In questo numero troverete:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "In questo numero troverete:"

Transcript

1 Anno 12 Numero Giugno 2014 In questo numero troverete: Sassuolo-Genoa, Pag. 2 Latina-Spezia, Pag. 47 Olimpia MIlano-Sassri, Pag. 8 Avellino-Reggina, Pag. 55 Grevenmacher-Hamm, Pag. 15 Cesena-Latina, Pag. 58 Bari-Novara, Pag. 62 Io tifo Bologna, Pag. 20 Modena-Cesena, Pag. 66 Cesena-Spezia, Pag. 22 Pisa-Frosinone playoff, Pag. 72 Empoli-Novara, Pag. 28 Bellaria-Rimini, Pag. 80 Varese-Lanciano, Pag. 33 Lucchese-Ancona, Pag. 83 Cesena-Avellino, Pag. 34 Sangiovannese-Avezzano, Pag. 88 Empoli-Pescara, Pag. 39 Legnano-Magra Azzurri, Pag. 96 Sport People, Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lecco, autorizzazione nº11/2003. Editore Ragazzi di Stadio, Via Adda 22, 23898, Imbersago (LC). Info:

2 Tifocronache: Serie A, Sassuolo-Genoa 4-2 Sport People n 23/2014 Pag. 2 MIRACOLO SULLA VIA EMILIA Una salvezza che soltanto fino a poche settimane fa pareva impossibile, si concretizza nelle ultime giornate di campionato grazie ad una serie di sorprendenti risultati che il Sassuolo di Eusebio Di Francesco riesce a portare a casa, pardon... nella casa che un tempo fu esclusivamente dell AC Reggiana. Si giunge così a quest ultimo match contro il Genoa, contro cui i neroverdi hanno la possibilità di festeggiare la conquista di una salvezza che vale come uno scudetto, davanti al pubblico amico. Per l occasione, la società del presidente Giorgio Squinzi fa appello ai propri sostenitori e a quanti hanno a cuore le sorti del Sassuolo, offrendo il biglietto d ingresso allo stadio a prezzi di saldo. Il risultato è davvero considerevole visto che, complice anche la fame di grande calcio degli appassionati residenti nelle province di Reggio Emilia e Modena, sono davvero in tanti a voler assistere dal vivo al compimento di questo piccolo miracolo calcistico. E allora, stadio ex Tricolore d Italia, chiamato oggi per ragioni di sponsor Mapei Stadium, pieno per tre quarti, come se si giocasse contro Juve, Milan o Inter. Tribuna, Distinti e Curva Sud gremite quasi in ogni ordine di posti, grazie anche ai favori di una giornata calda e soleggiata che è un vero e proprio anticipo dell estate. I sostenitori di casa, solitamente assiepati in una Curva Sud che non ha mai fatto registrare il tutto esaurito nel corso del campionato, si ritrovano quest oggi circondati da un mare di gente che, però, non li aiuta nel sostenere

3 Tifocronache: Serie A, Sassuolo-Genoa 4-2 Sport People n 23/2014 Pag. 3

4 Tifocronache: Serie A, Sassuolo-Genoa 4-2 Sport People n 23/2014 Pag. 4 gli undici neroverdi in campo. Questo compito, alla fine, rimane come sempre a carico del solito manipolo di fedelissimi, encomiabili per l attaccamento costante dimostrato durante tutto l anno. Ed i sostenitori del Sassuolo sono sempre in movimento, devo dargliene atto, tanto che dalla mia postazione vedo spesso le loro braccia alzate ed i loro battimani, anche se non mi è facile udire i loro cori, vuoi per la lontananza della tribuna stampa dal campo, vuoi per le tante persone presenti è terminato ormai da alcune settimane e questa partita non ha più alcun valore per gli undici di mister Gasperini, se non ai fini statistici o per il piacere di onorare la maglia fino alla fine. I gruppi ultras genoani, presenti anche quest oggi, danno tuttavia vita al loro solito spettacolo di tifo fatto di tanti cori secchi, spesso autentici boati che rimbombano tra le mura dello stadio, battimani e costante sventolio dei grandi bandieroni che hanno reso celebre la tifoseria genoana in tutto il quest oggi nell impianto reggiano, che mondo. attutiscono il loro sostegno vocale spesso sovrastato dalla musica e dagli annunci degli altoparlanti. Anche a livello numerico la loro presenza è certamente degna di nota, tenuto conto della bella giornata di sole che invoglierebbe Nella curva opposta, occupata dai i più a bagnarsi nelle acque del Mar Ligure, sostenitori del Grifone, la presenza ospite è da considerarsi di buon livello, tenuto conto del fatto che il campionato del Genoa piuttosto che macinare chilometri e sgolarsi sotto al sole per il solo gusto di farlo. Ma i sostenitori del Grifone, storicamente, sono

5 Tifocronache: Serie A, Sassuolo-Genoa 4-2 Sport People n 23/2014 Pag. 5

6 Tifocronache: Serie A, Sassuolo-Genoa 4-2 Sport People n 23/2014 Pag. 6 tra i più attaccati alle sorti della loro squadra e per nulla al mondo la lascerebbero sola, tessere del tifoso, diffide e orpelli vari permettendo. E così, come non sono mai mancati al seguito del Vecchio Balordo fin dagli albori della ormai leggendaria Fossa dei Grifoni, tra i primi gruppi ultras del Nord a seguire e sostenere i propri colori negli stadi infuocati del Meridione, allo stesso modo oggi scelgono di stare vicino alle maglie rossoblu per tributare un ultimo saluto a mister Gasperini e ai suoi ragazzi prima della pausa estiva. Alla fine del campionato di serie A 2013/2014 il Genoa è salvo (da tempo), il Sassuolo anche, se pure con qualche patema che l ha fatto temere fino alla fine, ed è giusto festeggiare sia da una parte che dall altra dello stadio. Com è logico attendersi in questi casi, a fine gara i clacson festanti dei tifosi neroverdi si incolonnano lungo la strada che da Reggio Emilia conduce a Sassuolo. Dispiace, invece, vedere auto, scooter e biciclette festanti, bardate con i colori neroverdi, avviarsi verso il centro di Reggio Emilia e nelle altre zone della Città del Inoltre, dedicano uno striscione di Tricolore. Tutta colpa del calcio moderno? incoraggiamento a Ciro Esposito, Forse, ma con la complicità delle istituzioni lo sfortunato sostenitore del Napoli e degli imprenditori locali e, non ultima, gravemente ferito da un colpo di pistola dell attuale gestione dell AC Reggiana. prima della finale di Coppa Italia disputatasi allo stadio Olimpico di Roma. Giangiuseppe Gassi.

7 Tifocronache: Serie A, Sassuolo-Genoa 4-2 Sport People n 23/2014 Pag. 7

8 Tifocronache: Gara5 playoff Lega A, Olimpia Milano-Dinamo Sassari Sport People n 23/2014 Pag. 8 SE IL FORUM ESAURITO NON BASTA I quattro gatti che seguono regolarmente i racconti delle mie partitelle sanno che, di solito, più che concentrarmi su un certo campo, magari per una questione di comodità, cerco sempre di girare da una parte all altra della mia zona, alla ricerca di una continua novità. Un lavoro, questo, che a volte può portare risultati esaltanti, ma che spesso, invece, risulta logorante. Perché i campi da girare prima o poi finiscono, a meno che non si abbia una disponibilità economica e di tempo pressoché infinita. E spesso, pur ruotando stadi e palazzetti fra di loro, si finisce per assistere a sfide già viste. Discorso, questo, più idoneo per un tifoso anziché per un partitellaro. Fortunatamente (o, a seconda, sfortunatamente), anche vedendo sfide fra le stesse squadre, cambia sempre il contesto, oltre ad una parte degli attori sulla scena. Quindi, per quanto si possa assistere alle medesime partite, c è sempre quella sfumatura in grado di renderle un po diverse. Milano-Sassari, gara 5 dei play-off di basket, innanzitutto, è stata uno sbaglio. O meglio, la mia presenza è frutto dell ennesima mia richiesta all Olimpia Milano per un accredito; stavolta, a sorpresa, non è arrivato un rifiuto e, implicitamente, la richiesta è stata accettata. Mi dirigo, quindi, con un certo entusiasmo, al Forum. Già, in questa stagione, avevo assistito ad Olimpia Milano-Dinamo Sassari in un quarto di finale delle Final Eight di Coppa Italia, in un tremendo Venerdì sera: era la mia quarta partita del giorno, e, per stanchezza, ne vidi solo una parte; me ne andai con Milano praticamente qualificata fino a scoprire, al mio ritorno a casa, dell incredibile rimonta di Sassari a fil di sirena. Gli Ultras Milano, quel Venerdì, erano po-

9 Tifocronache: Gara5 playoff Lega A, Olimpia Milano-Dinamo Sassari Sport People n 23/2014 Pag. 9 chi, per nulla compatti, schiaffati nel terzo anello, e anche di Sassaresi ve ne erano pochissimi, nonostante la presenza marcata dal Commando. Stavolta, invece, è tutto diverso: gli Ultras Milano occupano la loro consueta Fan Zone, ben più vicina al campo da gioco, nella cornice di un Forum esaurito. L unica incognita riguarda i Sassaresi, alla loro terza trasferta meneghina in dieci giorni, dopo, comunque, aver timbrato egregiamente il cartellino in gara 1 e 2. Da segnalare, visto che mancano dei servizi dalla Sardegna, una presenza minima, ma molto onorevole, degli Ultras Milano a Sassari sia in gara 3 che in gara 4. Se stasera si va verso il tutto esaurito è perché l Olimpia si gioca, col vantaggio del fattore campo, il primo match point per accedere alla finale contro Siena: fin qui, infatti, la situazione nella serie è di 3-1 per le scarpette rosse, con la Dinamo Sassari che ha guadagnato proprio qui a Milano la sua unica vittoria. Come ormai da abitudine consolidata, limito l opera della mia generosa macchina fino a Saronno per un agevole cambio fino alla stazione di Cadorna dove, come di consueto, entro nella linea verde del metrò ed aspetto, armato di ottima pazienza, la mia corsa per Assago Forum; stavolta devo lasciar passare, di fronte ai miei occhi, ben tre convogli diretti ad Abbiategrasso, prima di poter prendere, finalmente, la vettura che mi porterà a destinazione. Nonostante manchi un ora circa all inizio del match, non sono tantissimi i tifosi di Milano, riconoscibili quasi tutti per le magliette rosse; ma, si sa, al Forum quasi tutti arrivano comodamente in auto. E infatti, arrivato al capolinea e preso il cavalcavia pedonale che porta al palazzetto, lo scenario visivo cambia di molto, con una gran ressa ai cancelli per poter entrare. Mi dirigo verso l ingresso stampa e, nonostante qualche timore, ai cancelli il mio

10 Tifocronache: Gara5 playoff Lega A, Olimpia Milano-Dinamo Sassari Sport People n 23/2014 Pag. 10 nominativo risulta, e posso così entrare. L unico ma avviene all interno del Forum, al banco dove vengono assegnati i magici pass: il mio nominativo là, non si sa perché, manca. Mi viene chiesta una copia del formulario on-line necessario per ottenere l accredito e, provvidenzialmente, avevo pensato a tutto; constatata la fondatezza della mia richiesta, per fortuna, ottengo subito il pass e, senza dover perdere tempo per ambientarmi, sono a bordo del parquet. I miei primi due dubbi vengono subito sciolti: il palazzetto è veramente esaurito in ogni ordine di posto e, nonostante la serie quasi compromessa, i Sassaresi sono al loro posto, in quella specie di distinto che fa da settore ospiti. C è lo striscione del Commando in primissima linea e, vedendo la disposizione dei tifosi, posso affermare, senza sicurezza, che una quindicina di ragazzi dovrebbero essere effettivi del gruppo arrivati dalla Sardegna, mentre gli altri sono tifosi normali, molti dei quali giunti dal Nord Italia. Come accade spesso in questi casi, posso già prevedere che la minoranza ultras si farà in quattro per coinvolgere l intero settore e trascinare nell animazione anche il tifoso più compassato; del resto, non essendo, questo, il calcio, la distinzione fra ultras e tifosi normali, per quanto marcata, non viene percepita come una barriera insuperabile, ed anche i supporters più tranquilli, in genere, appoggiano le varie fasi del tifo. Mi posiziono in attesa della palla a due. Manca ancora qualche minuto e, come al solito, il dj set oscura tutti gli altri rumori del Forum, compresi i primi tentativi di tifo degli Ultras Milano; la loro curva è piena, ma è la parte centrale il vero cuore pulsante del tifo. Gli striscioni sono capovolti a causa della vicenda, sin troppo nota, delle 50 diffide piovute a Febbraio, proprio in occasione dell eliminazione dell Olimpia dalle Final Eight di Coppa Italia contro Sassari; episodio, questo, del quale ci siamo occupati

11 Tifocronache: Gara5 playoff Lega A, Olimpia Milano-Dinamo Sassari Sport People n 23/2014 Pag. 11

12 Tifocronache: Gara5 playoff Lega A, Olimpia Milano-Dinamo Sassari Sport People n 23/2014 Pag. 12 sulle nostre pagine ma che, a mio avviso, rimane emblematico per capire la caccia alle streghe verso una qualunque forma di tifo non allineata al pensiero unico imposto dalle società sportive e dalle federazioni, fatto di merchandising e squallide magliette con degli hashtag sopra. E, a proposito di tifoso lobotomizzato dai messaggi commerciali, mi fa sempre un certo effetto, non gradevole e non convincente, quando vedo un intero palazzetto infiammarsi e battere le mani all unisono dietro alla musica, banalissima, proposta dagli altoparlanti, cosa che avviene in tutti i settori, tranne quello degli Ultras Milano e dei Sassaresi. Ovviamente. L atmosfera, comunque, si scalda anche nel settore degli Ultras Milano, e già prima dell avvio una discreta sciarpata viene proposta dalla curva. I numeri, per i Milanesi, ci sono tutti e, con l aiuto della squadra, le premesse per far bene ci sono. Anche il Commando, prima dell inizio della gara, scandisce i propri cori di incoraggiamento. Con l inizio della partita, finalmente, non parlano più le casse a tutto volume, ma il campo e gli spalti. Ed il tifo di Milano parte piuttosto bene. Il palazzo aiuta spesso la curva, nonostante si vede che molti tifosi sono occasionali o poco assidui, e finiscono, piuttosto spesso, per andare fuori tempo. I padroni di casa ce la mettono tutta e non fanno neanche una pausa tra un coro e l altro, con l aiuto del tamburo che detta il ritmo. Ciò nonostante, quando manca l ausilio delle tribune o degli spicchi laterali della curva, si crea una specie di effetto dispersivo dei cori, i quali ritornano su buoni decibel al riprendere della collaborazione. Oltre a ciò, in un contesto piccolo come quello degli ultras della pallacanestro, 50 assenze forzate infieriscono necessariamente. Come da previsione, il settore ospiti viene

13 Tifocronache: Gara5 playoff Lega A, Olimpia Milano-Dinamo Sassari Sport People n 23/2014 Pag. 13 trascinato dai pochi ultras presenti, e l amalgama ottiene quasi sempre i risultati sperati. La stragrande maggioranza dello spicchio sardo passa la maggior parte del tempo comodamente seduta, ma il lanciacori ci sa fare e, spalle al campo, sprona con grande carisma tutto il settore: alla fine un po tutti si fanno coinvolgere nei cori secchi o in qualche battimano, tenendo comunque in alto il rendimento complessivo del settore ospiti, cosa assolutamente non facile e non scontata con un Forum completamente gremito. Un po inaspettatamente, nel primo quarto, è Sassari a partire meglio, anche se, nell insieme, la partita presenta poco gioco e percentuali molto basse al tiro. I Sardi terminano i primi 10 sull 11-15, mettendo un po il silenziatore all entusiasmo iniziale del popolo biancorosso. Ci pensa il secondo quarto a rimettere in equilibrio il match, con una serie di spettacolari sorpassi e controsorpassi da parte delle due agguerritissime squadre. La gara non ha un padrone ma, al contrario di quanto molti potevano pensare, Sassari c è. Si va in pausa col punteggio di per Sassari. Il terzo periodo, a campi invertiti, vede Milano sugli scudi. La rimonta dell Olimpia, con relativo sorpasso, si compie inesorabilmente. Il Forum sente il profumo della finale e i cori degli Ultras vengono cantati da tutti i spettatori, molti dei quali scoordinati al massimo, ma l effetto è quello della bolgia. Una seconda sciarpata degli Ultras Milano ottiene un buon effetto. I Sassaresi, nonostante le ovvie pause tra un coro e l altro, quando si fanno sentire riescono piuttosto bene: pur trovandomi sotto la curva di casa, i loro cori più secchi mi arrivano molto limpidamente. Gli ultimi 10 della partita iniziano sul 52-48

14 Tifocronache: Gara5 playoff Lega A, Olimpia Milano-Dinamo Sassari Sport People n 23/2014 Pag. 14 per Milano. Ora più che mai, la finale per l Olimpia appare sempre più vicina. Ma i conti vanno sempre fatti con l oste, ed essendo il basket uno sport alquanto imprevedibile (senza contare la grande ispirazione che, evidentemente, il parquet del Forum offre alla Dinamo), Sassari rientra rapidamente in partita, rimettendo in bilico l intera serie. Ovviamente a tenere la scena sono gli ospiti, quasi sempre tutti in piedi e molto attivi in queste fasi finali della contesa. Nonostante la spinta del Forum, invece, tra i Milanesi sono sempre e solo gli ultras a non mollare neanche un secondo, in attesa che la partita offra scenari positivi. Il finale, come accade ormai sempre nelle sfide in questo parquet fra Olimpia e Dinamo, è al cardiopalma, nonostante già gli ultimi 2 indirizzino le sorti della contesa verso la Sardegna. E così è. Gli ultimi liberi di Marques Green segnano il divario definitivo tra le due squadre, fissato col punteggio di Esplode di gioia il settore ospiti, che acclama i propri beniamini, magari non brillantissimi nell intera serie, ma sempre illuminati quando vengono a Milano. Ora si va a gara 6, fra due giorni, sul legno di Sassari. E, come sempre, ci sarà di che divertirsi. Chi, forse, non si è divertito al 100% sono i delusi tifosi dell Olimpia, che abbandonano l impianto piuttosto perplessi. Anche per me inizia un match a fil di sirena: la metro parte alle 22:18 e, fortunatamente, la partita non è stata tirata alle lunghe. Devo prendere la metro o dovrò attendere trenta minuti per la corsa successiva. Entro nel convoglio di corsa, proprio quando il fischio di chiusura delle porte si è già avviato. Come in una partita di basket, nella vita alcune cose si decidono per una questione di pochi istanti. Stefano Severi.

15 Tifocronache: BGL Ligue Lussemburgo, Grevenmacher-Hamm Benfica 1-0 Sport People n 23/2014 Pag. 15 IL CAMPIONATO PORTOGHESE IN MINIATURA Il Lussemburgo non è rinomato né per il suo calcio e neppure per i suoi tifosi, e parlare di ultras, in questo Paese, potrebbe sembrare un eresia. Ma la diffusione del movimento ultras sul continente Europeo, negli anni ottanta e novanta, ha toccato pure il piccolo Granducato. Con mezzo milione di abitanti, il 40% di stranieri e un campionato con sole squadre dilettanti, si potrebbe pensare che la gente del posto non vada allo stadio e, in effetti, possiamo affermare, genericamente, che è così. La media spettatori nella Serie A locale è di appena 400 tifosi, con punte di paganti per le partite più importanti. Ma, anche qua, nonostante tutto, sugli spalti semi-vuoti ci sono alcuni gruppi di tifosi che provano ad adottare i canoni ultras. Partiamo facendo un po di storia. Il Paese ha visto il movimento ultras nascere nel 1992, grazie ad alcuni ragazzi italiani e portoghesi che hanno esportato le tecniche viste nelle curve dei loro Paesi. Il primo gruppo costituito si chiamava Bad boys e seguiva lo Spora Lussemburgo, club tuttavia scomparso poco tempo dopo. Nel sud del paese, nel 1995, si è creato il Grenz Kaos, per seguire la Jeunesse d Esch (la Vecchia signora lussemburghese) e, come il precedente gruppo, fu opera di figli di immigrati portoghesi ed italiani, attivi nelle sezioni locali dei No Name Boys del Benfica e delle Brigate Rossonere dell A.C. Milan. Per due stagioni si sono fatti notare per il loro tifo e l organizzazione del gruppo, che contava sì e no una cinquantina di tessere. La maggior parte di questi gruppi nascevano un po per moda e un po per riempire le domeniche senza partite di questi ragazzi, dunque non c era una grande adesione e

16 Tifocronache: BGL Ligue Lussemburgo, Grevenmacher-Hamm Benfica 1-0 Sport People n 23/2014 Pag. 16 passione. E, soprattutto, c erano pochi Lussemburghesi. I tifosi locali guardavano sempre al modello tedesco, cioè, folklore spesso al limite del ridicolo (tante sciarpe e magliette della squadra) e poco tifo. All inizio del ventunesimo secolo è sorto un gruppo per seguire l Etzella, i Boys, che esistono tuttora, sempre per mano di un misto di ultras italiani e portoghesi. Ma da alcuni anni sono sorti nuovi gruppi, con dei Lussemburghesi al timone, contaminati dalla moda ultras in Germania. È giusto dire che il Lussemburgo resta, fondamentalmente, un Paese di cultura filo-tedesca. Decido, così, di andare a Grevenmacher, piccola città di abitanti al confine con la Germania, per vedere all opera questi ragazzi degli Uvae Militarius Machera. Arrivo mezzora prima della gara in uno stadio piccolissimo, con una sola tribuna, ma bisogna anche dire che la media- spettatori della squadra locale è di 300 unità circa. Il servizio d ordine è composto da alcuni steward e vedo il gruppo locale con una ventina di ragazzi, più alcuni simpatizzanti; sono giovani e molti hanno il materiale del gruppo. C è pure uno stendardo della sezione locale dei Super Dragoes del Porto. Perché quest amicizia? È semplice, la squadra di Hamm, quartiere della capitale, si è fusa con il Benfica Lussemburgo. Ma come mai è nata

17 Tifocronache: BGL Ligue Lussemburgo, Grevenmacher-Hamm Benfica 1-0 Sport People n 23/2014 Pag. 17 questa squadra? Perché il Lussemburgo conta il 20% della popolazione di origine portoghese e, per alcuni anni, le squadre di immigrati portoghesi disputavano il loro campionato parallelo, finché la federazione di calcio lussemburghese decise di integrarle nei campionati locali; così si è arrivati alla fusione tra il F.C. Hamm ed il Benfica Lussemburgo. Di fatto, un piccolo gruppo si è costituito con alcuni ultras del Benfica (in Lussemburgo ci sono sezioni attive di ultras del Benfica, del Porto e dello Sporting) che si trovano dietro all insegna dei Red hammers. Ci sono stati pure alcuni scambi di opinioni e di pugni, tra i due gruppi, all andata. Quando l arbitro fischia l inizio della partita, però, non c è nessun ultras biancorosso. I locali, a parte un bandierone bianconero con la dicitura La familia (?) sventolato, non offrono niente di particolare. Non c è nemmeno uno striscione con il nome del loro gruppo, ma uno stendardo con il nome latino della città. Ma, devo dire, tifano e ci mettono l anima. Almeno questo. Faccio il giro del campo e vedo, di fronte a me, i colli della Germania, essendo lo stadio a neanche un chilometro dal confine. E, pensando a questo, vedo un portoghese che decide di godersi la partita da dietro la recinzione, risparmiando così dieci Euro. Per una volta, un portoghese è al 100% Lussemburghese!

18 Tifocronache: BGL Ligue Lussemburgo, Grevenmacher-Hamm Benfica 1-0 Sport People n 23/2014 Pag. 18 Finalmente, al 15 minuto, arrivano una decina di ultras dell Hamm Benfica. Si mettono all estremo opposto degli U.M.M. di casa ed appendono un drappo col logo della loro società. Sventoleranno un bandierone col logo, super-classico e utilizzato un po da tutti, del pallone vecchio stile con la coccarda tricolore, tra l altro non realizzato a mano ma da una ditta ( L originalità ultras non si compra, come recitava un vecchio striscione). spettatori. Il tifo locale riparte, ma con difficoltà. Gli ospiti sventolano il loro bandierone e ogni tanto cantano. Ho una sola voglia, lasciare il campo ma, se sono venuto fino a qua questa domenica, decido di rimanere fino in fondo. A cinque minuti dalla fine della partita, sbuca una macchina della polizia e ci sono gli steward che si mettono con gli agenti di fronte all unica uscita dello stadio. Gli ospiti accompagnano il loro tifo con un tamburo, ma canterano a tratti. I locali continuano col loro tifo, anche se ci sono fasi di silenzio prolungate tra i cori. Al metà tempo, i Red hammers decidono di cambiare posto e si mettono presso il bar che vende birra, più vicino al gruppo locale, ma non c è niente tra le due fazioni, che potevano avvicinarsi senza problemi per scambiarsi qualche opinione. La partita riprende, sotto lo sguardo di 300 Al fischio finale, la vittoria del Grevenmacher è festeggiata con un lungo applauso e con un saluto della squadra sotto il settore degli ultras locali. Poi, quando gli ospiti lasciano lo stadio, un battibecco esplode tra i due gruppi, con la Sicurezza in mezzo; lo scambio di parole degenera e si cerca il contatto, ma i pochi poliziotti e gli steward riescono ad evitare le vie di fatto. I conti si faranno un altra volta. Sébastien Louis.

19 Tifocronache: BGL Ligue Lussemburgo, Grevenmacher-Hamm Benfica 1-0 Sport People n 23/2014 Pag. 19

20 Tifocronache: Ottava edizione Io Tifo Bologna Sport People n 23/2014 Pag. 20 L OTTAVA EDIZIONE DI IO TIFO BOLOGNA Per l ottavo anno si è tenuta la manifestazione Io tifo Bologna, organizzata dal gruppo Controtendenza (CTB 2004) al bar Ca Rossa, nella periferia del capoluogo felsineo. Tra i tanti eventi, un torneo di basket 3 contro 3 fra i gruppi della Curva Andrea Costa, un torneo di biliardino a coppie e, per il quinto anno, un torneo di calcio a 7 (anche questo con le squadre della Curva Costa), intitolato a Paola e Barbara, due tifose rossoblu scomparse anni fa. Al termine di tutto ciò, spazio per le rituali foto di gruppo per le squadre vincenti, con la festa accompagnata da cori da stadio e dall accensione di fumogeni. La serata continua con l animazione per i più piccoli, la vendita del materiale dei gruppi, una pesca di beneficenza che, tra i premi, riservava del materiale ufficiale del Bologna 1909, dei gruppi della curva e del Centro Bologna Club. Infine, una grigliata a base di salsiccia e birra. L incasso della giornata è stato devoluto all AIDO (Associazione Italiana per la Donazione Organi). Fabio Bisio. Foto Fabio Bisio e CTB Bologna.

21 Tifocronache: Ottava edizione Io Tifo Bologna Sport People n 23/2014 Pag. 21

22 Tifocronache: Serie B, Cesena-Spezia 0-2 Sport People n 23/2014 Pag. 22 DIRITTO DI REPLICA (NEGATO) La notizia della giornata, quella che fa più scalpore rispetto al risultato sul campo, giunge anch essa dopo il triplice fischio dell arbitro. Stando alle voci che circolano sugli spalti a fine partita, pare che ci siano stati scontri tra ultras spezzini e FdO. Solo che, nel dopogara, non se ne sa nulla di più. Bisognerà attendere il giorno successivo, quando le forze dell ordine, con un comunicato ripreso e pubblicato dagli organi di stampa, anche a livello nazionale, comunicano che la sera precedente, poco prima dell inizio del match tra Cesena e Spezia, ci sono stati scontri nei pressi del parcheggio riservato agli ospiti tra una parte dei sostenitori spezzini e le stesse forze dell ordine. Scontri scaturiti, stando sempre a quanto riportato dai portavoce della questura di Forlì- Cesena, dal comportamento di un gruppo di Spezzini che, dopo aver parcheggiato al di fuori della zona solitamente predisposta per i tifosi ospiti, hanno tentato di raggiungere l esterno dello stadio Manuzzi per scontrarsi con gli ultras di casa. Ne è scaturito un lancio di oggetti e fumogeni all indirizzo dei poliziotti presenti in quel momento, al termine del quale sono stati identificati circa una quarantina di sostenitori liguri che, praticamente, hanno fatto il loro ingresso nel settore ospiti solo a partita iniziata. Come se non bastasse, stando ancora ai portavoce della questura, un ulteriore colluttazione si è verificata al termine della partita vinta dagli ospiti, causata dalle intemperanze dei sostenitori spezzini che hanno cercato di venire in contatto con alcuni sostenitori di casa, i quali stavano uscendo dallo stadio. Questa la versione ufficiale, pubblicata dagli organi di stampa tradizionali. Quello che invece solo in pochi hanno letto,

23 Tifocronache: Serie B, Cesena-Spezia 0-2 Sport People n 23/2014 Pag. 23

24 Tifocronache: Serie B, Cesena-Spezia 0-2 Sport People n 23/2014 Pag. 24 almeno quei pochi che hanno avuto la pazienza e la voglia di andarsi a cercare le notizie in rete, è la versione degli Spezzini presenti nella serata cesenate. Versione secondo cui il loro arrivo nei pressi del Manuzzi, con relativo parcheggio dei mezzi nei pressi del centro commerciale Montefiore, è stato dovuto a semplice casualità, essendosi mossi tutti con mezzi propri (auto e furgoni), in orari diversi e con arrivi scaglionati a ridosso dell ora di inizio della partita. Non avendo incontrato alcun servizio di scorta ad attenderli nei pressi dei caselli autostradali, è bastato un semplice giro di telefonate tra gente che si conosce e che frequenta abitualmente la stessa curva per far sì che l appuntamento per tutti fosse fissato presso il centro commerciale situato nelle vicinanze dello stadio di Cesena. Non fosse altro perché i primi Spezzini arrivati in zona hanno trovato lì un comodo parcheggio e la possibilità di mangiare e bere qualcosa prima di entrare allo stadio. Una volta ritrovatisi nel luogo concordato, ai destinatari del passaparola telefonico è bastato il semplice avviarsi a piedi, in gruppo, verso il settore ospiti cantando i loro cori, per far scattare l intervento da parte delle FdO presenti nei paraggi che, dopo averli circondati e bloccati, hanno intimato di riprendere i mezzi e spostarli nel parcheggio riservato agli ospiti. Alle proteste degli Spezzini, giustificate dal fatto di essere lì già da diverso tempo, senza aver provocato o ricevuto alcun fastidio dai sostenitori locali, oltre al fatto che mancando pochi minuti all inizio del match ci si sarebbe persi buona parte della partita, pare che la reazione delle FdO sia stata di rispondere con le manganellate alle rimostranze verbali di alcuni sostenitori ospiti, con conseguente reazione degli altri presenti e successivo parapiglia generale. Vista la situazione, gli Spezzini non hanno potuto far altro che eseguire le disposizioni

25 Tifocronache: Serie B, Cesena-Spezia 0-2 Sport People n 23/2014 Pag. 25

26 Tifocronache: Serie B, Cesena-Spezia 0-2 Sport People n 23/2014 Pag. 26 delle FdO che, nell attesa che i proprietari dei mezzi li spostassero nel parcheggio a loro riservato, hanno trattenuto ed identificato tutti gli altri, prima di farli entrare nel settore ospiti. La tensione (che fortunatamente era calata durante lo svolgimento della partita), si è riaccesa al termine del match quando, stando sempre alle testimonianze dei presenti raccolte sul web, le FdO avrebbero usato le maniere forti verso alcuni Spezzini, rei di essersi beccati verbalmente con alcuni sostenitori cesenati che stavano abbandonando gli spalti. Da questo episodio sono scaturiti nuovi momenti di tensione i quali, sommati a ciò che era avvenuto prima dell inizio dell incontro, hanno portato all emissione di ben trentasei Daspo nei confronti di altrettanti sostenitori Liguri che, a loro volta, nei giorni seguenti, hanno presentato una controdenuncia nei confronti della questura di Forlì-Cesena. A sostegno delle loro ragioni, i sostenitori spezzini hanno presentato anche i referti di pronto soccorso relativi alle contusioni subite da alcune ragazze (!) e alla frattura scomposta di una mano patita da uno dei componenti del gruppo. Allo stesso tempo, gli avvocati che difendono i tifosi liguri hanno chiesto di poter acquisire i filmati ripresi dalle telecamere a circuito chiuso, sia all interno del settore ospiti, sia nella zona esterna che conduce da questo al parcheggio. Alla luce di ciò che è accaduto, la partita e il tifo sugli spalti finiscono inevitabilmente per passare in secondo piano. Lungi da me esprimere giudizi su fatti che sarà la magistratura ad appurare nelle sedi e nei modi opportuni, ho ritenuto doveroso dare voce a coloro che, come sempre, difficilmente trovano spazio per far conoscere la loro versione attraverso gli organi di stampa tradizionali, giornali e

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1 Settimanale di scommesse sportive QUOTE 2 LA SCOMMESSA Puntiamo su Napoli, Milan, Cesena e Palermo. OVER in Genoa-Roma Prevalenza del fattore casalingo di Vincenzo

Dettagli

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE Inserto settimanale di scommesse sportive www.pianetazzurro.it il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli QUOTE IL PRONOSTICO L ex centrocampista azzurro si augura però che la squadra di Mazzarri

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013 SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013 TEMA DELLA MANIFESTAZIONE CALCIARE PER SEGNARE INDICAZIONI GENERALI Si ricorda che la manifestazione è una festa regionale/provinciale

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO I primi Giochi Easy : Il Palleggio ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO Insalata Mista. (stimolare l abitudine all utilizzo del palleggio) Dal palleggio in libertà tuttocampo dei bambini, dividere il campo in

Dettagli

il Dribbling MAINI DANIELE Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 Lezione ideata da

il Dribbling MAINI DANIELE Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 Lezione ideata da Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 il Dribbling Lezione ideata da MAINI DANIELE Si ringraziano Gli Esordienti dell U.S.D. BORGONOVESE In collaborazione con BERNINI GIANNI RATAZZI

Dettagli

E così il Calendario della Serie A 2014-2015 è uscito. Lo riassumo qui concentrato ovviamente sulla nostra squadra, prima di commentarlo:

E così il Calendario della Serie A 2014-2015 è uscito. Lo riassumo qui concentrato ovviamente sulla nostra squadra, prima di commentarlo: E così il Calendario della Serie A 2014-2015 è uscito. Lo riassumo qui concentrato ovviamente sulla nostra squadra, prima di commentarlo: 1) Toro-Inter 2) Sampdoria Toro 3) Toro Verona 4) Cagliari Toro

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.)

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) Stagione 2014-2015 5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) 27-10-2014 18:25 - Campionato GIOVANISSIMI B Nella 5 gara di campionato i giovanissimi B incontrano

Dettagli

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE 1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE La manifestazione si svolgerà presso il PALASPORT FONTESCODELLA DI MACERATA DOMENICA 7 NOVEMBRE 2010 Il ritrovo è fissato alle ore 13:15 Lo

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

GIOCHI SENZA SQUADRE

GIOCHI SENZA SQUADRE GIOCHI SENZA SQUADRE Età: 5-8 anni Questi giochi (50) sono proposti nel seguente modo: si ritaglia la descrizione del gioco, si piega il pezzo di carta e s inseriscono tutti i 50 foglietti in un sacchetto.

Dettagli

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini All altezza dei Bambini LA PAROLA AL PRESIDENTE Maggio, il mese più bello dell anno per lo sport. Tornei in corso, manifestazioni e tanto tanto altro. Per prima cosa devo fare un plauso a tutto lo staff

Dettagli

La scuola Calcio Barcellona

La scuola Calcio Barcellona La scuola Calcio Barcellona di Raffaele Barra Istruttore CONI FIGC, laureando in Comunicazione, dopo varie esperienze in altre società (nelle categorie pulcini ed esordienti) da 2 anni milita nel Sottomarina

Dettagli

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista. Al Comitato organizzatore Robocup Jr 2010 ITIS A.ROSSI VICENZA Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

IL MINIBASKET in ITALIA :

IL MINIBASKET in ITALIA : IL MINIBASKET in ITALIA : l Emozione, la Scoperta e il Gioco. I primi intervento per l angolo tecnico del nostro sito li voglio prendere da una delle esperienze professionalmente più gratificanti della

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati

Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati 7 Area di indagine: Io e il fumo Analisi e commento dei dati All interno di questa prima area di indagine le asserzioni fra cui gli alunni erano chiamati

Dettagli

IL TIRO IN PORTA. Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011. Rubiu Stefano

IL TIRO IN PORTA. Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011. Rubiu Stefano Rubiu Stefano Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011 IL TIRO IN PORTA Il tiro in porta rappresenta l azione conclusiva delle varie strategie di gioco, al fine di raggiungere l obiettivo

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

IL GIOCO NEL MINIBASKET

IL GIOCO NEL MINIBASKET 88 Premessa IL GIOCO NEL MINIBASKET Inizierò con un gioco di collaborazione e di rapidità per immergerci subito nel cuore di questa lezione. Poichè l argomento è Il Gioco nel Minibasket, vorrei partire

Dettagli

1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare?

1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare? Intervista all educatore cinofilo E. Buoncristiani 1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare? Gli aspetti positivi di questa

Dettagli

IL PROTOCOLLO DI GARA. per i CAMPIONATI SERIE A

IL PROTOCOLLO DI GARA. per i CAMPIONATI SERIE A IL PROTOCOLLO DI GARA per i CAMPIONATI SERIE A SETTORE ARBITRALE Stagione Sportiva 2009/2010 IL PROTOCOLLO DI GARA CAMPIONATI SERIE A Gli arbitri debbono applicare le formalità protocollari e farle rispettare

Dettagli

Il Rugby in 5 minuti

Il Rugby in 5 minuti FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY Il Rugby in 5 minuti a cura della 3^ edizione 2009-10 IL TERRENO Il Terreno è la superficie totale di gioco, indicata nella pianta. Esso comprende: Il Campo di Gioco è l area

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

COMUNICATO MiniVolley n.1

COMUNICATO MiniVolley n.1 COMUNICATO MiniVolley n.1 del 3 Settembre 2015 FIPAV VERONA SEDE c/o STADIO BENTEGODI Piazzale Olimpia CURVA SUD CANCELLO E/20 37138 VERONA Tel 045/580192 - fax 045/580325 Rec. Corrispondenza c/0 PALASPORT

Dettagli

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alice (15 anni, II ITIS, 8 sett. Appr. Cooperativo, marzo-aprile 2005) E una ragazzina senza alcun problema di apprendimento

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Il Tchoukball: una breve presentazione

Il Tchoukball: una breve presentazione FEDERAZIONE TCHOUKBALL ITALIA Via Varese, 172 21047 Saronno (Varese) Tel. 0238595552 Fax 029625552 Email tchoukballitalia@yahoo.it www.tchoukball.it Il Tchoukball: una breve presentazione www.tchoukball.it

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29 Sono qui da 15 giorni e ho già avuto il primo grosso scombussolamento emotivo: un ondata di dubbi, paure, rabbia, senso di inadeguatezza, solitudine e chi più ne ha, più ne metta. Il tutto stimolato da

Dettagli

VADEMECUM DELLA PALLAVOLO

VADEMECUM DELLA PALLAVOLO VADEMECUM DELLA PALLAVOLO A. Il campo Il campo della pallavolo misura 18x9 metri ed é diviso in due metá uguali dalla linea di metá campo sopra la quale corre le rete. La linea di metá campo appartiene

Dettagli

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra 1 Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra Giochi di motricità generale con l utilizzo della palla. Dopo aver organizzato la palestra in tanti

Dettagli

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita Inizio Campagna Abbonamenti Dalle ore 17:00 di Lunedì 13 Luglio fino alle 13:00 di Sabato 25 Luglio gli abbonati alla stagione calcistica 2014/15

Dettagli

Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011. Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011. Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011 Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE IL PRONOSTICO DI... Per il doppio ex mister di Napoli e Cagliari, il

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

LANCIAMO UN DADO PER DECIDERE CHI DEVE INIZIARE IL GIOCO. PARTIRA IL NUMERO PIU ALTO

LANCIAMO UN DADO PER DECIDERE CHI DEVE INIZIARE IL GIOCO. PARTIRA IL NUMERO PIU ALTO IL GIOCO DEL CALCIO I bimbi della sezione 5 anni sono molto appassionati al gioco del calcio. Utilizzo questo interesse per costruire e proporre un gioco con i dadi che assomigli ad una partita di calcio.

Dettagli

REGOLAMENTO MONOPOLY QUALIFICAZIONI REGIONALI 2014

REGOLAMENTO MONOPOLY QUALIFICAZIONI REGIONALI 2014 REGOLAMENTO MONOPOLY QUALIFICAZIONI REGIONALI 2014 SCOPO DEL GIOCO Essere il giocatore più ricco al termine di una partita a tempo o l ultimo concorrente in gioco dopo che tutti gli altri sono finiti in

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

IL FILM DELLA VOSTRA VITA

IL FILM DELLA VOSTRA VITA IL FILM DELLA VOSTRA VITA Possibili sviluppi Istruzioni Obiettivo L esercizio fornisce una visione d insieme della vita del partecipante. La foto diventa viva Versione 1 (Esercizio di gruppo) Immaginate

Dettagli

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 REGOLAMENTO UFFICIALE A cura della Commissione Tecnica Pallavolo CENTRO SPORTIVO ITALIANO - COMITATO PROVINCIALE

Dettagli

IL PROTOCOLLO DI GARA. Campionati di Serie B Regionali, Provinciali, di Categoria

IL PROTOCOLLO DI GARA. Campionati di Serie B Regionali, Provinciali, di Categoria IL PROTOCOLLO DI GARA Campionati di Serie B Regionali, Provinciali, di Categoria SETTORE TECNICO NAZIONALE UFFICIALI DI GARA Stagione Sportiva 2012/2013 Gli arbitri debbono applicare le formalità protocollari

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze.

Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze. Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze. Roberto Babini (Allenatore di base con Diploma B UEFA) svolge da 13 anni l attività di allenatore.

Dettagli

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita.

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita. Il metodo Sorin Questo intervento sulla canoa polo non ha un nome, non è un lavoro scientifico ma può considerarsi come il punto di vista di un allenatore di olimpica, nonché giocatore di canoa polo, che

Dettagli

BROCHURE DI PRESENTAZIONE Official fan page zonapontina tornei calcio a 5 latina Lontano dai lustrini e dalle paillettes degli stadi di serie A, dentro ai più polverosi campi di periferia nasce Zonapontina.com.

Dettagli

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo)

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) Siamo così giunti all ultima partita di campionato e, i nostri ragazzi

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04. U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.1994 Via Dell Abbadia, 8-40122 Bologna Tel 051/26.11.85 Fax 051/26.74.55 -

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Visual esemplificativo village - Moena 2013 Viola Fan Village

Visual esemplificativo village - Moena 2013 Viola Fan Village Visual esemplificativo village - Moena 2013 Viola Fan Village VIOLA FAN VILLAGE MOENA 2013 Il VIOLA FAN VILLAGE è uno spazio allestito a Moena nello spazio adiacente al campo di allenamento per il grande

Dettagli

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati *Dopo il primo incontro con la monaca buddista Doyu Freire, i bambini sono stati invitati a raccontare liberamente l esperienza, appena fatta,

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Puoi abbonarti inviando il tuo indirizzo postale e versando la somma indicata con un bonifico bancario a CSVVA iban IT30M0542850180000000089272

Puoi abbonarti inviando il tuo indirizzo postale e versando la somma indicata con un bonifico bancario a CSVVA iban IT30M0542850180000000089272 Sped. in abb. postale - 70% Fil. di Varese. TAXE PERÇUE. Euro 8,00 GENNAIO/FEBBRAIO 2015 - n. 347 La Rivista dei Volovelisti Italiani Caro volovelista, ti invio in omaggio una copia dell ultima rivista

Dettagli

U.S. SASSUOLO CALCIO. Quelli come noi tifano Sassuolo.

U.S. SASSUOLO CALCIO. Quelli come noi tifano Sassuolo. Quelli come noi tifano Sassuolo. PRESENTAZIONE CAMPAGNA ABBONAMENTI SERIE A TIM 2015/2016 CAMPAGNA ABBONAMENTI SERIE A TIM 2015/2016 PALCHI GRADINATA SUD - CURVA SASSUOLO CURVA FAMILY Quelli come noi tifano

Dettagli

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Classi 3-5 II Livello SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Motivazione: una buona capacità comunicativa interpersonale trova il suo punto di partenza nel semplice parlare e ascoltare

Dettagli

I bambini vengono costretti a lavorare

I bambini vengono costretti a lavorare Un continente segnato dalle violenze, dai soprusi e dalle ingiustizie. Il destino di schiavitù che nei secoli scorsi ha colpito l'africa non si è esaurito nemmeno nel Terzo millennio. Nell'Ottocento, uomini

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

IL PROGETTO EDUCATIVO SPORTIVO

IL PROGETTO EDUCATIVO SPORTIVO IL PROGETTO EDUCATIVO SPORTIVO Aprile 2013 1 La Polisportiva San Marco è una realtà presente all interno dell Oratorio San Marco dal 1970 e si propone di educare ai valori cristiani attraverso la pratica

Dettagli

Terza giornata di ritorno Roma 31,01,2010 Ore 15,00. Roma Siena 2 1 Roma 31,01,2010 Stadio Olimpico ROMA 31 GENNAIO 2010

Terza giornata di ritorno Roma 31,01,2010 Ore 15,00. Roma Siena 2 1 Roma 31,01,2010 Stadio Olimpico ROMA 31 GENNAIO 2010 Terza giornata di ritorno Roma 31,01,2010 Ore 15,00 Roma Siena 2 1 Roma 31,01,2010 Stadio Olimpico ROMA 31 GENNAIO 2010 TROPPI ASSENTI IN AVANTI OKAKA LONDRA ROMA LONDRA E una Roma in chiara emergenza

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Un altro anno di crescita per Media Vending

Un altro anno di crescita per Media Vending edia Vending Un altro anno di crescita per edia Vending e i t e n d i v R l I e r c a t o d d e l V e n d i n g edia Vending è una dinamica rivendita che da alcuni anni opera con successo nella Provincia

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE

LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE Il calcio è ormai uno sport mondiale, si gioca infatti in ogni angolo del pianeta, anche i più remoti; i praticanti appartengono ad ogni età, razza, religione e sesso.

Dettagli

REGOLAMENTO MINIVOLLEY 2012 2013

REGOLAMENTO MINIVOLLEY 2012 2013 REGOLAMENTO MINIVOLLEY 2012 2013 Il Minivolley può essere praticato per l anno 2012/2013 dagli atleti e dalle atlete nati/e negli anni 2001 / 2002 / 2003 / 2004/ 2005 / 2006 / 2007 così suddivisi: Propedeutico:

Dettagli

CLINIC NAZIONALE MINIBASKET EASY BASKET

CLINIC NAZIONALE MINIBASKET EASY BASKET LA PALLA: MEZZO E/O METODO PER LO SVILUPPO DEGLI SCHEMI MOTORI DI BASE di Fabio Bagni Camminare per tutta la palestra, lontani l uno dall altro Camminare stando vicini Camminare all indietro, prima lontani,

Dettagli

PALLAMANO. Un po di storia

PALLAMANO. Un po di storia PALLAMANO Un po di storia La pallamano è un gioco bello e dinamico, inventato in Germania alla fine dell Ottocento. Sembra che tragga origine da un gioco denominato Pallaporta. E nata come sport da giocarsi

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

Introduzione. A chi è destinato il programma? Obiettivi

Introduzione. A chi è destinato il programma? Obiettivi Introduzione Tina e Toni è un programma di prevenzione globale destinato alle strutture che accolgono bambini dai 4 ai 6 anni, come le scuole dell infanzia, le strutture d accoglienza e i centri che organizzano

Dettagli

Gli alunni delle classi IV e V, il dieci marzo duemilaotto, hanno ospitato nella palestra dell edificio scolastico, il direttore della banca Popolare di Ancona, ente che ha finanziato il progetto Ragazzi

Dettagli

ESERCITAZIONE 1 ESERCITAZIONE 2

ESERCITAZIONE 1 ESERCITAZIONE 2 PASSAGGIO ESERCITAZIONE 1 - I giocatori vengono divisi in 3 gruppi di diverso colore. 1A) Con le mani passare la palla al colore diverso 1B) Con i piedi passare la palla al colore diverso 2A) Con le mani

Dettagli

La vostra formazione sarà ospite presso lo stadio Silvio Piola di Vercelli per disputare la gara di campionato di lega B stagione 2012-2013

La vostra formazione sarà ospite presso lo stadio Silvio Piola di Vercelli per disputare la gara di campionato di lega B stagione 2012-2013 La vostra formazione sarà ospite presso lo stadio Silvio Piola di Vercelli per disputare la gara di campionato di lega B stagione 2012-2013 PERCORSI E PARCHEGGI L ubicazione dell impianto sportivo in termini

Dettagli

La dispersione scolastica in Liguria

La dispersione scolastica in Liguria La dispersione scolastica in Liguria Ricerca quali-quantitativa sulla dimensione del rischio e l esperienza della dispersione Presentazione dei risultati Genova 8 novembre 2012 1 Metodologie dell indagine

Dettagli

L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio

L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio REGOLAMENTO FANTA PLAZET: ISCRIZIONE E SOLDI L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio del mercato. Oltre ai 25 Euro dovranno essere consegnati ulteriori

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

La ricetta del campione

La ricetta del campione La ricetta del campione INGREDIENTI Passione Coraggio Forza di volontà Grinta Onestà Impegno Costanza Sacrificio Umiltà Tenacia Gioia Temperamento Unione Sportività Sicurezza Astuzia Amicizia Rispetto

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

IL PASSAGGIO DAL CIRCUITO ESTERNO A QUELLO INTERNO. INTRODUZIONE Dedico questo gioco a tutti gli immigrati del mondo intero.

IL PASSAGGIO DAL CIRCUITO ESTERNO A QUELLO INTERNO. INTRODUZIONE Dedico questo gioco a tutti gli immigrati del mondo intero. INTRODUZIONE Dedico questo gioco a tutti gli immigrati del mondo intero. Lo scopo di questo gioco è di avvicinare la cittadinanza al mondo dell immigrazione. Fare capire alle poche persone che non hanno

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA CI IMPEGNAMO PER Orientare l attività a tutela dei diritti del bambino atleta. Attraverso le sue esperienze e le opportunità che gli verranno offerte potrà

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

IL GIOCO STRATEGICO PER LA CONQUISTA DEL MONDO (DA 3 A 6 GIOCATORI)

IL GIOCO STRATEGICO PER LA CONQUISTA DEL MONDO (DA 3 A 6 GIOCATORI) IL GIOCO STRATEGICO PER LA CONQUISTA DEL MONDO (DA 3 A 6 GIOCATORI) Con abilità, calma, coraggio, una buona strategia e un po di fortuna si può arrivare alla conquista del mondo. Potrete occupare ogni

Dettagli

Domenica 31 Maggio 2015

Domenica 31 Maggio 2015 Anno II - Numero 67 C ome ogni anno, anche stavolta è stato organizzato con successo il Remeber Day, torneo riservato unicamente agli appartenenti della Polizia di Stato ed intitolato alle vittime delle

Dettagli