Relazioni tra i generi e violenza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazioni tra i generi e violenza"

Transcript

1 Rivista di educazione, formazione e cultura 2013_XVII_2-9 Relazioni tra i generi e violenza Rivista trimestrale di educazione, formazione e cultura Registrazione Tribunale di Milano n.187 del 29/3/1997 ISSN

2 Rivista di educazione, formazione e cultura anno XVII n 2 Aprile, Maggio, Giugno 2013

3 Pedagogika.it/2013/XVII_2 Rivista di educazione, formazione e cultura esperienze - sperimentazioni - informazione - provocazioni Anno XVII, n 2 Aprile/Maggio/Giugno Direttrice responsabile Maria Piacente - Responsabile testata on-line Igor Guida - Redazione Serena Bignamini, Fabio Degani, Emanuele Tramacere, Marco Taddei, Dafne Guida, Nicoletta Re Cecconi, Carlo Ventrella, Mario Conti, Mariarosaria Monaco, Liliana Leotta, Cristiana La Capria, Massimo Jannone, Marta Franchi, Coordinamento pedagogico Coop. Stripes. Comitato scientifico Silvia Vegetti Finzi, Fulvio Scaparro, Duccio Demetrio, Don Gino Rigoldi, Eugenio Rossi, Barbara Mapelli, Alfio Lucchini, Pino Centomani, Ambrogio Cozzi, Salvatore Guida, Pietro Modini, Angela Nava Mambretti, Anna Rezzara, Lea Melandri, Angelo Villa Hanno collaborato Tamar Pitch, Maria Rita Bartolomei, Cristina Papa, Laura Pigozzi, Daniela Danna, Marilisa D'Amico, Pietro Barbetta, Nicole Janigro, Giacomo Brunoro, Alberto Leiss, Massimo Michele Greco, Barbara Mapelli, Paola Zaretti, Anna Maria Piussi, Massimo Bellagente, Snjezana Mocinic, Catina Feresin, Paolo Mottana, Francesco Cappa, Il Progetto Alice. Fotografie: Edito da Stripes Network s.r.l - Progetto grafico/art direction Raul Jannone - Promozione e diffusione Fabio Degani, Federica Rivolta Pubblicità Registrazione Tribunale di Milano n.187 del 29/3/ issn Stampa: Logo Press - Borgoricco (Pd) Distribuzione in libreria: Clueb Distribuzione - Via Marsala, 31 - Bologna Distribuzione biblioteche, scuole e altri enti: Ls Distribuzione - Servizio Biblioteche Via Badini 17, Quarto Inferiore (BO) è possibile proporre propri contributi inviandoli all indirizzo I testi pervenuti sono soggetti all insindacabile giudizio della Direzione e del Comitato di redazione e in ogni caso non saranno restituiti agli autori Direzione e Redazione Via G. Rossini n Rho (MI) Tel. 02/ Fax 02/ Sito web: Facebook: Pedagogika Rivista Questo periodico è iscritto a Unione Stampa Periodica Italiana Coordinamento Riviste italiane di cultura

4 Pedagogika.it/2013/XVII_2/ s o m m a r i o 5 Editoriale Maria Piacente../ Dossier/Relazioni tra i generi e violenza 7 Introduzione 8 Qualche riflessione sulla violenza maschile contro le donne Tamar Pitch 12 Rapporti di genere e violenza domestica. Uno sguardo antropologico Maria Rita Bartolomei 18 Violenza maschile e produzione del genere Cristina Papa 23 La cattiveria femminile. Violenza nel genere Laura Pigozzi 29 Le donne maltrattate di fronte alle istituzioni Daniela Danna 34 Contro la violenza di genere occorre più consapevolezza dei diritti delle donne Marilisa D'Amico 39 Uomini che uccidono le donne Pietro Barbetta 43 Femminicidio Nicole Janigro 49 La violenza dei media Giacomo Brunoro 54 Un morto non ancora sepolto. Resistenza del virilismo Alberto Leiss 58 Aver cura delle storie tese Massimo Michele Greco 63 Il conflitto necessario Barbara Mapelli 69 Forza e Violenza Paola Zaretti 74 Come fili d'erba Anna Maria Piussi../Temi ed esperienze 81 Suggestioni educative e proposte metodologiche dal mondo dell'instructional Design Massimo Bellagente 86 Il ruolo di supporto emotivo dell'insegnante nel trattamento dei disturbi dell'umore Snjezana Mocinic, Catina Feresin 93 L'immaginazione creatrice e la politica della bellezza impura Paolo Mottana../Cultura 101 Scelti per voi, Libri - Ambrogio Cozzi (a cura di) Musica - di Angelo Villa Cinema - di Cristiana La Capria 112 Arrivati in redazione 114 Questioni di genere a cura del Progetto Alice 117 Sillabario pedagogiko di Francesco cappa 3

5 Pedagogika.it Piano editoriale 2013 Legami in cambiamento e nuove famiglie Relazioni tra i generi e violenza Educazione allo sport Educazione all'ambiente Rivista di educazione, formazione e cultura Per abbonarsi: inviare una a bollettino postale: numero di c/c postale bonifico bancario: iban IT20C intestati a Stripes Network s.r.l - via Marziale, Rho (MI) Singolo numero: 9 euro L abbonamento annuale per 4 numeri è: 30 privati 60 Enti e Associazioni 90 Sostenitori Distribuzione in libreria: Clueb Distribuzione - Via Marsala,31 - Bologna Sito web: -

6 Pedagogika.it/2013/XVII_2/ Tra libertà e violenza, tra luci ed ombre Maria Piacente Mentre stiamo per andare in stampa e prima che la rivista arrivi a voi, ai nostri collaboratori ed ai nostri abbonati sappiamo che, purtroppo, l elenco delle donne uccise dalla violenza di uomini si sarà allungato. Mi rendo conto che è orribile quello che sto asserendo, nondimeno questo è ciò che accadrà perché le statistiche ce lo dicono con chiarezza: ogni due giorni circa, accade. Ma cosa accade? Accade che nelle relazioni, perlopiù di tipo sentimentale, tra uomini e donne, qualcosa si inceppa: il rapporto da libero luogo di scambio, relazione d amore e sostegno reciproco, diventa teatro del crimine. Come è possibile, che ancora oggi, nel mondo la prima causa di morte delle donne è da attribuire alla mano assassina di un uomo? E che anche da noi, nella nostra bella Italia le discriminazioni, gli abusi e le violenze continuino ad essere perpetrate sul genere femminile? La questione è assai complessa e difficile, ma è assolutamente necessario affrontarla con tutta la forza e con tutti gli strumenti a nostra disposizione, senza risparmio alcuno. Il femminicidio deve essere fermato, da noi e nel mondo intero. Ancora nel 2006 i dati di Amnesty International, assai crudeli confermavano che le donne e le bambine risultavano le prime vittime in situazione di guerra civile o di conflitto armato. L impegno politico contro questa barbarie è stato menzionato proprio ieri 25 Aprile, giorno della Liberazione, in Piazza Duomo a Milano dalla nostra Presidente della Camera Laura Boldrini (a proposito, a quando una Presidente della Repubblica?), ricordando con forza che il Parlamento deve ancora ratificare la Convenzione d Istanbul, dove fra gli obiettivi principali emergono la protezione delle donne verso ogni forma di violenza, l eliminazione della discriminazione al fine di una concreta parità tra i sessi, la promozione della cooperazione internazionale e la predisposizione di politiche per la protezione e l assistenza in favore delle vittime. Ma le leggi, lo sappiamo, da sole non bastano, occorre decostruire, con pazienza una storia millenaria che, da sempre, ha sottoposto le donne i bambini e le bambine, gli anziani alla virilità del maschilismo. Al potere. Oggi, da noi, in Italia, gruppi di uomini si interrogano sul loro stare al mondo, il gruppo Maschileplurale ha sviluppato una riflessione critica sui modelli maschili dominanti. La violenza contro le donne ci riguarda era uno degli appelli, messo al centro di incontri pubblici e di dibattiti, una sorta di autointerrogazione, una denuncia della violenza e delle sue radici per costruire un percorso in grado di dare voce al desiderio di cambiamento degli uomini. In questo dossier sulle Relazioni tra i generi e violenza, troverete vari punti di vista: sociologico, psicologico, antropologico, pedagogico, giuridico, narrativo. Pensiamo così di avere dato qualche chiave interpretativa e, speriamo, di avere acceso qualche luce in luoghi inconsueti, ma fecondi che, a volte, lo sappiamo, succede di cercare là dove è già illuminato, solo perché c è luce... Ma noi dobbiamo far luce, là, nelle pieghe profonde delle relazioni tra gli essere umani, capire, indagare l animo umano: rispettare l altro come Altro da noi è cosa difficile per tutti uomini e donne. E gli uomini, ancora di più oggi devono fare i conti con le loro origini, l essere nati da una donna, con tutto quello che questo comporta. 5

7

8 Pedagogika.it/2013/XVII_2/Relazioni_tra_i_generi_e_violenza Relazioni tra i generi e violenza Parlare delle relazioni di genere significa indagare i modelli di uomo e di donna che ci portiamo dentro, mutuati dalla storia personale, dai rapporti e dalla cultura in cui viviamo. Nell era in cui i rapporti sociali, il lavoro, le istituzioni divengono sempre più fluidi, anche i rapporti tra maschile e femminile si stanno trasformando ed emergono spesso categorie quali potere/perdita, appartenenza/distacco, vulnerabilità/fragilità, che ci mostrano come vengono costruiti e individuati i soggetti deboli implicati nella violenza di prossimità, soggetti identificati non solo con le donne. La vulnerabilità, però, appare un carattere legato soprattutto alle donne, la fragilità emerge invece come un vissuto del maschile causato probabilmente dalla rottura dei modelli tradizionali di relazioni tra generi nei quali la violenza si risolveva soprattutto all interno di un sistema codificato di ruoli e di potere e ad un maggiore protagonismo femminile nella società e nel lavoro. Negli ultimi anni sono sempre più frequenti episodi di violenza maschile sulle donne giovani ed adulte, e le indagini svolte hanno evidenziato come la violenza ed il femminicidio siano messi in atto soprattutto da partner, padri o altri parenti. E nell ambito delle relazioni di prossimità quindi che si creano le condizioni per lo scatenarsi di episodi di violenza fisica, psicologica, verbale, economica: la violenza diventa il nuovo confine attraverso cui riconfermare la natura di una mascolinità altrimenti negata. Le relazioni affettive e la famiglia diventano così una sorta di zona franca dove anche uomini insospettabili si sentono in diritto di scaricare su partner, figlie, sorelle etc. le proprie frustrazioni, la propria volontà di controllo e la propria mancanza o eccesso di potere. Bisogna prendere atto che questo fenomeno è un problema culturale e sociale, che attiene alle relazioni sessuate nella nostra società e al loro codificarsi attraverso stereotipi, rappresentazioni e convenzioni sociali che riportano ancora alla struttura simbolica patriarcale dei rapporti tra i sessi. È una questione di rapporti economicamente e socialmente costruiti che si basa sull ineguale distribuzione di potere nelle relazioni tra uomo e donna (Consiglio d Europa - Raccomandazione 5/2002). Come genitori, partner, docenti, educatori, la questione della violenza di genere ci stimola ad indagare i processi di trasformazione nella costruzione delle identità di genere e delle relazioni affettive fin dalla prima infanzia e a cercare una ridefinizione degli equilibri relazionali e di potere tra i sessi. Più in generale ci interroga sulla possibilità di disegnare nuovi spazi di libertà e di cittadinanza per uomini e donne. Dossier 7

9 2 annata,potrai un intera

Rivista di educazione, formazione e cultura. anno XVII n 3 Luglio, Agosto, Settembre 2013

Rivista di educazione, formazione e cultura. anno XVII n 3 Luglio, Agosto, Settembre 2013 Rivista di educazione, formazione e cultura anno XVII n 3 Luglio, Agosto, Settembre 2013 Pedagogika.it/2013/XVII_3/ Rivista di educazione, formazione e cultura esperienze - sperimentazioni - informazione

Dettagli

PROGETTO DI FORMAZIONE CONTRO LA VIOLENZA MASCHILE SULLE DONNE

PROGETTO DI FORMAZIONE CONTRO LA VIOLENZA MASCHILE SULLE DONNE Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia PROGETTO DI FORMAZIONE CONTRO LA VIOLENZA MASCHILE SULLE DONNE 0. Premessa La violenza sulle donne è un fenomeno sempre più drammaticamente presente nel nostro

Dettagli

PROGETTO. A scuola di parità. Finanziato da: per conoscere, prevenire e fermare la violenza sulle donne

PROGETTO. A scuola di parità. Finanziato da: per conoscere, prevenire e fermare la violenza sulle donne PROGETTO A scuola di parità per conoscere, prevenire e fermare la violenza sulle donne Finanziato da: Premessa. Il Progetto A scuola di parità si rivolge ai bambini, alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze

Dettagli

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità con il contributo della L.R. 16/2009 Cittadinanza di genere Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità (percorso per le scuole primarie) Premessa Nell ambito delle iniziative

Dettagli

Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale

Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso di formazione Formazione Permanente Centro d Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia 28 febbraio - 3 marzo

Dettagli

Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale

Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso di formazione Formazione Permanente Centro d Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia 27 febbraio - 3 marzo

Dettagli

Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale

Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso base per Tutor del programma Teen STAR Programma di Educazione Affettiva e Sessuale Corso di formazione Formazione Permanente Centro d Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia 26 febbraio - 2 marzo

Dettagli

25 NOVEMBRE: GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. PARTECIPA ANCHE TU!

25 NOVEMBRE: GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. PARTECIPA ANCHE TU! 25 NOVEMBRE: GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. PARTECIPA ANCHE TU! Nonostante il passare degli anni e le varie iniziative legislative, ancora oggi milioni di donne nel Mondo subiscono

Dettagli

LA VIOLENZA SULLE DONNE E LE STRADE PER LA PREVENZIONE. Assessorato alle Politiche attive di Cittadinanza, Diritti Sociali e Parità

LA VIOLENZA SULLE DONNE E LE STRADE PER LA PREVENZIONE. Assessorato alle Politiche attive di Cittadinanza, Diritti Sociali e Parità LA VIOLENZA SULLE DONNE E LE STRADE PER LA PREVENZIONE Assessorato alle Politiche attive di Cittadinanza, Diritti Sociali e Parità 1 I numeri della violenza nei confronti delle donne in Italia ancora non

Dettagli

Politiche di parità e di contrasto alla discriminazione di genere Buone prassi e prospettive future

Politiche di parità e di contrasto alla discriminazione di genere Buone prassi e prospettive future Politiche di parità e di contrasto alla discriminazione di genere Buone prassi e prospettive future a cura di Pina Ferraro Consigliera di Parità Effettiva per la Provincia di Ancona Dati Progetto Rete

Dettagli

Cristina Gamberi Università di Bologna

Cristina Gamberi Università di Bologna Cristina Gamberi Università di Bologna ...di genere Educazione Educazione alle alledifferenze differenze...di cultura...di orientamento sessuale...di abilità fisica Le differenze di genere John Money parla

Dettagli

VIOLENZA DI GENERE. un esclusiva maschile? - Fabio Nestola

VIOLENZA DI GENERE. un esclusiva maschile? - Fabio Nestola VIOLENZA DI GENERE un esclusiva maschile? - Fabio Nestola MOGLI, MADRI, SORELLE, AMANTI Stereotipati e limitativi, sono i ruoli in cui la società rinchiude, storicamente, il destino sociale delle donne,

Dettagli

CITTADINANZA e COSTITUZIONE

CITTADINANZA e COSTITUZIONE CITTADINANZA e COSTITUZIONE I Classe UdA interdisciplinare : (Ed. all Affettività ed Ed. alla Cittadinanza) Stiamo insieme -La famiglia e la scuola: norme, regole/ Freschi e puliti : regole per una corretta

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

SALUTE AFFETTIVA E SESSUALE:

SALUTE AFFETTIVA E SESSUALE: Convegno SIMPe SS La sfida del terzo millennio La Medicina delle Persone Sane LA SALUTE AFFETTIVA E SESSUALE: un progetto di intervento Prof. Roberta Giommi Direttore Istituto Internazionale di sessuologia

Dettagli

Centro Antiviolenza Catia Doriana Bellini nel comune di Perugia per donne sole o con eventuali figli minori, vittime di violenza o di stalking,

Centro Antiviolenza Catia Doriana Bellini nel comune di Perugia per donne sole o con eventuali figli minori, vittime di violenza o di stalking, Presentazione Apertura centro antiviolenza Catia Doriana Bellini di Perugia Perugia, Palazzo dei Priori - Sala dei Notari Giovedì 6 marzo 2014 ore 17.30 Intervento introduttivo Lorena Pesaresi Assessore

Dettagli

Presentazione di Silvana Ciscato, AUSER PROV.LE PD

Presentazione di Silvana Ciscato, AUSER PROV.LE PD Presentazione di Silvana Ciscato, AUSER PROV.LE PD DIETRO IL FILO - 9 maggio 2012 1 Lo scopo della ricerca è è quello delle EMOZIONI, delle PERCEZIONI, dei SENTIMENTI; dimensioni difficili da comunicare.

Dettagli

LA SCUOLA COME RISORSA EDUCATIVA PER AFFRONTARE UN CAMBIAMENTO Patrizia Orsini. Premessa

LA SCUOLA COME RISORSA EDUCATIVA PER AFFRONTARE UN CAMBIAMENTO Patrizia Orsini. Premessa Convegno Nazionale La Mediazione familiare, una risorsa per genitori e bambini nella separazione Bologna, 1 e 2 dicembre 2006 LA SCUOLA COME RISORSA EDUCATIVA PER AFFRONTARE UN CAMBIAMENTO Patrizia Orsini

Dettagli

La violenza sulle donne Storia-Irc A.S. 2012-2013 Etiche della responsabilità. Francesca Coppolecchia Federica Dominoni Marta Franzino Rodolfo Ravano

La violenza sulle donne Storia-Irc A.S. 2012-2013 Etiche della responsabilità. Francesca Coppolecchia Federica Dominoni Marta Franzino Rodolfo Ravano La violenza sulle donne Storia-Irc A.S. 2012-2013 Etiche della responsabilità Francesca Coppolecchia Federica Dominoni Marta Franzino Rodolfo Ravano LA VIOLENZA E un'azione molto intensa che ha come fine

Dettagli

LA COPPIA TRA GENERATIVITÀ E GENITORIALITÀ

LA COPPIA TRA GENERATIVITÀ E GENITORIALITÀ LA COPPIA TRA GENERATIVITÀ E GENITORIALITÀ www.lezione-online.it 1 PREFAZIONE Da sempre la letteratura psicologica, pedagogica e scientifica propone modelli che sovente, negli anni, perdono di valore e

Dettagli

Caro Sindaco, ti scrivo...

Caro Sindaco, ti scrivo... a cura di Nadia Mazzon e Francesco Vivacqua Caro Sindaco, ti scrivo... I bambini si rivolgono al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia www.culturasolidarieta.it Indice. Prefazione. Analisi pedagogica. Analisi

Dettagli

LA RELAZIONE CON IL SOGGETTO NEL REATO DELLO STALKING

LA RELAZIONE CON IL SOGGETTO NEL REATO DELLO STALKING LA RELAZIONE CON IL SOGGETTO NEL REATO DELLO STALKING Dott.ssa Claudia Cazzaniga, Psicologa Psicoterapeuta C.A.DO.M. 25 novembre 2010 Palazzo delle Stelline, Milano IL CADOM www.cadom.it Un associazione

Dettagli

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Scuola dell Infanzia Parrocchia S. Martino Saonara (Pd) Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Carissimi genitori, l ambiente e le persone a cui affidare l educazione dei vostri figli

Dettagli

Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile Ravenna 11/03/2015

Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile Ravenna 11/03/2015 Maria-Grazia Bacchini Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile Ravenna 11/03/2015 I diritti dei bambini e la Convenzione di New York 20 novembre 1989 ratificata in Italia il 27 maggio 1991 definisce

Dettagli

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Le parlamentari di Fli e Pdl propongono di modificare le aggravanti dell'omicidio quando la violenza nasce da un atteggiamento discriminatorio".

Dettagli

PROGETTO AFFETTIVITÀ secondaria di primo grado

PROGETTO AFFETTIVITÀ secondaria di primo grado PROGETTO AFFETTIVITÀ secondaria di primo grado anno scolastico 2014-2015 EDUCAZIONE ALL AFFETTIVITÀ E ALLA SESSUALITÀ Premessa La preadolescenza e l adolescenza sono un periodo della vita in cui vi sono

Dettagli

Il Counseling Maieutico Orientamenti teorici e operativi

Il Counseling Maieutico Orientamenti teorici e operativi IlCounselingMaieutico Orientamentiteoricieoperativi 1.IlconflittocomerisorsaperilCounselingMaieutico Dr.DanieleNovara Responsabilescientifico Il Counseling Maieutico è uno strumento innovativo nato dopo

Dettagli

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità Giunta Regione Toscana con il contributo della L.R. 16/2009 Cittadinanza di genere Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità (percorso per le scuole dell infanzia) Premessa

Dettagli

CONFERENZA. 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 11 NOVEMBRE SIENA

CONFERENZA. 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 11 NOVEMBRE SIENA SIENA 11 NOVEMBRE 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 CONFERENZA Modelli di intervento sulla violenza di genere, degli impatti sulle deontologie e pratiche professionali

Dettagli

Nel mondo oltre 600 milioni di donne subiscono violenze sono 6 milioni 743.000 le donne italiane tra i 16 e i 70 anni che hanno subìto almeno una

Nel mondo oltre 600 milioni di donne subiscono violenze sono 6 milioni 743.000 le donne italiane tra i 16 e i 70 anni che hanno subìto almeno una Nel mondo oltre 600 milioni di donne subiscono violenze sono 6 milioni 743.000 le donne italiane tra i 16 e i 70 anni che hanno subìto almeno una violenza fisica o sessuale nel corso della vita 3 milioni

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Nazionale Comuni Italiani - ANCI, con sede in Via dei Prefetti n. 46, a Roma, C.F. 80118510587, rappresentata nel presente Protocollo dal Presidente f.f. Alessandro

Dettagli

IL RISULTATO DEI VOSTRI CONTRIBUTI

IL RISULTATO DEI VOSTRI CONTRIBUTI #NOVIOLENZA CONTRO LO STALKING, IL FEMMINICIDIO, ED OGNI ALTRA FORMA DI VIOLENZA SULLE DONNE IL RISULTATO DEI VOSTRI CONTRIBUTI CONCRETI Durante le due settimane (dal 16 al 29 aprile) dell iniziativa No

Dettagli

Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne

Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne 25 Novembre 2013 Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne il nostro impegno l iniziativa di Torino 22 Novembre 2013 Organizzata dal segretario dell Utl Luca Pantanella

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Direzione generale della comunicazione e dei rapporti europei ed internazionali INFORMATIVA OMS: MALTRATTAMENTI AGLI ANZIANI Traduzione non ufficiale a cura di Katia Demofonti -

Dettagli

IL CANTIERE DELLE RELAZIONI

IL CANTIERE DELLE RELAZIONI IL CANTIERE DELLE RELAZIONI Favorire le competenze relazionali per costruire relazioni sane e prevenire la discriminazione e la violenza di genere Progetto di intervento per le Scuole secondarie di secondo

Dettagli

La fragilità delle donne e i riflessi sui minori

La fragilità delle donne e i riflessi sui minori Corso di Formazione Dalla parte delle Donne: Tutela ed assistenza nei casi di violenza Aspetti clinici, psicologici e medico legali (Terza parte) La fragilità delle donne e i riflessi sui minori L Ospedale

Dettagli

Centro per la Famiglia

Centro per la Famiglia Il Piano Locale Unitario dei Servizi alla Persona PLUS 21, in esecuzione del Contratto di Servizio sottoscritto con le Cooperative Koinos e Anteros in ATS, promuove e gestisce il Centro per la Famiglia

Dettagli

Diventa Genitore a Distanza con Alice for Children: l adozione a distanza che accorcia le distanze.

Diventa Genitore a Distanza con Alice for Children: l adozione a distanza che accorcia le distanze. Diventa Genitore a Distanza con Alice for Children: l adozione a distanza che accorcia le distanze. A Dandora, nella più grande discarica a cielo aperto di Nairobi-Kenya, più di 6.000 bambini sotto i 12

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato PECORARO SCANIO. Istituzione delle scuole di sessuologia clinica presso le università

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato PECORARO SCANIO. Istituzione delle scuole di sessuologia clinica presso le università Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 6253 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato PECORARO SCANIO Istituzione delle scuole di sessuologia clinica presso le università Presentata

Dettagli

Collana Uomo & Donna 1

Collana Uomo & Donna 1 Collana Uomo & Donna 1 S.O.S. INFANZIA Come costruire un mondo a misura di bambino a cura di Laura Tortorella I IF Press Copyright by IF Press srl IF Press srl Ctr. La Murata, 49-03017 Morolo (FR) info@if-press.com

Dettagli

GIORNATA TEOLOGICA/ PSICO-PEDAGOGICA

GIORNATA TEOLOGICA/ PSICO-PEDAGOGICA ARCIDIOCESI DI MILANO Curia Arcivescovile SETTORE EDUCAZIONE SCOLASTICA SERVIZIO I.R.C. - INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA SERVIZIO PASTORALE SCOLASTICA CORSO DI FORMAZIONE IN SERVIZIO a.s. 2011/12

Dettagli

Le parole Femminicio e Femicidio

Le parole Femminicio e Femicidio Le parole Femminicio e Femicidio FEMMINICIDIO La forma estrema di violenza di genere contro le donne, prodotto della violazione dei suoi diritti umani in ambito pubblico e privato, attraverso varie condotte

Dettagli

FORMAZIONE e SENSIBILIZZAZIONE: COSTRUIRE UNA RETE PER IL CONTRASTO ALLA VIOLENZA DI GENERE

FORMAZIONE e SENSIBILIZZAZIONE: COSTRUIRE UNA RETE PER IL CONTRASTO ALLA VIOLENZA DI GENERE FORMAZIONE e SENSIBILIZZAZIONE: COSTRUIRE UNA RETE PER IL CONTRASTO ALLA VIOLENZA DI GENERE CentroAntiviolenza Associazione Artemisia Via del Mezzetta, 1 int. 50135 Firenze settore donne: tel. 055/602311

Dettagli

A.S.D. UPN gruppo sportivo Parrocchie di Garbatola e S.Ilario Milanese Piazza della Chiesa 1 20014 Nerviano (Mi) c.f. 93539430152

A.S.D. UPN gruppo sportivo Parrocchie di Garbatola e S.Ilario Milanese Piazza della Chiesa 1 20014 Nerviano (Mi) c.f. 93539430152 VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO DATA: MARTEDÌ 15 MAGGIO 2012 ORE 21.15 ORATORIO S.ILARIO Presenti: Fabio Pravettoni (Presidente), Alfio Riela (Consigliere), Maurizio Re Cecconi (Consigliere), Nadia Trespidi

Dettagli

Costruzione dei generi e violenza - 28/10/2013. Daniela Dioguardi

Costruzione dei generi e violenza - 28/10/2013. Daniela Dioguardi Costruzione dei generi e violenza - 28/10/2013 Daniela Dioguardi Il femminicidio è l esito estremo di una violenza più generale, invisibile, simbolica, che passa attraverso una visione del mondo dettata

Dettagli

Counselling e mediazione familiare: una possibile integrazione tra approccio relazionale e Gestalt

Counselling e mediazione familiare: una possibile integrazione tra approccio relazionale e Gestalt Counselling e mediazione familiare: una possibile integrazione tra approccio relazionale e Gestalt Francesca Belforte con direttore dell Istituto Mille e una Meta, Livorno "INformazione Psicologia Psicoterapia

Dettagli

Data di nascita 25/07/1983. Date (da a) 15.06.2013 a 31.12.2013 Nome e indirizzo del datore. Incarico Libero Professionale di lavoro

Data di nascita 25/07/1983. Date (da a) 15.06.2013 a 31.12.2013 Nome e indirizzo del datore. Incarico Libero Professionale di lavoro C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Mobile E-mail ROSATI ALICE Nazionalità Italiana Data di nascita 25/07/1983 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) 15.06.2013 a 31.12.2013

Dettagli

Sessualità coniugale e metodi naturali

Sessualità coniugale e metodi naturali INER-Italia Istituto per l Educazione alla Sessualità e alla Fertilità Sessualità coniugale e metodi naturali Corso di preparazione per animatori di fidanzati e giovani coppie di sposi INER BS www.fecunditas.it

Dettagli

Percorsi di sensibilizzazione alla parità di genere nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado

Percorsi di sensibilizzazione alla parità di genere nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado Percorsi di sensibilizzazione alla parità di genere nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado Luglio 2011 Indice Premessa... pag. 3 Documenti e ricerche... pag. 5 Gli obiettivi... pag.

Dettagli

Catalogo seminari Educazione Continua in Medicina

Catalogo seminari Educazione Continua in Medicina Ente Nazionale Don Orione Formazione Aggiornamento Professionale Catalogo seminari Educazione Continua in Medicina 2 0 1 2 destinato a EDUCATORI PROFESSIONALI L ascolto del sé e i processi comunicativi

Dettagli

CONOSCERE, FORMARE per CAMBIARE

CONOSCERE, FORMARE per CAMBIARE 1 CONOSCERE, FORMARE per CAMBIARE Percorsi educativi per l affermazione di una cultura di genere Contro ogni forma di violenza e discriminazione Piena cittadinanza delle differenze A cura dell Associazione

Dettagli

Convegno nazionale su Attaccamento e psicoterapia. Napoli, 23 marzo 2015. Rassegna stampa e comunicati

Convegno nazionale su Attaccamento e psicoterapia. Napoli, 23 marzo 2015. Rassegna stampa e comunicati Convegno nazionale su Attaccamento e psicoterapia Napoli, 23 marzo 2015 Rassegna stampa e comunicati INDICE AGENZIE 1. ASKANEWS 2. OMNINAPOLI QUOTIDIANI 3. ROMA ARTICOLI WEB 4. OMNINAPOLI ASKANEWS (Agenzie

Dettagli

I Meeting nazionale. Aspetti socio-psicologici della violenza in famiglia. dott.ssa Sara Pezzuolo sarapezzuolo@libero.it 329.

I Meeting nazionale. Aspetti socio-psicologici della violenza in famiglia. dott.ssa Sara Pezzuolo sarapezzuolo@libero.it 329. I Meeting nazionale Aspetti socio-psicologici della violenza in famiglia. dott.ssa Sara Pezzuolo sarapezzuolo@libero.it 329.9191710 La Famiglia gruppo di persone affiliate da legami consanguinei o legali,

Dettagli

AZIONE CATTOLICA DEI RAGAZZI

AZIONE CATTOLICA DEI RAGAZZI AZIONE CATTOLICA DEI RAGAZZI MESE DELLA PACE 2013 SUSSIDIO PER GLI EDUCATORI dai luce alla pace sommario Introduzione...4 Dai luce alla pace -...6 L iniziativa di pace...8 Per approfondire...11 3 4 Introduzione

Dettagli

La rete territoriale contro la violenza sulle donne di Varese: lavori in corso e priorità per il prossimo futuro

La rete territoriale contro la violenza sulle donne di Varese: lavori in corso e priorità per il prossimo futuro La rete territoriale contro la violenza sulle donne di Varese: lavori in corso e priorità per il prossimo futuro Intervista a Gabriella Sberviglieri, socia fondatrice di EOS onlus, Centro Ascolto e accompagnamento

Dettagli

Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere

Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere Rivolto agli studenti della scuola secondaria di primo grado PREMESSE L educazione affettiva e relazionale dei giovani d oggi pone, a quanti

Dettagli

Master di 2 Livello. «Coordinatore pedagogico di asili nido e servizi per l infanzia»

Master di 2 Livello. «Coordinatore pedagogico di asili nido e servizi per l infanzia» Facoltà di Scienze della Formazione Uniser Pistoia Comune di Pistoia Gruppo Nazionale Nidi-Infanzia Master di 2 Livello «Coordinatore pedagogico di asili nido e servizi per l infanzia» Coordinatore Prof.

Dettagli

Roma 23 novembre 2006 - Giornata parlamentare contro la violenza alle donne - Intervento di Maria Rosa Lotti de Le Onde Onlus

Roma 23 novembre 2006 - Giornata parlamentare contro la violenza alle donne - Intervento di Maria Rosa Lotti de Le Onde Onlus Via XX Settembre 57 90141 Palermo Tel. Fax 0039.091327973 e-mail leonde@tin.it C.F. 97140990827 Roma 23 novembre 2006 - Giornata parlamentare contro la violenza alle donne - Intervento di Maria Rosa Lotti

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XIII EDIZIONE ANNO 2015/16 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XIII EDIZIONE ANNO 2015/16 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XIII EDIZIONE ANNO 2015/16 REGOLAMENTO Art. 1 - L Associazione Libera Italiana Onlus (ALI), con

Dettagli

MAI Più VIOLENZA Ricerca azione sulla violenza di genere

MAI Più VIOLENZA Ricerca azione sulla violenza di genere MAI Più VIOLENZA Ricerca azione sulla violenza di genere ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE GAETANO FILANGIERI - FORMIA In collaborazione con Coop. Spazio Incontro Onlus Progetto A scuola..tutti presenti!

Dettagli

PROGETTO CENTRO ANTIVIOLENZA PER DONNE E MINORI. RIMODULAZIONE

PROGETTO CENTRO ANTIVIOLENZA PER DONNE E MINORI. RIMODULAZIONE PROGETTO CENTRO ANTIVIOLENZA PER DONNE E MINORI. RIMODULAZIONE PAG.1 DI 10 INDICE SISTEMATICO 1. OBIETTIVI GENERALI 5 2. OBIETTIVI SPECIFICI 5 3. TEMPI E MODALITÀ DI ATTUAZIONE 6 3.1. INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE

Dettagli

Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado

Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado Decreto MIUR, 2 agosto 2005 Premessa generale L associazione S.O.S.- il Telefono Azzurro, accreditata

Dettagli

IL COACHING OLISTICO

IL COACHING OLISTICO Libera Università del Volontariato e dell'impresa Sociale Corso di formazione IL COACHING OLISTICO Docente: Anna Fata Sito internet: uniluvis.it E-mail: luvis@erbasacra.com Indirizzo: Piazza San Giovanni

Dettagli

Regione Lazio. Leggi Regionali 20/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 23

Regione Lazio. Leggi Regionali 20/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 23 Regione Lazio Leggi Regionali Legge Regionale 19 marzo 2014, n. 4 Riordino delle disposizioni per contrastare la violenza contro le donne in quanto basata sul genere e per la promozione di una cultura

Dettagli

VIOLENZA VIOLENZA DI GENERE

VIOLENZA VIOLENZA DI GENERE VIOLENZA Si intende un azione che reca un danno fisico o psicologico ad uno o più soggetti. Essa, quindi, non implica necessariamente ed esclusivamente un atto fisico (indurre un certo comportamento attraverso

Dettagli

PROGETTO SOSTEGNO PSICOLOGICO scuola aquilana continua a volare. per le scuole primarie e secondarie

PROGETTO SOSTEGNO PSICOLOGICO scuola aquilana continua a volare. per le scuole primarie e secondarie PROGETTO SOSTEGNO PSICOLOGICO scuola aquilana continua a volare. per le scuole primarie e secondarie Premessa Il trauma non cessa con il cessare della violenza esterna ma continua imperterrito nel mondo

Dettagli

Psicomotricità olistica nello sport e nella vita

Psicomotricità olistica nello sport e nella vita Libera Università del Volontariato e dell'impresa Sociale Corso di formazione Psicomotricità olistica nello sport e nella vita Docente: Salvatore Rustici Sito internet: uniluvis.it E-mail: luvis@erbasacra.com

Dettagli

CONVENZIONE DEL CONSIGLIO D'EUROPA SULLA PREVENZIONE E LA LOTTA CONTRO LA VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLE DONNE E LA VIOLENZA DOMESTICA

CONVENZIONE DEL CONSIGLIO D'EUROPA SULLA PREVENZIONE E LA LOTTA CONTRO LA VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLE DONNE E LA VIOLENZA DOMESTICA CONVENZIONE DEL CONSIGLIO D'EUROPA SULLA PREVENZIONE E LA LOTTA CONTRO LA VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLE DONNE E LA VIOLENZA DOMESTICA Preambolo Istanbul, 11 maggio 2011 Gli Stati membri del Consiglio d

Dettagli

Corso di sociologia 2008-09

Corso di sociologia 2008-09 Corso di sociologia 2008-09 A cura di Daniela Teagno Riferimenti bibliografici: Giddens, Sociologia, Il Mulino, Bologna, 1991. AA.VV., Violenza contro le donne. Percezioni, esperienze e confini. Rapporto

Dettagli

Stereotipi di genere e libri per l infanzia. Una ricerca nelle scuole e nelle biblioteche di Torino

Stereotipi di genere e libri per l infanzia. Una ricerca nelle scuole e nelle biblioteche di Torino Stereotipi di genere e libri per l infanzia Una ricerca nelle scuole e nelle biblioteche di Torino Quante donne puoi diventare? Nuovi modelli per bambini e bambine nelle scuole di Torino Relazione di Ferdinanda

Dettagli

PIANO DI FORMAZIONE CONTINUA PER IL PERSONALE SOCIO-SANITARIO, SOCIO-ASSISTENZIALE E SOCIO-EDUCATIVO PER L ANNO 2015

PIANO DI FORMAZIONE CONTINUA PER IL PERSONALE SOCIO-SANITARIO, SOCIO-ASSISTENZIALE E SOCIO-EDUCATIVO PER L ANNO 2015 PIANO DI FORMAZIONE CONTINUA PER IL PERSONALE SOCIO-SANITARIO, SOCIO-ASSISTENZIALE E SOCIO-EDUCATIVO PER L ANNO 2015 Approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 642 in data 8 maggio 2015. PREMESSA

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

INVIOLABILITÀ DEL CORPO [presentazione sistematica per aree]

INVIOLABILITÀ DEL CORPO [presentazione sistematica per aree] INVIOLABILITÀ DEL CORPO [presentazione sistematica per aree] 1. corpo-riproduzione 2. corpo-soggettività 3. corpo-soggetti 4. relazioni 5. qualità della vita 6. corpo violato 7. politica 8. strutture di

Dettagli

POF ANNO SCOLASTICO 2013-2014 IL COLORE DELLE EMOZIONI

POF ANNO SCOLASTICO 2013-2014 IL COLORE DELLE EMOZIONI SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA PARROCCHIA SAN ROCCO SCUOLA MATERNA VIA FORNACI 66/D - 25131 BRESCIA TEL. E FAX: 0302680472 segreteria@sanroccomaterna.it www.sanroccomaterna.it

Dettagli

Presenta NON SOLO DONNE Quando la violenza non ha limiti. Convegno

Presenta NON SOLO DONNE Quando la violenza non ha limiti. Convegno Associazione Europea Dialoghi Progetto Vittime Presenta NON SOLO DONNE Quando la violenza non ha limiti Convegno Camera dei Deputati Sala della Mercede, via della Mercede,55 Ore 14.00 20.00 25 Novembre

Dettagli

UGUAGLIANZA DI GENERE, SOLIDARIETÀ, AZIONE

UGUAGLIANZA DI GENERE, SOLIDARIETÀ, AZIONE UGUAGLIANZA DI GENERE, SOLIDARIETÀ, AZIONE Attività del gruppo GUE/NGL nella commissione per i diritti delle donne e l uguaglianza di genere del Parlamento europeo Uguaglianza di genere, solidarietà, azione

Dettagli

Libera Università del Volontariato e dell'impresa Sociale

Libera Università del Volontariato e dell'impresa Sociale Libera Università del Volontariato e dell'impresa Sociale Corso di formazione EDUCAZIONE ALLA NARRAZIONE DI SÈ Narrazione e Scrittura Diaristica nei contesti del Disagio Giovanile Sito internet: uniluvis.it

Dettagli

Uscire dalla violenza si può. Centro Antiviolenza. Thamaia. Guida per le donne che subiscono violenza

Uscire dalla violenza si può. Centro Antiviolenza. Thamaia. Guida per le donne che subiscono violenza Uscire dalla violenza si può Centro Antiviolenza Thamaia Guida per le donne che subiscono violenza SUCCEDE ANCHE A TE? Ti dice continuamente che è tutto suo perchè è lui che guadagna i soldi? Devi giustificare

Dettagli

CONTRASTARE LA VIOLENZA DI GENERE: AZIONI E STRATEGIE EDUCATIVE E FORMATIVE. A cura di Cotrina Madaghiele

CONTRASTARE LA VIOLENZA DI GENERE: AZIONI E STRATEGIE EDUCATIVE E FORMATIVE. A cura di Cotrina Madaghiele CONTRASTARE LA VIOLENZA DI GENERE: AZIONI E STRATEGIE EDUCATIVE E FORMATIVE A cura di Cotrina Madaghiele ASSOCIAZIONE GENERE FEMMINILE Sede legale: via Poggi d Oro, 21-00179 ROMA / Sede operativa: via

Dettagli

Il ruolo delle figure genitoriali e dei nonni nella relazione con il bambino

Il ruolo delle figure genitoriali e dei nonni nella relazione con il bambino La Rete Prospettiva Famiglia nell ambito del percorso di formazione della Scuola per Genitori ed Educatori, propone un importante momento di riflessione nell ambito del modulo di EDUCAZIONE ALL INFANZIA

Dettagli

All the invisible children. Appunti sulla Convenzione Internazionale sui diritti dell Infanzia e dell Adolescenza. Comitato Provinciale UNICEF di Roma

All the invisible children. Appunti sulla Convenzione Internazionale sui diritti dell Infanzia e dell Adolescenza. Comitato Provinciale UNICEF di Roma XIX Corso Universitario Multidisciplinare di Educazione allo Sviluppo Università La Sapienza di Roma All the invisible children Appunti sulla Convenzione Internazionale sui diritti dell Infanzia e dell

Dettagli

Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata Roma, 16 Maggio 2014. Dott.ssa Francesca Alfonsi

Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata Roma, 16 Maggio 2014. Dott.ssa Francesca Alfonsi Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata Roma, 16 Maggio 2014 Dott.ssa Francesca Alfonsi La donazione di organi da vivente permette di donare un rene e parte di fegato. Secondo la legge il donatore

Dettagli

L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI

L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI VIVERE CON E PER CRISTO Evangelizzare significa: Convertire Portare

Dettagli

IL 12-13 SETTEMBRE SI TERRÀ A PERUGIA IL CORSO DI. "RISPETTIAMOCI" (Progetto per scuole di ogni ordine e

IL 12-13 SETTEMBRE SI TERRÀ A PERUGIA IL CORSO DI. RISPETTIAMOCI (Progetto per scuole di ogni ordine e IL 12-13 SETTEMBRE SI TERRÀ A PERUGIA IL CORSO DI FORMAZIONE PER FORMATORI ACCREDITATI DI "RISPETTIAMOCI" (Progetto per scuole di ogni ordine e grado) (Per chi intende aderire, è possibile candidare "Rispettiamoci"

Dettagli

Quando la famiglia raddoppia

Quando la famiglia raddoppia AI PADRI, ALLE MADRI, AI FIGLI Quando la famiglia raddoppia Guida INFORMATIVA alla separazione non più coniugi.. ma sempre genitori a cura di FABIO BARZAGLI NETWORK EDUCATIVO PATERNITA.INFO www.paternita.info

Dettagli

CICLO DI INCONTRI FORMATIVI rivolti a operatori della legge per le donne vittime di violenza nelle relazioni di intimità (ore 65)

CICLO DI INCONTRI FORMATIVI rivolti a operatori della legge per le donne vittime di violenza nelle relazioni di intimità (ore 65) Lex-Operators All together for women victims of intimate partner violence (www.lexop.org) Gli operatori della legge tutti insieme per le donne vittime di violenza del partner nelle relazioni di intimità

Dettagli

Il Progetto Cicogna: un progetto che nell accoglienza dei piccolissimi integra pubblico, privato, comunitàe affido.

Il Progetto Cicogna: un progetto che nell accoglienza dei piccolissimi integra pubblico, privato, comunitàe affido. Torino 16 ottobre 2013 Il Progetto Cicogna: un progetto che nell accoglienza dei piccolissimi integra pubblico, privato, comunitàe affido. CENTRO ACCOGLIENZA LA RUPE Dott.ssa Piera Poli Pubblico, privato

Dettagli

SERVIZI PER IL CONTRASTO ALLA VIOLENZA DI GENERE

SERVIZI PER IL CONTRASTO ALLA VIOLENZA DI GENERE L espressione violenza domestica designa tutti gli atti di violenza fisica, sessuale, psicologica o economica che si verificano all interno della famiglia o del nucleo familiare o tra attuali o precedenti

Dettagli

I RISULTATI DI UN QUESTIONARIO SUL TEMA

I RISULTATI DI UN QUESTIONARIO SUL TEMA COMUNICATO STAMPA PER L 8 MARZO TANTI GIOVANI SI SONO CONFRONTATI SUL TEMA DELLA VIOLENZA SULLE DONNE CON L INIZIATIVA DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PARI OPPORTUNITA, DI AMNESTY INTERNATIONAL E DELL L

Dettagli

Ti do i miei occhi laboratorio di educazione sentimentale

Ti do i miei occhi laboratorio di educazione sentimentale Premessa Ti do i miei occhi laboratorio di educazione sentimentale Partendo dall esperienza dello scorso anno che ha visto impegnate n.8 classi di scuola secondaria di I e di II grado (di Milano e delle

Dettagli

S C U O L A dell I N F A N Z I A

S C U O L A dell I N F A N Z I A ARCIDIOCESI DI MILANO Curia Arcivescovile SETTORE EDUCAZIONE SCOLASTICA SERVIZIO I.R.C. - INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA SERVIZIO PASTORALE SCOLASTICA CORSO DI FORMAZIONE IN SERVIZIO a.s. 2011/12

Dettagli

genitori educatori sindrome X Fragile disabilità intellettiva

genitori educatori sindrome X Fragile disabilità intellettiva Genitori in Campus Progetto di Azione, Informazione, Formazione e Confronto per la valorizzazione delle competenze educative dei genitori e degli educatori di persone con sindrome X Fragile e analoghe

Dettagli

le modalità efficaci per terminare la violenza alle donne e ai bambini;

le modalità efficaci per terminare la violenza alle donne e ai bambini; Pagina1 1. MODALITA OPERATIVE ED ORGANIZZATIVE I centri antiviolenza hanno come scopo l eliminazione dei pregiudizi, degli atteggiamenti e dei comportamenti presenti nella società che fanno si che la violenza

Dettagli

LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado

LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado IL NOSTRO TEAM Il nostro team è composto da avvocati, una psicologa, una educatrice,

Dettagli

La violenza contro le donne VIOLENZA DI GENERE CONTRO LE DONNE EPIDEMIOLOGIA, CONTESTO E COSTI SOCIALI

La violenza contro le donne VIOLENZA DI GENERE CONTRO LE DONNE EPIDEMIOLOGIA, CONTESTO E COSTI SOCIALI La violenza contro le donne VIOLENZA DI GENERE CONTRO LE DONNE EPIDEMIOLOGIA, CONTESTO E COSTI SOCIALI Patrizia Romito Dipartimento di Scienze della Vita Università di Trieste LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

Introduzione Né colpevoli né vittime

Introduzione Né colpevoli né vittime Introduzione Né colpevoli né vittime di Sexyshock Appena preso in mano Temporaneamente tua, ci sono balzate agli occhi innanzitutto le differenze con la stragrande maggioranza delle (poche) pubblicazioni

Dettagli