I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO"

Transcript

1 1 1. I tre mondi dell alto medioevo I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO INTRODUZIONE. MEDIOEVO SIGNIFICA ETÀ DI MEZZO, CIOÈ IN MEZZO TRA L ETÀ ANTICA E L ETÀ MODERNA ( MEDIO = MEZZO; EVO = ETÀ). IL MEDIOEVO DURA UN PO PIÙ DI MILLE ANNI; NON HA INIZIO E FINE IN UNA DATA PRECISA PERCHÉ LE EPOCHE STORICHE SONO UN PO COME LE FASI DELLA NOSTRA VITA E SFUMANO L UNA NELL ALTRA SENZA LINEE DI SEPARAZIONE TROPPO NETTE. TUTTAVIA, PER STUDIARE MEGLIO QUESTO PERIODO STORICO FISSIAMO UGUALMENTE DUE DATE: INIZIO DEL MEDIOEVO 476 D.C - ODOACRE, RE DEGLI ERULI, DEPONE ROMOLO AUGUSTOLO, ULTIMO IMPERATORE DEI ROMANI. TERMINA COSÌ LA LUNGA STORIA DELL IMPERO ROMANO D OCCIDENTE FINE DEL MEDIOEVO SCOPERTA DELL AMERICA. IL MEDIOEVO SI DIVIDE INOLTRE IN TRE PERIODI ALTO MEDIOEVO (DAL 476 FINO AL X SECOLO); PIENO MEDIOEVO (SECOLI XI, XII, XIII); BASSO MEDIOEVO (SECOLI XIV E XV FINO AL 1492). 476 D.C 1492 V VI VII VIII IX X XI XII XIII XIV XV ALTO MEDIOEVO PIENO MEDIOEVO BASSO MEDIOEVO Pagina 1

2 2 1. I tre mondi dell alto medioevo NELLA TARDA ANTICHITÀ, L IMPERO ROMANO ERA DIVISO IN DUE PARTI: IMPERO ROMANO D OCCIDENTE E IMPERO ROMANO D ORIENTE CON CAPITALE COSTANTINOPOLI. IMPERO ROMANO D ORIENTE IMPERO ROMANO D OCCIDENTE CARTINA 1 NEL CORSO DELL ALTO MEDIOEVO, LA REALTÀ DESCRITTA DALLA CARTINA 1 CAMBIA PROFONDAMENTE: LA PARTE OCCIDENTALE DELL IMPERO CROLLA A CAUSA DELL INVASIONE DEI BARBARI. CON IL TERMINE BARBARI, CHE SIGNIFICA BALBETTANTI, SI INDICANO I POPOLI GERMANICI CHE, IN VARIE ONDATE, INVADONO L IMPERO. PER I ROMANI I POPOLI GERMANICI SONO BALBETTANTI PERCHÉ LE LORO LINGUE SONO INCOMPRENSIBILI E SEMBRANO STRANE. DAL PUNTO DI VISTA DEI POPOLI GERMANICI, I BALBETTANTI PROBABILMENTE ERANO PERÒ I ROMANI. NELLA PARTE OCCIDENTALE DELL IMPERO NASCONO COSÌ NUOVI STATI, I REGNI ROMANO- GERMANICI; LA PARTE ORIENTALE INVECE RESTA INTATTA E PRENDE IL NOME DI IMPERO BIZANTINO ( L AGGETTIVO BIZANTINO DERIVA DA BISANZIO, ANTICO NOME DI COSTANTINOPOLI). A PARTIRE DAL VII SECOLO ENTRA IN GIOCO UN ALTRO POPOLO, GLI ARABI, CHE CONQUISTA MOLTI TERRITORI E PORTA IN EUROPA UNA NUOVA CULTURA E UNA NUOVA RELIGIONE, L ISLAM. ALL INTERNO DEI CONFINI DELL EX IMPERO ROMANO, SI CREANO QUINDI TRE MONDI (CARTINA 2) CARATTERIZZATI DA TRE CULTURE DIVERSE: 1) MONDO ROMANO-GERMANICO; 2) MONDO BIZANTINO; 3) MONDO ARABO O ISLAMICO. Pagina 2

3 3 1. I tre mondi dell alto medioevo CARTINA 2 ADESSO APPROFONDIAMO UN PO OGNUNO DI QUESTI MONDI. IL MONDO ROMANO-GERMANICO. I BARBARI CHE VIVEVANO AI MARGIN E VIVEVANO AI MARGINI DELL IMPERO ROMANO ERANO DIVISI IN TANTI POPOLI, QUASI TUTTI, COME ABBIAMO DETTO, DI ORIGINE GERMANICA. ESSI INIZIANO A INVADERE I TERRITORI DELL IMPERO ROMANO D OCCIDENTE A CAUSA DELLA PRESSIONE ESERCITATA ALLE LORO SPALLE DAGLI UNNI (CARTINA 3), POPOLAZIONE NOMADE DI STIRPE TURCO-MONGOLA CHE VIVE NELLE STEPPE ASIATICHE. Pagina 3

4 4 1. I tre mondi dell alto medioevo CARTINA 3 NEI TERRITORI DELL IMPERO ROMANO D OCCIDENTE IN SEGUITO ALLE INVASIONI DEI POPOLI GERMANICI NASCONO GLI STATI ROMANO GERMANICI, GOVERNATI DA RE BARBARI E ABITATI DA POPOLAZIONI MISTE, COMPOSTE DI GERMANI E ROMANI. SI VIENE COSÌ A CREARE LA SITUAZIONE DESCRITTA NELLA CARTINA 4: I REGNI ROMANO-GERMANICI CARTINA 4 Pagina 4

5 5 1. I tre mondi dell alto medioevo IN ITALIA DOPO IL REGNO DEGLI OSTROGOTI, CHE VEDI NELLA CARTINA 4, SI FORMA QUELLO DEI LONGOBARDI E, SUCCESSIVAMENTE, QUELLO DEI FRANCHI. IL TERRITORIO SU CUI SI FORMANO IL REGNO DEI VISIGOTI (SPAGNA) E QUELLO DEI VANDALI (AFRICA DEL NORD) SARÀ CONQUISTATO PRIMA DALL IMPERO BIZANTINO, E POI, COME HAI VISTO NELLA CARTINA 1, DAGLI ARABI. NEI REGNI ROMANO-GERMANICI, I GERMANI HANNO IL POTERE POLITICO E MILITARE, I ROMANI AMMINISTRANO LA VITA PUBBLICA. IL MONDO BIZANTINO. L IMPERO BIZANTINO È CIÒ CHE RIMANE DELL ANTICO IMPERO ROMANO: LE POPOLAZIONI BARBARICHE INVADONO, COME ABBIAMO VISTO, SOLO LA PARTE OCCIDENTALE DEI TERRITORI ROMANI, MENTRE QUELLA ORIENTALE, MEGLIO DIFESA ED ORGANIZZATA, RESISTE ALLE PRESSIONI ESTERNE E SI LIMITA A CAMBIARE NOME. L IMPERO BIZANTINO RAGGIUNGE IL SUO MASSIMO SPLENDORE E LA SUA MASSIMA ESPANSIONE SOTTO L IMPERATORE GIUSTINIANO (482 D.C. 565 D.C.). EGLI TENTA DI RICONQUISTARE TUTTI I TERRITORI CHE SECOLI PRIMA ERANO IN MANO AI ROMANI. NON VI RIESCE COMPLETAMENTE, MA STRAPPA COMUNQUE ALLE POPOLAZIONI GERMANICHE L ITALIA, PARTE DELLA SPAGNA E IL NORD AFRICA. IMPERO BIZANTINO ALLA MORTE DI GIUSTINIANO CARTINA 5 Pagina 5

6 6 1. I tre mondi dell alto medioevo DOPO LA MORTE DI GIUSTINIANO, L IMPERO BIZANTINO ENTRA IN CRISI, CONSUMATO DALLE GUERRE E PRESO DI MIRA DA NUOVE POPOLAZIONI IN MOVIMENTO (PRIMA DA LONGOBARDI, SLAVI E BULGARI, POI NEI SECOLI SUCCESSIVI DAGLI ARABI). IMPERO BIZANTINO NEL 750 CARTINA 6 COME VEDI CONFRONTANDO LE CARTINE 5 E 6, NEL 750 L IMPERO BIZANTINO RISPETTO ALL EPOCA DI GIUSTINIANO HA PERSO MOLTI TERRITORI. MA COMUNQUE ESSO RESISTERÀ PER MOLTI ALTRI SECOLI, FINO AL L ITALIA NEL 750 È DIVISA TRA BIZANTINI E LONGOBARDI (CARTINA 6). I TERRITORI BIZANTINI IN ITALIA VENGONO CHIAMATI ESARCATO. LA CAPITALE DELL ESARCATO È RAVENNA, DOVE RISIEDE L ESARCA, OSSIA IL RAPPRESENTANTE (IL VICE) DELL IMPERATORE BIZANTINO. DUE COSE IMPORTANTI DEL MONDO BIZANTINO: SACRALITÀ DELL IMPERATORE E CESAROPAPISMO. NELL IMPERO BIZANTINO L IMPERATORE HA UN POTERE ASSOLUTO ED È CONSIDERATO UN ESSERE SACRO ED INTOCCABILE. EGLI INOLTRE HA AL TEMPO STESSO I POTERI DI UN CAPO POLITICO (CESARE) E RELIGIOSO (PAPA). CESAROPAPISMO SIGNIFICA APPUNTO L UNIONE DI QUESTI DUE POTERI NELLE MANI DELL IMPERATORE. Pagina 6

7 7 1. I tre mondi dell alto medioevo CULTO DELLE IMMAGINI E ICONOCLASTIA. NELL IMPERO BIZANTINO ERA MOLTO DIFFUSO IL CULTO DELLE IMMAGINI (ICONE) RAFFIGURANTI CRISTO E LA VERGINE MARIA. GLI IMPERATORI LEONE III ISAURICO ( ) E COSTANTINO V ( ) TENTANO DI VIETARE QUESTO CULTO, PERCHÉ LO CONSIDERANO CONTRARIO ALLA VERA FEDE E ALLA BIBBIA. I DUE IMPERATORI FANNO DISTRUGGERE MOLTISSIME IMMAGINI SACRE ( ICONOCLASTIA SIGNIFICA DISTRUZIONE DELLE ICONE). LA MAGGIORANZA DEI MONACI PRENDE INVECE LE DIFESE DELLE ICONE. ALLA FINE HANNO LA MEGLIO I MONACI E LE IMMAGINI SACRE SONO DI NUOVO TOLLERATE (AMMESSE). IL MONDO ARABO. L ISLAM È UNA RELIGIONE MONOTEISTA (IN CUI CIOÈ SI VENERA UN SOLO DIO) FONDATA DAL PROFETA MAOMETTO IN ARABIA NEL CORSO DEL VII SECOLO D.C. IL LIBRO SACRO DELLA RELIGIONE ISLAMICA, SCRITTO DA MAOMETTO, SI CHIAMA CORANO. PER MANTENERSI NEL GIUSTO SENTIERO INDICATO DAL CORANO, OGNI MUSULMANO (CIOÈ OGNI SEGUACE DELL ISLAM) DEVE RISPETTARE I COSIDDETTI CINQUE PILASTRI DELLA FEDE: PRIMO PILASTRO: LA PROFESSIONE DI FEDE. CONSISTE NELLA FRASE NON C È ALTRO DIO AL DI FUORI DI ALLAH E MAOMETTO È IL SUO PROFETA. SECONDO PILASTRO: LA PREGHIERA. LA PREGHIERA PER UN BUON MUSULMANO È UN DOVERE FONDAMENTALE, VA RIPETUTA CINQUE VOLTE AL GIORNO, RIVOLGENDOSI VERSO LA MECCA, LA CITTÀ SANTA. TERZO PILASTRO: LA TASSA SACRA. È L UNICO TRIBUTO (TASSA) IMPOSTO DALL ISLAM. LA TASSA SACRA DEVE SERVIRE AD AIUTARE I BISOGNOSI E A MANTENERE LE SCUOLE DOVE SI STUDIA IL CORANO. QUARTO PILASTRO: IL DIGIUNO. VA OSSERVATO PER L INTERO MESE DEL RAMADAN, IL NONO DEL CALENDARIO ISLAMICO: COMINCIA ALL ALBA E TERMINA AL TRAMONTO. QUINTO PILASTRO: PELLEGRINAGGIO A LA MECCA (CITTÀ SANTA DELL ISLAM). VA COMPIUTO ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA, QUANDO SE NE HA LA POSSIBILITÀ ECONOMICA. MAOMETTO NON È SOLO UN CAPO RELIGIOSO MA ANCHE UN CAPO POLITICO CHE FONDA UNO STATO ISLAMICO FORTE E PRONTO A ESPANDERSI OLTRE I PROPRI CONFINI. DOPO LA SUA MORTE I CALIFFI (SOSTITUTI DEL PROFETA) REALIZZANO UNA CONQUISTA DOPO L ALTRA, E IN POCO PIÙ DI UN SECOLO CREANO IL PIÙ GRANDE IMPERO MAI VISTO (VEDI CARTINA 2). Pagina 7

8 8 1. I tre mondi dell alto medioevo I PRIMI QUATTRO CALIFFI VENGONO SCELTI FRA I PIÙ FEDELI COMPAGNI DI MAOMETTO. DOPO IL 632 LA CARICA DI CALIFFO DIVIENE EREDITARIA. DA QUELLA DATA, DUE GRANDI DINASTIE DI CALIFFI GUIDANO IL MONDO ARABO: GLI OMÀIADI, CHE GOVERNANO PER NOVANTA ANNI, E GLI ABBÀSSIDI CHE VANNO AL POTERE NEL 750. L IMPERO ISLAMICO È SIMILE IN ALCUNE COSE A QUELLO ROMANO: AL SUO INTERNO TUTTI PARLANO LA STESSA LINGUA, L ARABO, E SONO UNITI DALLA STESSA RELIGIONE. ALL INTERNO DI QUESTO IMPERO TUTTE LE RELIGIONI SONO AMMESSE MA CHI NON È MUSULMANO DEVE PAGARE PIÙ TASSE. L ISLAM PRODUCE UNA CULTURA RICCA CHE INFLUENZA IN MODO DETERMINANTE IL MONDO OCCIDENTALE: GLI ARABI SONO GRANDI ASTRONOMI E MATEMATICI, E COSTRUISCONO SPLENDIDI PALAZZI E MOSCHEE (MOSCHEA = TEMPIO DELL ISLAM). LE CONQUISTE DEI CALIFFI DALLA MORTE DI MAOMETTO AL 945 CARTINA 7 Pagina 8

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali.

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali. il testo: 01 L Impero romano d Oriente ha la sua capitale a Costantinopoli. Costantinopoli è una città che si trova in Turchia, l antico (vecchio) nome di Costantinopoli è Bisanzio, per questo l Impero

Dettagli

La fine dell'impero in Occidente

La fine dell'impero in Occidente La fine dell'impero in Occidente 476 d.c. Odoacre, capo degli Sciri, depone l'imperatore Romolo Augustolo e invia le insegne imperiali in Oriente Solido coniato da Odoacre, ma recante il nome dell'imperatore

Dettagli

L INVENZIONE DELLA STAMPA

L INVENZIONE DELLA STAMPA L INVENZIONE DELLA STAMPA L invenzione della stampa è una rivoluzione (= cambiamento molto grande) perché la stampa fa riprodurre velocemente uno stesso testo in un grande numero di copie. La stampa riduce

Dettagli

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero PARTE V L impero greco-romano Cap. 12 Cesare e Augusto: la nascita del principato 1. Il primo triumvirato 4 La disfatta dimenticata: Carre 6 2. La seconda guerra civile e la dittatura di Cesare 7 3. La

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Anno scolastico 2015 / 2016

Anno scolastico 2015 / 2016 Anno scolastico 2015 / 2016 Docente : Rosaria Borzì Materia : Storia e geografia Classe : II A Indirizzo : Liceo scientifico 1 Argomenti (indicare anche eventuali percorsi di ripasso) Capitoli e/o pagine

Dettagli

Alle radici della questione balcanica. 1. L impero ottomano e i mutamenti di lungo periodo 2. La conquista ottomana nei Balcani

Alle radici della questione balcanica. 1. L impero ottomano e i mutamenti di lungo periodo 2. La conquista ottomana nei Balcani Alle radici della questione balcanica 1. L impero ottomano e i mutamenti di lungo periodo 2. La conquista ottomana nei Balcani L impero ottomano L impero turco ottomano raggiunge la sua massima espansione

Dettagli

La divisione dell Impero romano e le invasioni barbariche

La divisione dell Impero romano e le invasioni barbariche La divisione dell Impero romano e le invasioni barbariche L'Impero romano è lo Stato romano consolidatosi nell'area euro-mediterranea tra il I secolo a.c. e il IV secolo d.c. Osserva la cartina: Unni Come

Dettagli

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto)

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) La Repubblica è una forma di governo. La Repubblica è un modo per governare uno Stato. Nella Repubblica romana c era un Senato e c erano

Dettagli

Cristianesimo, Ebraismo e Islam. Sofia Tavella

Cristianesimo, Ebraismo e Islam. Sofia Tavella Cristianesimo, Ebraismo e Islam Sofia Tavella Che cos è una religione? Ritenendo che il termine RELIGIO derivi dal verbo latino RE-LIGARE che significa legare insieme, la religione indica il RAPPORTO tra

Dettagli

L idea di Medioevo. Lezioni d'autore

L idea di Medioevo. Lezioni d'autore L idea di Medioevo Lezioni d'autore Immagine tratta da http://bibliotecamakart.altervista.org Il Medioevo come un lungo periodo di secoli oscuri : guerre, torture, caccia alle streghe. È importante sradicare

Dettagli

L'Europa cristiana si espande: la Reconquista e le Crociate

L'Europa cristiana si espande: la Reconquista e le Crociate L'Europa cristiana si espande: la Reconquista e le Crociate Cristiani e musulmani nell'xi secolo Fra mondo cristiano e mondo musulmano erano continuati, nel corso del Medioevo, gli scambi commerciali e

Dettagli

Programma di GeoStoria 2014/2015 V G

Programma di GeoStoria 2014/2015 V G Programma di GeoStoria 2014/2015 V G Programma di Storia L'Europa e l'italia entrano nella storia Capitolo 18 = Dominazione Etrusca -Le origini e l'espansione degli Etruschi; -La civiltà Etrusca: economia,

Dettagli

Islam significa sottomissione (ad Allah) Questo termine viene preferito a Maomettismo perché non mette l enfasi sull uomo. Il termine musulmano in

Islam significa sottomissione (ad Allah) Questo termine viene preferito a Maomettismo perché non mette l enfasi sull uomo. Il termine musulmano in L Islam Islam significa sottomissione (ad Allah) Questo termine viene preferito a Maomettismo perché non mette l enfasi sull uomo. Il termine musulmano in italiano deriva dal Persiano musliman : lett.

Dettagli

MATERIA STORIA PROGRAMMA CONSUNTIVO. Anno scolastico 2014/2015 INDIRIZZO ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA. Ore annuali

MATERIA STORIA PROGRAMMA CONSUNTIVO. Anno scolastico 2014/2015 INDIRIZZO ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA. Ore annuali Anno scolastico 2014/2015 INDIRIZZO ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA PROGRAMMA CONSUNTIVO MATERIA STORIA classe partecipante al progetto Generazione Web DOCENTE DI MAIO G. CLASSE 2^B ELE Ore annuali 61 FINALITA

Dettagli

Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale. Istituto Comprensivo 2 Nord Sassuolo A. S. 2015/16

Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale. Istituto Comprensivo 2 Nord Sassuolo A. S. 2015/16 Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale Istituto Comprensivo 2 Nord Sassuolo A. S. 2015/16 Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale COMPETENZE Riconoscere i linguaggi

Dettagli

La Spagna musulmana e la reconquista (VIII-XIII sec.)

La Spagna musulmana e la reconquista (VIII-XIII sec.) Lezione n. 2 La Spagna musulmana e la reconquista (VIII-XIII sec.) Fabrizio Alias L invasione araba della penisola iberica (al-andalus) 711. Invasione degli arabi nella penisola iberica 713. Conquista

Dettagli

Dall Impero Ottomano alla Repubblica di Turchia L A T U R C H I A N E L L A P R I M A G U E R R A M O N D I A L E E S U B I T O D O P O

Dall Impero Ottomano alla Repubblica di Turchia L A T U R C H I A N E L L A P R I M A G U E R R A M O N D I A L E E S U B I T O D O P O Dall Impero Ottomano alla Repubblica di Turchia L A T U R C H I A N E L L A P R I M A G U E R R A M O N D I A L E E S U B I T O D O P O L Impero Ottomano Massima espansione (1683) L Impero nel 1914 La

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Liceo Artistico Statale Giulio Carlo Argan - III Istituto Statale D Arte Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico

Dettagli

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014 CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia SUDDIVISIONE DEI MODULI SETTIMANALI: nr. 2 moduli di storia nr. 2 moduli di geografia

Dettagli

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA Vol I, pp. 176-217 ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA II sec. 476 d.c. Decadenza dell impero romano Dal II sec. al 476 è il periodo della decadenza dell impero romano L esercito era incapace di

Dettagli

L'Impero Romano d'oriente sopravvisse fino al 1453, quando Maometto II conquistò la città di Bisanzio, l'attuale Istambul.

L'Impero Romano d'oriente sopravvisse fino al 1453, quando Maometto II conquistò la città di Bisanzio, l'attuale Istambul. Il territorio dell'impero Romano d'oriente prima delle conquiste di Giustiniano L'impero alla morte dell'imperatore nel 565 L'Impero Romano d'oriente sopravvisse fino al 1453, quando Maometto II conquistò

Dettagli

TESTO/I ADOTTATO/I: Brancati, Pagliarani DIALOGO CON LA STORIA voll 1 e 2 COMPETENZE

TESTO/I ADOTTATO/I: Brancati, Pagliarani DIALOGO CON LA STORIA voll 1 e 2 COMPETENZE Anno scolastico 2013/2014 PRIMO BIENNIO Corso Diurno Classe : 2 As RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE di: Storia PROF./SSA Caiolo Rita TESTO/I ADOTTATO/I: Brancati, Pagliarani DIALOGO CON LA STORIA voll 1 e

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. Giovanni

Dettagli

La colonizzazione greca e le sue conseguenze

La colonizzazione greca e le sue conseguenze Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La colonizzazione greca e le sue conseguenze

Dettagli

1. Il mondo della religione

1. Il mondo della religione Attività di potenziamento e recupero 1. Il mondo della religione ATTIVITA DI POTENZIAMENTO Il mondo della religione (attività e verifiche) 1 Dopo aver studiato attentamente le diverse religioni, con un

Dettagli

STORIA DELLE MIGRAZIONI IL MEDIO EVO Fabio Baggio

STORIA DELLE MIGRAZIONI IL MEDIO EVO Fabio Baggio 1 STORIA DELLE MIGRAZIONI IL MEDIO EVO Fabio Baggio 0. Questioni terminologiche Il periodo del cosiddetto Medioevo si situa in mezzo tra la storia antica e quella moderna. Si tratta ovviamente di una terminologia

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO STORIA e GEOGRAFIA Biennio Scienze Umane a.s. 2013-2014

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO STORIA e GEOGRAFIA Biennio Scienze Umane a.s. 2013-2014 1 PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO e Biennio Scienze Umane a.s. 2013-2014 OBIETTIVI GENERALI Le discipline di Storia e Geografia sono finalizzate a Approfondire il legame tra la Geografia e la Storia, portando

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO Scienze Applicate LICEO TECNICO X ISTITUTO TECNICO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MATERIE LETTERARIE. PRIMO BIENNIO STORIA E GEOGRAFIA Primo anno

DIPARTIMENTO DI MATERIE LETTERARIE. PRIMO BIENNIO STORIA E GEOGRAFIA Primo anno DIPARTIMENTO DI MATERIE LETTERARIE PRIMO BIENNIO STORIA E GEOGRAFIA Primo anno Competenze Abilità Conoscenze Tempi Comprendere il cambiamento e la dalle opinioni. Far uso di atlanti storici e geografici

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Docente BERNARDI KATIA Classi 2 sezione/i D 1. Roma: Origini di Roma tra leggenda e realtà Roma monarchica - Roma repubblicana Conquista dell'italia Conquista del Mediterraneo - Le guerre puniche L'identità

Dettagli

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 CLASSE III D Professoressa Cocchi Monica Programma svolto di storia Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 Istituzioni,

Dettagli

La religione degli antichi greci

La religione degli antichi greci Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La religione degli antichi 1 Osserva gli schemi.

Dettagli

S.M.S. M. VALGIMIGLI ALBIGNASEGO PD - PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA MATERIA: STORIA CLASSE: 1 SEZIONE:B INSEGNANTE: MASIERO

S.M.S. M. VALGIMIGLI ALBIGNASEGO PD - PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA MATERIA: STORIA CLASSE: 1 SEZIONE:B INSEGNANTE: MASIERO S.M.S. M. VALGIMIGLI ALBIGNASEGO PD - PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA MATERIA: STORIA CLASSE: 1 SEZIONE:B INSEGNANTE: MASIERO Livello della classe (indicare con X a sinistra): Medio-alto; Medio; X Medio-basso;

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO

PROGRAMMA PREVENTIVO COD. Progr.Prev. PAGINA: 1 PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2014-2015 SCUOLA Civica Liceo Linguistico A. Manzoni DOCENTE: Prof. Eliana Storchi MATERIA: storia-geografia Classe 2 Sezione H FINALITÀ DELLA DISCIPLINA

Dettagli

L'Asia Il continente più vasto del mondo

L'Asia Il continente più vasto del mondo L'Asia Il continente più vasto del mondo Morfologia L Asia è il continente più vasto del mondo. Si estende dal Polo Nord all Equatore e dal Mediterraneo all oceano Pacifico. È separata dall Europa dai

Dettagli

IMPARO A... ...collocare nel tempo

IMPARO A... ...collocare nel tempo AVVIAMENTO ALLO STUDIO DELLA STORIA 17 AVVIAMENTO ALLO STUDIO DELLA STORIA 1 IMPARO A......collocare nel tempo ordine cronologico Immagina che il tuo album di fotografie sia caduto a terra e che le foto

Dettagli

Indice A. DIMENSIONI DEL DIALOGO. Prefazione... 5 Introduzione... 11

Indice A. DIMENSIONI DEL DIALOGO. Prefazione... 5 Introduzione... 11 Indice Prefazione................................... 5 Introduzione................................. 11 A. DIMENSIONI DEL DIALOGO 1. La nuova presenza dei musulmani in Europa. Sfide e opportunità per i

Dettagli

INDIRIZZO ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA

INDIRIZZO ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA Anno scolastico 2014/2015 INDIRIZZO ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA PROGRAMMA PREVENTIVO MATERIA STORIA DOCENTE DI MAIO G. CLASSE 2B ELE classe partecipante al progetto Generazione Web Ore settimanali 2

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili

Protocollo dei saperi imprescindibili CLASSE:PRIMA Le antiche civiltà (Civiltà idrauliche) La comune identità delle comunità greche (i miti, la religione...) L Atene del V secolo. Alessandro Magno La civiltà etrusca Roma: la fondazione, il

Dettagli

I SIGNIFICATI DEL TERMINE CHIESA.

I SIGNIFICATI DEL TERMINE CHIESA. LA NASCITA DELLA CHIESA (pagine 170-177) QUALI SONO LE FONTI PER RICOSTRUIRE LA STORIA DELLA CHIESA? I Vangeli, gli Atti degli Apostoli le Lettere del NT. (in particolare quelle scritte da S. Paolo) gli

Dettagli

Cronologia del medioevo

Cronologia del medioevo L alto medioevo Cronologia del medioevo Convenzionalmente con il 476 d.c. si fa iniziare l età medievale, che altrettanto convenzionalmente si fa terminare con la scoperta dell America nel 1492. All interno

Dettagli

Dai comuni alle signorie Dalle signorie ai principati

Dai comuni alle signorie Dalle signorie ai principati Dai comuni alle signorie Dalle signorie ai principati 1000-1454 ITC Custodi, gennaio 2012 1 La nascita dei comuni Le città dell Europa centrale, che erano sottoposte a un signore, a un conte o a un vescovo,

Dettagli

Breve storia della Palestina e Israele

Breve storia della Palestina e Israele Breve storia della Palestina e Israele Nel III millennio a.c. territorio tra Siria e Palestina coincideva con la regione di Canaan commercia con Egitto Anatolia Terra dei Mesopotamia Si insediano popoli

Dettagli

Sezione 1 - PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

Sezione 1 - PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Anno Scolastico: 2015 / 2016 Dipartimento (1) : Coordinatore di Dipartimento: (2) in ordine di rispettiva sezione Classe: 2^ Luciana Dotti Sez. D E-F STORIA Indirizzo:

Dettagli

nostra. ~ DALL'IMPERO ROMANO ALL'ANNO MILLE raccontata da Alessandro Bar ero carocci Editori Laterza

nostra. ~ DALL'IMPERO ROMANO ALL'ANNO MILLE raccontata da Alessandro Bar ero carocci Editori Laterza La nostra. raccontata da ~ DALL'IMPERO ROMANO ALL'ANNO MILLE Alessandro Bar ero carocci Editori Laterza Indice del volume (g PARTE v L'impero greco-romano [] Cap. 12 Cesare e Augusto: la nascita del principato

Dettagli

Invasioni barbariche e crollo dell Impero Romano. pp

Invasioni barbariche e crollo dell Impero Romano. pp Invasioni barbariche e crollo dell Impero Romano pp. 54 -. Impero Romano Impero Romano al culmine della sua estensione, sotto Traiano (II d.c.) Impero Romano: tetrarchia di Diocleziano Diocleziano (III-IV

Dettagli

Carlo Magno e il Sacro Romano Impero

Carlo Magno e il Sacro Romano Impero Leggo il testo e faccio gli esercizi. Non importa se non capisco tutto subito, posso ritornare tante volte sul testo. unità Carlo Magno e il Sacro Romano Impero 5.1 II popolo dei Franchi crea uri grande

Dettagli

Storia. Sa strutturare un quadro di civiltà.

Storia. Sa strutturare un quadro di civiltà. DI Organizzazione delle informazioni. 1. Confrontare i quadri storici delle civiltà studiate. 2. Usare cronologie e carte storicogeografiche per rappresentare le conoscenze studiate. 1.1 Individuare la

Dettagli

Incontro con Fatima, musulmana osservante

Incontro con Fatima, musulmana osservante Incontro con Fatima, musulmana osservante Il 4 marzo2014, la mia classe ha avuto l opportunità di incontrare una testimone di religione musulmana, Fatima, accompagnata da Antonella una operatrice del Centro

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE MORGAGNI di Roma. PIANO di LAVORO di STORIA e CITTADINANZA E COSTITUZIONE CLASSI PRIME (Nuovo Ordinamento)

LICEO SCIENTIFICO STATALE MORGAGNI di Roma. PIANO di LAVORO di STORIA e CITTADINANZA E COSTITUZIONE CLASSI PRIME (Nuovo Ordinamento) LICEO SCIENTIFICO STATALE MORGAGNI di Roma PIANO di LAVORO di STORIA e CITTADINANZA E COSTITUZIONE CLASSI PRIME (Nuovo Ordinamento) Al termine dell'obbligo scolastico gli studenti dovranno essere in possesso

Dettagli

UN ESEMPIO DI TURISMO RELIGIOSO: LA VIA FRANCIGENA

UN ESEMPIO DI TURISMO RELIGIOSO: LA VIA FRANCIGENA UN ESEMPIO DI TURISMO RELIGIOSO: LA VIA FRANCIGENA Nei tempi antichi i pellegrini partivano per i pellegrinaggi con una lettera del parroco o del vescovo che attestava la loro intenzione di compiere un

Dettagli

www.ipassatelli.it T 4o RNEO D ESTATE 04 giugno OLD RUGBY

www.ipassatelli.it T 4o RNEO D ESTATE 04 giugno OLD RUGBY www.ipassatelli.it T 4o RNEO D ESTATE OLD RUGBY 2 European Veteran Rugby Series 2016 04 giugno 2016 ipassatelli... PRIGIONIERI E IBERNATI PER TRENT ANNI ABBIAMO FATTO UN VIAGGIO NEL TEMPO E DI COLPO I

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto d Istruzione Secondaria Superiore di II^ Grado LICEO ARTISTICO A. FRATTINI Via Valverde, 2-21100 Varese tel: 0332820670 fax: 0332820470

Dettagli

Baratto Un commerciante si reca al mercato per barattare i suoi prodotti.

Baratto Un commerciante si reca al mercato per barattare i suoi prodotti. Capitoli Parole per capire L impero romano, un gigante fragile L impero romano si divide 1 2 Dimore Le dimore della Roma antica riflettevano l agiatezza dei loro abitanti. Le abitazioni degli antichi romani

Dettagli

IL CALENDARIO CELESTE DEGLI ANTICHI

IL CALENDARIO CELESTE DEGLI ANTICHI Libri pubblicati in Russia nel 2011 T.V. Fomenko, A. T. Fomenko, G.V. IL CALENDARIO CELESTE DEGLI ANTICHI Gli zodiaci egiziani. La storia dei secoli di mezzo sulla carta del cielo. L astronomia cinese.

Dettagli

INFORMAZIONI SULL ISIS

INFORMAZIONI SULL ISIS INFORMAZIONI SULL ISIS Brevi linee di storia da Maometto all ISIS 1 2 3 L ISIS OGGI 4 IL MEDIO ORIENTE Superficie Italia kmq. 300.000 Superficie Iraq kmq. 430.000 Superficie Iran kmq. 1.640.000 Superficie

Dettagli

IL CRISTIANESIMO, NASCITA DI UNA NUOVA RELIGIONE

IL CRISTIANESIMO, NASCITA DI UNA NUOVA RELIGIONE IL CRISTIANESIMO, NASCITA DI UNA NUOVA RELIGIONE Dal I secolo d.c. nell Impero romano si diffonde una nuova religione: il Cristianesimo. Il nome di questa religione deriva dal nome di Gesù Cristo. La religione

Dettagli

IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno si confronta con l esperienza religiosa e distingue la specificità della proposta di salvezza del cristianesimo. Riconosce che la Bibbia è il

Dettagli

STORIA,ORIGINI E FONDATORE

STORIA,ORIGINI E FONDATORE STORIA,ORIGINI E FONDATORE L'islam è una religione monoteista, fondata da Maometto, considerato l'ultimo messaggero e da lui definito, l'ultimo profeta. Un giorno incontrò l'arcangelo Gabriele che gli

Dettagli

L Italia e l Europa nel XVI secolo

L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia era un paese formato da stati regionali, divisi e fragili, che nel XV secolo erano rimasti in pace a vicenda visto l accordo di Lodi del 1454. Questo equilibrio

Dettagli

L ARTE BIZANTINA A RAVENNA: GALLERIA DI IMMAGINI

L ARTE BIZANTINA A RAVENNA: GALLERIA DI IMMAGINI L ARTE BIZANTINA A RAVENNA: GALLERIA DI IMMAGINI I primi secoli del Cristianesimo A partire dal IV secolo si verificarono, nei vasti territori dell Impero romano, profonde trasformazioni. Culture diverse

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 8 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 8 1. L andamento del mercato

Dettagli

Premessa INDICE XIII. 3 Parte prima Dalle origini a Cesare

Premessa INDICE XIII. 3 Parte prima Dalle origini a Cesare INDICE XIII Premessa 3 Parte prima Dalle origini a Cesare 5 Capitolo primo L Italia preistorica e le sue più antiche genti 5 1.1 Le fasi più antiche della storia d Italia 7 1.2 Le più antiche popolazioni

Dettagli

L Italia nei secoli XIV e XV

L Italia nei secoli XIV e XV L Italia nei secoli XIV e XV Con le sue città, i suoi commerci, la sua cultura, l Italia di fine Medio Evo costituisce forse la più alta espressione delle civiltà europea, ma allo stesso tempo è insidiata

Dettagli

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI 3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI SIGNORI E PRINCIPI Fra la metà del Duecento e il Quattrocento, nell'italia settentrionale e centrale > numerose signorie. Molti signori, dopo avere preso il potere con la

Dettagli

PROGETTO SCUOLEINSIEME

PROGETTO SCUOLEINSIEME Bando Fondazione Cariplo PROMUOVERE PERCORSI DI INTEGRAZIONE INTERCULTURALE TRA SCUOLA E TERRITORIO PROGETTO SCUOLEINSIEME UNITÀ DIDATTICA SEMPLIFICATA Elaborata da: Dott.ssa Bellante Ilaria A cura di:

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE "G. V. GRAVINA" VIA UGO FOSCOLO CROTONE

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G. V. GRAVINA VIA UGO FOSCOLO CROTONE ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE "G. V. GRAVINA" VIA UGO FOSCOLO CROTONE ANNO SCOLASTICO 20012-2013 MATERIA DI INSEGNAMENTO: STORIA CLASSE II SEZ. A INDIRIZZO: SCIENZE UMANE FIRMA LEGGIBILE DELL

Dettagli

Museo della pergamena, del libro e del documento d archivio. 6 - La storia della conoscenza

Museo della pergamena, del libro e del documento d archivio. 6 - La storia della conoscenza Museo della pergamena, del libro e del documento d archivio 6 - La storia della conoscenza La misura del tempo Quando gli uomini hanno voluto misurare il tempo, in tutte le epoche e in tutte le parti del

Dettagli

La nascita della democrazia ad Atene

La nascita della democrazia ad Atene Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La nascita della democrazia ad Atene 1 Osserva

Dettagli

Gli Imperatori Bizantini (324 1453)

Gli Imperatori Bizantini (324 1453) Gli Imperatori Bizantini (324 1453) Fabio Romito ["Ager Veleias", 4.10 (2009)] Questo elenco schematico ha scopi precipuamente pratici e didattici e offre l'elenco cronologico degli Imperatori Bizantini

Dettagli

PROGETTO SCUOLEINSIEME

PROGETTO SCUOLEINSIEME Bando Fondazione Cariplo PROMUOVERE PERCORSI DI INTEGRAZIONE INTERCULTURALE TRA SCUOLA E TERRITORIO PROGETTO SCUOLEINSIEME UNITÀ DIDATTICA SEMPLIFICATA Elaborata da: Dott.ssa Bellante Ilaria A cura di:

Dettagli

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172 L ITALIA IN EUROPA L Italia, con altri Stati, fa parte dell Unione Europea (sigla: UE). L Unione Europea è formata da Paesi democratici che hanno deciso di lavorare insieme per la pace e il benessere di

Dettagli

PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CONTENUTI

PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CONTENUTI ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE G. VERONESE CHIOGGIA (VE) DISCIPLINA: GEOSTORIA DOCENTE: FRANCESCA FUIANO CLASSE: II D Scienze Applicate PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CONTENUTI STORIA Introduzione:

Dettagli

LICEO CLASSICO STATALE VITRUVIO POLLIONE FORMIA. a.s. 2014-2015 PIANO DI LAVORO ANNUALE STORIA E GEOGRAFIA. Docente : Giuliano Maria

LICEO CLASSICO STATALE VITRUVIO POLLIONE FORMIA. a.s. 2014-2015 PIANO DI LAVORO ANNUALE STORIA E GEOGRAFIA. Docente : Giuliano Maria LICEO CLASSICO STATALE VITRUVIO POLLIONE FORMIA a.s. 2014-2015 PIANO DI LAVORO ANNUALE STORIA E GEOGRAFIA Classe V sez. C Docente : Giuliano Maria Per gli OBIETTIVI GENERALI e la VALUTAZIONE, si fa riferimento

Dettagli

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA VOLUME 1 CAPITOLO 0 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: Terra... territorio...

Dettagli

Nel 750 dinastia Abbaside fondazione di Baghdad, che divenne la nuova capitale del califfato, notevole fioritura delle arti e delle scienze

Nel 750 dinastia Abbaside fondazione di Baghdad, che divenne la nuova capitale del califfato, notevole fioritura delle arti e delle scienze In Arabia Dopo la morte di Maometto (570-632) presero il titolo di Califfi i successori del Profeta di Allah Nel 661 dinastia degli Omayyadi spostarono la capitale dalla Mecca a Damasco e governarono su

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE di STORIA CLASSE PRIMA

CURRICOLO DISCIPLINARE di STORIA CLASSE PRIMA CURRICOLO DISCIPLINARE di STORIA CLASSE PRIMA AREA COMPETENZE DISCIPLINARI ABILITÀ CONOSCENZE 1 METODO L alunno: L alunno: Imparare ad imparare Progettare A. applicando le indicazioni, cerca informazioni

Dettagli

Crisi economica e migrazioni nella realtà europea

Crisi economica e migrazioni nella realtà europea XIII CONVEGNO Italian National Focal Point Infectious Diseases and Migrant Salute e Migrazione: nuovi scenari internazionali e nazionali Roma, 17 Febbraio 2015 Crisi economica e migrazioni nella realtà

Dettagli

PROGRAMMAZIONE COMUNE DEL DIPARTIMENTO: IRC

PROGRAMMAZIONE COMUNE DEL DIPARTIMENTO: IRC INDIRIZZO: TUTTI GLI INDIRIZZI MODULI o UNITA DIDATTICHE: 1. LA RELIGIONE A SCUOLA (Introduzione all IRC) Riconoscere l universalità della esperienza religiosa come componente importante nella storia e

Dettagli

M4. ALTO MEDIOEVO: REGNI ROMANO-BARBARICI E SACRO ROMANO IMPERO; IMPERO BIZANTINO; CIVILTÁ ARABO-ISLAMICA

M4. ALTO MEDIOEVO: REGNI ROMANO-BARBARICI E SACRO ROMANO IMPERO; IMPERO BIZANTINO; CIVILTÁ ARABO-ISLAMICA M4. ALTO MEDIOEVO: REGNI ROMANO-BARBARICI E SACRO ROMANO IMPERO; IMPERO BIZANTINO; CIVILTÁ ARABO-ISLAMICA 1. Introduzione 2. L Europa dalle grandi migrazioni al Sacro Romano Impero di Carlo Magno. 2.1

Dettagli

LE TRASFORMAZIONI DELL ETA MEDIEVALE A PARTIRE DALL XI SECOLO

LE TRASFORMAZIONI DELL ETA MEDIEVALE A PARTIRE DALL XI SECOLO LE TRASFORMAZIONI DELL ETA MEDIEVALE A PARTIRE DALL XI SECOLO A partire dall XI secolo si introducono rilevanti novità nella SOCIETA MEDIEVALE Tali trasformazionie novità provocheranno, in un lungo periodo

Dettagli

Materia: STORIA. Programmazione dei moduli didattici

Materia: STORIA. Programmazione dei moduli didattici Modulo SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Programmazione Moduli Didattici Indirizzo Trasporti e Logistica Ist. Tec. Aeronautico Statale Arturo Ferrarin Via Galermo, 172 95123 Catania (CT) Codice M PMD

Dettagli

Prof. Bianca Petrella Lab. Tecnica e Pianificazione Urbanistica

Prof. Bianca Petrella Lab. Tecnica e Pianificazione Urbanistica Le civiltà monumentali Gerico: 8000-6000 a.c. Piramidi cinesi Antico Egitto e Mesopotamia Trasporti: imbarcazioni e slitte Polis e civitas Impero romano: rete stradale Ricostruzioni di Atene e Roma L

Dettagli

Piano di lavoro di Storia

Piano di lavoro di Storia Istituto Professionale Statale per l'industria e l'artigianato - Guspini Sede coordinata di Arbus (I.P.S.A.R.) Anno scolastico 2013/2014 Classe: 2 a A Alberghiero Insegnante: Filippo Peddis Piano di lavoro

Dettagli

L ISLAMISMO. La denominazione

L ISLAMISMO. La denominazione L ISLAMISMO La denominazione ISLAMISMO : insieme di credenze, di leggi e di riti fondati sul Corano, diffuso da Maometto. Il termine deriva da ASLAMA (= sottomettersi) ed indica l assoluta dipendenza del

Dettagli

Nazismo Repubblica di Weimar Hindenburg 1929 Partito Nazionalsocialista 1923 Mein Kampf pangermanesimo Reich millenario

Nazismo Repubblica di Weimar Hindenburg 1929 Partito Nazionalsocialista 1923 Mein Kampf pangermanesimo Reich millenario Dopo la sconfitta della Prima guerra mondiale, nel 1918 in Germania viene proclamata la Repubblica di Weimar. La Germania è condannata a pagare ingenti danni di guerra ai vincitori e per questo la situazione

Dettagli

Saldo naturale negativo, matrimoni e divorzi in aumento Movimento naturale della popolazione 2010

Saldo naturale negativo, matrimoni e divorzi in aumento Movimento naturale della popolazione 2010 Saldo naturale negativo, matrimoni e divorzi in aumento Nel si registra un aumento delle nascite (+21, per un totale di 2.953) e dei decessi (+110, per un totale di 2.971). Il saldo naturale, ossia la

Dettagli

World History le carte geostoriche e la didattica dei processi di trasformazione

World History le carte geostoriche e la didattica dei processi di trasformazione Clio 92 - Associazione di docenti ricercatori sulla didattica della storia World History le carte geostoriche e la didattica dei processi di trasformazione Teresa Rabitti Libera Università di Bolzano Desenzano

Dettagli

BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA

BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA Introduzione. Nei film del Neorealismo, spesso gli attori non parlano in italiano standard, ma parlano in dialetto. Cosa sono i dialetti? Come sono nati? 1. Dal latino

Dettagli

L ultima cena fu dipinta da Leonardo da Vinci tra il 1494 e il 1498 nel refettorio del convento di Santa Maria delle Grazie a Milano.

L ultima cena fu dipinta da Leonardo da Vinci tra il 1494 e il 1498 nel refettorio del convento di Santa Maria delle Grazie a Milano. 2. Storia, politica, filosofia e arte nel Rinascimento Un esempio di prospettiva: L ultima cena di Leonardo L ultima cena fu dipinta da Leonardo da Vinci tra il 1494 e il 1498 nel refettorio del convento

Dettagli

Riconosce nella bellezza del mondo e della vita umana un dono gratuito di Dio Padre. Ascoltare alcuni brani del testo biblico.

Riconosce nella bellezza del mondo e della vita umana un dono gratuito di Dio Padre. Ascoltare alcuni brani del testo biblico. Classe prima L alunno riflette su Dio Creatore e Padre e sa collegare i contenuti principali del suo insegnamento alle tradizioni dell ambiente in cui vive. Riconosce nella bellezza del mondo e della vita

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone

PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone 1. MODULO 1: l Europa feudale PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone 1. Il sistema feudale 1.1 Vassallaggio e beneficio nell Europa carolingia 1.2 I feudi verso

Dettagli

UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI

UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI TSC: L alunno si confronta con l esperienza religiosa e distinge la specificità di salvezza del Cristianesimo; identifica

Dettagli

IL METODO DI STUDIO. il calendario delle attività settimanali, fissando due ore di studio giornaliere.

IL METODO DI STUDIO. il calendario delle attività settimanali, fissando due ore di studio giornaliere. IL METODO DI STUDIO I. PRATICA DISTRIBUTIVA Definire: il calendario delle attività settimanali, fissando due ore di studio giornaliere. Programmare: il piano dello studio settimanale, distribuendo lo studio

Dettagli

Le migrazioni degli Unni LA CIVILTÀ DEGLI UNNI PROVENGONO DALLA MONGOLIA, VICINA ALLA CINA GLI UNNI SONO NOMADI E OTTIMI GUERRIERI A CAVALLO

Le migrazioni degli Unni LA CIVILTÀ DEGLI UNNI PROVENGONO DALLA MONGOLIA, VICINA ALLA CINA GLI UNNI SONO NOMADI E OTTIMI GUERRIERI A CAVALLO I M P E R O R O M A N O Le migrazioni degli Unni M o n g o l i a C I N A IL PROGETTO Mappe illustrate Strumenti compensativi per chi incontra difficoltà nella lettura. UNITÀ 1 CAPITOLO 1 La migrazione

Dettagli

Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi

Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi ISIS I. Calvino -Città della Pieve Liceo scientifico Programma di STORIA LIBRO DI TESTO: GIARDINA-SABBATUCCI-VIDOTTO, Storia, Nuovi programmi, vol.

Dettagli

La democrazia moderna è nata in Grecia

La democrazia moderna è nata in Grecia 01 Democrazia significa potere del popolo La democrazia è un sistema politico (regole e istituzioni di uno stato) dove tutti i cittadini hanno gli stessi diritti. La democrazia ha queste caratteristiche:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO

ISTITUTO COMPRENSIVO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO VIA ASIGLIANO VERCELLESE Scuola primaria Antonelli VIA VEZZOLANO, 20 - TORINO Anno scolastico 2009/2010 RELIGIONE CATTOLICA classe 1^ Scoprire la grandezza dell

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO DI GEOGRAFIA, CITTADINANZA, STORIA CLASSE II A/S - ANNO SCOLASTICO 2013/2014 - PROF. MARIA STELLA BONURA

PROGRAMMA SVOLTO DI GEOGRAFIA, CITTADINANZA, STORIA CLASSE II A/S - ANNO SCOLASTICO 2013/2014 - PROF. MARIA STELLA BONURA PROGRAMMA SVOLTO DI GEOGRAFIA, CITTADINANZA, STORIA CLASSE II A/S - ANNO SCOLASTICO 2013/2014 - PROF. MARIA STELLA BONURA GEOGRAFIA E CITTADINANZA Flussi migratori Fattori di attrazione e di espulsione;

Dettagli