MONTECCHIO n. 2 del 20/04/ Aprile 2007

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MONTECCHIO n. 2 del 20/04/2007 - Aprile 2007"

Transcript

1 PERIODICO DI INFORMAZIONI, RUBRICHE, NOTIZIE DAI SERVIZI DEL COMUNE - Direzione MARIO BERNABEI - MONTECCHIO n. 2 del 20/04/ Aprile 2007 Copia Omaggio - Poste Italiane - Tassa pagata / invii senza indirizzo Autorizzazione concessa al Comune di Montecchio Emilia DRT/DCB/RE/ISI/Aut. n. 58/2003 del 21/11/ Aprile: arriva la primavera con la Fiera di San Marco La Magia dell arte Naïf: in mostra al Castello medioevale oltre 60 opere della Collezione Iotti 1 Maggio aiolese: 29 edizione per la tradizionale Sagra di San Giuseppe 8 marzo: strepitoso successo per lo spettacolo del gruppo Levia Gravia Fiori d arancio: dall Archivio Donia 40 anni di matrimoni montecchiesi

2 Iris Giglioli - Sindaco 25 aprile, per chi non vuole dimenticare EDITORIALE Gli anni che passano e gli eventi di carattere politico e sociale che si moltiplicano tumultuosamente nel nostro tempo rischiano di accantonare e di fare dimenticare i valori ed il messaggio straordinario che proviene ancora dalla Resistenza e dalla Liberazione. Invece la memoria va coltivata, con insistenza e con metodicità, con il rispetto e la profonda gratitudine per i nostri Caduti e per chi ha costruito le radici della nostra democrazia e restituito forza e dignità alle parole libertà ed uguaglianza. C è una tendenza strisciante e pericolosa, o meglio un oblio politico e culturale, che spinge per rimettere definitivamente nei cassetti, come vecchi attrezzi usurati e non più di moda, il patrimonio di valori e di democrazia risorti con la lotta di Liberazione e che sono confluiti nelle fondamenta della nostra Costituzione. Il 25 aprile non è solo un simbolo ed un rituale, ma è il nostro passato, il nostro presente e deve essere anche il nostro futuro. Per questo le Istituzioni sono chiamate a rafforzare le iniziative tese al recupero della memoria ed al racconto, soprattutto rivolto alle giovani generazioni, di come è nata la nostra democrazia. Il nostro impegno è quello di affiancare le Scuole nei percorsi di studio e di ricerca sulla Liberazione e di continuare a promuovere i principi ed il significato profondo di una delle pagine più belle ed intense Sabato 21 aprile Ore 9.00 Scuole Medie Canti e letture partigiane Domenica 22 aprile Ore Sala della Rocca Letture partigiane a cura del gruppo teatrale Levia Gravia Martedì 24 aprile Ore Torre medievale Suono della campana civica Ore Piazza Repubblica Santa Messa in Chiesa Nuova in memoria dei Caduti della nostra storia. L invito a tutti i cittadini è quello di partecipare alle varie iniziative che ricordano il 25 aprile ed in particolare alla manifestazione che si terrà in piazza la sera di martedì 24 aprile. Per non dimenticare e per celebrare la festa della nostra democrazia. Programma celebrazioni del 25 Aprile Ore Piazza Repubblica Inni e musiche della Banda di Montecchio Emilia. Ore Giardino della pace Deposizione corone al Monumento alla Pace Ore Piazza Repubblica Saluto delle Autorità Formazione corteo e fiaccolata per onorare i cippi ai Martiri della Resistenza Sabato 28 aprile Ore 9.30 Sala della Rocca Giornata in memoria del concittadino Giovanni Cervi

3 FIERA DI SAN MARCO Incontro alla primavera I profumi e i sapori della tradizione Le produzioni biologiche rappresentano nell attuale panorama delle produzioni agricole un elemento di novità che si va sempre più affermando nel nostro come in tutti i paesi più avanzati. L attenzione si sposta quindi dalla quantità delle produzioni alla loro qualità: meno fertilizzanti chimici, meno fitofarmaci: maggiore attenzione alla salute ed all ambiente. Questo obiettivo impone tra l altro una attenta ricerca genetica, che spesso va alla riscoperta di antiche e tradizionali varietà di cereali o piante da frutto, più resistenti alle avversità. Anche quest anno quindi, tra i tanti appuntamenti previsti dal programma della fiera, in Contrada Grande si svolgerà l ormai consueta rassegna dei prodotti tipici e biologici. Una tradizione di grande interesse non solo sul piano eno-gastronomico ma anche su quello della nostra storia culturale, economica, del paesaggio. Un recupero quanto mai necessario soprattutto oggi, in un momento in cui i rapidi cambiamenti nelle abitudini di vita, di consumo e quindi di produzione, rischiano di attenuare la consapevolezza e la memoria di un patrimonio che dobbiamo difendere con orgoglio. Insieme ai nostri prodotti tipici saranno presenti tante altre novità appartenenti anche ad altre realtà regionali prevalentemente nel settore alimentare o della cosmesi naturale. I consumatori avranno quindi la possibilità di riscoprire sapori ormai dimenticati o di conoscere nuove forme di utilizzo per la alimentazione o per la cosmesi, di antiche ricette, magari riscoperte in chiave aggiornata. L abbinamento in Contrada Grande con la esposizione di fiori e di piante per il giardino offrirà uno straordinario elemento di richiamo e di soddisfazione per il pubblico sempre numeroso per l appuntamento di San Marco EDITORIALE

4 25 aprile Appuntamento con la Fiera di S. Marco Le iniziative in programma per la Fiera di Primavera Ritorna la Fiera di San Marco a Montecchio, la manifestazione che apre abitualmente le porte alla primavera ed al piacere di passeggiare per le vie della cittadina capoluogo della Val d Enza. San Marco vive da qualche anno una sorta di seconda giovinezza dopo anni di difficoltà e di scarsa visibilità, all ombra della plurisecolare Fiera di San Simone. Ciononostante in questi ultimi anni la manifestazione ha ritrovato smalto ed è stata premiata da una notevole partecipazione di pubblico grazie anche alla nuova veste espositiva. La Fiera si tiene nella sola giornata di mercoledì 25 aprile e si conferma, nella sua disposizione e nei suoi contenuti, come quella degli scorsi anni componendosi di 300 bancarelle, del luna park e caratterizzandosi per i colori ed i sapori della primavera. La Contrada Grande e Via Jones Del Rio saranno completamente dedicate all esposizione di fiori, prodotti biologici e piante con circa 30 artigiani e commercianti del settore. Per la prima volta a Montecchio il Garden Club di Reggio Emilia allestirà composizioni floreali per la tavola di primavera. Giardini e Biologico Nella giornata del 25 Aprile gli appuntamenti più importanti sono quelli legati alla natura ed al verde: lungo le vie e nei punti più suggestivi del centro storico del paese, infatti, diversi espositori del mondo vivaistico e floreale proporranno mostre di fiori, piante e attrezzi per il giardinaggio. Piante, arbusti fioriti, annuali e perenni per giardini e terrazze, fiori recisi, composizioni di fiori freschi e secchi, oggetti d arte insoliti e raffinati per esterni, saranno in mostra dalle 9.00 alle In Contrada Grande si tiene invece il Mercatino del Biologico che promuove in particolare le produzioni alimentari ottenute con tecniche biologiche. Il Castello Nella giornata del 25 Aprile il castello resterà aperto al pubblico per visite guidate ai sotterranei, al Sepolcreto, al piano nobile, alle antiche prigioni, al Torrione e alla nuova Sala risorgimentale e delle armi antiche. Nel giorno della Fiera, per chi effettua la vista guidata al Castello, ci saranno assaggi e degustazioni di prodotti tipici offerti nelle stanze del Circolo Arci Bainait. Antichità e tradizione La Fiera vivrà un anteprima domenica 22 aprile con il consueto mercatino di antiquariato in programma la quarta domenica di ogni mese, organizzato e curato dall Associazione La Vecchia Montecchio ; oltre agli oggetti antichi, mobili e complementi d arredo del passato, ci sarà anche un esposizione di auto d epoca e carrozze antiche.

5 San Marco: le altre iniziative Giovedì 19 aprile Sala della Rocca Presentazione del libro Il mito, il sacrificio, l oblio di Sandro Spreafico Sabato 21 aprile Castello Medievale Inaugurazione della Mostra La magia dell arte naïf slava. Dalla Collezione Iotti oltre 60 opere della Scuola di Hlebine Domenica 22 aprile Centro Storico: Mercatino dell Antiquariato Esposizione di Auto d epoca e Carrozze Piazzale Mercato Nuovo: Luna park Martedì 24 aprile Piazza della Repubblica Celebrazione del 62 Anniversario della Liberazione Santa Messa Fiaccolata sui Cippi dei Partigiani Martedì 25 aprile Bancarelle e Luna Park Contrada Grande Via J. Del Rio: Mercatino di prodotti tipici e biologici - Esposizione di piante e fiori - Visite guidate al Castello con assaggi di prodotti tipici Sabato 28 aprile Sala della Rocca Giornata in memoria del concittadino. Giovanni Cervi, fucilato a Milano nel 1943 Domenica 6 maggio Bimbinbici e inaugurazione Pista ciclopedonale Borgo Costa 5

6 MOSTRE La magia della arte Naïf slava Dal 21 aprile al 3 giugno la collezione Iotti in esposizione al Castello Medievale Il Comune di Montecchio Emilia continua a promuovere l arte pittorica del novecento attraverso l allestimento di importanti mostre all interno del suggestivo percorso espositivo del Castello Medievale. Dal 21 Aprile al 3 Giugno viene presentata al pubblico la rassegna La magia dell arte Naïf slava nella quale sono esposte le opere della Collezione Iotti che, in questo particolare settore, è sicuramente una delle più importanti collezioni private italiane dell arte Naïf della Cerchia di Hlebine. Gli studi critici e una serie di importanti mostre internazionali hanno conferito piena dignità artistica a quello che oggi è considerato, a buon diritto, come un segmento originale dell arte contemporanea. In questa mostra si possono ammirare le opere dei nomi più rappresentativi e prestigiosi della Prima generazione, quali Ivan Generalic e Mirko Virius, della Seconda generazione Franjo Filipovic, Ivan Veecnaj, Mijo Kovacic, Dragan Gaži, Josip Generalic, solo per citarne alcuni, per poi passare agli artisti della Terza generazione quali ad esempio Stjepan Vecenaj, Franjo Klopotan, Petar Grgec e Josip Horvat fino ad arrivare a quelli dell ultima generazione tra i quali segnaliamo Milan Generalic Barberov, Josip Vecenaj E Ivan Popec. La raccolta, rappresentativa dei più noti e significativi pittori Naïf della Scuola di Hlebine. Consente senz altro di mostrare al pubblico una rassegna di grande interesse offrendo l opportunità di apprezzare straordinarie opere che difficilmente in Italia è possibile vedere in modo tanto completo e a livelli di così alto rilievo. Con quest esposizione si consolida inoltre il profondo legame tra Montecchio Emilia e i coniugi Gianni e Gianna Iotti, già insigniti nello scorso ottobre della cittadinanza onoraria del Comune capodistretto della Val d Enza per il loro importante e sentito contributo alla vita culturale e artistica del paese che troverà in futuro la sua massima espressione nel completamento del restauro di Palazzo Vicedomini che verrà quindi adibito a Pinacoteca civica in grado di raccogliere e valorizzare al meglio le prestigiose collezioni d arte dei Signori Iotti.

7 29 edizione del 1 maggio aiolese SAGRA di SAN GIUSEPPE (Villa Aiola-Montecchio Emilia-RE) Lunedì 30 aprile Raduno di Camper Ore 19,30: Apertura Ristorante. Ore 21,00: Cottura di una forma di Parmigiano- Reggiano sul piazzale del Bocciodromo Martedì 1 maggio Mattino: Ore 8.45: S.Messa delle massaie Ore 10.00: Inaugurazione delle manifestazioni Ore 10.30: S. Messa Solenne in onore di San Giuseppe artigiano Pomeriggio: Esibizione di gruppi storici e folcloristici: Gruppo folcloristico Ladino di Alba e Penia (Val di Fassa); I Villi di Quattro Castella; Gara di tiro con l arco (gli arcieri della Val d Enza); Le mondine di Bibbiano. Mostre La civiltà Ladina ; Museo Ladino della Val di Fassa; Scuola d arte di Pozza di Fassa (ex scuole Elementari); Scuola Intaglio del legno,tarsia e doratura di Villa Aiola (ex scuole elementari); Trattori e moto d epoca (piazzale ex Bocciodromo); Pittura (Locali oratorio); Hobbistica (Locali oratorio); Piccoli Animali domestici (ex scuole Elementari). Attività dimostrative Dimostrazione di Vecchi Mestieri Artigianali seggiolaio, cestaie, tombolo, bottaio, ecc.; Artigiani Artisti; Cottura di una forma di PArmigiano Reggiano a fuoco a legna nel Casello del 700. Presso l area parrochiale Giochi d altri tempi, mercatino dell Antiquariato, Stands delle associazioni di Volontariato, Area giochi per bambini, pesca di Beneficienza. Prodotti tipici Formaggio Parmigiano-Reggiano; Prodotti tipici della Val di Fassa, Formaggio Pecorino; Acto balsamico; Cantina Due Torri nella Val d Enza; Stand della Coltivatori diretti. Ore Apertura Ristorante Visita al Museo del Parmigiano Reggiano

8 FESTA DELLA DONNA 2007 Grande successo per Mistero sul Nilo Il gruppo Levia Gravia annuncia la replica dello spettacolo per l estate Un successo in grande stile con un fiume di applausi ha coronato la rappresentazione teatrale Mistero sul Nilo messa in scena in occasione della Festa della Donna, dal gruppo teatrale Levia Gravia, coordinato da Liliana Boubé, che da anni propone opere inedite in occasione dell 8 Marzo. La Corte del Castello, sede dello spettacolo, è stata letteralmente presa d assalto dal pubblico che si è riversato anche sui balconcini del piano superiore dove ha sede la biblioteca. Bravissimi tutti gli attori che per la prima volta si sono cimentati in una commedia e, grazie ad una splendida interpretazione, hanno saputo dimostrare tutta la loro passione e dedizione per il Teatro. Curati in ogni dettaglio i costumi stile anni 30: perle, abiti da sera, guanti di seta, piume, cappelli e borsette d epoca Impossibile non rivivere magicamente e con un po di nostalgia il Bon Ton del secolo scorso. Lo spettacolo, ideato e diretto da Liliana Boubé, e realizzato tramite il contributo dell Associazione Culturale Sipario Aperto ed il Comune di Montecchio, ha raccontato con sottile sarcasmo ed ironia le vicende e gli intrighi di un universo femminile diviso tra rancori, passioni, e sconvolto da una serie di delitti sulla lussuosa nave da crociera lungo il Nilo. Al termine della rappresentazione la serata è stata piacevolmente conclusa con un rinfresco offerto a tutti i partecipanti e la tradizionale consegna delle mimose alle numerosissime donne presenti. Vista anche la grande partecipazione e la calorosa accoglienza del pubblico, il gruppo Levia Gravia ha già annunciato la replica dello spettacolo in occasione degli eventi dell Estate Montecchiese. 5 per Mille: Un opportunità concreta per sostenere le associazioni del territorio Con la Finanziaria 2007 puoi scegliere a chi destinare il 5 per mille delle tue tasse del 2006 tra: a) sostegno alle associazioni di volontariato e alle ONLUS; b) finanziamento della ricerca scientifica e dell università; c) finanziamento della ricerca sanitaria Il 5 per mille sostituisce l 8 per mille? No. Allora è una tassa aggiuntiva? Nemmeno. Cambia soltanto il destinatario di una quota pari al 5 per mille della vostra dichiarazione dei redditi. Invece di andare allo Stato, essa sarà assegnata all ente o associazione che avrete scelto. Come faccio a scegliere di destinare il mio 5 per mille?

9 E previsto in allegato a tutti i modelli per la dichiarazione dei redditi, un apposito modulo. Per destinare il proprio 5 per mille è sufficiente firmare decidendo il destinatario. Cosa succede se non firmo il 5 per mille? Non risparmi nulla e non aiuti nessuno. Perché le quote di 5 per mille che saranno realmente assegnate saranno esclusivamente quelle dei contribuenti che avranno fatto la loro scelta, apponendo la firma sul modulo allegato alla dichiarazione dei redditi. Diverse Associazioni di Volontariato montecchiesi sono abilitate a ricevere il 5 per mille. Attraverso un semplice gesto che non costa nulla potete sostenerle nel loro operato quotidiano. ESTATE MONTECCHIESE 100 anni in passerella Cercasi modelli per la sfilata A grande richiesta, a 5 anni dal successo della prima edizione, tornerà a fine giugno ad illuminare l estate montecchiese la sfilata 100 anni in passerella che riproporrà la moda e costumi che hanno segnato il secolo scorso. Ideata, curata e diretta con la solita passione e competenza da Liliana Boubè, l iniziativa porterà in scena gli abiti, gli accessori e le mode, ma anche le tendenze, le musiche e le danze che hanno caratterizzato e fatto da sfondo ai grandi eventi di un secolo, il 900, che ha segnato in modo indelebile e a volte drammatico la nostra storia. Per poter portare in scena questo grande evento si stanno ricercando persone disponibili e interessate a sfilare. Per informazioni ed eventuali disponibilità si prega quindi di prendere contatto con Liliana Boubè al numero telefonico:

10 ARCHIVIO DONIA Fiori d arancio al Castello! Una straordinaria pubblicazione raccoglie 40 anni di matrimoni montecchiesi E stata davvero una festa memorabile quella che ha siglato l uscita del primo libro dedicato all Archivio Donia e che ritrae oltre un centinaio di matrimoni montecchiesi dagli anni 40 agli anni 70. La Sala della Rocca gremita ha salutato con entusiasmo e sorpresa la nascita di un volume che rappresenta un percorso davvero originale ed emozionante nel rito del matrimonio, con le sue tradizioni, i fenomeni di costume, l evoluzione della moda, le torte nuziali che si innalzano, le prime automobili a noleggio.e tanto altro. L idea era quella di fare riaffiorare una Montecchio antica e romantica con le tavole bianche, i pranzi fatti in casa, le prime trattorie, i vistii sposador, i riti nuziali alle otto di sabato mattina, la prima camera da letto I protagonisti sono ovviamente i nostri concittadini (ovviamente le fotografie pubblicate sono solo una piccola parte dell immenso patrimonio fotografico), le cui immagini si affiancano ad una parte narrativa ricca anche di aneddoti e tradizioni locali a contatto profondo con la bellezza, l intimità e la profondità di un giorno magico e solenne. Si tratta ovviamente di un piccolo spaccato di una sezione dell archivio (quella dei matrimoni), che contiene decine di migliaia di negativi, a volte anche molto difficili da individuare per carenza di informazioni. L Amministrazione Comunale sta ora cercando di sistematizzare e catalogare tutti i materiali per costruire un archivio di facile lettura e consultazione e promuovere così nuove iniziative. Il libro, edito da T&M Associati e sponsorizzato dalla Fondazione Carife, è stato presentato in una affollata iniziativa con la pregevole collaborazione di: Pasticceria Boni di Reggio Emilia, Regalart, Fioreria del Borgo e Centro Acquisti La Terrazza. Primavera di Musica fa il pieno di pubblico Anche quest anno i mesi di marzo e aprile sono stati dedicati ai tradizionali appuntamenti musicali che tanto successo hanno riscosso presso la cittadinanza. Domenica 11 Marzo si è tenuto nella Sala della Rocca del Castello il concerto organizzato per l Ora della Musica in collaborazione con l Istituto Peri di Reggio Emilia. Si sono esibiti i musicisti vincitori del Masterclass Canossa 2006: Maria e Sergej Milstein, rispettivamente al violino e al pianoforte. Virtuosi di livello internazionale, hanno eseguito brani tratti da Mozart, Debussy, Franck e Ravel. Hanno riscosso un alto indice di gradimento anche gli ultimi due concerti, i Thé musicali, che si sono svolti domenica 25 marzo e domenica 1 aprile, presso la Sala della Rocca del Castello medievale di Montecchio. In entrambe le date si sono esibiti la classe di pianoforte condotta da Valentina Brindani accompagnati da Bernardo Pinardi oboe, Alen Alberici violino, Mirco Ferrarini fisarmonica e Josette Carenza soprano. Il repertorio classico delle due esibizioni si è composto di brani di Beethoven, Bach, Debussy, Ravel ed alcune celebri colonne sonore di Ennio Morricone. Entrambi gli appuntamenti sono stati promossi dal Comune di Montecchio Emilia in collaborazione con la scuola di musica Cepam. 10

11 CASTELLI MATILDICI & CORTI REGGIANE Castelli Card Un idea originale per visitare tutti i monumenti del Circuito GIGLIOLI IMMOBILIARE SERVIZI IMMOBILIARI AMPIA VILLETTA a schiera in costruzione a due passi dal centro, composta da p.t. garage, bagno, rispostiglio, lavanderia; 1 p: salone con loggia, cucina abit. e bagno; 2 p: tre letto e servizio. ottime finiture, travi in legno a vista IN CONTESTO SIGNORILE app.to molto luminoso composto da ampio sogg. con loggia, cucina abit., due camere, due servizi. Sottotetto. Cantina, garage. Posto auto. Ottime finiture. Zona tranquilla CENTRO STORICO, in ristrutturaz. di pregio mini app.to composto da: sogg. con cottura, camera da letto, bagno, cantina e garage. Completamente arredato IN PICCOLA PALAZZINA SIGNORILE, app.to nuovo composto da soggiorno con angolo cott. E ampia loggia coperta, disimpegno notte, due camere, bagno, ampio garage per due macchine. Cantina e lavanderia. Ottime finiture IN PICCOLA PALAZZINA di sole sei unità, vicino al centro, appartamento composto da ingresso, cucina abitabile, sala, due camere matrimoniali, bagno, balcone. Cantina e garage VICINANZE CENTRO: app.to di mq 120 con ingresso, soggiorno con loggia, tre camere,c cucina due bagni, cantina, garage. Riscaldamento autonomo.zona verde e ben servita trattabili V I C I N A N Z E C E N T R O : v i l l a quadrifamigliare. In fase di realizzazione, composta da: p.t: miniappartamento e garage. 1 piano: soggiorno, cucina, bagno, camera matrimoniale, loggia, mansarda, due camere e servizio. Giardino privato MONTECCHIO: app.to recentissimo in zona tranquilla su due livelli composto da ingresso su soggiorno, cucina, una camera da letto mat., un bagno, scala di collegamento al piano mansardato con due camere da letto e un servizio IN ZONA RESIDENZIALE a dua passi dal Sede di Montecchio Emilia Via Prampolini 21/A tel centro appartamento con ingresso, soggiorno con balcone, cucina, due camere, bagno, cantina trattabili VILLA ABBINATA di ampia metratura con al p.t. garage, doppio e mini appart., al 1 p, ampio soggiorno, cucina abit., una camera mat., bagno, mansarda, tre camere piu bagno, tre ampie logge coperte, ottime finiture, giardino privato VICINANZE BIBBIANO: casa singola ottima soluzione per due famiglie, ampio cortile privato BELLISSIMA MAISONETTE con tetto in legno a vista, su due livelli composti da soggiorno, cucina, due letto, due bagni; mansarda. Garage e cantina. Finiture di alto livello RECENTISSIMA VILLA ABBINATA: su due livelli composta da soggiorno, cucina abit., 2 camere, bagno, soppalco con salotto, servizio ripostiglio, ampia veranda. Garage e giardino privato. Aria condizionata. Finiture di pregio CAVRIAGO: app.to in costruzione in piccola palazzina di sole sei unità con ascensore, composto da aoggiorno con angolo cottura e ampia loggia, 2 camere, bagno, cantina e garage. Ottime finiture APP.TO RECENTISSIMO: composto da soggiorno con ampia loggia, cucina abitabile, 2 camere, 2 bagni, cantina e garage doppio. Ottimo contesto IN ZONA RESIDENZIALE ville quadrifamiliari in costruzione su due livelli con al P.T: soggiorno, cucina abit., bagno, al 1 P: 3 camere da letto, bagno, lavanderia, loggia, garage doppio e circa 300 mq di giardino privato MONTECCHIO: bella e ampia villa singola con 2 appartamenti e ampio giardino privato. Inf. ns. Uff. IN ZONA RESIDENZIALE: app.to composto da soggiorno con loggia, cucina abit., 2 bagni, 3 camere da letto, cantina, garage, zona tranquilla Radici, identità, storia: sono questi gli elementi che rendono importante una visita ai Castelli Matildici ed alle Corti Reggiane che iniziano a farsi sempre più conoscere, oltre che sul territorio provinciale, anche nei circuiti turistici nazionali. Quest anno, per celebrare il crescente successo, a partire da domenica 1 Aprile sarà possibile acquistare presso ogni Castello/Corte la Castelli Card, una tessera nominale dal costo di 3,00 che da diritto allo sconto di 1,00 sull ingresso o sulla visita guidata di ogni monumento aderente al Circuito. Anche Montecchio aderisce all iniziativa attraverso la promozione e la vendita delle Card presso la biglietteria del Castello: chi acquisterà la tessera, infatti, semplicemente compilando un modulo, potrà beneficiare già dello sconto per l ingresso alla Rocca oltre che avere l opportunità di visitare tutti gli altri monumenti a prezzo agevolato. La card ha durata annuale ed ha lo scopo di promuovere la scoperta del territorio da parte dei reggiani, dei residenti delle province limitrofe e di fidelizzare il turista a tutti gli eventi culturali organizzati di volta in volta dai membri del Circuito. 11

12 ENERGIA E CONSUMI Il risparmio energetico parte dalla tua casa L 11 maggio presentazione dell iniziativa e distribuzione gratuita del kit Si svolgerà venerdì 11 maggio alle ore 20,30 presso l Aula Magna dell Istituto Scolastico Silvio d Arzo in strada Sant Ilario n.28/c la serata di presentazione della campagna IL RISPARMIO IDRICO ED ENERGETICO IN CASA che intende sensibilizzare tutti i cittadini montecchiesi su questo tema sempre più importante per il nostro futuro. Considerando le allarmanti prospettive riguardo ai cambiamenti climatici in atto risulta infatti essere sempre più necessario rafforzare l opinione pubblica ed avvicinare il mondo giovanile alle tematiche ecologiche e di risparmio energetico, in una prospettiva di educazione culturale-ambientale che la nostra società deve iniziare ad affrontare. All incontro saranno presenti il Sindaco Prof. A. Iris Giglioli, l Assessore all ambiente Prof. Aurelio Rovacchi, il Sig. Arturo Bertoldi di Enìa Spa e la referente del Progetto Crescere insieme per un futuro sostenibile Prof. ssa Elena Bezzi unitamente al Preside dell Istituto Prof. Giulio Morlini. Nella serata stessa sarà avviata la consegna gratuita (destinata ai soli nuclei familiari residenti nel Comune di Montecchio Emilia ) del kit costituito da riduttore di flusso dell acqua e lampadina a basso consumo. La distribuzione proseguirà dal giorno successivo presso l Ufficio Relazioni col Pubblico del Comune di Montecchio Emilia. Se volete capire un po meglio di cosa si tratta e verificare di persona come si concretizza il risparmio idrico ed energetico conseguente all utilizzo di riduttori di flusso e lampadine a basso consumo si può inoltre visitare il gazebo che il Comune in collaborazione con gli operatori del Centro di Informazione ed Educazione Ambientale della Val d Enza allestirà il 25 aprile in occasione della Fiera di San Marco e che sarà posizionato nei pressi del Palazzetto dello Sport in Via F.lli Cervi. CLUB ALCOLISTI IN TRATTAMENTO Per una nuova vita 12 L Associazione Club Alcolisti in Trattamento è attiva anche a Montecchio da diversi anni e si in primo luogo rivolge a tutte le persone e le famiglie che hanno problemi correlati all alcol e, più in generale, a tutte le forme di dipendenza o a chi si trova ad affrontare momenti di difficoltà psicologica come le forme depressive. Presso l ACAT le persone in difficoltà sono accolte e ricevono amicizia, fiducia e aiuto per cercare di superare i loro problemi e per ritrovare se stessi attraverso incontri di gruppo in cui condividere i problemi con l obiettivo di costruire un percorso individuale che porti al superamento della dipendenza. L ACAT è un associazione di volontariato Onlus ed ha sede a Montecchio in via d Este (di fianco al Cinema Zacconi). Chiunque fosso interessato ad avere informazioni e a prendere contatto con l Associazione, può rivolgersi a: Bruno Rossi, tel. 0522/ (ore pasti)

13 SPORT Regium 2007: l Arena vola agli europei Il 26 aprile il pattinaggio montecchiese scriverà una pagina di storia in Portogallo La storia sportiva di Montecchio ha una nuova pagina da scrivere: protagoniste le ragazze del pattinaggio che si sono qualificate per i campionati Europei a Oporto in Portogallo e ai Mondiali in Australia il prossimo novembre. La squadra è formata dalla fusione di tre società reggiane, Olimpia Vezzano, Polisportiva L Arena di Montecchio e G.S. Budriese di Correggio e gareggerà nella categoria Sincronizzato Senior. Si tratta ovviamente di un evento storico, anche perché il gruppo si è formato solamente a novembre dello scorso anno. Tutto pronto per la trasferta, sorretta dall entusiasmo e dall augurio dell Amministrazione Comunale e di tutti gli sportivi montecchiesi. Un ringraziamento particolare al pool di sponsor che affiancherà le ragazze e che consentirà di affrontare l impegno anche dal punto di vista economico: Automazioni Neroni, Sitronic, Informatica 95 e Silvi Automazioni. Ritorna Bici & Sapori Dopo l inatteso e sorprendente successo dello scorso anno la Consulta per la Promozione Territoriale e l Assessorato alle Attività Produttive rilanciano l iniziativa Bici e Sapori con tre itinerari il sabato pomeriggio alla scoperta di alcune realtà particolari del paese e non solo. Gli itinerari saranno resi noti con appositi volantini ma per ora gli interessati possono segnarsi le date: 5 maggio, 12 maggio, 19 maggio. Le modalità saranno analoghe alle escursioni dello scorso anno ed occorrerà prenotarsi per tempo presso la Biblioteca Comunale. Due per ora le anticipazioni: la visita alla splendida Villa Spalletti in zona Calerno e un pomeriggio al laghetto di pesca sportiva Iemmi con la possibilità per tutti i bambini (e non solo) di pescare. 13

14 TRIBUTI LOCALI Aliquote ICI per l anno 2007 Aliquote invariate; aumenta la detrazione per la prima casa Le aliquote di imposta fissate per l anno in corso sono le seguenti: 1) 6,5 per mille, aliquota ordinaria da applicare a tutti gli immobili ad eccezione di quelli di cui ai punti 2), 3) e 4); 2) 7 per mille per le seguenti tipologie di immobili: fabbricati ad uso abitativo non locati: da intendersi i fabbricati non adibiti ad abitazione principale (di cui costituisce prova la residenza anagrafica) o, comunque, non locati a terzi con regolare contratto registrato ai sensi di legge, ad eccezione di quelli di cui al successivo punto 3); fabbricati ad uso abitativo tenuti a propria disposizione dal possessore (a titolo di proprietà o diritto reale di godimento o di locazione finanziaria) per uso diretto, stagionale o periodico o saltuario, avendo il medesimo la propria abitazione principale in altra unità immobiliare in possesso o in locazione; aree fabbricabili; 3) 9 per mille abitazioni non locate per le quali non vi siano contratti di locazione registrati da almeno 2 anni; 4) 2 per mille per immobili concessi in locazione a titolo di abitazione principale (e relative pertinenze) sulla base di contratti concordati. Per avere diritto all applicazione di tale aliquota ridotta, gli interessati devono compilare apposito modello in distribuzione presso l Ufficio tributi del Comune, entro il 30/09/2007. Detrazione d imposta di EURO 160,00 per abitazione principale del soggetto passivo rapportata al periodo dell anno di utilizzo. Dichiarazioni di variazio- Nuove scadenze ICI Nuovi termini per la dichiarazione ICI: dal 1 maggio al 30 giugno ovvero 31 luglio per l invio telematico della dichiarazione dei redditi. Nuovi termini di versamento dell ICI: acconto 16 giugno saldo 16 dicembre. ni ici per l anno 2006 da presentare direttamente al Comune su appositi stampati ministeriali entro la scadenza di presentazione della dichiarazione dei redditi. PAGAMENTI da effettuare su appositi bollettini c/c intestati all agente per la riscossione RISCO- SERVICE SPA c/c n Soggiorni estivi 2007 è disponibile per consultazione ed eventuale iscrizione il programma completo dei soggiorni programmati per l estate e settembre Il calendario, come gli scorsi anni, è stato organizzato dall Associazione Anziani e Orti di Reggio Emilia, in collaborazione con il Centro Sociale Marabù di Montecchio Emilia. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi allo Sportello Sociale, sig.ra Carla Baldi, presso il Centro Diurno comunale dalle 10,00 alle 12,30 - dal lunedì al venerdì. Nuovi loculi e cappelle nel cimitero del capoluogo Saranno iniziati entro breve i lavori di realizzazione di n. 240 loculi nel nuovo settore del Cimitero del Capoluogo e che sarà denominato Lotto III. Caratteristiche dei loculi: i loculi cimiteriali saranno disposti su due piani: al piano terreno dalla prima alla quarta fila, al piano primo (accesso tramite ascensore) dalla quinta fila all ottava. Regime di cessione: i loculi cimiteriali sono sottoposti a regime concessorio per la durata di anni 35, rinnovabili. Criteri di assegnazione: l assegnazione verrà fatta in senso verticale, dalla prima fila fino all ottava, fino ad esaurimento del settore medesimo, indi si passerà al settore successivo, sempre in senso verticale. Saranno iniziati entro breve i lavori di realizzazione di n. 2 cappelle mortuarie comprese nel nuovo Lotto III ad ampliamento del Cimitero. I cittadini interessati all assegnazione potranno presentare al Comune domanda in bollo entro il Caratteristiche delle cappelle: le cappelle saranno di uguale realizzazione, una sarà ubicata al piano terra e l altra avrà accesso dal piano primo. Le due cappelle verranno cedute allo stato grezzo all interno e dotate di cancello in acciaio zincato. Regime di cessione: le cappelle sono sottoposte a regime concessorio per la durata di 99 anni, rinnovabili. Criteri di assegnazione: l assegnazione verrà fatta adottando il criterio dell ordine cronologico di presentazione delle domande di assegnazione nel caso le domande pervenute siano uguali o inferiori al numero disponibile (due). In caso invece di presentazione di un numero superiore l assegnazione verrà effettuata per sorteggio. Per informazioni sui costi, caratteristiche progettuali, modalità, tempi di realizzazione, ecc gli interessati potranno rivolgersi all Ufficio patrimonio del Comunale giornate di ricevimento pubblico, ovvero Lunedì e Sabato, dalle ore 8.30 alle ore

15 SOCIALE Tempo-Insieme un progetto per il tempo libero dei familiari di anziani con demenza! Per i familiari di anziani con demenza il tempo libero è un lusso che quasi non si ricorda o si ricorda con rimpianto, poiché spesso l assistenza al proprio caro assorbe tutte le ore e tutte le energie! Una pizza, una serata al cinema, una scampagnata alla domenica pomeriggio sono momenti che ormai non si prendono più neanche in considerazione! Invece avere un po di tempo per se stessi è importantissimo, proprio per ricaricarsi e poter quindi gestire meglio il proprio caro: da questa consapevolezza è nato il progetto TEMPO INSIEME, realizzato da Azienda USl e Servizio Anziani Distrettuali, che fornisce una assistenza a domicilio di operatori preparati al fine di permettere alle famiglie di avere del tempo per sé, con la tranquillità che l anziano ha al fianco personale competente. TEMPO LIBERO è un servizio offerto dal Lunedì alla Domenica dalle 8:00 alle 22:00; chiunque volesse informazioni può telefonare all AS MILENA PERVILLI, 0522/861854, giorni di ricevimento: lunedì e mercoledì ore 10:00-12:30, sabato su appuntamento; oppure chiamare direttamente la responsabile del servizio, Monica Campani, tel 329/ dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:00. Ricordiamo inoltre che proseguono gli incontri del Gruppo di sostegno per familiari di anziani con demenza ed Alzheimer, finalizzato al reciproco sostegno ed alla acquisizione di nozioni tecniche e relazionali per meglio rapportarsi col proprio caro. Giornata della microchippatura gratuita Sabato 26 maggio, dalle ore 8.00 alle presso l Ufficio Relazioni col Pubblico al piano terra del Municipio, tutti i cittadini residenti a Montecchio e proprietari di cani potranno ritirare gratuitamente il microchip che obbligatoriamente ogni cane deve possedere e che, normalmente, viene rilasciato al costo di 6,00 Euro. 15

16 SOCIALE L incantesimo della Farfalla I ragazzi della Cooperativa Sociale L Olmo di Montecchio calcano le scene Dal 1984 la Cooperativa Sociale L Olmo di Montecchio E. si occupa di inserimento lavorativo di soggetti diversamente abili. Accanto all attività di una tipolitografia, un centro diurno ospita dal lunedì al venerdì 23 ragazzi, che, con l aiuto di operatori e volontari, svolgono un semplice lavoro di confezione e assemblaggio. Ma all Olmo non si lavora soltanto: negli ultimi anni, l équipe degli educatori con il prezioso contributo di volontari esperti ha dato vita a numerosi laboratori educativi e didattici, come l attività psicomotoria, il progetto biblioteca, i laboratori di atelier, di cucina, di musica e di informatica, il progetto di recupero dei disturbi del linguaggio e il laboratorio di teatro. Ed è su quest ultimo che desiseriamo portare la vostra attenzione. Circa un anno fa due ragazzi di Montecchio, Fabrizio Albertini e Graziano Cervi, che vantano una lunga espe- rienza nel settore, ci hanno proposto di mettere in scena una rappresentazione tratta da Il maleficio della farfalla di G. Garcia Lorca. La cosa è parsa da subito interessante, così da allora, ogni giovedì, ci dedichiamo al complesso e coinvolgente lavoro di realizzazione dell opera. La lettura del testo ha portato alla stesura di un copione, che, pur avendo alla base l impronta del racconto di Lorca, ha acquisito una autonomia e una originalità tutte sue grazie alle proposte dei ragazzi, alle divertenti trovate emerse spontaneamente durante le prove e all intento da un lato di portare in scena alcune dinamiche relazionali interne alla cooperativa, dall altro di porre in risalto caratteristiche e abilità peculiari dei ragazzi attori. Così, settimana dopo settimana, sta prendendo corpo una storia in continuo divenire, che al di là dell aspetto immaginifico e favoloso (siamo in un bosco popolato da bizzarri scarafaggi, leggiadre farfalle, grilli sapienti, cupidi, manguste..) affronta il tema delicato del pregiudizio verso la diversità. Il laboratorio ha assunto un peso e un importanza tali da coinvolgere anche altre attività: i ragazzi e l atelierista, ad esempio, si stanno dando un gran da fare per realizzare costumi e scenografie. Già, vogliamo fare le cose a regola d arte, anzi, in grande: per questo siamo lieti di annunciarvi che la prima della rappresentazione avrà luogo presso il Teatro Don Bosco di Montecchio E. venerdì 8 giugno 2007 alle ore Non potete mancare! Ci contiamo! Cogliamo inoltre l occasione per annunciarvi che domenica 10 giugno 2007 la Cooperativa Olmo sarà aperta al pubblico dalle ore alle ore perché ci possiate conoscere piu da vicino. Ragazzi e Operatori della Coop. L Olmo SOCIALE Giovani, volontariato e società Prevenzione del disagio e sviluppo della persona 16 Com è avere grandi desideri, ideali ai quali l esperienza non ha ancora cinicamente tarpato le ali? E come essere giovani! Aver una sana voglia di cambiare il corso delle cose, di essere protagonisti, di dare del buono ma ritrovarsi traditi di fronte ad una società che (se non per pochi casi eletti) stenta ad offrire opportunità di crescita. Come valorizzare la specie giovanile tra prevenzione del disagio e con- sapevolezza delle sue potenzialità?.. se lo chiedono in molti!? Per fortuna qualcuno crede ancora in questa fase sensibile della vita dove si possono convogliare sane energie per un attivismo motivato e profondi ideali non ancora intrisi di quella sottile forma di corruzione del pensiero e dei sentimenti che spesso insegna agli adulti che i valori sono sacrosanti ma che i compromessi (più o meno leciti), sono la realtà da perseguire. C è ancora una parte di giovani che ha voglia di essere protagonista, che nella sua immaturità porta una visione del mondo e delle cose inconsueta, quanto meno da ascoltare. Uno spazio, una nicchia nella quale questa specie può essere protetta è il volontariato, qui le logiche del profitto cadono lasciando spazio alla melodia del no profit, dove non si è ancora troppo piccoli

17 o inesperti per servire, dove l attenzione alla persona è l interesse prioritario: è la temporalità che dirige le azioni; dove tutti possiamo essere utili in forza della nostra natura di uomini, dove la conoscenza passa prima attraverso l identità, soggiorna nell interiorità e si fa maturità per chi incontra. Investire il proprio futuro passando per la gratuità è un occasione per dare senso alle proprie azioni e valore a ciò che ci sta attorno, significa crescere un senso critico che dipani le ingenuità adolescenziali di chi si relaziona senza gli adeguati strumenti e difese col mondo e la società d oggi, significa assorbire come spugne la logica del dono di sé come miglior guadagno e poter un giorno, mettendo alla prova le proprie migliori inclinazioni, spendersi in un lavoro che possa nobilitare veramente l uomo, che diventi parte della vita non per appesantirla ma per elevarla a qualcosa di buono per il singolo e la società. Passare attraverso il volontariato per aprire gli occhi sulle ferite dell umanità e più semplicemente per non rimanere chiusi nel bozzolo delle proprie sicurezze, passivamente insoddisfatti di un mondo che sembra indietreggiare negli episodi riportati da televisione e telegiornali. I giovani hanno bisogno di sapere che spiegano le ali per volare su un società che, oltre a fare di loro il miglior target del consumismo fomentandone un edonismo spesso cieco e indifferente, ha dei vissuti di povertà profondi..non così lontani dalla loro vita e dalla loro esperienza ai quali, soprattutto, potrebbero scoprire di essere intimamente sensibili. Ma chi dice ai giovani tutto questo? Chi li considera veramente e li ascolta? Che l immaturità, la mancanza di senso critico, di scelta, di responsabilità che spesso vengono imputati alle nuove generazioni non siano il frutto della collezione di occasioni perdute che la società e le persone che possono non considerano come opportunità per il futuro personale e civile? Laura Bernardi, volontaria Associazione Centro G.C.P. La famiglia di Maria MONTECCHIO Montecchio - aprile 2007 tiratura 4200 copie Foto di copertina: Massimo Iotti Proprietario: Comune di Montecchio Emilia Referente con delega della Giunta: Azio Minardi Direttore Responsabile: Mario Bernabei Segreteria: Arnalda Magnani - Paolo Casamatti Fotografie: Maurizia Maramotti, Cinefotoclub Rivista registrata: Tribunale di RE n. 843 del 08/10/92 Stampa: Nuovagrafica - Carpi (MO) Grafica e pubblicità: Kaiti expansion srl Editore: Città Editrice snc via Caduti delle Reggiane, 1/G - RE tel fax iscritta al ROC n

18 18

19 PREVENZIONE Zanzara Tigre Le iniziative a Montecchio A seguito delle segnalazioni pervenute a partire già dall estate 2005 è stato possibile verificare come la Zanzara Tigre abbia iniziato a diffondersi anche a Montecchio. L insetto, presente nel nostro territorio da qualche anno, pur non rappresentando in generale un rischio per la salute umana, è comunque fonte di fastidi e disagi per tutti. Anche per l anno 2007 l Amministrazione Comunale ha deciso di aderire al Piano di sorveglianza e di lotta per contrastare la diffusione della zanzara tigre che si svilupperà, in diversi Comuni della Provincia, nel periodo compreso tra aprile/maggio ed ottobre, in concomitanza con la fase riproduttiva del ciclo biologico della zanzara. Tale piano prevede diversi interventi campagna informativa: quest anno verrà aperta con una giornata speciale sabato 21 aprile 07 - distribuzione gratuita (fino esaurimento scorte) di prodotti larvicidi presso la stazione ecologica di Via San Rocco attivazione monitoraggio con ovitrappole: I servizi di Sanità Pubblica dell AUSL hanno in programma la prosecuzione e l estensione del monitoraggio dell infestazione tramite ovitrappole. lotta larvicida su aree pubbliche: gli interventi di lotta larvicida saranno svolti da Enìa S.p.A, tramite il proprio Servizio Disinfestazione E previsto il trattamento larvicida periodico della rete di tombini e caditoie stradali durante la stagione riproduttiva della zanzara. lotta larvicida su aree private: I cittadini dovranno utilizzare i prodotti loarvicidi per trattare ciclicamente tombini e altri ristagni d acqua permanenti, all interno delle proprie aree, da maggio a metà/fine ottobre. segnalazioni e informazioni: saranno garantiti servizi d informazione telefonica ai cittadini tramite il Call center di Enìa ( Tel. 0522/2971), l Ufficio Relazioni con il Pubblico URP del Comune (Tel. 0522/861818) ed il Servizio di Igiene Pubblica dell AUSL (tel. 0522/860174). I cittadini potranno inoltre richiedere l esecuzione di sopralluoghi da parte del Servizio Disinfestazioni di Enìa Spa. 19

20 PAR CONDICIO DAI GRUPPI CONSILIARI Margherita Il nostro Si al bilancio 2007 Dopo un approfondita discussione all interno della maggioranza, l Amministrazione ha approvato il bilancio di previsione per l anno 2007 con il convinto voto favorevole della Margherita. La difficile scelta di aumentare l addizionale Irpef di 0,25 punti è stata da noi condivisa per le seguenti ragioni: Sebbene per raggiungere l obiettivo di totale copertura della spesa corrente senza oneri di urbanizzazione sarebbe stato necessario un incremento più consistente, ci siamo battuti perché in questo periodo finanziariamente difficile i cittadini di Montecchio non venissero sottoposti ad un aumento troppo elevato. Questa linea è stata condivisa dalla maggioranza e riteniamo l aumento equilibrato e funzionale alle esigenze del Comune. Crediamo che si debbano investire energie ed idee in questo anno per trovare nuove modalità di gestione di quei servizi in cui la dinamica della spesa corrente risulta ormai difficile da gestire, viste le condizioni ormai strutturali di ristrettezza in cui debbono agire gli enti locali; le forme associate con altri Comuni sono una strada da vagliare con attenzione e decisione. Il Governo precedente aveva impedito forzatamente di innalzare l addizionale senza però fornire nessuna alternativa per mantenere la qualità dei servizi, impedendo forme di programmazione di più ampio respiro. Un aumento risultava sostanzialmente improcrastinabile, tenendo conto che, venga imposto per legge o meno, l obiettivo di eliminare del tutto il finanziamento della spesa corrente con entrate da oneri di urbanizzazione (oggi al 19%) deve essere perseguito con convinzione nei prossimi due anni. Si è data così continuità alle scelte di investimento politicamente condivise l anno passato, a cominciare dall ampliamento della scuola elementare, per la realizzazione della quale nessun aiuto è finora venuto dallo Stato, e quindi il Comune si è dovuto indebitare, sostenendo i costi conseguenti in termini di interessi passivi. Inoltre solo a questo scopo, cioè all incremento di un patrimonio di tutti i cittadini, vengono destinati gli introiti derivanti dalla vendita del 35% della azioni Enìa (ex Agac) in possesso del Comune. Sulla scuola elementare questo sollecitiamo l Amministrazione ad accelerare il più possibile i tempi di conclusione del progetto, acquisiti i pareri delle autorità di Sovrintendenza, e poter così programmare l avvio dei lavori, condividendo il progetto coi cittadini anche tramite una pubblica presentazione. Lega Nord Cooperative di serie A e cittadini di serie B Le vicende partigiane hanno sempre contenuto anche aspetti poco limpidi, troviamo giusto quindi che si tenti di fare una ricostruzione storica veritiera dei fatti, senza nulla togliere al merito di chi ha osato ribellarsi al nazifascismo, e senza per questo contrapporre gli omicidi partigiani agli orrori ed alle devastazioni perpetrate dagli oppressori per anni, a livello mondiale o metterli a pari merito dello strazio di chi ha agonizzato nei campi di concentramento. Troviamo quindi ingiustificabili i gesti vandalici contro la croce eretta in memoria dei martiri di Cernaieto, perché non crediamo che questa riabiliti le ideologie nazifasciste, ma che rappresenti semplicemente un umano gesto di pietà; e se proprio vogliamo togliere la memoria storica di tutti gli assassini che sono passati comunque alla storia e che troneggiano con busti e statue nelle piazze dei nostri paesi, perché tollerare ancora quell anacronistico Lenin che domina spavaldamente in una piazza di Cavriago? La sinistra ha costruito castelli, palazzi, banche e cooperative esentasse dalle tresche miliardarie, sul sangue dei suoi partigiani,, declassando tutte le altre vittime di guerra, al ruolo di vittime di serie B, o peggio etichettandoli come codardi, o assassini; dimenticando che non tutti gli italiani in guerra hanno avuto la possibilità di riscattarsi, ribellandosi agli oppressori, e la maggior parte di loro ha dovuto combattere e morire indossando una divisa che gli era stata imposta. Pensiamo ai tanti combattenti italiani che con animo spesso semplice, e gonfio di illusioni, sono stati massacrati nelle campagne di Grecia, di Russia e d Africa, o periti nelle varie cruenti battaglie navali nel mar Mediterraneo e sui quali nessuno spreca volentieri più di una parola, come se tutto il loro sangue fosse acqua, e come se tutto il dolore delle loro famiglie non avesse diritto di suscitare sincera commozione ed umanissima pie- 20

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 Ordinanza Sindacale n. 41/2012 Prot. n. 12292 ORDINANZA SINDACALE (Adozione misure

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Aliquota ordinaria rurali LE ALIQUOTE Aliquota ordinaria I casa Aliquota ordinaria altri 2 per mille 4 per

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013

GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013 COMUNE DI VIGONZA UNITA OPERATIVA TRIBUTI GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013 Il decreto legge 21 maggio 2013 n 54 ha sospeso il versamento dell'acconto IMU per alcuni

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria IMU - che cos'è L IMU si continua a pagare sulle case di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9), sulle seconde case e su tutti gli altri immobili (ad esempio laboratori, negozi, capannoni, box non di pertinenza

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Cà Dotta Le Vie del Fumo

Cà Dotta Le Vie del Fumo Cà Dotta Le Vie del Fumo Laboratorio di didattica multimediale per la Promozione della Salute Esperienze Sensazioni Conoscenze - Emozioni L ULSS n 4 Alto Vicentino, in collaborazione con la Regione Veneto

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it

VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it COMUNE DI CELLE LIGURE PROVINCIA DI SAVONA VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it Ufficio Entrate Tributarie e Tariffarie A decorrere

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo

Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo Come noto, l'imu sostituisce, in caso di immobili non locati, l'irpef e relative addizionali riguardanti i redditi fondiari. Il Mod. 730/2013, è stato di conseguenza

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio

Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio Edificio Ai sensi dell art. 3 del ordinanza sul Registro federale degli edifici e delle abitazioni, l edificio è definito come segue: per

Dettagli

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica Descrizione della pratica 1. Identificazione Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica ISIS A. GRAMSCI-J.M. KEYNES Nome della pratica/progetto Consumare meno per consumare tutti Persona referente

Dettagli