Centrale antintrusione Sintony 60. Manuale di installazione e configurazione. Building Technologies. Fire & Security Products

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Centrale antintrusione Sintony 60. Manuale di installazione e configurazione. Building Technologies. Fire & Security Products"

Transcript

1 Centrale antintrusione Sintony 60 Manuale di installazione e configurazione Fire & Security Products

2 Dati e design soggetti a modifiche senza preavviso. Fornitura soggetta a disponibilità Copyright by Siemens AG Tutti i diritti del presente documento e del suo contenuto riservati. L accettazione del documento implica il riconoscimento di tali diritti e l impegno a non pubblicare né il documento né il suo contenuto in tutto o in parte, a non metterlo a disposizione di terzi senza esplicita autorizzazione scritta di Siemens, a non utilizzarlo per scopi diversi da quelli per cui è stato consegnato. CODICE DI ACCESSO per modalità (Utente)- Pin utente predefinito: P147258E CODICE DI ACCESSO per modalità (Installatore) - Pin installatore predefinito: P258369E Copyright Copyright 2008 Fire & Security Products GmbH e Co. ohg. Tutti i diritti riservati. Siemens Fire & Security Products GmbH e Co. ohg concede all acquirente il diritto di utilizzo del software. Vietata la riproduzione del presente manuale in tutto o in parte o la traduzione in altre lingue senza l autorizzazione scritta di Siemens. Marchi registrati IC è un marchio registrato di Fire & Security Products GmbH e Co. ohg. Tutti gli altri prodotti o le denominazioni sociali cui si fa esplicito riferimento nel presente manuale sono menzionati soltanto a scopo identificativo o descrittivo e possono essere nomi o marchi registrati delle rispettive società. Contatti Per domande o suggerimenti relativi al prodotto descritto nel presente documento, contattare il proprio rappresentante SIEMENS locale. I manuali in inglese possono essere scaricati all indirizzo: È inoltre possibile visitare il nostro sito Internet all indirizzo: Corsi di formazione Siemens Fire Safety & Security Products organizza corsi di formazione per tutti i prodotti. Informazioni relative al presente documento Il presente Manuale di installazione e configurazione contiene istruzioni per l installazione, l avvio e la configurazione dei dispositivi IC60 I-C. Per informazioni relative al funzionamento, fare riferimento alle Istruzioni per l uso. Sicurezza Destinatari Le istruzioni riportate nel presente documento sono valide soltanto per i seguenti destinatari: Destinatari Qualifica Attività Condizioni dell apparecchiatura Personale per l avvio operativo Formazione tecnica specifica sulle funzioni, i prodotti, i dispositivi o i sistemi da attivare. Attivazione dei dispositivi o sistemi che vengono prontamente assemblati e installati sul posto. Nuova, dispositivo prontamente assemblato e installato o dispositivo modificato 2

3 Informazioni relative alla sicurezza sul lavoro Leggere le istruzioni generali di sicurezza prima di installare ed alimentare la centrale. Rispettare tutte le avvertenze e le istruzioni indicate sul dispositivo. Conservare il presente documento per future consultazioni. Fornire il presente documento sempre insieme al dispositivo. 3

4 1 Descrizione generale del sistema Sintony 60M modulare Sintony 60 compact wireless Collegamenti zona Configurazioni zone cablate Esempi cablaggio di zona Ingressi cablati Collegamento bus Porta di programmazione Moduli aggiuntivi per la centrale antintrusione Sintony Modulo di uscita 12V/1A IRO6-04 (Uscite 5-8) Modulo di espansione di zona IZE Ricevitore radio IRFW Lettore di prossimità IAR6-30, collegamento al bus Altre funzioni di attivazione Funzioni panico Ingresso di zona per monitoraggio porta Uscita per il controllo del blocco elettrico della porta Indicazione di stato/indirizzo tramite LED Collegamenti lettori di prossimità Tastiera LCD Dati tecnici Installazione e indirizzamento di una tastiera LCD al sistema Installazione tastiera LCD Programmazione di una tastiera LCD Modalità Programma locale Accesso alla modalità Programma locale Albero di menu in modalità Programma locale Indirizzi di programma diretti in modalità Programma locale Uscita dalla modalità Programma modifica locale Programmazione di una tastiera sul sistema indirizzamento Cambio della lingua del display LCD Assegnazione indirizzo alla tastiera LCD Copia testo su un'altra tastiera LCD Modifica nomi personalizzazione del sistema Utilizzo dei tasti alfanumerici di tastiera Modifica del nome tastiera Modifica dei nomi utente Modifica dei nomi zona Modifica del nome area Modifica dei nomi uscite Modifica del carattere identificativo di area Ripristino del testo personalizzato all'impostazione di default o all'ultima impostazione salvata Ripristino di tutto il testo alle impostazioni di default Utilizzo della tastiera LCD Modalità Visualizzazione memoria sulla tastiera LCD Allarmi di sistema attivi Memoria eventi Modalità Visualizzazione rapida sul display LCD Attivazione o disattivazione di due aree su una tastiera Modalità Attivazione / Disattivazione Campanello

5 3.6.7 Test chiamata manuale Risposta manuale a una chiamata in entrata Impostazioni di sistema della tastiera LCD Regolazione della retroilluminazione del display LCD Regolazione della retroilluminazione dei tasti di tastiera Regolazione del volume del buzzer di tastiera Programmazione del sistema di allarme Programmazione del sistema tramite PC Programmazione remota del sistema Programmazione del sistema tramite penna di memoria Programmazione del sistema tramite tastiera Accesso alla modalità Installer program (Programma installatore) Uscita dalla modalità Installer program (Programma installatore) Programmazione dei codice di tastiera Programmazione dei menu di tastiera Selezione elementi del menu principale Selezione elementi di sottomenu Selezione elementi del menu Data Entry (Immissione dati) Visualizzazione delle opzioni programmabili con testo in chiaro Ritorno ai menu precedenti Schema di flusso per le funzioni dei tasti sulla tastiera Programmazione di codici CODICI di ACCESSO di DEFAULT CODICE di ACCESSO per la modalità Utente PIN utente predefinito CODICE di ACCESSO per la modalità Installatore PIN installatore predefinito Programmazione utenti Codici utente Aggiunta o modifica di un codice utente Rimozione di un codice utente Tipo di codice utente Opzioni di accesso utente Privilegi di codice utente Tipo Utente Radio Privilegi di Utente Radio Assegnazioni fascia oraria ai codici utente Codice Utente assegnato a Tastiere Buzzer Tastiera per Allarme Panico da Radiocomando Utente associato all uscita L utente può attivare un uscita L utente può disattivare un uscita Allarme panico Radiocomando su uscita Acquisizione, Ricerca e Cancellazione codici radio e schede tag Indirizzamento radiocomandi - P18E E Cancellare un radiocomando - P19E E Ricerca posizione di un radiocomando - P20E E Riconoscimento di un codice tag - P21E 1-100E Cancellare un codice tag - P22E 1-100E Ricerca posizione tag - P23E 0E Impostazioni varie di centrale e temporizzazioni

6 9.1 Codice installatore Codice coercizione Ritardo trasmissione Tempo supervisione radio Tempo tra 2 impulsi per allarme zona Ritardo segnalazione mancanza alimentazione Tempo verifica ricevitore radio...errore. Il segnalibro non è definito. 9.8 Codice sicurezza Upload-Download Disattivazione temporanea uscita Opzioni varie Installatore e Centrale Opzioni Centrale Opzioni Installatore Opzioni Utente Nascondere i codici Utente Impostazione data e ora Procedura impostazione data e ora Ora legale, impostazioni DLS Uscite Opzioni uscite Tempi di ritardo, impulso, reset e Campanello sull uscita Messaggio di inizio controllo remoto scheda vocale dell uscita Rimozione delle assegnazioni predefinite alle uscite Assegnazione di una fascia oraria a un uscita Aree Opzioni di attivazione area e funzioni speciali Impulso arm-parziale (attiva-rimani) e disturbo dell area a uscita Segnalazioni acustiche Arm-Parziale (Attiva-Rimani) dell area sulla tastiera Impostazioni orario ritardo di uscita / Area Monitoraggio del numero di codice di account Codice remoto di attivazione-disattivazione DTMF e avvio messaggio vocale Ritardo Latenza dell area - Indicazione di attivazione Fascia oraria per l attivazione-disattivazione automatica Tastiere

7 14.1 Assegnazione area tastiera Singole azioni dei tasti della tastiera (controllo segnalazioni acustiche e LED) Opzioni tasto inserito totale della tastiera Opzioni tasto <PARZIALE> della tastiera Opzioni tasto <A> della tastiera Opzioni tasto <B> della tastiera Tastiera per la maschera di uscita Tasto Control per la maschera di uscita Allarmi panico, incendio e medico della tastiera per le uscite e buzzer della tastiera Codice errato di tastiera e modifica allarmi su uscite Timer Campanello di tastiera Riconoscimento di un lettore di scheda sul sistema, indirizzamento di un LED Interruttori a chiave Collegamento interruttore a chiave Assegnazione ad area di interruttore a chiave Opzioni di attivazione-disattivazione interruttore a chiave Zone Assegnazione area Opzioni tipo di zona informazioni di base Opzioni speciali tipo di zona Opzioni valori di resistenza di fine linea (EOL) diversi Tipo di zona sensore di vibrazione tempo di risposta zona Impostazione di supervisione di tipo rilevatore wireless Assegnazione di allarmi di zona alle uscite Assegnazione di allarmi di zona al buzzer della tastiera Tempo di ritardo di accesso tempo di riattivazione impostazioni di temporizzazione zona Tempi di ritardo per accesso modalità attivazione Parziale a mappatura di uscita Controllo movimento/attività della zona timer di guardia Riconoscimento di un rilevatore/codice wireless sul sistema P164E 1-16E Cancellazione di un rilevatore/codice wireless dal sistema P165E 1-16E E Ricerca di un rilevatore/codice wireless nel sistema P166E 1-16E E Zone orario Giorni festivi Giorni fascia oraria Orari di inizio e fine fascia oraria Comunicatore... Errore. Il segnalibro non è definito Opzioni comunicatore Numero squilli per rispondere...errore. Il segnalibro non è definito Opzioni chiamata di test Funzione ascolto tramite la tastiera e l uscita Prefisso telefonico Controllo remoto tramite toni DTMF Opzioni codice chiamata di test forzato Numeri di telefono

8 19.1 Programmazione di numeri di telefono Formati di notifica Opzioni notifica numero telefonico Numero massimo di nuovi tentativi per ogni numero telefonico Opzioni evoluzione della selezione Numeri e opzioni di deviazione chiamata (non attivi in tutti i Paesi) Opzioni programma 4 più Utilizzo dei codici 4 più Codici 4 più 2 alimentazione di rete-batteria-tamper-coercizione e attivazione Formato SIA III di notifica codici SIA Codici di notifica SIA impostazioni di default standard Codici di notifica SIA individuali Riepilogo codice Contact ID (ID contatto) Modifica codici di notifica Zona Contact Identification (CID - identificazione contatto zona) Modifica codice di notifica CID allarmi panico, incendio e medico da tastiera Riepilogo codici ID contatto Opzioni diagnostiche e predefinite Visualizzazione versione software numeri e aree tastiera Visualizzazione zone attive e tensione batteria Modalità Walk Test (Prova camminamento) test di trasmissione aiuto per l'installazione Lettura o scrittura su penna di memoria (EEPROM) Ripristino impostazioni predefinite Cancellazione buffer memoria Inizio di una richiamata Tabella privilegi utente Collegamento interfaccia Telecom Schema di flusso menu di programmazione Menu Installatore Installatore: utenti Impostazioni orologio Numeri telefonici Comunicatore...Errore. Il segnalibro non è definito Aree Zona principale Uscite di zona Tastiere Uscite Interruttore a chiave Varie Codici evento Codici evento Sia Diagnostica

9 Descrizione generale del sistema 1 Descrizione generale del sistema 1.1 Sintony 60 Modulare Fig. 1 Shema di collegamento Lo schema di collegamento riportato in figura con un ingresso tamper comune (Tamp/Gnd) non può essere applicato in tutti i paesi, se l installazione deve essere effettuata a norma di legge (per esempio, Belgio/ALTRI). Per l integrazione del contatto tamper direttamente in ciascun ingresso di zona, fare riferimento anche al capitolo Esempi cablaggio di zona. Specifiche batteria per il modello IC-60 M Batteria ricaricabile 12V/1,3Ah fino a 12V /7Ah Livello blocco di sicurezza della batteria (in caso di interruzione di CA di rete): 10,3V ±0,1 V CC. Ricarica completa in 48 ore. Il limite corrente in sovraccarico è di 600mA. 9

10 Descrizione generale del sistema Batteria Collegare una batteria ermetica al piombo ricaricabile 12 VCC (max 7 Ah) agli appositi terminali rosso e nero, assicurandosi di rispettare la polarità. La corrente di ricarica a questi terminali è limitata a 600 ma e il carico è protetto da un fusibile termico. La centrale effettua un test dinamico ogni 15 secondi per controllarne lo stato. Specifiche generali: Il range "12V in uscita" utilizzato per alimentare i sensori varia tra 10,2 e 14V CC (su rete elettrica o batteria in standby). L ondulazione raggiunge 0,1V p.p. Ogni uscita 12V è protetta da fusibile ripristinabile a 500mA. La corrente massima assorbita in allarme è 1A. Il consumo di corrente autonomo (IC60M+IKP6) dalla batteria è: 100mA. Temperatura di funzionamento: 0-50º C Consumo massimo di corrente dalla rete elettrica inferiore a 150mA. La centrale è dotata di alimentazione di tipo A conforme alla norma CEI EN Nota: Al fine di osservare le norme EN50131 e T014 (Belgio) per supportare una durata di batteria per un tempo non minore alle 12 ore, tenere presente che la corrente massima per gli accessori in modalità standby dovrebbe essere minore di 300mA. Alimentazione: Collegare i cavi dell alimentazione 220 Vca, Fase (~) e Neutro (N) negli appositi morsetti della centrale Sintony 60 (IC60M) e fissare il cavo con l apposito morsetto serrafilo. L ingresso CA è protetto da un fusibile: Fusibile (TD-Time Delay) T100mA / 250V, 5x20mm vetro. Livello CA V Hz. Notifiche: Classificazione trasmissione allarme ATS 2 Si applica l opzione di notifica A secondo la norma EN Ciò comporta il necessario collegamento di un dispositivo di avvertenza esterno. La centrale è progettata secondo le norme: EN TS EN EN EN EN EN EN La centrale è certificata da 10

11 Descrizione generale del sistema 1.2 Sintony 60 compact wireless Fig. 2 Schema generale di collegamento IC60 compact orizzontale Fig. 3 Schema di collegamento IC60 compact verticale n. 1 1 Impostazioni di fabbrica del ponticello tra COM e GND. Il contatto COM può essere collegato a 12V impostando il ponticello. In mancanza del ponticello, i contatti relè sono variabili. 2 Uscita 4 Relè 3 Collettore aperto uscite 4 Comunicatore posizione tastiera: orizzontale verticale 5 Collegamento bus per tastiere esterne e altri accessori. 6 Ingresso batteria 7 Pin per collegamento tastiera LCD in posizione verticale. 11

12 Descrizione generale del sistema Fig. 4 Schema di collegamento IC60 compact orizzontale n. 2 1 Alimentazione 12 V 2 Ponticello per bypass tamper Bypassato Non bypassato - richiede resistenza EOL 3 INGRESSI Z1 Z16 4 Alimentazione 12 V 5 Connettore per sirena interna (può essere scollegato durante l installazione) 6 Pin per collegamento tastiera LCD in posizione orizzontale 12

13 Descrizione generale del sistema Fig. 5 Schema di collegamento IC60 compact n. 3 1 Porta di programmazione 2 Linea-IN RJ11 3 Linea IN Telefono 4 Linea OUT Telefono Specifiche batteria per Sintony 60 compact wireless Batteria ricaricabile Ni-MH a 12V/1,8Ah. Livello interruzione di sicurezza della batteria (in caso di interruzione di CA): 10,5±0,1V. Ricarica completa in 48 ore. Il limite di corrente in sovraccarico è 260mA. 13

14 Descrizione generale del sistema Collegamenti batteria Porre la batteria nella relativa sede e fissarla con l elastico (fare riferimento alla figura). Collegare il connettore della batteria nell apposit presa (Fare riferimento alla Fig. 3 Schema di collegamento IC60 compact n. 1). Specifiche generali: Il range "12V in uscita" utilizzato per alimentare i sensori varia tra 10,2 e 14V CC (su rete elettrica o batteria in standby). L ondulazione raggiunge 0,1V p.p. Ogni uscita 12V è protetta da fusibile con capacità di ripristino di 500mA. La corrente massima assorbita in allarme è 0,8A. Assorbimento dalla batteria è: 60mA Temperatura di funzionamento: 0-50º C Consumo massimo di corrente dalla rete elettrica inferiore a 150mA. La centrale antintrusione presenta un alimentazione di tipo A secondo gli standard CEI EN Ingresso alimentazione CA 230V, 50 Hz ± 10% Nota: Al fine di osservare le norme EN50131 e T014 (Belgio) per supportare una durata di batteria per un tempo non minore alle 12 ore, tenere presente che la corrente massima per gli accessori in modalità standby dovrebbe essere minore di 65mA. Fig. 6 Posizionamento dell'elastico e fissaggio batteria 14

15 Descrizione generale del sistema Collegamento alimentazione CA di Sintony 60 compact La scheda elettronica è inserita nell alloggiamento ed è dotata di adattatore CA/CC. Nei Paesi o negli impianti in cui non si utilizza l adattatore integrato, la centrale deve essere alimentata mediante adattatore esterno a V CA/14,4V CC, 1A. (In caso di impianti speciali contattare il rivenditore locale). Il cavo di ingresso della rete deve essere fissato con uno specifico morsetto serrafilo come riportato in figura: Fig. 7 Fissaggio cavo di alimentazione Fig. 8 Morsetti di alimentazione rete elettrica Notifiche: La centrale è stata progettata in conformità alle norme: EN TS EN EN EN EN EN EN La centrale è certificata da 15

16 Descrizione generale del sistema 1.3 Collegamenti zona Per installare i rilevatori cablati alla centrale antintrusione, fare riferimento alle opzioni di cablaggio seguenti. Per il collegamento di rilevatori radio wireless alla centrale antintrusione non è necessario nessun cablaggio. (Fare riferimento alla descrizione della programmazione Riconoscimento - ricerca e cancellazione dei codici di zona radio opzione P164E) Configurazioni zone cablate Il sistema Sintony 60 è dotato di nove distinti ingressi analogici programmabili monitorati: 8 ingressi di rilevazione multi-stato programmabili 1 ingresso tamper programmabile (con funzioni Key-switch Interruttore a chiave - opzionali) Per differenziare i vari segnali (allarme, tamper, indirizzo rilevatore) sullo stesso cavo, il sistema Sintony 60 è dotato di una misura di resistenza su ciascun ingresso. Per monitorare costantemente il cablaggio e le periferiche installate (anche contro eventuali sabotaggi nei periodi di inattività della centrale antintrusione) ogni ingresso deve avere al suo interno almeno una delle resistenze descritte, cosiddette EOL (End Of Line) valori di fine linea. Di seguito, le diverse resistenz, consegnate con la centrale antintrusione, utilizzate come standard. Resistenze EOL (End Of Line) fine linea di indirizzo zona Il valore della resistenza deve essere integrato nel rilevatore per il monitoraggio dell ingresso di zona di questo rilevatore specifico. Zona 1-8 (chiamate anche zone basse) 4k7Ω (giallo, viola, rosso) per rilevatori nelle zone da 1 a 8 Zona 9-16 (chiamate anche zone alte), realizzate con duplicazione di zona: i morsetti 1-8 sono utilizzati con diversi valori di resistenza. 8k2Ω (grigio, rosso, rosso) per rilevatori nelle zone da 9 a16 (zone alte) Resistenze EOL (End Of Line) fine linea di indirizzo tamper Questo valore di resistenza viene utilizzato per controllare eventuali tentativi di manipolazione degli impianti (apertura alloggiamenti, taglio di cavi ecc.). Deve essere installato nel rilevatore. 2k2Ω (rosso, rosso, rosso) per tamper Per adeguarsi a impianti esistenti con diversi valori di resistenza integrati, il sistema Sintony 60 può anche essere programmato con valori diversi (fare riferimento alla funzione P125E, Opzioni di fine linea) NOTA: Se l ingresso è programmato come ingresso wireless, il sistema ignora tutti i collegamenti fisici presenti sull ingresso stesso e cerca soltanto il segnale radio! (Funzione di programmazione opzione zona A P122E - opzione 5 16

17 Descrizione generale del sistema Esempi cablaggio di zona Il collegamento di ogni dispositivo dipende dal tipo di contatto presente nei rilevatori. Si distingue tra: N/C normalmente chiuso, richiede collegamento seriale N/O normalmente aperto, richiede collegamento in parallelo Opzione 1: Una sola resistenza EOL resistenza di fine linea Fig. 9 Tipo 1-11 Una resistenza EOL, nessun tamper L ingresso zona deve essere programmato con valore di resistenza unico - (Fare riferimento al capitolo EOL di zona, P125E opzioni 1-11). Il contatto tamper viene monitorato separatamente con lo stesso schema di collegamento (ingresso tamper) Opzione 2: Installazione con 1-8 zone e monitoraggio tamper Fig. 10 Tipo 12 - Singola zona con camper L ingresso zona deve essere programmato come zona con tamper - (Fare riferimento al capitolo EOL di zona, P125E opzione 12). Opzione 3: Impianto con 1-16 zone (duplicazione zona) con monitoraggio tamper Fig. 11 Tipo 14 Duplicazione zona con tamper L ingresso di zona deve essere programmato come duplicazione zona con tamper - (Fare riferimento al capitolo EOL di zona, P125E opzione 14). Quando si utilizza la duplicazione di zona (1-16 zone) il sistema conta automaticamente i numeri di zona da 9 a 16. In questo caso i morsetti Z1 e C sulla centrale antintrusione sono ingressi per la zona 1 e la zona 9. Z2=Z10, Z3= Z11 ecc. 17

18 Descrizione generale del sistema Opzione 4: Impianto con 1-16 zone (duplicazione zona) senza monitoraggio tamper Fig. 12 Tipo 15 Duplicazione zona senza tamper L ingresso di zona deve essere programmato come zona con tamper - (Fare riferimento al capitolo EOL di zona, P125E opzione 15). Quando si utilizza la duplicazione di zona (1-16 zone) il sistema conta automaticamente i numeri di zona da 9 a 16. In questo caso i morsetti Z1 e C sulla centrale antintrusione sono ingressi per la zona 1 e la zona 9. Z2=Z10, Z3= Z11 ecc. Esempio di collegamento con un rilevatore PIR (N/C) per monitoraggio allarme e tamper Fig. 13 Schema di collegamento di rilevatore PIR per monitoraggio allarme e tamper 1.4 Ingressi cablati Collegamento a terra Per il collegamento di Sintony 60 compact è necessario collegare il cavo di terra alla rete elettrica. Con IC60 modulare, se si utilizza una scatola di metallo, la terra deve essere collegata allo specifico morsetto sulla morsettiera della rete elettrica nell'armadio di controllo. Collegare anche un cavo da questo punto di terra al terminale contrassegnato con il simbolo di Terra (vicino ai morsetti CA) sulla cemtrale. Linea IN Morsetti utilizzati per il collegamento della centrale alla linea telefonica in ingresso. Il comunicatore utilizza questa linea per la segnalazione di situazioni di allarme. Linea OUT Morsetti utilizzati per il collegamento di telefoni e altri dispositivi di comunicazione alla linea telefonica in ingresso tramite il circuito comunicatore della centrale. La 18

19 Descrizione generale del sistema linea telefonica passa attraverso il controller per assicurare la disponibilità della linea per il controller in caso di necessità. Tamper/ingresso per la funzione interruttore a chiave È disponibile un circuito tamper 24 ore per il monitoraggio dei tamper del sistema. Questo circuito è programmabile sia come normalmente chiuso che come supervisione EOL 2k2 (programmazione di fabbrica Normalmente Chiuso). Tutti gli allarmi tamper su questo ingresso sono collegati alle uscite di allarme con le medesime modalità delle zone di rilevazione Utilizzando resistenze doppie di fine linea (Fare riferimento alle opzioni di cablaggio). L ingresso Tamper è in grado anche di fornire due interruttori a chiave. L interruttore a chiave inferiore (resistenza 4k7) è l Interruttore a chiave 1 mentre l interruttore a chiave superiore (resistenza 8k2) è l interruttore a chiave 2. Oltre agli ingressi zona e tamper. Uscite cablate Uscite a 12 Volt La centrale presenta tre uscite a 12Vcc. Queste uscite a 12 Volt sono regolate e protette da cortocircuito tramite un fusibile termico. Gli ingressi sono contrassegnati con l indicazione 12V e 0V, mentre l alimentazione a 12V del bus della tastiera è contrassegnata POS e NEG. Il carico massimo raccomandato assorbito dalle uscite a 12V durante l allarme è 800mA. Uscite 1 e 2 Uscite FET totalmente programmabili, in grado di commutare fino a 1A - 12VCC. Queste due uscite sono normalmente programmate come uscite commutate e alimentano allarmi a 12V. Se necessario, le uscite possono essere programmate come uscite di allarme in grado di azionare un altoparlante a 8 ohm e 10 watt su ciascuna uscita (Fare riferimento a P37E opzione 1). Anche se c è un altoparlante collegato all uscita 1, è possibile selezionare (Fare riferimento a P175E 7E indirizzo programma) come caratteristica (ascolto-selezione), per ascoltare la sequenza di selezione che si può sentire sull altoparlante. Nell unità IC-60 compact l uscita 1 è assegnata alla attivazione dell allarme interno integrato. Uscita 3 Uscita FET a bassa corrente, di tipo open drain in grado di commutare fino a 500mA. Come le uscite 1 e 2 è totalmente programmabile. Dispositivi di collegamento che assorbono una corrente maggiore di 500mA sull uscita 3 possono danneggiare l uscita. Uscita 4-uscita relè L uscita 4 è un uscita relè con contatti di commutazione a polo unico. In caso di necessità, il contatto Com (C) del relè è collegato per default a GND tramite il PONTICELLO, può essere impostato a 12V. 19

20 Descrizione generale del sistema 1.5 Collegamento bus I morsetti contrassegnati POS, NEG, CLOCK, e DATA sono usati per il collegamento dei dispositivi come Tastiera ecc. Il terminale "LIN" è presente soltanto sulle tastiere e serve per avere un segnale acustico di linea telefonica tramite il buzzer di tastiera. L alimentazione a 12V (POS, NEG) del bus è protetta da un distinto fusibile termico. 1.6 Porta di programmazione Con il cavo IAQ6-1 di programmazione (opzionale) e il software di Sylcom 60 IAS6-1, è possibile programmare tutti i parametri o le impostazioni del sistema Inoltre, questa porta può essere utilizzata per collegare la memory IMM6-10 per caricare e scaricare la programmazione della centrale, accelerando così le procedure di programmazione. Nota: Se la centrale antintrusione è collegata alla linea telefonica, è possibile utilizzare lo stesso software per programmare/monitorare la centrale antintrusione via telefono a distanza, se il PC è dotato di modem telefonico. 1.7 Moduli aggiuntivi per la centrale antintrusione Sintony 60 Sono disponibili varie unità aggiuntive collegabili al sistema Sintony 60 per ampliarne la funzionalità Modulo uscita 12V/1A IRO6-04 (Uscite 5-8) Espansione a 4 uscite relè 12V/1A. Il collegamento alla centrale antintrusione Sintony 60 è realizzato con il collegamento bus di sistema. Può essere installato direttamente nella centrale (soltanto per Sintony 60Mmodulare) o esternamente. I morsetti sono collegati ai corrispondenti terminali sui dispositivi remoti contrassegnato POS, NEG, CLOCK e DATA Modulo di espansione di zona IZE6-04 Questo modulo facilita la duplicazione della zona e i collegamenti delle resistenze EOL - fine linea. Contiene tutte le resistenze necessarie per espandere la centrale antintrusione ed è dotato di morsettiere contrassegnate in modo chiaro per 2 linee IN e 4 linee OUT. Questo modulo può essere utilizzato al posto delle resistenze. Per ogni centrale antintrusione possono essere utilizzati fino a 4 moduli di espansione Ricevitore radio IRFW6 (Sintony 60 modulare opzionale, Sintony 60 compact wireless integrato). Il ricevitore radio IRFW6 permette di gestire rivelatori radio e radiocomandi. Il ricevitore IRFW6 si collega alla porta bus del sistema come le tastiere e gli altri bus intelligenti che fanno parte del sistema. Il ricevitore IRFW6 è disponibile in 2 20

SERIE RUNNER. Manuale veloce di installazione. Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1

SERIE RUNNER. Manuale veloce di installazione. Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1 SERIE RUNNER Manuale veloce di installazione Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1 Sommario: 0.0 Avvertenze pag. 3 0.1 Introduzione pag. 3 0.2 Prima di iniziare pag. 3 1.0 Inizio

Dettagli

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1 Guida rapida per l installazione della centrale Agility Per maggiori informazioni fare riferimento al manuale Installatore della Agility scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Grazie per aver acquistato

Dettagli

ELECTRONIC ENGINEERING LTD. Serie Runner. Manuale di Installazione e Programmazione. by CROW Electronic Engineering Ltd.

ELECTRONIC ENGINEERING LTD. Serie Runner. Manuale di Installazione e Programmazione. by CROW Electronic Engineering Ltd. ELECTRONIC ENGINEERING LTD. Serie Runner Manuale di Installazione e Programmazione by CROW Electronic Engineering Ltd. La Soc. Deatronic, Ringraziando per aver scelto Runner della CROW Electronic Engineering

Dettagli

Serie Runner. Sistemi di Controllo Allarmi Wireless e Filari. Manuale Utente

Serie Runner. Sistemi di Controllo Allarmi Wireless e Filari. Manuale Utente Serie Runner Sistemi di Controllo Allarmi Wireless e Filari Manuale Utente Contenuti INTRODUZIONE Pag. 3 Presentazione del sistema di controllo allarmi CROW 3 Configurazione tipica di un sistema di allarme

Dettagli

EASY Safe Full Radio. Manuale di installazione e configurazione PANNELLO DI CONTROLLO. Versione 2

EASY Safe Full Radio. Manuale di installazione e configurazione PANNELLO DI CONTROLLO. Versione 2 EASY Safe Full Radio PANNELLO DI CONTROLLO Manuale di installazione e configurazione Versione 2 INDICE SCHEMI DI COLLEGAMENTO... 7 OPZIONI INGRESSI DIFFERENTI CONFIGURAZIONI DI INGRESSO... 9 ESEMPI DI

Dettagli

7.10 FINE PROGRAMMAZIONE Connettore Antenna GSM ACCESO LED MODULO GSM Connettore SIM LED Alimentazione periferiche INSERITO ANOMALIA PROGR. TECNICA 0) FINE PROGRAM. ESCLUSO MODULO GSM PROGR. TECNICA 0)

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

IC60 La sicurezza incontra il Design. F. Colombo. SIEMENS Security Products - Milano

IC60 La sicurezza incontra il Design. F. Colombo. SIEMENS Security Products - Milano IC60 La sicurezza incontra il Design F. Colombo SIEMENS Security Products - Milano IC60 Panoramica di sistema Unità esterna GSM Moduli di espansione Unità di controllo Tastiere LCD Lettore carte 4 relè

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

Versione documento: T-DFAST_utente/101/10 Aprile 2010 Versione FW: Versione HW: Versione SW:

Versione documento: T-DFAST_utente/101/10 Aprile 2010 Versione FW: Versione HW: Versione SW: Copyright by GPS Standard SpA. I diritti di traduzione, di riproduzione e di adattamento totale o parziale e con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i paesi. GPS Standard si riserva di apportare modifiche

Dettagli

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO.

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO. Guida Rapida Utente Congratulazioni per aver scelto il Sistema di Sicurezza LightSYS di RISCO. Questa Guida Rapida descrive le funzioni utente principali del prodotto. Per consultare il manuale utente

Dettagli

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE ifish64gsm Cod. 25735 CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. 868 MHz MANUALE D USO CARATTERISTICHE TECNICHE - Trasmettitore ibrido con filtro SAW 868 MHz. - Alimentazione con batteria al litio da 3,6 V 1Ah con

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAA85 TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE (cod.haa85) 1. INTRODUZIONE Sistema dotato di doppia uscita a relè per controllo accessi e altre applicazioni destinate alla sicurezza.

Dettagli

DS38SL Centrale Radio con display

DS38SL Centrale Radio con display DS38SL Centrale Radio con display INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno

Dettagli

Modulo Vocale. Modello RP128EV00ITA. Istruzioni per l Uso e la Programmazione

Modulo Vocale. Modello RP128EV00ITA. Istruzioni per l Uso e la Programmazione Modulo Vocale Modello RP128EV00ITA Istruzioni per l Uso e la Programmazione Compatibile con le centrali Serie ProSYS RP116MC00ITA, RP140MC00ITA, RP128MC00ITA II LIVELLO Avvertenza Questo manuale è soggetto

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

Sistema di allarme. Homelink 75. Manuale dell utente Master

Sistema di allarme. Homelink 75. Manuale dell utente Master Sistema di allarme Homelink 75 Manuale dell utente Master Indice Introduzione... 3 Comandi e Display...5 Il display...6 Tasti:...7 Amministrazione... 8 Ingresso nel Menu Utente...8 Messaggio vocale...9

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

ProSYS. Manuale Utente

ProSYS. Manuale Utente ProSYS Manuale Utente Modelli RP116MC00ITA, RP140MC00ITA, RP128MC00ITA II LIVELLO Avvertenze Questo manuale è soggetto alle seguenti condizioni e restrizioni: Il manuale contiene informazioni esclusive

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

ALTRI DISPOSITIVI DEL SISTEMA. Rivelatore volumetrico ad IR passivo

ALTRI DISPOSITIVI DEL SISTEMA. Rivelatore volumetrico ad IR passivo Rivelatore volumetrico ad IR passivo MODIFICHE PER IMPIANTO A 4 ZONE La centrale Sch.1057/008 è preimpostata per raggruppare i rivelatori in 3 zone (ad esempio Zona giorno, Zona notte e Garage). Anche

Dettagli

Sistemi di allarme anti-intrusione ADE Gen4 PER APPLICAZIONI RESIDENZIALI. Semplicemente Sicuro

Sistemi di allarme anti-intrusione ADE Gen4 PER APPLICAZIONI RESIDENZIALI. Semplicemente Sicuro Sistemi di allarme anti-intrusione ADE Gen4 PER APPLICAZIONI RESIDENZIALI Semplicemente Sicuro Panoramica e funzionalità Ciascuna zona è identificata da un LED luminoso e consente la protezione a garanzia

Dettagli

ProSYS. Manuale Utente

ProSYS. Manuale Utente ProSYS Manuale Utente Modelli RP116MC00ITA, RP140MC00ITA, RP128MC00ITA II LIVELLO Dichiarazione di Conformità RTTE Con la presente, RISCO Group, dichiara che questa centrale antifurto (ProSYS 128, ProSYS

Dettagli

Hometronic Interfaccia Vocale e Web HCI200IT-E Installazione e funzionamento

Hometronic Interfaccia Vocale e Web HCI200IT-E Installazione e funzionamento Honeywell Hometronic Interfaccia Vocale e Web HCI200IT-E Installazione e funzionamento Indice Indice Requisiti di sistema 3 Versione software per HCM200 3 Telefono 3 Panoramica 4 Informazioni generali

Dettagli

Guida Rapida per l installazione

Guida Rapida per l installazione Guida Rapida per l installazione Per maggiori informazioni fare riferimento al Manuale Installatore dell Agility Scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Indice 1. INSTALLARE L UNITÀ PRINCIPALE 3

Dettagli

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili I MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili Sul sito www.elkron.com potrebbero essere disponibili eventuali aggiornamenti della documentazione fornita a corredo del prodotto. Manuale

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

WisDom. Manuale Utente. Wireless Domestic Security System. Accessori Radio della WisDom:

WisDom. Manuale Utente. Wireless Domestic Security System. Accessori Radio della WisDom: WisDom Wireless Domestic Security System Accessori Radio della WisDom: Rivelatori PIR Tastiere Radio Aggiuntive Rivelatori PET Telecomandi Rolling Code a 4 tasti Trasmettitori per contatti porte/finestre

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

Connettore Antenna GSM LED MODULO GSM Connettore SIM LED Alimentazione periferiche T2A T2A LED Stato centrale MODULO GSM F1 Ritardato 2A PROTEZIONE: - BATTERIA F2 Ritardato 2A PROTEZIONE: - USCITE 12V

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D Manuale d uso Note Rel.: 1.2 Gennaio 2001 Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. MS-DOS e WINDOWS sono

Dettagli

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 COMBY GSM BUS Combinatore GSM su BUS 485 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE MANUALE.

Dettagli

Manuale PC. MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY. venitem.com

Manuale PC. MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY. venitem.com Manuale PC MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY venitem.com 2 venitem.com INDICE COLLEGAMENTO DEL CAVO TRA CENTRALE E PC ABILITARE LA CENTRALE PER IL COLLEGAMENTO AVVIARE IL COLLEGAMENTO MENU DI

Dettagli

AMICO RADIO. Manuale istruzioni - Italiano

AMICO RADIO. Manuale istruzioni - Italiano AMICO RADIO Manuale istruzioni - Italiano 1 DESCRIZIONE AMICO RADIO 2 1 4 Foro per laccetto Tasto di chiamata 7 Torcia LED 8 10 13 16 Tasto di accensione, FINE chiamata Blocca tastiera Tasti del volume

Dettagli

Manuale d'uso del telefono Polycom IP450

Manuale d'uso del telefono Polycom IP450 SERVIZIO TELEFONICO INTEGRATO D'ATENEO luglio 2010 Manuale d'uso del telefono Polycom IP450 Sommario SCHEMA... 3 FUNZIONALITÀ DI BASE DEL TELEFONO... 4 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 4 RISPONDERE... 4 TERMINARE

Dettagli

Sistemi di allarme serie Comfort

Sistemi di allarme serie Comfort Sintesi di programmazione dei Sistemi di allarme serie Comfort A cura dell Ing. Generoso Trisciuzzi Prima attivazione della tastiera 1. Selezionare la lingua : + OK OK Italiano 2. Selezionare il codice

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2 Manuale d uso Note: Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. Per ulteriori informazioni contattare: DUEMMEGI

Dettagli

Installazione del trasmettitore. ACom6

Installazione del trasmettitore. ACom6 Installazione del trasmettitore CBC (Europe) Ltd. Via E.majorana, 21 20054 Nova Milanese (MI) tel: +39 (0)362 365079 fax: +39 (0)362 40012 1 Precauzioni Il dispositivo non deve essere esposto a pioggia

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICO DIGITALE GSM O PSTN SU LINEA BUS RS485 E MODULO PSTN AGGIUNTIVO O MODEM ART. 30034001-30034002 30034003-30010409

COMBINATORE TELEFONICO DIGITALE GSM O PSTN SU LINEA BUS RS485 E MODULO PSTN AGGIUNTIVO O MODEM ART. 30034001-30034002 30034003-30010409 COMBINATORE TELEFONICO DIGITALE GSM O PSTN SU LINEA BUS RS485 E MODULO PSTN AGGIUNTIVO O MODEM ART. 30034001-30034002 30034003-30010409 Il combinatore telefonico digitale GSM o PSTN permette di inviare

Dettagli

IC60 Sintony 60 Centrale antintrusione

IC60 Sintony 60 Centrale antintrusione IC60 Sintony 60 Centrale antintrusione per la casa e le piccole attività commerciali Centrale antintrusione multifunzione per le applicazioni più esigenti Design elegante e raffinato Connessione di periferiche

Dettagli

Manuale d uso e installazione

Manuale d uso e installazione Antifurto 8 zone MIURA Manuale d uso e installazione MIURA-8 MIURA-8T MIURA-K TK ~ 1 ~ Rev0.1 08/06/2015 Sommario Norme generali per la sicurezza... 4 ALLARME CASA MIURA... 5 Centrali di allarme MIURA-8

Dettagli

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I Versione 1 - In vigore da APRILE 2010 RICEVITORE INTERFACCIA RADIO PER SISTEMI FILARI comandare comandare Tastiere di

Dettagli

CT 05. Memorie Allarmi. Combinatore Telefonico Manuale Utente APPROV. PTT : IT/96/TS/016. Memoria Allarme. Tel. 1: No Risp. Tel. 2: No Risp.

CT 05. Memorie Allarmi. Combinatore Telefonico Manuale Utente APPROV. PTT : IT/96/TS/016. Memoria Allarme. Tel. 1: No Risp. Tel. 2: No Risp. Memorie Allarmi Ad allarme avvenuto lampeggia la spia luminosa rossa ALARM. Premendo sulla tastiera il tasto si accende una delle 2 spie luminose gialle che identificano il canale in allarme e il display

Dettagli

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a S Y S T E M S CETRAIA scheda tecnica cet01-s01-13a testo di capitolato impiego schemi di collegamento CETRAIA specifica per la gestione dei componenti della famiglia ahc 9000, con antenna integrata per

Dettagli

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010 Manuale dell utente Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 COPYRIGHT SLC BV 1996. Tutti i diritti riservati. La riproduzione della presente pubblicazione, la sua trasmissione

Dettagli

SISTEMI DI SICUREZZA A 32 ZONE

SISTEMI DI SICUREZZA A 32 ZONE SISTEMI DI SICUREZZA A 32 ZONE Provate il nuovo modo di vivere con l esclusiva modalità di funzionamento StayD disponibile sulle centrali Spectra serie SP. StayD rappresenta una nuova fi losofi a di protezione

Dettagli

AMICO VERO. Manuale di istruzioni-italiano -1-

AMICO VERO. Manuale di istruzioni-italiano -1- AMICO VERO Manuale di istruzioni-italiano -1- 1. INTRODUZIONE 1.1 INFORMAZIONI: Grazie per aver scelto AMICO VERO, telefono cellulare senior. Con questo manuale, è possibile comprendere il funzionamento

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base TechnologicalSupport S.N.C. di Francesco Pepe & C. Via Alto Adige, 23 04100 LATINA (ITALY) Tel +39.0773621392 www.tsupport1.com Fax +39.07731762095 info@tsupport1.com P. I.V.A. 02302440595 COMBINATORE

Dettagli

Polycom KIRK Butterfly. (telefono sottoscritto ad una base DECT KIRK)

Polycom KIRK Butterfly. (telefono sottoscritto ad una base DECT KIRK) Polycom KIRK Butterfly (telefono sottoscritto ad una base DECT KIRK) Guida Rapida Per maggiori informazioni sul telefono consultare il manuale utente disponibile su www.voispeed.com 1 Nota: per avere le

Dettagli

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO ACP Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO Centrali antincendio analogiche indirizzabili Semplicità e versatilità sono le parole chiave del nuovo sistema analogico indirizzato

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MANUALE D INSTALLAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE MANUALE PRIMA DI METTERE IN FUNZIONE L'APPARECCHIATURA. INDICE Caratteristiche

Dettagli

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER COMBINATORE GSM - DIALER Combinatore telefonico GSM con funzione combinatore telefonico a linea fissa.dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature. Invia chiamate vocali

Dettagli

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO MC-62 Vintage Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO Manuale di Istruzioni TRE i SYSTEMS S.r.l. Via del Melograno N. 13-00040 Ariccia, Roma Italy

Dettagli

EASY Safe Full Radio. Manuale utente PANNELLO DI CONTROLLO. Versione 2

EASY Safe Full Radio. Manuale utente PANNELLO DI CONTROLLO. Versione 2 EASY Safe Full Radio PANNELLO DI CONTROLLO Manuale utente Versione 2 INTRODUZIONE Il sistema di controllo allarmi Comelit Siamo realmente lieti che abbiate scelto di proteggere i vostri immobili con prodotti

Dettagli

ABB i-bus KNX Centralina di allarme pericoli KNX GM/A 8.1, 2CDG110150R0011

ABB i-bus KNX Centralina di allarme pericoli KNX GM/A 8.1, 2CDG110150R0011 Dati tecnici 2CDC513071D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto La centralina di allarme pericoli KNX viene utilizzata per gestire fino a 5 aree logiche con un massimo di 344 gruppi di rivelatori,

Dettagli

SicurTron s.r.l. www.satel-italia.it CARATTERISTICHE DELLE CENTRALI VERSA GESTIONE E COMANDO DEI SISTEMI VERSA

SicurTron s.r.l. www.satel-italia.it CARATTERISTICHE DELLE CENTRALI VERSA GESTIONE E COMANDO DEI SISTEMI VERSA CARATTERISTICHE DELLE CENTRALI VERSA conformità alla norma EN50131 Grado 2, cert. Techom cl. C da 5 a 30 zone: selezione tra le configurazioni: NO, NC, EOL, 2EOL/NO, 2EOL/NC posbilità di gestione dei contatti

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP Aastra 6753i Guida rapida Telefono IP Aastra 6753i - Guida rapida SOMMARIO Tasti del telefono Tasti funzione Personalizzazione del telefono Chiamata base Servizi Modulo di Espansione M670i Codici Servizi

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Manuale d'uso del telefono Polycom IP450

Manuale d'uso del telefono Polycom IP450 SERVIZIO TELEFONICO INTEGRATO D'ATENEO luglio 2010 Manuale d'uso del telefono Polycom IP450 Sommario Schema...3 Funzionalità di base del telefono...4 Effettuare una chiamata...4 Rispondere...4 Terminare

Dettagli

combinatore telefonico GSM + PSTN combinatore telefonico GSM

combinatore telefonico GSM + PSTN combinatore telefonico GSM www.protexitalia.it combinatore telefonico GSM + PSTN & combinatore telefonico GSM manuale Skorpion Dual Com (articolo SKRDCM) & manuale Skorpion Gsm (articolo SKRGSM) versione 30 luglio 2008 PROTEX Italia

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB Manuale d uso Note Rel.: 1.2 Gennaio 2001 Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza

Dettagli

SOLAR VIEW. pv data logger. - Manuale d installazione e uso -

SOLAR VIEW. pv data logger. - Manuale d installazione e uso - SOLAR VIEW pv data logger - Manuale d installazione e uso - INTRODUZIONE Vi ringraziamo per la scelta del nostro prodotto. L apparecchio descritto in questo manuale è un prodotto di alta qualità, attentamente

Dettagli

WL31 WL31TG Sistema wireless bidirezionale

WL31 WL31TG Sistema wireless bidirezionale I WL31 WL31TG Sistema wireless bidirezionale DS80WL01-001A LBT80088 Manuale Utente 0681 1/32 WL30 Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società

Dettagli

Sistema di sicurezza senza fili per applicazioni domestiche

Sistema di sicurezza senza fili per applicazioni domestiche Sistema di sicurezza senza fili per applicazioni domestiche La tua tranquillità è tutto Il sistema di sicurezza Scantronic i-on16 garantisce sicurezza e tranquillità a persone come te, persone che hanno

Dettagli

infinity Distribuito da 3P Engineering S.r.l. 1 Trav. VV.FF. Caduti in Servizio, 2 70026 Modugno - BA Tel. 0805575842 - Fax 0805568460 www.3peng.

infinity Distribuito da 3P Engineering S.r.l. 1 Trav. VV.FF. Caduti in Servizio, 2 70026 Modugno - BA Tel. 0805575842 - Fax 0805568460 www.3peng. infinity Distribuito da 3P Engineering S.r.l. 1 Trav. VV.FF. Caduti in Servizio, 2 70026 Modugno - BA Tel. 0805575842 - Fax 0805568460 www.3peng.it Catalogo Generale 2014 Centrali Serie infinity il mondo

Dettagli

MANUALE TASTIERA A CODICE PIN

MANUALE TASTIERA A CODICE PIN Manuale_PinCode_IT.doc Versione: febbraio 2012 2 1.0 ASPETTI GENERALI 4 1.1 Indicazioni di sicurezza 4 1.2 Descrizione del prodotto 5 2.0 DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO. 5 2.1 Funzionamento 5 2.2 Stati

Dettagli

Guida Generale per la Programmazione

Guida Generale per la Programmazione Guida Generale per la Programmazione Lifeline 400 Guida Generale per la Programmazione Versione 2.2 (Luglio 2003) Pagina 1 1. INTRODUZIONE Ogni Lifeline 400 viene consegnato con una Guida Installazione

Dettagli

Sch.1067/032 Sch.1067/042

Sch.1067/032 Sch.1067/042 DS1067-009C Mod. 1067 LBT8378 CENTRALE BUS 8/32 INGRESSI Sch.1067/032 Sch.1067/042 MANUALE PROGRAMMAZIONE INDICE 1 PREFAZIONE...6 1.1 NAVIGAZIONE NEI MENU...6 2 ORGANI DI COMANDO...8 2.1 TASTIERA DISPLAY

Dettagli

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 -

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 - CENTRALE serie R Manuale Utente - Versione 4.1-00 1 Menù Utente CODICE PERSONALE (DEFAULT utente 1= 111111) Frecciagi ù INSERIMENTO Invio ( ) Utilizzare i Tasti Numerici per configurare i Programmi da

Dettagli

SMARTDIAL VOX COMUNICATORE VOCALE E DIGITALE DI ALLARME I S T R U Z I O N I P E R L I N S T A L L A Z I O N E

SMARTDIAL VOX COMUNICATORE VOCALE E DIGITALE DI ALLARME I S T R U Z I O N I P E R L I N S T A L L A Z I O N E SMARTDIAL VOX COMUNICATORE VOCALE E DIGITALE DI ALLARME ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE SmartDial Vox è un comunicatore di allarme che supporta diversi formati di trasmissione quali Ademco Fast, Ademco

Dettagli

MP508M/TG MP508TG. Manuale di Programmazione. Centrale di allarme telegestibile IS0239-AB

MP508M/TG MP508TG. Manuale di Programmazione. Centrale di allarme telegestibile IS0239-AB I MP508M/TG MP508TG Centrale di allarme telegestibile Manuale di Programmazione IS0239-AB Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia Elkron S.p.A.

Dettagli

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60 26-02-10/24801220 Combinatore Telefonico PSTN ATV60 CONTENUTO DELL IMBALLO Nella confezione del combinatore telefonico è presente: - Istruzioni - Combinatore telefonico. Nella confezione non sono incluse

Dettagli

Centrale via filo ad 8 zone

Centrale via filo ad 8 zone Note Centrale via filo ad 8 zone Sommario Pagina 1.0. Descrizione... 2 2.0. Installazione... 3 3.0. Collegamenti... 4 4.0. Collegamento alla rete... 7 4.1. Sostituzione fusibile di rete... 7 4.2. Presa

Dettagli

Guida rapida Polycom SoundStation IP6000

Guida rapida Polycom SoundStation IP6000 Guida rapida Polycom SoundStation IP6000 Indice Indice Introduzione 4 Panoramica del telefono 5 Gestione delle chiamate 8 Effettuare una chiamata 8 Rispondere a una chiamata 8 Concludere una chiamata 8

Dettagli

Manuale Utente RINS1380-2

Manuale Utente RINS1380-2 Manuale Utente RINS1380-2 Manuale Utente CAPITOLO 1: CONTENUTI CAPITOLO 1: CONTENUTI... 2 CAPITOLO 2: INTRODUZIONE... 3 CAPITOLO 3: FUNZIONAMENTO DEL... 4 3.1 SCHEMA A BLOCCHI DELLE PROCEDURE DEL... 4

Dettagli

Ricevitore Wireless Stand Alone

Ricevitore Wireless Stand Alone Ricevitore Wireless Stand Alone Manuale di Installazione e Programmazione Sicurezza delle persone Norme Generali di Sicurezza Leggere e seguire le istruzioni - Tutte le istruzioni per la sicurezza e per

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom Art. 1461 CELL - GSM Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom 2 Art. 1461 CELL - GSM Presentazione CELL - GSM Il combinatore telefonico è un dispositivo in grado di inviare l'allarme

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

qéäéñçåç=åçêçäéëë=rsnm=fm=ab`q

qéäéñçåç=åçêçäéëë=rsnm=fm=ab`q jáíéä qéäéñçåç=åçêçäéëë=rsnm=fm=ab`q Il telefono cordless 5610 con base IP DECT di Mitel fornisce le funzionalità di elaborazione delle chiamate con piattaforma 3300 ICP e protocollo SIP Con la base IP

Dettagli

Per approfondimenti, www.silentron.com oppure silentron@silentron.it. Silentron spa

Per approfondimenti, www.silentron.com oppure silentron@silentron.it. Silentron spa Presente da oltre 30 anni sul mercato dei sistemi di allarme senza fili, Silentron s.p.a. ha considerato e deciso di entrare nel mercato dei sistemi cablati. Per l Azienda si tratta di un rinnovamento

Dettagli

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso.

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Italiano Serie GSM MINI Manuale di uso e installazione MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Indice Descrizione delle funzioni del dispositivo 3 Descrizione dei

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO DESCRIZIONE Il GSM-CB33 è un combinatore telefonico GSM a 3 ingressi di allarme per la trasmissione di 3 messaggi vocali + 3 messaggi SMS (prioritari) relativi agli ingressi

Dettagli

Istruzioni Operative. Power Wave PW-4 PW-8 PW-16 FW-64. Manuale Utente TASTIERA LCD UNIFICATA TASTIERE LED ELECTRONIC ENGINEERING LTD

Istruzioni Operative. Power Wave PW-4 PW-8 PW-16 FW-64. Manuale Utente TASTIERA LCD UNIFICATA TASTIERE LED ELECTRONIC ENGINEERING LTD ELECTRONIC ENGINEERING LTD Power Wave PW-4 PW-8 PW-16 FW-64 C Armed Mem- By- Pro- Aux Mains Bat- Tam- Line Con- 1 2 3 4 A 5 6 7 8 B Ready-Byp System Trouble Program ARM STA CONTROL MEMORY PANIC BY- ARM

Dettagli

Easy Series. Manuale di installazione e programmazione. Centrale di controllo antintrusione

Easy Series. Manuale di installazione e programmazione. Centrale di controllo antintrusione Easy Series IT Manuale di installazione e programmazione Centrale di controllo antintrusione Easy Series Manuale di installazione e programmazione Sommario Sommario. Riferimenti rapidi.... Panoramica del

Dettagli

RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16

RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16 RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16 MANUALE TECNICO SOMMARIO SENSORI RADIO PROGRAMMAZIONE SENSORI RADIO APPRENDERE UN NUOVO SENSORE RADIO CANCELLARE UN SENSORE RADIO SUPERVISIONE RISINCRONIZZARE I SENSORI

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice Atlantis Utente Attivazioni Utente Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli