REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa"

Transcript

1 REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA Rassegna stampa 29 dicembre 2012

2 Rassegna del 29/12/ /12/12 Sole 24 Ore Sanità Toscana 11/12/12 Sole 24 Ore Sanità Toscana 11/12/12 Sole 24 Ore Sanità Toscana 11/12/12 Sole 24 Ore Sanità Toscana 11/12/12 Sole 24 Ore Sanità Toscana SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 3 Pistoia, diabetologia al top Ponticelli Daniela 1 3 Gli infermieri «In prima linea. nell'educazione» Picciafuochi - Lazzeretti 2 3 I Podologi - «Cure continue e scarpe ad hoc» Bernini - Perini 3 3 I Cardiologi - «L'emodinamica aiuta le arterie» Comeglio Marco 4 3 Gli Ortopedici - «Prima tagliavamo, oggi salviamo» Maffei - Fusilli 5 28/12/12 lavocedipistoia.com 0 Comitato scelta mensa: "Inaccettabili le condizioni del centro cottura"..:: La Voce di Pistoia ::.. Notizie, News, Fatti, personaggi, politica della provincia di Pistoia 28/12/12 lavocedipistoia.com 0 Decreto Balduzzi su ludopatie obbliga gestori a esporre cartelli di avvertimento..:: La Voce di Pistoia ::.. Notizie, News, Fatti, personaggi, politica della provincia di Pistoia 28/12/12 lavocedipistoia.com 0 Trasfusioni infette, Più Toscana indaga su indennizzi a soggetti danneggiati..:: La Voce di Pistoia ::.. Notizie, News, Fatti, personaggi, politica della provincia di Pistoia 28/12/12 lavocedipistoia.com 0 Suap : i procedimenti sanitari possono essere presentati solo online..:: La Voce di Pistoia ::.. Notizie, News, Fatti, personaggi, politica della provincia di Pistoia 28/12/12 lavocedipistoia.com 0 E' stata consegnata ai sindaci la proposta di rilancio dell ospedale Pacini..:: La Voce di Pistoia ::.. Notizie, News, Fatti, personaggi, politica della provincia di Pistoia 28/12/12 lavocedipistoia.com 0 Scarafaggi nel centro cottura: ecco perché l Asl aveva chiuso Chiazzano..:: La Voce di Pistoia ::.. Notizie, News, Fatti, personaggi, politica della provincia di Pistoia 28/12/12 lanazione.it 0 Errori in sala parto, l'asl pattuisce tre milioni di euro per un bimbo con danni permanenti - La Nazione - Montecatini /12/12 lanazione.it 0 Scarafaggi dentro il centro cottura - La Nazione - Pistoia 15 28/12/12 iltirreno.gelocal.it 0 «Scarafaggi al centro cottura nell ispezione Asl di maggio» - Cronaca - il Tirreno 16 28/12/12 iltirreno.gelocal.it 0 Maxi risarcimento per bimbo disabile - Cronaca - il Tirreno 17 28/12/12 quarratanews.blogspot. it 28/12/12 quarratanews.blogspot. it 0 QUARRATA/news: BUCHI NELL ACQUA, OVVERO LA CENTRALE LE REGINE E IL NUOVO OSPEDALE DI PISTOIA 0 QUARRATA/news: NUOVO OSPEDALE ALL ACQUA: L AZIENDA USL3 RISPONDE 28/12/12 blognotizie.it 0 Blog Notizie - Quarrata - I procedimenti sanitari per le imprese solo on line 28/12/12 reportpistoia.it 0 Trasfusioni infette, nel 2011 la Regione ha speso 7,5 milioni di euro di indennizzi 29/12/12 Nazione Pistoia- Montecatini 29/12/12 Nazione Pistoia- Montecatini 29/12/12 Nazione Pistoia- Montecatini 29/12/12 Tirreno Pistoia- Montecatini 29/12/12 Tirreno Pistoia- Montecatini 20 Pescia - Asl, tre milioni per un errore - Errore in sala parto, tre milioni dell'asl alla famiglia di un bimbo nato disabile Pescia - RINGRAZIAMENTO «Un ospedale a dimensione umana» Ospedale «Pacini» Nei prossimi giorni i sindaci incontreranno il direttore sanitario LA LETTERA Grazie per le cure a mia moglie DAL PRIMO GENNAIO Suap, procedimenti sanitari solo on line SANITA' NAZIONALE 29/12/12 Unita' 8 Ridotte del 25% le auto blu Risparmiati 160 milioni Raspelli Valerio 28 29/12/12 Repubblica 19 Lite sulla sigaretta elettronica tra ministero della Salute e Ieo /12/12 Repubblica Milano 7 Con tagli e accorpamenti rivoluzione negli ospedali - La scure della Regione sugli ospedali Asnaghi Laura 30 29/12/12 Repubblica 24 Auto blu in calo -25% nel /12/12 Corriere della Sera 25 Intervista a Ignazio Marino - «Un errore le polizze sulla sanità acquistate dai ricchi» De Bac Margherita 32 29/12/12 Repubblica 26 Lettera - Le molte ombre della sanità pubblica Giorgio Elisabetta 33 29/12/12 Stampa 17 Sigaretta elettronica si studia il divieto in bar e locali pubblici Russo Paolo 34 29/12/12 Messaggero 10 Auto blu tagliate del 25% in un anno /12/12 Tirreno 4 Le sigarette elettroniche non salvano dai rischi - Sigarette elettroniche. L'altolà del ministero «Rischi non esclusi» CRONACA LOCALE... 37

3 29/12/12 Nazione Pistoia- Montecatini 29/12/12 Nazione Pistoia- Montecatini 29/12/12 Nazione Pistoia- Montecatini 29/12/12 Nazione Pistoia- Montecatini 19 Montecatini - Donna-coraggio anti burocrazia Spisa Valentina 38 7 Bimbo morto tra gli elfi. Forse è stata una polmonite Spettacolo in favore dell'apr Abetone Cade in pista Grave bimba di 11 anni... 41

4 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Sole 24 Ore Sanità Toscana 11-DIC-2012 da pag. 3 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 1

5 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Sole 24 Ore Sanità Toscana 11-DIC-2012 da pag. 3 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 2

6 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Sole 24 Ore Sanità Toscana 11-DIC-2012 da pag. 3 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 3

7 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Sole 24 Ore Sanità Toscana 11-DIC-2012 da pag. 3 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 4

8 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Sole 24 Ore Sanità Toscana 11-DIC-2012 da pag. 3 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 5

9 RASSEGNA WEB lavocedipistoia.com Data Pubblicazione: 28/12/2012 Cerca: VAI 08:12-29/12/ utenti online visite ieri Home Pistoia Serravalle Quarrata Agliana Montale Provincia San Marcello Cutigliano Abetone Piteglio Sambuca Pistoiese MENU LA VOCE Attualità Redazione SCRIVI... Scrivi un'opinione Scrivi una poesia GIORNALI AMICI TuttoPistoia ValdinievoleOggi SCUOLE Istituto Pacini Liceo artistico Petrocchi ENTI Provincia di Pistoia COMUNI Abetone Agliana Cutigliano Montale Pistoia Piteglio Quarrata Sambuca San Marcello CRONACHE PISTOIA Comitato scelta mensa: "Inaccettabili le condizioni del centro cottura" 28/12/ :23 (0 commenti) PISTOIA Il Comitato genitori scelta mensa interviene sulla notizia secondo la quale, in seguito ad un'ispezione sanitaria dell'asl, sarebbero stati trovati degli scarafaggi all'interno del centro cottura di Chiazzano: "Il cittadino che per primo dovrebbe aver cura del proprio futuro della salute dei bambini della città apprende solo in questi giorni dall Asl che nei centri di cottura di Chiazzano le norme igienico sanitarie non erano del tutto eccelse. E stato necessario l intervento di un genitore del Comitato, tramite Lega Ambiente e l intervento del difensore civico per farsi consegnare il risultato dell ispezione avvenuto nei centri di cottura di Chiazzano del Pistoia. Al di là delle carenze strutturali si rileva la presenza di: umidità, ragnatele, cattivi odori e blatte. Condizioni che il sindaco ad oggi non ci può far considerare accettabili per un servizio che va a toccare un aspetto estremamente importante: l alimentazione dei bambini. Vorrei richiamare l attenzione all art. 1 e 2 sul regolamento d igiene di alimenti e bevande del comune. Art. 1: L'Asl ha la vigilanza e il controllo igienico sanitario. Art. 2: Qualora vengono riscontrate deficienze, inconvenienti, irregolarità a carico dei locali e delle attrezzature e nella conduzione degli stessi, l azienda asl per quanto di competenza e in relazione ai relativi rischi di ordine igienico sanitario, propone all autorità comunale.; Art 2 punto 3: L Autorità comunale, fatte salve le sanzioni previste per le leggi vigenti, su proposta dell azienda dell asl, adotta i provvedimenti di cui Ci sembra molto strano che l Asl, visto il regolamento non avesse, comunicato al Pistoia, l esito dell ispezione effettuata. Aspettavamo questo verbale e il sindaco Dott. Bertinelli, alla comunicazione sollevata dal consigliere Capecchi, dichiara di esserne venuto a conoscenza solo in questi ultimi giorni. Ci preoccupa e sconforta maggiormente le modalità di agire con la massima tranquillità del primo cittadino e la loro maggioranza che affrontano una problematica del genere dove gli attori principali sono i bambini. Dopo l utilizzo del trasporto dei pasti attraverso gli scuolabus, adibiti al trasporto di alunni e non del cibo, ora venire a conoscenza di un verbale così problematico. Ci chiediamo, ma in casi come in questo l ASL non è anche tenuta a darne comunicazione alla Procura della Repubblica?" SPONSOR OPINIONI Lettera aperta alla consigliera Vicinelli Gentile consigliera Vicinelli, ero presente lunedì 17 al... TUTTI I COMMENTI: CLICCA QUI Interessante confronto venerdì sera su TVL fra i candidati alle primarie del Pd [2] Via libera all'impianto fotovoltaico di Bulicata [1] E' nata una commissione straordinaria per la tutela dell ospedale Pacini [1] Blocco operazioni: rinviati 600 interventi [2] SPORT BASKET Giorgio Tesi Group: il 30 (ore 18,15) di nuovo in campo CALCIO Pistoiese batte il Castenaso (1-2) BASKET Senza Graves e Galanda nell'amichevole con l'affrico SCHERMA Chiti Scherma: battesimo della pedana per gli esordient ASD TENNISTAVOLO PISTOIA Tennistavolo per tutti al Decathlon di Montecatini ASD TENNISTAVOLO PISTOIA SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 6

10 RASSEGNA WEB lavocedipistoia.com Data Pubblicazione: 28/12/2012 San Marcello comunicazione alla Procura della Repubblica?" Serravalle Per il Comitato Scelta Mensa Luca Biagini Gioie e dolori per Pistoia nel 6 turno di campionato CATEGORIE CNA Coldiretti Confartigianato Confcommercio Confesercenti Confindustria CGIL PISTOIA CISL PISTOIA ASSOCIAZIONI ARCI Croce Verde Misericordia "Moreno Vannucci" ASS.SPORTIVE FERRUCCI LIBERTAS ASD Tennistavolo Pistoia ATTIVITA' ViBanca Giorgio Tesi Group UTILITA' Giornali Servizi Tempo Libero Per Viaggiare Sponsor Fonte: Comunicato stampa Comitato Scelta Mensa leggi gli altri articoli di CRONACHE ARTICOLI CORRELATI Rassicurazioni del Comune sul centro cottura di Chiazzano Comitato mensa: "Per la Asl i panini da casa sono legali" Comitato scelta mensa:"6,10 euro ancora troppi, la protesta continua" INSERISCI IL TUO COMMENTO I COMMENTI DEI LETTORI AGENDA Farmacie di turno Tutti gli eventi di oggi I cinema a Pistoia I cinema a Quarrata e Valdinievole I cinema a Lucca e Prato Le mostre in corso CULTURA PISTOIA Un Capodanno di musica e arte Un Capodanno di musica e arte, con musei aperti e gratuiti, concerti in diversi luoghi e brindisi in piazza Giovanni XXIII. Si rinnova quest anno la formula per la festa del 31 dicembre a Pistoia. Più iniziative dislocate in varie zone della città e rivolte a pubblici diversi CINEMA Ralph Spaccatutto di Rich Moore Dopo aver sbancato i botteghini negli Stati Uniti è arrivato nelle sale cinematografiche Ralph Spaccatutto. CONCERTO Concerto di Natale del Trio Piano Sopra l Cor Si chiuderà mercoledì 26 Dicembre alle ore 18,00 la terza edizione di Soave sia... l'avvento con l'esibizione del Trio Piano Sopra l Cor (Emanuele Butteri, Corno; Lavinia Cioli, Pianoforte; Elisabetta Materazzi, Soprano). LIBRI GIALLO/NOIR Il metodo del coccodrillo (Maurizio De Giovanni - Ed. Mondadori) «La morte arriva sul binario tre alle otto e quattordici, con sette minuti di ritardo.» PISTOIA Eventi collaterali alla mostra Scultura a due voci Visite guidate a tema e itinerari-gioco nell ambito della mostra Scultura a due voci a palazzo Fabroni. Ecco le proposte dedicate agli adulti e alle famiglie per le festività natalizie PISTOIA Una mostra antologica dedicata a Vasco Melani La mostra sarà inaugurata sabato 22 dicembre 2012 nelle Sale Affrescate del Pistoia alle ore e rimarrà visitabile fino a domenica 3 febbraio 2013 PISTOIA Teatro Bolognini: torna la rassegna "Piccolo Sipario" SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 7

11 RASSEGNA WEB lavocedipistoia.com Data Pubblicazione: 28/12/2012 art Cerca: VAI Home Pistoia Provincia MENU LA VOCE 08:12-29/12/2012 San Marcello 143 utenti online Serravalle Cutigliano visite ieri Quarrata Abetone Agliana CRONACHE Redazione Decreto Balduzzi su ludopatie obbliga gestori a esporre cartelli di avvertimento 28/12/ :06 (0 commenti) OPINIONI Scrivi un'opinione PISTOIA Lettera aperta alla consigliera Vicinelli In vigore dal 1 gennaio 2013, le disposizioni contenute nel Decreto Balduzzi sulle ludopatie riguardanti i giochi pubblici. Gentile consigliera Vicinelli, ero presente lunedì 17 al... Scrivi una poesia TuttoPistoia Tale Decreto impone l obbligo per i pubblici esercizi di esporre formule di avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica dei giochi con vincite in denaro nonché le relative probabilità di vincita. ValdinievoleOggi Sono considerati giochi pubblici tutti quelli regolamentati e dati in concessione dallo Stato compresi gli apparecchi da gioco di cui al comma 6a dell art. 110 Tulps (Newslot). SCUOLE Istituto Pacini Liceo artistico Petrocchi ENTI Provincia di Pistoia COMUNI Abetone Agliana Cutigliano Montale Pistoia A partire dal 1 gennaio 2013 quindi i titolari dei pubblici esercizi interessati dovranno applicare tali formule: sugli apparecchi di cui sopra; su apposite targhe esposte nelle aree ovvero nelle sale in cui sono istallati i videoterminali di cui all art 110, c. 6 lett. b) del TULPS, nonché nei punti vendita in cui si esercita l attività di scommesse in via principale. I titolari dei locali di cui sopra sono altresì tenuti ad esporre all ingresso ed all interno dei locali il materiale informativo predisposto dalle ASL diretto ad evidenziare i rischi collegati al gioco e a segnalare la presenza dei servizi di assistenza pubblici e del privato sociale dedicati alla cura ed al reinserimento sociale delle persone con patologie collegate alla GAP. In caso di violazione dei suddetti obblighi è prevista una sanzione di euro a carico del titolare dell esercizio. Copia del materiale informativo predisposto dall USL 3 di Pistoia è disponibile presso gli uffici di Confcommercio della provincia di Pistoia. Le formule di avvertimento da applicare sulle macchine da gioco sono reperibili presso i concessionari. Per maggiori informazioni in merito le aziende interessate possono contattare la segreteria FIPE di Confcommercio Pistoia (Tel. 0573/991589). Piteglio Quarrata Sambuca San Marcello Sambuca Pistoiese SPONSOR CONFCOMMERCIO GIORNALI AMICI Montale Piteglio Attualità SCRIVI... Fonte: Confcommercio Pistoia TUTTI I COMMENTI: CLICCAQUI Interessante confronto venerdì sera su TVL fra i candidati alle primarie del Pd [2] Via libera all'impianto fotovoltaico di Bulicata [1] E' nata una commissione straordinaria per la tutela dell ospedale Pacini [1] Blocco operazioni: rinviati 600 interventi [2] SPORT BASKET Giorgio Tesi Group: il 30 (ore 18,15) di nuovo in campo CALCIO Pistoiese batte il Castenaso (1-2) BASKET Senza Graves e Galanda nell'amichevole con l'affrico SCHERMA Chiti Scherma: battesimo della pedana per gli esordient ASD TENNISTAVOLO PISTOIA Tennistavolo per tutti al Decathlon di Montecatini leggi gli altri articoli di CRONACHE SANITA' PISTOIA E PROVINCIA ASD TENNISTAVOLO PISTOIA 8

12 RASSEGNA WEB lavocedipistoia.com Data Pubblicazione: 28/12/2012 Cerca: VAI 09:12-29/12/ utenti online visite ieri Home Pistoia Serravalle Quarrata Agliana Montale Provincia San Marcello Cutigliano Abetone Piteglio Sambuca Pistoiese MENU LA VOCE Attualità Redazione SCRIVI... Scrivi un'opinione Scrivi una poesia GIORNALI AMICI TuttoPistoia ValdinievoleOggi SCUOLE Istituto Pacini Liceo artistico Petrocchi ENTI Provincia di Pistoia COMUNI Abetone Agliana Cutigliano Montale Pistoia Piteglio Quarrata Sambuca San Marcello CRONACHE PROVINCIA Trasfusioni infette, Più Toscana indaga su indennizzi a soggetti danneggiati 28/12/ :14 (0 commenti) FIRENZE «Nel 2011 la Regione Toscana ha speso quasi 7 milioni e mezzo di euro per indennizzi a soggetti danneggiati da trasfusioni di sangue e emoderivati, una cifra record se si tiene conto che solo il 10% delle spese è destinata al risarcimento per vaccinazioni obbligatorie». È il commento del consigliere regionale del gruppo Più Toscana e membro della IV Commissione Sanità, Gian Luca Lazzeri, all ultimo prospetto del costofunzione regionale relativo ai rimborsi per danni derivanti da emotrasfusioni istituiti dalla legge 210/92. Cifre sulle quali il consigliere annuncia un interrogazione per conoscere nel dettaglio il numero esatto dei pazienti danneggiati in ogni provincia toscana. «Nel 2011 spiega i soggetti beneficiari di indennizzo a vita risultavano 832 mentre i nuovi vitalizi inseriti durante lo stesso anno sono stati 36. Dietro ognuna di queste cifre ci sono persone che hanno subito danni alla salute a causa di episodi per cui la legge garantisce un rimborso. Se poi si tiene conto che a cavallo fra gli anni 80 e 90 almeno 7000 persone in tutta Italia hanno contratto epatite e Hiv per trasfusioni di sangue infetto, stando ai dati sui beneficiari degli indennizzi, si giunge alla conclusione che quasi un settimo di questi episodi è avvenuto in Toscana». Un quadro che peggiora considerando che i rimborsi versati per episodi derivanti da vaccinazioni obbligatorie, una delle operazioni più frequenti e a minor rischio, sono poco più di euro. «Oltre ai danni arrecati alla salute di queste persone, i cui segni dureranno tutta la vita, si aggiunge conclude Lazzeri un fardello di spesa consistente per il sistema sanitario che avrebbe potuto essere evitato». In testa alla classifica tenendo conto del rapporto Asl/popolazione, ci sono le aziende sanitarie di Arezzo con ,55 euro di spesa per rimborsi nel 2011 (12 nuovi soggetti con vitalizi inseriti nel 2011), l Asl 10 di Firenze con ,21 euro (5 nuovi soggetti nel 2011), l Asl 5 di Pisa con ,55 euro (1 nuovo soggetto nel 2011), l Asl 1 di Massa con ,73 (2 nuovi soggetti nel 2011), l Asl 2 di Lucca con ,25 euro (5 nuovi soggetti nel 2011), l Asl 4 di Prato con ,87 (2 nuovi soggetti nel 2011), l Asl 6 di Livorno con ,03 euro, l Asl 7 di Siena con ,01 (3 nuovi soggetti nel 2011), l Asl 9 di Grosseto con ,84 (4 nuovi soggetti nel 2011), quella di Empoli con ,19 euro (1 nuovo soggetto nel 2011), l Asl 3 di Pistoia con ,89 euro e l Asl 12 di Viareggio (1 nuovo soggetto nel 2011) con ,31 euro di indennizzi a pazienti danneggiati da trasfusioni. Fonte: Comunicato stampa Più Toscana SPONSOR OPINIONI Lettera aperta alla consigliera Vicinelli Gentile consigliera Vicinelli, ero presente lunedì 17 al... TUTTI I COMMENTI: CLICCA QUI Interessante confronto venerdì sera su TVL fra i candidati alle primarie del Pd [2] Via libera all'impianto fotovoltaico di Bulicata [1] E' nata una commissione straordinaria per la tutela dell ospedale Pacini [1] Blocco operazioni: rinviati 600 interventi [2] SPORT BASKET Giorgio Tesi Group: il 30 (ore 18,15) di nuovo in campo CALCIO Pistoiese batte il Castenaso (1-2) BASKET Senza Graves e Galanda nell'amichevole con l'affrico SCHERMA Chiti Scherma: battesimo della pedana per gli esordient ASD TENNISTAVOLO PISTOIA Tennistavolo per tutti al Decathlon di Montecatini ASD TENNISTAVOLO PISTOIA SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 9

13 RASSEGNA WEB lavocedipistoia.com Data Pubblicazione: 28/12/2012 Cerca: VAI 09:12-29/12/ utenti online visite ieri Home Pistoia Serravalle Quarrata Agliana Montale Provincia San Marcello Cutigliano Abetone Piteglio Sambuca Pistoiese MENU LA VOCE Attualità Redazione SCRIVI... Scrivi un'opinione Scrivi una poesia CRONACHE COMUNE DI QUARRATA Suap : i procedimenti sanitari possono essere presentati solo on-line 28/12/2012-9:56 (0 commenti) QUARRATA SPONSOR OPINIONI Lettera aperta alla consigliera Vicinelli Gentile consigliera Vicinelli, ero presente lunedì 17 al... GIORNALI AMICI TuttoPistoia ValdinievoleOggi SCUOLE Istituto Pacini Liceo artistico Petrocchi ENTI Provincia di Pistoia COMUNI Abetone Agliana Cutigliano Montale Pistoia Piteglio Quarrata Sambuca San Marcello La deliberazione della Giunta Regionale n del 26 novembre scorso stabilisce che dal 1 gennaio prossimo il Suap possa ricevere i procedimenti sanitari (ad es. Notifiche 852/2004/CE, Notifiche 853/2004/CE, Bolli CEE, Strutture Sanitarie, SCIA per Attività artigianali di Servizio alla Persona ed ogni altro procedimento rilevante ai fini igienico-sanitario) soltanto tramite il sistema di cooperazione applicativo del Sistema Toscano dei Servizi. L ufficio quindi non potrà più accettare procedimenti sanitari inviati in formato cartaceo o mediante PEC. A questo scopo il Quarrata, in qualità di Ente capofila per la gestione del SUAP in forma associata con i Comuni di Agliana e Montale, ha attivato (tramite il programma SPORVIC) il portale per l inoltro telematico delle pratiche, raggiungibile, al momento, in sola consultazione, all indirizzo (selezionando, in sequenza, le opzioni: servizi on-line scrivania virtuale Agliana Montale Quarrata ) dove, benché non ancora operativa la sezione dei servizi on-line, sono già disponibili informazioni sulle modalità di accesso al sistema e sui prerequisiti tecnici di cui debbono essere dotate le postazioni di lavoro dell utente. Per poter presentare la pratica è indispensabile registrarsi ed essere dotati di firma digitale. Le imprese possono avvalersi della collaborazione di tecnici di propria fiducia, dando loro specifica procura. A causa del ridotto periodo di tempo intercorso tra il rilascio della versione definitiva del programma e l attivazione obbligatoria delle procedure sanitarie (non è stato possibile organizzare a beneficio di tecnici, Ordini, Collegi ed Associazioni di Categoria, incontri di illustrazione e spiegazione del funzionamento del portale. Tali incontri sono in fase di organizzazione e si terranno nei primi giorni del nuovo anno. Presso gli uffici del Suap è in fase di allestimento una postazione jolly a disposizione dell utenza che desideri accedere al sistema sotto la guida ed i consigli del personale dell ufficio. Analogamente, è in corso la realizzazione di un tutorial (lezione on-line con illustrazione tramite multimedia) con l intento di agevolare il lavoro di inserimento delle pratiche. Al momento è comunque già disponibile un Manuale per utente Richiedente, TUTTI I COMMENTI: CLICCA QUI Interessante confronto venerdì sera su TVL fra i candidati alle primarie del Pd [2] Via libera all'impianto fotovoltaico di Bulicata [1] E' nata una commissione straordinaria per la tutela dell ospedale Pacini [1] Blocco operazioni: rinviati 600 interventi [2] SPORT BASKET Giorgio Tesi Group: il 30 (ore 18,15) di nuovo in campo CALCIO Pistoiese batte il Castenaso (1-2) BASKET Senza Graves e Galanda nell'amichevole con l'affrico SCHERMA Chiti Scherma: battesimo della pedana per gli esordient ASD TENNISTAVOLO PISTOIA Tennistavolo per tutti al Decathlon di Montecatini ASD TENNISTAVOLO PISTOIA SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 10

14 RASSEGNA WEB lavocedipistoia.com Data Pubblicazione: 28/12/2012 San Marcello Serravalle Al momento è comunque già disponibile un Manuale per utente Richiedente, scaricabile all indirizzo di seguito indicato: Gioie e dolori per Pistoia nel 6 turno di campionato CATEGORIE CNA Coldiretti Confartigianato Confcommercio Confesercenti Confindustria CGIL PISTOIA CISL PISTOIA ASSOCIAZIONI ARCI Croce Verde Misericordia "Moreno Vannucci" ASS.SPORTIVE FERRUCCI LIBERTAS ASD Tennistavolo Pistoia ATTIVITA' ViBanca Giorgio Tesi Group UTILITA' Giornali Servizi Tempo Libero Per Viaggiare Sponsor Il portale diventerà pienamente operativo non appena completate le operazioni di allineamento con la Banca Dati Regionale (quella attualmente disponibile non è completa) ed il popolamento della stessa su base locale. I Comuni, infatti, stanno provvedendo ad inserire localmente i procedimenti mancanti, dando per il momento priorità a quelli più frequenti. Potranno tuttavia essere inseriti anche i procedimenti eventualmente segnalati direttamente dagli utenti. Il SUAP è a disposizione per ogni informazione che si rendesse eventualmente necessaria ed invita fin d ora gli utenti a segnalare ogni difficoltà ed ogni lacuna riscontrata nell applicativo e nella banca dati messa a disposizione. Fonte: Quarrata leggi gli altri articoli di CRONACHE ARTICOLI CORRELATI Pratiche edilizie: dal primo di ottobre si possono presentare on-line Coldiretti: "La chiusura del Suap in montagna mette a rischio le aziende" Comunità Montana, resi noti gli addebiti ai dirigenti licenziati INSERISCI IL TUO COMMENTO I COMMENTI DEI LETTORI AGENDA Farmacie di turno Tutti gli eventi di oggi I cinema a Pistoia I cinema a Quarrata e Valdinievole I cinema a Lucca e Prato Le mostre in corso CULTURA PISTOIA Un Capodanno di musica e arte Un Capodanno di musica e arte, con musei aperti e gratuiti, concerti in diversi luoghi e brindisi in piazza Giovanni XXIII. Si rinnova quest anno la formula per la festa del 31 dicembre a Pistoia. Più iniziative dislocate in varie zone della città e rivolte a pubblici diversi CINEMA Ralph Spaccatutto di Rich Moore Dopo aver sbancato i botteghini negli Stati Uniti è arrivato nelle sale cinematografiche Ralph Spaccatutto. CONCERTO Concerto di Natale del Trio Piano Sopra l Cor Si chiuderà mercoledì 26 Dicembre alle ore 18,00 la terza edizione di Soave sia... l'avvento con l'esibizione del Trio Piano Sopra l Cor (Emanuele Butteri, Corno; Lavinia Cioli, Pianoforte; Elisabetta Materazzi, Soprano). LIBRI GIALLO/NOIR Il metodo del coccodrillo (Maurizio De Giovanni - Ed. Mondadori) «La morte arriva sul binario tre alle otto e quattordici, con sette minuti di ritardo.» PISTOIA Eventi collaterali alla mostra Scultura a due voci Visite guidate a tema e itinerari-gioco nell ambito della mostra Scultura a due voci a palazzo Fabroni. Ecco le proposte dedicate agli adulti e alle famiglie per le festività natalizie PISTOIA Una mostra antologica dedicata a Vasco Melani La mostra sarà inaugurata sabato 22 dicembre 2012 nelle Sale Affrescate del Pistoia alle ore e rimarrà visitabile fino a domenica 3 febbraio 2013 PISTOIA Teatro Bolognini: torna la rassegna "Piccolo Sipario" SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 11

15 RASSEGNA WEB lavocedipistoia.com Data Pubblicazione: 28/12/2012 Cerca: VAI 09:12-29/12/ utenti online visite ieri Home Pistoia Serravalle Quarrata Agliana Montale Provincia San Marcello Cutigliano Abetone Piteglio Sambuca Pistoiese MENU LA VOCE Attualità Redazione SCRIVI... Scrivi un'opinione Scrivi una poesia GIORNALI AMICI TuttoPistoia ValdinievoleOggi SCUOLE Istituto Pacini Liceo artistico Petrocchi ENTI Provincia di Pistoia CRONACHE SAN MARCELLO E' stata consegnata ai sindaci la proposta di rilancio dell ospedale Pacini 28/12/2012-9:07 (0 commenti) SAN MARCELLO E' stata consegnata ai sindaci la proposta di rilancio dell ospedale Pacini di San Marcello stilata dai membri della «Commissione straordinaria» dopo i molti incontri avvenuti con le realtà socio sanitarie della montagna pistoiese. Una consegna che è avvenuta ieri in una conferenza stampa alla quale hanno partecipato, oltre ai membri della commissione, anche il sindaco di Cutigliano Carluccio Ceccarelli, il collega di Piteglio Claudio Gaggini e la consigliere provinciale Pdl Alessandra Nesti. Ecco la riorganizzazione che l ospedale della montagna potrebbe avere: al piano terra è previsto un pronto soccorso attivo 24 ore, sala gessi integrata, ortopedico presente per attività ambulatoriale, servizio radiologico con presenza del medico almeno per sei mattine, reparto di radiologia con Tac attiva e non ridotta, cucina per servizio interno e per case di riposo. Al primo piano endoscopia, degenza con 6-8 posti letto e possibilità di portare pazienti dall intero territorio aziendale, 6 posti letto di osservazione breve legati al pronto soccorso. Il blocco operatorio convertito in laboratorio dentistico e odontotecnico a uso aziendale e convenzioni con professionisti esterni. Mantenimento del centro di sterilizzazione a servizio del laboratorio dentistico. Secondo piano degenza con 24 posti letto. Al terzo piano mantenimento dei servizi attuali. Nel mezzanino dialisi, sala gessi e servizio territoriale, quello che ora è in via Roma a San Marcello. Fonte: La Nazione SPONSOR OPINIONI Lettera aperta alla consigliera Vicinelli Gentile consigliera Vicinelli, ero presente lunedì 17 al... TUTTI I COMMENTI: CLICCA QUI Interessante confronto venerdì sera su TVL fra i candidati alle primarie del Pd [2] Via libera all'impianto fotovoltaico di Bulicata [1] E' nata una commissione straordinaria per la tutela dell ospedale Pacini [1] Blocco operazioni: rinviati 600 interventi [2] SPORT BASKET Giorgio Tesi Group: il 30 (ore 18,15) di nuovo in campo COMUNI Abetone Agliana Cutigliano Montale Pistoia Piteglio Quarrata Sambuca San Marcello leggi gli altri articoli di CRONACHE ARTICOLI CORRELATI Sindaci della Montagna uniti a difesa dell'ospedale Pacini E' nata una commissione straordinaria per la tutela dell ospedale Pacini La direzione aziendale del'asl incontra la commissione pro-ospedale Pacini INSERISCI IL TUO COMMENTO I COMMENTI DEI LETTORI CALCIO Pistoiese batte il Castenaso (1-2) BASKET Senza Graves e Galanda nell'amichevole con l'affrico SCHERMA Chiti Scherma: battesimo della pedana per gli esordient ASD TENNISTAVOLO PISTOIA Tennistavolo per tutti al Decathlon di Montecatini ASD TENNISTAVOLO PISTOIA SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 12

16 RASSEGNA WEB lavocedipistoia.com Data Pubblicazione: 28/12/2012 Cerca: VAI 09:12-29/12/ utenti online visite ieri Home Pistoia Serravalle Quarrata Agliana Montale Provincia San Marcello Cutigliano Abetone Piteglio Sambuca Pistoiese MENU LA VOCE Attualità Redazione SCRIVI... Scrivi un'opinione Scrivi una poesia GIORNALI AMICI TuttoPistoia ValdinievoleOggi SCUOLE Istituto Pacini Liceo artistico Petrocchi CRONACHE PISTOIA Scarafaggi nel centro cottura: ecco perché l Asl aveva chiuso Chiazzano 28/12/2012-8:41 (0 commenti) PISTOIA Quarantacinque blatte, meglio conosciute con il nome scarafaggi, nel mese di maggio e altre tre nel controllo ispettivo eseguito dall Asl 3 a giugno. Per questo motivo il centro di cottura comunale di Chiazzano, gestito dalla Ristor art, è stato chiuso lo scorso 7 giugno dall azienda sanitaria locale fino al mese di ottobre. Legambiente e il consigliere comunale del Pdl, Alessandro Capecchi, sono riusciti, dopo pronunciamento del difensore civico regionale, ad ottenere tutte le informazioni su quanto rinvenuto prima dell estate, nelle cucine dove vengono quotidianamente preparati gran parte dei pasti destinati alle scuole comunali. Non solo scarafaggi ma anche formiche in prossimità della postazione usata per il lavaggio delle verdure, spogliatoi per il personale inagibili e prodotti alimentari in prossimità della scadenza. SPONSOR OPINIONI Lettera aperta alla consigliera Vicinelli Gentile consigliera Vicinelli, ero presente lunedì 17 al... TUTTI I COMMENTI: CLICCA QUI Interessante confronto venerdì sera su TVL fra i candidati alle primarie del Pd [2] Via libera all'impianto fotovoltaico di Bulicata [1] E' nata una commissione straordinaria per la tutela dell ospedale Pacini [1] Blocco operazioni: rinviati 600 interventi [2] ENTI Provincia di Pistoia Ieri del verbale in oggetto si è discusso nella seduta del consiglio comunale a seguito di una comunicazione fatta in merito dallo stesso consigliere comunale del Pdl, Alessandro Capecchi. Secondo il sindaco la questione della sanificazione degli ambienti è stata risolta, proprio per questo è stata predisposta la chiusura del centro cottura. SPORT BASKET Giorgio Tesi Group: il 30 (ore 18,15) di nuovo in campo COMUNI Abetone Agliana Cutigliano Montale Pistoia Piteglio Quarrata Sambuca San Marcello Fonte: La Nazione leggi gli altri articoli di CRONACHE ARTICOLI CORRELATI Comitato scelta mensa: "Inaccettabili le condizioni del centro cottura" Rassicurazioni del Comune sul centro cottura di Chiazzano Alessandro Capecchi:"Ristor'art, più chiarezza su costi e qualità del cibo" INSERISCI IL TUO COMMENTO I COMMENTI DEI LETTORI CALCIO Pistoiese batte il Castenaso (1-2) BASKET Senza Graves e Galanda nell'amichevole con l'affrico SCHERMA Chiti Scherma: battesimo della pedana per gli esordient ASD TENNISTAVOLO PISTOIA Tennistavolo per tutti al Decathlon di Montecatini ASD TENNISTAVOLO PISTOIA SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 13

17 RASSEGNA WEB lanazione.it Data Pubblicazione: 28/12/2012 QN Il Giorno il Resto del Carlino La Nazione QS Sport cerca nel sito cerca MONTECATINI Firenze / Arezzo / Empoli / Grosseto / La Spezia / Livorno / Lucca / Massa Carrara / Montecatini / Pisa / Pontedera / Pistoia / Prato / Sarzana / Siena / Viareggio / Toscana / Umbria HOME SPORT MOTORI DONNA LIFESTYLE SPETTACOLO IL CAFFÈ TECNOLOGIA BLOG MULTIMEDIA METEO ANNUNCI BUSINESS PROMOZIONI Home Montecatini Cinema Provincia 4 13 HOMEPAGE > Montecatini > Errori in sala parto, l'asl pattuisce tre milioni di euro per un bimbo con danni permanenti. L'azienda sanitaria non sarà trascinata in tribunale Stampa Errori in sala parto, l'asl pattuisce tre milioni di euro per un bimbo con danni permanenti L'azienda sanitaria non sarà trascinata in tribunale I genitori hanno accettato il risarcimento dopo che, attraverso le vie legali, avevano chiesto 5 milioni e 700 mila euro per danni patrimoniali Medici in ospedale (Pianetafoto) Medici in ospedale (Pianetafoto) Montecatini, 28 dicembre L'Asl di Pescia, in provincia di Pistoia, ha pattuito un risarcimento di tre milioni di euro per la menomazione permanente di un bambino causata da "negligenze" avvenute durante il parto. Il bambino ha due anni. I genitori hanno accettato il risarcimento dopo che, attraverso le vie legali, avevano chiesto 5 milioni e 700 mila euro per danni patrimoniali, esistenziali e biologici. Secondo l'organismo di conciliazione di Pisa e la consulenza dei medici dell'ospedale fiorentino di Careggi, in sala parto fu trascurato il "grave quadro clinico", che avrebbe dovuto far preventivare il pericolo di asfissia cerebrale. Il parto sarebbe dovuto avvenire col cesareo. Col risarcimento, l'asl non sarà più trascinata in tribunale. CONDIVIDI L'ARTICOLO VIDEO MONTECATINI 18/12/2012 La terribile tragedia delle donne uccise dai loro ex compagni Stampa RICEVI LE NEWS DI LA NAZIONE MONTECATINI * FOTO MONTECATINI 27/12/2012 Incendio a Massa e Cozzile, sfiorata la strage Sesso * Maschio Femmina CAP Consenso allargato Registrati alla newsletter 23/12/2012 Uccisa a Rozzano, fermato il fratello di Loredana Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati ai fini dell'erogazione del servizio, leggi il testo completo sulla priv acy per ulteriori dettagli. SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 14

18 RASSEGNA WEB lanazione.it Data Pubblicazione: 28/12/2012 QN Il Giorno il Resto del Carlino La Nazione QS Sport cerca nel sito cerca PISTOIA Firenze / Arezzo / Empoli / Grosseto / La Spezia / Livorno / Lucca / Massa Carrara / Montecatini / Pisa / Pontedera / Pistoia / Prato / Sarzana / Siena / Viareggio / Toscana / Umbria HOME SPORT MOTORI DONNA LIFESTYLE SPETTACOLO IL CAFFÈ TECNOLOGIA BLOG MULTIMEDIA METEO ANNUNCI BUSINESS PROMOZIONI Home Pistoia Cinema Provincia 4 13 HOMEPAGE > Pistoia > Scarafaggi dentro il centro cottura. Ecco perché l'asl ha chiuso Chiazzano Scarafaggi dentro il centro cottura Ecco perché l'asl ha chiuso Chiazzano L ispezione è avvenuta a giugno. Il sindaco: 'Locali sanificati' Uno dei locali della Ristor art ad Agliana (Quartieri) Uno dei locali della Ristor art ad Agliana (Quartieri) Stampa Pistoia, 28 dicembre QUARANTACINQUE blatte, meglio conosciute con il nome scarafaggi, nel mese di maggio e altre tre nel controllo ispettivo eseguito dall Asl 3 a giugno. Per questo motivo il centro di cottura comunale di Chiazzano, gestito dalla Ristor art, è stato chiuso lo scorso 7 giugno dall azienda sanitaria locale fino al mese di ottobre. Dopo mesi di... mistero sul verbale di riferimento, Legambiente e il consigliere comunale del Pdl, Alessandro Capecchi, sono riusciti, dopo pronunciamento del difensore civico regionale, ad ottenere tutte le informazioni su quanto rinvenuto prima dell estate, nelle cucine dove vengono quotidianamente preparati gran parte dei pasti destinati alle scuole comunali. Non solo scarafaggi ma anche formiche in prossimità della postazione usata per il lavaggio delle verdure, spogliatoi per il personale inagibili e prodotti alimentari in prossimità della scadenza. In particolar modo per le cosidette blatte, la Ristor art aveva già allertato nel mese di maggio, un azienda fiorentina che ha proceduto alla disinfestazione dei locali che però secondo la stessa Asl non ha risolto le problematiche visto che altri tre esemplari sono stati trovati nelle trappole il mese successivo. Ieri del verbale in oggetto si è discusso nella seduta del consiglio comunale a seguito di una comunicazione fatta in merito dallo stesso consigliere comunale del Pdl, Alessandro Capecchi. VIDEO PISTOIA FOTO PISTOIA 21/12/2012 Le maestre dell'asilo Cip e Ciop di Pistoia picchiano i bambini (Tg1) 26/12/2012 Pannella sospende il digiuno, "pronto a ricominciare" IL SINDACO ha comunicato all assemblea di aver ricevuto tutti i documenti soltanto prima di Natale dopo averli richiesti come amministrazione a seguito del pronunciamento del difensore civico regionale che palesemente invitava l Asl a consegnarli ai richiedenti. «La questione della sanificazione degli ambienti è stata risolta, proprio per questo è stata predisposta la chiusura del centro cottura ha detto in consiglio Samuele Bertinelli. Le blatte sono state rinvenute nelle apposite trappole che sono state inserite nei locali appositamente. 21/12/2012 Maltrattamenti sui bambini, condannate le mestre dell'asilo Cip Ciop PER QUANTO riguarda l accesso agli atti avvenuto, in questo caso, con non poca difficoltà ha aggiunto il primo cittadino ho già fatto presente ai tre direttori generali che ho avuto modo di incontrare in questi mesi, che è assolutamente essenziale che l amministrazione comunale possa accedere ad atti di rilevanza pubblica senza problemi e che essi devono essere resi disponibili. Ho mostrato il mio disappunto per la risposta lacunosa ricevuta in questo caso. Sono certo che non si ripeterà più quello che è accaduto». Michela Monti Offerte a: Pistoia SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 15

19 -1 C SERENO CERCA LIVORNO CECINA-ROSIGNANO EMPOLI GROSSETO LUCCA MASSA-CARRARA MONTECATINI PIOMBINO-ELBA PISA PISTOIA PONTEDERA PRATO VERSILIA Home Cronaca Sport Foto Video Toscana Aste e Appalti Annunci Casa Lavoro Negozi Sei in: il Tirreno / Pistoia / Cronaca / «Scarafaggi al centro cottura nell ispezione Asl di maggio» chiazzano, pdl all attacco «Scarafaggi al centro cottura nell ispezione Asl di maggio» PISTOIA. Finestre tenute aperte mentre dovevano rimanere chiuse; mattonelle sconnesse o divelte; ma soprattutto blatte, o scarafaggi, a decine. Questo avevano trovato i tecnici dell Asl nelle loro... PISTOIA. Finestre tenute aperte mentre dovevano rimanere chiuse; mattonelle sconnesse o divelte; ma soprattutto blatte, o scarafaggi, a decine. Questo avevano trovato i tecnici dell Asl nelle loro ispezioni al centro cottura di Chiazzano, nella scorsa primavera. E per questo il centro cottura gestito dalla società RistorArt (che fornisce alcune migliaia di pasti ogni giorno alle scuole comunali) venne chiuso d estate per riaprire solo nell imminenza del nuovo anno scolastico. L esito specifico di quelle visite era stato chiesto da alcuni consiglieri al Comune (che rispose di non averlo) e quindi all Asl, che rispose picche, opponendo un cosiddetto diritto alla privacy. Ma ieri in consiglio comunale il consigliere Alessandro Capecchi (Pdl) ha potuto ugualmente raccontare l esito in effetti abbastanza scioccante di quei controlli. «È stato grazie alla tenacia di Legambiente ha spiegato Capecchi che si è rivolta al difensore civico regionale, ottenendo il riconoscimento del diritto di accesso, che oggi abbiamo questi documenti». Capecchi ha criticato duramente l atteggiamento dell Asl. Quanto alle condizioni igieniche, il sindaco Bertinelli ha confermato che, secondo l azienda sanitaria, a settembre, quando è ripresa l attività della RistorArt, i problemi erano stati eliminati. 28 dicembre 2012 PERSONE: i nomi degli ultimi tre giorni Persone Samuele Bertinelli Mansueto Bianchi Caterina Bini Stefano Marini Elena Pesce Giampiero Danti LUOGHI: la mappa degli ultimi tre giorni Qualità dell'aria nel comune di PISTOIA Altri contenuti di Cronaca Giorgio Tesi Marco Mazzanti Edoardo Fanucci Riccardo Fagioli Marcello Evangelisti Anna Laura Scuderi TUTTI I NOMI Help center alla stazione, Fs disponibili Carambola con gli sci grave una bambina Capodanno, musica e parate nelle strade e nelle piazze Appaltopoli, arrestato Leopoldo Rosi Melani, al via i lavori di rimozione dell eternit VEDI TUTTI Trova Indirizzi Utili Cerca negozi e professionisti SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 16

20 RASSEGNA WEB iltirreno.gelocal.it Data Pubblicazione: 28/12/ C SERENO CERCA LIVORNO CECINA-ROSIGNANO EMPOLI GROSSETO LUCCA MASSA-CARRARA MONTECATINI PIOMBINO-ELBA PISA PISTOIA PONTEDERA PRATO VERSILIA Home Cronaca Sport Foto Video Toscana Aste e Appalti Annunci Casa Lavoro Negozi Sei in: il Tirreno / Montecatini / Cronaca / Maxi risarcimento per bimbo disabile Maxi risarcimento per bimbo disabile L azienda sanitaria verserà 3 milioni di euro ai genitori del piccolo nato con un grave handicap causato dal parto PERSONE: i nomi degli ultimi tre giorni LUOGHI: la mappa degli ultimi tre giorni di Pietro Barghigiani MONTECATINI. L errore in sala parto costa all Asl un risarcimento di 3 milioni di euro e lascia uno strascico ancora più doloroso: la menomazione permanente di un bimbo che ha compiuto da poco due anni. al collo. È successo all ospedale di Pescia il 6 ottobre Non è stato necessario per i genitori avviare una causa legale dai tempi incerti. L azienda si è resa conto della negligenza e ha scelto di transare versando 3 milioni di euro alla famiglia che ne chiedeva 5,7 per danni patrimoniali, esistenziali e biologici. I precedenti. Il maxi-risarcimento segue i due casi di parti tormentati avvenuti nel 1999 e nel Per il primo episodio, concluso con il decesso del piccolo dopo due mesi di agonia, i genitori hanno avuto un acconto e per ottenere il saldo hanno fatto pignorare il conto corrente dell Asl. L altro fronte, invece, ha avuto un epilogo in Tribunale dove l Asl è stata condannata a risarcire con 2,2 milioni di euro genitori e fratello di una bambina nata dopo che il cordone ombelicale le si era attorcigliato intorno Errore in sala. Il parto da cui nacque un bimbo tetraplegico per colpa dell équipe medica del Cosma e Damiano avvenne il 6 ottobre Secondo i genitori il neonato non venne seguito secondo i canoni che una gravidanza imporrebbe. Un assistenza lacunosa sarebbe stata all origine di un ritardo nel parto che avrebbe dovuto essere anticipato con un cesareo considerati i segnali di sofferenza del feto. Ma una buona dose di responsabilità va attribuita anche a un monitoraggio fallimentare che non mise in condizione gli operatori di capire la gravità del quadro clinico dal quale si doveva comprendere il rischio concreto di asfissia cerebrale e l urgenza del cesareo. Non andò così e il risultato fu la nascita di un bimbo con un handicap gravissimo e irreversibile. Il risarcimento. Trascorsi nove mesi dalla nascita nel giugno 2011 i genitori del piccolo hanno chiesto i danni all Asl dopo essersi rivolti all Organismo di conciliazione di Pisa. Nel marzo scorso il comitato gestione sinistri dell azienda sanitaria, valutata la criticità del caso, ha dato il via libera alla trattativa per la transazione. Ma per essere ancora più sicuro sull argomento ha chiesto un opinione anche all azienda ospedaliera Careggi, il centro di riferimento dell'area Vasta. Il parere dei medici fiorentini ha confermato l'esistenza dei presupposti per procedere al risarcimento del danno. Un errore troppo evidente per tentare una difesa in tribunale. RIPRODUZIONE RISERVATA Persone Qualità dell'aria nel comune di MONTECATINI Beatrice Ballerini Claudio Curreli Edoardo Fanucci Daniele Bettarini Roberta Marchi Enrico Vellucci Altri contenuti di Cronaca Massimo Parlanti Giuseppe Bellandi Marco Masi Bruno Ialuna Rinaldo Vanni Massimo Niccolai TUTTI I NOMI Operazione telecamere contro vandalismi ed eccessi di velocità Botte alla stazione: arrestati due nigeriani Operaia uccisa, arresto convalidato Case invece di fabbriche Una variante per cambiare Maxi risarcimento per bimbo disabile VEDI TUTTI 28 dicembre 2012 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 17

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA Rassegna stampa 9 gennaio 2013 Rassegna del 09/01/2013 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 08/01/13 iltirreno.gelocal.it 0 Ecco i cartelli

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA Rassegna stampa 12 gennaio 2013 Rassegna del 12/01/2013 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 11/01/13 blognotizie.it 0 Blog Notizie - A rischio

Dettagli

MERCOLEDI 9 FEBBRAIO 2011

MERCOLEDI 9 FEBBRAIO 2011 MERCOLEDI 9 FEBBRAIO 2011 INDICE RASSEGNA STAMPA MERCOLEDI 9 FEBBRAIO 2011 Sanità Pistoia e Provincia Nazione Montecatini Nazione Montecatini Nazione Montecatini 09/02/2011 p. 2 Forum su Facebook sul servizio

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA Rassegna stampa 25 agosto 2013 Rassegna del 25/08/2013 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 24/08/13 iltirreno.gelocal.it 0 Ai pistoiesi piace

Dettagli

I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia

I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia Premessa: I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia Le schede seguenti si basano sui dati ufficiali forniti dal Gestore Servizi Elettrici alla data del 08/04/2011: questi dati sono da considerarsi

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA Rassegna stampa 18 dicembre 2012 Rassegna del 18/12/2012 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 17/12/12 lavocedipistoia.com 0 Comuni, Asl ed

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PROGETTO PORTO APERTO 2009-10

PROGETTO PORTO APERTO 2009-10 PROGETTO PORTO APERTO 2009-10 - Premessa Il trasporto marittimo, pur tra alti e bassi, è sempre stato un anello strategico dell economia mondiale e così continuerà ad essere. Da qui si evince che è sempre

Dettagli

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI SERVIZI SCOLASTICI L ufficio Pubblica Istruzione si trova in Piazza XXVI Aprile, n. 16. L ufficio è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 Telefono 030 7479225 - E-mail:

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA

PROTOCOLLO D'INTESA TRA PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PRIMO CENSIMENTO DENOMINATO "CONOSCERE CHI HA BISOGNO DI AIUTO" NECESSARIO AL COMPLETAMENTO DATI DEI PIANI DI PROTEZIONE CIVILE E DELLE PROCEDURE DELLA CENTRALE

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA Rassegna stampa 9 maggio 2015 Rassegna del 09/05/2015 08/05/15 LAVOCEDIPISTOIA.CO M 08/05/15 LAVOCEDIPISTOIA.CO M 09/05/15 Tirreno

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA ED ASSISTENZA ALLA MENSA PER L ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLA GUARDIA

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA ED ASSISTENZA ALLA MENSA PER L ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLA GUARDIA COMUNE DI VILLA GUARDIA Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA ED ASSISTENZA ALLA MENSA PER L ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLA GUARDIA Approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

UNA SETTIMANA IN BELLEZZA MUSEI CIVICI FIORENTINI 7/13 SETTEMBRE 2015 PER BAMBINI DAI 6 AI 10 ANNI

UNA SETTIMANA IN BELLEZZA MUSEI CIVICI FIORENTINI 7/13 SETTEMBRE 2015 PER BAMBINI DAI 6 AI 10 ANNI UNA SETTIMANA IN BELLEZZA MUSEI CIVICI FIORENTINI 7/13 SETTEMBRE 2015 PER BAMBINI DAI 6 AI 10 ANNI Attività Informazioni Modalità di iscrizione e di pagamento Modulistica: scheda di iscrizione regolamento

Dettagli

Gastronomia Tartufo marzuolo: prezzi dimezzati grazie alla filiera corta Pagina 1 di 2 gastronomia - tartufo marzuolo: prezzi dimezzati grazie alla filiera corta - nove da firenze giovedì 25 febbraio 20

Dettagli

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo Unità 14 Telefonare fuori casa CHIAVI In questa unità imparerai: che cosa sono e come funzionano le schede telefoniche prepagate le parole legate alla telefonia a conoscere i pronomi e gli avverbi interrogativi

Dettagli

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo Unità 14 Telefonare fuori casa In questa unità imparerai: che cosa sono e come funzionano le schede telefoniche prepagate le parole legate alla telefonia a conoscere i pronomi e gli avverbi interrogativi

Dettagli

ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO

ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO MODULISTICA scheda di iscrizione Campus estivi 2014 regolamento Campus estivi 2014 autorizzazione alla raccolta e alla conservazione

Dettagli

Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO. Provincia di Trento

Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO. Provincia di Trento Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO Provincia di Trento REGOLAMENTO SULL UTILIZZO DI SALE E STRUTTURE COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

++++++++++++++++++++++++ Come si fa un giornale

++++++++++++++++++++++++ Come si fa un giornale ++++++++++++++++++++++++ Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014 26/06/2014 Emilianet 27/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 17 27/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 13 27/06/2014 La Nuova Prima Pagina

Dettagli

LEGGI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

LEGGI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO MODULO 6 IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO LEGGI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO Introduzione La prevenzione degli infortuni lavorativi e delle malattie professionali è stata sempre al centro dell interesse

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Gentilissimo dr. Carli,

Gentilissimo dr. Carli, 1) Mail inviata il giorno 6 marzo 2014 al dr. Guido Carli, Consigliere Federale FISI, con delega allo Sci di Fondo Gentilissimo dr. Carli, da questa mattina siamo in frenetica agitazione per la copiosa

Dettagli

Gli italiani perdono più tempo per la spesa:

Gli italiani perdono più tempo per la spesa: Lunedì 19 Dicembre 2011 Iscriviti gratis Entra Help 305 TUTTOGRATISWEB Cerca in Economia Cerca Home News Domande e Risposte Foto Video Annunci Case Calcola RC Auto Spesa pubblica, tagli alle agevolazioni

Dettagli

Rassegna del 23/11/2015

Rassegna del 23/11/2015 Rassegna del 23/11/2015 23/11/2015 Tirreno Pontedera- Empoli ASL 11 EMPOLI 17 La lettera Cesat, simbolo di una sanità che funziona Lapenna Alberto 1 SANITA' FIORENTINA E SOCIALE 23/11/2015 Nazione Firenze

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE A REMURATA

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE A REMURATA REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE A REMURATA Indice Articoli: ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 PERIODO DI SVOLGIMENTO, LOCALIZZAZIONE E DEROGHE ART. 3 REQUISITI PER L AMMISSIONE E ASSEGNAZIONE ART. 4 DOMANDA

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. Rubrica: Farmacie e Farmacisti 13 Avvenire 08/06/2011 TRUFFE ALLA SANITA', UN AFFARE DA 184 MILIONI (L.Mazza) 2 Rubrica: Farmaci 27 Libero Quotidiano

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESERCIZIO DELLE ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESERCIZIO DELLE ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE CITTÀ DI IMOLA REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESERCIZIO DELLE ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE Legge Regionale 26 luglio 2003, n. 14 Disciplina dell esercizio delle attività di somministrazione

Dettagli

Azienda USL n. 12 di Viareggio Dipartimento di Prevenzione U.F. Prevenzione Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro

Azienda USL n. 12 di Viareggio Dipartimento di Prevenzione U.F. Prevenzione Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Azienda USL n. 12 di Viareggio Dipartimento di Prevenzione U.F. Prevenzione Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro A dieci anni dall entrata in vigore del D.Lgs 494/96, (Attuazione della direttiva 92/57/CEE

Dettagli

ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO MODULISTICA

ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO MODULISTICA ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO MODULISTICA scheda di iscrizione Una giornata al Museo - 2015 regolamento Una giornata al Museo - 2015 autorizzazione alla raccolta

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. Rubrica Altoadige.Gelocal.it 30/09/2015 MALATTIE DI CUORE: IN ITALIA CI COSTANO 16 MILIARDI ALLANNO 2 Gazzettadimantova.Gelocal.it 30/09/2015 MALATTIE

Dettagli

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA Progetto co-finanziato da UNIONE EUROPEA MINISTERO DELL INTERNO Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi H L OSPEDALE IN TASCA 1 INDICE Il Pronto Soccorso Il ricovero in ospedale Le

Dettagli

venerdi 17 febbraio 2012

venerdi 17 febbraio 2012 venerdi 17 febbraio 2012 INDICE RASSEGNA STAMPA venerdi 17 febbraio 2012 Nazione Montecatini Nazione Montecatini Nazione Montecatini Sanità Pistoia e Provincia 17/02/2012 p. 6 Pediatra cercasi. Possibilmente

Dettagli

Benvenuti GUIDA ALLA REGISTRAZIONE DEI PRIVATI

Benvenuti GUIDA ALLA REGISTRAZIONE DEI PRIVATI Ed. Luglio 205 GUIDA ALLA REGISTRAZIONE DEI PRIVATI Benvenuti Questa guida illustra la procedura per effettuare la registrazione degli utenti privati all Area Clienti del sito del Gruppo Assicurativo Poste

Dettagli

COMUNE DI MONTICELLO D ALBA - Provincia di Cuneo- REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI MONTICELLO D ALBA - Provincia di Cuneo- REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA COMUNE DI MONTICELLO D ALBA - Provincia di Cuneo- REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 41 DEL 22/12/2010 MODIFICATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO

Dettagli

MARTEDI 4 OTTOBRE 2011

MARTEDI 4 OTTOBRE 2011 MARTEDI 4 OTTOBRE 2011 INDICE RASSEGNA STAMPA MARTEDI 4 OTTOBRE 2011 Nazione Montecatini Sanità Pistoia e Provincia 04/10/2011 p. 1 Appello a donare il cordone ombelicale, ma Pescia vanta un record Nazione

Dettagli

ATTIVITÀ PROGRAMMA. REGOLAMENTO modalità di prenotazione modalità di pagamento indicazioni generali

ATTIVITÀ PROGRAMMA. REGOLAMENTO modalità di prenotazione modalità di pagamento indicazioni generali ATTIVITÀ PROGRAMMA REGOLAMENTO modalità di prenotazione modalità di pagamento indicazioni generali MODULISTICA scheda di prenotazione autorizzazione per la partecipazione dei minori autorizzazione alla

Dettagli

i vostri reclami e l ombudsman

i vostri reclami e l ombudsman i vostri reclami e l ombudsman Cos è l ombudsman Il Financial Ombudsman Service può intervenire qualora abbiate presentato un reclamo nei confronti di un ente finanziario e non siate soddisfatti degli

Dettagli

Approvato con delibera del Commissario Straordinario, adottata con i poteri del C.C. n. 229 del 30.12.2009

Approvato con delibera del Commissario Straordinario, adottata con i poteri del C.C. n. 229 del 30.12.2009 Allegato A) Approvato con delibera del Commissario Straordinario, adottata con i poteri del C.C. n. 229 del 30.12.2009 Modificato con delibera di C.C. n. 79 del 21.12.2010 REGOLAMENTO GENERALE FIERA CAMPIONARIA

Dettagli

Artigiancassa: : Progetto Key Woman. Roma, 08 aprile 2014

Artigiancassa: : Progetto Key Woman. Roma, 08 aprile 2014 Artigiancassa: : Progetto Key Woman Roma, 08 aprile 2014 La costante crescita di donne che scelgono di intraprendere l attività imprenditoriale è un fenomeno in continuo aumento e può costituire per il

Dettagli

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO PER 2009 SCUOLA - 2010 PRIMARIA Il di Centro Gruppo Matematica di ricerca F. Enriques sulla didattica dell'università della matematica degli Studi nella scuola di Milano,

Dettagli

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE ALL ESTERO DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE 2011 Accordo di Programma Competitività tra Regione Lombardia e le Camere di Commercio

Dettagli

COMUNE DI SANTO STEFANO DI MAGRA Provincia della Spezia

COMUNE DI SANTO STEFANO DI MAGRA Provincia della Spezia COMUNE DI SANTO STEFANO DI MAGRA Provincia della Spezia Approvato con delibera C.C. n 58 del 19.12.2006 Entrato in vigore il 26 gennaio 2007 DEFINIZIONE DI COMMISSIONE MENSA La Commissione Mensa è un

Dettagli

Regolamento servizio di trasporto scolastico

Regolamento servizio di trasporto scolastico COMUNE DI OFFANENGO Provincia di Cremona Regolamento servizio di trasporto scolastico Approvato con deliberazione C.C. n. 14 del 4.5.2007 Indice: Art. 1 Finalità e criteri generali Art. 2 Organizzazione

Dettagli

STATUTO DELLA CONSULTA PER LE POLITICHE GIOVANILI TITOLO I COSTITUZIONE. CAPO I Istituzione e insediamento

STATUTO DELLA CONSULTA PER LE POLITICHE GIOVANILI TITOLO I COSTITUZIONE. CAPO I Istituzione e insediamento STATUTO DELLA CONSULTA PER LE POLITICHE GIOVANILI TITOLO I COSTITUZIONE Istituzione e insediamento Art. 1 Istituzione La Consulta per le politiche giovanili è istituita dal Comune di Floridia con deliberazione

Dettagli

AT1542C - CED - Tablet offline - manuale utente

AT1542C - CED - Tablet offline - manuale utente Con la versione 15.0 è stata aggiunta al nostro applicativo di vendita a Tablet una nuova funzionalità: la funzionalità di vendita offline Questa modalità vi verrà in aiuto in tutte quelle situazioni in

Dettagli

MERCOLEDI 24 NOVEMBRE 2010

MERCOLEDI 24 NOVEMBRE 2010 MERCOLEDI 24 NOVEMBRE 2010 INDICE RASSEGNA STAMPA MERCOLEDI 24 NOVEMBRE 2010 Nazione Montecatini Sanità Pistoia e Provincia 24/11/2010 p. 22 Concerto di Natale per la pediatria Valentina Loparco Nazione

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it accedere al link Accedi al Servizio (figura 1) ed effettuare l operazione preliminare

Dettagli

COMUNE DI MONTICELLI D ONGINA REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI MONTICELLI D ONGINA REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNE DI MONTICELLI D ONGINA REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 31 del 29/11/2013 Indice Art. 1. Oggetto e finalità del servizio

Dettagli

Scuola Sicura formazione alla sicurezza negli istituti scolastici toscani. Livorno, 23 aprile 2013

Scuola Sicura formazione alla sicurezza negli istituti scolastici toscani. Livorno, 23 aprile 2013 formazione alla sicurezza negli istituti scolastici toscani Livorno, 23 aprile 2013 2 TRIO è il Sistema di Web Learning della Regione Toscana che mette a disposizione di cittadini, enti pubblici e organizzazioni

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Dipartimento di Emergenza Urgenza GUIDA AI SERVIZI

Dipartimento di Emergenza Urgenza GUIDA AI SERVIZI Dipartimento di Emergenza Urgenza ON-LINE www.usl3.toscana.it SISTEMA CARTA DEI SERVIZI Gentile Signore, Gentile Signora, Il Dipartimento di Emergenza Urgenza della USL3 di Pistoia considera la Guida ai

Dettagli

Allegato A REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI IN FORMA CIVILE ART.1

Allegato A REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI IN FORMA CIVILE ART.1 Allegato A REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI IN FORMA CIVILE ART.1 La celebrazione del matrimonio, come regolato degli art.101 e 106 e seguenti del Codice Civile, è attività istituzionale garantita.

Dettagli

I VOSTRI FIGLI (adatt. da Kahlil Gibran) I vostri figli non sono figli vostri: sono i figli e le figlie della forza stessa della Vita.

I VOSTRI FIGLI (adatt. da Kahlil Gibran) I vostri figli non sono figli vostri: sono i figli e le figlie della forza stessa della Vita. I VOSTRI FIGLI (adatt. da Kahlil Gibran) I vostri figli non sono figli vostri: sono i figli e le figlie della forza stessa della Vita. Nascono per mezzo di voi, ma non da voi. Stanno con voi ma non vi

Dettagli

QUANTO COSTA LA MEDIAZIONE CIVILE PRESSO RES AEQUAE ADR SRL/IO CONCILIO.COM?

QUANTO COSTA LA MEDIAZIONE CIVILE PRESSO RES AEQUAE ADR SRL/IO CONCILIO.COM? QUANTO COSTA LA MEDIAZIONE CIVILE PRESSO RES AEQUAE ADR SRL/IO CONCILIO.COM? LA MEDIAZIONE CIVILE COSTA DI PIU O DI MENO DI UNA CAUSA NORMALE? Costa molto di meno. Per una mediazione relativa ad una lite

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI. ART. 1 - CAMPO DI APPLICAZIONE - Il presente regolamento disciplina l uso dei seguenti immobili di proprietà comunale:

Dettagli

A cura del Laboratorio Management e Sanità. Responsabile scientifico del progetto: Prof.ssa Sabina Nuti. Referente: Francesca Sanna

A cura del Laboratorio Management e Sanità. Responsabile scientifico del progetto: Prof.ssa Sabina Nuti. Referente: Francesca Sanna Sistema di Valutazione della Performance della Sanità Toscana Indagine di clima Interno Ausl 6 Livorno Questionario Dipendenti Anno 2012 A cura del Laboratorio Management e Sanità Responsabile scientifico

Dettagli

17.2.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 7 DELIBERAZIONE 8 febbraio 2010, n. 122

17.2.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 7 DELIBERAZIONE 8 febbraio 2010, n. 122 17.2.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 7 DELIBERAZIONE 8 febbraio 2010, n. 122 D.G.R. n. 316/2007 relativa all accordo per la riduzione delle emissioni inquinanti e la prevenzione

Dettagli

www.offertesicurezza.it il portale che mette in contatto in modo veloce ed automatico domanda ed offerta

www.offertesicurezza.it il portale che mette in contatto in modo veloce ed automatico domanda ed offerta Offertesicurezza www.offertesicurezza.it il portale che mette in contatto in modo veloce ed automatico domanda ed offerta 1 Cos è e perché offerte sicurezza Con il sito www.offertesicurezza.it abbiamo

Dettagli

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE 2012 Accordo di Programma Competitività tra Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde Decreto n. 705 del

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Prefazione... 1. Presentazione... 2 1. INTRODUZIONE... 2. 1.1. Che cos è la Carta dei Servizi... 2. 1.2. I principi generali... 2

Prefazione... 1. Presentazione... 2 1. INTRODUZIONE... 2. 1.1. Che cos è la Carta dei Servizi... 2. 1.2. I principi generali... 2 Edizione del Novembre 2015 Responsabile del servizio Dott.ssa Caterina PREVER LOIRI Prefazione... 1 Presentazione... 2 1. INTRODUZIONE... 2 1.1. Che cos è la... 2 1.2. I principi generali... 2 2. POLITICA

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE. COMUNE DI SIGNA repertorio n.-10147 del 21/11/2014. Convenzione con Associazione Misericordia di San Mauro a Signa per lo

PROVINCIA DI FIRENZE. COMUNE DI SIGNA repertorio n.-10147 del 21/11/2014. Convenzione con Associazione Misericordia di San Mauro a Signa per lo PROVINCIA DI FIRENZE COMUNE DI SIGNA repertorio n.-10147 del 21/11/2014 Convenzione con Associazione Misericordia di San Mauro a Signa per lo svolgimento del Progeto NONNI VIGILI L anno 2014 (duemilaquattordici

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

Benvenuti GUIDA ALLA REGISTRAZIONE

Benvenuti GUIDA ALLA REGISTRAZIONE Ed. Marzo 205 GUIDA ALLA REGISTRAZIONE Benvenuti Questa guida illustra la procedura per effettuare la registrazione all Area Clienti del sito del Gruppo Assicurativo Poste Vita Potrai così consultare lo

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica San Vincenzo De Paoli Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. 17 Il Cittadino - Edizione Valle del Seveso 11/07/2015 UNA FETTA DI PIZZA FA SOLIDARIETA' GIRO D'AIUTO PER LA SAN VINCENZO

Dettagli

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA Cod.: PGA.GR.1-IO.2.M1 Rev. 1 Data: 02-01-2014 Ufficio Relazioni con il Pubblico Pagina 1 di 5 Data 12 Novembre 2014

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA Cod.: PGA.GR.1-IO.2.M1 Rev. 1 Data: 02-01-2014 Ufficio Relazioni con il Pubblico Pagina 1 di 5 Data 12 Novembre 2014 Pagina 1 di 5 rassegna stampa Data 12 Novembre 2014 IL CITTADINO Lodi Codogno Dopo il rifiuto di Rossi, non si placa la polemica Casale Sant Angelo Lodigiano L Asl dice addio a Villa Cortese: gli uffici

Dettagli

Chiarimenti sulla Banca Popolare di Vicenza

Chiarimenti sulla Banca Popolare di Vicenza Chiarimenti sulla Banca Popolare di Vicenza - Le vicende della Banca Popolare di Vicenza (BPV) sono venute all attenzione dell opinione pubblica nelle scorse settimane, quando è stata data notizia delle

Dettagli

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI approvato con deliberazione di C.S. n. 50 del 19/3/2004 1 Art. 1 Oggetto Il presente

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 17 GENNAIO 2013 L anno 2013 il giorno 17 del mese

Dettagli

n 03 Marzo 2008 In questo numero: - Auguri di Buona Pasqua - Manifestazione Dai un senso alla Vita: Rispettala 2008 - Corso di Scrittura Creativa In breve...: - La prima tv on-line di sociologia sul sito

Dettagli

SCHEDA DI ISCRIZIONE SCUOLA CALCIO Stagione Sportiva 2011/2012

SCHEDA DI ISCRIZIONE SCUOLA CALCIO Stagione Sportiva 2011/2012 SCHEDA DI ISCRIZIONE SCUOLA CALCIO Stagione Sportiva 2011/2012 IN QUALITÀ DI ESERCENTE LA PATRIA POTESTÀ: Il/La Sottoscritto/a residente in via Codice Fiscale c.a.p. n Telefono Casa Cellulare e-mail Obbligatoria:

Dettagli

TERZA INDAGINE SULLE CONDIZIONI DI VITA E DI LAVORO DEGLI INSEGNANTI ITALIANI

TERZA INDAGINE SULLE CONDIZIONI DI VITA E DI LAVORO DEGLI INSEGNANTI ITALIANI TERZA INDAGINE SULLE CONDIZIONI DI VITA E DI LAVORO DEGLI INSEGNANTI ITALIANI APPROFONDIMENTO LOCALE TRENTINO Gentile Insegnante, grazie per aver accettato di compilare il questionario. Il questionario

Dettagli

ART. 2 COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE MENSA COMUNALE...2 ART. 3 PRESIDENZA E MODALITA DI CONVOCAZIONE...3

ART. 2 COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE MENSA COMUNALE...2 ART. 3 PRESIDENZA E MODALITA DI CONVOCAZIONE...3 REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE MENSA COMUNALE PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA E SOCIALE INDICE SOMMARIO: ART. 1 FINALITA...2 ART. 2 COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE MENSA COMUNALE...2 ART. 3 PRESIDENZA

Dettagli

PROGETTO INTEGRATO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. I.C. Della Torre Scuola primaria D. Alighieri. di Gradisca d Isonzo. Comune di Gradisca d Isonzo

PROGETTO INTEGRATO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. I.C. Della Torre Scuola primaria D. Alighieri. di Gradisca d Isonzo. Comune di Gradisca d Isonzo PROGETTO INTEGRATO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE I.C. Della Torre Scuola primaria D. Alighieri di Gradisca d Isonzo Comune di Gradisca d Isonzo Indice QUADRO DI RIFERIMENTO E MOTIVAZIONI pag. 3 FINALITA, OBIETTIVI

Dettagli

COMUNE DI COLONNA REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DELLA SALA CONFERENZE DELLA BIBLIOTECA ELSA MORANTE

COMUNE DI COLONNA REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DELLA SALA CONFERENZE DELLA BIBLIOTECA ELSA MORANTE COMUNE DI COLONNA REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DELLA SALA CONFERENZE DELLA BIBLIOTECA ELSA MORANTE Art. 1 Oggetto e scopo del regolamento Il presente regolamento disciplina la concessione in uso terzi

Dettagli

CITTA' di CHERASCO. Provincia di Cuneo

CITTA' di CHERASCO. Provincia di Cuneo CITTA' di CHERASCO Provincia di Cuneo UFFICIO DELLO STATO CIVILE tel. 0172 42 70 20 fax 0172 42 70 23 e-mail: anagrafe@comune.cherasco.cn.it REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Dettagli

Spett.le. In vista delle prossime scadenze relative al deposito dei bilanci, si ritiene utile fornire di seguito alcune indicazioni:

Spett.le. In vista delle prossime scadenze relative al deposito dei bilanci, si ritiene utile fornire di seguito alcune indicazioni: REGISTRO IMPRESE Tel. 049.82.08.111 - Fax 049.82.08.208 E-mail: registro.imprese@pd.camcom.it Spett.le Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova Consiglio Provinciale dell Ordine

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 21 DEL 27-08-1992 REGIONE LIGURIA Interventi a tutela delle popolazioni zingare e nomadi.

LEGGE REGIONALE N. 21 DEL 27-08-1992 REGIONE LIGURIA Interventi a tutela delle popolazioni zingare e nomadi. LEGGE REGIONALE N. 21 DEL 27-08-1992 REGIONE LIGURIA Interventi a tutela delle popolazioni zingare e nomadi. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA N. 16 del 9 settembre 1992 Il Consiglio Regionale

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE INDICE ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 MODALITA DI GESTIONE ART. 3 SERVIZIO A DOMANDA

Dettagli

ART. 1. (Disposizioni in materia di assicurazione r.c. auto)

ART. 1. (Disposizioni in materia di assicurazione r.c. auto) SCHEMA DI DISEGNO DI LEGGE RECANTE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ASSICURAZIONE R.C. AUTO ART. 1 (Disposizioni in materia di assicurazione r.c. auto) 1. Al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, e successive

Dettagli

Gestione Informatizzata degli Esami di teoria per il Conseguimento e la Revisione della patente di guida A e B

Gestione Informatizzata degli Esami di teoria per il Conseguimento e la Revisione della patente di guida A e B Gestione Informatizzata degli Esami di teoria per il Svolgimento Esami Guida Operativa Esaminatore Aggiornamenti Gennaio 2011 INDICE Gestione degli Esami di Teoria per il 1. INTRODUZIONE ALL USO DELLA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 10 VICENZA

ISTITUTO COMPRENSIVO 10 VICENZA ISTITUTO COMPRENSIVO 10 VICENZA Scuola dell infanzia Carlo Collodi REGOLAMENTO DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI La scuola è un ambiente educativo sereno, governato dal rispetto dei diritti e dei doveri di ognuno.

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA INDICE ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 MODALITA DI GESTIONE ART. 3 SERVIZIO A DOMANDA INDIVIDUALE ART. 4 CRITERI

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DI SICILIA

COMUNE DI CASTIGLIONE DI SICILIA COMUNE DI CASTIGLIONE DI SICILIA Provincia di Catania AVVISO PUBBLICO NATALE NEL BORGO Concorso I PRESEPI NEI QUARTIERI 2015 L Amministrazione Comunale, nell ambito della valorizzazione dei quartieri e

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

Associazione di Cultura Sport e Tempo Libero. Norme Tesseramento

Associazione di Cultura Sport e Tempo Libero. Norme Tesseramento Associazione di Cultura Sport e Tempo Libero Norme Tesseramento 2014-2015 Il tesseramento dell ACSI per l anno 2015 inizia il 1 settembre 2014 e termina il 31 dicembre 2015 La stagione sportiva decorre

Dettagli

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Milano, 3 Novembre 2014 UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Uno dei più grandi punti di forza del Liceo Musicale

Dettagli

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI.

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. A.S. 2012/2013 L Istituto scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO VIA LUIGI RIZZO, 1 di seguito chiamato scuola,

Dettagli

ai docenti al personale ATA

ai docenti al personale ATA Carate Brianza, 11 settembre 2015 Circolare interna n. 16 agli studenti e ai loro genitori ai docenti al personale ATA Oggetto: Comunicazioni per l anno scolastico 2015-2016 1. FORME DI COMUNICAZIONE Tutte

Dettagli

C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI

C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI Art. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE Il presente regolamento disciplina

Dettagli

ESCLUSIVO Mmg hi tech, voglia di futuro con tablet e smartphone

ESCLUSIVO Mmg hi tech, voglia di futuro con tablet e smartphone 20 marzo 2013 ESCLUSIVO Mmg hi tech, voglia di futuro con tablet e smartphone http://www.sanita.ilsole24ore.com/art/lavoro-e-professione/2013-03-20/mmg_informatici- 183132.php#articoli La maggior parte

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DI COMMISSIONE MENSA

REGOLAMENTO COMUNALE DI COMMISSIONE MENSA COMUNE di PORTO MANTOVANO REGOLAMENTO COMUNALE DI COMMISSIONE MENSA Approvato con Deliberazione Consiglio Comunale n. del 2 Art. 1 - Finalità La Commissione Mensa ha la finalità di favorire la partecipazione,

Dettagli

SERVIZIO PRONTO INTERVENTO

SERVIZIO PRONTO INTERVENTO CITTÀ DI MONCALIERI Settore Servizi Tecnici e Ambientali REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO PRONTO INTERVENTO INDICE TITOLO I PRINCIPI GENERALI Art. 1 Art. 2 Art. 3 Oggetto del Regolamento Scopo del Regolamento

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli