Programma del corso :

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma del corso :"

Transcript

1 Corso di formazione: BIBLIOWebPortal cms per la gestione del portale web di un sistema bibliotecario Programma del corso : Strumenti utilizzati: CMS personalizzato per le biblioteche Editor HTML Forum della redazione web Caratteristiche e architettura del portale Architettura del portale Principali obiettivi del portale culturale Tipologie di informazioni Organizzazione della redazione (profili, ruoli e regole operative) Attività di raccolta informazioni e predisposizione dei materiali Esercitazioni pratiche Mauro Bettuzzi CG Soluzioni informatiche UDINE 1

2 Progetti: Comune di Venezia Sistemi di catalogazione documentale Album di Venezia: - Album privato dell alluvione - Immagini e storia del calcio a Venezia - Mestre Novecento Musei Civici Veneziani: - Catalogazione partecipata secondo gli standard ICCD Archivio della Comunicazione: - Accentramento e diffusione di documenti multimediali (immagini, video, planimetrie, relazioni, ecc.) all interno dell Amministrazione Comunale Archivi storici: - Accentramento e diffusione di archivi storici documentali - Centro di documentazione di Storia locale di Marghera Biblioteche 2

3 Sistemi informativi web-based Architettura di rete geografica di catalogazione partecipata Soluzioni integrate: Software, ASP, Web Servicies Mediateca: Easynet cms Arch.DOCUMENTALE: Easynet cms Archivio fotografico: SICAP Web Easynet cms Museo: SICAP Web Archvio: SICAP Web for Archives EasyNET CMS (ASP) SICAPWeb (ASP) SICAPWeb for Archives (ASP) BIBLIOWin5.0 Web (ASP) OPAC Web (ASP) BIBLIO WebPortal (ASP) Biblioteca 1: BIBLIOWin5.0 Web Biblioteca 2: BIBLIOWin5.0 Web Biblioteca 3: BIBLIOWin5.0 Web 3

4 VENEZIA Sistema bibliotecario urbano Portale web + opac integrato 4

5 Gestione del portale: cms (content management system ) Cos è un CMS Il CMS è un applicazione per la gestione dei contenuti di un sito Web, che non richiede una competenza tecnica specifica per la creazione, la modifica e la pubblicazione degli stessi. Perché adottare un CMS I vantaggi nell adozione di un CMS sono non solo tecnici ma sono soprattutto organizzativi: Aggiornamento veloce dei contenuti; Redazione dei contenuti indipendente dai reparti di sviluppo; Controllo diretto sulle pagine da parte del responsabile dei contenuti; Riduzione delle risorse coinvolte nei processi di pubblicazione; Migliore pianificazione dello sviluppo dei contenuti; Coerenza grafica e di immagine con le linee guida della redazione. 5

6 Gestione del portale: cms (content management system ) Cosa consente un CMS Un CMS, inoltre, può permettere l'integrazione con altre applicazioni, come per esempio altri portali, OPAC, altre basi dati preesistenti, e costituire così l'infrastruttura al servizio di tutte le attività Web. Gestione diretta dei contenuti Un CMS viene installato, configurato e mantenuto da personale tecnico, ma è concepito per l'utilizzo quotidiano da parte di persone senza particolari competenze informatiche. Uno degli obiettivi fondamentali di un CMS è quello di delegare l'inserimento e la modifica dei contenuti a chi i contenuti li conosce, senza bisogno di interventi da parte di personale tecnico che li codifichi in Html. 6

7 Gestione diretta dei contenuti: Separazione netta tra forma e contenuto delle informazioni La prospettazione delle informazioni e la grafica viene demandata ai fogli di stile (CSS) Il lavoro di redazione si concentra esclusivamente sui contenuti 7

8 Punti di forza della soluzione CMS Portale dinamico rispettoso delle indicazioni sull accessibilità (W3C, WAI, Legge Stanca) Piattaforma informativa interamente basata sul web (non necessità di software lato Client per l attività di inserimento dati) I contenuti sono inseriti direttamente dagli operatori sul territorio (senza intermediazione tecnica e in tempo reale) Sistema aperto per future estensioni nella struttura informativa dei dati Rappresenta un aggregatore di notizie e attività (archivio strutturato per analisi, statistiche, misure ) Eventi e contenuti indicizzabili su Google (titolo della notizia) 8

9 Editor HTML (WYSIWYG ): cosa consente Il CMS fornisce un Editor WYSIWYG (What You See Is What You Get) con modalità di verifica immediata dell impatto che avranno le modifiche sul sito. Il redattore inserisce i testi come se operasse con strumenti Office, senza doversi preoccupare della generazione del codice html sottostante. Ogni modifica introdotta deve essere subito visibile. 9

10 Editor HTML : i comandi selettore dello stile del testo grassetto, corsivo e sottolineato allineamento del testo (sinistra, centro e destra) elenchi puntati e numerati rientri taglia, copia e incolla inserimento linea separatrice inserimento collegamento ipertestuale (link, , FTP) inserimento immagine inserimento link interno 10

11 Forum della Redazione web : funzionalità e vantaggi Comunicazione tra i componenti della redazione Invio di allegati (PDF, DOC, ZIP) Memoria storica delle comunicazioni Funzione di bacheca elettronica Centralità e immediatezza della comunicazione Invio automatico di notifica verso le del gruppo di redazione 11

12 Caratteristiche del portale: progettazione Essenzialità nella grafica (basata su fogli di stile CSS) Intuitività negli strumenti di navigazione, con particolare preferenza per le barre orizzontali da ripetere anche a fondo pagina; le barre laterali risultano più adatte per i collegamenti ad altre risorse analoghe o correlate ai contenuti della pagina visualizzata piuttosto che per gli strumenti di navigazione dell'intero portale Facilità nell'individuazione del motore di ricerca Uso di etichette semplici e non troppo evocative per gli strumenti di navigazione e per le directories; uso di testo a comparsa (tooltips) per spiegare i contenuti dei link (tramite tag Title) Forte attenzione alla omogeneità e alla consistenza delle pagine che costituiscono il corpo del portale 12

13 Architettura del portale: struttura di navigazione La struttura di navigazione è l'aspetto più importante nella creazione di un portale. Un portale deve al tempo stesso: incoraggiare l'esplorazione (attività di lunga durata e senza meta precisa, basata sulla curiosità, ma di facile interruzione) incoraggiare la ricerca (attività di breve durata e fortemente mirata, basata sul bisogno). La struttura del portale, dunque, dovrà fornire stimoli continui e, contemporaneamente, indirizzare in modo chiaro ed evidente alle informazioni ricercate. 13

14 Architettura del portale: struttura di navigazione e homepage STRUTTURA DI NAVIGAZIONE: l organizzazione della navigazione del sito rifletterà in maniera più o meno stretta la divisione in sotto-argomenti dell'argomento principale del sito, fornendo sezioni diverse, ma collegate per ciascun sotto-argomento. HOMEPAGE: la home page rappresenta il punto principale di accesso al sito e raccoglie informazioni e titoli provenienti da tutte le sezioni del sito. La home page può essere paragonata alla prima pagina di un quotidiano: una selezione delle notizie più importanti e, di ciascuna, l'inizio di un articolo o un breve testo che rimandi all'articolo completo nelle pagine interne. 14

15 Architettura del portale: struttura di navigazione e homepage schema di comunicazione grafica web 15

16 Architettura del portale: struttura di navigazione e homepage 16

17 Obiettivi del portale culturale: Il portale è una piattaforma per il dialogo di tutti coloro che rivolgeranno la loro attenzione ai servizi ed alle informazioni erogate dal SBU di Venezia. Dal punto di vista utente, esso può essere considerato uno strumento informativo al quale rivolgersi per l approfondimento degli argomenti di suo interesse. Secondo questa logica, viene a configurarsi quale efficace strumento di promozione culturale e del territorio. Gli obiettivi che esso si prefiggere di raggiungere sono fondamentalmente di due tipologie: informativo funzionale 17

18 Principali obiettivi da raggiungere nel portale : Contenuti Classificazione dei contenuti, per consentire di accedere a tutte le informazioni rilevanti per l utente attraverso un percorso logico. Area Generale Presentazione del Sistema Bibliotecario Mappa dinamica dei contenuti Sessioni tematiche (vetrine Eventi, Scaffale Novità) Sessione delle News e degli Avvisi Motore di ricerca (nel sito e verso il catalogo) Sessione di FAQ Reference agli utenti (moduli strutturati, document delivery, ILL) Link a siti di interesse 18

19 Principali obiettivi da raggiungere nel portale : Area Community Gestisce il dialogo, la discussione e lo scambio di informazioni tra gli utenti attraverso i servizi di: Mailing e Newsletter Forum (pubblici o privati) FAQ Area Back Office E lo spazio del sito riservato agli amministratori del portale. Consente il monitoraggio delle attività di: comunicazione utenti-biblioteca, utente-utente e biblioteca-biblioteca, la gestione delle banche dati, attività di reference, FAQ, , etc. 19

20 Principali obiettivi da raggiungere nel portale : Classificazione delle informazioni (tag, soggetti) L idea di base è l associazione, ai contenuti del portale, di apposite etichette (TAG) che contraddistinguano i contenuti stessi. L informazione sarà corredata da metadati che ne permetteranno più classificazioni. Attraverso la classificazione dell informazione sarà possibile: selezionare i singoli contenuti di interesse, aggregare contenuti omogenei. La classificazione deve: consentire di identificare in macro aree di intervento le singole iniziative, consentire di identificare i diversi temi su cui impattano le attività del sistema, consentire di contestualizzare le diverse iniziative. 20

21 Tipologie di informazioni gestite nel portale : Avvisi Gli avvisi sono comunicazioni di servizio di tipo biblioteca-utenti e bibliotecabiblioteca. Sono solitamente comunicazioni brevi e rivolte ai servizi offerti dalla biblioteca. Eventi Rappresentano le principali schede informative del portale e sono il mezzo privilegiato per l attività di promozione culturale verso gli utenti. Contengono solitamente una alto livello di dettaglio di informazioni e sono accompagnate da materiali quali immagini, documenti PDF e altri allegati. Notizie Sono solitamente segnalazioni verso fonti esterne al portale. Sono solitamente comunicazioni brevi e rimandano alla fonte informativa originale ogni eventuale approfondimento. Percorsi Sono schede informative che raggruppano più Eventi organizzati su tematiche comuni o geograficamente organizzati in tempi e luoghi diversi (rassegne musicali, serie di concerti, serate a tema, ecc ) 21

22 Posizionamento e visualizzazione delle informazioni: Eventi in Vetrina Lista di una selezione di eventi (concordata e gestita dalla redazione). La vetrina viene gestita dinamicamente nel tempo in base a appositi parametri. La lista riporta in breve solo gli elementi principali delle informazioni e rimanda l utente interessato ad un approfondimento nella scheda di dettaglio. Eventi in Evidenza Lista di una o due eventi (concordata e gestita dalla redazione) oggetto di particolare attenzione. Anche questa prospettazione riporta in breve solo gli elementi principali dell informazione e rimanda l utente interessato ad un approfondimento nella scheda di dettaglio. Strilli Posizionati nelle colonne di destra o sinistra dell homepage del portale, offrono la maggiore visibilità di un Evento. Con maggiore enfasi iconografica, anche questa prospettazione rimanda l utente interessato ad un approfondimento nella scheda di dettaglio. Liste e Visualizzazione di dettaglio 22

23 Area Edit (back-office): profili Gestore sistema e Gestore biblioteca Login di accesso 23

24 Area Edit (back-office): Guida operativa 24

25 Area Edit (back-office): profilo Gestore di biblioteca Gestione sotto-homepage di biblioteca Gestione database di biblioteca 25

26 Regole di profilo (Edit): profilo Gestore biblioteca Cosa può fare questo profilo? Creare Eventi, Notizie e Avvisi Modificare Eventi, Notizie e Avvisi creati dal medesimo profilo di biblioteca o dal profilo Gestore Sistema Duplicare e gestire Eventi, Notizie e Avvisi creati da altre biblioteche Personalizzare i parametri di visualizzazione delle Vetrine in sotto-homepage Personalizzare i parametri di visualizzazione delle Notizie e Avvisi in sotto-homepage Effettuare Ricerche nei database (schede scadute e non) Gestire l invio di materiali all archivio condiviso del portale (immagini e files) Modificare i contenuti informativi della propria struttura (presentazione, orari, etc.) Cosa NON può fare questo profilo? Modificare Eventi, Notizie e Avvisi creati da altre biblioteche Modificare i contenuti delle sezioni principali del portale (Sistema, Servizi, Links, etc.) Gestire i Percorsi Gestire gli Strilli Intervenire nella gestione dei parametri di visualizzazione di homepage di sistema NB: Una scheda generata dal profilo Gestore Sistema sarà sempre condivisa da tutti i profili di biblioteca 26

27 Area Edit (back-office): profilo Gestore di Sistema Gestione homepage del sistema Gestione database 27

28 Regole di profilo (Edit): profilo Gestore di Sistema Cosa può fare questo profilo? Creare Eventi, Notizie e Avvisi da condividere con tutti i profili Modificare Eventi, Notizie e Avvisi creati da qualsiasi profilo (biblioteca e sistema) Duplicare e gestire Eventi, Notizie e Avvisi creati da qualsiasi profilo Creare e gestire i Percorsi da condividere con tutti i profili Personalizzare i parametri di visualizzazione delle Vetrine, Notizie, Avvisi, Percorsi e Strilli nella homepage principale del portale Modificare i contenuti delle sezioni principali del portale (Sistema, Servizi, Links, etc.) Personalizzare tutti i parametri di visualizzazione della homepage di sistema Effettuare Ricerche nei database (schede scadute e non) Gestire l invio di materiali all archivio condiviso del portale (immagini e files) Modificare i contenuti informativi di tutto il portale (parti generali e non) Intervenire nella gestione dei parametri di visualizzazione di homepage di sistema Cosa NON dovrebbe fare questo profilo? Generare schede destinate ad una singola biblioteca (non condivisa) NB: Una scheda generata dal profilo Gestore Sistema sarà sempre condivisa da tutti i profili di biblioteca 28

29 Vincoli nella condivisione: Alcuni punti fermi su cosa si condivide Un Evento, Notizia o Avviso non correlato (almeno ad una biblioteca) non sarà visibile in prospettazione nella sotto-homepage di quella biblioteca Un Evento, Notizia o Avviso può essere correlato (legame di database) a una o più biblioteche La correlazione tra schede impone e vincola la prospettazione nelle sottohomepage delle biblioteche correlate (es: se la biblioteca1 crea un Evento e lo correla a biblioteca2 e attiva la sua visibilità in Vetrina, l evento appare anche in Vetrina della biblioteca2). Consiglio: Per personalizzare la prospettazione di sotto-homepage si consiglia la Duplicazione della scheda (senza correlazione a più biblioteche) 29

30 Attività di raccolta informazioni e predisposizione dei materiali Raccolta informazioni Ricerca delle fonti (locali, remote, web, etc.) Scelta tipologia finale di scheda nel portale (Evento, Notizia, Avviso, Percorso) Controllo della completezza delle informazioni (4W: Chi, Cosa, Dove e Quando) Raccolta di materiali da allegare (pieghevoli, documenti, files, immagini, etc.) Predisposizione dei materiali Trasformazione di materiali cartacei in risorse digitali (acquisizione da scanner, creazione PDF, etc.) Manipolazione di materiali digitali per il web (controllo formato e dimensione immagini, DOC > PDF, filmati, MP3) Predisposizione dei contenuti informativi secondo i campi di database (Titolo, Data inizio, Data fine, Descrizione anteprima, Dettaglio 1,2,3, Luogo, Date, Orario,etc.) 30

31 Attività di raccolta inserimento dati e controllo Inserimento delle informazioni Creazione della scheda (Evento, Notizia, Avviso, Percorso) Inserimento dei campi secondo il materiale raccolto (campo Titolo obbligatorio) Invio dei file allegati (JPG, PDF, ZIP, etc.) Controllo della completezza delle informazioni (4W: Chi, Cosa, Dove e Quando) Classificazione dell informazione (scelta di soggetto/i) Creazione di legami tra schede (se presenti) Correlazione con la propria biblioteca (obbligatorio) Eventuale correlazione con altre biblioteche Eventuale correlazione con Percorsi (già esistenti) Pubblicazione e prospettazione della scheda Visibilità della scheda su web (pubblicazione) Definizione della Visibilità della scheda (Visibile dal, Visibile fino al) Prospettazione eventuale in sotto-homepage (posizionamento) 31

32 Note di redazione della scheda informativa In gestione delle informazioni Attenzione ai campi obbligatori: Titolo, correlazione con la biblioteca Le schede si possono eliminare solo se prive di relazioni (eliminare prima tutti i legami con altre schede e legame con le biblioteche) Copia e Incolla solo da BloccoNote (non da Word, siti web o altre applicazioni) Immagini in formato JPG (non progressivo, non GIF, TIF) Dimensione dei file allegati compatibile per il web (JPG, PDF) 32

33 profilo Gestore di biblioteca: Menu della biblioteca Menu della sotto-homepage di biblioteca 33

34 Moduli di reference bibliotecario Moduli di sistema Chiedi al bibliotario Prestito interbibliotecario Document Delivery Moduli di singola biblioteca Chiedi al bibliotario Prestito interbibliotecario Document Delivery L avvenuta compilazione e inoltro dei moduli viene notificata automaticamente a: gestore sistema, biblioteca selezionata e utente compilatore. La differenza tra modulo di sistema e di singola biblioteca consiste nella possibilità di scelta della biblioteca (sistema) a cui notificare ovvero di scelta vincolata (singola biblioteca). 34

35 Esercitazioni 1. Creazione di un Evento Raccolta informazioni Predisposizione dei materiali Inserimento delle informazioni Prospettazione dell informazione in home-page Pubblicazione su web 2. Modifica dei dati della biblioteca Modifica e integrazione dei dati (Orari, Indirizzo, contatti, etc.) Editing sui contenuti delle pagine istituzionali (Presentazione, Servizi, etc.) Personalizzazione del menu si sinistra della biblioteca Attivazione di una voce di menu con editing sulla pagina correlata 35

36 Gestione della memoria Cache (proxy) La pagina che modifico è salvata sul sito. La pagina che legge il browser del PC è invece tratta dalla cache del proxy, non dal sito. Eliminando la cache si obbliga il proxy a prendersi la pagina modificata dal sito quando la richiedo. 36

Progetto per un portale web per la promozione culturale di un sistema bibliotecario. MultiBIBLIO WebPortal. SBU Venezia

Progetto per un portale web per la promozione culturale di un sistema bibliotecario. MultiBIBLIO WebPortal. SBU Venezia Progetto per un portale web per la promozione culturale di un sistema bibliotecario MultiBIBLIO WebPortal SBU Venezia CG Soluzioni Informatiche s.a.s. Mauro Bettuzzi Dicembre 2008 Il portale web per la

Dettagli

Albumdi.it. software di catalogazione partecipata di archivi fotografici interamente web-based. standard ICCD scheda F

Albumdi.it. software di catalogazione partecipata di archivi fotografici interamente web-based. standard ICCD scheda F Albumdi.it software di catalogazione partecipata di archivi fotografici interamente web-based standard ICCD scheda F Copyright by CG Soluzioni Informatiche - www.albumdi.it MOD-ST: 004 - Pag.1 Caratteristiche

Dettagli

Incontro di coordinamento e formazione utenti BIBLIOWin Regione FVG

Incontro di coordinamento e formazione utenti BIBLIOWin Regione FVG Incontro di coordinamento e formazione utenti BIBLIOWin Regione FVG Udine, 9 giugno 2006 Sommario : Statistiche progetto di catalogazione derivata da OPAC Le soluzioni software integrate per i beni culturali

Dettagli

SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2

SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2 SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2 1 - Il funzionamento di Web Magazine Web Magazine è un applicativo pensato appositamente per la pubblicazione online di un giornale, una rivista o un periodico. E'

Dettagli

Sistema di autopubblicazione di siti Web

Sistema di autopubblicazione di siti Web Sistema di autopubblicazione di siti Web Manuale d'uso Versione: SW 2.0 Manuale 2.0 Gennaio 2007 CEDCAMERA tutti i diritti sono riservati CEDCAMERA - Manuale d'uso 1 1 Introduzione Benvenuti nel sistema

Dettagli

MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS

MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS MANULE D USO INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. ACCEDERE ALLA GESTIONE DEI CONTENUTI... 3 3. GESTIONE DEI CONTENUTI DI TIPO TESTUALE... 4 3.1 Editor... 4 3.2 Import di

Dettagli

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM CONTENT MANAGEMENT SYSTEM P-2 PARLARE IN MULTICANALE Creare un portale complesso e ricco di informazioni continuamente aggiornate, disponibile su più canali (web, mobile, iphone, ipad) richiede competenze

Dettagli

Circolo Canottieri Napoli

Circolo Canottieri Napoli Circolo Canottieri Napoli presentazione progetto Rev. 0 del 27 dicembre 2012 Cliente: Circolo Canottieri Napoli Realizzazione Sito Web Definizione del progetto Il cliente ha la necessità di creare il nuovo

Dettagli

anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0

anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0 anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0 Email: info@antherica.com Web: www.antherica.com Tel: +39 0522 436912 Fax: +39 0522 445638 Indice 1. Introduzione

Dettagli

GNred Ver1.5 Manuale utenti

GNred Ver1.5 Manuale utenti GNred Ver1.5 Manuale utenti [ultima modifica 09.06.06] 1 Introduzione... 2 1.1 Cos è un CMS?... 2 1.2 Il CMS GNred... 2 1.2.1 Concetti di base del CMS GNred... 3 1.2.2 Workflow... 3 1.2.3 Moduli di base...

Dettagli

Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation. Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili

Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation. Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili Il passo successivo: Museo & Web CMS Piattaforma opensource

Dettagli

MANUALE MINI-SITI ANAP

MANUALE MINI-SITI ANAP MANUALE MINI-SITI ANAP 1 INDICE o Note importanti sul corretto funzionamento del portale e dei mini-siti pag. 03 o Come accedere alla propria area di amministrazione? pag. 04 o Cosa appare una volta entrati

Dettagli

Formazione sistema editoriale CMS

Formazione sistema editoriale CMS Ufficio Società dell'informazione Nome del Progetto Acronimo del Progetto Formazione sistema editoriale CMS Documento Data di stesura Maggio 2010 Versione 1.2 Sommario 1 Scopo... 3 2 Campo di applicazione...

Dettagli

SiCAPweb. for Archives. software di gestione partecipata degli archivi interamente web-based

SiCAPweb. for Archives. software di gestione partecipata degli archivi interamente web-based SiCAPweb for Archives software di gestione partecipata degli archivi interamente web-based ISAD (G): Standard Internazionale Generale per la Descrizione degli Archivi ISAAR (CPF): Standard internazionale

Dettagli

Lms BIBLIOWin5.0web Soluzioni per biblioteche, mediateche archivi e musei

Lms BIBLIOWin5.0web Soluzioni per biblioteche, mediateche archivi e musei Lms BIBLIOWin5.0web Soluzioni per biblioteche, mediateche archivi e musei Incontro di formazione sull integrazione dei servizi tra i sistemi bibliotecari: come cambiano i servizi per gli utenti delle biblioteche

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO: INTRANET PROVINCIA DI POTENZA

MANUALE DI UTILIZZO: INTRANET PROVINCIA DI POTENZA MANUALE DI UTILIZZO: INTRANET PROVINCIA DI POTENZA Fornitore: Publisys Prodotto: Intranet Provincia di Potenza http://www.provincia.potenza.it/intranet Indice 1. Introduzione... 3 2. I servizi dell Intranet...

Dettagli

Archivio dei contenuti. Produzione di contenuti. Gestione del flusso di lavoro. Presentazione dei contenuti

Archivio dei contenuti. Produzione di contenuti. Gestione del flusso di lavoro. Presentazione dei contenuti I sistemi informativi a riferimento geografico e i portali di promozione turistica Giovanni Biallo Internet ed il turismo La logica di Internet ha influito in modo determinante da un lato sulle organizzazioni

Dettagli

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it Indice Introduzione... 3 Perchè Wordpress... 3 Pagina di accesso all amministrazione... 3 Bacheca... 4 Home... 4 Aggiornamenti... 5 Articoli... 6

Dettagli

Giardinerie Digitali Evoco di Coppola Nicola. Web Marketing Bologna - Consulenza Progetti Comunicazione Online

Giardinerie Digitali Evoco di Coppola Nicola. Web Marketing Bologna - Consulenza Progetti Comunicazione Online Presentazione di Karmaleon CMS- Software per siti Web Cosa è Karmaleon è un software che permette la gestione automatizzata di siti e Portali Internet, multilingua e ottimizzato per Motori di Ricerca,

Dettagli

Comunità virtuale IRDAT fvg Guida utente

Comunità virtuale IRDAT fvg Guida utente Comunità virtuale IRDAT fvg Guida utente Community_IRDATfvg_ManualeUtente_Vers._1.1 1 INDICE 2. La Comunità virtuale IRDAT fvg...3 3. I servizi della Comunità...3 4. La struttura della Comunità...4 5.

Dettagli

MICROSOFT WORD Word è un applicazione che permette di scrivere ed elaborare testi.

MICROSOFT WORD Word è un applicazione che permette di scrivere ed elaborare testi. MICROSOFT WORD Word è un applicazione che permette di scrivere ed elaborare testi. Non è solo un text editor ma è un word processor (permette cioè di modificare l impaginazione, di inserire immagini e

Dettagli

Comune di Padova. Manuale pagine NoProfit. Guida alla redazione di pagine web per la sezione NoProfit di Padovanet

Comune di Padova. Manuale pagine NoProfit. Guida alla redazione di pagine web per la sezione NoProfit di Padovanet Comune di Padova Manuale pagine NoProfit Guida alla redazione di pagine web per la sezione NoProfit di Padovanet 1 2 1. INTRODUZIONE 1.1 Il Cms del NoProfit - Plone Che cos'è Plone? 1.2 Ruolo utenti Qual

Dettagli

principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni

principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni COS È? principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni un programma gratuito: la versione base offre 300 MB di spazio disco

Dettagli

Corsi base di informatica

Corsi base di informatica Corsi base di informatica Programma dei corsi Il personal computer e Microsoft Windows 7 (15h) NB gli stessi contenuti del corso si possono sviluppare in ambiente Microsoft Windows XP I vari tipi di PC

Dettagli

PRESENTAZIONE SITO WEB DELLA BIBLIOTECA DELL UNIVERSITA MILANO- BICOCCA

PRESENTAZIONE SITO WEB DELLA BIBLIOTECA DELL UNIVERSITA MILANO- BICOCCA PRESENTAZIONE SITO WEB DELLA BIBLIOTECA DELL UNIVERSITA MILANO- BICOCCA WWW.BIBLIO.UNIMIB.IT Daniela Floria, Antonella Anzaldi, Mattia Bonomi Nell intestazione dell home page troviamo due loghi che, rimanendo

Dettagli

LA SOLUZIONE MODULARE ESPANDIBILE PER LA CREAZIONE E GESTIONE DI SITI INTERNET. Quick Start

LA SOLUZIONE MODULARE ESPANDIBILE PER LA CREAZIONE E GESTIONE DI SITI INTERNET. Quick Start LA SOLUZIONE MODULARE ESPANDIBILE PER LA CREAZIONE E GESTIONE DI SITI INTERNET Quick Start 2 indice Login Pag. 05 Webproject Pag. 06 Sicurezza Pag. 07 Setup e Installazione Pag. 08 Web Manager Pag. 09

Dettagli

Scuola Digitale. Manuale utente. Copyright 2014, Axios Italia

Scuola Digitale. Manuale utente. Copyright 2014, Axios Italia Scuola Digitale Manuale utente Copyright 2014, Axios Italia 1 SOMMARIO SOMMARIO... 2 Accesso al pannello di controllo di Scuola Digitale... 3 Amministrazione trasparente... 4 Premessa... 4 Codice HTML

Dettagli

Internet e Storia. Internet. INTERNET, uno strumento per la didattica della storia

Internet e Storia. Internet. INTERNET, uno strumento per la didattica della storia INTERNET, uno strumento per la didattica della storia Internet e Storia Internet Internet è come la più grande rete mondiale ed anche detta rete delle reti che collega centinaia di milioni di computer.

Dettagli

e-ntra: Enterprise CMS

e-ntra: Enterprise CMS Realizzazione di Siti e Portali Conformi alle normative vigenti e direttive W3C Legge 4/2004 Legge Stanca W3C (XHTML 1.1) CSS 2.1 WAI (AAA) Normative CNIPA altre normative Codice dell amministrazione digitale

Dettagli

système de publication pour l internet Sistema di pubblicazione per internet

système de publication pour l internet Sistema di pubblicazione per internet système de publication pour l internet Sistema di pubblicazione per internet Non solo un CMS (Content Management System) Gestire i contenuti è un compito che molti software svolgono egregiamente. Gestire

Dettagli

Corso Creare Siti WEB

Corso Creare Siti WEB Corso Creare Siti WEB INTERNET e IL WEB Funzionamento Servizi di base HTML CMS JOOMLA Installazione Aspetto Grafico Template Contenuto Articoli Immagini Menu Estensioni Sito di esempio: Associazione LaMiassociazione

Dettagli

SICAPweb. software di catalogazione partecipata Web-based. schede secondo lo standard ICCD

SICAPweb. software di catalogazione partecipata Web-based. schede secondo lo standard ICCD SICAPweb software di catalogazione partecipata Web-based schede secondo lo standard ICCD Copyright by CG Soluzioni Informatiche UDINE MOD-ST: 019-2 - Pag. 1 Caratteristiche dell applicazione software WEB

Dettagli

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 Sommario Introduzione... 4 Caratteristiche del filrbox... 5 La barra principale del filrbox... 7 Elenco degli utenti... 8 Il profilo... 9 Le novità...

Dettagli

Presentazione piattaforma Csv

Presentazione piattaforma Csv Presentazione piattaforma Csv Il Csv di Rovigo ha preparato una piattaforma web con l obiettivo di fornire alle associazioni che lo richiedono la possibilità di creare e mantenere in modo semplice un sito

Dettagli

Sommario. Introduzione... 11. 1. L ambiente di lavoro... 13. 3. Configurazioni generali e la struttura di Joomla... 35 La struttura di Joomla...

Sommario. Introduzione... 11. 1. L ambiente di lavoro... 13. 3. Configurazioni generali e la struttura di Joomla... 35 La struttura di Joomla... Sommario Introduzione... 11 1. L ambiente di lavoro... 13 XAMPP...15 Installare XAMPP e attivarlo...18 Creare un database MySQL con phpmyadmin...21 Configurare XAMPP in modo che il sito possa inviare e-mail...22

Dettagli

Manuale CMS /AREA INFORMAZIONI

Manuale CMS /AREA INFORMAZIONI PIATTAFORMA INTEGRATA PER LA CONDIVISIONE DI ESPERIENZE TURISTICHE, LA PROMOZIONE, LA VALORIZZAZIONE E LO SVILUPPO DEL PATRIMONIO TURISTICO-CULTURALE NEL COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Manuale CMS /AREA INFORMAZIONI

Dettagli

Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it

Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it Istruzioni per i docenti-editor, che hanno la possibilità di pubblicare articoli, modificare o cancellare quelli scritti da loro, modificare

Dettagli

Gestione sito web. Ruolo: Biblioteca

Gestione sito web. Ruolo: Biblioteca Gestione sito web Ruolo: Biblioteca Accesso al CMS. Inserire codici di accesso e selezionare linguaggio dell interfaccia. Possibilità di cambiare password 3. Bacheca messaggi provenienti da altri redattori

Dettagli

Guida rapida per i corsisti

Guida rapida per i corsisti Guida rapida per i corsisti Premessa La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello studente, si presenta come un sito

Dettagli

Comuninrete sistema integrato per la gestione di siti web ed interscambio di informazioni e servizi.

Comuninrete sistema integrato per la gestione di siti web ed interscambio di informazioni e servizi. Comuninrete sistema integrato per la gestione di siti web ed interscambio di informazioni e servizi. Presentazione montante). Accessibile, dinamico e utile Comuni in rete è uno strumento rivolto alle pubbliche

Dettagli

Wordpress LABORATORIO - Made in Italy: Eccellenze in Digitale. 18/2/16 - Andrea Tombesi Paolo Roganti

Wordpress LABORATORIO - Made in Italy: Eccellenze in Digitale. 18/2/16 - Andrea Tombesi Paolo Roganti Wordpress LABORATORIO - Made in Italy: Eccellenze in Digitale 18/2/16 - Andrea Tombesi Paolo Roganti Cos è un CMS? Un CMS (Content Management System), è un software che ti permette di gestire un blog (o

Dettagli

LO STRUMENTO PRINCIPALE: IL SITO WEB

LO STRUMENTO PRINCIPALE: IL SITO WEB LO STRUMENTO PRINCIPALE: IL SITO WEB 1 Content Management System (CMS) Software (web based) dedicati alla gestione di un sito web: portali, siti aziendali, intranet, blog, Wiki L obiettivo è consentire

Dettagli

Web File System Manuale utente Ver. 1.0

Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Via Malavolti 31 41100 Modena Tel. 059-2551137 www.keposnet.com Fax 059-2558867 info@keposnet.com Il KDoc è un Web File System cioè un file system accessibile via

Dettagli

IL NUOVO SITO ASSINTEL E ANCHE TUO. USALO.

IL NUOVO SITO ASSINTEL E ANCHE TUO. USALO. Nuovo sito s Assintel Guida d utilizzo per i soci IL NUOVO SITO ASSINTEL E ANCHE TUO. USALO. Con il nuovo sito Assintel ogni azienda associata ha in mano uno strumento potente di visibilità, promozione,

Dettagli

AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7

AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7 AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7 Sommario ACCESSO ALL AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI... 2 Andare alla url:... 2 GESTIONE NEWS... 3 Aggiungere una notizia... 4 Caricare immagini o video... 4

Dettagli

A cura di.denis Celotti.. Installazione. Linguaggio specifico e primi passi con wordpress

A cura di.denis Celotti.. Installazione. Linguaggio specifico e primi passi con wordpress A cura di.denis Celotti.. 02/05/2012 Installazione Linguaggio specifico e primi passi con wordpress In breve Conoscere il significato di hosting, database, dominio e template Saper identificare e utilizzare

Dettagli

Applicabile a rel. 2.6

Applicabile a rel. 2.6 Pag.1 di 14 Sebina OpenLibrary Bollettino di Release v.2.7 Applicabile a rel. 2.6 Pag.2 di 14 Indice 1. Gestione utenti e servizi... 3 1.1 Gestione abilitazioni utenti a livello di polo/sottosistema...

Dettagli

Applicativo: Oggetto: Data di rilascio: 01/06/2011

Applicativo: Oggetto: Data di rilascio: 01/06/2011 Applicativo: Oggetto: Manuale Utente WEBPORTAL Data di rilascio: 01/06/2011 NOVITA Clienti e Documenti Nella sezione Visualizza Clienti è stato affinato il filtro di ricerca con un ulteriore flag per filtrare

Dettagli

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Questo manuale illustra le operazioni più comuni per la manutenzione e aggiornamento del sito web http://terremoti.ingv.it/ultimi eventi/ tramite l interfaccia

Dettagli

Guida all'uso del CMS (Content Management System, Sistema di Gestione dei Contenuti)

Guida all'uso del CMS (Content Management System, Sistema di Gestione dei Contenuti) GUIDE Sa.Sol. Desk: Rete Telematica tra le Associazioni di Volontariato della Sardegna Guida all'uso del CMS (Content Management System, Sistema di Gestione dei Contenuti) Argomento Descrizione Gestione

Dettagli

Sessione Formativa ALI ComuniMolisani Portale Internet Comunale

Sessione Formativa ALI ComuniMolisani Portale Internet Comunale Sessione Formativa Portale Internet Comunale Per assistenza e informazioni contattare: Redazione ALIComuniMolisani c/o Provincia di Campobasso - Via Roma, 47 email: redazione@alicomunimolisani.it tel:

Dettagli

COS È? un estensione gratuita del browser Firefox

COS È? un estensione gratuita del browser Firefox COS È? un estensione gratuita del browser Firefox un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni. 2 COSA FA? RACCOGLIE dati bibliografici,

Dettagli

LA SOLUZIONE PER LA GESTIONE DINAMICA DELLE INFORMAZIONI IN UN PORTALE

LA SOLUZIONE PER LA GESTIONE DINAMICA DELLE INFORMAZIONI IN UN PORTALE LA SOLUZIONE PER LA GESTIONE DINAMICA DELLE INFORMAZIONI IN UN PORTALE WEBVISION APPARTIENE ALLA FAMIGLIA DEI CONTENT MANAGEMENT SYSTEM PER LA GESTIONE DINAMICA DELLE INFORMAZIONI E DEL LORO LAYOUT ALL

Dettagli

Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti

Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti Premessa: La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello

Dettagli

intranet.ruparpiemonte.it

intranet.ruparpiemonte.it ruparpiemonte Infopoint Manuale d'uso intranet.ruparpiemonte.it Indice 1. Accesso...3 2. Gestione categorie...3 3. Gestione argomenti...6 4. Gestione schede...7 5. Editor di testo...11 2 1. Accesso Si

Dettagli

Progetto C3P e Ferrara-Giustizia

Progetto C3P e Ferrara-Giustizia Dal riuso del software al riuso delle competenze Milena Malagò Camera di Commercio di Ferrara Ferrara, Il percorso in Camera di Commercio a Ferrara Anni 90 Sito Informativo: La Camera pubblica le notizie

Dettagli

LA PIATTAFORMA DEL PROGETTO ORIENTAMENTO. Guida per Studente

LA PIATTAFORMA DEL PROGETTO ORIENTAMENTO. Guida per Studente Progetto Orientamento Edizione 2007 LA PIATTAFORMA DEL PROGETTO ORIENTAMENTO Guida per Studente http://www.elearning.unibo.it/orientamento assistenzaorientamento.cela@unibo.it Sommario 1 L accesso alla

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI Il sito http://docenti.unicam.it consente agli utenti di accedere alle informazioni sui docenti dell' Università di Camerino: curriculum, carichi didattici, pubblicazioni,

Dettagli

Content Management Systems

Content Management Systems Content Management Systems L o Guido Porruvecchio Tecnologia e Applicazioni della Rete Internet Definizione Un Content Management System (CMS) è letteralmente un sistema per la gestione dei contenuti Definisce

Dettagli

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa WWW.ICTIME.ORG NVU Manuale d uso Cimini Simonelli Testa Cecilia Cimini Angelo Simonelli Francesco Testa NVU Manuale d uso EDIZIONE Gennaio 2008 Questo manuale utilizza la Creative Commons License www.ictime.org

Dettagli

Tilde WCM. Data. Moduli base. Versione 1.0. 29 Settembre 2011. giovedì 29 settembre 11

Tilde WCM. Data. Moduli base. Versione 1.0. 29 Settembre 2011. giovedì 29 settembre 11 Tilde WCM Moduli base Versione 1.0 29 Settembre 2011 Data IL CMS TILDE Il CMS o Content Management System, è lo strumento maggiormente utilizzato in qualsiasi progetto web. Ormai viene attivato su qualsiasi

Dettagli

Reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi del settore civile della Giustizia finalizzata al Processo Telematico

Reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi del settore civile della Giustizia finalizzata al Processo Telematico Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI Reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi

Dettagli

Gestione servizio SuperSite Versione 7

Gestione servizio SuperSite Versione 7 Gestione servizio SuperSite Versione 7 Il servizio SuperSite di Aruba, grazie ai vari strumenti messi a disposizione dell utente, consente di creare un sito web personalizzato, in modo facile e veloce.

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PORTALE WEB NELL AMBITO DELLA MISURA 2.6. DEL POI ENERGIA FESR 2007 2013

Dettagli

Presentazione della famiglia openshare 2.2. 4/30/2003 Infosquare.com 1

Presentazione della famiglia openshare 2.2. 4/30/2003 Infosquare.com 1 Presentazione della famiglia 2.2 4/30/2003 Infosquare.com 1 La piattaforma Un ambiente completo e versatile per la costruzione di portali aziendali Una piattaforma integrata di content management per raccogliere,

Dettagli

G&F NOTIZIE NUOVO SITO G&F RICHIESTE DI ASSI- STENZA VIA WEB. G&F s.r.l. G&F s.r.l. Via Santuario, 3 12084 Mondovì (CN) Notizie di rilievo: Buon Anno

G&F NOTIZIE NUOVO SITO G&F RICHIESTE DI ASSI- STENZA VIA WEB. G&F s.r.l. G&F s.r.l. Via Santuario, 3 12084 Mondovì (CN) Notizie di rilievo: Buon Anno Data 13/01/2014 N 1/2014 G&F s.r.l. Via Santuario, 3 12084 Mondovì (CN) Notizie di rilievo: NUOVO SITO G&F G&F NOTIZIE RICHIESTE DI ASSI- STENZA VIA WEB Buon Anno Buon Anno a tutti i nostri Clienti, con

Dettagli

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale Siti web e Dreamweaver Dreamweaver è la soluzione ideale per progettare, sviluppare e gestire siti web professionali e applicazioni efficaci e conformi agli standard e offre tutti gli strumenti di progettazione

Dettagli

Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com

Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com INTRODUZIONE Per gestire i contenuti del sito Emporio Vini Cantine G.S. Bernabei, è necessario scrivere nella barra degli indirizzi del proprio

Dettagli

New Fire System. Manuale di istruzioni (Rev. 1.2)

New Fire System. Manuale di istruzioni (Rev. 1.2) New Fire System Manuale di istruzioni (Rev. 1.2) Indice 1. Accesso al sistema di Gestione Docente 3 Gestione dei moduli: Corsi Integrati 4 Logout 7 2. Avvisi Urgenti - NEWS 8 3. Orario delle lezioni 10

Dettagli

Sviluppo Web Portal. martedì 4 agosto 2009. Preventivo. Preventivo per la creazione del software di CMS

Sviluppo Web Portal. martedì 4 agosto 2009. Preventivo. Preventivo per la creazione del software di CMS martedì 4 agosto 2009 E-SPRING s.n.c P.IVA/C.F. 03053660548 Via Val di Rocco, 50 06134 - Ponte Felcino (PG) Tel. +39 075 7829358 E-mail: info@e-springconsulting.com Sviluppo Web Portal per la creazione

Dettagli

ESERCIZIO 2010. costi sostenuti

ESERCIZIO 2010. costi sostenuti SETTORE G2: COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA, RETE CIVICA Servizio grafica STAMPERIA Le tariffe per l anno 2010, oltre ad IVA, sono determinate come segue: ESERCIZIO 2010 Materiale di consumo Addebito dei

Dettagli

13 Luglio 2010 ore 15,30 FIRENZE Grand Hotel Baglioni Piazza Unità Italiana, 6. A.Gori Il sito del Consorzio ed i relativi servizi 1

13 Luglio 2010 ore 15,30 FIRENZE Grand Hotel Baglioni Piazza Unità Italiana, 6. A.Gori Il sito del Consorzio ed i relativi servizi 1 13 Luglio 2010 ore 15,30 FIRENZE Grand Hotel Baglioni Piazza Unità Italiana, 6 A.Gori Il sito del Consorzio ed i relativi servizi 1 Il sito del Consorzio ed i relativi servizi 13 Luglio 2010 ore 15,30

Dettagli

Manuale per i redattori del sito web OttoInforma

Manuale per i redattori del sito web OttoInforma Manuale per i redattori del sito web OttoInforma Contenuti 1. Login 2. Creare un nuovo articolo 3. Pubblicare l articolo 4. Salvare l articolo in bozza 5. Le categorie 6. Modificare un articolo 7. Modificare

Dettagli

FACOLTÀ DI AGRARIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA DI INFORMATICA APPLICATA

FACOLTÀ DI AGRARIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA DI INFORMATICA APPLICATA FACOLTÀ DI AGRARIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA DI INFORMATICA APPLICATA Titolo I Disposizioni generali Art. 1 Informatica applicata 1. Presso la Facoltà di Agraria sono impartiti insegnamenti

Dettagli

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Ispettorato Generale di Finanza MANUALE UTENTE P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl Versione 1.0 INDICE

Dettagli

Cittadini in Salute Guida rapida al sistema di gestione dei contenuti. Versione 1.0

Cittadini in Salute Guida rapida al sistema di gestione dei contenuti. Versione 1.0 Guida rapida al sistema di gestione dei contenuti Versione 1.0 Sommario 1- Introduzione... 3 2 - Riferimenti al portale e al sistema editoriale... 4 3 - Uno sguardo alla scheda informativa... 5 4 - Uso

Dettagli

BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login

BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login 1. accedere alla piattaforma : http://www.istitutoleonori.it/moodle/ 2. cliccare sul link "Login" (in alto a destra) 3. inserire le credenziali

Dettagli

Sistema Informativo Alice

Sistema Informativo Alice Sistema Informativo Alice Urbanistica MANUALE UTENTE MODULO PROFESSIONISTI WEB settembre 2007 INDICE 1. INTRODUZIONE...2 1.1. Cos è MPWEB?... 2 1.2. Conoscenze richieste... 2 1.3. Modalità di utilizzo...

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

PROCEDURA ON LINE PER LA RICHIESTA DEI VOUCHER

PROCEDURA ON LINE PER LA RICHIESTA DEI VOUCHER Azione di sistema per lo sviluppo di sistemi integrati di Servizi alla Persona AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AI SOGGETTI BENEFICIARI PROCEDURA ON LINE PER LA RICHIESTA DEI VOUCHER INDICE Registrazione...

Dettagli

PROGRAMMAZIONE PER DISCIPLINE INFORMATICA CLASSE

PROGRAMMAZIONE PER DISCIPLINE INFORMATICA CLASSE Elaborazione testi Il computer e i file La Tecnologia dell Informazione PROGRAMMAZIONE PER DISCIPLINE INFORMATICA CLASSE 5 a SCUOLA PRIMARIA Competenz e Uso di nuove tecnologie e di linguaggi multimediali

Dettagli

Tariffario dettagliato per il web Redazione e architettura dell informazione

Tariffario dettagliato per il web Redazione e architettura dell informazione dr. Francesco Giannelli Tariffario dettagliato per il web Redazione e architettura dell informazione + 39 080 2146 216 t + 39 366 2674 675 m + 39 389 0564 076 m + 39 080 2140 256 f f.giannelli@itrade.it

Dettagli

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana WEB 2.0 PER CRESCERE Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana Web 2.0 L'insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione tra il

Dettagli

Microsoft Office 2007 Master

Microsoft Office 2007 Master Microsoft Office 2007 Master Word 2007, Excel 2007, PowerPoint 2007, Access 2007, Outlook 2007 Descrizione del corso Il corso è rivolto a coloro che, in possesso di conoscenze informatiche di base, intendano

Dettagli

BREVE GUIDA INTRODUTTIVA ALL UTILIZZO DEL SISTEMA TELEMATICO ACCREDITAMENTO

BREVE GUIDA INTRODUTTIVA ALL UTILIZZO DEL SISTEMA TELEMATICO ACCREDITAMENTO BREVE GUIDA INTRODUTTIVA ALL UTILIZZO DEL SISTEMA TELEMATICO ACCREDITAMENTO Il Sito Web... 2 Area - Servizi informativi e comunicativi... 2 Area - Organismi... 3 Dotazioni informatiche necessarie... 3

Dettagli

La soluzione software per la catalogazione, la ricerca e la gestione delle Opere d Arte

La soluzione software per la catalogazione, la ricerca e la gestione delle Opere d Arte La soluzione software per la catalogazione, la ricerca e la gestione delle Opere d Arte LG Software Viale del Lavoro, 21 37036 San Martino Buon Albergo, Verona Contatti Sito: www.lgsoftware.it www.eartgallery.it

Dettagli

MANUALE D USO Stazione editoriale MIR cms

MANUALE D USO Stazione editoriale MIR cms MANUALE D USO Stazione editoriale MIR cms Come si accede: Per entrare alla parte amministrativa del sito è sufficiente digitare nella barra dell url l indirizzo del sito seguito da: /admin/ nome del sito

Dettagli

Compilare e gestire bibliografie: i software gratuiti. a cura di Laura Perillo Sistema Bibliotecario di Ateneo Agg. ottobre 2014

Compilare e gestire bibliografie: i software gratuiti. a cura di Laura Perillo Sistema Bibliotecario di Ateneo Agg. ottobre 2014 Compilare e gestire bibliografie: i software gratuiti a cura di Laura Perillo Sistema Bibliotecario di Ateneo Agg. ottobre 2014 I software per la gestione di bibliografie Chiamati reference managers o

Dettagli

Moduli attivabili. approfondimenti ai servizi comunali

Moduli attivabili. approfondimenti ai servizi comunali Moduli attivabili animali annunci immobiliari approfondimenti ai servizi comunali archiviazione archivio persone area istituzionale area privata area video atleti bacheca Blog bollettino Consente di gestire

Dettagli

Vntcms 2 istruzioni per l uso!

Vntcms 2 istruzioni per l uso! Vntcms 2 istruzioni per l uso Tutte le operazioni di gestione dei contenuti del sito si effettuano dal pannello di amministrazione localizzato al seguente indirizzo: http://www.il-nome-del-mio-sito.it/admin/go

Dettagli

MANUALE D UT ILIZZO. www.epde.it

MANUALE D UT ILIZZO. www.epde.it MANUALE D UT ILIZZO www.epde.it Ottobre 2012 Il nuovo sito www.epde.it è navigabile in modi diversi: Scorrendo verso il basso verranno visualizzati uno o più box contenenti informazioni rilevanti per ogni

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

Specifiche tecniche per la realizzazione del Modello offline Energy City Virtual Lab. Antonio Disi, Serena Lucibello. Report RdS/2013/163

Specifiche tecniche per la realizzazione del Modello offline Energy City Virtual Lab. Antonio Disi, Serena Lucibello. Report RdS/2013/163 Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Specifiche tecniche per la realizzazione del Modello offline Energy City Virtual

Dettagli

Technical Document Release Version 1.0. Product Sheet. MediaNews. NRCS software application

Technical Document Release Version 1.0. Product Sheet. MediaNews. NRCS software application Technical Document Release Version 1.0 Product Sheet MediaNews NRCS software application MediaNews SI Media ha negli ultimi anni concentrato i propri sforzi nella realizzazione di un innovativo sistema

Dettagli

Guida Ariel Studenti

Guida Ariel Studenti TECNOLOGIE E LA DIDATTICA UNIVERSITARIA MULTIMEDIALE E A DISTANZA Guida Ariel Studenti La logica della piattaforma e i suoi strumenti 9 agosto 2012 CTU -CENTRO DI SERVIZIO PER LE Struttura ad albero Ogni

Dettagli

SETTORE G2: COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA, RETE CIVICA

SETTORE G2: COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA, RETE CIVICA SETTORE G2: COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA, RETE CIVICA Servizio grafica STAMPERIA Le tariffe per l anno 2007, oltre ad IVA, sono determinate come segue: ESERCIZIO 2007 Materiale di consumo Addebito dei

Dettagli

Manuale Utente Registrato AREA COMMUNITY

Manuale Utente Registrato AREA COMMUNITY PIATTAFORMA INTEGRATA PER LA CONDIVISIONE DI ESPERIENZE TURISTICHE, LA PROMOZIONE, LA VALORIZZAZIONE E LO SVILUPPO DEL PATRIMONIO TURISTICO-CULTURALE NEL COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Manuale Utente Registrato

Dettagli

Manuale Vetrina Virtuale AREA PROMOZIONI

Manuale Vetrina Virtuale AREA PROMOZIONI PIATTAFORMA INTEGRATA PER LA CONDIVISIONE DI ESPERIENZE TURISTICHE, LA PROMOZIONE, LA VALORIZZAZIONE E LO SVILUPPO DEL PATRIMONIO TURISTICO-CULTURALE NEL COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Manuale Vetrina Virtuale

Dettagli

Manuale d uso per l utilizzo del portale e-logos (Profilo Utente)

Manuale d uso per l utilizzo del portale e-logos (Profilo Utente) per l utilizzo del portale e-logos (Profilo Utente) Indice Introduzione... 3 Requisiti minimi di sistema... 4 Modalità di accesso... 4 Accesso alla Piattaforma... 5 Pannello Utente... 6 Pannello Messaggi...

Dettagli