MATRIX 424/832/832+ MANUALE INSTALLAZIONE. Versione Software 3.0. Centrale di Allarme con Tastiere Remote e Lettori di Prossimità RINS399-3

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MATRIX 424/832/832+ MANUALE INSTALLAZIONE. Versione Software 3.0. Centrale di Allarme con Tastiere Remote e Lettori di Prossimità RINS399-3"

Transcript

1 MATRIX 424/832/832+ Centrale di Allarme con Tastiere Remote e Lettori di Prossimità Versione Software 3.0 MANUALE INSTALLAZIONE RINS399-3

2 CONTENUTO (INDICE) 1. INSTALLAZIONE & PREPARAZIONE DEI CAVI Attrezzi Richiesti Cavo di Rete Alternata Cavi delle Zone/Uscite PGM Cavi della Batteria Manutenzione della Batteria Procedura di montaggio della Matrix Contenitore di Plastica & di Metallo Procedura di installazione della Batteria Preparazione dei cavi per il Bus della Matrix...Errore. Il segnalibro non è definito. 1.9 Indirizzamento delle Tastiere & Lettori di Prossimità Rilevamento dei Dispositivi sul Bus GRAFICI DI CONNESSIONE Scheda Principale Matrix Scheda Principale Matrix Scheda Principale Matrix Connessione dell Alimentazione Connessione della Linea Telefonica Connessione delle Tastiere & Lettori di Prossimità Matrix Modulo Vocale Voice Connessione della scheda di Controllo Batteria Battery Monitor Espansioni delle Zone Matrix Espansione Uscite PGM Matrix Connessione delle Zone Connessione delle Uscite Programmabili Connessione dei Rivelatori Incendio alla Matrix MODALITÀ OPERATIVE ED INDICAZIONI DELLA TASTIERA/LETTORE Modalità di Inserimento e di Disinserimento Modalità Ingresso/Uscita Layout Tastiere & Significato dei Pulsanti Indicazioni della Tastiera ICONE Indicazioni della Tastiera LCD Indicazioni del Lettore di Prossimità SPECIFICHE TECNICHE E VISIONE DEL SISTEMA Visione del Sistema Esigenze Minime di Installazione Specifiche Tecniche Calcolo di Capacità della Batteria SICUREZZA & APPROVAZIONI...45

3 1. INSTALLAZIONE & PREPARAZIONE DEI CAVI Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione Pianificare l istallazione della centrale prima di procedere alla realizzazione dell impianto. Pianificare anche l utilizzo delle tastiere remote semplificando così le operazioni d inserimento e disinserimento del sistema. IMPORTANTE: 1. Prima d iniziare a lavorare, si raccomanda d isolare l alimentazione di rete alternata, ciò riduce il rischio di shock elettrico. 2. Prima di maneggiare o toccare le schede elettroniche dei dispositivi che compongono il sistema, scaricare l elettricità statica per ridurre l esposizione della stessa sulle schede elettroniche. 1.1 Attrezzi Richiesti La centrale d'allarme Matrix ed i suoi dispositivi utilizzano viti standard per l accesso ai collegamenti; non sono richiesti attrezzi particolari. Azione / Parte Assistibile Togliere il coperchio del contenitore (centrale + espansioni) Terminali d ingresso rete alternata Terminali delle Zone (centrale ed espansioni). Terminali della batteria sulla scheda principale Terminali MX-BATT Attrezzo Richiesto Cacciavite N 3 Taglio da 4mm Taglio da 3mm Taglio da 3mm Taglio da 3mm Togliere il coperchio della tastiera LCD/ICONE. Cacciavite N Cavo di Rete Alternata La centrale Matrix, ha un connettore d ingresso per la rete alternata a 3 vie integrato con la protezione di un fusibile, il connettore viene fornito con un etichetta indicante gli ingressi. Tale etichetta indica l ingresso dei morsetti di connessione, che sono: Fase (L), Neutro (N) e Terra. 1.3 Cavi delle Zone/Uscite PGM Per la riduzione dei falsi allarmi, si raccomanda di non lasciare parti di cavo fra connettori di collegamento. Spellare un conduttore alla volta, quanto basta per inserirlo nel terminale di collegamento richiesto. Una volta posizionato, avvitare il terminale evitando falsi contatti. Non inserire in un terminale più conduttori, ciò potrebbe causare diversi falsi allarmi. Chiudendo le zone non utilizzate con le resistenze in dotazione, fare attenzione a non cortocircuitare le une con i terminali delle altre. 1.4 Cavi della Batteria La connessione della batteria, è simile alla connessione delle zone/uscite PGM, essa utilizza due conduttori per il collegamento. Se si utilizza la scheda di controllo batteria MX-BATT, i conduttori della batteria andranno connessi all ingresso IN della scheda MX-BATT e non agli ingressi posti sulla scheda principale della centrale Matrix. La connessione della batteria è polarizzata, il terminale positivo della batteria andrà connesso sulla scheda principale al terminale BAT+ (BAT IN+ sulla scheda MX-BATT), mentre il terminale negativo andrà connesso al terminale BAT- sulla scheda principale (BAT IN- sulla scheda MX-BATT). 1.5 Manutenzione della Batteria La centrale Matrix, monitorizza costantemente la tensione della batteria e provvede ad avvertire l utente sul guasto, sulla bassa tensione e sui problemi della stessa. Nel sistema, il guasto 4 indica la bassa tensione della batteria, il guasto 3 indica che manca la batteria o che la batteria è esausta. Si raccomanda di sostituire la batteria con una di stesso tipo e con le stesse caratteristiche. Per maggiori dettagli vedere la Sezione 4 Specifiche Tecniche.

4 1.6 Procedura di montaggio della Matrix Contenitore di Plastica & di Metallo Di seguito vengono illustrate le procedure per il montaggio dei contenitori di plastica e di metallo (vedi la Sezione 2 per i diagrammi di connessione completa). Passo 1 - Aprire la confezione e verificare che vi siano tutti i componenti. Passo 2 - Decidere l ubicazione della centrale. La centrale Matrix può essere installata in qualsiasi locale privo di umidità, poiché tutte le indicazioni vengono visualizzate sulla tastiera. Passo 3 - Fissare la centrale su una superficie stabile, utilizzando i fori di fissaggio esistenti. Passo 4 - Prima di fissare la base della centrale, assicurarsi di aver passato i cavi d alimentazione 230Vac, del Bus della tastiera e degli accessori Layout della Centrale Contenitore di plastica ABS. Alimentazione di rete Fori per fissaggio a parete Terminale per Protezione alle scariche Foro per l entrata del cavo di rete Attenzione! Per proteggere l ingresso della linea telefonica della centrale, connettere la terra al relativo morsetto. Switch manomissione/ antistrappo Fori per L entrata dei cavi Trasformatore di rete alternata Fori per fissaggio A parete Fase Terra Neutro Batteria Supporto Batteria Impugnatura fusibile portante (fusibile nominale - 250mA) Nota: Quando la centrale viene connessa alla rete alternata, utilizzare l impugnatura del fusibile per dare o togliere l alimentazione. Pagina 2 RINS399-3

5 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione Layout della Centrale Contenitore di Metallo. Fori per fissaggio a parete Switch manomissione e antistrappo Trasformatore di rete alternata Foro per l entrata del cavo di rete Modulo vocale MX-Voice (opzionale) Scheda principale Matrix 832+ Batteria Switch manomissione e antistrappo Fori per fissaggio a parete Attenzione! Per proteggere l ingresso della linea telefonica della centrale, connettere la terra al relativo morsetto. 1.7 Procedura d installazione della Batteria Disporre la batteria sul fondo della centrale e fissarla con due fascette. Per assicurare l integrità del sistema in ogni circostanza, prestare attenzione alla connessione dei dispositivi sul Bus. Pyronix raccomanda l utilizzo di un cavo standard con conduttori che abbiano la sezione di 0,22 mm2. E molto importante che la massa (o negativo d alimentazione) sia stabile e collegata ad ogni dispositivo esterno sul sistema. Il numero massimo di dispositivi che s i può installare sul Bus della centrale è limitato da l software a 6 elementi e non deve essere superato. Non superare il limite sopraindicato, per evitare la caduta di tensione. Aumentare la sezione dei cavi utilizzati per il BUS, vedi Tabella 2. RINS399-3 Pagina 3

6 1.7.1 Tabella 1: KEN (Keypad Equivalent Number) valutazione di ogni modulo seriale. Dispositivo Descrizione e Configurazione KEN MX-ICONE Tastiera ICONE Matrix 1 MX-LCD Tastiera LCD Matrix 3 MX-RIX Espansione Zone Remota Matrix 1 MX-PROX Lettore di Prossimità 2 MX-ROX8R Modulo 8 Uscite Relé *1 *2 4 MX-ROX8T Modulo 8 Uscite Transistor (max. caduta di corrente uscite transistor< 30mA) 1 MX-ROX8T Modulo 8 Uscite Transistor (max.caduta di corrente uscite transistor< 90mA) 2 MX-ROX8T Modulo 8 Uscite Transistor (max. caduta di corrente uscite transistor< 150mA) 3 MX-ROX8T Modulo 8 Uscite Transistor (max. caduta di corrente uscite transistor< 210mA) 4 MX-ROX8T Modulo 8 Uscite Transistor (max. caduta di corrente uscite transistor> 210mA) 1 + Caduta Corr.(A) *1- Il numero KEN assegnato alla scheda di espansione relé, presuppone che i contatti utilizzino un alimentazione separata tramite un alimentatore ausiliario. *2 - Occorre tenere presente, che la massima corrente prelevabile della centrale Matrix per i dispositivi esterni è di 0.6A (per la centrale nel contenitore di plastica) / 1.1A (per quella nel contenitore di metallo). Occorre alimentare i dispositivi il cui assorbimento superi il limite sopra descritto, tramite un alimentatore separato. Collegare il morsetto 0V dell alimentatore con quello della centrale Tabella 2: Numero di KEN permessi per differenti lunghezze di cavo. Lunghezza del cavo (metri) Numero di KEN ammessi con cavo normale conduttori da 0,22mm2 di sessione. Numero di KEN con cavo standard raddoppiando la sessione del filo GND Esempi del Sistema Un impianto antintrusione con una centrale Matrix equipaggiata da: 6 Sensori infrarossi PIR (corrente massima assorbita 15mA ciascuno). 1 Sirena esterna Bell (corrente massima assorbita 400mA) collegata all uscita PGM1. 2 Tastiere ICONE (60mA ciascuna): una a 50m e l altra a 100m. 1 Espansione uscite a transistor (30mA) con 3 LED (10mA ciascuno) e 3 buzzer (12mA ciascuno) controllati dalle uscite (ad una distanza di 100m). La corrente totale fornita dalla centrale è : Pagina 4 RINS399-3

7 TOTALE Rivelatori Sirena Tastiere Espansione Uscite LED Buzzer 0.706A 6 X X X X X X La corrente massima disponibile per i dispositivi esterni è di 0.6A. Questa installazione richiede un alimentatore addizionale. Prima di calcolare il dimensionamento dei cavi, occorre conoscere il valore KEN di ogni dispositivo collegato al Bus. Dalla tabella 1 sappiamo che ogni tastiera ha il valore KEN = 1. L espansione con le uscite a transistor a cui sono collegati sia LED che buzzer, essi insieme assorbono 66mA (3x10ma + 3x12mA). La tabella 1 dice che un espansione a transistor con un assorbimento di corrente pari a 66mA, corrisponde ad un valore KEN uguale a 2. Esempio 1 Questa soluzione non soddisfa ai requisititi del sistema Matrix: K+ KD K- 50m. 100m. NON SODDISFACENTE Tastiera 1 (1 KEN) Tastiera 2 (1 KEN) Espansione uscite (2 KEN) La soluzione non è corretta, poichè vi sono 4 KEN per 100mt di cavo. La tabella 2 mostra che sono accettati al massimo 3 KEN sulla lunghezza di 100mt di cavo. Esempio 2 Questa è una soluzione corretta, in quanto il conduttore di ritorno è stato raddoppiato. Con riferimento alla tabella 2, la seconda colonna mostra che raddoppiando il conduttore di massa (ritorno), è possibile inserire nel Bus fino a 4 KEN su 100mt di cavo. K+ KD K- 50m. 100m. SOLUZIONE SODDISFACENTE Tastiera 1 (1 KEN) Tastiera 2 (1 KEN) Espansione uscite (2 KEN) Esempio 3 Questa soluzione è accettabile, poiché vi sono 2 cavi separati. Tali cavi, collegano la tastiera 1 (1 KEN ) mentre il secondo cavo collega la tastiera 2 ed un espansione 8 uscite (la cui somma da 3 KEN ), essa quindi soddisfa il limite. RINS399-3 Pagina 5

8 AUX+ / K+ KD AUX- / K- 50m. 100m. SOLUZIONE SODDISFACENTE Tastiera 1 (1 KEN) Tastiera 2 (1 KEN) Espansione uscite (2 KEN) 1.8 Indirizzamento delle Tastiere & Lettori di Prossimità. Le tastiere utilizzate con le centrali matrix hanno ciascuna un indirizzo univoco che va da 1 a 4 per tipologie di tastiere usate(lcd a MENU e LCD a ICONE). Per indirizzare una tastiera togliere il coperchio e configurare i dip-switch posti sulla scheda della stessa (ID). Utilizzando una sola tastiera, Essa deve avere l indirizzo ID 1. Di fabbrica tutte le tastiere hanno l indirizzo 1. La centrale Matrix riconosce automaticamente il tipo di ogni singola tastiera o lettore di prossimità. Per configurare i lettori di prossimità usare i ponticelli come nella figura sottostante. ID 1 ID 3 ID 3 ID 4 NOTA: Prima d'iniziare la programmazione del sistema, utilizzare la funzione 754(del menù Installatore) per rilevare tutti i dispositivi installati sul bus della Centrale. 1.9 Rilevamento dei Dispositivi sul Bus Ogni volta che aggiungerete o toglierete un dispositivo sul Bus del sistema, dovrete eseguire il comando di scansione dei dispositivi (`754), per consentire alla centrale di rilevare le periferiche collegate e cancellare quelle rimosse. Pagina 6 RINS399-3

9 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione 2. GRAFICI DI CONNESSIONE CONNESSIONE DELLA MANOMISSIONE GLOBALE Nota: La connessione della manomissione globale è molto importante. La connessione della manomissione globale (tutti tamper dei dispositivi remoti) alle centrali Matrix 832 e 832+, avviene tramite i morsetti GT e AUX-. I contatti di manomissione di eventuali dispositivi da connettere su questo loop, dovranno essere collegati in serie. La centrale Matrix 424 non ha l ingresso di manomissione globale ( non ha il morsetto GT). 2.1 Scheda Principale Matrix 424 Alimentazione AC NVM Reset Connettore Plug-On per Fusibile 2A Pin Espansione Zone interne MATRIX424 Connettore modulo MX-VOICE Fusibile Batteria 5A Fusibile1A Alimentazione Aux Terminale a Spada per protezione da scariche elettriche Connettore RS-232 per porta seriale PC 17V~ Connessione trasformatore di rete 17VRMS, 21VA o alimentazione 17VAc, 1.25A, protetto da fusibile da 2A +BAT- Connessione della Batteria Tampone, protetta da un fusibile da 5a. +AUX- Alimentazione Ausiliaria per sirena esterna, protetta da un fusibile da 1a. NC1 Uscita programmabile nr. 1 a relé, contatto normalmente chiuso. C1 Uscita programmabile nr. 1 a relé, contatto comune, 30V/3A NO1 Uscita programmabile nr. 1 a relé, contatto normalmente aperto. PGM2 Uscita programmabile nr. 2, open collector, 12V/200mA PGM3 Uscita programmabile nr. 3, open collector, 12V/200mA PGM4 Uscita programmabile nr. 4, open collector, 12V/10mA (corrente massima 50mA) KD Ingresso linea dati per le periferiche remote. Z1 Ingresso Zona 1 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z2 Ingresso Zona 2 +AUX- Uscita di alimentazione Ausiliaria per sensori, tastiere, ecc., protetta con un fusibile da 1a. Z3 Ingresso Zona 3 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z4 Ingresso Zona 4 RING, TIP Connessione della linea telefonica (analogica - PSTN). R-1, T-1 Connessione per apparati telefonici utenti. RINS399-3 Pagina 7

10 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione 2.2 Scheda Principale Matrix 832 Alimentazione AC Fusibile Aux 1 NVM Reset Connettore Plug-On per Fusibile da 2A Alimentazione Sirena Pin Espansione Zone interne Connettore modulo MX-VOICE MATRIX832 Fusibile Batteria 5A Fusibile1A Alimentazione Aux Connettore RS-232 per porta seriale PC Terminale a Spada per protezione da scariche elettriche 17V~ Connessione per trasformatore di rete 17VRMS, 21VA o alimentazione 17VAc, 1.25A, protetto con fusibile da 2A. +BAT- Connessione della Batteria tampone, protetta da un fusibile da 5A. +AUX1- Alimentazione Ausiliaria per sirena esterna, protetta da un fusibile da 1A BT Manomissione Sirena (Bell Tamper). Ingresso Manomissione dalla Sirena Esterna (condizione normale connessa a 0V). GT Manomissione Globale (Global Tamper) Ingresso della serie di Manomissioni dei componenti (condizione normale connessa a 0V) NC1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto normalmente chiuso. C1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto comune, 30V/3A NO1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto normalmente aperto. PGM2 Uscita programmabile 2, open collector, 12V/200mA PGM3 Uscita programmabile 3, open collector, 12V/200mA PGM4 Uscita programmabile 4, open collector, 12V/10mA (corrente limitata a 50mA) KD Ingresso linea dati per le periferiche remote. Z1 Ingresso Zona 1 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z2 Ingresso Zona 2 Z3 Ingresso Zona 3 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z4 Ingresso Zona 4 +AUX- Alimentazione Ausiliaria per sensori, tastiere, ecc., protetta da un fusibile da 1A Z5 Ingresso Zona 5 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z6 Ingresso Zona 6 Z7 Ingresso Zona 7 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z8 Ingresso Zona 8 RING, TIP Connessione della linea telefonica (analogica - PSTN) R-1, T-1 Connessione agli apparati telefonici utenti. Pagina 8 RINS399-3

11 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione 2.3 Scheda Principale Matrix 832+ Fusibile Batteria 5A Fusibile1A Alimentazione Aux NVM Reset Pin Connettore Plug-On per Espansione Zone interne Connettore modulo MX-VOICE MATRIX832+ Fusibile Aux 1 Fusibile1A Alimentazione Aux Connettore RS-232 Terminale a Spada per Alimentazione Sirena Tastiere/Espansioni per porta seriale PC protezione da scariche 17V~ Connessioni trafo di rete 17VRMS, 21VA o alimentazione 17VAc, 1.25A, protetto da fusibile da 2A +BAT- Connessioni Batteria tampone, protetta da un fusibile da 5A +AUX1- Alimentazione Ausiliaria per sirena esterna, protetta da un fusibile da 1A BT Manomissione Sirena (Bell Tamper) Ingresso della Manomissione dalla Sirena Esterna (condizione normale connessa a 0V). GT Manomissione Globale (Global Tamper) Ingresso della serie di Manomissioni dei componenti (condizione normale connessa a 0V). LNF Ingresso Linea telefonica guasta NC1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto normalmente chiuso. C1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto comune, 30V/3A NO1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto normalmente aperto NC2 Uscita programmabile 2 a relé, contatto normalmente chiuso C2 Uscita programmabile 2 a relé, contatto comune, 30V/3A NO2 Uscita programmabile 2 a relé, contatto normalmente aperto PGM3 Uscita programmabile 3, open collector, 12V/200mA PGM4 Uscita programmabile 4, caduta di corrente, 12V/10mA (corrente limitata a 50mA) K+ Alimentazione positiva per tastiere/espansioni, protetta da fusibile 1A KD Tastiere/dati della linea di espansione K- Alimentazione negativa per tastiere/espansioni Z1 Ingresso Zona 1 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z2 Ingresso Zona 2 Z3 Ingresso Zona 3 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z4 Ingresso Zona 4 +AUX- Alimentazione Ausiliaria per rivelatori, tastiere, ecc., protetta da un fusibile da 1A Z5 Ingresso Zona 5 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z6 Ingresso Zona 6 Z7 Ingresso Zona 7 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z8 Ingresso Zona 8 RING, TIP Connessione della linea telefonica (analogica PSTN) R-1, T-1 Connessione ai telefoni secondari. RINS399-3 Pagina 9

12 2.4 Connessione dell Alimentazione NOTA 1: I terminali di connessione della Matrix 832 e Matrix 832+ sono simili alla Matrix 424. SCHEDA MATRIX 424 Transformatore Batteria 12V ~ 17V Alla rete NOTA 2: Per alimentare la centrale collegare la rete alternata ai morsetti predisposti per la tensione 230Vac o collegare la batteria 12Vcc rispettando le polarità. NOTA 3: Se necessario, è possibile alimentare la centrale tramite i terminali +BAT- utilizzando un alimentatore ausiliario da 12V (UPS: Uninterruptible Power Supply), l opzione di monitoraggio d i rete, in questo caso, è disabilitata. 2.5 Connessione della Linea Telefonica NOTA: I terminali di connessione della Matrix 832 e Matrix 832+ sono simili alla Matrix 424. SCHEDA MATRIX 424 RING Terminali Telefonici Punto di incrocio R-1 Network Telefonico Analogico NOTA: I terminali R-1 e T-1 sono utilizzati per connettere i dispositivi telefonici. In caso d allarme o durante la teleassist enza, la centrale disconnette automaticamente i dispositivi dalla linea telefonica. Pagina 10 TIP T-1 Agli altri Dispositivi Telefonici RINS399-3

13 2.6 Connessione delle Tastiere & Lettori di Prossimità Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione NOTA: Collegando le tastiere alla centrale Matrix, configurare una di esse con l indirizzo ID Connessione di una singola Tastiera alla Matrix 424 KT KTR Termin. manom. Tastiera ICONE Tastiera ICONE TASTIERA 1 (ID 1) Tastiera LCD NOTA: La zona usata come manomissione deve essere programmata come Tamper Connessione di una singola Tastiera alla Matrix 832 SCHEDA MATRIX 832 Terminali manomissione tastiera ICONE Tastiera ICONE Tastiera LCD TASTIERA 1 (ID1) NOTA: Dopo aver aggiunto o rimosso dispositivi dal sistema, utilizzare la funzione Installatore 754 per avviare la ricerca di tutti i dispositiv i disponibili sul Bus della Matrix. RINS399-3 Pagina 11

14 2.6.3 Connessione di una singola Tastiera alla Matrix 832+ SCHEDA MATRIX 832+ Terminali manomissione tastiera ICONE Tastiera ICONE Tastiera LCD TASTIERA 1 (ID1) NOTA: Dopo aver aggiunto o rimosso dispositivi dal sistema, utilizzare la funzione Installatore 754 per avviare la ricerca di tutti i dispositiv i disponibili sul Bus della Matrix. Pagina 12 RINS399-3

15 2.6.4 Connessione di più Tastiere/Lettori di Prossimità alla Matrix 424 Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione Tastiera ICONE Tastiera LCD TASTIERA 1 TASTIERA 2 TASTIERA 3 TASTIERA 4 (ID 4) (ID 1) (ID 2) (ID 3) MATRIX MATRIX MATRIX MATRIX LETTORE 1 (ID 1) LETTORE 2 LETTORE 3 LETTORE 4 (ID 2) (ID 3) (ID 4) NOTA 1: La connessione della manomissione deve essere programmata come Tamper. RINS399-3 Pagina 13

16 2.6.5 Connessione di più Tastiere/Lettori di Prossimità alla Matrix 832 SCHEDA MATRIX 832 Tastiera ICONE Tastiera LCD TASTIERA 1 (ID1) TASTIERA 2 TASTIERA 3 TASTIERA 4 (ID2) (ID3) (ID4) LETTORE 1 LETTORE 2 LETTORE 3 LETTORE 4 (ID1) (ID2) (ID3) (ID4) NOTA: Dopo aver aggiunto o rimosso dispositivi dal sistema, utilizzare la funzione Installatore 754 per avviare la ricerca di tutti i dispositiv i disponibili sul Bus della Matrix. Pagina 14 RINS399-3

17 2.6.6 Connessione di più Tastiere/Lettori di Prossimità alla Matrix 832+ SCHEDA MATRIX 832+ Tastiera ICONE Tastiera LCD TASTIERA 1 TASTIERA 2 TASTIERA 3 TASTIERA 4 (ID1) (ID2) (ID3) (ID4) LETTORE 1 LETTORE 2 LETTORE 3 LETTORE 4 (ID1) (ID2) (ID3) (ID4) RINS399-3 Pagina 15

18 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione 2.7 Modulo Vocale Matrix Voice Connessione di alimentazione e dati utilizzando il cavo dato in dotazione Altoparlante per ascolto registrazione messaggi Microfono MICROPHONE MESSAGE NUMBER 1-8 PLAY/RECORD Se disconnesso dalla centrale, alimentare 9-12V per registrazione/ascolto Indicazione numero di messaggio Selezione del numero di messaggio MATRIX 832+ Play / Record Programmazione del modulo MX-VOICE La programmazione di MX-VOICE consiste nel registrare messaggi (vocali) attraverso il microfono posto sulla scheda. Selezionare prima il numero del messaggio vocale da registrare. Questo numero apparirà dopo la registrazione. Il modulo MX-VOICE può essere programmato anche se non è connesso alla centrale. In tale caso, connettere un alimentatore da 9-12Vcc ai terminali +BAT- del modulo. PROGRAMMAZIONE Stato iniziale: il modulo MX-VOICE è connesso alla centrale o ad un alimentatore esterno. Passo 1- SCELTA DEL NUMERO DI MESSAGGIO VOCALE: Premere il pulsante MESSAGE NUMBER, fino a fare comparire, sul display a 7 segmenti posto sulla scheda MX-Voice, il numero desiderato (daq a i) da progreammare. Passo 2 REGISTRAZIONE: Premere e tenere premuto il pulsante «PLAY/RECORD», il numero scelto sul display inizierà a lampeggiare. Parlare davanti al microfono posto sulla scheda e rilasciare il pulsante alla fine del messaggio. Compare la lettera F per indicare la fine della registrazione del messaggio. N.B. Il messaggio registrabile non deve eccedere 7 secondi. Passo 3 - ASCOLTO DEL MESSAGGIO VOCALE REGISTRATO: Per controllare se il messaggio e stato registrato correntemente, selezionare il numero del messaggio tramite il pulsante MESSAGE NUMBER. Premere il pulsante «PLAY/RECORD» per ascoltare il messaggio registrato in quella posizione. NOTA 1: Il messaggio è registrato nella memoria del modulo MX-VOICE e non in quella della centrale Matrix. NOTA 2: Per abilitare il modulo MX-VOICE, selezionare Messaggio vocale nel menu formati digitali del comunicatore e inserire il numero del messaggio audio da inviare nel menu eventi digitali. Inserire anche il codice d identificazione cliente. Pagina 16 RINS399-3

19 R R 2.8 Connessione della scheda di Controllo Batteria Battery Monitor Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione La scheda di controllo batteria permette di monitorare e testare la batteria. E utilizzabile per l intera gamma delle centrali Matrix 6, 818, 424, 832, e Collegare la scheda di controllo batteria come da diagramma che segue: Alla Rete Altern. Scheda Matrix Impostazione J1 (Impostazione Uscita N/C) ~ 17V = Normalmente Chiuso = Doppio Fine Linea Trasformatore Ingresso Fusibile Rete AC 2A Batteria Bassa Uscita N/C = Singolo Fine Linea Ingresso Test Remoto Tasto di Reset J1 Link A Abilita/Disabilita taglio alim. Link B Abilita/Disabilita Test 24 ore Link C Libero Batteria 12V Fusibile Batteria 5A LED Indicazioni LED OFF = Bassa Batteria ON = Batteria OK Lampeggia = Manca Rete Alternata 10 sec Lamp. lento =Test Batteria Come funziona la scheda di Controllo Batteria. Dopo l alimentazione della scheda di controllo batteria con la rete 220Vac, la scheda inizierà il monitoraggio della batteria. Con la rete presente, s illumina il LED della scheda. Se la rete non è presente e la tensione della batteria è bassa, il LED sulla scheda di controllo batteria si spegnerà e quindi la centrale Matrix. NOTA 1: Collegando una batteria alla scheda senza alimentazione di rete, premere il tasto Reset per attivare il suo funzionamento consentendo il controllo della batteria. Test Batteria Questa opzione viene disabilitata quando l alimentazione alternata non è presente. Modalità Test 24 ore La modalità test 24 ore viene abilitata inserendo il link B sulla scheda. Quando è abilitata e che la tensione della batteria scende sotto 11,5 Volt, la Matrix toglierà l'alimentazione alla batteria per circa 5 secondi. Con il Link A inserito, si attiverà il relé della scheda per circa 5 secondi e s illuminerà il LED per indicare che la batteria è bassa. Collegare il contatto NC di questo relé a una zona della Matrix per gestire questa segnalazione. NOTA 2: Collegando il relé alla Matrix per la segnalazione della batteria bassa, inserire il ponticello J1 nella posizione corrispondente alla tipologia di zone usata per le altre zone della centrale: Normalmente Chiusa, Singola o Doppia resistenza di bilanciamento. L INGRESSO RT Collegando un negativo all ingresso RT, inizierà il test della batteria. RINS399-3 Pagina 17

20 2.9 Espansioni delle Zone Matrix Espansione Interna 8 Zone MX-IX16 MX-IX16 La MX-IX 16 deve essere connessa alla scheda Matrix, come di seguito Connessione per MX-IX16 Z9 Ingresso Zona 9 COM Comune delle zone (0V) Z10 Ingresso Zona 10 +AUX- Alimentazione ausiliaria Z11 Ingresso Zona 11 COM Comune delle zone (0V) Z12 Ingresso Zona 12 Z13 Ingresso Zona 13 COM Comune delle zone (0V) Z14 Ingresso Zona 14 +AUX- Alimentazione ausiliaria Z15 Ingresso Zona 15 COM Comune delle zone (0V) Z16 Ingresso Zona 16 MATRIX 424 MATRIX 832 MATRIX 832+ NOTA: Dopo aver aggiunto o rimosso dispositivi dal sistema, utilizzare la funzione Installatore 754 per avviare la ricerca di tutti i dispositivi disponibili sul Bus della Matrix. Pagina 18 RINS399-3

21 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione Espansione Remota 8 Zone con Analisi MX-RIX NOTA: Quando si connettono i moduli RIX sul Bus, si deve essere sicuri di non eccedere con il numero max. di KEN per la stesura dei cavi. Vedi Sezione 0 a pagina 3. ALLA SCHEDA DELLA MATRIX: (K+) (KD) (K-) Debounce & Contaimpulsi DIP Switch Z17/25 MXRIX Z21/29 COMZ18/26 +AUX Z 19/27COM COMZ23/31 AUX+ Z22/30COM Z20/28 ZONES ZONES ZONES ZONES Z24/32 LED1 J1 NOTA: Modo Standard Zona Inerziale a 300ms, Contimpulsi 1 Modo Inerziale, Vedi la tabella che segue Jumper J1 J2 J3 J4 J3 J4 J2 LED2 Selezionare Inerziale Zone (25 28) Jumper inserito, seleziona modo inerziale. Selezionare Inerziale Zone (29 32) Jumper inserito, seleziona modo inerziale. Selezionare Zona Selezionare Zona NOTA: I Jumper J3 e J4 devono essere entrambi inseriti o non inseriti per indirizzare la scheda (ENTRAMBI on o off). Con J3 e J4 inseriti, MX-RIX è impostata come prima espansione esterna (zone da 17 a 24), m entre non inseriti è configurata come seconda espansione esterna (zone da 25 a 32). Le 2 schede non devono avere lo stesso indirizzo. Indicazioni LED LED Indicazioni Zone abilitate in modo Standard Assenza di Comunicazione Zone abilitate in modo Inerziale = ON, = LAMPEGGIO LENTO, = LAMPEGGIO VELOCE. NOTA 1: Non connettere due RIX 4-zone con lo stesso indirizzo. Il primo DEVE avere le zone da 17-20, e l altro da 21-24). Dopo aver connesso MX-RIX, eseguire il comando `754 per riconoscere la nuova espansione sul Bus. Quando si sostituiscono le espansioni remote su un sistema installato, scollegare tutte le espansioni ed eseguire il comando di riconoscimento dei dispositivi sul Bus. Ricollegare le espansioni ed eseguire nuovamente il riconoscimento del bus. In questo modo, la centrale Matrix rileverà correntemente le nuove espansioni. RINS399-3 Pagina 19

22 NOTA 2: Durante il periodo di connessione diretta con il PC, la centrale Matrix sospende la comunicazione con le espansioni remote, quindi i loro LED 1 e 2 lampeggiano lentamente. In collegamento diretto col PC non è possibile visualizzare lo stato delle zone collegate alle schede di espansione di zone(mx-rix). Impostazione del Debounce (rilevazione veloce) e del Conteggio degli Impulsi. Le nuove espansioni MX-RIX sono state realizzate con regolazione della sensibilità degli ingressi per rilevazione veloce & switch conta impulsi (Sensibilità e Integrazione) come sensori per tapparelle, sensori shock, rivelatori di vibrazione, ecc... Bassa sensibilità da utilizzarsi nelle condizioni d eccesso di rumore, es. vicinanza di strade, aeroporti o stabilimenti industriali... Alta sensibilità - da utilizzarsi in condizioni di quiete. Nella modalità Inerziale, le due impostazioni: conta impulsi e sensibilità, possono essere combinati per la gestione dei sensori veloci. L integrazione o conteggio degli impulsi può essere impostato da 1 a 16, viene impostato il numero d'impulsi che occorrono in un secondo perché la zona generi un allarme. L impostazione della sensibilità vale per tutti sensori ad impatto collegati alla scheda di espansione. La sensibilità può essere impostata da 1 a 16. Questo significa che superando la sensibilità impostata, la zona interessata genera l allarme. IMPOSTAZIONE della SENSIBILITA (RIVELAZIONE VELOCE) Alta Sensibilità Zona, ms Bassa A OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON B OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON C OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON D OFF OFF OFF OFF OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON ON ON ON ON ON OFF IMPOSTAZIONE CONTEGGIO IMPULSI Alto Pulse Count Basso A OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON B OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON C OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON D OFF OFF OFF OFF OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON ON ON ON ON NOTA: Quando si è nel modo Inerziale, le zone devono essere impostate come Normalmente Chiuse. Pagina 20 RINS399-3

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Manuale Tecnico di installazione e programmazione

Manuale Tecnico di installazione e programmazione Manuale Tecnico di installazione e programmazione AVVERTENZE Questo manuale contiene informazioni esclusive appartenenti alla Combivox Srl Unipersonale. I contenuti del manuale non possono essere utilizzati

Dettagli

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security Galaxy Dimension Manuale di installazione Honeywell Security Sommario Sommario INTRODUZIONE... 1-1 Varianti disponibili... 1-1 SEZIONE 1: CONFIGURAZIONE RAPIDA... 1-3 SEZIONE 2: ARCHITETTURA DI SISTEMA...

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE 1 MORSETTIERA INTERNA Qui di seguito è riportato lo schema della morsettiera interna: Morsettiera J1 12 V + - N.C.

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Centralina rivelazione e spegnimento

Centralina rivelazione e spegnimento Centralina rivelazione e spegnimento 3 zone rivelazione e 1 zona spegnimento Certificata CPD in accordo alle EN 12094-1:2003, 54-2 e 54-4 Manuale D uso 1 INTRODUZIONE 4 1.1 Scopo del manuale 4 1.2 Prima

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email :

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : info@sicurezzacsc.it sito : www.sicurezzacsc.it 2 NEXTtec progetta

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00 Istruzioni di montaggio e per l'uso Altoparlante ad incasso 1258 00 Descrizione dell'apparecchio Con l'altoparlante ad incasso, il sistema di intercomunicazione Gira viene integrato in impianti di cassette

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

UTC Fire & Security Italia

UTC Fire & Security Italia UTC Fire & Security Italia Corso tecnico V1.6 Sistema Advisor Advanced Versione Fw di riferimento 019.019.085 Obbiettivi del corso Questo corso Vi illustrerà la nuova centrale intrusione Advisor Advanced.

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001 BTEL-GT Manuale di installazione ed uso 0470 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 9001 IT-52587 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 14001 IT-52588 OHSAS 18001 OHSAS 18001 9192.BSEC IT - 60983 Tab.1 N. I IDENTIFICAZIONE DELLE PARTI

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale MANUALE UTENTE PowerMaster-10 G2 Sistema di allarme via radio bidirezionale www.visonic.com PowerMaster-10/30 G2 Guida dell'utente 1. Introduzione... 3 Premessa... 3 Panoramica... 3 Caratteristiche del

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Serie Motorola D1110 Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Avvertenza Servirsi unicamente di batterie ricaricabili. Caricare il portatile per 24 ore prima dell uso. Benvenuti... al vostro

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II Peltor DECT-Com II The Sound Solution User s manual for DECT-Com II DECT 1.8 GHz GUIDA RAPIDA Peltor DECT-Com II Pulsante Funzione [M] [+] [ ] [M] e [+] [M] e [ ] Accende/spegne l unità DECT-Com II Seleziona

Dettagli

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985 SECURITY SISTEM SERIE CB 8000 Can-Bus VERSIONI MANUALE Installatore e Utente EASY: EASY PLUS: Centrale di allarme modulare, protezione perimetrica, pulsante Led per pincode, comando indicatori di direzione

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Attivatore Telefonico GSM

Attivatore Telefonico GSM Part. U1991B - 10/09-01 PC Attivatore Telefonico GSM art. F462 Istruzioni d uso INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA L'impiego dell'attivatore GSM art. F462 in componenti o sistemi per supporto vita non è consentito

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

ANTINTRUSIONE PERIMETRALE VIDEOCONTROLLO. Catalogo 2015. versione 2

ANTINTRUSIONE PERIMETRALE VIDEOCONTROLLO. Catalogo 2015. versione 2 ANTINTRUSIONE PERIMETRALE VIDEOCONTROLLO Catalogo 2015 versione 2 VIDEOCONTROLLO PERIMETRALE ANTINTRUSIONE CENTRALI D ALLARME RADIO/FILO SENSORI RADIO/FILO COMBINATORI TELEFONICI RICEVITORI RADIO SIRENE

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/ Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive https://nonconf.unife.it/ Registrazione della Non Conformità (NC) Accesso di tipo 1 Addetto Registrazione della Non Conformità

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Progetti reali con ARDUINO

Progetti reali con ARDUINO Progetti reali con ARDUINO Introduzione alla scheda Arduino (parte 2ª) ver. Classe 3BN (elettronica) marzo 22 Giorgio Carpignano I.I.S. Primo LEVI - TORINO Il menù per oggi Lettura dei pulsanti Comunicazione

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Cellulare accessibile a scansione

Cellulare accessibile a scansione Cellulare accessibile a scansione Caratteristiche Interfaccia radio Bluetooth Scansione a sensore singolo e controllo sensori multipli Abilita al controllo di tutte le funzioni di telefonia mobile Presa

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR Ã Ã 3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR 9RJOLDPRIDUYLULVSDUPLDUHWHPSRHGHQDUR 9LDVVLFXULDPRFKHODFRPSOHWDOHWWXUDGLTXHVWRPDQXDOHYLJDUDQWLUjXQD FRUUHWWDLQVWDOOD]LRQHHGXQVLFXURXWLOL]]RGHOSURGRWWRGHVFULWWR

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER Versione 1.0 del 18.08.2009 Sommario Schermata iniziale Pag. 3 Descrizione tasti del menu Pag. 3 Pagina principale Pag. 4 Pagina set allarmi Pag.

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Listino e prodotti di Sicurezza Riservato Installatori 02/2015

Listino e prodotti di Sicurezza Riservato Installatori 02/2015 Negozio e esposizione Via Tirso 2 (ang. via Ripamonti) 20141 - Milano Tel. 02-57401249 Fax. 02-57401259 Andrea Zaccaro Cell. 389-8342812 Listino e prodotti di Sicurezza Riservato Installatori 02/2015 CROW

Dettagli

Sistemi di sicurezza _ Catalogo Generale

Sistemi di sicurezza _ Catalogo Generale Sistemi di sicurezza _ Catalogo Generale Intrusione. La minaccia si fa spazio. Che fare? Scegli Inim e stai sicuro. Lo spazio è protetto. Il pericolo fuori gioco. Tutto sotto controllo. GAME OVER SISTEMI

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA.

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. APICE s.r.l. SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. Descrizione del sistema Luglio 2006 SISTEMA DI CONTROLLO

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

ANTINTRUSIONE PERIMETRALE VIDEOCONTROLLO. Catalogo 2015. versione 1

ANTINTRUSIONE PERIMETRALE VIDEOCONTROLLO. Catalogo 2015. versione 1 ANTINTRUSIONE PERIMETRALE VIDEOCONTROLLO Catalogo 2015 versione 1 VIDEOCONTROLLO PERIMETRALE ANTINTRUSIONE CENTRALI D ALLARME RADIO/FILO SENSORI RADIO/FILO COMBINATORI TELEFONICI RICEVITORI RADIO SIRENE

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili.

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili. Made in Italy Sistemi gestione code MS32 Il sistema può utilizzare : - la documentazione eventi, numero di operazioni per servizio e postazione e dei tempi medi di attesa, con il programma MSW - il servizio

Dettagli

MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI

MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI 1. Informazioni basilari 1.1 Breve introduzione 2. Come procedere prima dell utilizzo 2.1 Nome e spiegazione di ogni parte 2.1.1 Mappa illustrativa 2.1.2 Descrizione delle

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

ANTIFURTO PER CANTIERI

ANTIFURTO PER CANTIERI ANTIFURTO PER CANTIERI Manuale di installazione - Ver. 1.1 DEMOKIT 1 Indice Indice... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. DESCRIZIONE DEI DISPOSITIVI... 3 2.1 Centrale Edilsecurity... 3 3. INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli