in campo al tuo fianco Catalogo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "in campo al tuo fianco Catalogo"

Transcript

1 in campo al tuo fianco Catalogo Agrofarmaci 2014

2 Catalogo 2014 Fungicidi Insetticidi Acaricidi Diserbanti Geodisinfestanti Prodotti Vari

3 S.p.A. Via Statale n Dosso (Ferrara) Italy Tel Fax Web: ISO 9001 ISO CATALOGO 2014 Validità: da Gennaio 2014 / Stampato: Dicembre 2013 / Edizione n. 16 Grafica & Stampa litografia Baraldi - Cento (Fe)

4

5 PROFILO AZIENDALE spa è una società privata totalmente italiana che opera nel comparto della chimica fine nella produzione e commercializzazione degli agrofarmaci e nutrizionali. Fondata nel 1962, è uno dei marchi storici dell agrochimica italiana che nel corso degli anni si è affermato nel mercato nazionale ed internazionale. Oggi è un azienda leader nella produzione di prodotti appartenenti a tutte le classi tossicologiche e nella formulazione di prodotti in polvere bagnabile, concentrati emulsionabili, macro e microgranulati, flow, microincapsulati e granuli idrodispersibili (WG). La gamma dei formulati che è in grado di produrre è pertanto la più completa e perfettamente rispondente alle esigenze di un mercato in continua evoluzione. AMBIENTE-SICUREZZA E QUALITÀ CERTIFICATA Lo stabilimento di produzione sorge nell area industriale di S. Agostino a Ferrara su una superficie di mq di cui 9000 mq coperti. È costituito da diversi reparti specifici per tipologia di prodotto e da un laboratorio in grado di analizzare le caratteristiche delle materie prime in entrata e di garantire la qualità dei prodotti finiti in uscita. Chemia è in possesso della certificazione ISO e ISO 9001 garantisce che il Sistema di Gestione Ambientale dell Azienda è conforme ai requisiti delle norme vigenti. ISO 9001:2000. Garantisce pertanto che le attività di ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione degli agrofarmaci sono sottoposte a accurati controlli. La protezione e la nutrizione delle colture, nel rispetto dell ambiente e la sicurezza degli operatori, è sempre stato l obiettivo principale per. L IMPEGNO DI è anche specializzata nel fornire un servizio per conto terzi per la formulazione e il confezionamento di fitosanitari e fertilizzanti per clienti sia in Italia che all estero. La fornitura dei prodotti finiti e semilavorati viene effettuata rispettando tutte le esigenze del cliente per quanto riguarda le confezioni, l etichettatura e le consegne. è da sempre attenta ai bisogni dei propri clienti, ben consapevole che essi sono il proprio patrimonio. 4

6 IL NUOvO CATALOGO AGROFARMACI 2014 La revisione europea delle sostanze attive ha portato all esclusione di diversi prodotti fino ad ora utilizzati nella protezione delle colture. Il processo di armonizzazione dei limiti dei residui massimi ammessi (LMR) in ambito europeo contribuisce a ridurre ulteriormente gli impieghi delle sostanze attive disponibili. L allungamento del periodo di in certi prodotti crea ulteriori problematiche. In un contesto di così grande incertezza non è facile disporre di una gamma di prodotti in grado di far fronte alle esigenze sia tecniche che commerciali del settore. anche quest anno presenta il nuovo catalogo AGROFARMACI 2014 con numerosi aggiornamenti sia nella veste grafica che nei prodotti. Il catalogo comprende numerosi formulati in grado di risolvere gran parte dei problemi creati da insetti, funghi ed erbe infestanti. Con il nuovo catalogo ha voluto mettere a disposizione dei commercianti ed utilizzatori finali uno strumento di lavoro di grande utilità pratica e di facile consultazione. Chemia Chemia in campo al tuo fianco Catalogo Agrofarmaci 2014 ia.it Catalogo Agrofarmaci

7 6

8 ISTRUZIONI PER LA PREPARAZIONE DELLE MISCELE Spesso durante il ciclo vegetativo delle piante è necessario intervenire contro due o più parassiti contemporaneamente. Bisogna pertanto ricorrere a miscele di fìtofarmaci. Durante la preparazione delle miscele, i diversi principi attivi dei prodotti, una volta a contatto, possono dare origine a fenomeni di diverso tipo: - i principi attivi non si influenzano fra loro - i principi attivi esaltano la loro attività (azione sinergica) - i principi attivi si influenzano negativamente e sono cioè incompatibili con separazione e precipitazione delle miscele Nei casi più gravi di incompatibilità si ha la perdita parziale o totale dell efficacia di una o di tutte le sostanze miscelate. A volte succede che anche tra principi attivi perfettamente compatibili si possono verificare problemi durante la preparazione delle miscele. In questi casi bisogna prestare particolare attenzione all ordine di inserimento dei prodotti fitosanitari nella botte. Questa è un operazione spesso trascurata, ma importantissima al fine di evitare le reazioni fìsico-chimiche fra prodotti diversi che portano alla formazione di pastoni non distribuibili. Al fine di evitare questi inconvenienti, di seguito viene riportato uno schema in cui è indicato l ordine di versamento dei prodotti antiparassitari nell atomizzatore. DURANTE LA PREPARAZIONE DELLE MISCELE SI CONSIGLIA DI SEGUIRE QUESTO ORDINE DI INSERIMENTO DEI PRODOTTI NELLA BOTTE DELL ATOMIZZATORE: 1 ACIDIFICANTI 2 SACCHETTI IDROSOLUBILI 3 GRANULI IDROSOLUBILI 4 GRANULI IDRODISPERSIBILI (WG - WDG - DF - DG) 5 POLVERI BAGNABILI (WP - PB) 6 SOSPENSIONI CONCENTRATE (SC - FL - FLO) 7 SOSPENSIONI EMULSIONATE (SE) 8 MICROCAPSULE IN SOSPENSIONE (CS) 9 EMULSIONI ACQUOSE (EW) 10 LIQUIDI EMULSIONABILI (EC) BAGNANTI, COADIUVANTI, OLIO BIANCO 7

9 LEGENDA SE EW E PB EC/LE DP/PS SC RB SL GR EO MS WG Sospensione Emulsionata Emulsione Acquosa Emulsione Polvere Bagnabile (WP) Concentrato Emulsionabile, Liquido Emulsionabile Polvere Secca Sospensione Concentrata / Flowable (FL - FLO) Esca pronta per l uso Liquido Solubile Granulare Emulsione Acqua/Olio Sospensione di Microcapsule (CS) Granuli Idrodispersibili (WDG - DF - DG) 8

10 INDICE GENERALE Indice alfabetico prodotti pag. 11 Indice alfabetico principi attivi» 15 Fungicidi» 20 Insetticidi» 64 Acaricidi» 92 Diserbanti» 96 Geodisinfestanti» 122 Prodotti Vari» 128 Classificazione prodotti» 134 Centri antiveleno» 135 9

11

12 INDICE ALFABETICO PRODOTTO PRODOTTO PRINCIPIO ATTIvO PAG Acuprico 500 Ziram 500 g/l 21 Amaline Zoxamide 2,85% (40 g/l) Rame (da Solfato Tribasico) 19,1% (266 g/l) 22 Antischiuma Dimetilpolisilossano 33% 129 Ascot Lambda-Cialotrina 2,5 65 Athado 40 SC Propizamide 36,12 g 97 Atlas Lambda-Cialotrina 9,4 (100 g/l) 66 Bacillus Chemia Bacillus Thurigiensis 6,4% 68 Bagnante AC Sodio Diottilsolfosuccinato 10% (100 g/l) 130 Bagnante Plus Sorbitan mono oleato etossilato 12% 131 Basic Rame solfato tribasico 15,2% (190 g/l) 23 Beetle Cipermetrina 5% 70 Bermectine Abamectina 18 g/l 72 Betafil FL Fenmedifam 15,9% 98 Brionil Combi Clorotalonil 35 g Cymoxanil 4 g Bullet Quizalofop etile isomero P 5,27 g 99 Buster Exitiazox 10% 93 Captane 80 DF Captano 80% 26 Captane Flow Captano 39% (480 g/l) 27 Cell Deltametrina 2,8% (25 g/l) 74 Chemiram 50 Ossicloruro di Rame 50% 132 Chemol Olio minerale bianco 80% 77 Chemol 90 EL Olio minerale bianco estivo 85% 78 Cimoxanil 45 WG Cimoxanil 45% 28 Ciper Cipermetrina 93% 79 Cip Off Cipermetrina 9,2% (107,5 g/l) 81 Cipren 10 WG Ciproconazolo 10% 29 Cliophar 100 SL Clopiralid 9,54% (100 g/l) 100 Cupromix MZ BLU Mancozeb 30% Rame metallo 10% 31 Deltasap Deltametrina pura 2,8% (25 g/l) Dicamba Dicamba puro 21,2% (240 g/l) 101 Dimet trio Dismedifan 1,5 g Fenmedifan 5,9 g Etofumesate 12,2 g

13 INDICE ALFABETICO PRODOTTO PRODOTTO PRINCIPIO ATTIvO PAG 12 Diqua Diquat 17 g (200 g/l) 103 Diserbone E D (da Estere Butossiglicolico) 32% (352 g/l) 104 Diserbone KN 2.4 D (da sale dimetilamminico) 28.80% (346 g/l) MCPA (da sale dimetilamminico) 28.80% (346 g/l) Divo Difenoconazolo 23,23% (250 g/l) 32 Escacide Metaldeide 5% 133 Faser Cimoxanil 4% Mancozeb 40% Fosetil alluminio Fosetil alluminio 80 g 34 Fosetil alluminio+rame Fosetil alluminio 25 g Rame ossicloruro 25 g Fungi MZ Mancozeb 80 g 36 Ganzo Miclobutanil 13,4% (125 g/l) 37 Gal-Gone Fluroxipir 20,6 g (200 g/l) 106 Garak Prochloraz 35,6 g (400 g/l) 38 Garavel Fluazinam 40 g (500 g/l) 39 Geotox 7,5 C Clorpirifos 7,5% 123 Geotox L Clorpirifos g. 40 (420 g/l) 83 Glister Glyphosate 30% (350 g/l) 107 Glitter Nicosolfuron 4,18% (40 g/l) 108 Herbitotal S Glyphosate 30% (360 g/l) 109 Oxifluorfen 2,5 (30 g/l) Hexy Exitiazox g 24 (257 g/l) 94 Imprint Imidacloprid 19,20% (200 g/l) 85 Karbel Iprodione 50 g 40 Katar MCPA 52 g (600 g/l) 110 Kreis Folpet 40 g (480 g/l) 41 Lobby Fluazifop-P-Butile 13,3% (125 g/l) 111 Manzeb 75 WG Mancozeb 75% 42 Metalaxil + Rame Metalaxil 35 g (49 g/l) Rame idrossido 18,5 g (259 g/l) 43 Metam Metam sodio 32,7% (343 g/l) 124 Metazaclor Metazaclor 43,1% (500 g/l) 112 Metribuzin 35 WG Metribuzin 70% 113 Metsy Metsulfuron metile 20% 114 Mizar Glifosate 20% (=230 g/l) MCPA 10% (=115 g/l)

14 INDICE ALFABETICO PRODOTTO PRODOTTO PRINCIPIO ATTIvO PAG Piretrin Piretrina 2,5% (25 g/l) 86 Piperonil butossido 8% (78 g/l) Pirichem GR Clorpirifos 7,5% 125 Polisolfuro di calcio Polisolfuro di Calcio 30 g. (pari a g. 22,5) 87 Zolfo attivo 23,5 g Propydor Propiconazolo 10,7% (=110 g/l) 44 Proxan SL Propamocarb 66,5% (722 g/l) 45 Ramin 30 DF Rame ossicloruro 30% 47 Ramcy 44 WG Cimoxanil 4% 50 Rame ossicloruro 38% Ramin 50 Rame ossicloruro 50% 48 Rebex Rame ossicloruro 25,42g (380 g/l) 51 Sulcotrione Sulcotrione 26% (300 g/l) 116 Sulfur 80 Zolfo attivo 80% 53 Sulfur 80 WG Zolfo puro 80% 54 Tasis Miclobutanil 4,5% (47,2 g/l) 55 Terbutilazina+ Pendimetalin Terbutilazina 25% (270 g/l) Pendimentalin 5,9% (64 g/l) Tetrasol Liquido Tiram 40% (450 g/l) 56 Tribenuron Metile Tribenuron Metile 75 g 118 Unicorn DF Tebuconazolo 4,5% 57 Zolfo 70 g Versar Clorpirifos g. 45,37 (500 g/l) 88 Cipermetrina g. 4,54 (50 g/l) V.I.P. Flow Tebuconazolo 4,35% (43,1 g/l) 58 V.I.P. WDG Tebuconazolo 20% 59 Vitil 8-64 WG Metalaxil 8% 60 Mancozeb 64% Wirk Penconazolo 5 g 61 Zamho Deltametrina 2,5% (25 g/l) 90 Zolex 250 Propiconazolo 23,5% (=250 g/l)

15

16 INDICE ALFABETICO PRINCIPI ATTIvI PRINCIPIO ATTIvO PRODOTTO PAG 2.4 D ESTERE Diserbone E Diserbone KN 105 ABAMECTINA Bermectine 72 BACILLUS THURINGIENSIS Bacillus Chemia 68 CAPTANO Captane 80 DF 26 Captane Flow 27 CHLOROTALONIL Brionil Combi 25 CIMOXANIL Brionil Combi 25 Cimoxanil 45 WG 28 Faser 33 Ramcy 44 WG 50 CIPERMETRINA Beetle 70 Ciper 79 Cip Off 81 Versar 88 CIPROCONAZOLO Cipren 10 WG 29 CLOPIRALID Cliophar 100 SL 100 CLORPIRIFOS Geotox 7,5 C 123 Geotox L 83 Pirichem GR 125 Versar 88 DELTAMETRINA Cell 74 Zamho 90 Deltasap 82 DESMEDIFAN Dimet trio 102 DICAMBA Dicamba 101 DIFENOCONAZOLO Divo 32 DIMETILPOLISILOSSANO Antischiuma 129 DIQUAT Diqua 103 ETOFUMESATE Dimet trio 102 EXITIAZOX Buster 93 Hexy 94 FENMEDIFAM Betafil FL 98 Dimet trio 102 FLUAZIFOP-P-BUTILE Lobby

17 INDICE ALFABETICO PRINCIPI ATTIvI PRINCIPIO ATTIvO PRODOTTO PAG FLUAZINAM Garavel 39 FLUROXIPIR Gal-Gone 106 FOLPET Kreis 41 FOSETIL ALLUMINIO Fosetil alluminio 34 Fosetil alluminio + Rame 35 GLIFOSATE Glister 107 Herbitotal S 109 Mizar 115 IMIDACLOPRID Imprint 85 IPRODIONE Karbel 40 LAMBDA-CIALOTRINA Ascot 65 Atlas 66 MANCOZEB Cupromix MZ Blu 31 Faser 33 Fungi MZ 36 Manzeb 75 WG 42 Vitil 8-64 WG 60 MCPA Diserbone KN 105 Mizar 115 Katar 110 METALAXIL Metalaxil + Rame 43 Vitil 8-64 WG 60 METALDEIDE Escacide 133 METAM SODIO Metam 124 METAZACLOR Metazaclor 112 METRIBUZIN Metribuzin 35 WG 113 METSULFURON Metsy 114 MICLOBUTANIL Ganzo 37 Tasis 55 NICOSOLFURON Glitter 108 OLIO MINERALE BIANCO Chemol 77 OLIO MINERALE BIANCO ESTIVO Chemol 90 EL 78 OXIFLUORFEN Herbitotal S 109 Wirk 119 PENDIMETALIN Terbutilazine + Pendimetalin 117 PIPERONIL BUTOSSIDO Piretrin 86 16

18 INDICE ALFABETICO PRINCIPI ATTIvI PRINCIPIO ATTIvO PRODOTTO PAG PIRETRINA Piretrin 86 POLISOLFURO DI CALCIO Polisolfuro di calcio 87 PROCHLORAZ Garak 38 PROPAMOCARB Proxan SL 45 PROPICONAZOLO Propydor 44 Zolex PROPIZAMIDE Athado 40 SC 97 QUIZALOFOP ETILE ISOMERO P Bullet 99 RAME IDROSSIDO Metalaxil Rame 43 RAME OSSICLORURO Chemiram Cupromix MZ Blu 31 Fosetil alluminio 35 Ramcy 44 WG 50 Ramin 30 DF 47 Ramin Rebex 51 RAME SOLFATO Amaline 22 Basic 23 SODIO DIOTTILSOLFOSUCCINATO Bagnante AC 130 SORBITAN MONO OLEATO Bagnante Plus 131 ETOSSILATO SULCOTRIONE Sulcotrione 116 TEBUCONAZOLO Unicorn DF 57 V.I.P. Flow 58 V.I.P. WDG 59 TERBUTILAZINA Terbutilazina + Pendimetalin 117 TIRAM Tetrasol Liquido 56 TRIBENURON METILE Tribenuron Metile 118 ZIRAM Acuprico ZOLFO Polisolfuro di calcio 87 Sulfur Sulfur 80 WG 54 Unicorn DF 57 ZOXAMIDE Amaline 22 17

19

20 FUNGICIDI

21 20 PRODOTTO PRINCIPIO ATTIvO PAG. NEW NEW ACUPRICO 500 Ziram SC 21 AMALINE Zoxamide - Rame SC 22 BASIC Rame solfato tribasico SC 23 BRIONIL COMBI Clorotalonil - Cymoxanil WG 25 CAPTANE 80 DF Captano WG 26 CAPTANE FLOW Captano SC 27 CIMOXANIL 45 WG Cymoxanil WG 28 CIPREN 10 WG Ciproconazolo WG 29 CUPROMIX MZ BLU Rame Ossicloruro Mancozeb PB 31 DIVO Difenoconazolo EC/LE 32 FASER Cimoxanil - Mancozeb WG 33 FOSETIL ALLUMINIO Fosetil alluminio WG 34 FOSETIL ALLUMINIO+RAME NEW NEW NEW NEW INDICE FUNGICIDI Fosetil alluminio Rame ossicloruro WG 35 FUNGI MZ Mancozeb PB 36 GANZO Miclobutanil EC/LE 37 GARAK Prochloraz SC 38 GARAVEL Fluazinam SC 39 KARBEL Iprodione WG 40 KREIS Folpet SL 41 MANZEB 75 WG Mancozeb GR 42 METALAXIL+RAME Metalaxil-Rame SC 43 PROPYDOR Propiconazolo EW 44 PROXAN SL Propamocarb SL 45 RAMIN 30 DF Rame metallo WG 47 RAMIN 50 Rame metallo PB 48 RAMCY 44 WG Cimoxanil - Rame WG 50 REBEX Rame metallo SC 51 SULFUR 80 Zolfo PB 53 SULFUR 80 WG Zolfo WG 54 TASIS Miclobutanil SC 55 TETRASOL LIQUIDO Tiram SC 56 UNICORN DF Tebuconazolo Zolfo SC 57 V.I.P. FLOW Tebuconazolo SC 58 V.I.P. WDG Tebuconazolo WG 59 VITIL 8-64 WG Metalaxil - Mancozeb WG 60 ZOLEX 250 Propiconazolo EC 61

22 Acuprico 500 NEW Ziram puro g 44 = 500 g/l Molto tossico (T+) Pericoloso per l ambiente (N) Sospensione concentrata n del 27/03/1981 bottiglia 1 L. tanica 10 L. tanica 20 L. CHEM Caratteristiche e modalità Anticrittogamico in sospensione concentrata a base di Ziram. PERO 60 giorni Ticchiolatura Maculatura bruna ml/hl Massimo 4 trattamenti MELO 60 giorni Ticchiolatura ml/hl Fino a fine fioritura Massimo 4 trattamenti NESPOLO 60 giorni Ticchiolatura ml/hl Massimo 4 trattamenti MANDORLO 150 giorni Bolla Corineo PESCO 150 giorni Bolla Corineo CILIEGIO SUSINO ml/hl Per trattamenti autunno-invernali Massimo 3 trattamenti ml/hl Per trattamenti fino a fine fioritura Massimo 3 trattamenti 150 giorni Corineo ml/hl Per trattamenti autunno-invernali Massimo 3 trattamenti N.B.: Non superare 2 trattamenti dopo la fioritura. 21

23 Amaline Zoxamide 2,85% = 40 g/l Rame (da Solfato Tribasico) 19,1% = 266 g/l Nocivo (Xn) Pericoloso per l ambiente (N) Sospensione concentrata n del 17/02/1972 bottiglia 1 L. tanica 10 L. CHEM Caratteristiche e modalità AMALINE è un fungicida che agisce specificatamente nei confronti dei oomiceti. Manifesta una notevole efficacia nei confronti di plasmopora viticola. E un prodotto ad azione preventiva di copertura. Amaline e particolarmente indicato per la protezione del grappolo a partire dalla fase di pre-fioritura. VITE 28 giorni Peronospora 2,5-3 l/ha In L. di acqua/ha intervenire ogni 8-12 giorni. Non effettuare piu di 3 trattamenti per anno. Non trattare in fioritura 22

24 Basic Rame solfato tribasico g 15,2 (190 g/l) Pericoloso per l ambiente (N) Sospensione concentrata n del 17/10/2007 bottiglia 1 L. tanica 10 L. CHEM Caratteristiche e modalità BASIC è un anticrittogamico polivalente in pasta fluida a base di solfato di rame tribasico, caratterizzato da estrema finezza delle particelle (finemente micronizzato) con ottimo potere coprente con la possibilità di impiegare dosi inferiori ai tradizionali prodotti rameici, da impiegarsi nella lotta alle malattie fungine, sulle seguenti colture: AGRUMI 20 giorni Allupatura Antracnosi Fumaggine Mal secco Melanosi Scabbia argentea Scabbia comune ASPARAGO 20 giorni Alternariosi Antracnosi Batteriosi Peronospore Ruggine Septoriosi ORTAGGI A FOGLIA ORTAGGI A STELO CAVOLI 20 giorni 20 giorni 20 giorni Alternariosi Antracnosi Batteriosi Peronospore Ruggini Septoriosi ml/hl Intervenire prima e dopo la fioritura in funzione della gravità della malattia ml/hl Limitare i trattamenti a subito dopo la raccolta dei turioni ml/hl CETRIOLO LEGUMI MELANZANA POMODORO ZUCCHINO PATATA 20 giorni 20 giorni 20 giorni 20 giorni 3 giorni 20 giorni Escluse patate novelle CICLAMINO Antracnosi Maculature fogliari 250 ml/hl CIPRESSO Cancro del Cipresso 500 ml/hl Intervenire in pieno inverno. 23

25 Basic CONCIA FRUMENTO E RISO Carie dei Cereali 100 ml/100 kg seme FILODENDRO Batteriosi 250 ml/hl Effettuare applicazioni settimanali ad iniziare prima della comparsa della malattia. FRAGOLA 20 giorni Vaiolatura 2-3 l/ha Iniziare a trattare quando le piante hanno attecchito proseguendo ogni settimana per tutta la stagione. Cessare le applicazioni ai primi eventuali segni di fitotossicità. MANDORLO 20 giorni Batteriosi ml/hl Intervenire prima della fase dei bottoni rosa. Bolla Corineo Monilia MELO E PERO 20 giorni Cancro 800 ml/hl Intervenire dopo la caduta delle foglie, all ingrossamento delle gem-me e subito prima della fioritura. Impiegare alla dose indicata nei trattamenti autunnali. Ticchiolatura ml/hl Impiegare alla dose di ml/hl nei trattamenti primaverili e alla dose di 800 ml/hl nei trattamenti autunnali anche contro la Nectria. NESPOLO 20 giorni Ticchiolatura 300 ml/hl Sospendere i trattamenti ad inizio fioritura. NOCCIOLO 20 giorni Batteriosi 400 ml/hl Effettuare 2 trattamenti in ottobre distanziati di circa giorni uno dall altro. NOCE 20 giorni Antracnosi 400 ml/hl Intervenire in pre-fioritura; in caso di piogge frequenti sono necessarie applicazioni supplementari. In estate si consiglia di aggiungere 150 g/hl di olio minerale bianco. 24 OLIVO 20 giorni Batteriosi Fumaggine Lebbra Occhio di pavone DRUPACEE 20 giorni Bolla del Pesco Cancro delle Drupacee Corineo o vaiolatura Monilia ROSA 20 giorni Peronospora Ruggine Ticchiolatura VITE 20 giorni Peronospora Marciume nero degli acini 500 ml/hl ml/hl Effettuare trattamenti nel periodo invernale. 250 ml/hl ml/hl Intervenire dalla formazione degli acini alla vendemmia.

26 Brionil Combi Clorotalonil puro 35 g Cymoxanil puro 4 g Granuli idrodispersibili astuccio 1 Kg. Molto tossico (T+) Pericoloso per l ambiente (N) n del 30/08/2006 Caratteristiche e modalità BRIONIL COMBI è costituito dall associazione di due principi attivi a differente meccanismo di azione. il cimoxanil è dotato di attività preventiva, curativa ed eradicante e penetra molto rapidamente all interno della vegetazione irrorata. il clorotalonil è dotato di attività preventiva ed alta resistenza al dilavamento. Il prodotto è attivo contro moltissimi funghi che colpiscono le piante orticole ad eccezione dell oidio ed è dotato di azione acaro frenante. POMODORO (in campo e in serra) MELONE PISELLO (in pieno campo) CIPOLLA (in pieno campo) ROSA (in pieno campo ed in serra) 14 giorni Alternariosi Septoriosi Botrytis cinerea Rhizoctonia spp. Cladosporiosi 14 giorni Antracnosi Ruggine Botrytis cinerea Rhizoctonia spp. Ascochyta spp. Peronospora spp. 14 giorni Botrytis cinerea Rhizoctonia spp. Peronospora Alternariosi Botrytis Ticchiolatura Antracnosi g/hl ml/hl Iniziare i trattamenti al verificarsi delle condizioni favorevoli (piogge e bagnature) g/hl Iniziare i trattamenti al verificarsi delle condizioni favorevoli (piogge e bagnature) g/hl Iniziare i trattamenti al verificarsi delle condizioni favorevoli (piogge e bagnature) g/hl Iniziare i trattamenti al verificarsi delle condizioni favorevoli (piogge e bagnature) 25

27 Captane 80 DF Captano puro 80% Nocivo (Xn) Pericoloso per l ambiente (N) Granuli idrodispersibili n del 04/03/2002 astuccio 1 Kg. sacco 5 Kg. Caratteristiche e modalità Anticrittogamico in polvere bagnabile a base di Captano. PESCO NETTARINE PERCOCHE 10 giorni Bolla Corineo Sclerotinia POMACEE 21 giorni Maculatura bruna del Pero Marciumi dei frutti Ticchiolatura CONCIA MAIS g/hl Nei trattamenti al bruno, alla caduta delle foglie e in inverno: impiegare alla dose di 300 g/hl. Fino a fine fioritura. Sospendere i trattamenti a fine fioritura. 150 g/hl g/hl g/ql di seme In caso di forte attacco si consiglia di elevare la dose di impiego a 190 g/hl. Il prodotto va stemperato in una quantità di acqua pari a 1-1,5 l/100 kg di semente e la miscela ottnuta può essere mescolata direttamente alla semente da trattare o spruzzata tramite apposita apparecchiatura. CONCIA CAVOLO CAVOLFIORE COCOMERO MELONE SPINACIO FAGIOLO PISELLO ALTRE ORTICOLE Marciumi Pythium Marciume del colletto (Phytophthora cactorum) Marciume o gommosi del colletto g/100 kg di seme g/100 kg di seme CONCIA SORGO Marcescenza dei semi e morte di plantule g/hl Il prodotto va stemperato in una quantità di acqua pari a 1-1,5 l/100 kg di semente e la miscela ottenuta può essere mescolata direttamente alla semente da trattare o spruzzata tramite apposita apparecchiatura. ALBICOCCO 10 giorni Corineo Sclerotinia 300 g/hl 150 g/hl Nei trattamenti al bruno, alla caduta delle foglie e in inverno. Trattamenti alla ripresa vegetativa e in vegetazione. 26

28 Captane Flow NEW Captano puro 39 g (=480 g/l) Sospensione concentrata tanica 5 L. Nocivo (Xn) n del 26/01/2009 Caratteristiche e modalità CAPTANE FLOW è un fungicida organico di sintesi ad azione preventiva e curativa. Con trattamenti sugli alberi previene altresì la marcescenza dei frutti pendenti ed immagazzinati. E inoltre efficace contro numerosi parassiti fungini delle sementi di mais, sorgo e orticole. MELO, PERO 21 giorni Ticchiolatura Marciume Bruno o Monilia Maculatura bruna Del pero Malattie di post-raccolta In applicazioni di Pre-raccolta (Monilia Gloeosporium) cancri rameali (Nectria spp.) DRUPACEE Pesco, Nettarine Bolla, Corineo, Fusicocco Monilia ALBICOCCO 10 giorni Corineo, Fusicocco, Monilia ml/hl 300 ml/hl di acqua 500 ml/hl 250 ml/hl 500 ml/hl 250 ml/hl Intervenendo ripetutamente da inizio caduta foglie. Numero massimo di trattamenti per anno pari a 10 Trattamenti al bruno, da caduta delle foglie a caduta gemme Trattamenti dalla ripresa vegetativa fino a fine fiorituracaduta petali Trattamenti al bruno, alla caduta delle foglie e in inverno Trattamenti alla ripresa vegetativa e in vegetazione CILIEGIO 10 giorni Corineo, Monilia 250 ml/hl Trattamenti al bruno, alla caduta delle foglie e in inverno, pre e post-fiorali e pre-raccolta CONCIA DEI SEMI MAIS, SORGO Pythium e malattie Da contaminazioni esterne da (Fusarium spp.) lt in 0.2 lt di acqua ORTICOLE Pythium e Botrite delle orticole 0.15 lt in 0.15 lt di acqua Per 100 kg. di semente 27

29 Cimoxanil 45 WG Cymoxanil puro 45% Granuli idrodispersibili astuccio 0,500 Kg. Nocivo (Xn) Pericoloso per l ambiente (N) n. Caratteristiche e modalità Il prodotto è un fungicida ad azione citotropica translaminare efficace contro la peronospora della vite e alcune altre peronosporacee sulle quali esercita un azione preventiva e curativa. Agisce per contatto sugli elementi di propagazione della peronospora e all interno dei tessuti vegetali colpiti, inibendo lo sviluppo del micelio. VITE 10 giorni Peronospora ml/hl Miscelare con prodotti di copertura cuprici, tioftalimidici e ditiocarbammati ed effettuare i trattamenti a partire dalla fase dei grappolini differenziati la dose minima per ettaro non deve essere inferiore a 250 g/ha POMODORO TABACCO CIPOLLA MELONE PISELLO LATTUGA SPINACIO ZUCCHINO AGLIO PORRO GIRASOLE SOIA CARCIOFO ROSA 10 giorni 28 giorni 21 giorni Peronosporacee ml/hl Iniziare i trattamenti preventivi al verificarsi delle condizioni di infezione favorevoli alla malattia proseguendo per il resto della stagione. Con infezione in atto effettuare 2 trattamenti ravvicinati alla dose più alta. 28

30 Cipren 10 WG Ciproconazolo puro g. 10 Granuli idrodispersibili astuccio 0,200 Kg. Nocivo (Xn) Pericoloso per l ambiente (N) n del 27/12/2006 ASPARAGO Ruggine g/ha Iniziare la difesa alla comparsa dei primi sintomi della malattia sull apparato aereo delle piante madri, trattando ogni giorni. CARCIOFO 14 giorni Oidio del Cardo g/ha Intervenire ogni 14 giorni ad iniziare dalla comparsa dei primi sintomi della malattia. DRUPACEE (Albicocco, Pesco, Susine, Mandorlo) 14 giorni Oidio Monilia 10-12,5 g/hl 10-12,5 g/hl Intervenire ogni giorni, iniziando i trattamenti dopo la caduta dei petali. Nei trattamenti ai bottoni rosa, in fioritura (in caso di piogge persistenti), alla sfioritura, si consiglia di miscelare con prodotti a base di thiram, benzimidazolici, dithianon, a dosi ridotte. Nei trattamenti ad 1-2 settimane dalla raccolta impiegare il prodotto da solo alla dose di 12,5 g/hl, elevandola a 20 g/hl in condizioni di forte pressione della malattia. Ruggine MELO E PERO 7 giorni Monilia Oidio Ticchiolatura 12,5 g/hl g/hl 12,5 g/hl 12,5-20 g/hl Iniziare la difesa alla comparsa dei primi sintomi della malattia. Impiegare il prodotto in funzione delle piogge alla dose indicata fino a 7 giorni dalla raccolta. Intervenire all inizio della caduta dei petali in miscela con prodotti di contatto. Intervenire all inizio della caduta dei petali con una dose di 12,5 g/hl. Impiegare il prodotto in funzione delle piogge alla dose di g/hl fino a 7 giorni dalla raccolta. PISELLO 7 giorni Oidio g/ha Intervenire ogni 14 giorni ad iniziare dalla comparsa dei primi sintomi della malattia. POMODORO 10 giorni Cladosporiosi Oidio 10-12,5 g/hl Intervenire ogni 14 giorni ad iniziare dalla comparsa dei primi sintomi della malattia. 29

31 Cipren 10 WG VITE PER UVA DA TAVOLA 14 giorni Mal dell esca della Vite 10 g/pianta Impiegare il prodotto su piante con sviluppo vegetativo normale che non siano già compromessa dalla malattia e che abbiano un apparato vascolare efficiente. Impiegare per un massimo di 50 piante per ettaro. Intervenire quindi: su piante che presentano al massimo il 30% delle foglie colpite da manifestazione classica del mal dell esca; su vigneti di non oltre 15 anni di età; subito dopo la manifestazione della malattia e comunque entro 3 anni dalla prima comparsa della sintomatologia fogliare nel vigneto. Il prodotto va applicato al terreno col palo iniettore, in corrispondenza delle radici assorbenti, ad una profondità di cm. Epoca di applicazione: alla ripresa vegetativa con germogli di 5-20 cm di lunghezza. Il trattamento non garantisce il completo risanamento delle piante, ma è in grado, di norma, di produrre un contenimento significativo dei sintomi fogliari ed un prolungamento della vita produttiva della pianta. Muffa grigia 20 g/hl Effettuare il trattamento in pre-chiusura del grappolo ed in pre-raccolta. Ha effetto collaterale contro il marciume acido. Oidio g/hl Intervenire ogni 14 giorni; in situazione di forte pressione della malattia ed in particolare su uva da tavola a partire dalla fioritura la dose può essere aumentata fino a 15 g/hl adottando un intervallo di giorni. In zone di forte pressione della malattia e su uva da tavola utilizzare il prodotto ad una dose non inferiore a 125 g/ha, indipendentemente dai volumi di acqua impiegati. FLOREALI E ORNAMENTALI Oidio Ruggine g/hl g/hl 30

32 Cupromix MZ BLU Mancozeb puro g. 30 Rame metallico puro g. 10 (sotto forma di ossicloruro) Nocivo (Xn) Pericoloso per l ambiente (N) Polvere bagnabile n del 18/5/1981 secchio contenente 10 sacchetti da 1 Kg. sacco Kg. Caratteristiche e modalità Il CUPROMIX MZ BLU normalmente si usa sulle seguenti colture alle dosi, valide per 100 litri di acqua e per trattamenti a volume normale (in caso contrario adeguate proporzionalmente) nella difesa delle crittogame indicate: POMACEE 28 giorni Ruggine Ticchiolatura Ticchiolatura POMODORO 20 giorni Alternaria Cladosporiosi Peronospora Septoria 300 g/hl g/hl Impiegare il prodotto solo fino alla prima fioritura. VITE 28 giorni Peronospora g/hl Nei trattamenti prefiorali impiegare alla dose di g/hl. Trattamento dopo la fioritura alla dose di g/ hl. Dallo sviluppo degli acini sino alla fase di grappolo serrato impiegare alla dose di g/hl. I trattamenti di chiusura possono essere esguiti alla dose 350 g/hl. GAROFANO Ruggine g/hl 31

33 Divo Difenoconazolo puro g 23,23 (250 g/l) Concentrato emulsionabile bottiglia 0,250 L. bottiglia 1 L. Nocivo (Xn) Pericoloso per l ambiente (N) n del 29/12/2010 Caratteristiche e modalità DIVO è un fungicida sistemico a base di difenoconazolo, principio attivo appartenente ai triazoli, dotato di lunga persistenza e spiccata attività curativa. BARBABIETOLA DA ZUCCHERO 21 giorni Cercospora 0,2-0,3 l./ha Massimo 3 trattamenti ogni giorni MELO PERO 14 giorni Ticchiolatura Oidio ASPARAGO 7 giorni Puccinia a. Stemphylium v. PATATA SEDANO CAROTA 14 giorni 7 giorni 7 giorni Alternaria Spp Septoria Spp Ruggini 15 ml/hl Massimo 4 trattamenti in miscela con un prodotto di copertura 0,5 l/ha 3-4 Trattamenti ogni 15 giorni 0,4-0,5 l/ha 3-4 Trattamenti preventivi ogni 7-14 giorni a seconda della pressione della malattia CAVOLFIORE 14 giorni Oidio Micosferella POMODORO 7 giorni Cladosporiosi Alternaria Spp Septoria Spp Ruggini Oidi Micosferella 0,5 l/ha 0,4-0,5 l/ha 3-4 Trattamenti ogni 10 giorni 3-4 Trattamenti preventivi ogni 7-14 giorni a seconda della pressione della malattia CETRIOLO 7 giorni PESCO 7 giorni Bolla Oidi Alternariosi 0,5 l/ha ml/hl 3-4 Trattamenti ogni giorni 2-3 Trattamenti ad inizio emissione foglie ROSA GAROFANO Monilia Oidi Ticchiolatura Ruggini ml/hl 1-2 Trattamenti pre-raccolta 100 ml/hl 2-3 Trattamenti preventivi ogni 7-14 giorni Fare piccoli saggi preliminari prima di impiegare il prodotto 32

34 Faser Cimoxanil puro g. 4 Mancozeb g. 40 (sottoforma di ossicloruro) Nocivo (Xn) Pericoloso per l ambiente (N) Polvere bagnabile n del 18/04/2003 secchio contenente 10 sacchetti da 1 Kg. sacco Kg. Caratteristiche e modalità FASER è un fungicida efficace contro la Peronospora della vite e di numerose colture orticole ed industriali. L associazione dei due principi attivi che agiscono sia per penetrazione nei tessuti vegetali (Cimoxanil) che per contatto (Rame) assicura rapidità, persistenza d azione e resistenza al dilavamento. POMODORO 10 giorni Peronospora Alternaria g/hl Iniziare i trattamenti quando si verificano le condizioni idonee allo sviluppo della malattia e ripeterli ogni 7-10 giorni. TABACCO 28 giorni Peronospora g/hl In presenza di attacchi aumentare la dose fino a g/hl VITE 28 giorni Peronospora g/hl Iniziare gli interventi quando si verificano le condizioni (andamento climatico, fase fenologica della coltura, ecc) favorevoli allo sviluppo delle infezioni primarie e proseguendoli ad intervalli di 8-10 giorni fino a quando persistono le condizioni favorevoli allo sviluppo dela malattia. ROSA 10 giorni Peronospora Alternaria g/hl Iniziare i trattamenti quando si verificano le condizioni idonee allo sviluppo della malattia e ripeterli ogni 7-10 giorni. 33

Protocollo Ortaggi. n.3 Anno II 28.04.2003. IASMA Notizie

Protocollo Ortaggi. n.3 Anno II 28.04.2003. IASMA Notizie ortoflorofrutticoltura 1 IASMA Notizie IASMA Notizie n.3 Anno II 28.04.2003 Notiziario del Centro per l assistenza tecnica dell Istituto Agrario di S. Michele all Adige IASMA Notizie N. 18 - Spedizione

Dettagli

TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane

TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane Agrofarmaco biologico per la prevenzione delle malattie fungine del terreno TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane NOVITà TELLUS: la nuova risorsa per una crescita vigorosa TELLUS

Dettagli

Affidabilità senza condizioni

Affidabilità senza condizioni NOVITÀ Affidabilità senza condizioni Pergado: fungicida antiperonosporico per la vite Mandipropamid, una molecola dalle caratteristiche innovative Mandipropamid, molecola originale della ricerca Syngenta,

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

AGGIORNAMENTI Maggio 2012

AGGIORNAMENTI Maggio 2012 COLTURA AVVERSITA S.A. NOTA Cicoria Sclerotinia Bacillus subtilis Max 4 tratt./ciclo Cicorino CP Sclerotinia Bacillus subtilis Max 4 tratt./ciclo Erbe fresche CP Piridate Vietato in coltura protetta Foglie

Dettagli

La forza della Natura

La forza della Natura INSETTICIDA DI DERIVAZIONE NATURALE La forza della Natura Insetticida di derivazione naturale a base di Spinosad efficace contro i più comuni parassiti dannosi Oltre 00 colture registrate Autorizzato in

Dettagli

Controllo Integrato delle infestanti dell'actinidia. INFESTANTI CRITERI DI INTERVENTO SOSTANZE ATTIVE % S.a. DOSE l/ha ANNO Indipendentemente dal

Controllo Integrato delle infestanti dell'actinidia. INFESTANTI CRITERI DI INTERVENTO SOSTANZE ATTIVE % S.a. DOSE l/ha ANNO Indipendentemente dal INFESTANTI CRITERI DI INTERVENTO SOSTANZE ATTIVE % S.a. DOSE l/ha ANNO Graminacee e Interventi chimici: Glifosate 30.40 9 l/ha Consigliabili le applicazioni nel periodo autunnale. L'uso di diserbanti può

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

IASMA Notizie DIFESA DA TICCHIOLATURA, OIDIO E AFIDI IN PRE E POST FIORITURA TICCHIOLATURA FRUTTICOLTURA

IASMA Notizie DIFESA DA TICCHIOLATURA, OIDIO E AFIDI IN PRE E POST FIORITURA TICCHIOLATURA FRUTTICOLTURA IASMA Notizie FRUTTICOLTURA Notiziario tecnico del Centro Trasferimento Tecnologico della Fondazione Edmund Mach - Istituto Agrario di S. Michele all Adige n. 4 IASMA Notizie - n. 14 - Anno VIII - Taxe

Dettagli

RESIDUI DI PRODOTTI FITOSANITARI SU ORTOFRUTTICOLI FRESCHI ED IN ALTRE MATRICI ALIMENTARI, CAMPIONATI IN EMILIA-ROMAGNA NELL'ANNO 2007

RESIDUI DI PRODOTTI FITOSANITARI SU ORTOFRUTTICOLI FRESCHI ED IN ALTRE MATRICI ALIMENTARI, CAMPIONATI IN EMILIA-ROMAGNA NELL'ANNO 2007 Sezione Provinciale di Ferrara Sede Operativa: Via Bologna,534 44100 Chiesuol del Fosso (Fe) Tel. 0532 901211 Fax 0532 901241 RESIDUI DI PRODOTTI FITOSANITARI SU ORTOFRUTTICOLI FRESCHI ED IN ALTRE MATRICI

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num

Dettagli

Gennaio. Gennaio in cucina

Gennaio. Gennaio in cucina Nel proporre questo calendario culinario ci siamo ispirati a Vincenzo Tanara e alla sua opera Economia del cittadino in villa. Tanara, studioso di scienze naturali ed agricoltura, vissuto nell'area bolognese,

Dettagli

ΕΡΓ. ΓΕΩΡΓΙΚΗΣ ΜΗΧΑΝΟΛΟΓΙΑΣ TEL.: (+30210)5294040 FAX: (+301)5294032 ΚΑΘ. Ν. ΣΥΓΡΙΜΗΣ email:ns@aua.gr, www.aua.gr/ns

ΕΡΓ. ΓΕΩΡΓΙΚΗΣ ΜΗΧΑΝΟΛΟΓΙΑΣ TEL.: (+30210)5294040 FAX: (+301)5294032 ΚΑΘ. Ν. ΣΥΓΡΙΜΗΣ email:ns@aua.gr, www.aua.gr/ns ORTICOLE IN SERRA Preparazione del terreno Trapianto Post-Trapianto Inizio accrescimento vegetativo Accrescimento vegetativo Fioritura Allegagione Ingrossamento bacche frutti Invaiatura Maturazione Obiettivo/Problema

Dettagli

Integrata e Biologica

Integrata e Biologica DIREZIONE GENERALE AGRICOLTURA, ECONOMIA ITTICA, ATTIVITÀ FAUNISTICO-VENATORIE PROVINCIA DI RIMINI Bollettino di Produzione Integrata e Biologica N 24 del 02/08/2012 PREVISIONI DEL TEMPO è previsto tempo

Dettagli

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4 Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura melo, pero, kiwi schede colturali - volume 4 I prodotti che AGM fabbrica con destinazione speciale per frutteti, sono stati testati

Dettagli

BOLLETTINO TECNICO N. 24 del 16 luglio 2008

BOLLETTINO TECNICO N. 24 del 16 luglio 2008 PROVINCIA DI RAVENNA - ASSESSORATO AGRICOLTURA BOLLETTINO TECNICO AGROMETEOROLOGICO E DI PRODUZIONE INTEGRATA a cura del COMITATO PROVINCIALE per il COORDINAMENTO dei SERVIZI BOLLETTINO TECNICO N. 24 del

Dettagli

Gestione delle avversità in agricoltura biologica

Gestione delle avversità in agricoltura biologica Gestione delle avversità in agricoltura biologica Anna La Torre Consiglio per la ricerca in agricoltura e l analisi dell economia agraria Centro di ricerca per la patologia vegetale «Noi ereditiamo la

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

Società Agricola: Emon Agri

Società Agricola: Emon Agri Società Agricola: Emon Agri INTERVISTA AD UN AGRICOLTORE DELLA SOCIETA' AGRICOLA: Sul vostro logo c'è scritto che attuate una coltivazione virtuosa, ci può dire cosa si intende? Ci spiega: Per coltivazione

Dettagli

Realize success. DuPont Arigo Mais One-pass Post-emergenza. Il sigillo di garanzia DuPont Izon per la sicurezza della tua coltura. DuPont TM Arigo TM

Realize success. DuPont Arigo Mais One-pass Post-emergenza. Il sigillo di garanzia DuPont Izon per la sicurezza della tua coltura. DuPont TM Arigo TM Il sigillo di garanzia DuPont Izon per la sicurezza della tua coltura Il sigillo di garanzia DuPont Izon, applicato su tutte le confezioni consente di verificare con una semplice operazione visiva se il

Dettagli

INSETTICIDI ACARICIDI NEMATOCIDI

INSETTICIDI ACARICIDI NEMATOCIDI 47 INSETTICIDI ACARICIDI NEMATOCIDI APPLAUD PLUS ARAGOL L 40 BIOLID UP EPIK ERCOLE ETOPROSIP G KANEMITE MATACAR FL MINUET OIKOS RUNNER M SEQURA WG SIPCAMOL E SPARVIERO TREBON UP ZORO 1,9 EW 48 49 Applaud

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA?

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA? Cos è la Produzione Integrata (PI). Con questo scritto desidero fare una cronistoria sulla produzione integrata, un sistema di lotta iniziato negli anni 80, dove un ticinese nella persona del Dott. Mario

Dettagli

Si raccomanda di porre la massima attenzione al tempo di carenza dei prodotti utilizzati.

Si raccomanda di porre la massima attenzione al tempo di carenza dei prodotti utilizzati. PROVINCIA DI RAVENNA - ASSESSORATO AGRICOLTURA BOLLETTINO TECNICO AGROMETEOROLOGICO E DI PRODUZIONE INTEGRATA a cura del COMITATO PROVINCIALE per il COORDINAMENTO dei SERVIZI BOLLETTINO TECNICO N. 22 del

Dettagli

Fitopro s.r.l. - Milano. Servizio Fitosanitario Regionaledel Veneto - Bovolino di Buttapietra (VR)

Fitopro s.r.l. - Milano. Servizio Fitosanitario Regionaledel Veneto - Bovolino di Buttapietra (VR) LOTTA ANTIPERONOSPORICA SU VITE IN REGIME DI AGRICOLTURA BIOLOGICA: CONFRONTO TRA STRATEGIA A PROTEZIONE CONTINUA E STRATEGIA SUPPORTATA DAL MODELLO EPI. VENETO, BIENNIO 2007/2008 M. Buccini 1, G. Rho

Dettagli

Miscele da Sovescio Agri.Bio

Miscele da Sovescio Agri.Bio Miscele da Sovescio Agri.Bio Il sovescio è una pratica agronomica consistente nell'interramento di apposite colture allo scopo di mantenere o aumentare la fertilità del terreno. I risultati che si possono

Dettagli

COLTURE FORAGGERE. Scheda. 1 - Erbai autunno vernini. 2 - Erba medica. 3 - Favino. 4 - Sulla, lupinella e trifogli annuali e biennali da foraggio

COLTURE FORAGGERE. Scheda. 1 - Erbai autunno vernini. 2 - Erba medica. 3 - Favino. 4 - Sulla, lupinella e trifogli annuali e biennali da foraggio Regione Toscana PSR 2007/13 e L.R. 25/99 Agricoltura Integrata: Schede Tecniche Difesa e Diserbo Annata agraria 2015 Rev. 6 Pag.171 di 256 COLTURE FORAGGERE Scheda 1 - Erbai autunno vernini 2 - Erba medica

Dettagli

www.sipcamitalia.it Questo contenuto ti è offerto da: Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario

www.sipcamitalia.it Questo contenuto ti è offerto da: Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario Questo contenuto ti è offerto da: www.sipcamitalia.it Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni.

Dettagli

Presentazione ed utilizzo di VitiMeteo-Plasmopara

Presentazione ed utilizzo di VitiMeteo-Plasmopara Presentazione ed utilizzo di VitiMeteo-Plasmopara VitiMeteo-Plasmopara consente di affinare la lotta contro la peronospora, senza tralasciare gli episodi d infezioni importanti e permette di evitare dei

Dettagli

CENTRO PO DI TRAMONTANA. nei settori orticolo e floricolo

CENTRO PO DI TRAMONTANA. nei settori orticolo e floricolo CENTRO PO DI TRAMONTANA RISULTATI SPERIMENTALI 2014 nei settori orticolo e floricolo 23 SPERIMENTAZIONE E ORIENTAMENTI Per la ventitreesima stagione consecutiva Veneto Agricoltura presenta i risultati

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.vitaincampagna.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue sucessive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi da

Dettagli

Situazione e gestione della resistenza ai fungicidi antioidici

Situazione e gestione della resistenza ai fungicidi antioidici M. COLLINA Centro di Fitofarmacia Dipartimento di Scienze Agrarie Situazione e gestione della resistenza ai fungicidi antioidici Incontro tecnico Vite: Problemi fitosanitari e strategie di difesa 27 febbraio,

Dettagli

Cosa sono? Conoscenze di base (alcune) Comportamento nell ambiente

Cosa sono? Conoscenze di base (alcune) Comportamento nell ambiente PRODOTTI FITOSANITARI: Cosa sono? Conoscenze di base (alcune) Comportamento nell ambiente 1 DEFINIZIONE: I Prodotti Fitosanitari, definiti dall'art.2 del D. Lgs. n. 194/955 e dall art.2 del DPR 290/01,

Dettagli

Basilico, per ogni destinazione il sistema di coltivazione giusto

Basilico, per ogni destinazione il sistema di coltivazione giusto Basilico, per ogni destinazione il sistema di coltivazione giusto Floating system per la produzione di mazzetti e il tappettino subirrigante per le piantine. Due innovazioni adottate dall azienda Ricci

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

IL MONDO DELLE PIANTE

IL MONDO DELLE PIANTE PROVINCIA DI BERGAMO Settore Politiche Sociali e Salute IL MONDO DELLE PIANTE 2010 Realizzato dall Istruttore Educativo: Colella Anna 1 INDICE Classificazione delle piante pag. 3 Le parti della pianta

Dettagli

LA DIFESA DELLA VITE NEL BIOLOGICO E NEL CONVENZIONALE

LA DIFESA DELLA VITE NEL BIOLOGICO E NEL CONVENZIONALE Viticoltura a S. Pietro di Feletto Aspetti e problematiche anno 2012 S. Pietro di Feletto, 1 Febbraio 2012 POSSIBILITÀ DI IMPIEGO DELLE TECNICHE DI COLTIVAZIONE BIOLOGICA, BIODINAMICA E INTEGRATA NELLE

Dettagli

PROTEZIONE CEREALI. prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini

PROTEZIONE CEREALI. prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini PROTEZIONE CEREALI prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini ACCORGIMENTI CHE FANNO LA DIFFERENZA Per una corretta impostazione del progetto è importante INDIVIDUARE GLI INSETTI

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo

IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo Le forze inorganiche creano sempre solo l inorganico. Mediante una forza superiore che agisce nel corpo vivente, al cui servizio sono le forze

Dettagli

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI (i prodotti DOP e IGP che l OEA è tenuto ad offrire sono evidenziati in grassetto e sottolineati) REQUISITI QUALITATIVI DI CARATTERE GENERALE

Dettagli

1. Quando si devono potare le rose? 2. Come disporre i rami delle rose rampicanti? 3. Qual è il periodo migliore per piantare una rosa?

1. Quando si devono potare le rose? 2. Come disporre i rami delle rose rampicanti? 3. Qual è il periodo migliore per piantare una rosa? 1. Quando si devono potare le rose? a) I Rosai rampicanti e arbustivi: non si potano in quanto fioriscono sui rami (sarmenti) dell anno precedente; se potiamo, la produzione di fiori viene ridotta a circa

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Istituto Tecnico Agrario Giuseppe Vivarelli Azienda Agraria Didattica VALUTAZIONE TECNICO AGRONOMICA DELLA SEMINA SU SODO DI GRANO DURO

Istituto Tecnico Agrario Giuseppe Vivarelli Azienda Agraria Didattica VALUTAZIONE TECNICO AGRONOMICA DELLA SEMINA SU SODO DI GRANO DURO Istituto Tecnico Agrario Giuseppe Vivarelli Azienda Agraria Didattica VALUTAZIONE TECNICO AGRONOMICA DELLA SEMINA SU SODO DI GRANO DURO FABRIANO 06 MAGGIO 2014 1 Fig 1 Intervento di semina su sodo con

Dettagli

SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI

SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI Anno 2006/2007 A cura dell ufficio Agronomico Italpollina Spa OBIETTIVO

Dettagli

Assistenti Tecnici N14. x x x x. x x x. Trenti Bosi Lavori. Versa ri, 1 S E T T I M A N A 2 S E T T I M A N A

Assistenti Tecnici N14. x x x x. x x x. Trenti Bosi Lavori. Versa ri, 1 S E T T I M A N A 2 S E T T I M A N A PO PRVVO DLL COLVZO DLL V PRCH DLL O COLCO 2013/2014 Per la scelta delle varietà, quantità e modalità si rimanda alla programmazione settimanale. Va tenuto conto che le colture possono subire variazioni

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

Operazioni colturali Misura Prezzo unitario Aratura ha 150,00 Erpicatura ha 60,00 Fresatura o erpice rotante ha 123,00 Semina mais e girasole,

Operazioni colturali Misura Prezzo unitario Aratura ha 150,00 Erpicatura ha 60,00 Fresatura o erpice rotante ha 123,00 Semina mais e girasole, Operazioni colturali Misura Prezzo unitario Aratura ha 150,00 Erpicatura ha 60,00 Fresatura o erpice rotante ha 123,00 Semina mais e girasole, macchina monoseme ha 63,00 Con concimazione localizzata ha

Dettagli

MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO

MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO Le prospettive del vivaismo viticolo europeo MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO Elisa Angelini CRA VIT Centro di Ricerca per la Viticoltura Conegliano (TV) 1. Giallumi (Flavescenza dorata e Legno nero):

Dettagli

2. Stress ossidativo & bilancio nutrizionale

2. Stress ossidativo & bilancio nutrizionale 2.1 Vitamine & antiossidanti 2.2 Elementi in traccia ed enzimi STRESS OSSIDATIVO & BILANCIO NUTRIZIONALE R Alimentazione : vitamine e carotenoidi, Antiossidanti : lipofilici Vitamine & antiossidanti ZVIT

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

REGIONE LAZIO ASSESSORATO ALL AGRICOLTURA AREA SERVIZIO FITOSANITARIO E RISORSE GENETICHE GUIDA AL CORRETTO IMPIEGO DEI PRODOTTI FITOSANITARI

REGIONE LAZIO ASSESSORATO ALL AGRICOLTURA AREA SERVIZIO FITOSANITARIO E RISORSE GENETICHE GUIDA AL CORRETTO IMPIEGO DEI PRODOTTI FITOSANITARI REGIONE LAZIO ASSESSORATO ALL AGRICOLTURA AREA SERVIZIO FITOSANITARIO E RISORSE GENETICHE GUIDA AL CORRETTO IMPIEGO DEI PRODOTTI FITOSANITARI Elaborato a cura dell Area Servizio Fitosanitario e Risorse

Dettagli

REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI

REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI REGIONE VENETO REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI (DPR 23 aprile 2001 n 290 art. 42) 24 NOTE GENERALI Il registro completo dei trattamenti, è composto da: - scheda A - Dati anagrafici azienda/ente

Dettagli

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO 1. Direttiva 66/401/CEE: commercializzazione sementi di piante foraggere 2. Direttiva 66/402/CEE: commercializzazione di sementi di cereali 3. Direttiva

Dettagli

HARMONY 50 SX Granuli idrosolubili Erbicida selettivo per il diserbo in post-emergenza di mais e soia.

HARMONY 50 SX Granuli idrosolubili Erbicida selettivo per il diserbo in post-emergenza di mais e soia. (S20/21). Non gettare i residui nelle fognature (S29). Non disfarsi è un erbicida selettivo per il diserbo in postemergenza viene assorbito dalle foglie delle piante trattate e, con sintomi visibili (ingiallimento,

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza

Scheda Dati di Sicurezza Scheda Dati di Sicurezza Pagina n. 1 / 5 1. Identificazione della sostanza / del preparato e della Società 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Codice: 190683 Denominazione 1.2 Uso della

Dettagli

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia VINCENZO FEDELE E GIOVANNI ANNICCHIARICO C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia Stalla Pascolo DECIDE L ALLEVATORE DECIDE L ANIMALE Scelta alimenti Scelta alimenti (Vegetazione) Quantità (limitata)

Dettagli

Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa **

Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa ** MELONE Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa ** * Tecnico CReSO ; Tecnici SATA / Cadir Lab. Elenco delle cultivar poste a confronto Varietà Ditta Tip. Agustino Rijk

Dettagli

PRODOTTO UVA DA VINO E PER TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI,

PRODOTTO UVA DA VINO E PER TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI, Strada dei mercati, 17 43126 Parma Tel.0521984996 Fax 0521950084 info@codiparma.it www.codiparma.it Oggetto: Campagna assicurativa 2015 Spett.le Socio, da quest anno le risorse finanziare sono reperite

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Principal Mais. DuPont TM SEMPLICE - COMPLETO - EFFICACE: UNO PER TUTTE! I NOSTRI PRODOTTI PER IL DISERBO DEL MAIS. LA LINEA DuPont PER IL MAIS

Principal Mais. DuPont TM SEMPLICE - COMPLETO - EFFICACE: UNO PER TUTTE! I NOSTRI PRODOTTI PER IL DISERBO DEL MAIS. LA LINEA DuPont PER IL MAIS LA LINEA DuPont PER IL MAIS I NOSTRI PRODOTTI PER IL DISERBO DEL MAIS DuPont TM Principal Mais Programma di solo pre-emergenza: Programma di solo post emergenza precoce Programma di post emergenza standard

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO IASMA Notizie OLIVICOLTURA Notiziario tecnico del Centro Trasferimento Tecnologico della Fondazione Edmund Mach - Istituto Agrario di S. Michele all Adige 24 giugno 2011 n. 2 IASMA Notizie n. 28 - Anno

Dettagli

GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE?

GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE? GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE? Elisa Angelini elisa.angelini@entecra.it C.R.A. Centro di Ricerca per la Viticoltura Conegliano (TV) Foto P. Marcuzzo Foto G. Rama UN PO DI

Dettagli

A L L E G A T O 1 ELENCO DEI PRODOTTI CUI SI APPLICANO I LIMITI MASSIMI DI RESIDUI CONSENTITI

A L L E G A T O 1 ELENCO DEI PRODOTTI CUI SI APPLICANO I LIMITI MASSIMI DI RESIDUI CONSENTITI A L L E G A T O 1 ELENCO DEI PRODOTTI CUI SI APPLICANO I LIMITI MASSIMI DI RESIDUI CONSENTITI Parte A: Elenco dei prodotti di origine vegetale e parti di essi cui si applicano i. Parte B: Elenco dei cereali

Dettagli

per un uso sostenibile dei prodotti fitosanitari

per un uso sostenibile dei prodotti fitosanitari Linee guida per un uso sostenibile dei prodotti fitosanitari Sicurezza ambiente Salute agricoltura R. Bassi, A. Bernard, F. Berta (Syngenta Crop Protection S.p.A.) - M. Calliera (Università Cattolica del

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

FONDO MUTUALISTICO ALTRI SEMINATIVI

FONDO MUTUALISTICO ALTRI SEMINATIVI PREMESSA Si assiste sempre più spesso ad andamenti meteorologici imprevedibili e come tali differenti dall ordinario: periodi particolarmente asciutti alternati ad altri particolarmente piovosi. Allo stesso

Dettagli

Convegno. Impianto, gestione e diserbo del verde urbano e delle aree extra-agricole. Aula Magna Facoltà Agraria di Bari Bari, Giovedì 17 Febbraio 2011

Convegno. Impianto, gestione e diserbo del verde urbano e delle aree extra-agricole. Aula Magna Facoltà Agraria di Bari Bari, Giovedì 17 Febbraio 2011 Convegno Impianto, gestione e diserbo del verde urbano e delle aree extra-agricole Aula Magna Facoltà Agraria di Bari Bari, Giovedì 17 Febbraio 2011 AGRICENTER S.r.l. Import Export Via Facchinelle, 1 37014

Dettagli

Diserbare senz acqua si può, e conviene

Diserbare senz acqua si può, e conviene Edizione n. 34 del 29/11/04 www.phytomagazine.com Diserbare senz acqua si può, e conviene I risultati di prove eseguite con attrezzature per la distribuzione di erbicidi in assenza di diluizione con acqua

Dettagli

La protezione delle culture agricole è la nostra specialità

La protezione delle culture agricole è la nostra specialità La protezione delle culture agricole è la nostra specialità Ugelli antideriva ad aspirazione d aria ed accessori per irrorazione AirMix e TurboDrop i più conosciuti e diffusi nel mondo per la protezione

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

Facciamoci due conti

Facciamoci due conti Facciamoci due conti Ma alla fine quanto si guadagna a coltivare canapa? la domanda sorge spontanea ed è più che legittima, specie considerando il panorama deprimente dell agricoltura in Italia ai giorni

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Innesti e Tecniche di Riproduzione

Innesti e Tecniche di Riproduzione Data inizio: 7-11-2011 Alberi da frutto Innesti e Tecniche di Riproduzione Sommario Perché innestiamo? 1 Innesto a Spacco 2 Innesto a Corona 3 Innesto a Triangolo 4 Innesti a Occhio 5 Innesto a Spacco

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die);

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); VITAMINE Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); hanno funzioni specifiche e funzioni comuni, tra cui: - agiscono

Dettagli

HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI. www.huromitalia.it ITALIA

HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI. www.huromitalia.it ITALIA HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI ITALIA DALLA HUROM A TE Alla Hurom ci impegniamo ad offrire una nutrizione della più alta qualità e dal sapore il più vicino possibile alla forma più pura presente in

Dettagli

La nuova OCM ortofrutta e la sua applicazione in Italia

La nuova OCM ortofrutta e la sua applicazione in Italia FORUM INTERNAZIONALE DELL AGRICOLTURA E DELL ALIMENTAZIONE POLITICHE EUROPEE SVILUPPO TERRITORIALE MERCATI La nuova OCM ortofrutta e la sua applicazione in Italia Gabriele Canali Working paper n. 4 Luglio

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 1 Nome commerciale IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA ECO-TRAP Utilizzazione della sostanza

Dettagli

ogni giorno in prima linea

ogni giorno in prima linea Servizio itosanitario Emilia-Romagna ogni giorno in prima linea proteggere le coltivazioni, le alberature, i parchi e le aree verdi dell'emilia-romagna da organismi nocivi fornire un supporto specialistico

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA

INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA Il Benessere animale e l igiene ambientale zootecnica costituiscono fattori chiave nella gestione di successo di ogni tipologia di allevamento. Le mosche negli allevamenti causano

Dettagli

Endivie 2013-2014. Qualità e innovazione Tante novità, da condividere

Endivie 2013-2014. Qualità e innovazione Tante novità, da condividere Endivie 2013-2014 Qualità e innovazione Tante novità, da condividere Tutto il meglio dell endivia Negli ultimi anni Rijk Zwaan ha realizzato un importante programma di ricerca dedicato all endivia. Si

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml.

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml. Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04920 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Rivelatore fughe gas Produttore/fornitore: FIMI

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

LE PRINCIPALI ALTERAZIONI DEL POMODORO IN SERRA

LE PRINCIPALI ALTERAZIONI DEL POMODORO IN SERRA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE LE PRINCIPALI ALTERAZIONI DEL POMODORO IN SERRA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE Dipartimento Interventi Infrastrutturali Servizio

Dettagli

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Le piante Le piante Piante senza fiori Piante con fiori La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Piante senza fiori Milioni di anni fa esistevano sulla Terra soltanto piante senza fiori

Dettagli

in forma di scambio di lettere tra la Confederazione Svizzera e il Regno del Marocco relativo al commercio dei prodotti agricoli

in forma di scambio di lettere tra la Confederazione Svizzera e il Regno del Marocco relativo al commercio dei prodotti agricoli Traduzione 1 Accordo in forma di scambio di lettere tra la Confederazione Svizzera e il Regno del Marocco relativo al commercio dei prodotti agricoli 0.632.315.491.1 Concluso a Ginevra il 19 giugno 1997

Dettagli

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI SENATO DELLA REPUBBLICA Commissione Agricoltura e Produzione Agroalimentare Prof. Felice ADINOLFI Università degli Studi di Bologna Roma 22 Gennaio

Dettagli

5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi

5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi 5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi Riferimenti normativi Codice di Misura Articolo 36 (a) (vi) e 41 del Reg. (CE) N 1698/2005 e punto 5.3.2.1.6. dell Allegato II del Reg. (CE) 1974/06

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE

PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA Il benessere animale e l igiene ambientale zootecnica costituiscono fattori chiave nella gestione

Dettagli