f) possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "f) possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento:"

Transcript

1 Luogo, data Nome, Cognome Via Cap, Comune (PV) OGGETTO: COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI. Ai sensi delle disposizioni del d. lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni private) e del regolamento ISVAP n. 5/2006 in tema di norme di comportamento che devono essere osservate nell'esercizio dell'attività di intermediazione assicurativa, gli intermediari: a) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione o, qualora non prevista, del contratto, consegnano al contraente copia del documento che contiene notizie sull'intermediario stesso, sulle potenziali situazioni di conflitto di interessi e sulle forme di tutela del contraente; b) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione o, qualora non prevista, del contratto, illustrano al contraente - in modo corretto, esauriente e facilmente comprensibile - gli elementi essenziali del contratto con particolare riguardo alle caratteristiche, alla durata, ai costi, ai limiti di copertura, agli eventuali rischi finanziari connessi alla sua sottoscrizione ed ad ogni altro elemento utile a fornire un'informativa completa e corretta; c) sono tenuti a proporre o consigliare contratti adeguati alle esigenze di copertura assicurativa e previdenziale del contraente, nonché, ove appropriato in relazione alla tipologia del contratto, alla sua propensione al rischio; a tal fine acquisiscono dal contraente stesso ogni informazione che ritengono utile; d) informano il contraente della circostanza che il suo rifiuto di fornire una o più delle informazioni richieste pregiudica la capacità di individuare il contratto più adeguato alle sue esigenze; nel caso di volontà espressa dal contraente di acquisire comunque un contratto assicurativo ritenuto dall'intermediario non adeguato, lo informano per iscritto dei motivi dell inadeguatezza; e) consegnano al contraente copia della documentazione precontrattuale e contrattuale prevista dalle vigenti disposizioni, copia del contratto stipulato e di ogni altro atto o documento da esso sottoscritto;. f) possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento: 1. assegni bancari, postali o circolari, muniti della clausola di non trasferibilità,intestati o girati all'impresa di assicurazione oppure all'intermediario, espressamente in tale qualità; 2. ordini di bonifico, altri mezzi di pagamento bancario o postale, sistemi di pagamento elettronico, che abbiano quale beneficiario uno dei soggetti indicati al precedente punto 1; 3. denaro contante, esclusivamente per i contratti di assicurazione contro i danni del ramo responsabilità civile auto e relative garanzie accessorie (se ed in quanto riferite allo stesso veicolo assicurato per la responsabilità civile auto), nonché per i contratti degli altri rami danni con il limite di settecentocinquanta euro annui per ciascun contratto. UniCredit Banca di Roma S.p.A COPIA CLIENTE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO DEGLI INTERMEDIARI - 7A - Mod. BR0635 Pag. 1/1 Unicredit Banca di Roma S.p.A. e Direzione Generale Viale U. Tupini, Roma Società con socio unico soggetta all attività di direzione e coordinamento di UniCredit SpA Capitale Sociale ,00 interamente versato Banca iscritta all'albo delle Banche e appartenente al Gruppo Bancario UniCredit - Albo dei Gruppi Bancari: cod Cod. ABI Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma, Codice Fiscale e P. IVA n Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

2 Luogo, data Nome, Cognome Via Cap, Comune (PV) INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE (*) PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO, AVVERTENZA Ai sensi della vigente normativa, l intermediario assicurativo ha l obbligo di consegnare al contraente (*) il presente documento che contiene notizie sull intermediario stesso, su potenziali situazioni di conflitto di interessi e sugli strumenti di tutela del contraente (*). L inosservanza dell obbligo di consegna è punita con sanzioni amministrative, pecuniarie e disciplinari. PARTE I - Informazioni generali sull intermediario che entra in contatto con il contraente (*) a), dipendente di UniCredit Banca di Roma; b) UniCredit Banca di Roma con sede legale in Viale U. Tupini Roma, iscritta in data 1 novembre 2008 alla sezione D del registro unico degli intermediari assicurativi con il n. D ; c) telefono n ; sito internet: d) UniCredit Banca di Roma offre prodotti delle seguenti imprese di assicurazione: - Aviva S.p.A. Viale Abruzzi 94, Milano - Aviva Italia S.p.A. Viale Abruzzi 94, Milano - CreditRas Vita S.p.A. Corso Italia, 23, Milano - CreditRas Assicurazioni S.p.A. Corso Italia, 23, Milano - Allianz S.p.A. via Ugo Irnei 1, Trieste - Europ Assistance Italia S.p.A. Piazza Trento, Milano - Cardif Assicurazioni S.p.A. Largo Toscanini, 1, Milano - Groupama S.p.A Assicurazioni S.p.A. Via Guidobaldo del Monte 45, Roma - Cardif Assurances Risques Divers S.A Largo Toscanini, 1, Milano - CNP Unicredit Vita Piazza Durante 11, Milano - CNP Europe Life Ltd. Embassy House Herbert Park Lane Ballsbridge Dublino 4 - Capitalia Assicurazioni S.p.A Via Senigallia 18/2, Milano - Toro Assicurazioni S.p.A. Via Mazzini 53, Torino - Zurich Insurance Company S.A. Piazza Carlo Erba 6, Milano - DkV Salute S.p.A. Via Nino Bixio 31, Milano e) UniCredit Banca di Roma è soggetta alla vigilanza dell ISVAP quale autorità competente sull attività assicurativa. UniCredit Banca di Roma S.p.A Società con socio unico soggetta all attività di direzione e coordinamento di UniCredit SpA Capitale Sociale ,00 e interamente versato Banca iscritta all'albo delle Banche e appartenente al Direzione Generale Gruppo Bancario UniCredit - Albo dei V.le U.Tupini, 180 Gruppi Bancari: cod Cod. ABI Roma Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma, Codice Fiscale e P. IVA n Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. COPIA CLIENTE Informazioni da rendere al contraente prima della sottoscrizione polizza - 7B in sede - sez. D - Ed. 01/10- Mod. BR0636 Pag. 1 / 2

3 Gli estremi identificativi e di iscrizione dell intermediario possono essere verificati consultando il registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi sul sito internet dell ISVAP (www.isvap.it). PARTE II - Informazioni relative a potenziali situazioni di conflitto d interessi a) UniCredit Banca di Roma non detiene una partecipazione diretta superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto di nessuna impresa di assicurazione; b) Nessuna impresa di assicurazione, o sua controllante, detiene una partecipazione diretta, o indiretta, superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto di UniCredit Banca di Roma; c) UniCredit Banca di Roma, in virtù di un obbligo contrattuale, propone esclusivamente i contratti delle seguenti imprese di assicurazione: CNP UniCredit Vita S.p.A. con sede legale in Piazza Durante 11, Milano UniCredit Banca di Roma propone altresì, in deroga agli obblighi di esclusiva assunti nei confronti delle predette imprese, i contratti delle altre imprese di assicurazione indicate alla lettera d) della PARTE I. PARTE III - Informazioni sugli strumenti di tutela del contraente (*) a) I premi pagati dal contraente (*) a UniCredit Banca di Roma e le somme destinate ai risarcimenti o ai pagamenti dovuti dalle imprese, se regolati per il tramite di Banca, costituiscono patrimonio autonomo e separato dal patrimonio di UniCredit Banca di Roma; b) E facoltà del contraente (*), ferma restando la possibilità di rivolgersi all Autorità Giudiziaria, di inoltrare reclamo per iscritto all impresa. Il contraente (*), qualora non dovesse ritenersi soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro da parte dell impresa entro il termine massimo di quarantacinque giorni, può rivolgersi all ISVAP, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale n Roma, allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall impresa. Unicredit Banca di Roma S.p.A (*) In caso di polizze collettive le informazioni sono rese all'assicurato, ai sensi dell'art. 56 del regolamento Isvap n. 5 del 16 ottobre COPIA CLIENTE Informazioni da rendere al contraente prima della sottoscrizione polizza - 7B in sede - sez. D - Ed. 01/10- Mod. BR0636 Pag. 2/2

4 Luogo, data Nome, Cognome Via Cap, Comune (PV) OGGETTO: COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI. Ai sensi delle disposizioni del d. lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni private) e del regolamento ISVAP n. 5/2006 in tema di norme di comportamento che devono essere osservate nell'esercizio dell'attività di intermediazione assicurativa, gli intermediari: a) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione o, qualora non prevista, del contratto, consegnano al contraente copia del documento che contiene notizie sull'intermediario stesso, sulle potenziali situazioni di conflitto di interessi e sulle forme di tutela del contraente; b) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione o, qualora non prevista, del contratto, illustrano al contraente - in modo corretto, esauriente e facilmente comprensibile - gli elementi essenziali del contratto con particolare riguardo alle caratteristiche, alla durata, ai costi, ai limiti di copertura, agli eventuali rischi finanziari connessi alla sua sottoscrizione ed ad ogni altro elemento utile a fornire un'informativa completa e corretta; c) sono tenuti a proporre o consigliare contratti adeguati alle esigenze di copertura assicurativa e previdenziale del contraente, nonché, ove appropriato in relazione alla tipologia del contratto, alla sua propensione al rischio; a tal fine acquisiscono dal contraente stesso ogni informazione che ritengono utile; d) informano il contraente della circostanza che il suo rifiuto di fornire una o più delle informazioni richieste pregiudica la capacità di individuare il contratto più adeguato alle sue esigenze; nel caso di volontà espressa dal contraente di acquisire comunque un contratto assicurativo ritenuto dall'intermediario non adeguato, lo informano per iscritto dei motivi dell inadeguatezza; e) consegnano al contraente copia della documentazione precontrattuale e contrattuale prevista dalle vigenti disposizioni, copia del contratto stipulato e di ogni altro atto o documento da esso sottoscritto;. f) possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento: 1. assegni bancari, postali o circolari, muniti della clausola di non trasferibilità,intestati o girati all'impresa di assicurazione oppure all'intermediario, espressamente in tale qualità; 2. ordini di bonifico, altri mezzi di pagamento bancario o postale, sistemi di pagamento elettronico, che abbiano quale beneficiario uno dei soggetti indicati al precedente punto 1; 3. denaro contante, esclusivamente per i contratti di assicurazione contro i danni del ramo responsabilità civile auto e relative garanzie accessorie (se ed in quanto riferite allo stesso veicolo assicurato per la responsabilità civile auto), nonché per i contratti degli altri rami danni con il limite di settecentocinquanta euro annui per ciascun contratto. Firma del contraente per attestazione avvenuta consegna... Sigla addetto che ha consegnato l'informativa COPIA INTERMEDIARIO INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO DEGLI INTERMEDIARI - 7A - Mod. BR0635 Pag. 1/1 Unicredit Banca di Roma S.p.A. e Direzione Generale Viale U. Tupini, Roma Società con socio unico soggetta all attività di direzione e coordinamento di UniCredit SpA Capitale Sociale ,00 interamente versato Banca iscritta all'albo delle Banche e appartenente al Gruppo Bancario UniCredit - Albo dei Gruppi Bancari: cod Cod. ABI Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma, Codice Fiscale e P. IVA n Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

5 Luogo, data Nome, Cognome Via Cap, Comune (PV) INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE (*) PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO, AVVERTENZA Ai sensi della vigente normativa, l intermediario assicurativo ha l obbligo di consegnare al contraente (*) il presente documento che contiene notizie sull intermediario stesso, su potenziali situazioni di conflitto di interessi e sugli strumenti di tutela del contraente (*). L inosservanza dell obbligo di consegna è punita con sanzioni amministrative, pecuniarie e disciplinari. PARTE I - Informazioni generali sull intermediario che entra in contatto con il contraente (*) a), dipendente di UniCredit Banca di Roma; b) UniCredit Banca di Roma con sede legale in Viale U. Tupini Roma, iscritta in data 1 novembre 2008 alla sezione D del registro unico degli intermediari assicurativi con il n. D ; c) telefono n ; sito internet: d) UniCredit Banca di Roma offre prodotti delle seguenti imprese di assicurazione: - Aviva S.p.A. Viale Abruzzi 94, Milano - Aviva Italia S.p.A. Viale Abruzzi 94, Milano - CreditRas Vita S.p.A. Corso Italia, 23, Milano - CreditRas Assicurazioni S.p.A. Corso Italia, 23, Milano - Allianz S.p.A. via Ugo Irnei 1, Trieste - Europ Assistance Italia S.p.A. Piazza Trento, Milano - Cardif Assicurazioni S.p.A. Largo Toscanini, 1, Milano - Groupama S.p.A Assicurazioni S.p.A. Via Guidobaldo del Monte 45, Roma - Cardif Assurances Risques Divers S.A Largo Toscanini, 1, Milano - CNP Unicredit Vita Piazza Durante 11, Milano - CNP Europe Life Ltd. Embassy House Herbert Park Lane Ballsbridge Dublino 4 - Capitalia Assicurazioni S.p.A Via Senigallia 18/2, Milano - Toro Assicurazioni S.p.A. Via Mazzini 53, Torino - Zurich Insurance Company S.A. Piazza Carlo Erba 6, Milano - DkV Salute S.p.A. Via Nino Bixio 31, Milano e) UniCredit Banca di Roma è soggetta alla vigilanza dell ISVAP quale autorità competente sull attività assicurativa. UniCredit Banca di Roma S.p.A Società con socio unico soggetta all attività di direzione e coordinamento di UniCredit SpA Capitale Sociale ,00 e interamente versato Banca iscritta Direzione Generale all'albo delle Banche e appartenente al Gruppo Bancario UniCredit - Albo dei V.le U.Tupini, 180 Gruppi Bancari: cod Cod. ABI Roma Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma, Codice Fiscale e P. IVA n Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. COPIA INTERMEDIARIO Informazioni da rendere al contraente prima della sottoscrizione polizza - 7B in sede - sez. D - Ed. 01/10- Mod. BR0636 Pag. 1 / 2

6 Gli estremi identificativi e di iscrizione dell intermediario possono essere verificati consultando il registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi sul sito internet dell ISVAP (www.isvap.it). PARTE II - Informazioni relative a potenziali situazioni di conflitto d interessi a) UniCredit Banca di Roma non detiene una partecipazione diretta superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto di nessuna impresa di assicurazione; b) Nessuna impresa di assicurazione, o sua controllante, detiene una partecipazione diretta, o indiretta, superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto di UniCredit Banca di Roma; c) UniCredit Banca di Roma, in virtù di un obbligo contrattuale, propone esclusivamente i contratti delle seguenti imprese di assicurazione: CNP UniCredit Vita S.p.A. con sede legale in Piazza Durante 11, Milano UniCredit Banca di Roma propone altresì, in deroga agli obblighi di esclusiva assunti nei confronti delle predette imprese, i contratti delle altre imprese di assicurazione indicate alla lettera d) della PARTE I. PARTE III - Informazioni sugli strumenti di tutela del contraente (*) a) I premi pagati dal contraente (*) a UniCredit Banca di Roma e le somme destinate ai risarcimenti o ai pagamenti dovuti dalle imprese, se regolati per il tramite di Banca, costituiscono patrimonio autonomo e separato dal patrimonio di UniCredit Banca di Roma; b) E facoltà del contraente (*), ferma restando la possibilità di rivolgersi all Autorità Giudiziaria, di inoltrare reclamo per iscritto all impresa. Il contraente (*), qualora non dovesse ritenersi soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro da parte dell impresa entro il termine massimo di quarantacinque giorni, può rivolgersi all ISVAP, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale n Roma, allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall impresa. Firma del Contraente (*) per attestazione di avvenuta consegna Sigla addetto che ha consegnato l informativa (*) In caso di polizze collettive le informazioni sono rese all'assicurato, ai sensi dell'art. 56 del regolamento Isvap n. 5 del 16 ottobre COPIA INTERMEDIARIO Informazioni da rendere al contraente prima della sottoscrizione polizza - 7B in sede - sez. D - Ed. 01/10- Mod. BR0636 Pag. 2 / 2

7 FASCICOLO INFORMATIVO POLIZZA DI ASSICURAZIONE COLLETTIVA Copertura Assicurativa Denaro Protetto Il presente Fascicolo Informativo, composto di: - Glossario; - Nota Informativa; - Condizioni di Polizza; deve essere consegnato al Contraente e all Assicurato prima della sottoscrizione, rispettivamente, della Polizza Collettiva e della Dichiarazione di Adesione. Prima di sottoscrivere la Dichiarazione di Adesione leggere attentamente la Nota Informativa e le Condizioni di Polizza. 1

8 GLOSSARIO Assicurato: il soggetto il cui interesse è coperto dall Assicurazione, e cioè tutti i clienti persone fisiche clienti del Contraente, residenti in Italia, titolari o contitolari di un Conto Corrente presso il Contraente, che ha aderito alla Polizza Collettiva sottoscrivendo la Dichiarazione di Adesione. Assicurazione: le coperture assicurative concesse all Assicurato dalla Società in base alla Polizza Collettiva. Conto Corrente: il contratto di conto corrente, ex articolo 1823 codice civile, in essere tra l Assicurato ed il Contraente, identificato nella Dichiarazione di Adesione, relativo a rapporti monetari (con quindi espressa esclusione dei rapporti in titoli) in divisa italiana (con quindi espressa esclusione dei conti correnti in divisa estera). Contraente: la Banca UniCredit Banca di Roma, con sede in Viale Tupini 180, Roma, che stipula la Polizza Collettiva per conto degli Assicurati. Dichiarazione di Adesione: il documento sottoscritto dall Assicurato mediante il quale lo stesso aderisce alla Polizza Collettiva. Disoccupazione: lo stato dell Assicurato, il quale sia Lavoratore Dipendente Privato, qualora egli: (a) sia incorso in Perdita di Impiego e (b) sia iscritto negli elenchi anagrafici con status di disoccupato in Italia o nelle liste di mobilità regionali. Inabilità Totale Temporanea: la perdita totale, in via temporanea, della capacità dell Assicurato di attendere alla propria Normale Attività Lavorativa a seguito di Infortunio o Malattia. Indennizzo: la somma dovuta dalla Società in caso di Sinistro. Infortunio: evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna, che produca lesioni fisiche obiettivamente constatabili. Sono inoltre parificati agli Infortuni: l'asfissia di origine non morbosa; gli avvelenamenti acuti da ingestione o da assorbimento di sostanze nocive; l'annegamento; l'assideramento o il congelamento; i colpi di sole o di calore; le lesioni determinate da sforzi, esclusi gli infarti e le ernie; gli infortuni subiti in stato di malore o di incoscienza. Invalidità Totale Permanente: la perdita totale, definitiva ed irrimediabile da parte dell Assicurato della capacità di attendere a un qualsiasi lavoro proficuo, indipendentemente dalla Normale Attività Lavorativa svolta, conseguenza di Infortunio, purché indipendente dalla propria volontà ed oggettivamente accertabile. Nel caso di evento provocato da Infortunio, l Invalidità Totale Permanente sarà riconosciuta ai fini dell Assicurazione quando il grado percentuale di invalidità permanente dell Assicurato sia pari o superiore al 60% secondo quanto previsto dalla tabella INAIL del D.P.R n 1124, denominata Tabella delle valutazioni del grado percentuale di invalidità permanente INDUSTRIA (tabella allegata alla presente Polizza Collettiva). Lavoratore Autonomo: la persona fisica che (i) non percepisca al momento del Sinistro, e non abbia percepito ai fini dell imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) dell anno fiscale precedente un reddito da lavoro dipendente (così come definito nella definizione di Lavoratore Dipendente di seguito riportata) e che (ii) percepisca al momento del Sinistro, e abbia percepito ai fini dell imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) dell anno fiscale precedente e quale reddito prevalente, almeno uno dei redditi definiti agli articoli 29 (reddito agrario), 49 (redditi di lavoro autonomo), 51 (redditi di impresa), 50 comma 1, lett. c-bis (collaborazione senza vincolo di subordinazione, ivi inclusi a titolo esemplificativo i lavoratori che percepiscono un reddito a fronte di contratti a progetto) del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 e successive modifiche e/o integrazioni, e/o redditi derivanti dalla partecipazione in società di persone. Lavoratore Dipendente Privato: la persona fisica che presti il proprio lavoro, con qualsiasi qualifica o in qualsiasi categoria, in forza di un contratto di lavoro subordinato (a tempo indeterminato; a tempo determinato; di inserimento ossia ex contratto di formazione lavoro; di apprendistato; di somministrazione lavoro, ossia ex lavoratori interinali) regolato dalla legge italiana con orario di lavoro contrattuale non inferiore a 16 ore settimanali. Sono altresì considerati Lavoratori Dipendenti coloro che godono dei redditi di cui all'art. 50 comma 1 del vigente Testo Unico delle Imposte sui Redditi (D.P.R n. 917), ad eccezione di coloro che godono di redditi di cui all art. 50 comma 1 lett. c- bis D.P.R n. 917), i quali sono considerati Lavoratori Autonomi. Lavoratore Dipendente Pubblico: la persona fisica che presti il proprio lavoro, con qualsiasi qualifica o in qualsiasi categoria, alle dipendente di una Pubblica Amministrazione. Per Pubblica Amministrazione si intende: lo Stato, le Regioni, le Province anche ad ordinamento autonomo, i Comuni e tutte le loro articolazioni organizzative, le Comunità montane, i consorzi e le associazioni fra enti pubblici territoriali, le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, tutti gli enti non economici dotati di personalità giuridica di diritto pubblico, fra i quali - a 2

9 titolo esemplificativo e non esaustivo - gli istituti e scuole di ogni ordine e grado, le istituzioni universitarie, gli Istituti autonomi case popolari, le Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura e loro associazioni, le aziende e gli enti del Servizio Sanitario Nazionale, le Autorità portuali. Malattia: alterazione dello stato di salute non dipendente da Infortunio. Medico: medico abilitato ad esercitare la professione medica in un paese dell Unione Europea. Morte: il decesso dell Assicurato accaduto per Infortunio. Non Lavoratore: la persona fisica che non sia Lavoratore Autonomo o Lavoratore Dipendente, inclusi i pensionati. Normale Attività Lavorativa: l attività lavorativa svolta dall Assicurato, al momento di accadimento del Sinistro, quale Lavoratore Dipendente Privato, Lavoratore Dipendente Pubblico o Lavoratore Autonomo. Perdita di Impiego: la cessazione del rapporto di lavoro subordinato dell Assicurato che sia Lavoratore Dipendente Privato, riconducibile esclusivamente ad una delle seguenti cause: (a) giustificato motivo oggettivo, cioè un motivo connesso a ragioni inerenti l attività produttiva, l organizzazione del lavoro ed il regolare funzionamento di essa in conformità all art. 3, L. 604/1966; (b) licenziamento che segua ad una procedura di riduzione del personale, ivi inclusa la procedura di mobilità, in conformità alla normativa in materia di licenziamento collettivo. Si precisa che l evento di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria non costituisce Perdita di Impiego. Benché vi sia prosecuzione del rapporto di lavoro, la Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria è invece equiparata alla Perdita d Impiego. Periodo di Carenza: periodo di tempo immediatamente successivo alle ore 24 della Data di Decorrenza dell Assicurazione, durante il quale l Assicurazione non ha efficacia e le relative coperture non operano, secondo quanto previsto all Art. 3.4 delle Condizioni di Assicurazione. Periodo di Franchigia Assoluta: periodo di tempo durante il quale, pur in presenza di un evento indennizzabile ai sensi delle presenti Condizioni di Assicurazione, l Assicurato non ha diritto ad alcun Indennizzo. Periodo di Riqualificazione: è il periodo di tempo successivo alla cessazione dello stato di Inabilità Totale Temporanea, di Disoccupazione o di Ricovero Ospedaliero, liquidabili ai sensi della Polizza Collettiva, durante il quale l Assicurato deve ritornare a svolgere la sua Normale Attività Lavorativa prima di poter presentare un ulteriore denuncia relativa ad un nuovo Sinistro per Inabilità Totale Temporanea, Disoccupazione o Ricovero Ospedaliero. Polizza Collettiva: la Polizza Collettiva stipulata tra la Società e il Contraente Premio: la somma in denaro, comprensiva di eventuali imposte, dovuta ogni mese alla Società quale corrispettivo per l Assicurazione. Ricovero Ospedaliero: la degenza corrispondente al numero di pernottamenti in un Istituto di Cura, resa necessaria a seguito di Infortunio o Malattia per l esecuzione di accertamenti e/o terapie non eseguibili in strutture ambulatoriali. Per Istituto di Cura si intende ogni struttura sanitaria regolarmente autorizzata all erogazione dell assistenza sanitaria ospedaliera; non sono considerati Istituti di Cura gli stabilimenti termali, le case di convalescenza e soggiorno, i gerontocomi e gli ospizi per anziani, nonché le cliniche aventi finalità dietologiche ed estetiche. Saldo Liquido di Conto Corrente: in caso di Conti Correnti Passivi (cioè dei conti correnti che, alla data del giorno precedente a quello del Sinistro, presentano un saldo debitorio nei confronti dell Assicurato) si intende il saldo in linea capitale del Conto Corrente, determinato detraendo l'ammontare degli effetti s.b.f. con valuta non ancora scaduta, come risultante dalle evidenze contabili del Contraente alla data del giorno precedente a quello in cui si è verificato il Sinistro; in caso di Conti Correnti Attivi (cioè dei conti correnti che, alla data del giorno precedente a quello del Sinistro, presentano un saldo creditorio nei confronti dell Assicurato) si intende il saldo in linea capitale del Conto Corrente, determinato aggiungendo l'ammontare degli effetti s.b.f. con valuta non ancora scaduta, come risultante dalle evidenze contabili del Contraente alla data del giorno precedente a quello in cui si è verificato il Sinistro. Sinistro: il verificarsi, con riguardo ad un Assicurato, dell evento dannoso per il quale è concessa l Assicurazione, nel corso del periodo di efficacia dell Assicurazione. Società: la Compagnia di assicurazione Capitalia Assicurazioni S.p.A. Via Senigallia n. 18/ Milano, impresa autorizzata all esercizio delle assicurazioni con D.M. del 22/3/1984 pubblicato sulla GU n. 105 del 14/4/1984. Utenze: si intende esclusivamente le utenze relative ai contratti per la fornitura di energia elettrica, gas, acqua, teleriscaldamento, tv satellitare o via cavo nonché le Utenze Telefoniche, tutte domiciliate sul Conto Corrente (con quindi espressa esclusione delle Utenze non domiciliate, il cui pagamento avvenga mediante altri strumenti quali carte di credito o di debito o prepagate, ecc.). Per Utenze Telefoniche si intendono quelle relative al contratto di telefonia rete-fissa, al contratto di telefonia mobile e al contratto per linea ADSL., con espressa esclusione delle ricariche prepagate domiciliate sul Conto Corrente. 3

10 NOTA INFORMATIVA Ai sensi dell art. 185 D.lgs.209/2005 Copertura Assicurativa Denaro Protetto La presente Nota Informativa si articola nelle seguenti sezioni: Sezione A Sezione B Sezione C Sezione D Sezione E Sezione F Informazioni sull Impresa di Assicurazione Oggetto e durata del contratto di Assicurazione Esclusioni Premio Obblighi in caso di sinistro Altre informazioni sul contratto 4

11 SEZIONE A - INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE Le garanzie assicurative sono sottoscritte e prestate da Capitalia Assicurazioni S.p.A., avente sede legale in Italia in Via Senigallia n. 18/ Milano. La Società Capitalia Assicurazioni è stata autorizzata all esercizio dell attività assicurativa a norma dell art. 65 R.D.L n. 966 con D.M. del 22/03/1984 pubblicato sulla G.U. n. 105 del 14/04/1984. SEZIONE B - OGGETTO E DURATA DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Con la stipulazione della Polizza Collettiva tra la Società e il Contraente, al verificarsi di un Sinistro (quale definito nella Polizza Collettiva) nel periodo di efficacia dell Assicurazione, in relazione ad un Assicurato che abbia aderito alla copertura, la Società riconoscerà un Indennizzo nei limiti e alle condizioni di cui alle Condizioni di Assicurazione. In particolare, al verificarsi, con riguardo a qualsiasi Assicurato, di Morte da Infortunio, la Società riconoscerà un Indennizzo pari all importo del Saldo Liquido del Conto Corrente alla data del Sinistro; al verificarsi, con riguardo a qualsiasi Assicurato di Invalidità Totale Permanente da Infortunio, la Società riconoscerà un Indennizzo pari all importo del Saldo Liquido del Conto Corrente alla data del Sinistro; al verificarsi, con riguardo ad un Assicurato che al momento del Sinistro sia Lavoratore Autonomo o Lavoratore Dipendente Pubblico, di Inabilità Temporanea Totale, la Società riconoscerà un Indennizzo secondo quanto previsto all Art. 22 delle Condizioni di Assicurazione; oppure (ed in via alternativa), al verificarsi, con riguardo ad un Assicurato che al momento del Sinistro sia Lavoratore Dipendente Privato, di Perdita d Impiego, la Società riconoscerà un Indennizzo secondo quanto previsto all Art. 25 delle Condizioni di Assicurazione; oppure (ed in via alternativa), al verificarsi, con riguardo ad un Assicurato che al momento del Sinistro sia Non Lavoratore, di Ricovero Ospedaliero da Infortunio o Malattia, la Società riconoscerà un Indennizzo secondo quanto previsto all Art. 29 delle Condizioni di Assicurazione. Le coperture Inabilità Totale Temporanea, Perdita di Impiego e Ricovero Ospedaliero operano in via alternativa in ragione della Normale Attività Lavorativa svolta dall Assicurato al momento del Sinistro e non sono pertanto cumulabili; ossia, nel momento in cui l Assicurato presenta una richiesta di Indennizzo in base ad una di queste coperture, e la Società versa il relativo Indennizzo, l Assicurato, nel corso dello stesso periodo temporale, non potrà presentare una richiesta di Indennizzo in base ad una delle altre. L Assicurazione è esclusivamente riservata alla persona fisica, residente in Italia e intestatario o cointestatario di un Conto Corrente presso il Contraente che: a. abbia aderito alla Polizza Collettiva sottoscrivendo la Dichiarazione di Adesione, dando atto della sussistenza di tutti i requisiti in essa indicati (ivi compreso lo stato di buona salute); e b. abbia età compresa tra i 18 anni e 69 anni non compiuti alla data di sottoscrizione della Dichiarazione di Adesione. Nel caso in cui la persona che ha stipulato l Assicurazione non presenti tutti i requisiti di cui sopra, la stessa non assumerà la qualifica di Assicurato e nessun Indennizzo sarà dovuto dalla Società. SEZIONE C - ESCLUSIONI L Assicurazione non opera e nessun Indennizzo è dovuto ove il Sinistro sia conseguenza di: a. malattie, malformazioni, stati patologici e lesioni dell Assicurato, nonché le conseguenze dirette o indirette da essi derivanti, verificatesi o insorte prima della data di decorrenza dell Assicurazione; b. malattie tropicali o epidemiche; 5

