MONITORAGGIO SULL ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI DITRASPARENZA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MONITORAGGIO SULL ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI DITRASPARENZA"

Transcript

1 MONITORAGGIO SULL ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI DITRASPARENZA relativi al Programma Triennale della Trasparenza e l Integrità della Fondazione Torino Smart City 2014/2016 I monitoraggio: 31 gennaio 2015 A cura del Responsabile della Trasparenza, dott.ssa Donatella Maria Mosso

2 INDICE Premessa Attività di monitoraggio Verifica conformità sito web Dati accesso pagine web amministrazione trasparente Richieste di accesso civico Attuazione del programma -Monitoraggio dei dati, verifiche ed azioni Conclusioni

3 PREMESSA Il PTI adottato dalla Fondazione Torino Smart City l prevede l attività di monitoraggio sull attuazione del Programma (in ottemperanza a quanto previsto dal D. Lgs 33/2013 art. 43 c.1), a cura del Responsabile della Trasparenza, con cadenza semestrale, a partire da un primo monitoraggio previsto entro il 31 gennaio 2015 A seguito dell attività di monitoraggio, nella sezione Amministrazione trasparente del sito web verrà pubblicato un prospetto riepilogativo sullo stato di attuazione del Programma, in cui saranno indicati gli scostamenti dal Programma originario e le relative motivazioni nonché eventuali azioni nuovamente programmate per il raggiungimento degli obiettivi (Allegato A_1monitoraggio).

4 ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO L attività di monitoraggio è consistita in: Verifica della conformità del sito web agli adempimenti del D.Lgs 33/2013 attraverso la Bussola della Trasparenza, servizio online fornito dal Ministero per la pubblica amministrazione e la semplificazione; Verifica degli accessi alle pagine specifiche del sito istituzionale; Verifica delle richieste di accesso civico pervenute; Verifica dell avvenuta pubblicazione dei dati secondo quanto previsto dall Allegato al PTI

5 VERIFICA CONFORMITÀ SITO WEB Verifica di conformità nuovi adempimenti D.Lgs n. 33/2013 effettuata sulla piattaforma Bussola della trasparenza.

6 VERIFICA CONFORMITÀ SITO WEB

7 VERIFICA CONFORMITÀ SITO WEB

8 VERIFICA CONFORMITÀ SITO WEB

9 VERIFICA CONFORMITÀ SITO WEB

10 VERIFICA CONFORMITÀ SITO WEB

11 DATI ACCESSO PAGINE WEB AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE Totale visualizzazioni di pagina area amministrazione trasparente al 31 gen2015: 1924 *. AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE INCARICHI AMMINISTRATIVI DI VERTICE ORGANI DI INDIRIZZO POLITICO-AMMINISTRATIVO CONSULENTI E COLLABORATORI ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI BANDI DI CONCORSO DIRIGENTI POSIZIONI ORGANIZZATIVE DOTAZIONE ORGANICA PERSONALE PROGRAMMA TRASPERENZA INTEGRITA' PERSONALE NON A TEMPO INDETERMINATO ATTI GENERALI BANDI FI GARA E CONTRATTI INCARICHI CONFERITI ED AUTORIZZATI AI DIPENDENTI ORGANIZZAZIONE BUROCRAZIA ZERO PROVVEDIMENTI ORGANI DI INDIRIZZO POLITICO TOTALE ALTRE PAGINE *Periodo: 3 marzo 2014 / 31 gennaio Dati Google Analytics La data di inizio rilevazioni corrisponde alla data di inizio pubblicazione dei dati relativi all amministrazione trasparente

12 RICHIESTE DI ACCESSO CIVICO A seguito di approvazione da parte del CdG del Programma per la Trasparenza e l Integrità e di attribuzione delle funzioni relative all accesso civico (Delibera del CdG del ), sono state pubblicate alla pagina le modalità per la richiesta di accesso civico da parte dei cittadini. Al 31 gennaio 2015 non è pervenuta alla Fondazione alcuna richiesta di accesso civico.

13 ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA -MONITORAGGIO DEI DATI, VERIFICHE ED AZIONI Denominazione sotto-sezione 1 livello Denominazione sotto-sezione 2 livello Aggiornamento Stato al 31 gennaio 2015 Note / Azioni previste Tempi pubblicazione / mento Disposizioni generali Programma per la Trasparenza e l'integrità Atti generali Annuale In fase di mento Pubblicate le Delibere del Consiglio di Gestione relative all'anno 2013, mentre sono in elaborazione i dati relativi all'anno Entro 30 giugno 2015 Organi di indirizzo politicoamministrativo Organizzazione Sanzioni per mancata comunicazione dei dati Articolazione degli uffici Telefono e posta elettronica Consulenti e collaboratori Pubblicati dati 2013 e In elaborazione dati relativi all'anno 2015 Entro 30 aprile 2015

14 ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA -MONITORAGGIO DEI DATI, VERIFICHE ED AZIONI Denominazione sotto-sezione 1 livello Denominazione sotto-sezione 2 livello Aggiornamento Stato al 31 gennaio 2015 Note / Azioni previste Tempi pubblicazione / mento Incarichi amministrativi di vertice Semestrale Posizioni organizzative Dotazione organica Annuale Pubblicati dati 2013 e In elaborazione dati 2015 Entro 30 aprile 2015 Personale Personale non a tempo indeterminato Annuale Pubblicati dati 2013 e In elaborazione dati 2015 Entro 30 aprile 2015 Tassi di assenza Trimestrale Incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti (dirigenti e non dirigenti) Contrattazione collettiva Contrattazione integrativa Annuale Bandi di concorso

15 ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA -MONITORAGGIO DEI DATI, VERIFICHE ED AZIONI Denominazione sotto-sezione 1 livello Denominazione sotto-sezione 2 livello Aggiornamento Stato al 31 gennaio 2015 Note / Azioni previste Tempi pubblicazione / mento Provvedimenti Provvedimenti organi di indirizzo-politico Provvedimenti dirigenti amministrativi Dati non pubblicati Dati non pubblicati A seguito di ulteriore verifica normativa, èstato riscontrato che la compilazione di questa sezione non rientra nell ambito soggettivo di applicazione per gli enti di diritto privato in controllo pubblico. A seguito di ulteriore verifica normativa, èstato riscontrato che la compilazione di questa sezione non rientra nell ambito soggettivo di applicazione per gli enti di diritto privato in controllo pubblico. Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici Criteri e modalità Atti di concessione. Annuale il prospetto tabellare riassuntivo Bilanci Bilancio preventivo e consuntivo Altri contenuti Accesso civico Il dettaglio delle sottosezioni con disposizioni di legge di riferimento, contenuti previsti, stato di attuazione al 31 gennaio, informazioni ulteriori da pubblicare e tempistica di riferimento per assicurare gli obiettivi di trasparenza sul portale in adeguamento alle prescrizioni di legge è visibile nell Allegato A_1monitoraggio, parte integrante ed operativa del PTI.

16 CONCLUSIONI A seguito dell attività di monitoraggio condotta sull assolvimento degli obblighi di pubblicazione derivati dall applicazione del D. Lgs 33/2013 si rileva quanto segue. L iter di pubblicazione dei dati ha previsto diverse fasi conseguenti alle diverse comunicazioni ricevute da parte della Cittàdi Torino in merito agli obblighi normativi a cui èchiamata a rispondere la Fondazione Torino Smart City, considerata la sua natura giuridica: a partire da lunedì sono stati resi pubblici i dati coincidenti con la prima interpretazione condivisa con la Direzione Partecipate della Città, che indicavano come d obbligo per gli enti vigilati e di diritto privato in controllo pubblico i dati di cui agli artt. 14 e 15. I dati pubblicati hanno riguardato nello specifico le sezioni relative a Organizzazione, Consulenti e collaboratori, Bandi di concorso, Bilanci, Statuto e Regolamenti. In data 13/06/2014 la Fondazione ha ricevuto dalla Città di Torino copia della Circolare Ministeriale 1/2014 con oggetto Ambito soggettivo ed oggettivo di applicazione delle regole di trasparenza di cui alla legge 6 novembre 2012, n. 190 e al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33: in particolare, gli enti economici e le società controllate e partecipate, che chiariva quanto gli enti partecipati sono tenute ad attuare in materia di trasparenza. Successivamente, in data 1/08/2014, la Città di Torino ha inviato le Linee di indirizzo agli Organismi partecipati dalla Città in materia di personale, in seguito a Delibera del Consiglio Comunale del 24/03/2014 (n.4497/2013 Giunta), che a proposito di trasparenza stabiliscono che l organismo partecipato dovrà adottare atti finalizzati ad assicurare la massima trasparenza in osservanza dei principi stabiliti dalla normativa nazionale seguendo il modello nonché il livello di dettaglio implementato dalla Città di Torino. In data 18 settembre 2014, a seguito di incontro con i referenti del Servizio No Profit e del Settore Centrale Organizzazione della Cittàdi Torino, sono stati chiariti i principali contenuti sui quali vige l obbligo di pubblicazione sul sito web della Fondazione. A partire dal mese di novembre 2014 sono stati pubblicati i dati secondo la struttura tuttora visibile.

17 CONCLUSIONI I contenuti delle sezioni sono oggetto di aggiornamento costante e vengono implementati man mano che i dati e le informazioni vengono acquisite ed elaborate. La necessità di pubblicare documenti in formato aperto (si è scelto di adottare principalmente il formato.pdf) ha comportato, infatti, una lunga attività preparatoria; per lo svolgimento di tale attività il Responsabile della Trasparenza è affiancato dall ufficio amministrativo della Fondazione, che ha provveduto all elaborazione dei dati e al loro caricamento sul sito web, compatibilmente con le dotazioni tecniche a disposizione della struttura. Si annota che nella sezione Atti generali, per garantire la massima trasparenza e consentire la partecipazione e il controllo sull operato della Fondazione da parte della collettività, sono in corso di pubblicazione tutte le delibere del Consiglio di Gestione, organo decisionale dell Ente. Rispetto, invece, agli Organi di indirizzo politico-amministrativo si segnala che i dati relativi curriculum vitae, incarichi, altre cariche, iscrizioni ad associazioni e dichiarazioni patrimoniali dei componenti del Consiglio di Gestione si è fatto riferimento a quanto già pubblicato sul sito della Città di Torino, con link diretto alle relative pagine web. Da segnalare che nella sezione relativa al Personale in considerazione del numero limitato di dipendenti e nel rispetto della normativa sulla privacy, il datorelativo ai costi ed a tassi di assenza e presenza viene fornito in forma aggregata. Infine, si evidenzia che a seguito di ulteriore verifica normativa, è stato riscontrato che la compilazione della sezione relativa ai Provvedimenti non rientra nell ambito soggettivo di applicazione per gli enti di diritto privato in controllo pubblico. Rispetto ai provvedimenti degli organi di indirizzo politico si rimanda però alle delibere del Consiglio di Gestione, in fase di pubblicazione nella sezione Atti generali.

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2013-2015

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2013-2015 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2013-2015 Indice 1.PREMESSA 1.1 I contenuti del Programma triennale della trasparenza e l integrità 2.ORGANIZZAZIONE E SOGGETTI RESPONSABILI DELLA PUBBLICAZIONE

Dettagli

Programma Triennale della Trasparenza e l Integrità della Associazione Sistema Musica - 2015/2018

Programma Triennale della Trasparenza e l Integrità della Associazione Sistema Musica - 2015/2018 Programma Triennale della Trasparenza e l Integrità della Associazione Sistema Musica - 2015/2018 A cura del Responsabile della Trasparenza, Dott. Mario Bonada Approvato dal Consiglio d Amministrazione

Dettagli

RIEPILOGO ADEMPIMENTI IN MATERIA DI TRASPARENZA. Denominazione sotto-sezione 2 livello Responsabile Pubblicazione Tempistica controlli

RIEPILOGO ADEMPIMENTI IN MATERIA DI TRASPARENZA. Denominazione sotto-sezione 2 livello Responsabile Pubblicazione Tempistica controlli Disposizioni generali Organizzazione sotto-sezione 2 Responsabile Pubblicazione Tempistica controlli Programma triennale per la trasparenza e l integrità (d. lgs. 33/2013 art.10, co. 8 lett a) Atti generali

Dettagli

Atti amministrativi generali: art. 12 co. 1

Atti amministrativi generali: art. 12 co. 1 Allegato SEZIONE Amministrazione trasparente Elenco degli obblighi di pubblicazione Riferimento: allegato al D.L.gs 33/2013 Denominazione sotto-sezione 1 livello Denominazione sotto-sezione 2 livello Tipologia

Dettagli

GOVERNO ITALIANO. Ministro per la pubblica amministrazione e semplificazione La Bussola della Trasparenza dei Siti Web

GOVERNO ITALIANO. Ministro per la pubblica amministrazione e semplificazione La Bussola della Trasparenza dei Siti Web GOVERNO ITALIANO Ministro per la pubblica amministrazione e semplificazione La Bussola della Trasparenza dei Siti Web In questa sezione puoi verificare se un sito web soddisfa i nuovi adempimenti del Decreto

Dettagli

LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA DEI SITI WEB

LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA DEI SITI WEB 1 di 8 LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA DEI SITI WEB Accesso rapido Colora la trasparenza Classifica Verifica il sito La tua opinione Confronta i siti Consulta i siti Ti trovi in :>Nuovi adempimenti Decreto

Dettagli

LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA DEI SITI WEB

LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA DEI SITI WEB 1 of 7 17/11/2013 22.49 Seleziona lingua LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA DEI SITI WEB Accesso rapido Colora la trasparenza Classifica Verifica il sito Ti trovi in :>Nuovi adempimenti Decreto legislativo n.33/2013>verifica

Dettagli

LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA DEI SITI WEB

LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA DEI SITI WEB 1 di 7 26/11/2015 16.31 Seleziona lingua LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA DEI SITI WEB Accesso rapido Colora la trasparenza Classifica Verifica il sito La tua opinione Confronta i siti Consulta i siti Ti trovi

Dettagli

RELAZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2015-2017

RELAZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2015-2017 RELAZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2015-2017 PERIODO: GENNAIO - GIUGNO 2015 PREMESSA Il Programma Triennale per la Trasparenza e l Integrità (PTTI)

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA 2015-2017

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA 2015-2017 (allegato Delibera Giunta n. 4 del 02.02.2015) PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA 2015-2017 (in attuazione del D. Leg.vo 33/2013) PREMESSA Con la redazione del Programma Triennale per la

Dettagli

Schema degli obiettivi triennio 2014-2016

Schema degli obiettivi triennio 2014-2016 PTTI 2014 2016 ALLEGATO 3) Schema degli obiettivi triennio 2014-2016 TIPOLOGIA DATI Sottosezione livello 1 Disposizioni Generali Organizzazione Consulenti e Collaboratori OBIETTIVI DI TRASPARENZA Sottosezione

Dettagli

Programma per la Trasparenza e l Integrità 2014-2016

Programma per la Trasparenza e l Integrità 2014-2016 Programma per la Trasparenza e l Integrità 2014-2016 Documento Trasparenza: Codice di raggruppamento: Oggetto della modifica: TR.PRO.TRA TR.PRO.TRA Approvazione: Delegato Piero Buoncristiano Emissione:

Dettagli

STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2012-2014

STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2012-2014 STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 01-014 (Aggiornamento Tecnico 014 del 30 SETTEMBRE 013) Premessa La trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2015-2017. (Ai sensi del decreto legislativo n. 33/2013) Prot. n. 521/U/2014

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2015-2017. (Ai sensi del decreto legislativo n. 33/2013) Prot. n. 521/U/2014 Prot. n. 521/U/2014 Ferrara, 18 dicembre 2014 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2015-2017 (Ai sensi del decreto legislativo n. 33/2013) Documento approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

http://www.unict.it/content/atti-generali http://www.unict.it/content/organi-di-indirizzo-politicoamministrativo

http://www.unict.it/content/atti-generali http://www.unict.it/content/organi-di-indirizzo-politicoamministrativo Decreto legislativo n. 33 del 4 marzo 03 33/03 Disposizioni generali Organizzazione Programma per la trasparenza e l integrità Atti generali art.0, c.8 lett.a art., c. Art.3, c. lett.a Responsabile della

Dettagli

COMUNE DI BUDRIO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA (in attuazione del D. Leg.vo 33/2013)

COMUNE DI BUDRIO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA (in attuazione del D. Leg.vo 33/2013) All.B) COMUNE DI BUDRIO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA (in attuazione del D. Leg.vo 33/2013) PREMESSA Con la redazione dell aggiornamento del Programma Triennale per la trasparenza

Dettagli

Allegato 3 Posizione web

Allegato 3 Posizione web Pa gi na di 1 1 SCHEMA DI PUBBLICAZIONE NELLA SEZIONE DEL SITO WEB DEL COMUNE Sotto sezione 2 Allegato 3 Disposizioni Generali Programma per la trasparenza e l'integrità della Art. 10, c. 8, lett. a Trasparenza

Dettagli

ID n. 608295. Premessa

ID n. 608295. Premessa ID n. 608295 Premessa MONITORAGGIO E VIGILANZA SULL ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA RELATIVI AL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014/2016 REPORT - I semestre 2014 Il P.T.T.I.

Dettagli

Programma per la Trasparenza e l Integrità 2015-2016

Programma per la Trasparenza e l Integrità 2015-2016 Programma per la Trasparenza e l Integrità 2015-2016 Pag. 1 a 10 Sommario 1 Premessa...3 2 Programma per la Trasparenza e l Integrità...3 2.1 Il principio della Trasparenza e la politica per la Trasparenza...3

Dettagli

SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI. Programma per la Trasparenza e l'integrità

SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI. Programma per la Trasparenza e l'integrità SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI N. 1 Sotto-sezione di 1 livello Disposizioni generali Sotto-sezione di 2 livello Norma di riferimento Servizio/Responsabile

Dettagli

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE LIVELLO 1 LIVELLO 2 RIFERIMENTO NORMATIVO 1a- Programma per la Trasparenza e l'integrità Art. 10, c.8, lett. a), d.lgs. N. 33/2013 1b- Attestazione OIV o struttura analoga Art.

Dettagli

CYBERLAW #DIRITTODIACCESSO

CYBERLAW #DIRITTODIACCESSO 1 Monitoraggio dei siti web delle PA in Sicilia sulla base degli Indicatori della Bussola della trasparenza 670 siti Regione: Sicilia (risultati monitoraggio aggiornati alla data del 08/02/2015 alle ore

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA TRASPARENZA REFERENTE TERRITORIALE 5 ANNI annuale CORRUZIONE E LA TRASPARENZA REGOLAMENTI INTERNI, PROCEDURE

REGOLAMENTO PER LA TRASPARENZA REFERENTE TERRITORIALE 5 ANNI annuale CORRUZIONE E LA TRASPARENZA REGOLAMENTI INTERNI, PROCEDURE OBBLIGHI DI TRASPARENZA di cui al D. LGS. 33/2013 - ADEMPIMENTI E RESPONSABILI DELL'ORDINE DI CHIETI ALLEGATO 4 AL PTPCTI 2015-2017 DELL'ORDINE TERRITORIALE DI CHIETI - SEZIONE TRASPARENZA DENOMINAZIONE

Dettagli

Presente. Da implementare ed aggiornare annualmente insieme al piano anticorruzione Presente. Da implementare nei termini previsti dall' ANAC

Presente. Da implementare ed aggiornare annualmente insieme al piano anticorruzione Presente. Da implementare nei termini previsti dall' ANAC Tabella A allegata al programma della trasparenza 2015/2017 La tabella del presente programma per la trasparenza riporta lo schema della sezione Amministrazione Trasparente appositamente presposta sul

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA Triennio 2015/2017 Ai sensi del D. Lgs. n. 33/2013 Rev. 0 del 19 marzo 2015 Regione Calabria INDICE DEI CONTENUTI PREMESSA 1. PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L

Dettagli

Il Programma che segue indica gli obiettivi di trasparenza triennali da aggiornare annualmente.

Il Programma che segue indica gli obiettivi di trasparenza triennali da aggiornare annualmente. Il Programma che segue indica gli obiettivi di trasparenza triennali da aggiornare annualmente. SEZIONE "AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE" - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI Programma per la Trasparenza

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA Città di Minerbio Provincia di Bologna PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA 2013-2015 (in attuazione al D.Lgs. 33/2013) Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 66 del 24/07/2013

Dettagli

TABELLA ADEMPIMENTI PUBBLICAZIONE D.LGS. N. 33/2013 - AGGIORNAMENTO 2015

TABELLA ADEMPIMENTI PUBBLICAZIONE D.LGS. N. 33/2013 - AGGIORNAMENTO 2015 TABELLA ADEMPIMENTI PUBBLICAZIONE D.LGS. N. /0 - AGGIORNAMENTO 05 TIPOLOGIA DI DATI OBIETTIVI DI TRASPARENZA FONTI DIRIGENTE RESPONSABILE DELLA TRASMISSIONE DEI DATI AZIONE PER PUBBLICAZIONE 05 06 07 Disposizioni

Dettagli

Tabella amministrazione trasparente Delibera bis.xls 1

Tabella amministrazione trasparente Delibera bis.xls 1 Disposizioni generali Programma per la trasparenza e l'integrità Art. 10 c.8, lett.a annuale Art. 14 c.4 l.g d.lgs. Attestazioni OIV o struttura analoga 150/2009 Direttore Generale annuale Atti generali

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA DELLA FONDAZIONE MUSEO NAZIONALE DELL EBRAISMO ITALIANO E DELLA SHOAH TRIENNIO 2014-2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA DELLA FONDAZIONE MUSEO NAZIONALE DELL EBRAISMO ITALIANO E DELLA SHOAH TRIENNIO 2014-2016 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA DELLA FONDAZIONE MUSEO NAZIONALE DELL EBRAISMO ITALIANO E DELLA SHOAH TRIENNIO 2014-2016 Premessa La Fondazione Museo Nazionale dell Ebraismo Italiano

Dettagli

Allegato A. Sottocategorie (2 livello) Categorie (1 livello) Tempistica pubblicazione. Riferimento normativo

Allegato A. Sottocategorie (2 livello) Categorie (1 livello) Tempistica pubblicazione. Riferimento normativo Allegato A Categorie (1 livello) Riferimento normativo Sottocategorie (2 livello) Dati da pubblicare Area Competente Tempistica pubblicazione Disposizioni generali Organizzazione Art.10, c.8 lett.a) del

Dettagli

Manuale Operativo. Trasparenza Amministrativa. Front Office e Back Office Servizio OpenACTA COD. PROD. D.9.3

Manuale Operativo. Trasparenza Amministrativa. Front Office e Back Office Servizio OpenACTA COD. PROD. D.9.3 Manuale Operativo Front Office e Back Office Servizio OpenACTA Trasparenza Amministrativa COD. PROD. D.9.3 Indice 1. Front Office 1.1 Utilizzo Front - Office Amministrazione Trasparente... p.3 1.2 Le Sezioni

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ' ANNI 2014-2016. (art. ll,c.2 D.Lgs. 150/09)

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ' ANNI 2014-2016. (art. ll,c.2 D.Lgs. 150/09) COMUNE DI USMATE VELATE Provincia di Monza e della Brianza PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ' ANNI 2014-2016 (art. ll,c.2 D.Lgs. 150/09) 1 Indice 1. Introduzione 2. Dati da pubblicare

Dettagli

Sezione Amministrazione trasparente Elenco degli obblighi di pubblicazione Riferimento: allegato al D.Lgs 33/2013

Sezione Amministrazione trasparente Elenco degli obblighi di pubblicazione Riferimento: allegato al D.Lgs 33/2013 Elenco degli di pubblicazione Disposizioni generali Programma per la Trasparenza e l'integrità Atti generali Programma per la Trasparenza e l'integrità: - art. 10 comma 8 lett. a) Riferimenti normativi

Dettagli

Tempistica di aggiornamento. Annuale e in relazione a delibere CiVIT. Tempestivo. Pubblicazione tempestiva. dell atto Entro 3 mesi dall adozione

Tempistica di aggiornamento. Annuale e in relazione a delibere CiVIT. Tempestivo. Pubblicazione tempestiva. dell atto Entro 3 mesi dall adozione Centro di Riferimento Oncologico obblighi di pubblicazione : situazione al 31.12.2013 data di svolgimento della rilevazione: 24.01.2014 modalità seguite per la rilevazione: verifica sul sito istituzionale

Dettagli

OBBLIGHI DI TRASPARENZA 2015-2017

OBBLIGHI DI TRASPARENZA 2015-2017 OBBLIGHI DI TRASPARENZA 2015-2017 Allegato A Al Programma Triennale per la 2015-2017 Di seguito i dati oggetto di pubblicazione, ai sensi di quanto previsto dalla normativa sulla di cui al 33 del 2013.

Dettagli

ISTITUTO TECNICO per il SETTORE ECONOMICO RINO MOLARI IL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA (PTTI)

ISTITUTO TECNICO per il SETTORE ECONOMICO RINO MOLARI IL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA (PTTI) ISTITUTO TECNICO per il SETTORE ECONOMICO RINO MOLARI Via Felice Orsini, 19 47822 Santarcangelo di Romagna (RN) Tel. 0541-624658/625051 - Fax 0541-621623 - E-mail:molari@rimini.com IL PROGRAMMA TRIENNALE

Dettagli

Denominazione del singolo obbligo (1) Programma per la Trasparenza e l'integrità

Denominazione del singolo obbligo (1) Programma per la Trasparenza e l'integrità Tabella 1 allegata al Programma Triennale per la Trasparenza e l Integrità SEZIONE "AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE" - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI Macrofamiglie Programma per la Trasparenza

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE SEZIONE I PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ Anni 2015-2017

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE SEZIONE I PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ Anni 2015-2017 SEZIONE I PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ Anni 2015-2017 Premessa. L art. 10 del d.lgs. n. 33/2013 dispone che ogni singola amministrazione, o altri soggetti obbligati ai sensi dell

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014/2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014/2016 Comune di Ronchis Provincia di Udine PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014/2016 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Il Decreto Legislativo n. 33/2013 ha confermato

Dettagli

IL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA (PTTI) adotta il seguente PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014-2016

IL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA (PTTI) adotta il seguente PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014-2016 ISTITUTO COMPRENSIVO PASCOLI Piazza Risorgimento,2-82100 Benevento Tel. 0824 1920650 - Fax 0824 1920649 e-mail : bnic86100d@istruzione.it sito web:http://www.icpascolibenevento.gov.it IL PROGRAMMA TRIENNALE

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA L INTEGRITA 2014-2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA L INTEGRITA 2014-2016 AZIENDA SPECIALE SERVIZI PUBBLICI LOCALI VIA SOLFERINO, 13 56022 CASTELFRANCO DI SOTTO (PI) PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014-2016 Con la redazione del programma triennale per la

Dettagli

ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI

ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI sotto-sezione 2 livello Disposizioni generali Organizzazione Programma per la Trasparenza e l'integrità Art. 10, c. 8, lett. a), d.lgs. n. Responsabile della

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Triennio (2015-2017)

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Triennio (2015-2017) PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Triennio (2015-2017) Allegato 1 al Piano triennale di Premessa In attuazione della delega contenuta nella Legge 6 novembre 2012, n. 190 ( Disposizioni

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' 2013-2015

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' 2013-2015 1 COMUNE DI MONIGA DEL GARDA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' 2013-2015 PREMESSA 2 COMUNE DI MONIGA DEL GARDA Il Decreto Legislativo 14 marzo 2013 n.33 ha riordinato la disciplina

Dettagli

PROGETTO ART. 15 COMMA 5 DEL C.C.N.L 01.04.1999 per CED PERSONALE - SEGRETERIA. PREMESSA PROGETTO (Norma di riferimento)

PROGETTO ART. 15 COMMA 5 DEL C.C.N.L 01.04.1999 per CED PERSONALE - SEGRETERIA. PREMESSA PROGETTO (Norma di riferimento) PROGETTO ART. 15 COMMA 5 DEL C.C.N.L 01.04.1999 per CED PERSONALE - SEGRETERIA PREMESSA PROGETTO (Norma di riferimento) D.Lgs. n. 33 del 14.03.2013 Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di

Dettagli

COMUNE DI MAGNAGO - PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' (D.LGS. 33/2013)

COMUNE DI MAGNAGO - PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' (D.LGS. 33/2013) COMUNE DI MAGNAGO - PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' (D.LGS. 33/03) Disposizioni generali A Programma per la Trasparenza e l'integrità B Atti generali C Oneri informativi per cittadini e imprese

Dettagli

OBBLIGHI DI TRASPARENZA di cui al D. LGS. 33/2013 - ADEMPIMENTI E RESPONSABILI dell'ordine DI RESPONSABILE DELL'ATTIVITA' DI REPERIMENTO DATI

OBBLIGHI DI TRASPARENZA di cui al D. LGS. 33/2013 - ADEMPIMENTI E RESPONSABILI dell'ordine DI RESPONSABILE DELL'ATTIVITA' DI REPERIMENTO DATI OBBLIGHI DI TRASPARENZA di cui al D. LGS. 33/2013 - ADEMPIMENTI E RESPONSABILI dell'ordine DI DENOMINAZIONE DENOMINAZIONE OGGETTO DELL'OBBLIGO RESPONSABILE DELL'ATTIVITA' DI REPERIMENTO DATI DURATA DELL'OBBLIGO

Dettagli

COMUNE DI FERRANDINA PROVINCIA DI MATERA

COMUNE DI FERRANDINA PROVINCIA DI MATERA ALLEGATO A) ALLA DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N. 5 DEL 29.01.2014 COMUNE DI FERRANDINA PROVINCIA DI MATERA PIANO DELL INTEGRITA E DELLA TRASPARENZA PROGRAMMA TRIENNALE ANNO 2014 2016 INTRODUZIONE Il presente

Dettagli

Marzo - Maggio 2014 ATTUAZIONE DELLA DELIBERA N. 77/2013 SUGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA. Comune di Messina

Marzo - Maggio 2014 ATTUAZIONE DELLA DELIBERA N. 77/2013 SUGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA. Comune di Messina Marzo - Maggio 2014 ATTUAZIONE DELLA DELIBERA N. 77/2013 SUGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA Comune di Messina 1 Introduzione Il presente documento contiene schede sintetiche relative agli esiti delle verifiche

Dettagli

ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI

ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI Denominazione sottosezione livello 1 Disposizioni generali Organizzazione (art. 10, c. 1, d.lgs. n. ) (art. 10, c. 1, d.lgs. n. Programma per la Trasparenza e Art. 10, c. 8, lett. a), d.lgs. n. Responsabile

Dettagli

Prot n. Todi, 03 gennaio 2014. LORO SEDI Atti / Sito web

Prot n. Todi, 03 gennaio 2014. LORO SEDI Atti / Sito web ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE CIUFFELLI - EINAUDI TODI Via Montecristo, 3-0 6 0 5 9 T O D I (PG). Tel. 075/8959511 - Fax. 075/8959539 - www.isistodi.it info@isistodi.it Prot n. Todi, 03 gennaio 2014

Dettagli

1. Premessa. - gli obiettivi che l ente si pone per dare piena attuazione al principio di trasparenza;

1. Premessa. - gli obiettivi che l ente si pone per dare piena attuazione al principio di trasparenza; 1. Premessa Il Parco Valle Lambro dimostra la propria piena partecipazione al processo di attivazione delle buone prassi di trasparenza ed etica con l adozione del presente piano, intitolato Programma

Dettagli

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE AZIONI PREVISTE NEL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA DEL COMUNE DI INVERIGO

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE AZIONI PREVISTE NEL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA DEL COMUNE DI INVERIGO COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE AZIONI PREVISTE NEL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA DEL COMUNE DI INVERIGO 1 Adozione programma triennale per la

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) 2015 2017

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) 2015 2017 Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) 2015 2017 Predisposto dal responsabile per la trasparenza Adottato in data 26 gennaio 2015 con deliberazione n. 03 della Giunta comunale

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2014-2015-2016 INDICE

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2014-2015-2016 INDICE PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2014-2015-2016 INDICE PREMESSA 1. Organizzazione e funzioni dell amministrazione 2. Obiettivi strategici in materia di trasparenza e integrità

Dettagli

COMUNE DI POZZOLENGO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' 2013-2015

COMUNE DI POZZOLENGO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' 2013-2015 COMUNE DI POZZOLENGO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' 2013-2015 ALLEGATO Alla DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N 56 del 15/05/2013 1 PREMESSA Il Decreto Legislativo 14 marzo 2013

Dettagli

1. ORGANIZZAZIONE E FUNZIONI DELLA SOCIETÀ... 2. AMBITO NORMATIVO... IL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E LA PUBBLICITA

1. ORGANIZZAZIONE E FUNZIONI DELLA SOCIETÀ... 2. AMBITO NORMATIVO... IL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E LA PUBBLICITA INTRODUZIONE: 1. ORGANIZZAZIONE E FUNZIONI DELLA SOCIETÀ... 2. AMBITO NORMATIVO... IL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E LA PUBBLICITA 1. IL PROCEDIMENTO DI ELABORAZIONE E ADOZIONE. 2. IL FLUSSO

Dettagli

Denominazione del singolo obbligo (1) Programma per la Trasparenza e l'integrità

Denominazione del singolo obbligo (1) Programma per la Trasparenza e l'integrità Tabella allegata al Piano Triennale per la Trasparenza e l Integrità SEZIONE "AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE" - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI Macrofamiglie Tipologie Programma per la Trasparenza

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015 2017

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015 2017 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015 2017 Approvato dal Consiglio Generale nella seduta del 29/10/2015 Indice Premessa I contenuti del Programma triennale della trasparenza e l integrità

Dettagli

Comune di San Pellegrino Terme. PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA e L INTEGRITA 2014-2016

Comune di San Pellegrino Terme. PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA e L INTEGRITA 2014-2016 Comune di San Pellegrino Terme PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA e L INTEGRITA 2014-2016 Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 3,03 del 31 gennaio 2014 SOMMARIO INTRODUZIONE - ORGANIZZAZIONE

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Anni 2013 2015

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Anni 2013 2015 PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Anni 2013 2015 1 - Finalità del Piano L articolo 11, comma 1, del decreto legislativo n.150 del 2009 definisce la trasparenza come accessibilità totale, anche

Dettagli

ALLEGATO 1) SEZIONE "AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE" - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI

ALLEGATO 1) SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI ALLEGATO 1) SEZIONE "AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE" - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI Denominazione sotto-sezione livello 1 (Macrofamiglie) Denominazione sottosezione 2 livello (Tipologie

Dettagli

SEZIONE ATTIVITA IN MATERIA DI TRASPARENZA

SEZIONE ATTIVITA IN MATERIA DI TRASPARENZA SEZIONE ATTIVITA IN MATERIA DI TRASPARENZA La disciplina sugli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni è stata oggetto di un riordino complessivo

Dettagli

COMUNE DI TREPPO CARNICO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014 2016

COMUNE DI TREPPO CARNICO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014 2016 Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 23 del 30/01/2014 COMUNE DI TREPPO CARNICO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014 2016 Il Comune nell'elaborazione e nell'attuazione

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità 2015-2017

Programma triennale per la trasparenza e l integrità 2015-2017 Programma triennale per la trasparenza e l integrità 2015-2017 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 14/05/2015 con delibera n 4 del Verbale n. 7. AFOL Metropolitana Agenzia Metropolitana

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014-2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014-2016 COMUNE DI COLLAZZONE Provincia di Perugia PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014-2016 Adottato con deliberazione di Giunta Comunale n.. del. Premessa: Il presente programma triennale

Dettagli

BOZZA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015/2017

BOZZA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015/2017 Comune di Villasor Allegato alla deliberazione GC n. 3 del 13/01/2015 BOZZA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015/2017 IL SINDACO Walter Marongiu IL SEGRETARIO COMUNALE Dott.ssa Areddu

Dettagli

Settembre 2014 ATTUAZIONE DELLA DELIBERA N. 77/2013 SUGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA. Giunta Provincia Autonoma di Trento

Settembre 2014 ATTUAZIONE DELLA DELIBERA N. 77/2013 SUGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA. Giunta Provincia Autonoma di Trento Settembre 2014 ATTUAZIONE DELLA DELIBERA N. 77/2013 SUGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA Giunta Provincia Autonoma di Trento 1 Introduzione Il presente documento contiene schede sintetiche relative agli esiti

Dettagli

Indice. Introduzione: organizzazione e funzioni della Società... 3. 1. Le principali novità... 5

Indice. Introduzione: organizzazione e funzioni della Società... 3. 1. Le principali novità... 5 Indice Introduzione: organizzazione e funzioni della Società... 3 1. Le principali novità... 5 2. Procedimento di elaborazione e adozione del Programma... 5 3. Iniziative di comunicazione della trasparenza...

Dettagli

ALLEGATO 1) SEZIONE "AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE" - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI

ALLEGATO 1) SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI Programma per la art.10, c.8, lett. a) d.lgs Trasparenza e l'integrità Programma triennale per la trasparenza e l'integrità (art. 10, c. 1, d.lgs. n. Disposizioni generali Organizzazione Atti generali

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2015 2016 2017. (allegato al piano triennale anticorruzione)

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2015 2016 2017. (allegato al piano triennale anticorruzione) COMUNE DI CELLAMARE (Prov. di Bari) PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2015 2016 2017 (allegato al piano triennale anticorruzione) Approvato con deliberazione di G.C. n. 3 del 29/01/2015

Dettagli

Istituto Comprensivo Cogoleto (Genova)

Istituto Comprensivo Cogoleto (Genova) Vincitore del Istituto Comprensivo Cogoleto (Genova) Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di I Grado Via Gioiello, 4 16016 Cogoleto (Genova) - e-mail: dircogoleto@libero.it Telefono 010

Dettagli

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ALLEGATO a) AL PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' 2015-2017 - Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n._12_ del 29/01/2015 AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE SOTTOSEZIONE 1 livello sottosezione

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014-2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014-2016 ISTITUTO COMPRENSIVO PITAGORA Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado Via Anacreonte, 60-75012 BERNALDA (Matera) Tel. 0835-544863 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ -2016

Dettagli

CITTÁ DI PIOSSASCO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ 2015-2017

CITTÁ DI PIOSSASCO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ 2015-2017 CITTÁ DI PIOSSASCO PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ 2015 - Gennaio 2015 Sommario Introduzione. pag. 3 1. Il quadro normativo.. pag. 3 2. Procedimento di elaborazione e adozione del

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA Approvato con Decreto dell Amministratore Unico n. 7 del 26/01/2015 INDICE INTRODUZIONE: 1. LO STATO DI ATTUAZIONE DELLE DISPOSIZIONI RECATE DAL D.LGS.

Dettagli

PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO IL COMMISSARIO STRAORDINARIO

PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO IL COMMISSARIO STRAORDINARIO copia Deliberazione N. 079 C I T T À DI T R E C A T E PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO OGGETTO: PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' DEL COMUNE

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA. Anni 2015-2017. Data approvazione del Consiglio Direttivo: Delibera n. 011 del 27 gennaio 2015

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA. Anni 2015-2017. Data approvazione del Consiglio Direttivo: Delibera n. 011 del 27 gennaio 2015 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA Anni 2015-2017 Data approvazione del Consiglio Direttivo: Delibera n. 011 del 27 gennaio 2015 1 Introduzione: organizzazione e funzioni dell amministrazione

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA INPS GESTIONE IMMOBILIARE IGEI S.P.A. IN LIQUIDAZIONE PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA SEZIONE I DELLA PARTE SPECIALE -B- PIANO DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO

Dettagli

TPER SPA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014-2016

TPER SPA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014-2016 TPER SPA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014-2016 Direzione Generale Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 12.12.2014 1 Sommario Fonti di riferimento pag. 3 I contenuti del

Dettagli

PROGRAMMA triennale per la trasparenza e l integrita

PROGRAMMA triennale per la trasparenza e l integrita ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA AMENDOLA, 18 TEL E FAX 0985/81036 CSIC836001@istruzione.it Sito web : www.icdiamantebuonvicino.gov.it 87023 DIAMANTE

Dettagli

Ordine degli Avvocati di Bergamo. SEZIONE II Programma Triennale per la Trasparenza e l Integrità 2015-2017

Ordine degli Avvocati di Bergamo. SEZIONE II Programma Triennale per la Trasparenza e l Integrità 2015-2017 Ordine degli Avvocati di Bergamo SEZIONE II Programma Triennale per la Trasparenza e l Integrità 2015-2017 1 1. Introduzione Con il Programma Triennale per la Trasparenza e l Integrità 2015-2017 (PTTI)

Dettagli

ALLEGATO 1 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ

ALLEGATO 1 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ DATI DA PUBBLICARE NORMATIVA DURATA PUBBLICAZIONE PUBBLICAZIONE UFFICIO COMPETENTE RESPONSABILE - DISPOSIZIONI GENERALI - PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Art. 10 c. 8 lett. a), 5 anni

Dettagli

Comune di Nogarole Vicentino (Provincia di Vicenza) SETTORE 1 Amministrativo Economico-finanziario

Comune di Nogarole Vicentino (Provincia di Vicenza) SETTORE 1 Amministrativo Economico-finanziario Comune di Nogarole Vicentino (Provincia di Vicenza) SETTORE 1 Amministrativo Economico-finanziario Programma triennale per la trasparenza e l integrità 2015 2017 1 1 Approvato con deliberazione della Giunta

Dettagli

Marzo Maggio 2014 ATTUAZIONE DELLA DELIBERA N. 77/2013 SUGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA. Comune di Bari

Marzo Maggio 2014 ATTUAZIONE DELLA DELIBERA N. 77/2013 SUGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA. Comune di Bari Marzo Maggio 2014 ATTUAZIONE DELLA DELIBERA N. 77/2013 SUGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA Comune di Bari 1 INTRODUZIONE Il presente documento contiene schede sintetiche relative agli esiti delle verifiche condotte

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA Anni 2015-2017 Adottato in data 11/12/2014 con deliberazione della Deputazione Amministrativa n. 542. Pubblicato sul sito internet nella sezione Amministrazione

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità 2015-2017. (art. 10 del D.Lgs 14 marzo 2013 n. 33 )

Programma triennale per la trasparenza e l integrità 2015-2017. (art. 10 del D.Lgs 14 marzo 2013 n. 33 ) Programma triennale per la trasparenza e l integrità 2015-2017 (art. 10 del D.Lgs 14 marzo 2013 n. 33 ) 1. Finalità del Piano Le recenti e numerose modifiche normative nell ambito del vasto progetto di

Dettagli

E D i S U E N T E P E R I L D I R I T T O A L L O S T U D I O U N I V E R S I T A R I O PAV I A PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA'

E D i S U E N T E P E R I L D I R I T T O A L L O S T U D I O U N I V E R S I T A R I O PAV I A PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' PAV I A PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' Triennio -2016 Articolo 1 Premessa Il Piano contiene le disposizioni per assicurare la trasparenza e l accessibilità delle informazioni e dei dati detenuti

Dettagli

Allegato n 2 alla deliberazione della Giunta Comunale n 97 del 24.07.2013 MACROAREE, CATEGORIE, RAMI NELLE CATEGORIE E SOGGETTI RESPONSABILI

Allegato n 2 alla deliberazione della Giunta Comunale n 97 del 24.07.2013 MACROAREE, CATEGORIE, RAMI NELLE CATEGORIE E SOGGETTI RESPONSABILI Allegato n 2 alla deliberazione della Giunta Comunale n 97 del 24.07.2013 MACROAREE, CATEGORIE, RAMI NELLE CATEGORIE E SOGGETTI RESPONSABILI SEZIONE TRASPARENZA VALUTAZIONE E MERITO MACROAREE 1. DATI RELATIVI

Dettagli

Smart. Amministrazione Trasparente Alberatura Area Affari Generali. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO

Smart. Amministrazione Trasparente Alberatura Area Affari Generali. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO Alberatura La soluzione consente di assolvere agli obblighi di legge in materia di trasparenza per quanto riguarda la strutturazione della sezione amministrazione trasparente quale link proposto nella

Dettagli

All.A) alla deliberazione della Giunta Esecutiva nr. 134 del 12/12/2011

All.A) alla deliberazione della Giunta Esecutiva nr. 134 del 12/12/2011 All.A) alla deliberazione della Giunta Esecutiva nr. 134 del 12/12/2011 Programma triennale per la legalità e la trasparenza (2011-2013) (redatto ai sensi dell art. 11, comma 2, D. lgs. n. 150/2009 sulla

Dettagli

MODULO DIDATTICO 3 Trasparenza amministrativa: gli obblighi normativi per le scuole dopo il D.LGS. n. 33/2013

MODULO DIDATTICO 3 Trasparenza amministrativa: gli obblighi normativi per le scuole dopo il D.LGS. n. 33/2013 MODULO DIDATTICO 3 Trasparenza amministrativa: gli obblighi normativi per le scuole dopo il D.LGS. n. 33/2013 Gli obblighi di pubblicazione sui siti delle scuole 1 of 21 MODULO DIDATTICO 3 Trasparenza

Dettagli

SETA SPA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015-2017. Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 16.02.2015

SETA SPA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015-2017. Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 16.02.2015 SETA SPA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015-2017 Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 16.02.2015 1 Sommario Fonti di riferimento pag. 3 I contenuti del Programma pag. 3

Dettagli

Programma triennale per la Trasparenza e l integrità 2015-2017

Programma triennale per la Trasparenza e l integrità 2015-2017 Programma triennale per la Trasparenza e l integrità 2015-2017 Dicembre 2014 1 Sommario Introduzione... 3 L applicazione del d.lgs. alle Fondazioni universitarie... 3 L adozione di un Programma triennale

Dettagli

COMUNE DI LEONFORTE - PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' (D.LGS. 33/2013)

COMUNE DI LEONFORTE - PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' (D.LGS. 33/2013) 1 Disposizioni generali 1A Programma per la Trasparenza e l'integrità D.Lgs. 33/2013 - Art. 10, c. 8, lett. A D. Lgs. 150/2010 - Art. 15 Annuale 1A.1 Programma per la Trasparenza e l'integrità 1A.2 Piano

Dettagli

MONITORAGGIO SULL ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI DITRASPARENZA

MONITORAGGIO SULL ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI DITRASPARENZA MONITORAGGIO SULL ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI DITRASPARENZA relativi al Programma Triennale della Trasparenza e l Integrità della Fondazione Torino Smart City 2014/2016 II monitoraggio: 31 luglio 2015 A

Dettagli

a) curricula dei titolari di posizioni Pubblicato Aggiornamento

a) curricula dei titolari di posizioni Pubblicato Aggiornamento COMUNE DI TERNO D ISOLA Provincia di Bergamo PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA (P.T.T.I.) 2014/2016 1. INTRODUZIONE: ORGANIZZAZIONE E FUNZIONI DELL ENTE Il Comune di Terno d Isola è

Dettagli

COMUNE DI MONTICHIARI Provincia di Brescia

COMUNE DI MONTICHIARI Provincia di Brescia COMUNE DI MONTICHIARI Provincia di Brescia Programma triennale per la trasparenza e l integrità (Decreto Legislativo n. 33 del 14 marzo 2013) Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. del PREMESSA

Dettagli