INSTALLATORI IMPIANTI DI ALLARME

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INSTALLATORI IMPIANTI DI ALLARME"

Transcript

1 INSTALLATORI IMPIANTI DI ALLARME Quanto di seguito è riferito ad impianti e sistemi realizzati e mantenuti in conformità delle vigenti normative CEI 79/3, 1, 2 o 3 livello di prestazione (1 livello = livello minimo) da ditte professionali e specializzate in sistemi di sicurezza ed allarme. Questo osservatorio è in grado di segnalare solo i prezzi medi praticati da medie aziende in grado di garantire almeno i limiti minimi previsti dalle normative stesse, per cui a secondo, la più o meno specializzazione, professionalità e qualità del servizio reso da ogni azienda, tali prezzi potranno avere variazioni in funzione della propria organizzazione e qualità del servizio stesso. Per la produzione di documentazione tecnica da allegare alla dichiarazione di conformità per gli impianti non soggetti a progetto obbligatorio, il rimborso spese è così determinato: per gli impianti fino a E 500 è del 10%, da E 500 a E è del 7%, da E 1500 a E è del 5%, da E a E è del 4%, oltre E è da valutare di volta in volta. A) Installazione impianti: Tecnico Installatore Specializzato...e 28,72 Tecnico Installatore Specializzato in programmazione e collaudo di Sistemi a microprocessore...e 46,95 Tecnico Installatore Generico e/o aiutante...e 24,46 B) Manutenzione impianti: Tecnico Manutentore Specializzato...e 36,16 Tecnico Manutentore Specializzato anche in programmazione di Sistemi a microprocessore...e 51,07 Tecnico Manutentore aiutante...e 29,79 Diritto fisso di chiamata ed intervento presso il cliente omnicomprensivo dei costi del mezzo di trasporto entro i primi 15 Km dalla sede...e 31,91 Costo al chilometro oltre i primi 15 Km...e 0,69 Costo di trasferta fuori provincia: senza pernottamento...e 42,55 con pernottamento...e 106,39 Intervento per telecontrollo e teleassistenza effettuato direttamente dalla sede tramite concentratore di eventi e personal computer, omnicomprensivo di diritto fisso con

2 impiego della struttura e del tecnico operatore per i primi 20 minuti. e 26,59 Per prestazioni effettuate in orario straordinario maggiorazione del 30% min. Per prestazioni effettuate in orario festivo e notturno maggiorazione del 80% min. I prezzi sono da considerarsi IVA esclusa. Le ore lavorative iniziano con il tempo impiegato per il trasferimento dalla sede dell impresa al posto di lavoro e viceversa, il tutto comprensivo anche dei tempi inoperativi per cause non dipendenti dall impresa stessa. CANONI PER CONTRATTI DI MANUTENZIONE IMPIANTI Tale tipo di manutenzione deve intendersi come quanto già previsto dalle vigenti normative tecniche (CEI 79/3 cpitolo 9) Manutenzione preventiva (senza parti di ricambio): Canone annuo con nº 2 visite di manutenzione preventiva e programmata con periodicità semestrale (CEI 79/3 cap ) quota fissa...e 127, % del valore dell impianto Manutenzione preventiva e correttiva (senza parti di ricambio): Canone annuo comprendente le due visite di manuten-zione come sopra, più tutti... gli interventi straordinari necessari di manutenzione correttiva(cei 79/3 cap ) quota fissa...e 127, % del valore dell impianto Manutenzione preventiva, correttiva full service (con parti di ricambio): Canone annuo comprendente oltre quanto sopra, anche le parti di ricambio guaste e/o difettose quota fissa...e 127, % del valore dell impianto

3 OPERE COMPIUTE IMPIANTI DI ALLARME FURTO, ANTINTRUSIONE Comprendente: analisi del rischio, progettazione di massima (non esecutiva), cavi e posa in opera Escluso: opere edili e di predisposizione in genere nonchè le eventuali canalizzazioni necessarie, certificazioni varie e progetto esecutivo. I prezzi sono da considerarsi IVA esclusa. IMPIANTO PER PICCOLO APPARTAMENTO COMPRENDENTE: Nº 2 Locali protetti volumetricamente Nº 5 Infissi (porte e/o finestre) protetti contro l apertura Nº 1 Centrale di allarme a microprocessore con 8 zone, completa di batterie e 1.808,63 e 2.393,78 Sistema senza fili o non supervisionata con e 1.276,68 e 2.553,36 IMPIANTO PER APPARTAMENTO MEDIO COMPRENDENTE: Nº 4 Locali protetti volumetricamente Nº 10 Infissi (porte e/o finestre) protetti contro l apertura

4 Nº 1 Centrale di allarme a microprocessore con 16 zone, completa di batterie e 2.766,14 e Sistema senza fili o non supervisionata con e 1.861,83 e 3.501,87 IMPIANTO PER PICCOLO TERRA-TETTO COMPRENDENTE: Nº 6 Locali protetti volumetricamente Nº 15 Infissi (porte e/o finestre) protetti contro l apertura Nº Sirena esterna autoalimentata Nº Sirena supplementare per l interno Nº 1 Centrale di allarme a microprocessore con 32 zone, completa di batterie e 3.298,09 e 4.149,21 Sistema senza fili o non supervisionata con e 2.446,97 e 4.361,99

5 IMPIANTO PER MEDIO TERRA-TETTO (VILLETTA) COMPRENDENTE: Nº 10 Locali protetti volumetricamente Nº 25 Infissi (porte e/o finestre) protetti contro l apertura Nº 1 Centrale di allarme a microprocessore con 64 zone, completa di batterie Nº 2 pannello di comando a tastiera e/o chiave elettronica e 4.893,95 e 6.117,43 Sistema senza fili o misto (fili e senza fili) supervisionata con identificazione del e 6.649,38

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Settore 2 Area P.O. N. 201 DEL 27/03/2015 PERIZIA PER LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DEGLI IMPIANTI ANTINTRUSIONE

Dettagli

Città di Rho - Provincia di Milano - Area 3 Servizi a Rete COMUNE DI RHO

Città di Rho - Provincia di Milano - Area 3 Servizi a Rete COMUNE DI RHO COMUNE DI RHO PROVINCIA DI MILANO Area 3 Pianificazione, Gestione, Tutela del Territorio e Lavori Pubblici Servizio Ecologia e Tutela ambientale verde e arredo urbano Strade, Cimiteri Servizi a rete PROGETTO

Dettagli

SICUREZZA DEGLI EDIFICI E DOMOTICA Linee guida e compiti in fase di progettazione Panoramica sulle tecniche di progettazione

SICUREZZA DEGLI EDIFICI E DOMOTICA Linee guida e compiti in fase di progettazione Panoramica sulle tecniche di progettazione Analisi e valutazione Per la progettazione di un impianto d'allarme è di fondamentale importanza l'individuazione delle aree più sensibili e dei punti di più facile accesso all'interno dell'ambiente. Un

Dettagli

OGGETTO: PREVENTIVO IMPIANTO ALLARME ANTINTRUSIONE BENTEL ABSOLUTA riferimento appartamenti di tipo bilocale

OGGETTO: PREVENTIVO IMPIANTO ALLARME ANTINTRUSIONE BENTEL ABSOLUTA riferimento appartamenti di tipo bilocale Spett.Le Condominio Albate 3v elettrica di Trevisan Enrico viale Lombardia 88 Albese con Cassano p. iva 03354910139 Tel 347 5095155 www.3velettrica.com OGGETTO: PREVENTIVO IMPIANTO ALLARME ANTINTRUSIONE

Dettagli

Assitech.Net S.r.l. Assistenza Tecnica Aziendale

Assitech.Net S.r.l. Assistenza Tecnica Aziendale Contratto d assistenza e manutenzione D apparecchiature informatiche tra e la Contratto d assistenza e manutenzione n : Data d inizio del servizio: Ubicazione delle apparecchiature presso: L s impegna

Dettagli

Per gli interventi richiesti la domenica, i festivi o entro 4 ore

Per gli interventi richiesti la domenica, i festivi o entro 4 ore Tariffario Gentile Cliente, le tariffe di assistenza a domicilio applicate a tutti coloro che NON hanno contratti di assistenza in essere (nelle pagine seguenti troverete le caratteristiche dei contratti

Dettagli

Sistemi professionali di allarme senza fili.

Sistemi professionali di allarme senza fili. Sistemi professionali di allarme senza fili. PROFESSIONAL ALARM SYSTEMS OGNI PERSONA DESIDERA PROTEZIONE E SICUREZZA, CONDIZIONI INDISPENSABILI PER POTER VIVERE TRANQUILLI. GT CASA ALARM. I SENZA FILI,

Dettagli

SOMMAIRE / INDICE. PD2_C2B_1644_50-00-50_10-03_FSA SUSA Controllo Accessi e Antintrusione Relazione_B.doc 2/9

SOMMAIRE / INDICE. PD2_C2B_1644_50-00-50_10-03_FSA SUSA Controllo Accessi e Antintrusione Relazione_B.doc 2/9 SOMMAIRE / INDICE RESUME/RIASSUNTO... 3 1. NORMATIVE DELLA SOUMISSION 44 RELATIVE AL PRESENTE PROGETTO... 4 1.1 Norme funzionali... 4 1.2 Norme sui Materiali e le Apparecchiature... 4 2. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...

Dettagli

SISTEMA SOLAR DEFENDER A SENSORI OTTICI

SISTEMA SOLAR DEFENDER A SENSORI OTTICI SISTEMA SOLAR DEFENDER A SENSORI OTTICI RELAZIONE TECNICA Oggetto: Stima dei tempi necessari ai fini della posa in opera a perfetta regola d arte del sistema antifurto per pannelli fotovoltaici denominato

Dettagli

Caratteristiche Tecniche dei prodotti e Condizioni di Garanzia, Assistenza Tecnica, Installazione, Collaudo e Utilizzo per le apparecchiature

Caratteristiche Tecniche dei prodotti e Condizioni di Garanzia, Assistenza Tecnica, Installazione, Collaudo e Utilizzo per le apparecchiature Servizio Sanitario - REGIONE SARDEGNA Capitolato tecnico Caratteristiche Tecniche dei prodotti e Condizioni di Garanzia, Assistenza Tecnica, Installazione, Collaudo e Utilizzo per le apparecchiature LOTTO

Dettagli

Techne s.r.l. società di servizi per lo sviluppo di energia da fonti rinnovabili. TECHNE S.r.l. via degli orti, 2 Marsciano (PG)

Techne s.r.l. società di servizi per lo sviluppo di energia da fonti rinnovabili. TECHNE S.r.l. via degli orti, 2 Marsciano (PG) Techne s.r.l. società di servizi per lo sviluppo di energia da fonti rinnovabili. LA SOCIETA Techne è una società di servizi che nasce per favorire lo sviluppo di energia da fonti rinnovabili. Techne,

Dettagli

BENVENUTI NELLA SEZIONE DEDICATA AGLI IMPIANTI D ALLARME - ANTINTRUSIONE. CI AUGURIAMO CHE I SERVIZI PROPOSTI VI SODDISFINO

BENVENUTI NELLA SEZIONE DEDICATA AGLI IMPIANTI D ALLARME - ANTINTRUSIONE. CI AUGURIAMO CHE I SERVIZI PROPOSTI VI SODDISFINO BENVENUTI NELLA SEZIONE DEDICATA AGLI IMPIANTI D ALLARME - ANTINTRUSIONE. CI AUGURIAMO CHE I SERVIZI PROPOSTI VI SODDISFINO WEB: http://gotrading.myblog.it/ gotradingit@gmail.com Impianti interni con filo

Dettagli

Cosa vi aspettate da un sistema antifurto?

Cosa vi aspettate da un sistema antifurto? Cosa vi aspettate da un sistema antifurto? La risposta sembra semplice ed immediata...vogliamo essere protetti da eventuali furti o intrusioni indesiderate. La maggior parte dei clienti però non sa che

Dettagli

COLLE DEL FAGGIANO Alla c.a. Sig. Roberto. V. di Vallelunga 36/B 00060 CAPENA RM

COLLE DEL FAGGIANO Alla c.a. Sig. Roberto. V. di Vallelunga 36/B 00060 CAPENA RM UFFICIO: VIA GHISALBA, 168 00188 ROMA TEL. 337 729347 - FAX 06 9073650 E-MAIL: info@sielsi.it WEB: www.sielsi.it C L A U D I O P I Z Z I SISTEMI ELETTRONICI DI SICUREZZA PARTITA IVA 05153930580 C. F. PZZ

Dettagli

GUIDA PRATICA DEL FIDATO GUARDIANO DEI TUOI BENI

GUIDA PRATICA DEL FIDATO GUARDIANO DEI TUOI BENI CARATTERISTICHE TECNICHE SB-BSD SI-RSW SI-RSW radiosvitch per porte e finestre Con lo stesso radiocomando puoi attivare; il telesoccorso, l antirapina, il cancello, le tapparelle, la serranda del garage,

Dettagli

RELAZIONE IMPIANTO ANTINTRUSIONE PROGETTO DEFINITIVO C O M U N E D I GUAMAGGIORE

RELAZIONE IMPIANTO ANTINTRUSIONE PROGETTO DEFINITIVO C O M U N E D I GUAMAGGIORE C O M U N E D I GUAMAGGIORE (Provincia di Cagliari) Via IV Novembre - 09040 Guamaggiore (CA) Tel. 070/985904 - Fax 070/985979 PROGETTO DEFINITIVO LAVORI DI: VALORIZZAZIONE DELLA REGGIA NURAGICA DI BARRU

Dettagli

Vivere in completa serenità

Vivere in completa serenità Vivere in completa serenità SISTEMI D ALLARME VIA RADIO L allarme : perché attendere? Anche in appartamento è rassicurante Vivevo con l idea che i rischi di furto erano meno frequenti in appartamento che

Dettagli

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I Versione 1 - In vigore da APRILE 2010 RICEVITORE INTERFACCIA RADIO PER SISTEMI FILARI comandare comandare Tastiere di

Dettagli

Determina Bilancio/0000248 del 05/11/2014. Oggetto: Noleggio a lungo termine di autoveicoli senza conducente per il Comando Polizia Municipale

Determina Bilancio/0000248 del 05/11/2014. Oggetto: Noleggio a lungo termine di autoveicoli senza conducente per il Comando Polizia Municipale Comune di Novara Determina Bilancio/0000248 del 05/11/2014 Area / Servizio Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento (18.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base Pagina 1 di 11 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. L.12 IMPIANTI ANTIFURTO E ANTINTRUSIONE L.12.10 RILEVATORI PER INTERNO VIA CAVO L.12.10.10 Rivelatore infrarosso passivo miniaturizzato, fornito e posto in opera, in materiale plastico, con led di controllo

Dettagli

::: Il mio antifurto :::

::: Il mio antifurto ::: Benvenuto, Se ti è capitata tra le mani questa guida, significa che per una ragione o per un altra ti stai interessando ai sistemi di sicurezza attivi, preparati poiché potremmo risultare a volte noiosi

Dettagli

PROGRAMMA GESTIONE AMMINISTRAZIONI IMMOBILIARI

PROGRAMMA GESTIONE AMMINISTRAZIONI IMMOBILIARI PROGRAMMA GESTIONE AMMINISTRAZIONI IMMOBILIARI Aggiornamento: Agosto 2014 Indice Check up impianto elettrico parti comuni Check up sistemi di rivelazione fumi e spegnimento incendi Check up tecnico strumentale

Dettagli

LA MANUTENZIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO SECONDO IL DLgs 81/08

LA MANUTENZIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO SECONDO IL DLgs 81/08 LA MANUTENZIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO SECONDO IL DLgs 81/08 DEFINIZIONE Per manutenzione di un impianto elettrico si intende l insieme delle attività tecnico-gestionali e dei lavori necessari per conservare

Dettagli

Città di Orbassano Provincia di Torino DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE I SETTORE FINANZIARIO. N.400 del 12/06/2013

Città di Orbassano Provincia di Torino DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE I SETTORE FINANZIARIO. N.400 del 12/06/2013 ORIGINALE Città di Orbassano Provincia di Torino DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE I SETTORE FINANZIARIO N.400 del 12/06/2013 OGGETTO: NOLEGGIO OPERATIVO ALL-IN DI FOTOFOCOPIATORE MULTIFUNZIONE COLORE

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL'EMILIA ROMAGNA (ENTE SANITARIO DI DIRITTO PUBBLICO)

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL'EMILIA ROMAGNA (ENTE SANITARIO DI DIRITTO PUBBLICO) Pagina 1 di 5 ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL'EMILIA ROMAGNA (ENTE SANITARIO DI DIRITTO PUBBLICO) Sede Legale: Via Bianchi, 9 25124 Brescia Tel 03022901 Fax 0302425251 Email

Dettagli

AMPLIAMENTO DEL PERCORSO MUSEALE PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE SUGLI IMPIANTI

AMPLIAMENTO DEL PERCORSO MUSEALE PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE SUGLI IMPIANTI 1 COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO (PROVINCIA DI PERUGIA) PROGRAMMA URBANO COMPLESSO PUC 2/2008 (D.G.R.351/08) LA CITTA DEL LAGO CENTRO STORICO AREA MONUMENTALE AMPLIAMENTO DEL PERCORSO MUSEALE PROGETTO

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

M.D.SERVICE IMPIANTI INDUSTRIALI SERVIZI TECNICI SANITARI TECHNICAL CONSULTING

M.D.SERVICE IMPIANTI INDUSTRIALI SERVIZI TECNICI SANITARI TECHNICAL CONSULTING Spett.le Nominativo/ragione sociale indirizzo CAP, località e provincia Cernusco sul Naviglio, 22 ottobre 2015 Alla cortese attenzione del Dottor Oggetto: Proposta per i seguenti servizi: - esecuzione

Dettagli

PROVINCIA DI MASSA-CARRARA D.M.O.V.M. SETTORE B3

PROVINCIA DI MASSA-CARRARA D.M.O.V.M. SETTORE B3 PROVINCIA DI MASSA-CARRARA D.M.O.V.M. SETTORE B3 PIANIFICAZIONE RURALE E FORESTALE PROTEZIONE CIVILE PROGRAMMAZIONE SVILUPPO ECONOMICO E TERRITORIALE TRASPORTO PUBBLICO LOCALE LETTERA DI INVITO A PRESENTARE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA

CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA OGGETTO: PROCEDURA APERTA N. 58/2014 PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E POSA IN OPERA DI UNA TAC DUAL ENERGY PRESSO L ISTITUTO ORTOPEDICO RIZZOLI DI BOLOGNA

Dettagli

Opere di completamento per nuova sede E.S.A. S.p.A. PROGETTISTA OGGETTO CLIENTE INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...

Opere di completamento per nuova sede E.S.A. S.p.A. PROGETTISTA OGGETTO CLIENTE INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 4 3 DESCRIZIONE DELLE STRUTTURE E CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO... 5 4 CRITERI DI SICUREZZA ADOTTATI... 6 4.1 PROTEZIONE CONTRO SOVRACCARICHI

Dettagli

QUESTIONARIO TECNICO - MODELLO T

QUESTIONARIO TECNICO - MODELLO T QUESTIONARIO TECNICO - MODELLO T DITTA Offerta n. - N. 2 MAMMOGRAFI DIGITALI PER L AZIENDA USL DI VITERBO Il sottoscritto legale rappresentante della Ditta, sotto la propria responsabilità, dichiara: 1.

Dettagli

ITALIANO TM400P. Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE

ITALIANO TM400P. Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO TM400P Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE Indice Capitolo 1 Introduzione 3 1.1 Descrizione della centrale...3 1.2 Caratteristiche funzionali...3 1.3 Caratteristiche tecniche...4

Dettagli

SISTEMA D ALLARME. Organo di gestione. Organo di comando. Organo di. rilevazione. Organo di. segnalazione

SISTEMA D ALLARME. Organo di gestione. Organo di comando. Organo di. rilevazione. Organo di. segnalazione gestione comando segnalazione rilevazione gestione Gli organi di gestione (centrali) sono il cervello dell intero sistema. Elaborano i segnali provenienti dai sensori e le richieste provenienti dagli organi

Dettagli

QUESTIONARIO PER L ASSICURAZIONE : SOLAR POWER ALL RISKS

QUESTIONARIO PER L ASSICURAZIONE : SOLAR POWER ALL RISKS QUESTIONARIO PER L ASSICURAZIONE : SOLAR POWER ALL RISKS Questionario di adesione alla polizza da compilare ed inviare via FAX a: Fax 02.32.06.65.05 - Area NORD ITALIA - Fax 0971.53.802 - Area CENTRO SUD

Dettagli

Università degli Studi di Firenze Polo Scientifico e Tecnologico

Università degli Studi di Firenze Polo Scientifico e Tecnologico Università degli Studi di Firenze Polo Scientifico e Tecnologico Manutenzione impianti di sicurezza presso il Polo Scientifico e Tecnologico ELENCO PREZZI ART. DESCRIZIONE Unità di misura Costo 1 manutenzione

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

Via Convento Aguzzano 8 25034 Orzinuovi (BS) Tel: 0309444899 Fax: 0309946633 www.elettroteksnc.it

Via Convento Aguzzano 8 25034 Orzinuovi (BS) Tel: 0309444899 Fax: 0309946633 www.elettroteksnc.it Via Convento Aguzzano 8 25034 Orzinuovi (BS) Tel: 0309444899 Fax: 0309946633 www.elettroteksnc.it SOPRALUOGO Per dimensionare correttamente un sistema di sicurezza in tutte le sue parti è doveroso eseguire

Dettagli

OSSERVATORIO OPERE INSTALLAZIONE ANTENNE

OSSERVATORIO OPERE INSTALLAZIONE ANTENNE OSSERVATORIO OPERE INSTALLAZIONE ANTENNE E DECODER PER LA RICEZIONE DELLA TV DIGITALE TERRESTRE con interventi finalizzati al buon funzionamento del digitale terrestre. L Osservatorio, redatto da tecnici

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL'EMILIA ROMAGNA (ENTE SANITARIO DI DIRITTO PUBBLICO)

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL'EMILIA ROMAGNA (ENTE SANITARIO DI DIRITTO PUBBLICO) Pagina 1 di 17 ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL'EMILIA ROMAGNA (ENTE SANITARIO DI DIRITTO PUBBLICO) Sede Legale: Via Bianchi, 9 25124 Brescia Tel 03022901 Fax 0302425251 Email

Dettagli

ALTRI DISPOSITIVI DEL SISTEMA. Rivelatore volumetrico ad IR passivo

ALTRI DISPOSITIVI DEL SISTEMA. Rivelatore volumetrico ad IR passivo Rivelatore volumetrico ad IR passivo MODIFICHE PER IMPIANTO A 4 ZONE La centrale Sch.1057/008 è preimpostata per raggruppare i rivelatori in 3 zone (ad esempio Zona giorno, Zona notte e Garage). Anche

Dettagli

Preventivo per impianti fotovoltaici

Preventivo per impianti fotovoltaici Preventivo per la realizzazione di impianti fotovoltaici Sommario 1Sintesi delle proposte...3 2Dettagli delle proposte...7 2.1Composizione degli impianti...7 2.2Realizzazione chiavi in mano...7 2.3Condizioni

Dettagli

Contratto di assistenza informatica

Contratto di assistenza informatica Contratto di assistenza informatica Pag. 1 di 8 Descrizione Con il presente contratto INFOPROJECT di PETRALIA FRANCO si impegna a fornirvi un servizio di assistenza tecnica Informatica Hardware/Software,

Dettagli

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO Denominazione della figura 6. OPERATORE ELETTRONICO Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): 6 Artigiani, operai specializzati

Dettagli

OPERATORE ELETTRONICO. Standard formativo minimo regionale

OPERATORE ELETTRONICO. Standard formativo minimo regionale OPERATORE ELETTRONICO Standard formativo minimo regionale Denominazione della figura professionale OPERATORE ELETTRONICO Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate 6 Artigiani e operai

Dettagli

Capitolato Tecnico Fornitura e posa in opera di Connessioni in fibra ottica fra sedi dell Ateneo in modalità Dark Fiber

Capitolato Tecnico Fornitura e posa in opera di Connessioni in fibra ottica fra sedi dell Ateneo in modalità Dark Fiber Capitolato Tecnico Fornitura e posa in opera di Connessioni in fibra ottica fra sedi dell Ateneo in modalità Dark Fiber 1. Oggetto della fornitura L appalto in questione ha per oggetto la realizzazione

Dettagli

tecnologie e servizi responsabili per immobili civili ed industriali

tecnologie e servizi responsabili per immobili civili ed industriali tecnologie e servizi responsabili per immobili civili ed industriali REFERENZE novembre 2013 documento di 14 pagine (compresa la presente) JUVENTUS STADIUM gestione preventiva correttiva di climatizzazione

Dettagli

TIPOLOGIA PAGINA AUTOMAZIONE

TIPOLOGIA PAGINA AUTOMAZIONE TIPOLOGIA AUTOMAZIONE Presa intelligente GSM Sensori automazione porte CONTROLLO ACCESSI Controllo accessi Controllo accessi con memoria eventi ANTINTRUSIONE Centrali via cavo Ricevitori e periferiche

Dettagli

Service Level Agreement. di Telecom Italia. Servizi di Colocazione. (Mercato 4)

Service Level Agreement. di Telecom Italia. Servizi di Colocazione. (Mercato 4) Service Level Agreement di 2015: Servizi di Colocazione Service Level Agreement di 2015 Servizi di Colocazione (Mercato 4) (sottoposta ad AGCom per approvazione) 31 ottobre 2014 1 / 24 Service Level Agreement

Dettagli

quotidia service La nostra proposta di Gestione e Manutenzione Quotidia Service Srl

quotidia service La nostra proposta di Gestione e Manutenzione Quotidia Service Srl Quotidia Service La nostra proposta di Gestione e Manutenzione INDICE 1. Quotidia Spa 2. Quotidia Service La nostra proposta di Gestione e Manutenzione 3. Quotidia Service Le nostre soluzioni 4. Quotidia

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. 142 DEL 19/11/2007 TARIFFE E FASCE 2008

ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. 142 DEL 19/11/2007 TARIFFE E FASCE 2008 A. SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI E DISABILI Costo: 16,82 per ogni ora di servizio IMPORTO ORARIO 5 I.S.E.E. SUPERIORE A 15.500,01 80% 13,46 4 I.S.E.E. COMPRESO TRA 15.500,00 E 10.500,01 60%

Dettagli

La sicurezza senza fili muove e vince

La sicurezza senza fili muove e vince SECURITY SOLUTIONS La sicurezza senza fili muove e vince MOVI, Il nuovo antifurto via radio. con tecnologia bidirezionale. Bidirezionalità. Scacco matto al filo. MOVI di Urmet è la vera mossa vincente

Dettagli

PROGETTO DI IMPIANTO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E DI SEGNALAZIONE ALLARME INCENDIO

PROGETTO DI IMPIANTO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E DI SEGNALAZIONE ALLARME INCENDIO Ing. Pietro Marco SIMONI Via Roncari, 39/A 21023 BESOZZO (VA) Tel/fax 0332-970793 PROGETTO DI IMPIANTO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E DI SEGNALAZIONE ALLARME INCENDIO RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA (ai sensi

Dettagli

Connettore Antenna GSM LED MODULO GSM Connettore SIM LED Alimentazione periferiche T2A T2A LED Stato centrale MODULO GSM F1 Ritardato 2A PROTEZIONE: - BATTERIA F2 Ritardato 2A PROTEZIONE: - USCITE 12V

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CONCESSIONE IN USO ESCLUSIVO IRREVOCABILE (I.R.U.) O, IN ALTERNATIVA, SERVIZIO DI FIBRA SPENTA, ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE PER ALMENO 24 MESI DI DUE COPPIE DI FIBRE

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI e CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI e CONTO ENERGIA 1/9 IMPIANTI FOTOVOLTAICI e CONTO ENERGIA 2/9 Chi Siamo La nostra proposta Previsioni Costi e Ricavi con Leasing strumentale Descrizione funzionamento Conto Energia Descrizione funzionamento impianti fotovoltaici

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Empoli Provincia di Firenze. Progetto definitivo Museo del Vetro - Ex Magazzino del Sale OGGETTO: Comune di Empoli

COMPUTO METRICO. Comune di Empoli Provincia di Firenze. Progetto definitivo Museo del Vetro - Ex Magazzino del Sale OGGETTO: Comune di Empoli Comune di Empoli Provincia di Firenze pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Progetto definitivo Museo del Vetro - Ex Magazzino del Sale COMMITTENTE: Comune di Empoli Firenze, 28/11/2006 IL TECNICO PriMus by

Dettagli

Per Pc Service S.r.l.

Per Pc Service S.r.l. Pc Service S.r.l. C.so Europa, 220 Canc 16132 Genova Tel. 010 382447 Fax 010 3745155 P.I 03718740107 Rea 372952 Spettabili Ditte, Società, Professionisti Loro sedi Genova, 2 gennaio 08 Alla cortese attenzione

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI. Installazione di un impianto fotovoltaico da 1,2 kwp su un Istituto Scolastico

PIANO DI MANUTENZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI. Installazione di un impianto fotovoltaico da 1,2 kwp su un Istituto Scolastico PINO DI MNUTENZIONE IMPINTI FOTOVOLTICI Installazione di un impianto fotovoltaico da 1,2 kwp su un Istituto Scolastico PREMESS Il presente elaborato ha lo scopo di pianificare e programmare l attività

Dettagli

CONVENZIONE BEGHELLI POINT / A.N.L.A. Gennaio/Dicembre 2013

CONVENZIONE BEGHELLI POINT / A.N.L.A. Gennaio/Dicembre 2013 CONVENZIONE BEGHELLI POINT / A.N.L.A. Gennaio/Dicembre 2013 I nostri prodotti...i nostri valori Il Telesalvalavita è di certo il prodotto più conosciuto del Gruppo Beghelli. Esso tuttavia è soltanto uno

Dettagli

Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT):

Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT): Referenziazioni della Figura nazionale di riferimento Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT): 6 Artigiani, operai specializzati e agricoltori. 6.1.3.7 Elettricisti nelle costruzioni civili ed

Dettagli

DTN/CG/FM/ ns. rif. N. 105/09/13 rev. 33tr 07 VILLALBA DI GUIDONIA 04/10/2013

DTN/CG/FM/ ns. rif. N. 105/09/13 rev. 33tr 07 VILLALBA DI GUIDONIA 04/10/2013 SPETT. LE COMITATO SVILUPPO COLLE DEL FAGIANO VIA DI VALLELUNGA 36 B 00060 CAPENA ROMA DTN/CG/FM/ ns. rif. N. 105/09/13 rev. 33tr 07 VILLALBA DI GUIDONIA 04/10/2013 OGGETTO: PREVENTIVO DI SPESA PER LA

Dettagli

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO La centrale SECURBOX 226 è stata progettata per impianti di allarme antintrusione professionali. Adatta all'utenza che predilige la semplicità,

Dettagli

L AZIENDA CERTIFICAZIONI

L AZIENDA CERTIFICAZIONI L AZIENDA La Novasistemi è nata nel 1990 come azienda di impiantistica nel settore dell energia civile ed industriale. Nel corso degli anni, grazie all impegno ed allo sviluppo del proprio organico, è

Dettagli

Schema a blocchi degli apparati in fornitura

Schema a blocchi degli apparati in fornitura CONSORZIO DI BONIFICA NAVAROLO AGRO CREMONESE MANTOVANO CASALMAGGIORE (CR) via Roma 7 CAP 26041 Tel: 0375 42109 0375 43002 - Fax: 0375 43233 - E mail: info@navarolo.it Sito web: www.navarolo.it PIANO DI

Dettagli

Allegato 1 SPECIFICHE TECNICHE

Allegato 1 SPECIFICHE TECNICHE SPECIFICHE TECNICHE Premessa 1. Impianto distribuzione carburante; 2. Sistema controllo livello serbatoi; 3. Sistema controllo intercapedini; 4. Impianto hardware e software per la gestione degli impianti

Dettagli

HousePc di Bastante Salvatore Contratto di assistenza

HousePc di Bastante Salvatore Contratto di assistenza Contratto di assistenza Contratto di assistenza informatica: Con il presente contratto si impegna a fornirvi un servizio di assistenza tecnica Informatica Hardware/Software, Assistenza Telefonica, Teleassistenza

Dettagli

PREVENTIVO ( citare in caso di ordine) Spett.le COMUNE DI FIRENZE PIAZZA DELLE SIGNORIE 50122 FIRENZE. Numero: 20GG.

PREVENTIVO ( citare in caso di ordine) Spett.le COMUNE DI FIRENZE PIAZZA DELLE SIGNORIE 50122 FIRENZE. Numero: 20GG. PREVENTIVO ( citare in caso di ordine) Numero: 20GG Data: 13/01/2015 Validita : 1 anno Spett.le COMUNE DI FIRENZE PIAZZA DELLE SIGNORIE 50122 FIRENZE Alla C.a. Dott. ANDREA VANNUCCI Rif. Vs. richiesta

Dettagli

Dichiarazione di conformità dell impianto di allarme antintrusione alle norme CEI 79-3

Dichiarazione di conformità dell impianto di allarme antintrusione alle norme CEI 79-3 Dichiarazione di conformità dell impianto di allarme antintrusione alle norme CEI 79-3 Commissionato da Installato a protezione dei locali siti nel comune di via n. scala piano interno Sottosistema Apparati

Dettagli

antifurto radio Sistema MY HOME Sistema antifurto radio

antifurto radio Sistema MY HOME Sistema antifurto radio Sistema antifurto R MY HOME R 45 Antifurto Generalità Il sistema antifurto è la soluzione che BTicino propone in tutte quelle abitazioni non predisposte in cui la protezione dei beni e delle persone non

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

Telecomando 4 tasti 8 funzioni bidirezionale non clonabile. Tastiera filare per centrali filari e radio Pyronix

Telecomando 4 tasti 8 funzioni bidirezionale non clonabile. Tastiera filare per centrali filari e radio Pyronix Sirena Radio SIRENA DELTABELL VIA RADIO BIDIREZIONALE PYRONIX ENFORCER 868MHz GRADO 2 Sirena Piezo 101dB da esterno IP65 autoalimentata fornita con batteria ricaricabile. Batteria Lithium D CELL 3,0 VOLT

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO

PROGETTO ESECUTIVO ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO COMUNE DI CARAGLIO Provincia di Cuneo SETTORE LAVORI PUBBLICI PROGETTO ESECUTIVO Artt. 33 e segg. D.P.R. 7/0 ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO COD. CUP:

Dettagli

Settore Lavori Pubblici Ufficio del Dirigente

Settore Lavori Pubblici Ufficio del Dirigente Allegato A PROGETTO DI FORMAZIONE LAVORO ATTIVITA RELATIVE ALLA GESTIONE EDIFICI ED INFRASTRUTTURE STRADALI COMUNALI Di cui all art. 3, legge n. 863/1984 e successive modificazioni Attività e programmi

Dettagli

Controlli e verifiche periodiche della illuminazione di emergenza

Controlli e verifiche periodiche della illuminazione di emergenza Controlli e verifiche periodiche della illuminazione di emergenza Ing. Roberto Vinchi Associazione Imprese di Impianti tecnologici Unione Industriale di Torino D.Legs. 81/08 e s.m.i. CAPO III - Gestione

Dettagli

Comune di Sant'Agata Li Battiati

Comune di Sant'Agata Li Battiati \ Comune di Sant'Agata Li Battiati Provincia di Cai anici Ufficio Tecnico - Settore IV 0 Lavori Pubblici e Servizi Manutentivi PROVVEDIMENTO R.C.. N DEL Provvedimento n. I 27 Emesso in datafftf. 10.2013

Dettagli

COMMITTENTE: PROGETTAZIONE: E DEGLI INTERVENTI COMPLEMENTARI E/O SECONDARI CONNESS NNESSI ALLEGATO 7.2 VOCI AGGIUNTIVE

COMMITTENTE: PROGETTAZIONE: E DEGLI INTERVENTI COMPLEMENTARI E/O SECONDARI CONNESS NNESSI ALLEGATO 7.2 VOCI AGGIUNTIVE COMMITTENTE: PROGETTAZIONE: CONTRATTO PER L ESECUZIONE DELLA PROGETTAZIONE E DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEI SISTEMI STEMI DI COMANDO CENTRALIZZATO DEL TRAFFICO DELLE LINEE BARI-LECCE E BARI-TARANTO E

Dettagli

OFFERTA SERVIZI DI CO-LOCAZIONE DI TELECOM ITALIA 2001

OFFERTA SERVIZI DI CO-LOCAZIONE DI TELECOM ITALIA 2001 OFFERTA SERVIZI DI CO-LOCAZIONE DI TELECOM ITALIA 2001 3 APRILE 2002 Offerta servizi di co-locazione di 2001 INDICE 1 SERVIZIO DI CO-LOCAZIONE... 4 2 DATA DI PUBBLICAZIONE E VALIDITÀ... 5 3 CRITERI CONTABILI...

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Sequenza di processo

Dettagli

Antifurto per cantieri CLICK AND GO

Antifurto per cantieri CLICK AND GO Antifurto per cantieri CLICK AND GO Click and go!!! I prodotti utilizzati per la realizzazione del nostro sistema di sicurezza preprogrammato Click and go per cantieri, sono stati scelti in base alle esigenze

Dettagli

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA Comune di Livorno UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA OGGETTO: NUOVA SEDE SCUOLA MATERNA PESTALOZZI IMPIANTI ELETTRICI

Dettagli

SISTEMA SOLAR DEFENDER A FIBRA OTTICA RELAZIONE TECNICA

SISTEMA SOLAR DEFENDER A FIBRA OTTICA RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER A FIBRA OTTICA RELAZIONE TECNICA Oggetto: Sistemi di fissaggio per fibra ottica plastica ai fini della posa in opera a perfetta regola d arte del sistema antifurto per pannelli fotovoltaici

Dettagli

Bando di gara del 09.01.2014

Bando di gara del 09.01.2014 MODELLO DI OFFERTA ECONOMICA (apporre la marca da bollo e compilare o riportare su carta intestata) All ARST SpA Procedura aperta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006, per l appalto della fornitura e posa

Dettagli

ALLARME ACUSTICO con protezione volumetrica e perimetrica

ALLARME ACUSTICO con protezione volumetrica e perimetrica Istruzioni d uso ALLARME ACUSTICO con protezione volumetrica e perimetrica 2 Introduzione Gentile cliente, prima di leggere le istruzioni d'uso descritte nelle pagine seguenti, desideriamo complimentarci

Dettagli

Sistema di Sicurezza senza fili. DAITEM Primera. La sicurezza innovativa, che evolve con voi

Sistema di Sicurezza senza fili. DAITEM Primera. La sicurezza innovativa, che evolve con voi Sistema di Sicurezza senza fili DAITEM Primera La sicurezza innovativa, che evolve con voi Sistema di Sicurezza senza fili Rivelatori di movimento Centrale con sirena Tastiera tattile con transponder La

Dettagli

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza 1 2 3 4 HOME AUTOMATION 01737 - Rivelatore ad infrarossi installato all interno dei locali da sorvegliare, è in grado di gene rare un messaggio di allarme quando rileva, nelle proprie aree di copertura,

Dettagli

REGISTRO DELLE DETERMINAZIONI. n. 174 del 03/04/2012

REGISTRO DELLE DETERMINAZIONI. n. 174 del 03/04/2012 REGISTRO DELLE DETERMINAZIONI n. 174 del 03/04/2012 OGGETTO: NOLEGGIO CENTRALINO TELEFONICO PER DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO - AFFIDAMENTO ALLA DITTA TRE CI S.R.L. IL DIRIGENTE SERVIZIO ECONOMATO/PROVVEDITORATO

Dettagli

FOCUS48 CEM ETR I sistemi antintrusione

FOCUS48 CEM ETR I sistemi antintrusione FOCUS48 CEM ETR I sistemi antintrusione ANTINTRUSIONE Il sitema antintrusione ottimale per ogni tua esigenza... Sistema via radio FOCUS48 SOLUZIONE PER EDIFICI ABITATIVI E COMMERCIALI SENZA OPERE MURARIE

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso Pagina 1 di 17 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

timbro o intestazione del concorrente marca da bollo da. 14,62

timbro o intestazione del concorrente marca da bollo da. 14,62 modello d) offerta economica timbro o intestazione del concorrente marca da bollo da. 14,62 OGGETTO: GARA PER AFFIDAMENTO DEL GLOBAL SERVICE PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE E DEI SERVIZI ALBERGHIERI

Dettagli

www.solenergygroup.it

www.solenergygroup.it CONTATTI Sede Strada Provinciale 259 presso 'Centro Affari Grillo' Telefono (+39) 0861 711171 Mail info@solenergygroup.it Sito Internet www.solenergygroup.it CONSULENTE Sig.ra Di Baldi Marinella Telefono

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA Provincia di Bologna Rep. n. SCHEMA DI CONTRATTO DI CONCESSIONE IN DIRITTO DI SUPERFICIE DI UN AREA IN LOCALITA PONTE SAMOGGIA EDIFICABILE PRODUTTIVA PER LA REALIZZAZIONE DI

Dettagli

COMUNE DI GORLAGO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI GORLAGO PROVINCIA DI BERGAMO PRESTAZIONALE IMPIANTI ELEVATORI E ASCENSORI, ANTINCENDIO, ANTIFURTO CITTOFONO E CONTROLLO ACCESSO 1. IMPIANTI ELEVATORI, ASCENSORI, Le prestazioni richieste sono: A- conduzione degli impianti; B- controlli

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS.

INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS. INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS.LL. TO 2 E TO4 1. OGGETTO DELL INDAGINE La presente indagine

Dettagli