Rapporto di gestione 2009

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rapporto di gestione 2009"

Transcript

1 Rapporto di gestione 2009

2 La nostra missione Swissgrid è la società nazionale di rete responsabile dell esercizio sicuro, affidabile ed economico della rete svizzera di trasmissione dell energia elettrica. Compito di questo organismo è garantire al Paese la sicurezza dell approvvigionamento elettrico 24 ore su 24 e operare nell interesse di un economia competitiva e di una società civile moderna.

3 Sommario 12 Noi sorvegliamo la rete A colpo d occhio La società nazionale di rete Swissgrid Sicurezza, giorno e notte Rapporto del Presidente del Consiglio di amministrazione e del CEO Swissgrid al servizio di un approvvigionamento elettrico sicuro Corrente elettrica: giorno e notte, oggi e domani In situazioni frenetiche: un respiro profondo e nervi saldi Montagne di dati per una rete elettrica sicura Trovare gli specialisti giusti è una sfida Non possiamo permetterci una rete che pare un ginepraio Quando le capacità di rete sono battute all asta 18 Noi gestiamo i dati energetici 24 Noi cerchiamo dei pionieri Rassegna del 2009 Strategia e fattori di successo Le basi per il futuro di Swissgrid sono state gettate Gestione del sistema Un anno di gestione del sistema nel mercato elettrico liberalizzato Swissgrid Control: componente centrale della sicurezza dell approvvigionamento elettrico Accurata pianificazione dei flussi di energia elettrica Un esempio concreto: soluzione non convenzionale per la centrale ad accumulazione di Cleuson-Dixence Misure efficaci per ridurre i prezzi delle prestazioni di sistema Sviluppi e iniziative in Europa Terzo pacchetto di direttive UE: impatto per la Svizzera Misure per garantire una rete elettrica sicura oltre i confini nazionali Energie rinnovabili Prime esperienze con la RIC introdotta un anno fa Garanzie di origine: per un ecoelettricità veramente ecologica Rapporto finanziario Noi creiamo delle connessioni 36 Noi accertiamo il flusso dell energia elettrica 42 Rassegna del Rapporto finanziario 2009

4 4 A colpo d occhio A colpo d occhio La società nazionale di rete Swissgrid La Legge federale sull approvvigionamento elettrico (LAEl) del 2007 ha dato un nuovo assetto al mercato elettrico svizzero, disgiungendo le attività di produzione, commercio, distribuzione e trasporto dell elettricità. In qualità di società nazionale di rete, Swissgrid è responsabile dell esercizio sicuro, affidabile ed economico della rete di trasmissione elvetica. Per adempiere a questo compito, nelle sue due sedi di Frick e Laufenburg occupa circa 250 collaboratori di 12 differenti nazionalità. In veste di membro dell European Network of Transmission System Operators for Electricity (ENTSO-E), Swissgrid assolve anche funzioni in materia di coordinamento e utilizzazione della rete nel quadro degli scambi europei di corrente elettrica. Swissgrid è una società anonima di diritto svizzero. Le aziende elettriche elvetiche Alpiq SA, Alpiq Suisse SA, Axpo SA, BKW FMB Energie AG, Centralschweizerische Kraftwerke AG, Elektrizitäts-Gesellschaft Laufenburg AG, Elektrizitätswerk der Stadt Zürich (città di Zurigo) e Rätia Energie AG detengono il 100% del capitale azionario di Swissgrid. Cifre e dati relativi alla rete di trasmissione svizzera Dati di misurazione in tempo reale Piloni d elettrodotti Lunghezza della rete in chilometri 6700 Simulazioni della rete in tempo reale giornaliere 1000 Centrali elettriche 900 Collaboratori di Swissgrid 250 Ore di servizio giornaliere 24 Rete 1

5 A colpo d occhio 5 Il sapere è la nostra guida. Gli specialisti altamente qualificati di Swissgrid assicurano la stabilità della rete di trasporto. L informatica è un importante componente infrastrutturale per Swissgrid, perché consente di semplificare le interazioni fra tutti gli attori del mercato elettrico. Denominata Swissgrid Control, la nuova stazione di comando della rete di Swissgrid adotta tutte le decisioni necessarie a prevenire squilibri nella rete di trasmissione. Per assicurare un approvvigionamento elettrico sicuro e stabile, Swissgrid acquista le cosiddette prestazioni di servizio relative al sistema dai produttori di energia elettrica presenti sul mercato. I collaboratori della stazione di comando Swissgrid Control lavorano a turni 24 ore su 24 per garantire un approvvigionamento elettrico sicuro alla Svizzera e all Europa. La corrente è il motore di un economia di successo. Swissgrid fornisce un contributo determinante alla sicurezza dell approvvigionamento. Con il termine «grid» si designa la rete (elettrica), la cui manutenzione e il cui potenziamento saranno due importanti compiti di Swissgrid in futuro. L energia di regolazione è la prestazione di sistema a cui si ricorre con maggiore frequenza. Gli operatori di Swissgrid Control la acquistano sul mercato elettrico per stabilizzare la rete di trasmissione. Malgrado tutte le moderne tecnologie disponibili, lo scambio personale d informazioni rimane importante. Gli spe cialisti di Swissgrid sono costantemente in contatto sia con produttori di elettricità in Svizzera e in Europa sia con gestori di reti di trasporto di altri Paesi.

6

7 Sicurezza, giorno e notte 7 Sicurezza, giorno e notte Rapporto del Presidente del Consiglio di amministrazione e del CEO Stimata lettrice, stimato lettore, in tempi di continui cambiamenti le costanti sono di fondamentale importanza. Occorrono istituzioni solide, capaci di mantenere la rotta anche in contesti economici difficili e incerti, incarnando senso di responsabilità e affidabilità. Swissgrid sta per assurgere a questo ruolo nel nostro Paese. Preposta all approvvigionamento elettrico permanente e regolare, è un importante tassello della sicurezza nella nostra quotidianità. Una responsabilità che deve assumere giorno dopo giorno: nell interesse dei nostri clienti, della Svizzera e dell Europa. Esercizio 2009: fluido passaggio al mercato elettrico liberalizzato Il Capodanno 2008/2009 è stato un momento storico per Swissgrid. Nella notte tra il 31 dicembre 2008 e il 1 gennaio 2009, la società nazionale di rete è riuscita ad avviare con successo tutte le attività organizzative e tecniche di sistema indispensabili per l esercizio della rete svizzera ad altissima tensione (220/380 kv). Swissgrid ha adempiuto brillantemente questi difficili compiti dal profilo tecnico, assicurando un fluido passaggio al mercato elettrico liberalizzato. Gli intensi preparativi e la stretta collaborazione con numerosi partner interni ed esterni sono stati paganti. Nel marzo 2009 è stata ultimata con successo un altra tappa: 766 gestori svizzeri di reti di distribuzione hanno fornito puntualmente a Swissgrid i loro dati energetici relativi al mese di gennaio Le aspettative, anche riguardo alla qualità, sono state nettamente superate. Nel mercato liberalizzato, questi dati sono importanti per il rilevamento dell energia di compensazione e per l addebito diretto dei costi delle prestazioni di servizio relative al sistema, contribuendo anche a una maggiore trasparenza. Swissgrid è l unica istituzione del nostro Paese in grado di determinare la produzione e il consumo effettivi di energia elettrica in base a valori reali misurati presso circa 750 gestori di reti di distribuzione. Ciò aumenta le possibilità di pianificazione per il futuro e garantisce un approvvigionamento sicuro. Nell anno in rassegna ha funzionato perfettamente anche la rete di trasmissione. A tal fine si è provveduto a stabilire sia gli interlocutori addetti all esercizio sia tutte le misure necessarie nel quadro di cosiddetti accordi operativi stipulati con i gestori di centrali elettriche e di reti di distribuzione. Con questo importante passo sono state gettate le basi per rapporti incentrati su una stretta e costruttiva collaborazione. Poco prima di Capodanno sono stati emessi anche i primi accrediti per l energia reattiva un altra pietra miliare nella gestione della rete di trasmissione svizzera. Per la prima volta si è avuto un flusso di denaro in cambio di energia reattiva. Degno di rilievo lo stato della tensione di rete che nel 2009 è risultato nettamente migliore rispetto all anno precedente. Esercizio senza perturbazioni per 365 giorni Swissgrid è un importante anello di congiunzione fra produzione e consumo di corrente elettrica. Con soddisfazione constatiamo che nell anno in rassegna ha garantito all economia e alla società un approvvigionamento elettrico privo d interruzioni 365 giorni, 24 ore su 24. Un successo per nulla scontato dietro al quale si cela un grande impegno dei nostri collaboratori. Nel quadro dell apertura del mercato sono stati implementati numerosi nuovi processi. I compiti che Swissgrid deve adempiere ora e in futuro hanno richiesto un totale rinnovo della stazione di comando della rete di trasmissione. Dopo i lavori di radicale riassetto protrattisi dall autunno 2008 sino a fine 2009, la stazione ultramoderna è entrata in funzione all inizio del 2010 con il nome di Swissgrid Control. Anche durante questa ristrutturazione è stato possibile garantire il corretto funzionamento della rete. Misure per una gestione del sistema economica ed efficiente Swissgrid fattura i suoi servizi secondo tariffe regolamentate e sorvegliate dalla competente autorità, che includono i costi per la prestazione erogata e tassi d interesse conformi ai rischi sugli impianti. Anche nel 2009 il prezzo della corrente elettrica è stato oggetto di dibattiti pubblici. Non bisogna dimenticare che è in gioco la sicurezza dell approvvigionamento elettrico del Paese. Oggi sappiamo quanto dobbiamo pagare per garantircela. Ma è lecito chiedersi: quanta sicurezza d approvvigionamento vogliamo in futuro e quanto siamo disposti a pagarla? Tenendo conto di quest esigenza, Swissgrid s impegna a contenere il più

8 8 Sicurezza, giorno e notte possibile i costi per una gestione efficiente della rete di trasmissione. A lungo termine, per un approvvigionamento elettrico sicuro sarà indispensabile potenziare l attuale infrastruttura di rete. Questi sono i principali compiti cui Swissgrid deve adempiere oggi e domani. La nostra azienda si è occupata intensamente del tema delle prestazioni di servizio relative al sistema. Un apposita task force ha introdotto oltre 25 misure di riduzione dei costi. Una importante consiste nell aumentare la liquidità nelle gare d appalto allargando la cerchia di offerenti. Da metà 2009 Swissgrid partecipa quindi direttamente allo spot trading (mercato a pronti) della borsa elettrica EEX di Lipsia, perché è un ulteriore opportunità per procurarsi prestazioni di sistema secondo criteri di mercato e a costi ottimizzati. Per fine 2009 ha inoltre rinegoziato e sottoscritto i contratti per l erogazione di prestazioni di sistema con oltre una ventina di fornitori. Il livello dei prezzi della corrente in Svizzera rimane basso nel confronto europeo. Swissgrid incide per meno del 10% sul prezzo dell elettricità fatturato ai clienti finali, ma contribuisce in maniera determinante a un approvvigionamento elettrico sicuro del Paese. Swissgrid pianifica già oggi la rete di trasmissione di domani Il 1 gennaio 2013 Swissgrid rileverà dalle aziende elettriche gli impianti di rete e diventerà proprietaria e committente della rete nazionale di trasmissione, la cui modernizzazione e il cui ampliamento richiederanno ingenti investimenti nei prossimi anni. L attuale infrastruttura ha in media più di 40 anni. Nel 2009 il «Groupe de travail Lignes de transport d électricité et sécurité de l approvisionnement» (GT LVS) ha elaborato le basi per la rete strategica svizzera 2015 e per una procedura d autorizzazione accelerata e semplificata in vista dei lavori di potenziamento del sistema a 50 Hz. Le misure proposte dovrebbero contribuire anche a ridurre le congestioni nella rete di trasmissione elvetica, oltre che ad assicurare il trasporto diretto di corrente generata da centrali attualmente in fase di attuazione o di progettazione. I produttori e i rivenditori saranno così confrontati a minori limitazioni nelle loro rispettive attività e potrà quindi essere migliorata la sicurezza dell approvvigionamento elettrico. «GO!»: stabilite le direttrici strategiche per il futuro Il primo anno d esercizio di Swissgrid nel mercato liberalizzato è stato contraddistinto dall avvio e dall ampliamento di molteplici attività. Ha dovuto in particolare stabilire le direttrici strategiche che le permettano di garantire anche in futuro una rete di trasmissione svizzera funzionante. Noi tutti ci adoperiamo con grande impegno affinché la nostra società possa fungere a pieno titolo da Transmission System Operator (TSO) forte ed efficiente a livello nazionale e da partner importante e affidabile nell interconnessione europea. Il Consiglio di amministrazione ha vagliato e discusso in maniera approfondita il progetto strategico «NEXT», lanciato alla fine di marzo, e infine l ha approvato nella propria seduta a porte chiuse tenutasi nel settembre Sollecitando anche i collaboratori a partecipare attivamente al processo di sviluppo, si è fatto confluire un importante bagaglio di conoscenze nel futuro di Swissgrid. Oltre a sette indirizzi strategici, sono stati definiti i programmi e le iniziative principali che Swissgrid concretizzerà negli anni a venire. Nel prossimo futuro ci concentreremo in particolare sul progetto «GO!», la nostra tabella di marcia per rilevare le infrastrutture di rete entro la fine del Nel terzo trimestre del 2009, oltre ad aspetti strategici, sono state delineate le basi organizzative, precisate le responsabilità e definite in maniera chiara le interfacce. Strutture dirigenziali più snelle e semplici permettono una focalizzazione ancora più mirata sulle competenze chiave. La comunicazione fra e all interno dei settori specialistici sarà ancora più celere ed efficiente. In un contesto d incessanti cambiamenti è fondamentale permettere un costante perfezionamento a quadri dirigenti e a specialisti. Swissgrid ha pertanto lanciato il programma «Leadership Challenge 2009» nell ambito del quale tutti i quadri hanno compiuto autovalutazioni e svolto dei moduli formativi in conduzione aziendale, management dei conflitti e autogestione, direzione di squadre. Di grande interesse per tutti i partecipanti, questi corsi di aggiornamento rivestono enorme rilevanza per un azienda in dinamica crescita. Altrettanto importante è coltivare e continuare a sviluppare la cultura aziendale. Il programma «Connect» mira a incentivare il senso di responsabilità e una cultura d interscambio e reciproco rispetto. Rafforzamento della posizione e tutela degli interessi in Svizzera e in Europa L approvvigionamento elettrico sicuro può essere garantito solo nel contesto globale europeo. Considerando che la Svizzera è un importante piattaforma dell energia nel cuore del continente, la compatibilità e l armonizzazione con altri sistemi europei sono cruciali. Anche

9 Sicurezza, giorno e notte 9 nel 2009 Swissgrid ha tutelato gli interessi della Svizzera in numerosi organismi specialistici europei, tra cui l ENTSO-E, l European Network of Transmission System Operators for Electricity. In seno a queste organizzazioni Swissgrid svolge mansioni relative al coordinamento e all utilizzazione della rete nel quadro degli scambi energetici europei. Su incarico dell ENTSO-E registra inoltre per 31 parti contraenti i transiti di corrente elettrica su scala europea ai fini del conteggio degli importi di compensazione da pagare. Con questo impegno Swissgrid rafforza la posizione della Svizzera in Europa. Insieme ad Amprion ed EnBW ha lanciato un importante iniziativa volta a rendere più sicuro il funzionamento delle reti di trasmissione europee grazie all interconnessione, operata nell autunno 2009, delle stazioni di comando attraverso TelePresence, un nuovo sistema di videocomunicazione. Numerose funzioni interattive permettono di creare in diretta grafici, scenari e calcoli, semplificando e migliorando le possibilità di visualizzazione, interscambio e coordinamento d informazioni importanti e temporalmente cruciali fra gli ingegneri addetti alla gestione delle reti. Dialogo attivo con tutti i gruppi d interesse Le aspettative di tutti i gruppi d interesse nei confronti di Swissgrid sono particolarmente elevate in questa fase «costitutiva» della liberalizzazione del mercato elettrico. Quando rileverà l infrastruttura di rete, Swissgrid sarà un Transmission System Operator a tutti gli effetti. Nella sua veste di società nazionale di rete ha anche il compito di sensibilizzare la popolazione sulle esigenze legate all approvvigionamento elettrico in generale e alla sua sicurezza in particolare. Swissgrid vuole pertanto intensificare il dialogo con tutti gli stakeholder e la sua presenza in seno all opinione pubblica. Impegno dei collaboratori al servizio della sicurezza dell approvvigionamento Anche nel 2009 Swissgrid ha potuto contare su numerosi partner. Cogliamo quest occasione per esprimere un sentito grazie ai nostri collaboratori per il loro grande impegno e il contributo che forniscono all ulteriore sviluppo della nostra azienda. La loro disponibilità e il loro spirito pionieristico sono i cardini del successo di Swissgrid. Nel presente Rapporto di gestione cinque collaboratori, in rappresentanza di tutti i dipendenti, illustrano la loro appassionante e impegnativa attività. Con un organico qualificato e motivato, Swissgrid è ben equipaggiata per le grandi sfide dei prossimi anni. Anche in futuro la nostra massima priorità sarà assicurare alla Svizzera un approvvigionamento elettrico sicuro giorno dopo giorno! Peter Grüschow Presidente del Consiglio di amministrazione Pierre-Alain Graf CEO Uno dei nostri compiti principali nel 2009 è stato organizzare il settore incaricato della gestione della clientela improntandolo a una più intensa assistenza personale da parte dell Account Management e potenziando il Centro informazioni e clienti quale primo punto di riferimento per le richieste provenienti dall esterno. Nell autunno 2009 i due team sono stati raggruppati per garantire un customer management che sia interdisciplinare nell ottica di tutti i gruppi d interesse e ancora più orientato alla clientela.

10 10 Swissgrid al servizio di un approvvigionamento elettrico sicuro Swissgrid al servizio di un approvvigionamento elettrico sicuro Corrente elettrica: giorno e notte, oggi e domani. La corrente elettrica: arriva nelle case del tutto naturalmente attraverso le prese. A ogni ora del giorno e della notte, esattamente nella quantità che ci occorre. Illumina camere e salotti, fa funzionare apparecchi domestici e macchine. Ci permette di goderci tutte le comodità offerte dalla società moderna. Come sarebbe la nostra vita quotidiana senza un approvvigionamento elettrico sicuro? Un bel giorno la radio - sveglia non suona alle sette di mattina come di solito e noi arriviamo in ritardo al lavoro. Il tram per il centro città si ferma improvvisamente e dobbiamo aspettare 30 minuti prima che riparta. In ufficio la corrente viene a mancare tre volte in una settimana: PC, schermi, stampanti tutto fermo. In Svizzera tutti consideriamo scontato un approvvigionamento elettrico sicuro e affidabile 365 giorni l anno, 24 ore su 24. Ma pochissimi si chiedono quanti sforzi siano necessari dietro le quinte per garantirlo. Uno sguardo dietro le quinte Per la sicurezza dell approvvigionamento svolge un ruolo centrale la rete di trasmissione di cui Swissgrid, in quanto società nazionale di rete, deve attualmente assicurare l esercizio sicuro, affidabile ed economico. In futuro la nostra azienda sarà responsabile anche del potenziamento di questa importante infrastruttura nazionale. Lunga circa 6700 chilometri, la rete collega le centrali elettriche con le

11 Swissgrid al servizio di un approvvigionamento elettrico sicuro 11 aree di distribuzione. È anche l «autostrada» per il trasporto di elettricità da e verso l Europa. Funge inoltre da piattaforma per la compravendita di energia elettrica nel mercato europeo liberalizzato. Non è possibile produrre grandi riserve di elettricità. Ci viene fornita nella quantità necessaria nel momento esatto in cui ne abbiamo bisogno. Le leggi della fisica impongono un costante pareggio fra la quantità di elettricità prodotta e quella consumata a una frequenza stabile di 50 Hertz, altrimenti le reti elettriche collasserebbero. Al servizio dell economia e della società svizzere Compito degli specialisti di Swissgrid è garantire in permanenza questo equilibrio. Reagiscono in pochi secondi a ogni variazione per garantire la stabilità della rete fornendo un importante contributo alla sicurezza dell approvvigionamento elettrico. Swissgrid impiega circa 250 collaboratori, la maggioranza dei quali ha conoscenze tecnico-scientifiche. Competenze specialistiche, senso di responsabilità e affidabilità sono valori costanti della loro vita lavorativa quotidiana. Nel presente Rapporto di gestione, cinque di loro ci parlano dell interessante e impegnativa attività che svolgono. Ogni collaboratore di Swissgrid lavora al servizio della Svizzera: s impegna per consentire a noi tutti di disporre sempre della corrente elettrica necessaria di giorno e di notte, oggi e domani.

12 Città che pulsano. Una Svizzera che non si ferma mai.

13 Stabilità della rete di trasmissione svizzera Swissgrid gestisce e sorveglia la rete di trasmissione svizzera. Gli specialisti della stazione di comando Swissgrid Control la monitorano giorno e notte per garantire l approvvigionamento elettrico a tutto il Paese. In caso di guasti e congestioni adottano le necessarie misure di stabilizzazione insieme ai produttori di energia elettrica. Questo compito appassionante non richiede solo esperienza, ma anche fiuto, intuizione e soprattutto nervi saldi.

14 Non funziona sempre tutto secondo i piani. A volte alcune centrali riducono la potenza oppure cade una linea elettrica. Allora dobbiamo darci da fare.

15 Swissgrid al servizio di un approvvigionamento elettrico sicuro 15 In situazioni frenetiche: un respiro profondo e nervi saldi Nella sala comandi di Swissgrid Control a Laufenburg sono già al lavoro Arthur Brem, Capo gestione del sistema, e i colleghi del suo team: monitorano la rete di trasmissione per garantirne la stabilità fornendo in tal modo un contributo determinante alla sicurezza dell approvvigionamento elettrico in Svizzera. Arthur Brem spiega quanto può essere impegnativo gestire la rete. «Quando inizio il mio turno, poco prima delle cinque, ed entro nella sala comandi, mi basta uno sguardo: se vedo luci soffuse e i colleghi del turno di notte tranquillamente seduti alla loro postazione di lavoro, vuol dire che con la rete è tutto a posto. Se invece è appena caduta una linea elettrica, la tensione è palpabile in tutti i sensi. La sala è completamente illuminata e tutti i colleghi sono in piedi o al telefono. Incomincia il nostro turno di prima mattina e avviene il cambio di consegne: durante il briefing i colleghi che hanno appena finito di lavorare ci informano sullo stato attuale del sistema e su quanto si è verificato la scorsa notte. Questo aggiornamento è importante: una centrale che ha dovuto improvvisamente ridurre la potenza o la disfunzione di un trasformatore sono imprevisti che influenzano l esercizio della rete anche il mattino. Avere un quadro generale Dopo il briefing, seduto alla mia postazione di lavoro, mi collego tramite login all impianto di conduzione, che è il sistema operativo della stazione di comando della rete. Attivo la visualizzazione dei dati di misurazione sugli schermi per farmi una prima idea generale. Il megaschermo alla parete mostra tutte le informazioni essenziali: Com è lo stato attuale della rete? Quanta corrente stiamo esportando verso l Italia in questo momento? Quali linee elettriche sono attive e dove ci sono situazioni delicate? I rispettivi dettagli tecnici si vedono sui cinque schermi di cui è dotata la mia postazione di lavoro. Poi esamino lo schema riepilogativo delle «Disattivazioni». Documenta lo stato effettivo della rete che devo gestire questa mattina. A volte sono fuori esercizio delle linee o altri elementi di rete, per lavori di manutenzione o di ampliamento. Io devo saperlo per poter intervenire in un secondo tempo. Gestione tramite conferenza telefonica In quanto Capo gestione del sistema, svolgo il ruolo di team leader e sono responsabile della sicurezza. La nostra massima priorità è assicurare in ogni momento la stabilità della rete di trasmissione (cfr. riquadro). Uno dei miei compiti è avere sempre una visione d insieme per individuare tempestivamente congestioni o pericoli. Se si verificano guasti, intervengo nell esercizio della rete. Con modelli di calcolo stabilisco quali linee o trasformatori bisogna commutare, inserire o disinserire per garantire la stabilità della rete. Oggi questi e altri elementi di rete vengono gestiti ancora in maniera decentralizzata nelle stazioni di comando locali. Mi basta premere un pulsante per comunicare tramite conferenza telefonica con un massimo di nove colleghi delle regioni interessate. Impartisco brevi istruzioni che i colleghi attuano a livello locale. In futuro Swissgrid Control potrà gestire centralmente a Laufenburg l intera rete di trasmissione. La mansione Una «Svizzera di colore verde» significa che nella rete di trasmissione è tutto a posto Arthur Brem lavora alla stazione di comando Swissgrid Control a Laufenburg, dove vengono raccolti tutti i dati importanti sullo stato della rete di trasmissione svizzera e dei Paesi confinanti. Se tutto funziona bene, il megaschermo mostra uno schema grafico della Svizzera di colore verde. Il giallo significa che il sistema è a rischio. Quando si passa al rosso, nella stazione di comando la situazione diventa frenetica. Vuol dire che la rete ha subìto o sta per subire un guasto. Gli specialisti intervengono subito per stabilizzare la rete, per riportarla a uno stato di funzionamento sicuro. Con i suoi colleghi, Arthur Brem ha il compito principale di gestire il regolare funzionamento del sistema. In quanto Capo gestione del sistema, dà luce verde ad azionamenti e crea analisi della sicurezza. A titolo precauzionale, calcola come reagirebbe la rete in caso d arresto d importanti elementi di rete (linee e trasformatori) o nell imminenza di una situazione critica. Decide le misure necessarie e ne assume la responsabilità. Se Swissgrid segnala uno «stato di rete critico in Svizzera», Arthur Brem interviene anche nella produzione e nel commercio di corrente elettrica per garantire la sicurezza della rete.

16 16 Swissgrid al servizio di un approvvigionamento elettrico sicuro La gestione della rete Garantire il costante equilibrio nella rete di trasmissione «La rete è un sistema fragile», spiega Arthur Brem. Sebbene a giudicare dagli imponenti tralicci dell alta tensione si direbbe il contrario. «Fondamentalmente è paragonabile a una ragnatela: più è fitto il suo intreccio, più è stabile. Più punti d intreccio perde, più rischia di lacerarsi». Il che non vuol dire ovviamente che nella rete elettrica le linee cadono nel senso letterale del termine. Possono però disattivarsi in caso di sovraccarico o di fenomeni naturali e destabilizzare l intera rete. Compito di Swissgrid Control è garantire l equilibrio fra consumo e produzione di energia elettrica a una frequenza costante di 50 Hertz. Questa condizione è adempiuta se la quantità di energia che le centrali immettono nella rete equivale esattamente al consumo elettrico in quel determinato momento. Si tratta di una legge della fisica che può essere esemplificata con una comunissima azione quotidiana: ogniqualvolta facciamo bollire l acqua per gli spaghetti oppure accendiamo la luce, aumenta il fabbisogno di corrente nella rete. Subito, in quel preciso istante. Quando il battito cardiaco aumenta Ci sono giorni in cui tutto è tranquillissimo e non occorre neppure una telefonata. Allora ho perfino il tempo di evadere dei compiti amministrativi, ad esempio l elaborazione dei dati di base. Ma se sul megaschermo vedo tutta la «Svizzera di colore rosso», il mio battito cardiaco aumenta perché vuol dire che la situazione è critica. Abbiamo poco tempo a disposizione per adottare in modo mirato misure adeguate. Se non agiamo in fretta la rete di trasmissione potrebbe subire un interruzione parziale o totale e fermare il corso normale della vita quotidiana in Svizzera. Lo scorso Capodanno abbiamo dovuto affrontare uno stato di rete critico. Poco dopo la mezzanotte il consumo di elettricità in Svizzera ha registrato un forte calo in poco tempo, provocando un rapidissimo aumento della tensione che ha raggiunto livelli pericolosi. La situazione era preoccupante. Come preannunciavano anche i lampi sui tralicci dell alta tensione, c era il rischio di distacchi di carico che possono danneggiare elementi di rete. Il team di turno quella notte ha reagito prontamente e in modo corretto. In pochi minuti avevamo di nuovo tutto sotto controllo. Un Capodanno piuttosto movimentato per Swissgrid Control. Individuare tempestivamente i rischi Per me, uno strumento di lavoro fondamentale per individuare in tempo utile stati di rete a rischio è rappre-

17 Swissgrid al servizio di un approvvigionamento elettrico sicuro 17 sentato dai dati previsionali per intervalli di quattro ore. Il sistema di comando crea delle analisi di sicurezza e calcola automaticamente l impatto che avrà sulla rete di trasmissione lo scambio di energia pianificato per questa mattina. Simula arresti di elementi di rete e lancia l allarme quando vengono raggiunti o superati valori limite. Se per questa mattina ci sono concreti indizi di stati d allerta, rifaccio manualmente tutti i calcoli e cerco in anticipo possibili soluzioni. Questo mi aiuta a prepararmi con calma a un eventuale successiva emergenza. È un metodo di lavoro che contribuisce anche a ridurre i nostri tempi di reazione e a evitare errori. Quando la rete palesa stati critici, fare in breve tempo un giro di 20 fino a 40 telefonate con le stazioni di comando locali è praticamente la norma. Dobbiamo essere veloci e pienamente padroni della situazione. Forniture di energia secondo i programmi previsionali L energia viene trasportata attraverso la rete in base a un programma previsionale che è notificato la sera prima ma può sempre subire modifiche in seguito ad operazioni di compravendita a breve termine. Mettere a disposizione valori costantemente aggiornati è compito del coordinatore della gestione del sistema. Prendiamo un esempio concreto: una centrale elettrica e un trader concordano uno scambio di energia per oggi, fra le 9.30 e le È prevista un importazione di 1000 megawatt di energia eolica dalla Germania del Nord verso la Svizzera. Le controparti commerciali hanno già inviato tempo fa il relativo programma previsionale a Swissgrid. Noi raggruppiamo le notifiche di tutti gli attori del mercato e creiamo programmi previsionali per ogni quarto d ora di un intera giornata. Il compito del mio team è garantire che le forniture pianificate vengano trasportate in modo sicuro attraverso la rete. Condizioni meteorologiche sfavorevoli Ma non funziona sempre tutto secondo i piani. A volte qualche centrale si ferma o riduce la potenza a causa del maltempo. In tal caso lo scambio effettivo di energia diverge molto dal programma previsionale oppure si registrano impreviste perdite di potenza. Qualunque sia il traffico in rete nelle successive ore, la nostra assoluta priorità è garantire sempre la stabilità della rete e l equilibrio fra l energia appena prodotta e quella consumata. Intervento a livello di produzione e commercio Per controbilanciare le fluttuazioni nella rete di trasmissione disponiamo di vari strumenti. In primis delle prestazioni di servizio relative al sistema consistenti in «energia di riserva» che Swissgrid acquista sul mercato (da gestori di centrali elettriche). Quando è necessario, il fornitore di prestazioni di sistema attiva la riserva in modo da garantire condizioni di stabilità. Se questo intervento non basta, si ricorre ad altre misure. La persona Un professionista della rete dotato di molta esperienza e grande fiuto Arthur Brem (60) ha un aria serena e composta quando parla del suo lavoro nella stazione di comando Swissgrid Control. È un professionista della rete che vanta una lunga esperienza: «Con il tempo ho sviluppato una vera e propria sensibilità per la rete, sento istintivamente che cosa può succedere o quando tocchiamo i limiti.» Per quanto concerne i cambiamenti in atto nel settore dell energia elettrica, ritiene che «la corrente non è soltanto una merce di scambio, ma molto, molto di più.» È il fondamento energetico dell odierna società. le sue regolari camminate in alta montagna può osservare da vicino anche la rete di trasmissione. Lavora nel ramo dell elettricità da oltre 30 anni. Dopo l apprendistato di disegnatore meccanico è stato attivo nel settore dell alta tensione. In un secondo tempo ha conseguito il diploma commerciale. Presso l azienda Elektrizitätsgesellschaft Laufenburg ha svolto fra l altro mansioni di pianificazione dell esercizio di centrali, mentre da ETRANS è stato addetto alla sorveglianza della rete e al coordinamento. Il Capo gestione del sistema vive con la moglie a Laufenburg. Ha tre figli adulti e tre nipoti. Ama la natura e lo sport che lo aiutano a controbilanciare la sua impegnativa quotidianità professionale. «Faccio escursioni con gli sci e lunghe passeggiate sulle alpi. In estate mi piace nuotare.» Durante Dalla fine del 2006 lavora alle dipendenze di Swissgrid. In veste di Capo gestione del sistema è responsabile, insieme ad altri colleghi, della conduzione a turni del sistema. Per poter svolgere l attuale mansione ha dovuto seguire intensi corsi di formazione.

18 Entrate, uscite. La via giusta porta alla meta.

19 Libertà di scelta del fornitore di energia elettrica Swissgrid smuove il mercato elettrico svizzero e crea le premesse che permettono ai clienti commerciali e privati di scegliere liberamente il loro fornitore di energia elettrica. Il che richiede misurazioni preci - se, documentabili e aggiornate di dati energetici e basilari relativi alla rete di trasmissione svizzera. Sembra semplice, ma ottenere queste informazioni dalle stazioni esterne disseminate su tutto il territorio nazionale è una vera e propria sfida. Complessa è del resto anche l ulteriore elaborazione basata su banche dati.

20 20 Hauptkapitel Le grandi quantità di energia mi hanno sempre affascinato.

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema

Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema Pagina 1 di 9 Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema Descrizione dei prodotti valida dal febbraio 2015 Autore: Swissgrid SA Rielaborazioni: Versione Data Sezione 1.0 21.08.2008

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile

Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile Totally Integrated Power SIESTORAGE Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile www.siemens.com/siestorage Totally Integrated Power (TIP) Portiamo la corrente

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

La bolletta dimagrisce

La bolletta dimagrisce La bolletta dimagrisce Bolletta più leggera e più equa per le Pmi La spesa energetica delle imprese Il costo dell energia è un importante fattore di competitività per le imprese; La spesa per l energia

Dettagli

Gli anziani e Internet

Gli anziani e Internet Hans Rudolf Schelling Alexander Seifert Gli anziani e Internet Motivi del (mancato) utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) da parte delle persone sopra i 65 anni in Svizzera

Dettagli

DESIGNA Portfolio. italiano

DESIGNA Portfolio. italiano DESIGNA Portfolio italiano ///02/03 Stefan Ille CTO DESIGNA Dr. Thomas Waibel CEO DESIGNA Intro Un futuro con radici profonde. Saper cambiare modo di pensare. Saper cambiare modo di operare. Continuando

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine

Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine Informazioni sull'applicazione della regolamentazione sul consumo proprio in relazione al sistema svizzero delle garanzie di origine 2 Introduzione

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE

Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE Direzione Generale per le Politiche Attive e Passive del Lavoro Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE Controlli interni e Ciclo della performance alla luce dell art.3 del D.L. 174/2012 Position Paper

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

elettrotecnico/elettrotecnica

elettrotecnico/elettrotecnica Delibera n. 748 del 24.06.2014 ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato di elettrotecnico/elettrotecnica 1. Il profilo professionale 2. Durata e titolo conseguibile 3. Referenziazioni

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida La formazione professionale di base su due anni con certificato federale di formazione pratica Guida 1 Indice Premessa alla seconda edizione 3 Introduzione 4 1 Considerazioni preliminari 7 2 Organizzazione

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali Cos è un progetto? Un iniziativa temporanea intrapresa per creare un prodotto o un servizio univoco (PMI - Project Management

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori l'espressione v a s o d i P a n d o r a viene usata metaforicamente per alludere all'improvvisa scoperta di un problema o una serie di problemi che per molto

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Lista di controllo «Interlocutori»: chi dev'essere informato e quando?

Lista di controllo «Interlocutori»: chi dev'essere informato e quando? Nationale Plattform Naturgefahren PLANAT Plate-forme nationale "Dangers naturels" Plattaforma nazionale "Pericoli naturali" National Platform for Natural Hazards c/o BAFU, 3003 Berna Tel. +41 31 324 17

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

ACCENDIAMO IL RISPARMIO

ACCENDIAMO IL RISPARMIO ACCENDIAMO IL RISPARMIO PUBBLICA ILLUMINAZIONE PER LA SMART CITY Ing. Paolo Di Lecce Tesoriere AIDI Amministratore Delegato Reverberi Enetec srl LA MISSION DI REVERBERI Reverberi Enetec è una trentennale

Dettagli

Soldato di professione nel Distaccamento d esplorazione dell esercito 10

Soldato di professione nel Distaccamento d esplorazione dell esercito 10 Soldato di professione nel Distaccamento d esplorazione dell esercito 10 1 2 3 4 5 6 7 8 Impiego & compito I Processo di selezione & requisiti I Istruzione I Attività lavorative I Contatto Il distaccamento

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale IMMS 3.0 TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO Sistema di controllo centrale Aprite la finestra sul vostro mondo Il software di monitoraggio e gestione dell

Dettagli

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto LA PROGETTAZIONE 1 LA PROGETTAZIONE Oggi il raggiungimento di un obiettivo passa per la predisposizione di un progetto. Dal mercato al terzo settore passando per lo Stato: aziende, imprese, organizzazioni,

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA?

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? La maggior parte dei Retailer effettua notevoli investimenti in attività promozionali. Non è raro che un Retailer decida di rinunciare al 5-10% dei ricavi

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli