italia 2009 Responsabilità d impresa Risultati per paese

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "italia 2009 Responsabilità d impresa Risultati per paese"

Transcript

1 italia 2009 Responsabilità d impresa Risultati per paese

2 1. profilo della società sonae sierra è lo specialista internazionale dei centri commerciali e il suo obiettivo consiste nell apportare innovazione ed entusiasmo nel settore commerciale. fondata in portogallo nel 1989, sonae sgps (portogallo) e Grosvenor (Regno unito) controllano il 50% dell azienda. Ci occupiamo di business integrato che comprende la proprietà, lo sviluppo e la gestione di centri commerciali. la nostra sede si trova a maia, in portogallo. al 31 dicembre 2009, i centri commerciali di nostra proprietà in portogallo, spagna, italia, Germania, Grecia, Romania e brasile ammontavano a 51, con una Gla totale di oltre due milioni di metri quadrati. due centri commerciali sono in fase di costruzione e dieci sono in diverse fasi di sviluppo in portogallo, italia, Germania, Grecia, Romania e brasile con una Gla totale di quasi metri quadrati. inoltre, gestiamo per conto terzi anche altri 17 centri commerciali (Gla di m 2 ). il nostro obiettivo consiste nel creare mete preferite dai consumatori e nel 2009, i centri commerciali di nostra proprietà e operativi hanno avuto oltre 412 milioni di visite. Gestiamo un portafoglio comprensivo di centri commerciali di proprietà di terzi che complessivamente ha avuto oltre 436 milioni di visite. 1.1 La nostra Vision e la nostra mission la nostra vision è quella di diventare ed essere riconosciuti come il miglior specialista di centri commerciali, secondo gli standard internazionali con una presenza internazionale e un business sostenibile a lungo termine. la nostra mission consiste nel creare valore per i nostri azionisti, attraverso l'attività del centro commerciale, mantenendo al contempo la nostra responsabilità sociale nei confronti degli altri soggetti interessati, così come le nostre responsabilità verso l ambiente. 1.2 Il nostro sistema di gestione della CR le questioni di CR (Corporate Responsibility: Responsabilità d impresa) che identifichiamo come le più essenziali del nostro business sono gestite dal nostro sistema di gestione della CR. Questo sistema si basa su un modello ciclico che ci aiuta a raggiungere continue migliorie nei nostri risultati, in tutte le nove aree di impatto: energia e Clima, acqua, Rifiuti, biodiversità e Habitat, fornitori, affittuari, Comunità e Visitatori, dipendenti e sicurezza e salute. definiamo politiche e strategie al fine di tradurre i nostri valori e impegni in azioni concrete. monitoriamo i nostri progressi affidandoci ad indicatori di risultato e obiettivi chiave su base annuale in modo che ci garantiscano che siamo sulla buona strada per la realizzazione dei nostri obiettivi a lungo termine. Reporting Verifica & Convalida VALORI D IMPRESA & PRINCIPI CHIAVE Vision and mission CR policy policy sull ambiente e sicurezza e salute Gestione Review & Reporting obiettivi e target CR obiettivi SONAE SIERRA Responsabilità d impresa Risultati per paese ITALIA 01

3 1. profilo della società continua sommario dei Risultati RelatiVi al 2009 Valore economico diretto generato : 296 milioni 2008: 311 milioni Valore economico diretto distribuito : 276 milioni 2008: 313 milioni Valore economico diretto conservato : 20 milioni 2008: -2 milioni 0,067 emissioni di gas ad effetto serra (GHG Greenhouse Gas) del portafoglio e uffici aziendali di nostra proprietà (tco 2 e/m 2 Gla) 527 efficienza elettrica (affittuari esclusi) del portafoglio di nostra proprietà (kwh/m 2 del centro commerciale e zona servizi igienici/anno) 3,8 efficienza idrica (affittuari esclusi) del portafoglio di nostra proprietà (litri/visita/anno) 46% totale rifiuti riciclati in proporzione a quelli prodotti (% in peso) considerati su tutto il portafoglio di nostra proprietà 0,081 0,074 0,071 0, ,2 4,0 3,6 5 3, ,5% indice di occupazione medio (% per Gla) 1,143 investimenti in marketing in CR e altri contributi comunitari ( milioni) investimenti nella formazione del personale e nello sviluppo ( a persona) numero di ore uomo dedicate alla formazione sulla sicurezza e salute (numero) 95,6 95,5 94,3 94,5 2, , n.d. 6 n.d. 6 1 il valore economico diretto generato comprende le entrate (incassi diretti + incassi indiretti provenienti da utili sulle vendite di investimenti). 2 il valore economico diretto distribuito comprende: (1) Costi operativi; (2) Remunerazioni dei dipendenti (49 milioni di euro nel 2009); (3) pagamenti ai fornitori di capitale; (4) imposte e (5) investimenti nella comunità (0,1 milioni di euro nel 2009). 3 il valore economico conservato è calcolato come differenza fra il generato e il distribuito. 4 i valori del 2008 relativi alla Grecia e al brasile sono stati aggiornati nel 2009 al fine di rettificare alcuni dati errati che sono stati rilevati e corretti solo ora. 5 i valori del 2008 relativi al portogallo e al brasile sono stati aggiornati nel 2009 al fine di rettificare alcuni dati errati che sono stati rilevati e corretti solo ora. 6 l abbreviazione n.d. sta per nessun dato. Ciò significa che non ci sono dati disponibili per questo periodo di tempo. SONAE SIERRA Responsabilità d impresa Risultati per paese ITALIA 02

4 2. Gli obiettivi della nostra CR lo sviluppo e la gestione dei centri commerciali può causare un certo numero di potenziali impatti significativi sull'ambiente, sulla società e sull'economia. abbiamo definito obiettivi a lungo termine considerando ciascuna delle aree di impatto essenziali della CR. Queste zone sono riportate nella tabella sottostante. energia e Clima Raggiungere una riduzione del 25% di emissioni di gas GHG per m 2 di spazio affittabile lordo entro il 2020, rispetto ai livelli del 2005 (obiettivi 1 e 2 del protocollo GHG, oltre ai viaggi aerei aziendali). sforzarsi di aumentare entro il 2020 l'efficienza energetica delle nostre operazioni, al fine di ottenere un valore massimo nel consumo dell energia elettrica di 400 kwh/m 2 (centro commerciale e zona servizi igienici) all anno nei centri commerciali di proprietà di sierra. definire e attuare entro il 2020 una strategia a lungo termine riguardante l adattamento al cambiamento climatico relativamente a investimenti, sviluppo, gestione e attività aziendali. impegnarsi con i nostri affittuari al fine di aiutarli a ridurre l'impatto diretto associato al consumo di energia delle unità di vendita al dettaglio all'interno dei nostri edifici. acqua entro il 2020, ottenere un livello di consumo di acqua pari o inferiore a 3 litri per ogni visita (valore riferito alla totalità dei centri commerciali di proprietà di sierra). entro il 2020 almeno il 10 % dei nostri consumi di acqua dovranno provenire da acqua riutilizzata, come acqua piovana raccolta o acque grigie. definire e attuare entro il 2020 una strategia a lungo termine per garantire un approvvigionamento sicuro di acqua nei nostri centri commerciali, con particolare attenzione ai luoghi che sono soggetti a scarsità d'acqua. Contribuire a fare in modo che i nostri fornitori e i nostri affittuari riducano il consumo di acqua. Rifiuti entro il 2020, aumentare la proporzione di rifiuti totale (in peso) che vengono riciclati, recuperati o riutilizzati e ottenere un tasso minimo di riciclaggio del 50% per tutti i nostri centri commerciali. Ridurre entro il 2020 la proporzione di rifiuti (in peso) che viene inviata in discarica, al fine di mantenere sotto un limite massimo del 30% i rifiuti conferiti in discarica dai nostri centri commerciali. entro il 2020, aumentare la proporzione di rifiuti totale (in peso) che vengono riciclati, recuperati o riutilizzati e ottenere un tasso minimo di riciclaggio del 80% per tutti i nostri uffici. mantenere un elevato livello di prestazioni in termini di riciclaggio edile su progetti portati a termine e allo scopo di aumentare la proporzione di materiali edili che vengono riciclati come materiali in ingresso. biodiversità e Habitat evitare l'utilizzo di terreni vergini per i progetti dei nuovi centri commerciali e adottare misure di compensazione per eventuali progetti sviluppati su siti ecologicamente sensibili. Cercare di tutelare e valorizzare la biodiversità dei siti esistenti e dei nuovi progetti e aggiungere valore ai nuovi progetti in modo da integrare attivamente la biodiversità, quando possibile, tenendo conto del contesto regionale. Cercare di comprendere e affrontare i rischi e le opportunità connessi con gli ecosistemi relativi alla nostra attività, compresi gli impatti associati alla catena commerciale. fornitori promuovere la fedeltà tra i fornitori usati frequentemente e cercare di aiutare e incoraggiare le imprese ad adottare pratiche più responsabili. affittuari fornire esperienza e un servizio di alta qualità agli affittuari in modo proattivo e affrontare assieme a loro i problemi ambientali e quelli relativi alla sicurezza. Comunità e Visitatori applicare entro il 2012 il Community advisory panel (Cap) a tutto il nostro portafoglio di centri attualmente in esercizio e quelli in sviluppo. essere riconosciuti entro il 2011 come una società di livello superiore in termini di capacità di coinvolgimento lavoratori dalle comunità locali. definire e attuare entro il 2012 una strategia a lungo termine che mira a coinvolgere il maggior numero di soci di comunità locali dei nostri centri commerciali, al fine di migliorare il benessere delle comunità stesse. dipendenti offrire entro il 2012 ai nostri dipendenti contratti più flessibili con l intento di essere riconosciuti come leader in questo settore. adottare e attuare entro il 2014 una strategia a lungo termine con l'obiettivo di creare le migliori condizioni di lavoro possibili per tutto il nostro personale. migliorare entro la fine del 2012 le condizioni della manodopera in base a standard approvati. sicurezza e salute anticipare e prevenire tutti i rischi per la salute e la sicurezza che influenzano la crescita sostenibile di sonae sierra, con l'obiettivo finale di azzerare gli incidenti. Cercare di ridurre i rischi di malattia professionale e migliorare il benessere dei nostri dipendenti. Continuare a diffondere e radicare una cultura basata sulla consapevolezza della sicurezza e della salute tra i nostri azionisti. migliorare tutte le prestazioni del nostro sistema di gestione della salute e della sicurezza. SONAE SIERRA Responsabilità d impresa Risultati per paese ITALIA 03

5 3. sonae sierra in italia siamo i proprietari di quattro centri commerciali italiani. nel 2005 abbiamo acquisito airone a padova e Valecenter a Venezia. nel 2008 sono stati inaugurati freccia Rossa a brescia e Gli orsi a biella, centri sviluppati da sonae sierra. nel dicembre del 2009, abbiamo avviato la costruzione di le terrazze a la spezia, la cui apertura è prevista nel 2011 e dovrebbe aggiungere ulteriori m 2 di Gla al nostro portafoglio italiano. 3.1 Riconoscimenti nel 2009 PREMI Quotidiano immobiliare daily Real estate awards miglior azienda nella vendita al dettaglio e nel settore immobiliare commerciale in italia, marzo associazione italiana dei manager e consulenti immobiliari (aici Junior) Álvaro portela e fernando Guedes oliveira hanno ricevuto il premio fedeltà, giugno : airone 2: freccia Rossa 3: Gli orsi 4: Valecenter CERTIFICAZIONI iso per l ems (environmental management system sistema di gestione ambientale) de Gli orsi. ohsas per l s&hms (safety and Health management system sistema di gestione della salute e della sicurezza) de Gli orsi. PRINCIPALI OBIETTIVI RAGGIUNTI nuovi contratti di energia elettrica rinnovabile, firmato ad airone, Valecenter e Gli orsi, che ci permettono di ridurre di oltre il 50% le emissioni di gas serra associate al consumo di energia indiretta. Green travel plan lanciato per promuovere delle modalità di spostamento sostenibile a freccia Rossa. 3.2 Punti fondamentali 57 dipendenti diretti 23,6 milioni di euro ricevuti 7 dalle locazioni dei centri di proprietà 10,8 al 31 dicembre 2009 milioni di euro per costi operativi 8 4 centri commerciali di nostra proprietà con un Gla totale di m 2 1 progetto in via di sviluppo con un Gla di m 2 18,7 milioni di visite 9 presso i nostri centri commerciali oltre tonnellate di rifiuti non gettati in discarica e smaltiti attraverso il riciclaggio, il compostaggio e l'incenerimento con recupero di energia. il miglioramento delle attrezzature di raccolta dei rifiuti e le rigorose procedure di controllo di gestione dei rifiuti degli affittuari ci hanno aiutato a raggiungere livelli elevati di riciclaggio al airone e a Gli orsi. formazione sulla sicurezza, la salute e l ambiente fornita agli affittuari e ai fornitori di tutti i centri commerciali. nonostante le difficili condizioni economiche, aumento del livello di soddisfazione degli affittuari del 2%. nuovo Cap (Community advisory panel ) lanciato presso Gli orsi. 181 ore del personale dedicate ad iniziative di volontariato per la comunità. 41 dipendenti hanno partecipalo al mese della salute, un iniziativa che migliora il benessere del personale. premio personæ per il miglior affittuario assegnato ad ipercoop (Gli orsi) e al Ristorante da Giovanni (Valecenter) per gli sforzi eccezionali profusi nel promuovere la sicurezza e la salute. 455 ore di spo (safety preventive observation Rispetto della prevenzione della salute) sviluppate presso i centri commerciali e gli uffici aziendali. 7 Questo valore corrisponde agli affitti totali fatturati (100%) ai locatari dei centri commerciali di proprietà di sierra in italia. e stato calcolato basandosi sui risultati ottenuti fra l 01/01/09 e il 31/12/09. 8 i costi operativi sono stati calcolati in base ai risultati ottenuti fra l 01/01/09 e il 31/12/09. 9 Questo valore corrisponde al numero dei visitatori ospitati dai centri commerciali di sierra in italia durante il periodo compreso fra l'01/01/09 e il 31/12/09. SONAE SIERRA Responsabilità d impresa Risultati per paese ITALIA 04

6 4. Risultati della CR in italia indicatori di Risultati CHiaVe indicatore andamento miglior/i centro/i dei risultati nel emissioni di gas ad effetto serra (GHG) del portafoglio e uffici 0,042 0, , Valecenter, aziendali di nostra proprietà (tco 2 e/m 2 Gla) 0,020 tco 2 e/m 2 Gla efficienza elettrica (affittuari esclusi) del portafoglio di nostra Valecenter, 559 kwh/m 2 proprietà (kwh/m 2 del centro commerciale e zona servizi igienici/anno) efficienza idrica (affittuari esclusi) del portafoglio di nostra 0,7 6,0 7,6 12 airone, 0,9 litri a visita proprietà (litri/visita/anno) totale rifiuti riciclati in proporzione a quelli prodotti (% in peso) 36% 44% 51% presso airone, tasso di riciclaggio considerati su tutto il portafoglio di nostra proprietà del 77% e presso Gli orsi, tasso di riciclaggio del 55% 13 indice di occupazione medio (% per Gla) 76,6% 86,1% 87,9% freccia Rossa, tasso di occupazione del 98,5% investimenti in marketing in CR e altri freccia Rossa, contributi comunitari ( ) investiti nelle iniziative della comunità e donati in beneficienza 14 investimenti nella formazione del personale e nello sviluppo ( a persona) numero di ore uomo dedicate alla formazione sulla Gli orsi con 759 ore sicurezza e salute (numero) uomo di formazione 10 il valore del 2008 è stato aggiornato nel 2009 al fine di rettificare alcuni dati errati che sono stati rilevati e corretti solo ora. 11 Questo indicatore esclude Gli orsi a causa di un guasto dei contatori di energia in questo centro commerciale. 12 Questo indicatore esclude Gli orsi a causa di un guasto dei contatori di acqua in questo centro commerciale. 13 mentre airone ha ottenuto i migliori risultati, non si ritiene comparabile con gli altri centri commerciali dato che il tasso di riciclaggio di rifiuti raggiunto è dovuto al fatto che sierra gestisce anche i rifiuti di carta e cartone del supermercato. per questo motivo, abbiamo sottolineato anche il risultato de Gli orsi. 14 include le donazioni raccolte dai visitatori del centro commerciale. Ulteriori riferimenti Questo documento è destinato a riassumere i dati e le informazioni più importanti in relazione alla nostra attività in italia. il nostro report annuale, in Review 2009: economic, environmental and social performance (Recensione 2009: risultati economici, ambientali e sociali) contiene un rendiconto dei rendimenti finanziari e della CR mondiali. il report è disponibile all indirizzo: il nostro report 2009 sulla CR, compatibile con il livello a + del Global Reporting initiative (GRi) sustainability Reporting Guidelines, contiene un resoconto più completo delle nostre attività e sui risultati mondiali della CR. il report è disponibile all indirizzo: SONAE SIERRA Responsabilità d impresa Risultati per paese ITALIA 05

7 Casi studiati RIDURRE LE EMISSIONI DI ANIDRIDE CARBONICA DE GLI ORSI i nostri centri commerciali in italia sono grandi consumatori di energia, in media 632 kwh di elettricità consumata per ogni m 2 del centro commerciale e della zona dei servizi igienici all anno. È, quindi, particolarmente importante focalizzarsi sull'efficienza energetica e sull'approvvigionamento di energia rinnovabile. Quest anno abbiamo adottato parecchie misure per ridurre il consumo energetico e le emissioni di anidride carbonica presso il centro commerciale Gli orsi, comprendenti: modifica delle impostazioni predefinite del bms (building management system sistema di gestione dell edificio) per i condizionatori e le unità di trattamento aria. Questo ci ha permesso di ridurre il consumo di energia elettrica a kwh al giorno, quantità che consente di risparmiare quotidianamente circa 500. la stipula di un contratto con un nuovo fornitore di energia elettrica con una più alta percentuale di energie rinnovabili nel suo pacchetto energetico. il fattore di emissioni di anidride carbonica associate a questo nuovo contratto è 222 gco 2 /KWh, rispetto ai 470 gco 2 / kwh associati al contratto precedente. Questo ci ha permesso di ridurre le emissioni di GHG indirette di oltre il 50%. nel corso del 2009 sono stati firmati nuovi contratti per energia rinnovabile per airone e Valecenter. Casi studiati FORMAZIONE SULLA CR ED EVENTI PER SENSIBILIZZARE sonae sierra svolge un ruolo attivo nel cambiamento della società attraverso la formazione e campagne di sensibilizzazione, sfruttando la sua capacità di comunicare con il pubblico che visita i centri commerciali. nel 2009 abbiamo organizzato numerosi eventi ambientali per i visitatori dei nostri centri commerciali in italia. Gli orsi ha investito in Giornate ambientali: due eventi da due giorni si sono tenuti presso il centro commerciale con lo scopo di educare 600 studenti e i loro genitori su temi ambientali. Questo centro commerciale ha organizzato un evento sulla sicurezza per 360 studenti di sette scuole locali che hanno partecipato a un corso di tre giorni sulla sicurezza stradale. inoltre, assieme alla polizia di stato è stata organizzata una manifestazione della durata di tre giorni sui pericoli di una guida negligente. Valecenter ha ospitato un carnevale ecologico di due giorni, durante il quale oltre 300 bambini e giovani hanno realizzato delle maschere usando scarti e materiali riciclati. Gli stessi hanno poi sfilato con le maschere realizzate al carnevale di Venezia. Valecenter ha anche ospitato una manifestazione di tre giorni sulla sicurezza, facente parte della campagna nazionale per aumentare la consapevolezza dei pericoli della guida negligente. la manifestazione è stata organizzata con la collaborazione della polizia municipale di marcon, la protezione civile di airone e le famiglie delle vittime della strada. freccia Rossa ha investito in un evento di 12 giorni EcoLeonardo per celebrare la cultura e promuovere la consapevolezza ambientale. un artista locale ha ricreato le invenzioni di leonardo da Vinci usando solo materiale riciclato e i bambini sono stati invitati al centro commerciale per fare lo stesso. la miglior invenzione creata dai bambini è stata premiata con premi fino a 250 da spendere nella libreria mondadori multicenter. inoltre, circa visitatori e 300 studenti hanno partecipato a una visita guidata del centro commerciale per conoscere le pratiche sociali e ambientali di sierra. VOGLIAMO SENTIRE QUALI SONO I VOSTRI COMMENTI accogliamo con favore i vostri commenti sul nostro approccio alla CR. un modulo elettronico in cui lasciare i vostri commenti è disponibile sul sito: SONAE SIERRA Responsabilità d impresa Risultati per paese ITALIA 06

ITALIA 2009 RESPONSABILITÀ D IMPRESA RISULTATI PER PAESE

ITALIA 2009 RESPONSABILITÀ D IMPRESA RISULTATI PER PAESE ITALIA 2009 RESPONSABILITÀ D IMPRESA RISULTATI PER PAESE 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ Sonae Sierra è lo specialista internazionale dei centri commerciali e il suo obiettivo consiste nell apportare innovazione

Dettagli

RESPONSABILITÀ D IMPRESA PERFORMANCE PER PAESE ITALIA

RESPONSABILITÀ D IMPRESA PERFORMANCE PER PAESE ITALIA 2008 RESPONSABILITÀ D IMPRESA PERFORMANCE PER PAESE ITALIA Sonae Sierra in Italia Sonae Sierra è una società internazionale specializzata in centri commerciali che si dedica con passione ed entusiasmo

Dettagli

2010 ResponsabIlItà d ImpResa RIsultatI per paese. ItalIa

2010 ResponsabIlItà d ImpResa RIsultatI per paese. ItalIa ResponsabIlItà d ImpResa RIsultatI per paese ItalIa 1. profilo della società sonae sierra 01 sonae sierra è lo specialista internazionale dei centri commerciali e la sua missione è portare innovazione

Dettagli

Milano, 21 marzo 2012. Azioni ambientali di UBI BANCA e CDP

Milano, 21 marzo 2012. Azioni ambientali di UBI BANCA e CDP Azioni ambientali di UBI BANCA e CDP INDICE Strategia aziendale in materia di clima La policy ambientale e il codice etico La loro applicazione Il programma energetico Le opportunità derivanti da CDP 2

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

IL TURISMO SOSTENIBILE uno strumento innovativo per lo Sviluppo Rurale. Andrea Zanfini EQO Srl

IL TURISMO SOSTENIBILE uno strumento innovativo per lo Sviluppo Rurale. Andrea Zanfini EQO Srl IL TURISMO SOSTENIBILE uno strumento innovativo per lo Sviluppo Rurale Giovedì 29 Marzo ore 14,30 18,30 Mercato Saraceno, Sala del Consiglio Andrea Zanfini EQO Srl Via Verde, 11 Bologna P.za Falcone Borsellino,

Dettagli

La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale

La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale Azienda leader nel campo della nutrizione, della salute e del benessere, Nestlé ambisce a migliorare

Dettagli

LA CARTA DEI PRINCIPI PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE: CONTESTO ED OBIETTIVI DELL INIZIATIVA CONFEDERALE

LA CARTA DEI PRINCIPI PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE: CONTESTO ED OBIETTIVI DELL INIZIATIVA CONFEDERALE LA CARTA DEI PRINCIPI PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE: CONTESTO ED OBIETTIVI DELL INIZIATIVA CONFEDERALE Annalisa Oddone, Confindustria Confindustria Sardegna Meridionale 12 giugno 2012 CARTA DEI PRINCIPI

Dettagli

Salvaguardiamo il nostro pianeta. Tecnologie e strumenti per la cura dell ambiente. Informazione Attivita Ambientali

Salvaguardiamo il nostro pianeta. Tecnologie e strumenti per la cura dell ambiente. Informazione Attivita Ambientali Salvaguardiamo il nostro pianeta Tecnologie e strumenti per la cura dell ambiente Informazione Attivita Ambientali Konica Minolta: la societa che rispetta l ambiente In qualita di produttore leader nelle

Dettagli

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager Valentina Bini, FIRE 27 marzo, Napoli 1 Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell Energia è un associazione tecnico-scientifica

Dettagli

Politica del Sistema di Gestione Salute, Sicurezza e Ambiente (Politica HSE)

Politica del Sistema di Gestione Salute, Sicurezza e Ambiente (Politica HSE) Procedura Politica del Sistema di Gestione Salute, Sicurezza e Ambiente (Politica HSE) TITOLO PROCEDURA TITOLO PRPOCEDURA TITOLO PROCEDURA MSG DI RIFERIMENTO: MSG HSE 1 Questo pro hse documento 009 eniservizi

Dettagli

SISTEMA AZIENDALE DI GESTIONE ENERGETICA: UN MODELLO DI RIFERIMENTO

SISTEMA AZIENDALE DI GESTIONE ENERGETICA: UN MODELLO DI RIFERIMENTO SISTEMA AZIENDALE DI GESTIONE ENERGETICA: UN MODELLO DI RIFERIMENTO Marco Bandiera Gestione per la qualità, l ambiente e la sicurezza Bologna, 1 luglio 2009 1 Sommario Perché un sistema di gestione energetica?

Dettagli

Costruiamo un futuro sostenibile

Costruiamo un futuro sostenibile Costruiamo un futuro sostenibile Responsabilità Sociale d Impresa Sommario 2014 Siamo orgogliosi del nostro ruolo nel sistema finanziario globale e siamo fermi nel proposito di svolgere le nostre attività

Dettagli

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI 1. ASPETTI GENERALI Negli ultimi anni, in gran parte dei Paesi europei, si assiste a un crescente interesse verso l attuazione di una pianificazione locale del territorio

Dettagli

La Rockwell Automation vuole dimostrare il proprio. impegno nel mantenere il più elevato standard di. gestione ambientale nel suo insieme.

La Rockwell Automation vuole dimostrare il proprio. impegno nel mantenere il più elevato standard di. gestione ambientale nel suo insieme. POLITICA AMBIENTALE La Rockwell Automation vuole dimostrare il proprio impegno nel mantenere il più elevato standard di gestione ambientale nel suo insieme. La nostra politica va oltre la mera conformità

Dettagli

3 DECALOGO DELLA QUALITÀ

3 DECALOGO DELLA QUALITÀ GENERALITÀ 1 / 10 Sommario Generalità 1 Politica della Qualità 3 DECALOGO DELLA QUALITÀ 4 Politica Ambientale PREVENZIONE 7 FORMAZIONE CULTURA ED ATTEGGIAMENTO 8 COMUNICAZIONE 8 COLLABORAZIONE CON FORNITORI

Dettagli

Sonae Sierra ha registrato, nel 2014, un utile netto di 96,3 milioni

Sonae Sierra ha registrato, nel 2014, un utile netto di 96,3 milioni Maia - Portogallo, 6 marzo 2015 Sonae Sierra ha registrato, nel 2014, un utile netto di 96,3 milioni L'utile diretto ha raggiunto 52,7 milioni EBIT pari a 106,1 milioni L'utile indiretto si è attestato

Dettagli

La politica Europea e Italiana per l Efficienza Energetica

La politica Europea e Italiana per l Efficienza Energetica La politica Europea e Italiana per l Efficienza Energetica Unità Tecnica Efficienza Energetica -UTEE Sommario Direttiva Europea sull Efficienza Energetica Strategia Energetica Nazionale (sett. 2012) 2

Dettagli

Investimenti etici e ambiente

Investimenti etici e ambiente Investimenti etici e ambiente Alessandra Viscovi 5 giugno 2014 Etica Sgr Etica Sgr opera con lo scopo di "rappresentare i valori della finanza etica nei mercati finanziari, sensibilizzando il pubblico

Dettagli

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15 Quality and Health&Safety Management Systems Summary RS è una filiale del gruppo multinazionale Electrocomponents plc. (con sede nel Regno Unito) che opera, principalmente, dal centro di distribuzione

Dettagli

La 20121 come strumento e guida per l organizzazione dell evento sostenibile.

La 20121 come strumento e guida per l organizzazione dell evento sostenibile. La 20121 come strumento e guida per l organizzazione dell evento sostenibile. Federico Pasqui Milano, 17 luglio 2014 Che cosa significa applicare la sostenibilità ad un evento? Ogni evento (fiera, congresso,

Dettagli

Efficienza è ricchezza. Senza efficienza non c è ricchezza

Efficienza è ricchezza. Senza efficienza non c è ricchezza Efficienza è ricchezza Senza efficienza non c è ricchezza Roma, 21 novembre 2012 Massimo Medugno Direttore Generale Assocarta 1 Il settore cartario italiano nel 2011 Produzione: 9,13 milioni di tonnellate

Dettagli

Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy

Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy n. 022 - Martedì 31 Gennaio 2012 Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy Questo breve report dell Agenzia Europea per l'ambiente prende in esame il ruolo del riciclo nella

Dettagli

Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione

Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione È una delle 11 Associazioni di Federazione ANIE (Federazione Nazionale delle Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche) Attraverso i suoi Gruppi rappresenta, sostiene

Dettagli

Gli standard ISO 14064 (Gas Serra) e ISO 50001 (Gestione energetica)

Gli standard ISO 14064 (Gas Serra) e ISO 50001 (Gestione energetica) Seminario Internazionale - EnSURE project Buone pratiche per l uso sostenibile dell energia 6-7 Marzo 2012 Padova Gli standard ISO 14064 (Gas Serra) e ISO 50001 (Gestione energetica) Ing. Alessandro Manzardo

Dettagli

POLITICA DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATA POLITICA PER LA QUALITÀ E PER LA SICUREZZA

POLITICA DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATA POLITICA PER LA QUALITÀ E PER LA SICUREZZA POLITICA DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATA POLITICA PER LA QUALITÀ E PER LA SICUREZZA 01.04 La Politica per la Qualità e per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro definita dalla Direzione contiene

Dettagli

Manuale di Gestione Integrata POLITICA AZIENDALE. 4.2 Politica Aziendale 2. Verifica RSGI Approvazione Direzione Emissione RSGI

Manuale di Gestione Integrata POLITICA AZIENDALE. 4.2 Politica Aziendale 2. Verifica RSGI Approvazione Direzione Emissione RSGI Pag.1 di 5 SOMMARIO 4.2 Politica Aziendale 2 Verifica RSGI Approvazione Direzione Emissione RSGI. Pag.2 di 5 4.2 Politica Aziendale La Direzione della FOMET SpA adotta e diffonde ad ogni livello della

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

La scelta di semplificare, Il coraggio di premiare

La scelta di semplificare, Il coraggio di premiare La scelta di semplificare, Il coraggio di premiare PRESENTAZIONE DELLE LINEE GUIDA PER LA REGOLAMENTAZIONE E SEMPLIFICAZIONE DEGLI OBBLIGHI EMAS TRIESTE 10 DICEMBRE 2014 DOTT. ROBERTO CARIANI Presentazione

Dettagli

The role of the Green Economy. and Green Business

The role of the Green Economy. and Green Business INTERNATIONAL WORKSHOP Sviluppo Sostenibile: prodotti, consumo, promozione e marketing territoriale The role of the Green Economy in promoting a new model of Development and Green Business Edoardo Croci

Dettagli

Procedura. Politica in materia di salute, sicurezza, ambiente, energia e incolumità pubblica. enipower. POL.HSE.pro-01_ep_r03. POL.HSE.

Procedura. Politica in materia di salute, sicurezza, ambiente, energia e incolumità pubblica. enipower. POL.HSE.pro-01_ep_r03. POL.HSE. Procedura Politica in materia di salute, sicurezza, ambiente, energia e incolumità pubblica. TITOLO PROCEDURA TITOLO PRPOCEDURA TITOLO PROCEDURA MSG DI RIFERIMENTO: HSE 1 Frontespizio TITOLO: Politica

Dettagli

II FORUM AGENDA 21 SCUOLA La Scuola nel Percorso verso la Sostenibilità. Agenda 21: Cosa è?

II FORUM AGENDA 21 SCUOLA La Scuola nel Percorso verso la Sostenibilità. Agenda 21: Cosa è? Comune di Rieti II FORUM AGENDA 21 SCUOLA La Scuola nel Percorso verso la Sostenibilità Sala Riunioni Comune di Rieti giovedì 14 settembre 2006 ore 16.00 http://www.comune.rieti.it/portalerieti/agenda21/index.asp

Dettagli

Le azioni di efficienza energetica degli edifici nel PAES Piano di Azione per l Energia Sostenibile

Le azioni di efficienza energetica degli edifici nel PAES Piano di Azione per l Energia Sostenibile Le azioni di efficienza energetica degli edifici nel PAES Piano di Azione per l Energia Sostenibile 21 Ottobre 2015 Efficienza energetica degli edifici: il valore della casa, il valore dell ambiente con

Dettagli

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PREMESSO CHE: Il Panel Inter-Governativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC) ha confermato che il cambiamento climatico é una realtà e la cui causa principale é l utilizzo

Dettagli

Nuove frontiere del biologico per la ristorazione scolastica

Nuove frontiere del biologico per la ristorazione scolastica Nuove frontiere del biologico per la ristorazione scolastica Scegliere Asso-Catering significa: > razionalizzare l assortimento e semplificare l acquisto dei prodotti necessari alla vostra azienda con

Dettagli

Audit energetico, Certificazione 50001:2011, UNI EN ISO 14001 modalità di integrazione obblighi e opportunità di efficacia ed efficienza energetica

Audit energetico, Certificazione 50001:2011, UNI EN ISO 14001 modalità di integrazione obblighi e opportunità di efficacia ed efficienza energetica In collaborazione con Audit energetico, Certificazione 50001:2011, UNI EN ISO 14001 modalità di integrazione obblighi e opportunità di efficacia ed efficienza energetica Relatore: ing. M. Capuana Taomina,

Dettagli

Costi energetici in aumento? Lo standard ISO 50001 li tiene sotto controllo.

Costi energetici in aumento? Lo standard ISO 50001 li tiene sotto controllo. Costi energetici in aumento? Lo standard ISO 50001 li tiene sotto controllo. Fate il pieno di BSI. Il nostro know-how può trasformare la vostra azienda. Per oltre un secolo abbiamo combattuto la resistenza

Dettagli

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 ICMQ Certificazioni e controlli per le costruzioni La certificazione dei sistemi di gestione Certificazione sistemi di gestione ICMQ, organismo di certificazione e ispezione per il settore delle costruzioni,

Dettagli

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG TERZA CONFERENZA AMBIENTALE DEI MINISTRI E DEI LEADER POLITICI REGIONALI DELL'UNIONE EUROPEA LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG Dopo l incontro di preparazione tenuto nella regione Rhône-Alpes, Francia, il 28

Dettagli

La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global Compact.

La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global Compact. Tavole riassuntive TAVOLE RIASSUNTIVE La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global. ELEMENTI DI REPORTING Il Bilancio di Sostenibilità

Dettagli

Consulenza di Direzione Ambiente & Innovazione Sistemi di Gestione Aziendale. Clicca qui per l avvio

Consulenza di Direzione Ambiente & Innovazione Sistemi di Gestione Aziendale. Clicca qui per l avvio Titolo intervento Ambiente e sostenibilità per la tua Azienda sono un costo?.noi lo trasformiamo in ricchezza. Relatore: : Gian Piero Zattoni Consulenza di Direzione Ambiente & Innovazione Sistemi di Gestione

Dettagli

XVII Master in Marketing Management Project Work

XVII Master in Marketing Management Project Work XVII Master in Marketing Management Project Work GREEN MARKETING Baveno 14/02/2014 Letizia Marzulli Roberta Pazienza Serena Zammartini Vito Macaddino COS È IL GREEN MARKETING? Un APPROCCIO DEL MARKETING

Dettagli

Servizi Integrati. Per realizzare una ef cace AAI devono essere svolti i seguenti passi:

Servizi Integrati. Per realizzare una ef cace AAI devono essere svolti i seguenti passi: Analisi di Prodotto Scheda 1/10 Analisi i inizialei i dei processi Aziendali ambientale secondo operativa 15033 Introduzione: L Analisi (AAI) è una dettagliata e metodica indagine dello stato dell Organizzazione

Dettagli

Il mondo produttivo e la Green Economy

Il mondo produttivo e la Green Economy Bologna Venerdì, 22 ottobre 2010 Verso un nuovo PER: linee di indirizzo per un Piano partecipato Il mondo produttivo e la Green Economy LA POLITICA ENERGETICA EUROPEA, LE GREEN TECHNOLOGIES, IL PIANO ANTICRISI

Dettagli

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento*

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* *ma senza le note scritte in piccolo Allineare gli investimenti tecnologici con le esigenze in evoluzione dell attività Il finanziamento è una strategia

Dettagli

CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA

CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA CDP (ex Carbon Disclosure Project) è un organizzazione no profit internazionale che fornisce ad imprese, governi ed investitori l unico sistema globale

Dettagli

La politica ambientale come pilastro della strategia aziendale. Milano, 22 febbraio 2011

La politica ambientale come pilastro della strategia aziendale. Milano, 22 febbraio 2011 La politica ambientale come pilastro della strategia aziendale Milano, 22 febbraio 2011 Tetra Pak nel mondo Presente in oltre 170 paesi 42 stabilimenti di produzione del materiale di imballaggio 11 centri

Dettagli

TREND: GLI AMBIENTI CHE SOGNI NEL RISPETTO DEL PIANETA

TREND: GLI AMBIENTI CHE SOGNI NEL RISPETTO DEL PIANETA Green Update Dicembre 2009 TREND: GLI AMBIENTI CHE SOGNI NEL RISPETTO DEL PIANETA A poco più di un anno dal lancio dell Eco-philosophy, TREND GROUP presenta i primi, importanti risultati frutto della nuova

Dettagli

La Gestionale Ambientale in Enel

La Gestionale Ambientale in Enel La Gestionale Ambientale in Enel Il contesto della Gestione Ambientale Politiche, Regolazione e principi internazionali Corporations Impatti sugli ecosistemi locali Impatti sull ecosistema globale Movimenti

Dettagli

EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni

EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni Workshop Chi Siamo EQO S.r.l. da oltre 10 anni riunisce professionisti provenenti da diversi settori e con differenti esperienze professionali,

Dettagli

Introduzione alla responsabilità sociale delle imprese (CSR) per le piccole e medie imprese

Introduzione alla responsabilità sociale delle imprese (CSR) per le piccole e medie imprese Introduzione alla responsabilità sociale delle imprese (CSR) per le piccole e medie imprese Questa guida è stata messa a punto come parte della campagna di sensibilizzazione paneuropea in materia di CSR,

Dettagli

La norma ISO 50001 per il risparmio energetico delle aziende

La norma ISO 50001 per il risparmio energetico delle aziende La norma ISO 50001 per il risparmio energetico delle aziende La norma UNI CEI EN ISO 50001:2011 Sistemi di gestione dell energia Requisiti e linee guida per l uso è la versione ufficiale italiana della

Dettagli

LA BANCA E L'AMBIENTE

LA BANCA E L'AMBIENTE LA BANCA E L'AMBIENTE LA BANCA E L'AMBIENTE Abbiamo maturato negli anni una sempre maggiore sensibilità verso le tematiche ecologiche e verso la tutela dell ambiente, nonostante la nostra organizzazione

Dettagli

Scheda di partecipazione Quarta edizione

Scheda di partecipazione Quarta edizione Scheda di partecipazione Quarta edizione Per ogni progetto candidato occorre compilare la scheda di partecipazione, composta da tre sezioni: - sezione 1: descrizione sintetica del programma - sezione 2:

Dettagli

4 Implenia Development SA. 6 Implenia Impresa Generale SA. 10 Reuss Engineering SA. 12 Sostenibilità

4 Implenia Development SA. 6 Implenia Impresa Generale SA. 10 Reuss Engineering SA. 12 Sostenibilità Implenia Real Estate In qualità di fornitore globale di servizi, vi affianchiamo durante l intero ciclo di vita del vostro bene immobiliare. Con costanza e vicinanza al cliente. 2 4 Implenia Development

Dettagli

King County, Washington

King County, Washington CITTA' E CAMBIAMENTI CLIMATICI : Misure, Politiche, Strumenti King County, Washington Climate Change Plan Alessandro Penzo n mat: 272307 Inquadramento geografico Evoluzione delle politiche climatiche...

Dettagli

La CERTIFICAZIONE DEI SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE

La CERTIFICAZIONE DEI SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE La CERTIFICAZIONE DEI SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE CERTIQUALITY Via. G. Giardino, 4 - MILANO 02.806917.1 SANDRO COSSU VALUTATORE SISTEMI DI GESTIONE CERTIQUALITY Oristano 27 Maggio 2008 GLI STRUMENTI

Dettagli

Progetto per il recupero dell olio alimentare domestico. Valter Molinaro Responsabile innovazione e gestione servizi

Progetto per il recupero dell olio alimentare domestico. Valter Molinaro Responsabile innovazione e gestione servizi Progetto per il recupero dell olio alimentare domestico Valter Molinaro Responsabile innovazione e gestione servizi Coop per l ambiente e la sostenibilità Stiamo consumando più risorse di quanto la Terra

Dettagli

La Sostenibilità per De. Ol.

La Sostenibilità per De. Ol. La Sostenibilità per De. Ol. La De. Ol. ritiene sempre più importante rispondere alla crescente necessità di operare in maniera sostenibile e contribuire direttamente al raggiungimento di un economia globale,

Dettagli

Potenzialità dei Rifiuti per la riduzione dei gas climalteranti

Potenzialità dei Rifiuti per la riduzione dei gas climalteranti Con il Protocollo di Kyoto, l'ue-15 si è data come obiettivo di ridurre, entro il 2012, le loro emissioni collettive di gas ad effetto serra dell'8% rispetto ai livelli del 1990. Nel dicembre 2008 gli

Dettagli

Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo

Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo 1991 - La certificazione energetica degli edifici in Italia è un idea che parte da lontano, tanto che il percorso compie proprio

Dettagli

Scheda. Il CRM per la Gestione del Marketing. Accesso in tempo reale alle Informazioni di rilievo

Scheda. Il CRM per la Gestione del Marketing. Accesso in tempo reale alle Informazioni di rilievo Scheda Il CRM per la Gestione del Marketing Nelle aziende l attività di Marketing è considerata sempre più importante poiché il mercato diventa sempre più competitivo e le aziende necessitano di ottimizzare

Dettagli

GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto

GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto Mantova, 25 novembre 2015 Consumatore e mercato globale: ogni giorno più esigenti - Sicurezza (conditio

Dettagli

Inventario delle Emissioni e processo partecipativo Progetto 50000and1SEAPs Comune di Montecchio Maggiore

Inventario delle Emissioni e processo partecipativo Progetto 50000and1SEAPs Comune di Montecchio Maggiore Inventario delle Emissioni e processo partecipativo Progetto 50000and1SEAPs Comune di Montecchio Maggiore Martedi, 9 Giugno - 2015 Emanuele Cosenza SOGESCA Srl e.cosenza@sogesca.it ARGOMENTI Progetto 50000and1SEAPs

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE Allegato A alla delibera di Giunta n del. PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE PREMESSO CHE: Il 10 dicembre 1997, nell ambito della Convenzione Quadro sui Cambiamenti

Dettagli

Strumenti di miglioramento: la certificazione ambientale

Strumenti di miglioramento: la certificazione ambientale Strumenti di miglioramento: la certificazione ambientale La spirale perversa LEGGI SOCIALI ED AMBIENTALI PIÙ RESTRITTIVE POLITICI INDUSTRIA PERCEZIONE NEGATIVA DEGLI STAKEHOLDER PRESSIONE PER UNA MIGLIORE

Dettagli

POLITICA INTEGRATA QUALITÀ, AMBIENTE E SICUREZZA

POLITICA INTEGRATA QUALITÀ, AMBIENTE E SICUREZZA COMPLETIAMO IL TUO PROCESSO POLITICA INTEGRATA QUALITÀ, AMBIENTE E SICUREZZA Rifra Masterbatches S.p.A. Via T. Tasso, 8 25080 Molinetto di Mazzano (BS) Tel. +39 030 212171 Fax +39 030 2629757 R.I. 01006560179

Dettagli

Systems. Components. Services. Facility Management. www.sauteritalia.it Con riserva di modifiche 2008 Fr. Sauter AG 70010970004 V4

Systems. Components. Services. Facility Management. www.sauteritalia.it Con riserva di modifiche 2008 Fr. Sauter AG 70010970004 V4 Components Services Facility Management www.sauteritalia.it Con riserva di modifiche 2008 Fr. Sauter AG 70010970004 V4 Systems Services SAUTER Services A salvaguardia del patrimonio tecnologico. Systems

Dettagli

1.0 POLITICA AZIENDALE PER LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO

1.0 POLITICA AZIENDALE PER LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO Pagina 1 di 5 1.0 POLITICA AZIENDALE PER LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO (rif. punto 4.2 BS OHSAS 18001:2007) 1.1 SCOPO La dichiarazione di politica per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro,

Dettagli

IL CONI PER L AMBIENTE

IL CONI PER L AMBIENTE 6 IL CONI PER L AMBIENTE LA POLITICA AMBIENTALE L IMPATTO AMBIENTALE DEL CONI 116 CONI BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2013 IL CONI PER L AMBIENTE LA POLITICA AMBIENTALE Il CONI pone una particolare attenzione

Dettagli

L Inventario delle Emissioni del Comune di Padova

L Inventario delle Emissioni del Comune di Padova L Inventario delle Emissioni del Comune di Padova Padova verso il Piano Clima Michele Zuin Settore Ambiente Comune di Padova Adesione al Patto dei sindaci e alla Campagna SEE Con deliberazione di Consiglio

Dettagli

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu CHI SIAMO Carmaconsulting nasce dall intuizione dei soci fondatori di offrire

Dettagli

POLITICA DI APPROVVIGIONAMENTO SOSTENIBILE

POLITICA DI APPROVVIGIONAMENTO SOSTENIBILE 2015-2018 LE NOSTRE CONVINZIONI La nostra politica di approvvigionamento sostenibile si ispira ai principi del Codice di Condotta per la Pesca Responsabile della FAO Dipartimento Pesca. In particolare,

Dettagli

«Siamo una società che crede nell energia pulita, impegnata a diffondere soluzioni orientate al risparmio energetico per accrescere il

«Siamo una società che crede nell energia pulita, impegnata a diffondere soluzioni orientate al risparmio energetico per accrescere il «Siamo una società che crede nell energia pulita, impegnata a diffondere soluzioni orientate al risparmio energetico per accrescere il benessere dei nostri figli. Tutte le donne e gli uomini che lavorano

Dettagli

09.11.2011. Pandora: climate change ed edifici sostenibili

09.11.2011. Pandora: climate change ed edifici sostenibili 09.11.2011 Pandora: climate change ed edifici sostenibili La direttiva 2010/31/UE Obiettivo: edifici a energia quasi zero La Direttiva promuove il miglioramento della prestazione energetica degli edifici

Dettagli

Scheda di partecipazione

Scheda di partecipazione Scheda di partecipazione Reagire alla CRISI con la RSI Da compilare e inviare entro il 20 settembre 2011 a: Dott.ssa Manuela Caramanna email: manuela.caramanna@ge.camcom.it oppure per posta ordinaria in

Dettagli

Obiettivi e Strumenti

Obiettivi e Strumenti Libro verde sul quadro al 2030 per le politiche energetiche e climatiche Consultazione pubblica del Ministero dello Sviluppo Economico Risposte Confindustria Confindustria considera il tema affrontato

Dettagli

Il Gruppo: valore per il territorio

Il Gruppo: valore per il territorio Il Gruppo AEB-Gelsia rappresenta una tra le prime multiutility in Lombardia per fatturato e clienti serviti e si colloca tra i primi 20 operatori a livello nazionale. Il Gruppo ha voluto ribadire il proprio

Dettagli

"Pure Performance" per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune

Pure Performance per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune "Pure Performance" per i Partner Una direzione chiara per una crescita comune 2 "Pure Performance" per i Partner "Pure Performance" per i Partner 3 Alfa Laval + Partner Valore per il Cliente Partner per

Dettagli

La Politica Agricola Comune, i Programmi di Sviluppo Rurale e la Rete Natura 2000 Stato attuale e quadro post 2013

La Politica Agricola Comune, i Programmi di Sviluppo Rurale e la Rete Natura 2000 Stato attuale e quadro post 2013 La Politica Agricola Comune, i Programmi di Sviluppo Rurale e la Rete Natura 2000 Stato attuale e quadro post 2013 Luigi Servadei Ministero Luogo e delle datapolitiche Agricole, D.G. Sviluppo Rurale Rete

Dettagli

Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility

Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility Il Caso Enel Università degli studi di Verona - Facoltà di Economia Verona, 15 dicembre 2006 Pierluigi Orati CSR Assistant, Enel Spa Le Basi

Dettagli

Realizzare l Unione Energetica europea. Proposte e raccomandazioni di policy per dare energia alla competitività dell Europa

Realizzare l Unione Energetica europea. Proposte e raccomandazioni di policy per dare energia alla competitività dell Europa Realizzare l Unione Energetica europea Proposte e raccomandazioni di policy per dare energia alla competitività dell Europa Mappa concettuale della Ricerca Contesto di riferimento : un elemento chiave

Dettagli

presentato da Toni Federico

presentato da Toni Federico presentato da Toni Federico LE IMPRESE E L AMBIENTE La green economy non è un settore ma un modello generale di economia, capace di produrre un benessere di migliore qualità e più equamente distribuito

Dettagli

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA.

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA. CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA 18 Novembre, 2014 In occasione della Presidenza di turno del Consiglio dell Unione Europea,

Dettagli

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini BC1 Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini Workshop Diapositiva 1 BC1 inserire i propri riferimenti Nome e Cognome relatore Titolo

Dettagli

Azione 4. Piano d Azione per la riduzione dei rifiuti nella Grande Distribuzione Organizzata

Azione 4. Piano d Azione per la riduzione dei rifiuti nella Grande Distribuzione Organizzata Azione 4 Piano d Azione per la riduzione dei rifiuti nella Grande Distribuzione Organizzata Protocollo d intesa (Memorandum of Understanding) Comune di Reggio Emilia LIFE10 ENV/IT/307 NO.WA No Waste PROTOCOLLO

Dettagli

Cristian Roverato Servizio Ambiente COMUNE DI ROVERETO. Il PATTO DEI SINDACI E IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE. 13 dicembre 2012 Trento

Cristian Roverato Servizio Ambiente COMUNE DI ROVERETO. Il PATTO DEI SINDACI E IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE. 13 dicembre 2012 Trento Cristian Roverato Servizio Ambiente COMUNE DI ROVERETO Il PATTO DEI SINDACI E IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE 13 dicembre 2012 Trento Il Patto dei Sindaci Il Patto dei Sindaci è la prima iniziativa

Dettagli

Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione

Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione RATE SERVIZI Srl Via Santa Rita da Cascia, 3-20143 Milano Tel 0287382838

Dettagli

Requisiti minimi per un Percorso di Responsabilità Sociale d Impresa

Requisiti minimi per un Percorso di Responsabilità Sociale d Impresa Requisiti minimi per un Percorso di Responsabilità Sociale d Impresa Il presente documento riporta gli Indicatori per la Responsabilità Sociale d Impresa, individuati dal Comitato Tecnico Operativo e approvati

Dettagli

IKEA LOGISTIC CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY. Andrea Colzani Managing Director IID. andrea.colzani@ikea.com

IKEA LOGISTIC CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY. Andrea Colzani Managing Director IID. andrea.colzani@ikea.com IKEA LOGISTIC CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY Andrea Colzani Managing Director IID andrea.colzani@ikea.com 13/06/2012 IKEA Sustainability Direction 1 IKEA ITALIA OVERVIEW 13/06/2012 IKEA Sustainability

Dettagli

Progetto di Educazione Ambientale DAI COLORE AL GRIGIO

Progetto di Educazione Ambientale DAI COLORE AL GRIGIO Progetto di Educazione Ambientale DAI COLORE AL GRIGIO Cooperativa Sociale l Ulivo s.c.r.l. Via del Lavoro 25/h 40127 Bologna Tel 051 255934 Fax 051 255981 Codice Fiscale e Partita Iva : 03604680375 info@ulivo.coop

Dettagli

La nuova politica di gestione dei rifiuti: riutilizzo, riciclaggio, green economy. Rosanna Laraia

La nuova politica di gestione dei rifiuti: riutilizzo, riciclaggio, green economy. Rosanna Laraia La nuova politica di gestione dei rifiuti: riutilizzo, riciclaggio, green economy Rosanna Laraia 1. Introduzione Tutti gli atti strategici e regolamentari dell Unione Europea, a partire dal VI Programma

Dettagli

Le Diagnosi Energetiche e i Sistemi di Gestione dell Energia

Le Diagnosi Energetiche e i Sistemi di Gestione dell Energia organizzato da: in collaborazione con: Federazione Italiana per l uso Razionale dell Energia VERONA FORUM DEGLI ENERGY MANAGER Energy management for a smarter energy Sala Rossini Smart Energy Expo 11 Ottobre

Dettagli

Kyoto Club e la formazione per la green economy. di Patricia Ferro

Kyoto Club e la formazione per la green economy. di Patricia Ferro Kyoto Club e la formazione per la green economy di Patricia Ferro Presentazione E un organizzazione non profit di più di 230 imprese, enti, associazioni e amministrazioni locali, impegnati nel raggiungimento

Dettagli

ISO 45001. il nuovo ponte tra sicurezza e innovazione. Comprendere il cambiamento

ISO 45001. il nuovo ponte tra sicurezza e innovazione. Comprendere il cambiamento ISO 45001 il nuovo ponte tra sicurezza e innovazione Comprendere il cambiamento Premessa L art. 30 del Testo Unico della Sicurezza dice chiaramente che i modelli di organizzazione aziendale definiti conformemente

Dettagli

GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE. 24 novembre 2014. Giuseppe Chiappero

GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE. 24 novembre 2014. Giuseppe Chiappero GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE 24 novembre 2014 Giuseppe Chiappero PILLOLE DI ATTUALITA OBAMA - 12 NOVEMBRE 2014 STORICO ACCORDO CINA USA RILANCIO DELLE POLITICHE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE PAPA FRANCESCO

Dettagli

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni INTRODUZIONE BilanciaRSI è una società di formazione e consulenza specializzata nei temi della Legalità, della Sostenibilità, della Responsabilità d Impresa e degli Asset Intangibili. Da più di 10 anni

Dettagli

Fornitori d Eccellenza

Fornitori d Eccellenza Fornitori d Eccellenza Dal 1994 Consulenza e Formazione Aziendale www.gestaonline.it Sistemi gestionali Sicurezza sul lavoro Ambiente Modelli 231 Direzione aziendale La nostra missione è quella di aiutare

Dettagli

REGOLE IN MATERIA DI SOSTENIBILITA PER GLI ACQUISTI E L UTILIZZO DI CARTA E DI MATERIALI DERIVATI

REGOLE IN MATERIA DI SOSTENIBILITA PER GLI ACQUISTI E L UTILIZZO DI CARTA E DI MATERIALI DERIVATI REGOLE IN MATERIA DI SOSTENIBILITA PER GLI ACQUISTI E L UTILIZZO DI CARTA E DI MATERIALI DERIVATI Giugno 2011 INDICE PREMESSA... 3 AMBITO DI APPLICAZIONE E DESTINATARI... 3 REGOLE... 3 Gestione efficiente

Dettagli

La Registrazione EMAS: l applicazione del nuovo Regolamento nella Pubblica Amministrazione

La Registrazione EMAS: l applicazione del nuovo Regolamento nella Pubblica Amministrazione La Registrazione EMAS: l applicazione del nuovo Regolamento nella Pubblica Amministrazione Ing. Mara D Amico Bologna 27 maggio 2010 Sommario Motivazioni che hanno portato alla revisione del Regolamento

Dettagli