Automated Test Outlook 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Automated Test Outlook 2014"

Transcript

1 Automated Test Outlook 2014 Una panoramica completa sulle tecnologie e metodologie chiave relative al settore del collaudo e delle misure. Strategie commerciali Architettura Elaborazione Software I/O

2 NI come partner tecnologico per il tuo business Dal 1976, aziende da tutto il mondo, tra cui BMW, Lockheed Martin e Sony, utilizzano i prodotti National Instruments per sviluppare sistemi di misura e test automatizzati sofisticati. Il collaudo crea valore per la tua azienda rilevando difetti e raccogliendo dati al fine di migliorare un progetto o un processo. Spinte innovative nell ambito del collaudo, attraverso l inserimento di nuove tecnologie e best practice, possono apportare miglioramenti significativi in termini di rendimento e riduzione dei costi. L obiettivo di Automated Test Outlook è sia quello di ampliare e approfondire il raggio di azione delle attività esistenti, che di fornire le informazioni necessarie per prendere decisioni tecniche e commerciali importanti.

3 Contenuti Tendenze COME SONO STATI INDIVIDUATI I TREND Comprendere come i trend tecnologici degli ultimi sei anni sui test automatizzati siano diventati i temi di quest anno. Strategie commerciali CAPACITÀ ORGANIZZATIVE I responsabili di test perfezionano le proprie competenze organizzative assumendo i migliori candidati e investendo in formazione. Architettura SISTEMI DI TEST GESTITI Le nuove tecnologie permettono ai responsabili dei test di eseguire i sistemi di collaudo riducendo i costi e sfruttando al massimo l operatività. Elaborazione CLOUD COMPUTING PER IL TEST Il cloud computing applicato al test automatizzato riduce i problemi di scalabilità e prestazioni. Software ARCHITETTURE SOFTWARE DI TEST SCALABILI Le piattaforme basate su software consentono di sfruttare al massimo la longevità e la scalabilità durante l intero ciclo di vita del prodotto. I/O RIDEFINIRE LA NOZIONE DI SENSORE I responsabili di test hanno bisogno di soluzioni agili per far fronte alla forte crescita dei sensori integrati.

4 Strategie commerciali Costo del test Standardizzazione Integrazione di test organizzativo Architettura Test parallelo Test RF multicanale Stack software di sistema Computing Elaborazione Peer-to-Peer Elaborazione eterogenea Software Virtualizzazione Test e progettazione embedded IP al PIN I/O Strumentazione Wireless/RF Strumentazione riconfigurabile Come abbiamo definito le tendenze Fornendo, ogni anno, tecnologie per il test ad oltre aziende nel mondo, riceviamo feedback da diversi settori e aree geografiche. Si crea, così, un ampia base, ricca di dati qualitativi e quantitativi a cui attingere. Grazie alle attività interne di ricerca e sviluppo, siamo costantemente aggiornati sui più recenti trend tecnologici. Come azienda altamente tecnologica investiamo ogni anno oltre il 16% del nostro fatturato annuo in Ricerca e Sviluppo. Come azienda finalizzata alla promozione di tecnologia commerciale nell ambito di test e misura, il nostro know-how in ricerca e sviluppo è utilizzato continuamente dalle tecnologie commerciali che noi stessi adottiamo. Per questo motivo, manteniamo rapporti stretti e strategici con i nostri fornitori. Ogni due anni, fissiamo degli incontri per scambiare idee e conoscenze con i principali fornitori di tecnologie per PC, convertitori di dati e componenti software, per conoscere la loro opinione sulle tecnologie in arrivo e sapere come investono nella ricerca. Il loro punto di vista viene successivamente integrato con la nostra visione. La nostra azienda, inoltre, dispone di un programma accademico intenso, che comprende ricerche sponsorizzate in tutte le discipline ingegneristiche universitarie a livello mondiale. Questi progetti permettono di ottenere un ulteriore prospettiva sugli orientamenti tecnologici, spesso, molto prima della commercializzazione. Infine, ogni anno, organizziamo seminari tra i leader dei dipartimenti di ingegneria di collaudo per discutere tendenze e condividere best practice. Queste riunioni coinvolgono i

5 Ottimizzare le organizzazioni di test Aspetti economici del collaudo Capacità organizzative Strategie commerciali Misura e simulazione nel flusso di progettazione Ecosistemi incentrati sul software Sistemi di test gestiti Architettura Interfacce esterne PCI Express Big Analog Data Il Cloud Computing per il test Computing Proliferazione dei dispositivi portatili Qualità del software di test Architettura software di test scalabili Software Algoritmi di misura portatili La legge di Moore incontra la strumentazione RF Ridefinire la nozione di sensore I/O rappresentanti di tutti i principali settori e aree di applicazione, si passa dai jet caccia, al più recente smartphone, fino a dispositivi medici impiantabili. Il forum più importante a livello globale è l Automated Test Customer Advisory Board, giunto ormai alla sua quattordicesima edizione. In tutto il mondo, NI inoltre organizza meeting regionali, chiamati Regional Advisory Councils. Ogni anno, a questi eventi partecipano oltre 300 aziende leader nei sistemi di test automatizzato. Abbiamo suddiviso questo outlook in cinque categorie (si veda la figura sopra). In ciascuna categoria abbiamo evidenziato un trend importante che riteniamo influenzerà in modo decisivo il test automatizzato da qui ai prossimi tre anni. Aggiorniamo i trend in queste categorie ogni anno per riflettere i progressi della tecnologia o altre dinamiche di mercato. Modificheremo le categorie se i cambiamenti avvenuti saranno così significativi da richiederlo. Così come avviene nelle nostre conversazioni di persona sui trend, ci auguriamo che l Automated Test Outlook sia una discussione a due direzioni. Ci piacerebbe conoscere la tua opinione sui cambiamenti tecnologici del settore, così da poter continuare ad integrare feedback in questo outlook in evoluzione ogni anno. Invia un a o visita il sito ni.com/test-trends per discutere di questi trend con altri colleghi. TENDENZE 5

6 Capacità organizzative Le persone sono la risorsa più importante in qualsiasi organizzazione. Nelle società di ingegneria, oggi più che mai, la diminuzione e l invecchiamento della forza lavoro sta attribuendo sempre maggiore importanza alle assunzioni di qualità, con risultati di successo a lungo termine. Pochi sono gli ingegneri che si dedicano a questi studi e chi sceglie ingegneria si specializza raramente nel test. L indagine del 2012 condotta da UBM Mind of the Engineer ha dimostrato che l ingegnere tipico ha 19 anni di esperienza, ma che solo uno su cinque ha iniziato la sua carriera nell ultimo decennio. Tra pochi anni il numero degli ingegneri che andrà in pensione sarà maggiore del numero di ingegneri che entrerà nel mondo del lavoro. Per sopperire a questo pool di talenti che viene meno, i responsabili di test stanno cercando di estendere le proprie competenze organizzative con una strategia fondata su tre principi: assunzioni a lungo termine, programmi per assicurare la perfetta integrazione dei nuovi arrivati e investimenti sul team mediante corsi di formazione. CULTURA VERSUS ESPERIENZA NELLA SELEZIONE DEL PERSONALE Con la domanda in crescita e l offerta in calo, scegliere il giusto candidato al primo colpo è fondamentale per garantire risultati di successo a lungo termine nel dipartimento. I responsabili del personale, di frequente, incontrano difficoltà nel selezionare candidati potenziali da un ampia rosa di persone qualificate. Spesso, ottengono successo scegliendo candidati con maggiori competenze sociali, comunicative e relazionali. Benché queste competenze siano difficili da quantificare, le aziende best-in-class preferiscono assumere candidati con un background culturale, piuttosto che puntare su esperienze e abilità più dettagliate, senza aver fretta di chiudere una posizione aperta se tali competenze di tipo sociale non sono presenti. Grazie a questa strategia, le aziende best-inclass ottengono ottimi risultati, strutturandosi in modo da poter realizzare un programma di formazione iniziale per i nuovi assunti e pianificare una crescita professionale all interno del team. FORMAZIONE INIZIALE Studi scientifici hanno stimato che la sostituzione di un lavoratore dipendente ha un costo che varia da sei a nove stipendi mensili, senza includere gli elementi immateriali, come la perdita dell esperienza e della proprietà intellettuale. Anche se l attrito può derivare da innumerevoli fattori, è difficile ignorare il detto popolare le persone non lasciano le aziende, ma i responsabili. Cosa può fare un azienda per aumentare il tasso di fidelizzazione dei dipendenti ed evitare di sostenere nuovamente le elevate spese di assunzione, dei corsi di accoglienza e di formazione? Le aziende best-in-class hanno constatato che la realizzazione di un programma formale di accoglienza ha un influenza positiva sulla fidelizzazione dei dipendenti. Le grandi aziende di test intervistate hanno dimostrato di essere provvisti di procedure di accoglienza ben documentate negli uffici delle risorse umane, mentre le aziende più piccole adottano processi privi di formalità. I programmi meno formali non raggiungono gli obiettivi a causa della poca responsabilità. Le responsabilità e l esecuzione spettano alle risorse umane e alla selezione del personale, ma questo compito, spesso, viene delegato a un dipendente più anziano, privo del tempo necessario per realizzare, monitorare e misurare il processo. Le aziende best-in-class garantiscono una maggiore fidelizzazione grazie alla presenza di una guida dedicata, responsabile, che può dedicare tempo e attenzione a ciascun incontro individuale e alle revisioni del progetto. FORMAZIONE CONTINUA Creare un team solido con un basso turnover mediante una formazione continua dei membri con più esperienza. UBM ha chiesto ad oltre 2500 ingegneri quali sono le sfide che li tengono svegli la notte e la risposta che si è aggiudicata il primo posto è stata mantenere aggiornate le competenze. Un ulteriore indagine su 2000 ingegneri ha dimostrato che il 61% degli intervistati è completamente d accordo sul fatto che il proprio lavoro richieda una continua formazione. Questa tendenza è in costante crescita; la maggior parte dei singoli collaboratori è regolarmente impegnata ad affinare gli strumenti e a migliorare le proprie competenze per rimanere competitiva. Le aziende di collaudo con importanti piani di formazione hanno ottenuto ottimi risultati con le offerte formative dei centri di eccellenza COE (Center of Excellence). Il COE è un team che fornisce linee guida, evangelizzazione, best practice e formazione per una determinata area. Sfrutta le osservazioni provenienti da altre aziende best-in-class, includendo certificati di formazione per permettere la gestione di una competenza chiave su più livelli. Un COE ha successo grazie ad una gamma

7 diversa di competenze di gruppo. Le competenze più avanzate rappresentano la porzione più piccola, il livello successivo è composto da competenze intermedie e il gruppo più ampio è categorizzato come livello base. Utilizzando questo modello, i membri del team più anziani con competenze avanzate possono fungere da guida per i nuovi ingegneri, tenendoli sempre aggiornati in un modo più semplice. Il COE fornisce la struttura necessaria per garantire a team preparati dal punto di vista organizzativo un efficace formazione iniziale e l assunzione dei nuovi candidati in base al background culturale. Anche se non esiste un unico modello formativo adatto a tutte le aziende, è prassi comune includere le competenze dei partner esterni. Le aziende possono sfruttare le competenze principali dei partner per sviluppare un programma di formazione specifico, pensato per la didattica e in grado di fornire scalabilità. Un partner ideale incoraggia non solo la condivisione di best practice e competenze organizzative più ampie, mediante community con altre aziende best-in-class, ma fornisce anche un programma di certificazione. Le certificazioni misurano in modo efficace le competenze, fungono da importante fattore di stimolo, creando una gerarchia naturale di leadership/mentorship all interno della community. National Instruments, ad esempio, propone diversi livelli di certificazione per il software NI LabVIEW, mentre IBM offre un programma formale di certificazione professionale per tutte le sue categorie di prodotti: software, hardware e altre soluzioni. La designazione del nostro COE sottolinea l attenzione che riponiamo nell assunzione di ingegneri qualificati, nella formazione e nel creare standard di eccellenza per lo sviluppo e le certificazioni. In stretta collaborazione con NI, i nostri ingegneri crescono professionalmente, estremamente soddisfatti delle proprie carriere e posizioni all interno dell azienda. Raymond Cooper, Senior Engineering Manager, Ball Aerospace & Technologies Corp. Le sfide sopra menzionate relative all assunzione di nuovi dipendenti qualificati possono, inoltre, essere semplificate elencando sul curriculum dei requisiti minimi di certificazione, o usando gli esami delle certificazioni per qualificare i candidati durante il colloquio vero e proprio. La disponibilità e la crescente credibilità delle certificazioni le hanno rese un elemento importante per un percorso formativo di successo. L assunzione, la formazione e la fidelizzazione sono elementi essenziali per le aziende di test alla ricerca dei team più competenti. Le problematiche legate all assunzione, alimentate dalla diminuzione degli ingegneri qualificati, sottolineano ancora di più la necessità di formare competenze organizzative mediante un programma per la conservazione e lo sviluppo delle capacità. Le aziende che assumono in base al background culturale dei candidati, che formano i nuovi assunti in modo adeguato e investono costantemente sulla formazione creeranno ottimi strumenti di coesione e fidelizzazione. Capacità organizzative Assunzioni Integrazione Formazione I responsabili di test stanno cercando di estendere le proprie competenze organizzative con una strategia fondata su tre principi: assunzioni a lungo termine, programmi per assicurare un ottima integrazione dei nuovi arrivati e investimenti sul team mediante corsi di formazione. STRATEGIE COMMERCIALI 7

8 Sistemi di test gestiti Mentre la legge di Moore continua a influenzare le prestazioni e la complessità dei sistemi di test, l esigenza di competenze solide per la gestione dei sistemi è sempre più evidente. Gli ingegneri di test, responsabili della disponibilità e del buon funzionamento dei sistemi di test, sono alla costante ricerca di funzionalità migliori per la gestione dei propri dispositivi. Con il termine gestibilità si intende l insieme delle funzioni che permette di identificare e controllare un sistema di calcolo. Attingendo al ricco patrimonio di esperienza dell Information Technology, una buona gestione migliora la capacità di un sistema di test di svolgere la propria attività principale (collaudo e misura), garantendo l aggiornamento e la robustezza dei componenti del sistema e soddisfacendo le aspettative prestazionali. Così come gli amministratori IT si affidano alle funzioni di gestione per garantire il corretto funzionamento delle attività informatiche del server e del client nell ambiente aziendale, gli ingegneri di test e gli operatori beneficeranno della gestione nello sviluppo, nella distribuzione e per il funzionamento dei sistemi di test. ELEMENTI E MODALITÀ OPERATIVE DEI SISTEMI DI TEST GESTITI I sistemi di test gestiti sono costituiti dall infrastruttura del sistema, da periferiche, ed elementi hardware e software che li gestiscono, tra cui console di gestione e API. La console di gestione software NI Measurement & Automation Explorer (MAX), ad esempio, può essere eseguito direttamente sul sistema di test, gestito o eseguito in remoto mediante una rete su un computer a parte. In entrambi i casi, la console di gestione fornisce la configurazione, la calibrazione, il monitoraggio della piattaforma e le richieste di distribuzione per conto dell ingegnere di test o dell operatore che gestisce il sistema, e il sistema soddisfa tali richieste. Oltre alle console di gestione fornite dal produttore, gli utenti possono definire le proprie o integrare le funzionalità di gestione direttamente nelle applicazioni di test usando le API. Grazie a questi elementi standard, le funzioni di gestione possono essere di due modalità distinte: in banda e fuori banda. La gestione in banda utilizza le risorse di calcolo basilari per gestire il sistema, come la CPU principale dei controller del sistema, l interfaccia di rete e il sistema operativo. Oltre ad eseguire l applicazione di test, il controller del sistema esegue il software per abilitare le funzioni di gestione, le console di gestione e l infrastruttura di supporto. In questo modo, la gestione in banda è in grado di supportare un ampia gamma di attività di gestione, mentre il sistema è in piena funzione. Se il controller del sistema è spento, viene rimosso o non funziona regolarmente a causa di un guasto, è necessaria la gestione fuori banda. La gestione fuori banda può rivelarsi particolarmente utile per la diagnosi di un sistema con un guasto. Anche se oggi è una pratica rara, sempre più attrezzature di test stanno incorporando queste funzionalità, usando risorse di calcolo dedicate, includendo un processore di gestione secondario, un interfaccia di rete e un sistema operativo per gestire il sistema di test indipendentemente dalle risorse di calcolo dei controller. Se il controller del sistema, ad esempio, non è in grado di avviarsi normalmente perché c è un guasto nel disco rigido, la gestione fuori banda può essere impiegata per alimentare il sistema da remoto, eseguire la diagnostica sul disco rigido, ed effettuare un analisi remota per la determinazione della causa del guasto. Inoltre, poiché la gestione fuori banda non richiede l utilizzo delle risorse di calcolo dei controller, il controller del sistema può dedicarsi completamente all esecuzione dell applicazione. Questa procedura è particolarmente rilevante nelle applicazioni sensibili ai disturbi nella CPU o all impiego dei bus di dati, come le misure real-time o a elevato trasferimento di dati. TENDENZE NEI SISTEMI DI TEST GESTITI Mentre le piattaforme di strumenti modulari continuano a sostituire gli strumenti tradizionali, le funzionalità per la gestione delle risorse rivestono un ruolo sempre più importante. Dividendo il sistema in componenti (controller, chassis e strumenti), il numero delle risorse da gestire nei sistemi di test modulari, naturalmente, aumenta. Conoscendo quali attività di test utilizzare e come applicarle, i responsabili dei test possono ridurre i costi, ottimizzando l uso delle attrezzature disponibili. In un laboratorio di validazione, ad esempio, è fondamentale che la posizione e lo stato operativo di tutti gli asset sia noto, così che tutti i componenti non utilizzati attivamente possano essere ridistribuiti in altri sistemi di test. Lo stesso vale per gli ambienti di test con grandi volumi di produzione, ma su scala molto più ampia. I dispositivi di misura sempre più complessi richiedono un supporto di gestione completo, soprattutto per il controllo e il monitoraggio delle piattaforme. Gli strumenti modulari moderni, soprattutto gli strumenti RF, presentano una flessibilità e una velocità nelle misure senza precedenti,

9 sfruttando la potenza e le funzioni di raffreddamento delle piattaforme modulari che li supportano. I progettisti sono in grado di incrementare al massimo l affidabilità a lungo termine, l usabilità, la precisione delle misure di questi sistemi di test, selezionando gli elementi della piattaforma che utilizzano funzioni di controllo e monitoraggio. Controllando, ad esempio, i requisiti di raffreddamento degli strumenti in uno chassis, si può ottimizzare la velocità delle ventole per ridurre al minimo il rumore. Questa funzione risulta particolarmente importante in un ambiente dove il rumore deve essere ridotto al minimo, come, ad esempio, in un laboratorio di validazione. La precisione delle misure, inoltre, viene ottimizzata quando uno strumento funziona il più vicino possibile alla temperatura di calibrazione. Monitorando la temperatura di uno strumento, uno chassis è in grado di controllare con precisione le proprie ventole, in modo che lo strumento riesca a mantenere una temperatura costante corrispondente o vicina al valore di calibrazione, assicurando l integrità e la ripetibilità delle misure. I VANTAGGI DI UN SISTEMA DI TEST GESTITO I responsabili di test possono trarre vantaggi significativi dalle funzioni di gestione avanzate, che riducono i rischi Il numero e la complessità dei nostri sistemi di test automatizzati è in aumento e la gestione dei sistemi è diventata fondamentale per garantire il successo. Le funzioni di gestione determinano direttamente il rendimento, riducendo i costi operativi, aumentando la qualità e contribuendo a garantire la continuità aziendale. Joseph Zingo, Senior Scientist, Harris Corporation dell integrazione dei sistemi, garantendo una diagnostica e una risoluzione dei problemi efficace, soprattutto per tester grandi, complessi e in località remote. Ulteriori vantaggi includono la riduzione al minimo del time to value, dal momento che le implementazioni iniziali e successive delle stazioni di test possono essere gestite in modo semplice e ripetitivo. Le funzioni di gestione, infine, riducono il costo totale del sistema di test, permettendo di monitorare e diagnosticare i problemi in modo proattivo e convertendo gli imprevisti in interruzioni pianificate. Le funzioni di gestione hanno contribuito alla trasformazione dell informatica e delle telecomunicazioni e svolgeranno un ruolo sempre più importante nei sistemi di test negli anni a venire. Consolle di gestione Laptop Tablet Funzioni di gestione Configurazione Calibrazione Monitoraggio di sistema Diagnostica Logging/Avvisi Distribuzione di software su target Sistemi di test PXI Rack di strumentazione Le funzioni di gestione migliorano la capacità di un sistema di test di svolgere la propria attività principale, garantendo l aggiornamento e la robustezza dei componenti e soddisfacendo le aspettative prestazionali. ARCHITETTURA 9

10 Cloud Computing per il test Il Cloud sta cambiando drasticamente il panorama dell Information Technology. Aziende come Salesforce.com e Amazon Web Services (AWS) stanno trasformando rapidamente il Customer Relationship Management (CRM) e il web hosting, sfidando anche Oracle e IBM nel processo. Cosa è il Cloud e che impatto avrà nei settore di test e misure? Il Cloud rappresenta semplicemente un gran numero di server collegati tra loro mediante infrastrutture di comunicazione. Il cloud computing trasferisce applicazioni software, servizi e talvolta semplici dati off-site in una posizione centralizzata, di solito gestita da un fornitore. Anche se fino ad oggi si è limitato a influenzare principalmente le applicazioni informatiche e commerciali, il Cloud ha le carte in regola per avere un effetto trasformativo simile anche sui test automatizzati negli anni a venire. IL CLOUD COMPUTING Aziende come AWS e IBM forniscono tre tipologie fondamentali di cloud computing: IaaS (Infrastructure as a Service), PaaS (Platform as a Service) e SaaS (Software as a Service). Questi modelli offrono sempre più funzioni, permettono agli utenti di scaricare parti di stack hardware e software spaziando da server, sistemi operativi fino ad applicazioni software. Con IaaS, il servizio cloud più basilare, il fornitore offre l infrastruttura informatica principale, come i server, le macchine virtuali e la memoria. L utente ha il compito di fornire il sistema operativo e il resto dello stack software. PaaS e SaaS si basano sull offerta IaaS. SaaS permette al fornitore la gestione di gran parte dello stack hardware e software. Un ottimo esempio del modello SaaS è Google Docs e Gmail. Gli utenti, mediante i web browser, possono accedere alle , modificare, archiviare e condividere vari formati di documenti, indipendentemente da dove si trovano e dal dispositivo informatico utilizzato. Molte aziende stanno trasferendo le loro aziendali e altre applicazioni desktop per la produttività a servizi basati su web, riducendo gli investimenti e i costi di manutenzione delle applicazioni desktop complesse. I vantaggi del Cloud Computing nel panorama informatico sono evidenti. Le aziende possono ottimizzare i propri investimenti software e hardware pagando solo ciò di cui hanno bisogno, scalando a piacimento la propria capacità di adeguamento, minimizzando gli oneri da sostenere. APPLICARE IL CLOUD COMPUTING AL TEST AUTOMATIZZATO Ogni sistema di test automatizzato possiede almeno un sistema di calcolo, che, mediante un controllo centrale, monitora tutta la strumentazione hardware e automatizza i test o la procedura di misura. Sono stati impiegati per questo scopo PC in vari fattori forma, come desktop, workstation, sistemi industriali ed embedded. I sistemi di test automatizzato trarranno vantaggi dal Cloud Computing per elaborare, memorizzare, analizzare e presentare i dati di test: dati provenienti da dispositivi di misura, dati generati durante il test funzionale di un dispositivo elettronico e, probabilmente, anche i dati sulle condizioni del sistema di test stesso. L Automated Test Outlook del 2013 delineava il concetto dei Big Data Analogici, affermando che i dati grezzi generati dai sistemi di test automatizzato potevano essere sfruttati per fornire informazioni reali importanti in un modo precedentemente non attuabile. Sfruttando il Cloud, le aziende possono trasferire i dati grezzi provenienti da tutti i sistemi di test automatizzato nel Cloud per l elaborazione, archiviazione e l analisi centralizzata. Con i dati disponibili per chiunque, provenienti da tutti i siti e i sistemi, le aziende possono avere informazioni più dettagliate sullo stato dei sistemi di test. Gli ingegneri di test e le aziende sono in grado di identificare i trend emergenti in tempo reale e, prendere decisioni in modo proattivo su parametri come il rendimento o il funzionamento della stazione di test. Oltre a gestire i dati, un utilizzo ancora più approfondito del Cloud Computing nel test automatizzato porterà a una vera e propria trasformazione nello sviluppo, nella distribuzione e nell esecuzione delle attuali sequenze o routine di test. Così come il settore IT sta passando da applicazioni desktop su server locali dedicati ad applicazioni basate su web in esecuzione nel Cloud, il test automatizzato si sposterà verso lo sviluppo di programmi di test basati su web. Una volta distribuiti, questi programmi verranno eseguiti nel Cloud, e interagiranno con l hardware di misura di un sistema di test specifico. Questa trasformazione dello stack software nei sistemi di test fornirà ai dipartimenti di collaudo vantaggi simili a quelli che i dipartimenti IT di varie aziende stanno già ottenendo. Le organizzazioni di test avranno la possibilità di pagare il numero esatto di prestazioni di calcolo e licenze software utilizzate. Queste risorse saranno estremamente flessibili e aumenteranno o diminuiranno in base alle funzionalità richieste. Gli ingegneri di test possono, quindi, concentrarsi più sulle funzioni chiave, senza perdere tempo a gestire i sistemi informatici locali nei sistemi di test automatizzati. Il supporto per i framework dei test esistenti sarà uno degli ostacoli principali per l adozione di test automatizzato basati su Cloud. Per far fronte a questa sfida è possibile distribuire servizi di Cloud meno invasivi, come

11 IaaS o PaaS con un modello di SaaS completamente basato su Cloud. Le aziende interessate al software IP e alla sicurezza dei dati, oltre che al funzionamento del sistema, possono implementare un cloud privato. Un Cloud privato è una piattaforma di Cloud Computing realizzata all interno del firewall locale dell azienda e gestita dal dipartimento IT. Nei prossimi tre o cinque anni il settore dei test e delle misure inizierà ad adottare più piattaforme di sviluppo basate su Cloud con una vasta gamma di benefici per i sistemi di test automatizzato. Diverse aziende, tra cui National Instruments, hanno già iniziato a proporre prodotti e servizi per la gestione dei dati di test. Gli investimenti iniziali ridotti e la flessibilità dei Con il Cloud Computing, il test può essere controllato e i risultati analizzati virtualmente da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. In questo modo, si eliminano molti dei limiti spaziali e temporali dei test e delle misure tradizionali, favorendo una combinazione efficace tra maggiore flessibilità ed efficienza nel rilascio dei prodotti sul mercato. Dott. Tom Bradicich, Research & Development Fellow, National Instruments servizi basati su Cloud ridurranno al minimo le barriere per gli altri servizi progettati per le esigenze delle organizzazioni di test alla ricerca di servizi aggiuntivi o espansioni future. Sistemi di test Cloud Console Esecuzione e distribuzione di sequenze di test Console di sviluppo e distribuzione Rack Strumentazione Sistema di gestione di dati di test Console di monitoraggio (Tablet, laptop, desktop, monitor) Il Cloud Computing applicato al test automatizzato migliora la distribuzione dei software di test e la gestione dei sistemi di collaudo. ELABORAZIONE 11

12 Architetture software di test scalabili Le richieste del mercato stanno costringendo le aziende di tutti i settori a rilasciare prodotti sempre più complessi e potenti in tempi ridotti. Le tecnologie convergono nei prodotti rendendoli più complessi e la gamma di questi ultimi si amplia per offrire nuove funzionalità. Queste esigenze hanno obbligato le organizzazioni di test ad abbandonare le soluzioni rigide con codici instabili, progettate per specifici prodotti o scopi e ad adottare piattaforme basate su software, che ottimizzano la longevità e la scalabilità per tutto il ciclo di vita dei prodotti. Il software permette di affrontare queste sfide riutilizzando le misure, l hardware e l IP; tuttavia, sfruttare al massimo l utilità di un approccio basato su software richiede un attenta pianificazione e progettazione da parte di un gruppo di esperti. Un sistema scalabile ed estensibile, resiliente ai continui cambiamenti e alle rigide tempistiche, richiede una pianificazione e progettazione complessa. Con i giusti investimenti, l attività di sviluppo per il supporto di nuove tecnologie e funzionalità viene ottimizzata nel tempo, insieme al rischio e al costo di introdurre modifiche a un sistema esistente. Questo modello richiede un investimento impegnativo in strumenti, nell architettura del sistema e nella formazione del personale ma è un ottima strategia per consentire ai dipartimenti di test di riscalare in funzione delle richieste future. IDENTIFICARE I COMPONENTI DI UN ARCHITETTURA SOFTWARE SCALABILE Le architetture software scalabili definiscono in modo chiaro le subroutine indipendenti e disaccoppiano i metodi e l esecuzione dagli altri componenti del sistema. La funzionalità appartenente a ciascun componente dovrebbe essere definita dal contenuto dei dati nei processi, lo spettro di informazioni che i metodi presenti in un processo possono influenzare e modificare. Questo spettro dovrebbe rappresentare un raggruppamento logico di dati, che una singola attività necessita per lo svolgimento di uno specifica serie di operazioni. Aderendo strettamente a questi contenuti è possibile indicare dove far passare i comandi nel sistema e dove è opportuno aggiungere funzioni future. Anche se lo spettro di dati ha bisogno di aumentare in futuro, dovrebbe continuare a rappresentare un gruppo di dati logico ed estremamente coeso. Basti pensare, ad esempio, ad un sistema in grado di effettuare più misure asincrone con l invio dei risultati tramite rete ad un database remoto. Le misure dovrebbero essere eseguite con un processo separato dalla comunicazione di rete e i risultati di una misura dovrebbero essere inviati ad un processo indipendente, responsabile della trasmissione al database. Questo rigoroso disaccoppiamento fa sì che le misure possano continuare ad essere eseguite quando necessario, senza alcun impatto dovuto alla latenza della comunicazione di rete. Permette, inoltre, di scambiare l interfaccia del database con una routine che archivia semplicemente i risultati su disco, senza dover modificare le funzioni del processo di misura. INTRODURRE API E INTERFACCE PER SUPPORTARE LE FUNZIONI FUTURE Le API e le interfacce per la comunicazione con altre subroutine e librerie riutilizzabili dovrebbero essere stabilite in modo chiaro nelle prime fasi di sviluppo. Queste interfacce vengono realizzate, in teoria, per supportare le funzionalità future, che probabilmente non sono ancora necessarie per ridurre al minimo il numero dei cambiamenti nell interfaccia. Una strategia complementare è quella di limitare il numero di subroutine capaci di comunicare tra loro e utilizzare un arbitro o un controller attraverso cui far passare la maggior parte dei comandi. In questo modo, c è il vantaggio di isolare le modifiche dell interfaccia ad un numero minimo di componenti, mitigando il rischio associato all introduzione di cambiamenti futuri. IDENTIFICARE LE AREE CHE NECESSITANO DI REGOLARI MODIFICHE Per scegliere l architettura corretta è necessario identificare gli stakeholder che utilizzeranno i componenti comuni. Lo stesso sistema dovrà essere riutilizzato per diverse linee di prodotti, da più dipartimenti o addirittura da organizzazioni esterne, come i contract manufacturer? Quali componenti del sistema devono essere modificati o estesi per soddisfare questi diversi target? Quali librerie IP riutilizzabili o software commerciali possono essere sfruttati? L obiettivo di queste domande è definire le aree del sistema da ampliare e modificare regolarmente e determinare se i requisiti giustificano la definizione di interfacce astratte. Nei sistemi di test, i componenti più comuni da estendere sono le strategie di misura e l hardware che queste strategie di misura utilizzano.

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Configuration Management

Configuration Management Configuration Management Obiettivi Obiettivo del Configuration Management è di fornire un modello logico dell infrastruttura informatica identificando, controllando, mantenendo e verificando le versioni

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

Cos è l Ingegneria del Software?

Cos è l Ingegneria del Software? Cos è l Ingegneria del Software? Corpus di metodologie e tecniche per la produzione di sistemi software. L ingegneria del software è la disciplina tecnologica e gestionale che riguarda la produzione sistematica

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS Integrazione Ecad Mcad Ecad - MENTOR GRAPHICS MENTOR GRAPHICS - PADS La crescente complessità del mercato della progettazione elettronica impone l esigenza di realizzare prodotti di dimensioni sempre più

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server 7 Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server Lo standard nell archiviazione delle email MailStore Server consente alle aziende di trarre tutti i vantaggi

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione Processi (di sviluppo del) software Fase di Analisi dei Requisiti Un processo software descrive le attività (o task) necessarie allo sviluppo di un prodotto software e come queste attività sono collegate

Dettagli

Comunicazioni video Avaya

Comunicazioni video Avaya Comunicazioni video Avaya Video ad alta definizione per singoli e gruppi a livello aziendale. Facile utilizzo. Ampiezza di banda ridotta. Scelta di endpoint e funzionalità. Le soluzioni video Avaya sfatano

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli