CARTELLA STAMPA BENI STABILI SIIQ

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARTELLA STAMPA BENI STABILI SIIQ"

Transcript

1 CARTELLA STAMPA BENI STABILI SIIQ Maggio 2013

2 BENI STABILI SIIQ: Un gruppo leader nel real estate italiano ed europeo Beni Stabili SIIQ è da oltre cento anni protagonista del mercato immobiliare italiano. Fondata nel 1904, dal luglio 2007 è diventata parte integrante del gruppo immobiliare Foncière des Régions. Il patrimonio immobiliare della Società - al 31 dicembre 2012 è pari a 4,269 miliardi di Euro, ed è composto da immobili situati nelle più grandi città del Nord e Centro Italia, prevalentemente investito nel settore uffici e retail. Beni Stabili SIIQ è quotata alla Borsa di Milano, dal 1999, e di Parigi, dal 2010, e ha due sedi operative a Roma e Milano. Azionariato BENI STABILI SIIQ L azionariato di Beni Stabili SIIQ è caratterizzato da una presenza internazionale importante che vede, oltre a Foncière des Régions, una quota rilevante di investitori istituzionali esteri. Il Top Management di BENI STABILI SIIQ Nel percorso di affermazione e crescita di Beni Stabili SIIQ, Aldo Mazzocco, Amministratore Delegato della Società e Directeur General Delegue di Foncière des Régions, è affiancato dal Chief Operating Officer (COO), Stefano Vittori, dal Chief Financial Officer (CFO), Luca Lucaroni, e dal Head of Business Development & Telecom Italia Portfolio, Alexandre Astier. 1

3 Le attività di BENI STABILI SIIQ A livello patrimoniale, il valore complessivo del portafoglio immobiliare gestito da Beni Stabili SIIQ risulta pari a 4,269 miliardi (al 31/12/2012) ed è gestito attraverso le seguenti Business Unit: - BU Core Portfolio: gestisce un portafoglio di circa 3,835 mld, pari al 89% del portafoglio complessivo ed è composto principalmente da immobili destinati a uffici locati con rendimenti di mercato, con contratti di affitto di lunga durata e con conduttori di elevato standing; - BU Development Portfolio gestisce un portafoglio di circa 0,241 mld, pari al 6% del portafoglio complessivo e si occupa delle nuove costruzioni e della gestione del portafoglio di immobili e delle aree da valorizzare mediante significativi interventi di riqualificazione. - BU Dynamic Portfolio gestisce un portafoglio di circa 0,194 mld, pari al 5% del portafoglio complessivo ed è gestito con l obiettivo di ottimizzare il valore dei singoli immobili (valorizzazione e/o dismissione); Oltre all attività diretta sul portafoglio di proprietà, Beni Stabili SIIQ, attraverso la controllata Beni Stabili Gestioni SGR promuove, costituisce, e gestisce fondi di investimento immobiliare. Ad oggi, Beni Stabili Gestioni SGR gestisce sia fondi retail, sia fondi riservati a investitori istituzionali, anche di natura speculativa per un totale di 13 fondi immobiliari per AuM (Asset under Management) complessivi di 1,5 mld. Il portafoglio di BENI STABILI SIIQ (al 31/12/2012) 2

4 Breakdown * del portafoglio di BENI STABILI SIIQ (al 31/12/2012 con valorizzazione asset ) * A livello geografico e per destinazione d uso 3

5 Le Sedi di BENI STABILI SIIQ Milano, Via Carlo Ottavio Cornaggia 10 Ubicato in pieno centro, ma in una zona quieta e tranquilla, l immobile è stato ristrutturato nel 2011 per divenire, da agosto, headquarters milanese di Beni Stabili SIIQ. La peculiarità della collocazione rende ottimale l accessibilità ai mezzi pubblici. Roma, Via Piemonte 38 L'immobile è stato completamente ristrutturato nelle parti interne nel 2004 per adibirlo a Sede romana di Beni Stabili SIIQ. Ubicato nel centro storico di Roma, è ottimamente servito dai mezzi pubblici e dalla viabilità urbana. 4

6 La storia di BENI STABILI SIIQ 1999 Beni Stabili nasce dalla spin-off immobiliare del Gruppo Sanpaolo IMI nell ottobre Nel novembre successivo viene quotata alla Borsa di Milano 2000 Beni Stabili conclude il deal dell anno. Acquista parte del patrimonio immobiliare di Telecom Italia (circa milioni di euro), insieme a Lehman Brothers e a Telecom stessa, che viene conferito in una società di nuova costituzione denominata Imser (Beni Stabili al 45%, le restanti rispettivamente al 15% e al 40%).Nei primi mesi del 2001, Imser viene a sua volta scissa in due distinte società: La prima con milioni di euro di immobili e controllata da Beni Stabili al 60% e per il restante 40% da Telecom Italia, mantiene la denominazione di Imser e rientra nel portafoglio strategico del Gruppo. Gli immobili sono affittati allo stesso Gruppo Telecom con contratti di affitto di lungo periodo e rendimenti superiori alla media di mercato. La seconda società, denominata Telemaco Immobiliare, con un patrimonio immobiliare di circa 800 milioni di euro, partecipata al 45% da Beni Stabili, al 15% da Lehman Brothers e al 40% da Telecom Italia, viene inserita nel portafoglio di trading del Gruppo Beni Stabili, pronto per essere valorizzato e venduto nel mercato con ottime plusvalenze Nel luglio la Cfi-Compagnia Finanziaria d Investimento S.p.A. acquista il 29,4% del capitale Sociale dai precedenti maggiori azionisti di Beni Stabili, diventandone azionista di riferimento. Di conseguenza Beni Stabili cambia management e strategia. La Cfi è una società immobiliare il cui azionariato è composto da diciannove azionisti del Nord-Est italiano, tra cui spiccano i nomi di Leonardo del Vecchio, Gilberto Benetton e di altri importanti imprenditori Si concludono tre importanti operazioni: la vendita della società Telemaco, con utili superiori alle aspettative che permettono a Beni Stabili di distribuire un dividendo straordinario; la scissione di Imser, che consente a Beni Stabili di essere unica proprietaria dei milioni di euro di immobili affittati a Telecom Italia, e la conseguente cartolarizzazione degli stessi; l acquisto di sei immobili facenti parte del patrimonio immobiliare di Banca Intesa Si conclude un altra importante operazione: l acquisto di 45 immobili di Banca Intesa, in joint venture con la banca stessa. Obiettivo di questa operazione è la vendita totale del portafoglio acquisito, entro un periodo di tre-cinque anni, con l obiettivo di ottenere adeguate plusvalenze Compagnia Finanziaria di Investimento viene acquistata al 100% da Leonardo Finanziaria Srl (Società controllata al 100% da Leonardo Del Vecchio). Beni Stabili conclude l acquisizione di otto immobili del portafoglio Prada. Per la prima volta il Gruppo Beni Stabili acquisisce immobili ubicati all estero. Opa: il 6 settembre la Leonardo Finanziaria srl (di proprietà di Leonardo del Vecchio), avendo superato la soglia del 30% nel capitale sociale di Beni Stabili, lancia una Offerta Pubblica di Acquisto obbligatoria 5

7 promossa ai sensi dell art. 106 del Testo Unico ed avente ad oggetto l intero flottante di Beni Stabili. Periodo d offerta 25 ottobre novembre Prezzo dell offerta per azione. L 8 novembre 2004 la Leonardo Finanziaria annuncia l intenzione di incrementare il prezzo dell offerta portandolo da a per azione. Il periodo di offerta viene prolungato fino al 18 novembre Il Cda di Beni Stabili, coordinato da quattro advisor (JP Morgan, Lehman Brothers, Ubs, Lazard Real Estate) e coordinati dal professor Pellegrino Capaldo, dichiara non fair i prezzi dell offerta. Beni Stabili acquista dalle Ferrovie Real Estate un complesso immobiliare ad uso ufficio-direzionale, composto da 2 torri e una piastra commerciale, nel centro di Milano adiacente la Stazione Garibaldi. Le due torri sono affittate a società del Gruppo Ferrovie dello Stato Beni Stabili acquista 8 immobili dal gruppo Fiat: 4 immobili, acquistati attraverso una joint-venture investment tra Beni Stabili e Fiat, rispettivamente all'83% e al 17%, diventano parte del patrimonio investment di Beni Stabili, restando affittati al Gruppo Fiat con contratti di lungo periodo. Gli altri 4, invece, sono acquistati attraverso una joint venture development partecipata da Beni Stabili (42,5%), Fiat (15%) e Gefim (42%) saranno ristrutturati e valorizzati in un breve periodo di tempo. Beni Stabili vende un pacchetto di immobili pari a circa il 45% del suo portafoglio trading ai gruppi Carlyle e Opere Beni Stabili acquisisce il portafoglio dell'ex fondo Comit per milioni. Il portafoglio è suddiviso in "Investment" per 561 milioni e "Trading" per 545 milioni, di cui l 81% già venduto. Emissione di un prestito obbligazionario convertibile per 476 milioni di Euro. Creazione di RGD, una JV paritetica con IGD per l'acquisizione e valorizzazione di centri commerciali già esistenti 2007 In Febbraio Del Vecchio (Delfin sarl) - azionista di riferimento di Beni Stabili con il 34,9% - firma un accordo con Foncière des Régions (società quotata immobiliare francese) per conferire in quest'ultima la sua partecipazione in Beni Stabili, diventando conseguentemente uno degli azionisti di Foncière des Régions. Il 4 Maggio a seguito della ratifica dell'accordo, Foncière des Régions diventa azionista di maggioranza di Beni Stabili con il 34,6% lanciando una OPS sul totale delle azioni di Beni Stabili. Il periodo di OPS andrà dal 14 Giugno al 16 Luglio. Il 23 Luglio (settlement day) si conclude l'ops di FdR, che raggiunge il 68,1% del capitale sociale di Beni Stabili. Il cambio dell'azionista di riferimento garantisce maggiore impulso all'attività di Beni Stabili e la società rimane focalizzata nel segmento uffici/retail nelle principali città del centro-nord Italia. In Maggio Beni Stabili si aggiudica la gara per l'acquisizione del Portafoglio del Fondo Immobili Pubblici (FIP 1) a un prezzo pari a 181 milioni. Il portafoglio FIP è composto da 20 immobili tutti ad uso terziario, locati al 100% all'agenzia del Demanio con contratti di affitto in gran parte di lunga durata e un entry yield pari a circa il 5,4%. In Luglio Beni Stabili e Greenway Costruzioni creano una joint Venture (Beni Stabili Development Milano- Greenway SpA) partecipata rispettivamente all'80% e al 20%, focalizzata nell'acquisto di aree edificabili e complessi immobiliari di medie dimensioni, con prevalente destinazione terziaria, localizzati in Lombardia, da ristrutturare e/o sviluppare. In Ottobre Beni Stabili acquista il 17,62% di Torino 05 Investment da Fiat Partecipazioni per un importo pari a 10,3 milioni di euro, diventando unico azionista della società. Il portafoglio è composto da 5 immobili, quattro dei quali con destinazione uffici/succursali affittati a Fiat Partecipazioni, e un quinto, con 6

8 destinazione d'uso ufficio, locato al Gruppo Intesa San Paolo. In Novembre Beni Stabili Development Milano Greenway acquista da un gruppo di imprenditori immobiliari milanesi e dal fondo Tergeste di Polis SGR, un'area di circa mq a Milano, in zona Ripamonti, per 88 milioni. L'acquisto rientra nel lancio dell'attività di "captive development", finalizzata alla creazione di una pipeline di nuovi uffici. Contestualmente all'acquisizione, Beni Stabili Development Milano Greenway firma un contratto preliminare con Lagare SpA (società immobiliare milanese) per la vendita del 37,83% dell'area, a un prezzo corrispondente al proquota del prezzo d'acquisto In aprile RGD acquisisce una porzione significativa della galleria del centro commerciale Le Fornaci di Beinasco, alle porte di Torino. Il prezzo di acquisto totale, al netto del leasing, è di 17,6 milioni ed è soggetto a un conguaglio entro la fine del 2009 in funzione della redditività del centro. Nel mese di Maggio Beni Stabili Development Milano Greenway S.p.A. firma il closing per l acquisto di un area di circa mq a Milano tra le vie Schievano e Santander. Il prezzo pattuito è pari a 22,9 milioni. Nel mese di Giugno Beni Stabili firma i contratti preliminari per la vendita ad investitori privati di tre immobili siti nel centro di Milano. Il primo, sito in Corso di Porta Nuova, viene venduto ad un prezzo di 73,5 milioni a fronte di un valore di libro di 51,1 milioni; il secondo, sito in Corso Matteotti, viene venduto a un prezzo di 120 milioni, a fronte di un valore di bilancio di 98,8 milioni; il terzo adiacente al Duomo in Via Mazzini, ad un prezzo pari a 46 milioni a fronte di un valore di libro di 42,5 milioni. Inoltre firma il preliminare anche per la vendita di un immobile sito in Venezia, nelle vicinanze dell Accademia, in Sestriere Dorsoduro 1047, ad un prezzo pari a 7,3 milioni. Nel corso dell'esercizio 2008 Beni Stabili vende (tra preliminari e rogiti) immobili per un totale di 385,75 milioni; a conferma di un mercato italiano ancora moderatamente attivo nonostante un contesto economico e finanziario molto difficile. Tutti i contratti di compravendita dei 19 immobili sono stati stipulati a prezzi superiori al valore determinato dai valutatori indipendenti alla data del 30 giugno Nel mese di aprile è stato perfezionato l acquisto da Lehman Brothers International Europe del 10% di Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR. L operazione è stata effettuata attraverso la controllata Beni Stabili Property Management S.p.A., già proprietaria del 65% del capitale sociale di Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR. Nel corso del primo semestre dell esercizio Beni Stabili S.p.A. ha acquistato sul mercato secondario titoli obbligazionari emessi da Imser Securitisation 2 S.r.l. per un valore nominale complessivo di 108,8 milioni. L'operazione ha comportato la rilevazione tra i proventi finanziari di un importo di 40,9 milioni, pari alla differenza tra il debito contabile relativo ai titoli riacquistati ed il prezzo di acquisto ( 61,5 milioni, esclusi interessi in corso di maturazione), al netto dei costi sostenuti per l operazione ( 641 mila) e la rilevazione tra gli oneri finanziari di un importo pari a 10,3 milioni, relativo al rilascio a conto economico della quota di riserva di cash flow hedge alle date del riacquisto - imputabile agli strumenti finanziari derivati connessi ai titoli a tasso variabile riacquistati. Nel mese di Dicembre la joint venture Riqualificazione Grande Distribuzione ha sottoscritto un contratto preliminare per l acquisizione, anche tramite veicoli societari, di un centro commerciale sito a Vigevano (Pavia) della superficie lorda (in termini di gross leasable area ) di circa mq. Il valore dell operazione, la cui finalizzazione è prevista entro il 2011, è pari a circa 46 milioni. Le operazioni immobiliari più significative concluse dal gruppo nei 12 mesi del 2009 sono state: le vendite di 29 immobili per un prezzo di vendita di 141,9 milioni, con margini netti pari a 4,4 milioni; le acquisizioni di immobili per un costo complessivo di 23,4 milioni, inclusi gli oneri (BTicino e porzione Milano-Piazza Freud). 7

9 2010 Le operazioni più significative concluse dal gruppo Beni Stabili nei dodici mesi del 2010 sono state: Acquisizioni di immobili a uso ufficio e retail, anche tramite partecipazioni, per 176,4 milioni, inclusivi dei costi di transazione. La sottoscrizione di un preliminare di acquisto per 25,0 milioni relativo a un immobile a uso ufficio a Milano. La vendita di n.19 immobili (anche attraverso la vendita di partecipazioni immobiliari) per un prezzo di 140,9 milioni; al 31 dicembre 2010 risultano in essere preliminari di vendita per un valore di carico pari a 12,2 milioni. Il pre-letting dell intero complesso Garibaldi a Milano con un canone annuo a regime di 15 milioni. Il collocamento di n azioni proprie detenute in portafoglio, pari al 7,04% del capitale sociale, per un controvalore complessivo di circa 89 milioni (0,66 /azione),rivolto a investitori qualificati in Italia e all estero; Il collocamento di un prestito obbligazionario equity linked riservato a investitori qualificati in Italia e all estero per un valore complessivo di 225 milioni convertibile in azioni ordinarie al prezzo unitario di 0,8580, di durata quinquennale e con cedola semestrale fissa del 3,875% per anno; La quotazione del titolo Beni Stabili al NYSE Euronext di Parigi; L esercizio dell opzione per l adozione del regime speciale SIIQ/SIINQ con decorrenza dal 1 gennaio 2011 per la società capogruppo Beni Stabili SpA che assume la denominazione di Beni Stabili SIIQ - e per le controllate ImSer 60, RGD e New Mall. Il riacquisto di n titoli obbligazionari convertibili con scadenza ottobre 2011 a un prezzo medio di 99,6438% per un ammontare complessivo di 19,9 milioni, inclusi i costi di acquisizione Le operazioni più significative concluse da Beni Stabili SIIQ nei dodici mesi del 2011 sono state: Acquisizioni di immobili a uso ufficio e retail per 71,1 milioni, inclusivi dei costi di transazione, e del perfezionamento dell acquisto del centro commerciale Il Ducale a Vigevano (PV) per un valore complessivo dell immobile e dei rami d azienda di circa 39,9 milioni, oltre a oneri accessori e imposte. La vendita di immobili non core e immobili del portafoglio Telecom Italia per un prezzo di circa 92,2 (4,0% exit yield); al 31 dicembre 2011 risultano in essere preliminari di vendita per ulteriori 26,1 milioni. L attività di sviluppo di nuovi immobili ha visto l apertura del cantiere di Torino, Via Lugaro, finalizzato alla locazione che avrà inizio nel secondo semestre E stato perfezionato l accordo con il Comune di Milano per la definitiva trasformazione della destinazione d uso del Complesso Garibaldi (Milano), da uffici pubblici a uffici privati. In settembre sono stati ultimati i lavori, durati 18 mesi, per la riqualificazione del ex complesso cinematografico Excelsior a Milano consegnando a Gruppo Coin due unità commerciali sul progetto di Jean Nouvel. Rimborso puntuale a scadenza di 263 milioni di obbligazioni convertibili Beni Stabili S.p.A. 2,5% 2011 Convertibili in Azioni Ordinarie, emesse nel 2006, oltre agli interessi maturati. Nuovo finanziamento per 155 milioni sul Complesso Garibaldi (Milano), di cui 82 milioni a rifinanziamento di parte del debito in scadenza a dicembre Al 31 dicembre 2011 risultano già erogati 121 milioni e l importo rimanente sarà erogato a finanziamento dei lavori di ristrutturazione. Ristrutturazione di una parte di strumenti derivati di copertura finalizzata ad allungarne la durata, attraverso l estinzione anticipata e la contestuale accensione di nuovi strumenti di copertura, per circa 760 milioni con durata di 5 anni. Nel mese di dicembre è stato risolto positivamente il secondo grado del contenzioso per 58 milioni di Euro relativo all operazione di acquisizione del Fondo Comit e Beni Stabili ha attivato la procedura di rimborso della somma versata nel

10 2012 L attività di locazione è risultata particolarmente vivace, durante il 2012, con l attivazione di 31 nuovi contratti per circa metri quadri corrispondenti a circa 5,1 milioni di nuovi canoni di affitto annui a regime (a questi vanno aggiunti altri 20 contratti per rinegoziazioni su circa metri quadri e a livelli di affitto in crescita del 4% rispetto ai canoni di locazione annui precedenti). Inoltre durante l esercizio sono stati siglati contratti e preliminari di locazione per circa metri quadri (circa 1,8 milioni di nuovi canoni di locazione annui a regime) che decorreranno nel corso dei prossimi mesi, a cui vanno aggiunti circa metri quadri di rinegoziazioni a livelli di affitto in crescita del 41% rispetto ai canoni di locazione annui precedenti. Si segnala inoltre che a fine 2012 è stato sottoscritto con il Gruppo Maire Tecnimont un atto integrativo del contratto di locazione del Complesso Garibaldi a Milano, in cui sono state sostanzialmente confermate le pattuizioni stabilite, dal contratto di locazione del 28 luglio L attività di vendita ha riguardato 33 immobili per un prezzo di vendita complessivo pari a 188,5 milioni. Nel 2012 risultano rogitati 87,5 milioni a prezzi sostanzialmente in linea con i valori di bilancio; sono inoltre in essere preliminari di vendita per ulteriori 101,0 milioni, con una plusvalenza attesa sui valori di bilancio di circa il 4%. Non si segnalano acquisizioni significative nel corso del L attività di sviluppo di nuovi immobili si è concentrata sul completamento della seconda torre del Complesso Garibaldi (Torre A) e sulla prosecuzione dei lavori relativi ai corpi complementari (Corpo C e spazi accessori), sulla ristrutturazione dell immobile di via Lugaro a Torino, già affittato a due importanti tenant, e sui lavori relativi all immobile di corso Federico II a L Aquila, coperto da preliminare di vendita. Da un punto di vista finanziario, l attività dell anno ha riguardato il rifinanziamento di 514 milioni di debiti a medio/lungo termine. I principali numeri di BENI STABILI SIIQ (al 31/12/2012) 9

11 Per ulteriori informazioni: PMS Financial & Corporate Communications BENI STABILI SIIQ

Beni Stabili Siiq: il CdA approva i risultati al 31 marzo 2014

Beni Stabili Siiq: il CdA approva i risultati al 31 marzo 2014 Beni Stabili Siiq: il CdA approva i risultati al 31 marzo 2014 Sintesi dei risultati al 31 marzo 2014 Risultato netto ricorrente EPRA 1 (generazione ricorrente di cassa): + 20,3 milioni rispetto a + 18,3

Dettagli

Documento di informazione annuale ai sensi dell art. 54 del Regolamento Emittenti

Documento di informazione annuale ai sensi dell art. 54 del Regolamento Emittenti Documento di informazione annuale ai sensi dell art. 54 del Regolamento Emittenti 2009-2010 Documento di informazione annuale ai sensi dell art. 54 del Regolamento Emittenti Periodo: 22 aprile 2009 29

Dettagli

NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2005 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE

NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2005 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2005 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE Andamento del valore della quota di partecipazione Il Fondo -Grande Distribuzione, primo fondo italiano

Dettagli

Relazioni e Bilancio 2006

Relazioni e Bilancio 2006 Relazioni e Bilancio 2006 2006 Gruppo Beni Stabili Relazioni e Bilancio Relazione sulla Gestione 5 Bilancio Consolidato di Gruppo al 31 dicembre 2006 13 Bilancio Civilistico al 31 dicembre 2006 123 Indice

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA

RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA GRUPPO BENI STABILI RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA 2010 I N D I C E Organi Societari e Organi di Controllo 2 A - Relazione Intermedia sulla Gestione 4 B Bilancio semestrale abbreviato al

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ***

COMUNICATO STAMPA *** COMUNICATO STAMPA CEDUTO A BUWOG GRUPPO IMMOFINANZ PER 917 MLN/ IL PORTAFOGLIO RESIDENZIALE TEDESCO DGAG. CEDUTA INOLTRE LA STRUTTURA DEDICATA DI SERVIZI TECNICI ED AMMINISTRATIVI L OPERAZIONE PERMETTE

Dettagli

La dismissione dei portafogli dei fondi immobiliari in scadenza

La dismissione dei portafogli dei fondi immobiliari in scadenza La dismissione dei portafogli dei fondi immobiliari in scadenza 29 Febbraio 2012 Previsioni di asset in liquidazione nel medio termine (1/2) Nel corso dei prossimi anni si assisterà all immissione sul

Dettagli

FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2006

FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2006 FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2006 Andamento del valore della quota di partecipazione Il Fondo - Grande Distribuzione, primo fondo italiano

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2006: IN ATTESA DELLA PIENA APPLICAZIONE DELLA NUOVA NORMATIVA FISCALE (1 OTTOBRE 2006) RALLENTA L ATTIVITÀ DEL TERZO TRIMESTRE RICAVI AGGREGATI

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 EBITDA positivo per 1 milione di Euro (negativo per 2,2 milioni di Euro nello stesso periodo

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014

BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2014

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del Fondo BNL Portfolio Immobiliare

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del Fondo BNL Portfolio Immobiliare BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del Fondo BNL Portfolio Immobiliare BNL Portfolio Immobiliare: valore di quota pari a Euro 937,084 con un rendimento medio annuo composto (TIR)

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNL Portfolio Immobiliare: valore di quota pari a Euro 1.321,402 con un rendimento

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO RICAVI AGGREGATI: 1.706,2 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO

Dettagli

Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso Istituito ai sensi dell art. 36 del d.lgs. n. 58/98 Testo Unico della Finanza

Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso Istituito ai sensi dell art. 36 del d.lgs. n. 58/98 Testo Unico della Finanza Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Advisor e soggetto delegato Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso Istituito ai sensi dell art. 36 del d.lgs. n. 58/98 Testo Unico della Finanza

Dettagli

IMMOBILIARE DINAMICO

IMMOBILIARE DINAMICO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO INFORMATIVO RELATIVO ALL OFFERTA PUBBLICA DI QUOTE DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE CHIUSO IMMOBILIARE DINAMICO Supplemento al Prospetto Informativo depositato presso

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del fondo Immobiliare Dinamico

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del fondo Immobiliare Dinamico BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del fondo Immobiliare Dinamico Immobiliare Dinamico: valore di quota pari a Euro 206,972 con un rendimento medio annuo composto (TIR) del -1,91%

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione Milano, 28 luglio 2015. Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR

Dettagli

APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 RISULTATI ECONOMICI E FINANZIARI IN NETTO MIGLIORAMENTO

APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 RISULTATI ECONOMICI E FINANZIARI IN NETTO MIGLIORAMENTO Comunicato Stampa Press Release Ai sensi del D.Lgs. 58/1998 e della delibera CONSOB n.11971/99 e succ. mod. APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 RISULTATI ECONOMICI E FINANZIARI IN NETTO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA AI SENSI DELL ART.36 DEL REGOLAMENTO ADOTTATO CON DELIBERA CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999

COMUNICATO STAMPA AI SENSI DELL ART.36 DEL REGOLAMENTO ADOTTATO CON DELIBERA CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999 COMUNICATO STAMPA AI SENSI DELL ART.36 DEL REGOLAMENTO ADOTTATO CON DELIBERA CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999 UniCredito Immobiliare Uno: approvato il rendiconto annuale 2014 Valore complessivo netto

Dettagli

GRUPPO BASTOGI RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 SETTEMBRE 2002. (approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 11 novembre 2002)

GRUPPO BASTOGI RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 SETTEMBRE 2002. (approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 11 novembre 2002) GRUPPO BASTOGI RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 SETTEMBRE 2002 (approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 11 novembre 2002) RELAZIONE SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE DEL GRUPPO BASTOGI AL

Dettagli

FONDO PER INVESTIMENTI IN IMMOBILI PREVALENTEMENTE NON RESIDENZIALI. Relazione semestrale al 30 giugno 2005 Relazione semestrale al 30 giugno 2006

FONDO PER INVESTIMENTI IN IMMOBILI PREVALENTEMENTE NON RESIDENZIALI. Relazione semestrale al 30 giugno 2005 Relazione semestrale al 30 giugno 2006 FONDO PER INVESTIMENTI IN IMMOBILI PREVALENTEMENTE NON RESIDENZIALI Relazione semestrale al 30 giugno 2005 Relazione semestrale al 30 giugno 2006 POLIS FONDI SGR.p.A. POLIS FONDI IMMOBILIARI DI BANCHE

Dettagli

RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO ATLANTIC 1

RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO ATLANTIC 1 RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO ATLANTIC 1 FIRST ATLANTIC RE SGR S.P.A. UNIPERSONALE Galleria Sala dei Longobardi, 2-20121 Milano

Dettagli

GRUPPO BENI STABILI RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA 2014

GRUPPO BENI STABILI RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA 2014 GRUPPO BENI STABILI RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA 2014 I N D I C E Organi Societari e Organi di Controllo 2 A - Relazione Intermedia sulla Gestione 4 B Bilancio semestrale abbreviato al

Dettagli

Milano, 24 marzo 2015. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo immobiliare Investietico:

Milano, 24 marzo 2015. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo immobiliare Investietico: AEDES BPM Real Estate SGR S.p.A. Sede in Milano, Bastioni di Porta Nuova n. 21, capitale sociale Euro 5.500.000,00 sottoscritto e versato, R.E.A. Milano n. 239479, Numero Registro delle Imprese di Milano

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. (ai sensi dell art. 114 del Decreto Legislativi Italiani n. 58/1998) Milano, 22 Marzo 2015

COMUNICATO STAMPA. (ai sensi dell art. 114 del Decreto Legislativi Italiani n. 58/1998) Milano, 22 Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA (ai sensi dell art. 114 del Decreto Legislativi Italiani n. 58/1998) Milano, 22 Marzo 2015 CHINA NATIONAL TIRE & RUBBER CO. (CNRC), CONTROLLATA DI CHEMCHINA S (CHEMCHINA), CAMFIN S.P.A.

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2011

BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2011 BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 3 SETTEMBRE 211 Resoconto intermedio di gestione al 3 Settembre 211 INDICE

Dettagli

INVESTMENT MANAGEMENT. BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso

INVESTMENT MANAGEMENT. BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso INVESTMENT MANAGEMENT BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2011 Resoconto intermedio

Dettagli

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 28 ottobre 2004. Approvati i dati trimestrali al 30 settembre 2004 del Gruppo Mediobanca

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 28 ottobre 2004. Approvati i dati trimestrali al 30 settembre 2004 del Gruppo Mediobanca Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 28 ottobre 2004 Approvati i dati trimestrali al 30 settembre 2004 del Gruppo Mediobanca I primi tre mesi confermano la crescita registrata nel passato

Dettagli

GESTIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA

GESTIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA 31 Elisioni intersettoriali Le elisioni intersettoriali sono relative allo storno di ricavi e costi tra società del Gruppo appartenenti a settori diversi. In particolare il saldo negativo di 15 milioni

Dettagli

INVESTMENT MANAGEMENT. BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso

INVESTMENT MANAGEMENT. BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso INVESTMENT MANAGEMENT BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMRE 2014 Resoconto intermedio

Dettagli

Art. 41 (Immobili uso abitativo)

Art. 41 (Immobili uso abitativo) Articolo 41 (Incremento del patrimonio immobiliare destinato alla locazione di edilizia abitativa) Per incrementare il patrimonio immobiliare destinato alla locazione di edilizia abitativa, con particolare

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE di GESTIONE AL 30.06.2015 DEL FONDO SECURFONDO

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE di GESTIONE AL 30.06.2015 DEL FONDO SECURFONDO COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE di GESTIONE AL 30.06.2015 DEL FONDO SECURFONDO SECURFONDO Il Consiglio di Amministrazione della InvestiRE SGR S.p.A. ha approvato in data odierna la Relazione di

Dettagli

APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2004

APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2004 APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2004 PROPOSTA LA DISTRIBUZIONE DI DIVIDENDI 1. Attività del Gruppo Alerion nel 2004 Investimenti in partecipazioni strategiche o Enertad o Eurovision Dismissioni immobiliari

Dettagli

Fondo Alpha Immobiliare Evoluzione e Situazione al 31 dicembre 2003

Fondo Alpha Immobiliare Evoluzione e Situazione al 31 dicembre 2003 Fondo Alpha Immobiliare Evoluzione e Situazione al 31 dicembre 2003 Evoluzione dell attivo 500 467 461 472 Valore dell'attivo (mln di euro) 450 400 350 300 250 200 150 100 260 292 386 404 50 0 01/03/2001

Dettagli

e per Euro 13.374 da altri oneri.

e per Euro 13.374 da altri oneri. COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Synergo SGR S.p.A. approva il Resoconto Intermedio al 30 settembre 2014 del Fondo Sofipa Equity Fund Valore complessivo netto del Fondo Euro 18,2 milioni

Dettagli

Nota 14 Patrimonio netto

Nota 14 Patrimonio netto Nota 14 Patrimonio netto E così composto: (migliaia di euro) 31.12.2008 31.12.2007 Capitale emesso 10.673.804 10.673.793 meno Azioni proprie (14.450) (700) Capitale 10.659.354 10.673.093 Riserva da sovrapprezzo

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Delta Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30/09/2009

Delta Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30/09/2009 Delta Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30/09/2009 Resoconto intermedio di gestione 30 settembre 2009 1. PREMESSA 2 2. DATI IDENTIFICATIVI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007:

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * : 1.071,9 MLN DI EURO (+17%) RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 164 MLN DI EURO;

Dettagli

Principali dati patrimoniali consolidati

Principali dati patrimoniali consolidati MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 70.504.505 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A.

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. In data odierna i Consigli di Amministrazione di KME

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 15 MAGGIO 2002 INDICE Organi societari Gabetti Holding S.p.A.... pag. 2 Struttura del Gruppo Gabetti al 31 marzo 2002... pag. 3 Prima

Dettagli

1 Relazione sulla gestione

1 Relazione sulla gestione Settore Bancario Andamento della gestione del Gruppo Unipol Banca Il 2013 è stato un anno caratterizzato da profondi cambiamenti che hanno riguardato sia la struttura direzionale della banca che la composizione

Dettagli

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro:

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro: MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 66.000.000 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Iscritta all U.I.C. al n. 10576

Dettagli

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA Ricavi pari a Euro 36,3 milioni: +76% rispetto al I semestre 2009 EBITDA pari a Euro 5,9 milioni: +109% rispetto

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Milano, 27 agosto 2010

COMUNICATO STAMPA Milano, 27 agosto 2010 COMUNICATO STAMPA Milano, 27 agosto 2010 Il Consiglio di Amministrazione di Cape Listed Investment Vehicle in Equity S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2010 Bilancio consolidato:

Dettagli

Gestione patrimoniale e finanziaria

Gestione patrimoniale e finanziaria Gestione patrimoniale e finanziaria Investimenti e disponibilità Operatività svolta nel corso del 2013 Durante il 2013 le politiche di investimento adottate dall area finanza hanno perseguito, in un ottica

Dettagli

Comunicato stampa di Camfin SpA

Comunicato stampa di Camfin SpA Pagina 1 di 5 CAMFIN s.p.a. Comunicato stampa di Camfin SpA Approvata dal CdA la Relazione Semestrale del Gruppo CAMFIN SpA VENDITE: 137 MILIONI DI EURO, CONTRO 144,8 MILIONI DI EURO NEL PRIMO SEMESTRE

Dettagli

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI AIFI Imprese e finanza: idee per la ripresa a confronto Confindustria Genova Club Finanza 2015 Il mercato dei fondi di private debt Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI Genova,

Dettagli

Veneto Casa. Storia e prospettive future 19/11/2012. Fondo di Investimento Immobiliare Etico per l Housing Sociale.

Veneto Casa. Storia e prospettive future 19/11/2012. Fondo di Investimento Immobiliare Etico per l Housing Sociale. 19/11/2012 Veneto Casa Fondo di Investimento Immobiliare Etico per l Housing Sociale Storia e prospettive future 15 Novembre 2012 I.I. BENI Beni STABILI Stabili Gestioni GESTIONI S.P.A S.P.A. SGR - SGR

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i Rendiconti 2012 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i Rendiconti 2012 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i Rendiconti 2012 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico Milano, 27 Febbraio 2013. Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR p.a. ha

Dettagli

Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati Milano, 12 aprile 2008

Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati Milano, 12 aprile 2008 Claudio Cacciamani Professore di Economia degli Intermediari Finanziari Università di Parma Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati Milano, 12 aprile

Dettagli

RESOCONTO INTERMEDIO SULLA GESTIONE

RESOCONTO INTERMEDIO SULLA GESTIONE GRUPPO BENI STABILI RESOCONTO INTER RMEDIO SULLA GESTIONE 31 marzo 2015 I N D I C E Pagina ORGANI SOCIETARI ED ORGANI DI CONTROLLO 2 PRINCIPALI INDICATORI IMMOBILIARI E FINANZIARI AL 31 MARZO 2015 3 DATI

Dettagli

FONDO ALPHA IMMOBILIARE. Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004

FONDO ALPHA IMMOBILIARE. Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004 FONDO ALPHA IMMOBILIARE Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004 1 Agenda Il Fondo immobiliare Alpha Il mercato dei fondi immobiliari 2 Alpha: i risultati del collocamento RISULTATI DEL COLLOCAMENTO

Dettagli

Andamento della gestione del Gruppo al 30 giugno 2015

Andamento della gestione del Gruppo al 30 giugno 2015 COMUNICATO STAMPA PRELIOS: APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2015 I RISULTATI SCONTANO LA TEMPORANEA FLESSIONE DELLE MASSE GESTITE IN ITALIA RIDOTTE A UN TERZO LA PERDITE RISPETTO ALLO STESSO PERIODO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%)

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%) COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 31 MARZO 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA E RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI IN FORTE CRESCITA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * :

Dettagli

Montebelluna, 25 febbraio 2011

Montebelluna, 25 febbraio 2011 Comunicato ai sensi dell articolo 102 del D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58, come successivamente modificato e integrato (il Tuf ) e dell articolo 37 del Regolamento Consob approvato con delibera n. 11971

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATO DAL CDA IL PROGETTO DI BILANCIO 2005: IN FORTE CRESCITA TUTTI I PRINCIPALI INDICATORI

COMUNICATO STAMPA APPROVATO DAL CDA IL PROGETTO DI BILANCIO 2005: IN FORTE CRESCITA TUTTI I PRINCIPALI INDICATORI COMUNICATO STAMPA APPROVATO DAL CDA IL PROGETTO DI BILANCIO 2005: IN FORTE CRESCITA TUTTI I PRINCIPALI INDICATORI RICAVI AGGREGATI: 3.507,2 MLN DI EURO, +29% (2.714 MLN NEL 2004) RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO

Dettagli

La valutazione degli attivi nei Fondi Immobiliari

La valutazione degli attivi nei Fondi Immobiliari La valutazione degli attivi illiquidi detenuti dagli intermediari finanziari La valutazione degli attivi nei Fondi Immobiliari Stefano Deleo Investire Immobiliare SGR S.p.A. 12 luglio 2012 - Milano S.A.F.

Dettagli

Offerta in opzione del Prestito Obbligazionario Convertibile SOPAF 2007-2012 Convertibile 3,875% 24 luglio 2007

Offerta in opzione del Prestito Obbligazionario Convertibile SOPAF 2007-2012 Convertibile 3,875% 24 luglio 2007 Offerta in opzione del Prestito Obbligazionario Convertibile SOPAF 2007-2012 Convertibile 3,875% 24 luglio 2007 1 Indice Investment highlights Descrizione e attività del Gruppo Dati economico-finanziari

Dettagli

La strategia d impresa ed i beni di proprietà industriale: gli operatori d azienda tra problematiche valutative, finanziarie e fiscali

La strategia d impresa ed i beni di proprietà industriale: gli operatori d azienda tra problematiche valutative, finanziarie e fiscali La strategia d impresa ed i beni di proprietà industriale: gli operatori d azienda tra problematiche valutative, finanziarie e fiscali Angelo Cattaneo Milano, 22 febbraio 2010 INDICE Pirelli RE Immobilizzazioni

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Corso di Dott. Luca Anzola A.A. Corso 60012 Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile Sommario CARATTERISTICHE DEI FONDI IMMOBILIARI IL MERCATO ITALIANO I DRIVER

Dettagli

FONDI FLESSIBILI Vegagest Obb. Flessibile Vegagest Rendimento Vegagest Flessibile

FONDI FLESSIBILI Vegagest Obb. Flessibile Vegagest Rendimento Vegagest Flessibile FONDI ARMONIZZATI FONDI LIQUIDITÀ Vegagest Monetario FONDI OBBLIGAZIONARI Vegagest Obb. Euro Breve Termine Vegagest Obb. Euro Vegagest Obb. Euro Lungo Termine Vegagest Obb. Internazionale Vegagest Obb.

Dettagli

Alpha Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30/09/2009

Alpha Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30/09/2009 Alpha Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30/09/2009 Resoconto intermedio di gestione 30 settembre 2009 1. PREMESSA... 2 2. DATI IDENTIFICATIVI

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI AL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2002 DEL FONDO INVESTIETICO

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI AL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2002 DEL FONDO INVESTIETICO RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI AL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2002 DEL FONDO INVESTIETICO PREMESSA Al 31 dicembre 2002 il fondo Investietico, istituito e gestito da Bipiemme Real Estate SGR SpA, ha chiuso

Dettagli

Comunicato stampa APPROVATO IL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2013 DEL FONDO QUOTATO RISPARMIO IMMOBILIARE UNO ENERGIA

Comunicato stampa APPROVATO IL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2013 DEL FONDO QUOTATO RISPARMIO IMMOBILIARE UNO ENERGIA Comunicato stampa APPROVATO IL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2013 DEL FONDO QUOTATO RISPARMIO ARE UNO ENERGIA Il valore complessivo netto del Fondo ammonta a Euro 54.932.189,97 Il valore della Quota di Classe

Dettagli

Leader in Italia nell intermediazione immobiliare Pag. 1. Il Gruppo e le principali aree di business Pag. 2

Leader in Italia nell intermediazione immobiliare Pag. 1. Il Gruppo e le principali aree di business Pag. 2 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Leader in Italia nell intermediazione immobiliare Pag. 1 Il Gruppo e le principali aree di business Pag. 2 La strategia e il nuovo assetto organizzativo Pag. 4 I

Dettagli

Livio Cassoli Responsabile Investimenti CDP Investimenti SGR S.p.A. Bologna, 15 Novembre 2012

Livio Cassoli Responsabile Investimenti CDP Investimenti SGR S.p.A. Bologna, 15 Novembre 2012 Il Fondo Investimenti per l Abitare gestito da CDP Investimenti Sgr I criteri seguiti per verificare l ammissibilità delle proposte di investimento nei fondi immobiliari locali Livio Cassoli Responsabile

Dettagli

INVESTMENT MANAGEMENT. BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso

INVESTMENT MANAGEMENT. BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso INVESTMENT MANAGEMENT BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2014 Resoconto intermedio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA TE WIND S.A.

COMUNICATO STAMPA TE WIND S.A. COMUNICATO STAMPA TE WIND S.A. IL CDA APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 3 GIUGNO 214 IL PIANO OPERATIVO PROSEGUE CON SUCCESSO IN AUMENTO SIA LE INSTALLAZIONI CHE LE TURBINE IN

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2013

BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2013 BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2013 Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2013 INDICE

Dettagli

Il Property Management che crea Valore

Il Property Management che crea Valore Il Property Management che crea Valore Beni Stabili Property Service affianca le aziende offrendo servizi integrati di advisoring immobiliare ad elevato contenuto professionale e tecnologico. Indice Il

Dettagli

IGD SIIQ SPA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015.

IGD SIIQ SPA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015. COMUNICATO STAMPA IGD SIIQ SPA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015. Principali risultati dei primi novi mesi del 2015: Utile Netto del Gruppo:

Dettagli

Lo Studio Legale Apollo & Associati: una breve presentazione Pag. 1. I principali deals in Italia 2003 / 2005 Pag. 3

Lo Studio Legale Apollo & Associati: una breve presentazione Pag. 1. I principali deals in Italia 2003 / 2005 Pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA STAMPA Lo Studio Legale Apollo & Associati: una breve presentazione Pag. 1 I principali deals in Italia 2003 / 2005 Pag. 3 Il percorso professionale dell Avv. Davide

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

HI USA Real Estate Fund: a che punto siamo Paolo Massi, Vice Presidente, Hedge Invest Sgr

HI USA Real Estate Fund: a che punto siamo Paolo Massi, Vice Presidente, Hedge Invest Sgr HI USA Real Estate Fund: a che punto siamo Paolo Massi, Vice Presidente, Hedge Invest Sgr Milano, 13 ottobre 2010 Agenda 1 2 3 Il mercato immobiliare USA HI USA Real Estate Fund Il portafoglio preliminare

Dettagli

Real estate. Economia del Mercato Mobiliare. Massimo Caratelli, dicembre 2014 massimo.caratelli@uniroma3.it

Real estate. Economia del Mercato Mobiliare. Massimo Caratelli, dicembre 2014 massimo.caratelli@uniroma3.it Real estate Economia del Mercato Mobiliare Massimo Caratelli, dicembre 2014 massimo.caratelli@uniroma3.it 1 Argomenti Fondi comuni di investimento Fondi immobiliari 2 Fondi comuni di investimento 3 Forma

Dettagli

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 COMUNICATO STAMPA Riunito il Consiglio di Amministrazione PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 RICAVI 1.607,4 MLN (+10,7% SU 2005) EBITDA 204 MLN, PARI AL 12,7% DEL FATTURATO (+10,4% SU 2005)

Dettagli

Attività di CDP Investimenti Sgr nell edilizia sociale. Torino, 4 Febbraio 2010

Attività di CDP Investimenti Sgr nell edilizia sociale. Torino, 4 Febbraio 2010 Attività di CDP Investimenti Sgr nell edilizia sociale Torino, 4 Febbraio 2010 Premessa Nel febbraio 2009 Cassa Depositi e Presiti Spa (CDP), ACRI ed ABI hanno costituito CDP Investimenti Sgr S.p.A. (CDPI

Dettagli

ACCORDI DI CO-VENDITA AVENTI AD OGGETTO AZIONI E OBBLIGAZIONI CONVERTENDE PRELIOS S.P.A.

ACCORDI DI CO-VENDITA AVENTI AD OGGETTO AZIONI E OBBLIGAZIONI CONVERTENDE PRELIOS S.P.A. ACCORDI DI CO-VENDITA AVENTI AD OGGETTO AZIONI E OBBLIGAZIONI CONVERTENDE PRELIOS S.P.A. Estratti ai sensi dell art. 122 del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 ( TUF ) e dell art. 130 del Regolamento

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2009 FORTE CRESCITA DELLA RACCOLTA DIRETTA VITA A 2.772 MILIONI DI EURO (+71,2%)

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2009 FORTE CRESCITA DELLA RACCOLTA DIRETTA VITA A 2.772 MILIONI DI EURO (+71,2%) COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2009 FORTE CRESCITA DELLA RACCOLTA DIRETTA VITA A 2.772 MILIONI DI EURO (+71,2%) RACCOLTA DIRETTA DANNI IN ASSESTAMENTO A 2.163 MILIONI

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Alerion approva il bilancio 2003. Torna l utile: risultato ante imposte a 2,2 milioni di Euro

Il Consiglio di Amministrazione di Alerion approva il bilancio 2003. Torna l utile: risultato ante imposte a 2,2 milioni di Euro COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Alerion approva il bilancio 2003 Torna l utile: risultato ante imposte a 2,2 milioni di Euro Il Consiglio di Amministrazione di Alerion Industries S.p.A.,

Dettagli

BIM: una realtà innovativa Pag. 1. Le aree di attività Pag. 3. Il servizio e i prodotti offerti Pag. 6. I risultati economico - finanziari Pag.

BIM: una realtà innovativa Pag. 1. Le aree di attività Pag. 3. Il servizio e i prodotti offerti Pag. 6. I risultati economico - finanziari Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA GRUPPO BANCA INTERMOBILIARE BIM: una realtà innovativa Pag. 1 Le aree di attività Pag. 3 Il servizio e i prodotti offerti Pag. 6 I risultati economico - finanziari

Dettagli

FONDI FONDI. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Strategie. Eurizon Capital SGR S.p.A.

FONDI FONDI. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Strategie. Eurizon Capital SGR S.p.A. Eurizon Capital SGR S.p.A. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Strategie FONDI DI FONDI COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE MODIFICHE REGOLAMENTARI ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia

Dettagli

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA.

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. MC2 Impresa è un Fondo Comune d Investimento Mobiliare chiuso e riservato (ex testo unico D.Lgs 58/98) costituito per iniziativa di

Dettagli

Scheda condizioni economiche

Scheda condizioni economiche Scheda condizioni economiche Il presente documento costituisce parte integrante delle Condizioni generali che regolano il contratto per la prestazione dei servizi e delle attività di investimento e del

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 1 semestre 2014

Newsletter per gli Azionisti 1 semestre 2014 Newsletter per gli Azionisti 1 semestre Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al primo semestre. Vi ricordiamo che siamo sempre

Dettagli

LA SOCIETÀ DI GESTIONE DEL RISPARMIO

LA SOCIETÀ DI GESTIONE DEL RISPARMIO LA SOCIETÀ DI GESTIONE DEL RISPARMIO Oggetto sociale, capitale e soci La SGR esercita, nell interesse dei sottoscrittori del Fondo (partecipanti) e nel rispetto delle vigenti disposizioni normative e regolamentari

Dettagli

Risultato netto -3,8 Euro/m ( 2,2 Euro/m al 30.9.2004) partecipazioni, anche l applicazione del principio contabile IFRS 2, che comporta

Risultato netto -3,8 Euro/m ( 2,2 Euro/m al 30.9.2004) partecipazioni, anche l applicazione del principio contabile IFRS 2, che comporta APPROVATA LA TERZA TRIMESTRALE 2005 GARANTITO L AUMENTO DI CAPITALE DI RENO DE MEDICI BENEFICIARIA 1. Risultati al 30 settembre 2005 Portafoglio partecipazioni 114,4 Euro/m (119,1 Euro/m al 30.6.2005)

Dettagli

Elementi di Finanza Immobiliare

Elementi di Finanza Immobiliare Elementi di Finanza Immobiliare Enrico Cestari Università di TorVergata 18 gennaio 2013 Agenda Introduzione I fondi immobiliari SIIQ Cartolarizzazione Case study 2 Introduzione Obiettivo della finanza

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2012

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2012 Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al terzo trimestre. Vi ricordiamo che siamo sempre

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Mittel S.p.A. ha approvato il Resoconto intermedio sulla gestione 1 ottobre 30 giugno 2015

Il Consiglio di Amministrazione di Mittel S.p.A. ha approvato il Resoconto intermedio sulla gestione 1 ottobre 30 giugno 2015 MITTEL S.p.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz n. 7 Capitale Sociale 87.907.017 i.v. Iscritta al Registro Imprese di Milano al n. 00742640154 www.mittel.it *** *** *** *** *** *** *** *** *** COMUNICATO

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0718-27-2015

Informazione Regolamentata n. 0718-27-2015 Informazione Regolamentata n. 0718-27-2015 Data/Ora Ricezione 23 Aprile 2015 08:40:46 MTA Societa' : AZIMUT HOLDING Identificativo Informazione Regolamentata : 56834 Nome utilizzatore : AZIMUTN04 - Pracca

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO Università degli Studi di Parma CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO I titoli, le partecipazioni e gli altri strumenti finanziari I titoli, le partecipazioni e gli altri strumenti finanziari I titoli e le partecipazioni

Dettagli

Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato

Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato OTTOBRE 2009 www.equiterspa.com 1 Contenuti 1 Profilo 2 Mercato di riferimento 3 Struttura, Portafoglio e Contatti 2 Obiettivi

Dettagli

RESOCONTO INTERMEDIO SULLA GESTIONE

RESOCONTO INTERMEDIO SULLA GESTIONE GRUPPO BENI STABILI RESOCONTO INTERMEDIO SULLA GESTIONE 31 marzo 2010 I N D I C E Pagina ORGANI SOCIETARI 1 SINTESI DEI RISULTATI ECONOMICI DEL PRIMO TRIMESTRE 2010 2 PRINCIPALI EVENTI DEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

3. Principi contabili

3. Principi contabili gli utili emergenti da vendite effettuate da società controllate a joint-venture o società collegate sono eliminati limitatamente alla quota di possesso nella società acquirente; gli utili emergenti da

Dettagli

L ACCESSO AL MERCATO DEI CAPITALI PER IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI LOCALI

L ACCESSO AL MERCATO DEI CAPITALI PER IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI LOCALI Debt Capital Markets Michele Rolleri Head of DCM - Public Sector UniCredit Banca Mobiliare L ACCESSO AL MERCATO DEI CAPITALI PER IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI LOCALI Milano, 22 Gennaio 2003 Agenda IL FINANZIAMENTO

Dettagli

Un investimento di 115 milioni per migliorare ed ampliare il più grande designer outlet del lusso d Europa, di cui

Un investimento di 115 milioni per migliorare ed ampliare il più grande designer outlet del lusso d Europa, di cui COMUNICATO STAMPA 9 Giugno 2015 Il Serravalle Designer Outlet si amplia e raggiunge nuove vette quale destinazione internazionale della moda in seguito ad una joint venture tra Aedes e TH Real Estate.

Dettagli