SISTEMA DI ALLARME SC4000

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SISTEMA DI ALLARME SC4000"

Transcript

1 Cap. I - Installazione SISTEMA DI ALLARME SC4000 MANUALE PER L INSTALLAZIONE rev. 05 Blueberry s.n.c. Via Giuseppe Mazzini, Bologna Tel fax

2 Cap. I - Installazione 2

3 Cap. I - Installazione INDICE 1. INSTALLAZIONE/GENERALITÀ SCOPO AVVERTENZE GENERALI Composizione Alimentazione Portata Sicurezza e Chiave Elettronica Garanzia Periodo di garanzia Condizioni di garanzia Segnali acustici e visivi POSIZIONAMENTO DEI COMPONENTI PREMESSA POSIZIONAMENTO ED INIZIALIZZAZIONE DELLA CENTRALE Primo utilizzo Chiave Elettronica Programmazione funzioni e suoni Installazione Sostituzione Batteria MEMORIZZAZIONE DEI COMPONENTI DELL IMPIANTO Rivelatori di movimento Installazione Sostituzione Batteria Rivelatore di aperture Collegamenti con contatti magnetici esterni Memorizzazione Installazione Sostituzione Batteria Rivelatore di aperture per avvolgibili Collegamenti con contatti magnetici esterni aggiuntivi Memorizzazione Installazione Sostituzione Batteria TASTIERE E TELECOMANDI Tastiera ad un codice Installazione a parete della Tastiera Cambio Codice Memorizzazione Tastiera Sostituzione Batteria Tastiera Funzione tastiera mobile Funzione anticoercizione attiva Tastiera bidirezionale Inibizione segnalazioni acustiche centrale Tastiera ad 8 codici memorizzabili Installazione a parete della Tastiera Cambio Codice Aggiunta di un codice Cancellazione di un codice

4 Cap. I - Installazione Memorizzazione Tastiera Sostituzione Batteria Tastiera Funzione tastiera mobile Funzione anticoercizione attiva Operazioni non ammesse Tastiera bidirezionale ad 8 codici memorizzabili Inibizione segnalazioni acustiche centrale Memorizzazione Telecomando Sostituzione Batteria Telecomando Telecomando bidirezionale SIRENA PER ESTERNI CON LAMPEGGIANTE Memorizzazione Sirena Installazione Sostituzione Batteria MEMORIZZAZIONE SECONDA CHIAVE ELETTRONICA COLLAUDO IMPIANTO CONTROLLO DI FUNZIONAMENTO DI TUTTI I RIVELATORI CONTROLLO DI FUNZIONAMENTO IMPIANTO Verifica Allarme Sabotaggio Verifica Allarme Panico e/o Emergenza Controllo inserimento Allarme con anomalia INFORMAZIONI VOCALI SU EVENTI TEST CANCELLAZIONE DI PERIFERICHE FUNZIONANTI CANCELLAZIONE DI PERIFERICHE SMARRITE O NON FUNZIONANTI CANCELLAZIONE DI PERIFERICHE SMARRITE O NON FUNZIONANTI TEST DI SISTEMA DISINSERIMENTO DEL SISTEMA OPERAZIONE CAMBIO BATTERIE FUNZIONI SPECIALI Ripristino condizioni di fabbrica della centrale antifurto Ripristino condizioni di fabbrica delle tastiere a 8 codici memorizzabili Funzione di personalizzazione organi di comando Funzione di scansione della memoria della centrale per sapere gli ultimi 64 allarmi Cancellazione della memoria allarmi SMALTIMENTO

5 Cap. I - Installazione 5

6 Cap. I - Installazione PREMESSA La nostra Società ha messo il massimo impegno nella realizzazione di questo IMPIANTO ANTIFURTO, per renderlo il più affidabile possibile e meno vulnerabile dai sabotaggi di qualsiasi genere. Facile all Uso quotidiano Espandibile in ogni momento Comodo, per la possibilità di abitare la casa, inserendo dei Preallarmi per l ambiente circostante Indispensabile in casi di emergenza o richiesta di aiuto La nostra Società continuerà sempre nell intento di migliorare il proprio Prodotto, per una migliore soddisfazione del Cliente. La nostra Società Vi invita ad inviarci i Vostri suggerimenti per migliorare il Prodotto, ampliarlo per nuove necessità, rendere più comprensibili i Manuali di Installazione e di Uso. Le Vostre osservazioni saranno tenute tutte nella massima considerazione. 6

7 Cap. I - Installazione CAPITOLO I INSTALLAZIONE 1. INSTALLAZIONE/GENERALITÀ 1.1 SCOPO Questo Manuale descrive le procedure necessarie per eseguire una corretta installazione dei componenti l Impianto Antifurto DOMOSIKURA. Gli argomenti descritti sono quindi relativi a: Fissaggio dei componenti nei punti prescelti. La scelta del luogo ove posizionare i vari componenti deve essere in accordo a due requisiti: eseguire correttamente la sua funzione di controllo in riferimento al progetto di protezione dell appartamento; essere in una posizione idonea a colloquiare via radio con la centrale. Regolazione del Sistema Antifurto Attivazione del Sistema Antifurto: Verifica di fine installazione. 1.2 AVVERTENZE GENERALI Prima di iniziare le attività di fissaggio dei componenti nelle zone protette, verificare che i vari elementi siano integri e completi in tutte le parti Composizione Il Sistema può gestire un massimo di 64 elementi (1 centrale + 63 periferiche). Per periferiche si intendono: rivelatori, organi di comando (tastiere o telecomandi), organi di Allarme (Sirene); si possono comunque suddividere in tre categorie. Organi di Comando Tastiere Telecomandi 7

8 Cap. I - Installazione Organi di Rivelazione Rivelatori di movimento (infrarossi) Rivelatori per aperture (magnetici) Rivelatori per aperture avvolgibili (contascatti) Organi di Allarme Sirene esterne Alimentazione Tutto il Sistema, e quindi ogni elemento è autoalimentato con batterie proprie e non deve essere alimentato da reti esterne. La durata delle batterie è di circa 4 anni. L autonomia di 4 anni del Sistema è così calcolata: Accensioni e Spegnimenti del Sistema Cicli di Allarme delle Sirene del Sistema Attivazione dei Rivelatori 20 al giorno 20 all anno della durata max di 90 sia per il Suono che per il Lampeggio 200 al giorno Tutti i componenti del Sistema, ad eccezione della Centrale e della Sirena, hanno la loro Batteria interna già collegata Portata Ogni elemento del Sistema è adatto per una distanza dalla Centrale di circa 150 m. in campo libero, in maniera da proteggere delle superfici di circa 450 mq., anche su più livelli. La Centrale ha la possibilità di gestire 4 gruppi di periferiche, suddividendo l area da proteggere in Zone. ZONA 1 ZONA 2 PREALLARME TECNICA Sicurezza e Chiave Elettronica Tutti i componenti hanno una protezione contro i tentativi di Sabotaggio o asportazione degli stessi. Per quanto riguarda la sicurezza, viene fornita una sola Chiave Elettronica della quale nessuno conosce il codice e non esistono duplicati. 8

9 Cap. I - Installazione ATTENZIONE La busta sigillata deve essere aperta in presenza del Cliente finale, Utilizzatore dell Impianto ANTIFURTO DOMOSIKURA. L uso della Chiave Elettronica è necessario per la memorizzazione o cancellazione di un qualsiasi organo che compone il Sistema Antifurto DOMOSIKURA. Il Sistema riconoscerà solo quella Chiave in dotazione. Su espressa richiesta scritta del Cliente alla Casa Costruttrice, sarà consegnata una seconda Chiave Elettronica, che potrà essere memorizzata con l ausilio della Centrale e con la presenza della prima Chiave in dotazione (Vedi Par. 2.6 Memorizzazione seconda Chiave Elettronica ). È da tenere presente che la Centrale può riconoscere al massimo 2 chiavi. In caso di smarrimento di ambedue, non è possibile memorizzare altre chiavi e quindi va riconsegnata la Centrale alla Casa Costruttrice per un azzeramento completo della stessa, in modo da renderla idonea alla nuova memorizzazione dei componenti con le due nuove chiavi Garanzia La garanzia è prestata unicamente per tutti i possibili difetti di fabbricazione, di materiale e per tutti i guasti non imputabili al Cliente. La BLUEBERRY non è responsabile di eventuali errori nell installazione degli apparecchi, questi errori sono da imputare direttamente a chi ha effettuato l installazione. Sono esclusi dalla garanzia tutti i guasti imputabili al Cliente o dovuti a cause di forza maggiore ed eventi naturali, nonché tutti i difetti causati da uso improprio dell apparecchiatura Periodo di garanzia Periodo di garanzia di 2 anni: Ogni apparecchio DOMOSIKURA viene garantito per la durata di 24 mesi con decorrenza dalla data di vendita Condizioni di garanzia 1) L installazione deve essere effettuata da un installatore professionista. 2) La parte elettronica deve risultare integra, non deve essere smontata, manomessa o modificata. 9

10 Cap. I - Installazione 3) Le apparecchiature difettose devono essere rispedite nell imballo originale, complete della parte alimentazione e di tutti gli accessori. 4) Devono essere spedite dall installatore che ha curato il montaggio ed accompagnate da una breve descrizione del difetto riscontrato. 5) Il trasporto è comunque a carico di chi spedisce. 6) Tutti i pacchi in porto assegnato e/o privi del Numero di Autorizzazione al rientro saranno respinti. 7) La responsabilità della società produttrice si limita alla sostituzione o riparazione dell apparecchiatura che, a suo giudizio, presentasse un difetto di fabbricazione. 8) La disponibilità delle reti di trasmissione non è esclusiva o garantita al 100% (es: rete telefonica, trasmissioni radio televisive, ponti radio, etc); questo può tradursi, a volte, in una impossibilità di funzionamento delle apparecchiature, che non comporterà, comunque, una responsabilità oggettiva del costruttore. 9) Le riparazioni o sostituzioni delle apparecchiature, durante il periodo di garanzia, non hanno l effetto di prolungare la garanzia stessa. 10) L Azienda costruttrice non risponderà degli eventuali ritardi nelle riparazioni e/o sostituzioni. 11) Non esistono obblighi o responsabilità da parte della BLUEBERRY S.r.l. per danni consequenziali che dovessero derivare o fossero dipendenti dall utilizzo, da un eventuale guasto, da eventuali intrusioni o altro, relativamente a perdite di beni, redditi, guadagni o spese per sostituzioni, riparazioni od interventi a qualsiasi titolo. 12) Queste condizioni non intendono annullare gli effetti di leggi o regolamenti a protezione del consumatore Segnali acustici e visivi Durante la fase di installazione della Centrale e degli Organi di Comando (Centrale e Telecomandi) vengono emessi dei segnali acustici e visivi; altri vengono emessi durante il normale funzionamento delle apparecchiature. Per rendere più comprensiva la loro identificazione, nella Tabella seguente sono riportate tutte le segnalazioni, dando una codifica al suono emesso (S1 S6). Tale codifica sarà usata in tutte le istruzioni del Manuale. 10

11 Cap. I - Installazione EVENTO Inserimento allarme TOTALE Inserimento allarme PARZIALE Disinserimento senza Anomalie Corretto ripristino dopo il Cambio Batteria TABELLA 1-1 SEGNALAZIONI ACUSTICHE E VISIVE TIPO DI SUONO Pri Priiii Pri COD. SUONO EMESSI DA Centrale Sirena Telecom. Tastiera ACCENSIONE LED Centrale Tastiera Telecom. S1 SI SI SI Ins + Zone Rosso Rosso Pri Pri S2 SI SI SI Ins + Zona 1+ Preallar. Fisso Fisso Fisso Rosso Rosso Fisso Fisso. Fisso Pri S3 SI SI SI Ins Rosso Rosso Bip S4 SI Tutti Fisso Fisso. Fisso Fisso Reset della Centrale Bip S4 SI Tutti Riconoscimento Chiave Elettronica Corretta memorizzazione dispositivi Corretta personalizzazione tasti Organi di Comando Inizio e Fine Registrazione vocale Digitazione esatta Codice Segreto Tastiera Non riconoscimento Chiave Elettronica Cancellazione di un qualsiasi dispositivo Errore di programmazione Errore personalizzazione tasti Organi di Comando Azione non consentita dal Sistema Memoria Rivelatori esaurita Digitazione errata Codice Segreto Tastiera Fisso Bip S4 SI Memor. o Test Fisso Bip S4 SI Relativi Fisso Bip S4 SI SI AUX Rosso Rosso Bip S4 SI Relativi Fisso Lampeg. Fisso Fisso Bip S4 SI AUX Rosso Fisso Proo S5 SI Memor. o Test Lampeg. Proo S5 SI Relativi Lampeg. Proo S5 SI Relativi Lampeg. Fisso Proo S5 SI SI AUX Rosso Rosso Proo S5 SI Tutti Lampeg. Lampeg. Fisso Lampeg. Proo S5 SI Tutti Lampeg. Proo S5 SI AUX Rosso Lampeg. Lampeg. 11

12 Cap. I - Installazione EVENTO TIPO DI SUONO COD. SUONO EMESSI DA Centrale Sirena Telecom. Tastiera ACCENSIONE LED Centrale Tastiera Telecom. Pressione Tasti Tic S6 SI SI Relativi Rosso Rosso Inserimento con Anomalie TOTALE Pri Pri Priiii + Proo S1 + S5 SI SI SI Ins + Allar. + Zone + Anomal. Lampeg. Lampeg. Fisso Rosso Rosso Inserimento con Anomalie PARZIALE Disinserimento con Anomalie (escluse nell immunità) Pri Pri + Proo S2 + S5 SI SI SI Ins + Allar. + Zone + Anomal. Pri + Proo S3 + S5 SI SI SI Allar. + Zone + Anomal. Lampeg. Lampeg. Fisso Rosso Rosso Lampeg. Lampeg. Fisso Rosso Rosso NOTA Relativamente ad i Telecomandi e Tastiere si intendono i modelli Bidirezionali Lampeg. Lampeg. Fisso 12

13 Cap. II Posizionamento dei Componenti CAPITOLO II 2. POSIZIONAMENTO DEI COMPONENTI 2.1 PREMESSA POSIZIONAMENTO DEI COMPONENTI Verrà qui di seguito descritta, per ogni singolo componente, l installazione e memorizzazione da parte del Sistema. Si suggerisce di installare come ultimi componenti le sirene esterne di Allarme, per evitare il suono dei segnali di conferma ed eventualmente di errore emersi durante la messa a punto dell Impianto. Comunque, è sempre possibile, durante la programmazione della Centrale, primo componente da inizializzare, eliminare provvisoriamente il suono delle sirene, ricordandosi di riattivarle prima del test finale. (Vedi capitolo Programmazione e Suoni ). NOTA Durante la descrizione delle procedure sotto riportate, si indicherà il tipo di suono emesso con il codice corrispondente (S1 S5) descritto nelle Tabelle precedenti. ATTENZIONE Tutte le azioni relative alla programmazione dei vari componenti, prevedono emissione di suoni dalla Centrale, a conferma della loro esatta esecuzione. Attendere sempre questi prima di procedere all azione successiva. Il Sistema di Antifurto DOMOSIKURA ha la possibilità di suddividere l area da proteggere in varie Zone: ZONA 1 ZONA 2 PREALLARMe TECNICA La ZONA TECNICA è sempre inserita anche a Sistema Spento. La ZONA PREALLARME ha una funzione informativa senza fare scattare Allarmi. Le Zone 1 e 2 si attivano in base alla scelta dell Inserimento. Gli Organi di Comando sono dotati di 4 tasti così predefiniti: TASTO Spento FUNZIONE Emergenza = Richiesta Soccorso (Panico) Acceso Parziale = ZONA 1 + ZONA PREALLARME Acceso Totale = Tutte le Zone Ad Acceso Totale si attivano i Rilevatori di tutte le Zone. Ad Acceso Parziale si attivano i Rilevatori delle ZONA 1 e PREALLARME. 13

14 Cap. II Posizionamento dei Componenti 2.2 POSIZIONAMENTO ED INIZIALIZZAZIONE DELLA CENTRALE a) Togliere la mascherina [1] (Figura 2-1) esterna dalla Centrale per mettere in evidenza i pulsanti e le luci non indispensabili durante l uso normale, ma necessari all installazione. Figura b) Togliere la Centrale dalla sua staffa tramite la vite [2] (Figura 2-2). c) Svitare le 2 viti [3] (Figura 2-3) nella parte posteriore per accedere al vano Batteria. Figura d) Inserire la CHIAVE ELETTRONICA (Vedi Par ) nel connettore MEMORIZZA posto a sinistra sul cruscotto della Centrale e) Inserire il connettore della Batteria [A] nell apposito alloggiamento [A] rispettandone la polarità, con una leggera pressione. f) Premere il pulsante RESET [4] (Figura 2-3) ed attendere che la centrale emetta i segnali di conferma: lampeggio di tutti i Led per 5 secondi la sirena interna emette un suono tipo S4 3 Figura

15 Cap. II Posizionamento dei Componenti Primo utilizzo Chiave Elettronica Mantenendo inserita la Chiave e premendo il tasto SENSIBILITÀ si attiva l altoparlante che emette un fruscio continuo (vedi apparecchi radio con stazioni non sintonizzate). La pulizia di questo fruscio indicherà la migliore posizione per l installazione della Centrale all interno dell abitazione. Utilizzare Funzione Vocale (facoltativo) Se si fa uso di questa funzione, procedere come segue: Tenere premuto il tasto SENSIBILITÀ per pochi secondi attendendo che la Centrale emettà un segnale tipo S4. Dopo il segnale è possibile registrare un breve messaggio di 3 sec (es. Centrale), al termine il Led lampeggerà e la Centrale ripeterà il messaggio. In caso di registrazione non soddisfacente ripetere l operazione dall inizio Programmazione funzioni e suoni All interno della Centrale, accanto al connettore Batteria, si trovano 16 selettori [6] (Figura 2-3) per personalizzare una serie di funzioni e suoni. Questi selettori sono divisi in 2 blocchi, A e B, ed ogni blocco è numerato da 1 a 8 e possono assumere due posizioni: ON/OFF. La Casa Costruttrice ha già predisposto un posizionamento dei selettori tale da garantire un normale uso dell apparato. Le funzioni attivate o disattivate dal posizionamento dei selettori sono sintetizzate nelle Tabelle, seguenti, con evidenziato in neretto la predisposizione iniziale. SELETTORE POS. FUNZIONE A1 ON ATTIVA SUONO SIRENA ESTERNA IN EMERGENZA OFF DISATTIVA SUONO SIRENA ESTERNA IN EMERGENZA A2 ON ATTIVA SUONO SIRENA INTERNA ALLA CENTRALE IN EMERGENZA OFF DISATTIVA SUONO SIRENA INTERNA ALLA CENTRALE IN EMERGENZA A3 ON ATTIVA SUONO SIRENA INTERNA ALLA CENTRALE IN INTRUSIONE OFF DISATTIVA SUONO SIRENA INTERNA ALLA CENTRALE IN INTRUSIONE A4 ON NON ATTIVA UN RITARDO DI 60 sec.. AL SUONO DELLA SIRENA INTERNA ALLA CENTRALE IN INTRUSIONE OFF ATTIVA UN RITARDO DI 60 sec.. AL SUONO DELLA SIRENA INTERNA ALLA CENTRALE IN INTRUSIONE A5 ON NON ATTIVA UN RITARDO DI 30 sec. AL SUONO DELLA SIRENA ESTERNA ALLA CENTRALE IN INTRUSIONE OFF ATTIVA UN RITARDO DI 30 sec. AL SUONO DELLA SIRENA ESTERNA ALLA CENTRALE IN INTRUSIONE A6 ON ATTIVA L USCITA AUSILIARIA DELLA CENTRALE IN PREALLARME OFF ATTIVA L USCITA AUSILIARIA DELLA CENTRALE IN INTRUSIONE A7 ON ATTIVA BEEP SU SIRENA INTERNA ALLA CENTRALE IN PREALLARME OFF ATTIVA SUONO SU SIRENA INTERNA E ESTERNA ALLA CENTRALE IN PREALLARME A8 ON ATTIVA BEEP DI SEGNALAZIONE SU SIRENA INTERNA (Suoni della Centrale, vedi Tab. 1.1 SEGNALAZIONI ACUSTICHE E VISIVE) 15

16 Cap. II Posizionamento dei Componenti SELETTORE POS. FUNZIONE OFF DISATTIVA BEEP DI SEGNALAZIONE SU SIRENA INTERNA (Suoni della Centrale, vedi Tab. 1.1 SEGNALAZIONI ACUSTICHE E VISIVE) B1 ON ATTIVA BEEP DI SEGNALAZIONE SU SIRENA ESTERNA OFF DISATTIVA BEEP DI SEGNALAZIONE SU SIRENA ESTERNA B2 ON NESSUN LAMPEGGIO LED SU CENTRALE AD ALLARME INSERITO OFF LAMPEGGIO LED INSERITO SU CENTRALE AD ALLARME INSERITO B3 ON NESSUN LAMPEGGIO LED SU TASTIERA AD ALLARME INSERITO OFF LAMPEGGIO LED SU TASTIERA AD ALLARME INSERITO (solo x Mod. Bidirezionale) B4 ON ALTO LIVELLO VOLUME SUONO SIRENA INTERNA ALLA CENTRALE OFF BASSO LIVELLO VOLUME SUONO SIRENA INTERNA ALLA CENTRALE B5 ON ALTO LIVELLO VOLUME SUONO SIRENA ESTERNA ALLA CENTRALE OFF BASSO LIVELLO VOLUME SUONO SIRENA ESTERNA ALLA CENTRALE B6 ON LA SIRENA ESTERNA ALLA CENTRALE VIENE ATTIVATA DOPO L INTERVENTO DI 1 RIVELATORE OFF LA SIRENA ESTERNA ALLA CENTRALE VIENE ATTIVATA DOPO 1 INTERVENTO DI 2 RIVELATORI DIVERSI I tempi della durata dei suoni delle sirene esterne alla Centrale in contemporanea ai tempo dei lampeggiatori vengono regolati dai selettori B7 B8 in combinazione tra di loro. In ogni caso, la loro selezione comanda nello stesso modo una sirena o più sirene collegate allo stesso Impianto. SELETTORE SELETTORE DURATA DURATA B7 B8 SUONO SIRENA LUCE LAMPEGGIATORE ON ON 20 sec. 20 sec. OFF ON 40 sec. 40 sec. ON OFF 90 sec. 90 sec. OFF OFF 90 sec. 900 sec. NOTA La programmazione del selettore B2 in posizione di OFF riduce la vita delle Batterie della Centrale e la loro durata sarà di circa 2 anni. All interno del vano batterie è presente anche un connettore [7] (Figura 2-3), abbinato ai contatti di un relé interno (con le seguenti caratteristiche tecniche: tensione massima applicabile 12V, corrente massima pilotabile 1A). Questo connettore offre la possibilità di comandare, tramite apposite interfacce (Relè di potenza ed altro), un segnalatore esterno, come per esempio l accensione di luci scale, luci giardino o altri, a discrezione dell utente. Tale contatto si attiva, con Allarme Intrusione o Preallarme, per 6 sec (vedi selettore A6). Una volta programmato tutti i tipi di segnalazione tramite i selettori, è possibile richiudere la Centrale. Se i selettori sono stati programmati in modo provvisorio, in attesa di completare l installazione dell Impianto, provvedere al loro giusto posizionamento prima della chiusura del vano Batteria.. 16

17 Cap. II Posizionamento dei Componenti Installazione 8 Richiudere il vano Batteria tramite le viti [3] (Figura 2-3) Applicare il supporto a muro [8] (Figura 2-4a) tramite le viti [9] (Figura 2-4a). Inserire la Centrale sopra la staffa e bloccare con la vite [2], (Figura 2-4b) 9 Figura 2-4a 2 Figura 2-4b 17

18 Cap. II Posizionamento dei Componenti Sostituzione Batteria Togliere (se in uso la maschera semplificata [1] del frontale (Figura 2-5) Inserire la Chiave Elettronica nella Funzione TEST. Figura Togliere la Centrale dalla sua staffa di sostegno svitando la vite di fermo [2] (Figura 2-6) Figura Togliere le 2 viti [ 3] dal vano portabatteria [ 4] (Figura 2-7) Togliere il connettore A dalla relativa sede. Togliere la Batteria esaurita [5] (Figura 2-8) dal supporto Batteria, inserendo, al suo posto, la nuova. Togliere la Chiave di codifica dal connettore TEST. Ricollegare il connettore A nell apposito alloggiamento. Premere il tasto di RESET [ 6]. Richiudere e riposizionare la Centrale sulla sua staffa con le procedure descritte, in senso inverso. Figura

19 Cap. II Posizionamento dei Componenti 5 Figura 2-8 NOTA Lo stato delle porte, (aperte o chiuse) potrà essere invertito, il Sistema lo riacquisirà automaticamente nei successivi 60 minuti. Qualora non si voglia attendere sarà sufficiente testare tutti i Rilevatori di Apertura (vedi Cap. III, par. 3.1). ATTENZIONE Utilizzare batterie al litio da 7,2 V Ricambi originali BLUEBERRY. 2.3 MEMORIZZAZIONE DEI COMPONENTI DELL IMPIANTO Oltre alla Centrale, che è il cuore del Sistema Allarme DOMOSIKURA, sono necessari i vari componenti che lo completano, personalizzandolo in funzione della proprietà da proteggere e se ne possono aggiungere altri, nel tempo. Il totale dei componenti, necessari o facoltativi, come detto precedentemente, non possono essere in numero superiore a 63, e si possono suddividere in tre categorie. a) Organi di rivelazione Gli organi di rivelazione sono dei Rivelatori che avvertono e rilevano degli eventi non preventivati: Rivelatori di movimento Rivelatori di apertura porte Rivelatori di apertura avvolgibili b) Organi di comando Gli organi di comando sono necessari per impartire istruzioni al Sistema, durante il normale funzionamento. Per esempio: attivare l Impianto, spegnerlo, rilevare eventi avvenuti durante il periodo precedente. Telecomandi Tastiere 19

20 Cap. II Posizionamento dei Componenti c) Organi di Allarme Gli organi di segnalazione Allarme sono adibiti alla segnalazione di Allarme all utente o a chi per lui, di eventuali preallarmi Intrusione, Manomissioni, Sabotaggi, Soccorso, Guasti. Sirene esterne Nei paragrafi seguenti saranno trattati tutti gli organi che completano il dispositivo di Allarme DOMOSIKURA. Di ogni componente sarà descritta ogni operazione per la memorizzazione e l installazione dall inizio alla fine, che è identica sia per la prima installazione, sia per un ulteriore aggiunta effettuata nel tempo, per migliorare le prestazioni dell Antifurto DOMOSIKURA. Prima di procedere alla memorizzazione dell Impianto, è sempre necessario disporre della Chiave Elettronica di codifica. L uso della Chiave Elettronica è necessario per la memorizzazione o cancellazione di un qualsiasi organo che compone il Sistema Antifurto DOMOSIKURA. Inserire la Chiave Elettronica di codifica nell apposito connettore, posto sul frontale della Centrale, denominata MEMORIZZA. Il riconoscimento della Chiave è così segnalato; si illumina il Led corrispondente alla presa MEMORIZZA e contemporaneamente viene emesso un segnale tipo S4. Nel caso la Chiave non fosse riconosciuta, nessun tipo di suono verrebbe emesso. In tal caso devono essere sospese le memorizzazioni e contattato il Servizio Assistenza DOMOSIKURA. Contemporaneamente, alla segnalazione di riconoscimento, la centrale si predispone alla memorizzazione degli elementi che compongono il Sistema. Figura

21 Cap. II Posizionamento dei Componenti DATI TECNICI PARTE RICEVENTE PARTE TRASMITTENTE Alimentazione Batteria litio 7,2 V Frequenza portante 433,92 MHz ± 200KHz Antenna interna SI SI Portata 150 m Potenza ERP - 2,5 mw Sensibilità 8 µv - Temperatura di funzionamento da 10 a +65 C Dimensioni in cm 30 x 23,1 x 4,2 Peso con batteria 1560 gr Dichiarazione di Conformità CE Il sottoscritto Livio Carniato, Amministratore della ditta Blueberry snc di Gallarate A. & C. Indirizzo: Via Pablo Neruda, Bologna Dichiara che il prodotto Centrale Antifurto Modello SC4040CE Impiego antifurto via radio E conforme ai requisiti essenziali dell articolo 3 ed ai relativi provvedimenti della Direttiva 1999/5/CE, se impiegato per gli usi preposti. E conforme ai requisiti di sicurezza e protezione della salute, Articolo 3.1.a Norme applicate: EN E conforme ai requisiti di protezione relativi alla compatibilità elettromagnetica, Articolo 3.1.b Norme applicate: EN E conforme all efficienza di immissione radio frequenza nello spettro, Articolo 3.2 Norme applicate: ETSI EN Luogo e data: Bologna, 22/02/2007 L'amministratore 21

22 Cap. II Posizionamento dei Componenti Rivelatori di movimento Questa istruzione è applicabile sia al rilevatore volumetrico che lineare. L installazione del rivelatore di movimento volumetrico deve rispettare i seguenti requisiti di carattere generale. Deve essere installato all interno dei locali e la lente deve essere orientata verso l interno degli stessi. La persona che passa per la zona controllata dovrebbe incrociare trasversalmente i fasci di focalizzazione. Il Rivelatore deve essere posto in alto (~ 2,30m) ATTENZIONE Come NON installare il Rivelatore. Il Rivelatore NON deve essere installato in queste posizioni: in posizione da cui la lente può essere esposta direttamente ai raggi del sole in prossimità, sopra o di fronte ad apparecchiature che muovono, anche per termoconvezione, masse d aria in posizione da cui la lente vede l esterno attraverso vetrate, finestre, etc. direttamente su una parete metallica 2 1 Attivare la Batteria del rivelatore [1] (Figura 2-10) inserendolo nella propria staffa per il fissaggio [2]. Inserire la Chiave Elettronica di codifica nel connettore MEMORIZZA assicurandosi della conferma del riconoscimento Chiave (Vedi Par e 2.2.1). Premere, sulla Centrale, il tasto RITARDO, se vogliamo inserire un ritardo all Allarme. Alla prima pressione si attiva la scelta e si illumina il Led relativo, alla seconda pressione si disattiva la scelta con conseguente spegnimento del Led. Selezionare sulla Centrale la zona alla quale si desidera abbinare il Rivelatore premendo il tasto corrispondente: zona1, zona2, preallarme o tecnica. Il Led corrispondente alla zona prescelta si accende. Figura

23 Cap. II Posizionamento dei Componenti NOTA È da tenere presente che la zona TECNICA è sempre attiva anche ad impianto non inserito. Può quindi essere usata, per esempio, su di un lucernario, una soffitta, una porta di servizio, etc.; comunque sempre per una protezione particolare. Utilizzare Funzione Vocale (facoltativo) Se si fa uso di questa funzione, procedere come segue. Tenere premuto il tasto relativo alla Zona prescelta sulla Centrale per il Rivelatore, per pochi secondi, attendendo che la Centrale emetta un segnale tipo S4 ed accenda il Led Sensibilità. Dopo il segnale è possibile registrare un breve messaggio di 3 sec. (ex bagno notte, cucina, ingresso ). Direzionare la voce verso la Centrale ad una distanza di circa 30 cm. Al termine di 3 sec., i Led, relativi alla Zona e al ritardo, se impostato, inizieranno a lampeggiare, mentre la Centrale, dopo aver emesso un segnale tipo S4, fa riascoltare la registrazione. Memorizzazione In caso di registrazione non soddisfacente, ripetere l operazione precedente, ripartendo dalla pressione del tasto Zona prescelto. ATTENZIONE Posizionare il Rivelatore nella posizione scelta per l installazione, applicato alla propria staffa. Premere il tasto posto sul frontale del Rivelatore, il Led si accende. Lasciare il tasto ed attendere dalla Centrale conferma dell avvenuta memorizzazione. L avvenuta memorizzazione, con successo, del Rivelatore, è segnalata sulla Centrale nel seguente modo. La Centrale emette un segnale tipo S4 e contemporaneamente lampeggiano i Led delle funzioni accettate: zona ed eventuali ritardi selezionati L altoparlante interno alla Centrale ripete contemporaneamente il messaggio registrato, se è stata utilizzata la Funzione Vocale Data la diversa localizzazione della centrale dal Rivelatore, per vedere se effettivamente è stata accettata la funzione ritardo e la Zona, occorre una seconda persona vicino alla centrale per il controllo dei relativi Led. Se la Centrale non conferma la memorizzazione, lasciando inalterati i Led selezionati, si deve scegliere una posizione diversa per il Rivelatore e ripetere l operazione di memorizzazione Se la procedura di memorizzazione ha avuto successo, la centrale si predispone ad accettare nuovi dispositivi. 23

24 Cap. II Posizionamento dei Componenti ATTENZIONE Se il Rivelatore memorizzato era già inserito al suo posto nel supporto alla parete, si può procedere con la memorizzazione di un altro elemento. Nel caso debba essere ancora fissato al muro proseguire nell'installazione Installazione 1 Togliere il Rivelatore [1] dal supporto. Fermare il supporto [2]; [3]; [4] (Figura 2-11) nella posizione prescelta durante la fase di memorizzazione tramite la vite [5] (Figura 2-11) Inserire il Rivelatore dall alto verso il basso sul supporto al muro. Nel caso si voglia spostare il rivelatore già memorizzato in un altro locale, cambiando zona 3 e/o registrazione vocale, si deve procedere alla sua concellazione (Vedi Par. Cancellazione 4.1), 4 per poi effettuare una nuova memorizzazione. 2 5 Figura Sostituzione Batteria Quando si presenterà la necessità di cambiare la Batteria al Rivelatore, agire come segue: 4 Inserire la Chiave Elettronica nel connettore 6 1 TEST sulla Centrale Estrarre il Rivelatore dal suo supporto. Svitare le due viti [1] (Figura 2-12) e togliere il coperchio del Rivelatore Togliere la Batteria esaurita [2] e sostituirla 3 con una nuova dello stesso tipo. Porre attenzione nello scollegare il connettore [A], (Figura 2-13) e ad inserire il A nuovo con una leggera pressione e col 5 2 Figura 2-12 giusto orientamento. Togliere il cono interno [4] (Figura 2-12). Premere il pulsante interno reset [3]. 24

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

ANTIFURTO PER CANTIERI

ANTIFURTO PER CANTIERI ANTIFURTO PER CANTIERI Manuale di installazione - Ver. 1.1 DEMOKIT 1 Indice Indice... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. DESCRIZIONE DEI DISPOSITIVI... 3 2.1 Centrale Edilsecurity... 3 3. INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001 BTEL-GT Manuale di installazione ed uso 0470 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 9001 IT-52587 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 14001 IT-52588 OHSAS 18001 OHSAS 18001 9192.BSEC IT - 60983 Tab.1 N. I IDENTIFICAZIONE DELLE PARTI

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00 Istruzioni di montaggio e per l'uso Altoparlante ad incasso 1258 00 Descrizione dell'apparecchio Con l'altoparlante ad incasso, il sistema di intercomunicazione Gira viene integrato in impianti di cassette

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Bravo 10. Telefono con vivavoce e grandi tasti. Manuale d`istruzioni-italiano

Bravo 10. Telefono con vivavoce e grandi tasti. Manuale d`istruzioni-italiano Bravo 10 Telefono con vivavoce e grandi tasti Manuale d`istruzioni-italiano Caratteristiche principali PRESTAZIONI SPECIALI Conversazione in vivavoce Grandi tasti con numeri ben visibili Grande indicatore

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985 SECURITY SISTEM SERIE CB 8000 Can-Bus VERSIONI MANUALE Installatore e Utente EASY: EASY PLUS: Centrale di allarme modulare, protezione perimetrica, pulsante Led per pincode, comando indicatori di direzione

Dettagli

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE 1 MORSETTIERA INTERNA Qui di seguito è riportato lo schema della morsettiera interna: Morsettiera J1 12 V + - N.C.

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II Peltor DECT-Com II The Sound Solution User s manual for DECT-Com II DECT 1.8 GHz GUIDA RAPIDA Peltor DECT-Com II Pulsante Funzione [M] [+] [ ] [M] e [+] [M] e [ ] Accende/spegne l unità DECT-Com II Seleziona

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO

Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO VOLUME DI FORNITURA 1 ricevitore (n. art. RUNDC1, modello: 92-1103800-01) incluse batterie

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale MANUALE UTENTE PowerMaster-10 G2 Sistema di allarme via radio bidirezionale www.visonic.com PowerMaster-10/30 G2 Guida dell'utente 1. Introduzione... 3 Premessa... 3 Panoramica... 3 Caratteristiche del

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

1. Instruzioni d uso 2

1. Instruzioni d uso 2 1. Instruzioni d uso 2 1.0 Prefazione Leggere attentamente queste instruzione d uso per utilizzare in modo ottimale tutte le funzioni dell interruttore orario. Il progetto di questo interruttore orario

Dettagli

Manuale d uso Italiano. Beafon S40

Manuale d uso Italiano. Beafon S40 Manuale d uso Italiano Beafon S40 Informazioni generali Congratulazioni per l acquisto del telefono Bea-fon S40! Si consiglia di leggere le presenti informazioni prima di utilizzare il telefono per poterne

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Introduzione delle nuove banconote Europa da 10

Introduzione delle nuove banconote Europa da 10 Introduzione delle nuove banconote Europa da 10 Il 23 settembre sarà introdotta la nuova versione della banconota da 10. CPI ha perciò il piacere di annunciare che i prodotti delle serie MEI Cashflow 2000

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ ROBOT RASAERBA GARDENA R40Li OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ In completo relax! LASCIATE CHE LAVORI AL VOSTRO POSTO Il 98 % di chi ha comprato il Robot Rasaerba GARDENA lo raccomanderebbe.* Non dovrete più

Dettagli

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Serie Motorola D1110 Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Avvertenza Servirsi unicamente di batterie ricaricabili. Caricare il portatile per 24 ore prima dell uso. Benvenuti... al vostro

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

NNKOMMS. kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. áåcáêé=eq` fëíêìòáçåá=ééê=äûìëç. fí~äá~åç

NNKOMMS. kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. áåcáêé=eq` fëíêìòáçåá=ééê=äûìëç. fí~äá~åç kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w NNKOMMS áåcáêé=eq` fëíêìòáçåá=ééê=äûìëç fí~äá~åç 2 D 3497.201.01.02.11 11.2006 Indice 1 Gentile Cliente,... 5 2 Indicazioni generali... 7 2.1 Struttura dei documenti... 7 2.2 Garanzia...

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Manuale Tecnico di installazione e programmazione

Manuale Tecnico di installazione e programmazione Manuale Tecnico di installazione e programmazione AVVERTENZE Questo manuale contiene informazioni esclusive appartenenti alla Combivox Srl Unipersonale. I contenuti del manuale non possono essere utilizzati

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

UTC Fire & Security Italia

UTC Fire & Security Italia UTC Fire & Security Italia Corso tecnico V1.6 Sistema Advisor Advanced Versione Fw di riferimento 019.019.085 Obbiettivi del corso Questo corso Vi illustrerà la nuova centrale intrusione Advisor Advanced.

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560 +L3WK#6333# +L3WK#8333#560 +L3WK#$OO6HUYH/#+LFRP#483#(2+ RSWL3RLQW#833#HFRQRP\ RSWL3RLQW#833#EVLF RSWL3RLQW#833#VWQGUG RSWL3RLQW#833#GYQFH,VWU]LRQL#G VR Sulle istruzioni d uso Sulle istruzioni d uso Le

Dettagli

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Istruzioni per l installazione FANKIT01-IA-it-12 IMIT-FANK-TL21 Versione 1.2 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Indicazioni relative

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Alto II Telefono Mobile. Manuale d'utilizzazione

Alto II Telefono Mobile. Manuale d'utilizzazione Alto II Telefono Mobile Manuale d'utilizzazione 1 Preambolo Copyright 2011 Gold GMT SA Tous droits réservés momento senza notificazione preliminare. La riproduzione, il trasferimento o lo stoccaggio del

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER Versione 1.0 del 18.08.2009 Sommario Schermata iniziale Pag. 3 Descrizione tasti del menu Pag. 3 Pagina principale Pag. 4 Pagina set allarmi Pag.

Dettagli