ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV"

Transcript

1 ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV Società d investimento a capitale variabile Comparti: ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV - Zest Global Strategy Fund ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV - Zest Low Volatility Fund ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV - Zest Active Bond Fund ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV - Zest Global Macrotrend Fund S O C I E T À D I G E S T I O N E DEGROOF GESTION INSTITUTIONNELLE - LUXEMBOURG R.C.S. Lussemburgo B Relazione annuale sottoposta a revisione al 31 marzo 2010

2 Società d investimento a capitale variabile R.C.S. Lussemburgo B Consiglio d amministrazione Presidente Amministratori Alain LÉONARD, Amministratore delegato, DEGROOF GESTION INSTITUTIONNELLE - LUSSEMBURGO (sino al 25 maggio 2010) Stefano GILI, Amministratore, FINANCIAL STRATEGY S.A.M., MONTECARLO Alessandro CEREDA, Gestore, FINANCIAL STRATEGY S.A.M., MONTECARLO Donald VILLENEUVE, Directeur, BANQUE DEGROOF LUXEMBOURG S.A. (sino al 25 maggio 2010) Régis LEONI, Sous-Directeur, BANQUE DEGROOF LUXEMBOURG S.A. Maurizio NOVELLI, Chief Investment Officer, FINANCIAL STRATEGY S.A., LUGANO Sede legale 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo Promotore BANQUE DEGROOF LUXEMBOURG S.A. 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo Società di gestione DEGROOF GESTION INSTITUTIONNELLE - LUSSEMBURGO 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo Consulente per gli investimenti (sino al 20 luglio 2009) FINANCIAL STRATEGY S.A.M. 8, boulevard des Moulins, MC Montecarlo Gestore degli Investimenti (dal 21 luglio 2009) FINANCIAL STRATEGY S.A.M. 8, boulevard des Moulins, MC Montecarlo Banca depositaria BANQUE DEGROOF LUXEMBOURG S.A. 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo Agente di domiciliazione e societario, BANQUE DEGROOF LUXEMBOURG S.A. Agente amministrativo, 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo Agente per i pagamenti, Responsabile della tenuta dei registri e Responsabiledei trasferimenti di titoli Società di revisione KPMG AUDIT S.à r.l. 9, allée Scheffer, L-2520 Lussemburgo 3

3 Indice Statuto, Bilanci e Valore patrimoniale netto (NAV) Relazione sulla gestione Pagina Relazione del Réviseur d Entreprises agréé Stato patrimoniale Conto Economico Prospetto delle variazioni del patrimonio netto Prospetto degli investimenti Distribuzione geografica degli investimenti Distribuzione economica degli investimenti per settore Distribuzione valutaria Variazioni intervenute nel numero di azioni Calcolo del Patrimonio netto totale e del Valore patrimoniale netto (NAV) per azione.. 30 Nota integrativa

4 Statuto, Bilanci e Valore patrimoniale netto (NAV) ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV (la SICAV ) è una società d investimento a capitale variabile («Société d Investissement à Capital Variable»), costituita il 16 luglio 2007 per un periodo di tempo illimitato, in conformità con la Parte I della Legge del 20 dicembre 2002 in materia di organismi di investimento collettivo del Granducato del Lussemburgo e successive modifiche. Lo Statuto della Società è depositato presso la «Greffe du Tribunal d Arrondissement» del Lussemburgo, dove è possibile consultarlo e ottenerne una copia. Copie delle relazioni semestrali e annuali possono essere ottenute presso la sede legale della SICAV. Il valore patrimoniale netto, il prezzo di sottoscrizione e quello di rimborso, nonché qualsiasi comunicazione agli azionisti, sono disponibili presso la sede legale della Banca depositaria. Copie gratuite del prospetto delle variazioni nel portafoglio sono disponibili presso la sede legale. Al 31 marzo 2010, ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV ha i seguenti quattro comparti: ZEST Global Strategy Fund, ZEST Low Volatility Fund, ZEST Active Bond Fund (nota 8), ZEST Global Macrotrend Fund (nota 8). Il loro Valore patrimoniale netto viene calcolato in euro (EUR) ogni martedì ovvero, qualora tale giorno non fosse un giorno lavorativo bancario in Lussemburgo, il giorno lavorativo bancario immediatamente successivo in Lussemburgo. 5

5 Relazione sulla Gestione Dopo la più grave crisi dalla Grande depressione, dallo scorso anno l economia mondiale sta evidenziando una ripresa costante con crescita stabile e prospettive positive. Gli stimoli fiscali e monetari messi in atto stanno ancora producendo effetti positivi e i Governi e le Banche centrali non hanno attuato alcuna strategia di uscita nell intento di evitare eventuali recessioni a "doppia v. Nelle economie emergenti la crescita è molto sostenuta, mentre i paesi del G3 mostrano dati deboli, in particolare in Europa, dove i debiti pubblici alle stelle stanno costringendo le Autorità ad attuare tagli di bilancio, compromettendo in tal modo la crescita. Nel secondo trimestre del 2009 i mercati azionari hanno avviato una corsa significativa; abbiamo pertanto fatto cautamente il nostro ingresso abbinando gli investimenti a titoli di Stato a lunga scadenza e oro. Dopo la corsa abbiamo previsto un mercato sottotono e abbiamo quindi abbandonato la posizione sugli investimenti per avviare alcune negoziazioni con un approccio di breve termine. Nel primo trimestre del 2010 non abbiamo ritenuto che nelle classi di attività azionarie e obbligazionarie vi fosse valore; ci siamo pertanto concentrati sul mercato dei cambi, acquisendo posizioni long in USD, AUD e BRL e in valute dei mercati emergenti in generale con un forte sentiment negativo sull euro. 6

6 Relazione del Réviseur d Entreprises agréé Agli azionisti di ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV 12, rue Eugène Ruppert L-2453 Lussemburgo Abbiamo condotto la revisione contabile dell allegato bilancio di ZENIT ASSET MANAGEMENT SICAV (la «SICAV») e di ciascuno dei suoi comparti, che comprende lo stato patrimoniale e il prospetto degli investimenti al 31 marzo 2010 nonché il conto economico e il prospetto delle variazioni del patrimonio netto per l esercizio chiuso in tale data e una sintesi dei principali criteri contabili e le altre note esplicative del bilancio. Responsabilità del Consiglio d Amministrazione della SICAV in ordine al bilancio Il Consiglio d Amministrazione della SICAV è responsabile della redazione e presentazione equa del presente bilancio in conformità ai requisiti legislativi e normativi lussemburghesi in materia di redazione dei bilanci. Tale responsabilità include: l elaborazione, l attuazione e il mantenimento di controlli interni attinenti alla redazione e presentazione equa di un bilancio che non sia viziato da sostanziali dichiarazioni errate, determinate da frodi o errori; la selezione e l applicazione di criteri contabili appropriati e la formulazione di stime contabili ragionevoli e adeguate alle circostanze. Responsabilità del Réviseur d Entreprises agréé È nostra responsabilità esprimere un giudizio sul presente bilancio in base alla nostra revisione contabile. Abbiamo condotto la nostra revisione contabile in conformità agli International Standards on Auditing come adottati per il Lussemburgo dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier. Detti principi richiedono da parte dei revisori l ottemperanza a norme etiche e che la revisione contabile sia pianificata e svolta in modo tale da garantire in misura ragionevole che il bilancio non sia viziato da errori significativi. Una revisione contabile comprende procedimenti volti a ottenere gli elementi probatori a supporto degli importi e delle informazioni contenuti nel bilancio. I procedimenti selezionati dipendono dal giudizio del Réviseur d Entreprises agréé, inclusa la valutazione dei rischi di sostanziali dichiarazioni errate nel bilancio, determinate da frodi o errori. Nell elaborare tali valutazioni dei rischi, il Réviseur d Entreprises agréé considera i controlli interni attinenti alla redazione e presentazione equa - da parte dell entità - del bilancio, allo scopo di formulare procedimenti di revisione appropriati al caso, e non al fine di esprimere un giudizio sull efficacia dei controlli interni dell entità stessa. Una revisione comprende inoltre la valutazione dell appropriatezza delle politiche contabili adottate e della ragionevolezza delle stime contabili effettuate dal Consiglio d Amministrazione della SICAV nonché della presentazione complessiva del bilancio stesso. Riteniamo che gli elementi probatori per la revisione da noi ottenuti siano sufficienti e appropriati per fornire una base per il nostro parere. 8

7 Relazione del Réviseur d Entreprises agréé (continua) Parere A nostro parere, il bilancio fornisce un quadro veritiero e corretto della situazione patrimoniale di ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV e di ciascuno dei corrispondenti comparti al 31 marzo 2010 e dei relativi risultati operativi e variazioni nei rispettivi patrimoni netti per l esercizio chiuso in tale data, in conformità ai requisiti legislativi e normativi lussemburghesi in materia di redazione dei bilanci. Altre questioni Le informazioni supplementari incluse nella relazione annuale sono state esaminate nel quadro del nostro mandato, ma non sottoposte a procedimenti di revisione specifici svolti in conformità ai criteri sopra descritti. Di conseguenza, non esprimiamo alcun parere in merito a tali informazioni. Non abbiamo comunque alcuna osservazione da formulare in relazione a tali informazioni nel contesto del bilancio nel suo complesso. Lussemburgo, 21 luglio 2010 KPMG Audit S.à r.l. Cabinet de révision agréé John Li Partner Patrice Perichon Amministratore 9

8 Stato patrimoniale al 31 marzo 2010 ZEST GLOBAL STRATEGY FUND (IN EUR) ZEST LOW VOLATILITY FUND (IN EUR) ATTIVITÀ Investimenti in titoli (nota 1a) , ,66 Depositi bancari , ,67 Interessi attivi su obbligazioni , ,68 Interessi attivi su conti correnti 858,54 409,06 Crediti per sottoscrizioni , ,20 Crediti su vendite 0,00 0,00 Crediti su contratti a pronti su valute 0, ,75 Spese di costituzione (Nota 1e) 3.380,00 0,00 Totale ATTIVITÀ , ,02 PASSIVITÀ Imposte e oneri passivi (nota 3) , ,58 Interessi su scoperti 0,00 0,00 Debiti su acquisti , ,46 Debiti su rimborsi 0, ,59 Debiti su contratti a pronti su valute 0, ,34 Perdite non realizzate su contratti a termine su valute (nota 7) ,38 0,00 Totale PASSIVITÀ , ,97 PATRIMONIO NETTO , ,05 Numero di azioni in circolazione (al termine dell esercizio) - Classe R a capitalizzazione , ,310 - Classe I a capitalizzazione (*) ,591 - Valore patrimoniale netto (NAV) per azione (al termine dell esercizio) - Classe R a capitalizzazione 120,30 112,59 - Classe I a capitalizzazione (*) 120,23 - La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. (*) vedere la nota 8 10

9 Stato patrimoniale al 31 marzo 2010 ZEST ACTIVE BOND FUND (IN EUR) (*) ZEST GLOBAL MACROTREND FUND (IN EUR) (*) DATO CONSOLIDATO (IN EUR) ATTIVITÀ Investimenti in titoli (nota 1a) , , ,36 Depositi bancari , , ,89 Interessi attivi su obbligazioni , , ,58 Interessi attivi su conti correnti 0,00 0, ,60 Crediti per sottoscrizioni ,62 0, ,20 Crediti su vendite , , ,25 Crediti su contratti a pronti su valute 0, , ,40 Spese di costituzione (Nota 1e) 0,00 0, ,00 Totale ATTIVITÀ , , ,28 PASSIVITÀ Imposte e oneri passivi (nota 3) , , ,45 Interessi su scoperti 0,00 33,89 33,89 Debiti su acquisti 0, , ,20 Debiti su rimborsi , , ,59 Debiti su contratti a pronti su valute 0, , ,65 Perdite non realizzate su contratti a termine su valute (nota 7) 0, , ,18 Totale PASSIVITÀ , , ,96 PATRIMONIO NETTO , , ,32 Numero di azioni in circolazione (al termine dell esercizio) - Classe R a capitalizzazione , ,783 Valore patrimoniale netto (NAV) per azione (al termine dell esercizio) - Classe R a capitalizzazione 103,52 106,17 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. (*) vedere la nota 8 11

10 Conto economico dal 1 aprile 2009 al 31 marzo 2010 ZEST GLOBAL STRATEGY FUND (IN EUR) ZEST LOW VOLATILITY FUND (IN EUR) RICAVI Dividendi, al netto di imposte , ,00 Interessi su obbligazioni, al netto di imposte , ,08 Interessi su conti correnti 1.105,29 625,85 Totale , ,93 COSTI Commissioni di consulenza per gli investimenti e commissioni di gestione degli investimenti (nota 5) , ,25 Commissioni della Società di gestione (nota 5) , ,18 Commissioni della banca depositaria , ,51 Imposta di sottoscrizione (nota 6) , ,91 Spese amministrative , ,55 Spese varie , ,98 Ammortamento delle spese di costituzione (nota 1e) 2.250,68 0,00 Interessi su scoperti bancari 748,99 53,24 Imposte versate ad autorità estere 3.300,04 42,30 Commissioni di performance (nota 5) , ,86 Totale , ,78 UTILE / (PERDITA) NETTO(A) , ,15 Utile / (Perdita) netto(a) realizzato(a) - su investimenti (nota 1b) , ,59 - su valute (nota 1c) , ,57 - su contratti a termine su valute ,28 0,00 - su futures , ,00 UTILE / (PERDITA) NETTO(A) REALIZZATO(A) , ,17 Variazione delle plusvalenze / (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1f) - su investimenti , ,23 - su contratti a termine su valute ,53 0,00 SALDO DEL CONTO ECONOMICO , ,40 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 12

11 Conto economico dal 1 aprile 2009 al 31 marzo 2010 ZEST ACTIVE BOND FUND (IN EUR) (*) ZEST GLOBAL MACROTREND FUND (IN EUR) (*) DATO CONSOLIDATO (IN EUR) RICAVI Dividendi, al netto di imposte , , ,48 Interessi su obbligazioni, al netto di imposte , , ,34 Interessi su conti correnti 0,00 1, ,36 Totale , , ,18 COSTI Commissioni di consulenza per gli investimenti e commissioni di gestione degli investimenti (nota 5) , , ,13 Commissioni della Società di gestione (nota 5) , , ,50 Commissioni della banca depositaria , , ,53 Imposta di sottoscrizione (nota 6) , , ,04 Spese amministrative , , ,58 Spese varie , , ,29 Ammortamento delle spese di costituzione (nota 1e) 0,00 0, ,68 Interessi su scoperti bancari 0,00 177,27 979,50 Imposte versate ad autorità estere 3.179,64 452, ,96 Commissioni di performance (nota 5) 0, , ,21 Totale , , ,42 UTILE / (PERDITA) NETTO(A) , , ,76 Utile / (Perdita) netto(a) realizzato(a) - su investimenti (nota 1b) , , ,87 - su valute (nota 1c) 0, , ,54 - su contratti a termine su valute 0, , ,30 - su futures 0, , ,00 UTILE / (PERDITA) NETTO(A) REALIZZATO(A) , , ,47 Variazione delle plusvalenze / (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1f) - su investimenti , , ,90 - su contratti a termine su valute 0, , ,33 SALDO DEL CONTO ECONOMICO , , ,04 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. (*) vedere la nota 8 13

12 Prospetto delle variazioni del patrimonio netto dal 1 aprile 2009 al 31 marzo 2010 ZEST GLOBAL STRATEGY FUND (IN EUR) ZEST LOW VOLATILITY FUND (IN EUR) PATRIMONIO NETTO (all inizio dell esercizio) , ,94 Utile / (Perdita) netto(a) , ,15 Utile / (Perdita) netto(a) realizzato(a) - su investimenti (nota 1b) , ,59 - su valute , ,57 - su contratti a termine su valute ,28 0,00 - su futures , ,00 Subtotale , ,11 Sottoscrizioni / Rimborsi - Sottoscrizioni , ,70 - Rimborsi , ,99 Saldo netto di sottoscrizioni e rimborsi , ,71 Variazione delle plusvalenze / (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1f) - su investimenti , ,23 - su contratti a termine su valute ,53 0,00 PATRIMONIO NETTO (al termine dell esercizio) , ,05 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 14

13 Prospetto delle variazioni del patrimonio netto dal 1 aprile 2009 al 31 marzo 2010 ZEST ACTIVE BOND FUND (IN EUR) (*) ZEST GLOBAL MACROTREND FUND (IN EUR) (*) DATO CONSOLIDATO (IN EUR) PATRIMONIO NETTO (all inizio dell esercizio) 0,00 0, ,68 Utile / (Perdita) netto(a) , , ,76 Utile / (Perdita) netto(a) realizzato(a) - su investimenti (nota 1b) , , ,87 - su valute 0, , ,54 - su contratti a termine su valute 0, , ,30 - su futures 0, , ,00 Subtotale , , ,15 Sottoscrizioni / Rimborsi - Sottoscrizioni , , ,05 - Rimborsi , , ,45 Saldo netto di sottoscrizioni e rimborsi , , ,60 Variazione delle plusvalenze / (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1f) - su investimenti , , ,90 - su contratti a termine su valute 0, , ,33 PATRIMONIO NETTO (al termine dell esercizio) , , ,32 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. (*) vedere la nota 8 15

14 Prospetto degli investimenti al 31 marzo 2010 (Comparto ZEST GLOBAL STRATEGY FUND) VALORE DI MERCATO PERCENTUALE VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO Valori mobiliari ammessi alla quotazione di una borsa valori ufficiale o negoziati in un altro mercato regolamentato Azioni e titoli connessi EUR FRANKLIN TEMPLETON INV NATURAL RES -CAP , ,00 0,53 ISHARES DAX -C , ,00 12,85 MASTER TOP ECI -DIST , ,00 1,24 NOKIA -A , ,00 2,58 ROYAL DUTCH SHELL PLC -A , ,00 1,34 SISF GLOBAL HIGH YIELD -C- EUR HEDGED -CAP , ,00 1,73 TOTAL S.A , ,00 2,31 UBS L BOND FULL CYCLE ASIAN -P- -DIST , ,00 2,80 Totale EURO , ,00 25,38 USD ASTRAZENECA ADR , ,49 2,22 BLACKROCK GLOBAL WORLD GOLD USD -A2- -CAP , ,29 0,96 GOLD BULLION SECURITIES LTD -DIST , ,74 3,61 ISHARES MSCI EMERGING MARKETS IND -DIST , ,96 3,49 Totale DOLLARO USA , ,48 10,28 Totale Azioni e titoli connessi , ,48 35,66 Obbligazioni AUD GOVERNO AUSTRALIANO 6, , ,59 1,88 GOVERNO AUSTRALIANO 6, , ,52 4,41 Totale DOLLARO AUSTRALIANO , ,11 6,29 BRL BEI 9, , ,38 1,67 BRL EBRD 9, , ,96 3,17 Totale REAL BRASILIANO , ,34 4,84 EUR ALLIANZ FIN II 5, PERPETUAL , ,00 0,90 ALLIED IRISH BANK 4, , ,00 0,68 AUSTRIA 4, , ,00 0,45 AXA 6, PERP , ,00 0,42 BANCO POPOLARE 4, , ,50 0,46 BANCO SABADELL 4, , ,00 0,46 16

15 Prospetto degli investimenti al 31 marzo 2010 (Comparto ZEST GLOBAL STRATEGY FUND) VALORE DI MERCATO PERCENTUALE VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO EUR BARCLAYS BANK VRN 04-PERPETUAL , ,00 0,72 BP MILANO 3, , ,90 0,64 BRITISH TELECOM 6, , ,50 0,49 C.N.C.E.P. FRN PE , ,10 0,21 DEUTSCHE BANK -CAP- FUND 9, , ,00 0,50 DEXIA CLF 5, , ,50 0,48 EUREKO 7, , ,00 0,51 EXOR 5, , ,05 0,60 FIAT FINANCE 5, , ,00 0,46 GAZ CAPITAL 4, , ,00 0,47 GENERALI FINANCE FRN 06-PERPETUAL , ,75 1,06 GERMANIA 3, , ,00 2,35 GERMANIA 3, , ,00 0,91 GERMANIA 4, , ,00 0,48 GERMANIA 4, , ,00 2,47 GERMANIA 4, , ,00 1,02 GERMANIA 6, , ,00 1,16 GERMANIA 6, , ,00 1,22 GOLDMAN SACHS GROUP 4, , ,50 0,68 GRUPPO EDITO ESP 5, , ,90 0,62 REPUBBLICA ELLENICA 3, , ,00 2,34 REPUBBLICA ELLENICA 3, , ,00 4,45 HSH NORDBANK FRN , ,40 0,75 HT1 FUNDING GMBH FRN 06-PERPETUAL , ,00 0,66 IMPERIAL TOBACCO 4, , ,50 0,70 ING BANK 3, , ,00 0,90 ING GROUP FRN 05-PERPETUAL , ,00 0,72 INTESA SANPAOLO FRN 08-PERPETUAL , ,00 0,92 ITALIA BTP 4, , ,00 3,85 JP MORGAN BANK LUX VRN , ,50 0,52 PEMEX PROJECT 6, , ,00 0,63 RABOBANK NEDERLAND 3, , ,00 0,69 ROYAL BANK OF SCOTLAND 5, , ,80 0,28 SAFILO -CAP- INTERNATIONAL 9, , ,95 1,25 SANTANDER INTERNATIONAL 3, , ,00 0,45 UBS JERSEY BRANCH VRN 07-PERP , ,00 0,66 UBS LONDON 6, , ,25 1,24 WESTLB 3, , ,50 0,46 WESTPAC BANKING 4, , ,60 0,65 Totale EURO , ,20 42,56 Totale obbligazioni , ,65 53,69 Totale valori mobiliari ammessi alla quotazione di una borsa valori ufficiale o negoziati in un altro mercato regolamentato , ,13 89,35 17

16 Prospetto degli investimenti al 31 marzo 2010 (Comparto ZEST GLOBAL STRATEGY FUND) VALORE DI MERCATO PERCENTUALE VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO Altri valori mobiliari EUR SEB FUND 1 ASSET SELECTION -CAP , ,90 1,78 CAMPARI 5, , ,00 0,47 Totale altri valori mobiliari , ,90 2,25 Portafoglio totale del Comparto , ,03 91,61 18

17 Prospetto degli investimenti al 31 marzo 2010 (Comparto ZEST LOW VOLATILITY FUND) VALORE DI MERCATO PERCENTUALE VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO Valori mobiliari ammessi alla quotazione di una borsa valori ufficiale o negoziati in un altro mercato regolamentato Azioni e titoli connessi EUR ISHARES DAX -C , ,00 4,36 LYXOR ETF EUROMTS 10-15Y , ,00 0,42 MASTER TOP ECI -DIST , ,00 2,10 NOKIA -A , ,00 1,75 PHARMA/WHEALTH I EUR , ,20 1,37 ROBECO LUX O RENTE EUR -CAP , ,00 5,16 TOTAL S.A , ,00 1,96 UBS L BOND FULL CYCLE ASIAN P -DIST , ,00 3,16 Totale Azioni e titoli connessi , ,20 20,28 Obbligazioni AUD GOVERNO AUSTRALIANO 6, , ,01 6,41 Totale DOLLARO AUSTRALIANO , ,01 6,41 BRL BEI 9, , ,51 3,79 Totale REAL BRASILIANO , ,51 3,79 EUR AEGON N.V. 7, , ,50 0,83 ALLIANZ FIN II 5, PERPETUAL , ,50 0,38 ALLIED IRISH BANK 4, , ,00 0,77 ANGLO AMER -CAP- 4, , ,75 0,40 AUSTRIA 4, , ,50 0,38 AUSTRIA 4, , ,00 0,41 REP AUSTRIACA 4, , ,00 0,41 BANCA MONTE PASCHI 4, , ,00 0,81 BANCA POP LODI FRN 05-PERPETUAL , ,00 0,68 BANCO POPOLARE 4, , ,75 0,39 BANCO SABADELL 4, , ,00 0,47 BCO ESPIRITO SANTO 5, , ,50 0,40 BNP PARIBAS FRN 08-PERP , ,75 0,41 BP MILANO 3, , ,25 1,15 CREDIT SUISSE 5, , ,50 0,39 CREDIT SUISSE -CAP- V 01-PERP , ,00 0,93 DEPFA ACS BANK 3, , ,00 1,54 EUREKO 7, , ,50 0,43 EXOR 5, , ,50 0,78 FIAT FINANCE 9, , ,50 0,83 REPUBBLICA FRANCESE 4, , ,00 1,64 19

18 Prospetto degli investimenti al 31 marzo 2010 (Comparto ZEST LOW VOLATILITY FUND) VALORE DI MERCATO PERCENTUALE VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO EUR GE CAPITAL EUROPEAN 5, , ,00 0,82 GENERALI FINANCE FRN 06-PERPETUAL , ,25 1,08 GERMANIA 3, , ,00 4,79 GERMANIA 3, , ,00 1,54 GERMANIA 4, , ,00 0,82 GERMANIA 4, , ,00 0,87 GERMANIA 4, , ,00 0,86 GOLDMAN SACHS GROUP 4, , ,00 0,77 GRECIA 3, , ,00 3,38 REPUBBLICA ELLENICA 4, , ,50 4,12 HSBC FINANCE 3, , ,00 0,76 HSH NORDBANK FRN , ,50 0,53 ING BANK 3, , ,00 1,14 ING VERZEKERINGEN VAR , ,25 1,09 INTESA SANPAOLO FRN 09-PERPETUAL , ,00 0,81 KBC IFIMA 3, , ,50 0,76 KBC IFIMA N.V. 4, , ,40 1,26 LLOYDS TSB 6, , ,00 0,41 MORGAN STANLEY 4, , ,50 0,79 PAESI BASSI 4, , ,50 2,03 PEMEX PROJECT 6, , ,00 0,76 REPSOL INTERNATIONAL FINANCE 4, , ,50 0,80 ROMANIA 5, , ,00 1,53 ROYAL BANK SCOTLAND 4, , ,25 1,16 ROYAL BANK SCOTLAND 5, , ,80 1,27 SAFILO -CAP- INTERNATIONAL 9, , ,60 1,54 SANTANDER INTERNATIONAL 3, , ,00 1,54 UBI BANCA 3, , ,60 0,47 UBS JERSEY BRANCH 4, , ,00 1,53 UBS JERSEY BRANCH VRN 07-PERP , ,00 0,75 UNICREDIT 4, , ,10 1,13 WESTLB 3, , ,70 0,47 Totale EURO , ,45 56,05 USD BANK OF INDIA LONDON 4, , ,53 0,79 Totale DOLLARO USA , ,53 0,79 Totale obbligazioni , ,50 67,03 Totale valori mobiliari ammessi alla quotazione di una borsa valori ufficiale o negoziati in un altro mercato regolamentato , ,70 87,31 20

19 Prospetto degli investimenti al 31 marzo 2010 (Comparto ZEST LOW VOLATILITY FUND) VALORE DI MERCATO PERCENTUALE VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO Altri valori mobiliari EUR ENEA DIVERSIFIED MULTISTRATEGY EUR -CAP , ,96 0,95 Totale altri valori mobiliari , ,96 0,95 Portafoglio totale del Comparto , ,66 88,26 21

20 Prospetto degli investimenti al 31 marzo 2010 (Comparto ZEST ACTIVE BOND FUND) (*) VALORE DI MERCATO PERCENTUALE VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO Valori mobiliari ammessi alla quotazione di una borsa valori ufficiale o negoziati in un altro mercato regolamentato Azioni e titoli connessi EUR AXA WORLD EURO BONDS -CAP , ,00 4,06 DWS EURORENTA -DIST , ,00 3,37 ROBECO LUX O RENTE EUR -CAP , ,00 4,05 Totale Azioni e titoli connessi , ,00 11,48 Obbligazioni EUR ALLIANZ FIN II FRN , ,20 0,92 AUSTRIA 3, , ,00 1,71 AUSTRIA 4, , ,00 0,55 BANCO POPOLARE 4, , ,50 0,56 COMMERZBANK 3, , ,90 0,76 COMMUNAUTE EUROP , ,00 1,09 DEPFA ACS BANK 3, , ,00 1,32 DEXIA CLF 5, , ,25 0,87 EDP FINANCE 3, , ,50 0,54 FRANCE BTAN 3, , ,00 4,50 GE CAPITAL UK 4, , ,50 0,58 GERMANIA 2, , ,00 7,72 GERMANIA 3, , ,00 15,91 GERMANIA 3, , ,00 1,65 GERMANIA 3, , ,00 1,12 GERMANIA 4, , ,00 5,89 GERMANIA 4, , ,00 0,62 GERMANIA 4, , ,00 1,23 ING BANK 3, , ,00 0,54 INTESA SANPAOLO FRN 09-PERPETUAL , ,50 0,29 IRISH LIFE & PERM. 4, , ,00 1,09 ITALIA BTP 3, , ,00 5,70 ITALIA BTP 5, , ,00 0,62 KBC IFIMA NV 4, , ,50 0,56 MEDIOBANCA 3, , ,20 1,34 MORGAN STANLEY 4, , ,50 0,56 MUENCHENER RUECK FRN 07-PERPETUAL , ,80 0,83 NATIONAL AUSTRALIA 4, , ,00 2,02 NATIONAL BANK GREECE 3, , ,50 1,50 RABOBANK NEDERLAND 3, , ,20 1,33 ROYAL BANK SCOTLAND 5, , ,50 0,54 SNS BANK 3, , ,30 0,78 REGNO DI SPAGNA 3, , ,00 3,35 SWEDBANK 3, , ,00 0,55 UBI BANCA 3, , ,00 0,55 UNICREDIT 4, , ,00 1,15 Totale obbligazioni , ,85 70,84 Portafoglio totale del Comparto , ,85 82,32 (*) vedere la nota 8 22

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Il nuovo Regolamento Intermediari n. 16190/2007 emanato dalla Consob ed il Regolamento congiunto del 29 ottobre 2007 emanato da Banca

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo Schroder International Selection Fund Prospetto informativo (Società di investimento a capitale variabile (SICAV) di diritto lussemburghese) Febbraio 2015 Italia Schroder International Selection Fund

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

Informazioni importanti

Informazioni importanti 0515 Informazioni importanti Sul presente Prospetto - Il Prospetto fornisce informazioni sul Fondo e sui Comparti e contiene informazioni che i potenziali investitori devono conoscere prima di procedere

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Modulo di sottoscrizione

Modulo di sottoscrizione Modulo di sottoscrizione Il presente Modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia di azioni di JPMORGAN INVESTMENT FUNDS, SICAV di diritto lussemburghese a struttura multicomparto e multiclasse.

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC Seconda Appendice al Prospetto informativo La presente Seconda Appendice costituisce parte integrante e deve essere letta contestualmente al prospetto informativo, datato 17

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi. kpmg.com/it

Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi. kpmg.com/it Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi kpmg.com/it Indice 1 Lo scenario di riferimento 4 2 Le opportunità del Decreto Sviluppo 2012 6 Obiettivi e finalità generali Strumenti di

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Maggio 2014. Guida dell Azionista

Maggio 2014. Guida dell Azionista Maggio 2014 Guida dell Azionista Con la presente Guida intendiamo offrire un utile supporto ai nostri azionisti, evidenziando i diritti connessi alle azioni possedute e consentendo loro di instaurare un

Dettagli

EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV )

EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV ) Pagina 1 di 10 EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV ) MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Modalità di partecipazione:

Dettagli

INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A.

INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A. INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A. EXECUTION POLICY Data decorrenza 09 dicembre 2013 Sede Sociale e Direzione

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

IAS 12 Imposte sul Reddito (Income Taxes)

IAS 12 Imposte sul Reddito (Income Taxes) IAS 12 Imposte sul Reddito (Income Taxes) INDICE INTRODUZIONE L EVOLUZIONE DELLO STANDARD OGGETTO, FINALITÀ ED AMBITO DI APPLICAZIONE DELLO STANDARD LA RILEVAZIONE DI IMPOSTE RILEVAZIONE DEGLI EFFETTI

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Jacob Gyntelberg Peter Hördahl jacob.gyntelberg@bis.org peter.hoerdahl@bis.org Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Fra inizio settembre e fine

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative 1 aspetti economici * gestione assicurativa * gestione

Dettagli

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l.

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Esercizio 2014 433 Dati di sintesi ed indicatori di bilancio della Banca Popolare di Milano 435 Schemi di bilancio riclassificati: aspetti generali

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA RELATIVA AL PRESENTE PROSPETTO DI BASE

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA RELATIVA AL PRESENTE PROSPETTO DI BASE NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA RELATIVA AL PRESENTE PROSPETTO DI BASE Le note di sintesi sono composte dagli elementi informativi richiesti dalla normativa applicabile noti come "Elementi". Detti Elementi

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015

VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015 AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI SVIZZERI VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015 1. Premesse Il 1 luglio 2013, BlackRock ha completato l'acquisizione

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Assemblea degli Azionisti 29 aprile 2013 Risposte a domande formulate dall azionista Marco Bava

Assemblea degli Azionisti 29 aprile 2013 Risposte a domande formulate dall azionista Marco Bava Assemblea degli Azionisti 29 aprile 2013 Risposte a domande formulate dall azionista Marco Bava 1) Si e finanziato il Meeting di Rimini di Cl? Per quanto?... 6 2) Qual è stato l investimento nei titoli

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Ignis Asset Management

Ignis Asset Management Ignis Asset Management Indice 2 Storia di Ignis 3 Ignis oggi 4 Eredità 5 Punti di forza 6 Capacità: innovazione, competenza ed esperienza 7 Panoramica sui prodotti 8 Assistenza clienti: il potere delle

Dettagli

Corso di Matematica finanziaria

Corso di Matematica finanziaria Corso di Matematica finanziaria modulo "Fondamenti della valutazione finanziaria" Eserciziario di Matematica finanziaria Università degli studi Roma Tre 2 Esercizi dal corso di Matematica finanziaria,

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 13 del 02.10.2014 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU 1 B. TASSI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2014 FORTE AUMENTO DELLA REDDITIVITÀ, SUPERIORE AGLI OBIETTIVI DEL PIANO DI IMPRESA 2014-2017. PROPOSTA DI DIVIDENDI CASH PER 1,2

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli