INTELLIGENT BEGHELLI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INTELLIGENT BEGHELLI"

Transcript

1 INTELLIGENT BEGHELLI

2 Cos è INTELLIGENT GSM BEGHELLI pag. 5 Sistema Antintrusione pag. 5 Sistema di Telesoccorso pag. 5 Sistema per la Sicurezza Domestica pag. 6 Sistema di Automazione Domestica pag. 6 Chi viene chiamato in caso di allarme pag. 6 Verifica della portata radio pag. 7 Inserimento della scheda SIM nella Centrale pag. 8 Verifica del segnale della rete cellulare GSM pag. 8 Installazione pag. 9 Installazione della Centrale INTELLIGENT BEGHELLI pag. 9 Installazione della scheda di espansione accessoria (8369) pag. 9 Programmazione pag. 10 Programmazione del codice sui Telecomandi pag. 10 Programmazione del codice sulla Centrale pag. 11 Personalizzazione del Telecomando per Telesoccorso pag. 12 Programmazione dei dispositivi accessori via radio Intelligent pag. 13 Come personalizzare il nome dei rilevatori pag. 15 Verifica del funzionamento dei dispositivi pag. 17 Programmazione dei numeri telefonici da chiamare pag. 18 Registrazione del messaggio di identificazione pag. 20 Attivazione del dispositivo Antimanomissione della Centrale pag. 21 Impostazione della data e ora nell orologio della Centrale pag. 22 Collaudo dell impianto pag. 23 Descrizione del funzionamento pag. 24 Attivazione e spegnimento impianto antintrusione pag. 24 Attivazione impianto Antintrusione in modalità Totale pag. 24 Attivazione impianto Antintrusione in modalità Parziale Notte pag. 24 Disattivazione impianto Antintrusione (allarme spento) pag. 25 Controllo a distanza del sistema pag. 25 Segnalazione di contatti aperti pag. 25 Funzionamento in allarme pag. 26 Come si svolge un allarme antintrusione pag. 26 Come interrompere l allarme intrusione in atto pag. 26 Come si svolge una richiesta di Soccorso Medico pag. 27 Cosa deve fare chi riceve la richiesta di Soccorso Medico pag. 27 Come inviare una richiesta di Soccorso Antirapina silenziosa pag. 27 Cosa deve fare chi riceve la richiesta di Soccorso Antirapina pag. 28 Come inviare una richiesta di Soccorso Antiaggressione pag. 28 Cosa deve fare chi riceve la richiesta di Soccorso Antiaggressione pag. 28 Come inviare una richiesta di Soccorso Incendio pag. 28 Cosa deve fare chi riceve la richiesta di Soccorso Incendio pag. 29 Come attivare la chiamata rapida ad un numero pre-impostato pag. 29 Come utilizzare la centrale per chiamate telefoniche pag. 29 Come interrompere l allarme in atto pag. 29 Funzionamento con Centro Operativo Sos Beghelli pag. 30 Come ascoltare gli eventi memorizzati dalla centrale pag. 30 In casa pag. 30 A distanza pag. 31 Indice segue a pagina 4 < INDICE 3

3 Indice segue da pagina 3 Sistema di automazione pag. 32 In casa pag. 32 A distanza pag. 32 Riepilogo delle funzioni della centrale pag. 33 In casa pag. 33 A distanza pag. 34 A distanza via SMS pag. 35 Riepilogo programmazioni della centrale pag. 36 Elenco funzioni di programmazione della centrale pag. 36 Tabella 1: numeri di telefono pag. 39 Tabella 2: registrazione messaggio pag. 41 Tabella 3: telecomando principale pag. 41 Tabella 4: telecomandi secondari pag. 43 Tabella 5: Dispositivi via radio pag. 44 Tabella 6: parametri di allarme pag. 46 Tabella 7: parametri combinatore pag. 48 Tabella 8: parametri centrale pag. 49 Tabella 9: orologio pag. 52 Tabella 10: ingressi (scheda cod. 8369) pag. 53 Tabella 11: uscite rele (scheda cod. 8369) pag. 55 Tabella 12: parziali A, B, C pag. 57 Tabella 13: memoria e eventi pag. 59 Parziali A, B, C pag. 60 Elenco delle configurazioni pag ZONE + NOTTE: esempi > Casa/Garage oppure Casa/Negozio pag ZONE + NOTTE: esempi > Ufficio/Laboratorio/Magazzino (azienda) oppure Casa/Garage/Cantina pag ZONE: esempi > Bifamiliare pag PARZIALI COMBINATI: esempio > Villa monofamiliare pag. 73 Funzioni speciali pag. 75 Programmazione a distanza via telefono pag. 75 Caratteristiche tecniche pag. 76 Sostituzione della batteria pag. 77 Avvertenze pag. 77 Garanzia pag. 77 INDICE 4

4 INTELLIGENT BEGHELLI è un sistema di sicurezza domestica che attraverso la Centrale permette di realizzare le seguenti funzioni: sistema Antintrusione nel caso in cui vengano collegati uno o più Rivelatori di tipo volumetrico o perimetrale; sistema di Telesoccorso grazie ai pulsanti della Centrale e agli eventuali Telecomandi per Telesoccorso sistema per la Sicurezza domestica nel caso in cui vengano collegati uno o più Rivelatori di tipo Gas, Fumo, Acqua; sistema di Automazione domestica: Intelligent GSM Beghelli è in grado di accendere e spegnere due utenze elettriche localmente attraverso il telecomando o a distanza attraverso il telefono. illuminazione d emergenza in caso di black-out La protezione di tipo antintrusione può essere di 3 tipi: 1) Totale 2) Parziale Notte 3) Parziale A, B, C Quando l impianto è in modalità Totale tutti i Rivelatori di tipo antintrusione sono attivi; quando l impianto è inserito nella modalità Parziale notte sono attivi solo i Rivelatori perimetrali (oppure solo quelli che vengono programmati a svolgere anche la funzione di Parziale notte ). Quando l impianto è in modalità Parziale A sono attivi solo i Rivelatori programmati per la funzione Parziale A, analogamente per i parziali B e C. Normalmente si inserisce l impianto nella modalità Totale quando si esce di casa; si inserisce invece l impianto nella modalità Parziale notte quando si va a dormire. L attivazione dei parziali A, B, C può essere utilizzata per proteggere in maniera indipendente zone diverse di uno stesso stabile (es. negozio-casa, bifamiliare, magazzino-uffici-laboratorio) oppure, nel caso di una stessa unità abitativa, per combinare la protezione antintrusione degli ambienti che durante la giornata non vengono frequentati (es. villetta a più piani: protezione combinata del primo piano e della taverna quando si è al pian terreno). La protezione anti-manomissione è invece sempre attiva (24h). Premendo i tasti presenti sul frontale del dispositivo è possibile inviare automaticamente chiamate telefoniche di emergenza di tipo: Allarme Sanitario Allarme Incendio * Allarme Personalizzato (personalizzabile dall utente). Grazie ai Telecomandi per Telesoccorso è inoltre possibile attivare a distanza chiamate telefoniche di emergenza specializzate nelle funzioni di: Allarme Sanitario Antirapina Antiaggressione Le chiamate sono interrompibili premendo il tasto VERDE del Telecomando oppure il pulsante di Annullo/Interrogazione presente sul pannello frontale (quest ultimo non interrompe le chiamate di tipo Antintrusione, comprese quelle Antirapina e Antiaggressione). COS È INTELLIGENT GSM BEGHELLI 5

5 Il sistema per la sicurezza domestica è sempre attivo (24h) e permette di rilevare la: - presenza di gas nocivi nell aria (Metano, Monossido); - la presenza di fumi oppure un principio di incendio; - la presenza di un principio di allagamento. - la prolungata assenza di energia elettrica. - sovratemperatura in celle di refrigerazione (freezer). La piena efficienza dei Rivelatori per la sicurezza domestica è costantemente tenuta sotto controllo dal circuito di autodiagnosi incorporato al loro interno. Eventuali anomalie vengono inviate alla centrale che le segnalerà mediante messaggi vocali e/o chiamate telefoniche specifiche. Attraverso l apposita scheda di espansione accessoria da incorporare nella Centrale (cod. 8369) Intelligent gsm Beghelli rende possibile accendere/spegnere due utenze elettriche, per esempio, l impianto di riscaldamento o di irrigazione. I comandi possono essere impartiti localmente tramite il telecomando oppure da qualsiasi luogo tramite una semplice telefonata. In caso di allarme INTELLIGENT BEGHELLI può essere programmato a: - collegarsi automaticamente al Centro SOS Beghelli che, a livello nazionale, 24 ore al giorno, riceve e coordina gli allarmi e le richieste di soccorso. - chiamare una lista di numeri di telefono definiti dall utente ai quali inviare messaggi di allarme vocali e/o SMS indicanti la causa di allarme, l ubicazione dell impianto e l eventuale indicazione dei sensori che hanno dato l allarme (l utente deve aver precedentemente registrato con la propria voce la parte di messaggio che identifica l indirizzo della casa in cui è installato l impianto). In entrambi i casi, durante la chiamata del combinatore è possibile attivare, a seconda del tipo di allarme, il colloquio a Vivavoce oppure l ascolto dei rumori provenienti dall abitazione. Per il collegamento con INTELLIGENT BEGHELLI non è necessaria la posa di fili aggiuntivi in quanto il sistema di comunicazione è via radio. A INTELLIGENT BEGHELLI possono essere collegati fino a 63 dispositivi di cui max 4 Ricevitori per gli allarmi (Sirene per esterno, Ricevitori Multifunzione in modalità automatica) e max 2 Ricevitori Multifunzione in modalità manuale (per esempio controllo degli elettrodomestici). *Modalità di funzionamento non certificate IMQ sistemi di sicurezza COS È INTELLIGENT GSM BEGHELLI 6

6 Per verificare la portata radio di eventuali telecomandi, sensori, o ricevitori da collegare alla Centrale INTELLIGENT BEGHELLI occorre procedere nel seguente modo: fig. 1a 1. aprite la Centrale, collegate la batteria e aspettate che tutte le spie LED si spengano (fig. 1a/b); 2. collocate la Centrale in prossimità della posizione di installazione; fig. 1b 3. mettete la Centrale in Test Radio tenendo premuto il pulsante A n n u l l o / I n t e r rogazione premete anche il pulsante Chiamata Telefonica: un beep prolungato e l accensione intermittente di tutte le spie luminose confermeranno l operazione (fig. 2). La ripeterà periodicamente Test sensori. fig portatevi vicino alla posizione in cui intendete collocare il dispositivo e premete il suo pulsante di Test: la Centrale emetterà una serie di beep di conferma; 4 o 5 Beep indicano ricezione ottimale, se la Centrale ne emette meno, provate a spostare il dispositivo di qualche centimetro e ripetete la prova. 5. verificate la portata del Telecomando premendo il tasto Verde: anche in questo caso la Centrale emetterà una serie di beep di conferma (fig. 3). 6. al termine della verifica premete il pulsante Annullo / Interrogazione: INTELLIGENT BEGHELLI ritornerà alla condizione di funzionamento normale (fig. 4). SENZA FONDO fig. 3 fig Figura montaggio antenna (fig. 5). fig. 5 COS È INTELLIGENT GSM BEGHELLI 7

7 fig. 6 ATTENZIONE: se la scheda è protetta da PIN Code è necessario procurarsi il codice prima di proseguire Questa procedura è indispensabile per: 1. verificare il livello di campo cellulare nella posizione in cui si intendete installare la centrale; 2. disattivare l eventuale PIN Code ed i servizi di segreteria eventualmente abilitati nella SIM - mettete la Centrale in Test Linea: tenendo premuto il pulsante Annullo/Interrogazione premete anche il pulsante Medico Amico: un beep prolungato e il messaggio Test Linea Cellulare confermeranno l operazione; - La centrale accende il cellulare e dopo alcuni secondi (max 1 minuto) comincia a ripetere vocalmente il risultato del test: - Inserire codice > significa che la SIM è protetta da PIN Code: comporre il PIN Code seguito da # (es. 3367#). Questa operazione è indispensabile per consentire alla centrale l utilizzo della SIM. Se il PIN Code inserito è sbagliato la riproduce Errore codice cellulare (attenzione: dopo tre tentativi falliti la SIM si blocca) - Linea Cellulare attiva N > dove N indica il livello del segnale ricevuto: N = ottimo N = buono N = 1-10 scarso. Per migliorare le prestazioni è possibile montare l antenna da esterno Beghelli (cod. 8374) fornita con cavo di collegamento da 10 metri - Errore cellulare 1 > il cellulare non riesce a registrarsi. Verificare che l antenna sia stata montata correttamente fig. 7 - Errore cellulare 2 > il cellulare non riesce a leggere la SIM. Verificarne il corretto inserimento nella vaschetta porta-sim - Errore cellulare 3 > il cellulare non riesce a dialogare con la centrale. Contattare l Assistenza Tecnica COS È INTELLIGENT GSM BEGHELLI 8

8 Dopo avere eseguito la verifica del segnale della rete GSM si può procedere all installazione. La Centrale INTELLIGENT BEGHELLI deve essere installata a parete. è consigliabile l installazione al centro dell impianto, lontano da pareti metalliche, possibilmente ad almeno 5 metri da Sirena per esterni e Ricevitori multifunzione. fig. 8 La scheda di espansione vi consente di alimentare a 230V la Centrale e di mantenere quindi il cellulare acceso pronto per ricevere eventuali chiamate per operazioni di controllo remoto (es. inserimento-spegnimento impianto, ascolto della memoria eventi,.) Eseguite il collegamento come indicato in figura 9: fig. 9 A questo punto le spie luminose LED indicanti lo stato del sistema rimangono accese indicando il corretto collegamento alla 230V. In caso di mancanza rete elettrica le spie si spegneranno e il dispositivo continuerà a funzionare alimentato dalla batteria interna: il cellulare viene spento e non potrà ricevere le chiamate in ingresso. Se è stata abilitata la chiamata di assenza rete la Centrale chiamerà dopo il numero di ore impostate (Vedi capitolo Riepilogo programmazione della centrale, tab. 7). INSTALLAZIONE 9

9 Il sistema Intelligent GSM Beghelli permette di inserire un codice personalizzato a 6 cifre (codice telecomando); è necessario inserire lo stesso codice nel Telecomando nero, nel Telecomando grigio per Telesoccorso e nella Centrale. Il numero di combinazioni possibili per il Telecomando è di La programmazione del codice sui Telecomandi (compreso quelli di Telesoccorso), è un operazione che viene svolta localmente senza interessare la Centrale. Agite come segue: 1. Aprite il Telecomando per accedere alla tastiera numerica 2. Premete contemporaneamente i tasti ROSSO e VERDE: alla pressione deve corrispondere l accensione della spia ROSSA sul Telecomando. Entro qualche secondo iniziate a... fig comporre il codice a 6 cifre: alla pressione di ogni tasto deve corrispondere l accensione della spia ROSSA del Telecomando. Al termine... X X X X X fig Confermate subito premendo contemporaneamente i tasti ROSSO e VERDE. La spia ROSSA lampeggerà per confermare che il codice di attivazione è stato registrato sul telecomando. è indispensabile ripetete le operazioni sul Telecomando per Telesoccorso. fig. 12 PROGRAMMAZIONE 10

10 Questa fase serve per istruire la Centrale al riconoscimento dei Telecomandi. Entrate in programmazione: Con Centrale aperta a banco: Con Centrale installata: fig. 13 fig. 14 SENZA FONDO Componete sulla tastiera della Centrale la sequenza relativa all operazione da compiere: Funzione Inserimento del codice 310 Inserire codice di telecomando 6 numeri del codice Codice di Telecomando memorizzato Per uscire dalla programmazione premete il tasto Annullo/Interrogazione: INTELLIGENT BEGHELLI ritornerà alla condizione di funzionamento normale. fig. 15 INSTALLAZIONE - Personalizzazione telecomando sulla centrale 11

11 Il funzionamento del Telecomando per Telesoccorso (cod. Ordine 8075) è programmabile; si può scegliere di impostarlo come Pronto Soccorso, Antirapina o Antiaggressione. Pronto Soccorso: premendolo la Centrale effettua solo una breve segnalazione acustica di inizio chiamata. Dopo aver riprodotto il messaggio di allarme si attiva la fase di Colloquio a Vivavoce per permettere, a chi riceve la chiamata, di sincerarsi delle condizioni di chi ha inviato l allarme (questa è la modalità programmata all uscita di fabbrica). Antirapina: modalità silenziosa. Premendolo la Centrale effettua solo la chiamata telefonica. Durante la riproduzione del messaggio d allarme chi riceve la telefonata può attivare la fase di Ascolto ambientale (premendo 7 da telefono) per rendersi conto della situazione senza essere udito. Antiaggressione/Antipanico: premendolo si attivano la sirena della Centrale e tutti i ricevitori per allontanare spaventare l eventuale aggressore. Durante la fase di riproduzione del messaggio di allarme chi riceve la telefonata può premere il tasto 7 del telefono per attivare il Colloquio a Vivavoce per sincerarsi delle condizioni di salute dell aggredito. Entrate in programmazione: Con Centrale aperta a banco: Con Centrale installata: fig. 16 fig. 17 SENZA FONDO Componete sulla tastiera della Centrale la sequenza relativa all operazione da compiere: Per uscire dalla Programmazione premete il tasto Annullo/Interrogazione: INTELLIGENT BEGHELLI ritornerà alla condizione di funzionamento normale. Funzione Comportamento della Centrale in caso di allarme Pronto Soccorso 320 Antirapina 321 Antiaggressione 322 Riepilogo finale 330 Telecomando in modalità Soccorso Sanitario Telecomando in modalità Rapina Telecomando in modalità Aggressione Codice di Telecomando... Telecomando in modalità... Segnala beep, beep... l inizio della chiamata telefonica, riproduce il messaggio, attiva automaticamente il colloquio a vivavoce Effettua silenziosamente la chiamata telefonica,riproduce il messaggio, attiva su comando l ascolto ambientale Attiva Sirena e Ricevitoriinvia la chiamata telefonica, riproduce il messaggio, attiva su comando il colloquio a vivavoce - PROGRAMMAZIONE - Personalizzazione telecomando telesoccorso 12

12 Per programmare eventuali sensori, sirene, ricevitori multifunzione alla Centrale INTELLIGENT BEGHEL- LI occorre fare riferimento alla etichetta posta sul retro di ciascun dispositivo: su di essa è riportato il codice di identificazione a 6 cifre che dovrà essere memorizzato sulla Centrale. ATTENZIONE: durante questa programmazione la Centrale assegna al dispositivo un numero d ordine progressivo che riproduce mediante la. Scrivete questo numero nell apposita casella della Scheda di impianto : con esso la Centrale identificherà il dispositivo nelle fasi di supervisione (esempio: Sensore numero 05 batteria esaurita ) ed in alcune fasi di programmazione. Trattandosi poi di un numero progressivo può essere utilizzato per recuperare velocemente la posizione del sensore nell ambito dell abitazione (ad esempio installando sensori con numeri crescenti mano a mano che ci si allontana dalla porta di ingresso). Entrate in programmazione: Con Centrale aperta a banco: Con Centrale installata: fig. 18 fig. 19 SENZA FONDO Componete sulla tastiera della Centrale la sequenza relativa all operazione da compiere: Trascrivere il codice a sei cifre ed il numero riprodotto dalla Centrale nella scheda di impianto. Funzione Comportamento della Centrale in caso di allarme Codifica sensori, sirene o ricevitore multifunzione in modalità Automatica 410 Inserire codice il codice a 6 cifre stampato sull etichetta del dispositivo Sensore (o Attuatore) numero... memorizzato PROGRAMMAZIONE - Programmazione dispositivi accessori 13

13 Se avete programmato un sensore antintrusione si ha che: - se è un contatto perimetrale o una barriera risulta essere abilitato sia per la protezione Totale che per il parziale Notte; - se è un sensore ad infrarossi o un sensore rottura vetri risulta essere abilitato solo per la protezione Totale e non per i parziali; - non è abilitato alcun ritardo in ingresso; - non è abilitato alcun parziale A, B, C (trattati in seguito - vedi capitolo Parziali A, B, C ) Per modificare queste impostazioni: Funzione Comportamento della Centrale in caso di allarme Servizio Notte non attivo (rimane solo Protezione Totale) 720 Inserire codice il codice a 6 cifre stampato sull etichetta del sensore antint. Servizio Notte non attivo Servizio Notte Attivo 721 Inserire codice il codice a 6 cifre stampato sull etichetta del sensore antint. Servizio Notte attivo Ritardo di Ingresso non attivo 710 Inserire codice il codice a 6 cifre stampato sull etichetta del sensore antint. Ritardo di Ingresso non attivo Ritardo di ingresso attivo 711 Inserire codice il codice a 6 cifre stampato sull etichetta del sensore antint. Ritardo di Ingresso attivo Oscuramento Sensore (le segnalazioni di allarme di un sensore oscurato non fanno scattare l allarme ma rimangono registrate nella memoria) 730 Inserire codice il codice a 6 cifre stampato sull etichetta del sensore antint. Oscurato Elimina Oscuramento 731 Inserire codice il codice a 6 cifre stampato sull etichetta del sensore antint. Attivo Se avete programmato una Sirena da esterno questa suonerà in caso di allarme intrusione e allarme incendio: per modificare questa predisposizione di base si veda il capitolo Riepilogo programmazioni della Centrale, tab. 5. Se avete programmato un Ricevitore Multifunzione questo non si attiverà per alcun allarme: per modificare questa predisposizione di base consultate il manuale all interno della sua confezione. Al termine annotate, nelle apposite caselle della Scheda di impianto, l abilitazione o meno del Servizio Notte e il Ritardo di Ingresso. Ripetete le operazioni per tutti i dispositivi da collegare avendo cura di compilare mano a mano la scheda di impianto. PROGRAMMAZIONE 14

14 Per programmare i Ricevitori multifunzione del sistema di Automazione Domestica, cioè controllabili con comando manuale da telecomando o con chiamata telefonica, agite come segue: Funzione Codifica Ricevitoremultifunzione in modalità Manuale 411 Inserire codice il codice a 6 cifre stampato sull etichetta del dispositivo Comando a distanza numero... memorizzato Per riascoltare la programmazione o cancellare un dispositivo: Funzione Riepilogo Finale 440 Sensore numero 01 Codice... Attivo, Sensore numero 02 Codice... Attivo, (...continua riepilogo sensori) Attuatore numero 01 Codice... Attivo per..., (...continua riepilogo) Riepilogo Caratteristiche programmate in un dispositivo 420 Inserire codice il codice a 6 cifre stampato sull etichetta del dispositivo Riepilogo delle Caratteristiche del dispositivo selezionato Cancellazione di un dispositivo 430 Inserire codice il codice a 6 cifre stampato sull etichetta del dispositivo Sensore (o Attuatore o Comando a dist.) Cancellato INTELLIGENT GSM BEGHELLI vi consente di associare ai Rivelatori un messaggio che ne identifica la posizione (es. sensore ingresso, sensore camera, ecc.); seguite le istruzioni nel paragrafo Come personalizzare i nomi dei Rivelatori. Quando si programmano i Sensori alla Centrale questa assegna a ciascuno di essi un numero d ordine progressivo che li identifica (es. Sensore numero 1) nelle varie fasi di supervisione (esempio nel Test sensori o durante la riproduzione della Memoria Eventi). È possibile assegnare a questi dispositivi anche un nome che li localizza meglio all interno del luogo di installazione rendendo più facile l individuazione da parte dell utente (ad esempio in caso di segnalazione di contatti aperti all inserimento dell impianto). Entrate in programmazione: Con Centrale installata: Con Centrale aperta a banco: fig. 20 fig. 21 SENZA FONDO PROGRAMMAZIONE - Personalizzazione nome rilevatori 15

15 Funzione Personalizzazione nome Rivelatore 230 Inserire numero sensore Numero d ordine del sensore specificato sempre con 2 cifre. esempio: 01, 05, 12 Inserire codice messaggio A questo punto dovete inserire le tre cifre che identificano il luogo di installazione dei quel Rivelatore: Cifre 1, 2: locale di installazione 00 Nessuna personalizzazione 01 Ingresso 02 Sala 03 Cucina 04 Camera matrimoniale 05 Camera 06 Bagno 07 Scala 08 Studio 09 Cantina 10 Garage 11 Ufficio 12 Negozio 13 Magazzino 14 Laboratorio Cifra 3: piano di installazione 0 Nessuna indicazione piano 1 Piano seminterrato 2 Piano terra 3 Piano primo 4 Piano secondo La centrale ripete il locale/piano scelto poi propone l inserimento di un nuovo dispositivo: inserire numero sensore. Per concludere premere #. Esempio Per personalizzare i sensori: 1- Sala piano terra 2- Magazzino piano seminterrato 230 Inserire numero sensore 01 Inserire codice messaggio 022 sala piano terra Inserire numero sensore 02 Inserire codice messaggio 131 magazzino piano seminterrato Per concludere premere #. PROGRAMMAZIONE - Personalizzazione nome rilevatori 16

16 Dopo avere programmato gli eventuali dispositivi accessori, prima di installarli nelle posizioni prescelte, verificate che la Centrale Intelligent Beghelli li riceva correttamente; mettete la Centrale in Test Sensori agendo come segue: 1. premete il pulsante Annullo/Interrogazione e, tenendolo p remuto, premete anche il pulsante C h i a m a t a Telefonica (fig. 22): 2. un beep prolungato e l accensione intermittente dei LED confermano l operazione; contemporaneamente la Centrale riprodurrà periodicamente Test sensori 3. Alimentate i vari dispositivi programmati inserendo la batteria 4. Premete il pulsante di TEST che volete c o n t ro l l a re: la C e n t r a l e lo riconoscerà ripro d u c e n d o Beep, beep, Sensore numero... (oppure Contatto fig. 22 numero, Telecomando, Attuatore numero..., Comando a distanza numero... ). Se il dispositivo è stato anche personalizzato con un nome la centrale ripeterà anche questo nome (es.: sensore nume - ro camera piano primo ). Nota: se la Centrale, durante la fase Test Sensori, riproduce i beep ma non riconosce il dispositivo significa che esso non è stato memorizzato. Uscite dalla fase di test, rientrate in programmazione ed ascoltate il riepilogo dei dispositivi (440) verificando l esistenza del codice del dispositivo non riconosciuto. 5. Installate il dispositivo nella posizione prescelta: Se il dispositivo è una Sirena o un Ricevitore Multifunzione effettuate prima dell installazione la verfica del buon collegamento radio con la centrale: da questa fase di Test Sensori premete il pulsante Chiamata telefonica: la centrale riprodurrà Test Attuatori e comincerà a trasmettere dei segnali ai ricevitori. Verificate che ad ogni beep della centrale corrisponda un beep da ciascun ricevitore installato: se la ripetizione del beep non è regolare significa che il collegamento radio Centrale-Ricevitore non è ottimale: in tal caso è opportuno cercare una posizione migliore per l installazione del ricevitore. Se il dispositivo è un Rilevatore ad infrarossi è necessario orientarlo in modo da ottimizzare la zona di copertura. Premete il pulsante di test: il sensore per due minuti rimane in una fase di test ed accende il LED per evidenziare il rilevamento. Muovetevi nella zona controllata e verificate l efficacia del rilevamento: eventualmente aggiustate il posizionamento del sensore. Contemporaneamente la Centrale emetterà dei beep di simulazione allarme (se è ancora nella fase di Test sensori ). Se il dispositivo è un Rilevatore perimetrale verificate il posizionamento del magnete. Premete il pulsante di test: il LED si accende per alcuni secondi poi, per 2 minuti, evidenzia lo stato del contatto: se il contatto è chiuso il LED è spento, se il contatto è aperto il LED è acceso. Contemporaneamente la Centrale emetterà dei beep di simulazione allarme (se è ancora nella fase di Test sensori ). Ripetete queste operazioni per tutti i dispositivi. Al termine premete il pulsante A n n u l l o / I n t e r ro g a z i o n e per riportare la C e n t r a l e nella condizione di riposo. PROGRAMMAZIONE - Verifica del funzionamento 17

17 La rubrica telefonica della Centrale Intelligent Beghelli può contenere fino a 12 numeri di telefono (max 18 cifre ciascuno). I primi 7 numeri sono associati alle diverse cause di allarme, gli ultimi 5 numeri vengono chiamati in qualunque caso. Entrate in programmazione: Con Centrale aperta a banco: Con Centrale installata: fig. 23 fig. 24 SENZA FONDO ATTENZIONE: Al momento dell impostazione di ogni numero di telefono si può specificare il tipo di chiamata da effettuare (vocale,sms, sms+vocale): - per chiamate solo vocali comporre > Numero di telefono da chiamare (es ); - per chiamate solo SMS comporre > Numero di telefono da chiamare (es. * ); - per chiamate SMS + vocale comporre > Numero di telefono da chiamare (es. ** ); Componete sulla tastiera della Centrale la sequenza relativa all operazione da compiere: Funzione solo SMS SMS e Vocali INSERIMENTO DEI NUMERI DI TELEFONO Inserimento numero di telefono che sarà chiamato in caso di Intrusione, manomissione rapina e aggressione 110 Inserire numero di telefono Allarme Intrusione il numero di telefono seguito da # Inserimento numero di telefono che sarà chiamato in caso di Richiesta di Soccorso Medico 111 Inserire numero di telefono Soccorso Sanitario il numero di telefono seguito da # Inserimento numero di telefono che sarà chiamato in caso di Allarme Incendio 112 Inserire numero di telefono Allarme Incendio il numero di telefono seguito da # PROGRAMMAZIONE - Numeri telefonici 18

18 Funzione solo SMS SMS e Vocali Inserimento numero di telefono che sarà chiamato in caso di pressione del pulsante chiamata telefonica 113 "Inserire numero di telefono Tecnico" Il numero di telefono seguito da # Inserimento numero di telefono che sarà chiamato in caso di Allarme Gas, Allagamento 114 "Inserire numero di telefono Allarme Ambientale" Il numero di telefono seguito da # Inserimento numero di telefono che sarà chiamato in caso di Malfunzionamento, Batteria bassa, Allarme da sonde tecniche, Assenza energia elettrica, Tentato accecamento radio (NOTA: può risultare conveniente programmare questo numero di telefono per l invio del solo SMS.) 115 "Inserire numero di telefono Chiamata Malfunzionamento, Assenza Energia elettrica e Batteria bassa" Il numero di telefono seguito da # Inserimento numeri di telefono che saranno chiamati per qualunque causa di allarme (esclusa la segnalazione di batteria bassa e perdita di collegamento) 116, 117, 118, 119, 151 "Inserire numero di telefono 1 attivo per ogni allarme (2,, ecc.)" Il numero di telefono seguito da # Inserimento numero di telefono che sarà chiamato per segnalare l'inserimento totale, parziale o lo spegnimento dell'impianto e la chiamata periodica di esistenza in vita (se impostata) 152 Inserire numero di telefono chiamata segnalazione acceso-spento Il numero di telefono seguito da # RIEPILOGO DEI NUMERI DI TELEFONO SINGOLARMENTE Riepilogo numero di telefono inserito tramite codice 110, 111,, , 121,,129 "Numero di telefono Allarme Intrusione " (Soccorso Medico, ) Riepilogo numero di telefono inserito tramite codice 151 Riepilogo numero di telefono inserito tramite codice "Numero di telefono 5 abilitato per ogni causa di allarme " 162 "Numero di telefono chiamata segnalazione acceso spento " CANCELLAZIONE DEI NUMERI DI TELEFONO Cancella numero di telefono inserito tramite codice 110, 111,, 119 Cancellazione numero di telefono inserito tramite codice , 131,, "Numero di telefono Allarme Intrusione cancellato" (Soccorso Medico, ) "Numero di telefono 5 attivo per ogni causa di allarme cancellato" Cancellazione numero di telefono inserito tramite codice "Numero di telefono chiamata segnalazione acceso spento cancellato" RIEPILOGO GLOBALE DEI NUMERI DI TELEFONO Riepilogo globale dei numeri di telefono 140 "Numero di telefono Allarme Intrusione Numero di telefono soccorso Medico PROGRAMMAZIONE - Numeri telefonici 19

19 ATTENZIONE: in caso di utilizzo degli SMS è necessario che la SIM sia abilitata al servizio SMS. Qualora la scheda SIM non contenga il numero del Centro Servizi SMS è possibile registrarlo sulla centrale: Funzione NUMERO DI TELEFONO DEL CENTRO SERVIZI SMS Inserimento 141 Riepilogo 142 Cancellazione 143 Inserire numero di centrale SMS Inserire numero di telefono SMS Numero di telefono centrale SMS cancellato Cifre centro servizi senza il + poi premere # per terminare 4-Al termine annotate, nelle apposite caselle della scheda di impianto nel manuale d uso tutti i numeri di telefono inseriti. Per uscire dalla Programmazione premere il pulsante Annullo/Interrogazione: INTELLIGENT BEGHELLI ritornerà alla condizione di funzionamento normale. È necessario registrare nella Centrale l indirizzo e il nome del proprietario (es. Famiglia Rossi, Piazza della Repubblica 1, Bologna ). Per fare ciò entrare in programmazione poi premere 210: dopo il beep sono a disposizione 12 secondi per registrare il messaggio. Al termine della registrazione premere #. A questo punto il messaggio che sarà riprodotto, ad esempio in caso di richiesta di soccorso, sarà: Attenzione, richiesta di Soccorso Medico presso Famiglia Rossi, Piazza della Repubblica 1, Bologna -pausa - Premere 7 per parlare a vivavoce, 99 per interrompere l allarme Funzione Azione Registrazione del messaggio di ubicazione (nome, cognome, indirizzo) 210 Inserire messaggio beep dopo il beep scandire il messaggio parlando al microfono della Centrale (max 12 secondi) poi premere # Ascolto Messaggio registrato 220 Messaggio:... PROGRAMMAZIONE - Registrazione del messaggio di identificazione 20

20 Per comodità di installazione la Centrale viene fornita di fabbrica con la protezione locale Antimanomissione disabilitata: in questo modo le inevitabili pressioni e rilasci del dispositivo Antimanomissione durante l installazione non danno luogo ad allarmi. È necessario riattivare questo funzionamento per rendere la Centrale protetta contro tentativi di manomissione. Entrate in programmazione: Con Centrale aperta a banco: Con Centrale installata: fig. 25 fig. 26 SENZA FONDO Componete sulla tastiera della Centrale la sequenza relativa all operazione da compiere: Funzione Abilitazione del tamper locale 571 Manomissione Centrale attiva Per uscire dalla Programmazione premere il pulsante Annullo/Interrogazione: INTELLIGENT BEGHELLI ritornerà alla condizione di funzionamento normale. Attenzione: se non viene eseguita questa operazione di abilitazione del dispositivo Antimanomissione della Centrale ad ogni attivazione e disattivazione dell impianto la ripro d u r r à Manomissione Centrale non abilitata. Inoltre, se la funzione non viene abilitata, decade la certificazione IMQ Sistemi di Sicurezza. PROGRAMMAZIONE - Attivazione dispositivo antimanomissione 21

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Serie Motorola D1110 Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Avvertenza Servirsi unicamente di batterie ricaricabili. Caricare il portatile per 24 ore prima dell uso. Benvenuti... al vostro

Dettagli

Phonak ComPilot. Manuale d uso

Phonak ComPilot. Manuale d uso Phonak ComPilot Manuale d uso Indice 1. Benvenuto 5 2. Per conoscere il dispositivo ComPilot in uso 6 2.1 Legenda 7 2.2 Accessori 8 3. Come cominciare 9 3.1 Impostazione dell alimentatore 9 3.2 Come caricare

Dettagli

ANTIFURTO PER CANTIERI

ANTIFURTO PER CANTIERI ANTIFURTO PER CANTIERI Manuale di installazione - Ver. 1.1 DEMOKIT 1 Indice Indice... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. DESCRIZIONE DEI DISPOSITIVI... 3 2.1 Centrale Edilsecurity... 3 3. INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

Dettagli

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001 BTEL-GT Manuale di installazione ed uso 0470 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 9001 IT-52587 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 14001 IT-52588 OHSAS 18001 OHSAS 18001 9192.BSEC IT - 60983 Tab.1 N. I IDENTIFICAZIONE DELLE PARTI

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale MANUALE UTENTE PowerMaster-10 G2 Sistema di allarme via radio bidirezionale www.visonic.com PowerMaster-10/30 G2 Guida dell'utente 1. Introduzione... 3 Premessa... 3 Panoramica... 3 Caratteristiche del

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560 +L3WK#6333# +L3WK#8333#560 +L3WK#$OO6HUYH/#+LFRP#483#(2+ RSWL3RLQW#833#HFRQRP\ RSWL3RLQW#833#EVLF RSWL3RLQW#833#VWQGUG RSWL3RLQW#833#GYQFH,VWU]LRQL#G VR Sulle istruzioni d uso Sulle istruzioni d uso Le

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

Bravo 10. Telefono con vivavoce e grandi tasti. Manuale d`istruzioni-italiano

Bravo 10. Telefono con vivavoce e grandi tasti. Manuale d`istruzioni-italiano Bravo 10 Telefono con vivavoce e grandi tasti Manuale d`istruzioni-italiano Caratteristiche principali PRESTAZIONI SPECIALI Conversazione in vivavoce Grandi tasti con numeri ben visibili Grande indicatore

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Manuale d uso Italiano. Beafon S40

Manuale d uso Italiano. Beafon S40 Manuale d uso Italiano Beafon S40 Informazioni generali Congratulazioni per l acquisto del telefono Bea-fon S40! Si consiglia di leggere le presenti informazioni prima di utilizzare il telefono per poterne

Dettagli

Mobile Locator. Guida rapida

Mobile Locator. Guida rapida Mobile Locator Guida rapida 4 6 7 8 8 8 9 10 10 10 11 11 11 3 Grazie per avere scelto Tracker.com! Qui di seguito troverete le informazioni essenziali per utilizzare il vostro Mobile Locator. Il Mobile

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

Manuale Tecnico di installazione e programmazione

Manuale Tecnico di installazione e programmazione Manuale Tecnico di installazione e programmazione AVVERTENZE Questo manuale contiene informazioni esclusive appartenenti alla Combivox Srl Unipersonale. I contenuti del manuale non possono essere utilizzati

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

4832015 FOTOCAMERA GSM. Manuale Utente. Versione manuale 1.9

4832015 FOTOCAMERA GSM. Manuale Utente. Versione manuale 1.9 4832015 FOTOCAMERA GSM Manuale Utente Versione manuale 1.9 4832015 Fotocamera GSM con controllo Remoto Grazie per aver acquistato questo dispositivo. Questa telecamera controllata a distanza, è in grado

Dettagli

Alto II Telefono Mobile. Manuale d'utilizzazione

Alto II Telefono Mobile. Manuale d'utilizzazione Alto II Telefono Mobile Manuale d'utilizzazione 1 Preambolo Copyright 2011 Gold GMT SA Tous droits réservés momento senza notificazione preliminare. La riproduzione, il trasferimento o lo stoccaggio del

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH Manuale DA-10287 Grazie per aver acquistato l'altoparlante portatile Super Bass Bluetooth DIGITUS DA-10287! Questo manuale d'istruzioni vi aiuterà ad iniziare

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

GRAZIE AD INTERNET OGGI POSSIAMO IMMAGINARE DI RAGGIUNGERE

GRAZIE AD INTERNET OGGI POSSIAMO IMMAGINARE DI RAGGIUNGERE IL CONCETTO DI M2M ESISTE ED È APPLICATO DA TEMPO I PRIMI SISTEMI DI TELEMETRIA ERANO RISERVATI A POCHI GRANDI SOGGETTI GRAZIE AD INTERNET OGGI POSSIAMO IMMAGINARE DI RAGGIUNGERE ANYT HIN NE ANYO QUA SI

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00 Istruzioni di montaggio e per l'uso Altoparlante ad incasso 1258 00 Descrizione dell'apparecchio Con l'altoparlante ad incasso, il sistema di intercomunicazione Gira viene integrato in impianti di cassette

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1. Informazioni sul certificato (SAR) 6. Disimballaggio di SO-2510 7

Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1. Informazioni sul certificato (SAR) 6. Disimballaggio di SO-2510 7 SO-2510 01 Prima di usare il dispositivo Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1 Dichiarazione di conformità FCC in materia di interferenze

Dettagli

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email :

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : info@sicurezzacsc.it sito : www.sicurezzacsc.it 2 NEXTtec progetta

Dettagli

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985 SECURITY SISTEM SERIE CB 8000 Can-Bus VERSIONI MANUALE Installatore e Utente EASY: EASY PLUS: Centrale di allarme modulare, protezione perimetrica, pulsante Led per pincode, comando indicatori di direzione

Dettagli

I consigli di IMQ per un appartamento sicuro a prova di ladro

I consigli di IMQ per un appartamento sicuro a prova di ladro Impianti d allarme per una casa sicura I consigli di IMQ per un appartamento sicuro a prova di ladro Introduzione Un tempo bastava un buon cane da guardia per garantire alla casa un livello di sicurezza

Dettagli

PPF 685 PPF 695. Manuale d istruzioni

PPF 685 PPF 695. Manuale d istruzioni PPF 685 PPF 695 Manuale d istruzioni Stimato cliente, Introduzione Brand Variabel Acquistando questo apparecchio, avete scelto un prodotto PHILIPS di qualità. L apparecchio soddisfa i molteplici requisiti

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

IT MANUALE TECNICO MT SH39 IT ART. 21047335 - COMUNICATORE TELEFONICO GSM SMS MULTIFUNZIONE

IT MANUALE TECNICO MT SH39 IT ART. 21047335 - COMUNICATORE TELEFONICO GSM SMS MULTIFUNZIONE IT MANUALE TECNICO ART. 21047335 - COMUNICATORE TELEFONICO GSM SMS MULTIFUNZIONE Assistenza tecnica Italia 0346/750090 Commerciale Italia 0346/750091 Technical service abroad Export department (+39) 0346750092

Dettagli

UTC Fire & Security Italia

UTC Fire & Security Italia UTC Fire & Security Italia Corso tecnico V1.6 Sistema Advisor Advanced Versione Fw di riferimento 019.019.085 Obbiettivi del corso Questo corso Vi illustrerà la nuova centrale intrusione Advisor Advanced.

Dettagli

UNA CASA A PROVA DI LADRO

UNA CASA A PROVA DI LADRO UNA CASA A PROVA DI LADRO GUIDA PRATICA AGLI IMPIANTI D'ALLARME GLI ITALIANI SI SENTONO INSICURI MA SOLO UNA FAMIGLIA SU CINQUE HA UN IMPIANTO ANTIFURTO Da una recente indagine Istat, risulta che il reato

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

LOCALIZZATORE SU RETE GSM

LOCALIZZATORE SU RETE GSM MANUALE UTENTE FT908M LOCALIZZATORE SU RETE GSM (cod. FT908M) Introduzione La ringraziamo per aver acquistato questo localizzatore miniaturizzato. Il dispositivo consente di localizzare una persona o un

Dettagli

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

THRUSTMASTER MANUALE D USO ENGLISH DEUTSCH CARATTERISTICHE TECNICHE HOTLINE

THRUSTMASTER MANUALE D USO ENGLISH DEUTSCH CARATTERISTICHE TECNICHE HOTLINE THRUSTMASTER MANUALE D USO DEUTSCH ENGLISH CARATTERISTICHE TECNICHE 1. Stick ad 8 direzioni 2. 8 pulsanti azione analogici: X, Y, A, B, Nero, Bianco, T1 = trigger destro, T2 = trigger sinistro 3. Pulsante

Dettagli

MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI

MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI 1. Informazioni basilari 1.1 Breve introduzione 2. Come procedere prima dell utilizzo 2.1 Nome e spiegazione di ogni parte 2.1.1 Mappa illustrativa 2.1.2 Descrizione delle

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Cellulare accessibile a scansione

Cellulare accessibile a scansione Cellulare accessibile a scansione Caratteristiche Interfaccia radio Bluetooth Scansione a sensore singolo e controllo sensori multipli Abilita al controllo di tutte le funzioni di telefonia mobile Presa

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

BARON Manuale di istruzioni Italian

BARON Manuale di istruzioni Italian BARON Manuale di istruzioni Italian Introduzione: (1). Vista d assieme del telefono 1.1. 1.1 Tasti Tasto Funzione SIM1 /SIM2 Fine / Accensione Tasto OK Tasto di navigazione Tasto opzioni sinistro/destro

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

SmartVision GUIDA UTENTE

SmartVision GUIDA UTENTE SmartVision GUIDA UTENTE SmartVision Guida Utente (Rev. 2.3) 1 Introduzione Congratulazioni per l aquisto di SmartVision by KAPSYS. SmartVision è il primo smartphone specificatamente progettato per le

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare.

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. Per una casa più comoda, cura e intelligente, con un solo clic. Kit Domotici faidate integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. www.easydo.it videosorveglianza, controllo carichi

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

GUIDA TECNICA 08. Linee guida funzionali MH08LF. BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it

GUIDA TECNICA 08. Linee guida funzionali MH08LF. BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it Linee guida funzionali Piemonte Valle d Aosta Liguria UFFICIO REGIONALE 10098 RIVOLI (TO) c/o PRISMA 88 C.so Susa, 242 Tel. Q 011/9502611

Dettagli

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6 G U I D A A L L U S O S O M M A R I O Benvenuti in MySKY... 4 Vista frontale e vista in prospettiva del Decoder MySKY... 4 A cosa serve questo manuale... 5 Cosa è la TV digitale satellitare... 5 Il Decoder

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

1. Instruzioni d uso 2

1. Instruzioni d uso 2 1. Instruzioni d uso 2 1.0 Prefazione Leggere attentamente queste instruzione d uso per utilizzare in modo ottimale tutte le funzioni dell interruttore orario. Il progetto di questo interruttore orario

Dettagli

Attivatore Telefonico GSM

Attivatore Telefonico GSM Part. U1991B - 10/09-01 PC Attivatore Telefonico GSM art. F462 Istruzioni d uso INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA L'impiego dell'attivatore GSM art. F462 in componenti o sistemi per supporto vita non è consentito

Dettagli

Delorme InReach SE & Explorer Comunicatore Satellitare, l SOS nel palmo della tua mano

Delorme InReach SE & Explorer Comunicatore Satellitare, l SOS nel palmo della tua mano Delorme InReach SE & Explorer Comunicatore Satellitare, l SOS nel palmo della tua mano Guida Rapida caratteristiche 1. Introduzione InReach SE è il comunicatore satellitare che consente di digitare, inviare/ricevere

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241 MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE cod. 7372 241 Gentile cliente Il piano cottura induzione ad incasso è destinato all uso domestico. Per l imballaggio dei nostri prodotti usiamo materiali che rispettano

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Manuale d istruzioni Termometro PCE-TH 5

Manuale d istruzioni Termometro PCE-TH 5 PCE Italia s.r.l. Via Pesciatina 878 / B-Interno 6 55010 LOC. GRAGNANO - CAPANNORI (LUCCA) Italia Telefono: +39 0583 975 114 Fax: +39 0583 974 824 info@pce-italia.it www.pce-instruments.com/italiano Manuale

Dettagli