ESET Guida all uso per le aziende

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESET Guida all uso per le aziende"

Transcript

1 ESET Guida all uso per le aziende Autore: CITEVE Versione Italiana a cura di ENEA Data: Luglio 2015 Status: Final 1.2

2 Indice 1. Introduzione Il progetto SET ESET tool Approccio, Input e Output Percorso veloce per aziende che hanno eseguito un audit Problemi più comuni nell uso del tool ESET Prerequisiti di ESET Tool ESET WEB Caratteristiche Uso Disclaimer Riconoscimenti

3 1. Introduzione Il risultato più importante del progetto SET è il tool ESET - Energy Saving and Efficiency Tool, pensato per consentire alle aziende del settore tessile di valutare autonomamente i propri consumi energetici e le prestazioni del processo produttivo e, in ultima analisi, di migliorare la propria efficienza energetica. ESET è composto da tre elementi: una guida (questo documento); un software standalone (ESET Tool) di autovalutazione dotato di un interfaccia facile da usare; una parte on line (ESET Web) che fornisce servizi avanzati di benchmarking e di confronto tra le proprie performance attraverso diversi anni. Guida ESET WEB Incentivi finanziari ESET Tool ESET Obblighi di legge Questa Guida fornisce una panoramica sul processo di raccolta dei dati aziendali e sui risultati forniti dal tool. È stato sviluppato per l uso da parte dei referenti delle aziende, in modo da metterli in grado di ottenere il miglior risultato da questo strumento per l efficienza energetica. ESET Tool è costituito da un file Microsoft Excel e va usato per raccogliere i dati dell azienda relativi a consumi energetici e produzione. Sulla base di questi dati il tool calcola una serie di indici energetici dell azienda e offre una selezione di buone pratiche, indicazioni sul ritorno degli investimenti, ecc. ESET Web consente alle aziende di valutare, in modo confidenziale, le proprie performance energetiche con quelle di aziende simili che implementano gli stessi processi produttivi. 3

4 L applicazione di ESET nel corso del progetto SET è supportata dai partner e completata da una serie di suggerimenti volti a migliorare l efficienza energetica delle aziende coinvolte, tenendo in considerazione gli schemi di supporto finanziario disponibili e gli aspetti legali. 2. Il progetto SET SET, Save Energy in Textile SMEs, è un progetto collaborativo lanciato per rendere capaci le piccole e medie imprese tessili europee di migliorare la propria efficienza energetica e ottenere benefici economici e di efficienza delle risorse tangibili. Ulteriori informazioni sul progetto SET possono essere trovare nel sito ufficiale Il progetto SET fa parte della campagna informativa Energy Made-to- Measure che avrà luogo fino al 2016 con l obiettivo di mettere oltre 300 aziende del settore tessile e abbigliamento nelle condizioni di diventare più efficienti dal punto di vista energetico. Aggiornamenti sulla campagna possono essere inoltre trovati nel gruppo Energy Madeto-Measure su 4

5 3. ESET tool 3.1. Approccio, Input e Output Il tool ESET possiede un approccio multi-step e permette di raccogliere i dati di una azienda relativi a un anno. A seguire una descrizione generale degli step: Start Introduzione Come usare ESET? Un file ESET per i dati di uno stabilimento per un anno 1. Quanti dati? Il tool riesce a elaborare anche pochi dati o dati incompleti, tuttavia più completi sono i dati forniti più accurati saranno i risultati ottenuti e i potenziali benefici. 2. Chi dovrebbe usare il tool? Qualsiasi manager aziendale o tecnico può occuparsi della prima parte (Step 1), lo staff tecnico è il personale raccomandato per l inserimento dei dati nella seconda parte (Step 2), in quanto richiede dettagli sui consumi energetici e sui dati di produzione. 3. Perché inserire le quantità? Spesso la percezione dei consumi energetici è ingannevole, con i dati quantitativi quindi si ottiene una visione oggettiva. Per questo motivo il tool richiede l inserimento di dati quantitativi piuttosto che di dati qualitativi. 4. Se uso il tool necessito ancora di un audit energetico? Questo tool non sostituisce un audit energetico effettuato da personale qualificato. Tuttavia il tool può aiutare l azienda nel preparare un audit energetico raccogliendo i dati più rilevanti e creando consapevolezza STEP 1 Informazioni annuali di base In questo step l applicazione richiede informazioni generali dell azienda su base annua (consente inoltre la somma di bollette mensili) e restituisce come risultato alcuni indici energetici e alcune buone pratiche (trasversali). 5

6 Nazione Valuta Step1 InputA 1. Identificazione dell impresa 2. Caratteristiche dell impresa Tipo di produzione Dati dell impresa Anno Numero di dipendenti STEP 1 input Commenti Effettuare una scelta tra Produzione di filati, Produzione di tessuti e Finissaggio. E possibile scegliere più opzioni contemporaneamente. ID dello stabilimento Valori predefiniti: scegliere tra 01, 02, etc. Tipo di prodotto finito Filo, Tessuto, altri Segmento di mercato del prodotto Basso, Medio, Alto, Lusso Segmento di mercato di riferimento Abbigliamento, Biancheria intima, Tessile casa, Tessuti protettivi, Tessuti tecnici Grandezza media del lotto Piccolo, medio, grande. (usare la virgola come separatore decimale). Quantità media del lotto In chilogrammi o metri di filato o tessuto. Battute per larghezza telaio annuali Solo per la produzione di tessuto Materie prime usate nello stabilimento Fatturato 3. Fatturato e produzione Quantità totale di prodotto Le tre materie prime più usate devono essere selezionale dalla lista disponibile (cotone, lana, poliestere, ecc.) Anno di riferimento Fatturato = Beni + Servizi venduti Valori annuali o mensili. Per inserire i valori mensili cliccare sul pulsante Mensile (usare la virgola come separatore decimale). 4. Orario di lavoro Indicare l orario di lavoro dell azienda, le pause, i turni e i giorni lavorativi settimanali e annuali. 5. Energia utilizzata 6

7 Step1 InputA Energia acquistata nel corso dell anno in esame Impianto di cogenerazione Energia generata da fonti non-predicibili (solare, eolico, ecc.) Commenti Preparare le bollette relative all energia acquistata. Valori annuali o mensili. Per inserire i valori mensili cliccare sul pulsante Mensile (usare la virgola come separatore decimale). Sono richiesti i consumi energetici (kwh e, kwh t, m 3 ) e i costi. Si solo se l impianto di cogenerazione è inserito all interno della superficie dell azienda Tariffe energetiche É possibile che alcune aziende abbiano variazioni sul prezzo dell elettricità nel corso dell anno. In questo caso inserire semplicemente il prezzo di un mese qualsiasi in quanto questa domanda è presente solo per ragioni qualitative. Curva di carico elettrico giornaliera Se sì inserire il tipico consumo orario di un tipico giorno lavorativo. Step1 InputB Commenti 1. Illuminazione Informazioni qualitative sull illuminazione: tipo di illuminazione, lampade, ecc. 2. Riscaldamento/Aria condizionata Informazioni qualitative sul riscaldamento e sull aria condizionata 3. Strategia aziendale Sfruttamento dell efficienza energetica per marketing Step1 InputC 1. Fluidi di processo Aria compressa Vapore / Acqua calda Ventilazione Pompaggio Commenti Scegliere dalla lista i sistemi installati in azienda (aria compressa, vapore/acqua calda, ecc.). 7

8 Vuoto Step1 InputC Commenti 2. Macchine di processo Selezionare tra queste opzioni ciò che è presente in azienda (è possibile selezionare più opzioni). STEP 1 outputs Output A Indici energetici globali. Consente alle aziende di comprendere i loro costi energetici e i loro consumi (elettrici e termici), necessari per produrre una unità di fatturato, e di confrontarsi con dei riferimenti noti (al momento valori medi da dati Eurostat). o Costo Energetico / Fatturato o Consumo elettrico / Frazione di fatturato o Costo elettrico / Frazione di fatturato o Consumo Termico / Frazione di fatturato o Costo termico / Frazione di fatturato Output B - Consumo energetico globale. Fornisce alle aziende la composizione del consumo energetico globale in base al tipo di energia utilizzata e, in maniera più specifica, in base alla fonte energetica. o Ripartizione dei consumi specifici per vettore energetico (elettrico e termico) o Fonti energetiche utilizzate per alimentare i processi produttivi (grafico a torta) Output C - Lista delle Best Practice trasversali consigliate, che possono essere applicate in azienda e contribuire a una riduzione del consumo energetico associato ai sistemi ausiliari illuminazione, aria condizionata, aria compressa, ecc. Includono informazioni sulla descrizione delle Best Practice, potenziali risparmi, costi approssimativi, tempo di ritorno e priorità, quando disponibili. (NOTA le Best Practice presentate in blu e sottolineate possiedono un link che porta a una descrizione più completa). 8

9 STEP 2 Informazioni su base mensile e di processo Il tool richiede in questo step dati più dettagliati. Viene valutato un insieme più ampio di Best Practice (specifiche di processo) e vengono mostrati ulteriori diagrammi e indici che descrivono gli usi fatti dell energia. STEP 2 input Input Processi Selezionare le fasi e le sottofasi del processo Commenti Per il processo principale selezionato (Produzione di filato, Produzione di tessuto, Finissaggio) è presente una lista di fasi (secondo livello) e di sottofasi (terzo livello, strettamente correlato alle tecnologie adottate) da cui le aziende devono selezionare quelle presenti nelle loro strutture. Ad esempio: Produzione di filato Fase (secondo livello): Filatura Sottofase (terzo livello): Filatura ad anello Produzione di tessuto Fase (secondo livello): Tessitura Sottofase (terzo livello): Tessitura a getto d aria Finissaggio Fase (secondo livello): Tintura Sottofase (terzo livello): Autoclavi 9

10 Input Processi Produzione di filato, Produzione di tessuto, Finissaggio Commenti Viene chiesto all azienda di rispondere a una serie di domande tecniche relative al tipo di processo scelto nello Step 2_Input_Processes. Lo scopo di queste domande è di validare o no le misure specifiche di processo da suggerire. Alcuni esempi: Produzione di filato - Le cardatrici hanno più di 15 anni? - Sono già in uso bobine leggere? Produzione di tessuto - L'orditura a sezioni è utilizzata? - E stato verificato il costo d investimento per il monitoraggio del telaio? Finissaggio - Ci sono autoclavi non coibentati? - Ci sono rameuse senza controllo dell'umidità di scarico? Input Mensile Dati mensili sulla produzione Dati mensili sull energia Energia acquistata Commenti Se non sono stati inseriti nello STEP 1, cliccare sul pulsante Mensile (usare la virgola come separatore decimale). Se non sono stati inseriti nello STEP 1, cliccare sul pulsante Mensile (usare la virgola come separatore decimale). Sono necessarie le bollette mensili. Sono richiesti i consumi energetici (kwh e, kwh t, m 3 ) e i costi ( ). Cogenerazione Solo se l impianto di cogenerazione è all interno della superficie dell azienda. Fonti energetiche non-predicibili 10

11 STEP 2 outputs Output A Lista di Best Practice specifiche di processo consigliate, che possono essere applicate per ridurre il consumo energetico dell azienda associato ai processi di produzione. Includono informazioni sulla descrizione delle Best Practice, risparmi potenziali, costi approssimativi, tempo di ritorno e priorità, quando disponibili. Misure specifiche di efficienza energetica includono per lo più misure di ottimizzazione di processo e ammodernamento, ma anche interventi che prevedono la completa sostituzione dei macchinari presenti con nuove tecnologie. (NOTA le Best Practice presentate in blu e sottolineate possiedono un link che porta a una descrizione più completa). Output B Variazioni Mensili. Consente alle aziende di comprendere i propri consumi energetici (elettrici e termici) durante l anno in esame e la loro relazione con la produzione. I grafici dell analisi di regressione forniscono informazioni sui consumi quando la produzione è zero, sull energia richiesta per produrre ogni unità aggiuntiva equivalente e sulla porzione di energia che non contribuisce alla produzione. o Grafico su produzione e consumo di energia elettrica mensile o Grafico su produzione e consumo di energia termica mensile o Grafico dell analisi di regressione - Consumo di energia elettrica vs Produzione o Grafico dell analisi di regressione - Consumo di energia termica vs Produzione o Grafico dell analisi di regressione Consumo specifico di energia elettrica vs Produzione o Grafico dell analisi di regressione Consumo specifico di energia termica vs Produzione Confronto delle performance Questa parte di ESET tool consente alle aziende di inviare parte dei dati inseriti a ESET Web (vedi capitolo 3). L invio dei dati avviene in forma totalmente anonima. Inviando i dati l azienda riceve un Identificatore unico (UniqueID) e un PIN che le consente di accedere al database, aggiornare i propri dati e confrontare anni diversi. 11

12 Esempio: EENFO03914HS identifica l azienda in modo anonimo (EUniqueId) 01 è lo stabilimento 2014 è l anno di riferimento PIN, es. AMES26689IU, relativo all EUniqueId Vengono effettuati controlli a campione sui dati caricati e i diritti di accesso garantiti da UniqueID e PIN possono essere revocati nel caso in cui i dati risultassero inaffidabili. La qualità dei dati dovrebbe essere garantita dall di un soggetto che assicura la loro validità (potrebbe essere un partner di SET o un qualsiasi esperto accreditato). Inoltre questa pagina consente l accesso a una versione DEMO dei servizi visualizzabili prima dell invio dei dati Percorso veloce per aziende che hanno eseguito un audit Il percorso veloce, indicato a seguire, va usato da quelle aziende che hanno già eseguito un audit energetico eseguito da esperti del settore, non interessate né agli indici energetici forniti dagli Step 1 e 2 né alle Best Practice, ma attratte dal confronto delle performance presente in ESET Web. In questo caso l azienda deve compilare i fogli Start, Step1_inputA (dati generali annuali, obbligatori), saltare tutte le pagine fino a Step2_Input_process (tecnologie implementate), quindi saltare le rimanenti pagine e completare con la pagina Performance Comparison inviando i dati e andando così direttamente all applicazione web. 12

13 3.3. Problemi più comuni nell uso del tool ESET 1) Quando viene usato il tool ESET, è necessario abilitare le macro come segue: Attivare le macro Se si riscontra il seguente errore: 13

14 questo problema è dovuto all aggiornamento Microsoft di Dicembre 2014, come riportato al seguente link: Per risolvere questo problema, che affligge tutte le applicazioni Excel che usano le macro bisogna semplicemente scaricare e installare il programma MiscrosoftFixit (scaricabile al seguente link: (esso semplicemente cancella tutti i file.exd presenti nelle cartelle temporanee di Excel). 2) Tutte le volte che viene aperta una finestra essa andrebbe chiusa cliccando sul pulsante OK e non sul pulsante. Se si vogliono ignorare le modifiche fatte si dovrebbe semplicemente cliccare sul pulsante e quindi sul pulsante Chiudi comunque che appare subito dopo. 3) Quando viene visualizzato il foglio Step1_OutputC (lista delle Best Practice trasversali), è necessario attendere che il box potrebbe verificarsi un errore. scompaia. In caso contrario 4) Il proxy sta bloccando la trasmissione dei dati Se il tuo PC è in una zona della rete aziendale protetta dal proxy dovresti configurare il tool in maniera appropriata chiedendo i dati necessari al gestore della rete. 14

15 3.4. Prerequisiti di ESET Tool ESET Tool funziona correttamente con i seguenti sistemi operativi e le seguenti versioni di Microsoft Office: Microsoft Windows XP (Service pack 3 o successive) Microsoft Windows 7 Microsoft Windows 8.0/8.1 Microsoft Office 2007 (fully updated) Microsoft Office

16 4. ESET WEB 4.1. Caratteristiche ESET Web consente alle aziende di: Confrontare i propri dati di uno stabilimento attraverso anni diversi (se i dati sono stati inviati) 16

17 Confrontare i propri indici rispetto ai valori medi risultanti delle 5 aziende più simili presenti nel database (dati che restano anonimi e impossibili da identificare come azienda singola) 17

18 Confrontare le performance di linee di produzione specifiche rispetto a valori di riferimento o ai migliori valori di consumo attesi 18

19 Modelli di previsioni di consumi per tecnologia per la Produzione di Filato 1- Inserire la percentuale di energia elettrica impiegata per la produzione (senza considerare l energia impiegata per i sistemi ausiliari) e la quantità di prodotto; 2 Dati sui principali processi produttivi dell azienda; 3- Il tool stima il consumo energetico specifico atteso (cerchio rosso) sulla base delle informazioni inserite al punto 2 e lo confronta con il valore reale (cerchio verde) 19

20 È possibile scegliere tra diversi intervalli temporali per la valutazione dei consumi dell azienda (mese, settimana, giorno, ). In questo caso l applicazione potrebbe chiedere informazioni diverse in base alla scelta effettuata, come si può vedere nell immagine seguente: 20

21 Technology based model for Fabric production 1 Scegliere quale parte dell azienda si sta analizzando e inserire i valori di consumo energetico e produzione; 2 Dati relativi ai principali processi produttivi (per i telai a getto d aria al punto 2 e per i telai rimanenti al punto 1); 3 - Il tool stima il consumo energetico specifico atteso (cerchio rosso) sulla base delle informazioni inserite al punto 2 e lo confronta con il valore reale (cerchio verde). 21

22 Visualizzazione dei dati inviati in modo veloce e sicuro. 22

23 4.2. Uso 1. Verifica tool (o semplici prove del tool) Pagina Performance Comparison. Quando si sta effettuando una prova del tool sarebbe utile indicarlo: in questo caso, in modo da ridurre l impatto di questa attività di test sul database di ESET, l utente può scegliere il ruolo Sto solo provando. Dichiarando questo Ruolo i dati che saranno inviati saranno automaticamente scartati prima dell upload nel database. I partner o soggetti accreditati possono indicare le loro e password in modo da ottenere il caricamento dei dati per attività di test. 2. Invio anonimo dei dati Inviando i dati senza alcuna informazione aggiuntiva (nessuna ), essi saranno caricati per scopi statistici di base. 3. Invito di dati validi, livello base I dati da considerare validi per popolare il database dei benchmark devono essere validati a un certo livello: l di un utente registrato con un Ruolo appropriato all interno dell azienda costituisce il livello base di validazione. 4. Invio di dati validi, altamente affidabili Dati validi e affidabili per la costituzione dei benchmark devono essere inviati con la supervisione di un soggetto esperto e riconosciuto dal sistema: tale soggetto potrebbe essere uno dei partner del progetto SET o un esperto di Efficienza Energetica riconosciuto dall applicazione web. In questo caso all atto dell invio dei dati da ESET Tool è obbligatorio l inserimento dell indirizzo e della password del supervisore che garantisce per l affidabilità dei dati. 23

24 Nota sull anonimato dei dati: Anche in questo caso l azienda rimane anonima per il sistema ESET Web e i benchmark in quanto solo ed esclusivamente l indirizzo del supervisore viene inviato all applicazione web (e solo il supervisore rimane a conoscenza di quale azienda ha inviato i dati al sistema). 5. Invio di dati con indirizzo di un nuovo utente: richiesta di registrazione a ESET Web Un utente non ancora accreditato a ESET Web può effettuare l invio dei dati da ESET Tool inserendo il proprio indirizzo (senza quindi inserire una password): in questo caso il sistema registra l utente attribuendogli un livello basso e invia all indirizzo inserito un di richiesta di conferma dell iscrizione. Una volta effettuata la conferma al nuovo utente viene inviata la propria password. Gli utenti che vogliano essere accreditati come Esperti di Efficienza Energetica devono contattare il contatto nazionale del progetto SET in modo da ottenere che al proprio profilo venga attribuito il livello corretto. NOTA: una volta che si è completata la registrazione ogni invio ulteriore di dati deve essere eseguito inserendo entrambe le proprie credenziali (non si può cioè effettuare un invio inserendo solo l indirizzo ; resta comunque la possibilità di inviare i dati senza inserire alcuna credenziale). 24

25 Disclaimer La responsabilità per il contenuto di questa pubblicazione è degli autori. Essa non riflette necessariamente l opinione dell Unione Europea o di qualunque altra organizzazione menzionata se non espressamente indicato. Né l EASME, né la Commissione Europea, né il consorzio del progetto SET, compresi i partner, possono essere considerati responsabili dell uso fatto degli argomenti e delle informazioni in esso contenute. Usando questo tool gli utenti riconoscono e accettano quanto segue: - I contenuti seguenti sono forniti gratuitamente e sono progettati per supportare le imprese europee del settore tessile/abbigliamento, in particolare le piccole e medie imprese, per migliorare la loro consapevolezza sul consumo di energia e sul potenziale risparmio energetico. - Il tool e i suoi contenuti sono da considerarsi attendibili, eppure non è garantita l assenza di errori, né si pretende che possano sostituire gli audit energetici. - Le responsabilità per l uso di questo strumento e delle informazioni che fornisce sono a carico degli utenti. Riconoscimenti Il progetto SET (contratto n IEE/13/557/SI ) è co-finanziato dal programma IEE Intelligent Energy Europe dell Unione Europea gestito da EASME, l'agenzia esecutiva della Commissione Europea per le PMI. 25

D2 Guideline Linee Guida per la realizzazione di Audit Energetici

D2 Guideline Linee Guida per la realizzazione di Audit Energetici D2 Guideline Linee Guida per la realizzazione di Audit Energetici Target: Energy Auditors Deliverable 2 Final version 02.07.2008 Indice A. Introduzione... 2 Tenere conto delle condizioni nei diversi Paesi...

Dettagli

Co-funded by the Intelligent Energy Europe Programme of the European Union

Co-funded by the Intelligent Energy Europe Programme of the European Union 1 Sommario Introduzione Manuale Requisiti di sistema Analisi Risultati Buone Prassi Introduzione Manuale 2 Introduzione Manuale 3 Scopo dell ESS-SAT Autovalutazione dello stato attuale di un azienda in

Dettagli

Efficienza energetica in azienda, una sfida ma anche una opportunità. Approccio e benefici nell esperienza ENEA nella campagna Energia su Misura

Efficienza energetica in azienda, una sfida ma anche una opportunità. Approccio e benefici nell esperienza ENEA nella campagna Energia su Misura Efficienza energetica in azienda, una sfida ma anche una opportunità Approccio e benefici nell esperienza ENEA nella campagna Energia su Misura Villafranca, 22 Ottobre 2014 Marco Zambelli, Giuseppe Nigliaccio,

Dettagli

Rapporto sugli aspetti normativi dell efficienza energetica nell industria tessile

Rapporto sugli aspetti normativi dell efficienza energetica nell industria tessile Rapporto sugli aspetti normativi dell efficienza energetica nell industria tessile Panoramica sugli aspetti normativi sull efficienza energetica in Italia di interesse per l industria tessile. Autori:

Dettagli

SESEC Energia su misura UNA NUOVA STAGIONE PER L EFFICIENZA ENERGETICA NELL INDUSTRIA EUROPEA DELL ABBIGLIAMENTO

SESEC Energia su misura UNA NUOVA STAGIONE PER L EFFICIENZA ENERGETICA NELL INDUSTRIA EUROPEA DELL ABBIGLIAMENTO SESEC Energia su misura UNA NUOVA STAGIONE PER L EFFICIENZA ENERGETICA NELL INDUSTRIA EUROPEA DELL ABBIGLIAMENTO La consapevolezza dei consumi aiuta a ridurli ARTISAN e SESEC sono due progetti europei

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142 Carta Regionale dei Servizi Carta Nazionale dei Servizi Installazione e configurazione PDL cittadino CRS-FORM-MES#142 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 1.2

Dettagli

Co-funded by the Intelligent Energy Europe Programme of the European Union

Co-funded by the Intelligent Energy Europe Programme of the European Union 1 Sommario Introduzione Manuale Requisiti di sistema Analisi Risultati Dati per l EMBT 2 3 Scopo dell ESS-EDST Ripartire il consumo di energia per segmento e lungo i diversi processi produttivi, sia per

Dettagli

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10 Guida per l installazione e la configurazione di Hosted Exchange Professionale con Outlook 2010 per Windows XP Service Pack 3, Windows Vista e Windows 7 Edizione del 20 febbraio 2012 Indice 1 Introduzione...1

Dettagli

ARTICOLO TECNICO Smart-MED-Parks: il Software

ARTICOLO TECNICO Smart-MED-Parks: il Software ARTICOLO TECNICO Smart-MED-Parks: il Software Introduzione Da Febbraio 2013, data di lancio del progetto Smart-MED-Parks, sono state realizzate un insieme di azioni al fine di: - Aumentare il livello di

Dettagli

Statistica 4038 (ver. 1.2)

Statistica 4038 (ver. 1.2) Statistica 4038 (ver. 1.2) Software didattico per l insegnamento della Statistica SERGIO VENTURINI, MAURIZIO POLI i Il presente software è utilizzato come supporto alla didattica nel corso di Statistica

Dettagli

Monitoraggio consumi energetici e impatti correlati

Monitoraggio consumi energetici e impatti correlati COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA Programma 2009-2014 Monitoraggio consumi energetici e impatti correlati (progetto pilota per eventuale estensione a altri comuni del Patto zona ( Ovest 1 Consigliere incaricato

Dettagli

UTILIZZO DEI COOKIES (informativa conforme al Provvedimento del Garante Privacy del 8 Maggio 2014)

UTILIZZO DEI COOKIES (informativa conforme al Provvedimento del Garante Privacy del 8 Maggio 2014) UTILIZZO DEI COOKIES (informativa conforme al Provvedimento del Garante Privacy del 8 Maggio 2014) Star Link srl, Titolare del trattamento dei dati personali, informa che questo Sito internet fa uso di

Dettagli

ymall/it through the Industry Mall

ymall/it through the Industry Mall www.siemens.com/industr Your guide ymall/it through the Industry Mall Siemens Industry www.siemens.com/industrymall/it 1 www.siemens.com/industrymall/it Welcome to the Industry Mall Accesso Registrazione

Dettagli

SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA NEGLI EDIFICI

SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA NEGLI EDIFICI Promotori di efficienza energetica SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA NEGLI EDIFICI Il nostro futuro energetico inizia adesso AMAECO s.r.l. 41043 Formigine (MO) Tel. 059.5961360 Fax 059.5961779 info@bht-amaeco.it

Dettagli

ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI

ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI Ambito progetto ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI Realizzato per INTERSEALS S.r.l. Esigenza IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA PER IL MONITORAGGIO E L ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI AI FINI DI VERIFICARE INEFFICENZE

Dettagli

OASIS è una fabbrica per il bene comune dei dati attraverso l uso delle applicazioni proposte.

OASIS è una fabbrica per il bene comune dei dati attraverso l uso delle applicazioni proposte. 1 Guida Utente 1.1 Panoramica di OASIS OASIS è una fabbrica per il bene comune dei dati attraverso l uso delle applicazioni proposte. Grazie a OASIS, sarai in grado di acquistare o selezionare, dallo store,

Dettagli

Conoscere Dittaweb per:

Conoscere Dittaweb per: IL GESTIONALE DI OGGI E DEL FUTURO Conoscere Dittaweb per: migliorare la gestione della tua azienda ottimizzare le risorse risparmiare denaro vivere meglio il proprio tempo IL MERCATO TRA OGGI E DOMANI

Dettagli

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Versione 3.1. Manuale Operativo

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Versione 3.1. Manuale Operativo Versione 3.1 Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di Controllo uniemens individuale integrato UNIEMENS individuale integrato con la sezione (ex DMA) Questa versione consente

Dettagli

RILEVAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE IN AMBITO TESSILE

RILEVAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE IN AMBITO TESSILE RILEVAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE IN AMBITO TESSILE Lavorare in una tessitura al giorno d oggi pone varie problematiche che riguardano il controllo dell andamento della produzione: I telai

Dettagli

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Servizi di connessione Prodotti a supporto del business Per sfruttare al meglio una rete di ricarica per veicoli

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST.

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST. INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) ISTRUZIONI DI BASE... 2 3) CONFIGURAZIONE... 7 4) STORICO... 9 5) EDITOR HTML... 10 6) GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI... 11 7) GESTIONE MAILING LIST... 12 8) E-MAIL MARKETING...

Dettagli

Power Logic Energy Box. La soluzione più semplice per migliorare l efficienza energetica del tuo impianto

Power Logic Energy Box. La soluzione più semplice per migliorare l efficienza energetica del tuo impianto Power Logic Energy Box La soluzione più semplice per migliorare l efficienza energetica del tuo impianto TM 1 Misura e comunicazione per ridurre i costi e aumentare l efficienza energetica La sfida energetica

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN MODELLO DI GESTIONE INTEGRATA DELLE ACQUE DEI BACINI LAGO DI VARESE, LAGO DI COMABBIO E PALUDE BRABBIA

IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN MODELLO DI GESTIONE INTEGRATA DELLE ACQUE DEI BACINI LAGO DI VARESE, LAGO DI COMABBIO E PALUDE BRABBIA IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN MODELLO DI GESTIONE INTEGRATA DELLE ACQUE DEI BACINI LAGO DI VARESE, LAGO DI ALLEGATO 1 ALLA RELAZIONE GENERALE MANUALE D USO DEL MODELLO CONDIVISO GIUGNO 2007 GRAIA srl

Dettagli

ARGO PRESENZE NOVITA DELLA VERSIONE 3.0.0. Argo Presenze. Leggimi Aggiornamento 3.0.0 Data Pubblicazione 26-03-2012.

ARGO PRESENZE NOVITA DELLA VERSIONE 3.0.0. Argo Presenze. Leggimi Aggiornamento 3.0.0 Data Pubblicazione 26-03-2012. Argo Presenze Leggimi Aggiornamento 3.0.0 Data Pubblicazione 26-03-2012 Pagina 1 di 17 Sommario AGGIORNAMENTO 3.0.0... 3 Premessa... 3 AGGIORNAMENTO E PULIZIA ARCHIVI.... 3 Premessa... 3 Backup preventivo....

Dettagli

Documentazione Tecnica. Client AnagAire V 6.0 AIRE. Anagrafe degli Italiani Residenti all Estero

Documentazione Tecnica. Client AnagAire V 6.0 AIRE. Anagrafe degli Italiani Residenti all Estero AIRE Anagrafe degli Italiani Residenti all Estero Ministero dell Interno Dipartimento Affari Pag. 1 di 24 INDICE INTRODUZIONE... 3 PRIMA INSTALLAZIONE... 4 GESTIONE DATI MINISTERO... 6 3.1 GESTIONE FILES

Dettagli

Manuale Operativo. Novità della versione:

Manuale Operativo. Novità della versione: Versione 3.3 Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di Controllo uniemens individuale integrato Novità della versione: Possibilità di visualizzare e scaricare in formato csv le caratteristiche

Dettagli

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password Capitolo 7 83 C A P I T O L O 7 Avvio di Blue s Questo capitolo introduce l'utilizzatore all'ambiente di lavoro e alle funzioni di aggiornamento delle tabelle di Blue s. Blue s si presenta come un ambiente

Dettagli

L a p i p at a taf a or o ma a p e p r e ga g r a an a t n ire e l ef e fici c en e za za e n e e n r e ge g t e ica Powered By

L a p i p at a taf a or o ma a p e p r e ga g r a an a t n ire e l ef e fici c en e za za e n e e n r e ge g t e ica Powered By La piattaforma per garantire l efficienza energetica Powered By L efficienza energetica come nuovo punto di forza Secondo la norma ISO EN 50001, l efficienza energetica rappresenta il modo per ottimizzare

Dettagli

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Servizi Informatici 5 marzo 2013 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: definizione dei ruoli Gli

Dettagli

R.O.A.S. Roll Out Alpitel System

R.O.A.S. Roll Out Alpitel System 1 (36) Rev. Motivo della revisione R.O.A.S. Roll Out Alpitel System (Manuale Operativo) 2 (36) Per effettuare un inserimento con il nuovo programma Roll Out Infotel System. una volta in rete cliccare su

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

PORTALE PER GESTIONE REPERIBILITA Manuale e guida O.M. e ufficio distribuzione

PORTALE PER GESTIONE REPERIBILITA Manuale e guida O.M. e ufficio distribuzione PORTALE PER GESTIONE REPERIBILITA Manuale e guida O.M. e ufficio distribuzione Portale Numero Verde Vivisol pag. 1 di 31 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. SCHERMATA PRINCIPALE...4 3. REPERIBILITÀ...5 4. RICERCA

Dettagli

Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili - Ver.1.0

Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili - Ver.1.0 Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili MANUALE OPERATIVO - Versione 1.0 1 Installazione 1.1 Requisiti Il software è installabile sui sistemi operativi Microsoft:

Dettagli

F524 Energy IP data logger. Istruzioni d uso. www.legrand.com

F524 Energy IP data logger. Istruzioni d uso. www.legrand.com F524 Energy IP data logger www.legrand.com Indice Energy IP data logger Introduzione e funzioni base 5. Concetti fondamentali 5.2 Utilizzo dell Energy IP data logger con pagine Web 6.2. Procedura per

Dettagli

Xnet USER.MANAGER. User.Manager può funzionare in 2 modi: in modalità diretta sul singolo PC gestito da Xnet con un suo proprio Data Base Utenti

Xnet USER.MANAGER. User.Manager può funzionare in 2 modi: in modalità diretta sul singolo PC gestito da Xnet con un suo proprio Data Base Utenti Xnet USER.MANAGER Il programma User.Manager ha una doppia funzione consente di gestire il database degli utenti di Xnet che hanno acquistato una tessera virtuale prepagata ricaricabile: questa è la modalità

Dettagli

Manuale Utente. Gestione Richieste supporto BDAP. Versione 1.0

Manuale Utente. Gestione Richieste supporto BDAP. Versione 1.0 Manuale Utente Gestione Richieste supporto BDAP Versione 1.0 Roma, Settembre 2015 1 Indice 1 Generalità... 3 1.1 Scopo del documento... 3 1.2 Versioni del documento... 3 1.3 Documenti di Riferimento...

Dettagli

Maintenance & Energy Efficiency

Maintenance & Energy Efficiency Industrial Management School Maintenance & Conoscenze, metodi e strumenti per operare nel campo della gestione dell energia - Integrare le politiche di manutenzione con quelle legate all energia - Ottimizzare

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 FileMaker Pro 13 Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054

Dettagli

Metti il turbo all email marketing!

Metti il turbo all email marketing! Metti il turbo all email marketing! Sistema online professionale per gestire: Email marketing ed invio newsletter SMS marketing Invio massivo di fax Invio di lettere cartacee (prioritaria o raccomandata)

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 attuazione della direttiva 2012/27/UE sull Efficienza Energetica

Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 attuazione della direttiva 2012/27/UE sull Efficienza Energetica Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 attuazione della direttiva 2012/27/UE sull Efficienza Energetica Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 Il provvedimento stabilisce un quadro di misure per la promozione

Dettagli

Aggiungere le funzionalità ACN in Iatros

Aggiungere le funzionalità ACN in Iatros Aggiungere le funzionalità ACN in Iatros Il modulo ACN previsto in iatros è utilizzato per molte funzionalità, non solo quella di invio delle ricette. In questo documento vedremo come fare ad installare

Dettagli

Manuale Blumatica Itaca

Manuale Blumatica Itaca 0 MANUALE BLUMATICA ITACA Il Protocollo ITACA è uno strumento adottato dalle Regioni per la valutazione del grado di sostenibilità energetico ambientale delle costruzioni approvato il 15 gennaio 2004 dalla

Dettagli

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station GUIDA DI INSTALLAZIONE AXIS Camera Station Informazioni su questa guida Questa guida è destinata ad amministratori e utenti di AXIS Camera Station e riguarda la versione 4.0 del software o versioni successive.

Dettagli

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido Starter Package è una versione realizzata su misura per le Piccole Imprese, che garantisce una implementazione più rapida ad un prezzo ridotto. E ideale per le aziende che cercano ben più di un semplice

Dettagli

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA...

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) PRIMO AVVIO... 1 3) BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... 2 4) DATI AZIENDALI... 3 5) CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA... 4 6) ARCHIVIO CLIENTI E FORNITORI... 5 7) CREAZIONE PREVENTIVO...

Dettagli

GOW GESTIONE ORDINI WEB

GOW GESTIONE ORDINI WEB OW GOW GESTIONE ORDINI WEB OWUn'azienda moderna necessita di strumenti informatici efficienti ed efficaci, in GESTIONE CLIENTI, ORDINI E STATISTICHE TRAMITE BROWSER WEB grado di fornire architetture informative

Dettagli

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli)

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di SPSS Statistics con licenza per utenti singoli. Una

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 1 2. Installazione del lettore di smart card... 1 3. Installazione del Dike e Dike Util... 7 1. Premessa... 8 2. Installazione DikeUtil...

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Controlla

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Controlla Corso introduttivo all utilizzo di TQ Controlla Le pagine che seguono introducono l utente all uso delle principali funzionalità di TQ Controlla mediante un corso organizzato in otto lezioni. Ogni lezione

Dettagli

CRM DEDUPLICA. Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili. Validità: Settembre 2014

CRM DEDUPLICA. Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili. Validità: Settembre 2014 CRM DEDUPLICA Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili Validità: Settembre 2014 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita od implicita,

Dettagli

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Una tabella Pivot usa dati a due dimensioni per creare una tabella a tre dimensioni, cioè una tabella

Dettagli

Semplice. Affidabile. Veloce.

Semplice. Affidabile. Veloce. Semplice. Affidabile. Veloce. Microsoft Office System 2007 Realizza di più, ogni giorno. Crea documenti, fogli elettronici e presentazioni di grande effetto, gestisci le tue e-mail in maggior sicurezza,

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

SPORTLANDIA TRADATE Cookie Policy

SPORTLANDIA TRADATE Cookie Policy SPORTLANDIA TRADATE Cookie Policy Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all atto della loro iscrizione sono limitati all indirizzo e-mail e sono obbligatori

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Soluzioni ABB per l efficienza energetica

Soluzioni ABB per l efficienza energetica Flavio Beretta, Senior Vice President ABB Full Service and Global Consulting, Aprile 2013 Soluzioni ABB per l efficienza energetica Il sistema di misura come strumento per la gestione dell energia Dicembre

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Introduzione... 2 Installare il programma... 2 Tasto licenza...

Dettagli

Le diagnosi energetiche secondo il DLgs 102/14: opportunità di energy saving nelle imprese agro-alimentari

Le diagnosi energetiche secondo il DLgs 102/14: opportunità di energy saving nelle imprese agro-alimentari Dal 1983 EDISON ENERGY SOLUTIONS S.p.A Le diagnosi energetiche secondo il DLgs 102/14: opportunità di energy saving nelle imprese agro-alimentari Rimini, 6 novembre 2014 0. La diagnosi energetica: definizione

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli

Manuale Operativo. Istituto Nazionale Previdenza Sociale DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI

Manuale Operativo. Istituto Nazionale Previdenza Sociale DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di controllo uniemens aggregato per l invio mensile unificato delle denunce retributive individuali (EMENS) e delle denunce contributive aziendali

Dettagli

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato Guida all installazione e all utilizzo di un certificato personale S/MIME (GPSE) Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale

Dettagli

La piattaforma di energy management per l analisi dei consumi disaggregati

La piattaforma di energy management per l analisi dei consumi disaggregati La piattaforma di energy management per l analisi dei consumi disaggregati enersaving a supporto dei Comuni L iniziativa enersaving è la rete di aziende costituitasi per promuovere iniziative volte a incrementare

Dettagli

ECOSTARS: l audit. 04/03/2014 Bologna Presentazione di: Michela Fioretto

ECOSTARS: l audit. 04/03/2014 Bologna Presentazione di: Michela Fioretto ECOSTARS: l audit Programma: STEER INTELLIGENT ENERGY EUROPE (IEE) Contratto n.: IEE/10/290/SI2.589420 Titolo: ECOSTARS Europe Acronimo: ECOSTARS Inizio progetto: Giugno 2011 Fine progetto: Maggio 2014

Dettagli

Energy Operation Online. Descrizione Tecnica

Energy Operation Online. Descrizione Tecnica Energy Operation Online Descrizione Tecnica Indice 1 Generalità...3 2 Accesso al Servizio...4 3 Dashboard e widget...6 4 Funzionalità...8 Descrizione Tecnica 2 1 Generalità In un mercato sempre più competitivo

Dettagli

Ready to control your energy. InfoENERGY

Ready to control your energy. InfoENERGY Ready to control your energy InfoENERGY ENERGY is an OPPORTUNITY InfoENERGY aiuta le organizzazioni a risparmiare sui costi dell energia La Direttiva Europea 2012/27 rende vincolante l'obiettivo di migliorare

Dettagli

EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB

EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB 2 ITALIANO EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB Avvertenze ed elementi cui necessita prestare attenzione In virtù delle leggi, delle direttive e dei regolamenti

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DI S-info

GUIDA ALL UTILIZZO DI S-info GUIDA ALL UTILIZZO DI S-info Aggiornato al 5/05/2015 CARATTERISTICHE DI S-info 1 http://intranet.sinergiacons.it/ -info Gestisce tutto il ciclo di offertazione gas ed energia elettrica. S-info permette

Dettagli

Manuale d uso del software GestIRE Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile

Manuale d uso del software GestIRE Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile Programma Operativo Regionale POR 2007 2013 Parte FESR Obiettivo Competitività Regionale e Occupazione Asse Prioritario 2. Linea di intervento 2.1. Azione 2.1.3: Fondo di rotazione per investimenti finalizzati

Dettagli

Servizi per le Imprese Energy Intensive e Industria

Servizi per le Imprese Energy Intensive e Industria energy solution Servizi per le Imprese Energy Intensive e Industria Expertise Cosa possiamo fare per la tua Azienda? NRG.it è una Energy Service Company, certificata ISO 9001/2008 e UNI CEI 11352/2010

Dettagli

IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività

IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività 7 Presentazione Il Corpo Sociale è elemento fondante di un Associazione, al pari - se non maggiormente - dell atto costitutivo e dello statuto,

Dettagli

PeCo-Graph. Manuale per l utente

PeCo-Graph. Manuale per l utente PeCo-Graph Manuale per l utente 1. INTRODUZIONE...2 2. INSTALLAZIONE...3 2.1 REQUISITI...3 2.2 INSTALLAZIONE ED AVVIO...3 3. FUNZIONALITÀ ED UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 3.1 FUNZIONALITÀ...4 3.2 USO DEL

Dettagli

Internet Explorer 7. Gestione cookie

Internet Explorer 7. Gestione cookie Internet Explorer 7 Internet Explorer 7 è la nuova versione del browser di Microsoft disponibile per i Sistemi Operativi: Windows Vista, Windows XP (SP2), Windows XP Professional x64 Edition e Windows

Dettagli

Recupero del calore dell impianto di produzione del vapore

Recupero del calore dell impianto di produzione del vapore 173 Intervento dal titolo Recupero del calore dell impianto di produzione del vapore A cura di Dott. Stefano Bonotto F2 S.r.l. 175 Recupero del calore dell impianto di produzione del vapore 1) IL RELATORE

Dettagli

Soluzione CRM per Professionisti

Soluzione CRM per Professionisti Soluzione CRM per Professionisti by DAL CONTROLLO DI GESTIONE AL CRM INDICE INTRODUZIONE PANORAMICA FUNZIONALITÀ INFORMAZIONI TECNICHE INTRODUZIONE StudioPlan consente al professionista di avere sempre

Dettagli

AUDIT ENERGETICO. Efficienza energetica nell'industria interventi e casi applicativi. 20 Maggio 2014. Paolo Torri

AUDIT ENERGETICO. Efficienza energetica nell'industria interventi e casi applicativi. 20 Maggio 2014. Paolo Torri AUDIT ENERGETICO Efficienza energetica nell'industria interventi e casi applicativi 20 Maggio 2014 AUDIT ENERGETICI Cos è Cosa Come Analisi degli usi e dei consumi energetici di un organizzazione attuata

Dettagli

Installare e configurare la CO-CNS

Installare e configurare la CO-CNS CO-CNS Carta Operatore Carta Nazionale dei Servizi Versione 01.00 del 21.10.2013 Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit Per conoscere tutti dettagli della CO-CNS, consulta l Area Operatori sul sito

Dettagli

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro v. 3.1 INDICE 1 ACCOUNT PORTALE DI VIDEOCONFERENZA...2 1.1 Accesso al portale...2 1.1.1 Registrazione...3 2 COME UTILIZZARE IL CLIENT DA PC PATPHONE...4

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole Prerequisiti Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole L opzione Lotti e matricole è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione Generale

Dettagli

Servizio Telematico Paghe

Servizio Telematico Paghe Servizio Telematico Paghe GUIDA ALL USO DELLE PAGINE DI AMMINISTRAZIONE DEL SERVIZIO PAGHE.NET Software prodotto da Nuova Informatica srl 1 SOMMARIO SOMMARIO...2 INTRODUZIONE...3 FLUSSO DELLE INFORMAZIONI...3

Dettagli

Guida di rete. Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice

Guida di rete. Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice Guida di rete 1 2 3 4 Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice Si prega di leggere attentamente questo manuale prima di utilizzare

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

CRM Deduplica. Deduplica automatica anagrafiche Vers. 1.3.1.7

CRM Deduplica. Deduplica automatica anagrafiche Vers. 1.3.1.7 CRM Deduplica Deduplica automatica anagrafiche Vers. 1.3.1.7 8 maggio 2009 Rev. Maggio 2013 La presente pubblicazione ha lo scopo di illustrare, in modo generale, i principi operativi del gestionale applicativo.

Dettagli

Help Passwords Manager

Help Passwords Manager Help Passwords Manager INFO2000.biz Contenuto Passwords Manager 1 Introduzione...1 Interfaccia grafica di PM...1 Come creare un Database (.Pm)...2 Aprire un database esistente...4 Chiudere un database...5

Dettagli

Normativa UNI CEI EN 16001:2009 Energy efficiency tramite un sistema di gestione per l energia. ABB Group September 29, 2010 Slide 1

Normativa UNI CEI EN 16001:2009 Energy efficiency tramite un sistema di gestione per l energia. ABB Group September 29, 2010 Slide 1 Normativa UNI CEI EN 16001:2009 Energy efficiency tramite un sistema di gestione per l energia September 29, 2010 Slide 1 Sommario La norma UNI CEI EN 16001:2009 Definizioni Approccio al sistema di gestione

Dettagli

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione caldaie Lite Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione caldaie Lite Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione caldaie Lite Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Introduzione... 2 Installare il programma... 2 Tasto licenza... 3

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd.

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd. GFI LANguard 9 Guida introduttiva A cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se

Dettagli