In tanti ci scrivete chiedendoci: Datemi un obbligazione che rende tanto. Ecco una selezione questi titoli. p. 14. Che fare questa settimana?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "In tanti ci scrivete chiedendoci: Datemi un obbligazione che rende tanto. Ecco una selezione questi titoli. p. 14. Che fare questa settimana?"

Transcript

1 Anno XXIV Marzo 1069 Finanza Scopri come sono andati a febbraio i fondi che ti consigliamo e sfrutta i nostri consigli per investire al meglio i tuoi soldi. p. 13 In tanti ci scrivete chiedendoci: Datemi un obbligazione che rende tanto. Ecco una selezione questi titoli. p. 14 Sei pensionato? Hai un capitale da far fruttare? Ecco tutto quel che devi sapere per costruirti la tua seconda pensione. p. 15 Un ambo per Matteo Vincenzo Somma, direttore Mi puoi scrivere a Mi puoi telefonare il giovedì dalle 9 alle 12 allo IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 17 al 23 marzo 2014 BASSO MEDIO ALTO Deposito Dolomiti flex di Dolomiti direkt Ti rende il 2,24 % netto annuo per 2 mesi. Pioneer usd aggregate bond E È un fondo che punta sulle obbligazioni in dollari americani. Telecom Italia 5,25 % 17/03/55 A un prezzo di 90,27 rende il 5,06 % netto annuo in euro. Matteo, prendi carta e penna e segnati due numeri. Ti serviranno per non fare scelte avventate. Sono il 47 e il 53. Sono due articoli della costituzione: tutela del risparmio e progressività del sistema tributario. Molti lettori mi hanno scritto e, salvo un paio, sono tutti contrarissimi alla tua proposta di tassare i frutti dei risparmi al 26 %. Visto che vai di fretta e che in cuor tuo hai già deciso so che nulla ti farà recedere. Dato, però, che le tue stelle polari sono l Europa (per la tassazione delle rendite) e un padre costituente come Giorgio la Pira, ti chiedo di essere coerente. Elimina l imposta di bollo (patrimoniale dallo spirito poco europeo) e metti in pratica gli articoli costituzionali che ti ho citato. Come? Metti pure il tuo 26 % sulle rendite, ma solo come acconto. Poi abolisci la tassazione separata dei guadagni finanziari e falli mettere in dichiarazione senza distinzione rispetto ai redditi da lavoro. Ma a due condizioni. Che contribuiscano all imponibile solo per il 70 % del loro importo, che quanto versato d acconto (il 26 %) sia tutto detraibile. Ho fatto dei conti: chi guadagna euro finirebbe per pagare il 26 % come vuoi tu. Chi guadagna meno pagherebbe meno, chi guadagna di più pagherebbe di più. Le aliquote sarebbero progressive e andrebbero dal 16 % dei redditi più bassi al 30 % di quelli più alti. Con alcuni vantaggi. La fine di orrende distorsioni fiscali. Infatti potremo finalmente compensare i guadagni sui fondi con le perdite sulle azioni. E, non da ultimo, compensando le perdite finanziarie con i guadagni sul reddito viene a meno il problema che quattro anni non sempre bastano per portarsi in detrazione le perdite. Avresti la botte piena e la moglie ubriaca: un sistema fiscale più equo e un Europa più vicina. Che fare questa settimana? Acquista Agfa Gevaert (pagina 2) che dovrebbe approfittare del calo del costo dell argento e Edp (pagina 4) che offre dividendi generosi. Attento al cambio di consiglio per due bancari italiani. Passano da mantenere a vendere Bpm (pagina 3) i cui conti ci hanno deluso e Unicredit (pagina 6) il cui piano industriale non ci vede ottimisti. Acquista bond in euro (pagina 12) come Regno di Spagna 4 % 30/04/20, in corone svedesi come Bei 5 % 1/12/20 e in dollari Usa (Bei 4 % 16/2/21). A pagina 13 parliamo di fondi ed Etf, per puntare sui bond giapponesi acquista l Etf Db X-trackers II Ibx Japan. Investi negli Emergenti, ma sii prudente (pagina 16); a pagina 13 ti diciamo l Etf giusto per puntare su Cina e India. Altroconsumo Finanza settimanale Anno XXIV 5,10 Abb. anno 212,40 Altroconsumo Edizioni s.r.l. via Valassina, Milano Poste Italiane s.p.a. Spedizione in a.p. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1, comma 1, DCB Milano

2 A zioni Tramonta il sole a Est Settimana negativa per le Borse, messe al tappeto dalle brutte notizie giunte dalla Cina. L economia cinese rallenta. Pare anche che alcune imprese cinesi facciano fatica a pagare i debiti. In settimana Shangai ha perso il 4,2 %, New York il 2 %, le Borse europee il 3,3 %. Non devi avere la Borsa cinese in portafoglio a meno che il tuo orizzonte d investimento non sia di almeno 10 anni. Se è più breve punta solo sulla Borsa americana e su quella inglese. Ricorda che il tempo, con le azioni, è galantuomo la crisi del 2007 sembrava la fine del mondo, ma oggi New York viaggia sui massimi. In ogni caso puoi proteggerti dai cali dei listini azionari con i certificate short. Quelli che consigliamo, il 5x (0,776 euro; Isin IT ) e il 7x (19,92 euro; Isin DE000SG409N9) di Société Générale guadagnano rispettivamente il 5 % e il 7 % se Milano perde in un giorno Danilo Magno analista azioni mi puoi scrivere a: cambiamenti nei consigli Banca popolare di milano 0,67 euro unicredit 6,16 euro b mantieni c vendi l 1 % i dettagli su Altroconsumo Finanza n 1061, 1063, Hanno funzionato anche settimana scorsa, quando Milano ha perso l 1,4 % nonostante la buona accoglienza riservata ai bilanci svelati dalle banche a noi non hanno convinto: cambiamo il consiglio su Bpm e Unicredit. Su finanza trovi già nuovi report su AstraZeneca, Barclays, Bayer, Bouygues, BP, Delhaize, DuPont, Encana, Option, Royal Dutch Shell e Vivendi. Non usi internet? Chiamaci dal lunedì al venerdì allo 02/ dalle 9 alle 12. b c b c Risposte per I risultati 2013 di Bell (2.364 franchi; Isin CH ) non ci hanno sorpreso. Abbiamo confermato le stime di utile per azione per il 2014 e Il dividendo straordinario di 30 pence lordi per ogni azione Vodafone che avevi prima del raggruppamento è già stato pagato. Se non lo hai ricevuto sollecita la Rio Tinto (3.140,5 pence; Isin GB ) si muove in linea con le materie prime, che hanno sofferto in settimana per le notizie cinesi. Acquista per il lungo periodo. AGFA-GEVAERT Industrie e servizi vari Borsa di Bruxelles 2,22 EUR Rischio: 4/5 Governance: 7/10 Dividendo 2014: 0 EUR Il calo dell argento (linea sottile, scala destra; in euro per oncia) dovrebbe sostenere la redditività industriale di Agfa (grassetto; in euro): in tal senso, l obiettivo per il 2015 dovrebbe essere centrato, facendo raddoppiare l utile per azione. Azione rischiosa, ma conveniente. Nel 4 trimestre le vendite di Agfa- Gevaert (Isin BE ) sono scese ancora del 5,4 % rispetto allo stesso periodo dell anno precedente a causa del rallentamento dei mercati emergenti e delle vendite di prodotti analogici. La redditività industriale per tutto il 2013 è, però, salita al 7,8 %. Il gruppo raccoglie i frutti delle misure realizzate negli ultimi 5 anni (razionalizzazione delle linee di prodotto, risparmi sui costi ) e da qualche mese beneficia appieno anche del calo dei prezzi delle materie prime. Nonostante un fatturato annuo in calo del 7,3 %, l utile per azione 2013 si attesta così a 0,25 euro, aiutato anche da qualche elemento straordinario. Quest anno il gruppo continuerà a beneficiare del calo dei prezzi dell argento e dovrebbe migliorare ulteriormente la gestione delle scorte. Stimiamo utili per azione di 0,54 euro alla fine del ACQUISTA a 2 AF 1069

3 BANCA POP. MILANO Settore finanziario CAMPARI Alimentari e bevande DANONE Alimentari e bevande Borsa di Milano 0,67 EUR Rischio: 4/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 0,02 EUR Bpm (grassetto, base 100; la linea sottile è il settore bancario europeo) chiude il 2013 con utili inferiori alle nostre previsioni, portandoci a ritoccare al ribasso anche le stime per i conti di quest anno e del prossimo. Alla luce di queste nuove prospettive, il titolo è diventato caro. Borsa di Milano 5,76 EUR Rischio: 2/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 0,08 EUR I risultati 2013 non sono piaciuti al mercato, che ha penalizzato il titolo (grassetto, base 100; la linea sottile è Piazza Affari) subito dopo l annuncio dei conti. Abbiamo rivisto al rialzo le nostre stime per il 2014, ma non al punto tale da modificare la nostra valutazione del titolo. Borsa di Parigi 49,38 EUR Rischio: 3/5 Governance: 3/10 Dividendo 2014: 1,50 EUR I risultati 2013 hanno riservato luci e ombre e il 2014 rischia di essere un altro anno di transizione per Danone. Abbassiamo, quindi, le stime sull utile per azione da 3,1 a 2,73 euro per il 2014 e da 3,25 a 3 euro per il A nostro parere, ai prezzi attuali, il titolo (in euro) è caro. Il 2013 si è chiuso per Bpm con un risultato positivo per 0,01 euro per azione. Non c è, però, da abbassare la guardia: prima di tutto, l utile è inferiore alle attese, e in secondo luogo la pulizia di bilancio, che ha portato in rosso altre banche, è stata applicata da Bpm in maniera molto più blanda e potrebbe portare a nuove sorprese negative in futuro. È vero che il gruppo ha svalutato i crediti problematici per 700 milioni di euro (0,22 euro per azione), ma le riserve accantonate per far fronte ai mancati recuperi, pur in rialzo, si attestano al 36 % dei crediti a rischio contro, ad esempio, il 52 % di Unicredit che ha svalutato ben più pesantemente (vedi pagina 6). Abbassiamo le stime sull utile per azione a 0,04 euro per il 2014 e a 0,07 euro per il Se a questo si aggiunge il previsto aumento di capitale, il titolo è ormai troppo caro per esser mantenuto. Campari chiude il 2013 con dati caratterizzati da luci e ombre. I ricavi del gruppo, grazie anche alle ultime acquisizioni, sono cresciuti del 13,7 % rispetto al L aumento dei costi legati alla produzione ha, però, influito negativamente sui risultati del gruppo, che hanno risentito anche di negativi effetti di cambio. Nel corso del 2013 la maggior parte delle valute (il dollaro Usa e, in particolare, il rublo) si è svalutata nei confronti dell euro e questo ha pesato sui conti di Campari la crescita dei volumi di vendita non è bastata a compensare questo effetto. Il gruppo proporrà comunque lo stacco di un dividendo pari a 0,08 euro per azione, superiore a quello Continuano anche le acquisizioni, sempre più concentrate sul settore dei superalcolici: il gruppo ha appena annunciato l acquisto della canadese Forty Creek. Titolo caro. Nonostante un fatturato in crescita del 4,8 %, Danone (Isin FR ) ha chiuso il 2013 con un calo del 13 % dell utile per azione (2,42 euro). La flessione è dovuta al falso allarme che è stato lanciato sulla qualità dei suoi prodotti per l infanzia in Asia. Al netto di questa area, l attività è cresciuta di oltre il 6 %. La redditività industriale è, tuttavia, scesa dello 0,8 % per colpa dei rincari delle materie prime e di sfavorevoli effetti di cambio. La situazione in Europa, sebbene in miglioramento, resta delicata. Il management è convinto di essere prossimo a registrare una crescita redditizia e duratura, ma secondo noi la prudenza si impone. La rapida espansione nei Paesi emergenti ha, infatti, costi elevati e il gruppo è esposto alle fragilità di questi mercati, come dimostra la recente crisi ucraina (realizza l 11 % del fatturato in Russia). c c c VENDI VENDI VENDI AF 3

4 A zioni DIASORIN E.ON EDP Salute e farmacia Borsa di Milano 30,60 EUR Rischio: 2/5 Governance: 6/10 Dividendo 2014: 0,56 EUR Nonostante il calo registrato dall inizio del 2014, le azioni Diasorin (grassetto; base 100) continuano a mantenere un consistente vantaggio nei confronti di Piazza Affari (linea sottile), frutto dei rialzi del 2012 e del La discesa potrebbe non essere finita: il titolo è caro. Energia e servizi alla collettività Borsa di Francoforte 13,42 EUR Rischio: 4/5 Governance: 6/10 Dividendo 2014: 0,60 EUR La debole crescita economica in Europa pesa sulle società del settore energetico. E.ON, in particolare, da quando ha chiuso le prime centrali nucleari, ha visto il suo titolo (in euro) perdere quasi il 50 % in Borsa. A nostro parere, ai prezzi attuali, l azione è correttamente valutata. Energia e servizi alla collettività Borsa di Lisbona 3,21 EUR Rischio: 3/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 0,14 EUR I risultati sopra le attese e l allentarsi dei timori sul fallimento del Portogallo, con il conseguente buon andamento della Borsa lusitana, hanno spinto il titolo EDP (in euro) ai massimi dal Nonostante la risalita, l azione resta conveniente e continua a offrire dividendi generosi. Diasorin ha chiuso il 2013 con un utile per azione in calo a 1,53 euro rispetto agli 1,62 euro del Si tratta di un dato lievemente superiore alle nostre stime (1,50 euro per azione). La redditività è diminuita. A fronte di un fatturato in crescita dello 0,3 % rispetto al 2012, l utile industriale è sceso del 4 %. Ciò nonostante, la società ha deciso di alzare il dividendo a 0,55 euro per azione (era stato di 0,50 euro per il 2012). Quanto alla liquidità in cassa, pari a quasi 2 euro per azione, la società preferisce investire in ricerca piuttosto che in acquisizioni, anche se queste ultime rimangono sempre possibili. Al momento non ci sono indicazioni per uno stacco di un dividendo straordinario. Confermiamo le nostre stime di un utile per azione pari a 1,65 euro nel 2014 e a 1,70 euro nel Con queste previsioni, il titolo è secondo noi ancora caro. Il calo dei risultati 2013 di E.ON (Isin DE000ENAG999) era atteso, ma il gruppo prevede una loro flessione anche nel 2014 e non ci possiamo aspettare una rapida ripresa. Non solo sono state chiuse per legge le centrali nucleari in Germania, ma anche le centrali a gas sono diventate poco redditizie per via del prezzo del carbone molto basso; nel frattempo il calo della domanda d elettricità frena gli investimenti nelle rinnovabili. Anche se il debito resta elevato (quasi il 100 % dei fondi propri), E.ON non si risparmia e pur di uscire da questa situazione investe in modo massiccio, taglia i costi e cede attività. La contropartita è che E.ON deve chiudere altre centrali e di fatto dimezzare il dividendo a 0,6 euro (il rendimento resta però discreto). Riduciamo le stime sull utile per azione da 1,37 a 1 euro per il 2014 e da 1,37 a 1,02 euro per il EDP (Isin PTEDP0AM0009) ha chiuso il 2013 con un utile per azione di 0,28 euro. È un valore di fatto allineato a quello del 2012, ma sopra le nostre attese grazie a un netto calo dell imposizione fiscale. Il risultato industriale è sceso (-2,7 %) a causa dei cambiamenti normativi (soprattutto in Spagna), ma va segnalato che le attività internazionali (EDP Brasil e EDP Renováveis) si sono ben comportate. Anche se gli oneri finanziari sono aumentati, nel 2013 l indebitamento netto è sceso (-4,7 %) e dovrebbe continuare a farlo anche nel Le nuove norme per il settore elettrico peseranno sui risultati, ma almeno l incertezza è diminuita e la buona diversificazione geografica riduce ulteriormente i rischi. Limiamo le nostre stime sull utile per azione 2014 (da 0,27 a 0,26 euro) e 2015 (da 0,28 a 0,27 euro), ma il consiglio non cambia. VENDI c MANTIENI b ACQUISTA a 4 AF 1069

5 ENEL Energia e servizi alla collettività GEOX Beni di consumo RCS MEDIAGROUP Media e tempo libero Borsa di Milano 3,89 EUR Rischio: 3/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 0,13 EUR Il grafico mostra il rendimento di Enel (grassetto; base 100) e di Piazza Affari (linea sottile) negli ultimi cinque anni, tenendo conto dello stacco dei dividendi: il titolo del colosso elettrico è sui massimi. Restiamo prudenti con le nostre stime. Il titolo è correttamente valutato. Borsa di Milano 3,29 EUR Rischio: 2/5 Governance: 6/10 Dividendo 2014: 0 EUR Dopo la decisione di rinnovare la strategia (vedi Altroconsumo Finanza n 1056), Geox (grassetto, base 100; la linea sottile è Piazza Affari) si è comportata bene in Borsa. Questa euforia, a fronte di risultati comunque non brillanti, contribuisce a rendere il titolo molto caro. Borsa di Milano 1,68 EUR Rischio: 5/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 0 EUR Il mercato ha apprezzato la riduzione dei costi messa in atto da Rcs. Il titolo (grassetto; base 100) ha spesso registrato in passato altre fiammate, ma nel complesso non ha fatto altro che perdere terreno da Piazza Affari (linea sottile). A nostro parere, le azioni Rcs continuano a essere care. Dopo i risultati preliminari (vedi Altroconsumo Finanza n 1064), Enel ha svelato tutto il bilancio Non ci sono grandi sorprese: le svalutazioni sulle attività russe sono solo leggermente superiori al previsto, mentre la riduzione dei costi consentirà comunque al gruppo di distribuire un dividendo di 0,13 euro per azione (0,12 euro la nostra stima). Il piano strategico per i prossimi cinque anni è in linea con quello dell anno scorso: gli obiettivi in termini di utili industriali e di indebitamento sono confermati. L unica novità riguarda i dividendi: dal 2015 il gruppo pensa di distribuire come dividendo il 50 % dell utile depurato dagli elementi straordinari, contro il 40 % attuale. Non modifichiamo stime e consiglio, che restano prudenti anche per i rischi legati alla possibile nomina di nuovi vertici (potrebbero fare pulizie di bilancio). MANTIENI b Il 2013 per Geox si è chiuso in perdita: 0,11 euro per azione, contro utili di 0,04 euro per azione nel Alla base di questa situazione c è un calo dei ricavi del 6,6 %, sia nelle calzature (-5,1 %), sia nell abbigliamento (-15,6 %) che pesa, tuttavia, per solo il 13,3 % del fatturato. Non si tratta ad ogni modo di dati inattesi. La società ha già fatto partire un ricambio interno e si è lanciata in un nuovo piano che ha già spinto notevolmente il titolo in Borsa. Mantiene la voglia di investire e proprio in questi giorni ha posato la prima pietra di un nuovo stabilimento in Serbia, che dovrebbe produrre per i mercati di Est Europa e Russia. Ci attendiamo ancora una perdita per il 2014 (0,01 euro per azione) e un ritorno all utile nel 2015 (a 0,09 euro per azione). Al di là di queste prospettive il titolo, ai prezzi attuali, resta comunque molto caro. VENDI c Rcs riduce le perdite chiudendo il 2013 con un rosso da 0,64 euro per azione (-2,24 euro nel 2012). Cala inoltre l indebitamento, da 2,48 a 1,4 euro per azione, per effetto sia dell aumento di capitale, sia delle cessioni di Dada e dell immobile di via Solferino a Milano. E le cessioni non sono comunque finite: è la stessa società che lo chiarisce, precisando che continueranno anche nel Sul fronte del piano di riduzioni dei costi, Rcs ha inoltre comunicato di aver individuato ulteriori tagli per 0,6 euro per azione. La società ha già detto di attendersi di chiudere in perdita anche il 2014, anche se il rosso sarà inferiore rispetto a quello del Dichiarazioni che sono in linea con le nostre stime: confermiamo dunque la perdita di 0,07 euro per azione nel 2014 e un ritorno all utile solo nel 2015 (0,065 euro per azione). Il titolo è caro. VENDI c AF 5

6 A zioni UNICREDIT Settore finanziario Borsa di Milano 6,16 EUR Rischio: 5/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 0,10 EUR Dopo la pubblicazione dei dati 2013, Unicredit (grassetto, base 100; la linea sottile è il settore bancario europeo) ha vissuto una settimana da protagonista, sia in positivo sia in negativo. Non condividiamo l ottimismo sul piano industriale: modifichiamo il nostro consiglio. Con un 4 trimestre in rosso per ben 15 miliardi, Unicredit chiude il 2013 in perdita per 14 miliardi (2,41 euro per azione). Il motivo? Le svalutazioni su crediti e avviamento. Unicredit, insomma, ha concesso crediti che non riesce a recuperare e ha comprato attività che ora valgono molto meno. Eppure, questo non ha impedito al titolo di chiudere la giornata dell annuncio in netto rialzo! Ad entusiasmare il mercato è stato il piano industriale e la prospettiva di quotare Fineco. Unicredit dovrà però fare i conti con una realtà economica ancora debole, e le condizioni della quotazione di Fineco sono incerte. Per il futuro ci aspettiamo un ritorno all utile ma senza botti: 0,11 euro per azione nel 2014 e 0,27 nel Anche il mercato sembra averci ripensato, tanto che il titolo, dopo il boom iniziale, ha ripiegato. In questo scenario, l azione è cara. WORLD DUTY FREE Distribuzione Borsa di Milano 9,91 EUR Rischio: 3/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 0,07 EUR OCT NOV DEC JAN FEB MAR Nella loro breve vita le azioni World Duty Free (grassetto, base 100; la linea sottile è la Borsa) sono andate molto bene. È tutto legato alla speculazione su una possibile fusione con un altro operatore nel settore, che però noi non vediamo a breve. Nel frattempo, il titolo è caro. Il gruppo ha chiuso il 2013 con un progresso dei ricavi del 3,8 %, ma con un calo dell utile industriale, al lordo della quota parte degli oneri pluriennali, del 2,9 %. Il risultato finale si è attestato su valori superiori alle nostre previsioni: abbiamo alzato le stime sull utile per azione a 0,44 euro per il 2014 e a 0,47 euro per il La società è molto indebitata: abbiamo comunque stimato la distribuzione di un dividendo di 0,07 euro a valere sul bilancio del Ciò nonostante, il titolo è caro. Il rendimento da dividendo è di poco superiore allo 0,6 % lordo, contro l 1,3 % lordo del settore. La somma del suo valore di Borsa e dell indebitamento è pari a 14,5 volte l utile industriale contro il 10,4 del settore è come il prezzo al metro quadro delle case, più è basso meglio è. Il rapporto tra prezzo e patrimonio è di 5,3 contro il 3,5 del settore. VENDI c VENDI c IN BREVE b MONDADORI 1,45 EURO, -0,3 % Ha annunciato l acquisto di Anobii, la piattaforma di social reading che conta un milione di iscritti ( in Italia). Intende inoltre effettuare nuovi investimenti per migliorare gli standard tecnologici di Anobii: dichiarazioni coerenti con la strategia di Mondadori che punta a una maggior diffusione dei suoi e-book. Anche alla luce di questi nuovi sviluppi, il titolo rimane correttamente valutato. Mantieni. c NICE 3,16 EURO, -9,3 % Ha siglato un accordo triennale con Digital Magics per investire nelle startup (società che hanno da poco avviato l attività) del settore dell internet delle cose: si tratta della tecnologia che permette a diversi oggetti (smartphone, ma anche auto, elettrodomestici, ecc.) di collegarsi a un centro elaborazione dati e di scaricare informazioni. Pur tenendo conto di questi sviluppi, il titolo rimane caro. Vendi. c SAIPEM 16,97 EURO, -1,7 % Si è assicurata con Gazprom accordi per 2 miliardi di euro che prevedono la costruzione del primo tratto del gasdotto sottomarino South Stream. È una buona notizia per il gruppo, anche se gli effetti sui conti si vedranno solo nel lungo periodo. L impatto non è comunque tale da portarci a modificare la valutazione del titolo. Un calo delle Borse e dei prezzi del petrolio, legato al rallentamento cinese, rischia di pesare molto su Saipem. Vendi. b TERNA 3,74 EURO, -2,2 % Fitch ha abbassato il suo giudizio da A- a BBB+. Alla base della decisione ci sono il peggioramento dei parametri con cui valuta il debito e il rischio di un peggioramento finanziario nel caso di una revisione al rialzo della politica di dividendi. Il taglio del rating può comportare, per Terna, un aumento nel costo dei finanziamenti, ma l impatto non è tale da modificare il nostro giudizio. Mantieni. 6 AF 1069

7 Nome Prezzo (1) al 14/03/2014 Borsa (2) Pubblicato su AF (3) Rischio (4) Commento Consigli Settore finanziario Aegon (5) 6.30 EUR Amsterdam /5 sottovalutazione insufficiente per acquistare B Ageas (5) EUR Bruxelles /5 buon 2013 e dividendo in netto aumento B Allianz (5) EUR Francoforte /5 attesi risultati stabili nel 2014 B Axa (5) EUR Parigi /5 conferma la strategia prudente di crescita A B. Pop. Milano 0.67 EUR Milano /5 in utile nel 2013, ma svalutazioni leggere C Banco Popolare EUR Milano /5 raggruppa azioni, una nuova ogni 10 vecchie C Bank of America USD New York /5 continua a riprendersi nel 4 trimestre B Barclays Bank p. Londra /5 azione rischiosa, ma conveniente A BBVA (5) 8.70 EUR Madrid /5 cede il 5 % del capitale della cinese CITIC C BCP 0.21 EUR Lisbona /5 perdita più grave delle attese nel 4 trim. C BlackRock USD New York /5 fine 2013 eccellente, rialzato il dividendo B BNP Paribas (5) EUR Parigi 993 4/5 alza l obiettivo di risparmi per il 2016 B Deutsche Bank (5) EUR Francoforte /5 il 2014 si annuncia mediocre C Generali EUR Milano /5 risultati 2013 in linea con le nostre attese B ING (5) 9.67 EUR Amsterdam /5 sopra le attese i risultati 4 trimestre B Intesa Sanpaolo 2.15 EUR Milano /5 estingue 12 miliardi bond garantiti da Stato B Mediobanca 7.55 EUR Milano /5 lancia nuovo bond a 5 anni C Mediolanum 6.26 EUR Milano /5 banca Mediolanum, raccolta febbraio positiva C Monte Paschi 0.23 EUR Milano /5 perdita superiore al previsto nel 2013 C Nordea SEK Stoccolma /5 rafforza piano di economie nel 2014 B Prudential p. Londra 973 3/5 si interessa ai mercati africani B Santander (5) 6.36 EUR Madrid /5 segnali di debolezza in Brasile B Santander Bras USD New York 4/5 nonostante persistenti pressioni sui ricavi A Société Génér. (5) EUR Parigi /5 molto positivo il 4 trimestre 2013 B UBI Banca 6.38 EUR Milano / un po sopra le attese ma futuro incerto C UBS CHF Zurigo /5 alza dividendo 2013 a 0,25 CHF (+67 %) B Unicredit 6.16 EUR Milano /5 maxi perdita nel 2013 per le svalutazioni C Unipol 5.11 EUR Milano /5 UnipolSai annuncia accordo con Allianz C UnipolSai 2.45 EUR Milano /5 accordo con Allianz per cessione attività C Western Union USD New York /5 atteso utile 2014 stabile rispetto al 2013 A Zurich Insur CHF Zurigo /5 dividendo 2013: 17 franchi svizzeri A Beni di consumo adidas Group EUR Francoforte /5 riviste al ribasso le previsioni per il 2014 C BasicNet 2.34 EUR Milano /5 accordi in Turchia C De Longhi EUR Milano /5 proposto dividendo pari a 0,4 euro C Geox 3.29 EUR Milano / chiuso in perdita C Indesit Company EUR Milano /5 ricavi 4 trimestre in calo del 7,4 % C Inditex EUR Madrid /5 il low cost comincia a essere meno di moda C Kimberly-Clark USD New York /5 previsioni 2014 superiori alle nostre attese B L Oréal (5) EUR Parigi /5 acquista l 8 % del suo capitale da Nestlé C LVMH (5) EUR Parigi /5 utile per azione stabile nel 2013 C Natuzzi 2.82 USD New York /5 poco credibili gli obiettivi 2016 C Oriflame SEK Stoccolma /5 azione rischiosa, ma con un buon potenziale A Procter&Gamble USD New York /5 avvertimento sui risultati B Reckitt Benck p. Londra /5 gli accantonamenti pesano sui risultati 2013 B Salv. Ferragamo EUR Milano /5 utile 2013: +43 % C Sioen 9.23 EUR Bruxelles / migliore delle attese A Stefanel 0.41 EUR Milano /5 4 trim.: attività industriale in pareggio C Tod s EUR Milano /5 vendite 2013: +0,5 % C Unilever (5) EUR Amsterdam /5 +4,1 % la crescita interna nel 4 trimestre C Van de Velde EUR Bruxelles /5 dovrebbe continuare a offrire buoni dividendi B Zignago Vetro 5.48 EUR Milano /5 utile 2013: -15,4 % B Alimentari e bevande AB InBev EUR Bruxelles /5 dividendo 2013 in crescita del 21 % C Autogrill 7.37 EUR Milano /5 dopo i conti confermiamo le stime per il 2014 C Campari 5.76 EUR Milano /5 proposto dividendo pari a 0,08 euro C Coca - Cola USD New York /5 attività deludente nel 4 trimestre 2013 B Danone (5) EUR Parigi /5 calo della redditività industriale nel 2013 C Diageo p. Londra /5 accusa un rallentamento nei Paesi emergenti B AF 7

8 A zioni Nome Prezzo (1) al 14/03/2014 Borsa (2) Pubblicato su AF (3) Rischio (4) Commento Consigli Heineken EUR Amsterdam /5 mediocri performance industriali nel 2013 C Kraft Foods Gr USD Nasdaq 998 2/5 superato nel 2013 obiettivo di cash flow B Mondelez Int USD Nasdaq /5 accelera piano di acquisto di azioni proprie B Nestlé CHF Zurigo /5 rivende l 8 % del capitale di L Oreal B Parmalat 2.51 EUR Milano /5 vendite 2013: +2,4 % C Pernod Ricard EUR Parigi /5 avvia un piano di economie C Distribuzione Ahold (5) EUR Amsterdam /5 moderatamente ottimista per il 2014 B Carrefour (5) EUR Parigi /5 aumenterà gli investimenti nel 2014 C Delhaize EUR Bruxelles /5 utile 2014 si annuncia inferiore al previsto A Metro EUR Francoforte /5 si aspetta vendite in crescita nel 2013/14 B Sainsbury p. Londra /5 nuovi vertici a luglio A World Duty Free 9.91 EUR Milano /5 alziamo le stime ma confermiamo il consiglio C Yoox EUR Milano /5 ricavi 2013: +21 % C Salute e farmacia Abbott USD New York /5 risultati annuali in chiaroscuro B Amplifon 4.53 EUR Milano /5 2013: fatturato stabile C AstraZeneca p. Londra /5 vende il sito di ricerca d Alderley Park B Diasorin EUR Milano /5 utili in calo, ma dividendo sale a 0,55 euro C Eli Lilly USD New York /5 Usa: rapporto positivo sull Empagliflozin B GlaxoSmithKline p. Londra /5 beneficia di crediti d imposta nel 4 trim. B Luxottica EUR Milano /5 alza il dividendo a 0,65 euro per azione C Merck USD New York /5 oneri di ristrutturazione pesano sul 2013 B Novartis CHF Zurigo /5 successo di uno studio sul Jakavi (leucemia) B Pfizer USD New York /5 previsioni 2014 in linea con attese B Recordati EUR Milano /5 dividendo 2013 alzato a 0,33 euro C Roche GS CHF Zurigo /5 risultati 2013 in crescita ma deludenti B Sanofi (5) EUR Parigi /5 risultati 2014 attesi in crescita B Sorin 2.16 EUR Milano /5 utile 2013: +118 % C Teva Pharma USD New York /5 lancia generico dello Xeloda (cancro) in Usa A Energia e servizi alle collettività A2A 0.96 EUR Milano /5 svalutazioni di attività per 267 mln di euro B ACEA EUR Milano /5 conti buoni ma non ci convince la governance B Astm EUR Milano /5 niente dividendo straordinario B Atlantia EUR Milano /5 investimenti in Cile C BP p. Londra /5 risultati in linea con le attese nel 3 trim. A Chevron USD New York /5 investe nel gas di scisti in Ucraina A E.ON (5) EUR Francoforte 966 4/5 riduce ancora le sue ambizioni in Europa B EDP 3.21 EUR Lisbona /5-0,7 % i profitti 2013, meglio del previsto A EDP Renováveis 4.57 EUR Lisbona /5 +7 % gli utili nel 2013, in linea con attese B Enel 3.89 EUR Milano /5 punta a un aumento del dividendo dal 2015 B ENI EUR Milano /5 prevede modifica favorevole contratti Gazprom B Exelon USD New York /5 prospettive poco brillanti B Exxon Mobil USD New York /5 Warren Buffet aumenta la sua partecipazione B Gas Natural EUR Madrid /5 utili 2013 pressoché stabili (+0,3 % annuo) B GDF Suez EUR Parigi /5 risultati industriali sopra le attese A Iberdrola 4.82 EUR Madrid /5-10,9 % l utile per azione nel 2013 B ION Geophysical 4.08 USD New York /5 forte rialzo in Borsa dopo i risultati 2013 A Iren 1.25 EUR Milano /5 prende il controllo di Acque Potabili B JinkoSolar USD New York /5 potenziale del titolo non è ancora esaurito B National Grid p. Londra /5 brillanti risultati per l esercizio 2012/13 A R.Dutch Shell A EUR Amsterdam /5 riduce obiettivo di produzione per il 2017 B a acquistare b mantenere c vendi/aderisci all OPA (1) Prezzo in valuta locale (EUR = euro; AUD = dollaro australiano; CHF = franco svizzero; DKK = corona danese; JPY = yen giapponese; p. = pence; SEK = corona svedese; USD = dollaro americano), 1 AUD = EUR; 1 CAD = EUR; 1 CHF = EUR; 1 DKK = EUR; 1 JPY = EUR; 100 p. = EUR; 1 SEK = EUR; 1 USD = EUR. (2) Principale Borsa di quotazione. (3) ultimo numero della rivista in cui si è parlato di quest azione. (4) Indicatore di rischio (da 1/5 a 5/5): maggiore è il numero, più elevato è il rischio legato all azione. Quest indicatore tiene conto delle fluttuazioni del prezzo dell azione in Borsa (volatilità), della situazione finanziaria e del settore di attività dell impresa, nonché del rispetto delle regole di corporate governance. (5) Quotata anche alla Borsa di Milano. 8 AF 1069

I conti correnti Banco Posta click e Banco Posta più ti promettono l 1,75 % lordo fino a dicembre. C è ancora meglio. p. 15.

I conti correnti Banco Posta click e Banco Posta più ti promettono l 1,75 % lordo fino a dicembre. C è ancora meglio. p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 15 Aprile 1073 Finanza Marzo è stato positivo per i mercati del Sud Europa e per alcuni emergenti. Scopri come sono andati i tuoi fondi e Etf. p. 12 I conti

Dettagli

I BTp ti han fatto fare dei bei guadagni: è venuto il momento di cambiare la strategia obbligazionaria. Informati qui. p. 11. Siam qui!

I BTp ti han fatto fare dei bei guadagni: è venuto il momento di cambiare la strategia obbligazionaria. Informati qui. p. 11. Siam qui! www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 2 Settembre 1089 Finanza Estate, periodo di dati semestrali: facciamo il punto della situazione sulle azioni della nostra selezione. pp. 2-6 I BTp ti han fatto

Dettagli

Che cosa succederebbe se tornasse la lira? Noi ti diciamo la nostra, tu dicci la tua scrivendo a direttore@altroconsumo.it. p. 15.

Che cosa succederebbe se tornasse la lira? Noi ti diciamo la nostra, tu dicci la tua scrivendo a direttore@altroconsumo.it. p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 1 Aprile 1071 Finanza La tua seconda pensione: scopri come costruire la tua rendita integrativa sfruttando i titoli di Stato italiani. p. 14 Che cosa succederebbe

Dettagli

Catalogo Certificate di UniCredit Lista valida 7 al 18 dicembre 2015

Catalogo Certificate di UniCredit Lista valida 7 al 18 dicembre 2015 BENCHMARK A LEVA FISSA LINEA SMART SU INDICI Leverage Certificate Voglio potenziare le performance del mio trading intraday con uno strumento che replica indici a leva 3, 5 e 7 i movimenti dell'indice

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

Se sposti conto corrente e conto titoli in Deutsche Bank entro il 30 giugno ti sarà dato un premio. Interessante? No. p. 14.

Se sposti conto corrente e conto titoli in Deutsche Bank entro il 30 giugno ti sarà dato un premio. Interessante? No. p. 14. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 25 Febbraio 1066 Finanza Che cosa fare se da un cassetto saltano fuori vecchi certificati azionari ancora in formato cartaceo? p. 13 Se sposti conto corrente

Dettagli

Dal 29 Aprile 2014, 437 nuovi Covered Warrant di UniCredit su Azioni italiane ed internazionali!

Dal 29 Aprile 2014, 437 nuovi Covered Warrant di UniCredit su Azioni italiane ed internazionali! Nuovi Covered Warrant di UniCredit quotati su SeDeX www.investimenti.unicredit.it Dal 29 Aprile 2014, 437 nuovi Covered Warrant di UniCredit su Azioni italiane ed internazionali! Scopri la nuova emissione

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30/06/2006 76 MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 30 GIUGNO 2006 Signori Partecipanti,

Dettagli

Sono arrivati i primi certificate a leva su Wall Street. Messi alla prova non sono (ancora) una copertura efficiente. p. 14.

Sono arrivati i primi certificate a leva su Wall Street. Messi alla prova non sono (ancora) una copertura efficiente. p. 14. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 25 Marzo 1070 Finanza Il dollaro neozelandese è sopravvalutato: non acquistare la nuova emissione di Banca Imi in questa valuta. p. 13 Sono arrivati i primi

Dettagli

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog Asset allocation: settembre 2015 /blog Come sono andati i mercati? Il rallentamento della Cina, la crisi in Grecia, il crollo delle materie prime e la moderata crescita dell economia americana hanno sollevato

Dettagli

Alcune banche stanno facendo pasticci con il calcolo del bollo. Controlla se hai pagato il giusto sennò fatti ridare i tuoi soldi! p.

Alcune banche stanno facendo pasticci con il calcolo del bollo. Controlla se hai pagato il giusto sennò fatti ridare i tuoi soldi! p. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 3 Marzo 1115 Finanza Scopri come seguire i nostri consigli con qualche esempio pratico per realizzarli a partire dagli investimenti che hai già. p. 12 Alcune

Dettagli

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico ASSET SG S.p.A. A SOCIO UNICO Via Tre Settembre, 210 47891 Dogana R.S.M.

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE GRUPPO ITALMOBILIARE RICAVI: 4.908,1 MILIONI DI EURO (+5,4) UTILE NETTO TOTALE:

Dettagli

Facciamo il punto su tre conti di deposito appena sbarcati sul mercato. Scopri quale può valere un investimento. p. 13.

Facciamo il punto su tre conti di deposito appena sbarcati sul mercato. Scopri quale può valere un investimento. p. 13. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 11 Marzo 1068 Finanza Il tempo è denaro: ecco a quali condizioni le azioni lo sfruttano meglio delle obbligazioni e a cosa prestare attenzione. p. 12 Facciamo

Dettagli

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro)

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia III 1 La rilevanza del settore industriale nell economia Il peso del settore industriale nell economia risulta eterogeneo nei principali paesi europei. In particolare, nell ultimo decennio la Germania

Dettagli

Sul mercato sono arrivati anche i turbo certificate short con leva fino a 25: fai attenzione ai loro rischi. p. 14. Munnezza

Sul mercato sono arrivati anche i turbo certificate short con leva fino a 25: fai attenzione ai loro rischi. p. 14. Munnezza www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 11 Febbraio 1064 Finanza Abbiamo rivisto le nostre strategie di investimento: devi avere meno Paesi emergenti nei tuoi portafogli. p. 12 Sul mercato sono arrivati

Dettagli

Le scommesse si pagano. Qui ne regoliamo tre vecchie: vedi quelle da chiudere e quelle che puoi continuare a fare. p. 14.

Le scommesse si pagano. Qui ne regoliamo tre vecchie: vedi quelle da chiudere e quelle che puoi continuare a fare. p. 14. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 17 Marzo 1117 Finanza I BTp non rendono abbastanza? Prenditi un obbligazione bancaria. Non tutte vanno bene, scopri le poche promosse. p. 12 Le scommesse si

Dettagli

Finanza. Parti sereno. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 29 luglio al 4 agosto BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Parti sereno. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 29 luglio al 4 agosto BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 30 Luglio 10 Finanza Continua il calo dei tassi dei conti di deposito. Scopri quali sono oggi i più interessanti per investire a 3 mesi. p. 13 Anche se grazie

Dettagli

Bollo sul conto titoli: basta con le bubbole che ti raccontano le banche. Te lo diciamo noi come si calcola veramente. p. 15

Bollo sul conto titoli: basta con le bubbole che ti raccontano le banche. Te lo diciamo noi come si calcola veramente. p. 15 www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 8 Aprile 1072 Finanza L inflazione in Italia è crollata, tuttavia i titoli legati al carovita come i BTp Italia restano interessanti. Ecco perché. p. 13 Bollo

Dettagli

Finanza. Secchiate di soldi. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 9 al 15 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Secchiate di soldi. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 9 al 15 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 10 Marzo 1116 Finanza L erogazione delle rendite pensionistiche è in mano a due sole assicurazioni, nessuno sembra accorgersene. Scopri tutto. p. 14 Prestito

Dettagli

Le ultime notizie mettono in dubbio i concambi nella fusione Fon-Sai - Unipol. Ecco su cosa occorre fare chiarezza. p. 12. Virgole

Le ultime notizie mettono in dubbio i concambi nella fusione Fon-Sai - Unipol. Ecco su cosa occorre fare chiarezza. p. 12. Virgole www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 26 Novembre 1053 Finanza La moda degli interessi in anticipo ha contagiato i conti di deposito: tu non cascarci, non conviene. Tutti i calcoli. p. 12 Le ultime

Dettagli

Finanza. Piano B. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 10 giugno al 16 giugno BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Piano B. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 10 giugno al 16 giugno BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 11 Giugno 1033 Finanza I titoli di Stato irlandesi hanno rendimenti interessanti. Investi una piccola somma in Republic of Ireland 5,4 % 13/03/2025. p. 14

Dettagli

PRESTITO TITOLI VINCOLATO degli strumenti finanziari di proprietà del Cliente. ( Prestito Titoli Vincolato non Garantito )

PRESTITO TITOLI VINCOLATO degli strumenti finanziari di proprietà del Cliente. ( Prestito Titoli Vincolato non Garantito ) PRESTITO TITOLI VINCOLATO degli strumenti finanziari di proprietà del Cliente ( Prestito Titoli Vincolato non Garantito ) SCHEDA PRODOTTO versione in vigore dal 3 agosto 2015 DISCLAIMER (AVVERTENZE) Il

Dettagli

S&P ha bocciato l affidabilità della Russia. C è da correre a vendere la Borsa russa? No. La notizia era già scontata. p. 15.

S&P ha bocciato l affidabilità della Russia. C è da correre a vendere la Borsa russa? No. La notizia era già scontata. p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 3 Febbraio 1111 Finanza I cambi di strategia della scorsa settimana alla prova delle tue domande: come e perché metterli in pratica. p. 12 S&P ha bocciato l

Dettagli

Finanza. Rondini a primavera? Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 29 aprile al 5 maggio BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Rondini a primavera? Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 29 aprile al 5 maggio BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 30 Aprile 1027 Finanza Sono passati più di 4 anni dal fallimento delle principali banche islandesi. Purtroppo di rimborsi ancora non se ne parla. p. 12 Ti

Dettagli

Finanza. Sequestrescion. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 25 febbraio al 3 marzo BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Sequestrescion. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 25 febbraio al 3 marzo BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 26 Febbraio 1018 Finanza Acquista obbligazioni in zloty polacchi come World Bank 3,25 % 31/01/19 o in corone svedesi come Bei 4,5 % 12/08/17. p. 11 I fondi

Dettagli

L Ucraina è in crisi e i suoi bond sono considerati carta straccia, ma i timori che ci sia un effetto domino sono eccessivi. p. 15.

L Ucraina è in crisi e i suoi bond sono considerati carta straccia, ma i timori che ci sia un effetto domino sono eccessivi. p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 4 Marzo 1067 Finanza Renzi promette di sbloccare il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione. Ecco le risposte alle tue perplessità. p. 13 L Ucraina

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Indesit Company ha esaminato i dati del primo trimestre 2013 e approvato il Resoconto Intermedio di Gestione In un contesto di arretramento del mercato

Dettagli

Problema deflazione per Draghi

Problema deflazione per Draghi Problema deflazione per Draghi Mentre nelle aree emergenti si sta vivendo una crisi finanziaria ancora tutta da esplorare, dopo il proseguimento del tapering, il nostro Draghi ha una bella gatta da pelare,

Dettagli

Requiem per il segreto bancario svizzero: se hai portato soldi in Svizzera legalmente non devi fare nulla, in caso contrario p. 15.

Requiem per il segreto bancario svizzero: se hai portato soldi in Svizzera legalmente non devi fare nulla, in caso contrario p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 27 Gennaio 1110 Finanza Le nuove scelte della Bce riportano i riflettori anche sull oro. Scopri che fare con i tuoi investimenti nel giallo metallo. p. 14 Requiem

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 22 novembre 2013 S.A.F.

Dettagli

Con.Edison ha guadagnato molto negli ultimi tempi sulla scia del buon andamento delle utility: scopri che cosa devi fare. p. 14.

Con.Edison ha guadagnato molto negli ultimi tempi sulla scia del buon andamento delle utility: scopri che cosa devi fare. p. 14. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 17 Febbraio 1113 Finanza Sono tante le società che ti propongono guadagni stellari con forex, opzioni binarie o cfd. Ecco le risposte ai tuoi dubbi. p. 13 Con.Edison

Dettagli

Da gennaio il bollo sui conti deposito salirà allo 0,2 %. Facciamo il punto su quali sono oggi le offerte migliori. Medaglie

Da gennaio il bollo sui conti deposito salirà allo 0,2 %. Facciamo il punto su quali sono oggi le offerte migliori. Medaglie www.altroconsumo.it/finanza F inanza Anno XXIII - 2013 10 Dicembre 1055 I bond in zloty polacchi escono dalla nostra selezione di obbligazioni da acquistare e passano a mantenere. Scopri perché. p. 10

Dettagli

Finanza. Toto-buco. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 4 al 10 maggio 2015 BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Toto-buco. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 4 al 10 maggio 2015 BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 5 Maggio 1124 Finanza Expo non vuol dire solo cibo, ma anche cantieri e nuove infrastrutture. Ecco qualche riflessione sulle società del settore. p. 12 Bond

Dettagli

Come mai abbiamo deciso di ridurre il peso di New York nei nostri portafogli? Scopri i motivi di questa virata strategica. p. 14

Come mai abbiamo deciso di ridurre il peso di New York nei nostri portafogli? Scopri i motivi di questa virata strategica. p. 14 www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 10 Febbraio 1112 Finanza Gennaio è stato un mese fantastico per i mercati e fondi ed Etf hanno approfittato a piene mani della manna dal cielo. p. 12 Come mai

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 2 LUGLIO 2015 Il momento del commercio mondiale segna un miglioramento ad aprile 2015, ma i volumi delle importazioni e delle esportazioni sembrano muoversi in direzioni

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI

MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI Grexit butta acqua sul fuoco" della ripresa, ma non la ferma MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI In Italia c'è ancora incertezza, ma piace agli investitori esteri Il no greco getta acqua sul fuoco

Dettagli

Finanza. Troppo. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 27 maggio al 2 giugno BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Troppo. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 27 maggio al 2 giugno BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 28 Maggio 1031 Finanza Il metallo giallo è in una situazione delicatissima e il suo prezzo è a un bivio: ecco il punto della situazione. p. 14 Il bollo ha

Dettagli

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 VALORI % Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 Abbiamo alle spalle ancora un anno difficile per le famiglie La propensione al risparmio delle famiglie italiane ha evidenziato un ulteriore

Dettagli

Finanza. Serrata pubblica. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 30 settembre al 6 ottobre BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Serrata pubblica. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 30 settembre al 6 ottobre BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 1 Ottobre 1045 Finanza Vendi l obbligazione neozelandese che ti abbiamo consigliato nel n 842 e incassa il guadagno! p. 12 Non acquistare bond in lire turche,

Dettagli

Finanza Dimmelo tu Vincenzo Somma BASSO Che fare questa settimana? MEDIO ALTO

Finanza Dimmelo tu Vincenzo Somma BASSO Che fare questa settimana? MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 24 Dicembre 1057 Finanza Banca Etruria cerca un cavaliere bianco disposto ad acquistarla. Ci riuscirà? Ecco che fare intanto coi suoi prodotti. p. 12 Nel 2014

Dettagli

Finanza. Nodi al pettine. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 22 luglio al 28 luglio BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Nodi al pettine. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 22 luglio al 28 luglio BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 23 Luglio 1039 Finanza Mediobanca mette sul mercato le obbligazioni MB21 e MB22. Non sono un buon affare, punta su altri prodotti. p. 12 Quali plusvalenze

Dettagli

Massimo Zanetti sbarca a Piazza Affari: non è interessante per il buon padre di famiglia, ma per chi scommette in Borsa sì. p. 13.

Massimo Zanetti sbarca a Piazza Affari: non è interessante per il buon padre di famiglia, ma per chi scommette in Borsa sì. p. 13. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 26 Maggio 1127 Finanza Monte dei Paschi di Siena: l aumento di capitale è una trappola. Vendi azioni, diritti di opzione e gioisci. p. 12 Massimo Zanetti sbarca

Dettagli

Finanza. Nelle palle degli occhi. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dall 8 al 14 aprile BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Nelle palle degli occhi. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dall 8 al 14 aprile BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 9 Aprile 1024 Finanza Disinvesti dai bond bancari e diversifica su più conti. Rispondiamo ai quesiti più significativi sulla crisi. p. 13 Il rendimento di

Dettagli

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire Allianz Reddito Euro Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

Economia italiana e settori industriali

Economia italiana e settori industriali OPEN DAY ATTIVITÀ INTERNAZIONALI ANIE Economia italiana e settori industriali Stefania Trenti Direzione Studi e Ricerche Milano, 16 dicembre 2015 Italia: il gap con l Eurozona si sta riducendo Su base

Dettagli

Allianz Euro Bond Strategy

Allianz Euro Bond Strategy Allianz Euro Bond Strategy Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

Il Mercato del reddito fisso

Il Mercato del reddito fisso S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il Mercato del reddito fisso Angelo Drusiani Banca Albertini Syz & C. SpA Sala Convegni Corso Europa, 11 Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO

Dettagli

La «Tobin Tax» e i certificates. Se, quando, come e quanto si paga l imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax) in relazione ai certificates

La «Tobin Tax» e i certificates. Se, quando, come e quanto si paga l imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax) in relazione ai certificates La «Tobin Tax» e i certificates Se, quando, come e quanto si paga l imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax) in relazione ai certificates maggio 2013 COS E LA TOBIN TAX? E un imposta sul «trasferimento

Dettagli

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano armonizzato alla Direttiva 2009/65/CE INDICE Considerazioni Generali - Commento Macroeconomico...

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 80 MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti,

Dettagli

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Prezzi aggiornati * Codice Negoz.

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Prezzi aggiornati * Codice Negoz. AVVERTENZE Si ricorda che è responsabilità dell investitore, prima di acquistare un Covered Warrant di SG, verificare che l operazione non determini la creazione di una nuova posizione netta corta sui

Dettagli

Secondo alcuni sedicenti guru l oro salirà alle stelle. Noi non la pensiamo così e ti diciamo tutti i motivi per non crederci. p. 13. Ci siamo!

Secondo alcuni sedicenti guru l oro salirà alle stelle. Noi non la pensiamo così e ti diciamo tutti i motivi per non crederci. p. 13. Ci siamo! www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 28 Gennaio 1062 Finanza Scandalo derivati: Intesa come Carige? Un lettore ci chiede il parere. Per noi le due banche non sono sullo stesso piano. p. 13 Secondo

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 20 novembre 2014 S.A.F.

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 21 marzo 2013 S.A.F.

Dettagli

I Differenziali di rendimento

I Differenziali di rendimento I Differenziali di rendimento continuano ad orientare il mercato FX 14 Febbraio 2011 Durante la scorsa settimana abbiamo avuto un attività di trading favorevole sul Dollaro USA in quanto i differenziali

Dettagli

CATALOGO PRODOTTI. Per speculare sui movimenti di mercato di brevissimo periodo. Per proteggere il tuo investimento.

CATALOGO PRODOTTI. Per speculare sui movimenti di mercato di brevissimo periodo. Per proteggere il tuo investimento. Trading Per speculare sui movimenti di mercato di brevissimo periodo. COVERED WARRANT CALL: Voglio puntare sui movimenti al rialzo dell attività finanziaria sottostante. COVERED WARRANT PUT: Voglio puntare

Dettagli

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi EURORISPARMIO AZIONARIO EUROPA Nel terzo trimestre i mercati hanno perso circa il 9% rispetto alla chiusura di giugno. La questione della Grecia, che aveva influenzato l'andamento delle borse nel secondo

Dettagli

Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income

Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income Angelo Drusiani Banca Albertini Syz & C. SpA - Milano

Dettagli

Se i tassi salgono i prezzi scendono: e visto che i tassi saliranno, puntiamo su bond Usa che sfuggono a questa regola. p. 15.

Se i tassi salgono i prezzi scendono: e visto che i tassi saliranno, puntiamo su bond Usa che sfuggono a questa regola. p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 14 Aprile 1121 Finanza Non ti diamo solo i consigli, ma anche il libretto delle istruzioni. Scopri come fare nella pratica con i tuoi investimenti. p. 14 Se

Dettagli

LYXOR UCITS ETF IBOXX $ TREASURIES 1-3Y

LYXOR UCITS ETF IBOXX $ TREASURIES 1-3Y Verso fine gennaio 2009 avevo introdotto un Portafoglio in Etf. Ricordo che questo portafoglio, è stato concepito per essere tenuto fino alla completa uscita dalla crisi. Introdurrò in questo report un

Dettagli

EUROPA E RESTO DEL MONDO IN BORSA: IL GIUDIZIO DEI MERCATI

EUROPA E RESTO DEL MONDO IN BORSA: IL GIUDIZIO DEI MERCATI EUROPA E RESTO DEL MONDO IN BORSA: IL GIUDIZIO DEI MERCATI DEBITO EUROZONA LA FUGA DEGLI STRANIERI PIGS, EUROPA ABBIAMO UN PROBLEMA. SALVATAGGI IN CORSO Portogallo 78 miliardi Irlanda 85 miliardi Grecia

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

9. I titoli di Stato a tasso reale

9. I titoli di Stato a tasso reale 9. I titoli di Stato a tasso reale Italia > rating YouInvest: 7 (Buono) > Titoli a tasso fisso > cedola semestrale > Btpei reale Rend. reale a scadenza (B) Index ratio (C) Imposta sul (D) Rateo di Controvalore

Dettagli

FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA

FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA Marco Calì FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA Edizione Gennaio 2008 Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta con alcun mezzo.

Dettagli

I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio?

I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio? I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio? 14 marzo, 2011 Dovrebbe essere sufficiente dire che il più grande fondo obbligazionario mondiale, Pimco, ha deciso di uscire dal mercato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2008

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2008 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2008 Parmalat consegue un EBITDA di 330,5 milioni di euro al lordo delle differenze cambio e 316,3 milioni di

Dettagli

La politica della Fed ha drogato i mercati. Ecco che cosa succederà quando smetterà di stampare denaro con facilità. p. 12. Legati

La politica della Fed ha drogato i mercati. Ecco che cosa succederà quando smetterà di stampare denaro con facilità. p. 12. Legati www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 21 Gennaio 1061 Finanza Il 4 trimestre è il più duro per le banche, perché fanno le pulizie nei loro conti. Ciò ci fa temere per Piazza Affari. p. 12 La politica

Dettagli

BOND TARGET GIUGNO 2016

BOND TARGET GIUGNO 2016 BOND TARGET GIUGNO 2016 Fausto Artoni, Stefano Mach, Luca Lionetti Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Febbraio 2012 1 BOND TARGET GIUGNO 2016: CHE COSA E? Bond Target Giugno 2016 è un

Dettagli

L oro : Grafico 1: oro in $ dal 2007

L oro : Grafico 1: oro in $ dal 2007 Commentto merrccatti i Cffi i Advissorrss dell 2 lugll lio 2011,, a ccurra dii Ida I I. Pagnottttel lla IN I QUESTO NUMERO:: LL ORO :: NON SI COMPRA SE SI CREDE CHE TUTTO ANDRA BENE ALLA FINE! MOLTI INVESTITORI

Dettagli

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Codice Negoz. Prezzi aggiornati * Codice ISIN

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Codice Negoz. Prezzi aggiornati * Codice ISIN AVVERTENZE Si ricorda che è responsabilità dell investitore, prima di acquistare un Covered Warrant di SG, verificare che l operazione non determini la creazione di una nuova posizione netta corta sui

Dettagli

Snam e i mercati finanziari

Snam e i mercati finanziari Snam e i mercati finanziari Nel corso del 2012 i mercati finanziari europei hanno registrato rialzi generalizzati, sebbene in un contesto di elevata volatilità. Nella prima parte dell anno le quotazioni

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 1. QUADRO MACROECONOMICO INTERNAZIONALE Negli ultimi mesi del 2011 si è verificato un peggioramento delle prospettive di crescita nelle principali economie

Dettagli

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza IL REAL ESTATE RESIDENZIALE Paola Dezza Immobiliare, asset class vincente Le ricerche sull impiego del capitale nel lungo periodo mostrano quasi sempre l ottima prestazione del mattone rispetto ad altre

Dettagli

1 Gruppo Unipol Bilancio Consolidato 2012

1 Gruppo Unipol Bilancio Consolidato 2012 Gestione patrimoniale e finanziaria Investimenti e disponibilità Operatività 2012 Gruppo Unipol perimetro ante acquisizione Premafin Durante il 2012 le politiche di investimento hanno perseguito, in un

Dettagli

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE I dati utilizzati per le elaborazioni sono aggiornati al 30/04/201 Pagina 1 Questa

Dettagli

Sei azionista di Veneto Banca o di Banca popolare di Vicenza? Sei stato informato a dovere sui rischi delle azioni? Scrivici! p. 13. Avanti!

Sei azionista di Veneto Banca o di Banca popolare di Vicenza? Sei stato informato a dovere sui rischi delle azioni? Scrivici! p. 13. Avanti! www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 28 Aprile 1123 Finanza Dubbi sul funzionamento dei certificate 5x? Andiamo a fondo della questione per scoprire tutti i dettagli. p. 12 Sei azionista di Veneto

Dettagli

Che azioni vendere quando si rimaneggiano i propri investimenti? Il beta (la cilindrata delle azioni) ti dà una guida pratica. p.

Che azioni vendere quando si rimaneggiano i propri investimenti? Il beta (la cilindrata delle azioni) ti dà una guida pratica. p. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 21 Aprile 1122 Finanza I titoli ultrasicuri rendono meno di zero: scopri i pericoli di questa situazione per molti versi inedita e come navigarci. p. 13 Che

Dettagli

BOND TARGET DICEMBRE 2016

BOND TARGET DICEMBRE 2016 BOND TARGET DICEMBRE 2016 Fausto Artoni, Stefano Mach, Luca Lionetti Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2012 1 BOND TARGET DICEMBRE 2016: CHE COSA E? Bond Target Dicembre 2016

Dettagli

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. %

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. % Milano, 30 marzo 2006 TOD S S.p.A.: eccellenti risultati nell esercizio 2005 (Ricavi: +19,5%, EBITDA: +27%, EBIT: +34%, utile netto: +39%). Dividendo 2005: 1 Euro per azione, più che raddoppiato rispetto

Dettagli

Relazione semestrale del Fondo. Mediolanum Flessibile Italia. al 28 giugno 2013

Relazione semestrale del Fondo. Mediolanum Flessibile Italia. al 28 giugno 2013 Relazione semestrale del Fondo Mediolanum Flessibile Italia al 28 giugno 2013 La presente Relazione Semestrale si compone di 8 pagine numerate dalla numero 1 alla numero 8. MEDIOLANUM GESTIONE FONDI SGR

Dettagli

Vendere titoli o fondi o cambiare semplicemente fondi significa pagare subito questa nuova tassa sugli interessi maturati.

Vendere titoli o fondi o cambiare semplicemente fondi significa pagare subito questa nuova tassa sugli interessi maturati. FEBBRAIO 2016 Vediamo di riassumere sinteticamente in questa mail le cause che hanno portato allo storno delle borse e grazie all ausilio delle informazioni ricevute da alcuni dei principali gestori mondiali,

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

Scenari macroeconomici e prospettive di crescita

Scenari macroeconomici e prospettive di crescita Scenari macroeconomici e prospettive di crescita Luca Paolazzi Direttore Centro Studi Confindustria Lo scenario economico globale presenta condizioni favorevoli. Ma l incertezza è il maggior ostacolo a

Dettagli

Finanza. Lo starnuto. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dall 8 luglio al 14 luglio BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Lo starnuto. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dall 8 luglio al 14 luglio BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 9 Luglio 1037 Finanza Per i tuoi nuovi acquisti di bond in euro punta su quelli a 3-5 anni. Come mai? Te lo diciamo in Detto tra noi. p. 12 Non farti ingolosire

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 4 OTTOBRE 2015 Il commercio mondiale risente del rallentamento dei paesi emergenti, ma allo stesso tempo evidenzia una sostanziale tenuta delle sue dinamiche di fondo.

Dettagli

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 98 MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il semestre

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

www.aduc.it Articolo di Barbara Auricchio - 5 febbraio 2013 19:07 Conti deposito - Discesa libera dei rendimenti

www.aduc.it Articolo di Barbara Auricchio - 5 febbraio 2013 19:07 Conti deposito - Discesa libera dei rendimenti www.aduc.it Articolo di Barbara Auricchio - 5 febbraio 2013 19:07 Conti deposito - Discesa libera dei rendimenti Se per i conti di deposito il primo mese del 2013 è stato principalmente di stallo, febbraio

Dettagli

BORSA PROTETTA ARANCIO: DOLCETTO O SCHERZETTO? (25/10/2011)

BORSA PROTETTA ARANCIO: DOLCETTO O SCHERZETTO? (25/10/2011) BORSA PROTETTA ARANCIO: DOLCETTO O SCHERZETTO? (25/10/2011) E uno dei prodotti di maggior successo di Ing, un fondo d investimento lussemburghese collocato dal 2008 e caratterizzato secondo quanto riportato

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N.8 Investire i propri risparmi RISPARMIARE CON LE RIVALUTABILI Sono le polizze vita più tradizionali, adatte a chi cerca un rendimento costante nel tempo, e non vuole correre

Dettagli

I CAMBIAMENTI DELLO SCENARIO MACROECONOMICO

I CAMBIAMENTI DELLO SCENARIO MACROECONOMICO Incontro Annuale con gli Investitori del Fondo Sator I CAMBIAMENTI DELLO SCENARIO MACROECONOMICO di Stefano Fantacone (direttore del CER) Nell arco di pochi mesi, lo scenario macroeconomico è profondamente

Dettagli

Comitato Investimenti 11.1.2016

Comitato Investimenti 11.1.2016 Comitato Investimenti 11.1.2016 1 SNAPSHOT Il 2016 non dovrebbe presentare delle sorprese nell'euro-zona, con ciò il Comitato Investimenti intende un rialzo dei rendimenti, perché l'inflazione è modesta

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

TERNA: 10 ANNI DI VALORE PER GLI AZIONISTI E PER LA CRESCITA DEL PAESE

TERNA: 10 ANNI DI VALORE PER GLI AZIONISTI E PER LA CRESCITA DEL PAESE TERNA: APPROVATI I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2014 Ricavi a 950,4 milioni di euro (918,8 milioni nel 1H 2013, +3,4%) Ebitda a 753 milioni di euro (732,2 milioni nel 1H 2013, +2,8%) Utile netto a 274,5 milioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015

COMUNICATO STAMPA. De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Treviso, 31 luglio 2015 COMUNICATO STAMPA De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Il Consiglio di Amministrazione di De Longhi S.p.A. ha approvato i risultati consolidati del primo semestre

Dettagli