12 c. etilismo, stato di ebbrezza, uso di stupefacenti o allucinogeni, abuso di psicofarmaci; non si considera abuso l utilizzo a scopo terapeutico nei limiti di prescrizione da parte di un Medico e sempre che tale utilizzo non sia collegabile a stati di dipendenza dell Assicurato; d. stato patologico o malattia direttamente o indirettamente collegata a HIV o sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS); e. partecipazione attiva dell Assicurato a scioperi, sommosse, tumulti popolari; f. incidente di volo, se l Assicurato viaggia a bordo di un aeromobile non autorizzato al volo o con pilota non titolare di brevetto idoneo, o di deltaplano, o ultraleggero ed in ogni caso se viaggia in qualità di membro dell equipaggio; g. interventi chirurgici o trattamenti medici non necessari, incluse le applicazioni di carattere estetico, richieste dall Assicurato per motivi psicologici o personali, salvo gli interventi di ricostruzione plastica conseguenti ad Infortunio avvenuto durante il periodo di validità dell Assicurazione; h. effetto delle seguenti infermità mentali: sindromi organiche cerebrali, schizofrenia, forme maniaco-depressive o stati paranoici, inclusi gli stati di stress; i. atti di autolesionismo dell Assicurato, posti in essere volontariamente o quando questi si trovi in stato di incapacità di intendere o di volere (anche transitoria) da esso procurato; j. connessione con l uso o produzione di esplosivi; k. trasformazioni o assestamenti energetici dell atomo, naturali e provocati, e accelerazioni di particelle atomiche (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici, raggi X, ecc.); l. guerra anche non dichiarata, insurrezioni ed atti di terrorismo; m. partecipazione attiva dell Assicurato a delitti dolosi. Inoltre, l Assicurazione non opera e nessun Indennizzo è dovuto ove il Sinistro si sia verificato durante il Periodo di Carenza. Si specifica infine che le suddette esclusioni non operano per il caso di Perdita di Impiego Involontaria. In aggiunta a quanto previsto dal primo paragrafo della presente sezione, il diritto dell Assicurato alla corresponsione di qualsiasi Indennizzo è escluso nei casi in cui la Morte sia stata causata da o sia conseguente a: a. suicidio dell Assicurato; b. un Sinistro costituente Invalidità Totale Permanente da Infortunio per il quale la Società abbia già versato il relativo Indennizzo (o sia tenuta a versarlo). In aggiunta a quanto previsto dal primo paragrafo della presente sezione, il diritto dell Assicurato alla corresponsione di qualsiasi Indennizzo è escluso nei casi in cui la Invalidità Totale Permanente da Infortunio sia stata causata da o conseguente a: a. guida di qualsiasi veicolo o natante a motore, se l Assicurato è privo della prescritta abilitazione; b. pratica da parte dell Assicurato di sport estremi o attività sportive, e relative prove, esposte a particolari rischi (ad esempio, sport da combattimento; immersioni subacquee; volo nelle sue varie forme e sport aerei in genere; automobilismo, motociclismo e corse nautiche alla guida o come passeggero; alpinismo, scalata di roccia o ghiaccio; atletica pesante; speleologia; salto dal trampolino; sci o idrosci; bob; rugby, football americano, ecc.); c. partecipazione dell Assicurato in competizioni o relative prove ippiche, calcistiche, ciclistiche, salvo che esse abbiano carattere ricreativo. In aggiunta a quanto previsto dal primo paragrafo della presente sezione, il diritto dell Assicurato alla corresponsione di qualsiasi Indennizzo è escluso nei casi in cui la Inabilità Totale Temporanea da Infortunio o Malattia sia stata causata da o sia conseguente a: 6

13 a. le conseguenze di Infortuni e Malattie verificatisi mentre l Assicurato svolge la sua Normale Attività Lavorativa fuori dal territorio della Repubblica Italiana, salvo che ciò dipenda da una documentabile trasferta di lavoro per un periodo inferiore a 30 giorni; b. lombalgia e patologie assimilabili salvo che siano comprovati da esami radiologici e clinici e che diano origine ad uno stato di Inabilità Totale Temporanea; c. guida di qualsiasi veicolo o natante a motore, se l Assicurato è privo della prescritta abilitazione; d. pratica da parte dell Assicurato di sport estremi o attività sportive, e relative prove, esposte a particolari rischi (ad esempio, sport da combattimento; immersioni subacquee; volo nelle sue varie forme e sport aerei in genere; automobilismo, motociclismo e corse nautiche alla guida o come passeggero; alpinismo, scalata di roccia o ghiaccio; atletica pesante; speleologia; salto dal trampolino; sci o idroscì; bob; rugby, football americano, ecc.); e. partecipazione dell Assicurato in competizioni o relative prove ippiche, calcistiche, ciclistiche, salvo che esse abbiano carattere ricreativo; f. parto, gravidanza, aborto spontaneo o procurato, o complicazioni derivanti da tali eventi. Dopo la cessazione di un Sinistro per Inabilità Totale Temporanea o dopo la denuncia di un Sinistro durante l iniziale Periodo di Carenza, deve trascorrere un periodo consecutivo ed ininterrotto di 30 giorni durante il quale l Assicurato abbia ripreso la propria Normale Attività Lavorativa, prima che l Assicurato possa richiedere un ulteriore Indennizzo per Inabilità Totale Temporanea. Nessun Indennizzo verrà corrisposto dalla Società per il caso di Perdita di Impiego Involontaria se: a. l'assicurato non ha prestato la propria attività lavorativa, come Lavoratore Dipendente Privato, in modo continuativo per i 12 mesi immediatamente precedenti la data in cui si è verificato il Sinistro. Tuttavia, al fine di questa clausola, eventuali interruzioni del rapporto di lavoro di durata non superiore a 2 settimane non interrompono il periodo di continuità del rapporto di lavoro; b. l'assicurato non si è iscritto nell elenco anagrafico con lo status di disoccupato in Italia, ad eccezione dei casi di regolare iscrizione nelle liste di Mobilità ovvero di messa in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (casi per cui l Assicurazione è operante); c. al momento della sottoscrizione della Dichiarazione di Adesione, l'assicurato era a conoscenza della prossima Perdita di Impiego, o comunque gli erano note circostanze che oggettivamente facevano prevedere che tale evento si sarebbe verificato; d. alla Perdita di Impiego faccia immediatamente seguito il pensionamento o pre-pensionamento; e. al momento del Sinistro l Assicurato stava svolgendo la propria Normale Attività Lavorativa all estero, salvo che ciò stesse avvenendo nell ambito di un contratto di lavoro subordinato regolato dalla legge italiana; f. l Assicurato, al momento dell evento, era in periodo di prova; g. il licenziamento è dovuto a giusta causa, a motivi disciplinari o professionali; h. la Perdita di Impiego è dovuta a dimissioni, od ad altre cause riconducibili a volontà dell Assicurato; i. risoluzioni del rapporto di lavoro anche consensuali avvenute a seguito di processi di riorganizzazione aziendale in base ai quali sono previsti trattamenti accompagnatori alla quiescenza; j. la Perdita di Impiego è un evento programmato in base alla natura di rapporto a tempo determinato del contratto di lavoro o se, comunque, il rapporto di lavoro dell Assicurato aveva carattere stagionale e/o temporaneo e/o se la relativa perdita è la conseguenza della scadenza di 7

14 un termine (ad esempio contratto di formazione e lavoro, apprendistato, ecc.) o dell interruzione di un rapporto di Lavoro a Progetto (ex Co. Co. Co.) k. il licenziamento avviene tra congiunti, anche ascendenti e discendenti. Si precisa, inoltre, che in caso di Sinistro occorso a lavoratori con contratto a tempo determinato, di inserimento (ossia ex contratto di formazione lavoro), di apprendistato, di somministrazione lavoro (ossia ex lavoratori interinali), di lavoro intermittente, il diritto al percepimento dell Indennizzo cessa alla data di scadenza del contratto di lavoro originariamente prevista e, conseguentemente, non verranno indennizzate le Rate relative al periodo successivo alla originaria data di scadenza del contratto di lavoro, anche in caso di persistenza, oltre tale data, del Sinistro denunciato. Dopo la cessazione di un Indennizzo per Perdita di Impiego o dopo la denuncia di un Sinistro durante l iniziale Periodo di Carenza, nessun Indennizzo verrà corrisposto per successivi Sinistri costituiti da Perdita di Impiego se, tra la data del successivo Sinistro e la cessazione dello stato di Disoccupazione di cui al Sinistro precedente, non è trascorso un Periodo di Riqualificazione pari a 180 giorni consecutivi nel corso dei quali l Assicurato sia tornato ad essere Lavoratore Dipendente Privato ed abbia superato il relativo periodo di prova. In aggiunta a quanto previsto dal primo paragrafo della presente sezione, il diritto dell Assicurato alla corresponsione di qualsiasi Indennizzo è escluso nei casi in cui il Ricovero Ospedaliero da Infortunio o Malattia sia stato causato da o conseguente a: a. le conseguenze di Infortuni e Malattie verificatisi mentre l Assicurato svolge la sua Normale Attività Lavorativa fuori dal territorio della Repubblica Italiana, salvo che ciò dipenda da una documentabile trasferta di lavoro per un periodo inferiore a 30 giorni; b. lombalgia e patologie assimilabili salvo che siano comprovati da esami radiologici e clinici e che diano origine ad uno stato di Inabilità Totale Temporanea; c. guida di qualsiasi veicolo o natante a motore, se l Assicurato è privo della prescritta abilitazione; d. pratica da parte dell Assicurato di sport estremi o attività sportive, e relative prove, esposte a particolari rischi (ad esempio, sport da combattimento; immersioni subacquee; volo nelle sue varie forme e sport aerei in genere; automobilismo, motociclismo e corse nautiche alla guida o come passeggero; alpinismo, scalata di roccia o ghiaccio; atletica pesante; speleologia; salto dal trampolino; sci o idroscì; bob; rugby, football americano, ecc.); e. partecipazione dell Assicurato in competizioni o relative prove ippiche, calcistiche, ciclistiche, salvo che esse abbiano carattere ricreativo; f. parto, gravidanza, aborto spontaneo o procurato, o complicazioni derivanti da tali eventi. Dopo la cessazione di un Sinistro per Ricovero Ospedaliero o dopo la denuncia di un Sinistro durante l iniziale Periodo di Carenza, deve trascorrere un periodo consecutivo ed ininterrotto di 30 giorni prima che l Assicurato possa richiedere un ulteriore Indennizzo per Ricovero Ospedaliero. SEZIONE D - PREMIO Per ogni Assicurato il Premio in favore della Società è ricorrente mensile ed è addebitato ogni mese sul Conto Corrente dell Assicurato per il tramite del Contraente. Il Premio mensile al lordo delle imposte, applicabili nella misura del 2,5%, è di importo fisso pari a Euro 4 (quattro). A sua volta, il Contraente dovrà corrispondere alla Società i Premi per ciascuna Assicurazione attivata e/o rinnovata, in conformità agli accordi contrattuali intercorsi. 8

15 Nel caso di più intestatari per uno stesso Conto Corrente, ciascun intestatario potrà aderire individualmente alla Polizza Collettiva. In tal caso il premio mensile relativo a ciascun Assicurato e le eventuali prestazioni saranno corrisposti per intero. SEZIONE E - OBBLIGHI IN CASO DI SINISTRO In caso di Sinistro, l Assicurato o i suoi aventi causa devono farne denuncia per iscritto alla Società nel più breve tempo possibile, e comunque non oltre 60 giorni dalla data di accadimento del Sinistro stesso, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno da inviare a: CAPITALIA ASSICURAZIONI S.P.A. presso Financial Insurance Company Limited Ufficio Sinistri Via San Gregorio, Milano. La denuncia di Sinistro deve essere effettuata utilizzando l apposito modulo di denuncia di Sinistro debitamente compilato; tale modulo è disponibile presso la filiale del Contraente oppure può essere ottenuto contattando la Società al seguente recapito: Servizio Clienti - numero verde , operativo dal lunedì al venerdì dalle ore alle ore e dalle ore alle ore Unitamente al modulo di Sinistro compilato, l Assicurato o i suoi aventi causa devono inviare alla Società la documentazione di cui all art. 7 delle Condizioni di Assicurazione. SEZIONE F - ALTRE INFORMAZIONI SUL CONTRATTO Per ciascun Assicurato l Assicurazione decorre dalle ore 24:00 del giorno in cui il primo Premio ricorrente mensile viene addebitato all Assicurato e ha durata pari ad un anno. In mancanza di disdetta inviata almeno trenta giorni prima della scadenza, dall Assicurato mediante ricorso all apposito Modulo disponibile presso la Filiale della Contraente o dalla Società mediante lettera raccomandata, l Assicurazione è prorogata per un anno e così successivamente. È comunque facoltà dell Assicurato recedere dall Assicurazione, anche prima della scadenza annuale, utilizzando l apposito Modulo disponibile presso la Filiale della Contraente che provvederà a trasmettere l informazione alla Società a far data dalla prima scadenza mensile successiva alla data in cui la disdetta è stata formulata. La Società accetta per ogni Assicurato una sola adesione alla Polizza Collettiva, relativa al conto corrente indicato in Dichiarazione di adesione; per il medesimo Assicurato non sono pertanto consentite adesioni volte ad assicurare più conti correnti a lui intestati. In ogni caso, l Assicurazione cessa altresì al verificarsi delle seguenti ipotesi: a. alla scadenza anniversaria della singola Assicurazione nell anno di compimento del 70 anno di età dell Assicurato; b. in caso di pagamento dell Indennizzo per il caso di Morte o Invalidità Totale Permanente; c. in caso di mancato pagamento del Premio entro 35 giorni dalla relativa scadenza; d. in caso di cessazione del rapporto di conto corrente tra l Assicurato e il Contraente, a far data dalla prima scadenza mensile successiva alla data in cui si è verificata la cessazione medesima. e. in caso di disdetta della Polizza Collettiva da parte della Società o del Contraente, per ciascun Assicurato la garanzia cessa a far data dalla prima scadenza annuale di ogni singola adesione. Fermo quanto sopra, resta inteso che, in ogni caso: a. la garanzia per il caso Inabilità Totale Temporanea è soggetta - in caso di Inabilità Totale Temporanea dovuto a Malattia - ad un Periodo di Carenza di 60 giorni; 9

16 b. la garanzia per il caso Ricovero Ospedaliero è soggetta in caso di Ricovero Ospedaliero dovuto a Malattia - ad un Periodo di Carenza di 60 giorni; c. la garanzia per il caso di Perdita di Impiego è soggetta ad un Periodo di Carenza di 60 giorni. I diritti derivanti dall Assicurazione si prescrivono nel termine di due anni dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda ex art c.c. Tutte le comunicazioni da parte dell Assicurato alla Società o al Contraente, con riferimento alla Polizza Collettiva e all Assicurazione, dovranno essere fatte per mezzo di lettera raccomandata A.R. o telefax. Per qualsiasi reclamo inerente alla presente Polizza Collettiva, gli interessati si possono rivolgere direttamente a: CAPITALIA ASSICURAZIONI S. p. A. Direzione Relazioni Esterne e Comunicazioni Servizio Clienti: C.so Galileo Galilei n Torino Fax : fax , Indirizzo specificando per iscritto e in maniera dettagliata le ragioni e i fatti invocati. Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dell esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi a: I.S.V.A.P. Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale, ROMA, corredando l esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Società. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione dei danni e l attribuzione della responsabilità, si ricorda che permane la competenza esclusiva dell Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi, ove esistenti. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione dei danni e l'attribuzione della responsabilità si ricorda che permane la competenza esclusiva dell'autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi, ove esistenti. La legislazione applicabile alla Polizza è quella italiana. Si richiama comunque l attenzione del Contraente e dell Assicurato sulla necessità di leggere attentamente la Polizza prima di sottoscriverla. I termini utilizzati nella presente Nota Informativa dovranno essere interpretati in base al Glossario. In caso di conflitto interpretativo tra il contenuto della presente Nota Informativa e quello della Polizza, prevarrà l interpretazione desumibile dalle espressioni contenute nella Polizza. 10

17 CONDIZIONI DI POLIZZA I termini impiegati in maiuscolo nelle seguenti condizioni generali e condizioni particolari di assicurazione ( Condizioni di Assicurazione ) hanno il significato indicato nel Glossario, da intendersi qui integralmente richiamato, e da considerarsi parte integrante e sostanziale delle stesse. CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE (applicabili a tutte le coperture) ART. 1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE E DELIMITAZIONE DEL RISCHIO 1.1 Il Contraente stipula la Polizza Collettiva con la Società al fine di procurare ad ogni Assicurato, al verificarsi di uno degli eventi di cui al successivo articolo 1.2, l Indennizzo previsto dalle presenti Condizioni di Assicurazione, entro i limiti ed i massimali ivi previsti. 1.2 La Società riconosce all Assicurato le coperture Morte ed Invalidità Totale Permanente (esclusivamente derivanti da Infortunio), nonché le coperture Inabilità Totale Temporanea, Ricovero Ospedaliero e Perdita di Impiego, obbligandosi a corrispondere l Indennizzo, sulla base di quanto indicato nella seguente tabella: Copertura Indennizzo Tutti gli Assicurati indipendentemente dalla Normale Morte da Infortunio Invalidità Totale Permanente (da Previsto all Art. 18 Previsto all Art. 20 Attività Lavorativa Infortunio) Le seguenti coperture si applicano in VIA ALTERNATIVA: Normale Attività Lavorativa Copertura Indennizzo dell Assicurato al momento del Sinistro Lavoratore Autonomo Inabilità Totale Temporanea Previsto all Art. 22 (da Infortunio o Malattia) Lavoratore Dipendente Privato Perdita di Impiego Previsto all Art. 25 Lavoratore Dipendente Pubblico Inabilità Totale Temporanea Previsto all Art. 22 (da Infortunio o Malattia) Non Lavoratore Ricovero Ospedaliero (da Infortunio o Malattia) Previsto all Art Le predette coperture fanno parte di un unico pacchetto assicurativo e sono offerte solo congiuntamente ai clienti del Contraente, i quali potranno aderire all Assicurazione mediante la sottoscrizione di un unica Dichiarazione di Adesione. 1.4 Le coperture Inabilità Totale Temporanea, Perdita di Impiego e Ricovero Ospedaliero operano in via alternativa in ragione della Normale Attività Lavorativa svolta dall Assicurato al momento del Sinistro e non sono pertanto cumulabili; ossia, nel momento in cui l Assicurato presenta una richiesta di Indennizzo in base ad una di queste coperture, e la Società versa il relativo Indennizzo, l Assicurato, nel corso dello stesso periodo temporale, non potrà presentare una richiesta di Indennizzo in base ad una delle altre. 1.5 Per le garanzie Perdita d Impiego, Inabilità Temporanea Totale e Ricovero Ospedaliero per ciascun Assicurato non potranno essere complessivamente corrisposti più di quattro Indennizzi nella medesima annualità assicurativa. ART. 2 PERSONE ASSICURABILI DELIMITAZIONE DELLA COPERTURA MODALITÀ DI ADESIONE ALLA POLIZZA COLLETTIVA 2.1 L Assicurazione è esclusivamente riservata alla persona fisica, residente in Italia e intestatario o cointestatario di un Conto Corrente presso il Contraente che: 11

18 a. abbia aderito alla Polizza Collettiva sottoscrivendo la Dichiarazione di Adesione, dando atto della sussistenza di tutti i requisiti in essa indicati (ivi compreso lo stato di buona salute); e b. abbia età compresa tra i 18 anni e 69 anni non compiuti alla data di sottoscrizione della Dichiarazione di Adesione. Nel caso in cui la persona che ha stipulato l Assicurazione non presenti tutti i requisiti di cui sopra, la stessa non assumerà la qualifica di Assicurato e nessun Indennizzo sarà dovuto dalla Società. 2.2 L adesione alla Polizza Collettiva avviene mediante sottoscrizione, da parte dell assicurando, di una Dichiarazione di Adesione redatta in duplice copia (rispettivamente una per l Assicurato e una per il Contraente/Società). Ogni Dichiarazione di Adesione dovrà riportare obbligatoriamente i seguenti dati: a) n di Conto Corrente; b) dati anagrafici dell Assicurato; c) data di adesione; d) Premio finito mensile, comprensivo di imposte. 2.3 All Assicurato dovranno essere consegnati i seguenti documenti: a) Dichiarazione di Adesione; b) Informativa privacy (consenso al trattamento dei dati sensibili); c) Condizioni di Assicurazione. Una copia della Dichiarazione di Adesione e dell Informativa privacy, entrambe sottoscritte dall Assicurato, dovrà rimanere in possesso del Contraente che si impegna a consegnarla tempestivamente alla Società qualora ne faccia richiesta. Qualunque alterazione, variazione od aggiunta apportata al testo dei documenti di cui sopra, renderà nulla e quindi inoperante la garanzia di cui alla Dichiarazione di Adesione. 2.4 La Società accetta per ogni Assicurato una sola adesione alla Polizza, relativa al conto corrente indicato in Dichiarazione di adesione; per il medesimo Assicurato non sono pertanto consentite adesioni volte ad assicurare più conti correnti a lui intestati. 2.5 L Assicurazione può cumularsi con altre coperture assicurative, senza che l Assicurato sia tenuto a dare avviso alla Società dell esistenza di queste ultime, ferme le altre disposizioni di cui all art del codice civile (c.c.). ART. 3 DECORRENZA E DURATA DELL ASSICURAZIONE PER CIASCUN ASSICURATO. DIRITTO DI RECESSO DELL ASSICURATO - PERIODO DI CARENZA 3.1 Per ciascun Assicurato l Assicurazione decorre dalle ore 24:00 del giorno in cui il primo Premio ricorrente mensile viene addebitato all Assicurato e ha durata pari ad un anno. In mancanza di disdetta inviata almeno trenta giorni prima della scadenza, dall Assicurato mediante ricorso all apposito Modulo disponibile presso la Filiale della Contraente o dalla Società mediante lettera raccomandata, l Assicurazione è prorogata per un anno e così successivamente. 3.2 È comunque facoltà dell Assicurato recedere dall Assicurazione, anche prima della scadenza annuale, utilizzando l apposito Modulo disponibile presso la Filiale della Contraente che provvederà a trasmettere l informazione alla Società a far data dalla prima scadenza mensile successiva alla data in cui la disdetta è stata formulata. 3.3 In ogni caso, l Assicurazione cessa altresì al verificarsi delle seguenti ipotesi: a. alla scadenza anniversaria della singola Assicurazione nell anno di compimento del 70 anno di età dell Assicurato; b. in caso di pagamento dell Indennizzo per il caso di Morte o Invalidità Totale Permanente; c. in caso di mancato pagamento del Premio entro 35 giorni dalla relativa scadenza; d. in caso di cessazione del rapporto di conto corrente tra l Assicurato e il Contraente, a far data dalla prima scadenza mensile successiva alla data in cui si è verificata la cessazione medesima. e. in caso di disdetta della Polizza Collettiva da parte della Società o del Contraente, per ciascun Assicurato la garanzia cessa a far data dalla prima scadenza annuale di ogni singola adesione. 3.4 Fermo quanto sopra, resta inteso che, in ogni caso: a. la garanzia per il caso Inabilità Totale Temporanea è soggetta - in caso di Inabilità Totale Temporanea dovuta a Malattia - ad un Periodo di Carenza di 60 giorni; b. la garanzia per il caso Ricovero Ospedaliero è soggetta in caso di Ricovero Ospedaliero dovuto a Malattia - ad un Periodo di Carenza di 60 giorni; 12

19 c. la garanzia per il caso di Perdita di Impiego è soggetta ad un Periodo di Carenza di 60 giorni. ART. 4 DURATA ED EFFETTO DELLA POLIZZA COLLETTIVA La Polizza Collettiva ha la durata stabilita tra le parti (Contraente e Società) nell ambito delle loro pattuizioni contrattuali. ART. 5 IMPORTO E PAGAMENTO DEL PREMIO 5.1 Il Premio in favore della Società è a carico dell Assicurato, è ricorrente mensile ed è addebitato ogni mese sul Conto Corrente dell Assicurato per il tramite del Contraente. 5.2 Il Premio mensile al lordo delle imposte, applicabili nella misura del 2,5%, è di importo fisso pari a Euro 4 (quattro). 5.3 A sua volta, il Contraente dovrà corrispondere alla Società i Premi per ciascuna Assicurazione attivata e/o rinnovata, in conformità agli accordi contrattuali intercorsi. 5.4 Nel caso di più intestatari per uno stesso Conto Corrente, ciascun intestatario potrà aderire individualmente alla Polizza Collettiva. In tal caso il premio mensile relativo a ciascun Assicurato e le eventuali prestazioni saranno corrisposti per intero. ART. 6 VARIAZIONE DELLA NORMALE ATTIVITA' LAVORATIVA Qualora, durante il periodo di efficacia dell Assicurazione: a. l Assicurato Lavoratore Dipendente Privato o Non Lavoratore che diventi Lavoratore Autonomo o Lavoratore Dipendente Pubblico, l Indennizzo per Inabilità Totale Temporanea sarà dovuto solo se il Sinistro si è verificato dopo che sia trascorso un periodo di almeno 30 giorni consecutivi dal momento in cui l Assicurato ha iniziato la propria Normale Attività Lavorativa come Lavoratore Autonomo o Lavoratore Dipendente Pubblico; b. l Assicurato che sia Lavoratore Dipendente Privato, Lavoratore Dipendente Pubblico o Lavoratore Autonomo e, in pendenza dell Assicurazione diventi Non Lavoratore, ha diritto all Indennizzo per Ricovero Ospedaliero solo se il Sinistro si è verificato dopo che sia trascorso un periodo di almeno 30 giorni consecutivi dal momento in cui l Assicurato è diventato Non Lavoratore; ART. 7 ONERI DELL ASSICURATO IN CASO DI SINISTRO 7.1 Per dare avviso di Sinistro, l Assicurato deve debitamente compilare l apposito modulo reperibile presso la Filiale della Contraente oppure contattando la Società al numero telefonico operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18 - e inviare lo stesso entro e non oltre 60 giorni dalla data di accadimento del Sinistro - a Capitalia Assicurazioni s.p.a. c/o Financial Insurance Company Limited Ufficio Sinistri Via San Gregorio, Milano, con lettera raccomandata A.R. unitamente alla seguente documentazione: a. Sinistro per Morte da Infortunio: copia della carta di identità; certificato di morte rilasciato dal comune; relazione medica sulle cause del decesso; nel caso il Sinistro sia imputabile a morte violenta devono inoltre essere prodotti i seguenti documenti: copia del verbale dell Arma dei Carabinieri o certificato della Procura od altro documento rilasciato dall Autorità Giudiziaria competente da cui si desumano le precise circostanze del decesso; copia di eventuale referto autoptico; b. Sinistro per Invalidità Totale Permanente da Infortunio: copia della carta d identità; notifica di Invalidità Totale Permanente emessa dagli Enti preposti (INAIL, INPS, ASL, ecc.), o, in difetto, di relazione del medico legale attestante l Invalidità Totale Permanente e il relativo grado, nonché i dettagli dell evento che l ha generata. c. Sinistro per Inabilità Totale Temporanea: fotocopia della carta di identità o altro documento valido attestante la data di Nascita; certificato medico rilasciato dal Medico o dagli enti preposti (INSP, INAIL) attestante l Inabilità al lavoro; copia di un documento che attesti lo stato del lavoratore al momento del sinistro (es. Partita Iva); In caso di infortunio documentazione medica attestante le dinamiche (rapporto del 118, pronto soccorso) o delle Autorità se intervenute (polizia, carabinieri); In caso di malattia, copia della cartella clinica completa con la diagnosi; i successivi certificati medici emessi alla scadenza del precedente; d. Sinistro per Perdita di Impiego: fotocopia della carta di identità o altro documento valido attestante la data di nascita; copia della lettera di licenziamento del datore di lavoro riportante la causa del licenziamento; scheda 13

20 professionale da richiedere al Centro per l impiego; documento comprovante l iscrizione presso il Centro per l Impiego negli elenchi anagrafici con status di disoccupato in Italia; in caso di Cassa integrazione Guadagni Straordinaria (C.I.G.S.) dichiarazione del datore di lavoro attestante la durata della C.I.G.S. e. Sinistro per Ricovero Ospedaliero: copia di un documento di identità, o altro documento per attestazione della data di nascita; documentazione attestante lo stato di Non Lavoratore, certificato medico di Ricovero in ospedale e copia della cartella clinica; ogni documentazione inerente il Sinistro che gli possa ragionevolmente essere richiesta. 7.2 Una volta avvenuto il pagamento di un Indennizzo per Perdita di Impiego, e qualora il Sinistro si protragga per ulteriori 30 giorni consecutivi, e così per ogni successivo periodo di 30 giorni consecutivi di durata del Sinistro, l Assicurato o i suoi aventi causa sono tenuti inoltre ad inviare alla Società copia di un documento che attesti l iscrizione all elenco anagrafico comprovante il permanere dello stato di disoccupato, con le stesse modalità di cui al precedente punto 7.1 ed entro 60 giorni dalla fine di ciascun periodo di 30 giorni consecutivi di durata del Sinistro. In caso di Cassa integrazione Guadagni Straordinaria (C.I.G.S.), l Assicurato è tenuto ad inviare ogni 30 giorni la dichiarazione del datore di lavoro attestante il perdurare della C.I.G.S. Una volta avvenuto il pagamento dell Indennizzo per Inabilità Totale Temporanea o per Ricovero Ospedaliero, e qualora il Sinistro si protragga per ulteriori 30 giorni consecutivi, e così per ogni successivo periodo di 30 giorni consecutivi di durata del Sinistro, la Società potrà richiedere all Assicurato la compilazione di un questionario medico ai fini dell accertamento del perdurante diritto al percepimento dell Indennizzo. La Società potrà, in ogni momento, richiedere all Assicurato o agli aventi causa di fornire ulteriori prove documentali in ordine al perdurante diritto alle prestazioni di cui alla presente Polizza. 7.3 Ai fini della valutazione dell operatività della copertura di cui all Assicurazione, l Assicurato dovrà inoltre autorizzare i propri medici curanti affinché forniscano tutte le informazioni e consentire alla Società le indagini e gli accertamenti necessari da svolgersi tramite persone di fiducia della Società. In caso di mancato adempimento dell onere di cui al presente paragrafo, la Società non sarà tenuta a corrispondere l Indennizzo. ART. 8 ESCLUSIONI 8.1 L Assicurazione non opera e nessun Indennizzo è dovuto ove il Sinistro si sia verificato durante il Periodo di Carenza di cui al precedente articolo L Assicurazione non opera e nessun Indennizzo è dovuto ove il Sinistro sia conseguenza di: a. malattie, malformazioni, stati patologici e lesioni dell Assicurato, nonché le conseguenze dirette o indirette da essi derivanti, verificatesi o insorte prima della data di decorrenza dell Assicurazione; b. malattie tropicali o epidemiche; c. etilismo, stato di ebbrezza, uso di stupefacenti o allucinogeni, abuso di psicofarmaci; non si considera abuso l utilizzo a scopo terapeutico nei limiti di prescrizione da parte di un Medico e sempre che tale utilizzo non sia collegabile a stati di dipendenza dell Assicurato; d. stato patologico o malattia direttamente o indirettamente collegata a HIV o sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS); e. partecipazione attiva dell Assicurato a scioperi, sommosse, tumulti popolari; f. incidente di volo, se l Assicurato viaggia a bordo di un aeromobile non autorizzato al volo o con pilota non titolare di brevetto idoneo, o di deltaplano, o ultraleggero ed in ogni caso se viaggia in qualità di membro dell equipaggio; g. interventi chirurgici o trattamenti medici non necessari, incluse le applicazioni di carattere estetico, richieste dall Assicurato per motivi psicologici o personali, salvo gli interventi di ricostruzione plastica conseguenti ad Infortunio avvenuto durante il periodo di validità dell Assicurazione; h. effetto delle seguenti infermità mentali: sindromi organiche cerebrali, schizofrenia, forme maniacodepressive o stati paranoici, inclusi gli stati di stress; i. atti di autolesionismo dell Assicurato, posti in essere volontariamente o quando questi si trovi in stato di incapacità di intendere o di volere (anche transitoria) da esso procurato; 14

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Sella Holding Banca SpA (timbro dell intermediario) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. CGA Ed. 01/12/2010

NOTA INFORMATIVA. CGA Ed. 01/12/2010 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Domiciliazioni Protette BANCA DI CREDITO COOPERATIVO CGA Ed. 01/12/2010 NOTA INFORMATIVA Le informazioni contenute nella presente nota sono finalizzate alla corretta

Dettagli

Condizioni Contrattuali. Polizza Collettiva di Assicurazione. n 10025135

Condizioni Contrattuali. Polizza Collettiva di Assicurazione. n 10025135 Condizioni Contrattuali Polizza Collettiva di Assicurazione n 10025135 Inabilità Temporanea Totale Perdita di impiego Ricovero Ospedaliero abbinata a Protezione del Piano UNIOPPORTUNITÀ ACCUMULO CreditRas

Dettagli

f) possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento:

f) possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento: Luogo, data Nome, Cognome Via Cap, Comune (PV) OGGETTO: COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI. Ai sensi delle disposizioni

Dettagli

Contratto di Assicurazione multirischio ITASnonstop NOTA INFORMATIVA. ITASnonstop

Contratto di Assicurazione multirischio ITASnonstop NOTA INFORMATIVA. ITASnonstop Contratto di Assicurazione multirischio NOTA INFORMATIVA Assicurazione del Ramo Danni/ La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS, ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli

Condizioni Contrattuali. Polizza Collettiva di Assicurazione. n 10025135

Condizioni Contrattuali. Polizza Collettiva di Assicurazione. n 10025135 Condizioni Contrattuali Polizza Collettiva di Assicurazione n 10025135 Inabilità Temporanea Totale Perdita di impiego Ricovero Ospedaliero abbinata a Protezione del Piano UNIOPPORTUNITÀ ACCUMULO 100 NEW

Dettagli

02.80509477 FISAC CARE SRL. CARE S.r.L. Via G. Carducci, 37-20123 Milano - email: preventivi.fisac@brokercare.com

02.80509477 FISAC CARE SRL. CARE S.r.L. Via G. Carducci, 37-20123 Milano - email: preventivi.fisac@brokercare.com 02.80509477 FISAC CARE SRL CARE S.r.L. Via G. Carducci, 37-20123 Milano - email: preventivi.fisac@brokercare.com MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 SEZ. A

Dettagli

Condizioni di Assicurazione POLIZZA COLLETTIVA PIANO PROTETTO

Condizioni di Assicurazione POLIZZA COLLETTIVA PIANO PROTETTO . Condizioni di Assicurazione POLIZZA COLLETTIVA PIANO PROTETTO Pacchetti assicurativi offerti: Completamento del Piano Coperture: a) Morte (da Infortunio) b) Invalidità Permanente Totale (da Infortunio)

Dettagli

Protezione. Copertura Assicurativa Creditor Protection Prestiti Personali

Protezione. Copertura Assicurativa Creditor Protection Prestiti Personali Copertura Assicurativa Creditor Protection Prestiti Personali COPERTURE ASSICURATIVE, COLLETTIVE E FACOLTATIVE, ABBINATE AI PRESTITI PERSONALI. Protezione Condizioni di Assicurazione Vita Convenzione n.

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam Ad Personam/Mod. X0403.0 Edizione 2/2009 Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema

Dettagli

Protezione. Copertura Assicurativa Creditor Protection CreditExpress Dynamic

Protezione. Copertura Assicurativa Creditor Protection CreditExpress Dynamic Copertura Assicurativa Creditor Protection CreditExpress Dynamic Protezione COPERTURE ASSICURATIVE, COLLETTIVE E FACOLTATIVE, ABBINATE AI PRESTITI PERSONALI Condizioni di Assicurazione a Polizza Collettiva

Dettagli

Polizza Assicurativa. Creditor Protection

Polizza Assicurativa. Creditor Protection Polizza Assicurativa Creditor Protection La polizza assicurativa Creditor Protection, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato standing, è finalizzata a coprire

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI Le informazioni contenute nel presente documento sono finalizzate alla corretta comprensione, da parte dell Assicurato, delle garanzie offerte da Abc Assicura S.p.A., ed

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO SI DICHIARA QUANTO SEGUE

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO SI DICHIARA QUANTO SEGUE ALLEGATO 7B INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO PREMESSO che ai sensi della vigente normativa, l intermediario assicurativo

Dettagli

POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA

POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA NOTA INFORMATIVA PER I CONTRATTI DI ASSICURAZIONE INFORTUNI E MALATTIA Nota Informativa Mod. 5002002140/S ed. 2011-03 Ultimo aggiornamento 01/03/2011 Ai sensi dell

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI Soluzione Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente prima della

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio Quadrifoglio/Mod. X0442.0 Edizione 2/2008 Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio La presente Nota Informativa è redatta secondo lo

Dettagli

Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _

Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _ Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Incarico conferito da: Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _ recapiti: telefono fisso cell. Email _ fax _ a favore di:

Dettagli

Fascicolo Informativo Precontrattuale. Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI

Fascicolo Informativo Precontrattuale. Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI Fascicolo Informativo Precontrattuale Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI Gentile dottore, La invitiamo a leggere con attenzione le informazioni che seguono, preparate con l intento

Dettagli

INFORMATIVA ALL'ASSICURATO ( allegati per l'assicurato )

INFORMATIVA ALL'ASSICURATO ( allegati per l'assicurato ) INFORMATIVA ALL'ASSICURATO ( allegati per l'assicurato ) Il presente fascicolo contiene: Contratto Assicurativo o Tutela Legale NB: Assolve funzione di Contratto Assicurativo e Ricevuta Fiscale (eventualmente

Dettagli

Denominazione: (in caso di Studio Associato o Società)

Denominazione: (in caso di Studio Associato o Società) MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE PER L'ATTIVITA' DI ASSISTENZA FISCALE MEDIANTE APPOSIZIONE DEI VISTI DI CONFORMITA' SULLE DICHIARAZIONI AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

MODULO ADESIONE CONVENZIONE SINDACATI BANCARI ANNO 2015

MODULO ADESIONE CONVENZIONE SINDACATI BANCARI ANNO 2015 MODULO ADESIONE CONVENZIONE SINDACATI ANCARI ANNO 2015 SINDACATO CONTRAENTE: FAI VERONA REGIONE: VENETO ADERENTE (NOME COGNOME) CODICE FISCALE NATO IL: / / SESSO (M/F) INDIRIZZO CITTA PROV. CAP TELEFONO

Dettagli

Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative

Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative Il Sottoscritto: Spettabile Limestreet srl Via G. Savonarola, snc - 20149 Milano Fax num. 02 4210

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni

POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni OGGETTO L assicurazione vale per gli infortuni subiti nell espletamento della carica di Componente del Consiglio

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006. SEZIONE A (ex modello 7A)

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006. SEZIONE A (ex modello 7A) MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

CONVENZIONE CL/05/207

CONVENZIONE CL/05/207 CONVENZIONE CL/05/207 CONVENZIONE n CL/05/207 Credito al consumo finalizzato all acquisto di Camper stipulato tra: AGOS ITAFINCO S.p.A con sede in Milano - 20158 - Via Bernina, 7 - in seguito definita

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 SEZIONE A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

Programma Assicurativo su Mutui Immobiliari

Programma Assicurativo su Mutui Immobiliari Programma Assicurativo su Mutui Immobiliari La polizza Creditor Insurance IL CREDITOR INSURANCE: PROTEZIONE DEL MUTUO Programma composto da un pacchetto assicurativo abbinato ai mutui erogati al fine di

Dettagli

PROTEZIONE MUTUI E PRESTITI

PROTEZIONE MUTUI E PRESTITI PROTEZIONE MUTUI E PRESTITI PROTEZIONE MUTUI E PRESTITI mod. PMPA Ediz. 02/2009 NAVALE ASSICURAZIONI SPA. FONDATA NEL 1914. Capitale Sociale 96.250.000,00 interamente versato. SEDE LEGALE E DIREZIONE:

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006 ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del D.lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

POLIZZA DELL'ABITAZIONE FORMULA ASSICURATIVA ISCRITTI FABI

POLIZZA DELL'ABITAZIONE FORMULA ASSICURATIVA ISCRITTI FABI POLIZZA DELL'ABITAZIONE FORMULA ASSICURATIVA ISCRITTI FABI Il sottoscritto, preso atto che BIVERBROKER SrL, nell'ottica di agevolare ed incoraggiare il ricorso a forme facoltative di assicurazione, ha

Dettagli

MODULO CONFORME ALL ALLEGATO 7/A ai sensi dell art. 49 del Regolamento ISVAP n.5/2006 e succ.

MODULO CONFORME ALL ALLEGATO 7/A ai sensi dell art. 49 del Regolamento ISVAP n.5/2006 e succ. MODULO CONFORME ALL ALLEGATO 7/A ai sensi dell art. 49 del Regolamento ISVAP n.5/2006 e succ. COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI

Dettagli

Codice fiscale. Il versamento deve essere effettuato sul C/C postale n. 50803964 intestato alla Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI

Codice fiscale. Il versamento deve essere effettuato sul C/C postale n. 50803964 intestato alla Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE E TUTELA LEGALE degli Infermieri Professionali, Assistenti Sanitari e Vigilatrici d Infanzia Convenzione tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige

Dettagli

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Essenziale Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI ALLEGATO N. 7A Prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di assicurazione gli intermediari consegnano al contraente copia della presente comunicazione informativa 1

Dettagli

PRESTITO CPI 96 TASSO FISSO

PRESTITO CPI 96 TASSO FISSO Gruppo Assicurativo Arca Nota Informativa e Condizioni di Assicurazione PRESTITO CPI 96 TASSO FISSO Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione deve

Dettagli

1 CONTRAENTE (coincide con il primo intestatario del conto corrente Mediolanum Freedom collegato)

1 CONTRAENTE (coincide con il primo intestatario del conto corrente Mediolanum Freedom collegato) CAP. SOC. EURO 87.720.000 I. V. - R.E.A. (MI) 842196 - COD. FISC./PART. IVA/NUMERO DI REGI- STRO DELLE IMPRESE DI MILANO 01749470157 - SOCIETÀ CON UNICO SOCIO - SOCIETÀ SOGGETTA ALL ATTIVITÀ DI DIREzIONE

Dettagli

Fascicolo Informativo Ed. 12/2010

Fascicolo Informativo Ed. 12/2010 Fascicolo Informativo Ed. 12/2010 Contratto di Assicurazione contro gli Infortuni Il presente Fascicolo informativo, contenente: 1. Nota Informativa al Contraente comprensiva del Glossario; 2. Condizioni

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A ALLEGATO N. 7A e 7B del Regolamento ISVAP n. 5/2006 INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A Comunicazione informativa

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE della Polizza Collettiva n. 5222 (ed. 05/2007)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE della Polizza Collettiva n. 5222 (ed. 05/2007) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE della Polizza Collettiva n. 5222 (ed. 05/2007) NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA Cardif Assicurazioni S.p.A., Largo Toscanini, 1-20122 Milano,

Dettagli

I. TERMINOLOGIA II. INFORMAZIONI RELATIVE ALL'IMPRESA

I. TERMINOLOGIA II. INFORMAZIONI RELATIVE ALL'IMPRESA 27/09/2007 00500006500301202258091000027092007C C:\LOGO\CATTLOGO.JPG 30 C:\LOGO\CPIEDINO.JPG 33 650 1202258 C:\LOGO\TUTTASAL.JPG 30 ED. 07/2007 91 C:\LOGO\PIUSALUT.TIF C:\LOGO\TUTTASAL.JPG 48 NOTA INFORMATIVA

Dettagli

Gruppo Assicurativo Arca. Nota Informativa e Condizioni di Assicurazione PRESTITO CPI 60

Gruppo Assicurativo Arca. Nota Informativa e Condizioni di Assicurazione PRESTITO CPI 60 Gruppo Assicurativo Arca Nota Informativa e Condizioni di Assicurazione PRESTITO CPI 60 Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI FASCICOLO INFORMATIVO DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL CREDITO Prestazioni assicurate da: BCC Assicurazioni S.p.A. Società del Gruppo Cattolica Assicurazioni Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006 ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del D.lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortunio e malattia/sanitas

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortunio e malattia/sanitas Contratto di Assicurazione infortunio e malattia/sanitas Sanitas/Mod. X0310.0 Edizione 11/2007 Assicurazione infortunio e malattia/sanitas La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA. Modulo di Proposta per Polizza Malattia Pagina 1 di 10

MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA. Modulo di Proposta per Polizza Malattia Pagina 1 di 10 MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA Pagina 1 di 10 ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP Istituto di Diritto Pubblico Legge 12 Agosto 1982, n. 576 COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI FASCICOLO INFORMATIVO DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL CREDITO Prestazioni assicurate da: BCC Assicurazioni S.p.A. Società del Gruppo Cattolica Assicurazioni Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Dettagli

Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940

Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 Filo diretto Assicurazioni S.p.A. - Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) - Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 - www.filodiretto.it

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI FASCICOLO INFORMATIVO DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL CREDITO Prestazioni assicurate da: BCC Assicurazioni S.p.A. Società del Gruppo Cattolica Assicurazioni Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA. Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA. Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP Istituto di Diritto

Dettagli

Contratto di Infortuni

Contratto di Infortuni Contratto di Infortuni Edizione 2012 NOTA INFORMATIVA POLIZZA INFORTUNI ISCRITTI AL SI. R. BO (Sindacato Ragionieri Commercialisti di Bologna) appartenenti alle categorie commercialisti e praticanti. La

Dettagli

PROPOSTA DI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE

PROPOSTA DI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CAP. SOC. EURO 87.720.000 I. V. - R.E.A. (MI) 842196 - COD. FISC./PART. IVA/NUMERO DI REGI- STRO DELLE IMPRESE DI MILANO 01749470157 - SOCIETÀ CON UNICO SOCIO - SOCIETÀ SOGGETTA ALL ATTIVITÀ DI DIREzIONE

Dettagli

STATUS BROKER S.R.L. Via E.Masi, 21-40137 Bologna Telefono (051) 344776 (r.a.) - Fax (051) 301013 E-mail: statusbroker@statusgruppo.

STATUS BROKER S.R.L. Via E.Masi, 21-40137 Bologna Telefono (051) 344776 (r.a.) - Fax (051) 301013 E-mail: statusbroker@statusgruppo. MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 SEZIONE A (modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI FASCICOLO INFORMATIVO DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL CREDITO PROTEZIONE MUTUO Prestazioni assicurate da: BCC Assicurazioni S.p.A. Società del Gruppo Cattolica Assicurazioni Il presente Fascicolo

Dettagli

Il presente fascicolo informativo, contenente:

Il presente fascicolo informativo, contenente: Contratto per l Assicurazione dei rischi di morte dovuta a infortunio, invalidità permanente totale, inabilità temporanea totale, ricovero ospedaliero dovuti a infortunio o malattia CPI Creditor Protection

Dettagli

MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMMERCIALISTI, DEI CONSULENTI DEL LAVORO e DEGLI AVVOCATI

MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMMERCIALISTI, DEI CONSULENTI DEL LAVORO e DEGLI AVVOCATI MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMMERCIALISTI, DEI CONSULENTI DEL LAVORO e DEGLI AVVOCATI 1. CONTRAENTE (ASSICURANDO) Nome e Cognome: Codice Fiscale:

Dettagli

CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO

CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA E FACOLTATIVA per i casi di

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA. Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA. Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia 1 Proposal Form R.C. del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria,

Dettagli

PROTEZIONE REDDITO. Contratto di assicurazione per la tutela del reddito della persona in caso di infortunio, malattia, perdita del posto di lavoro

PROTEZIONE REDDITO. Contratto di assicurazione per la tutela del reddito della persona in caso di infortunio, malattia, perdita del posto di lavoro PROTEZIONE REDDITO Contratto di assicurazione per la tutela del reddito della persona in caso di infortunio, malattia, perdita del posto di lavoro Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO ALLEGATO 7B INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO PREMESSO che ai sensi della vigente normativa, l intermediario assicurativo

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del d. lgs. n. 209/2005 del reg. ISVAP n. 5/2006 in tema

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA PROPOSTA/QUESTIONARIO DI RESPONSABILITA CIVILE. contenente:

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA PROPOSTA/QUESTIONARIO DI RESPONSABILITA CIVILE. contenente: DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA PROPOSTA/QUESTIONARIO DI RESPONSABILITA CIVILE contenente: - ALLEGATO 7A al regolamento ISVAP n.5 del 16 ottobre 2006 - ALLEGATO 7B al regolamento ISVAP n.5 del 16 ottobre

Dettagli

POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A.

POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. Modulo di adesione (ad uso proposta irrevocabile di contratto ex. art. 1329 del Codice Civile) Relativo alla polizza

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI. BCC Assicurazioni S.p.A. Società del Gruppo Cattolica Assicurazioni

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI. BCC Assicurazioni S.p.A. Società del Gruppo Cattolica Assicurazioni FASCICOLO INFORMATIVO DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL CREDITO CPI MUTUI STOCK Prestazioni assicurate da: BCC Assicurazioni S.p.A. Società del Gruppo Cattolica Assicurazioni Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI FASCICOLO INFORMATIVO DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL CREDITO PROTEZIONE MUTUO Prestazioni assicurate da: BCC Assicurazioni S.p.A. Società del Gruppo Cattolica Assicurazioni Il presente Fascicolo

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE della Polizza Collettiva n. 5258

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE della Polizza Collettiva n. 5258 NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE della Polizza Collettiva n. 5258 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - Cardif Assicurazioni S.p.A., Largo Toscanini, 1-20122 Milano, Italia,

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI FASCICOLO INFORMATIVO DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL CREDITO CPI MUTUI STOCK Prestazioni assicurate da: BCC Assicurazioni S.p.A. Società del Gruppo Cattolica Assicurazioni Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A ALLEGATO N. 7A e 7B del Regolamento ISVAP n. 5/2006 INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A Comunicazione informativa

Dettagli

Nota Informativa. Polizza di Assicurazione Infortuni CORRENTISTI. Banca di Credito Cooperativo di PIOVE di SACCO

Nota Informativa. Polizza di Assicurazione Infortuni CORRENTISTI. Banca di Credito Cooperativo di PIOVE di SACCO Nota Informativa Polizza di Assicurazione Infortuni CORRENTISTI Banca di Credito Cooperativo di PIOVE di SACCO Edizione 12/2014 NOTA INFORMATIVA POLIZZA INFORTUNI CORRENTISTI BANCA di CREDITO COOPERATIVO

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI 1

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI 1 COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI 1 Ai sensi delle disposizioni del d. lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI FASCICOLO INFORMATIVO DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL CREDITO PROTEZIONE PRESTITO Prestazioni assicurate da: BCC Assicurazioni S.p.A. Società del Gruppo Cattolica Assicurazioni Il presente Fascicolo

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE LIGURIA PROTEGGE Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNIO DI INFORMATIVA PREONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) OMUNIAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI OMPORTAMENTO UI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI ONFRONTI

Dettagli

FINANZIAMENTO PROTETTO REAL FINANCE

FINANZIAMENTO PROTETTO REAL FINANCE FINANZIAMENTO PROTETTO REAL FINANCE Coperture dei rami danni in abbinamento a finanziamenti erogati tramite Real Finance S.p.A. Il presente Fascicolo informativo, contenente: Nota informativa Condizioni

Dettagli

ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEGLI ASSICURATI

ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEGLI ASSICURATI INFORMAZIONE DA RENDERE ALL ASSICURATO PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO (Art. 49 Regolamento ISVAP n. 5/2006) ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI

Dettagli

Denominazione: (in caso di Studio Associato o Società) Codice Fiscale: Attività Prof. Nome e Cognome Codice Fiscale

Denominazione: (in caso di Studio Associato o Società) Codice Fiscale: Attività Prof. Nome e Cognome Codice Fiscale MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMMERCIALISTI, DEI CONSULENTI DEL LAVORO e DEGLI AVVOCATI (Versione Small Office)5700150 1. CONTRAENTE (ASSICURANDO)

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI FASCICOLO INFORMATIVO DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL CREDITO PROTEZIONE MUTUO DEUTSCHE BANK Convenzione Collettiva Numero: 81 0800 30 000002 Prestazioni assicurate da: BCC Assicurazioni S.p.A. Società

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia Invalidità permanente da malattia/mod. X0420.0 Edizione 11/2007 Assicurazione malattia/ipm La presente Nota Informativa è redatta secondo

Dettagli

Assicurazione Infortuni cumulativa aziendale Rischi Sportivi

Assicurazione Infortuni cumulativa aziendale Rischi Sportivi Assicurazione Infortuni cumulativa aziendale Rischi Sportivi Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva del glossario - Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

Avipop Vita S.p.A. Avipop Assicurazioni S.p.A. Gruppo Aviva

Avipop Vita S.p.A. Avipop Assicurazioni S.p.A. Gruppo Aviva Avipop Vita S.p.A. Avipop Assicurazioni S.p.A. Gruppo Aviva INFORMAZIONE DA RENDERE ALL ASSICURATO PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO (Art. 49 Regolamento

Dettagli

CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO

CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO CREDIT PROTECTION A PREMIO MENSILE ABBINATA ALLA LINEA DI CREDITO REVOLVING (DI SEGUITO CONTO REVOLVING) E/O CARTA DI CREDITO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE IN FORMA COLLETTIVA E FACOLTATIVA per i casi di

Dettagli

OBIETTIVO PROTEZIONE PLUS

OBIETTIVO PROTEZIONE PLUS COMPENSATIVA DEL BOLLO UFFICIO DEL REGISTRO DI OBIETTIVO PROTEZIONE PLUS Nota Informativa ED. APRILE 2004 ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE A CAPITALE E PREMIO ANNUO COSTANTI CON GARANZIE ACCESSORIE

Dettagli

Infortuni Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Infortuni Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Infortuni Viaggiare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli

NOTA INFORMATIVA I. TERMINOLOGIA. il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione;

NOTA INFORMATIVA I. TERMINOLOGIA. il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione; NOTA INFORMATIVA Le informazioni contenute nella presente nota sono finalizzate alla corretta comprensione, da parte del Contraente, del contratto di Abc Assicura S.p.A., e sono redatte secondo le indicazioni

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI

FASCICOLO INFORMATIVO DANNI FASCICOLO INFORMATIVO DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL CREDITO PROTEZIONE PRESTITO Prestazioni assicurate da: BCC Assicurazioni S.p.A. Società del Gruppo Cattolica Assicurazioni Il presente Fascicolo

Dettagli

Guidare & Navigare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Guidare & Navigare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Guidare & Navigare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli

Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Viaggiare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli