ASSOCIAZIONE RAGIONIERI COMMERCIALISTI dell'emilia Romagna IL DOCUMENTO DI TRASPORTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSOCIAZIONE RAGIONIERI COMMERCIALISTI dell'emilia Romagna IL DOCUMENTO DI TRASPORTO"

Transcript

1 ASSOCIAZIONE RAGIONIERI COMMERCIALISTI dell'emilia Rmagna IL DOCUMENTO DI TRASPORTO INDICE Premessa Il D.P.R n.472 Disciplina Cmmerci al minut Fatturazine immediata Fatturazine differita Rapprt fra dcument di trasprt e ricevuta fiscale Presunzine di cessine ed acquist Cnsegne nn traslative della prprietà Tentata vendita Campinari Trasprti bell'ambit della stessa impresa Trasprti tra sede e cantieri Le vendite trianglari Le vendite all'ester Mvimenti di beni cn la Repubblica di San Marin Le vendite trianglari cn l'ester Trasprti ancra sggetti ad bblighi di dcumentazine Cntrlli su strada Cnservazine dei dcumenti di trasprt Fac-simile di dcument di trasprt PREMESSA Il presente studi viene prpst cn l'auspici di frnire un valid strument d'aiut per la risluzine delle prblematiche di natura fiscale che pssn srgere cn la cessazine dell'efficacia delle nrme previste nel D.P.R. 627/1978 cncernente l'bblig di emissine della blla di accmpagnament a seguit dell'emanazine del D.P.R. 472/1996. E' asslutamente indispensabile però ricrdare che l'emissine di dcumenti di trasprt cnsegna nn rispnde slamente ad esigenze di carattere fiscale ma anche, e sprattutt, ad esigenze di carattere civilistic quali la tutela e la garanzia delle parti, nnchè ai fini di una crretta gestine amministrativa. E' quindi da valutare cas per cas l'pprtunità di cntinuare a certificare cn dcument di trasprt perazini che cmunque ai fini della legislazine fiscale ne sarebber esnerate anche all scp di ttenere dalla cntrparte ricevuta dell'effettiva cnsegna dei beni. IL D.P.R. 14/8/96 N. 472 In attuazine delle dispsizini cntenute nell'art.3, cmma 147, lett. d, della Legge 28/12/95 n. 549, e' stat emanat il D.P.R. 14/8/96 n. 472 (G.U. 12/9/96 n. 214) cncernente la sppressine dell'bblig della blla di accmpagnament delle merci viaggianti, bblig previst dal D.P.R. 6/10/78 n. 627.

2 Cn l'abrgazine della blla di accmpagnament l'italia si allinea alle psizini degli altri Stati della U.E., cmpletand csì il prcess di semplificazine gia' iniziat cn l'entrata in vigre dell'i.v.a. cmunitaria (1/1/93) che aveva di fatt esnerat dall'bblig di emissine della blla i trasprti tra gli Stati membri (Circlare del Minister delle Finanze n. 2/ del 5/1/93, e art. 10, cmma 2 bis, D.L. 23/2/95 n. 41 cnvertit nella L. 22/3/95 n. 85). La data di effett delle dispsizini sull'abrgazine della blla e' il 27 settembre 1996, quindicesim girn successiv alla pubblicazine del decret 472/96 sulla Gazzetta Ufficiale. Facend scmparire la blla d'accmpagnament, e nn sstituendla cn altr dcument di trasprt, al di la' dell'pprtunita'per le imprese di giustificare le cnsegne, si sarebbe creat un vut nrmativ. L'art. 21 del D.P.R. 633/72 (Fatturazine delle perazini), prevede al cmma 4,..."Per le cessini di beni la cui cnsegna spedizine risulti da dcument di trasprt da altr dcument idne a identificare i sggetti tra i quali e' effettuata l'perazine ed avente le caratteristiche determinate cn decret del Minister delle Finanze, la fattura pu' essere emessa entr il mese successiv a quell della cnsegna spedizine e deve cntenere anche l'indicazine della data e del numer dei dcumenti stessi." Ecc quindi che ci sccrre il dcument di trasprt. Questi permette alle imprese di emettere ancra la fattura differita, che senza dcument di trasprt giustificativ della cnsegna, nn sarebbe piu' stat pssibile spiccare, dvend per ciascuna perazine impnibile essere emessa fattura ai sensi del cmma 1 del citat articl 21. Oltretutt il "dcument di trasprt" e' anche idne a vincere le presunzini di cessine e di acquist di cui all'art. 53 del decret IVA (cme evidenziat nei successivi paragrafi). Riepilgand il "dcument di trasprt" vale, ai fini fiscali: - per avvalersi della fatturazine differita; - per vincere le presunzini di cui all'art. 53 del D.P.R. 633/72. Vediam ra di analizzare i vari casi in cui si rende necessari rilasciare il csiddett "D.D.T." (dcument di trasprt) anche in relazine all'emissine di altri dcumenti quali scntrin, ricevuta fiscale e fattura. COMMERCIO AL MINUTO Fin al 26 settembre 1996, data di entrata in vigre del D.P.R. 472/96 i cmmercianti al minut ptevan emettere all'att della cnsegna spedizine del bene la blla di accmpagnament integrata dal crrispettiv la fattura accmpagnatria (art.12, cmma 2, L. 30 dicembre 1991, n. 413) in alternativa all'emissine dell scntrin fiscale. Tale alternativa è venuta a mancare cn la sppressine della blla di accmpagnament e di cnseguenza i cmmercianti al minut che si avvalevan di questa dispsizine sn stati cstretti a rilasciare in gni cas l scntrin fiscale. Dalla data del 21 Febbrai 1997, cn l'entrata in vigre del D.P.R. 696 del 21/12/1996 che recepisce le dispsizini cntenute nell'art. 3, cmma 147, lettere e) ed f) della Legge 549/1995, il dcument di trasprt, se integrat nell'ammntare dei crrispettivi, cnsente nuvamente di evitare l'emissine dell scntrin fiscale. Sempre per effett dell stess D.P.R. 696/1997 l scntrin fiscale diventa superflu in cas di emissine di fattura immediata ai sensi dell'art. 21 del D.P.R. 633/1972.

3 In cnclusine, a partire dal 21 Febbrai 1997, i cmmercianti al minut ed i sggetti assimilati ptrann certificare i crrispettivi alternativamente cn una delle seguenti mdalità: cn emissine di scntrin fiscale; cn emissine di fattura immediata; cn emissine di dcument di trasprt integrat cn l'ammntare dei crrispettivi e successiva fattura differita. FATTURAZIONE IMMEDIATA Il reglament citat precedentemente prevede l'emissine sl della fattura e nn piu' anche cntestualmente dell scntrin fiscale. Si pssn utilizzare anche i vecchi mduli di fattura accmpagnatria di cui gli peratri sn ancra prvvisti, csì pure le tipgrafie autrizzate e i rivenditri pssn vendere agli utilizzatri gli stampati relativi alle blle di accmpagnament sin ad esauriment delle scrte. Si precisa che la fattura deve essere emessa e cnsegnata spedita in duplice esemplare entr l stess girn in cui l'perazine viene effettuata, vale a dire entr le re 24 dell stess girn (circ. n.42/ del della sppressa Direzine Generale delle Tasse) e pu' anche essere trasmessa attravers sistemi infrmatici che cnsentan la materializzazine di dati identici press l'emittente ed il destinatari (Ris. Min. n del 30/04/1986 e n del 19/07/1988 della Direzine Generale delle Tasse). Si ritiene che tra i sistemi infrmatici di trasmissine del dcument di trasprt sia cmpres anche il telefax (vedi anche circlare Assnime n. 108 del ). FATTURAZIONE DIFFERITA Per avvalersi della fatturazine differita è necessari: emettere un dcument avente le caratteristiche di cui all'art. 3, del D.P.R. 472/96 che deve cntenere: - la data ed il numer prgressiv; - le generalita' del cedente, del cessinari e dell'eventuale incaricat del trasprt (ditta/ragine sciale, dmicili fiscale, numer di partita IVA cdice fiscale); - la descrizine della natura, qualita' e quantita' dei beni ceduti. emettere fattura entr il mese successiv a quell di cnsegna spedizine della merce, cn l'indicazine del numer e della data del dcument di trasprt. Il D.P.R. 696/1996 già citat, all'art. 3, cmma 3, prevede che l scntrin fiscale, emess al mment della cnsegna, se antecedente, al pagament del crrispettiv, e la ricevuta fiscale, in presenza di determinate caratteristiche, pssn essere utilizzati per avvalersi dell'emissine della fattura differita. Le caratteristiche necessarie sn: per l scntrin fiscale la specifica di natura, quantità e qualità dei beni ceduti ed il numer di cdice fiscale dell'acquirente; per la ricevuta fiscale la semplice integrazine dei dati identificativi del cliente. L'emissine della fattura differita dvrà avvenire entr il mese successiv a quell di esecuzine del trasprt.

4 La C.M. 249/E dell'11/10/1996 ha ritenut pssibile l'indicazine della data di frmazine del dcument; l'indicazine della data di esecuzine del trasprt è bbligatria qualra quest avvenga in un girn successiv a quell di frmazine del dcument stess. Si ricrda inltre che ai sensi dell'art. 21, cmma 4, del D.P.R. 633/72 e' pssibile riepilgare in un'unica fattura differita le cessini effettuate nel crs del mese slare precedente facend attenzine a ricmprendere sl quelle che hann avut la cnsegna spedizine nell stess mese. Relativamente alla quantita' da indicare e' sufficiente l'indicazine in cifre e nn anche in lettere. RAPPORTO TRA DOCUMENTO DI TRASPORTO E RICEVUTA FISCALE I sggetti che, ricrrendne i presuppsti, prvvedn alla certificazine dei crrispettivi attravers il rilasci della ricevuta fiscale, sn esnerati dalla cmpilazine del nuv dcument di trasprt; inltre, cme precisat al paragraf precedente, l'emissine della ricevuta fiscale integrata cn i dati identificativi del cliente, cnsente di prcedere all'emissine della fattura differita e sstituisce di fatt il dcument di trasprt stess. Premess che la fattura differita va emessa sl per le cessini di beni, e' pprtun chiarire il cmprtament da seguire in cas di prestazini di servizi che presuppngan la cnsegna del bene finit lavrat. Innanzitutt ccrre verificare se la prestazine viene resa in un lcale nn apert al pubblic press un'impresa vver se resa in un lcale apert al pubblic, in frma ambulante nell'abitazine del cliente. Nel cas di prestazine resa in lcale nn apert al pubblic, press un'impresa il prestatre del servizi certifica l'perazine cn emissine di fattura rdinaria ai sensi dell'art. 21 del D.P.R. 633/72. Il dcument di trasprt dvrà essere sempre emess qualra si renda necessari vincere le presunzini di cui all'art. 53 del D.P.R. 633/72. Al fine di prvare l'avvenuta cnsegna del bene è cmunque sempre pprtuna l'emissine di un dcument di trasprt. Nel cas di prestazine resa in lcale apert al pubblic nell'abitazine di clienti nn e' bbligatria l'emissine della fattura se nn a richiesta del cliente nn ltre il mment di effettuazine dell'perazine. Tale prestazine deve essere certificata al mment della sua ultimazine mediante emissine di ricevuta fiscale di fattura-ricevuta fiscale. Si può ritenere che dal 21 Febbrai 1997 il dcument "fattura-ricevuta fiscale" sia stat implicitamente abrgat pichè a nrma del secnd cmma dell'art. 3 del D.P.R. 696/1996 la nrmale fattura, emessa ai sensi dell'art. 21, prim cmma, del D.P.R. 633/1972, è dcument sstitutiv della ricevuta fiscale e quindi della fattura fiscale stessa. E' sempre cnsigliabile l'emissine di un dcument di trasprt qualra l'ultimazine della prestazine avvenga in data successiva alla cnsegna dei beni, al fine di vincere la presunzine di cui all'art. 53 del D.P.R. 633/72. PRESUNZIONE DI CESSIONE ED ACQUISTO L'art. 53 del D.P.R. 633/72 prevede una presunzine di cessine per i beni acquistati che nn si trvin nei lcali in cui il cntribuente esercita la prpria attività e dichiarati cme tali all'uffici IVA cmpetente ai sensi dell'art. 35 del D.P.R. 633/72; prevede altresì una analga presunzine di acquist per beni rinvenuti nei lcali stessi di cui nn sia pssibile dimstrarne la prvenienza a titl divers.

5 La cnsegna dei beni a terzi per finalità diverse dalla vendita deve risultare da un dcument cnservat a nrma dell'art. 39 dell stess D.P.R., ppure da un registr di caric e scaric dal libr girnale altr libr tenut in cnfrmità del Cdice Civile. La blla di accmpagnament è sempre stata cnsiderata dcument idne a vincere la presunzine di acquist vendita per cui la sua sppressine rende necessaria la verifica del cmprtament più pprtun da seguire. L'art. 1, cmma 3, del D.P.R. 472/96 precisa che il dcument di trasprt previst dall'art. 21, cmma 4, del D.P.R. 633/72, è idne a superare le presunzini di acquist e cessine. Il riferiment fatt all'art. 21 del D.P.R. 633/72 si riferisce slamente alle cessini di beni e nn anche alle altre fattispecie. La Circlare del Minister delle Finanze n. 225/E del 16/9/96 precisa però che il dcument di trasprt è idne a superare le presunzini di cui all'art. 53 anche per i trasferimenti di beni a titl nn traslativ della prprietà ma, vviamente, dvrà cntenere l'espressa indicazine della causale. In cnclusine il dcument di trasprt è sempre idne a vincere le presunzini previste dall'art. 53 del D.P.R. 633/72. * * * Il D.P.R. 627/78 prevedeva esneri di natura sggettiva ed ggettiva alla cmpilazine della blla di accmpagnament; il D.P.R. 472/96 dispne che cessan di avere efficacia le dispsizini previste dal D.P.R. 627/78 che cntinuerà ad applicarsi sl per la circlazine di beni sttpsti al regime delle accise, ad impsta di cnsum al regime di vigilanza fiscale nnchè a tabacchi e fiammiferi. La sppressine delle dispsizini del D.P.R. 627/1978, salv che per i trasprti summenzinati, è ttale e riguarda anche le iptesi di esner previste dall stess D.P.R.: è pssibile pertant che ai fini di vincere la presunzine prevista dall'art. 53 sia necessari emettere un dcument per trasprt di beni che, ai sensi del D.P.R. 627/78, eran esnerati dalla blla di accmpagnament. CONSEGNE NON TRASLATIVE DELLA PROPRIETA' Cme più spra specificat la cnsegna dei beni a terzi per finalità diverse dalla vendita, ve nn risulti da un appsit registr, dvrà risultare da dcument di trasprt. Pertant in cas di trasprt di beni in cnt lavrazine, depsit, visine, campinari, eccetera, sarà sempre necessaria l'emissine di un dcument integrat cn la relativa causale. TENTATA VENDITA Alla luce delle nuve dispsizini gli peratri che si avvalgn del sistema della tentata vendita dvrann predisprre il dcument di trasprt generale cntenente la data di partenza, le generalità dell'azienda, la descrizine della quantità della merce e l'indicazine della causale di tentata vendita. Al rientr sarà pprtun evidenziare sull stess dcument di trasprt generale l'eventuale quantità di merce invenduta. Si ritiene che sia sufficiente predisprre una sla cpia del dcument di trasprt generale. Al mment di gni eventuale singla vendita l'peratre può scegliere in base alle prprie esigenze diversi mdi perativi:

6 emettere la relativa fattura; utilizzare un bllettari "madre e figlia" preventivamente numerat e bllat (ai sensi dell'art. 39 D.P.R. 633/72) di cui la blletta "figlia" cstituirà la fattura da lasciare al cliente, la blletta "madre" cstituirà la cpia fattura dell'azienda emittente nnchè registr sezinale delle fatture da cnservare press la sede amministrativa dell'azienda a nrma dell'art. 52 del D.P.R. 633/72; emettere una nta di cnsegna relativa alla merce venduta cntenente gli elementi previsti dalle nuve dispsizini ed entr il mese successiv prvvedere all'emissine della relativa fattura. Questa nta di cnsegna dvrà essere emessa in duplice esemplare, un per il cedente ed un per il cessinari. In relazine alla fatturazine differita la Circlare n. 249/E dell'11 ttbre 1996 cnsente inltre, in lug dell'emissine della nta di cnsegna per gni singla cessine, di pter istituire ed utilizzare delle SCHEDE per gni singl cliente le quali cnterran il nme dell'azienda cedente e del cliente e, per gni vendita, la natura, qualità, quantità della merce, nnchè la data di cnsegna. In seguit si emetterà la singla fattura per gni cnsegna la fattura riepilgativa del mese precedente. CAMPIONARIO All scp di evitare le presunzini di cessine e di acquist di cui all'art. 53 del D.P.R. 633/72 la ditta mandante che cnsegna beni in cnt campinari all'intermediari di cmmerci deve emettere un dcument di trasprt cntenente tutti gli elementi previsti dalle nuve dispsizini, cn la causale "merce in c/campinari". In alternativa la ditta mandante può registrare la merce cnsegnata in c/campinari su un appsit registr tenut a nrma dell'art. 39 D.P.R. 633/72. A sua vlta l'agente di cmmerci dvrà cnservare press la prpria sede il dcument della ditta mandante senza ulteriri adempimenti nn essend più necessari che i beni in cnt campinari sian scrtati da un nuv dcument di trasprt. Quand l'intermediari renderà il campinari alla ditta mandante, emetterà un dcument di cnsegna nel quale indicherà la causale "merce di campinari resa". TRASPORTI NELL'AMBITO DELLA STESSA IMPRESA Il D.P.R. 627/78 stabiliva che i sggetti che esercitavan esclusivamente il cmmerci al minut gdevan dell'esenzine dall'emissine della blla di accmpagnament per i trasprti dei beni nell'ambit della stessa impresa. Tale esenzine era subrdinata alle seguenti cndizini: che i lughi suddetti fsser stati reglarmente dichiarati all'uffici Iva cmpetente ai sensi dell'art. 35 D.P.R. 633; che fsser situati nell'ambit dell stess Cmune di Cmuni limitrfi. Cnseguentemente, chi avesse svlt una attività di cmmerci all'ingrss, cngiuntamente all'ingrss ed al dettagli, era bbligat ad emettere blla di accmpagnament per tutti i trasprti effettuati. Cn la sppressine della blla di accmpagnament si è ntevlmente semplificata la prblematica dei trasprti nell'ambit della stessa impresa.

7 Ai sensi dell'art. 53, cmma 1, del D.P.R. 633/72 si presumn ceduti i beni acquistati, imprtati prdtti che nn si trvin nei lughi in cui il cntribuente esercita la sua attività e dichiarati cme tali all'uffici I.V.A. territrialmente cmpetente ai sensi dell'art. 35 dell stess D.P.R.. Di cnseguenza il trasprt di beni tra i lcali denunciati ai fini I.V.A. è ra esnerat dall'emissine di qualsiasi dcument di accmpagnament, a prescindere dal tip di attività esercitata. E' dvers segnalare che mentre tale tesi trva cnferma nella Circlare Assnime n 108 del 16/10/1996 nn ha invece cmplet riscntr nella circlare n 225/E del 16/9/1996 del Minister delle Finanze che al punt 2.3 evidenzia l'bblig di emissine del dcument di accmpagnament anche per i passaggi interni; tale ultima interpretazine appare però in nett cntrast cn l spirit di semplificazine della nuva nrmativa. Inltre pichè il cncett è inserit dal Minister nel paragraf relativ ai trasprti di beni da cnsegnare a terzi a titl nn traslativ della prprietà, si deve presumere che riguardi passaggi interni relativi a beni trasprtati press i terzi stessi che nn entran però in pssess dei beni; un esempi di tale situazine ptrebbe essere l'iptesi di un cantiere temprane press terzi nn denunciat ai fini I.V.A.. Tale situazine è illustrata nel paragraf che segue. TRASPORTI TRA SEDE E CANTIERI La prblematica dei trasprti dalla sede principale ai cantieri è mlt simile a quella esaminata precedentemente. Infatti anche per tali trasprti cndizine necessaria per nn dver prcedere all'emissine di dcumenti di accmpagnament è l'avvenuta cmunicazine all'uffici I.V.A. di apertura dei cantieri. Necessita pertant determinare csa si intende per cantiere e cnseguentemente quand è necessari sservare gli bblighi di cui all'art. 35 del D.P.R. 633/72. A tal fine la R.M. n del chiarisce che gli bblighi di cmunicazine devn essere sservati per le unità perative nell'ambit delle quali si cncretizzan riscssini di denar e/ mvimenti di materiali. Nn va cmunque dimenticat che il cantiere resta cmunque una struttura ccasinale di esercizi dell'attività d'impresa e pertant sarà pprtun valutare cas per cas se prcedere alla cmunicazine di apertura all'uffici I.V.A. in cnsiderazine della dimensine e durata dell stess. La Cmmissine Tributaria Centrale, Sez. XI, cn decisine n 7353 dell'1/10/1986, ha ritenut necessaria la cmunicazine di apertura di un cantiere edile per la cstruzine di due palazzine. LE VENDITE TRIANGOLARI Le vendite trianglari sn quelle perazini di cessine di beni in cui intervengn tre sggetti diversi: il cedente viene incaricat dal cessinari di cnsegnare beni ad un cliente del cessinari stess per su rdine e cnt. Per le vendite trianglari gli peratri pssn avvalersi della fatturazine immediata di quella differita. Fatturazine immediata. In quest cas ne' il cedente ne' il cessinari avrann l'bblig di emettere alcun dcument di trasprt. Il cedente è bbligat ad emettere e inviare al cessinari la fattura immediata entr le re 24 del girn di inizi del trasprt delle merci; l stess nere è impst al cessinari nei cnfrnti del prpri cliente. La Circlare n. 42 del cnsente al cessinari di emettere la fattura al prpri cliente entr cinque girni dal riceviment della fattura da parte del cedente; tale dispsizine nn trva però riscntr nel dispst nrmativ.

8 Esempi: A (cessinari) acquista da B (cedente) beni che deve vendere a C (cliente); A incarica B di trasprtare e cnsegnare detti beni direttamente a C; A e B ptrann nn emettere alcun dcument di trasprt; sia A che B dvrann emettere ed inviare le rispettive fatture entr le re 24 del girn di inizi del trasprt per la cnsegna delle merci a C. Fatturazine differita In tale cas il dcument idne a cnsentire la fatturazine differita sia al cedente che al cessinari sarà emess dal cedente e dvra' cntenere ltre agli elementi essenziali previsti per il Dcument di Trasprt, i dati identificativi del cedente, del cessinari e del cliente del cessinari (circlare ministeriale n. 249/E dell'11/10/1996). Nelle fatture differite è bbligatri riprtare gli estremi del dcument di trasprt del cedente. E' pprtun altresi' che il cedente trasmetta cpia del dcument di trasprt al cessinari affinche' questi pssa crrettamente adempiere agli bblighi di fatturazine. Esempi: A (cessinari) acquista da B (cedente) beni che deve vendere a C (cliente). A incarica B di trasprtare e cnsegnare detti beni direttamente a C. La ditta B emettera' il dcument di trasprt indicand ltre alle prprie generalita' e a quelle della ditta A e C, la causale del trasprt "merce cnsegnatavi per rdine e cnt della ditta A". LE VENDITE ALL'ESTERO Le cessini di beni destinati all'esprtazine furi dal territri dell'u.e. cstituiscn perazini nn impnibili I.V.A. ai sensi dell'art. 8 del D.P.R. 633/72. La blla di accmpagnament vistata dall'uffici dganale cstituiva un dei dcumenti idnei a dimstrare la crretta applicazine del regime di nn impnibilita'. Cn l'ablizine della blla di accmpagnament i mezzi di prva idnei sn cstituiti dalla fattura vistata dalla dgana e dalla dichiarazine dganale di esprtazine. La Legge recante le nrme di recepiment della Direttiva 95/7/CE, apprvata definitivamente in data 4/2/1997 ma a tutt'ggi in attesa di pubblicazine in Gazzetta Ufficiale, prevede che il dcument di trasprt vistat dalla dgana di uscita della Cmunità Eurpea sia idne a dimstrare l'avvenuta esprtazine della merce (la legge è già stata pubblicata "in anteprima" sul Sle-24 Ore del 5/2/1997). Anche il Minister delle Finanze cn la recente circlare n. 35/E del 13/2/1997 è intervenut sull'argment cn un'interpretazine in linea cn la nrma in crs di apprvazine. A parere del Minister è necessari però che il dcument di trasprt cntenga anche la destinazine estera dei beni ed il tip di perazine (esprtazine diretta/tramite cmmissinari/trianglare).

9 Le cessini di beni vers peratri ecnmici residenti nel territri della Cmunità Eurpea cstituiscn perazini nn impnibili I.V.A. ai sensi dell'art. 41 del D.L. 331/93. Per tali cessini nn è bbligatria l'emissine di alcun dcument di accmpagnament se i cedenti si avvalgn della fatturazine immediata. I cedenti residenti dvrann presentare in Dgana l'appsit mdell denminat "Intrastat" riepilgativ delle perazini intracmunitarie effettuate. MOVIMENTI DI BENI CON LA REPUBBLICA DI SAN MARINO Il D.P.R. 14/8/1996 n. 472 nulla dice in merit al D.M. 24/1/79 che aveva istituit il dcument di trasprt per le transazini cn la Repubblica di San Marin. La circlare ministeriale n. 225/E del 16/9/96 ha invece esplicitamente chiarit che nn si applican più le dispsizini del citat D.M. ma che, in virtù dell'art. 1 del D.M del 29/12/72, cntinua cmunque a sussistere l'bblig di emissine di un dcument di accmpagnament. Si ritiene che nel cas ci si avvalga della fatturazine immediata sia necessari che la merce venga cmunque scrtata dal dcument di trasprt eventualmente dalla fattura immediata integrata dagli elementi del dcument di trasprt stess; nn è naturalmente bbligatria l'indicazine di tutti i dati che venivan richiesti nel vigre del D.P.R. 627/1978, ma sl di quelli indicati al cmma 3 dell'art. 1 del D.P.R. 472/96 e ciè la data, le generalità del cedente, del cessinari e dell'eventuale incaricat del trasprt, nnché la descrizine della natura, della qualità e della quantità dei beni ceduti mentre è ancra pprtuna l'indicazine della causale del trasprt. Nn risultan ad ggi dispsizini cntrarie della Repubblica di San Marin in merit alla prcedura spra evidenziata; del rest la fattura accmpagnatria prevista dalla precedente nrmativa era cmunemente ritenuta idnea ed è tutt'ra utilizzata dalle aziende in attesa di esauriment della mdulistica. Il dcument deve essere emess in almen tre cpie di cui due da esibire all'uffici tributari di San Marin all'att dell'intrduzine dei beni in dett Stat. Le autrità sammarinesi, cn decret 23/9/96 n. 119, hann cnfermat che analg dcument deve essere emess dagli peratri per i beni prvenienti a qualsiasi titl da San Marin. In cnsiderazine dell'idneità del dcument di accmpagnament a vincere le presunzini stabilite dall'art. 53 della legge IVA, si ritiene superata la circlare ministeriale 20/4/73 n che impneva l'anntazine in appsit registr, numerat e bllat ai sensi dell'art. 39 D.P.R. 633/72, dei beni inviati in Italia da peratri sammarinesi a scp di lavrazine e depsit. LE VENDITE TRIANGOLARI CON L'ESTERO Le vendite trianglari cn l'ester sn quelle perazini di cessine di beni in cui intervengn tre sggetti diversi: il cedente italian viene incaricat dal cessinari italian di cnsegnare beni ad un cliente stranier del cessinari stess per su rdine e cnt. Il presuppst del regime di nn impnibilita' di tali perazini e' che i beni vengan cllcati furi dal territri nazinale direttamente dal cedente mentre il cessinari residente (cedente a sua vlta vers il cliente stranier) nn deve entrare in pssess dei beni. Nell'iptesi di cessini vers Paesi extracmunitari, in assenza di un vettre che cmpili la lettera di vettura e cn la dichiarazine dganale intestata al cessinari residente, il cedente residente deve dimstrare, cn idne dcument, di aver inviat direttamente la merce all'ester.

10 Stess prblema si pne per le cessini trianglari cn destinazine cmunitaria di cui all'art. 58 del D.L. 30/8/93, n. 331, cnvertit nella Legge 29/10/93 n Il Minister delle Finanze cn la circlare n. 35/E del 13/2/1997 ha ritenut che il dcument di trasprt è idne a dimstrare la crretta applicazine del regime di nn impnibilità (vedi paragraf "vendite all'ester"). Anterirmente all'entrata in vigre della disciplina sulla blla di accmpagnament, la Direzine Generale delle Dgane (Circ del ) aveva ricnsciut la validita' della "blletta di cnsegna" in cas di "esprtazini indirette" ai fini della dimstrazine dell'avvenuta esprtazine. TRASPORTI ANCORA SOGGETTI AD OBBLIGHI DI DOCUMENTAZIONE Il trasprt di alcuni determinati beni è tuttra sggett all'bblig fiscale di emissine della blla di accmpagnament di altri dcumenti similari. L'bblig di emissine della blla di accmpagnament cntinua ad avere efficacia, in via eccezinale, relativamente ai trasprti di: - tabacchi; - fiammiferi; - prdtti sttpsti al regime delle accise, alle impste di cnsum al regime di vigilanza fiscale previst dalle dispsizini in materia di impsta sulla prduzine e sui cnsumi: li minerali, alcle, bevande alcliche, vin, birra, prfumerie alcliche, ed altri similari. Il Reglament che ha sppress la blla distingue i tabacchi ed i fiammiferi dagli altri prdtti in quant pur essend anch'essi sggetti al regime delle accise sn gli unici la cui tassazine nn è disciplinata dal relativtest Unic. Gli li minerali, l'alcle e le bevande alcliche sn da dividersi in due categrie: - prdtti che viaggian in regime sspensiv tra depsiti fiscali (prdtti che nn hann ancra asslt l'impsta); - prdtti che hann scntat l'impsta e che viaggian tra depsiti liberi. Dispsizini cmunitarie (Reglament CEE n. 27/19/92 dell'11/09/92) hann stabilit l'emissine di un Dcument Amministrativ di Accmpagnament per i prdtti che viaggian in regime di sspensine d'impsta tra depsiti fiscali. Il Dcument Amministrativ di Accmpagnament può essere sstituit da altr dcument, ad esempi la fattura immediata, che cntenga le medesime infrmazini. L'bblig di emissine del Dcument Amministrativ di Accmpagnament è estes al trasprt intern ed intracmunitari. Il dcument amministrativ di trasprt su equipllente deve, prima del su utilizz, essere bllat da parte dell'uffici tecnic di finanza cmpetente per territri. Per i prdtti sggetti ad accisa che hann già scntat l'impsta ccrre distinguere fra: - trasprt intracmunitari: deve avvenire, tra depsiti liberi, previa emissine di un Dcument di Accmpagnament Semplificat, cnfrme al mdell previst dal Reglament Cmunitari n. 3469/92 del 17/12/92;

11 - circlazine interna: gli li minerali, l'alcle e le bevande alcliche devn essere scrtati dal Dcument di Accmpagnament Semplificat di cui all'art. 9, D.M. 210/96. Anche il Dcument Amministrativ Semplificat cme il Dcument Amministrativ di Accmpagnament deve essere stampat dalle tipgrafie autrizzate ed essere preventivamente bllat dal'uffici Tecnic di Finanza prima del su utilizz. Il Dipartiment Centrale delle Dgane ha segnalat cn prpria nta n. 597 del 16/09/96 l'bblig di emettere la blla di accmpagnament anche nei casi in cui la circlazine dei medesimi sia stata esnerata dalla scrta del Dcument Amministrativ di Accmpagnament del Dcument Amministrativ Semplificat, senza l'esplicita previsine di alcun dcument sstitutiv, a men che il trasprt nn sia cntempraneamente esnerat anche dall'bblig di emissine della blla di accmpagnament cme avviene, ad esempi, per i prdtti alclici cntrassegnati. I tabacchi ed i fiammiferi viaggian prevalentemente cme prdtti cntrassegnati vver cn blletta di legittimazine, il che rende superflua l'emissine della blla di accmpagnament. Un altr prdtt per il quale permane l'bblig di dcumentazine del trasprt è il vin ed in particlare per il trasprt dell stess sn previste nrme specifiche, che fann alcuni distingu. Trasprti intracmunitari di vin in recipienti di capacità superire a 60 litri: devn essere scrtati dall'appsit dcument di trasprt previst dal Minister delle Risrse Agricle e Frestali, vidimat prima dell'us dagli Uffici periferici dell stess. In sstanza si tratta del Dcument Amministrativ di Accmpagnament del Dcument Amministrativ Semplificat, a secnda dei casi, timbrat dall'ispettrat repressine frdi. Trasprti intracmunitari di vin in recipienti di capacità fin a litri 60: devn essere scrtati dal medesim dcument di trasprt, però la vidimazine dell stess può avvenire press il cmpetente Uffici Tecnic di Finanza. Trasprti interni di vin in recipienti superiri a 60 litri: devn essere scrtati dalla blla di accmpagnament e il dcument deve essere cnfrme a quell allegat al reglament cmunitari n. 2238/93 del 26/07/93 e preventivamente vidimat dall'uffici repressine frdi. I trasprti di prdtti vinsi che hann già scntat l'impsta cntenuti in recipienti di vlume inferire a 5 litri, se il trasprt nn riguarda quantitativi superiri a 100 litri cmplessivi, sn sggetti a cntrassegn e, quindi esnerati dalla blla di accmpagnament. L'avvenuta sppressine della blla ha fatt trnare pienamente in vigre altre dispsizine che risultavan superate ppure integrate all'intern della blla di accmpagnament merci, fra le altre: - la dcumentazine del trasprt in cnt prpri; - la lettera di vettura. Per il trasprt di cse in cnt prpri in vigenza dell'bblig di emissine della blla di accmpagnament, era stata prevista la facltà di integrarla in calce sul retr (D.M. 13/04/79) cn le indicazini rese bbligatrie dall'art. 10, D.P.R. 16/09/77, n Dp l'avvenuta sppressine della blla, trna bbligatria l'emissine dell specific dcument relativamente al trasprt su strada di cse effettuate cn mtveicli e autveicli aventi una massa cmplessiva a pien caric superire a 35 quintali; per cnseguenza, anche l'bblig del

12 quale si stà trattand viene ad essere limitat ai trasprti in cnt prpri eseguiti cn veicli che abbian le seguenti caratteristiche: - prtata utile superire a 30 quintali; - pes cmplessiv superire a 35 quintali. Il D.P.R. 56/1978 prevede per il trasprt delle merci su strada per cnt terzi sggette al regime tariffari, l'emissine della lettera di vettura, il cui bblig permane anche dp l'eliminazine della blla di accmpagnament; pertant sarà necessaria l'emissine di un dcument cnfrme a quell apprvat cn decret ministeriale (v. allegat al D.M. 22/12/1982, cme mdificat ed integrat dal D.M. 07/12/83). I CONTROLLI SU STRADA Il D.P.R. 472/96 dispne che "restan ferme le dispsizini sul cntrll dei beni durante il trasprt ai fini dell'acquisizine di dati e ntizie utili all'accertament della crretta applicazine delle nrme fiscali". La circlare 225/E, al punt 3, ha previst che il cntrll del rispett della dcumentazine ai fini fiscali durante il trasprt pssa essere effettuat unicamente dalla Guardia di Finanza che dvrà appurare la naturale crrispndenza di quant dichiarat dal cnducente in merit alla cnsistenza delle merci. I cntrlli dvrann avvenire ai fini di quant dispst dagli art. 51 e 52 del D.P.R. 633/72 e ciò all scp di prcedere a verifiche e ad accertamenti successivi in cap ai sggetti che cmpin le perazini, acquisend csi' elementi utili ai fini del cmpiment delle verifiche. Inltre, attravers ispezini da eseguirsi successivamente, si prcedera' alla cnstatazine dell'effettiva destinazine dei beni e della relativa fatturazine. CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI DI TRASPORTO Ai sensi dell'art del Cdice Civile i dcumenti di trasprt devn essere cnservati per dieci anni dalla data della lr emissine mentre ai fini fiscali, ai sensi dell'art. 39 del D.P.R. 633/72, tali dcumenti devn essere cnservati fin a quand nn sian definiti gli accertamenti relativi al crrispndente perid d'impsta.

13 fac-simile di dcument di trasprt (minim 2 cpie) MITTENTE DESTINATARIO Dcument di trasprt n. del QUANTITÀ NATURA E QUALITÀ INCARICATO DEL TRASPORTO

14 CAUSALE DEL TRASPORTO ANNOTAZIONI Firma del Ricevente N.B.: eventuali altri elementi di utilità aziendale: lug di destinazine; firma vettre; pes lrd; numer clli.

MODULO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO

MODULO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO MODULO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO Mittente Nme: Cgnme: Indirizz: CAP: Città: E-mail: Telefn: Numer d rdine: Data di cnsegna: Cp.va Venditrice: DESTINATARIO MERCE COOP ITALIA CONS.NAZ.NON ALIM.

Dettagli

Protocollo operativo delle macellazioni per uso familiare

Protocollo operativo delle macellazioni per uso familiare Dipartiment di Prevenzine Servizi Igiene degli Alimenti di Origine Animale Via Blgna 9 09025 SANLURI VS - tel.070/9359502 - fax 070/9359504 Direttre del Servizi: Dr. ssa Maria Givanna Pitzus Prtcll perativ

Dettagli

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI INFORMAZIONE FISCALE OTTOBRE 2012 Ai Sig.ri Clienti Lr Sedi OGGETTO: In vigre le nuve regle sulle cessini di prdtti agralimentari Il 24 ttbre 2012 sn entrate in vigre le nuve regle sulla cmmercializzazine

Dettagli

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto A VV. M AURIZIO I ORIO 20122 Milan, Crs di Prta Vittria, 17 Tel. +39. 335.13.21.041 ; +39. 348.25.19.305 ; +39.02 36593383 ; Fax +39.02 36594845 : +30.0373 779119 Indirizzi e-mail : avv.maurizi.iri@fastpiu.it

Dettagli

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 LA PRIVACY MODULISTICA PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 PREMESSA Il Cdice della Privacy prevede che, per effettuare legittimamente il trattament dei dati persnali, si attuin una serie di incmbenti frmali quali

Dettagli

TEATRO LIRICO DI CAGLIARI

TEATRO LIRICO DI CAGLIARI (in carta libera) Cttim fiduciari per servizi di manvalanza - CIG 3469513CB0 Il sttscritt nat a Prv cittadin italian vver cittadin dell Stat (appartenente all Unine Eurpea) vver cittadin dell Stat e residente

Dettagli

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti;

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti; Cpia per l Aderente DOCUMENTO INTEGRATIVO PER EX FUNZIONARI ED EX AGENTI DELLE COMUNITA EUROPEE RELATIVO AL TRASFERIMENTO DELLE SOMME ACCUMULATE NEL REGIME PENSIONISTICO DELLE COMUNITA EUROPEE Premess

Dettagli

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai Prcedura perativa per l'rganizzazine del servizi alternativ di frnitura gas mediante carri bmblai La presente prcedura descrive le mdalità di attivazine e di ergazine del servizi alternativ di frnitura

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE)

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) ANAGRAFICA (cme da art. 5, c. 1, lett. a), del D.P.R.

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà Dipartiment per i trasprti la navigazine ed i sistemi infrmativi e statistici Direzine Generale Mtrizzazine Divisine 5 Prt. n. 1454 del 17.1.2013 Class. 08.03

Dettagli

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui.

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui. Dcument n. 278/002. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa - sspensine delle rate dei mutui. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa ai sensi dell art. 2, cmma

Dettagli

La fatturazione elettronica verso la P.A.

La fatturazione elettronica verso la P.A. I Dssier fiscali La fatturazine elettrnica vers la P.A. Le ultime nvità alla luce del Decret Spending review (D.L. 66/2014, in fase di cnversine in legge) Maggi 2014 pag. 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 Decrrenza

Dettagli

Guida pratica al diritto d accesso

Guida pratica al diritto d accesso PREMESSA Il Cmune di Perugia garantisce il diritt ai cittadini di accedere agli atti amministrativi del Cmune stess, al fine di assicurare la trasparenza e l'imparziale svlgiment dell'attività amministrativa.

Dettagli

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti:

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti: MARCA DA BOLLO DA 16,00 MOD. n.1 Impresa singla Busta A PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE ALL AVVISO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DEDICATO ALLA PROMOZIONE

Dettagli

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A.

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A. ICBPI S.P.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific bancari Presentata da: ICBPI S.p.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific

Dettagli

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE]

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445

Dettagli

PIANO DELLE VERIFICHE E DEI CONTROLLI. della Denominazione di Origine Controllata. DOC Cortona

PIANO DELLE VERIFICHE E DEI CONTROLLI. della Denominazione di Origine Controllata. DOC Cortona PIANO DELLE VERIFICHE E DEI CONTROLLI la Denminazine di Origine Cntrllata DOC Crtna INTRODUZIONE Il Pian è realizzat sulla base l schema apprvat dal Minister le Plitiche Agricle Alimentari e Frestali cn

Dettagli

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA Parte istante Sede legale: Via P. Azari n. 15 28100 Nvara Partita IVA: 00529380032 iscritt al n.1026 del Registr degli rganismi deputati a gestire

Dettagli

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO PROVINCIA DI ALESSANDRIA R EGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E L'ACCESSO AGLI INCENTIVI PER I LAVORI DI RIMOZIONE DEI MANUFATTI IN AMIANTO ANCORA PRESENTI NEL TERRITORIO DI

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO INTESE Racclta dati 1 gennai 30 giugn 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel) Lmbardia Infrmatica S.p.A. INDICE 1 Premessa...3 2 Intrduzine...4 2.1 UdP Anagrafica

Dettagli

ABI ASSONIME ASSOSIM

ABI ASSONIME ASSOSIM ABI ASSONIME ASSOSIM Linee guida per l invi delle cmunicazini assembleari ex art. 22 del Prvvediment cngiunt Banca d Italia/Cnsb del 22 febbrai 2008 recante la disciplina dei servizi di gestine accentrata,

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Minister delle Infrastrutture e dei Trasprti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI LA NAVIGAZIONE ED I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI Direzine generale per la Mtrizzazine DIVISIONE 5 Via G. Caraci,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Apprvat cn deliberazine del Cnsigli cmunale n. 73 dd.28.09.2010 IL PRESIDENTE

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

Il servizio Mobilità Elettrica Calenzano è finalizzato alla promozione della mobilità di veicoli elettrici.

Il servizio Mobilità Elettrica Calenzano è finalizzato alla promozione della mobilità di veicoli elettrici. Allegat A) DISCIPLINARE PER LA FRUIZIONE DEL SERVIZIO MOBILITA ELETTRICA CALENZANO (ACCESSO CON DISPOSITIVO CODIFICATO ALL USO DEI PUNTI DI RICARICA PER VEICOLI ELETTRICI) FINALITA DEL SERVIZIO Il servizi

Dettagli

edilizia: prorogata la sperimentazione degli indici di congruita` per il rilascio del durc La verifica avrà carattere sperimentale per tutto il 2012

edilizia: prorogata la sperimentazione degli indici di congruita` per il rilascio del durc La verifica avrà carattere sperimentale per tutto il 2012 NEWSLETTER 44 - N. 4 ANNO 2012 edilizia: prrgata la sperimentazine degli indici di cngruita` per il rilasci del durc La verifica avrà carattere sperimentale per tutt il 2012 lavr accessri: vendita dei

Dettagli

Guida per la compilazione on-line delle domande di partecipazione al concorso

Guida per la compilazione on-line delle domande di partecipazione al concorso Cnferiment degli incarichi di funzini didattiche a persnale dell Azienda Ospedaliera Universitaria Federic II Guida per la cmpilazine n-line delle dmande di partecipazine al cncrs Intrduzine La prcedura

Dettagli

Provincia dell Ogliastra Gestione Commissariale (L.R. n. 15 /2013) Servizio Viabilità Trasporti Infrastrutture

Provincia dell Ogliastra Gestione Commissariale (L.R. n. 15 /2013) Servizio Viabilità Trasporti Infrastrutture Prvincia dell Ogliastra Gestine Cmmissariale Servizi Viabilità Trasprti Infrastrutture via Pietr Pistis - 08045 LANUSEI cdice fiscale / p. IVA 01174270916 www.prvinciagliastra.gv.it COMPETIZIONI SPORTIVE

Dettagli

MODIFICA DEL REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO: Eccellenza Quotidiana SGM

MODIFICA DEL REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO: Eccellenza Quotidiana SGM MODIFICA DEL REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO: Eccellenza Qutidiana SGM ll Sggett Prmtre, ai sensi e per gli effetti dell art. 10 cmma 4 del D.P.R. n. 430/2001 e dell art. XV del reglament dell Operazine

Dettagli

Comunicazione Organizzativa

Comunicazione Organizzativa N : 01/2013 Alert apprfndimenti cntrparti e beni (annulla e sstituisce la Oggett: Cmunicazine Organizzativa n. 22/2011) Firma: Amministratre Delegat Data di pubblicazine: 24/01/ 2013 Data di validità:

Dettagli

Modello: SCIA DISINFEZIONE DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE L. 82/1994. (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c.

Modello: SCIA DISINFEZIONE DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE L. 82/1994. (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c. REGIONE MARCHE ATTIVITA DI DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c. 3) SCIA L. 82/94 Segnalazine certificata di inizi

Dettagli

MODELLO 770/2015. In questa Circolare. Circolare informativa per la clientela n. 24/2015 del 17 luglio 2015. 1. Modello 770 Semplificato

MODELLO 770/2015. In questa Circolare. Circolare informativa per la clientela n. 24/2015 del 17 luglio 2015. 1. Modello 770 Semplificato Circlare infrmativa per la clientela n. 24/2015 del 17 lugli 2015 MODELLO 770/2015 In questa Circlare 1. Mdell 770 Semplificat 2. Mdell 770 Ordinari 3. Cmpsizine del Mdell 770/2015 Semplificat 4. Cmpsizine

Dettagli

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta.

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta. LETTERA DI INVITO ALLEGATO 6) Spett.le impresa Oggett: Prgett di. Realizzazine di pere di urbanizzazine. Invit a gara d appalt. Richiesta di fferta. Si invita cdesta spett.le ditta se interessata - a vler

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE La... cn sede in rappresentata dal. chiede di essere ammessa a, cn sede a Milan, Piazza Sant Ambrgi 16. Cn l adesine si impegna a: - prendere visine dell Statut sciale e

Dettagli

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI Grupp Pste Italiane Pstecert- Psta Elettrnica Certificata Offerta Ecnmica Pstecert Pstemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Psta Elettrnica Certificata per CONFAPI ver.: 1.0 del: 20/07/10 OE_PEC_Cnfapi01

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Minister delle Infrastrutture e dei Trasprti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI LA NAVIGAZIONE ED I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI Direzine generale per la Mtrizzazine DIVISIONE 5 Via G. Caraci,

Dettagli

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9 Sistema Infrmativ di EMITTENTI Data : 06/06/2012 Versine : 1.9 Stria delle mdifiche Data Versine Tip di mdifica 09/07/2006 1.0 Creazine del dcument 10/04/2007 1.1 Mdifica del dcument 24/04/2007 1.2 Mdificata

Dettagli

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP COMUNE DI COLONNA Prvincia di Rma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP (art. 31 cmma 45 e ss. Legge n. 448 del 23 dicembre 1998 e ss.mm.ii.)

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI ORIGINE DELLE MERCI

CERTIFICAZIONE DI ORIGINE DELLE MERCI CERTIFICAZIONE DI ORIGINE DELLE MERCI Le nrme che disciplinan la certificazine dell rigine delle merci nei paesi UE sn di cmpetenza cmunitaria, fndandsi il mercat cmune sull unine dganale, vver una tariffa

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo.

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo. Cdice di autdisciplina e reglamentazine per l adesine al Prgett Qualità dei servizi turistici della Prvincia di Palerm Agriturism Premess Che l A.A.P.I.T di Palerm in cllabrazine cn l Università di Palerm,

Dettagli

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO (Ente di diritt pubblic ai sensi del D.Lgs. n. 207/2001 e Legge Regine Lmbardia n. 1/2003) Prt. n. /2015 SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: ORE 12,00 DEL PROCEDURA

Dettagli

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta MODULO 1 AL DIRETTORE DEL C.S.S.M. Crs Statut n. 13 12084 Mndvì Prt... del. Oggett: Richiesta ergazine integrazine retta per cittadini autsufficienti Il/La sttscritt/a nat a il residente a in Via tel.

Dettagli

ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13

ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13 ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13 Marca da bll 16,00 1 Al Respnsabile SUAP territrialmente SUAP cmpetente Via della Pineta 117 00040 Rcca Prira RM Marca da bll 1 OGGETTO: Istanza

Dettagli

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA COMUNE di IMPRUNETA Prvincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA (spazi riservat all uffici Prtcll) (spazi riservat all uffici Edilizia Privata) Al Dirigente

Dettagli

INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI (art. 86, comma 1, del R.D. 18/6/1931 n. 773 e ss. mm*)

INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI (art. 86, comma 1, del R.D. 18/6/1931 n. 773 e ss. mm*) Al Cmune di CASTELFRANCO EMILIA tit.... prt. n del / / Respnsabile del prcediment Cm.te Plizia Municipale S. C. I. A. INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI (art. 86, cmma 1, del R.D. 18/6/1931 n.

Dettagli

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 3 A. VIDOLETTI VIA MANIN, 3-21100 - VARESE Tel. 0332 / 225213 - fax 0332 / 224558 E mail ic.vidletti@liber.it www.icvarese3-vidletti.it Prt n. 128 C/14 Varese, 13/1/2014 BANDO

Dettagli

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA'

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' 1. Finalità Le ragini del prgett: Il sit internet del Cmune è stat realizzat nel 2002 nella sua attuale

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

giusta procura speciale conferita per atto a rogito del Notaio

giusta procura speciale conferita per atto a rogito del Notaio Cnsrzi stabile Spett.le PCC Gichi e Servizi S.p.A. Viale del Camp Bari, 56/d 00154 Rma SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il/la sttscritt/a, nat/a a il e dmiciliat/a agli effetti del presente att in Via

Dettagli

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI 30/11/2015 Pagina 1 di 7 INDICE REVISIONI REV DATA MODIFICA REDATTA: VERIFICATA: EMESSA: DATORE DI LAVORO: 00 01.12.2014 Prima emissine Cialdni Maletta Ilaria RSPP Alè Giuseppe Cialdni Sante Zandò 01 12.11.2015

Dettagli

INPS. Area Aziende. Procedura Internet per la trasmissione delle domande relative agli sgravi contrattazione di II livello per l anno 2009

INPS. Area Aziende. Procedura Internet per la trasmissione delle domande relative agli sgravi contrattazione di II livello per l anno 2009 Istitut Nazinale Previdenza Sciale INPS Direzine Centrale Sistemi Infrmativi e Tecnlgici Area Aziende Prcedura Internet per la trasmissine delle dmande relative agli sgravi cntrattazine di II livell per

Dettagli

DICHIARA. (se si utilizza il presente modulo, barrare le caselle interessate e completare ove necessario)

DICHIARA. (se si utilizza il presente modulo, barrare le caselle interessate e completare ove necessario) ALLEGATO 1 Spett.le COMUNE DI CUSANO MILANINO Piazza Martiri di Tienanmen 1 20095 Cusan Milanin (Mi) O g g e t t : DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA PROCEDURA APERTA PER

Dettagli

Mon Ami 3000. Gestione della packing list

Mon Ami 3000. Gestione della packing list Prerequisiti Mn Ami 3000 Packing list Gestine della packing list L pzine Packing list è dispnibile per le versini Azienda Light e Azienda Pr. Intrduzine L'pzine Packing list cnsente di velcizzare la gestine

Dettagli

1 - Oggetto. 2 - Quantità

1 - Oggetto. 2 - Quantità 1 1 - Oggett Il presente capitlat tecnic disciplina l affidament del servizi sstitutiv di mensa, da ergare ai dipendenti di Lttmatica e delle scietà dalla stessa cntrllate e/ partecipate, mediante buni

Dettagli

DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELLA TESSERA DEL TIFOSO Siamo noi

DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELLA TESSERA DEL TIFOSO Siamo noi DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELLA TESSERA DEL TIFOSO Siam ni ADEGUATA VERIFICA IMPORTANTE Tutti i crdinatri dei Centri Crdinament Inter Club, per pter gestire le richieste prvenienti dai Club, dvrann

Dettagli

EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO

EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO Cs è l equipllenza dei titli di studi esteri? L'equipllenza dei titli di studi esteri, sclastici accademici, è l'esit della prcedura mediante la quale l'autrità cmpetente

Dettagli

PROGETTO EMERGENZA CASA 2012/2013

PROGETTO EMERGENZA CASA 2012/2013 Un prgett prmss da in cllabrazine cn: Cmune di Raccnigi PROGETTO EMERGENZA CASA /2013 RISERVATO ALL UFFICIO DOMANDA N DEL / /2013 IL FUNZIONARIO -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale

Il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Il Minister del Lavr e della Previdenza Sciale Direzine Generale per l Innvazine Tecnlgica e la cmunicazine Direzine Generale per il Mercat del Lavr TAVOLO TECNICO SIL Grupp Tabelle Verbale dell incntr

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) OGGETTO: AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Dettagli

DOMANDA DI LAUREA ON-LINE. Compilala in pochi click!

DOMANDA DI LAUREA ON-LINE. Compilala in pochi click! DOMANDA DI LAUREA ON-LINE Cmpilala in pchi click! ISTRUZIONI La dmanda di laurea deve essere effettuata, da tutti i laureandi, esclusivamente attravers la nuva prcedura n-line attivabile dalla pagina persnale

Dettagli

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B LICEO SCIENTIFICO L. DA VINCI TREVISO STUDENTI STRANIERI : INSERIMENTO NELLE SCUOLE ITALIANE IN ETA DI OBBLIGO SCOLASTICO ISCRITTI ALLA CLASSE CORRISP.te ALL ETA ANAGRAFICA salv che il C.D. deliberi diversamente

Dettagli

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ED ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER CONCORRENTI SINGOLI, SOCIETA MANDATARIE (IN CASO DI R.T.I.) O SOCIETA RESPONSABILI DEL CONSORZIO resa ai sensi degli articli 38, 46 e 47 D.P.R.

Dettagli

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Provveditorato regionale per la Calabria Ufficio Contabilità e Programmazione Economica

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Provveditorato regionale per la Calabria Ufficio Contabilità e Programmazione Economica DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Prvveditrat reginale per la Calabria Uffici Cntabilità e Prgrammazine Ecnmica ALLEGATO A MODULO DI ISTANZA E DI DICHIARAZIONI PER ISCRIZIONE NELL'ELENCO DEGLI

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

LE NUOVE FUNZIONALITA

LE NUOVE FUNZIONALITA LE NUOVE FUNZIONALITA Nuva veste grafica e Menù cntestuale cn navigatre Salvataggi Delega Caricament flussi cntrlt cn pssibilità mfica errate Riepilg delle e dei Flussi in vrazine Riepilg dei Flussi da

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI C O M U N E D I SABBIO CHIESE P R O V I N C I A D I B R E S C I A via Caduti 1, 25070 SABBIO CHIESE (BS) AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI ----------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: A partire dall A.A. 2013/14 l Università degli studi di Siena ha attivat una prcedura di rilevazine

Dettagli

Tariffe per l'applicazione dell'imposta sulla pubblicità e dei diritti sulle pubbliche affissioni

Tariffe per l'applicazione dell'imposta sulla pubblicità e dei diritti sulle pubbliche affissioni COMUNE DI CLAINO CON OSTENO PROVINCIA DI COMO - VIA A.GIOBBI, N 4 C.A.P. 22010 COD. FISC. 84002230138 Part. Iva 01220980138 Tel. 0344/65111 Fax 0344/73926 e-mail: inf@cmune.claincnsten.c.it Tariffe per

Dettagli

ALLE SOCIETÀ IN INDIRIZZO LORO SEDI

ALLE SOCIETÀ IN INDIRIZZO LORO SEDI STUDIO COMMERCIALISTA BUSCEMI Viale Mnte Ner, 7 2035 MILANO Tel. 02/54.00.90 (R.A.) Fax 02/54.00.5 www.studibuscemi.it e-mail: studibuscemi@legalmail.it Prt. Circlare n. 8/203 Milan, 23 settembre 203 ALLE

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI.

DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI. DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI. La Direzine Reginale Inail per la Calabria, cn sede in Catanzar Via V.

Dettagli

Il Segretario Generale Enzo Solaro

Il Segretario Generale Enzo Solaro Rma, 03 agst 2015 Al Cmitat di Presidenza Al Cnsigli Direttiv Alla Cmmissine Legale Alla Cmmissine Sindacale Alle Assciazini Territriali Circlare n. 108/2015 Oggett: Verifica della reglarità delle imprese

Dettagli

Il sottoscritto Avv. Giovanni Iuppa, Consigliere Comunale del Movimento CONTROVENTO-ARIA DI CAMBIAMENTO, PREMESSO CHE

Il sottoscritto Avv. Giovanni Iuppa, Consigliere Comunale del Movimento CONTROVENTO-ARIA DI CAMBIAMENTO, PREMESSO CHE Al signr Sindac del Cmune di Cefalù Sig. Rsari Lapunzina Cefalù lì 23/12/2013 OGGETTO: Trasmissine bzza di reglament tassa d ingress. Il sttscritt Avv. Givanni Iuppa, Cnsigliere Cmunale del Mviment CONTROVENTO-ARIA

Dettagli

Il/La sottoscritt nat_ il a provincia codice fiscale residente in via e n. provincia

Il/La sottoscritt nat_ il a provincia codice fiscale residente in via e n. provincia DOMANDA N. PRESENTATA IL AL COMUNE DI FOLLONICA Larg Cavalltti 1 58022 FOLLONICA (GR) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER CAMBIO DI ALLOGGI ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE

Dettagli

La Carta Acquisti è una carta di pagamento elettronico, le spese sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato.

La Carta Acquisti è una carta di pagamento elettronico, le spese sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato. La Carta Acquisti Scial - Card La Carta Acquisti è una carta di pagament elettrnic, le spese sn addebitate e saldate direttamente dall Stat. E spendibile press gli esercizi cmmerciali cnvenzinati e permette

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fnd Pensine Nazinale per il Persnale delle Banche di Credit Cperativ / Casse Rurali ed Artigiane Iscritt all Alb tenut dalla Cvip cn il n. 1386 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE PREMESSA Le infrmazini cntenute

Dettagli

c h i e d e o nuova autorizzazione per noleggio da rimessa con conducente o sostituzione automezzo o autorizzazione per subingresso a

c h i e d e o nuova autorizzazione per noleggio da rimessa con conducente o sostituzione automezzo o autorizzazione per subingresso a Md. DNO 4443 AL COMUNE di BUCINE Impsta di bll OGGETTO: TRASPORTI Dmanda autrizzazine per il servizi di nleggi da rimessa cn cnducente. Il sttscritt nat a il residente a Via/P.zza/Fraz. n. Cdice fisc.

Dettagli

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE 1. Premessa L ARCA, fra le sue attività istituzinali, persegue l biettiv di favrire la prmzine sciale e culturale dei Sci, anche attravers la destinazine

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI Spazi riservat all uffici 00.02 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI

Dettagli

La fatturazione elettronica verso la P.A.

La fatturazione elettronica verso la P.A. I Dssier fiscali La fatturazine elettrnica vers la P.A. Le nvità del Decret Spending review Le mdalità di cnservazine Agst 2014 pag. 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 FATTURA ELETTRONICA NOZIONI GENERALI (ART.21

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE 1 Lrenz Dmenic Parill: e-mail: urbanistica@cmune.merne.c.it COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE C.Fisc./ P. I.V.A.: 00549420131 Tel.: 031/650000 Fax: 031/651549

Dettagli

Regolamento del borsista estero in Italia

Regolamento del borsista estero in Italia Reglament del brsista ester in Italia a.a. 2013-2014 Il brsista nn può percepire cntempraneamente altre brse di studi fferte dall Stat Italian. Si prega di leggere cn attenzine tutte le seguenti indicazini

Dettagli

FAQ Domande e risposte Telefonia mobile ACN in collaborazione con MCom

FAQ Domande e risposte Telefonia mobile ACN in collaborazione con MCom FAQ Dmande e rispste Telefnia mbile ACN in cllabrazine cn MCm Infrmazini imprtanti sui prdtti e sulla prcedura di rdinazine 1. Quali sn i prdtti e servizi dispnibili? Prvider Tiplgia Prdtt cliente Tre

Dettagli

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO DIREZIONE GENERALE - L AQUILA Uffici di Vigilanza e Crdinament delle Scule nn Statali, Paritarie e nn

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE Software Schola Res

CONTRATTO DI LOCAZIONE Software Schola Res ISTITUTO COMPRENSIVO DI CODEVIGO Via Garubbi, 43 35020 Cdevig (PD) Tel. N. 049 5817860 Fax N. 049 5817883 C.F. 80013420288 - e-mail : pdic87000x@pec.istruzine.it Prt. n. _3335/B15 Cdevig, 20/11/2013 Reg.

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Ecnmic Finanziari Servizi Persnale- Servizi Sclastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 OGGETTO: Riscssine cattiva entrate cmunali.

Dettagli

REGOLE SULLA PRIVACY

REGOLE SULLA PRIVACY REGOLE SULLA PRIVACY Premessa ed infrmativa ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 (Cdice Privacy) Per l Azienda Agricla della Cngregazine Benedettina Olivetana (di seguit Az. Agr. Abbazia Mnte Olivet

Dettagli

Prot. n 4918/M00 Latina, 30 novembre 2012

Prot. n 4918/M00 Latina, 30 novembre 2012 Prt. n 4918/M00 Latina, 30 nvembre 2012 Spett.le Degli Stefani srl Via Tscanini n. 22 04011 APRILIA FAX 06/92854627 Spett.le CR Uffci di Vignarli G. Via S. Francesc n. 59 FAX 0773/610768 Spett.le Cpyline

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA OGGETTO: AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PER LE ATTIVITA RELATIVE A LAVORI DI GESTIONE TEMPORANEA DEL CENTRO DI PRESTITO LIBRI ANNESSO AL SERVIZIO

Dettagli

PROGETTO EMERGENZA CASA 2013/2014

PROGETTO EMERGENZA CASA 2013/2014 un prgett prmss da in cllabrazine cn: PROGETTO EMERGENZA CASA /2014 RISERVATO ALL UFFICIO DOMANDA N DEL / /2014 Il Funzinari Il sttscritt, intestatari del cntratt di lcazine dell abitazine, presenta dmanda

Dettagli

Allegato alla Nota informativa di CARDIF VITA PENSIONE SICURA FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

Allegato alla Nota informativa di CARDIF VITA PENSIONE SICURA FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Allegat alla Nta infrmativa di CARDIF VITA PENSIONE SICURA FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I - NORME GENERALI Articl 1. Oggett 1.1 Il presente dcument disciplina le mdalità

Dettagli

Condizioni Generali di Locazione IBM Edizione Dicembre 2007

Condizioni Generali di Locazione IBM Edizione Dicembre 2007 Cndizini Generali di Lcazine IBM Edizine Dicembre 2007 Oggett In base alle presenti Cndizini Generali di Lcazine ed a quant dispst nel Dcument d Ordine (di seguit anche il Cntratt di Lcazine ), IBM frnira

Dettagli