AREA DEI SERVIZI ALLA PERSONA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AREA DEI SERVIZI ALLA PERSONA"

Transcript

1 Reg. Gen n. 171 del 22 aprile 2015 AREA DEI SERVIZI ALLA PERSONA OGGETTO: EROGAZIONE CONTRIBUTO RELATIVO AL FONDO REGIONALE FINALIZZATO ALLA INTEGRAZIONE DEL CANONE DI LOCAZIONE AI NUCLEI FAMILIARI IN SITUAZIONE DI GRAVE DISAGIO ECONOMICO - ANNO IL RESPONSABILE DI AREA Richiamati: - il D.M. del Ministero dell Interno del pubblicato in G.U. n. 301 del , che differisce al 31 marzo 2015 il termine per l approvazione del bilancio di previsione dell esercizio; - il D.M. del Ministero dell Interno del pubblicato in G.U. n. 67 del , che differisce dal 31 marzo 2015 al 31 maggio 2015 il termine per l approvazione del bilancio di previsione dell esercizio corrente; - l art. 163 comma 3 del D.Lgs. 267/2000 secondo cui risulta automaticamente autorizzato l esercizio provvisorio fino al 31 maggio 2015 anche secondo quanto previsto dall art. 14 del vigente Regolamento di contabilità approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 4 del relativo all esercizio provvisorio ed alla gestione provvisoria; - il decreto del Sindaco n. 28 del di attribuzione di funzioni gestionali al responsabile dell Area Servizi alla Persona; - 1 -

2 Premesso che: la Legge 9 dicembre 1998 n. 431 Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo, art. 11 al comma 1 prevede l istituzione di un Fondo Nazionale per il sostegno finanziario all accesso alle abitazioni in locazione, con possibilità, per le Regioni, di concorso al finanziamento del Fondo medesimo mediante proprie risorse e di ripartizione delle risorse complessive fra i Comuni sulla base di parametri che premino la disponibilità di quegli Enti che concorrano con proprie risorse alla realizzazione degli interventi; il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 109 e il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013 n. 159, concernente la definizione dei criteri unificati di valutazione della situazione economica dei soggetti che richiedono prestazioni sociali agevolate; il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 aprile 2001 n. 242 concernente il regolamento in materia di criteri unificati di valutazione economica dei soggetti che richiedono prestazioni sociali agevolate e di individuazione del nucleo familiare per casi particolari; negli incontri in data 2 aprile, 8,14,15 e 21 luglio 2014 in ottempranza alla norma dell art. 48, comma 5, della l.r. n. 27/2009 Regione Lombardia ha avviato un tavolo di confronto tra soggetti diversi del mondo imprenditoriale, delle organizzazioni sindacali, politico istituzionale e di settore, con i quali si è condiviso il documento di politica programmatica per dare risposte ai bisogni abitativi dei cittadini lombardi; la deliberazione della Giunta regionale n del 28 febbraio 2014 che ha approvato la proposta del programma Regionale edilizia residenziale pubblica , e che detto programma individua tra le priorità degli interventi finalizzati a garantire il diritto alla casa, la promozione di forme di sostegno all affitto, destinate ai cittadini in situazione di grave disagio economico; la Regione Lombardia interviene con risorse complessive quantificate per l anno 2014, in ,00 destinate a due misure sinergiche ma alternative e stabilendo i principi generali per la gestione del fondo; Vista la deliberazione di Giunta regionale n. X/2207 del 25 luglio 2014, avente per oggetto Emergenza abitativa: sostegno alle famiglie in grave disagio economico per il pagamento dell affitto e iniziative per favorire la mobilità nel settore della locazione (art. 11, comma 3, legge 431/98 legge 80/2014, con la quale vengono approvate le disposizioni per l istituzione dello Sportello Affitto 2014; Preso atto che con deliberazione di Giunta comunale n. 116 del 03 settembre 2014, è stato attivato lo Sportello Comunale Affitto anno 2014 per la presentazione delle istanze, con decorrenza dal 01/09/2014 al 31/10/2014; e si è deliberato di concorrere con risorse comunali alla copertura fondi messi a disposizione dalla Regione Lombardia; Vista la nota prot. n del 04/09/2014 con la quale il Comune di Sarezzo comunicava alla Regione Lombardia la volontà di concorrere con proprie risorse alla compartecipazione del contributo nella misura del 40% dei fondi messi a disposizione dalla Regione fissando al momento in ,00 eventualmente incrementabili, la quota erogabile a carico del Comune di Sarezzo; - 2 -

3 Applicata a tutte le domande regolarmente pervenute la procedura istruttoria per la verifica del possesso dei requisiti di accesso al contributo, procedura preliminare alla trasmissione on line delle istanze alla Regione Lombardia; Atteso che nei termini sopra descritti sono pervenute n. 124 richieste elaborazione ISEE Fondo Sostegno Affitto anno 2014 ; Visto l elenco, depositato agli atti presso l Ufficio ISEE, dei soggetti beneficiari del Bando Sportello Affitto anno 2014, reso noto dalla Regione Lombardia attraverso il collegamento on line al programma Gefo servizi casa, relativo alle misure per la casa, l housing sociale e le pari opportunità dal quale si evince che ai sensi della delibera di Giunta Regionale n. X/2207 del 25 luglio 2014 sono risultate ammesse e pertanto finanziate n. 106 domande; Atteso che la Regione Lombardia stante la disponibilità di fondi, ha dovuto procedere alla rimodulazione dei contributi, che si è tradotta in un abbattimento del contributo teorico definito con la deliberazione di Giunta Regionale n. X/2207 del 25/07/2014; Preso atto che i contributi destinati ai beneficiari sono stati rimodulati come segue: - per le domande con Isee-fsa sino a 5.500,00 il contributo totale annuo è pari a 943,00 (di cui 767,60 quota Regione ed 175,40 quota Comune) - per le domande con Isee-Fsa compreso tra 5.500,01 ed 9.500,00 il contributo totale annuo è pari a 707,25 (di cui 575,70 quota Regione ed 131,55 quota Comune); Rilevato che con Decreto n del 04/12/2014 del Dirigente del Settore Direzione Generale Casa, Housing Sociale e Pari Opportunità è stato determinato il fabbisogno finanziario per il fondo anno 2014 e sono stati definiti gli importi dei singoli contributi; Dato atto altresì che, con il medesimo provvedimento dirigenziale, la Regione Lombardia ha disposto il trasferimento dei fondi ai Comuni in ragione dei dati storici dell Fsa relativi alle domande pervenute, attribuendo al Comune di Sarezzo l importo complessivo ,58, con reversale d incasso n del 31/12/2014; Considerato che, relativamente alla quota regionale riguardante FSA, si ha a disposizione un credito relativo ad anni precedenti pari a ,61; Dato atto che con Determinazione n. 697 del 24 dicembre 2014 si è assunto l impegno complessivo di ,00 per far fronte alla copertura finanziaria della quota rimodulata a carico del Comune di Sarezzo, relativamente alle domande idonee, presentate entro i termini previsti dalla succitata D.G.R., relative al Fondo finalizzato all integrazione del canone di locazione ai nuclei familiari in situazione di grave disagio economico anno 2014 ; Atteso che si è proceduto ad effettuare, per le domande ritenute ammesse e finanziate, il controllo in merito alla correttezza/veridicità dei dati contemplati nella documentazione presentata per l ottenimento del contributo avvalendosi di informazioni in proprio possesso, nonché di quelle di altri enti della Pubblica Amministrazione; Atteso altresì che sarà richiesto l intervento della Guardia di Finanza dopo l avvenuta erogazione del contributo; Vista la nota prot. n /2014 del 04/07/2014 con la quale veniva rendicontata alla Regione Lombardia la chiusura dei lavori Fondo Sostegno grave disagio Economico e Morosità incolpevole - 3 -

4 Anno 2013 e comunicate le quote regionali a residuo del Fondo Sostegno Affitto anno 2012 pari ad 9.831,61 residuo che verrà utilizzato per liquidare le domande del Fondo Sostegno Affitto anno 2014 e impegnati nei servizi conto terzi impegno n.1277/2013; Rilevato che con il medesimo Decreto 11789/2014 la Regione Lombardia ha approvato l elenco delle domande idonee al finanziamento disponendo che le stesse vengano finanziate per complessivi ,19 mediante fondi regionali e per la restante somma di ,91 mediante fondi del Comune di Sarezzo secondo l originaria ripartizione per la quale ogni singolo Comune della Lombardia deve partecipare nella misura del 40% dei fondi messi a disposizione della Regione stessa; Ritenuto necessario provvedere alla liquidazione, erogando l importo complessivo di ,10 (dato da ,19 quale contributo regionale e da ,91 quale contributo comunale) determinato con procedura informatica dalla Regione Lombardia, per l erogazione a favore dei richiedenti in possesso dei requisiti previsti, che hanno ottenuto il relativo finanziamento, attraverso il calcolo dell indicatore ISEE-FSA; Dato atto che il pagamento dell impegno di spesa discendente all approvazione della presente determinazione avverrà in un unica soluzione nel mese di Maggio 2015 salvo imprevisti al momento non preventivabili; Dato atto, inoltre, ai sensi e per gli effetti dell art. 9, comma 1, lettera a), punto 2 del D.L. n. 78/2009 convertito in Legge n. 102/2009, che il programma dei pagamenti derivanti dall assunzione della presente determinazione è compatibile: - con gli stanziamenti di bilancio attribuiti al sottoscritto Responsabile di Area; - con le vigenti regole di finanza pubblica; Tutto ciò premesso e considerato; D E T E R M I N A per le motivazioni espresse in premessa e che qui si intendono riportate e sottoscritte: a) di erogare a favore dei richiedenti del Fondo regionale finalizzato alla integrazione del canone di locazione ai nuclei familiari in situazione di grave disagio economico - anno 2014, in possesso dei requisiti prescritti dal bando, quale contributo economico la somma di ,10, l elenco dei richiedenti è riportato nell allegato A; b) di impegnare e liquidare la somma complessiva di ,19, quale quota a carico della Regione Lombardia, a favore dei beneficiari del Fondo regionale anno 2014, corrispondente alla quota del contributo effettivo spettante, come da elenco domande finanziate anno 2014 predisposta dalla Regione Lombardia; c) di imputare la somma complessiva ,19 all intervento capitolo /00 Anticipazioni per conto terzi del redigendo bilancio di previsione 2015, gestione residui passivi, per 9.831,61 all imp. 1277/2013 e per ,58 all imp. 1260/2014; d) di impegnare e liquidare la somma complessiva di ,91 quale quota a carico del Comune di Sarezzo, a favore dei beneficiari del Fondo regionale; - 4 -

5 e) di imputare la somma complessiva ,91 all intervento capitolo 6940/00 Contributi economici per affitti del redigendo bilancio di previsione 2015, all imp.1264/2014, gestione reisdui passivi; f) di autorizzare l Ufficio Ragioneria all emissione dei mandati di pagamento intestandoli o ai locatori dei beneficiari di cui al punto 1) dell all. 1 alla D.G.R. n. X/2207 del 25/07/2014, art. 3 punto 3 o direttamente ai beneficiari nel caso in cui i locatori non hanno accettato direttamente l erogazione del contributo come da all. 1 alla D.G.R. n. X/2207 del 25/07/2014, art. 5 punto 3; g) di dare atto che l elenco dei beneficiari è riportato nell allegato A; h) di provvedere alla pubblicazione sul sito internet dell ente nella sezione Amministrazione trasparente delle notizie inerenti la presente determinazione richieste dagli artt del D.Lgs. 14/03/2013; i) di dare comunicazione a tutti i beneficiari, dell assunzione dell impegno di spesa ai sensi dell art. 191 del D.Lgs. n. 267 del 18 agosto IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Picchi Naddia IL RESPONSABILE DI AREA Dott. Giuseppe Ronchi - 5 -

6 Determinazione R.G. n. 171 del 22 aprile 2015 VISTO DI REGOLARITÀ CONTABILE ATTESTANTE LA COPERTURA FINANZIARIA (art. 151 comma 4 T.U.E.L.) Sarezzo, lì 30/04/2015 IL FUNZIONARIO RESPONSABILE Dott.ssa Silvia Zanotti Spesa/Entrata CGS Cap. Art. Imp. Anno imp , , , Acce. Anno Acc. ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE Si attesta che la presente determinazione viene pubblicata, mediante affissione all Albo pretorio on line, con decorrenza da oggi e vi rimarrà pubblicata per quindici giorni consecutivi. Sarezzo, lì 04 maggio 2015 IL FUNZIONARIO INCARICATO Lorena Bettariga - 6 -

Determinazione SETTORE SOCIALE n. 7 del 13.03.2015

Determinazione SETTORE SOCIALE n. 7 del 13.03.2015 COMUNE DI BUGUGGIATE Provincia di Varese Area Affari Generali 21020 Buguggiate Piazza Aldo Moro, n. 1 e-mail affarigenerali@comunebuguggiate.it Tel. 0332/459166 fax. 0332/459356 P.IVA 00308120120 Determinazione

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 304 in data 01/04/2015 OGGETTO: BONUS FAMILIA ANNO 2013 - LIQUIDAZIONE DEL SALDO DEL CONTRIBUTO A FAVORE DI 1 BENEFICIARIO

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO GIURIDICO SOCIALE C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 495 del 24/08/2015 del registro generale OGGETTO:

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA FINANZIARIA 2013 IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - VISTO l articolo 11 della

Dettagli

3477 23/04/2014 DIREZIONE GENERALE SPORT E POLITICHE PER I GIOVANI. Identificativo Atto n. 68

3477 23/04/2014 DIREZIONE GENERALE SPORT E POLITICHE PER I GIOVANI. Identificativo Atto n. 68 3477 23/04/2014 Identificativo Atto n. 68 DIREZIONE GENERALE SPORT E POLITICHE PER I GIOVANI APPROVAZIONE ESITI ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE PRESENTATE AI SENSI DELLA DGR. N. X/1340 DEL 7 FEBBRAIO 2014 -

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Porceddu Sabrina DETERMINAZIONE N. 182 in data 06/03/2015 OGGETTO: LEGGE 162/98 - LIQUIDAZIONE RIMBORSI SPESE MESE DI GENNAIO 2015 IN FAVORE DI N.

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA

LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA OGGETTO: Criteri per la ripartizione del Fondo per il sostegno all accesso alle abitazioni in locazione di cui all art. 11, L. 431/98. Anno 2006. Approvazione Bando. LA GIUNTA COMUNALE Su proposta dell

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 190 DEL 31-03-2015

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 190 DEL 31-03-2015 Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 190 DEL 31-03-2015 OGGETTO: AMMISSIBILITA ISTANZA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI

Dettagli

- gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

- gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU41 09/10/2014 Codice DB0803 D.D. 13 giugno 2014, n. 379 Contributi semestrali a favore dell'istituto Bancario "Banca Popolare di Milano Scarl" a copertura dei mutui agevolati disposti

Dettagli

Città di Tarcento. Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4.

Città di Tarcento. Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4. COPIA Città di Tarcento Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4.2 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA Nr. 198 del 18.05.2015

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 594 in data 23/06/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO A CAF ACLI DI CAGLIARI SERVIZIO DI ASSISTENZA PER ADEMPIMENTI PRESTAZIONI

Dettagli

CITTA DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

CITTA DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE CITTA DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI Riservato Servizio Finanziario Repertorio delle determinazioni Pervenuta in data N di Rep. 237 Restituita in data del 10/7/2015 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Dettagli

L anno 2015, il giorno del mese di negli Uffici del Comune di.., siti in..., TRA

L anno 2015, il giorno del mese di negli Uffici del Comune di.., siti in..., TRA CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI E IL CENTRO AUTORIZZATO DI ASSISTENZA FISCALE PER LA RACCOLTA DELLE DOMANDE DEI BENEFICIARI DEL CONTRIBUTO PER L INIZIATIVA STRAORDINARIA INERENTE IL SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE

Dettagli

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 Codice DB0803 D.D. 26 novembre 2014, n. 638 Contributi semestrali a favore degli Enti Mutuanti a copertura dei mutui agevolati disposti ai sensi delle leggi 457/78, 94/82

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 273 in data 26/03/2015 OGGETTO: L.R. 12/85 - CONTRIBUTI PER IL TRASPORTO DI PORTATORI DI HANDICAP DALLA LORO ABITAZIONE

Dettagli

AREA POLITICHE DEL TERRITORIO DIREZIONE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E.R.P. E MOBILITÀ SERVIZIO SVILUPPO TERRITORIALE E POLITICHE DELLA CASA

AREA POLITICHE DEL TERRITORIO DIREZIONE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E.R.P. E MOBILITÀ SERVIZIO SVILUPPO TERRITORIALE E POLITICHE DELLA CASA AREA POLITICHE DEL TERRITORIO DIREZIONE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E.R.P. E MOBILITÀ SERVIZIO SVILUPPO TERRITORIALE E POLITICHE DELLA CASA BANDO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE

Dettagli

DETERMINAZIONE SETTORE SERVIZI SOCIALI

DETERMINAZIONE SETTORE SERVIZI SOCIALI UFFICIO: Ufficio Servizi Sociali DETERMINAZIONE SETTORE SERVIZI SOCIALI N. 60 DEL 02/07/2013 Num. Gen.: 440 OGGETTO: APPROVAZIONE BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI ECONOMICI 'BUONI FAMIGLIA' PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI QUART. Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE

COMUNE DI QUART. Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE C O P I A COMUNE DI QUART Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE N. 2 OGGETTO : EMERGENZA ABITATIVA AI SENSI DELL'ART. 15 DELLA LEGGE REGIONALE N. 28 DEL 26 OTTOBRE 2007. DETERMINAZIONI IN MERITO. L anno

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2015 indetto ai sensi della Legge 9 dicembre 1998, n. 431, del Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici 7 giugno 1999,

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI Servizio Ec. Finanziario e Politiche Sociali C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 286 del 22/04/2014 del registro

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Reg. pubbl. N. ORIGINALE lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 594 DEL 09-09-2013 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: Inserimento minore L.K. presso il Centro diurno

Dettagli

ARSAGO SEPRIO - BESNATE - CARDANO AL CAMPO CASORATE SEMPIONE - FERNO GOLASECCA LONATE POZZOLO - SOMMA LOMBARDO - VIZZOLA TICINO

ARSAGO SEPRIO - BESNATE - CARDANO AL CAMPO CASORATE SEMPIONE - FERNO GOLASECCA LONATE POZZOLO - SOMMA LOMBARDO - VIZZOLA TICINO INTERVENTI PREVISTI DALLA DGR 740 DEL 27/09/2013 APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE IN MATERIA DI GRAVI E GRAVISSIME DISABILITA DI CUI AL FONDO NAZIONALE PER LE NON AUTOSUFFICIENZE ANNO 2013

Dettagli

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 147 DEL 08/03/2012 OGGETTO PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013, ASSE 1 - MISURA 111 AZIONE 1 "FORMAZIONE

Dettagli

DGR 5 febbraio 2010, n. 74

DGR 5 febbraio 2010, n. 74 DGR 5 febbraio 2010, n. 74 OGGETTO: Attuazione art. 14 Lr 11 agosto 2009, n. 21 - Misure a sostegno dei soggetti che hanno contratto o contrarranno mutui per l acquisto, costruzione e recupero o autorecupero

Dettagli

Comune di Eboli SETTORE POLITICHE SOCIALI. Il Responsabile REGISTRO GENERALE. N 1349 del 10/09/2015 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE

Comune di Eboli SETTORE POLITICHE SOCIALI. Il Responsabile REGISTRO GENERALE. N 1349 del 10/09/2015 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO GENERALE N 1349 del 10/09/2015 SETTORE POLITICHE SOCIALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO SETTORE N 60 DEL 10/09/2015 CONCESSIONE ASSEGNO DI MATERNITÀ ANNO 2015 Il Responsabile VISTI -

Dettagli

ALLEGATO A) alla d.g.r. n. 4154 del 8 ottobre 2015

ALLEGATO A) alla d.g.r. n. 4154 del 8 ottobre 2015 ALLEGATO A) alla d.g.r. n. 4154 del 8 ottobre 2015 Reddito di autonomia. Sostegno alle famiglie residenti nei Comuni ad elevata tensione abitativa (Delibera CIPE 87/2003 e PRERP 2014-2016) per il mantenimento

Dettagli

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 221 del 13/02/2014

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 221 del 13/02/2014 Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi PROP. NUM. 309/2014 Determinazione n. 221 del 13/02/2014 Oggetto: AFFIDAMENTO, IMPEGNO SPESA E APPROVAZIONE SCHEMA CONTRATTUALE PER SERVIZIO

Dettagli

Oggetto: BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL FONDO PER IL SOSTEGNO ALL'ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE ANNO 2004. APPROVAZIONE.

Oggetto: BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL FONDO PER IL SOSTEGNO ALL'ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE ANNO 2004. APPROVAZIONE. COMUNE DI PONTE SAN NICOLÒ PRO VINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIO NE DI GIUNTA CO MUNALE N 65 DEL 24/05/2005 Oggetto: BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL FONDO PER IL SOSTEGNO ALL'ACCESSO ALLE ABITAZIONI

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 95 DEL 20/02/2015 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Politiche della Casa OGGETTO: Legge Regionale n. 16 del 12/07/2007 "Disposizioni generali

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI Servizio Ec. Finanziario e Politiche Sociali C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 47 del 28/01/2014 del registro

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE AMMINISTRATIVO Servizio Cultura DETERMINA N 43 DATA 18/03/2014 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER PAGAMENTO QUOTA AL SISTEMA BIBLIOTECARIO

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno Decreto del Funzionario n 15 del 23/01/2014 Oggetto: DIRITTO ALLO STUDIO PACCHETTO SCUOLA PER STUDENTI DELLE SCUOLE Responsabile di Area: CATAPANO Dott. LAURA Servizi Educativi Proponente: POLI LICIA CERTIFICATO

Dettagli

C O M U N E D I T R A D A T E Provincia di Varese

C O M U N E D I T R A D A T E Provincia di Varese C O M U N E D I T R A D A T E Provincia di Varese SERVIZI SOCIALI n. 119 del 29.07.2015 Oggetto: approvazione bando pubblico per l erogazione di contributi agli inquilini morosi incolpevoli, titolari di

Dettagli

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA 2^ RIPARTIZIONE SERVIZI FINANZIARI D E T E R M I N A Z I O N E N. 1101 REG. GEN. del 30-12-2013 N. 134 SERVIZI FINANZIARI OGGETTO: Attivita'

Dettagli

COMUNE DI VELLEZZO BELLINI

COMUNE DI VELLEZZO BELLINI ORIGINALE DETERMINAZIONE N 147 - DATA 18/06/2013 Oggetto : CONTRIBUTO STRAORDINARIO A FAMIGLIA IN CONDIZIONI DI DISAGIO ABITATIVO IL RESPONSABILE UFFICIO SERVIZIO SERVIZI ALLA PERSONA Vista la relazione

Dettagli

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania N 222 DEL 13 MARZO 2012 N 43 DEL 13/03/2012 DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE OGGETTO: Approvazione avviso pubblico per i cittadini assistiti INPDAP residenti nel Comune di Biancavilla e nel

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE Servizio Tributi DETERMINA N 217 DATA 17/10/2013 OGGETTO: PROROGA FINO AL 31.12.2013 DELL AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE A EQUITALIA NORD

Dettagli

COMUNE DI CONCESIO PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI CONCESIO PROVINCIA DI BRESCIA ORIGINALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Settore Tecnico Servizio LLPP Numero Generale 445 Data Determina 19/10/2012 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISIZIONE IMMOBILE IN VIA MARCONI 54 IL RESPONSABILE DEL

Dettagli

N. N.PROT DATA DITTA SEDE 1. 8257 26/08/2013 AUTONOLEGGIO MARIANO Piazza Ciusa, 17/C 09013 CARBONIA (CA)

N. N.PROT DATA DITTA SEDE 1. 8257 26/08/2013 AUTONOLEGGIO MARIANO Piazza Ciusa, 17/C 09013 CARBONIA (CA) COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 264 del 29.08.2013 OGGETTO: GARA 'PROCEDURA APERTA' SERVIZIO DI TRASPORTO EXTRA URBANO

Dettagli

TRA. di seguito congiuntamente indicati come le parti ; PREMESSO CHE:

TRA. di seguito congiuntamente indicati come le parti ; PREMESSO CHE: BOZZA DI CONVENZIONE PER LA RACCOLTA DELLE DOMANDE DEI BENEFICIARI DEL CONTRIBUTO PER MISURE DI SOSTEGNO ALL AFFITTO AI NUCLEI FAMILIARI IN SITUAZIONE DI GRAVE DISAGIO ECONOMICO E A FAMIGLIE IN CONDIZIONI

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico 1743 / 2014 Area A2 - Servizi alla Persona, Operaestate e Spettacolo OGGETTO: BANDI REGIONE VENETO EMERGENZA SOCIALE E MONOPARENTALI

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE AMMINISTRATIVO Servizio Istruzione DETERMINA N 16 DATA 18/01/2013 OGGETTO: RIMBORSO AD ALTRI COMUNI PER SPESE DI FORNITURA LIBRI DI

Dettagli

COMUNE di. L anno 2012, il giorno. del mese di.. in, presso.. alle ore. tra

COMUNE di. L anno 2012, il giorno. del mese di.. in, presso.. alle ore. tra Allegato A alla delibera avente per oggetto: Piano nazionale di edilizia abitativa. D.P.C.M. 16 luglio 2009. Accordo di Programma tra il Ministero delle Infrastrutture e i Trasporti e la Regione Piemonte

Dettagli

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 41

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 41 Estratto web C O M U N E D I C A V A G N O L O P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 41 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE

Dettagli

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU38 24/09/2015 Codice A15010 D.D. 23 luglio 2015, n. 604 Contributi semestrali a favore degli Istituti mutuanti a copertura dei mutui agevolati disposti ai sensi delle Leggi 457/78, 94/82

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Politiche Sociali SETTORE : Locci Lucia. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 17/11/2015. in data C O P I A

COMUNE DI SESTU. Politiche Sociali SETTORE : Locci Lucia. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 17/11/2015. in data C O P I A COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Politiche Sociali Locci Lucia DETERMINAZIONE N. in data 1749 17/11/2015 OGGETTO: Finanziamento Regionale per inquilini morosi incolpevoli -accertamento del finanziamento

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014 COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE Via Marchese Menefoglio n. 3 - CAP. 21030 - TEL 0332.727851 FAX 0332.727937 E-mail: info@comune.marzio.va.it PEC:comune.marzio@pec.regione.lombardia.it COPIA VERBALE

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 1474 DEL 24/12/2012 IL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE N. 1474 DEL 24/12/2012 IL DIRIGENTE LAVORI PUBBLICI\\SEGRETERIA LL.PP. ORIGINALE DETERMINAZIONE N. 1474 DEL 24/12/2012 L anno 2012, nel mese di dicembre, il giorno ventiquattro, adotta la seguente determinazione avente per oggetto: IL DIRIGENTE

Dettagli

COMUNE di LAURIA SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI. DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013

COMUNE di LAURIA SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI. DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013 SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013 N. Reg. Gen. 310 del 24/06/2013 Id. Documento 246715 Servizio/Ufficio proponente: SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : SETTORE FINANZIARIO Responsabile: Casula Maria Angela DETERMINAZIONE N. 114 in data 10/02/2014 OGGETTO: AUTOLIQUIDAZIONE INAIL 2013/2014. C O P I A IL RESPONSABILE DEL SETTORE

Dettagli

CITTA DI COLLEGNO Provincia di Torino BANDO DI CONCORSO

CITTA DI COLLEGNO Provincia di Torino BANDO DI CONCORSO Allegato alla Determinazione Dirigenziale n. 833 del 21/11/2014 C.I.S.A.P. CITTA DI COLLEGNO Provincia di Torino SETTORE POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI SERVIZIO SICUREZZA SOCIALE BANDO DI CONCORSO PER L

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Citta Metropolitana di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Citta Metropolitana di Napoli - COMUNE DI GRAGNANO Citta Metropolitana di Napoli Determinazione n. 294 del 13-04-2016 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 306 del 11-04-2016 Determinazione n. 47 del 08-04-2016

Dettagli

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce Piazza Terra 73040 0833.902711 www.comune.alliste.le.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 112 DEL 21/10/2013 OGGETTO: ART. 14 LEGGE REGIONALE N. 54/84 RISERVA

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO LA RESPONSABILE DI P.O.

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO LA RESPONSABILE DI P.O. AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 202 Trieste 29/01/2015 Proposta nr. 50 Del 28/01/2015 Oggetto: Regolamento di cui agli artt. 29, 30, 31, 32, 33 e 48 L. R.

Dettagli

COMUNE DI ROTA D'IMAGNA (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI ROTA D'IMAGNA (Provincia di Bergamo) Via V.Emanuele n. 3 CAP 24037 Cod.Fisc. /Part. IVA: 00382800167 Tel: 035-86.80.68 Fax: 035-86.80.68 COMUNE DI ROTA D'IMAGNA (Provincia di Bergamo) Codice ente 10189 COPIA DELIBERAZIONE N. 11 in data: 07.03.2015

Dettagli

C O M U N E D I T R A D A T E Provincia di Varese

C O M U N E D I T R A D A T E Provincia di Varese C O M U N E D I T R A D A T E Provincia di Varese SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE n. 39 del 12 marzo 12 OGGETTO: approvazione bando di mobilità per cambi alloggio all interno del patrimonio di edilizia

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sport, Caccia e Pesca

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sport, Caccia e Pesca Registro generale n. 2229 del 2011 Determina di liquidazione DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi Servizio Sport, Caccia e Pesca Oggetto S.G Etruria

Dettagli

REGISTRO COMUNALE DELLE DETERMINE N 464 del 25/07/2014 COPIA

REGISTRO COMUNALE DELLE DETERMINE N 464 del 25/07/2014 COPIA REGISTRO COMUNALE DELLE DETERMINE N 464 del 25/07/2014 COPIA COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di Napoli P.ZZA DE MARINIS, 3 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL. 081 865 81 11 FAX. 081 865 82 50 SETTORE: AFFARI

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 518 DEL 28/08/2015 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Politiche Sociali OGGETTO: Progetto Leva Civile 2015. Contributo Parrocchia Cuore

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale LA GIUNTA REGIONALE

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale LA GIUNTA REGIONALE O GG E TTO : Prime linee operative per l'attuazione della DGR 1802/2013 - Approvazione convenzione con Fi.L.S.E spa ed impegno di spesa per 13.000.000,00 di euro N. 116 IN 04/02/2014 Richiamate: LA GIUNTA

Dettagli

Comune di Livorno U. O. Servizi Sociali Ufficio Promozione Sociale

Comune di Livorno U. O. Servizi Sociali Ufficio Promozione Sociale Comune di Livorno U. O. Servizi Sociali Ufficio Promozione Sociale BANDO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ORDINARI AD ASSOCIAZIONI, ENTI, COMITATI E ALTRI SOGGETTI SENZA FINALITÀ DI LUCRO PER L

Dettagli

Comune di Bernalda. Provincia di Matera. AREA di P.O. n 3 SETTORE SOCIO ECONOMICO. Determinazione 80 del 8 aprile 2014

Comune di Bernalda. Provincia di Matera. AREA di P.O. n 3 SETTORE SOCIO ECONOMICO. Determinazione 80 del 8 aprile 2014 DETERMINAZIONE Nr. 368 del Reg. Gen. 11 aprile 2014. Comune di Bernalda Provincia di Matera AREA di P.O. n 3 SETTORE SOCIO ECONOMICO Determinazione 80 del 8 aprile 2014 OGGETTO: Liquidazione contributo

Dettagli

COMUNE DI USSANA. Area Socio-Assistenziale e Servizi Demografici. DETERMINAZIONE N. 98 in data 30/01/2013

COMUNE DI USSANA. Area Socio-Assistenziale e Servizi Demografici. DETERMINAZIONE N. 98 in data 30/01/2013 COMUNE DI USSANA Area Socio-Assistenziale e Servizi Demografici DETERMINAZIONE N. 98 in data 30/01/2013 OGGETTO: Intervento economico a favore dei nuclei familiari con un numero di figli pari o superiore

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE

DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE Copia Città di Manfredonia Provincia di Foggia Segretario Generale DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE N. 666 del 11/05/2015 OGGETTO: Selezione pubblica per titoli e colloquio per l assunzione a tempo

Dettagli

C O M U N E D I P O D E N Z A N O Provincia di Piacenza

C O M U N E D I P O D E N Z A N O Provincia di Piacenza C O M U N E D I P O D E N Z A N O Provincia di Piacenza SERVIZI SOCIALI E ASSISTENZA MINORI #PROPONENTE# Oggetto: SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI A TUTELA DI MINORI E FAMIGLIE: EROGAZIONE CONTRIBUZIONI MESE

Dettagli

Determina Servizi Sociali ed Educativi/0000042 del 04/02/2013

Determina Servizi Sociali ed Educativi/0000042 del 04/02/2013 Comune di Novara Determina Servizi Sociali ed Educativi/0000042 del 04/02/2013 Area / Servizio Servizi Sociali Educativi (23.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizi Sociali Educativi (23.UdO) Proponente

Dettagli

beneficiario per cui si ritiene che la somma posta in liquidazione con il presente provvedimento costituisce credito certo, esigibile e liquidabile

beneficiario per cui si ritiene che la somma posta in liquidazione con il presente provvedimento costituisce credito certo, esigibile e liquidabile 8605 beneficiario per cui si ritiene che la somma posta in liquidazione con il presente provvedimento costituisce credito certo, esigibile e liquidabile DETERMINA 1. di approvare, ai sensi dell art. 8

Dettagli

COMUNE DI MONTORSO VICENTINO Provincia di Vicenza

COMUNE DI MONTORSO VICENTINO Provincia di Vicenza COMUNE DI MONTORSO VICENTINO Provincia di Vicenza N. 119 reg. AREA ATTIVITA' ISTITUZIONALI ED Del 11/12/2014 AMMINISTRAZIONE ORIGINALE OGGETTO: DETERMINAZIONE LEGGE 23 DICEMBRE 1998, N. 448. CONTRIBUTO

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SOCIOASSISTENZIALE, CULTURALE, SCOLASTICO E TRIBUTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SOCIOASSISTENZIALE, CULTURALE, SCOLASTICO E TRIBUTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SOCIOASSISTENZIALE, CULTURALE, SCOLASTICO E TRIBUTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 53 DEL 30/01/2014 OGGETTO: SERVIZIO DI

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 230 DEL 05-04-2013 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: 'Corso di sopravvivenza in cucina per ragazzi'. Biblioteca

Dettagli

COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA

COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE Indetto ai sensi dell art. 11 della legge 9

Dettagli

COMUNE DI SORA SETTORE II - SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI SORA SETTORE II - SERVIZI SOCIALI COMUNE DI SORA SETTORE II - SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI AI CONDUTTORI MENO ABBIENTI - ANNUALITA 2014. (CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2013) VISTA la Legge 9 dicembre

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 571 Data: 06-09-2013 SETTORE : POLITICHE SOCIALI E DI SOSTEGNO ALLA FAMIGLIA

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 571 Data: 06-09-2013 SETTORE : POLITICHE SOCIALI E DI SOSTEGNO ALLA FAMIGLIA Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 571-2013 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 571 Data: 06-09-2013 SETTORE : POLITICHE SOCIALI

Dettagli

1) Obiettivi. 2) Destinatari del contributo. 3) Priorità dei progetti ammessi a finanziamento

1) Obiettivi. 2) Destinatari del contributo. 3) Priorità dei progetti ammessi a finanziamento ALLEGATO B Modalità per la concessione di contributi e indicazioni per la presentazione dei Progetti Sociali- artt. 7 e 8 l.r. 26/93 Interventi a favore della popolazione zingara 1) Obiettivi La Giunta

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 678 DEL 28/11/2014 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Cultura, Turismo e Associazionismo OGGETTO: Erogazione contributo di euro 5.000,00=

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DD-16 / 962 del 02/10/2015 Codice identificativo 1191553. PROPONENTE Ambiente OGGETTO

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DD-16 / 962 del 02/10/2015 Codice identificativo 1191553. PROPONENTE Ambiente OGGETTO COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DD-16 / 962 del 02/10/2015 Codice identificativo 1191553 PROPONENTE Ambiente OGGETTO CONTR-AP53 - CONTRIBUTI DESTINATI ALLE ASSOCIAZIONI ANIMALISTE

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE N. 120 DEL 29/5/2014 OGGETTO: Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 1 posto vacante Istruttore Amministrativo

Dettagli

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA 2^ RIPARTIZIONE SERVIZI FINANZIARI D E T E R M I N A Z I O N E N. 1109 REG. GEN. del 31-12-2013 N. 135 SERVIZI FINANZIARI OGGETTO: Aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA

COMUNE DI BARDONECCHIA COMUNE DI BARDONECCHIA PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE SERVIZIO RAGIONERIA E TRIBUTI N. 21 DEL 01 MARZO 2013 OGGETTO: UTILIZZO PERSONALE ALTRA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE AI SENSI ART.1 C. 557 DELLA L.

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE AMMINISTRATIVO Servizio Demografici DETERMINA N 192 DATA 17/09/2013 OGGETTO: ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA PER IL SEPPELLIMENTO DELLA

Dettagli

PROVINCIA DI SALERNO

PROVINCIA DI SALERNO AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE SPESE DI TRASPORTO DEGLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI CHE FREQUENTANO ISTITUTI SUPERIORI DI SECONDO GRADO DELLA PROVINCIA. ANNO SCOLASTICO

Dettagli

COMUNE DI CASTEL DEL GIUDICE (Provincia di Isernia)

COMUNE DI CASTEL DEL GIUDICE (Provincia di Isernia) COMUNE DI CASTEL DEL GIUDICE (Provincia di Isernia) P.zza G. Marconi, n. 11 86080 Castel del Giudice tel. 0865/946130 fax 0865/946783 sito: www.comune.casteldelgiudice.is.it email: info@comune.casteldelgiudice.is.it

Dettagli

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 936 del 06/07/2015

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 936 del 06/07/2015 Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi PROP. NUM. 625/2015 Determinazione n. 936 del 06/07/2015 Oggetto: ACQUISTO SUL MEPA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE E ASSISTENZA SOFTWARE DI BASE

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 600 DEL 04/11/2014 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Servizi Cimiteriali OGGETTO: Sostituzione lastra pertinente loculo n. 10 fila 3 del

Dettagli

SETTORE FINANZIARIO ATTO DI DETERMINAZIONE DEL CAPO SETTORE

SETTORE FINANZIARIO ATTO DI DETERMINAZIONE DEL CAPO SETTORE COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI (PROVINCIA DI POTENZA) SETTORE FINANZIARIO C.A.P. 85034 P.IVA 00242110765 ORIGINALE Proposta di Determinazione N. 53 del 13/12/2013 Determinazione Generale N 508 del 16/12/2013

Dettagli

Provincia di Foggia DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE VIABILITA. IL RESPONSABILE DEL SETTORE Ing. Franco Castello

Provincia di Foggia DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE VIABILITA. IL RESPONSABILE DEL SETTORE Ing. Franco Castello Provincia di Foggia DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE VIABILITA N. 782/ 22 /Reg. Determ. Data9/3/2012 OGGETTO: Imposta di bollo virtuale per la circolazione di mietitrebbie e mezzi eccezionali.

Dettagli

SETTORE TECNICO SERVIZIO LL.PP.

SETTORE TECNICO SERVIZIO LL.PP. ORIGINALE COPIA COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O SETTORE TECNICO SERVIZIO LL.PP. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 15 DEL 30.03.2015 OGGETTO: PRESTAZIONI ATTINENTI

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area:

DELIBERAZIONE N. DEL. STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 359 29/10/2013 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 16024 DEL 16/10/2013 STRUTTURA PROPONENTE STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI,

Dettagli

OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO DI ASSISTENZA IN MATERIA DI CONTABILITA' E NORMATIVA IVA PER L'ANNO 2013 IL DIRIGENTE DELL AREA RISORSE FINANZIARIE

OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO DI ASSISTENZA IN MATERIA DI CONTABILITA' E NORMATIVA IVA PER L'ANNO 2013 IL DIRIGENTE DELL AREA RISORSE FINANZIARIE Piazza Municipio 4 20821 Meda (MB) www.comune.meda.mb.it Area Risorse Finanziarie DETERMINAZIONE N. 12 - Area Risorse Finanziarie - DEL 20/02/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO DI ASSISTENZA IN MATERIA

Dettagli

N. 6 23.01. LA GIUNTA COMUNALE

N. 6 23.01. LA GIUNTA COMUNALE N. 6 del 23.01.2006 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZI DI ASSISTENZA ESPLETAMENTO PRATICHE E RELATIVE CERTIFICAZIONI PER L OTTENIMENTO DI PROVVIDENZE ASSISTENZIALI. LA GIUNTA COMUNALE VISTO il D. Lgs. 31 marzo

Dettagli

Determinazione n. 192 del 10/02/2014

Determinazione n. 192 del 10/02/2014 DIPARTIMENTO GOVERNO DEL TERRITORIO Servizio Patrimonio, Restauri e Gestione Alloggi Pubblici Determinazione n. 192 del 10/02/2014 Proposta n.103 del 14/01/2014 Oggetto: DETERMINA A CONTRARRE PER LA STIPULA

Dettagli

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Oggetto: ACQUISTO MATERIALE TIPOGRAFICO '' DIVORZIO BREVE- SEPARAZIONI CONSENSUALI'' PER IL

Dettagli

BANDO DAL 15.03.2014 AL 30.06.2014

BANDO DAL 15.03.2014 AL 30.06.2014 INTERVENTI PREVISTI DALLA DGR 740 DEL 27/09/2013 APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE IN MATERIA DI GRAVI E GRAVISSIME DISABILITA DI CUI AL FONDO NAZIONALE PER LE NON AUTOSUFFICIENZE ANNO 2013

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO GIURIDICO E SERVIZI AL CITTADINO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 318 del 06/05/2014 del registro

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 904 Seduta del 08/11/2013

DELIBERAZIONE N X / 904 Seduta del 08/11/2013 DELIBERAZIONE N X / 904 Seduta del 08/11/2013 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 ZIONE N 85 DEL 24/02/2012 U.O. Politiche Socioeconomiche\\Servizi

Dettagli

Settore Urbanistica Lavori Pubblici Ambiente Casa

Settore Urbanistica Lavori Pubblici Ambiente Casa O r i g i n a l e COMUNE DI BRUINO PROVINCIA DI TORINO C.A.P. 10090 Settore Urbanistica Lavori Pubblici Ambiente Casa DETERMINAZIONE Registro di servizio 78 del 19/09/2013 Registro Generale 263 del 19/09/2013

Dettagli

Città di Tarcento. Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4.

Città di Tarcento. Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4. COPIA Città di Tarcento Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4.2 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA Nr. 347 del 31.07.2015

Dettagli

COMUNE DELLA SPEZIA. Regolamento Comunale per l applicazione dell ISEE indicatore della situazione economica equivalente

COMUNE DELLA SPEZIA. Regolamento Comunale per l applicazione dell ISEE indicatore della situazione economica equivalente COMUNE DELLA SPEZIA Regolamento Comunale per l applicazione dell ISEE indicatore della situazione economica equivalente Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 27/03/2015 1 INDICE Art.

Dettagli

COMUNE DI ROCCARAINOLA

COMUNE DI ROCCARAINOLA COMUNE DI ROCCARAINOLA BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER IL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA 2014 ART. 11 LEGGE 431/1998 Questa Amministrazione, in esecuzione della

Dettagli