COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO. Provincia di Verona CONVENZIONE URBANISTICA PER ACCORDO PUBBLICO-PRIVATO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO. Provincia di Verona CONVENZIONE URBANISTICA PER ACCORDO PUBBLICO-PRIVATO"

Transcript

1 COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO Provincia di Verona Repertorio n. CONVENZIONE URBANISTICA PER ACCORDO PUBBLICO-PRIVATO (come previsto dall articolo 6 della Legge Regionale del Veneto n. 11/2004) Repubblica Italiana L anno 2014 (duemilaquattordici), addì ( ) del mese di (..), in San Martino Buon Albergo e nella Residenza Comunale Innanzi a me,, sono comparsi i signori: - ROSSI geom. MICHELE nato a ( ) il, domiciliato per la carica presso la sede comunale, Responsabile del Servizio Urbanistico e Territorio del COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO, avente Codice Fiscale e Partita I.V.A. n , il quale dichiara di agire in questo atto per conto e nell interesse dell Amministrazione che legalmente rappresenta, ai sensi dell articolo 107 del citato Decreto Legislativo n. 267/2000 in forza del Decreto Dirigenzial n.7205 del , di delega dirigenziale n. prot del in ossequio alla delibera di Giunta Comunale n. del, Ente che nel proseguo dell atto potrà essere chiamato per brevità con il semplice nome di Comune. 1

2 - ALDEGHERI ANDREINA nat a il, residente in, che interviene al presente atto in qualità di proprietaria del terreno oggetto di trasformazione urbanistica, con Codice Fiscale.. che nel proseguo dell atto potrà essere chiamata per brevità Parte privata. Detti comparenti, delle cui identità personali nonché delle cariche io Notaio sono certo, premesso - che la Sig.ra Aldegheri Andreina, proprietaria di un terreno ubicato in via Madonnina in località Marcellise di San Martino B.A. censita presso il Catasto dei Terreni al foglio 30 con il mappale n. 378 parte e n. 380 parte, ha presentato istanza in data 24/2/2009, prot. 3899, al fine che entrambi i terreni venissero riclassivificati urbanisticamente da Zona Territoriale Omogenea E Agricola, in Zona Territoriale Omogenea di B di Completamento Edilizio ; - che tale area con deliberazione di Consiglio Comunale n. 67 del 24/9/2013, è stata inserita nel Piano degli Interventi del Comune di San Martino Buon Albergo e trasformata con nuova destinazione a residenza e precisamente Area urbana di completamento edilizio ZTO B/e4 normata dall articolo 59 delle Norme Tecniche Operative; - che l art. 57 la Citta Consolidata residenziale delle citate Norme Tecniche Operative prevedono che tutte le nuove azioni ammesse da Piano degli Interventi sono soggette a contributo perequativo; - che con deliberazione di Giunta Comunale n. 53 in data 29/3/2013 sono state approvati i valori perequativi per gli accordi pubblici- 2

3 privati determinando il parametro compensativo quale interesse pubblico l importo di 50,00 per ogni metro cubo assegnato e che nella fattispecie del presente accordo per un valore complessivo determinato dall indice di edificabilità pari a 0.50 per ogni metro quadrato per la superficie assegnata di mq 1000, pari ad ,00 (venticinquelìmila); considerato - che il Comune ritiene che l accordo in oggetto rivesta un interesse pubblico, in quanto esso: a) dal punto di vista urbanistico ed ambientale appare coerente con la localizzazione e condizione dell area e con gli indirizzi generali di sviluppo e di corretta gestione del territorio posti alla base della proposta, in quanto trattasi di intervento in sintonia con le caratteristiche dell ambito medesimo; b) dal punto di vista sociale ed economico appare rispondente ai bisogni ed agli interessi della comunità e agli obiettivi di sviluppo; visto - che l articolo 6 la Legge Regionale del Veneto n. 11 del 23 aprile 2004 attribuisce un contenuto concreto al principio della concertazione delle scelte strategiche di pianificazione ammettendo espressamente la possibi-lità di concludere accordi tra gli enti locali e i soggetti privati; - che il medesimo articolo 6 prevede la possibilità per i Comuni di concludere accordi con soggetti privati per assumere nella 3

4 pianificazione proposte di progetti ed iniziative di interesse pubblico; - che i suddetti accordi sono finalizzati alla determinazione di alcune previsioni dal contenuto discrezionale degli atti di pianificazione territoriale ed urbanistica, nel rispetto della legislazione e della pianificazione sovraordinata, senza pregiudizio dei diritti dei terzi; - che tali accordi costituiscono parte integrante dello strumento di pianifi-cazione cui accedono e sono soggetti alle medesime forme di pubblicità e di partecipazione; - che, per quanto non disciplinato dalla predetta Legge Regionale n.11/2004, trovano applicazione le disposizioni di cui ai commi 2 e seguenti dell articolo 11 della Legge Statale n. 241 del 7 agosto 1990, come modificato dalla Legge Statale n. 15 dell 11 febmbraio 2005 che, come è noto, prevede la possibilità che tra la Pubblice Amministrazioni e il privato intervengano accordi circa il contenuto di un provvedimento amministrativo discrezionale; prevedendo, inoltre, che gli accordi possano tener luogo del provvedimento amministrativo con la conse-guenza che gli effetti giuridici propri del provvedimento amministrativo discrezionale discendano direttamente dall accordo sottoscritto dal privato e dall Amministrazione; - che così determinando la legge in commento ha voluto codificare l accordo pubblico-privato, approdando all elaborazione di forme di collaborazione atte ad incidere a priori sul contenuto in fieri degli strumenti urbanistici; - che gli accordi legittimati vengono ora a trovare una loro collocazione nell ambito del procedimento di approvazione dello 4

5 strumento di pianifi-cazione, permettendo così una concertazione a priori con i soggetti privati direttamente interessati dall esecuzione dell intervento, assumendo pro-poste di progetti ed iniziative di interesse pubblico per la determinazione di alcune previsioni del contenuto discrezionale degli atti di pianificazione territoriale ed urbanistica; considerato, altresì, - che in data 29 settembre 2011 con conferenza dei servizi è stato approvato il Piano di Assetto del Territorio del Comune di San Martino Buon Albergo e rattificato con deliberazione di Giunta della Regione Veneto n in data 8/11/2011 e pubblicata nel Bollettino Ufficicale Regionale n. 89 in data 29/11/2011; - che in data 30 luglio 2012 con deliberazione di Consiglio Comunale n. 64 è stato approvato il Piano degli Interventi allineamento conformativo PRG/PI PAT; - che in data 24/9/2013 con deliberazione di Consiglio Comunale n. 67 è stato approvato il Piano degli Interventi n. 2 delle azioni strategiche e variazioni normative con il quale è stata inserita l area residenziale in oggetto; - che in questa fase sussistono le condizioni previste dalla citata legge regionale per addivenire ad accordi ai sensi dell articolo 6; - che il presente accordo viene redatto nel pieno rispetto della legislazione e della pianificazione sovraordinata, senza pregiudizio dei diritti dei terzi; - che il presente accordo intende disciplinare i reciproci rapporti e le 5

6 iniziative concordate tra le parti firmatarie, relativamente agli interventi di riqualificazione, di perseguimento degli obiettivi strategici del PAT, per la modifica di destinazione d'uso di un'area privata da destinare a residenza ubicata in San Martino Buon Albergo in via Madonnina, e come meglio descritta dal Piano degli interveneti come area Area urbana di completamento edilizio ZTO B/e4, catastalmente ubicata al foglio 30 mappali n. 380 parte e n. 378 parte per una superficie complessiva di mq 1000; - tutto ciò premesso si conviene e si stipula quanto segue. Articolo 1 Premesse Le premesse e gli allegati costituiscono parte integrante dell accordo. Articolo 2 Descrizione della proposta di accordo Il presente accordo prevede l applicazione dell art. 57 delle Norme Tecniche Operative della Citta Consolidata Residenziale il quale rende efficace la trasformazione urbanistica di un terreno agricolo in residenziale di completamento come in premessa individuata. Più nel dettaglio, la modifica di destinazione d'uso di un area da agricola in Area urbana di completamento edilizio ZTO B/e4 sancita con varianze urbanistica mediante approvazione della deliberazione di Consiglio Comunale n. 67 in data 24/9/2013 ed ubicata in San Martino Buon Albergo in via Madonnina, avente le caratteristiche di edificazione puntualmente individuate dall art. 59 delle Norme Tecniche Operative del citato Piano degli Interventi. Articolo 3 Obblighi del Comune 6

7 L Amministrazione Comunale ritiene che la proposta di accordo rivesta rilevante interesse dal punto di vista di riqualificazione della zona individuata. In particolare riconosce che l'intervento riveste una particolare importanza dal punto di vista dell'interesse, per dare risposta alle esigenze famigliari. Ritiene, inoltre, conforme agli obiettivi di uno sviluppo armonico del territorio comunale il riconoscimento della nuova destinazione dell'area. A fronte della valutazione, positivamente condotta, circa l interesse sotteso alle opere previste dall intervento in oggetto, il Comune si impegna a riconoscere alla Parte Privata con cambio di destinazione dell'area la possibilità edificatoria a destinazione residenziale e come meglio identificato dagli artt. 57 e 59 delle Norme Tecniche Operative su cui insiste l area come meglio identificata nell allegato A. Articolo 3 Obblighi della parte privata La parte Privata versa oggi, all atto della sottoscrizione dell accordo la somma di ,00 (diconsi euro venticinquemila). Tale somma viene versata a titolo perequativo. Articolo 4 Condizione Il presente accordo perderà efficacia il 18 ottobre 2018 e in caso mancata attuazione non determinerà alcun risarcimento o restituzione delle somme versate dalla parte privata. Articolo 5 Garanzie 7

8 Visto che il versamento della parte privata non sarà tenuta avviene contestualmente alla sottoscrizione dell atto la parte privata non presta all Amministrazione Comunale alcun tipo di garanzia. Articolo 6 Norme integrative Per quanto non espressamente previsto nel presente accordo, trovano applicazione le disposizioni contenute nei commi 2 e seguenti dell articolo 11 della citata Legge 241/1990, come modificata dalla Legge 15/2005, nonché - in quanto applicabili - i principi del Codice Civile in materia di obbligazioni e contratti. Articolo 7 Spese Tutte le spese, imposte e tasse, inerenti e conseguenti alla sottoscrizione e all esecuzione del presente accordo sono a carico della parte privata con richiesta di ogni beneficio di legge applicabile in materia. Articolo 8 Controversie Le controversie in materia di formazione, conclusione ed esecuzione degli obblighi derivanti dal presente accordo sono riservate - a norma del quinto comma dell articolo 11 della citata Legge 241/ alla giurisdizione esclusiva del Giudice Amministrativo. Richiesto io Ufficiale rogante ho ricevuto il presente contratto, del quale ho dato lettura alle parti che, da me interpellate e come rappresentate, lo dichiarano conforme agli incarichi conferiti e, a conferma, con me lo sottoscrivono in calce alla presente, a margine di ogni altra singola pagina e sull allegato A. 8

9 PER IL COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO Michele Rossi LA DITTA PRIVATA L UFFICIALE ROGANTE 9

ACCORDO. (ex art. 6 della L.R. n. 11/2004) tra IL COMUNE DI CASALEONE

ACCORDO. (ex art. 6 della L.R. n. 11/2004) tra IL COMUNE DI CASALEONE ACCORDO (ex art. 6 della L.R. n. 11/2004) tra IL COMUNE DI CASALEONE e AMBROSI NERINO, AMBROSI FABIO, AMBROSI ROBERTO I sottoscritti AMBROSI NERINO nato a Casaleone il 05.02.1965, residente in Casaleone

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SELARGIUS

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SELARGIUS REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari CONTRATTO COSTITUTIVO DI DIRITTO SUPERFICIE ====== L'anno duemila, addì del mese di, in Selargius, nella casa Comunale, innanzi a me dott.,

Dettagli

Comune di Caldogno (VI) Piano degli Interventi L.R. 23 aprile 2004 n 11, art.18

Comune di Caldogno (VI) Piano degli Interventi L.R. 23 aprile 2004 n 11, art.18 Comune di Caldogno (VI) Piano degli Interventi L.R. 23 aprile 2004 n 11, art.18 Bando di raccolta delle proposte di Accordi Pubblico-Privato COMUNE DI CALDOGNO (VI) REDAZIONE DEL PIANO DEGLI INTERVENTI

Dettagli

COMUNE DI ISTRANA AREA TECNICA URBANISTICA

COMUNE DI ISTRANA AREA TECNICA URBANISTICA Il presente modulo va compilato in carta semplice (in duplice copia) e consegnato o spedito all ufficio Protocollo del Comune di Istrana entro il 16 giugno 2014 Spazio riservato all ufficio Protocollo

Dettagli

COMPRAVENDITA SONO PRESENTI I SIGNORI:

COMPRAVENDITA SONO PRESENTI I SIGNORI: ex Diritto di superficie COMPRAVENDITA L anno Il giorno. del mese... In Torino, Piazza Palazzo di Città n. 1, al primo piano Innanzi a me Dott..., Notaio in Torino, iscritto presso il Collegio Notarile

Dettagli

COMUNE DI MANZIANA. Provincia di Roma REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Convenzione di impegno per la corretta esecuzione del piano

COMUNE DI MANZIANA. Provincia di Roma REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Convenzione di impegno per la corretta esecuzione del piano 1 Rep. n. del COMUNE DI MANZIANA Provincia di Roma REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Convenzione di impegno per la corretta esecuzione del piano di utilizzazione aziendale ai sensi della

Dettagli

COMUNE DI TREVISO. (Provincia di Treviso) SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE E/O ASSERVIMENTO AREE ED OPERE

COMUNE DI TREVISO. (Provincia di Treviso) SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE E/O ASSERVIMENTO AREE ED OPERE Schema Tipo Atto Cessione Aree - Opere COMUNE DI TREVISO (Provincia di Treviso) SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE E/O ASSERVIMENTO AREE ED OPERE L anno.. il giorno in Treviso, presso la sede municipale di Ca

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO DI SERRAVALLE. - Provincia di Bologna - REPUBBLICA ITALIANA ACCORDO PRELIMINARE AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE DELLA

COMUNE DI CASTELLO DI SERRAVALLE. - Provincia di Bologna - REPUBBLICA ITALIANA ACCORDO PRELIMINARE AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE DELLA COMUNE DI CASTELLO DI SERRAVALLE - Provincia di Bologna - Repertorio n.. REPUBBLICA ITALIANA ACCORDO PRELIMINARE AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE DELLA REGIONALE 24 MARZO 2000, N. 20 E ART. 11 LEGGE N.

Dettagli

-------------------------------REPUBBLICA ITALIANA-----------------------------

-------------------------------REPUBBLICA ITALIANA----------------------------- -------------------------------REPUBBLICA ITALIANA----------------------------- -------------------------------COMUNE DI BRENDOLA---------------------------- ------------------------------(PROVINCIA DI

Dettagli

tanto premesso, le parti come sopra costituite convengono e stipulano quanto segue Art.1. Premesse Art.2. Oggetto

tanto premesso, le parti come sopra costituite convengono e stipulano quanto segue Art.1. Premesse Art.2. Oggetto SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA TRA IL COMUNE DI COSTABISSARA E LA SOCIETA AGGIUDICATARIA DELL APPALTO INTEGRATO PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA E LA REALIZZAZIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE

Dettagli

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 56

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 56 web C O M U N E D I C A V A G N O L O P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 56 APPROVAZIONE COLLAUDO TECNICO AMMINISTRATIVO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI COLOGNO MONZESE. (Provincia di Milano) contratto d appalto dei lavori di costruzione di ulteriori n.

REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI COLOGNO MONZESE. (Provincia di Milano) contratto d appalto dei lavori di costruzione di ulteriori n. REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI COLOGNO MONZESE (Provincia di Milano) REP. N. contratto d appalto dei lavori di costruzione di ulteriori n. 12 cappelle gentilizie ed opere strutturali ad esse connesse presso

Dettagli

CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del. Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco

CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del. Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco CITTA DI CASTELVETRANO Rep. n. 8402 Provincia di Trapani del 13.05.2014 CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco Archeologico

Dettagli

FAC-SIMILE CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA. L anno duemila, il giorno del mese di. ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di

FAC-SIMILE CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA. L anno duemila, il giorno del mese di. ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di FAC-SIMILE Rep. n. CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila, il giorno del mese di ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di dell Agenzia del Demanio, avanti a me, NOTAIO,

Dettagli

Repertorio numero 0000000 Raccolta numero 00000. L anno duemilatredici, il giorno 30 del mese di maggio, a Venezia-Mestre, nel mio studio

Repertorio numero 0000000 Raccolta numero 00000. L anno duemilatredici, il giorno 30 del mese di maggio, a Venezia-Mestre, nel mio studio Repertorio numero 0000000 Raccolta numero 00000 2^ ATTO DI INTEGRAZIONE DI CONVENZIONE URBANISTICA REPUBBLICA ITALIANA L anno duemilatredici, il giorno 30 del mese di maggio, a Venezia-Mestre, nel mio

Dettagli

Realizzazione di impianti fotovoltaici sulle coperture di edifici comunali - annualità 2013 -

Realizzazione di impianti fotovoltaici sulle coperture di edifici comunali - annualità 2013 - Ing. Daniele Panero Piazza Duncanville, 25 12030 Monasterolo di Savigliano (CN) /Fax 0172 373072 Cell. 347 1659240 studio.panero@alice.it P.IVA 03036940041 C.F. PNR DNL 79C25 B111C C O M U N E d i V O

Dettagli

N. 40230 REPERTORIO SEGRETARIO GENERALE COMUNE DI PARMA REPUBBLICA ITALIANA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI

N. 40230 REPERTORIO SEGRETARIO GENERALE COMUNE DI PARMA REPUBBLICA ITALIANA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI N. 40230 REPERTORIO SEGRETARIO GENERALE COMUNE DI PARMA REPUBBLICA ITALIANA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO NEL COMUNE DI PARMA PERIODO: 01/10/2011 30/09/2014

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. L'anno duemila., il giorno del mese di, avanti a me dott., sono presenti:

REPUBBLICA ITALIANA. L'anno duemila., il giorno del mese di, avanti a me dott., sono presenti: SCHEMA DI ACCORDO REPUBBLICA ITALIANA N di Rep. COMUNE DI ODERZO PROVINCIA DI TREVISO " ACCORDO PER LA RESTITUZIONE A TITOLO DI INDENNIZZO EX ARTICOLO 2041 CC DELLE SPESE SOSTENUTE DALLA DITTA CAMA S.P.A.

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU2 09/01/2014

REGIONE PIEMONTE BU2 09/01/2014 REGIONE PIEMONTE BU2 09/01/2014 Provincia di Alessandria Accordo di programma tra la Provincia di Alessandria e il Comune di Ovada per la realizzazione del nuovo Polo scolastico di Ovada III lotto - I

Dettagli

CONVENZIONE in attuazione della delibera del Consiglio comunale di Spinea n. 32 del 25/05/2012

CONVENZIONE in attuazione della delibera del Consiglio comunale di Spinea n. 32 del 25/05/2012 CONVENZIONE in attuazione della delibera del Consiglio comunale di Spinea n. 32 del 25/05/2012 fra il COMUNE DI SPINEA, cf. 82005610272, rappresentato in questo atto dall arch. Fiorenza Dal Zotto nata

Dettagli

PROVINCIA DI BARI CONVENZIONE PER AFFIDAMENTO INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PROFESSIONALE FINALIZZATA ALL ESPLETAMENTO DELLE

PROVINCIA DI BARI CONVENZIONE PER AFFIDAMENTO INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PROFESSIONALE FINALIZZATA ALL ESPLETAMENTO DELLE PROVINCIA DI BARI CONVENZIONE PER AFFIDAMENTO INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PROFESSIONALE FINALIZZATA ALL ESPLETAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALLE A.T.O. RIFIUTI PROVINCIALI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. CONTRATTO per la realizzazione di una campagna di comunicazione per la

REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. CONTRATTO per la realizzazione di una campagna di comunicazione per la Rep. n. Fasc.n. REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ CONTRATTO per la realizzazione di una campagna di comunicazione per la prevenzione del tabagismo rivolta ai giovani minorenni (fascia d

Dettagli

Indirizzi e Criteri Generali

Indirizzi e Criteri Generali Comune di ROVERÈ VERONESE Accordi Pubblico Privato - Applicazione art. 6 L. R. n. 11/2004 Indirizzi e Criteri Generali Premessa L'Amministrazione Comunale di Roverè Veronese ai sensi degli artt. 35, 36

Dettagli

Lez. 2 Riferimenti normativi [documento 2A]

Lez. 2 Riferimenti normativi [documento 2A] Lez. 2 Riferimenti normativi [documento 2A] Compila il disciplinare d incarico ipotizzando un intervento di manutenzione straordinaria, comprensivo di progetto e direzione lavori e coordinamento della

Dettagli

OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo

OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub B) OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo 1... IMPRESA: (denominazione e codice fiscale) REPUBBLICA ITALIANA L anno

Dettagli

COMUNE DI BERLINGO. Provincia di Brescia. Convenzione tra Comune di Berlingo e Ente Morale Cristoforo

COMUNE DI BERLINGO. Provincia di Brescia. Convenzione tra Comune di Berlingo e Ente Morale Cristoforo Repertorio n... del... COMUNE DI BERLINGO Provincia di Brescia Convenzione tra Comune di Berlingo e Ente Morale Cristoforo Tempini per la realizzazione e gestione del nuovo complesso scolastico da adibire

Dettagli

OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI

OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI ESENTE DA BOLLO OSSERVAZIONE NR: SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI Al Signor Sindaco del Comune di Verona Coordinamento Pianificazione Territoriale Via Pallone, 9-37121

Dettagli

IL AREA AMMINISTR.CONTABILE

IL AREA AMMINISTR.CONTABILE OGGETTO: Manutenzione ordinaria arredo urbano. Affidamento alla Cooperativa Promozione Lavoro di San Bonifacio. IL AREA AMMINISTR.CONTABILE RICHIAMATA la delibera di Giunta Comunale n. 13 del 01.03.2012,

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C)

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C) SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C) OGGETTO: servizio di assicurazione Responsabilità Civile Autoveicoli e rischi diversi connessi al parco veicoli del Comune di Trieste periodo 15.10.2015 15.10.2016.

Dettagli

CONTRATTO DI CESSIONE GRATUITA A FAVORE DEL COMUNE DI CA- REPUBBLICA ITALIANA //2014

CONTRATTO DI CESSIONE GRATUITA A FAVORE DEL COMUNE DI CA- REPUBBLICA ITALIANA //2014 Repertorio n. Raccolta n. CONTRATTO DI CESSIONE GRATUITA A FAVORE DEL COMUNE DI CA- STEL MAGGIORE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattordici, il giorno //2014 In Castel Maggiore, Via Matteotti n. 10.

Dettagli

RISOLUZIONE N.350/E. agosto Roma,07 agosto 2008

RISOLUZIONE N.350/E. agosto Roma,07 agosto 2008 RISOLUZIONE N.350/E agosto Roma,07 agosto 2008 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Interpello. - Articolo 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. IVA - Cessione di bene immobile a favore di un

Dettagli

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO repertorio n Agenzia delle Entrate Registrato a Rieti il n serie versati COMUNE DI FARA IN SABINA Provincia di Rieti Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO SPORTELLO

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila. il giorno. del mese di. nella sede della stazione appaltante sita.., alla via.. n..., avanti a me dott, autorizzato a ricevere atti e contratti

Dettagli

* * * CONTRATTO DI COMODATO DI AUTOVETTURA PER FINALITA SOCIO-ASSISTENZIALI RENAULT KANGOO TARGATA. BY236LM Rep.n. * * *

* * * CONTRATTO DI COMODATO DI AUTOVETTURA PER FINALITA SOCIO-ASSISTENZIALI RENAULT KANGOO TARGATA. BY236LM Rep.n. * * * COMUNE DI GAVARDO (Provincia di Brescia) Partita I.V.A. 00574320982 e Codice Fiscale 00647290170 * * * CONTRATTO DI COMODATO DI AUTOVETTURA PER FINALITA SOCIO-ASSISTENZIALI RENAULT KANGOO TARGATA BY236LM

Dettagli

COMUNE DI VOLTERRA. Provincia di Pisa ****** Oggetto: (Schema) Atto di permuta di immobili. L'anno il giorno del mese di nella

COMUNE DI VOLTERRA. Provincia di Pisa ****** Oggetto: (Schema) Atto di permuta di immobili. L'anno il giorno del mese di nella COMUNE DI VOLTERRA Provincia di Pisa ****** Oggetto: (Schema) Atto di permuta di immobili. L'anno il giorno del mese di nella sede comunale, innanzi a me Aniello Striano Segretario Generale ed Ufficiale

Dettagli

Il/la Sottoscritto/a. (Cod. Fisc/ Partita IVA) nato a ( ) il. Residente a ( ) in Via. Recapiti: Tel.: Fax: Email: in qualità di *********************

Il/la Sottoscritto/a. (Cod. Fisc/ Partita IVA) nato a ( ) il. Residente a ( ) in Via. Recapiti: Tel.: Fax: Email: in qualità di ********************* Protocollo in arrivo Marca da bollo 14,62 SPETT.LE COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO PIAZZA GARIBALDI, 5/1 42011 BAGNOLO IN PIANO (RE) OGGETTO: Richiesta di assegnazione contributo finalizzato alla realizzazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. CONTRATTO per la fornitura di un citometro da banco a flusso di ultima

REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. CONTRATTO per la fornitura di un citometro da banco a flusso di ultima Rep. n. Fasc.n. REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ CONTRATTO per la fornitura di un citometro da banco a flusso di ultima generazione per l Istituto Superiore di Sanità. L'anno., il giorno.

Dettagli

REPVBBLICA ITALIANA. Comune di ILBONO Provincia dell OGLIASTRA. CONTRATTO di VENDITA

REPVBBLICA ITALIANA. Comune di ILBONO Provincia dell OGLIASTRA. CONTRATTO di VENDITA REPVBBLICA ITALIANA Comune di ILBONO Provincia dell OGLIASTRA CONTRATTO di VENDITA OGGETTO: Contratto di compravendita di immobili ubicati in Ilbono, ex alloggi E.R.P. di via Lanusei L anno duemilaquattordici,

Dettagli

PREMESSO CHE. approvato il Piano Strutturale del Comune di..; con Deliberazione di C.C. n...del.. è stato definitivamente

PREMESSO CHE. approvato il Piano Strutturale del Comune di..; con Deliberazione di C.C. n...del.. è stato definitivamente 1 SCHEMA TIPO DI CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE DI CUI ALL ART. 74 DELLA LEGGE REGIONALE N. 65/2014. CONVENZIONE DI P.M.A.A. (ex art.

Dettagli

COMUNE DI FOSSO' Provincia di Venezia

COMUNE DI FOSSO' Provincia di Venezia COPIA COMUNE DI FOSSO' Provincia di Venezia DETERMINAZIONE N.779 data adozione 07/12/2012 Oggetto: AFFIDAMENTO INCARICO DI ASSISTENZA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO PRELIMINARE, DEL RAPPORTO AMBIENTALE

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO COMUNE DI MALCESINE STRAORDINARIA DELLA SCUOLA ELEMENTARE IN MALCESINE

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO COMUNE DI MALCESINE STRAORDINARIA DELLA SCUOLA ELEMENTARE IN MALCESINE SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO COMUNE DI MALCESINE Provincia di Verona Repertorio n. / del REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO DI APPALTO RELATIVO AD OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLA SCUOLA ELEMENTARE

Dettagli

AL DIRIGENTE DEL SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI AGRIGENTO. Il sottoscritto cod. fisc.

AL DIRIGENTE DEL SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI AGRIGENTO. Il sottoscritto cod. fisc. AL DIRIGENTE DEL SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI AGRIGENTO N. Prot. OGGETTO: COMUNICAZIONE ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Istallazione di un impianto fotovoltaico (Art.

Dettagli

Determinazione n. 511 del 16.04.2015 IL DIRIGENTE

Determinazione n. 511 del 16.04.2015 IL DIRIGENTE Determinazione n. 511 del 16.04.2015 IL DIRIGENTE Premesso che con deliberazione di Giunta Comunale n.33 dell 11.02.2015 è stato nominato il dott. Francesco ZOCCANO, dirigente comunale in quiescenza, collocato

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI

COMUNE DI GOLFO ARANCI Allegato alla deliberazione G.C. n. 87 del 09.07.2010 COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia Tempio CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO PER UTILIZZO AREA PRIVATA SITA IN GOLFO ARANCI VIA LIBERTA, DA DESTINARE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO D APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DEL COMUNE DI VILLADOSE

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO D APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DEL COMUNE DI VILLADOSE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI VILLADOSE PROVINCIA DI ROVIGO REP N. CONTRATTO D APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DEL COMUNE DI VILLADOSE L anno. addì del mese di, avanti a

Dettagli

ATTO DI CESSIONE DI CREDITO. L'anno duemilatredici il giorno quattordici del mese di Maggio TRA

ATTO DI CESSIONE DI CREDITO. L'anno duemilatredici il giorno quattordici del mese di Maggio TRA ATTO DI CESSIONE DI CREDITO L'anno duemilatredici il giorno quattordici del mese di Maggio TRA - 1) L Ing. TADDEO Giuseppe nato a -------------, il 25.03.1950, codice fiscale --------------------, residente

Dettagli

Provincia di Benevento REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZIO. L anno duemilaquattordici il giorno del mese di in

Provincia di Benevento REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZIO. L anno duemilaquattordici il giorno del mese di in 0COMUNE DI S. GIORGIO DEL SANNIO Provincia di Benevento REPUBBLICA ITALIANA Rep. N. /2014 CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZIO L anno duemilaquattordici il giorno del mese di in San Giorgio del Sannio, innanzi

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO Allegato B)

SCHEMA DI CONTRATTO Allegato B) SCHEMA DI CONTRATTO Allegato B) OGGETTO: servizio di assicurazione All Risks Property del Comune di Trieste periodo ore 00.00 del 01.05.2014 ore 24.00 del 31.10.2016 IMPRESA: (denominazione e codice fiscale)

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE TERRITORIO COPIA DETERMINAZIONE N. 289 del 31/12/2009 OGGETTO APPROVAZIONE DISCIPLINARE D'INCARICO PER LA REDAZIONE DI

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-14 / 277 del 18/03/2015 Codice identificativo 1123347

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-14 / 277 del 18/03/2015 Codice identificativo 1123347 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-14 / 277 del 18/03/2015 Codice identificativo 1123347 PROPONENTE Manutenzioni - Manifestazioni storiche - Sport OGGETTO INCARICO PROFESSIONALE

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DN-19 / 164 del 12/03/2013 Codice identificativo 880934

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DN-19 / 164 del 12/03/2013 Codice identificativo 880934 COMUNE DI PISA TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DN-19 / 164 del 12/03/2013 Codice identificativo 880934 PROPONENTE Area Sviluppo Territorio OGGETTO ESPROPRIO AREE PER REALIZZAZIONE

Dettagli

Contratto di locazione di beni immobili a destinazione commerciale / artigianale Con la presente scrittura privata, l anno duemila il mese di il

Contratto di locazione di beni immobili a destinazione commerciale / artigianale Con la presente scrittura privata, l anno duemila il mese di il Contratto di locazione di beni immobili a destinazione commerciale / artigianale Con la presente scrittura privata, l anno duemila il mese di il giorno, tra (A) l ente Comune di (di seguito Locatore) con

Dettagli

Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG

Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG Oggetto: URBANISTICA - PRESA D'ATTO DI UN PROGETTO PER OPERE DI RISTRUTTURAZIONE E AMPLIAMENTO IN EDIFICIO

Dettagli

CONVENZIONE DI AFFITTANZA AGRARIA AI SENSI DELL ART. 45 L. 3/5/82 N. 203. (Esente da bollo ai fini della registrazione ai sensi dell art. 25 Tab.

CONVENZIONE DI AFFITTANZA AGRARIA AI SENSI DELL ART. 45 L. 3/5/82 N. 203. (Esente da bollo ai fini della registrazione ai sensi dell art. 25 Tab. Allegato A) CONVENZIONE DI AFFITTANZA AGRARIA AI SENSI DELL ART. 45 L. 3/5/82 N. 203. (Esente da bollo ai fini della registrazione ai sensi dell art. 25 Tab. B del D.P.R. 30/12/82 n. 955 a integrazione

Dettagli

riportato in catasto fabbricati al foglio 14, mappale 465 sub 4, e appresso meglio descritto con

riportato in catasto fabbricati al foglio 14, mappale 465 sub 4, e appresso meglio descritto con Repertorio n. Raccolta n. VENDITA CON RISERVA DI PROPRIETÀ1 SOTTOPOSTA A TERMINE INIZIALE REPUBBLICA ITALIANA L'anno il giorno del mese di (data) In avanti a me dr Notaio in Iscritto al Ruolo del Distretto

Dettagli

Città di Nardò. Provincia di Lecce SERVIZI DI ALLESTIMENTO DEGLI SPAZI ESPOSITIVI DELLA MASSERIA

Città di Nardò. Provincia di Lecce SERVIZI DI ALLESTIMENTO DEGLI SPAZI ESPOSITIVI DELLA MASSERIA Rep.n. Città di Nardò Provincia di Lecce SERVIZI DI ALLESTIMENTO DEGLI SPAZI ESPOSITIVI DELLA MASSERIA TORRE NOVA, COSTITUENTI IL CENTRO VISITE DEL PARCO NATURALE REGIONALE PORTOSELVAGGIO E PALUDE DEL

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ADESIONE ALL ACCORDO QUADRO. per la realizzazione di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, ai sensi

REPUBBLICA ITALIANA ADESIONE ALL ACCORDO QUADRO. per la realizzazione di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, ai sensi Repertorio n. 2668 Prot. 2014/13387/CAL REPUBBLICA ITALIANA ADESIONE ALL ACCORDO QUADRO per la realizzazione di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, ai sensi dell art. 12, comma 5, D.L. 98/2011,

Dettagli

COMUNE DI MONTE SAN PIETRO. Provincia di Bologna * * * * *

COMUNE DI MONTE SAN PIETRO. Provincia di Bologna * * * * * COMUNE DI MONTE SAN PIETRO Provincia di Bologna * * * * * CONVENZIONE TRA COMUNE DI MONTE SAN PIETRO E SOGGETTI PRIVATI RELATIVA ALLA RAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA FOGNARIO DI SAN LORENZO IN COLLINA *

Dettagli

PROVINCIA DI FOGGIA. ( codice fiscale n 00374200715) Contratto di compravendita del terreno sito in agro di Biccari lungo

PROVINCIA DI FOGGIA. ( codice fiscale n 00374200715) Contratto di compravendita del terreno sito in agro di Biccari lungo Repertorio n. Raccolta n. PROVINCIA DI FOGGIA ( codice fiscale n 00374200715) Contratto di compravendita del terreno sito in agro di Biccari lungo la strada comunale Via Giardino, ex S.P. Lucera Biccari-

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO DI COSTITUZIONE DI SERVITÙ. L anno duemilaquindici il giorno del mese di

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO DI COSTITUZIONE DI SERVITÙ. L anno duemilaquindici il giorno del mese di REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MOENA PROVINCIA DI TRENTO Rep. n. CONTRATTO DI COSTITUZIONE DI SERVITÙ L anno duemilaquindici il giorno del mese di in Moena presso la sede municipale. ------------- Avanti

Dettagli

RISOLUZIONE N. 41/E. Roma, 23 aprile 2015

RISOLUZIONE N. 41/E. Roma, 23 aprile 2015 RISOLUZIONE N. 41/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 23 aprile 2015 OGGETTO: Piani urbanistici particolareggiati - Art. 33, comma 3, della legge n. 388 del 2000 Applicabilità regime

Dettagli

COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO. Provincia di reggio Emilia

COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO. Provincia di reggio Emilia COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO Provincia di reggio Emilia REP. N AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO CON PROFILO DI EDUCATORE D INFANZIA PRESSO IL NIDO COMUNALE DI BAGNOLO

Dettagli

DI ANGUILLARA SABAZIA

DI ANGUILLARA SABAZIA 1 CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA PROVINCIA DI ROMA Area Urbanistica - Edilizia Privata - Patrimonio - Edilizia Residenziale Pubblica MODULO C.I.L.A. In duplice copia COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO

SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO N. 11 SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO L anno del mese di del giorno. dinanzi a me Dott. Notaio in, iscritto presso il Collegio Notarile dei Distretti di.. si costituiscono: da una parte: il Comune

Dettagli

(Provincia di Parma) Piazza Libertà n 1 - Telefono 0521/669611 fax 0521/669669 (C.A.P. 43058)

(Provincia di Parma) Piazza Libertà n 1 - Telefono 0521/669611 fax 0521/669669 (C.A.P. 43058) (Provincia di Parma) Piazza Libertà n 1 - Telefono 0521/669611 fax 0521/669669 (C.A.P. 43058) Proposta n 206/2010 DETERMINAZIONE N. 193 IN DATA 27.09.2010 SERVIZIO ASSETTO ED USO DEL TERRITORIO, SVILUPPO

Dettagli

DETERMINAZIONE NUMERO: 31 DEL 06/02/2014

DETERMINAZIONE NUMERO: 31 DEL 06/02/2014 DETERMINAZIONE NUMERO: 31 DEL 06/02/2014 OGGETTO: Conferimento al Dott. Gabriele Ferraris di attività di formazione e supporto alla Direzione ed agli Uffici dell'autorità d Ambito n.2 Biellese Vercellese

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli SCHEMA : ATTO DI SOTTOMISSIONE, INTEGRATIVO DEL CONTRATTO DI APPALTO PER I LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLA RETE VIARIA, MARCIAPIEDI,

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 04619/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 04619/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 04619/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE

SCHEMA DI CONVENZIONE 1 REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI VITTORIA REPERTORIO N. SCHEMA DI CONVENZIONE Per la realizzazione delle opere di mitigazione ambientale e di compensazione relative alla costruzione di un Impianto Fotovoltaico

Dettagli

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista. COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani Riservato all Ufficio Protocollo SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.org ) Applicare marca da Bollo di. 16,00 AL

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI RIVA DEL GARDA. (Prov. di Trento) SCHEMA COSTITUZIONE A TITOLO GRATUITO DELLA SERVITU DI

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI RIVA DEL GARDA. (Prov. di Trento) SCHEMA COSTITUZIONE A TITOLO GRATUITO DELLA SERVITU DI REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Prov. di Trento) n. /Repertorio SCHEMA COSTITUZIONE A TITOLO GRATUITO DELLA SERVITU DI TOLLERARE COSTRUZIONI A DISTANZA INFERIORE A QUELLA LEGALE L anno duemiladodici

Dettagli

COMUNE DI MARZABOTTO

COMUNE DI MARZABOTTO COMUNE DI MARZABOTTO BOLOGNA P.zza XX Settembre 1-40043 MARZABOTTO BO SETTORE SERVIZI ESTERNI determinazione n. 41 del 04/05/2011 *** C O P I A *** Registro Generale n. 268 data 04/05/2011 OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione Proposta nr. 91 del 19/08/2014 - Determinazione nr. 2223 del 19/08/2014 OGGETTO: Lavori di realizzazione della Circonvallazione

Dettagli

CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N.

CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N. COMUNE DI BOFFALORA SOPRA TICINO REPERTORIO N. / CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N. 448 DELLE AREE COMPRESE NEI PIANI DI ZONA DELIMITATI AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

Repertorio N. 37600 Raccolta N. 16964 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaundici, il giorno due

Repertorio N. 37600 Raccolta N. 16964 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaundici, il giorno due Repertorio N. 37600 Raccolta N. 16964 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaundici, il giorno due del mese di marzo (2 marzo 2011) in Roma, viale Regina

Dettagli

COMUNE DI GALATRO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE TECNICO

COMUNE DI GALATRO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE TECNICO COMUNE DI GALATRO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE Det. S.T. N 20 Del 23.01.2015 OGGETTO: Servizio di assistenza software, hardware e consulenza informatica per gli apparecchi

Dettagli

ATTO UNILATERALE D OBBLIGO

ATTO UNILATERALE D OBBLIGO ATTO UNILATERALE D OBBLIGO Il sottoscritto: Mion Romano, nato a Verona (VR) il 18 novembre 1949, domiciliato per la carica presso la sede sociale, il quale interviene al presente atto nella sua qualità

Dettagli

IL DIRIGENTE DI AREA. l'amministrazione comunale, con Deliberazione Consiliare n. 53 del 21 maggio 1999, ha

IL DIRIGENTE DI AREA. l'amministrazione comunale, con Deliberazione Consiliare n. 53 del 21 maggio 1999, ha Pag. 1 / 10 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA CITTA' E TERRITORIO REG. DET. DIR. N. 5563 / 2012 Prot. corr. Prot. corr. N 2012/5/1

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO PROVINCIA DI VERONA CONCESSIONE D USO SALA CIVICA DI VIA ADAMELLO N. 10/C A

COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO PROVINCIA DI VERONA CONCESSIONE D USO SALA CIVICA DI VIA ADAMELLO N. 10/C A COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO PROVINCIA DI VERONA Reg. interno n. CONCESSIONE D USO SALA CIVICA DI VIA ADAMELLO N. 10/C A FAVORE DELL AVIS COMUNALE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO (VR) ASSOCIAZIONE VOLONTARI

Dettagli

SCHEMA DEL CONTRATTO

SCHEMA DEL CONTRATTO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA Rep. N. XXXX CUP: D97B14000660005 CIG: 6281641E20 MASTERCAMPUS SCIENZE E TECNOLOGIE. APPALTO INTEGRATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Quarta Variante Parziale al Piano degli Interventi (PRG) modifica dell articolo 34 Parcheggi e servizi pubblici delle N.T.A.. Ai sensi dell'art. 18 della L.R.V. 11/2004 e s.m.i..

Dettagli

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal.

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub E) OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. IMPRESA: (denominazione e codice

Dettagli

TRA PREMESSO, a formare parte integrante e sostanziale del presente atto,

TRA PREMESSO, a formare parte integrante e sostanziale del presente atto, ACCORDO DI PROGRAMMA TRA IL COMUNE DI AOSTA, LA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA E L AZIENDA REGIONALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA VALLE D AOSTA (A.R.E.R.) PER L AFFIDAMENTO ALL A.R.E.R DELLA GESTIONE

Dettagli

RISOLUZIONE N. 110/E

RISOLUZIONE N. 110/E RISOLUZIONE N. 110/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 15 maggio 2003 Oggetto: Istanza di interpello. IVA. Lavori di costruzione, rifacimento o completamento di campi di calcio. Comune di.

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO TECNICO COMUNALE Dott. Ing. Massimo Dessanai COPIA DETERMINAZIONE N. 116 DEL 03/03/2015 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 117 DEL 03/03/2015

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C)

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C) OGGETTO: servizio di assicurazione rischi vari del Comune di Trieste periodo ore 00.00 del 01.05.2012 ore 24.00 del 30.04.2014. IMPRESA: (denominazione e codice fiscale) REPUBBLICA ITALIANA L anno DUEMILA

Dettagli

COMUNE DI PRESICCE "CITTA' DEGLI IPOGEI" PROVINCIA DI LECCE AREA TECNICA E MANUTENTIVA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

COMUNE DI PRESICCE CITTA' DEGLI IPOGEI PROVINCIA DI LECCE AREA TECNICA E MANUTENTIVA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI PRESICCE "CITTA' DEGLI IPOGEI" Copia PROVINCIA DI LECCE AREA TECNICA E MANUTENTIVA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN.LE N. 781 DEL 31/12/2013 OGGETTO: Affidamento incarico

Dettagli

CONTRATTO PER LA VENDITA DI LEGNA IN PIEDI DEL COMUNE DI CAGLI, COMUNE DI, LOCALITÀ.. (PU).

CONTRATTO PER LA VENDITA DI LEGNA IN PIEDI DEL COMUNE DI CAGLI, COMUNE DI, LOCALITÀ.. (PU). CONTRATTO PER LA VENDITA DI LEGNA IN PIEDI DEL COMUNE DI CAGLI, COMUNE DI, LOCALITÀ.. (PU). N Rep.. L anno.. In attuazione della determina generale del Responsabile del Servizio N... del Innanzi a me Dr.ssa..

Dettagli

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 41

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 41 Estratto web C O M U N E D I C A V A G N O L O P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 41 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE

Dettagli

Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA

Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA CITTÀ DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Provincia di Napoli Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 50. Data 03/04/2014 OGGETTO: AVVISO PUBBLICO PER INTERVENTI FINALIZZATI ALLA PREDISPOSIZIONE,

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI TERRA DI MEZZO. Provincia di Reggio Emilia

UNIONE DEI COMUNI TERRA DI MEZZO. Provincia di Reggio Emilia UNIONE DEI COMUNI TERRA DI MEZZO Provincia di Reggio Emilia CONTRATTO PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLO STADIO COMUNALE F.LLI CAMPARI PER LE STAGIONI SPORTIVE 2012/2013 2013/2014 2014/2015 2015/2016

Dettagli

COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA COMUNICAZIONE PER ATTIVITA DI EDILIZIA LIBERA (C.I.L.)

COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA COMUNICAZIONE PER ATTIVITA DI EDILIZIA LIBERA (C.I.L.) COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA SUE Sportello Unico Edilizia Privata Vicolo S. Sebastiano 5 Web site: www.comune.villafranca.vr.it Tel 045 6339391/111 fax 045 6339142 e-mail: protocollo.comune.villafranca.vr@pecveneto.it

Dettagli

CONVENZIONE EDILIZIA. relativa all esecuzione del progetto di ristrutturazione dell immobile sito in via REPUBBLICA ITALIANA

CONVENZIONE EDILIZIA. relativa all esecuzione del progetto di ristrutturazione dell immobile sito in via REPUBBLICA ITALIANA Repertorio n. CONVENZIONE EDILIZIA relativa all esecuzione del progetto di ristrutturazione dell immobile sito in via Colonnello Aprosio 106/108/110 Vallecrosia (ex Hotel Impero) REPUBBLICA ITALIANA L

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO PER L'ACQUISIZIONE DEL BENE INSERITO, A

SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO PER L'ACQUISIZIONE DEL BENE INSERITO, A SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO PER L'ACQUISIZIONE DEL BENE INSERITO, A TITOLO DI PARZIALE CORRISPETTIVO DEL CONTRATTO, NELL

Dettagli

COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia

COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia Oggetto : INDIVIDUAZIONE ZONA DI RECUPERO A NORMA DELL ART. 27 LEGGE 457/78 IN VIA DELLA SUARDA E ADOZIONE RELATIVO PIANO DI RECUPERO Testo Proposta: VISTO che

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 151 DEL 18/9/2012

DETERMINAZIONE N. 151 DEL 18/9/2012 Ufficio proponente: SERVIZIO EDILIZIA LL.PP. DETERMINAZIONE N. 151 DEL 18/9/2012 IDENTIFICAZIONE DEI TERRENI DI PROPRIETA PRIVATA, UBICATI NELLE AREE AGRICOLE O INDUSTRIALI DEL COMUNE DI NOCETO, SU CUI

Dettagli

- che il Consiglio di Amministrazione della società "Enervit S.p.A.", come risulta dal citato verbale in data 19 ottobre 2015 a mio rogito al n.

- che il Consiglio di Amministrazione della società Enervit S.p.A., come risulta dal citato verbale in data 19 ottobre 2015 a mio rogito al n. 1 & A s s o c i a t i!" #$!"" N. 55231 di Repertorio N. 13941 di Raccolta ATTO DI FUSIONE REPUBBLICA ITALIANA 21 dicembre 2015 L'anno duemilaquindici, il giorno ventuno del mese di dicembre. In Milano,

Dettagli

DETERMINAZIONE NUMERO: 27 DEL 30/01/2014

DETERMINAZIONE NUMERO: 27 DEL 30/01/2014 DETERMINAZIONE NUMERO: 27 DEL 30/01/2014 OGGETTO: Conferimento al Rag. Alessandro Francese di attività di formazione ed assistenza al personale dell Autorità d Ambito preposto alla gestione della contabilità

Dettagli

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina V Settore Servizi Sociali Cultura Pubblica Istruzione Turismo e Sport

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina V Settore Servizi Sociali Cultura Pubblica Istruzione Turismo e Sport CONTRATTO Oggetto: Fornitura di generi alimentari e materiale di pulizia per i due Asili Nido Comunali. CIG. Importo IVA inclusa Repertorio n. Repubblica Italiana L anno il giorno del mese di, in Gaeta

Dettagli