...ATTUALITA LA VOCE DELLA GENTE SOCIETA...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "...ATTUALITA LA VOCE DELLA GENTE SOCIETA..."

Transcript

1 N. 14/2006 Anno VI - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Poste Italiane spa - Spedizione in A.P. - 70% - DCB Taranto Transiti) - 1 Grande successo per il Giardino dell Arte...ATTUALITA Manifestazioni estive di Taranto e provincia LA VOCE DELLA GENTE L operato del Commissario prefettizio a Taranto SOCIETA 60 Anni del Bikini...

2 Qui i tuoi scatti digitali diventano vere fotografie ed in più, ogni 50 stampe da digitale, avrai in OMAGGIO un ingrandimento 30x45 cm Via Dante, 406 Tel./Fax BIG FOTO stampa da

3 SOMMARIO 4 - ATTUALITA Manifestazioni estive 2006 Taranto e provincia 8 - LA VOCE DELLA GENTE L operato del Comissario prefettizio a Taranto 10 - SOCIETA Buon compleanno Bikini! 12 - CULTURA - Il Giardino dell Arte - Fotografia... verso il futuro - Milano Taranto su due ruote 19 - CURIOSANDO 20 - FLASH Notizie in breve 23 - L OROSCOPO DI PICIUS - I SANTI N. 14/2006 Anno VI - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Poste Italiane spa - Spedizione in A.P. - 70% - DCB Taranto Transiti) - 1 L OCCHIO PARLANTE 14/2006 Quindicinale di attualità e informazione Reg. Trib. Taranto n. 568/2000 Direzione, Redazione, Amministrazione Taranto - Via Catania, 1 - Tel./Fax Direttore: Amministrazione: Pubblicità: Associato Unione Stampa Periodica Italiana Grande successo per il Giardino dell Arte...ATTUALITA Manifestazioni estive di Taranto e provincia LA VOCE DELLA GENTE L operato del Commissario prefettizio a Taranto SOCIETA 60 Anni del Bikini... Direttore Responsabile Alessandra Carpino Editore Folder Immagine srl Stampa IGB Foto VitoC Editoriale In genere non ci mettiamo in mezzo a scontri verbali di natura politica, ma questa volta faremo un eccezione. Andiamo ai fatti. Il Presidente della Provincia di Taranto, dopo alcune dichiarazioni di esponenti della parte politica avversa ha deciso di prendere posizione con un comunicato stampa ufficiale. Senza scendere nel dettaglio e nei controlli per quanto riguarda l azione amministrativa dell attuale Giunta provinciale, diamo per buono e per vero il fatto degli investimenti per le strade, le scuole, ecc. ecc. Non ci piace invece l esordio del comunicato: Lo stile in politica è merce rara, prendo atto che.... A parte che siamo stanchi di sentire da tutti prendo atto, ci chiediamo: il Presidente della Provincia, nell affermazione che fa, si riconosce fra coloro che hanno stile in politica, oppure fa parte del gruppo più numeroso di coloro che stile non ne hanno? Semplice domanda, nessuna polemica perchè, dall affermazione e dal resto della comunicazione, non è molto chiaro. Prosegue la comunicazione:... avere i conti in ordine è presupposto indispensabile per qualsiasi seria programmazione.... Quasi certamente, anzi, certamente è così, ma purtroppo non è l unico presupposto; ci vogliono anche capacità, idee e tante altre cose. Si fa poi riferimento all Università, sostenendo che si sono portati avanti gli impegni assunti dall amministrazione provinciale negli anni. Senza offesa, ma ci sembra che per quanto riguarda l Università si stia andando nuovamente in Serie B, anzi forse anche in C1, ma può darsi che ci stiamo sbagliando. E che dire poi dell operazione Grande Salento... Non sappiamo come andrà a finire, ma purtroppo la sensazione che abbiamo (estremizzando il concetto) è quella di Taranto che ritorna, dopo 120 anni, provincia di Lecce, ma speriamo di sbagliarci. Per tutto il resto scritto poi nel comunicato, lasciamo perdere... E una faccenda di chi è più bravo e chi meno a fare il politico e questo, a dire il vero, pensiamo interessi meno alla gente. Sperando che quanto abbiamo commentato possa essere utile a qualcuno per riflettere, vorremmo aggiungere che è vero che lo sviluppo del territorio passa attraverso le infrastrutture, perchè chiaramente, senza infrastrutture non ci può essere sviluppo ma, purtroppo per questa Giunta provinciale, non solo attraverso le infrastrutture. A titolo di esempio vogliamo parlare della programmazione degli eventi culturali e di spettacolo del nostro territorio? E con l improvvisazione, la mancanza di idee e di programmazione che si vuole favorire il turismo? Per comprendere meglio questo concetto basta leggere l articolo (a pag. 4) sulle manifestazioni estive 2006, e rendersi conto di come siamo messi male. Oppure, a pensare male, non si pensa minimamente di favorire il turismo, per cercare di fare arrivare qualche altro investimento industriale nel nostro territorio? (-)

4 Ma quale turismo? Taranto e provincia: manifestazioni estive 2006 Disorganizzazione e mancanza di programmazione ovunque o quasi L estate, come stagione dell anno, è iniziata ufficialmente il 21 Giugno, praticamente però siamo stati vittime del caldo atroce per una sola settimana, poi il clima è cambiato, acquazzoni e temporali hanno turbato i bagnanti sulle spiagge e tutti coloro che hanno programmato le ferie in questo periodo. Il sole fa capolino al mattino e nel pomeriggio lascia spazio alle nubi e poi al fresco della sera. La nostra provincia comincia ad affollarsi di turisti che si riversano soprattutto nelle zone balneari ma anche nelle cittadine da cui sono emigrati per lavoro. Anche i residenti jonici cominciano a trasferirsi nelle case al mare o a far la spola tra la spiaggia e il cemento della città. I corpi abbronzati si intonano coi colori caldi degli abiti leggeri e le giornate si allungano con serate all aperto, feste e grigliate tra amici di vecchia data o tra vicini d ombrellone. Cosa offre il nostro territorio a tutti coloro che hanno scelto la Puglia ed in particolare Taranto e la sua Provincia che consta di ben ventinove Comuni? Abbiamo voluto far una panoramica degli eventi estivi contattando gli Assessorati alla Cultura, Turismo e Spettacolo per cercare di capire l offerta degli intrattenimenti, la sua qualità e soprattutto di quanto può giovare l economia nostrana da queste manifestazioni. Purtroppo, a metà periodo estivo, abbiamo constatato una disorganizzazione generale e a più livelli. Il tradizionale cartellone di Provincia Estate, che realizza la Provincia di Taranto, quest anno si chiamerà Palcoscenico d Estate 2006 e comprenderà 37 appuntamenti in vari Comuni che hanno usufruito della sponsorizzazione dell Ente, in più ci sono diverse compartecipazioni, cioè contributi minimi, che la Provincia ha dato ai Comuni che si sono adoperati a creare un cartellone di eventi estivi nell ambito comunale. Forti ritardi però caratterizzano l Amministrazione provinciale nel divulgare le manifestazioni estive in programma e quindi finora tranne i concerti della Nannini, di Jovanotti, dei Gen Rosso e di Dulce Pontes, 4 L Occhio parlante nulla si è ancora visto e fatto per dare inizio all intrattenimento estivo. La rassegna itinerante provinciale comprende arte, teatro, balletto, musica, cultura e cabaret, spettacoli che avranno come location ville, piazze, anfiteatri, paesaggi naturali, castelli, ma che ospiteranno solo artisti locali non perché valgano di meno e quindi costano meno, sostiene l Assessore provinciale alla Cultura, Turismo e Sport, Pozzessere, ma per esigenze di bilancio; gli artisti locali permettono una trattativa più diretta ed economica. Rispetto ai 400 mila euro spesi lo scorso anno, quest anno gli artisti avranno un costo di circa 49 mila euro e le compartecipazioni di 38 mila euro, a questo bisogna aggiungere i servizi tra cui la SIAE che diventa un terzo del budget iniziale, 20 mila euro, materiale di stampa e grafici, che fanno aumentare il costo complessivo a 114 mila euro. Tra la somma spesa lo scorso anno e quella attuale c è una bella differenza, non sarà mica sinonimo di riduzione degli eventi e di abbassamento della qualità dell intrattenimento? Ci viene risposto di no, gli appuntamenti sono più numerosi ma la spesa è stata ridotta perché si è fatta una scelta oculata sugli artisti locali: la Città Vecchia ed in particolare il Chiostro di S. Michele, ospiterà per un totale di dodici serate, la canzone napoletana, il jazz, il blues, musica pop e la lirica. Sempre a Taranto nella località Lama ci saranno per quattro serate, spettacoli di musica leggera e napoletana. I Comuni che beneficeranno del contributo diretto della Provincia sono Sava e Martina con serate di musica leggera, Monteiasi con un gruppo musicale etnofolk; Pulsano che metterà in scena tre commedie teatrali in vernacolo; San Pietro in Bevagna che ospiterà quattro compagnie teatrali e una serata di cabaret; teatro e musica leggera per le due serate in programma a Statte; Castellaneta, Massafra e Crispiano rientrano nel cartellone provinciale per concerti di musica leggera; mentre Torricella accoglierà, nella località Torre Ovo, un gruppo di cabarettisti. Il numero delle località joniche organizzatrici di spettacoli estivi in compartecipazione con la Provincia di Taranto è altrettanto corposo: Leporano mette in scena la rassegna ragionale di teatro comico e il Ballofestival; la Pro-Loco di Crispiano unisce la gastronomia al colore degli costumi e delle maschere con il Carnevale del Fegatino; Castellaneta organizza la Ghironda e il Festival Internazionale del Folklore; una Serata di Gala è prevista a Monteiasi; ancora musica per il mese di Agosto a Martina e Palagianello. Per il Capoluogo jonico si alternano mostre di pittura, teatro all aperto, rievocazioni storiche nel borgo antico, visite guidate e serenate sotto i balconi. L attrattiva maggiore dell estate tarantina resta la rassegna di moda e spettacolo Portici d Estate che assieme al Carnevale del Fegatino ha usufruito di finanziamenti provinciali più cospicui (rispettivamente settemila e cinquemila euro). Per incentivare il turismo e richiamare le popolazioni residenti nei paesi limitrofi occorrerebbe pubblicizzare gli eventi, programmati per l estate 2006, attraverso tutti i media ma ciò non sarà fatto per le esigue risorse economiche, ci saranno tremila depliant a quattro facciate che saranno distribuiti nelle varie strutture, nei Comuni, alle Pro loco e in Provincia. I turisti, quindi, dovranno sperare nella buona stella per trovare un pieghevole che indichi loro qualcosa di interessante per trascorrere le serate estive in vacanza, o, altrimenti, dovranno affidarsi al fai-da-te. Le iniziative estive oltre a dare un immagine del luogo producono, o almeno dovrebbero produrre, un ritorno economico a più livelli dalle strutture recettive come alberghi e villaggi, alla vendita ed esportazione dei prodotti gastronomici, tessili e culturali del nostro territorio. Quanto inciderà il cocktail d eventi abbastanza assortito sul territorio? A detta dell Assessore provinciale al Turismo, con delega al Marketing e Territorio, è solo un illusione che il grande evento possa portare turismo di massa, richiama il turista di passaggio

5 GUARINO GIANBATTISTA fu Angelo Guarino Graniti - Pavimenti - Rivestimenti scale Stipiti - Caminetti Ripiani per bagni e cucine Via S. Brunone, 89/a - Tel Fax LA SOLIDARIETA II Società Cooperativa Sociale a r.l. Coniugare Impresa e Sociale non è impossibile!!! Servizi di pulizia generali e speciali Disinfezione, disinfestazione e derattizzazione Lavori di giardinaggio e manutenzione del verde Operazioni di necroforia Produzione di articoli in plastica e in vetroresina AMMINISTRAZIONE Taranto - Corso Italia Tel Fax PRODUZIONE Statte - C.da La Felice s.s. Taranto Statte - Tel Fax costruzioni s.r.l. Via Catania, 7/b - Tel Cell. 360/ / / LAVORI DI COSTRUZIONE PER CIVILI ABITAZIONI, AZIONI, VILLE E INDUSTRIALI LAVORI DI RESTAUR URO EDIFICI CIVILI E INDUSTRIALI INTON ONACI INTERNI ED ESTERNI PITTURAZIONI CIVILI PAVIMENTAZIONI CIVILI E INDUSTRIALI IMPERMEABILIZZAZIONI E COIBENTAZIONI DI TERRAZZE

6 ma come toccata e fuga, arrivano dalla vicina Basilicata, dalle altre province pugliesi ma la maggior parte delle presenze è locale. Noi come amministratori dobbiamo collegare all evento qualcosa che possa far apprezzare i prodotti locali e per chi arriva nelle strutture dare la possibilità di fare degli itinerari turistici, facendo visitare qualche masseria, qualche sito archeologico di Taranto e provincia. Forse è mancata quella cultura e organizzazione di pubblicizzare al massimo le nostre risorse ed eccellenze del territorio: è un mea culpa a livello d amministrazione perché l amministratore deve avere una veduta a 360 e vedere nel tempo. Stiamo cercando di sopperire a queste carenze, mi riferisco ad esempio alla mancanza di strutture recettive che diano facoltà di scegliere, e alla realizzazione della Regionale 8 che permetterà di rivalutare il territorio orientale da Pulsano fino a Campomarino. Tra gli interventi sul territorio per facilitare lo spostamento dei turisti è prevista per il mese di agosto, forse, o per il prossimo anno sicuramente, Provincia in Bus, un intesa con l azienda di trasporti pubblici CTP. Se i forestieri sono il target da ammaliare con le bellezze nostrane, gli anziani sono i soggetti da intrattenere più lietamente perché spesso soli, malati o abbandonati per le ferie dei propri parenti, quindi costretti a restare in città. Per loro la programmazione estiva è ancora in balia delle decisioni delle consulte e associazioni che in accordo con l Assessorato alle Politiche Sociali, dovranno stilare e rendere pubblico un programma fatto su misura per chi non ha più la facoltà di spostarsi facilmente per svariati motivi. Finora è stata organizzata, con la collaborazione dei Comuni di Taranto, Castellaneta e San Giorgio Jonico, Famiglia Estate, una kermesse comico musicale per riavvicinare gli anziani alle proprie famiglie con chiusura simbolica il 26 Luglio, giorno dedicato alla festa dei nonni. Andando ad approfondire la programmazione estiva Comune per Comune, ci siamo trovati di fronte ad una strana realtà: pochi i Comuni che hanno già un programma ufficiale, tanti quelli che nonostante siano stati ripetutamente contattati, non hanno dato alcuna risposta, singolare il caso di Palagiano in cui l Assessore interessato si è dimesso e in attesa di una nuova nomina, tutto è sospeso, estate compresa. Al Comune di Taranto, la cui disastrosa situazione economica è nota ai più, dopo continui trasferimenti di chiamate ai vari settori, deleghe a cascata, 6 L Occhio parlante è risultato impossibile trovare qualcuno con cui parlare degli eventuali eventi estivi programmati e finanziati dall Amministrazione commissariata. Partendo dal versante orientale della nostra provincia, scopriamo che molto ricca di eventi sarà l estate di Avetrana con ben sei sagre (del gelato, dell anguria, della puccia, della frisa, della polpetta, della salsiccia), associate a teatro e musica. L Amministrazione di Manduria non ha comunicato nulla in merito alla propria estate, come pure quella di Ginosa, Massafra, Sava, Fragagnano. Ancora niente di ufficiale anche nel Comune di San Marzano di San Giuseppe, dove molto probabilmente saranno riconfermate serate di teatro in vernacolo, le sagre della salsiccia e della frisella e il Gran Gala regionale della pittura. La situazione non cambia di molto nel versante interno in cui nulla si sa di ciò che residenti e turisti potranno fare nei comuni di Grottaglie, Roccaforzata e Faggiano. Riconfermata a Carosino la sagra del vino che, arrivata alla 40 edizione, rappresenterà l attrattiva maggiore con serate di cultura, enogastronomia, musica e teatro. San Giorgio dà il benvenuto ai turisti, ed in particolare agli anziani, con la festa dei nonni e prosegue l intrattenimento con musica popolare e teatro. Protagoniste anche per l estate di Statte le sagre (della salsiccia, delle orecchiette al sugo, del vino, del gelato, della polpetta, della frisella), assieme al teatro e alla musica che oltre a dar spazio ai giovani con un festival, intratterrà piacevolmente gli anziani con valzer, liscio e tango. Gli abitanti di Monteparano dovranno spostarsi per partecipare a qualche evento in quanto nel proprio comune per l insediamento della nuova Amministrazione, non è stata prevista alcuna rassegna estiva. Andando nel versante occidentale scopriamo che la stessa sorte tocca agli abitanti L Assessore Pozzessere della Provincia di Taranto di Palagiano, in cui l Assessore al Turismo si è dimesso e non ne è stato ancora nominato un altro; mentre a Montemesola l intrattenimento è affidato alla Pro loco in quanto per problemi di bilancio l Amministrazione comunale non ha organizzato niente. L estate di Laterza sarà all insegna della beneficenza con un concerto di Umberto Tozzi il cui ricavato saràdevoluto allo Zambia, quella di Palagianello invece si caratterizza con un palio medievale e il concorso internazionale della fisarmonica. Mottola ospita Uccio De Santis, organizza concerti bandistici e la rievocazione del martirio di San Tommaso. Rassegna d arte su Rodolfo Valentino, festival mediterraneo del folclore e sagra da far nédd in programma a Castellaneta. Molto attivi i Comuni della litoranea jonica: punti forti della lunga estate a Maruggio sono il Maruggio Jazz Festival, il Premio nazionale alla cultura del Mediterraneo e il Battiti live tour di Radionorba; ugualmente lunga e ricca di appuntamenti è l estate a Leporano che lascia ampio spazio al teatro con la rassegna Enzo Barisciano, alla musica, al ballo e, caso unico, ai bambini ai quali è dedicata una serata di giochi d acqua e magia. Teatro, tango argentino e tornei di burraco faranno divertire chi si riverserà su Lizzano nel mese di Agosto, mentre Pulsano tampona la stagione estiva, cominciata in ritardo per l insediamento della nuova Amministrazione, con mostre di pittura, fiere e rievocazioni storiche organizzate in collaborazione con la Pro loco e l imprenditoria locale. Finisce qui il nostro giro turistico alla ricerca dell intrattenimento per l estate Un bilancio su quanto tutti questi eventi potranno incentivare il turismo nella provincia di Taranto sarà possibile, forse, solo a fine stagione, quando, a ombrelloni chiusi, si ritornerà al lavoro. (Anna Rochira)

7 UNIVERSITA N. 2/2005 Anno V - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Poste Italiane spa - Spedizione in A.P. - 70% - DCB Taranto Transiti) Prima del CARNEVALE L INCHIESTA Disoccupazione a Taranto LA VOCE DELLA GENTE Di Bello o Vico? IN VIAGGIO Le Piazze di Roma SPETTACOLI Wilma Goich EXTRA Amici animali... N. 13/2003 Anno III - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Spedizione in A.P. - 70% Aut. DC/DCI/TA/566 del 13/12/2001) - 1 MODA ESTATE 2003 IN POLITICA Mimmo Ciraci L INCHIESTA Discoteche, feste private o... L OPINIONE Gianni Forte N. 15/2002 Anno II - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Spedizione in A.P. - 70% Aut. DC/DCI/TA/566 del 13/12/2001) - 1 OMAGGIO Nuovo sistema di Parcheggi Camera di Commercio il futuro attraverso le parole del Presidente Emanuele Papalia VITA DA... TEEN AGER N. 24/2002 Anno II - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Spedizione in A.P. - 70% Aut. DC/DCI/TA/566 del 13/12/2001) - 1 BUON NATALE RITUALITA NATALIZIE A NATALE... IN POLITICA N. 20/2003 Anno III - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Spedizione in A.P. - 70% Aut. DC/DCI/TA/566 del 13/12/2001) - 1 MODA AUTUNNO-INVERNO IN POLITICA Annibale Cassano ATTUALITA Nasce Disagio.it SPETTACOLI/TV da Zelig: Fabrizio Fontana N. 21/2004 Anno IV - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Spedizione in A.P. - 70% Aut. DC/DCI/TA/566 del 13/12/2001) - 1 VINO Nettare degli dei...attualita Agricoltura in crisi LA VOCE DELLA GENTE Parcheggi a Taranto IN VIAGGIO Helsinki SPORTISSIMAMENTE Hockey... Per la IN POLITICA Umberto Petruzzi 2006 PUBBLICITA 2002 su 2003 L Occhio parlante N. 6/2005 Anno V - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Poste Italiane spa - Spedizione in A.P. - 70% - DCB Taranto Transiti) - 1 LUCIA da Grottaglie a Milano tel. 335/ ATTUALITA In giro per comitati elettorali a Taranto LA VOCE DELLA GENTE Manifesti elettorali SOCIETA Allevamento canarini IN VIAGGIO Umbria CULTURA Corso di fotografia... N. 1/2003 Anno III - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Spedizione in A.P. - 70% Aut. DC/DCI/TA/566 del 13/12/2001) - 1 IL SOLE 24 ORE Umberto Ingrosso PESCATORI CORSI DI FORMAZIONE 102 POSTO??? N. 21/2002 Anno II - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Spedizione in A.P. - 70% Aut. DC/DCI/TA/566 del 13/12/2001) - 1 N. 6/ L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n L OMAGGIO SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE SI INIZIA... e il suo turismo CARRISI CANTA CARUSO AL BANO A ELEZIONI 2001 CHE FUTURO CI ASPETTA? N. 1/2005 Anno V - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Poste Italiane spa - Spedizione in A.P. - 70% - DCB Taranto Transiti) - 1 N. 9-10/2005 Anno V - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Poste Italiane spa - Spedizione in A.P. - 70% - DCB Taranto Transiti) - 1 CALENDARI per tutti...attualita Camera di Commercio: 80 anni IN POLITICA Stefano Fabbiano LA VOCE DELLA GENTE Taranto: 100 posto SPETTACOLI Dino SPORTISSIMAMENTE Automodellismo: le gare... PALESTRA IN CASA...ATTUALITA Sindaci a Montemesola, Manduria LA VOCE DELLA GENTE Monteiasi L INCHIESTA Alberghi del nostro territorio SPETTACOLI Rita Pavone EXTRA Linguaggio giovanile... N. 5/2002 Anno II - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Spedizione in A.P. - 70% Aut. DC/DCI/TA/566 del 13/12/2001) - 1 OMAGGIO LA SETTIMANA SANTA A Foto Franco Le Clic N. 4/2002 Anno II - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Spedizione in A.P. - 70% Aut. DC/DCI/TA/566 del 13/12/2001) - 1 OMAGGIO ADDIO LIRA INQUINAMENTO E AMBIENTE TUTTI COINVOLTI N. 18/2002 Anno II - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Spedizione in A.P. - 70% Aut. DC/DCI/TA/566 del 13/12/2001) - 1 OMAGGIO NUOVA BASKET 2002 L INTERVISTA A... EDOARDO COSTA DIRETTORE APT CALCIO...ANDIAMO AVANTI O NO?... DAL COMUNE DI SAN GIORGIO JONICO IL SINDACO DANILO LEO N. 22/2004 Anno IV - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Spedizione in A.P. - 70% Aut. DC/DCI/TA/566 del 13/12/2001) - 1 NATALE ed i Presepi viventi...attualita Agricoltura e pioggia LA VOCE DELLA GENTE Rossana Di Bello L INCHIESTA Giovani e alcol SPORTISSIMAMENTE Gregory Duggento...

8 BLONDA? Bocciato!...Ad essere buoni, rimandato con molte materie da riparare Dal 25 Febbraio 2006, giorno in cui il Sindaco del Comune di Taranto Rossana Di Bello ha presentato le sue dimissioni, sono trascorsi più di quattro mesi, durante i quali scorrono ben definite le tappe della vicenda istituzionale legata alla città Bimare: il 21 Marzo la nomina da parte del Ministero degli Interni del Commissario Prefettizio Tommaso Blonda, ufficializzata il giorno successivo (22 Marzo) dal Prefetto di Taranto Francesco Alecci. Risale al 29 Marzo la presentazione della sua squadra composta dai 5 Subcommissari, con il compito di condurre la città di Taranto sino alla prossime elezioni amministrative, seguita dal decreto di nomina dei vari Dirigenti Comunali. Di lì ad oggi cosa è successo? Tra colpi di scena, la maggior parte dei quali aspettati, scandali, dissesto economico, clamorosi arresti, bozze di accordi, Taranto vive una situazione particolarmente delicata. Siamo andati in giro per la città, sondando il terreno e tastando gli animi dei cittadini molti dei quali tesi tra perplessità ed agitazione. Abbiamo chiesto cosa pensano i Tarantini dell operato del Dottor Blonda. Molti non lo conosco, non so niente ed ancora no comment, non mi interessa ed altri forse è ancora troppo presto per dare un giudizio. Ma come mai tutti questi rifiuti e non conoscenza dei fatti? Interessante un intervento che può dare almeno una delle spiegazioni a questo tipo di risposte bisognerebbe cambiare un pò la testa del tarantino che vede le cose della propria città con molto distacco, ci vorrebbe però anche maggiore partecipazione ai problemi dei cittadini da parte dell Istituzione, ma per questo serve tempo e pazienza. Quali le priorità a cui il Commissario dovrebbe prestare attenzione? Una domanda da 100 milioni, le cose da fare sono 1000 e non si possono sintetizzare, occorre ricostruire la cultura della città. Ed allora abbiamo chiesto un suggerimento... da cittadino proporrei di dare impulso al porto, l idea della portualità è il futuro di Taranto, cercando di lasciar perdere per un attimo tutto il resto. Altri: per la città serve tutto, non si sta 8 L Occhio parlante fecendo niente, per dire una cosa banale, sto notando che la città è sporca, non si pulisce così solo con un pò di acqua sulla strada, spazzini non se ne vedono più, occorrono delle disfinfestazioni perchè si vedono parecchi insetti, scarafaggi e topi. Bisognerebbe fare tante cose, anche queste le più banali, che non sono state fatte. Su questo argomento ancora va male, molto male la città è tornata sporca, la pulizia è fondamentale. Tra tutti il problema più sentito è quello economico la voragine economica che si è creata è enorme e penso che per questo Blonda dovrebbe impegnarsi di più, le cose sono molto complicate per metterci il naso e non so bene come stanno effettivamente. Le cose complesse non le sta facendo, dovrebbe far capire ai cittadini che fine hanno fatto i soldi che sono stati distratti da altre situazioni. In che modo, abbiamo chiesto? non sta a me dire come, loro lo sanno benissimo, per il momento paghiamo solo più tasse per cui alla fine il problema nell immediato è stato risolto, è la cosa più semplice e banale che anche l ultimo, con tutto il rispetto parlando, amministratore di condominio sa fare, per le altre cose, le più complesse, non è in grado di farle, come trovare gli effettivi responsabili di questo sfascio. Non mi sta proprio piacendo perchè non si sta interessando dei problemi reali della città. Da quanto vedo in giro, ci sono cose storte, cose che non mi piacciono, ad esempio l aumento di ICI e TARSU e non mi sembra giusto che per colpa degli errori di chi ci ha governati fino a qualche mese fa, ne dobbiamo pagare noi le conseguenze, è una ruota che gira ma non mi sembra giusto giri in questo modo. Ma cosa proporrebbe in alternativa agli aumenti? Farei restituire ciò che è stato mal tolto dai vari Dirigenti Comunali con il sequestro dei loro beni. Ancora chi rispondendoci in maniera colorita, ma alquanto efficace suggerisce secondo un discorso di giustizia, perseguire le persone che hanno mangiato a 4 ganasce. Credo che le soluzioni per risanare i conti ci siano, ma non deve essere come il solito cane che si morde la coda, non deve ricadere tutto sul cittadino con l aumento delle tasse e via discorrendo. Rimboccarsi le maniche e collaborare un pò tutti. Sino alle prossime elezioni cosa cambierà per Taranto? Nulla, la situazione resterà statica, non può essere diversamente, siamo in una fase commissariale ed il Commissario si occupa dell ordinaria amministrazione. Cosa servirebbe per Taranto? Alcuni anni di amministrazione rigorosa, chiamata da altri un pugno forte. Qualcuno ha lasciato intendere la necessità di elezione anticipate c è una città che aspetta risposte sotto tanti aspetti, che però credo abbia bisogno di una amministrazione segnata politicamente e non di tipo statale come è attualmente. Alcuni commercianti sconfortati affermano di subire la situazione il centro è rimasto come Taranto paese, esiste solo Via D aquino, c era la Sem ed ora è una banca, c era il Teatro ed ora è chiuso e non si sa quando riapre, non si può dire nè bene nè male del Commissario, occorrono però persone all altezza della situazione che ci possano dire quanto tempo occorre per risanare questa situazione. La città è alla deriva, che sia o no Blonda, il problema è grave e perseverare in questa situazione diabolico, non dico altro. Non sono mancati pareri diversi da quello che ho letto, anche se non conosco il Commissario, è una persona che sta cercando di arginare i problemi creati precedentemente e d altra parte non potrebbe fare altro, lo fa con una certa serietà, così mi sembra da quello che leggo. Sta facendo il suo dovere di Amministratore facente funzione, non è un politico quindi non ha impegni verso la città e l elettorato. Non fa miracoli e anche se non seguo più di tanto, mi sembra una persona per bene, fino ad ora ha fatto il suo dovere, speriamo lavori bene. Ed è questo l augurio col quale ci lasciamo, per il momento i cittadini restano in attesa di risposte alle parole che nel momento del suo insediamento, il Commissario rivolse alla città, dicendo di tornare a Taranto dopo 20 anni, dopo aver maturato significative esperienze, esperienze da mettere a disposizione della città jonica, stando tra la gente, per conoscere il territorio e le sue necessità... (Lucia Basile)

9 per acquistare e vendere casa a condizioni vantaggiose APPARTAMENTO rifinitissimo, terzo piano con ascensore, ingresso, salone, 3 vani, cucina, doppi servizi, ripostiglio, posto auto scoperto VIA PETTINESSE - SAN VITO (TA) Euro ,00 VILLE in costruzione tre livelli, giardino, box auto rifiniture di pregio Talsano ad. Viale Europa Via Catania, 8 - Tel Cell. 347/

10 Buon compleanno Bikini! Éarrivato a spegnere 60 candeline il costume da bagno più utilizzato sulla spiaggia. Con pochissime rughe resiste ai cambiamenti della moda e delle preferenze della società. La prima apparizione del bikini risale al 5 luglio del 1946 ad opera di uno stilista francese, Louis Réard che, osando sfidare il comune senso del pudore di allora incluse, nella sua collezione di costumi da bagno, un due pezzi che lasciava scoperto l ombelico. Ad indossarlo in piscina per la presentazione ufficiale al mondo della moda, fu Micheline Bernardini (nella foto), una spogliarellista del Casino de Paris, perché l ideatore dell audace costume ebbe grandi difficoltà a trovare una modella disposta a scoprire il proprio corpo fino a quel punto. Anche le attrici e le ricche signore considerarono troppo osé e sconcio il nuovo modello da bagno e famosa è la riluttanza dell ex campionessa di nuoto Esther Williams che lo considerava un indumento per guardoni, costretta però ad indossarlo per contratto. Il nome bikini è stato preso in prestito dall atollo, Bikini appunto, sul quale gli Stati Uniti nello stesso anno fecero esplodere alcuni ordigni nucleari; l analogia era nell effetto e nello scalpore che l introduzione del costume doveva creare tra la gente. Se gli anni precedenti al bikini sono stati caratterizzati da pudore e pregiudizio, quelli seguenti invece sono l emblema della femminilità, della sensualità e della voglia di osare che ha caratterizzato sempre più le donne nel corso della fine del Novecento e del nuovo millennio. In realtà delle raffigurazioni artistiche antiche ci dicono che già nel III secolo d.c. le ginnaste utilizzavano una fascia per coprire il seno e una mutandina, quindi la grande rivoluzione è stata quella di proporre lo stesso abbigliamento sulla spiaggia, riducendo al minimo le dimensioni. Solo dopo 10 L Occhio parlante la caduta delle monarchie le spiagge furono accessibili anche alla gente comune e solo allora divenne abituale fare il bagno, ma se per le dive del cinema era più semplice fare sfoggio del proprio corpo con un due pezzi che ne esaltava le curve, per la donna comune era ancora un tabù. Rigoroso era il costume intero che poteva scoprire solo la schiena e nient altro, lontanissimi dai modelli attuali, molto sgambati e solo apparentemente interi perché ciò che li fa considerare tali sono stringate fascette che uniscono il pezzo superiore allo slip creando modelli molto seducenti. Passati i primi anni di stupore per tanto osare, ben presto le dive del cinema, tra cui Gina Lollobrigida, Brigitte Bardot, Marilyn Monroe (foto in alto), cominciarono ad indossarlo senza alcun problema. Nel 1947 viene eletta Miss Italia Lucia Bosè che per l occasione indossa un casto bikini a fiori, poi ci pensa Sofia Loren, eletta Miss Eleganza nel 1950, a dare un tocco di classe al due pezzi ritenuto tanto scandaloso e proibito sulle spiagge. Da allora tutto cambia: nel pensare comune si ritiene che anche chi non ha un fisico impeccabile possa indossare un due pezzi e le donne famose, con il loro esempio, favoriscono la divulgazione di questo capo d abbigliamento sulle spiagge. Naturalmente i modelli degli anni Cinquanta/Sessanta non erano simili a quelli odierni, erano molto più casti: il pezzo superiore consisteva in una fascia di stoffa molto larga, quello inferiore non era una vera e propria mutandina ma un mini pantaloncino alto in vita e spesso coperto da un gonnellino. Ancora poco diffuse le fantasie a fiori o pois, mentre dilagavano tinte unite, poco colorate, per lasciare un senso di rigore. Ben presto però gli stilisti danno libero sfogo alla fantasia e il bikini diventa originale, i tessuti si alleggeriscono, viene introdotto il nylon che modella ed evidenzia le curve, la lycra, i ricami con perline e paillettes,

11 Il Bikini dalla nascita ad oggi. A sinistra: Bo Derek A destra: Brigitte Bardot, l inventore del bikini Louis Réard, Ursula Andress, Raquel Welch e, foto grande, negli anni duemila, Rebecca Romijn-Stamos il jersey, le stampe. Anche i modelli cambiano, si modificano, diventano più intriganti, si va alla ricerca della femminilità: ci sono in questo periodo e negli anni seguenti modelli fatti ad uncinetto di vari colori, a forma di triangolo, ormai mitico e insostituibile per molte donne; a push up imitando i modelli dei capi d intimo; con imbottiture, con scolli all americana, tondi lontani dalle accollature caste dei primi anni. E il boom. Tutti lo indossano nelle varianti proposte, cominciano a diminuire i pezzi interi, si desidera un abbronzatura maggiore fino all introduzione, negli anni Sessanta del monokini, ovvero del topless che lasciava nudo il seno. Molti all epoca erano i fautori del topless e si immaginava l imminente era del nudismo; in realtà il bikini non è mai stato sostituito completamente e il nudismo non è stato in Italia un fatto di moda. Negli anni Ottanta non fa più scalpore il topless sulle spiagge, ma la maggior parte delle donne preferisce il due pezzi e il costume intero resiste ancora con modelli coprenti che imitano quelli ginnici o da nuoto utilizzati soprattutto dalle donne più robuste per contenere le rotondità. Si sono alternati anni in cui andava di moda il bikini con il minipantaloncino, poi con lo slip a vita alta, poi con quello a vita bassa, fino ad arrivare a quello con il tanga, un mini slip ancora più audace che lascia molto scoperte le natiche, indossato con disinvoltura e considerato per molti uno slip normale. Certo è che la moda oggi non può fare a meno di puntare su questo elemento che attrae molto il pubblico femminile sempre curioso di conoscere le novità degli stilisti, di vedere sulle passerelle le modelle indossare modelli particolari, magari lontani dalle proprie tasche ma che danno un indicazione di ciò che si potrà vedere sulle spiagge durante la stagione estiva. Il bikini ha conquistato le donne e si è conquistato un posto rilevante nel mercato della moda che con astuzia ha saputo inserire l effetto bomba anche nella lingerie. I capi d intimo spesso sono imitazioni del bikini e quest ultimo assomiglia sempre più all intimo, viene spesso indossato di sera, soprattutto se laminato, viene arricchito da metalli preziosi, seduce e provoca. Immortalato nelle foto da calendari il bikini, utilizzato o non, è protagonista almeno quanto chi lo indossa e ha segnato parte della storia della donna. In tanti sono quelli che continuano a prevedere la sua fine in previsione dell avvento dell abbronzatura integrale, ma è un dato di fatto che nelle spiagge italiane il bikini è il costume da bagno più utilizzato dalle donne, smentendo ogni tipo di previsione. Un altra tappa fondamentale della storia del succinto costume da bagno è quella attuale che lo vede entrare, anche se a piccolissimi passi, e con critiche e censure, nella società orientale, tra le donne musulmane che per antonomasia sono le più coperte al mondo, nonostante la loro passione per gli indumenti intimi nel privato. Chi l avrebbe mai pensato all epoca delle donne che si immergevano in acqua tutte vestite, a più strati, con abiti di lana molto coprenti e pesanti, che non lasciava scoperto nessun centimetro del corpo, che in futuro si sarebbe passati a frequentare le spiagge, i locali, a calcare le passerelle dei concorsi e delle sfilate di moda in bikini? Dalle tinte unite ai quadrettino, dai riferimenti infantili alle stampe, dai fiori alle applicazioni preziose, dai tessuti coprenti a quelli leggeri ed elasticizzati, dai modelli che coprono l ombellico a quelli mini che coprono il necessario, il bikini ne ha fatta di strada! (Anna Rochira) L Occhio parlante 11

12 il Giardino dell Arte Il Giardino dell Arte è l accattivante titolo della Rassegna ideata dalla Folder Immagine srl e dall Associazione Culturale Sèmata, che si è svolta presso la Tenuta Montefusco a Taranto. Per un intera giornata la struttura si è trasformata in officina dell Arte, diventando scenario di incontri tra pittura, scultura, musica e poesia. Il programma degli eventi, che a partire dalla mattina si sono snodati sino a sera, ha visto gli artisti cimentarsi in un estemporanea lungo i viali e i giardini verdeggianti. Numerosi i visitatori che hanno potuto godere di uno spettacolo tra arte, natura ed architettura, tra addetti ai lavori e non, accomunati dal desiderio che la cultura e le potenzialità del territorio jonico crescano e si fortifichino. Questi i nomi degli artisti: Antonia Acri, Augusto Ambrosone, Anna Maria Ancona, Enzo Angiuoni, Marcello Buccolieri, Angelo Cesario, Gianluca De Luca, Sergio De Mitri, Maria Teresa Di Nardo, Giuseppe Fasto, Gianfranco Gatto, Letizia Gangemi, Alessandra Guttagliere, Giuseppina Gravina, Rocco Grippa, Domenico Lippo, Ciro Lupo, Carmen Manco, Giovanna Policicchio, Davide Rochira, Gianfranco Vasile, Antonella Zinno. Con loro gli allievi del Liceo Artistico Lisippo: Deborah Avvantaggiato, Katiuscia Avvantaggiato, Simona Avvantaggiato e Claudia Lippo. Come entrare in un alveare, dove api laboriose sono intente a produrre il loro miele, così gli artisti ingegnosamente al 12 L Occhio parlante

13 Selezione di Antiquariato Assistenza e restauro con recupero e consegna gratuita ai propri clienti il Mercatin dei S gni APERTO LA DOMENICA MATTINA

14 lavoro, hanno dato sfogo alla loro fantasia e creatività realizzando ognuno a modo proprio e secondo il proprio stile, delle opere rappresentative del paesaggio circostante, rappresentando chi i giardini, chi il cortile interno con il campanile e la piccola e caratteristica cappella, chi il prospetto dell imponente facciata. Il genere di pittura utilizzata non è stata solo quella figurativa; altrettanto efficaci le rappresentazioni dai caldi e brillanti colori di un genere astratto, o di quello surrealista e metafisico. Tra il verde dei prati, sotto gli alberi o all ombra dei bianchi ombrelloni, sui cavalletti, dalle anonime tele ancora vergini, ecco emergere le immagini, impresse con i più svariati colori e realizzate con le più disparate tecniche, dalla tempera, all acquerello, dalla pittura su vetro, all affresco e collage. Pennelli, spatole, olio e trementina hanno preso la loro giusta collocazione, diventando soggetti di una particolare, quanto originale sceneggiatura, amalgamandosi alla struttura in un atmosfera quasi fiabesca, facendo di ogni angolo, ogni proiezione uno spunto d ispirazione. Visitare i giardini della Tenuta Montefusco ed imbattersi in un artista all opera, vedere il nascere e crescere dell idea e quel bianco della tela trasformarsi e diventare opera compiuta, ha dell affascinante. Scommettere su quello che sarà raffigurato ed iniziare ad immaginarlo nella propria mente. Proseguire poi attratti dal picchiettio del martello che batte su di uno scalpello e vedere uno scultore all opera, sentirsi in una fabbrica di fantasia, inebriati dall odore dei colori. Così da un inanimato blocco di pietra l artista dà vita ad un dio dei boschi. Incontrarsi, confrontarsi, scambiarsi idee e spunti di riflessione, questa è stata la scommessa che l Associazione Culturale Sèmata, che ha curato l organizzazione dell evento, ha promosso. Un idea che ha potuto prendere corpo grazie alla disponibilità di Gianfranco Paciolla, amministratore unico della struttura ospitante, nonché grande estimatore d Arte che ha da subito creduto nel progetto, contribuendo a dare alla cultura del nostro territorio il valore che merita. Nel corso della serata si è realizzato un connubio tra le diverse forme d Arte: da quella pittorica a quella poetica e musicale. Per tutta la giornata in esposizione le opere da studio degli artisti, alle quali si è poi aggiunta la sezione dedicata a quelle realizzate in estemporanea. Una splendida 14 L Occhio parlante cornice, quella pittorica, che ha fatto a sua volta da cornice ad un altrettanto imponente ed elegante struttura, quella del Montefusco, quasi ad immaginare una matrioska fatta di opere una nell altra. L atmosfera della piacevole serata all aperto è stata allietata dalla straordinaria voce solista di Francesca Bicchierri accompagnata dalla chitarra di Fabio Pignatelli. Ed ancora musica col flauto traverso di Mario Notaristefano ed il pianoforte di Eleonora Abatangelo che hanno fatto da sottofondo alle declamazioni poetiche di Luciana Abbattista, Ornella Carrino, Francesco Catapano, Tommaso Mario Giarracuni, Ester Lepore, Lorenza Pisanello, Rita Santoro Mastantuono, Francesca Tinelli e Anna Marinelli che ne ha magistralmente condotto la presentazione. Entusiasmante l interpretazione dei versi di Garcia Lorca dell attrice Imma Naio. Nel corso della serata il Presidente della Sèmata Maria Teresa Di Nardo ha consegnato ai partecipanti un attestato, segnalando l opera pittorica dell artista Rocco Grippa, scelta per restare in mostra permanente presso le eleganti e raffinate sale interne della Tenuta Montefusco. L Arte è la maniera più efficace per mettere in relazione l uomo con l ambiente, una occasione di aggregazione e di stimoli per creare qualcosa che vada anche oltre l opera d Arte. Questa la finalità di eventi come Il Giardino dell Arte, e la folta platea accorsa ne ha decretato sicuramente il successo. (Lucia Basile)

15 POLIBECK. MATERIALI PER EDILIZIA. COLORI E VERNICI. POLISTIRENE ESPANSO PER EDILIZIA ED IMBALLAGGIO DOVE ISOLARE: Alcuni esempi 1 - Tetto rovescio (giardino pensile) 2 - Tetto piano praticabile 3 - Tetto isolato-ventilato col sistema Politeg-S coppo 4 - Tetto isolato-ventilato col sistema Politeg-S tegole 5 - Copertura ventilata su struttura in latero-cemento 6 - Riscaldamento con pannelli Pavirad 7 - Tetto piano non praticabile 8 - Pilotis 9 - Coibentazione delle fondazioni 10 - Intercapedine di muro perimetrale 11 - Cappotto interno con perlinatura 12 - Muro perimetrale esterno, sistema a cappotto 13 - Solaio praticabile: massetto alleggerito con l EPS in perle MASSAFRA - Via per Chiatona III Trav. sx, zona Orto della Corte - Tel Fax ALTA STAGIONE 8/4-30/4 22/7-4/9 16/12-6/1/07 MEDIA STAGIONE 1/5-21/7 5/9-1/10 BASSA STAGIONE 7/1-7/4 2/10-15/12 COSTO CHILOMETRI ECCEDENTI

16 FOTOGRAFIA... verso il futuro! L undicesimo corso di fotografia, tenuto dal Circolo fotografico Il Castello in collaborazione con BIG Foto, tenuto presso la sede del circolo in Via Pisanelli a Taranto, è giunto alla fine. 18 ragazzi hanno partecipato a tutte le lezioni e agli incontri collaterali, come l incontro alla vecchia stazione ferroviaria, dove si è tenuta una sessione sul ritratto, o la gita ad Accettura per il reportage, o il ritratto in studio presso la sede del circolo. Insomma un corso completo che ha toccato la tecnica fotografica, materia condotta da Francesco Cacciuttolo, la camera oscura illustrata da Fabio Cacciapaglia e la composizione, lettura e valutazione dell immagine tenuta da Raimondo Musolino. Il corso è riconosciuto dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche). La BIG Foto ha voluto terminare con un concorso fotografico avente come tema Il Maggio di Accettura dove si sono cimentati quasi tutti gli iscritti al corso, ottenendo buoni risultati considerato il neo approccio alla fotografia. Arrivederci al prossimo anno con il 12 corso. (Annarita Zito) Alcuni momenti del corso di fotografia La Panna...che tentazione!

17 Il grande fascino della MILANO- la Mille Miglia su due ruote Ventesima Rievocazione Storica della mitica Maratona Motociclistica su Strada, la Milano-Taranto, una manifestazione di grande fascino, unica nel suo genere. La sua prima edizione risale al lontano 1919, quando il raid terminava a Caserta e prendeva il nome di Raid Nord-Sud. Nel 1920 il percorso si allungò sino a Napoli prendendo il nome di Milano-Napoli Freccia del Sud. La prima serie di edizioni si chiuse nel 1925, per poi riprendere nel 1932 con l appellativo di Prima Coppa del Duce, perdurando sino al È nel 1937 che per volontà di alcuni tarantini, tra cui Don Mario Deintrono, che la maratona arrivò sino a Taranto, continuando però a mantenere i precedenti nomi. Sarà solo nel 1950 che verrà ribattezzata come Milano-Taranto. Una legge dello Stato abolì la gara nel 1957, a causa degli incidenti mortali verificatisi su strada; nel 1987 però riprense il percorso bruscamente e troppo lungamente interrotto, ottenendo i successi auspicati. Sei le tappe di un viaggio costituito da 1800 Km che attraversano l Italia da Nord a Sud, toccando alcuni dei luoghi più suggestivi della Penisola. Un viaggio alla scoperta di paesaggi, siti archeologici, piazze e castelli. Questa edizione, partita alla mezzanotte del 10 Luglio dall Idroscalo di Milano, ha tagliato il traguardo a Taranto il 15 Luglio, presso la Rotonda del Lungomare. La prima tappa è giunta ad Imola, a San Martino in Colle la seconda, da San Martino in Campo fino ad Avezzano la terza, a Castropignano la quarta, a Potenza la quinta, a Taranto per la sesta ed ultima tappa. Numerosi i partecipanti a questa edizione, ben 284, per un equipaggio di 400, con un movimento complessivo di 1000 persone. Tante le presenze straniere provenienti dall Olanda, Inghilterra, Germania, Svizzera, Finlandia, Svezia, ed anche dall Australia e Giappone. Cinque i tarantini partecipanti nella categoria degli Assaggiatori: Carmine Alessandro Galasso, Daniele Galasso, Lorenzo Pacciana, Carlo Margarita, Giuseppe Fiorino. È il senso dell avventura a muovere le fila della Milano-Taranto che non ha nulla di agonistico, unico vincolo le tappe, che devono essere percorse ad orario e i controlli che sono diretti a verificare il regolare svolgimento della corsa. Non esiste un vincitore, la classifica stilata è solo un ordine di arrivo, ognuno è vincitore di una gara con sé stesso, una soddisfazione per il proprio mezzo, un viaggio faticoso ma originale, come lo è stato per una coppia di sposi di Putignano che ha voluto festeggiare l anniversario dei 25 anni di matrimonio a bordo della propria Guzzi Lodola 235 cc. del 1961, nella categoria Assaggiatori. Al trionfale arrivo dei piloti sulla rotonda di Taranto, tra rombi di motore e fumi di marmitte, l atmosfera si è colorita delle caratteristiche ed originali due ruote, dei centauri nei loro particolari ed eccentrici equipaggiamenti. La sfilata dei bolidi, tra storici e moderni, hanno trascorso in rassegna marchi italiani di tutto rispetto come Gilera, Aprilia, Ducati, Guzzi, Garelli, insieme alle mitiche Harley Davidson, Triumph, Douglas, Puch. Affascinanti le categorie dei Cyclecar e Sidecar, scooter e le mitiche Lambretta. Ad accogliere i motociclisti un folto pubblico che ha potuto condividere le forti emozioni che queste straordinarie moto hanno trasmesso, tra gli applausi e gli abbracci dei partecipanti. Taranto ha dimostrato le potenzialità di un territorio, un legame con la storia e la tradizione di questo evento, dai forti richiami turistici. Indispensabile il sostegno della Regione Puglia, della Provincia di Taranto, del Comune di Taranto, dell APT di Taranto. Altrettanto valido il contributo tecnico dell ACI Taranto, delle Forze dell Ordine, della Polizia Municipale e della Protezione Civile Due Mari di Statte. Anima della Manifestazione Franco Sabatini, con la sua consolidata esperienza. Tanto l impegno profuso dalla Società Sportiva Dilettantistica Olimpia 2000 nella presidenza di Massimo Donadei. Altrettanto valida la memoria storica che ha accompagnato la corsa, con Antonio Di Somma classe 1926 e pilota negli anni 50, Rosario Loforese figlio di uno dei presidenti del Motoclub di Taranto, Giuseppe Ciracì corridore nel La passione degli ottantenni ed oltre, l entusiasmo dei giovani, l avventura, la voglia di vedere e scoprire i volti dell Italia in sella ad una due ruote, lo spirito di libertà con il vento sulla faccia, sono stati senz altro il mix che ha decretato il successo di questa Milano-Taranto. La tenacia impiegata nel 1987 nel recuperare la manifestazione e riportarla ai trascorsi splendori degli anni trenta e cinquanta è stata, nel corso di questi venti anni, largamente ripagata, presentando oggi, in un quadro al passo con i tempi, un connubio che lega sport, spettacolo, cultura, arte e gastronomia, tesori inestimabili che la nostra terra possiede. L Italia, grazie alla tradizionale maratona su due ruote, ha potuto dimostrare tutto il suo splendore e la passione che pervade gli animi dei centauri di questa Milano- Taranto sarà un patrimonio che custodiranno per sempre gelosamente nei loro cuori. (Lucia Basile) L Occhio parlante 17

18 Arredare con creatività e passione SAN GIORGIO JONICO (TA) - Via Lecce, 13 - Tel

19 PROVERBI Chi non è infuocato, non infiamma. (Italia) Nell amore come nei sogni non c è niente di impossibile. (Ungheria) Essere originale è un pregio; volerlo essere è un difetto. (A. Chauvilliers) Lavoro iniziato è per metà fatto. (Francia) Se hai perduto qualcosa fa conto di averlo dato a un povero. (Corea) Si deve mangiare per vivere e non vivere per mangiare. (Spagna) Chi vende ha bisogno di un occhio, chi compra di cento. (Belgio) Se non sei coraggioso, non accusare la spada di tagliare male. (Russia) La ricchezza dà bellezza ai brutti, piedi agili agli storpi, occhi ai ciechi e interesse alle lacrime. (Armenia) Spesso i bei discorsi confondono negli altri la nozione di ciò che è bene e ciò che è male. (Cina) ESSERE UMANO Il più lungo attacco di singhiozzo per un uomo fu quello che colpì Charles Osborne un contadino di Anton, Iowa (USA), che singhiozzò ininterrottamente per 68 anni dal 1922 al Cominciò a singhiozzare mentre stava pesando un maiale poco prima di ucciderlo e da quel momento singhiozzò 40 volte al minuto (che calarono a 20 volte al minuto negli ultimi anni di vita) per 68 anni. Nel 1990, quando improvvisamente il singhiozzo cessò, aveva ormai avuto circa 430 milioni di spasmi. Ebbe una vita relativamente tranquilla con 2 mogli e 8 figli. Disse che una dei principali problemi che gli causava il singhiozzo era la fuoriuscita dei suoi denti falsi. Morì l anno dopo che il singhiozzo se ne era andato, a 97 anni di età. (-) L uomo che è stato colpito il maggior numero di volte da un fulmine è stato Roy C. Sullivan, un ranger forestale di Waynesboro, Virginia (USA) che venne colpito 7 volte da un fulmine tra il 1942 e il La prima volta perse un unghia del piede. Il secondo fulmine bruciò le sopracciglia; il terzo gli danneggiò la spalla sinistra; il quarto bruciò i capelli; il quinto gli bruciò il cappello e lo scaraventò a 10 passi dalla sua auto sulla quale stava viaggiando. Il sesto gli danneggiò l anca. Venne colpito per l ultima volta da un fulmine il 25 Giugno 1977 mentre stava pescando; in quell occasione fu ricoverato per bruciori allo stomaco e al bacino. Si uccise con un colpo di pistola nel 1983, a 71 anni, per una delusione amorosa. (-) MACCHIE Capelli sintetici o veri delle bambole. Usare uno shampoo delicato, sciacquare e lasciare asciugare all aria. Ricordare che i capelli arricciati non torneranno bene come prima, e i capelli sintetici non possono essere rimessi a posto, quindi evitare di lavare i capelli alle bambole, a meno che non si assolutamente necessario. Macchie sulle borse di coccodrillo. Lucidare con pasta di cera, applicata con un tocco leggero, poi strofinare con panno morbido e pulito. Ruggine sul calorifero. Grattare via la ruggine con una spazzola o con carta vetrata, poi riverniciare. RICETTE Sorbetto di kiwi. Ingredienti per 6 persone: 8 kiwi, 100 g di zucchero, 2 albumi d uovo, 2 cucchiaiate di succo di limone. Mettere il succo di limone, lo zucchero e 6 dl di acqua, in una casseruola e fare cuocere a fuoco dolce fichè lo zucchero sarà sciolto, poi portare a ebollizione; togliere dal fuoco e fare raffreddare. Sbucciare i kiwi e frullarli, incorporare la purea allo sciroppo, versare il tutto in uno stampo, mettere in freezer per un ora e trenta, mescolando spesso. Togliere il sorbetto dal freezer, battere gli albumi a neve soda e incorporarli al sorbetto; rimettere in freezer per un ora, poi battere lo stampo per eliminare i cristalli e rimettere in freezer per circa tre ore, battendo lo stampo ogni tanto. RICORRENZE LUGLIO 2 Luglio Muore a Ketchum (Idaho) Ernest Hemingway. 10 Luglio Nasce ad Auteuil (Parigi) Marcel Proust. 21 Luglio Nasce a Cuneo lo scrittore Nuto Revelli. 22 Luglio Muore a Milano Indro Montanelli. 31 Luglio Muore a Milano Guido Crepax. L Occhio parlante 19

20 FLASH Notizie in breve PROVINCIA DI Presentato (foto sopra) il 29 Giugno presso il Palazzo della Provincia di Taranto il Festival itinerante delle coreografie in maschera. Organizzata dall Associazione Lilliput di Massafra, la manifestazione mette insieme danza, cultura, tradizioni, spettacolo e folklore, 35 le scuole di ballo impegnate, con il coinvolgimento dei Comuni di Mottola, Massafra, Palagiano e Castellaneta Marina. Il Festival è ospitato all interno del cartellone estivo della Provincia di Taranto. All incontro con la stampa presenti Tommaso Colaninno Assessore provinciale alle Politiche Comunitarie, Lino Conte Responsabile Assessorato provinciale alla Cultura e Turismo, il Presidente dell Associazione Lilliput Pietro Locorotondo, il Consigliere del Comune di Massafra Giuseppe Sportelli, Giovanni Antonicelli Priore della Confraternita Maria SS. del Monte Carmelo di Massafra, Piero Palagiano del gruppo folk Motl la Fnodd. Relatore Salvatore Giardinia. Le tappe del programma: il 29 Giugno a Mottola, il 14 Luglio a Massafra, 21 Luglio a Palagiano, 28 Luglio a Castellaneta Marina. Il Festival varca i confini extra regionali e precisamente a Metaponto presso il Parco acquatico Acquazzurra, con l obiettivo per le prossime edizioni di rientrare nell ambito di un progetto europeo. (LB) E in vendita il Poster del Taranto , che ha conquistato la sospirata promozione in Serie C1. Il formato di stampa è cm. 50x70 e il costo al Pubblico é di Euro 2,00. Si può acquistare tramite internet, all indirizzo oppure nei punti vendita: Bar Cubana, via Acclavio 62/b, Taranto; Design Cornici, Via Giovinazzi 14, Taranto. (-) Il 23 Luglio la 23^ tappa del Torneo Acigolf, ospitato per il terzo anno consecutivo a Riva dei Tessali. 26 in tutto le tappe di selezione del 15 Campionato Italiano Soci ACI che si chiuderà con la finale dal 30 Ottobre al 6 Novembre ad Agadir in Marocco, in un villaggio Valtur, a cui parteciperanno i vincitori delle 3 categorie nette di ogni gara di selezione. Al torneo possono partecipare i Soci Aci maggiorenni e regolarmente tesserati alla Fig; per questa edizione l Aci ha offerto la possibilità con la categoria Amici, costituita anche da minorenni purchè soci Aci, di partecipare alle gare. Una giornata di sport legata al turismo, binomio sul quale Aci di Taranto (foto a destra), nelle persone del Direttore Giuseppe Lessa e del Vicepresidente Giambattista Sebastio, punta per il rilancio del territorio. Sulla stessa lunghezza d onda Angelo Zella del Golf Club di Riva dei Tessali. Non poteva mancare per il profilo sportivo il Coni jonico con il Presidente Giuseppe Graniglia. Al fine di valorizzare le nostre tipicità, dopo il vino e l olio delle precedenti edizioni, ai partecipanti quest anno un omaggio in ceramica di Grottaglie, uno svuotatasche decorato a mano. (LB) LEPORANO Seconda edizione della Rassegna Regionale di Teatro Comico E. Barisciano, organizzata dall agenzia Nexus, dall Associazione E. Barisciano, con il patrocinio degli Assessorati agli Spettacoli del Comune di Leporano e della Provincia di Taranto. Undici le compagnie teatrali regionali presenti nel castello Muscettola di Leporano: I Fliaci, Le Sciampugne, Marco Girelli, La Rotaia di Taranto; Seleno di Monteiasi; Teatro Statte; Del Velario di Crispiano; Teatro Murgia di Santeramo in Colle; La banda degli onesti di Altamura; Teatro di Carosino; Teatro e Vita di Torre S. Susanna. (AR) PROVINCIA DI Il 18 Luglio a Palazzo di Governo, il Presidente della Provincia Gianni Florido, l Assessore provinciale al Personale, Michele Conserva, e il Segretario provinciale Cosimo Di Gaetano, hanno presentato i dati relativi alla spesa per il personale del periodo Dalla verifica periodica dell andamento della spesa per il personale delle pubbliche amministrazioni, effettuata dalla Corte dei Conti, è emerso che in relazione alle altre Province pugliesi, quella di Taranto si è distinta per il contenimento della spesa. Questo risultato è stato possibile grazie all abbattimento della spesa per il lavoro straordinario e all incremento della formazione del personale. Il parere di regolarità contabile sulla gestione economica provinciale è stato favorevole anche per il Collegio sindacale dei Sindaci. (AR) PROVINCIA DI Vincenzo Specchia è il nuovo Direttore generale della Provincia di Taranto. 53 anni, di Galatina, Specchia è stato segretario generale del Comune di Taranto. Laureato in Giurisprudenza, vanta una lunga esperienza in campo amministrativo. (-) PROVINCIA DI Presentato (foto a lato) Mercoledì19 Luglio, l Arsenale Mediterraneo per le arti contemporanee. Presenti all incontro il Presidente della Provincia, Gianni Florido, il Vicepresidente del Consiglio regionale, Luciano Mineo, l Assessore provinciale ai Beni culturali, Giuseppe Vinci, l Assessore regionale ai Beni culturali, Domenico Lomelo e il Direttore artistico, Giulio De Mitri. L Arsenale avrà come sede l ex Biblioteca Acclavio e ospiterà eventi culturali e didattici già programmati per il periodo che va da Luglio 2006 a Marzo Il progetto di dotare la Provincia di Taranto di un arsenale per le arti contemporanee è sostenuto dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia, dalla Regione Puglia, con un contributo pari a un milione di euro per la struttura e 15 mila euro sulle attività; e dalla Provincia di Taranto per 103 mila euro. Finalità della struttura sarà promuovere gli scambi culturali con il Mediterraneo e dar rilievo alle varie forme di arte contemporanea di artisti già affermati e di quelli emergenti. (AR) PULSANO Aperto al pubblico dal 28 Giugno, il King Sun (foto a lato) locale sito a Marina di Pulsano presso il California Beach. La direzione artistica, affidata all organizzazione Lab On Air (Laboratorio in Diretta), ha deciso di offrire al pubblico tarantino un nuovo prodotto nato dal mix di diversi stili musicali, nuovi ed insoliti: dal rock n roll all hiphop, dalla pizzica alla classic house. Il mercoledì sera dedicato ai generi musicali dagli anni 50 fino ad oggi: crooner, beat, funky, new wave, indie e rock n roll. Il venerdì invece la serata dedicata all hih-hop tarantino, grazie alla collaborazione con i gruppi che hanno creato la Milk n Frisbee Laboratori, una nuova realtà musicale con spettacoli di break-dance e freestyle. Previste esposizioni artistiche di arte contemporanea, polimaterismo, pittura decorativa e metafisico-surreale. (RP) Nella forza delle idee e della creatività lo sviluppo della Città di Taranto: è questo il concetto su cui si fonda l iniziativa dell Associazione politicoculturale Comunità. L idea è quella di individuare le risorse disponibili, anche sconosciute di cui Taranto dispone, al fine di costruire un progetto pilota in grado di indicare le linee guida di trasformazione e sviluppo della città, selezionando la classe dirigente all altezza del compito. Una logica di sviluppo sotto svariati punti di vista, da quello urbanistico ed economico a quello sociale ed amministrativo; Taranto quale città pilota nella Idea Ricostruttiva dell Italia. Di questo si è parlato il 14 Luglio presso l Hotel Delfino (foto sotto) alla presenza di Terenzio Lo Martire Presidente di Comunità Puglia e Basilicata, del Presidente Nazionale Silvio Lega, del portavoce Sergio Bindi e del Segretario generale dell Assemblea Nicola Loparco. Previsto per Settembre 2006 il manifesto che possa rappresentare la forza aggregativa impegnata nella costruzione di un nuovo assetto della Società e delle Istituzioni. (LB) 20 L Occhio parlante

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc)

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc) Bemelegítő beszélgetés 1. Vita HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga A vizsgázó példánya (20 perc) E migliore vivere in una casa con giardino in una zona verde che in un appartamento in

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima Boccasile e altri 110 L ANONImA GrANDINE NEGLI ANNI trenta Nella pagina a fronte, dall alto in senso orario: manifesto con disegno di Ballerio (1935); calendario murale e manifesto con illustrazione di

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!!

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!! 09/05/2011 e 16/05/2011 Fazzoletto Bandiera con i ragazzi del catechismo!! 12/05/2011 Uscita al mercato Paesano.. 18/04/2011 CINOTERAPIA!! 08/05/2011 FESTA DELLA MAMMA 03/04/2011 Canti e Balli con Rinaldo

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Le soluzioni dei quesiti sono in fondo alla prova

Le soluzioni dei quesiti sono in fondo alla prova SCUOLA MEDIA STATALE GIULIANO DA SANGALLO Via Giuliano da Sangallo,11-Corso Duca di Genova,135-00121 Roma Tel/fax 06/5691345-e.mail:scuola.sangallo@libero.it SELEZIONE INTERNA PER LA MARATONA DI MATEMATICA

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli