FASCICOLO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTRATTO INDEX LINKED Azione Più

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "31.05.2007. FASCICOLO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTRATTO INDEX LINKED Azione Più"

Transcript

1 FASCICOLO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTRATTO INDEX LINKED Azione Più Assicurazione di capitale differito indicizzato a premio unico con cedole e con bonus di premorienza Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica, la Nota Informativa, le Condizioni Contrattuali, il Glossario, il modulo di Scheda Contrattuale, deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della Scheda Contrattuale Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa.

2 I prodotti POvita Assicurazioni sono distribuiti da: MOD. I014MEVA POvita Compagnia di Assicurazioni S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Via Università, PARMA - Tel Fax Sede Amministrativa: Via C. Marenco, TORINO Ufficio Distaccato: Via Armorari, MILANO - Tel Fax Capitale Sociale e ,00 Interamente versato Part. IVA Cod. Fisc e Num. di Iscrizione al Registro delle Imprese Ufficio di Parma N Impresa autorizzata all esercizio delle assicurazioni vita con decreto Ministero Industria e Commercio del 21/06/90 (Gazzetta Ufficiale del 29/06/90)

3 indice SCHEDA SINTETICA...5 1) INFORMAZIONI GENERALI a) Impresa di assicurazione b) Denominazione del contratto c) Tipologia del contratto d) Durata e) Pagamento dei premi...6 2) CARATTERISTICHE DEL CONTRATTO...7 3) PRESTAZIONI ASSICURATIVE a) Prestazioni in caso di vita dell assicurato b) Prestazioni in caso di decesso dell assicurato...7 4) RISCHI FINANZIARI A CARICO DEL CONTRAENTE...8 5) COSTI E SCOMPOSIZIONE DEL PREMIO...8 6) DIRITTO DI RIPENSAMENTO...9 NOTA INFORMATIVA...10 SEZIONE A. Informazioni sull impresa di assicurazione Informazioni generali Conflitto di interessi...11 SEZIONE B. Informazioni sulle prestazioni assicurative e sui rischi finanziari Rischi finanziari Prestazioni assicurative Prestazioni assicurate in caso vita dell assicurato Prestazioni in caso di decesso dell assicurato Modalità di calcolo delle cedole Opzioni contrattuali...18 SEZIONE C. Informazioni sul parametro di riferimento a cui sono collegate le prestazioni Paniere di riferimento a cui sono collegate le prestazioni in caso di vita sotto forma di cedole Prestazioni collegate ad altro valore di riferimento Attività finanziarie a copertura degli impegni assunti dalla società Esemplificazione dell andamento delle prestazioni Esemplificazione delle prestazioni in caso di vita sotto forma di cedola Esemplificazione delle prestazioni in caso di vita sotto forma di capitale Esemplificazione delle prestazioni in caso di premorienza...32 SEZIONE D. Informazioni su costi e regime fiscale Costi Costi gravanti direttamente sul contraente Scomposizione del premio Misure e modalità di eventuali sconti Regime fiscale Regime fiscale dei premi Regime delle somme corrisposte...34 SEZIONE E. Altre informazioni sul contratto Modalità di perfezionamento del contratto e durata

4 del versamento dei premi Risoluzione del contratto Riscatto Diritto di recesso Documentazione da consegnare all impresa per la liquidazione delle prestazioni Legge applicabile al contratto e aspetti legali...37 LEGISLAZIONE APPLICABILE...37 NON PIGNORABILITÀ E NON SEQUESTRABILITÀ...37 DIRITTO PROPRIO DEL BENEFICIARIO...37 FORO COMPETENTE Lingua in cui è redatto il contratto Reclami Informativa in corso di contratto...38 CONDIZIONI CONTRATTUALI...41 ARTICOLO 1- PRESTAZIONI ASSICURATE...41 ARTICOLO 2 - OPZIONI...42 ARTICOLO 3 - CONCLUSIONE, ENTRATA IN VIGORE, DURATA E RISOLUZIONE DEL CONTRATTO...42 ARTICOLO 4 - DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE E DELL ASSICURATO...43 ARTICOLO 5 - DIRITTO DI RECESSO...43 ARTICOLO 6 - MODALITÀ DI INDICIZZAZIONE...43 ARTICOLO 7 - ATTIVITÀ FINANZIARIE A COPERTURA DEGLI IMPEGNI ASSUNTI DALLA SOCIETÀ...47 ARTICOLO 8 - RISCATTO...47 ARTICOLO 9 - CESSIONE, PEGNO E VINCOLO...47 ARTICOLO 10 - DUPLICATO DI POLIZZA...48 ARTICOLO 11 - BENEFICIARI...48 ARTICOLO 12 - PAGAMENTI DELLA SOCIETÀ...48 ARTICOLO 13 - OBBLIGHI DELLA SOCIETÀ E DEL CONTRAENTE, LEGGE APPLICABILE...50 ARTICOLO 14 - FORO COMPETENTE...50 ARTICOLO 15 - TASSE E IMPOSTE...50 GLOSSARIO...51 SCHEDA CONTRATTUALE...54

5 1 SCHEDA SINTETICA ATTENZIONE: LEGGERE ATTENTAMENTE LA NOTA INFORMATIVA PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO. La presente scheda sintetica non sostituisce la Nota Informativa. Essa mira a dare al Contraente un informazione di sintesi sulle caratteristiche, sulle garanzie, sui costi e sugli eventuali rischi presenti nel contratto. 1) INFORMAZIONI GENERALI 1.a) Impresa di assicurazione POvita Compagnia di Assicurazioni S.p.A. è una società per azioni partecipata pariteticamente da SAI Holding Italia S.p.A. (Gruppo Fondiaria-SAI) e dalla Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. (Gruppo Crédit Agricole). 1.b) Denominazione del contratto AZIONE PIÙ 1.c) Tipologia del contratto Azione Più è un assicurazione index linked di capitale differito a premio unico con cedole e bonus di premorienza. Le prestazioni in caso di decesso dell Assicurato ed il valore di riscatto, sono direttamente collegati al valore unitario di riferimento delle attività finanziarie, costituite da un titolo obbligazionario zero coupon (JPMorgan Chase & Co. 6Y Zero Coupon Note ) e da un opzione (Worst Of Leverage Ratchet + Asian Floor Option ), che la Società ha appositamente acquisito a copertura degli impegni assunti con questa assicurazione. Tutte le informazioni su tali attività finanziarie sono dettagliatamente riportate nella Nota Informativa al punto 9. /56

6 Le prestazioni periodiche in caso di vita dell Assicurato (cedole), sono direttamente collegate all andamento del seguente paniere di titoli azionari: Titoli azionari ENI S.P.A SANOFI-AVENTIS TOYOTA MOTOR CORPORATION SUEZ SA FRANCE TELECOM SA CISCO SYSTEMS, INC. NOKIA OYJ MERCK & CO. INC. ENEL S.P.A AMGEN INC. PFIZER INC. NIPPON TELEGRAPH AND TELEPHONE CORPORATION SAP AG QUALCOMM INC. APPLE INC. Pertanto il contratto comporta rischi finanziari per il Contraente riconducibili all andamento dei parametri cui sono collegate le prestazioni assicurative. 1.d) Durata La durata del contratto è il periodo di tempo che inizia con la decorrenza e termina con la scadenza del contratto. Il contratto qui descritto ha una durata contrattuale fissa pari a 6 anni e 183 giorni. Nel corso della durata è possibile esercitare il diritto di riscatto, purché sia trascorso un anno dalla data di decorrenza del contratto. 1.e) Pagamento dei premi Questo contratto prevede la corresponsione di un premio unico, non frazionabile, di importo non inferiore a EUR 5.000,00. 6/56

7 2) CARATTERISTICHE DEL CONTRATTO L assicurazione intende soddisfare principalmente le esigenze di diversificazione degli investimenti e, benché in misura non prevalente, di copertura assicurativa a tutela dei beneficiari designati. Si precisa che una parte del premio corrisposto è destinata a coprire i costi sostenuti dalla Società per far fronte ai rischi demografici previsti dal contratto (rischio di decesso dell Assicurato). Il caricamento implicito, comprensivo di tali costi, non concorre alla formazione delle prestazioni in caso di vita dell Assicurato. Maggiori informazioni sui predetti costi e sul caricamento implicito sono fornite al punto 5 ed in Nota Informativa alla sezione D. 3) PRESTAZIONI ASSICURATIVE Il contratto prevede le seguenti tipologie di prestazioni: 3.a) Prestazioni in caso di vita dell assicurato Capitale: In caso di vita dell Assicurato alla scadenza del contratto, è previsto il pagamento del capitale nominale ai Beneficiari designati dal Contraente. Il capitale nominale coincide con il premio versato. Pagamento di somme periodiche: Alle date contrattualmente stabilite, in caso di vita dell Assicurato, è previsto il pagamento al Contraente di somme periodiche (cedole) di ammontare variabile. 3.b) Prestazioni in caso di decesso dell assicurato In caso di decesso dell Assicurato nel corso della durata contrattuale, è previsto il pagamento, ai Beneficiari designati, di una somma commisurata al capitale nominale. Maggiori informazioni sono fornite in Nota Informativa alla sezione B. In ogni caso le coperture assicurative sono regolate dall articolo 1 e dall articolo 6 delle condizioni contrattuali. /56

8 4. RISCHI FINANZIARI A CARICO DEL CONTRAENTE L impresa di assicurazione non offre alcuna garanzia di capitale o di rendimento minimo. Pertanto il pagamento delle prestazioni dipende dalle oscillazioni del parametro di riferimento e dalla solvibilità dell ente emittente o dell ente controparte delle attività finanziarie cui sono collegate le prestazioni. Il rating attribuito ai suddetti enti, alla data di redazione della presente documentazione, è: Aa2 (Moody s) e AA- (Standard & Poor s), per quanto concerne l emittente del titolo obbligazionario; Aa2 (Moody s) e AA- (Standard & Poor s), per quanto concerne la controparte dell opzione. Nel corso della durata contrattuale il rating dell emittente del titolo obbligazionario è pubblicato sul quotidiano Il Sole 24ORE e sul sito Internet della Società. Con la sottoscrizione di Azione Più, i rischi finanziari a carico del Contraente sono: a) il rischio di ottenere una somma complessivamente liquidata in caso di vita dell Assicurato inferiore al premio versato; b) il rischio di ottenere un valore di riscatto inferiore al premio versato; c) il rischio di ottenere un capitale in caso di morte dell Assicurato inferiore al premio versato. Con la sottoscrizione di Azione Più, il Contraente acquista una struttura finanziaria complessa, che comporta l assunzione di posizioni su strumenti derivati (opzioni). L assunzione di posizioni nella predetta componente derivata non determina una perdita a scadenza rispetto al premio versato. A tal fine non rileva il rischio di controparte relativo alla qualità degli emittenti/controparti delle attività finanziarie sottostanti il contratto. 5. COSTI E SCOMPOSIZIONE DEL PREMIO L impresa, al fine di svolgere l attività di collocamento e di gestione dei contratti, preleva dei costi secondo la misura e le modalità dettagliatamente illustrate in Nota Informativa alla sezione D. /56

9 L entità dei costi (caricamenti impliciti), risultante dal maggior prezzo pagato per l acquisto delle attività finanziarie sottostanti il contratto rispetto al costo effettivo della provvista di attivi sostenuto dalla Società, riduce l ammontare delle prestazioni. Per consentire al Contraente di poter disporre di informazioni sui costi e sulle modalità di impiego del premio, viene di seguito riprodotta una tabella nella quale è rappresentata, in termini percentuali, la scomposizione del premio nelle componenti utilizzate per acquistare gli strumenti finanziari sottostanti il contratto (distinto nelle componenti obbligazionaria e derivata), e nella componente di costo. Scomposizione del premio Valore % Componente obbligazionaria 76,05% Componente derivata 11,20% Costi (caricamenti impliciti) 12,75% Premio complessivo 100,00% 6) DIRITTO DI RIPENSAMENTO Il Contraente ha la facoltà di recedere dal contratto. Per le relative modalità leggere la sezione E della Nota Informativa. hhhhhhhh POvita Compagnia di Assicurazioni S.p.A. è responsabile della veridicità dei dati e delle notizie contenuti nella presente Scheda Sintetica. Il Direttore Generale Paolo Riva /56

10 NOTA INFORMATIVA 2 La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP. Sezione A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE 1. Informazioni generali POvita Compagnia di Assicurazioni S.p.A, è una società per azioni partecipata pariteticamente da SAI Holding Italia S.p.A. (Gruppo Fondiaria- Sai), e dalla Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. (Gruppo Crédit Agricole). La sede legale e direzione generale è in Italia, via Università, Parma (Italia). L Ufficio distaccato della Società ha sede in Via Armorari, Milano (Italia). POvita può essere contattata: telefonicamente al numero: (Sede legale e direzione generale) (Ufficio distaccato) via fax al numero: (Sede legale e direzione generale) (Ufficio distaccato) via posta elettronica all indirizzo: Il sito Internet è: È stata autorizzata all esercizio delle assicurazioni vita e delle operazioni di capitalizzazione con decreto del Ministero Industria e Commercio del 21/06/1990 (Gazzetta Ufficiale n 150 del 29/06/1990). 10/56

11 La revisione contabile è affidata per il triennio alla Deloitte & Touche S.p.A. che ha sede legale in Via Tortona, Milano, Italia. 2. Conflitto di interessi La Società effettua operazioni di acquisto, sottoscrizione, gestione e vendita di attivi destinati a copertura degli impegni tecnici assunti nei confronti dei Contraenti. In relazione a tali operazioni, possono determinarsi situazioni di potenziale conflitto con gli interessi degli stessi Contraenti derivanti da rapporti di gruppo o da rapporti di affari propri o di società del gruppo, come di seguito precisato. Gli attivi possono essere emessi, promossi o gestiti anche da soggetti dello stesso Gruppo di appartenenza della Società, nel rispetto dei limiti stabiliti dalla vigente normativa. La Società ha adottato idonee procedure anche in relazione ai rapporti di gruppo, per individuare e gestire le suddette situazioni al fine di salvaguardare l interesse dei Contraenti. In ogni caso la Società, qualora il conflitto di interessi non sia evitabile, opera in modo da non recare pregiudizio ai Contraenti. Sezione B. INFORMAZIONI SULLE PRESTAZIONI ASSICURATIVE E SUI RISCHI FINANZIARI 3. Rischi finanziari Azione Più è un assicurazione di capitale differito index linked a premio unico con cedole e bonus di premorienza, destinata a soggetti che, alla decorrenza del contratto, non abbiano superato il 90 anno di età. Le assicurazioni index linked sono contratti in cui l entità delle somme dovute dalla Società dipende dalle oscillazioni del valore di uno o più parametri di riferimento. Pertanto le assicurazioni index linked comportano rischi finanziari a carico dei Contraenti, riconducibili all andamento dei parametri di riferimento, in funzione del particolare meccanismo di collegamento delle prestazioni ai parametri stessi. 11/56

12 Come più dettagliatamente descritto nel successivo punto 4, Azione Più ha le seguenti caratteristiche. Le prestazioni in caso di vita dell Assicurato (vedi punto 4.1), dovute a titolo di cedole e di capitale a scadenza, sono condizionate alla solvibilità del soggetto emittente/controparte delle specifiche attività finanziarie (vedi punto 8) che la Società ha appositamente acquisito a copertura degli impegni assunti con questa assicurazione; la maturazione delle cedole dipende anche dall andamento dei titoli azionari inclusi nel paniere di riferimento (vedi punto 7). Per dette prestazioni la Società non fornisce alcuna garanzia di risultato minimo; quindi, in caso di insolvenza del soggetto emittente/controparte, non è esclusa la possibilità di una perdita rispetto al premio versato dal Contraente. La prestazione dovuta in caso di premorienza dell Assicurato (vedi punto 4.2) è direttamente collegata al valore delle suddette attività finanziarie, ad eccezione di un bonus garantito dalla Società. In caso di decesso esiste quindi la possibilità di una perdita rispetto al premio versato. L importo pagabile in caso di riscatto dell assicurazione (vedi punto 17) è direttamente collegato al valore delle richiamate attività finanziarie, senza un minimo garantito. L operazione di riscatto potrebbe quindi comportare una perdita rispetto al premio versato. In relazione alla natura dei parametri di riferimento a cui sono collegate le somme dovute, la stipulazione di Azione Più comporta per il Contraente i profili di rischio propri di un investimento obbligazionario e, per alcuni aspetti, anche quelli di un investimento azionario; il rating (merito creditizio) dell emittente/controparte le specifiche attività finanziarie acquisite dalla Società attenua, ma non elimina, i rischi a carico del Contraente: il rischio, tipico dei titoli di capitale (es. azioni), collegato alla variabilità del prezzo di un titolo dipendente sia dalle aspettative di mercato sulle prospettive di andamento economico dell emittente/controparte (rischio specifico) che dalle generali fluttuazioni del mercato sul quale il titolo è negoziato (rischio generico o sistematico); il rischio connesso all eventualità che l emittente di un titolo di debito (es. titoli obbligazionari), per effetto di un deterioramento della sua solidità patrimoniale, non sia in grado di pagare gli interessi o di rimborsare il 12/56

13 capitale (rischio di controparte); il prezzo del titolo risente di tale rischio variando al modificarsi del grado di solvibilità (merito creditizio) dell emittente; un indicatore sintetico del merito creditizio di un emittente è il rating che viene assegnato da agenzie internazionali indipendenti; il rischio collegato alla variabilità del prezzo di un titolo di debito derivante dalle fluttuazioni dei tassi di interesse di mercato (rischio di interesse); tali fluttuazioni, infatti, si riflettono sul prezzo (e quindi sul rendimento) del titolo in modo tanto più accentuato - soprattutto nel caso di un titolo a tasso fisso - quanto più è lunga la sua vita residua: un aumento dei tassi di mercato comporterà una diminuzione del prezzo del titolo e viceversa; il rischio di liquidità: la liquidità di uno strumento finanziario (attività finanziaria) consiste nella sua attitudine a trasformarsi prontamente in moneta senza perdita di valore e dipende principalmente dalle caratteristiche del mercato in cui il titolo è trattato; nel presente caso, le specifiche attività finanziarie a copertura degli impegni della Società non sono oggetto di un effettiva trattazione: il loro valore viene calcolato da un soggetto appositamente designato, come precisato al successivo punto Prestazioni assicurative Azione Più ha una durata contrattuale fissa pari a 6 anni e 183 giorni e prevede il pagamento di un premio unico non frazionabile. L importo minimo che si può sottoscrivere è fissato in EUR 5.000,00. Il premio versato costituisce la base per la determinazione delle prestazioni, e coincide con il capitale nominale assegnato al contratto. Parte del premio corrisposto è destinata a coprire i costi sostenuti dalla Società per far fronte ai rischi demografici previsti dal contratto (rischio di decesso dell Assicurato). Il caricamento implicito, comprensivo di tali costi, non concorre alla formazione delle prestazioni in caso di vita dell Assicurato. Maggiori informazioni sui predetti costi e sul caricamento implicito sono fornite nella sezione D Prestazioni assicurate in caso di vita dell assicurato A ciascuna delle date di pagamento elencate nella tabella che segue, la Società, in caso di vita dell Assicurato a tali date, corrisponde ai 13/56

14 Beneficiari designati la cedola maturata, calcolata come precisato al successivo punto 5. Cedola Data di pagamento cedola 1 a 30 novembre a 30 novembre a 30 novembre a 30 novembre a 30 novembre a 30 novembre 2013 Cedola finale 30 novembre 2013 Tabella A Alla scadenza del contratto, la Società, in caso di vita dell Assicurato a tale epoca, corrisponde ai Beneficiari designati il capitale nominale. Qualora il merito creditizio del soggetto emittente/controparte le specifiche attività finanziarie, di cui al successivo punto 9, dovesse deteriorarsi fino al punto di compromettere l adempimento degli obblighi, da parte dello stesso, al pagamento delle cedole e/o al rimborso del capitale, la Società sarà esclusivamente tenuta a corrispondere le prestazioni nella stessa misura in cui l emittente/controparte sarà in grado di far fronte ai rispettivi obblighi. Soltanto in questa eventualità, le prestazioni complessivamente corrisposte in caso di vita dell Assicurato potrebbero risultare inferiori al premio versato Prestazioni in caso di decesso dell assicurato In caso di morte dell Assicurato prima della scadenza del contratto, la Società corrisponde ai Beneficiari designati il valore dell investimento aumentato del bonus di premorienza. Il valore dell investimento è ottenuto moltiplicando il capitale nominale per il valore unitario di riferimento delle specifiche attività finanziarie, di cui al successivo punto 8, pubblicato nella seconda settimana successiva a quella in cui la Società riceve la comunicazione del decesso. Se, a causa di forza maggiore, detto valore unitario di riferimento non risultasse disponibile, si adotterà il valore unitario di riferimento pubblicato in conseguenza del primo calcolo avvenuto successivamente. 14/56

15 Il bonus di premorienza, che non può comunque superare EUR ,00, sarà pari al capitale nominale moltiplicato per l aliquota stabilita in funzione del sesso dell Assicurato e della sua età alla data di decorrenza del contratto. Tale aliquota è riportata nella tabella che segue: ETÀ ALLA DECORRENZA MASCHI FEMMINE ,00% 30,00% ,50% 11,00% ,00% 6,00% ,00% 2,00% ,40% 0,45% Il rischio di morte è coperto qualunque possa essere la causa di decesso, senza limiti territoriali e senza tenere conto dei cambiamenti di professione dell Assicurato. Poiché la Società non garantisce alcun importo minimo per le suddette prestazioni, il Contraente assume il rischio connesso all andamento del parametro di riferimento di cui al successivo punto 8. Il capitale da corrispondere in caso di decesso, quindi, potrebbe anche risultare inferiore al premio versato. Inoltre, il prezzo di acquisto da parte della Società delle attività finanziarie a cui sono legate le prestazioni è pari al 87,25% del loro valore nominale; ciò implica una riduzione della prestazione in caso di premorienza. 5. Modalità di calcolo delle cedole a) Ciascuna delle cedole liquidabili alle date di pagamento precisate nella Tabella A del precedente punto 4.1., ad esclusione della cedola finale, si ottiene applicando al capitale nominale la più elevata fra le aliquote di seguito precisate: l aliquota che si ottiene sommando al 7,50% il 15,00% della minore fra le performance fatte registrare, in occasione della relativa data di osservazione, da ciascun titolo azionario componente il paniere di riferimento dettagliatamente descritto al successivo punto 7.; l aliquota pari al 75,00% dell aliquota applicata al capitale nominale in occasione della data di pagamento dell ultima cedola precedentemente erogata. Resta inteso che l aliquota applicata al capitale nominale non risulterà comunque inferiore allo 0,00%. 15/56

16 La performance di ciascun titolo azionario componente il paniere di riferimento si ottiene sottraendo 1 dal rapporto tra il suo prezzo rilevato alla data di osservazione raggiunta ed il medesimo rilevato alla data di fixing. Il prezzo di ciascun titolo azionario è il prezzo di riferimento (prezzo costituito dal prezzo medio ponderato relativo all ultimo 10% della quantità titoli trattata) se si tratta di titolo quotato sul mercato borsistico italiano; mentre è il prezzo ufficiale di chiusura se si tratta di titolo quotato su mercato borsistico non italiano. b) La cedola finale liquidabile alla data di pagamento precisata nella Tabella A del precedente punto 4.1., é data dal prodotto tra il capitale nominale e l aliquota più elevata fra 0,00% e quella determinata sottraendo la sommatoria delle aliquote che hanno determinato le sei precedenti cedole erogate, ottenute secondo quanto precisato alla precedente lettera a), al 50,00% dell incremento medio del paniere di riferimento. L incremento medio del paniere di riferimento si ottiene sottraendo 1 alla media aritmetica dei sei valori del paniere medesimo rilevati alle date di osservazione. In coincidenza di ciascuna delle sei date di osservazione, il valore del paniere di riferimento è dato dal più elevato tra il valore medio del paniere stesso, rilevato alla medesima data, e 1. Tale valore medio è dato dalla media aritmetica dei rapporti tra il prezzo di ciascun titolo componente il paniere di riferimento rilevato alla data di osservazione raggiunta ed il medesimo prezzo rilevato alla data di fixing. La data di fixing è il 31/05/2007; mentre le date di osservazione per la determinazione delle cedole sono: 20 Novembre Novembre Novembre Novembre Novembre Novembre 2013 Qualora una delle su indicate date di osservazione cada in un giorno in cui la Borsa di quotazione di uno o più titoli azionari componenti il paniere di riferimento risulti chiusa, la rilevazione viene effettuata nel primo giorno in cui le Borse di quotazione di tutti i titoli azionari componenti il paniere di riferimento risultino aperte. 16/56

17 Inoltre: Qualora ad una data di osservazione si verificasse, in relazione ad uno o più titoli azionari compresi nel paniere, una sospensione o una sostanziale limitazione degli scambi oppure qualunque altro evento che impedisca di effettuare transazioni su uno o più titoli azionari compresi nel paniere o sui contratti derivati ad essi collegati, ai fini del calcolo verrà utilizzato il prezzo di chiusura di tale/i titolo/i azionario/i relativo al primo giorno utile successivo - in cui non si verifichi uno dei suddetti eventi ( Evento di Turbativa ) - purché compreso entro l ottavo giorno successivo. Se anche l ottavo giorno detto prezzo non fosse disponibile, il Calculation Agent provvederà autonomamente alla stima agendo in buona fede. Per tutti gli altri titoli azionari non oggetto di turbativa restano ferme le date di osservazione previste. Qualora nel corso della durata contrattuale si verificassero, relativamente a una o più Società di cui i titoli azionari sono rappresentazione, fusioni od offerte di pubblico acquisto, verranno adottati dal Calculation Agent, caso per caso, gli opportuni aggiustamenti tali da garantire la massima neutralità dei suddetti eventi. Se ciò non fosse possibile, il Calculation Agent provvederà a sostituire ciascun titolo azionario oggetto degli eventi precedentemente elencati con un titolo azionario sostitutivo che meglio rifletta le caratteristiche del sostituito. Qualora nel corso della durata contrattuale si verificassero, relativamente a una o più Società di cui i titoli azionari sono rappresentazione, procedure di nazionalizzazione o di messa in liquidazione per insolvenza, nonché eventi in conseguenza dei quali uno o più titoli azionari componenti il paniere venissero esclusi dal listino della Borsa di Riferimento ( Evento di Delisting ), il Calculation Agent provvederà a sostituire ciascun titolo azionario oggetto degli eventi precedentemente elencati con un titolo azionario sostitutivo che meglio rifletta le caratteristiche del sostituito. Qualora nel corso della durata contrattuale si verificassero, relativamente a una o più Società di cui i titoli azionari sono rappresentazione, operazioni di scissione, il Calculation Agent procederà a suo giudizio al mantenimento di uno dei due titoli azionari adottando gli opportuni aggiustamenti. In tutti gli altri casi che comportino comunque l impossibilità di rilevare il prezzo di chiusura di uno o più titoli azionari componenti il paniere, il Calculation Agent procederà a suo giudizio ed in buona fede ai necessari interventi. 17/56

18 Il Calculation Agent, che provvede anche alla determinazione della aliquota da adottare per il calcolo delle cedole erogabili, è Intesa Sanpaolo S.p.A.. 6. Opzioni contrattuali Il contratto descritto nel presente Fascicolo Informativo non prevede opzioni. Sezione C. INFORMAZIONI SUL PARAMETRO DI RIFERIMENTO A CUI SONO COLLEGATE LE PRESTAZIONI. 7. Paniere di riferimento a cui sono collegate le prestazioni in caso di vita sotto forma di cedole Il Paniere di riferimento è costituito da 15 titoli azionari il cui elenco è riportato nella seguente tabella. Titoli Quotidiano di Denominazione Borsa di pubblicazione titoli titoli pubblicata Riferimento ENI S.P.A Il Sole 24ORE ENI MILANO SANOFI-AVENTIS Il Sole 24ORE SANOFI-AVENTIS PARIGI TOYOTA MOTOR CORPORATION Il Sole 24ORE TOYOTA MOTOR CO TOKIO SUEZ SA Il Sole 24ORE SUEZ SA PARIGI FRANCE TELECOM SA Il Sole 24ORE FRANCE TELECOM PARIGI CISCO SYSTEMS, INC. Il Sole 24ORE CISCO SYSTEMS NASDAQ (*) NOKIA OYJ Il Sole 24ORE NOKIA CORP. HELSINKI MERCK & CO. INC. Il Sole 24ORE MERCK & CO NEW YORK ENEL S.P.A Il Sole 24ORE ENEL MILANO AMGEN INC. Il Sole 24ORE AMGEN NASDAQ (*) PFIZER INC. Il Sole 24ORE PFIZER INC NEW YORK NIPPON TELEGRAPH AND TELEPHONE CORPORATION Il Sole 24ORE NTT TOKIO SAP AG Il Sole 24ORE SAP AG FRANCOFORTE QUALCOMM INC. Il Sole 24ORE QUALCOMM INC NASDAQ (*) APPLE INC. Il Sole 24ORE APPLE INC NASDAQ (*) NASDAQ = Nasdaq Stock Exchange (New York); A scopo indicativo, si riporta nei grafici seguenti l andamento dei prezzi dei titoli, rilevati con frequenza giornaliera dal al /56

19 ENI S.P.A. SANOFI-AVENTIS TOYOTA MOTOR CORPORATION NOKIA OYJ 19/56

20 SUEZ SA MERCK & CO. INC. FRANCE TELECOM SA ENEL S.P.A. 20/56

21 CISCO SYSTEMS, INC. AMGEN INC. PFIZER INC. QUALCOMM INC. 21/56

22 NIPPON TELEGRAPH AND TELEPHONE CORPORATION APPLE INC. SAP AG Si segnala che non si registrano significative correlazioni fra gli andamenti dei prezzi dei titoli azionari. Attenzione: l andamento passato non è indicativo di quello futuro. 8. Prestazioni collegate ad altro valore di riferimento Il capitale in caso di decesso (punto 4.2) e il valore di riscatto (punto 17) sono direttamente dipendenti dal valore unitario di riferimento delle attività finanziarie (un titolo obbligazionario zero coupon ed un opzione) che la 22/56

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all Investitore-Contraente,

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Fascicolo informativo Aedifica Assicura Polizza Fideiussoria per la Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da costruire. L. 210 del 02.08.2004/D.LGS.122 del 20.06.2005 Il presente

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Titoli di debito. Giugno 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Titoli di debito. Giugno 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Titoli di debito Giugno 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

«Dexia Crediop Obbligazioni legate all Inflazione con floor 28.03.2012 di nominali massimi Euro 250.000.000»

«Dexia Crediop Obbligazioni legate all Inflazione con floor 28.03.2012 di nominali massimi Euro 250.000.000» Sede legale e amministrativa: Via Venti Settembre, 30 00187 Roma Tel. 06.4771.1 Fax 06. 4771.5952 Sito internet: www.dexia-crediop.it n iscrizione all Albo delle Banche: 5288 Capogruppo del Gruppo bancario

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman.

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman. La nuova PENSIONE MODULARE per gli Avvocati Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman Edizione 2012 1 LA NUOVA PENSIONE MODULARE PER

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE, COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY E SULLE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 13 del 02.10.2014 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU 1 B. TASSI

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003 Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata

Dettagli

Progetto Certezza Più Contratto di assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari.

Progetto Certezza Più Contratto di assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari. Progetto Certezza Più Contratto assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari. Ed. 05/2015 Tariffa ILF24R_75 Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Scheda

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Conti d ordine Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale 1 - Individuazione qualifiche e numero di rapporti di lavoro a tempo parziale Il rapporto di lavoro a tempo parziale, anche se a tempo

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Condizioni per l utilizzo dei contenuti

Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni generali Le presenti disposizioni regolano l uso del servizio del sito web di Internet (di seguito, la "Pagina Web" o il Sito Web ) che CIGNA Life Insurance

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli