smokeye Antifurto generatore di nebbia artificiale Manuale d uso S M O K E Y E è u n p r o d o t t o m a d e i n I t a l y m a d e i n I t a l y

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "smokeye Antifurto generatore di nebbia artificiale Manuale d uso S M O K E Y E è u n p r o d o t t o m a d e i n I t a l y m a d e i n I t a l y"

Transcript

1 m a d e i n I t a l y Antifurto generatore di nebbia artificiale Manuale d uso smokeye S M O K E Y E è u n p r o d o t t o m a d e i n I t a l y 1

2 Una lettura attenta del presente manuale renderà più semplice e veloce l installazione dell antifurto nebbiogeno SMOKEYE. La progettazione di queste macchine è avvenuta nel pieno rispetto delle normative vigenti e ha richiesto un intenso lavoro di sviluppo negli ambiti della termotecnica, dinamica dei fluidi ed elettronica. La produzione si avvale di processi ad elevato standard qualitativo ed i collaudi vengono effettuati anche con l ausilio di apparecchiature sofisticate, come termocamere e registratori di rampa. Le certificazioni internazionali ottenute attestano la qualità e la sicurezza del prodotto. Ci piace sottolineare che tutte queste attività sono svolte completamente in Italia. Quick view che cos è e come funziona il nebbiogeno SMOKEYE? è un efficacissimo sistema antifurto, che stende una istantanea cortina di nebbia che toglie la visibilità ai ladri e li mette in fuga la nebbia è densa e persistente e può indurre i vicini a sospettare un incendio; per questo motivo si consiglia di avvertire le Forze dell Ordine che un nebbiogeno è stato installato nella zona è costruito secondo i più severi standard di sicurezza, come attestano le Certificazioni di Qualità ottenute è interamente progettato e costruito in Italia integra un programma di autodiagnosi con segnalazione precisa di ogni eventuale problema può essere richiesto nella versione stand-alone, con ricevitore radio incorporato, telecomando e sensori di movimento wireless funziona collegato alla rete elettrica a 230V dalla rete preleva l energia iniziale necessaria ad alimentare la camera calda (1,2KW) dopo meno di un ora è pronto a funzionare da questo istante non preleva più la potenza iniziale, ma soltanto una debole corrente di mantenimento (meno di 50W) incorpora una batteria che gli permette di funzionare anche in caso di black-out in assenza delle rete elettrica garantisce fino a un massimo di 3/4 ore di autonomia, poiché nel tempo la caldaia va raffreddandosi in assenza della rete elettrica un segnale remoto di allarme viene inviato ad una centrale di ascolto (se prevista) se la rete elettrica è rimasta assente per più di 3/4 ore, il nebbiogeno sarà pronto a funzionare solo dopo il necessario preriscaldamento durante l allarme la macchina proietta a distanza una intensa nuvola di nebbia. NON POSIZIONARSI MAI DAVANTI AL GETTO!! il getto è orientabile per adattarsi alla geometria del locale la quantità di nebbia prodotta è determinata dalla selezione impostata sul PROGRAMMER tra una espulsione e la successiva la macchina effettua una breve pausa per riequalizzare le temperature interne 1.8 litri di prodotto permettono una notevole quantità di interventi in allarme. Non è facile indicarne il numero, perché dipende da molti fattori, tuttavia si tratta del serbatoio più grande in commercio per questo tipo di macchina quando il liquido nel serbatoio scende sotto ad un livello prestabilito (riserva), il Led giallo sul pannello lampeggia e un segnale remoto di allarme viene inviato ad una centrale di ascolto (se prevista) con il serbatoio in riserva il modulo Authentikit, che garantisce la qualità del prodotto, viene obliterato (non è più utilizzabile); tuttavia la macchina è in grado di funzionare ancora fino a completo esaurimento del liquido residuo al più presto occorre ripristinare il livello nel serbatoio e sostiuire il modulo Authentikit, che viene fornito assieme alla bottiglia nuova il liquido nebbiogeno non ha una naturale scadenza, tuttavia, per motivi precauzionali, è consigliabile sostituirlo almeno una volta ogni 12 mesi; questa manutenzione deve essere effettuata da personale qualificato dopo aver inondato un locale con nebbia artificiale, è necessario arieggiarlo al più presto, almeno per una ventina di minuti nessun residuo si deposita sugli oggetti dopo il ricambio d aria; nessun inconveniente o danno verrà registrato nel caso in cui non si intervenga a far circolare l aria, dopo alcune ore si può depositare un velo di umidità sul pavimento. Nessuna preoccupazione: si tratta soltanto di microscopiche goccioline di vapore condensato che può essere asportato con un panno asciutto due sono le modalità tipiche di installazione: collegato ad un impianto antifurto oppure stand-alone collegato ad un impianto antifurto, SMOKEYE si comporta come una sirena che proietta nuvole di nebbia anziché emettere suoni; in questa modalità, quando l impianto viene inserito, SMOKEYE si sblocca ed è pronto ad intervenire al ricevimento dei comandi opportuni. In caso di allarme viene espulsa nebbia secondo il ciclo impostato sul PROGRAMMER; per interromperlo basta spegnere 2

3 l impianto e di riflesso il nebbiogeno torna allo stato di blocco. Per evitare falsi allarmi è prudente aggiungere uno o più sensori adiacenti al nebbiogeno, collegati in parallelo al comando proveniente dalla centrale (vedi schema elettrico), in modo che la nebbia sia generata solo in concomitanza di almeno due segnali di allarme in modalità stand-alone SMOKEYE si comporta come una vera e propria centrale di allarme, con sensori e telecomandi autonomi; questa soluzione è da preferire quando non si vuole un impianto di allarme centrale, anche per tagliare tempi e costi di installazione. La macchina è di tipo plug-in, cioè può essere ordinata già equipaggiata con ricevitore radio e pronta per l installazione. Funziona in abbinamento a sensori di movimento di tipo cablato o di tipo wireless; nel primo caso i sensori devono essere collegati al nebbiogeno mediante fili elettrici; nel caso dei sensori wireless i fili non servono, tutto si svolge via radio. Anche qui, per evitare falsi allarmi, si suggerisce di attivare la modalità dual sensor, selezionabile sul ricevitore radio prima dell installazione. Il comando acceso/spento (UNLOCK/LOCK) è ottenuto mediante uno o più radiocomandi codificati; gli stessi servono anche per aggiungere altri radiocomandi e sensori, se richiesto. I comandi di attivazione e disattivazione sono accompagnati da brevi impulsi acustici generati da un beeper interno; nel caso della selezione dual sensor, se ci si dimentica di disattivare l impianto, il primo sensore causa un preallarme acustico per dar tempo di provvedere, viceversa il secondo sensore provoca l espulsione di nebbia teoricamente un impianto plug-in non richiederebbe l intervento di un installatore qualificato, data la facilità del lavoro da eseguire.tuttavia, trattandosi di apparecchi alimentati a tensione di rete (230V), esiste un reale pericolo di rimanere folgorati se si eludono le più elementari norme di sicurezza. La Legge prevede che tali apparecchi siano applicati da personale qualificato, pertanto il Costruttore ed il Rivenditore declinano ogni responsabilità rispetto a qualunque accadimento causato dall inosservanza della Legge SMOKEYE va in allarme in quattro modi: attivando l ingresso TEST, attivando l ingresso ALARM, attivando l ingresso PANIC, attivando il TAMPER. L ingresso CUST non è disponibile (è utilizzato dal radiocomando). Le quattro modalità causano anche l invio di un segnale remoto di allarme ad una centrale di ascolto (se prevista) il comando TEST genera una modesta quantità di nebbia e serve a collaudare la macchina, ad esempio dopo una manutenzione. Funziona solo ad impianto inserito. Nel caso delll installazione wireless, la prova test può essere fatta entro 30 secondi dall inserimento, premendo il 2 tasto del radiocomando. Premendolo dopo il 31 secondo si avrà un espulsione di nebbia come da programma il comando ALARM genera una quantità di nebbia impostata mediante il selettore PROGRAMMER. Funziona solo ad impianto acceso (UNLOCK) il comando PANIC genera la stessa quantità di nebbia dell ALARM, ma funziona anche a impianto spento (LOCK). Si usa in caso di aggressione, ma può essere molto pericoloso a causa di possibili reazioni dei malviventi. In alcuni Paesi è vietato l uso del PANIC l allarme TAMPER scatta al tentativo di smontare il pannello della macchina. Funziona solo ad impianto acceso (UNLOCK), tuttavia anche a impianto spento reagisce inviando un segnale remoto di allarme ad una centrale di ascolto (se prevista). Può anche essere collegato ad un avvisatore acustico locale per segnalare in tempo reale che qualcuno sta tentando di manomettere il sistema tutti i comandi relativi a SMOKEYE sono riuniti su due morsettiere: la prima ha 6 terminali e raccoglie gli ingressi ; la seconda ha 9 terminali e raccoglie le uscite gli ingressi sono: LOCK, ALARM, TEST, PAN, oltre a CUST e NEG (negativo comune). Possono essere configurati come N.O. = Normalmente aperti, oppure come N.C. = Normalmente chiusi; tutto dipende dal ponticello (jumper) sul circuito stampato con il jumper inserito nel connettore SELECT gli ingressi si comportano come N.C. e quindi, in stato di quiete, devono rimanere chiusi al negativo; nel momento in cui vengono aperti scatta l allarme nebbia. Anche il comando LOCK segue questa logica: chiuso = allarme disinserito; aperto = allarme inserito senza jumper gli ingressi si comportano al contrario, ovvero: aperti = condizione di quiete; chiusi al negativo = condizione di allarme. Idem per il LOCK: aperto = allarme disinserito; chiuso = allarme inserito per passare da una modalità all altra (si jumper no) occorre disalimentare per qualche istante il PCB (rete elettrica + batteria) ogni uscita è di tipo open collector, cioè un transistor la collega al negativo quando essa commuta; una corrente massima di 100mA può attraversare il transistor senza danneggiarlo. le uscite sono: FOG, FIRE, SERV, FAIL, GRID, AUX, CUST, oltre a +12V e NEG (negativo comune) +12V e NEG forniscono una tensione continua di circa 13,8 volt per alimentare eventuali sensori di movimento non-wireless, per radiocomandi, avvisatori acustici, strobo-lights ecc. Per tutte queste utenze è disponibile una corrente globale massima di 120mA. Superando tale valore, un fusibile termico autoripristinante interviene e toglie momentaneamente l alimentazione l uscita FOG interviene dopo un espulsione di nebbia; serve per inviare un segnale remoto di allarme ad una centrale di ascolto (se prevista), ma è utile anche per alimentare strobo-lights o sirene piezo locali. In caso di allarme questa uscita chiude al negativo per 30 secondi ininterrotti e per ulteriori 30 secondi chiude a apre alternativamente al ritmo di 1 secondo l uscita FIRE chiude al negativo un istante prima dell espulsione di nebbia. Serve per inibire eventuali sensori anti-incendio di tipo ottico presenti nell area protetta, ma è utile anche per comandare ad esempio un combinatore telefonico. I sensori di tipo non-ottico non sono influenzati dalla nebbia. Si autoresetta al successivo reiserimento dell antifurto l uscita SERV chiude al negativo con l entrata in riserva della macchina; è utilizzata per inviare un segnale remoto di allarme ad una centrale di ascolto (se prevista). Si riapre ripristinando il livello nel serbatoio e sostituendo il modulo AUTHENTIKIT l uscita FAIL chiude al negativo in caso di fermo tecnico dovuto a problemi riguardanti i principali organi della macchina (camera calda, fusibile FUSE1, batteria); serve per inviare un segnale remoto di allarme ad una centrale di ascolto (se prevista). Si autoresetta all eliminazione del problema l uscita GRID è normalmente chiusa al negativo. Apre in caso di mancanza della tensione di rete, in caso di rottura del trasformatore o per interruzione del fusibile FUSE2 (secondario trasformatore). Serve per inviare un segnale remoto di allarme ad una centrale di ascolto (se prevista). Si autoresetta all eliminazione del problema l uscita CUST fornisce un indicazione remota dello stato di acceso/spento. Chiude al negativo a impianto inserito (Led blu acceso), apre a impianto disinserito (Led blu spento) l uscita AUX non è operativa, serve per applicazioni future per una sicurezza estrema, il controllo della temperatura è affidato a due circuiti indipendenti che si sorvegliano a vicenda; un terzo organo elettromeccanico interviene in caso di improbabile rottura simultanea dei primi due 3

4 i Leds sul pannello segnalano la modalità di funzionamento della macchina, e precisamente: il Led verde in alto (READY) indica lo stato della macchina; lampeggia fino al raggiungimento della temperatura ottimale poi, a macchina pronta, si accende fisso. Lampeggia assieme al Led rosso in caso di problemi alla camera calda il Led verde centrale (RETE) indica la presenza della tensione di rete e l integrità del trasformatore e del fusibile FUSE2. Se spento segnala che manca l alimentazione a 230V o che c è un problema più serio. Se lampeggia assieme al Led rosso indica un guasto alla batteria o al fusibile FUSE1 il Led rosso (FAIL) indica più cose: o o lampeggia assieme al Led READY in caso di problemi alla camera calda lampeggia assieme al Led RETE in caso di guasto alla batteria o al fusibile FUSE1 il Led blu (LOCK) indica lo stato dell impianto: Led acceso = UNLOCK = antifurto inserito; Led spento = LOCK = antifurto disinserito il Led giallo (SERVICE) indica più cose: o o lampeggia lentamente quando la macchina va in riserva. Si spegne con il ripristino del liquido e del modulo elettronico AUTHENTIKIT lampeggia velocemente in caso di attivazione microswitch TAMPER (tentativo di manomissione), con reset automatico all eliminazione del problema e dopo il primo reinserimento dell antifurto accessori forniti separatamente: batteria di back-up, kit liquido ricambio, kit wireless, modulo Activity Recorder, tool Recorder Reader kit wireless: composto da un ricevitore preinstallato nel nebbiogeno, due radiocomandi bicanali e un infrarosso passivo wireless; può essere implementato con ulteriori sensori wireless e radiocomandi, anche in tempi successivi all installazione. L abbinamento dei sensori avviene tramite il radiocomando principale, senza necessità di aprire il nebbiogeno il modulo Act Recorder consiste in una schedina elettronica da inserire nell omologo connettore presente sul PCB. Contiene un orologio, un calendario con sistema di calcolo del cambio data/ora (solare/legale/bisestile), un area di memoria non volatile e una sorgente di tensione autonoma (Litio). Serve a registrare le principali attività del nebbiogeno, associandole alla matricola di macchina e alla data/ora/minuto/secondo in cui avvengono. I dati da monitorare sono: inserzioni /disinserzioni del sistema, interventi di allarme con causale specifica (Alarm, Panic, Test, Tamper), segnalazioni remote, interventi tecnici, manutenzioni periodiche e straordinarie ecc. il Recorder Reader sarà un tool capace di estrarre i dati dall Act Recorder e di elaborarli su PC con l aiuto di un software proprietario Alcune delle caratteristiche qui descritte saranno riprese e approfondite nei capoversi successivi I nebbiogeni SMOKEYE possono funzionare sia come complemento di un impianto di allarme, sia in modalità standalone; in questo caso incorporano un ricevitore radio che riceve gli impulsi di allarme provenienti da appositi sensori wireless installati nel locale protetto. Questi sensori sono alimentati da pile al litio di lunga durata e si installano in pochi minuti. I comandi di ON/OFF, TEST, PANIC, nonché le funzioni per l abbinamento dei sensori e degli eventuali trasmettitori aggiuntivi vengono effettuate in modo semplice mediante un radiocomando codificato. Sensori, radiocomandi ed ogni altro accessorio descritto sono OPZIONALI e vanno ordinati a parte. Caratteristiche principali produzione media di nebbia: 18m³/sec (*) capienza serbatoio: 2 litri potenza elettrica di spunto: 1,2KW tempo di preriscaldamento: 40 min circa potenza di mantenimento: minore di 50W conforme alle normative europee (controllo PWM zero-crossing in banda proporzionale ) autonomia termica: 3,5 ore ugello espulsore orientabile (optional) veicolabile (alimentazione 12Vdc a richiesta e per quantitativi ) 4

5 materiale struttura: acciaio zincato e verniciato dimensioni (cm): 38 (l) x 46 (h) x 16 (p) peso: 22Kg CERTIFICAZIONE INTERNAZIONALE DI QUALITA (*) valori calcolati altre caratteristiche: switch anti-tamper controllo presenza rete controllo tensione batteria controllo livello liquido nebbiogeno commutatore a 10 posizioni per selezione programma espulsione nebbia ingressi da cablare (N.O. o N.C. al negativo, con selezione mediante jumper sul circuito stampato) ALARM comando proveniente da un sensore locale e/o da una centralina di allarme. E condizionato dallo stato dell ingresso LOCK PANIC comando in generale proveniente da un radiocomando o pulsante remoto. Provoca l immediata espulsione della nebbia e non è condizionato dallo stato del LOCK. Può essere escluso LOCK comando ON/OFF per attivare/disattivare il sistema; se disattivato mentre è in corso un allarme, interrompe subito l erogazione di nebbia TEST serve per erogare una quantità ridotta di nebbia. Utilizzato come dimostrazione e come test macchina. E condizionato dallo stato del LOCK uscite che possono essere cablate (open collector al negativo corrente max 100mA) FIRE - serve per inibire eventuali sensori anti-incendio di tipo ottico presenti nell area protetta o per attivare ad esempio un combinatore telefonico FOG - conferma l espulsione nebbia per eventuali segnalazioni remote. Utile anche per alimentare strobo lights o sirene piezo locali FAILURE - segnalazione guasto tecnico (batteria, riscaldatore, fusibili, ecc.) SERVICE - segnalazione basso livello del liquido. Segnalazione attiva fino a sostituzione kit liquido GRID - segnalazione assenza tensione di rete (230V) +12V - eroga una tensione di 13,6V dc per alimentare radiocomandi opzionali o sensori antifurto non-wireless (max 120mA) CUSTOM - fornisce un indicazione remota dello stato di acceso/spento segnalazioni ottiche presenza rete: LED VERDE 1 macchina pronta: LED VERDE 2 acceso/spento: LED BLU (*) fermo tecnico: LED ROSSO service tamper: LED GIALLO (*) negli impianti wireless serve anche a guidare la procedura per l abbinamento di sensori e radiocomandi ATTENZIONE Questo apparato risulta collegato alla rete elettrica a 230V, perciò è assolutamente vietato aprire il coperchio da parte di chiunque non sia autorizzato e comunque da chi non sia in possesso dei requisiti tecnici che la legge prevede per gli apparecchi alimentati a tensione di rete. Predisporre un interruttore bipolare automatico di sicurezza almeno del tipo usato per i comuni elettrodomestici (forni, lavatrici ecc). Il produttore ed il rivenditore declinano ogni responsabilità derivante dall inosservanza della presente avvertenza. Contenuto della confezione antifurto nebbiogeno kit liquido nebbiogeno modulo elettronico AUTHENTIKIT set utensili per l installazione batteria 12V (**) kit wireless (**) manuale istruzioni (**) solo in alcuni modelli COPERCHIO SMOKEYE Installazione (consultare le illustrazioni allegate) 5

6 individuare una parete dove applicare il nebbiogeno, ad un altezza da terra di almeno 2 m; la consistenza del muro ed i tasselli adoperati devono essere tali da sostenere un peso di almeno 30Kg controllare che davanti alla macchina vi sia un area di rispetto libera da ostacoli per permettere l espansione della nebbia predisporre una linea di alimentazione a 230Vac (fase, neutro, terra) dotata di interruttore di sicurezza bipolare; la sezione dei cavi non deve essere inferiore a 1,5mm² aprire la confezione ed estrarre il nebbiogeno svitare le quattro viti laterali più il vitone centrale ed asportare il coperchio verniciato separare la camera calda (5) dal fondo dell armadio (1) svitando le relative viti di fissaggio il fondo dell armadio senza camera calda è leggero e può essere tassellato al muro senza fatica con il fondo armadio già solidamente fissato alla parete, applicare la camera calda, inizialmente appoggiandola sul labbro inferiore del fondo dell armadio; avvitare le viti di fissaggio per bloccare la camera calda al fondo con l interruttore di sicurezza abbassato, connettere la linea elettrica alla morsettiera dotata di fusibile in alto a destra, sopra al serbatoio (10-12) collegare il filo di terra (giallo/verde) alla vite predisposta per la messa a terra dell armadio (1) inserire i connettori della camera calda nei rispettivi connettori della scheda elettronica o PCB (8) imboccare il raccordo filettato della spiralina di rame, fuoriuscente dal fondo della camera calda, nel terminale di ottone della pompa (13); assicurasi della presenza della guarnizione metallica avvitare il raccordo fino in fondo e serrarlo con la speciale chiave in dotazione. Evitare che il terminale della pompa giri, tenendolo bloccato con una chiave inglese regolare a piacimento la direzione del getto di nebbia mediante piccole rotazioni del raccordo superore di ottone che supporta il gomito di rame. Dopo la regolazione serrare a fondo il dado del raccordo applicare la batteria (9) incastrandola nella relativa mensola (6); non collegarla per ora collegare gli ingressi e le uscite del PCB (8) alla centralina di allarme (se installata) e/o alle periferiche di teleallarme (se presenti). Vedere schema connessioni se nel locale esiste un sensore antincendio di tipo ottico, escluderlo mediante l uscita FIRE (vedi morsettiera a 9 poli sul PCB) se non esiste un impianto di allarme, installare nel locale i sensori wireless alimentati a pila (forniti a parte assieme al ricevitore radio) riempire il serbatoio con il liquido nebbiogeno contenuto nella bottiglia in dotazione separare il modulo elettronico AUTHENTIKIT dal collo della bottiglia e inserirlo nel connettore omonimo sul PCB. Senza modulo, oppure con un modulo obliterato lo SMOKEYE va in blocco funzionale, segnalato anche dal led giallo lampeggiante modulo AUTHENTIKIT Va sostituito ad ogni pieno di liquido nebbiogeno. A serbatoio vuoto viene obliterato e non è più utilizzabile mediante il commutatore PROGR sul PCB e in base alla volumetria da proteggere, selezionare il programma più idoneo. Sono disponibili 10 programmi preimpostati, da 0 a 9. sul PCB, inserire o non inserire il jumper SELECT a seconda del tipo di funzionamento prescelto: 1 caso N.O. = sensori normalmente aperti = togliere il jumper 2 caso N.C. = sensori normalmente chiusi = inserire il jumper N.B. Per cambiare selezione da N.O. a N.C. e viceversa togliere l alimentazione al PCB! accertarsi che il sistema sia in OFF, cioè morsetto LOCK aperto (non collegato) nel 1 caso, oppure morsetto LOCK chiuso al NEG nel 2 caso 6

7 collegare la batteria, rispettando le polarità ATTENZIONE: invertendo i fili si brucia il fusibile FUSE1! applicare al fondo armadio il coperchio verniciato e avvitare le quattro viti laterali più il vitone centrale, serrandolo a fondo con lo speciale cacciavite in dotazione alzare l interruttore di sicurezza che fornisce la tensione a 230V osservare le segnalazioni presenti sui LEDs, sapendo che: a) il Led READY (verde) indica lo stato di pronto della macchina; lampeggia fino al raggiungimento della temperatura ottimale, poi si accende fisso b) il Led RETE (verde), se spento, indica l assenza della tensione a 230V o la rottura del fusibile FUSE2 c) il Led FAIL (rosso) indica più cose: o lampeggia assieme al Led READY in caso di temperatura troppo bassa o troppo alta o lampeggia assieme al Led RETE in caso di guasto batteria o FUSE1 bruciato d) il Led LOCK ( blu) indica se il nebbiogeno è attivo (Led acceso) o disattivo (Led spento) e) il Led SERVICE (giallo) indica più cose: o lampeggia lentamente quando il serbatoio va in riserva (richiesta sostituzione kit liquido) o lampeggia velocemente in caso di attivazione TAMPER (tentativo di rimozione del coperchio), con reset automatico alla prima riaccensione (memoria TAMPER). Se il sistema è inserito (Led blu acceso) l attivazione del tamper provoca un immediata espulsione di nebbia Collaudo attendere che il Led verde in alto (READY) si accenda in modo fisso; se la macchina è completamente fredda occorrono 40/50 minuti verificare che l altro Led verde sia acceso fisso (presenza rete) inserire l antifurto mediante il sistema prescelto (radiocomando o altro attivatore). Verificare che il Led blu sia acceso a macchina pronta provocare l attivazione dell ingresso TEST (col radiocomando o con un pulsante remoto). Tenendosi a debita distanza, osservare l emissione di una limitata quantità di nebbia volendo effettuare una prova reale, provocare l attivazione dell ingresso ALRM disinserire l antifurto e arieggiare i locali INTERRUTTORE TERMICO RICEVITORE RADIO (*) (*) OPZIONALE BATTERIA 12V 2Ah TERRA PCB TRASFORMATORE MORSETTIERA CON FUSIBILE CAMERA CALDA SERBATOIO MICROSWITCH INVERTER FILTRO POMPA FONDO ARMADIO SMOKEYE SCHEDA ELETTRONICA (PCB) ATTENZIONE! CIRCUITO SOTTO TENSIONE. 7

8 SCHEDA ELETTRONICA (PCB) ATTENZIONE! CIRCUITO SOTTO TENSIONE. PRIMA DI OPERARE, DISCONNETTERE LA RETE MORSETTIERA MORSETTIERA INGRESSI USCITE FUSE1 FUSE2 PROGRAMMER MODULO AUTHENTIKIT JUMPER SELEZIONE INGRESSI N.O./N.C. LED READY (MACCHINA PRONTA) LED RETE LED ALARM/FERMO TECNICO LED LOCK (ACCESO/SPENTO) LED SERVICE/TAMPER Fusibili: FUSE1 à 10A ritardato FUSE2 à 1A ritardato PERICOLO! ALTA TENSIONE 8

9 Liquido nebbiogeno e modulo Authentikit I nebbiogeni SMOKEYE sono macchine progettate per azzerare in pochi secondi il campo di visibilità attorno agli oggetti da proteggere. Questo avviene grazie ad una istantanea reazione termodinamica che si sviluppa all interno di una camera calda e che porta a vaporizzare una miscela glicolica in soluzione acquosa. Le minutissime particelle di glicoli e vapor d acqua condensano formando nella stanza una compatta e persistente cortina di nebbia, che può essere evacuata in una ventina di minuti arieggiando i locali. Durante la ventilazione la nebbia sparisce senza lasciare residui. La miscela di prodotti utilizzata viene sintetizzata allo stato purissimo, è chimicamente inerte, inodore, non è tossica, non macchia, non crea problemi alle persone, agli animali, alle piante e agli oggetti. Si tratta semplicemente di acqua distillata con l aggiunta di sostanze utilizzate anche nei settori alimentari, della cosmesi e menzionate nella farmacopea. Schede di sicurezza del prodotto sono disponibili su richiesta. Per garantirne la purezza il liquido nebbiogeno esce di fabbrica in bottiglie sigillate e dotate di un modulo elettronico di controllo della qualità. Quando il serbatoio va in riserva la macchina accende un Led sul pannello e attiva una segnalazione remota (se prevista); contemporaneamente oblitera il modulo elettronico Authentikit, che da questo momento cessa di funzionare. Tuttavia il liquido residuo nel serbatoio può essere ancora utilizzato dalla macchina per alcune ulteriori erogazioni. Sostituzione del liquido Con impianto disattivato (Led blu spento), togliere tensione alla macchina, abbassando l interruttore di sicurezza previsto. Svitare per prima la borchia cromata in centro al pannello, utilizzando lo speciale attrezzo fornito; il Led giallo si accende per testimoniare l effrazione e una segnalazione remota (se prevista) viene inviata. Svitare le quattro viti laterali sul pannello ed asportarlo. Versare il contenuto della bottiglia di ricambio nel serbatoio, riavvitarne il tappo e controllare che il filtro sottostante sia pulito. Separare il modulo AUTHENTIKIT dal collo della bottiglia e sostituirlo a quello vecchio sul PCB. Al termine rimontare il pannello, serrare le viti e ridare alimentazione elettrica ATTENZIONE Il modulo Authentikit obliterato NON è più utilizzabile! La macchina non può funzionare se non viene sostituito con uno nuovo. Regolazioni Il nebbiogeno SMOKEYE è una macchina completamente automatica, dotata di autodiagnosi e non necessita di particolari regolazioni. L unica impostazione richiesta riguarda la scelta del programma di espulsione, che dipende dalla cubatura del locale protetto. Regolare il PROGRAMMER secondo la tabella, eventualmente ritoccandone l impostazione dopo una prova reale: posizione 1 30/50 m³ 2 50/70 m³ 3 70/100 m³ 4 100/130 m³ 5 130/160 m³ 6 160/200 m³ 7 200/250 m³ 8 250/300 m³ 9 300/360 m³ 0 360/420 m³ Copyright Tutti i diritti riservati Le caratteristiche indicate potranno variare senza preavviso VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEL PRESENTE MANUALE 9

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE ED USO DEL SISTEMA DI PROTEZIONE MICROSCAN EASY 201

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE ED USO DEL SISTEMA DI PROTEZIONE MICROSCAN EASY 201 ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE ED USO DEL SISTEMA DI PROTEZIONE MICROSCAN EASY 201 CARATTERISTICHE DI FUNZIONAMENTO. Il sistema di protezione Microscan Easy 201 è stato realizzato per consentire la protezione

Dettagli

Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI

Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI MANUALE ACCESSORI (Versione 5.0.0) [SMD] [Serie 100] [48 bit] [SPV] [AN] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle direttive R&TTE (Unione Europea)

Dettagli

Manuale d uso. Pag. 1. Sentinel è un prodotto importato da Skynet Italia srl www.skynetitalia.net INFORMAZIONI AGLI UTENTI

Manuale d uso. Pag. 1. Sentinel è un prodotto importato da Skynet Italia srl www.skynetitalia.net INFORMAZIONI AGLI UTENTI Manuale d uso Grazie per aver scelto il Sentinel, il sistema definitivo per la protezione della vostra casa o della vostra attività. Prima dell uso vi invitiamo a leggere attentamente le istruzioni INFORMAZIONI

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO MC-62 Vintage Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO Manuale di Istruzioni TRE i SYSTEMS S.r.l. Via del Melograno N. 13-00040 Ariccia, Roma Italy

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

Simply8. Manuale d uso. v. 1.0. Cod. 27951. Centrale filare Simply8. High

Simply8. Manuale d uso. v. 1.0. Cod. 27951. Centrale filare Simply8. High Simply8 Cod. 27951 Centrale filare Simply8 High Manuale d uso v. 1.0 INTRODUZIONE Zone di allarme temporizzabili e parzializzabili con linee configurabili come N.C., N.A., bilanciate e ad impulsi (es.

Dettagli

SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO -

SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO - IP65 C 11 0051-CPD-0315 DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO - L installazione deve essere effettuata da personale specializzato rispettando le

Dettagli

Kit CE 30 GSM KIT ANTIFURTO SENZA FILI CON COMBINATORE TELEFONICO GSM

Kit CE 30 GSM KIT ANTIFURTO SENZA FILI CON COMBINATORE TELEFONICO GSM Kit CE 30 GSM KIT ANTIFURTO SENZA FILI CON COMBINATORE TELEFONICO GSM MANUALE ACCESSORI (Versione 5.0.0) [SMD] [Serie 100] [48 bit] [SPV] [AN] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle

Dettagli

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL P21 - P22 Sicurgas P21 e P22 è un dispositivo che, mediante una sensibilissima sonda, rivela la presenza di concentrazioni di gas metano (P21) e GPL (P22) in ambienti

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

GUIDA INSTALLAZIONE NB-AFW1

GUIDA INSTALLAZIONE NB-AFW1 GUIDA INSTALLAZIONE NB-AFW1 Il nebbiogeno NB-AFW1 è stato realizzato per evitare furti di preziosi e di valori emettendo nellʼintera area protetta unʼimpenetrabile nuvola di nebbia. Eʼ inoltre stato creato

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

CONTRARM 2 SISTEMA DI PROTEZIONE PER BOX-AUTO

CONTRARM 2 SISTEMA DI PROTEZIONE PER BOX-AUTO CONTRARM 2 SISTEMA DI PROTEZIONE PER BOX-AUTO MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 1.2) Vi ringraziamo per aver scelto il nostro prodotto. Vi invitiamo a leggere attentamente il presente manuale di

Dettagli

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM Introduzione Grazie per aver preferito il nostro prodotto. La centrale wireless DS1 SL è uno dei migliori antifurti disponibili

Dettagli

BTicino s.p.a. Via Messina, 38 20154 Milano - Italia Call Center Servizio Clienti 199.145.145 www.bticino.it info.civ@bticino.it

BTicino s.p.a. Via Messina, 38 20154 Milano - Italia Call Center Servizio Clienti 199.145.145 www.bticino.it info.civ@bticino.it BTicino s.p.a. Via Messina, 8 054 Milano - Italia Call Center Servizio Clienti 99.45.45 www.bticino.it info.civ@bticino.it 6/0- SC PART. T54B Sistema antifurto Manuale di impiego INDICE IMPIANTO ANTIFURTO

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione marzo 2008 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Schema generale.. Descrizione morsetti. Programmazione

Dettagli

2. Conservarlo e maneggiarlo con cura: l articolo può danneggiarsi se utilizzato o conservato in

2. Conservarlo e maneggiarlo con cura: l articolo può danneggiarsi se utilizzato o conservato in SIRENA ALLARME GasiaShop P.Iva: 03957290616 Precauzioni: 1. Non smontare l articolo: non rimuovere la copertura o le viti, così da evitare sbalzi elettrici. All interno non ci sono parti riutilizzabili.

Dettagli

CONTRARM 2 SISTEMA DI PROTEZIONE PER BOX-AUTO

CONTRARM 2 SISTEMA DI PROTEZIONE PER BOX-AUTO CONTRARM 2 SISTEMA DI PROTEZIONE PER BOX-AUTO MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 1.3) Revisione hw: 5-1 Vi ringraziamo per aver scelto il nostro prodotto. Vi invitiamo a leggere attentamente il presente

Dettagli

Sentinel 1500 Manuale. Manuale d uso

Sentinel 1500 Manuale. Manuale d uso Manuale d uso Grazie per aver scelto il Sentinel, il sistema definitivo per la protezione della vostra casa o della vostra attività. Prima dell uso vi invitiamo a leggere attentamente le istruzioni. Attenzione!

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE BM_500B-7 BM_500M-7 Indice 1. Dotazione. 2 2. Funzioni. 3 3. Installazione. 3 4. Programmazione. 9 5. Specifiche tecniche. 13 6. Manutenzione. 13 7.

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326)

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Vista D insieme.. Visualizzazione

Dettagli

Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni

Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni Eikon Arké Idea Plana 20493 19493 16943 14493 Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni Il presente manuale è necessario

Dettagli

CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0

CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0 SICUREZZA COMPAGNIA RIUNITE S.p.A. Manuale d uso CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0 SICOR S.p.A. Sede Comm. Amm.: Via Pisacane N 23/A 20016 Pero (MI) Italia Tel. +39-023539041

Dettagli

Sentinel 2000 Manuale Utente

Sentinel 2000 Manuale Utente Sentinel 2000 Manuale Utente Indice Precauzioni 1 Caratteristiche Tecniche.. 2 Contenuto della Confezione..... 3 Vista generale.... 4 Accensione del Dispositivo...... 5 Collegamenti elettrici e Configurazione.....

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO

Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO 1 CARATTERISTICHE DISPOSITIVI A BORDO Presa di comando con chiave elettronica (mod. INS/P) Tastiera ad 8 tasti per la programmazione ed esclusione

Dettagli

Antifurti via radio: semplici da installare e utilizzare

Antifurti via radio: semplici da installare e utilizzare Antifurti via radio: semplici da installare e utilizzare 86 00 La soluzione più rapida e più economica per proteggere la tua casa ed i tuoi cari dai malintenzionati. Si installa facilmente ovunque, si

Dettagli

L interruttore LED è su ON? Impostare su ON (vedi sezione 8.3) ------ Correggere i collegamenti. Chiamare assistenza tecnica

L interruttore LED è su ON? Impostare su ON (vedi sezione 8.3) ------ Correggere i collegamenti. Chiamare assistenza tecnica 10. CARATTERISTICHE E DIMENONI MODELLO Metodo di rilevazione Copertura Zone di rilevazione Sensibilità Velocità rilevabile Tensione Alimentazione Corrente assorbita Tempo allarme Uscite a relè Antiapertura

Dettagli

e Universal PRO costituiscono i modelli di punta della

e Universal PRO costituiscono i modelli di punta della Le serie e Universal PRO costituiscono i modelli di punta della gamma Comparato per uso industriale. DENOMINAZIONE: Sul servocomando sono riportate le seguenti indicazioni: Marchio e nome della società

Dettagli

Manuale di installazione e d uso. Leggere attentamente questo manuale prima dell uso

Manuale di installazione e d uso. Leggere attentamente questo manuale prima dell uso DISPOSITIVO DI GESTIONE APERTURE VARCHI SU RETE GSM MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO Leggere attentamente questo manuale prima dell uso 1 INFORMAZIONI GENERALI Manuale d installazione ed uso Il presente

Dettagli

SC-400W Sirena SC400W / SC400WB SIRENA PER ALLARME. Manuale d uso SOMMARIO

SC-400W Sirena SC400W / SC400WB SIRENA PER ALLARME. Manuale d uso SOMMARIO SC400W / SC400WB SIRENA PER ALLARME Manuale d uso SOMMARIO Precauzioni.....pag. 2 Avvertenze e Note.. pag. 3 Funzioni del prodotto... pag. 4 Modalità di uso pag. 5 Figure e spiegazioni.... pag. 6 Figure

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

rx8m Manuale d installazione ricevitore DUEVI s.n.c. Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino)

rx8m Manuale d installazione ricevitore DUEVI s.n.c. Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino) ricevitore rx8m...hi-tech SECURITY DEVICES Manuale d installazione DUEVI s.n.c. d i M o r a & S a n t e s e Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino) Sede operativa: Via Bard, 12/A - 10142 Torino

Dettagli

ALLARME Wireless SCUDO

ALLARME Wireless SCUDO by ALLARME Wireless SCUDO mod. 92902930 www.europenet.it Indice INFORMAZIONI GENERALI 3 Limitazioni del sistema di allarme Introduzione al sistema di allarme Contenuto del kit ALLARME WIRELESS SCUDO Descrizione

Dettagli

Drivetech Moto Alarm Basic

Drivetech Moto Alarm Basic Innovativo antifurto per moto, non necessita di radiocomandi, con cavi Pin to Pin compresi nel prezzo, per un montaggio facile e veloce! PREMESSA Drivetech Moto Alarm Basic è un allarme per ciclomotori

Dettagli

SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE

SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE INDICE PREMESSA. pag.1 1. Caratteristiche Tecniche..... pag.2 2. Funzioni Sistema... pag.2 2.1 Modalità di Attivazione e Disattivazione 2.2 Funzione antifurto 2.3

Dettagli

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri Istruzioni d installazione, uso e manutenzione ATTENZIONE! Eseguire accuratamente lo SFIATO DELL ARIA dell impianto secondo quanto riportato nel

Dettagli

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI ATTENZIONE!! Prima di effettuare l'installazione, leggere attentamente questo manuale che è parte integrante di questa confezione. I nostri prodotti se installati da personale

Dettagli

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO 1 CARATTERISTICHE DISPOSITIVI A BORDO Presa di comando con chiave elettronica (mod. INS/P) Tastiera ad 12 tasti per la programmazione e per le esclusioni.

Dettagli

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO La centrale SECURBOX 226 è stata progettata per impianti di allarme antintrusione professionali. Adatta all'utenza che predilige la semplicità,

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

SISTEMA ANTIFURTO GPS/GSM PER AUTO HAMGSMGPS MANUALE UTENTE

SISTEMA ANTIFURTO GPS/GSM PER AUTO HAMGSMGPS MANUALE UTENTE SISTEMA ANTIFURTO GPS/GSM PER AUTO HAMGSMGPS MANUALE UTENTE V11052009 1 Introduzione A tutti i residenti nell Unione Europea Importanti informazioni ambientali relative a questo prodotto Questo simbolo

Dettagli

DCA75. Guida alla Installazione. EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336. www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet.

DCA75. Guida alla Installazione. EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336. www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet. RETE ON AMALIA 1 2 3 TEST 4 5 6 7 EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336 www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet.it DOMOTEC SRL - Lungo Dora Liguria, 58 - I - 10143 TORI

Dettagli

SOMMARIO PRECAUZIONI ------------------------------------------------------------------------ 3

SOMMARIO PRECAUZIONI ------------------------------------------------------------------------ 3 SOMMARIO PRECAUZIONI ------------------------------------------------------------------------ 3 Precauzioni di Installazione... 4 Precauzioni per il funzionamento... 5 INTRODUZIONE ----------------------------------------------------------------------

Dettagli

FUNZIONAMENTO GENERALITA' SEGNALAZIONI LUMINOSE E ACUSTICHE RITARDI INSTALLAZIONE

FUNZIONAMENTO GENERALITA' SEGNALAZIONI LUMINOSE E ACUSTICHE RITARDI INSTALLAZIONE PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it SE315 Rivelatore fughe di gas per uso domestico

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

5005 MiniSILENT MINISISTEMA DI ALLARME SENZA FILI

5005 MiniSILENT MINISISTEMA DI ALLARME SENZA FILI 5005 MiniSILENT MINISISTEMA DI ALLARME SENZA FILI La SILENTRON ringrazia per aver scelto il nostro sistema di allarme senza fili: esso proteggera la Vostra proprieta, segnalando intrusioni indesiderate

Dettagli

Manuale di posa e installazione 24807470/12-11-2014

Manuale di posa e installazione 24807470/12-11-2014 24807470/12-11-2014 Manuale di posa e installazione 1. CARATTERISTICHE Ogni singolo fascio è formato da due raggi paralleli distanti 4 cm, questo sistema consente di eliminare tutti i falsi allarmi dovuti

Dettagli

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli

CE818. Centrale filare a doppio modo di funzionamento. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0

CE818. Centrale filare a doppio modo di funzionamento. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0 CE818 Centrale filare a doppio modo di funzionamento 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C Manuale di installazione PAGINA 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V42C è stato progettato in conformità alla normativa EN 54-4 ed. 1999.

Dettagli

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE 7 Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00 ~ ~ CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70 Cod. 252.117.00 INDICE Paragrafo ISTRUZIONI PER L'ISTALLATORE 1 Rispondenza alle direttive CEE 1.1 Schemi di installazione 1.2 Schemi

Dettagli

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798 Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 0 798 GW 798 GW 4 798 3 8 A 3 4 5 4 0 5 9 6 7 6 Pulsante di test canali EIB 3 4 5 6 LED multifunzione LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione

Dettagli

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60 26-02-10/24801220 Combinatore Telefonico PSTN ATV60 CONTENUTO DELL IMBALLO Nella confezione del combinatore telefonico è presente: - Istruzioni - Combinatore telefonico. Nella confezione non sono incluse

Dettagli

NEW. rev 2 # --- GSM ---- # MANUALE DI ISTRUZIONE E USO. Programmatore telefonico GSM con attivazione carichi. VER.040603 rev 2. . Art.

NEW. rev 2 # --- GSM ---- # MANUALE DI ISTRUZIONE E USO. Programmatore telefonico GSM con attivazione carichi. VER.040603 rev 2. . Art. Programmatore telefonico GSM con attivazione carichi rev 2. Art. 1589 VER.040603 rev 2 # --- GSM ---- # MANUALE DI ISTRUZIONE E USO NEW MADE IN ITALY Questa apparecchiatura è stata sviluppata secondo i

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE TH500 Pannello autista semplice TH505 Pannello autista completo TH510 Control box THERMOBUS MANUALE D ISTRUZIONI PER L OPERATORE Dicembre 2005 / Rev.C Versione software

Dettagli

calormatic 240 VRT 240 DE; AT; CH; BE; IT; FR

calormatic 240 VRT 240 DE; AT; CH; BE; IT; FR calormatic 240 VRT 240 DE; AT; CH; BE; IT; FR Per l utente e il tecnico abilitato Istruzioni per l uso e l installazione calormatic 240 Centralina di regolazione della temperatura ambiente VRT 240 IT;

Dettagli

ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE ITALIANO

ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE ITALIANO ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE ITALIANO 2 AVVERTENZE PER LA SICUREZZA Attenzione! L apparecchio non puo essere utilizzato da bambini. L apparecchio puo essere utilizzato da persone adulte e solo dopo avere

Dettagli

Me.Si. V.7. Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4

Me.Si. V.7. Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4 Me.Si. V.7 DISPOSITIVO per il RISPARMIO di COMBUSTIBILE negli IMPIANTI di RISCALDAMENTO Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4 Che cos'è Me.Si. è un prodotto rivoluzionario e brevettato che consente di

Dettagli

WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR

WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR Françias English Português INSTALLATION INSTRUCTIONS Español RIVELATORE FOTOELETTRICO DI FUMO SUPERVISIONATO ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE DESCRIZIONE GENERALE

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICO SA031

COMBINATORE TELEFONICO SA031 COMBINATORE TELEFONICO SA0 INTRODUZIONE Il binatore telefonico modello SA0 è stato progettato per essere collegato alle più uni centrali d allarme, consentendo all occorrenza l invio di telefonate verso

Dettagli

Cenfrq e LE K2 I LE K2K

Cenfrq e LE K2 I LE K2K MANUALE DI SERVIZIO Cenfrq e LE K2 I LE K2K Le centrali serie K2, uno dei modelli più compatti della linea di centrali Lince, possono offrire, se usate in modo adeguato, lo stesso grado di sicurezza e

Dettagli

MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR

MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR IT INDICE 1. Descrizione 2 2. Installazione 3 3. Dimensioni e attacchi idraulici 4 4. Prevalenze pompe 5 5. Collegamento elettrico 6 6. Configurazione della

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1 02/200 Mod:KCGD1/AS Production code:kev/1 Sommario I. SCHEMA DI INSTALLAZIONE...... 4 II. III. IV. SCHEMA ELETTRICO....... 1. Schema elettrico AC 230 50/0 Hz.. CARATTERISTICHE GENERALI...... 1. Descrizione

Dettagli

InterCom GSM. Manuale di Installazione

InterCom GSM. Manuale di Installazione Manuale di Installazione Sommario Descrizione delle funzioni del dispositivo... Pagina 3 Descrizione dei terminali della morsettiera... Pagina 3 Vantaggi... Pagina 4 Installazione e configurazione... Pagina

Dettagli

DUAL SYSTEM BEGHELLI INTELLIGENT CENTRALE INTELLIGENT DUAL SYSTEM INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER L USO L SICUREZZA E TECNOLOGIA PER IL BENESSERE

DUAL SYSTEM BEGHELLI INTELLIGENT CENTRALE INTELLIGENT DUAL SYSTEM INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER L USO L SICUREZZA E TECNOLOGIA PER IL BENESSERE INTELLIGENT DUAL SYSTEM BEGHELLI SICUREZZA E TECNOLOGIA PER IL BENESSERE CENTRALE INTELLIGENT DUAL SYSTEM ISTRUZIONI PER L USO L E L INSTL INSTALLAZIONE INDICE COS È INTELLIGENT DUAL SYSTEM BEGHELLI pag.

Dettagli

K-Karp TORMENTA bait boat

K-Karp TORMENTA bait boat Edizione 2009 Rev.00 Pag. 1 di 6 K-Karp TORMENTA bait boat K-KARP International sulla base del successo ottenuto dalla bait boat TORMENTA presenta un modello più piccolo ma non per questo meno performante.

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione.

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione. IT Manuale di installazione Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre S180-22I bianco S181-22I marrone Sommario 1. Presentazione...2 2. Preparazione...4

Dettagli

Contatto magnetico wireless

Contatto magnetico wireless Contatto magnetico wireless Il contatto magnetico wireless MAG HCS e MAG M5026 è un sensore in grado rivelare l apertura o chiusura di porte o finestre e trasmettere via radio la segnalazione d allarme.

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON IMESA S.p.A. Via degli Olmi 22 31040 Cessalto (TV), Italia tel. +39.0421.468011 fax +39.0421.468000 www.imesa.it Indice AVVERTENZE 3 1. Descrizione dell'apparecchio

Dettagli

MOSKITO-F. Sensore infrarosso omnidirezionale da esterno. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 14.05-M2.0-H1.0-F1.0

MOSKITO-F. Sensore infrarosso omnidirezionale da esterno. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 14.05-M2.0-H1.0-F1.0 MOSKITO-F Sensore infrarosso omnidirezionale da esterno 14.05-M2.0-H1.0-F1.0 Manuale di installazione ed uso Made in Italy PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE

Dettagli

Centraline AV e AV1 QUADRI DI COMANDO CON MEMORIA ESTRAIBILE

Centraline AV e AV1 QUADRI DI COMANDO CON MEMORIA ESTRAIBILE Centraline AV e AV1 QUADRI DI COMANDO CON MEMORIA ESTRAIBILE 1. Introduzione. Quadro di comando per un motore in corrente alternata con regolazione di coppia (AV1), ingresso per finecorsa o pulsanti AP/CH,

Dettagli

CATALOGO TECNICO ELETTROVALVOLE E RILEVATORI DI FUGHE GAS

CATALOGO TECNICO ELETTROVALVOLE E RILEVATORI DI FUGHE GAS CATALOGO TECNICO ELETTROVALVOLE E RILEVATORI DI FUGHE GAS TEC ITAP, fondata a Lumezzane (Brescia) nel 1972, è oggi uno dei leader italiani nella produzione di valvole, raccordi e collettori di distribuzione

Dettagli

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e Programmazione v1.4 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione del

Dettagli

SUWIRA QUADRO DI COMANDO PER TENDE DA SOLE ISTRUZIONI PER L USO

SUWIRA QUADRO DI COMANDO PER TENDE DA SOLE ISTRUZIONI PER L USO QUADRO DI COMANDO PER TENDE DA SOLE ISTRUZIONI PER L USO IS_04_06_IT INDICE 1. 2. INTRODUZIONE...3 INSTALLAZIONE...4 2.1 ALLACCIAMENTO ELETTRICO...4 2.2 ANTENNA RADIO... 4 3 PANNELLO DI CONTROLLO...5 4

Dettagli

PTX-MS12TE (cod. PTXMS12T) PTX-MS12FE (cod. PTXMS12F) RIVELATORE PASSIVO DI INFRAROSSI A DOPPIO FASCIO PER ESTERNO

PTX-MS12TE (cod. PTXMS12T) PTX-MS12FE (cod. PTXMS12F) RIVELATORE PASSIVO DI INFRAROSSI A DOPPIO FASCIO PER ESTERNO PTX-MS12TE (cod. PTXMS12T) PTX-MS12FE (cod. PTXMS12F) RIVELATORE PASSIVO DI INFRAROSSI A DOPPIO FASCIO PER ESTERNO MANUALE DI INSTALLAZIE Vi ringraziamo per aver scelto di acquistare questo rivelatore

Dettagli

Manuale d installazione

Manuale d installazione AWACS AC16 SISTEMA SUPERVISIONATO VIA RADIO Manuale d installazione VIMAC SECURITY s.a.s. - via del Fante, 1-33170 Pordenone - IT tel. 0434 551112 - fax 0434 362039 e-mail: vimacsecurity@tin.it 1 AC16

Dettagli

IMPIANTO DI PRESSURIZZAZIONE FILTRI A PROVA DI FUMO -STABILIMENTO GRAFICO MILITARE-GAETA - Progetto Esecutivo - Manuale Uso e Manutenzione

IMPIANTO DI PRESSURIZZAZIONE FILTRI A PROVA DI FUMO -STABILIMENTO GRAFICO MILITARE-GAETA - Progetto Esecutivo - Manuale Uso e Manutenzione 1. INFORMAZIONI UTILI ALLA SICUREZZA 1.1 ALIMENTAZIONE La derivazione del sistema dovrà avvenire da circuito con presenza di tensione permanente a 230 Vca, 50 Hz con classe di isolamento I. Il morsetto

Dettagli

Barriera anti intrusione Manuale Installazione

Barriera anti intrusione Manuale Installazione Barriera anti intrusione Manuale Installazione Grazie per avere acquistato un nostro prodotto. Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo 1. Precauzioni ed avvertenze 2. Avvertenze 3. Schema 4.

Dettagli

DS38SL Centrale Radio con display

DS38SL Centrale Radio con display DS38SL Centrale Radio con display INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno

Dettagli

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI Caratteristiche tecniche generali: Alimentazione: Tensione secondaria stabilizzata: Corrente max in uscita: Potenza: Uscita carica - batteria tampone Presenza di

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A.

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. CORNELIA PELLET ECO PELLET Autoapprendimento Radiocomando L autoapprendimento è quella funzione che permette al ricevitore del Pannello Emergenza di autoapprendere

Dettagli

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE ifish64gsm Cod. 25735 CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. 868 MHz MANUALE D USO CARATTERISTICHE TECNICHE - Trasmettitore ibrido con filtro SAW 868 MHz. - Alimentazione con batteria al litio da 3,6 V 1Ah con

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE COMPLEMENTARE DEL SISTEMA D ALLARME DIAGRAL

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE COMPLEMENTARE DEL SISTEMA D ALLARME DIAGRAL MANUALE DI PROGRAMMAZIONE COMPLEMENTARE DEL SISTEMA D ALLARME DIAGRAL DIAG90AGT DIAG20AVK o DIAG21AVK DIAG30APK o DIAG31APK DIAG41ACK o DIAG42ACK DIAG45ACK Introduzione IMPORTANTE La centrale dispone di

Dettagli

CP4 PLUS E CP4 PLUS RM Armadi a parete per schede di rivelazione gas SICOR

CP4 PLUS E CP4 PLUS RM Armadi a parete per schede di rivelazione gas SICOR SICUREZZA COMPAGNIA RIUNITE S.p.A. Manuale d uso CP4 PLUS E CP4 PLUS RM Armadi a parete per schede di rivelazione gas SICOR SICOR S.p.A. Sede Comm. Amm.: Via Pisacane N 23/A 20016 Pero (MI) Italia Tel.

Dettagli

Manuale d installazione e programmazione

Manuale d installazione e programmazione Combinatore telefonico per linea urbana e rete GSM Combivox GSM III Combivox 2003 Manuale d installazione e programmazione RIVENDITORE AUTORIZZATO Combivox S.r.l. Via Suor Marcella Arosio, 15 70019 TRIGGIANO

Dettagli

security FBX4150W Coppia barriere 2TX+2RX

security FBX4150W Coppia barriere 2TX+2RX security FBX4150W Coppia barriere 2TX+2RX INDICE 1 ELENCO COMPONENTI PRINCIPALE Pag. 3 2 ESEMPI DI MONTAGGIO Pag. 4 MONTAGGIO CON STAFFE Pag. 5 3 ESEMPI DI ISTALLAZIONE Pag. 6 4 CONFIGURAZIONE OTTICHE

Dettagli

PTX-TX114R (cod. PTX114R)

PTX-TX114R (cod. PTX114R) PTX-TX114R (cod. PTX114R) RIVELATORE PASSIVO DI INFRAROSSI MANUALE DI INSTALLAZIE Vi ringraziamo per aver scelto di acquistare questo rivelatore passivo di infrarossi PULTEX. Questo prodotto è in grado

Dettagli

Sistema di Allarme C12

Sistema di Allarme C12 Sistema di Allarme C12 IT Il Kit C12 C21 Sensore Sensore senza fili per la protezione volumetrica degli ambienti. C22 Sensore Sensore a doppia tecnologia con sensore d urto e contatto magnetico che protegge

Dettagli

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60 /./I/ Rivelatore di fumo Typo RM-O-VS-D con sensore di portata per il controllo delle serrande tagliafuoco e tagliafumo Omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni Z-78.-7 TROX Italia

Dettagli

Fig. 1. Fig. 2 Fig. 3 6 6 Alloggiamento S I M - C A R D. Fig. 4

Fig. 1. Fig. 2 Fig. 3 6 6 Alloggiamento S I M - C A R D. Fig. 4 Fig. 1 1 Morsetto a 6 Poli Uscite: Relè, On-Off, Aux1 - Aux2 2 J4: Ponticello di Reset Totale e Configurazione D e f a u l t 3 C o n n e t t o re 8 Poli: Alimentazione e I n g ressi 1-2-3 4 Relè Allarme:

Dettagli

NEBBIOGENO DEFENDERTECH LA DIFESA ASSOLUTA IN UN ATTIMO

NEBBIOGENO DEFENDERTECH LA DIFESA ASSOLUTA IN UN ATTIMO NEBBIOGENO DEFENDERTECH LA DIFESA ASSOLUTA IN UN ATTIMO LA DIFESA ASSOLUTA IN UN ATTIMO Oggi proteggere i propri investimenti è divenuto un bisogno di primaria importanza. L alto tasso di criminalità rende

Dettagli

Manuale PC. MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY. venitem.com

Manuale PC. MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY. venitem.com Manuale PC MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY venitem.com 2 venitem.com INDICE COLLEGAMENTO DEL CAVO TRA CENTRALE E PC ABILITARE LA CENTRALE PER IL COLLEGAMENTO AVVIARE IL COLLEGAMENTO MENU DI

Dettagli

Sirena radio bidirezionale 48Bit SIRRA SIRRA - 100

Sirena radio bidirezionale 48Bit SIRRA SIRRA - 100 Vi ringraziamo per aver scelto il nostro prodotto. Vi invitiamo a leggere attentamente il seguente libretto di istruzioni prima di istallare e utilizzare il prodotto, per poterne sfruttare a pieno tutte

Dettagli