CIPRO/LIMASSOL. Photocredit web

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CIPRO/LIMASSOL. Photocredit web"

Transcript

1 CIPRO/LIMASSOL Photocredit web Oggi parliamo dello scalo di LIMASSOL/CIPRO, prendo direttamente da wikipedia: Limisso (in greco Λεμεσός Lemesos, in franco Limassol, in turco Limasol) è una città di abitanti dell'isola di Cipro; la seconda per popolazione e il più grande capoluogo dello stato. Situata sulla Baia Akrotiri, sulla costa meridionale dell'isola, è il capoluogo del distretto omonimo. Nel 1974, dopo l'occupazione turca, subì profonde trasformazioni, diventando il maggiore porto di transito del Mar Mediterraneo. Da allora si è sviluppata molto nel settore turistico. Famosa per la sua lunga tradizione culturale, è un vivace centro marittimo, ricco di musei e di siti archeologici di interesse mondiale. Limisso fu costruita tra due antiche città, Amatunte e Kourion, perciò durante il periodo bizantino era conosciuta come Neapolis (nuova città). La fascia turistica si estende lungo la costa orientale fino ad Amatunte. Nella parte occidentale della città si trova la base militare britannica di Akrotiri. Ho letto in giro delle antiche rovine bellissime, di negozietti e spiagge Ci siete stati? Cosa avete visitato? Come vi siete spostati? Raccontateci Olivia Niolu Visitata in viaggio di nozze...visitati gli scavi... mi pare Kourion... dove c'è il teatro e dei meravigliosi mosaici... fatta escursione con la compagnia e sono passati tanti anni non so dare consigli per il fai da te. Erika Pompili Noi, appena usciti dal terminal, abbiamo preso un taxi in sei e siamo andati a Kourion a vedere le rovine. Sulla via del ritorno abbiamo visto il castello di Kolossi, poi ci siamo fatti lasciare in centro... devo dire che nulla mi ha colpita in particolar modo. Sarà che in quella crociera abbiamo visto cose stupende, o sarà che non ci siamo goduti la spiaggia... boh. Non mi ha

2 lasciato un ricordo indelebile. Ma una visita vale comunque la pena. Mi sembra che il taxi avesse chiesto circa 35 euro andata e ritorno, ma non ricordo bene perché sono passati quasi due anni. Dal centro abbiamo poi preso un autobus fino al terminal crociere.

3 Mariagrazia Astolfi Noi fatta nel 2010 con escursione della compagnia e visitato il dito di Kourion che è meraviglioso con i suoi mosaici e il teatro da

4 cui si vede il mare, poi visitate le rovine di Apollo e la cittadina di Osmos. Posti bellissimi, però non so dare indicazioni per il fai da te Viola Remedios Tirendi Io ho fatto escursione con Msc. È stata un'escursione magnifica. Con l' autobus abbiamo fatto la strada costiera fino alla roccia di Afrodite, sosta fotografica e poi abbiamo raggiunto la Chiesa scavata nella roccia di Neofita. Successivamente siamo andati agli scavi di paphos con mosaici meravigliosi, conservati molto bene. Una delle escursioni migliori sia per il paesaggio che per le attrazioni. Notizie raccolte dal web: C è un pullman molto comodo, il numero 30 che dalla nave lascia al centro di Limassol. Da qui si può fare una passeggiata tra i negozietti, una visita alle chiese e poi, per chi ama il genere, c è anche uno zoo, Un consiglio è quello di assaggiare il meze piatto tipico di Cipro. Fuori dal porto di Limassol ci sono i un taxi che si possono prendere per andare a vedere: - La roccia di Afrodite (anche solo una fermata per qualche foto) - Il castello di Kolossi - Kourion - Phapos La roccia di Afrodite:

5 Lo scoglio di Afrodite, che indica il luogo in cui la mitica dea greca della bellezza e dell'amore nacque dalle acque del mare. La leggenda narra che la dea uscì dalle onde nel 1200 a.c., iniziando la sua vita terrena proprio da questa grande roccia. Davanti allo scoglio reso famoso dalla tradizione mitologica si trova una deliziosa spiaggetta di ciottoli da cui potrete ammirare le acque del Mediterraneo illuminate dai raggi solari durante il giorno o, per una serata all'insegna del romanticismo, attendere il tramonto, quando il sole cala dietro l'orizzonte. Il castello di Kolossi

6 Il Castello di Colossi si trova 14 km fuori dalla città di Lemesos. Si tratta di un edificio di tre piani in pietra calcarea, costruito durante il dominio dei Franchi, precisamente nel XIII sec. La sua fisionomia odierna risale al XV sec., seppure siano state fatte delle modifiche anche durante l impero Ottomano, dalla fine del XVI fino al XIX sec. Questo castello è una delle più importanti opere di fortificazione che si siano salvate nella parte sud dell isola di Cipro. Appartiene al periodo del dominio dei Franchi anche se ha stretti legami con la presenza nell isola degli ordini monastici - quella cavalleresca dei Templari e dei Cavalieri di San Giovanni. Il castello è circondato da un acquedotto, dalla fabbrica di zucchero e sul fondo dalla piccola cappella di Sant Eustachio. Durante il Medioevo, ma anche dopo, questo luogo veniva spesso associato alla produzione di vini scelti in particolare quello della Commandaria. Il castello di Colossi si può paragonare per importanza a quello di Rodi, Malta e il Krak des Chevaliers in Siria.

7 Kourion Kourion, nota con il nome latino di Curium, era una città cipriota, che durò dall'antichità fino ai primi anni del Medioevo. Kourion è situata sulle rive a sud dell'isola ed a ovest del fiume Lycus (ora chiamato Kouris) ed è stato segnalata da numerosi autori antichi tra cui Tolomeo e Plinio il Vecchio. Oggi il sito si trova all'interno della base militare britannica di Akrotiri e Dhekelia. Paphos

8 Pafos, graziosa cittadina situata nella parte occidentale di Cipro che un tempo è stata anche capitale dell isola, è caratterizzata dal suo porticciolo ed accoglie tantissimi visitatori pronti ad ammirare il suo vasto patrimonio culturale, storico e naturalistico. Leggenda narra che diede i natali ad Afrodite, sorta dalla spuma delle acque circostanti: ecco quindi i resti di un tempio del XXII secolo a.c. e poi ville, palazzi, fortezze, tombe e teatri d indiscusso valore, segno che l archeologia è un tratto distintivo di Pafos. Nissi Beach che è stupenda e si trova vicino ad Aiya Napa.Andare lì è come andare a Paradise Beach di Mykonos. C è anche la spiaggia di Coral Bay da raggiungere noleggiando uno scooter. Sulla strada principale c'è una discesa ripida in mezzo agli alberi che porta alla spiaggia attrezzata ed è bellissima. Le spiagge si trovano a sud. Attenzione si viaggia sulla sinistra, Cipro è colonia inglese. Anche Nissi Beach dicono sia una meraviglia. C'è un bus che ti porta lì. Il biglietto si fa a bordo. Oppure si può noleggiare un auto al porto. Si parla l inglese. La spiaggia è attrezzata ed è privata, quindi si deve pagare l'ingresso

9 Dal porto a Nissi Beach ci sono circa 100 Km. Il bus fa parecchie fermate. Dopo il Water World si arriva a Nissi Beach. Il bus ticket costa dai 7 ai 10 euro. Purtroppo i bus non hanno orari precisi si può aspettare dai 30 ai 60 minuti. E meglio regolarsi con la sosta della nave. Ancora tours propone escursioni da 30 euro: Dal sito Turistipercaso: Arrivati al porto di Limassol abbiamo trovato molti taxi in attesa, noi abbiamo scelto un taxista che parlava bene l'italiano e che era in grado di farci da guida. Ci ha portato in giro per l'isola tutto il pomeriggio facendoci vedere tutta la parte sud occidentale: mi ha lasciato il suo numero di telefono che trascrivo, perchè ci siamo trovati molto bene con lui. Si chiama Christos Vasiliou e il tel è Comunque Cipro meriterebbe un viaggio. arriviamo a Limassol (Cipro). Visitiamo la città e mia moglie ne approfitta per fare il fish spa, immergendo i piedi in un piccolo acquario popolato dai Garra rufa, pesciolini ghiotti di alghe e detriti animali, dove puo gustarsi un pedicure fatto dai voraci pesciolini Avevamo già visitato Cipro 1 anno fa, evitando Limassol (seconda città di Cipro) perché una delle mete meno coinvolgenti, anche se nelle vicinanze vi sono 2 siti molto interessanti come Kourion e Pafhos, allora visitati, mete previste da Costa Crociere. Quindi la decisione era di una giornata di relax sfruttando piscina e palestra. La Costa mette a disposizione uno shuttle che fa la spola tra il porto ed il centro (10 minuti) al prezzo di 6 euro a testa. In tarda mattinata dopo piscina sole e bagno e dopo chiacchierata con un ufficiale della nave ci è stato regalato il passaggio in shuttle: e allora dai, invogliati cambiamo idea. Alle 14 saliamo sul bus che ci lascia al porto antico con tanti bar e ristorantini. Subito vediamo il piccolo castello che vide il matrimonio tra Riccardo cuor di leone e Berengaria. Da lì prendiamo per via Genethiou Mitella affollata di negozi: a Cipro i prezzi sono ottimi e si può fare buon shopping senza grandi pretese di marca (cinture in pelle grezza 1-2 euro, magliette e vestitini 5-15 euro, oggetti in metallo, conchiglie, spugne, spezie, souvenir vari). Lungo il tragitto fotografiamo Agia napa, la bella cattedrale di Limassol, oltre che una piccola moschea ed una chiesa cattolica. Poi sediamo al Coffee galleri dove spendendo 5 euro beviamo una cola ed un frappè di caffè freddo, con 7 euro si pranza con burger (o souvlaki) patatine e bibita. Lo shuttle è già alla rotonda del porto vecchio e ci riporta al

10 terminal del porto nuovo dove subiamo l ennesimo controllo. Per chi non desidera fare escursioni a Cipro, anche perché la giornata precedente a Gerusalemme è stata faticosa, vale la pena sfruttare questa opportunità e visitare il centro di Limassol, non straordinario, ma ci si rende conto di com è Cipro, il tipo di costruzioni, le vie le chiese e le moschee, la gente, e dal centro con un bus ci si può recare in spiaggia, sabbia granulosa e scura: 32 gradi circa. Consigliamo Cipro per un ultimo sole estivo e visite culturali, raggiungibile anche low cost.