Il 30 Giugno 2005 DEF Italia acquista le attività e l esclusiva

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il 30 Giugno 2005 DEF Italia acquista le attività e l esclusiva"

Transcript

1

2 Due storici marchi Il 30 Giugno 2005 DEF Italia acquista le attività e l esclusiva L acquisizione, si avvale del diritto esclusivo d utilizzo del marchio e dei prodotti ESSER in Italia. Ciò garantisce la continuità dell attività sviluppata fino ad oggi sul nostro territorio e rappresenta una condizione essenziale per il mantenimento della fiducia dei clienti. Esser e DEF due ind Def Italia, società certificata ISO9001 e specializzata nella commercializzazione di apparati e sistemi per la rivelazione incendio, vanta un esperienza pluriennale nei settori di attività, esaltando le proprie potenzialità progettuali e produttive grazie all appartenenza, dal 1997 all organizzazione di livello internazionale DEF (Détection Electronique Française). Mediante l utilizzo delle più aggiornate tecnologie elettroniche ed informatiche ed attraverso una costante attenzione all evoluzione dei bisogni dei clienti, propone una risposta sempre più performante e rivolta ad incontrare il massimo grado di soddisfazione richiesto. Unione DEF Italia Srl conta oggi più di cinquanta persone che operano in modo qualificato e professionale, riuscendo ancor meglio a concretizzare lo spirito di squadra e la visione DEF, che si esprime in un unica entità giuridica denominata DEF Italia Srl con sede legale ed amministrativa a Legnano. Il vasto portafoglio prodotti, dovuto anche ai vari marchi che DEF è in grado di commercializzare in Italia (DEF, Esser, Vesda, Ackermann e VisiOprime) è sicuramente un arma vincente nel campo tecnico della gestione della sicurezza e rivelazione incendio. E da evidenziare la qualità DEF nelle attività di assistenza al cliente, resa possibile grazie alla propria struttura interna, alla presenza sul territorio (la sede principale è a Milano più tre filiali a Bologna, Roma e Bari) ed a una rete commerciale costituita da venditori diretti, Agenzie, Distributori Autorizzati e Centri di Assistenza Tecnica, in grado di soddisfare, in breve tempo, qualunque richiesta del Cliente, ovunque esso sia, vantando nel

3 e una nuova realtà dei prodotti Esser in Italia Grazie a questa acquisizione, l industria europea rappresentata dal gruppo DEF rafforza significativamente la sua presenza in Italia, facendo diventare DEF un protagonista della Sicurezza e creando un credibile polo di concorrenza europeo di cui i clienti, i consulenti, gli utenti finali e la sicurezza ne saranno i principali beneficiari. iscussi attori europei Esser in Europa è il simbolo dell evoluzione nel settore dell antincendio. Nata nel 1973, prende il nome dal suo fondatore Klaus Esser e si stabilisce in Germania, precisamente a Neuss. La rapida espansione dei marchi nel mercato europeo porta nel 2001 alla fusione delle due principali società operanti nel settore della sicurezza in Germania: Esser ed Effeff, dando origine ad un unica entità ed un unico marchio. Esser è oggi una delle principali aziende Europee nella sicurezza e rivelazione incendio ed è direttamente presente in Italia dal Giugno 1996, quando rilevò un affermato team italiano che da 15 anni operava nel settore della rivelazione incendio e gas. Esser si distingue dagli altri competitors per: - la qualità dei materiali commercializzati, sviluppati e costruiti secondo i più rigidi standard Tedeschi (omologazioni VDS) - la completezza del pacchetto sicurezza proposto - l'altissimo livello di integrazione fornito, grazie anche a supervisori sviluppati dal proprio reparto R&D - un portafoglio prodotti in grado di offrire dalle piccole soluzioni stand alone ai grandi sistemi multisites integrati delle forze complesso, un organizzazione commerciale strutturata secondo il più moderno criterio di "service" e conforme alle specifiche esigenze di ogni fascia di utenza: - Specialisti della sicurezza - Installatori elettrici - Impiantisti e Main Contractors - Società specializzate nel settore Antincendio - Integratori del settore Building Automation A completamento dei punti di forza di questa nuova realtà DEF Italia garantisce: - Know-how e consulenza - Studi di fattibilità tecnico-economica - Assistenza pre e post vendita - Start-up e collaudi - Formazione ed educazione - Manutenzione Certificato N.9166.TSAS L elevato standard qualitativo di DEF Italia è certificato ISO9001:2000 dal CSQ. ISO 9001:2000

4 Il nostro logo evidenzia l integrazione e la fusione di Esser e DEF Italia I loghi Esser e DEF in grigio rappresentano le due linee di prodotti e l uguaglianza dei marchi, entrambi parte integrante ed attiva della nuova squadra. L appartenenza e l unione viene evidenziata anche dalla linea rossa La rivelazione incendio è infatti il trait d union e cavallo di battaglia di entrambi i marchi ed è un attività fondamentale nel settore antincendio, poiché consente di prevenire i danni causati dalla combustione salvaguardando vite umane e patrimonio. E questo il messaggio che DEF sostiene e vuole comunicare: L'offerta DEF Italia nasce dall applicazione di concezioni innovative sintetizzabili nei seguenti concetti: - Elaborazione intelligente del campo: le informazioni dei componenti in campo (sensori, moduli, attuatori) sono elaborate da ciascuna scheda, a microprocessore, cui le linee sono attestate o, nella nuova serie Orion, preelaborate dai rivelatori stessi che hanno a bordo un microcontrollore. - Apertura delle architetture delle centrali: le centrali sono costruite attorno a bus serializzati che consentono l'interfacciamento diretto di schede di ingresso/uscita per la gestione di grandezze analogiche e/o digitali e/o il collegamento con più pannelli remoti di conduzione impianto. - Comunicazione trasparente: il colloquio tra i vari moduli, costituenti i diversi livelli operativi della centrale è strutturato su un unico comune protocollo trasparente all'utilizzatore. - Integrabilità: la disponibilità di canali di comunicazione seriali e di interfacce a protocollo libero permettono il facile inserimento degli apparati DEF Italia nei "Sistemi integrati" di supervisione e controllo degli impianti tecnologici. L utilizzo (su alcuni modelli) di protocolli di comunicazione che sono standard internazionali (MODBUS, JBUS) rende ancor più flessibile l inserimento nei sistemi CIB (Computer Integrated Building). Nell'ambito dei settori di competenza, la globalità dell'offerta di DEF Italia si compone di una completa gamma di prodotti realizzati in conformità alle normative EN54 applicabili ed alla Legislazione vigente: - Sistema di supervisione e di programmazione mediante PC. - Centrali convenzionali (da 4 a 12 zone), analogiche indirizzate (da 2 a 16 loop) e di spegnimento. - Rivelatori di fumo puntiformi e lineari di tipo convenzionale e analogico indirizzato interattivo. - Rivelatori puntiformi di fiamma e di calore termovelocimetrici e termostatici convenzionali e analogico indirizzati interattivi. - Rivelatori puntiformi multicriterio di tipo convenzionale e analogico indirizzato interattivo. - Sistema di rivelazione di fumo precoce ad aspirazione. - Rivelatori di gas. - Accessori (pulsanti convenzionali ed indirizzati, avvisatori ecc). Una nuova linea di rivelazione incendio un altro plus di DEF Italia Il nuovo rivelatore ottico di fumo analogico indirizzato con isolatore di linea integrato serie Orion: - Basa il suo funzionamento sull analisi della riflessione della luce sulle particelle di fumo secondo l effetto TYNDALL. - E dotato di un microprocessore, che effettua uno scambio costante di informazioni con la centrale. - Mantiene, in memoria non volatile, tutti i dati relativi alle soglie di intervento e una delle sue novità consiste nella possibilità di selezionare il livello di allarme. - Ha il dispositivo isolatore di linea incorporato. - Possiede un ottima stabilità di funzionamento anche in ambienti sfavorevoli grazie alla nuova funzione di autocompensazione. - E dotato di un led rosso a vista che effettua la segnalazione d allarme. - Ha un uscita programmabile per la ripetizione remota dello stato d allarme. - E certificato EN 54-7, EN Nuovo rivelatore lineare a riflessione DLFB: - E il prodotto ideale per coprire ampie zone e lunghe distanze come, hall d ingresso e corridoi. - E l ottima soluzione per soddisfare le principali esigenze industriali, perfetta per magazzini, fabbriche, gallerie tecniche e tunnel. - Ha la possibilità di selezionare il livello di allarme. - Possiede una copertura eccezionale da 3m fino a 100m. - Ha il dispositivo isolatore di linea incorporato. - Può essere collegato ad una linea convenzionale o ad un loop analogico e non necessita di alimentazione esterna. - Nella versione a relè, tramite un alimentazione esterna, è in grado di registrare i differenti stati d allarme e guasto attraverso un uscita a relè NA/NC. - E certificato EN Tutto questo grazie a due elementi fondamentali Prodotti di qualità e con tecnologia di primissim Un livello di know-how in grado di garantire p

5 , due grandi famiglie da tempo presenti sul mercato della sicurezza. che li ingloba sotto un unico tetto: DEF Italia. La linea ed il logo DEF sono rossi come è rosso il colore dell antincendio e del gruppo DEF nel mondo. Rivelazione incendio significa Sicurezza una città sicura e protetta da un reticolato inviolabile perché sorvegliato da rivelatori e sistemi DEF Italia. La tecnologia Esser garantisce UN SISTEMA DI SICUREZZA INTEGRATO a tutti i livelli e completo, che preserva le persone da pericoli ed attacchi esterni producendo benefit e vantaggi sia per l installatore che per l utente finale. Siamo in grado, grazie al sistema di supervisione Winmag, di concepire e progettare fin dall origine un unico sistema di sicurezza, costituito da elementi di diversa natura e destinazione d uso, ma assemblati per essere tante tessere di un unico mosaico o tanti ingranaggi di un unica macchina. Operiamo in tutti gli ambiti della sicurezza: Rivelazione Incendio e Gas, Antintrusione, Controllo Accessi, Gestione dei varchi, Videosorveglianza (VisiOprime), Chiamata medica (Ackermann), Supervisione e Controlli. Riusciamo a garantire flessibilità nelle modifiche e/o ampliamenti, costi adeguati alle reali esigenze, modularità d investimento e funzionalità delle richieste, integrando altri sistemi del building (BMS) con l ausilio di prodotti consolidati e soluzioni sempre economicamente adeguate al risultato finale. he sono i punti di forza del successo di DEF Italia: o piano ogettazione ed assistenza adeguati ad ogni applicazione

6 Un gruppo di qualità: le sue Aziende Il Gruppo DEF è un Gruppo Francese specializzato nel settore della Sicurezza Incendio da 47 anni, con un Fatturato consolidato di oltre 80 milioni di Euro, con unità produttive in Francia e in Italia e con 750 dipendenti suddivisi tra Francia, Belgio, Italia, Marocco, Algeria e Cina. Le aziende facenti parte del gruppo DEF sono: DEF Leader europeo nella fornitura di sistemi di protezione contro l incendio (rivelazione e spegnimento) e messa in sicurezza dell edificio. Certificato ISO9001 AFAQ n. QUAL/1997/7933 Sede sociale a Massy (Parigi) e filiali in Marocco (DEF MAROC), Algeria (DEF ALGERIE), Cina (DEF CHINE), Belgio (PRODEF) e Italia (DEF ITALIA). FARE Primario costruttore europeo di rivelatori incendio puntiformi nelle tecnologie e tipologie più aggiornate ed in conformità alle norme EN 54. Certificato ISO9001 AFAQ n. 1994/2919a Sede sociale a Pithiviers (a sud di Parigi) SEFI Costruttore di centrali di rivelazione incendio e di rivelatori lineari convenzionali ed analogici indirizzati. Certificato ISO9002 AFAQ n. 1996/5823. Sede sociale a Pithiviers (a sud di Parigi) MIPE Specializzata nel ricondizinamento di rivelatori ionici ALLIGATOR Fornitura di sistemi di gestione controllo accessi e uscite di sicurezza PROFOG Protezione e Prevenzione Incendio ad acqua nebulizzata SSI SERVICE Manutenzione Sistemi di Rivelazione incendio. Certificato ISO9002 AFAQ n. QUAL/1998/8916 DELTA ERRE Sviluppo prodotti per la sicurezza e la distribuzione

7 Referenze STRUTTURE OSPEDALIERE - RSA ASL Asti - Palazzo Uffici ASL Modena Casa di Riposo di Settimo Torinese Casa di Riposo S. Andrea Castiglion Tinella Casa di Riposo Villa Igea Acqui - AL Clinica Città di Pavia Clinica S. Giuseppe Asti Clinica S. Secondo Asti CPO Ostia - Roma CTO - Roma Istituto Policlinico di Palermo Opera S. Teresa Ravenna Ospedale Argenta - Ferrara Ospedale Baggiovara Modena Ospedale Bibbiena - Arezzo Ospedale Brindisi Ospedale Capua Ospedale Careggi Firenze Ospedale Carpi - Modena Ospedale Caserta Ospedale Castelnuovo Garfagnana - LU Ospedale Cattolica Ospedale Cento - Ferrara Ospedale Centro Traumat. Ort. Roma (RM) Ospedale Civico Palermo Ospedale Civile Bolzano Ospedale Civile Faenza Ospedale Civile Rimini Ospedale Civile S.M.Capua Vetere Ospedale Cona Ferrara Ospedale Copparo - Ferrara Ospedale di Acqui Terme Ospedale di Asti Ospedale di Castelfranco Emilia - MO Ospedale di Domodossola Ospedale di Fidenza Ospedale di Forlì Ospedale di Iglesias Ospedale di Novi Ligure Ospedale di Omega Ospedale di Pavia Ospedale di San Vito al Tagliamento Ospedale di Tortona Ospedale di Trecate Ospedale di Vignola - Modena Ospedale Gemelli - Roma Ospedale Gorizia Ospedale Gradenigo Torino Ospedale IFO S. Raffaele Roma Ospedale Lagosanto Ferrara Ospedale Lastra Signa Ospedale Manzoni Lecco Ospedale Meldola - Forlì Ospedale Meyer Firenze Ospedale Microcitemico Cagliari Ospedale Mirandola - Modena Ospedale Montecchio Maggiore - VI Ospedale Niguarda Milano Ospedale Oncologico Cagliari Ospedale OPA Massa Carrara Ospedale Orvieto Ospedale Parma Ospedale Pavullo - Modena Ospedale Pordenone Ospedale Prato - Firenze Ospedale Ravenna Ospedale Regionale Ancona Ospedale Regionale di Lamezia Terme Ospedale S. Filippo Neri Roma Ospedale S. Giovanni in Persiceto - BO Ospedale S.Bonifacio Verona Ospedale S.Croce Carle Cuneo Ospedale S.S. Antonio e Biagio - AL Ospedale Sassuolo - Modena Ospedale Treviglio - Bergamo Ospedale Udine Ospedale Valdarno - Firenze Ospedale Versilia - Lucca Ospedale Veruno Ospedale Voltri Genova Ospedali Riuniti di Foggia Ospedali Santo Spirito - Roma Policlinico di Catania Policlinico di Modena Policlinico Gemelli Roma RSA Nostra Famiglia Erba RSA R.O.I.R. Cesena Villa Erbosa Bologna Villa Maria Cecilia Cotignola Ravenna Villa Salus Reggio Emilia Villa Verde Reggio Emilia STRUTTURE SCOLASTICHE DAMS Bologna I.T.I.S. Bassano Del Grappa Ist. Alberghiero Castel S. Pietro Terme (BO) Scuola Polizia Roma Terza Università - Roma Università Bicocca Milano Università Bologna Università Cà Foscari Venezia Università degli Studi Milano Università degli Studi Roma Università di Alba Università Modena Università Napoli (varie Sedi) Università Padova Università Sapienza Roma Università Siena Università Torino Università Varese TELECOMUNICAZIONI CMP PPTT Padova Siti Alcatel Siti EpikLink Siti Infostrada Siti Integra Siti Interoute02 Telecom Bologna Telecom Chieti Telecom Parco dei Medici - Roma Telecom Piazza Affari - Milano Telecom Pietralata - Roma Telecom Torino Telecom Villa Borghese - Roma CENTRI COMMERCIALI Bennet Ovada, Comacchio, LO, Castell. Ticino Bingo Guliver - Roma Centro Agroalimentare Guidonia - Roma Centro comm.le Canelli Centro commerciale Navile - Bologna Conad Pietra Santa - Lucca Coop. Adriatica Bologna E. Leclerc Centro Comm.le Via Larga - BO Eurospin - Olbia Gruppo Auchan Gruppo Carrefour Gruppo Castorama Gruppo Emmezeta Gruppo Euromercato Gruppo Grancasa Gruppo MediaWorld Gruppo Rinascente La Corte - Bologna La Meridiana Casalecchio di Reno - BO Le Piaggie - Firenze Leroy Merlin - Ciampino - Roma Magazzini Self AT, BI, Arma di Taggia, Pinerolo Mercato dei fiori Pescia - Pistoia Mirafiore Bazzano - Bologna Outlet Fidenza Outlet Serravalle Scrivia Sale Bingo Aventino - Roma Sale Bingo Via Casilina - Roma Sale Bingo Via Chiabrera - Roma Vip - Oristano PALAZZI UFFICIO - CENTRI DIREZIO- NALI - SETTORE PUBBLICO Aeronautica Militare Aeronautica Roma Avvocatura di Stato di Venezia Banca di Roma Banca popolare di Lodi Base Logistica ONU Brindisi Base Navale Taranto Camera dei Deputati Roma Cantine Raia Alessandria Caserma Carabinieri Chieti CED Camera di commercio di Milano Centri direzionali ENEL Centri direzionali Telecom Centro direzionale Argonauta Roma Centro Meccanografico Postale Bari Centro Meccanografico Postale Palermo Com.Net Tortoreto Lido Croce Rossa Italiana - Via Sicilia - Roma Edificio Ufficio Argonauta - Roma Edificio Ufficio Ibiscus - Roma Enel Centr. Torre Baldalica - Civitavecchia (RM) Magliana Roma Ministero dei Beni Culturali MPS Siena (vari siti sedi e filiali) Palazzo Acquedotto Pugliese Bari Palazzo della Guardia di Finanza - PA Palazzo Regione Basilicata Potenza Palazzo uffici De Agostini - Milano Palazzo uffici INPS Cuneo Pirelli headquarter a Mialno Polo Scientifico Pula Procura di Ferrara RCS - Corriere della Sera - Milano Regione Emilia Romagna Sede ABB Sesto San Giovanni Sede Deutsche Bank Milano Sede Il sole 24 ore Milano Sede regionale DUC Parma Shelter autostrada del Brennero Tribunale di Cagliari Tribunale di Catanzaro Tribunale di Rimini Tribunale di Siracusa Uffici EDISONTEL Milano Uffici finanziari Cuneo Unipol - Roma LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO Auditorium Roma Biblioteca di Vignola Cinelandia di Asti Ente autonomo fiera di Milano Pioltello Ex Sala Borsa Bologna Fiera Bologna Fiera di Rimini Fiera Malpensa Expo Milano Happyland Campi Bisenzio Firenze Medica - Bologna Multisala - Udine Multisala Fiano Romano - Roma Multisala Lioni - Avellino Oltremare Riccione Palazzo del Ghiaccio Bari Stadio del nuoto - Coni - Roma Stadio del tennis - Coni - Roma Teatro Alfieri di Asti Teatro Alighieri Ravenna Teatro Argentina Roma Teatro Biondo Padova Teatro Comunale Bologna Teatro Comunale Cagliari Teatro Comunale Cesena Teatro Comunale di Piacenza Teatro Comunale Ferrara Teatro Comunale Modena Teatro Comunale Pistoia Teatro di Alessandria Teatro di Bra Teatro di Sassari Teatro Duse Bologna Teatro Giordano Foggia Teatro Goldoni di Venezia Teatro Goldoni Livorno Teatro Novellara Reggio Emilia EDIFICI DI INTERESSE ARTISTICO Abbazia Di Moribondo Biblioteca Storica San Michele Arcangelo (PA) Castello di Corigliano Calabro Castello di Melfi Contrada Torre - Siena Galleria d Arte Contemporanea - Roma Galleria d Arte di Cagliari Mascagni Milano Museo Archeologico di Caltanisetta Museo Archeologico di Faenza Museo Bardini - Firenze Museo d Arte di Moderna - Palermo Museo dei Bambini - Roma Museo di Bergamo Museo di Potenza Museo Storico di Foggia Palazzo Cuttica di Cassine - Alessandria Palazzo dei Medici Riccardi - Firenze Palazzo della Regione Abruzzo - Aquila Palazzo delle Papesse - Siena Palazzo dello Sport EUR - Roma Palazzo Vecchio Firenze Reggia di Caserta Reggia Venaria Reale Villa D Este Cernobbio PARCHEGGI MULTIPIANO ACI Torino Autostazione Bologna Darsena Ferrara Della Vittoria Genova Duomo Siena Duomo Siena Erculea Milano Giannicolo Roma Lampugnano Milano Malpensa 2000 Milano P.zza Azzarita Bologna Parcheggio Città di Cosenza Parcheggio del Granicolo - Roma Parcheggio E - Fiumicino - Roma Stazione F.F.S.S. Siena SITI INDUSTRIALI Alenia Spazio Torino Atitech Grottaglie - Taranto C.I.C. S. Vito Tagliamento Centrale Termoelettrica di La Spezia Corriere Dello Sport Bologna De Agostini Novara Depositi Gondrand Depositi Saima Avandero DiErre di Villanova Asti Enea poliporo - Matera ENEL Torre Valdaliga Fini Modena FMG Anzola Emilia - Bologna GD Bologna Gruppo Euphon Torino Impianto S. Rosa - Az. Chimico alimentare Industria Elicotteri Augusta Brindisi Industria Sympel di Quattordio Insediamento industriale Zeis Porto pertoli Genova Saritel Simint Armani (MO) DEF Italia c è! Un loop senza confini Sito AGIPGAS Orte Sito AGIPGAS Ravenna Sito SNAM Corte Maggiore Sito SNAM Cupello SMEG Guastalla Reggio Emilia Snam Staz. di pompaggio e depositi oleodotti SSB - Milano Stabilimenti ITALTEL Stabilimento Bauli Firenze Stabilimento Enichem Augusta Stabilimento Italpet Pallanza Stabilimento PAF Venezia Stabilimento Pharmacia & Upjohn Stabilimento SMEG Guastalla Transmec Truccazzano Tutto per l imballo Modena Viabizzuno Bologna STRUTTURE ALBERGHIERE Alberghi Aeroviaggi in Sicilia Catena Boscolo Catena ENAM Catena Jolly Hotel Class Hotel di Cuneo Grand Hotel Villa Igea Palermo Grande Albergo - Roccaraso - Aquila Grandhotel Baglioni Roma Grandhotel Miramare Castellamare Grandhotel Palace Roma Hotel Agorà Biella Hotel Akiris Matera Hotel Alpi Bolzano Hotel Boschetto - Roccaraso - (AQ) Hotel Boulevard Lido di Venezia Hotel Brasile Roma Hotel Cala di Volpe Hotel Cristal - Roccaraso - (AQ) Hotel Eden Roma Hotel Forte Village Cagliari Hotel Gala Milano Hotel Granicolo - Roma H. Mediterraneo - M. Silvano - (PE) Hotel Meriot - Roma Hotel Porto Cervo Hotel Quark Milano Hotel Roma Acqui Terme - Alessandria Hotel Sviss - Roccaraso - Aquila Laguna Palace Mestre Residence cascina Spinerola - Asti Terme di Merano Valtur Favignana TRASPORTO ADR L. Da Vinci Cargo City Aerop. Fiumicino (RM) ADR L. Da Vinci Molo A-A Aerop. Fiumicino (RM) ADR G.B. Pastine Aeroporto Ciampino (RM) Italferr Stazione Ferroviaria Predestina (RM) Aeroporto Militare Trapani Palermo Cento Celle Roma Falcone e Borsellino Palermo Fiumicino Roma Gino Lisa Foggia Malpensa 2000 Milano Metropolitana di Roma linea A Metropolitana di Torino (Deposito) Metr. (NA) - Circumflegrea - St. la Tencia e Troiano Orio al Serio Bergamo Palese Bari ALCUNE REFERENZE DEF FRANCIA Aeroporto Charles de Gaulle di Parigi AIRBUS Biblioteca nazionale di Francia Castello di Versailles DANONE EDF Centrali Nucleari Fabbrica Toyota Museo nazionale G. Pompidou Palazzi principali di La Dèfense RENAULT Sede sociale SHELL TOTAL ed ESSO Tunnel Sotto la Manica ALTRE REFERENZE DEF ALL ESTERO Aeroporti del Cairo e di Giacarta CERN di Ginevra Metro di Chicago e di Taipei Palazzi reali in Arabia Saudita

8

9 VIDEUS VIDEUS Sistema TVcc 8000 Rivelazione Incendio + Gas Rivelazione Incendio MB100 Antintrusione Sistema Antintrusione CONTROLLO DEGLI ACCESSI MULTIACCESS ACS2 Controllo Accessi Sistema Controllo Accessi SICUREZZA WINMAG REMOTE MANAGER ProVideo ProVideo Sistema TVcc Convertitore TCP/IP CA256 Rivelazione Incendio + Gas DEFnet D Rivelazione Incendio CA1000 DEFnet D Convertitore TCP/IP CA1000 CA1000 Rivelazione Incendio + Gas RAF240 Antintrusione Sistema Antintrusione

10 MKT 01/03/06 LE SEDI DEF ITALIA Def Italia Srl - Sede di Milano Via Pablo Picasso, 30/ Legnano (MI) Tel: Fax: MI Def Italia Srl - Filiale di Bologna Via Maestri del Lavoro, 3 Zona Industriale Roveri Bologna (BO) Tel: Fax: BO Def Italia Srl - Filiale di Roma Viale Avignone, Roma (RM) Tel: Fax: RM Def Italia Srl - Filiale di Bari Via Arezzo, Modugno (BA) Tel: Fax: BA Certificato N.9166.TSAS ISO 9001:2000 DEF ITALIA Srl Via P. Picasso, 30/ Legnano (MI) - Italy Tel: Fax:

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

CAPITAL COMMUNICATION SRL. UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication.

CAPITAL COMMUNICATION SRL. UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication. CAPITAL COMMUNICATION SRL UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication.it OUTDOOR - AFFISSIONI 6x3 PIEMONTE TORINO VERCELLI ASTI

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti.

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Ministero della Giustizia Direzione Generale di Statistica Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Circondario

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA Indaginedell Osservatorioperiodicosullafiscalitàlocale dellauilserviziopoliticheterritoriali IMU:IL17SETTEMBRELA2 RATADELLAPRIMACASA STANGATINAAUTUNNALEDA44EUROMEDICONPUNTEDI154EURO ADOGGI34CITTA CAPOLUOGOHANNOAUMENTATOL

Dettagli

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche PRATO Valori medi 21-25 della media 1999-23 e 2-24. (Italia = 1) Umano e le politiche per migliorare il (Siemens-Ambrosetti, 23) Lucca, Siena, PratoArezzo, Livorno Massa Carrara, Pistoia Pisa Grosseto

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati.

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati. PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 2013 Tutti i diritti riservati. i valori scendono in campo È un percorso formativo che unisce e valorizza tante e differenziate attività. Un

Dettagli

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Università degli Studi G. d Annunzio Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Elaborazioni su dati di fonte

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata,

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata, ALESSANDRIA Competenza territoriale per le province di Alessandria, Asti Via A. Gramsci, 2 15121 Alessandria Tel. 0131/316265 e-mail: alessandria.r.dipartimento@inail.it-posta certificata: alessandriaricerca@postacert.inail.it

Dettagli

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF IRPEF Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) Soprintendenza al Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini" 9.875,58 26.700,63 3.422,10 Museo Nazionale d'arte Orientale 10.523,16

Dettagli

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015)

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015) A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E ) NEL IL COSTO MEDIO DELLA TARI E DI 296 EURO, CON UN AUMENTO DI 10 EURO

Dettagli

ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU

ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU DIREZIONE GENERALE DIREZIONE REGIONALE ABRUZZO CHIETI ABRUZZO L AQUILA PESCARA TERAMO AVEZZANO SULMONA DIREZIONE REGIONALE BASILICATA BASILICATA MATERA POTENZA

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011

SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011 SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011 INDICE INDICE... 2 1 LA BANCA DATI CAP DELIVERY POINTS STRADE... 3 1.1 SCHEMA DEI DATI... 4 1.2 DESCRIZIONE DELLE TABELLE... 5 Strade... 5 Versione...

Dettagli

PREVENZIONE E SOCCORSO

PREVENZIONE E SOCCORSO ANNUARIO DELLE STATISTICHE UFFICIALI DEL MINISTERO DELL INTERNO - ed. 215 a cura dell Ufficio Centrale di Statistica Cod. ISTAT INT 12 Settore di interesse: AMBIENTE E TERRITORIO Titolare ATTIVITÀ DI SOCCORSO

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000)

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) Lettera circolare n 195/2000 Allegato 1/1 SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) 1. DATI GENERALI DELLA SCUOLA DATI ANAGRAFICI

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento Allegato 1 Data limite entro cui la Provincia, in assenza del Comune capoluogo di provincia, convoca i Comuni dell ambito per la scelta della stazione appaltante e da cui decorre il tempo per un eventuale

Dettagli

Regione sede cod. ICCD ente sigla. Veneto Venezia 205 Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Veneto DR

Regione sede cod. ICCD ente sigla. Veneto Venezia 205 Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Veneto DR Piemonte Torino 201 Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Piemonte Torino 64 Soprintendenza per i beni archeologici del Piemonte SBA Torino 66 Torino 67 Soprintendenza per i beni

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

Indice dei prezzi delle case in affitto

Indice dei prezzi delle case in affitto Indice delle case in affitto Primo trimestre 2016 Sinossi Tornano a salire i prezzi medi delle locazioni in Italia dopo i mesi invernali, con un incremento dell 1,2% che fissa il valore medio al metro

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

CARICHI NEVE E VENTO

CARICHI NEVE E VENTO Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI Prof. Ing. Francesco Zanghì CARICHI NEVE E VENTO AGGIORNAMENTO 25/10/2011 CARICO NEVE (NTC2008-3.4) Il carico neve si considera agente in direzione verticale

Dettagli

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato;

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato; Versamenti volontari del settore agricolo - Anno 2005 (Inps, Circolare 29 luglio 2005 n. 98) Si illustrano di seguito le modalità di calcolo, per l anno in corso, dei contributi volontari relative alle

Dettagli

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL IL 16 GIUGNO SI VERSA L ACCONTO DELL IMU E DELLA TASI PER GLI IMMOBILI DIVERSI DALL ABITAZIONE PRINCIPALE: QUASI 25

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Studi, la Statistica

Dettagli

Ing. S. Bettinelli Fiminox Spa. www.fiminox.it

Ing. S. Bettinelli Fiminox Spa. www.fiminox.it Ing. S. Bettinelli Fiminox Spa www.fiminox.it Solar by Fiminox Incentivi Definizione e scopo di struttura di supporto Definizione e scopo di sistema di fissaggio Compatibilità dei materiali di supporto

Dettagli

Per i residenti di Torino: Potete portare l'oggetto Toshiba da riparare presso il nostro laborat orio, enza l'appuntamento nei orari di apertura.

Per i residenti di Torino: Potete portare l'oggetto Toshiba da riparare presso il nostro laborat orio, enza l'appuntamento nei orari di apertura. Riparazioni in garanzia: Per poter usufruire dell'assistenza tecnica in garanzia, il cliente deve contattare la sede Toshiba Italy Srl tramite il numero a pagamento messo a disposizione. 199... Gestione

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

WWW.CENTOSTAZIONI.IT CENTO NUOVE PIAZZE ITALIANE.

WWW.CENTOSTAZIONI.IT CENTO NUOVE PIAZZE ITALIANE. WWW.CENTOSTAZIONI.IT CENTO NUOVE PIAZZE ITALIANE. LA STAZIONE. UNA NUOVA PIAZZA AL CENTRO DELLA CITTÀ. CENTOSTAZIONI. 103 stazioni ferroviarie riqualificate e gestite secondo un piano integrato per creare

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI : PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI. ABITAZIONE PRINCIPALE DA 33 A 133 MEDI EURO L ANNO. SECONDE CASE SCONTI IN 59 CITTA PER I REDDITI MEDIO

Dettagli

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA Abruzzo Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti Fondazione Pescarabruzzo Fondazione

Dettagli

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011 Tabella riportante per ciascun ambito le date aggiornate per l intervento sostitutivo della Regione di cui all'articolo 3 del, in caso di mancato avvio della gara da parte dei Comuni, in seguito a DL n.69/2013

Dettagli

Giacomo Sacco CARICHI E SOVRACCARICHI

Giacomo Sacco CARICHI E SOVRACCARICHI Giacomo Sacco CARICHI E SOVRACCARICHI 1 Se g 1 è il peso proprio (carico permanente strutturale) e g 2 il carico permanente non strutturale e q il carico variabile, il carico sulla struttura si calcola:

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

Elenco dei numeri dei conti correnti "Poste italiane Proventi di Filiale..." da utilizzare per l'acquisto di Stampati con recapito a domicilio

Elenco dei numeri dei conti correnti Poste italiane Proventi di Filiale... da utilizzare per l'acquisto di Stampati con recapito a domicilio AGRIGENTO 306928 POSTE ITALIANE SPA FILIALE AGRIGENTO - PROVENTI DI FILIALE IT75P0760116600000000306928 ALBA 15674286 POSTE ITALIANE SPA FILIALE ALBA PROVENTI FILIALE IT89P0760110200000015674286 ALESSANDRIA

Dettagli

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera.

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera. +5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno La sempre maggiore presenza di imprese gestite da stranieri rappresenta un ostacolo per gli imprenditori italiani, ma il vero problema rimane

Dettagli

ABRUZZO. Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila

ABRUZZO. Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila ABRUZZO Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila 2 Soprintendenza unica Archeologia, belle arti e paesaggio per la città

Dettagli

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale MODULO LOCALE Quotidiani e periodici con diffusione locale ABRUZZO Chieti Centro (il) - ed. Chieti Lanciano-Vasto L Aquila Centro (il) - ed. l'aquila Avezzano Sulmona Pescara Centro (il) Pescara Centro

Dettagli

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare Nello scenario peggiore tutti i prodotti immobiliari fruttano il doppio dei Btp a 10 anni (2%) In Italia l investimento in immobili è sempre più

Dettagli

ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE.

ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE. ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE. TAGLIANDO DEL 30% I COSTI DELLA POLITICA DEI COMUNI SI TROVEREBBERO RISORSE PER 900 MILIONI PER ATTENUARE IL CARICO FISCALE PER LAVORATORI

Dettagli

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO Con la scadenza della prima rata della Tasi prevista per il prossimo 16 giugno, i Comuni incasseranno

Dettagli

La produzione di rifiuti urbani in Italia

La produzione di rifiuti urbani in Italia La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER 1 RIFIUTI OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE APRILE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la terza annualità un indagine

Dettagli

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono?

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono? L INFLUSSO DELLA CUCINA ETNICA SULLE ABITUDINI ALIMENTARI DEGLI ITALIANI L integrazione alimentare coinvolge di più i giovani e i residenti al Nord e al Centro A Milano, Prato e Trieste la maggiore presenza

Dettagli

Log-on 2.0. 120 Ordini professionali e associazioni di categoria pagano Europaconcorsi per offrire a tutti i loro iscritti i nostri servizi

Log-on 2.0. 120 Ordini professionali e associazioni di categoria pagano Europaconcorsi per offrire a tutti i loro iscritti i nostri servizi Log-on 2.0 Dal 1998 europaconcorsi.com è il sito internet di riferimento per gli architetti italiani. Da oltre 10 anni forniamo servizi d'informazione e comunicazione professionale ai maggiori Ordini professionali

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI Analisi della UIL sui siti internet dei Comuni Capoluogo di Provincia e delle Regioni Roma Agosto 2008 UIL- Servizio Politiche Territoriali TRASPARENZA

Dettagli

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006 DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel A cura della Camera di commercio di Milano Imprese attive nel settore

Dettagli

e-mail: cciaa.ap@provincia.ap.it Asti Piazza Medici 8 14100 Asti Tel. 0141/535211 Fax 0141/535200 www.at.camcom.it/

e-mail: cciaa.ap@provincia.ap.it Asti Piazza Medici 8 14100 Asti Tel. 0141/535211 Fax 0141/535200 www.at.camcom.it/ Le Camere di commercio industria, artigianato e agricoltura Unioncamere Unione Italiana delle Camere di commercio industria, artigianato e agricoltura Piazza Sallustio 21 00187 Roma Tel. 06/47041 Fax 06/4704222

Dettagli

INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128

INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128 INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128 Oggetto: Versamenti volontari del settore agricolo - anno 2007. Sommario: 1) Lavoratori agricoli dipendenti 2) Coltivatori diretti, mezzadri e coloni e imprenditori

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari. Direzione Centrale Accertamento RISOLUZIONE N. 64/E Roma, 18 maggio 2005 Oggetto: Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Dettagli

PAOLA 577 UDINE 700 PARMA 999 URBINO 173 PATTI 427 VALLO DELLA LUCANIA 520 PAVIA 533 VARESE 670 PERUGIA 1684 VASTO 301 PESARO 648 VELLETRI 826

PAOLA 577 UDINE 700 PARMA 999 URBINO 173 PATTI 427 VALLO DELLA LUCANIA 520 PAVIA 533 VARESE 670 PERUGIA 1684 VASTO 301 PESARO 648 VELLETRI 826 NUMERO DI AVVOCATI RACCOLTI PERSONALMENTE DALL'AUTORE DI QUESTE RIGHE DA CIASCUN CONSIGLIO DELL'ORDINE DEL NOSTRO PAESE, SECONDO UN CRITERIO ALFABETICO ALLA DATA DEL 31 DICEMBRE 2006 DOC. N. 1 ACQUI TERME

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F.

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA Ufficio Scolastico Regionale di OGGETTO: Domanda

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA FEBBRAIO 2012 A.G. ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli