MATRIX 424/832/832+ MANUALE INSTALLAZIONE. Versione Software 3.0. Centrale di Allarme con Tastiere Remote e Lettori di Prossimità RINS399-3

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MATRIX 424/832/832+ MANUALE INSTALLAZIONE. Versione Software 3.0. Centrale di Allarme con Tastiere Remote e Lettori di Prossimità RINS399-3"

Transcript

1 MATRIX 424/832/832+ Centrale di Allarme con Tastiere Remote e Lettori di Prossimità Versione Software 3.0 MANUALE INSTALLAZIONE RINS399-3

2 CONTENUTO (INDICE) 1. INSTALLAZIONE & PREPARAZIONE DEI CAVI Attrezzi Richiesti Cavo di Rete Alternata Cavi delle Zone/Uscite PGM Cavi della Batteria Manutenzione della Batteria Procedura di montaggio della Matrix Contenitore di Plastica & di Metallo Procedura di installazione della Batteria Preparazione dei cavi per il Bus della Matrix...Errore. Il segnalibro non è definito. 1.9 Indirizzamento delle Tastiere & Lettori di Prossimità Rilevamento dei Dispositivi sul Bus GRAFICI DI CONNESSIONE Scheda Principale Matrix Scheda Principale Matrix Scheda Principale Matrix Connessione dell Alimentazione Connessione della Linea Telefonica Connessione delle Tastiere & Lettori di Prossimità Matrix Modulo Vocale Voice Connessione della scheda di Controllo Batteria Battery Monitor Espansioni delle Zone Matrix Espansione Uscite PGM Matrix Connessione delle Zone Connessione delle Uscite Programmabili Connessione dei Rivelatori Incendio alla Matrix MODALITÀ OPERATIVE ED INDICAZIONI DELLA TASTIERA/LETTORE Modalità di Inserimento e di Disinserimento Modalità Ingresso/Uscita Layout Tastiere & Significato dei Pulsanti Indicazioni della Tastiera ICONE Indicazioni della Tastiera LCD Indicazioni del Lettore di Prossimità SPECIFICHE TECNICHE E VISIONE DEL SISTEMA Visione del Sistema Esigenze Minime di Installazione Specifiche Tecniche Calcolo di Capacità della Batteria SICUREZZA & APPROVAZIONI...45

3 1. INSTALLAZIONE & PREPARAZIONE DEI CAVI Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione Pianificare l istallazione della centrale prima di procedere alla realizzazione dell impianto. Pianificare anche l utilizzo delle tastiere remote semplificando così le operazioni d inserimento e disinserimento del sistema. IMPORTANTE: 1. Prima d iniziare a lavorare, si raccomanda d isolare l alimentazione di rete alternata, ciò riduce il rischio di shock elettrico. 2. Prima di maneggiare o toccare le schede elettroniche dei dispositivi che compongono il sistema, scaricare l elettricità statica per ridurre l esposizione della stessa sulle schede elettroniche. 1.1 Attrezzi Richiesti La centrale d'allarme Matrix ed i suoi dispositivi utilizzano viti standard per l accesso ai collegamenti; non sono richiesti attrezzi particolari. Azione / Parte Assistibile Togliere il coperchio del contenitore (centrale + espansioni) Terminali d ingresso rete alternata Terminali delle Zone (centrale ed espansioni). Terminali della batteria sulla scheda principale Terminali MX-BATT Attrezzo Richiesto Cacciavite N 3 Taglio da 4mm Taglio da 3mm Taglio da 3mm Taglio da 3mm Togliere il coperchio della tastiera LCD/ICONE. Cacciavite N Cavo di Rete Alternata La centrale Matrix, ha un connettore d ingresso per la rete alternata a 3 vie integrato con la protezione di un fusibile, il connettore viene fornito con un etichetta indicante gli ingressi. Tale etichetta indica l ingresso dei morsetti di connessione, che sono: Fase (L), Neutro (N) e Terra. 1.3 Cavi delle Zone/Uscite PGM Per la riduzione dei falsi allarmi, si raccomanda di non lasciare parti di cavo fra connettori di collegamento. Spellare un conduttore alla volta, quanto basta per inserirlo nel terminale di collegamento richiesto. Una volta posizionato, avvitare il terminale evitando falsi contatti. Non inserire in un terminale più conduttori, ciò potrebbe causare diversi falsi allarmi. Chiudendo le zone non utilizzate con le resistenze in dotazione, fare attenzione a non cortocircuitare le une con i terminali delle altre. 1.4 Cavi della Batteria La connessione della batteria, è simile alla connessione delle zone/uscite PGM, essa utilizza due conduttori per il collegamento. Se si utilizza la scheda di controllo batteria MX-BATT, i conduttori della batteria andranno connessi all ingresso IN della scheda MX-BATT e non agli ingressi posti sulla scheda principale della centrale Matrix. La connessione della batteria è polarizzata, il terminale positivo della batteria andrà connesso sulla scheda principale al terminale BAT+ (BAT IN+ sulla scheda MX-BATT), mentre il terminale negativo andrà connesso al terminale BAT- sulla scheda principale (BAT IN- sulla scheda MX-BATT). 1.5 Manutenzione della Batteria La centrale Matrix, monitorizza costantemente la tensione della batteria e provvede ad avvertire l utente sul guasto, sulla bassa tensione e sui problemi della stessa. Nel sistema, il guasto 4 indica la bassa tensione della batteria, il guasto 3 indica che manca la batteria o che la batteria è esausta. Si raccomanda di sostituire la batteria con una di stesso tipo e con le stesse caratteristiche. Per maggiori dettagli vedere la Sezione 4 Specifiche Tecniche.

4 1.6 Procedura di montaggio della Matrix Contenitore di Plastica & di Metallo Di seguito vengono illustrate le procedure per il montaggio dei contenitori di plastica e di metallo (vedi la Sezione 2 per i diagrammi di connessione completa). Passo 1 - Aprire la confezione e verificare che vi siano tutti i componenti. Passo 2 - Decidere l ubicazione della centrale. La centrale Matrix può essere installata in qualsiasi locale privo di umidità, poiché tutte le indicazioni vengono visualizzate sulla tastiera. Passo 3 - Fissare la centrale su una superficie stabile, utilizzando i fori di fissaggio esistenti. Passo 4 - Prima di fissare la base della centrale, assicurarsi di aver passato i cavi d alimentazione 230Vac, del Bus della tastiera e degli accessori Layout della Centrale Contenitore di plastica ABS. Alimentazione di rete Fori per fissaggio a parete Terminale per Protezione alle scariche Foro per l entrata del cavo di rete Attenzione! Per proteggere l ingresso della linea telefonica della centrale, connettere la terra al relativo morsetto. Switch manomissione/ antistrappo Fori per L entrata dei cavi Trasformatore di rete alternata Fori per fissaggio A parete Fase Terra Neutro Batteria Supporto Batteria Impugnatura fusibile portante (fusibile nominale - 250mA) Nota: Quando la centrale viene connessa alla rete alternata, utilizzare l impugnatura del fusibile per dare o togliere l alimentazione. Pagina 2 RINS399-3

5 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione Layout della Centrale Contenitore di Metallo. Fori per fissaggio a parete Switch manomissione e antistrappo Trasformatore di rete alternata Foro per l entrata del cavo di rete Modulo vocale MX-Voice (opzionale) Scheda principale Matrix 832+ Batteria Switch manomissione e antistrappo Fori per fissaggio a parete Attenzione! Per proteggere l ingresso della linea telefonica della centrale, connettere la terra al relativo morsetto. 1.7 Procedura d installazione della Batteria Disporre la batteria sul fondo della centrale e fissarla con due fascette. Per assicurare l integrità del sistema in ogni circostanza, prestare attenzione alla connessione dei dispositivi sul Bus. Pyronix raccomanda l utilizzo di un cavo standard con conduttori che abbiano la sezione di 0,22 mm2. E molto importante che la massa (o negativo d alimentazione) sia stabile e collegata ad ogni dispositivo esterno sul sistema. Il numero massimo di dispositivi che s i può installare sul Bus della centrale è limitato da l software a 6 elementi e non deve essere superato. Non superare il limite sopraindicato, per evitare la caduta di tensione. Aumentare la sezione dei cavi utilizzati per il BUS, vedi Tabella 2. RINS399-3 Pagina 3

6 1.7.1 Tabella 1: KEN (Keypad Equivalent Number) valutazione di ogni modulo seriale. Dispositivo Descrizione e Configurazione KEN MX-ICONE Tastiera ICONE Matrix 1 MX-LCD Tastiera LCD Matrix 3 MX-RIX Espansione Zone Remota Matrix 1 MX-PROX Lettore di Prossimità 2 MX-ROX8R Modulo 8 Uscite Relé *1 *2 4 MX-ROX8T Modulo 8 Uscite Transistor (max. caduta di corrente uscite transistor< 30mA) 1 MX-ROX8T Modulo 8 Uscite Transistor (max.caduta di corrente uscite transistor< 90mA) 2 MX-ROX8T Modulo 8 Uscite Transistor (max. caduta di corrente uscite transistor< 150mA) 3 MX-ROX8T Modulo 8 Uscite Transistor (max. caduta di corrente uscite transistor< 210mA) 4 MX-ROX8T Modulo 8 Uscite Transistor (max. caduta di corrente uscite transistor> 210mA) 1 + Caduta Corr.(A) *1- Il numero KEN assegnato alla scheda di espansione relé, presuppone che i contatti utilizzino un alimentazione separata tramite un alimentatore ausiliario. *2 - Occorre tenere presente, che la massima corrente prelevabile della centrale Matrix per i dispositivi esterni è di 0.6A (per la centrale nel contenitore di plastica) / 1.1A (per quella nel contenitore di metallo). Occorre alimentare i dispositivi il cui assorbimento superi il limite sopra descritto, tramite un alimentatore separato. Collegare il morsetto 0V dell alimentatore con quello della centrale Tabella 2: Numero di KEN permessi per differenti lunghezze di cavo. Lunghezza del cavo (metri) Numero di KEN ammessi con cavo normale conduttori da 0,22mm2 di sessione. Numero di KEN con cavo standard raddoppiando la sessione del filo GND Esempi del Sistema Un impianto antintrusione con una centrale Matrix equipaggiata da: 6 Sensori infrarossi PIR (corrente massima assorbita 15mA ciascuno). 1 Sirena esterna Bell (corrente massima assorbita 400mA) collegata all uscita PGM1. 2 Tastiere ICONE (60mA ciascuna): una a 50m e l altra a 100m. 1 Espansione uscite a transistor (30mA) con 3 LED (10mA ciascuno) e 3 buzzer (12mA ciascuno) controllati dalle uscite (ad una distanza di 100m). La corrente totale fornita dalla centrale è : Pagina 4 RINS399-3

7 TOTALE Rivelatori Sirena Tastiere Espansione Uscite LED Buzzer 0.706A 6 X X X X X X La corrente massima disponibile per i dispositivi esterni è di 0.6A. Questa installazione richiede un alimentatore addizionale. Prima di calcolare il dimensionamento dei cavi, occorre conoscere il valore KEN di ogni dispositivo collegato al Bus. Dalla tabella 1 sappiamo che ogni tastiera ha il valore KEN = 1. L espansione con le uscite a transistor a cui sono collegati sia LED che buzzer, essi insieme assorbono 66mA (3x10ma + 3x12mA). La tabella 1 dice che un espansione a transistor con un assorbimento di corrente pari a 66mA, corrisponde ad un valore KEN uguale a 2. Esempio 1 Questa soluzione non soddisfa ai requisititi del sistema Matrix: K+ KD K- 50m. 100m. NON SODDISFACENTE Tastiera 1 (1 KEN) Tastiera 2 (1 KEN) Espansione uscite (2 KEN) La soluzione non è corretta, poichè vi sono 4 KEN per 100mt di cavo. La tabella 2 mostra che sono accettati al massimo 3 KEN sulla lunghezza di 100mt di cavo. Esempio 2 Questa è una soluzione corretta, in quanto il conduttore di ritorno è stato raddoppiato. Con riferimento alla tabella 2, la seconda colonna mostra che raddoppiando il conduttore di massa (ritorno), è possibile inserire nel Bus fino a 4 KEN su 100mt di cavo. K+ KD K- 50m. 100m. SOLUZIONE SODDISFACENTE Tastiera 1 (1 KEN) Tastiera 2 (1 KEN) Espansione uscite (2 KEN) Esempio 3 Questa soluzione è accettabile, poiché vi sono 2 cavi separati. Tali cavi, collegano la tastiera 1 (1 KEN ) mentre il secondo cavo collega la tastiera 2 ed un espansione 8 uscite (la cui somma da 3 KEN ), essa quindi soddisfa il limite. RINS399-3 Pagina 5

8 AUX+ / K+ KD AUX- / K- 50m. 100m. SOLUZIONE SODDISFACENTE Tastiera 1 (1 KEN) Tastiera 2 (1 KEN) Espansione uscite (2 KEN) 1.8 Indirizzamento delle Tastiere & Lettori di Prossimità. Le tastiere utilizzate con le centrali matrix hanno ciascuna un indirizzo univoco che va da 1 a 4 per tipologie di tastiere usate(lcd a MENU e LCD a ICONE). Per indirizzare una tastiera togliere il coperchio e configurare i dip-switch posti sulla scheda della stessa (ID). Utilizzando una sola tastiera, Essa deve avere l indirizzo ID 1. Di fabbrica tutte le tastiere hanno l indirizzo 1. La centrale Matrix riconosce automaticamente il tipo di ogni singola tastiera o lettore di prossimità. Per configurare i lettori di prossimità usare i ponticelli come nella figura sottostante. ID 1 ID 3 ID 3 ID 4 NOTA: Prima d'iniziare la programmazione del sistema, utilizzare la funzione 754(del menù Installatore) per rilevare tutti i dispositivi installati sul bus della Centrale. 1.9 Rilevamento dei Dispositivi sul Bus Ogni volta che aggiungerete o toglierete un dispositivo sul Bus del sistema, dovrete eseguire il comando di scansione dei dispositivi (`754), per consentire alla centrale di rilevare le periferiche collegate e cancellare quelle rimosse. Pagina 6 RINS399-3

9 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione 2. GRAFICI DI CONNESSIONE CONNESSIONE DELLA MANOMISSIONE GLOBALE Nota: La connessione della manomissione globale è molto importante. La connessione della manomissione globale (tutti tamper dei dispositivi remoti) alle centrali Matrix 832 e 832+, avviene tramite i morsetti GT e AUX-. I contatti di manomissione di eventuali dispositivi da connettere su questo loop, dovranno essere collegati in serie. La centrale Matrix 424 non ha l ingresso di manomissione globale ( non ha il morsetto GT). 2.1 Scheda Principale Matrix 424 Alimentazione AC NVM Reset Connettore Plug-On per Fusibile 2A Pin Espansione Zone interne MATRIX424 Connettore modulo MX-VOICE Fusibile Batteria 5A Fusibile1A Alimentazione Aux Terminale a Spada per protezione da scariche elettriche Connettore RS-232 per porta seriale PC 17V~ Connessione trasformatore di rete 17VRMS, 21VA o alimentazione 17VAc, 1.25A, protetto da fusibile da 2A +BAT- Connessione della Batteria Tampone, protetta da un fusibile da 5a. +AUX- Alimentazione Ausiliaria per sirena esterna, protetta da un fusibile da 1a. NC1 Uscita programmabile nr. 1 a relé, contatto normalmente chiuso. C1 Uscita programmabile nr. 1 a relé, contatto comune, 30V/3A NO1 Uscita programmabile nr. 1 a relé, contatto normalmente aperto. PGM2 Uscita programmabile nr. 2, open collector, 12V/200mA PGM3 Uscita programmabile nr. 3, open collector, 12V/200mA PGM4 Uscita programmabile nr. 4, open collector, 12V/10mA (corrente massima 50mA) KD Ingresso linea dati per le periferiche remote. Z1 Ingresso Zona 1 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z2 Ingresso Zona 2 +AUX- Uscita di alimentazione Ausiliaria per sensori, tastiere, ecc., protetta con un fusibile da 1a. Z3 Ingresso Zona 3 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z4 Ingresso Zona 4 RING, TIP Connessione della linea telefonica (analogica - PSTN). R-1, T-1 Connessione per apparati telefonici utenti. RINS399-3 Pagina 7

10 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione 2.2 Scheda Principale Matrix 832 Alimentazione AC Fusibile Aux 1 NVM Reset Connettore Plug-On per Fusibile da 2A Alimentazione Sirena Pin Espansione Zone interne Connettore modulo MX-VOICE MATRIX832 Fusibile Batteria 5A Fusibile1A Alimentazione Aux Connettore RS-232 per porta seriale PC Terminale a Spada per protezione da scariche elettriche 17V~ Connessione per trasformatore di rete 17VRMS, 21VA o alimentazione 17VAc, 1.25A, protetto con fusibile da 2A. +BAT- Connessione della Batteria tampone, protetta da un fusibile da 5A. +AUX1- Alimentazione Ausiliaria per sirena esterna, protetta da un fusibile da 1A BT Manomissione Sirena (Bell Tamper). Ingresso Manomissione dalla Sirena Esterna (condizione normale connessa a 0V). GT Manomissione Globale (Global Tamper) Ingresso della serie di Manomissioni dei componenti (condizione normale connessa a 0V) NC1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto normalmente chiuso. C1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto comune, 30V/3A NO1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto normalmente aperto. PGM2 Uscita programmabile 2, open collector, 12V/200mA PGM3 Uscita programmabile 3, open collector, 12V/200mA PGM4 Uscita programmabile 4, open collector, 12V/10mA (corrente limitata a 50mA) KD Ingresso linea dati per le periferiche remote. Z1 Ingresso Zona 1 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z2 Ingresso Zona 2 Z3 Ingresso Zona 3 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z4 Ingresso Zona 4 +AUX- Alimentazione Ausiliaria per sensori, tastiere, ecc., protetta da un fusibile da 1A Z5 Ingresso Zona 5 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z6 Ingresso Zona 6 Z7 Ingresso Zona 7 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z8 Ingresso Zona 8 RING, TIP Connessione della linea telefonica (analogica - PSTN) R-1, T-1 Connessione agli apparati telefonici utenti. Pagina 8 RINS399-3

11 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione 2.3 Scheda Principale Matrix 832+ Fusibile Batteria 5A Fusibile1A Alimentazione Aux NVM Reset Pin Connettore Plug-On per Espansione Zone interne Connettore modulo MX-VOICE MATRIX832+ Fusibile Aux 1 Fusibile1A Alimentazione Aux Connettore RS-232 Terminale a Spada per Alimentazione Sirena Tastiere/Espansioni per porta seriale PC protezione da scariche 17V~ Connessioni trafo di rete 17VRMS, 21VA o alimentazione 17VAc, 1.25A, protetto da fusibile da 2A +BAT- Connessioni Batteria tampone, protetta da un fusibile da 5A +AUX1- Alimentazione Ausiliaria per sirena esterna, protetta da un fusibile da 1A BT Manomissione Sirena (Bell Tamper) Ingresso della Manomissione dalla Sirena Esterna (condizione normale connessa a 0V). GT Manomissione Globale (Global Tamper) Ingresso della serie di Manomissioni dei componenti (condizione normale connessa a 0V). LNF Ingresso Linea telefonica guasta NC1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto normalmente chiuso. C1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto comune, 30V/3A NO1 Uscita programmabile 1 a relé, contatto normalmente aperto NC2 Uscita programmabile 2 a relé, contatto normalmente chiuso C2 Uscita programmabile 2 a relé, contatto comune, 30V/3A NO2 Uscita programmabile 2 a relé, contatto normalmente aperto PGM3 Uscita programmabile 3, open collector, 12V/200mA PGM4 Uscita programmabile 4, caduta di corrente, 12V/10mA (corrente limitata a 50mA) K+ Alimentazione positiva per tastiere/espansioni, protetta da fusibile 1A KD Tastiere/dati della linea di espansione K- Alimentazione negativa per tastiere/espansioni Z1 Ingresso Zona 1 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z2 Ingresso Zona 2 Z3 Ingresso Zona 3 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z4 Ingresso Zona 4 +AUX- Alimentazione Ausiliaria per rivelatori, tastiere, ecc., protetta da un fusibile da 1A Z5 Ingresso Zona 5 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z6 Ingresso Zona 6 Z7 Ingresso Zona 7 COM Comune di connessione delle zone (0V) Z8 Ingresso Zona 8 RING, TIP Connessione della linea telefonica (analogica PSTN) R-1, T-1 Connessione ai telefoni secondari. RINS399-3 Pagina 9

12 2.4 Connessione dell Alimentazione NOTA 1: I terminali di connessione della Matrix 832 e Matrix 832+ sono simili alla Matrix 424. SCHEDA MATRIX 424 Transformatore Batteria 12V ~ 17V Alla rete NOTA 2: Per alimentare la centrale collegare la rete alternata ai morsetti predisposti per la tensione 230Vac o collegare la batteria 12Vcc rispettando le polarità. NOTA 3: Se necessario, è possibile alimentare la centrale tramite i terminali +BAT- utilizzando un alimentatore ausiliario da 12V (UPS: Uninterruptible Power Supply), l opzione di monitoraggio d i rete, in questo caso, è disabilitata. 2.5 Connessione della Linea Telefonica NOTA: I terminali di connessione della Matrix 832 e Matrix 832+ sono simili alla Matrix 424. SCHEDA MATRIX 424 RING Terminali Telefonici Punto di incrocio R-1 Network Telefonico Analogico NOTA: I terminali R-1 e T-1 sono utilizzati per connettere i dispositivi telefonici. In caso d allarme o durante la teleassist enza, la centrale disconnette automaticamente i dispositivi dalla linea telefonica. Pagina 10 TIP T-1 Agli altri Dispositivi Telefonici RINS399-3

13 2.6 Connessione delle Tastiere & Lettori di Prossimità Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione NOTA: Collegando le tastiere alla centrale Matrix, configurare una di esse con l indirizzo ID Connessione di una singola Tastiera alla Matrix 424 KT KTR Termin. manom. Tastiera ICONE Tastiera ICONE TASTIERA 1 (ID 1) Tastiera LCD NOTA: La zona usata come manomissione deve essere programmata come Tamper Connessione di una singola Tastiera alla Matrix 832 SCHEDA MATRIX 832 Terminali manomissione tastiera ICONE Tastiera ICONE Tastiera LCD TASTIERA 1 (ID1) NOTA: Dopo aver aggiunto o rimosso dispositivi dal sistema, utilizzare la funzione Installatore 754 per avviare la ricerca di tutti i dispositiv i disponibili sul Bus della Matrix. RINS399-3 Pagina 11

14 2.6.3 Connessione di una singola Tastiera alla Matrix 832+ SCHEDA MATRIX 832+ Terminali manomissione tastiera ICONE Tastiera ICONE Tastiera LCD TASTIERA 1 (ID1) NOTA: Dopo aver aggiunto o rimosso dispositivi dal sistema, utilizzare la funzione Installatore 754 per avviare la ricerca di tutti i dispositiv i disponibili sul Bus della Matrix. Pagina 12 RINS399-3

15 2.6.4 Connessione di più Tastiere/Lettori di Prossimità alla Matrix 424 Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione Tastiera ICONE Tastiera LCD TASTIERA 1 TASTIERA 2 TASTIERA 3 TASTIERA 4 (ID 4) (ID 1) (ID 2) (ID 3) MATRIX MATRIX MATRIX MATRIX LETTORE 1 (ID 1) LETTORE 2 LETTORE 3 LETTORE 4 (ID 2) (ID 3) (ID 4) NOTA 1: La connessione della manomissione deve essere programmata come Tamper. RINS399-3 Pagina 13

16 2.6.5 Connessione di più Tastiere/Lettori di Prossimità alla Matrix 832 SCHEDA MATRIX 832 Tastiera ICONE Tastiera LCD TASTIERA 1 (ID1) TASTIERA 2 TASTIERA 3 TASTIERA 4 (ID2) (ID3) (ID4) LETTORE 1 LETTORE 2 LETTORE 3 LETTORE 4 (ID1) (ID2) (ID3) (ID4) NOTA: Dopo aver aggiunto o rimosso dispositivi dal sistema, utilizzare la funzione Installatore 754 per avviare la ricerca di tutti i dispositiv i disponibili sul Bus della Matrix. Pagina 14 RINS399-3

17 2.6.6 Connessione di più Tastiere/Lettori di Prossimità alla Matrix 832+ SCHEDA MATRIX 832+ Tastiera ICONE Tastiera LCD TASTIERA 1 TASTIERA 2 TASTIERA 3 TASTIERA 4 (ID1) (ID2) (ID3) (ID4) LETTORE 1 LETTORE 2 LETTORE 3 LETTORE 4 (ID1) (ID2) (ID3) (ID4) RINS399-3 Pagina 15

18 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione 2.7 Modulo Vocale Matrix Voice Connessione di alimentazione e dati utilizzando il cavo dato in dotazione Altoparlante per ascolto registrazione messaggi Microfono MICROPHONE MESSAGE NUMBER 1-8 PLAY/RECORD Se disconnesso dalla centrale, alimentare 9-12V per registrazione/ascolto Indicazione numero di messaggio Selezione del numero di messaggio MATRIX 832+ Play / Record Programmazione del modulo MX-VOICE La programmazione di MX-VOICE consiste nel registrare messaggi (vocali) attraverso il microfono posto sulla scheda. Selezionare prima il numero del messaggio vocale da registrare. Questo numero apparirà dopo la registrazione. Il modulo MX-VOICE può essere programmato anche se non è connesso alla centrale. In tale caso, connettere un alimentatore da 9-12Vcc ai terminali +BAT- del modulo. PROGRAMMAZIONE Stato iniziale: il modulo MX-VOICE è connesso alla centrale o ad un alimentatore esterno. Passo 1- SCELTA DEL NUMERO DI MESSAGGIO VOCALE: Premere il pulsante MESSAGE NUMBER, fino a fare comparire, sul display a 7 segmenti posto sulla scheda MX-Voice, il numero desiderato (daq a i) da progreammare. Passo 2 REGISTRAZIONE: Premere e tenere premuto il pulsante «PLAY/RECORD», il numero scelto sul display inizierà a lampeggiare. Parlare davanti al microfono posto sulla scheda e rilasciare il pulsante alla fine del messaggio. Compare la lettera F per indicare la fine della registrazione del messaggio. N.B. Il messaggio registrabile non deve eccedere 7 secondi. Passo 3 - ASCOLTO DEL MESSAGGIO VOCALE REGISTRATO: Per controllare se il messaggio e stato registrato correntemente, selezionare il numero del messaggio tramite il pulsante MESSAGE NUMBER. Premere il pulsante «PLAY/RECORD» per ascoltare il messaggio registrato in quella posizione. NOTA 1: Il messaggio è registrato nella memoria del modulo MX-VOICE e non in quella della centrale Matrix. NOTA 2: Per abilitare il modulo MX-VOICE, selezionare Messaggio vocale nel menu formati digitali del comunicatore e inserire il numero del messaggio audio da inviare nel menu eventi digitali. Inserire anche il codice d identificazione cliente. Pagina 16 RINS399-3

19 R R 2.8 Connessione della scheda di Controllo Batteria Battery Monitor Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione La scheda di controllo batteria permette di monitorare e testare la batteria. E utilizzabile per l intera gamma delle centrali Matrix 6, 818, 424, 832, e Collegare la scheda di controllo batteria come da diagramma che segue: Alla Rete Altern. Scheda Matrix Impostazione J1 (Impostazione Uscita N/C) ~ 17V = Normalmente Chiuso = Doppio Fine Linea Trasformatore Ingresso Fusibile Rete AC 2A Batteria Bassa Uscita N/C = Singolo Fine Linea Ingresso Test Remoto Tasto di Reset J1 Link A Abilita/Disabilita taglio alim. Link B Abilita/Disabilita Test 24 ore Link C Libero Batteria 12V Fusibile Batteria 5A LED Indicazioni LED OFF = Bassa Batteria ON = Batteria OK Lampeggia = Manca Rete Alternata 10 sec Lamp. lento =Test Batteria Come funziona la scheda di Controllo Batteria. Dopo l alimentazione della scheda di controllo batteria con la rete 220Vac, la scheda inizierà il monitoraggio della batteria. Con la rete presente, s illumina il LED della scheda. Se la rete non è presente e la tensione della batteria è bassa, il LED sulla scheda di controllo batteria si spegnerà e quindi la centrale Matrix. NOTA 1: Collegando una batteria alla scheda senza alimentazione di rete, premere il tasto Reset per attivare il suo funzionamento consentendo il controllo della batteria. Test Batteria Questa opzione viene disabilitata quando l alimentazione alternata non è presente. Modalità Test 24 ore La modalità test 24 ore viene abilitata inserendo il link B sulla scheda. Quando è abilitata e che la tensione della batteria scende sotto 11,5 Volt, la Matrix toglierà l'alimentazione alla batteria per circa 5 secondi. Con il Link A inserito, si attiverà il relé della scheda per circa 5 secondi e s illuminerà il LED per indicare che la batteria è bassa. Collegare il contatto NC di questo relé a una zona della Matrix per gestire questa segnalazione. NOTA 2: Collegando il relé alla Matrix per la segnalazione della batteria bassa, inserire il ponticello J1 nella posizione corrispondente alla tipologia di zone usata per le altre zone della centrale: Normalmente Chiusa, Singola o Doppia resistenza di bilanciamento. L INGRESSO RT Collegando un negativo all ingresso RT, inizierà il test della batteria. RINS399-3 Pagina 17

20 2.9 Espansioni delle Zone Matrix Espansione Interna 8 Zone MX-IX16 MX-IX16 La MX-IX 16 deve essere connessa alla scheda Matrix, come di seguito Connessione per MX-IX16 Z9 Ingresso Zona 9 COM Comune delle zone (0V) Z10 Ingresso Zona 10 +AUX- Alimentazione ausiliaria Z11 Ingresso Zona 11 COM Comune delle zone (0V) Z12 Ingresso Zona 12 Z13 Ingresso Zona 13 COM Comune delle zone (0V) Z14 Ingresso Zona 14 +AUX- Alimentazione ausiliaria Z15 Ingresso Zona 15 COM Comune delle zone (0V) Z16 Ingresso Zona 16 MATRIX 424 MATRIX 832 MATRIX 832+ NOTA: Dopo aver aggiunto o rimosso dispositivi dal sistema, utilizzare la funzione Installatore 754 per avviare la ricerca di tutti i dispositivi disponibili sul Bus della Matrix. Pagina 18 RINS399-3

21 R R Matrix 424, 832, 832+ Manuale Installazione Espansione Remota 8 Zone con Analisi MX-RIX NOTA: Quando si connettono i moduli RIX sul Bus, si deve essere sicuri di non eccedere con il numero max. di KEN per la stesura dei cavi. Vedi Sezione 0 a pagina 3. ALLA SCHEDA DELLA MATRIX: (K+) (KD) (K-) Debounce & Contaimpulsi DIP Switch Z17/25 MXRIX Z21/29 COMZ18/26 +AUX Z 19/27COM COMZ23/31 AUX+ Z22/30COM Z20/28 ZONES ZONES ZONES ZONES Z24/32 LED1 J1 NOTA: Modo Standard Zona Inerziale a 300ms, Contimpulsi 1 Modo Inerziale, Vedi la tabella che segue Jumper J1 J2 J3 J4 J3 J4 J2 LED2 Selezionare Inerziale Zone (25 28) Jumper inserito, seleziona modo inerziale. Selezionare Inerziale Zone (29 32) Jumper inserito, seleziona modo inerziale. Selezionare Zona Selezionare Zona NOTA: I Jumper J3 e J4 devono essere entrambi inseriti o non inseriti per indirizzare la scheda (ENTRAMBI on o off). Con J3 e J4 inseriti, MX-RIX è impostata come prima espansione esterna (zone da 17 a 24), m entre non inseriti è configurata come seconda espansione esterna (zone da 25 a 32). Le 2 schede non devono avere lo stesso indirizzo. Indicazioni LED LED Indicazioni Zone abilitate in modo Standard Assenza di Comunicazione Zone abilitate in modo Inerziale = ON, = LAMPEGGIO LENTO, = LAMPEGGIO VELOCE. NOTA 1: Non connettere due RIX 4-zone con lo stesso indirizzo. Il primo DEVE avere le zone da 17-20, e l altro da 21-24). Dopo aver connesso MX-RIX, eseguire il comando `754 per riconoscere la nuova espansione sul Bus. Quando si sostituiscono le espansioni remote su un sistema installato, scollegare tutte le espansioni ed eseguire il comando di riconoscimento dei dispositivi sul Bus. Ricollegare le espansioni ed eseguire nuovamente il riconoscimento del bus. In questo modo, la centrale Matrix rileverà correntemente le nuove espansioni. RINS399-3 Pagina 19

22 NOTA 2: Durante il periodo di connessione diretta con il PC, la centrale Matrix sospende la comunicazione con le espansioni remote, quindi i loro LED 1 e 2 lampeggiano lentamente. In collegamento diretto col PC non è possibile visualizzare lo stato delle zone collegate alle schede di espansione di zone(mx-rix). Impostazione del Debounce (rilevazione veloce) e del Conteggio degli Impulsi. Le nuove espansioni MX-RIX sono state realizzate con regolazione della sensibilità degli ingressi per rilevazione veloce & switch conta impulsi (Sensibilità e Integrazione) come sensori per tapparelle, sensori shock, rivelatori di vibrazione, ecc... Bassa sensibilità da utilizzarsi nelle condizioni d eccesso di rumore, es. vicinanza di strade, aeroporti o stabilimenti industriali... Alta sensibilità - da utilizzarsi in condizioni di quiete. Nella modalità Inerziale, le due impostazioni: conta impulsi e sensibilità, possono essere combinati per la gestione dei sensori veloci. L integrazione o conteggio degli impulsi può essere impostato da 1 a 16, viene impostato il numero d'impulsi che occorrono in un secondo perché la zona generi un allarme. L impostazione della sensibilità vale per tutti sensori ad impatto collegati alla scheda di espansione. La sensibilità può essere impostata da 1 a 16. Questo significa che superando la sensibilità impostata, la zona interessata genera l allarme. IMPOSTAZIONE della SENSIBILITA (RIVELAZIONE VELOCE) Alta Sensibilità Zona, ms Bassa A OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON B OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON C OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON D OFF OFF OFF OFF OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON ON ON ON ON ON OFF IMPOSTAZIONE CONTEGGIO IMPULSI Alto Pulse Count Basso A OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON B OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON C OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON D OFF OFF OFF OFF OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON ON ON ON ON NOTA: Quando si è nel modo Inerziale, le zone devono essere impostate come Normalmente Chiuse. Pagina 20 RINS399-3

MATRIX 6/816 Centrale d Allarme con Tastiere Remote MANUALE UTENTE RINS792-2

MATRIX 6/816 Centrale d Allarme con Tastiere Remote MANUALE UTENTE RINS792-2 MATRIX 6/816 Centrale d Allarme con Tastiere Remote MANUALE UTENTE RINS792-2 Matrix 424/832/832+ Manuale Utente INDICE 1. INTRODUZIONE..1 2. INDICAZIONI E SIMBOLOGIE 1 2.1 Significato dei Pulsanti...1

Dettagli

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1 Guida rapida per l installazione della centrale Agility Per maggiori informazioni fare riferimento al manuale Installatore della Agility scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Grazie per aver acquistato

Dettagli

CE818. Centrale filare a doppio modo di funzionamento. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0

CE818. Centrale filare a doppio modo di funzionamento. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0 CE818 Centrale filare a doppio modo di funzionamento 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE

Dettagli

DS38SL Centrale Radio con display

DS38SL Centrale Radio con display DS38SL Centrale Radio con display INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

Dualcom-8. Manuale istruzioni. Centrale d allarme tele gestibile con combinatori Telefonici GSM - PSTN integrati ITALIANO

Dualcom-8. Manuale istruzioni. Centrale d allarme tele gestibile con combinatori Telefonici GSM - PSTN integrati ITALIANO Dualcom-8 Centrale d allarme tele gestibile con combinatori Telefonici GSM - PSTN integrati Manuale istruzioni TRE i SYSTEMS S.r.l. Via del Melograno N. 13-00040 Ariccia, Roma Italy Tel:+39 06 97249118

Dettagli

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60 26-02-10/24801220 Combinatore Telefonico PSTN ATV60 CONTENUTO DELL IMBALLO Nella confezione del combinatore telefonico è presente: - Istruzioni - Combinatore telefonico. Nella confezione non sono incluse

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO MC-62 Vintage Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO Manuale di Istruzioni TRE i SYSTEMS S.r.l. Via del Melograno N. 13-00040 Ariccia, Roma Italy

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

Sistemi di allarme serie Comfort

Sistemi di allarme serie Comfort Sintesi di programmazione dei Sistemi di allarme serie Comfort A cura dell Ing. Generoso Trisciuzzi Prima attivazione della tastiera 1. Selezionare la lingua : + OK OK Italiano 2. Selezionare il codice

Dettagli

MANUALE TECNICO PANDA 4. Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900

MANUALE TECNICO PANDA 4. Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900 MANUALE TECNICO PANDA 4 Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900 La Sima dichiara che questo prodotto è conforme ai requisiti essenziali delle direttive 1999/5/CE 89/336/CEE

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

Nuovi Kit Centrale e Tastiera

Nuovi Kit Centrale e Tastiera in collaborazione con Nuovi Kit Centrale e Tastiera PG Tastiera KM24G Ibrida Filare e Wireless Wireless on Board 4 32 Aree Indipendenti Centrale P Inserito in modalità Totale Tastiera KM24G Codici Utente

Dettagli

INDICE 1 DESCRIZIONE GENERALE...3 2 INSTALLAZIONE...3 3 CARATTERISTICHE PROGRAMMABILI...4 4 INDICAZIONE DELLO STATO DELLA COMUNICAZIONE...

INDICE 1 DESCRIZIONE GENERALE...3 2 INSTALLAZIONE...3 3 CARATTERISTICHE PROGRAMMABILI...4 4 INDICAZIONE DELLO STATO DELLA COMUNICAZIONE... MANUALE D INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE INDICE 1 DESCRIZIONE GENERALE...3 2 INSTALLAZIONE...3 3 CARATTERISTICHE PROGRAMMABILI...4 4 INDICAZIONE DELLO STATO DELLA COMUNICAZIONE...5 5 ISTRUZIONI DI PROGRAMMAZIONE...5

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

Guida Generale per la Programmazione

Guida Generale per la Programmazione Guida Generale per la Programmazione Lifeline 400 Guida Generale per la Programmazione Versione 2.2 (Luglio 2003) Pagina 1 1. INTRODUZIONE Ogni Lifeline 400 viene consegnato con una Guida Installazione

Dettagli

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MCA 808GSM Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Il codice di default è 67890 All accensione La centrale effettua una serie di TEST. Tali Test sono evidenziati dall

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

ALTRI DISPOSITIVI DEL SISTEMA. Rivelatore volumetrico ad IR passivo

ALTRI DISPOSITIVI DEL SISTEMA. Rivelatore volumetrico ad IR passivo Rivelatore volumetrico ad IR passivo MODIFICHE PER IMPIANTO A 4 ZONE La centrale Sch.1057/008 è preimpostata per raggruppare i rivelatori in 3 zone (ad esempio Zona giorno, Zona notte e Garage). Anche

Dettagli

infinity Distribuito da 3P Engineering S.r.l. 1 Trav. VV.FF. Caduti in Servizio, 2 70026 Modugno - BA Tel. 0805575842 - Fax 0805568460 www.3peng.

infinity Distribuito da 3P Engineering S.r.l. 1 Trav. VV.FF. Caduti in Servizio, 2 70026 Modugno - BA Tel. 0805575842 - Fax 0805568460 www.3peng. infinity Distribuito da 3P Engineering S.r.l. 1 Trav. VV.FF. Caduti in Servizio, 2 70026 Modugno - BA Tel. 0805575842 - Fax 0805568460 www.3peng.it Catalogo Generale 2014 Centrali Serie infinity il mondo

Dettagli

BALMORAL 5+ NEOL. Manuale di Installazione & Programmazione. Installation & Programming Guide. Manuale di Installazione e Programmazione 1

BALMORAL 5+ NEOL. Manuale di Installazione & Programmazione. Installation & Programming Guide. Manuale di Installazione e Programmazione 1 Installation & Programming Guide BALMORAL 5+ NEOL Manuale di Installazione & Programmazione Questo porodotto è conforme alla direttiva EC 89/ 336/EEC sulla Compatibilità Elettromagnetica. Manuale di Installazione

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

SERIE RUNNER. Manuale veloce di installazione. Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1

SERIE RUNNER. Manuale veloce di installazione. Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1 SERIE RUNNER Manuale veloce di installazione Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1 Sommario: 0.0 Avvertenze pag. 3 0.1 Introduzione pag. 3 0.2 Prima di iniziare pag. 3 1.0 Inizio

Dettagli

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 GR868ONDA Art.: 4072 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Generalità...3 2 Caratteristiche Tecniche...3 3 Avvertenze...3

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

Centrale via filo ad 8 zone

Centrale via filo ad 8 zone Note Centrale via filo ad 8 zone Sommario Pagina 1.0. Descrizione... 2 2.0. Installazione... 3 3.0. Collegamenti... 4 4.0. Collegamento alla rete... 7 4.1. Sostituzione fusibile di rete... 7 4.2. Presa

Dettagli

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MARY VOX Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Caratteristiche Tecniche Centrale 8 zone parzializzabile i 2 o 3 Aree con modulo GSM integrato Zone ritardate selezionabili

Dettagli

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware 1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware Il seguente diagramma è un esempio di sistema di controllo accessi con il software Veritrax AS-215 e i controllori AC- 215. 1.1

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE CENTRALE DI ALLARME SECURIT ST-805 INDICE Avviso 2 Omologazioni 2 Descrizione del Prodotto 2 Accessori Disponibili 2 Modo di Impiego 2 Specifiche Tecniche 3 Versione Software 3

Dettagli

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 COMBY GSM BUS Combinatore GSM su BUS 485 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE MANUALE.

Dettagli

Infinity CATALOGO GENERALE CATALOGO GENERALE

Infinity CATALOGO GENERALE CATALOGO GENERALE CATALOGO GENERALE CATALOGO GENERALE www.3peng.it è un progetto tutto italiano che nasce nel 2010 Tutto è studiato per coniugare la semplicità d uso in un alto contenuto tecnologico. Le centrali, cuore

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

SMARTDIAL VOX COMUNICATORE VOCALE E DIGITALE DI ALLARME I S T R U Z I O N I P E R L I N S T A L L A Z I O N E

SMARTDIAL VOX COMUNICATORE VOCALE E DIGITALE DI ALLARME I S T R U Z I O N I P E R L I N S T A L L A Z I O N E SMARTDIAL VOX COMUNICATORE VOCALE E DIGITALE DI ALLARME ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE SmartDial Vox è un comunicatore di allarme che supporta diversi formati di trasmissione quali Ademco Fast, Ademco

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

L interruttore LED è su ON? Impostare su ON (vedi sezione 8.3) ------ Correggere i collegamenti. Chiamare assistenza tecnica

L interruttore LED è su ON? Impostare su ON (vedi sezione 8.3) ------ Correggere i collegamenti. Chiamare assistenza tecnica 10. CARATTERISTICHE E DIMENONI MODELLO Metodo di rilevazione Copertura Zone di rilevazione Sensibilità Velocità rilevabile Tensione Alimentazione Corrente assorbita Tempo allarme Uscite a relè Antiapertura

Dettagli

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO 1 CARATTERISTICHE DISPOSITIVI A BORDO Presa di comando con chiave elettronica (mod. INS/P) Tastiera ad 12 tasti per la programmazione e per le esclusioni.

Dettagli

MANUALE PER L UTENTE. Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando. Ver. 1.0 ACCENTA CEN800. MANUALE UTENTE Centrale ACCENTA8

MANUALE PER L UTENTE. Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando. Ver. 1.0 ACCENTA CEN800. MANUALE UTENTE Centrale ACCENTA8 MANUALE PER L UTENTE ACCENTA CEN800 Ver. 1.0 Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando SICURIT Alarmitalia Spa Via Gadames 91 - MILANO (Italy) Tel. 02 38070.1 (ISDN) - Fax 02

Dettagli

Guida Rapida per l installazione

Guida Rapida per l installazione Guida Rapida per l installazione Per maggiori informazioni fare riferimento al Manuale Installatore dell Agility Scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Indice 1. INSTALLARE L UNITÀ PRINCIPALE 3

Dettagli

SISTEMA ANTINTRUSIONE 1067

SISTEMA ANTINTRUSIONE 1067 SISTEMA ANTINTRUSIONE 1067 Centrali Il nuovo sistema antintrusione è idoneo per ogni tipo di applicazione ed è destinato in particolare ad impianti di medie dimensioni: il suo campo di applicazione spazia

Dettagli

Enforcer 32 WE. Panoramica di Sistema. Maggiore Sicurezza Maggiore Portata Maggiore Affidabilita

Enforcer 32 WE. Panoramica di Sistema. Maggiore Sicurezza Maggiore Portata Maggiore Affidabilita Pyronix Ltd. Secure House Braithwell Way, Hellaby, Rotherham, S66 8QY, UK T +44 1709 700 100 F +44 1709 701 042 E export.sales@pyronix.com Enforcer 32 WE Panoramica di Sistema Maggiore Sicurezza Maggiore

Dettagli

7.10 FINE PROGRAMMAZIONE Connettore Antenna GSM ACCESO LED MODULO GSM Connettore SIM LED Alimentazione periferiche INSERITO ANOMALIA PROGR. TECNICA 0) FINE PROGRAM. ESCLUSO MODULO GSM PROGR. TECNICA 0)

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom Art. 1461 CELL - GSM Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom 2 Art. 1461 CELL - GSM Presentazione CELL - GSM Il combinatore telefonico è un dispositivo in grado di inviare l'allarme

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO

Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO 1 CARATTERISTICHE DISPOSITIVI A BORDO Presa di comando con chiave elettronica (mod. INS/P) Tastiera ad 8 tasti per la programmazione ed esclusione

Dettagli

4 ACQUISIZIONE DEI DISPOSITIVI

4 ACQUISIZIONE DEI DISPOSITIVI TELESORVEGL.iatore CHIAMATA CICLICA pag. 81 BACKUP TELESORV. pag. 81 RISPONDITORE pag. 81 SCRIVI SMS pag. 81 CANCELLA SMS pag. 81 PRIORITA INVIO PSTN pag. 81 GSM pag. 81 TIPO RETE TELEF.onica PSTN pag.

Dettagli

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451 Tastiere 636 e 646 636 646 Manuale utente DT01451 Sommario Operazioni di base 3 Codici accesso 4 Inserimento e disinserimento 5 Tasti panico 9 Tasto di accesso alla programmazione 10 Caratteristiche supplementari

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO DESCRIZIONE Il GSM-CB33 è un combinatore telefonico GSM a 3 ingressi di allarme per la trasmissione di 3 messaggi vocali + 3 messaggi SMS (prioritari) relativi agli ingressi

Dettagli

12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA

12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA 12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA 12.1 CENTRALE A MICROPROCESSORE CON DISPLAY E TASTIERA DI COMANDO ABS bianco 2 pile al litio (in dotazione) Autonomia delle pile in condizioni normali di impiego

Dettagli

Per approfondimenti, www.silentron.com oppure silentron@silentron.it. Silentron spa

Per approfondimenti, www.silentron.com oppure silentron@silentron.it. Silentron spa Presente da oltre 30 anni sul mercato dei sistemi di allarme senza fili, Silentron s.p.a. ha considerato e deciso di entrare nel mercato dei sistemi cablati. Per l Azienda si tratta di un rinnovamento

Dettagli

CE818. Manuale utente. Made in Italy 13.06-M1.0-H0.0F0.0S1.20

CE818. Manuale utente. Made in Italy 13.06-M1.0-H0.0F0.0S1.20 CE818 Manuale utente 13.06-M1.0-H0.0F0.0S1.20 Made in Italy 1 CARATTERISTICHE DEL VOSTRO SISTEMA ANTIFURTO Il cuore del tuo sistema di allarme è la centrale elettronica CE818, un sistema intelligente a

Dettagli

ISTRUZIONE TECNICA. CENTRALI 5 e 10 ZONE. Rev.B

ISTRUZIONE TECNICA. CENTRALI 5 e 10 ZONE. Rev.B ISTRUZIONE TECNICA CENTRALI 5 e 10 ZONE Rev.B Indice manuale tecnico Principi generali di funzionamento pag. 03 Installazione meccanica. pag. 06 Descrizione del frontale della centrale pag. 08 Chiave elettromeccanica.

Dettagli

Norme di Installazione UC5/E. Indice

Norme di Installazione UC5/E. Indice GPS standard Indice Indice... Generalità...3 Soppressione sovratensioni (ALI220)... 5 Scheda elettronica...6 Selezione ingressi...0 Collegamento sensori su linea bilanciata... Collegamento sensori su linea

Dettagli

Easy Series. Manuale dell utente. Centrale di controllo antintrusione

Easy Series. Manuale dell utente. Centrale di controllo antintrusione Easy Series IT Manuale dell utente Centrale di controllo antintrusione Easy Series Manuale dell'utente Utilizzo dell organo di comando Utilizzo dell organo di comando Visualizzazione degli stati Display

Dettagli

ProSYS. Manuale Utente

ProSYS. Manuale Utente ProSYS Manuale Utente Modelli RP116MC00ITA, RP140MC00ITA, RP128MC00ITA II LIVELLO Dichiarazione di Conformità RTTE Con la presente, RISCO Group, dichiara che questa centrale antifurto (ProSYS 128, ProSYS

Dettagli

Manuale PC. MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY. venitem.com

Manuale PC. MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY. venitem.com Manuale PC MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY venitem.com 2 venitem.com INDICE COLLEGAMENTO DEL CAVO TRA CENTRALE E PC ABILITARE LA CENTRALE PER IL COLLEGAMENTO AVVIARE IL COLLEGAMENTO MENU DI

Dettagli

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI Caratteristiche tecniche generali: Alimentazione: Tensione secondaria stabilizzata: Corrente max in uscita: Potenza: Uscita carica - batteria tampone Presenza di

Dettagli

RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16

RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16 RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16 MANUALE TECNICO SOMMARIO SENSORI RADIO PROGRAMMAZIONE SENSORI RADIO APPRENDERE UN NUOVO SENSORE RADIO CANCELLARE UN SENSORE RADIO SUPERVISIONE RISINCRONIZZARE I SENSORI

Dettagli

Per la vostra sicurezza, guardate al futuro

Per la vostra sicurezza, guardate al futuro Per la vostra sicurezza, guardate al futuro Un mondo tutto nuovo da HESA Tecnologia superiore in casa e nella v Come funziona il sistema di sicurezza NetworX La centrale NetworX utilizza una serie di rivelatori

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

CENTRALE DI ALLARME TECHNOWEB

CENTRALE DI ALLARME TECHNOWEB CENTRALE DI ALLARME TECHNOWEB La centrale Technoweb è una centrale a con 8 ingressi di allarme. Le 8 zone/ingressi sono suddivise su 2 aree. Funzione tempo di ingresso e tempo di uscita, possibilità di

Dettagli

LM2002. Manuale d installazione

LM2002. Manuale d installazione LM2002 Manuale d installazione Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà responsabile per errori che potranno

Dettagli

ANTIFURTO CASA 8 ZONE CON FILI

ANTIFURTO CASA 8 ZONE CON FILI CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAM982K ANTIFURTO CASA 8 ZONE CON FILI (cod. HAM982K) HAM982K CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO INTRODUZIONE La ringraziamo per aver acquistato l HAM982K! Si prega di leggere

Dettagli

Manuale Utente Centrale Pi-8

Manuale Utente Centrale Pi-8 Manuale Utente Centrale Pi-8 INDICE 1 LA TASTIERA E IL SUO FUNZIONAMENTO... 3 1.1 DESCRIZIONE DELLA TASTIERA CON I LED...3 1.1.1 LED DI PRONTO (ROSSO)...3 1.1.2 LED DI TAMPER (ROSSO)...3 1.1.3 LED DI RETE

Dettagli

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO.

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO. Guida Rapida Utente Congratulazioni per aver scelto il Sistema di Sicurezza LightSYS di RISCO. Questa Guida Rapida descrive le funzioni utente principali del prodotto. Per consultare il manuale utente

Dettagli

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO ITALIANO MAGGIO 2003 SICUREZZA SENZA FILI I DISPOSITIVI DI GESTIONE E CONTROLLO LE CENTRALI Il cuore del sistema è la centrale disponibile in due differenti modelli a 16

Dettagli

ALM-6813/6812 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6813/6812 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6813/6812 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e programmazione V2.3 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

MATRIX 6 Manuale utente

MATRIX 6 Manuale utente MATRIX 6 Manuale utente SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI Grazie per l acquisto del pannello di controllo Matrix 6. Questa centrale utilizza le ultime tecnologie in fase di progetto e realizzazione. Questo

Dettagli

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente 0051-CPD-0330 ACS028 Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente ACS028 Copyright Manuale utente Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà riservata di BPT S.p.A..

Dettagli

SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO

SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO COMPLIANT CEI EN 50131-4:2010-08 SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO MANUALE DI INSTALLAZIONE ITALIANO DESCRIZIONE SR136 è una sirena per esterno autoalimentata che risponde alle diverse esigenze di

Dettagli

GSM/GPRS Allarme Antintrusione Wireless

GSM/GPRS Allarme Antintrusione Wireless GSM/GPRS Allarme Antintrusione Wireless code 8910 Contenuti Capitolo 1 Installazione Allarme...3 1.1 Requisiti di sistema...3 1.2 Istruzioni per il posizionamento del...3 1.3 Guida all'installazione...3

Dettagli

MP 105. italiano. Manuale utente IS0070-AC

MP 105. italiano. Manuale utente IS0070-AC EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336 www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet.it 45678904567890456789012456789045678904567890124 45678904567890456789012456789045678904567890124

Dettagli

Guida Rapida all Installazione e Programmazione

Guida Rapida all Installazione e Programmazione Guida Rapida all Installazione e Programmazione Introduzione: Questa guida rapida descrive in modo semplificato tutte le fasi più importanti relative all installazione e alla programmazione del sistema

Dettagli

Manuale Utente RINS1380-2

Manuale Utente RINS1380-2 Manuale Utente RINS1380-2 Manuale Utente CAPITOLO 1: CONTENUTI CAPITOLO 1: CONTENUTI... 2 CAPITOLO 2: INTRODUZIONE... 3 CAPITOLO 3: FUNZIONAMENTO DEL... 4 3.1 SCHEMA A BLOCCHI DELLE PROCEDURE DEL... 4

Dettagli

INTERFACCIA SERIALE RS232PC

INTERFACCIA SERIALE RS232PC PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it STARLIGHT INTERFACCIA SERIALE RS232PC STARLIGHT

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

Attenzione: non procedere con nessuna operazione finché non sia stata eliminata ogni segnalazione di sabotaggio.

Attenzione: non procedere con nessuna operazione finché non sia stata eliminata ogni segnalazione di sabotaggio. 5.4.5 RIVELATORE OTTICO DI FUMO 1. Rimuovete la calotta, se il sensore non è già aperto. 2. Fissate la base del sensore a soffitto con dei tasselli, posizionandola in modo che la freccia presente sulla

Dettagli

DUAL SYSTEM BEGHELLI INTELLIGENT CENTRALE INTELLIGENT DUAL SYSTEM INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER L USO L SICUREZZA E TECNOLOGIA PER IL BENESSERE

DUAL SYSTEM BEGHELLI INTELLIGENT CENTRALE INTELLIGENT DUAL SYSTEM INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER L USO L SICUREZZA E TECNOLOGIA PER IL BENESSERE INTELLIGENT DUAL SYSTEM BEGHELLI SICUREZZA E TECNOLOGIA PER IL BENESSERE CENTRALE INTELLIGENT DUAL SYSTEM ISTRUZIONI PER L USO L E L INSTL INSTALLAZIONE INDICE COS È INTELLIGENT DUAL SYSTEM BEGHELLI pag.

Dettagli

CENTRALE C16 MANUALE TECNICO

CENTRALE C16 MANUALE TECNICO CENTRALE C16 MANUALE TECNICO Per INSTALLAZIONE E USO INGRESSO DEL MENU' TECNICO LETTURA EVENTI MENU INGRESSI Voci di Menù TECNICO (3.7) Area Ingressi Funz. Ingressi Tipo Ingressi Uscita Ingressi CENTRALE

Dettagli

EVO192 (cod. PXD92EV)

EVO192 (cod. PXD92EV) EVO48 (cod. PXD48EV) EVO192 (cod. PXD92EV) Guida alla programmazione dei moduli DT01288DI0708R02 MANUTENZIONE PERIODICA Si consiglia in fase d installazione di aggiornare la centrale all ultima versione

Dettagli

ITALIANO TM400P. Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE

ITALIANO TM400P. Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO TM400P Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE Indice Capitolo 1 Introduzione 3 1.1 Descrizione della centrale...3 1.2 Caratteristiche funzionali...3 1.3 Caratteristiche tecniche...4

Dettagli

Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre

Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre Doc5Awlink Firmware 1.02 TwinGuard Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre TwinGuard è il ricetrasmettitore WLINK per porte e finestre dalle caratteristiche innovative: Tecnologia a

Dettagli

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE ifish64gsm Cod. 25735 CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. 868 MHz MANUALE D USO CARATTERISTICHE TECNICHE - Trasmettitore ibrido con filtro SAW 868 MHz. - Alimentazione con batteria al litio da 3,6 V 1Ah con

Dettagli

Sistema 8-64 Centrale seriale espandibile

Sistema 8-64 Centrale seriale espandibile Sistema 8-64 Centrale seriale espandibile design by Sistema 8-64 La centrale La centrale del Sistema 8-64 rappresenta la soluzione ideale per installazioni in ambito residenziale e commerciale. È infatti

Dettagli

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili I MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili Sul sito www.elkron.com potrebbero essere disponibili eventuali aggiornamenti della documentazione fornita a corredo del prodotto. Manuale

Dettagli

Combinatore telefonico monocanale

Combinatore telefonico monocanale ITALIANO Combinatore telefonico monocanale MANUALE PER L'UTENTE Combinatore telefonico monocanale - Manuale per l'utente Indice Capitolo Introduzione. Descrizione del combinatore.... Caratteristiche funzionali....

Dettagli

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e Programmazione v1.2 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione del

Dettagli

Modulo 4. Modulo 4-I

Modulo 4. Modulo 4-I Sistemi Modulo 4 (Non certificato IMQ) Modulo 4-I (Certificato IMQ II livello) Manuale Utente DT00883 Sommario Il Vostro Sistema di sicurezza..................... 3 Funzionamento generale del Sistema...............

Dettagli

nasce il nuovo sicurezza concetto di Listino 2015 infinity sicurezza senza confini

nasce il nuovo sicurezza concetto di Listino 2015 infinity sicurezza senza confini nasce il nuovo concetto di sicurezza Listino 2015 infinity sicurezza senza confini Infinity 6 166,80 Centrale allarme 6 zone non espandibili Centrale allarme 6 zone non espandibili Rapida Programmazione

Dettagli

Serie Runner. Sistemi di Controllo Allarmi Wireless e Filari. Manuale Utente

Serie Runner. Sistemi di Controllo Allarmi Wireless e Filari. Manuale Utente Serie Runner Sistemi di Controllo Allarmi Wireless e Filari Manuale Utente Contenuti INTRODUZIONE Pag. 3 Presentazione del sistema di controllo allarmi CROW 3 Configurazione tipica di un sistema di allarme

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICO DIGITALE GSM O PSTN SU LINEA BUS RS485 E MODULO PSTN AGGIUNTIVO O MODEM ART. 30034001-30034002 30034003-30010409

COMBINATORE TELEFONICO DIGITALE GSM O PSTN SU LINEA BUS RS485 E MODULO PSTN AGGIUNTIVO O MODEM ART. 30034001-30034002 30034003-30010409 COMBINATORE TELEFONICO DIGITALE GSM O PSTN SU LINEA BUS RS485 E MODULO PSTN AGGIUNTIVO O MODEM ART. 30034001-30034002 30034003-30010409 Il combinatore telefonico digitale GSM o PSTN permette di inviare

Dettagli

Pag. 1. Contenuto della confezione 2. Generalità 3. Assemblaggio e posizionamento della centrale

Pag. 1. Contenuto della confezione 2. Generalità 3. Assemblaggio e posizionamento della centrale INDICE Pag. 1. Contenuto della confezione 2. Generalità 3. Assemblaggio e posizionamento della centrale 2 2 3 3.1 Assemblaggio 3 3.2 Posizionamento 7 4. Installazione e collegamenti 8 4.1 Installazione

Dettagli

CE818. Programmazione via software. Software di programmazione. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20

CE818. Programmazione via software. Software di programmazione. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20 CE818 Programmazione via software 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20 Software di programmazione Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE MANUALE. CONSERVARE

Dettagli