SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA"

Transcript

1 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta del - 5 DIC Nell'anno duemilatredici, addì 5 dicembre alle ore 15.50, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio di Amministrazione, convocato con nota rettorale prot. n del , per l'esame e la discussione degli argomenti iscritti al seguente ordine del giorno:... OMISSIS... Sono presenti: il rettore, prot. Luigi Frati; il prorettore vicario, prof. Antonello Biagini; i consiglieri: prof.ssa Antonella Polimeni, prot. Maurizio Barbieri, prof. Bartolomeo Azzaro, prot. Michel Gras, Sig. Domenico Di Simone, dott.ssa Angelina Chiaranza, sig. Luca Lucchetti, sig.ra Federica Di Pietro; il direttore generale, Carlo Musto D'Amore, che assume le funzioni di segretario. È assente giustificato: dott.ssa Francesca Pasinelli. Il presidente, constatata l'esistenza del numero legale, dichiara l'adunanza validamente costituita e apre la seduta.... OMISSIS J)~~ 6<..,?A.2>io jl ~ Università degli Studi di Roma" La Sapienza" Mod.1003

2 SAP1ENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Consiglio dì Amministrazione Seduta del... S DIC CONVENZIONE TRA L'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" E L'UNlVERSITA' TELEMATICA UNITELMA SAPIENZA PER IL FUNZIONAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA (SEDE IN TELEDIDATTICA) - ANNO ACCADEMICO Il Presidente comunica che il Consiglio di Dipartimento di Informatica, in data 8 novembre u.s.,e la Giunta della Facoltà di Ingegneria dell'informazione, Informatica e Statistica, in data 18 novembre U.S., hanno approvato l'attivazione, per l'anno accademico , del corso di laurea in Informatica erogato in modalità teledidattica in collaborazione con l'università telematica Unitelma Sapienza. In proposito, il Presidente fa presente che, dando seguito alla Convenzione Quadro tra questa Università e l'università telematica Unitelma Sapienza, approvata dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione, rispettivamente nelle sedute del 30 novembre 2010 e del 7 dicembre 2010, e stipulata il 9 febbraio 2011, il Consiglio del Dipartimento di Informatica, in data 8 novembre 2013, ha approvato, la Convenzione per il funzionamento del corso di studio in epigrafe. La Convenzione in argomento, come previsto dall' art. 9 della stessa, è valida a partire dall'anno accademico ed è subordinata alla verifica, effettuata dalla "Sapienza" e dall' ANVUR/MIUR in sede di definizione dell'offerta Formativa di Ateneo per l'anno accademico , del possesso, da parte del corso di laurea in Informatica - sede in teledidattica, dei requisiti necessari per l'accreditamento dei corsi di studio. La Convenzione, di durata triennale, prevede la collaborazione tra il Dipartimento di Informatica e l'università telematica Unitelma Sapienza per la fornitura di tutte le attività di servizi ed assistenza didattica per la corretta erogazione del corso di laurea in Informatica in teledidattica. Per l'attuazione di dette attività è istituito un Comitato didattico (art. 4) composto da: a) il Direttore del Dipartimento di Informatica; b) il Presidente del Consiglio di Area Didattica di Informatica; c) il Rettore di Unitelma o persona da lui delegata; d) un docente designato dal Dipartimento di Informatica; e) un docente designato dal Consiglio di Area Didattica. Università degli Studi di Roma" La Sapienza" Mod.1003

3 SAPTENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta del - 5 DlC L'art. 5 della Convenzione, per gli anni accademici 2014/2015, 2015/2016, 2016/ fissa la tassa di iscrizione per gli studenti che si iscrivono al corso di studio in teledidattica in 1.600,00 annue più tassa regionale, a prescindere dall'isee di appartenenza del singolo studente. Tale tassa potrà essere corrisposta in due rate, entrambe di 800,00, con le stesse modalità e nei medesimi tempi stabiliti annualmente nel Manifesto Generale degli Studi. La suddetta tassai incassata dalla Sapienza l sarà suddivisa, in base a quanto disposto dall' art. 6 della Convenzione, come di seguito indicato, in analogia ai corsi in tele didattica già esistenti. a. La prima rata pari ad euro 800,00 sarà assegnata: al. nella misura di euro 500,00 a Unitelma Sapienza per la copertura dei costi sostenuti relativamente ai servizi offerti; a2. nella misura di euro 200,00 a Sapienza; a3. nella misura di euro 100,00 al Dipartimento di Informatica. b. La seconda rata pari ad euro 800,00 sarà assegnata: bi. nella misura di euro 300,00 a Unitelma Sapienza; b2. nella misura di euro 300,00 a Sapienza; b3. nella misura di euro 200,00 al Dipartimento di Informatica Inoltre, il suddetto articolo 6 prevede che, al raggiungimento di 600 iscritti complessivi, la ripartizione della tassa di iscrizione sia così rimodulata:? ad Unitelma Sapienza euro 600,00, di cui euro 500,00 prelevati dalla prima rata corrisposta al momento dell'iscrizione ed euro 100,00 prelevati dalla seconda rata;? a Sapienza euro 650,00, di cui euro 200,00 prelevati dalla prima rata corrisposta al momento dell'iscrizione ed euro 450,00 prelevati dalla seconda rata;? al Dipartimento di Informatica euro 350, di cui euro 100,00 prelevati dalla prima rata corrisposta al momento dell'iscrizione ed euro 250,00 prelevati dalla seconda rata. La Sapienza provvederà, ai sensi del successivo articolo 7, ad assegnare la quota di spettanza dell'università Telematica Unitelma Sapienza entro il 31 Università degli Studi di Roma "la Sapienza" Mad,1003

4 SAPIENZA UN1VERS1TÀ DI ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta del - 5 DIC dicembre, per gli studenti che hanno effettuato il pagamento della 10 rata, ed entro il 31 agosto, per gli studenti che hanno effettuato il pagamento della 2 0 rata. La quota di spettanza del Dipartimento di Informatica sarà, invece, assegnata in un'unica soluzione entro i131 agosto. Tutto ciò premesso, il Presidente informa che analoga relazione istruttoria è stata sottoposta al Senato Accademico nella seduta del 26 novembre u.s. e, in tale sede, il Settore Progettazione Formativa dell' Area Offerta Formativa e Diritto allo Studio ha evidenziato la necessità, a seguito della deliberazione del Senato Accademico n. 403/13, relativa agli incarichi di insegnamento conferiti a docenti Sapienza per conto di Unitelma, di procedere con l'inserimento nel testo convenzionale del sottoriportato articolo 5, con conseguente rinumerazione dei successivi articoli: 1/Art. 5 - Autorizzazioni I docenti afferenti al Dipartimento di Informatica sono autorizzati allo svolgimento di incarichi presso Unitelma essendo state preventivamente effettuate tutte le verifiche e le valutazioni previste dalla vigente normativa in merito (Regolamento per la concessione dell'autorizzazione allo svolgimento di attività di docenza esterna alla Sapienza, emanato con D.R del e art. 53 del D. Lgs. N. 165/01). Tale autorizzazione non si estende all'utilizzo dei docenti per la sostenibilità dei corsi di studio di Unitelma." Il Presidente invita il Consiglio di Amministrazione a deliberare. Allegato quale parte integrante: 1)' Convenzione Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Mod,1oo3

5 SAPIENZA UNIVERSlTÀ DI ROMA Consiglio o' Amministrazione Seduta de! - 5 DIC DELIBERAZIONE N. 290/13... OMISSIS.... IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Letta la relazione istruttoria; Visto il D.M. n. 270 del 22 ottobre 2004; Visto il D.M. 25 novembre 2005; Visto il D.M. 5 aprile 2007; Visti i DD.MM. 16 marzo 2007; Visto il D.M. 3 luglio 2007, n. 362; Visto il D.M. 26 luglio 2007, n. 386; Vista la delibera del Senato Accademico del 30 novembre 2010; Vista la delibera del Consiglio di Amministrazione n. 288/10 del 7 dicembre 2010; Visto il D.M. 28 dicembre 2010; Vista la legge 240 del 30 dicembre 2010; Vista la Convenzione Quadro tra l'università degli studi di Roma "La Sapienza" e l'università telematica Unitelma Sapienza, stipulata il 9 febbraio 2011; Visto il D.M. 30 gennaio 2013, n. 47; Vista la delibera del Consiglio del Dipartimento di Informatica dell'8 novembre 2013; Vista la delibera della Giunta della Facoltà di Ingegneria dell'informazione, Informatica e Statistica del 18 novembre 2013; Ritenuto necessario, a seguito della deliberazione del Senato Accademico n. 403/13 del 22 ottobre 2013, relativa agli incarichi di insegnamento conferiti a docenti Sapienza per conto di Unitelma, di procedere con l'inserimento nel testo convenzionale dell'articolo 5, con conseguente rinumerazione dei successivi articoli; Vista la deliberazione del Senato Accademico n. 439/13 del 26 novembre 2013; Presenti 11. votanti 9: con voto unanime espresso nelle forme di legge dal rettore e dai consiglieri: Polimeni, Barbieri, Azzaro, Gras, Di Simone, Chiaranza, Lucchetti e Di Pietro DELIBERA di approvare la Convenzione tra l'università degli studi di Roma "La Sapienza" e l'università Telematica Unitelma Sapienza per il funzionamento del corso di laurea in Informatica (sede in teledidattica), afferente alla Facoltà di Ingegneria dell'informazione, Informatica e Statistica - Dipartimento di Informatica, con l'inserimento nel testo Università degli Studi di Roma "la Sapienza" Mod.1003

6 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta de'i - 5 DIC. 201 convenzionale in argomento del sottoriportato articolo e la conseguente rinumerazione degli articoli successivi: "Art. 5 - Autorizzazioni I docenti afferenti al Dipartimento di Informatica sono autorizzati allo svolgimento di incarichi presso Unitelma essendo state preventivamente effettuate tutte le verifiche e le valutazioni previste dalla vigente normativa in merito (Regolamento per la concessione dell'autorizzazione allo svolgimento di attività di docenza esterna alla Sapienza, emanato con D.R del e art. 53 del D. Lgs. N. 165/01). Tale autorizzazione non si estende all'utilizzo dei docenti per la sostenibilità dei corsi di studio di Unite/ma. " Letto, approvato seduta stante per la sola parte dispositiva.... OMISSIS.... IL PRESIDENTE LU~ Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Mod. \003

7 CONVENZIONE TRA L'Università degli studi di Roma "La Sapienza" - Dipartimento di informatica (CF. e Partita IVA ) con sede in ROMA, Piazzale Aldo Moro, 5 rappresentata nella persona del Direttore pro tempore Prof. Alessandro Pancone si (d'ora innanzi Dipartimento) e L'Università Telematica Unitelma Sapienza (nel seguito denominata Unitelma-Sapienza), con sede in Roma, Viale Regina Elena 295, Roma, CF nella persona del Presidente pro tempore Prof. Alfonso Celotto. ed insieme (d'ora innanzi le "Parti") PREMESSO CHE a) "Sapienza" ha costituito, nel 2010, insieme a Formez PA, TELMA SAPIENZA S.C A R.L., società consortile che ha come scopo la promozione e il sostegno, dal punto di vista economico e gestionale, dell'università telematica Unitelma-Sapienza, che è subentrata alla preesistente università telematica "TEL.M.A", istituita dal JMinistero dell'istruzione dell'università e della ricerca (M.I.U.R) con decreto 7 maggio 2004, pubblicato in G.U. n. 122 del 26 maggio 2004; b) Unitelma-Sapienza ha, tra le proprie finalità ed attività statutarie, la ricerca, la sperimentazione e lo studio, ai sensi del DM , di attività di formazione a distanza; c) Unitelma-Sapienza ha sperimentato e realizzato modelli didattici innovativi di insegnamento a distanza attraverso l'uso di tecnologie della comunicazione e dell' informazione; d) il Dipartimento e la Facoltà di Ingegneria dell'informazione, Informatica e statistica, nell' ambito della propria offerta formativa, hanno approvato 1'attivazione - a partire dall'anno accademico del corso di laurea in Informatica oltre che nella attuale sede di Roma, che prevede la didattica erogata in presenza, anche in una ulteriore sede,

8 sempre di Roma, che prevede, invece, la didattica erogata con le modalità dell'insegnamento a distanza, in collaborazione con Unitelma Sapienza; e) l'attivazione del corso di laurea in Informatica, sede di Roma, erogato in teledidattica è subordinata alla verifica del possesso dei requisiti necessari per l'accreditamento dei corsi di studio da parte della "Sapienza" e dell' ANVUR/MIUR SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE Art. 1 - Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale della presente convenzione. Art. 2 - Oggetto Oggetto della presente Convenzione è la definizione delle modalità e dei termini per il corretto funzionamento del corso di laura in Informatica, sede di Roma, da erogare in teledidattica in collaborazione tra il Dipartimento e Unitelma Sapienza. Gli studenti si iscrivono al suddetto corso di laurea presso l'università degli Studi di Roma "La Sapienza", che rilascia il relativo titolo di studio. Il corso di laura in Informatica, sede di Roma, in teledidattica, è identico, in termini di insegnamenti obbligatori, al corso di laurea in Informatica, sede di Roma, con didattica erogata in presenza. Per tutti gli insegnamenti, il programma e le commissioni di esame sono identici a quelli dei corsi in presenza e ne seguono le variazioni. Lo studente, all'atto dell'immatricolazione, si iscrive o al corso in presenza o al corso a distanza, in base alla preferenza espressa all' atto della prova di ingresso, che viene annualmente prevista da specifico bando. La tipologia di accesso e, quindi, - nel caso in cui si preveda l'accesso programmato a livello locale l'offerta del numero dei posti previsti per il corso a distanza può variare di anno in anno con semplice comunicazioni tra le parti. Il transito da corso a distanza a corso in presenza può essere contingentato in relazione alla programmazione dell' accesso, ave prevista, del corso in présenza e viceversa.

9 Art. 3 - Attività e impegni delle parti "Sapienza" e Unitelma Sapienza provvedono in maniera coordinata e sulla base delle intese economiche di cui agli articoli successivi a fornire le attività di servizi ed assistenza didattica per la corretta erogazione del corso di laurea in Informatica in teledidattica. Il Dipartimento di Informatica si impegna a: fornire il know how necessario alla produzione del corso di laurea in Informatica per le sede in teledidattica e a reperire i docenti necessari assicurando qualità della docenza e della didattica; fornire le informazioni sul sito del Dipartimento sull' esistenza della sede in tele didattica, oltre al corso in presenza. L'università telematica Unitelma Sapienza si impegna a: mettere a disposizione la sua piattaforma informatica per 1'erogazione delle lezioni e del materiale didattico; mettere a disposizione un tutor disciplinare per ogni modulo di insegnamento, con il compito di seguire gli studenti che saranno organizzati in gruppi di studio nel loro processo di apprendimento e tutor di processo con il compito di supportare lo studio e seguire gli studenti nell'avanzamento del percorso formativo; mettere a disposizione la sua biblioteca digitale provvedendo alla nu<:wa registrazione di lezioni ove ritenuto necessario dal Comitato didattico di cui al successivo art. 4; sostenere gli oneri economici per la produzione di nuove lezioni e del relativo materiale didattico, incluso il compenso al docente nelle misura di 200 euro lordi a lezione video; organizzare e gestire una videoteca dotata dei supporti video di tutte le lezioni relative ai corsi attivati, del relativo materiale di supporto didattico; istituire e aggiornare il sito INTERNET contenente tutte le informazioni relative al corso di studio in Informatica erogato in teledidattica. Unitelma Sapienza si impegna, inoltre, ad aggiornare periodicamente, o su richiesta del Dipartimento di Informatica, i moduli didattici ed ad utilizzare gli stessi esclusivamente

10 per le finalità didattiche del corso di laurea a distanza in Informatica di "Sapienza", escludendo qualsiasi utilizzo non contemplato nella presente Convenzione. L'accesso al sito internet sarà possibile attraverso le credenziali di accesso che saranno fornite agli studenti "Sapienza" iscritti al corso di studio erogato in collaborazione con Unitelma Sapienza. A tal fine, "Sapienza" fornirà, nella settimana successiva alla conclusione delle iscrizioni, l'elenco degli studenti iscritti, che hanno provveduto al pagamento di almeno la prima rata delle tasse universitarie; tale elenco potrà essere aggiornato. Dopo la scadenza della seconda rata, "Sapienza" fornirà, altresì, l'elenco degli studenti che non hanno corrisposto la seconda rata per i quali saranno bloccate le credenziali di accesso al predetto sito fino alla regolarizzazione della loro posizione amministrativa. Art. 4 - Comitato didattico Fatto salvo che le prerogative del Consiglio di Dipartimento e del Consiglio di Area Didattica in Informatica già in essere per i corsi in presenza si estendono al corso di laurea in tele didattica, viene istituito un Comitato Didattico per svolgere i seguenti compiti: a) stabilire quali lezioni della biblioteca digitale Unitelma Sapienza sono eventualmente utilizzabili senza sostanziali modifiche; b) stabilire quali lezioni della biblioteca digitale Unitelma Sapienza sono utilizzabili con modifiche ovvero devono essere interamente prodotte; c) definire l'ulteriore materiale didattico da mettere a disposizione degli studenti (slide, lezioni, esercizi, prove di autovalutazione, ecc.); d) definire il calendario del rilascio in piattaforma degli insegnamenti di ciascun anno di corso; e) vigilare sull' efficacia dell' offerta formativa e proporre l'attivazione di eventuali misure di sostegno e/o correzione. Tale Comitato è composto da: a) il Direttore del Dipartimento di Informatica; b) il Presidente del Consiglio di Area Didattica di Informatica;.

11 c) il Rettore di Unitelma o persona da lui delegata; d) un docente designato dal Dipartimento di Informatica; e) un docente designato dal Consiglio di Area Didattica. Art. 5 - Tassa di iscrizione e ripartizione Gli studenti "Sapienza" che si iscrivono al corso di laurea in Informatica saranno tenuti a corrispondere a "Sapienza", oltre alla tassa regionale, una tassa di frequenza fissata per gli anni accademici , , , a prescindere dal reddito, in euro 1.600,00. La tassa di frequenza non è soggetta ad alcun tipo di esonero, fatta eccezione per gli studenti con invalidità superiore al 66% (in conformità a. quanto previsto da DPCM 9/4/2001). Detta tassa potrà essere corrisposta dagli studenti in due rate di pari importo: la prima al momento dell'iscrizione; la seconda alla data stabilita dal competente ufficio di "Sapienza" in analogia con quanto avviene per gli studenti iscritti al corso in presenza. Art. 6 -Ripartizione tassa di frequenza La tassa di frequenza, incassata dalla "Sapienza", sarà: suddivisa tra le parti come di seguito indicato. a. La prima rata pari ad euro 800,00 sarà assegnata: al. nella misura di euro 500,00 a Unitelma Sapienza per la copertura dei costi sostenuti relativamente ai servizi offerti; a2. nella misura di euro 200,00 a "Sapienza"; a3. nella misura di euro 100,00 al Dipartimento. b. La seconda rata pari ad euro 800,00 sarà assegnata: bl. nella misura di euro 300,00 a Unitelma Sapienza; b2. nella misura di euro 300,00 a "Sapienza"; b3. nella misura di euro 200,00 al Dipartimento.

12 Al raggiungimento di 600 iscritti complessivi, la ripartizione della tassa di iscrizione sarà così modulata:.:. ad Unitelma Sapienza euro 600,00, di cui euro 500,00 prelevati dalla prima rata corrisposta al momento dell'iscrizione ed euro 100,00 prelevati dalla seconda rata;.:. a Sapienza euro 650,00, di cui euro 200,00 prelevati dalla prima rata corrisposta al momento dell'iscrizione ed euro 450,00 prelevati dalla seconda rata;.:. al Dipartimento euro 350, di cui euro 100,00 prelevati dalla prima rata corrisposta al momento dell'iscrizione ed euro 250,00 prelevati dalla seconda rata. Art. 7 - Accreditamento quote L'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" procederà ad accreditare la quota spettante ad Unitelma Sapienza: ;r. entro il 31 dicembre di ogni anno, per ognuno degli studenti che avrà effettuato il pagamento della prima rata, nella misura prevista al punto a, sottopunto al; ;r. entro il 31 agosto di ogni anno, per ognuno degli studenti che avrà effettuato il pagamento della seconda rata, nella misura prevista al punto b, sottopunto bi. L'Università degli Studi di Roma ula Sapienza" procederà ad accreditare al Dipartimento la quota spettante: 'Y entro il 31 agosto di ogni anno accademico, per ognuno degli studenti che avrà effettuato il pagamento della prima rata, nella misura prevista al punto a, sottopunto a3, e per ognuno degli studenti che avrà effettuato il pagamento della seconda rata, nella misura prevista al punto b, sotto punto b3. Art. 8 - Controversie Tutte le controversie che dovessero sorgere a qualunque titolo fra Unitelma Sapienza e il Dipartimento, in dipendenza della presente Convenzione, potranno essere sottoposte al b. da nominar si uno da ciascuna libero arbitrato di un Collegio composto da tre mem n.. l d' R foro competente per territorio. delle Parti ed il terzo dal Presidente del Tribuna e l oma,

13 Art. 9 - Validità e Durata La presente convenzione è valida a partire dall'anno accademico , previa verifica, effettuata dalla "Sapienza" e dall' ANVUR/MIUR, del possesso da parte del corso di laurea in Informatica, sede di Roma in teledidattica, dei requisiti necessari per l'accreditamento dei corsi di studio. Ha durata triennale e potrà essere rinnovata mediante sottoscrizione di analogo accordo tra le Parti. Roma, Per Unitelma Sapienza Il Presidente Prof. Alfonso Celotto Per il Dipartimento Il Direttore Prof. Alessandro Panconesi

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta del,f 6 LUG. 2013 Nell'anno duemilatredici, addì 16 luglio alle ore 16.27, presso l'aula degli Organi Collegiali, si è riunito il Consiglio

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSlTÀ 01 ROMA

SAPIENZA UNIVERSlTÀ 01 ROMA SAPIENZA UNIVERSlTÀ 01 ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta del - 5 mc. 20\3 Nell'anno duemilatredici, addì 5 dicembre alle ore 15.50, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio

Dettagli

CONVENZIONE TRA Il Consorzio Nettuno (C.F. e Partita IVA 04193181007) con sede in Roma, Corso Vittorio Emanuele II n. 39, rappresentata nella persona del legale rappresentante Prof Giovanni Puglisi (d

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Amminlstrazione 2 1 lug. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 21 luglio alle ore 15.36, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0048107 del 16.07.2015

Dettagli

:o~ 32..t, (f. ?-la-~~okl-i SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 27 OH. 2015. È assente: sig. Luca Lucchetti. ... OMISSIS...

:o~ 32..t, (f. ?-la-~~okl-i SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 27 OH. 2015. È assente: sig. Luca Lucchetti. ... OMISSIS... 27 OH. 2015 Nell'anno duemilaqulndici, addì 27 ottobre alle ore 15.40, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0068366 del 22.10.2015 per l'esame e la

Dettagli

:L53l~~ 4,1. DELlfòet<A. SAP1ENZA UNIVl'RSlTÀ DI ROMA 1 9 NOV. 2013. t1ff_.o t-.jt ... OMISSIS...

:L53l~~ 4,1. DELlfòet<A. SAP1ENZA UNIVl'RSlTÀ DI ROMA 1 9 NOV. 2013. t1ff_.o t-.jt ... OMISSIS... SAP1ENZA UNIVl'RSlTÀ DI ROMA C onsiglio di Amministrazione Seduta del 1 9 NOV. 2013 Nell'anno duemilatredici, addì 19 novembre alle ore 15.55, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio

Dettagli

b.~t(l~ (Ot-N }J/3 SAPIENZA UNIVERSITÀ 01 ROMA 2 ~ 5E1.2013 ... OMISSIS...

b.~t(l~ (Ot-N }J/3 SAPIENZA UNIVERSITÀ 01 ROMA 2 ~ 5E1.2013 ... OMISSIS... UNIVERSITÀ 01 ROMA 2 ~ 5E1.2013 Nell'anno duemilatredici, addì 24 settembre alle ore 16.00, presso il Salone del Senato Accademico, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0053822 del 19.09.2013,

Dettagli

ol+'c).s.+-u.of, }O, SAPIENZA UNIVERSITÀ or ROMA 1 9 NOV. 2013 t'tl..e ~ È assente giustificato: dott.ssa Francesca Pasinelli.

ol+'c).s.+-u.of, }O, SAPIENZA UNIVERSITÀ or ROMA 1 9 NOV. 2013 t'tl..e ~ È assente giustificato: dott.ssa Francesca Pasinelli. SAPIENZA UNIVERSITÀ or ROMA ConSiglio dì Amministrazione Seduta del 1 9 NOV. 2013 Nell'anno duemilatredici, addì 19 novembre alle ore 15.55, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio

Dettagli

g 4 D.2h3j)~ Aff. CIqA~' SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 3 O SET. 2014

g 4 D.2h3j)~ Aff. CIqA~' SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 3 O SET. 2014 UNIVERSITÀ DI ROMA 3 O SET. 2014 Nell'anno duemilaquattordici, addì 30 settembre alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0054609 del 25.09.2014,

Dettagli

SAPIENZA ~8/A'; rfrs.o~~le 5~3 1 4 APR. 2015. È assente giustificato: dotto Sergio Abrignani.

SAPIENZA ~8/A'; rfrs.o~~le 5~3 1 4 APR. 2015. È assente giustificato: dotto Sergio Abrignani. SAPIENZA 1 4 APR. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 14 aprile alle ore 16.00, presso il Salone di appresentanza, si è riunito il. convocato con ota rettorale prot. n. 0025968 del 09.04.2015, per l'esame

Dettagli

D.i4i(i3 A~9J~~ ~.J. SAPIENZA UNlVERSlTÀ DI ROMA 15 UTT. 2013 ... OMISSIS...

D.i4i(i3 A~9J~~ ~.J. SAPIENZA UNlVERSlTÀ DI ROMA 15 UTT. 2013 ... OMISSIS... SAPIENZA UNlVERSlTÀ DI ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta del 15 UTT. 2013 Nell'anno duemilatredici, addì 15 ottobre alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio

Dettagli

g"+/\'-t 'i.-1 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA ee-go~. - 8 APR. 2014

g+/\'-t 'i.-1 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA ee-go~. - 8 APR. 2014 UNIVERSITÀ DI ROMA Consigl io di Amministrazione - 8 APR. 2014 Nell'anno duemilaquattordici, addì 8 aprile alle ore 15.55, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio di Amministrazione,

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA SAPIENZA Consiglio di Seduta del 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio di, convocato con nota rettorale

Dettagli

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS...

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS... SAPIENZA 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0009903 del 12.02.2015, per

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Consiglìo di 1 O LUG. 2012 Nell'anno duemiladodici, addì 10 luglio alle ore 15.45, presso l'aula degli Organi Collegiali, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0042450 del 05.07.2012,

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Con>lglio di Amrrinistraziore 2. 8 GEN, 20H Nell'anno duemilaquattordici, addì 28 gennaio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio di Amministrazione,

Dettagli

... () Il I!;!; I!;...

... () Il I!;!; I!;... SAPTENZA UNIVERSITÀ DT ROMA Consiglio dì Amministrazione - 7 DIC. Z010 Nell'anno duemiladieci, addì 7 dicembre alle ore 15.50, presso l'aula degli rgani Collegiali, si è riunito il Consiglio di Amministrazione,

Dettagli

4~l~t. SAPIENZA UN1VERsnA DJ ROMA 2 " GIU. 2014. ceue;~12a

4~l~t. SAPIENZA UN1VERsnA DJ ROMA 2  GIU. 2014. ceue;~12a SAPIENZA UN1VERsnA DJ ROMA Consiglìo di Amministrazione Seduta del 2 " GIU. 2014 Nell'anno duemilaquattordici, addì 24 giugno alle ore 14.00, presso il Salone idi rappresentanza, si è riunito il Consiglio

Dettagli

f?a.'1u i(o I-1ll} U ~21J.~ SAPIENZA UNIVERSITÀ DJ ROMA 2 1 LUG. 2015 ~R.l b~3

f?a.'1u i(o I-1ll} U ~21J.~ SAPIENZA UNIVERSITÀ DJ ROMA 2 1 LUG. 2015 ~R.l b~3 UNIVERSITÀ DJ ROMA 2 1 LUG. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 21 luglio alle ore 15.36, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0048107 del 16.07.2015

Dettagli

SAP1ENZA UNlVERSITÀ DI ROMA

SAP1ENZA UNlVERSITÀ DI ROMA SAP1ENZA UNlVERSITÀ DI ROMA Consiglio d; 2 8 GEN. 2014 Nell'anno duemilaquattordici, addì 28 gennaio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio di, convocato con note

Dettagli

1 ~\\.(c~:l 3/2.; J),i( la 3> I SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 6 APR. 2013 ... OMISSIS...

1 ~\\.(c~:l 3/2.; J),i( la 3> I SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 6 APR. 2013 ... OMISSIS... 1 6 APR. 2013 Nell'anno duemilatredici, addì 16 aprile alle ore 15.52, presso l'aula degli Organi Collegiali, si è riunito il, convocato con note rettorali prot. n. 0022167 dell'11.04.2013, per l'esame

Dettagli

P. Atr o. At=r-.?Al""'(. SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 5.{ 1 5 LUGo 2014

P. Atr o. At=r-.?Al'(. SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 5.{ 1 5 LUGo 2014 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta del 1 5 LUGo 2014 Nell'anno duemilaquattordlci, addì 15 luglio alle ore 16.05, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA BANDO DI CONCORSO A N. 15 BORSE PER COLLABORAZIONE DI STUDENTI ALLE ATTIVITA DELLA STRUTTURA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO

Dettagli

~&lj~4 18 MOV. 2014. .D6uBERA SAPTENZA UNIVERSITÀ DI ROMA. n.crkef!l f\ G?Cli: t-l\\hga AO.. ~

~&lj~4 18 MOV. 2014. .D6uBERA SAPTENZA UNIVERSITÀ DI ROMA. n.crkef!l f\ G?Cli: t-l\\hga AO.. ~ 18 MOV. 2014 Nell'anno duemilaquattordici, addì 18 novembre alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0065804 del 13.11.2014, per l'esame

Dettagli

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER \ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 Art.1 Master universitari REGOLAMENTO MASTER 1. In attuazione dell articolo 1,

Dettagli

PREMESSO CHE VISTE INDIVIDUATA

PREMESSO CHE VISTE INDIVIDUATA CONVENZIONE TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PER L ISTITUZIONE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERATENEO IN LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE (ABILITAZIONE

Dettagli

tj.t{ ~o ~tr..,. 9r~ SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA J),,.z~'(lO

tj.t{ ~o ~tr..,. 9r~ SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA J),,.z~'(lO SAPIENZA Nell'anno duemiladieci, addì 23 febbraio alle ore 15.45, presso l'aula degli Organi Collegiali, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0008299 del 18.02.2010, per l'esame e la

Dettagli

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE 1 ITALIAN UNIVERSITY LINE...1 CAPO I...3 Disposizioni generali...3 Art. 1 - Istituzione...3 Art. 2 - Natura giuridica e fonti normative...3 Art.

Dettagli

BANDO N. 23/2015 Procedura comparativa per il conferimento di n. 1 incarico individuale con contratto di collaborazione coordinata e continuativa.

BANDO N. 23/2015 Procedura comparativa per il conferimento di n. 1 incarico individuale con contratto di collaborazione coordinata e continuativa. Prot. n. 436 del 05.08.2015 Class. VII/16 BANDO N. 23/2015 Procedura comparativa per il conferimento di n. 1 incarico individuale con contratto di collaborazione coordinata e continuativa. IL DIRETTORE

Dettagli

Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente

Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente (Decreto Rettorale n.34 del 12 dicembre 2008) Sommario Articolo 1

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA CONVENZIONE QUADRO TRA l Università degli Studi di Roma La Sapienza, con sede e domicilio fiscale in Roma, Piazzale Aldo Moro 5, C.F. 80209930587, rappresentata dal Rettore Prof. Luigi FRATI, nato a Siena

Dettagli

- che, con D.R. n.257 del 31.01.2012 è stato approvato il. Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento e

- che, con D.R. n.257 del 31.01.2012 è stato approvato il. Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento e UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI CONTRATTO INCARICO DI INSEGNAMENTO Tra l'università degli Studi di Cagliari, codice fiscale 80019600925, in persona del Presidente del Consiglio della Facoltà di Medicina

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Con5i91io di Amministrazione Seduta del 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio

Dettagli

7. OFFERTA FORMATIVA A.A. 2014/15: ISTITUZIONE NUOVI CORSI

7. OFFERTA FORMATIVA A.A. 2014/15: ISTITUZIONE NUOVI CORSI 7. OFFERTA FORMATIVA A.A. 2014/15: ISTITUZIONE NUOVI CORSI Su invito del Rettore, entra nel luogo della riunione il Sig. Paolo Capuani, Responsabile dell Ufficio Offerta formativa e orientamento in entrata.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004)

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004) 1 INDICE Articolo 1 Finalità Articolo 2 Ambito di applicazione Articolo 3 Istituzione

Dettagli

CONVENZIONE TRA VISTO

CONVENZIONE TRA VISTO CONVENZIONE TRA L Università Telematica Guglielmo Marconi (di seguito denominata UTGM), istituita con D.M. 1 marzo 2004, (G.U. n. 65 del 18 marzo 2004) con sede in Roma, Via Fabio Massimo, 88, rappresentata

Dettagli

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL MASTER DI SECONDO LIVELLO IN PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA DEGLI EDIFICI PER IL CULTO"

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL MASTER DI SECONDO LIVELLO IN PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA DEGLI EDIFICI PER IL CULTO CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL MASTER DI SECONDO LIVELLO IN PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA DEGLI EDIFICI PER IL CULTO" L Università degli studi di Trento cod. fiscale n 00340520220

Dettagli

REGOLAMENTO SUL FINANZIAMENTO DEI POSTI DI RUOLO DI PRIMA E SECONDA FASCIA E RICERCATORI UNIVERSITARI. Art. 1 (Ambito di applicazione)

REGOLAMENTO SUL FINANZIAMENTO DEI POSTI DI RUOLO DI PRIMA E SECONDA FASCIA E RICERCATORI UNIVERSITARI. Art. 1 (Ambito di applicazione) REGOLAMENTO SUL FINANZIAMENTO DEI POSTI DI RUOLO DI PRIMA E SECONDA FASCIA E RICERCATORI UNIVERSITARI Art. 1 (Ambito di applicazione) 1. Il presente Regolamento disciplina i criteri e le procedure adottate

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 108/2015 ADOTTATA IN DATA 29/01/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 108/2015 ADOTTATA IN DATA 29/01/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 108/2015 ADOTTATA IN DATA 29/01/2015 OGGETTO: Convenzione con l Università degli studi di Roma La Sapienza per lo svolgimento di tirocini formativi da parte degli psicologi iscritti alla

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA D.R. 7675 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA IL RETTORE - Vista la Legge del 19 novembre 1990, n.341 e in particolare gli articoli 6 e 7, concernenti la riforma degli ordinamenti didattici universitari;

Dettagli

jj.212ia~ j S ~Ff.(-f~~ , s 1\m. 2014 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

jj.212ia~ j S ~Ff.(-f~~ , s 1\m. 2014 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA, s 1\m. 2014 Nell'anno duemilaquattordici, addì 15 luglio alle ore 16.05, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0041549

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G. decreto n. 247 IL RETTORE VISTO PRESO ATTO VISTA VISTE PRESO ATTO VISTA VISTO il D.M. n. 198/2003 Fondo per il sostegno dei giovani e per favorire

Dettagli

DEuB.Ef:;A SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA. ~3ç!Aon::~R~'7À. - 5 MAG. 20Ui

DEuB.Ef:;A SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA. ~3ç!Aon::~R~'7À. - 5 MAG. 20Ui SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta del - 5 MAG. 20Ui Nell'anno duemilaquindici, addì 5 maggio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI MASTER UNIVERSITARI E CORSI DI PERFEZIONAMENTO O DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI MASTER UNIVERSITARI E CORSI DI PERFEZIONAMENTO O DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI MASTER UNIVERSITARI E CORSI DI PERFEZIONAMENTO O DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE Emanato con decreto rettorale n. 9 del 12 novembre 2013 N.B. - Sostituisce

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (integrato con modifiche apportate dal Senato Accademico con delibera n 994

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

AREA PERSONE E ORGANIZZAZIONE SETTORE PERSONALE DOCENTE. Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato

AREA PERSONE E ORGANIZZAZIONE SETTORE PERSONALE DOCENTE. Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato AREA PERSONE E ORGANIZZAZIONE SETTORE PERSONALE DOCENTE Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato Art. 1 - Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento si intende:

Dettagli

L anno il giorno.del mese di nella sede della Giunta Regionale della Campania TRA

L anno il giorno.del mese di nella sede della Giunta Regionale della Campania TRA Protocollo di Intesa tra l'università degli Studi di Napoli "Federico II" e la Regione Campania per la formazione di laureandi dei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie L anno il giorno.del mese

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER LA DISCIPLINA DELLE INIZIATIVE E DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

REGOLAMENTO DI ATENEO PER LA DISCIPLINA DELLE INIZIATIVE E DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE REGOLAMENTO DI ATENEO PER LA DISCIPLINA DELLE INIZIATIVE E DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE NELL AMBITO DI PROGRAMMI E PROGETTI FINALIZZATI ART.1 AMBITO DI APPLICAZIONE Il presente Regolamento definisce e disciplina

Dettagli

Oggetto: Convenzione UNIMC-CUP corsi di sostengo 2014 N. o.d.g.: 04.4 C.d.A. 28.2.2014 Verbale n. 2/2014 UOR: Area Affari Generali e Legali

Oggetto: Convenzione UNIMC-CUP corsi di sostengo 2014 N. o.d.g.: 04.4 C.d.A. 28.2.2014 Verbale n. 2/2014 UOR: Area Affari Generali e Legali Oggetto: Convenzione UNIMC-CU corsi di sostengo 2014 N. o.d.g.: 04.4 C.d.A. 28.2.2014 Verbale n. 2/2014 UOR: Area Affari Generali e Legali qualifica Cognome e nome resenze Rettore residente Luigi Lacchè

Dettagli

Il Rettore Decreto Rettorale n. 8/11 IL RETTORE

Il Rettore Decreto Rettorale n. 8/11 IL RETTORE Il Rettore Decreto Rettorale n. 8/11 IL RETTORE VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO lo Statuto dell Università; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo; VISTO

Dettagli

POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze

POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze D.R. n. 299. IL RETTORE VISTA la Legge n. 168 del 09/05/1989; VISTA la Legge n. 245 del 07/08/1990, ed in particolare l art. 8,

Dettagli

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art.

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art. Regolamento per l istituzione e la gestione dei Master universitari di I e di II livello, dei Corsi di aggiornamento, perfezionamento e di formazione professionale SEZIONE I- Disposizioni generali SEZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO. (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011)

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO. (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011) REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011) TITOLO I MASTER UNIVERSITARI DI PRIMO E DI SECONDO LIVELLO

Dettagli

BANDO PER ATTIVITA DI TUTORATO RELATIVO ALLE PROBLEMATICHE DELL HANDICAP. Il DIRETTORE

BANDO PER ATTIVITA DI TUTORATO RELATIVO ALLE PROBLEMATICHE DELL HANDICAP. Il DIRETTORE Prot. N. 503 del 18/03/2014 BANDO PER ATTIVITA DI TUTORATO RELATIVO ALLE PROBLEMATICHE DELL HANDICAP Il DIRETTORE VISTI i Regolamenti di Ateneo vigenti, D.R. n.385 del 28.01.2004, con il quale sono stati

Dettagli

Convenzione. Premesso

Convenzione. Premesso Convenzione tra L'Università telematica Unitelma Sapienza, con sede in Roma, Viale Regina Elena 295, Partita IVA e C.F. 08134851008, rappresentata dal Presidente pro tempore, prof. Angelo Maria Petroni,

Dettagli

2) di stipulare le seguenti convenzioni secondo quanto specificato nell allegato 2 facente parte integrante e sostanziale del presente provvedimento:

2) di stipulare le seguenti convenzioni secondo quanto specificato nell allegato 2 facente parte integrante e sostanziale del presente provvedimento: Oggetto: Master, corsi di perfezionamento, aggiornamento, formazione permanente e continua proposta di istituzione N. o.d.g.: 08.2 C.d.A. 30.5.2014 Verbale n. 5/2014 UOR: Area per la Didattica l orientamento

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CENTRO DI SERVIZIO PER L INFORMATICA, L E- LEARNING E LA MULTIMEDIALITÀ D.R. n. 843 del 6.6.2007

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CENTRO DI SERVIZIO PER L INFORMATICA, L E- LEARNING E LA MULTIMEDIALITÀ D.R. n. 843 del 6.6.2007 REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CENTRO DI SERVIZIO PER L INFORMATICA, L E- LEARNING E LA MULTIMEDIALITÀ D.R. n. 843 del 6.6.2007 Sezione I Disposizioni generali Articolo 1 Istituzione 1. Al fine di razionalizzare

Dettagli

... OMISSIS... Assistono per il Collegio dei Revisori dei Conti: dott. Massimiliano Atelli, dott.ssa Alessandra De Marco (en~ra alle ore 17.42).

... OMISSIS... Assistono per il Collegio dei Revisori dei Conti: dott. Massimiliano Atelli, dott.ssa Alessandra De Marco (en~ra alle ore 17.42). SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta del 2 7 APR. 2017 Nell'anno duemiladiciassette, addì 27 aprile alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio

Dettagli

Università di Pisa Dipartimento di Economia e Management

Università di Pisa Dipartimento di Economia e Management Università di Pisa Dipartimento di Economia e Management Provvedimento d'urgenza n. 24/2015 IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT - vista la Legge 9 maggio 1989, n. 168, ed in particolare

Dettagli

Area dei Rapporti Istituzionali e con il Territorio

Area dei Rapporti Istituzionali e con il Territorio UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Area dei Rapporti Istituzionali e con il Territorio Prot. n. é; s"6-5 Ali. 1 N.B. Nella risposta vanno citati il numero di protocollo della presente e l'area di provenienza

Dettagli

L anno, il giorno. del mese di, nella sede della Giunta Regionale della Campania TRA

L anno, il giorno. del mese di, nella sede della Giunta Regionale della Campania TRA Protocollo di Intesa tra la Seconda Università degli Studi di Napoli e la Regione Campania per la formazione di laureandi dei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie L anno, il giorno. del mese di,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIREZIONE AMMINISTRATIVA Servizio Regolamento Didattico di Ateneo e Certificazione dell Offerta Formativa DECRETO Rep. n.... - Prot. n.... Anno... Tit.... Cl.... Fasc....

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE. Corso di laurea magistrale in Ingegneria meccanica

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE. Corso di laurea magistrale in Ingegneria meccanica UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE Corso di laurea magistrale in Ingegneria meccanica Classe di laurea magistrale n. LM-33 Ingegneria meccanica DM 270/2004,

Dettagli

Eassente: sig. Luca Lucchetti.

Eassente: sig. Luca Lucchetti. SAPIENZA UNIVERSITA D1 ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta del 27 OTT. 2015 Nell'anno duemilaquindici, add! 27 ottobre aile ore 15.40, presso ii Salone di rappresentanza, si e riunito il Consiglio

Dettagli

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI SENATO ACCADEMICO 20 maggio 2011, 22 novembre 2011, 23 maggio 2012 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 27 maggio 2011, 29 novembre 2011, 30 maggio 2012 D.R. D.R. 6/6/2011, n. 534, D.R. 12/12/2011, n. 1323, D.R.

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Consiglio di Amministrazione Seduta dei "8 -ET r'-1" I ~ c LI..!.:" Nell'anno duemiladodici, addì 18 settembre alle ore 16.00, presso l'aula degli Organi Collegiali, si è riunito

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. AG IL RETTORE Decreto n. 425 VISTO VISTO il DM 270/04 ed in particolare l art.3 comma 9 che recita Restano ferme le disposizioni di cui all'articolo 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341, in materia

Dettagli

Protocollo d Intesa. fra

Protocollo d Intesa. fra MIUR Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale Area del Sistema Integrato Ripartizione IV Studenti Servizio Orientamento, Tutorato e Placement d Ateneo (SOrT) Protocollo d Intesa fra

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA BANDO PER L'ATTIVAZIONE DI N. 15 CONTRATTI DI COLLABORAZIONE DIDATTICA IL DIRETTORE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA BANDO PER L'ATTIVAZIONE DI N. 15 CONTRATTI DI COLLABORAZIONE DIDATTICA IL DIRETTORE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA Decreto n. 10 Prot. n. 323 del 30/04/2013 Titolo VII Classe 1 Fasc. 1 BANDO PER L'ATTIVAZIONE DI N. 15 CONTRATTI DI COLLABORAZIONE DIDATTICA

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL Art.1 Ambito di applicazione 1.Il presente regolamento, emanato

Dettagli

Università degli studi di Roma La Sapienza

Università degli studi di Roma La Sapienza D.R. n. 4703 Facoltà di Ingegneria dell informazione, Informatica e Statistica ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Bando relativo alle modalità di ammissione al percorso d eccellenza per il corso di laurea in Informatica

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE SENATO ACCADEMICO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE SENATO ACCADEMICO Verbale n. 08 21 luglio 2014 Pagina n. 1 Il Senato Accademico dell Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, regolarmente convocato, si è riunito oggi, lunedì 21 luglio 2014, alle ore

Dettagli

Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Scienze della Formazione

Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Scienze della Formazione Dispositivo n. 29-2010 del 29 novembre 2010 Prot. n. 1949-2010 del 29 novembre 2010 La Preside della VISTO il DPR 11 luglio 1980, n 382, in particolare gli artt. 9, 100 e 114, e successive modificazioni

Dettagli

BANDO RELATIVO AL TEST DI AMMISSIONE E ASSOLVIMENTO DEL DEBITO FORMATIVO PER I CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA

BANDO RELATIVO AL TEST DI AMMISSIONE E ASSOLVIMENTO DEL DEBITO FORMATIVO PER I CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA Rep. 179/2013 Prot. 1520 del 1/7/2013 BANDO RELATIVO AL TEST DI AMMISSIONE E ASSOLVIMENTO DEL DEBITO FORMATIVO PER I CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA Art. 1 PREMESSA Test per l accertamento

Dettagli

L anno duemilaquindici addì ventinove del mese di aprile in Macerata e nella sede Municipale, alle ore 13:35

L anno duemilaquindici addì ventinove del mese di aprile in Macerata e nella sede Municipale, alle ore 13:35 PAG. 1 1 OGGETTO: Approvazione di una convenzione quadro con l Università di Macerata finalizzata alla promozione e allo sviluppo di attività culturali e formative legate al master AFAT. L anno duemilaquindici

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE. Art. 1. (Ambito di applicazione)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE. Art. 1. (Ambito di applicazione) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE Art. 1 (Ambito di applicazione) Il presente Regolamento disciplina le finalità, l organizzazione

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1052 DEL 10/09/2015

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1052 DEL 10/09/2015 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1052 DEL 10/09/2015 OGGETTO: Approvazione convenzione con il Dipartimento di Pedagogia,

Dettagli

Art. 3 Programmazione didattica

Art. 3 Programmazione didattica Regolamento sull'impegno didattico dei professori e ricercatori universitari (l. 240/10, art. 6, c. 2 e 3), sulla verifica dell'effettivo svolgimento dell'attività didattica (l. 240/10, art. 6, c. 7) e

Dettagli

Regolamento recante la disciplina dei professori a contratto

Regolamento recante la disciplina dei professori a contratto Regolamento recante la disciplina dei professori a contratto IL COMITATO TECNICO ORGANIZZATIVO Visto il D.P.R. 11.7.1980, n. 382; Vista la legge 9.5.1989 n. 168, concernente l istituzione del Ministero

Dettagli

BANDO PER LA COPERTURA DELL INSEGNAMENTO DI CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE MEDIANTE LA STIPULA DI UN CONTRATTO DI DIRITTO PRIVATO IL RETTORE

BANDO PER LA COPERTURA DELL INSEGNAMENTO DI CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE MEDIANTE LA STIPULA DI UN CONTRATTO DI DIRITTO PRIVATO IL RETTORE Decreto Rettorale n. 2/2015 BANDO PER LA COPERTURA DELL INSEGNAMENTO DI CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE MEDIANTE LA STIPULA DI UN CONTRATTO DI DIRITTO PRIVATO IL RETTORE Visto il D.P.R. 11.7.1980, n.

Dettagli

Decreto n. 70254 (540) Anno 2015

Decreto n. 70254 (540) Anno 2015 Decreto n. 70254 (540) Anno 2015 Bando di concorso per l attribuzione di fondi per Iniziative Studentesche Culturali e Sociali a favore degli studenti dell'università degli Studi di Firenze a.a. 2014/2015

Dettagli

::b.. )1fiI L. +{6 SAPIENZA UNIVERSITÀ DJ ROMA ;{!\,~,~ 1 8 SET. 2012

::b.. )1fiI L. +{6 SAPIENZA UNIVERSITÀ DJ ROMA ;{!\,~,~ 1 8 SET. 2012 UNIVERSITÀ DJ ROMA 1 8 SET. 2012 Nell'anno duemiladodici, addì 18 settembre alle ore 16.00, presso l'aula degli Organi Collegiali, si è riunito il, convocato con nota rettorale prat. n. 0054260 del 13.09.2012,

Dettagli

Senato Accademico del 30 novembre 2011 ALLEGATO al punto XII EVENTUALI 1. Scuole Dottorali venete - Regolamenti

Senato Accademico del 30 novembre 2011 ALLEGATO al punto XII EVENTUALI 1. Scuole Dottorali venete - Regolamenti Senato Accademico del 30 novembre 2011 ALLEGATO al punto XII EVENTUALI 1. Scuole Dottorali venete - Regolamenti REGOLAMENTO Scuola Superiore di Economia e Management Scuola di dottorato di ricerca interateneo

Dettagli

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Oggetto: Approvazione Progetto Didattica integrativa di supporto alle esigenze di apprendimento linguistico degli studenti iscritti ai corsi di studio dell Università degli Studi di Macerata a.a. 2015/2016

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DIDATTICA ED IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO NEI CORSI DI LAUREA, LAUREA MAGISTRALE E DI SPECIALIZZAZIONE Capo I

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di POGGIO RENATICO DELIBERAZIONE N. 50 Provincia di Ferrara VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'UNIVERSITA TELEMATICA GUGLIELMO MARCONI DI ROMA

Dettagli

CONVENZIONE PER LE ATTIVITA DIDATTICHE E PER LO SVOLGIMENTO DEI TIROCINI tra l'università degli studi di Roma Sapienza (d ora in avanti denominata Sapienza), rappresentata dal Rettore pro tempore prof.

Dettagli

Analisi Economica delle Istituzioni Internazionali (Classe: LM-56) IL RETTORE

Analisi Economica delle Istituzioni Internazionali (Classe: LM-56) IL RETTORE D. R. n. 3494 Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione ANNO ACCADEMICO 2014-2015 Bando relativo alle modalità di ammissione al percorso d eccellenza per il corso di laurea magistrale in

Dettagli

D.R. n. 3056 IL RETTORE DECRETA

D.R. n. 3056 IL RETTORE DECRETA D.R. n. 3056 Facoltà di Medicina e Psicologia Anno Accademico 2014-2015 Bando relativo alle modalità di ammissione al percorso d eccellenza per il corso di laurea magistrale in Psicologia della Comunicazione

Dettagli

Sentito per le vie brevi MIUR e CUN, per questa tipologia di classi sembrerebbe non applicarsi

Sentito per le vie brevi MIUR e CUN, per questa tipologia di classi sembrerebbe non applicarsi Documento contenente le linee guida per l attivazione dei Corsi di studio delle professioni sanitarie (DM 8 gennaio 2009 e DI 19 febbraio 2009) a partire dall offerta formativa dell a.a. 2011-2012 In attesa

Dettagli

BANDO UNICO PER AFFIDAMENTO INCARICHI DI ATTIVITA DIDATTICA INTEGRATIVA sede di Firenze Bando N.7 anno accademico 2013-2014 IL DIRETTORE

BANDO UNICO PER AFFIDAMENTO INCARICHI DI ATTIVITA DIDATTICA INTEGRATIVA sede di Firenze Bando N.7 anno accademico 2013-2014 IL DIRETTORE BANDO UNICO PER AFFIDAMENTO INCARICHI DI ATTIVITA DIDATTICA INTEGRATIVA sede di Firenze Bando N.7 anno accademico 2013-2014 IL DIRETTORE Decreto N. 26/2014 dell 11/02/2013 Prot. n.504 pos. III/8. VISTA

Dettagli

CONVENZIONE TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO BORSE DI STUDIO PER IL MASTER IN. l'università degli Studi di Bari Aldo Moro, codice

CONVENZIONE TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO BORSE DI STUDIO PER IL MASTER IN. l'università degli Studi di Bari Aldo Moro, codice CONVENZIONE TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO E.. PER IL FINANZIAMENTO DI BORSE DI STUDIO PER IL MASTER IN.., ATTIVATO DAL DIPARTIMENTO DI. RELATIVAMENTE AGLI ANNI. l'università degli Studi

Dettagli

qualifica Cognome e nome Presenze Rettore Luigi Lacchè P

qualifica Cognome e nome Presenze Rettore Luigi Lacchè P Oggetto: Master in Didattica e psicopedagogia per alunni con disturbo autistico a.a. 2013/2014 e relativa Convenzione con l Ufficio Scolastico regionale per le Marche N. o.d.g.: 06.2 C.d.A. 26.7.2013 Verbale

Dettagli

IL RETTORE. VISTO l art. 18 dello statuto della LUMSA, emanato con decreto rettorale 1 agosto 2011, n. 920; DECRETA

IL RETTORE. VISTO l art. 18 dello statuto della LUMSA, emanato con decreto rettorale 1 agosto 2011, n. 920; DECRETA Prot. n. 1226 IL RETTORE VISTO l art. 18 dello statuto della LUMSA, emanato con decreto rettorale 1 agosto 2011, n. 920; VISTO il decreto rettorale n. 987 del 26 gennaio 2012; VISTA la delibera del Senato

Dettagli

BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO. Il Preside della Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione

BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO. Il Preside della Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione Prot. n. 456 BANDO PER CONTRIBUTI DI MOBILITA PER TESI ALL ESTERO Il Preside della Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione VISTO l art. 15 della legge del 2 dicembre 1991 n. 390 e l art.

Dettagli

MASTER di I Livello. MA295 - Security ed intelligence. Analisi e gestione 2ª EDIZIONE. 1950 ore 78 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA295

MASTER di I Livello. MA295 - Security ed intelligence. Analisi e gestione 2ª EDIZIONE. 1950 ore 78 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA295 MASTER di I Livello 2ª EDIZIONE 1950 ore 78 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA295 Pagina 1/5 Titolo Edizione 2ª EDIZIONE Area FORZE ARMATE Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2014/2015 Durata

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 16 AP~ 2013 Nell'anno duemilatredici, addì 16 aprile alle ore 15.52, presso l'aula degli Organi Collegiali, si è riunito il, convocato con note rettorali prot. n. 0022167 deil'11.04.2013, per l'esame e

Dettagli

IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 312

IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 312 IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 312 Vista la legge 15/3/97 n. 127 ed in particolare l'art. 17 comma 96; il D.M. 21/5/98 n. 242, recante il regolamento per la disciplina dei professori a contratto, ed in

Dettagli

CONTRATTO ESECUTIVO PER LA REALIZZAZIONE DI UN CORSO DI FORMAZIONE IN TELEDIDATTICA DI NEONATOLOGIA TRA Il Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile dell Università di Roma La Sapienza, con

Dettagli