Bollettino GNOO n.16 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 16 e Domenica 17 Aprile 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bollettino GNOO n.16 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 16 e Domenica 17 Aprile 2011"

Transcript

1 Bollettino GNOO n.16 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 16 e Domenica 17 Aprile 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura e correnti superficiali dei Mari Italiani per Sabato 16 Aprile La previsione meteo del Servizio Meteorologico dell'aeronautica Militare (http://www.meteoam.it) corrisponde alle ora locale. Le previsioni oceanografiche del GNOO (http://gnoo.bo.ingv.it) corrispondono ad una media giornaliera centrata alle ora locale. La temperatura indicata corrisponde alla media dell'area costiera antistante ciascuna regione. Le temperature minime sono contrassegnate con il termometro blu, le massime con il termometro rosso. 1

2 Previsione meteorologica per la giornata di Sabato 16 Aprile 2011 a cura del Servizio Meteorologico dell'aeronautica Militare: NORD Generali condizioni di bel tempo salvo il passaggio di nubi poco significative sui rilievi confinali e locali formazioni nuvolose pomeridiane.. CENTRO E SARDEGNA Molte nubi su Sardegna con piogge sparse e locali temporali sul settore orientale ma in assorbimento dal pomeriggio. Poche nubi sulle aree peninsulari salvo addensamenti piùcompatti sulla dorsale Appenninica associati a locali rovesci sui rilievi abruzzesi. SUD PENISOLA E SICILIA Ancora nuvolosita' consistente con precipitazioni diffuse su Calabria e Sicilia, anche di forte intensita'; tendenza a variabilita' sulle altre regioni con fenomeni Isolati, specie sulle aree Appenniniche. TEMPERATURE Stazionarie al sud e sulle aree adriatiche centro-meridionali, in aumento sulle restanti regioni. VENTI Dai quadranti settentrionali, deboli al nord, in prevalenza moderato altrove con rinforzi sulle aree tirreniche. MOTO ONDOSO Poco mosso il Ligure; da mossi a molto mossi gli altri Mari. 2

3 Temperatura dei mari italiani prevista per Sabato 16 Aprile 2011 a cura del Gruppo Nazionale di Oceanografia Operativa (GNOO): La temperatura è caratterizzata da valori che oscillano fra i 13 e i 17 MAR LIGURE Temperatura media attorno ai 15 con valori massimi al centro del bacino. MAR TIRRENO 15 sono previsti in tutto il bacino settentrionale con valori di 16 nel settore meridionale. MAR IONIO Temperatura media di bacino di 16 con valori massimi lungo la costa Siciliana. MARE ADRIATICO Nel settore settentrionale sono previsti 13. Nel medio Adriatico sono previsti 14, mentre nell'adriatico meridionale si raggiungono 15 COSTE DELLA SARDEGNA 15 lungo il versante tirrenico e nel Mar di Sardegna, leggermente inferiori lungo le coste occidentali. COSTE DELLA SICILIA 16 sono previsti lungo tutta la fascia costiera, leggermente inferiori, attorno ai 15, lungo le coste meridionali. Anomalie di temperatura Le anomalie di temperatura, calcolate rispetto alla climatologia ottenuta da dati satellitari di temperatura superficiale del Mar Mediterraneo dal 1985 al 2008, sono superiori di 1 rispetto alle medie del periodo in quasi tutti i Mari italiani. 3

4 Tabella di sintesi delle temperature e delle anomalie di temperatura Zone costiere delle diverse regioni Temperatura media Sabato 16 Aprile 2011 ( C) Anomalia Temperatura media Sabato 16 Aprile 2011 ( C) 1. Liguria Toscana Lazio Campania Basilicata-costa Tirreno Calabria-costa Tirreno Calabria-costa Ionio Basilicata-costa Ionio Puglia-costa Ionio Puglia-costa Adriatico Molise Abruzzo Marche Emilia-Romagna Veneto Friuli 12 1 Zona costiera isole 17. Sicilia-costa Tirreno Sicilia-costa Sud Sicilia-costa Ionio Sardegna-costa Tirreno Sardegna-costa Occidentale Isola d'elba-costa Nord Isola d'elba-costa Sud 15 4

5 Correnti superficiali (1) dei mari italiani previste per Sabato 16 Aprile 2011 a cura del Gruppo Nazionale di Oceanografia Operativa (GNOO): MAR LIGURE Nella parte settentrionale del bacino si nota un vortice orario mentra nella parte centro-meridionale la corrente e' diretta verso ovest. Lungo la fascia costiera la corrente appare frastagliata. MAR TIRRENO Nel settore centro-settentrionale la corrente e' diretta verso ovest; la corrente si muove in direzione nord-ovest lungo i litorali toscano, e risulta debole lungo quello laziale. Lungo le coste campane emerge un vortice di tipo orario. Nel settore sud-orientale la corrente circola in senso orario sospinta da un vortice a nord di Stromboli. La corrente si muove lungo la costa Siciliana in direzione ovest. Lungo la costa orientale della Sardegna la corrente si muove in direzione ovest verso costa nel settore settentrionale mentre si muove lungo costa verso sud nel settore meridionale. MARE DELLA SARDEGNA OCCIDENTALE La corrente fluisce lungo costa in direzione sud. MAR IONIO La corrente nel Golfo di Taranto e' diretta verso nord-ovest tranne lungo le coste della Basilicata e settentrionali calabre dove e' diretta lungo costa verso sud-ovest. Lungo la costa calabra e Siciliana la corrente si muove lungo costa verso sud-ovest. STRETTO DI SICILIA La corrente, nella porzione di Mare antistante il trapanese, fluisce verso sud allontanandosi da costa, mentre piu' a sud la corrente fluisce lungo costa verso sud-est. MARE ADRIATICO La tipica circolazione del bacino di tipo anti-orario e la caratteristica corrente costiera appaiono indebolite. Nel settore settentrionale la corrente appare debole e frastagliata, nel settore centrale la corrente fluisce prevalentemente in direzione ovest-sud-ovest deviando a sud-est lungo la costa abruzzese. Nel settore meridionale la corrente fluisce a sud-ovest verso la costa pugliese. 5

6 Domenica 17 Aprile 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura e correnti superficiali dei Mari Italiani per Domenica 17 Aprile La previsione meteo del Servizio Meteorologico dell'aeronautica Militare (http://www.meteoam.it) corrisponde alle ora locale. Le previsioni oceanografiche dello GNOO (http://gnoo.bo.ingv.it) corrispondono ad una media giornaliera centrata alle ora locale. La temperatura indicata corrisponde alla media dell'area costiera antistante ciascuna regione. Le temperature minime sono contrassegnate con il termometro blu, le massime con il termometro rosso. 6

7 Previsione meteorologica per la giornata di Domenica 17 Aprile 2011 a cura del Servizio Meteorologico dell'aeronautica Militare: NORD Generali condizioni di bel tempo salvo il passaggio di nubi poco significative sui rilievi confinali e locali formazioni nuvolose pomeridiane. CENTRO E SARDEGNA Residui annuvolamenti, localmente compatti, sulle regioni adriatiche con associati locali piovaschi. Nuvolosita' sparsa sulle restanti aree via via meno consistente con successivi ampi spazi soleggiati. SUD PENISOLA E SICILIA NuvolositÀvariabile su tutte le regioni, a tratti compatta su Sicilia e Calabria, dove risulteranno ancora presenti locali rovesci in graduale assorbimento dal pomeriggio. TEMPERATURE In generale lieve aumento nei valori massi, senza variazioni di rilievo nei valori minimi. VENTI Da deboli a moderati dai quadranti settentrionali su tutte le regioni, con rinforzi su Sardegna, Sicilia, Calabria. MOTO ONDOSO Molto mossi Stretto di Sicilia e Ionio, poco mosso il Ligure, mossi gli altri Mari. 7

8 Temperatura dei mari italiani prevista per Domenica 17 Aprile 2011 (GNOO): La temperatura è caratterizzata da valori che oscillano fra 13 e 17, stabili rispetto a sabato. MAR LIGURE Temperatura media di 15. MAR TIRRENO 16 nel settore centro-settentrionale. La temperatura raggiunge i nel settore sud-orientale lungo le coste Siciliane. MAR IONIO Temperatura media di 16 nel settore meridionale e di 15 nel settore settentrionale. MARE ADRIATICO Nel settore settentrionale sono previsti 13. Nelladriatico centro-meridionale si raggiungono COSTE DELLA SARDEGNA 15 sia lungo il versante tirrenico che nel Mar di Sardegna. COSTE DELLA SICILIA 16 sono previsti lungo tutte le coste dell'isola. Anomalie di temperatura Le anomalie di temperatura rimangono pressoché invariate rispetto a sabato con valori di 1 al di sopra della media lungo quasi tutte le coste italiane. 8

9 Tabella di sintesi delle temperature e delle anomalie di temperatura Zone costiere delle diverse regioni Temperatura media Domenica 17 Aprile 2011 ( C) Anomalia Temperatura media Domenica 17 Aprile 2011 ( C) 1. Liguria Toscana Lazio Campania Basilicata-costa Tirreno Calabria-costa Tirreno Calabria-costa Ionio Basilicata-costa Ionio Puglia-costa Ionio Puglia-costa Adriatico Molise Abruzzo Marche Emilia-Romagna Veneto Friuli 12 1 Zona costiera isole 17. Sicilia-costa Tirreno Sicilia-costa Sud Sicilia-costa Ionio Sardegna-costa Tirreno Sardegna-costa Occidentale Isola d'elba-costa Nord Isola d'elba-costa Sud 15 9

10 Correnti superficiali (1) dei mari italiani previste per Domenica 17 Aprile 2011 (GNOO): MAR LIGURE Corrente simile alla situazione di sabato con la presenza di un vortice orario nel settore settentrionale del bacino. lungo la fascia costiera la corrente appare frastagliata. MAR TIRRENO Permane nel settore centro-settentrionale la corrente verso ovest. Nella zona antistante le coste campane appare una struttura di tipo orario, mentre nel Golfo di Salerno la corrente fluisce verso il largo. Nel settore sud-orientale la corrente circola in senso orario sospinta da un vortice centrato a nord di Stromboli. La corrente si muove lungo la costa Siciliana in direzione ovest. Lungo la costa orientale della Sardegna la corrente si muove in direzione sud. MARE DELLA SARDEGNA OCCIDENTALE La corrente fluisce principalmente in direzione sud a largo e risulta frastagliata lungo la costa. MAR IONIO La corrente nel Golfo di Taranto risulta frastagliata, lungo costa di fronte alle coste lucane. Lungo le coste calabre e Siciliane la corrente scorre lungo costa diretta verso sud-ovest. STRETTO DI SICILIA La corrente fluisce a sud allontanandosi dalla costa trapanese e piu' a sud risulta lungo costa in direzione sud-est. MARE ADRIATICO Nel settore settentrionale la corrente scorre lungo le coste italiane e appare debole sulgo le coste dell'istria. Nel settore centrale la corrente fluisce prevalentemente in direzione ovest a largo e verso sud lungo le coste italiane. Nel settore meridionale la corrente fluisce a sud lungo la costa pugliese. 10

11 (1) STRUTTURE DI CIRCOLAZIONE Vortice orario o antiorario: Struttura di forma circolare in cui l'acqua fluisce nel senso indicato. Il verso della rotazione può essere orario o antiorario attorno all'asse del vortice. Corrente verso costa: Corrente che dal mare aperto si dirige verso costa perpendicolarmente ad essa. Corrente che si allontana dalla costa: Corrente che dalla costa,perpendicolarmente ad essa, si dirige verso il mare aperto. Corrente lungo costa: Corrente prossima alla costa e che fluisce parallelamente ad essa. Corrente che oscilla: Corrente che fluendo origina delle strutture a meandro. Biforcazione di una corrente: Corrente che si suddivide in due o più rami che scorrono direzioni diverse. Ulteriori informazioni sono disponibili consultando i seguenti siti web: Bollettino Nettuno, previsioni ondametriche: Bollettino Meteomar, stato del mare: Previsioni oceanografiche per il Mar Mediterraneo: Previsioni oceanografiche per il Mare Adriatico: Il Gruppo Nazionale di Oceanografia Operativa dell'ingv coordina le attività di monitoraggio e previsione delle temperature dei Mari Italiani. Fanno parte dello GNOO: USAM, IIM, CNR (ISMAR, IAMC, ISAC e I16IA), ENEA, OGS e CONISMA. La pagina web del Gruppo è: Contatti: Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) - Sezione di Bologna Gruppo Nazionale di Oceanografia Operativa (GNOO) Viale Aldo Moro 44, Bologna - Italy Tel: Disclaimer Il presente bollettino contiene informazioni e dati prodotti dal Gruppo Nazionale di Oceanografia Operativa dell Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, con sede a Bologna (Italia). Tali informazioni e dati sono soggetti alla seguente clausola di esclusione della responsabilità e copyright. Esclusione della responsabilità Le informazioni contenute in questo bollettino non impegnano la responsabilità dell'istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. La nostra finalità è quella di fornire informazioni scientifiche affidabili ai membri della comunità scientifica nazionale ed internazionale e achiunque sia interessato. Tuttavia l'istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il materiale contenuto nel bollettino. Tale materiale, costituito da informazioni di carattere generale, risultati di ricerche specifiche, o dati derivanti da reti di monitoraggio, non è necessariamente esauriente, completo o preciso. Infine tale materiale non rappresenta un servizio di consulenza professionale o giuridica. La presente clausola di esclusione della responsabilità non ha lo scopo di eludere il rispetto di obblighi di legge stabiliti dalle normative nazionali in vigore, né di escludere la responsabilità nei casi in cui essa non possa essere esclusa ai sensi del diritto nazionale. Copyright Le informazioni e i dati contenuti in questo bollettino sono stati forniti da personale dell'istitutonazionale di Geofisica e Vulcanologia e dai colleghi degli Istituti e Enti facenti parte del Gruppo Nazionale di Oceanografia Operativa dell INGV. Tutti i diritti di proprietà intellettuale relativi a questi dati e informazioni sono dell'istituto e sono tutelati dalle leggi in vigore. Salvo diversa indicazione, il contenuto dell'intero bollettino è: INGV - Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia La riproduzione è autorizzata solo se la fonte è citata in modo esauriente e completa.

Bollettino GNOO n.28 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 09 e Domenica 10 Luglio 2011

Bollettino GNOO n.28 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 09 e Domenica 10 Luglio 2011 Bollettino GNOO n.28 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 09 e Domenica 10 Luglio 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.18 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 30 Aprile e Domenica 01 Maggio 2011

Bollettino GNOO n.18 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 30 Aprile e Domenica 01 Maggio 2011 Bollettino GNOO n.18 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 30 Aprile e Domenica 01 Maggio 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione

Dettagli

Bollettino GNOO n.11 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 12 e Domenica 13 Marzo 2011

Bollettino GNOO n.11 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 12 e Domenica 13 Marzo 2011 Bollettino GNOO n.11 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 12 e Domenica 13 Marzo 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.24 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 11 e Domenica 12 Giugno 2011

Bollettino GNOO n.24 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 11 e Domenica 12 Giugno 2011 Bollettino GNOO n.24 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 11 e Domenica 12 Giugno 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.17 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 23 e Domenica 24 Aprile 2011

Bollettino GNOO n.17 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 23 e Domenica 24 Aprile 2011 Bollettino GNOO n.17 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 23 e Domenica 24 Aprile 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.26 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 25 e Domenica 26 Giugno 2011

Bollettino GNOO n.26 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 25 e Domenica 26 Giugno 2011 Bollettino GNOO n.26 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 25 e Domenica 26 Giugno 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.21 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 21 e Domenica 22 Maggio 2011

Bollettino GNOO n.21 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 21 e Domenica 22 Maggio 2011 Bollettino GNOO n.21 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 21 e Domenica 22 Maggio 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.5 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 29 e Domenica 30 Gennaio 2011

Bollettino GNOO n.5 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 29 e Domenica 30 Gennaio 2011 Bollettino GNOO n.5 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 29 e Domenica 30 Gennaio 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.13 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 26 e Domenica 27 Marzo 2011

Bollettino GNOO n.13 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 26 e Domenica 27 Marzo 2011 Bollettino GNOO n.13 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 26 e Domenica 27 Marzo 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.47 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 19 e Domenica 20 Novembre 2011

Bollettino GNOO n.47 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 19 e Domenica 20 Novembre 2011 Bollettino_GNOO Bollettino GNOO n.47 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 19 e Domenica 20 Novembre 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e

Dettagli

Bollettino GNOO n.20 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 14 e Domenica 15 Maggio 2011

Bollettino GNOO n.20 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 14 e Domenica 15 Maggio 2011 Bollettino GNOO n.20 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 14 e Domenica 15 Maggio 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.23 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 04 e Domenica 05 Giugno 2011

Bollettino GNOO n.23 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 04 e Domenica 05 Giugno 2011 Bollettino GNOO n.23 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 04 e Domenica 05 Giugno 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.30 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 23 e Domenica 24 Luglio 2011

Bollettino GNOO n.30 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 23 e Domenica 24 Luglio 2011 Bollettino GNOO n.30 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 23 e Domenica 24 Luglio 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.8 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 19 e Domenica 20 Febbraio 2011

Bollettino GNOO n.8 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 19 e Domenica 20 Febbraio 2011 Bollettino GNOO n.8 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 19 e Domenica 20 Febbraio 2011 Immagini 2011 TerraMetrics - Termini e condizioni d'uso Previsione meteo sull'italia e previsione

Dettagli

Bollettino GNOO n.39 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 24 e Domenica 25 Settembre 2011

Bollettino GNOO n.39 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 24 e Domenica 25 Settembre 2011 Bollettino_GNOO Bollettino GNOO n.39 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 24 e Domenica 25 Settembre 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e

Dettagli

Bollettino GNOO n.44 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 29 e Domenica 30 Ottobre 2011

Bollettino GNOO n.44 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 29 e Domenica 30 Ottobre 2011 Bollettino_GNOO Bollettino GNOO n.44 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 29 e Domenica 30 Ottobre 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione

Dettagli

Bollettino GNOO n.46 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 12 e Domenica 13 Novembre 2011

Bollettino GNOO n.46 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 12 e Domenica 13 Novembre 2011 Bollettino_GNOO Bollettino GNOO n.46 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 12 e Domenica 13 Novembre 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e

Dettagli

Bollettino GNOO n.10 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 05 e Domenica 06 Marzo 2011

Bollettino GNOO n.10 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 05 e Domenica 06 Marzo 2011 Bollettino GNOO n.10 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 05 e Domenica 06 Marzo 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

Bollettino GNOO n.34 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 20 e Domenica 21 Agosto 2011

Bollettino GNOO n.34 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 20 e Domenica 21 Agosto 2011 Bollettino GNOO n.34 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 20 e Domenica 21 Agosto 2011 Immagini 2011 TerraMetrics - Termini e condizioni d'uso Previsione meteo sull'italia e previsione

Dettagli

Bollettino GNOO n.38 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 17 e Domenica 18 Settembre 2011

Bollettino GNOO n.38 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 17 e Domenica 18 Settembre 2011 Bollettino_GNOO Bollettino GNOO n.38 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 17 e Domenica 18 Settembre 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e

Dettagli

Bollettino GNOO n.33 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 13 e Domenica 14 Agosto 2011

Bollettino GNOO n.33 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 13 e Domenica 14 Agosto 2011 Bollettino GNOO n.33 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 13 e Domenica 14 Agosto 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

TRASMISSIONE DEI BOLLETTINI La trasmissione del bollettino avverrà tramite: Messaggi vocali

TRASMISSIONE DEI BOLLETTINI La trasmissione del bollettino avverrà tramite: Messaggi vocali TRASMISSIONE DEI BOLLETTINI La trasmissione del bollettino avverrà tramite: Fax SMS Messaggi vocali E-mail LA COMUNICAZIONE RELATIVA ALL AVVISO DI CRITICITÀ SI RITIENE EFFICACE QUALORA ALMENO UNO DEI CANALI

Dettagli

Bollettino GNOO n.45 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 05 e Domenica 06 Novembre 2011

Bollettino GNOO n.45 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 05 e Domenica 06 Novembre 2011 Bollettino_GNOO Bollettino GNOO n.45 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 05 e Domenica 06 Novembre 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e

Dettagli

PROVINCIA DI POTENZA PROTEZIONE CIVILE Sala Operativa Provinciale Tel: 0971 417290-57253-59034 - Fax: 0971 56462

PROVINCIA DI POTENZA PROTEZIONE CIVILE Sala Operativa Provinciale Tel: 0971 417290-57253-59034 - Fax: 0971 56462 PROVINCIA DI POTENZA PROTEZIONE CIVILE Sala Operativa Provinciale Tel: 0971 417290-57253-59034 - Fax: 0971 56462 NEVE DIC05 SOP ATTIVATA - CCS c/o UTG NON ATTIVATO INFORMATIVA DA: Sala Operativa Provinciale

Dettagli

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione 12:00 Telex Fono Corr. Fax

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione 12:00 Telex Fono Corr. Fax Giunta Regionale della Campania Direzione Generale per i Lavori Pubblici e la Protezione Civile U.O.D. 06 - Emergenza e Post-Emergenza Sala Operativa Regionale Centro Situazioni soru@pec.regione.campania.it

Dettagli

Rapporto dell evento meteorologico del 19-20 febbraio 2014

Rapporto dell evento meteorologico del 19-20 febbraio 2014 Rapporto dell evento meteorologico del 19-20 febbraio 2014 A cura di Unità Radarmeteorologia, Radarpluviometria, Nowcasting e Reti non convenzionali Unità Sala Operativa Previsioni Meteorologiche Area

Dettagli

Giugno 2015. Il Clima in Piemonte. Arpa Piemonte Sistemi Previsionali

Giugno 2015. Il Clima in Piemonte. Arpa Piemonte Sistemi Previsionali Il Clima in Piemonte Giugno 2015 In Piemonte il mese di Giugno 2015 è risultato al di sopra della media climatologica degli anni 1971-2000 dal punto di vista termometrico; leggermente superiore alla norma

Dettagli

Dossier n 1 Collège. Stage collège - 3/02/2014 Toulouse - G. FLORIS Numérique et activités langagières

Dossier n 1 Collège. Stage collège - 3/02/2014 Toulouse - G. FLORIS Numérique et activités langagières Dossier n 1 Collège DOCUMENT A M.T. Mejadji, Azione! 1, Nathan 2007 DOCUMENT B M.T. Mejadji, Azione! 1, Nathan 2007 DOCUMENT C M.T. Mejadji, Azione! 1, Nathan 2007 DOCUMENT D M.T. Mejadji, Azione! 1, Nathan

Dettagli

Data di pubblicazione: Dicembre 2005

Data di pubblicazione: Dicembre 2005 Data di pubblicazione: Dicembre 2005 Dipartimento Protezione Civile e Tutela del Territorio Ufficio Previsioni e Organizzazione Internet:http://www.meteotrentino.it Provincia Autonoma di Trento Dipartimento

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

Capitolo 4 La mortalità per tumori

Capitolo 4 La mortalità per tumori Capitolo 4 La mortalità per tumori Introduzione I tumori causano circa un terzo dei decessi tra i residenti nella regione Veneto. ei maschi il numero di decessi per tumore è superiore a quello per disturbi

Dettagli

7. Assistenza primaria

7. Assistenza primaria 7. Assistenza primaria BSIP Marka Assistenza primaria 7.1. Medicina di base L assistenza distrettuale, allo scopo di coordinare ed integrare tutti i percorsi di accesso ai servizi sanitari da parte del

Dettagli

ANALISI METEO-CLIMATICA SALENTINA: OTTOBRE 2010

ANALISI METEO-CLIMATICA SALENTINA: OTTOBRE 2010 Associazione MeteoNetwork Onlus - Sezione Puglia Via A. Cozza, 9 73100 Lecce www.meteonetwork.it/sezioni/regionali/puglia sezione@puglia.meteonetwork.it ANALISI METEO-CLIMATICA SALENTINA: OTTOBRE 2010

Dettagli

L INVERNO meteorologico 2011

L INVERNO meteorologico 2011 L INVERNO meteorologico 2011 I primi tre mesi dell anno, oltre ad avere nel complesso temperature abbastanza in linea con i valori attesi per la stagione (ad eccezione di febbraio che presenta una lieve

Dettagli

RAPPORTO DI EVENTO METEOIDROLOGICO DEL 15-17/12/2011

RAPPORTO DI EVENTO METEOIDROLOGICO DEL 15-17/12/2011 RAPPORTO DI EVENTO METEOIDROLOGICO DEL 15-17/12/2011 (redatto da M. Corazza) Abstract... 1 1 Analisi meteorologica... 1 2 Dati Osservati... 3 2.1 Analisi anemometrica... 3 2.2 Mare... 4 2.3 Effetti al

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE Qualifica Precedenza Ordinar Urgente io di Classifica di Segretezza Non Classificato Riservato Segreto Spazio Riservato al Centro

Dettagli

I BILANCI CONSUNTIVI DELLE AMMINISTRAZIONI PROVINCIALI

I BILANCI CONSUNTIVI DELLE AMMINISTRAZIONI PROVINCIALI 14 Maggio 2015 Anno 2013 I BILANCI CONSUNTIVI DELLE AMMINISTRAZIONI PROVINCIALI Nel 2013 le entrate complessive accertate delle amministrazioni provinciali sono pari a 10.363 milioni di euro, in diminuzione

Dettagli

Analisi statistica inverni in Pianura padana in presenza del Nino

Analisi statistica inverni in Pianura padana in presenza del Nino Analisi statistica inverni in Pianura padana in presenza del Nino In questa ricerca puramente statistica abbiamo pensato di mettere a confronto tutti gli inverni del passato concomitanti alla presenza

Dettagli

La primavera meteorologica 2010

La primavera meteorologica 2010 La primavera meteorologica 2010 L inizio della primavera, contrariamente alla precedente stagione, presenta una decisa anomalia negativa di precipitazione concentrata principalmente nel mese di aprile,

Dettagli

TABELLA 5.15. LE STRUTTURE SCOLASTICHE IN ITALIA: STOCK, UNITÀ LOCALI, ADDETTI

TABELLA 5.15. LE STRUTTURE SCOLASTICHE IN ITALIA: STOCK, UNITÀ LOCALI, ADDETTI 5.3 Il patrimonio scolastico e ospedaliero nelle aree di rischio Tra gli edifici esposti al rischio naturale rientrano alcune strutture, come le scuole e gli ospedali, che hanno una particolare importanza

Dettagli

LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA

LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA 11 maggio 2011 Anno 2010 LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA Nel 2010 il 46,8% della popolazione di 6 anni e più (26 milioni e 448 mila persone) dichiara di aver letto, per motivi non strettamente scolastici

Dettagli

PROVINCIA DI POTENZA PROTEZIONE CIVILE Sala Operativa Provinciale Tel: Fax:

PROVINCIA DI POTENZA PROTEZIONE CIVILE Sala Operativa Provinciale Tel: Fax: PROVINCIA DI POTENZA PROTEZIONE CIVILE Sala Operativa Provinciale Tel: 0971 417290-57253-59034 - Fax: 0971 56462 NEVE DIC05 SOP ATTIVATA - CCS c/o UTG NON ATTIVATO INFORMATIVA DA: Sala Operativa Provinciale

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E GLI ENTI COOPERATIVI OSSERVATORIO MPMI REGIONI LE MICRO, PICCOLE

Dettagli

RAPPORTO DI EVENTO METEOIDROLOGICO DEL 15-17/02/2010

RAPPORTO DI EVENTO METEOIDROLOGICO DEL 15-17/02/2010 RAPPORTO DI EVENTO METEOIDROLOGICO DEL 15-17/02/2010 (redatto da B. Turato, L. Napolitano) Abstract...1 1 Analisi meteorologica...1 2 Dati Osservati...4 2.1 Analisi anemometrica...4 2.2 Analisi nivologica...4

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

AMBITO TARIFFARIO NORD OCCIDENTALE (VALLE D'AOSTA - PIEMONTE - LIGURIA) VALIDO DAL 1 GENNAIO 2015 AL 31 MARZO 2015

AMBITO TARIFFARIO NORD OCCIDENTALE (VALLE D'AOSTA - PIEMONTE - LIGURIA) VALIDO DAL 1 GENNAIO 2015 AL 31 MARZO 2015 AMBITO TARIFFARIO NORD OCCIDENTALE (VALLE D'AOSTA - PIEMONTE - LIGURIA) Quota Energia ne 0,000000 Oltre 0,000000 SERVIZI DI TE Totale G6 42,75 17,84 34,79 a 0,095306 G10 G40 212,39 88,65 275,23 0,754060

Dettagli

Rapporto dell evento meteorologico dal 24 al 26 agosto 2013

Rapporto dell evento meteorologico dal 24 al 26 agosto 2013 Rapporto dell evento meteorologico dal 24 al 26 agosto 2013 A cura di Unità Radarmeteorologia, Radarpluviometria, Nowcasting e Reti non convenzionali Unità Sala Operativa Previsioni Meteorologiche Area

Dettagli

Struttura e attività degli istituti di cura

Struttura e attività degli istituti di cura SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 6 Settore Sanità e previdenza Struttura e attività degli istituti di cura Anno 2003 Contiene cd-rom Informazioni n. 10-2006 I settori

Dettagli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli P R E M E S S A Con la presente rilevazione, la Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica si propone di fornire un censimento completo delle strutture di accoglienza per stranieri, residenziali

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese ex DIV.VIII PMI e artigianato IL CONTRATTO DI RETE ANALISI QUANTITATIVA

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

REPORT EVENTO METEO-IDROLOGICO DEI GIORNI 10 12 FEBBRAIO 2014

REPORT EVENTO METEO-IDROLOGICO DEI GIORNI 10 12 FEBBRAIO 2014 Regione Toscana Servizio Idrologico Regionale CENTRO FUNZIONALE DELLA REGIONE TOSCANA DL 11/07/1998, n. 180; Legge 3/08/1998, n. 267; DPCM del 15/12/1998 Delibera G.R. n. 1003 del 10/09/2001; Delibera

Dettagli

L uso dei dispositivi di sicurezza in Italia. I dati del Sistema Ulisse

L uso dei dispositivi di sicurezza in Italia. I dati del Sistema Ulisse L uso dei dispositivi di sicurezza in Italia. I dati del Sistema Ulisse di Giancarlo Dosi L utilità dei dispositivi di sicurezza L utilità del casco e delle cinture di sicurezza è ormai fuori discussione.

Dettagli

La produzione di uva e di vino Anno 2005

La produzione di uva e di vino Anno 2005 La produzione di uva e di vino Anno 2005 31 Gennaio 2006 L Istat diffonde i principali risultati 1 della produzione di uva e di vino in Italia, con riferimento all anno 2005. Essi derivano da stime effettuate

Dettagli

I FATTORI CHE DETERMINANO IL CLIMA

I FATTORI CHE DETERMINANO IL CLIMA UNITA N 10 I FATTORI CHE DETERMINANO IL CLIMA Quali sono i fattori che influenzano il clima? Si chiamano fattori climatici le condizioni che producono variazioni negli elementi del clima. Molto importante

Dettagli

Popolazione e famiglie

Popolazione e famiglie 23 dicembre 2013 Popolazione e famiglie L Istat diffonde oggi nuovi dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. In particolare vengono rese disponibili informazioni,

Dettagli

Come funziona un Radar HF

Come funziona un Radar HF Come funziona un Radar HF Segnali Radio (onde elettromagnetiche) vengono trasmessi in direzione del mare e riflessi dalle onde marine. Lo Spettro Doppler dell eco viene analizzato per ricavare le mappe

Dettagli

STAGIONE INVERNALE 1997-1998 Analisi di due situazioni nivometeorologiche significative

STAGIONE INVERNALE 1997-1998 Analisi di due situazioni nivometeorologiche significative Provincia Autonoma di Trento Servizio Prevenzione Calamità Pubbliche Ufficio Neve, Valanghe e Meteorologia Meteotrentino a cura di : Roberto Barbiero Marco Gadotti Mauro Mazzola STAGIONE INVERNALE 19-1998

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

-BOLLETTINO CLIMA nr 08 del 16 novembre 2007- Consuntivo ultimo mese

-BOLLETTINO CLIMA nr 08 del 16 novembre 2007- Consuntivo ultimo mese -BOLLETTINO CLIMA nr 08 del 16 novembre 2007- Consuntivo ultimo mese 1) Anomalia termica Il profilo di anomalia termica (temperatura media) a 2 mt. Sul comparto europeo relativo al mese di ottobre ed evidenziato

Dettagli

I sintomi del ritardo italiano: un analisi territoriale di dati e di indagini recenti

I sintomi del ritardo italiano: un analisi territoriale di dati e di indagini recenti Seminari del QSN 7 luglio 25 Istruzione I sintomi del ritardo italiano: un analisi territoriale di dati e di indagini recenti Marta Foresti - Aline Pennisi Unità di Valutazione degli Investimenti Pubblici

Dettagli

Produzione: crescono le rinnovabili (+11,1%), si conferma primato del gas nella produzione termica (67,1%)

Produzione: crescono le rinnovabili (+11,1%), si conferma primato del gas nella produzione termica (67,1%) Nota di sintesi Dati statistici sull energia elettrica in Italia - 2010 CRESCE LA DOMANDA DI ELETTRICITA NEL 2010: +3,2% E il valore di crescita più alto del decennio 2001-2010, eguagliato l incremento

Dettagli

L integrazione scolastica degli alunni con disabilità

L integrazione scolastica degli alunni con disabilità L integrazione scolastica degli alunni con disabilità dati statistici A.S. 2012/2013 (ottobre 2013) La presente pubblicazione fa riferimento ai dati aggiornati a ottobre 2013. I dati elaborati e qui pubblicati

Dettagli

La nevicata eccezionale dell 11 marzo 2004

La nevicata eccezionale dell 11 marzo 2004 La nevicata eccezionale dell 11 marzo 2004 Roberto Barbiero Introduzione Un intensa nevicata ha interessato nella giornata dell 11 marzo 2004 molte regioni del nord Italia. Dalle prime ore della notte

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli

Ottobre 2014. Il Clima in Piemonte. Arpa Piemonte Sistemi Previsionali

Ottobre 2014. Il Clima in Piemonte. Arpa Piemonte Sistemi Previsionali Il Clima in Piemonte Ottobre 2014 In Piemonte il mese di Ottobre 2014 è stato caratterizzato da temperature superiori alla norma e precipitazioni inferiori alla climatologia del periodo 1971-2000. E risultato

Dettagli

Capitolo 8 La mortalità per diabete mellito

Capitolo 8 La mortalità per diabete mellito Capitolo 8 La mortalità per diabete mellito Introduzione el 27 il diabete mellito ha causato 1.92 decessi (2,5% del totale) (tabella 8.1). Complessivamente il diabete causa il decesso in età avanzata:

Dettagli

Calano le imprese italiane, aumentano le straniere. Sentono meno la crisi e creano 85 miliardi di di valore aggiunto

Calano le imprese italiane, aumentano le straniere. Sentono meno la crisi e creano 85 miliardi di di valore aggiunto Calano le imprese italiane, aumentano le straniere. Sentono meno la crisi e creano 85 miliardi di di valore aggiunto Imprese straniere in aumento. Su 6.061.960 imprese operanti in Italia nel 2013, 497.080

Dettagli

Il Progetto ASI PRIMI. PRogetto pilota Inquinamento Marino da Idrocarburi

Il Progetto ASI PRIMI. PRogetto pilota Inquinamento Marino da Idrocarburi Il Progetto ASI PRIMI PRogetto pilota Inquinamento Marino da Idrocarburi Nonostante la protezione dell ambiente marino sia di interesse internazionale primario, lo scarico illegale di idrocarburi a mare

Dettagli

STUDIO SUGLI INCENDI IN ITALIA DAL 2007 AL 2010. Dirigente Superiore Dott. Ing. Maurizio D ADDATO

STUDIO SUGLI INCENDI IN ITALIA DAL 2007 AL 2010. Dirigente Superiore Dott. Ing. Maurizio D ADDATO STUDIO SUGLI INCENDI IN ITALIA DAL 2007 AL 2010 Dirigente Superiore Dott. Ing. Maurizio D ADDATO La ricerca sviluppata ha preso in esame tutte le segnalazioni pervenute al Centro Operativo Nazionale del

Dettagli

Capitolo 6 La mortalità per malattie del fegato

Capitolo 6 La mortalità per malattie del fegato Capitolo 6 La mortalità per malattie del fegato Introduzione In questo capitolo viene presentata la mortalità per malattie epatiche. Si è scelto di aggregare patologie classificate in diverse parti della

Dettagli

La banda larga nelle regioni italiane

La banda larga nelle regioni italiane La banda larga nelle regioni italiane a cura di Osservatorio Banda Larga, Between Il Consiglio europeo ad ottobre 2003 1 ha sottolineato l importanza di un rapido sviluppo di reti europee dei trasporti,

Dettagli

9. Assistenza ospedaliera

9. Assistenza ospedaliera 9. Assistenza ospedaliera Keystone LaPresse Assistenza ospedaliera 9.1. Assistenza ospedaliera per acuti e lungodegenti Il sistema SSN si avvale per l assistenza ospedaliera di 1.410 Istituti di ricovero

Dettagli

McDONALD S E L ITALIA

McDONALD S E L ITALIA McDONALD S E L ITALIA Da una ricerca di SDA Bocconi sull impatto occupazionale di McDonald s Italia 2012-2015 1.24 McDONALD S E L ITALIA: IL NOSTRO PRESENTE Questo rapporto, frutto di una ricerca condotta

Dettagli

STUDIO ECONOMICO DEL SETTORE TELEVISIVO PRIVATO ITALIANO

STUDIO ECONOMICO DEL SETTORE TELEVISIVO PRIVATO ITALIANO STUDIO ECONOMICO DEL SETTORE TELEVISIVO PRIVATO ITALIANO Il presente studio fa parte delle pubblicazioni effettuate ogni anno, sin dal 1994, a cura della FRT - Federazione Radio Televisioni e SLC-CGIL,

Dettagli

imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia-

imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia- DANIELE NICOLAI 1 Focus Introduzione imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia- e di recessione in Europa ma il nostro Paese

Dettagli

IL MOVIMENTO 5 STELLE ALLE COMUNALI 2012

IL MOVIMENTO 5 STELLE ALLE COMUNALI 2012 IL MOVIMENTO 5 STELLE ALLE COMUNALI 2012 15/05/2012 Obiettivo dello studio Quorum intende presentare un analisi introduttiva sul fenomeno politico del Movimento 5 Stelle Beppegrillo.it durante il primo

Dettagli

ANALISI METEO-CLIMATICA SALENTINA: ESTATE 2010 ANALISI GIUGNO

ANALISI METEO-CLIMATICA SALENTINA: ESTATE 2010 ANALISI GIUGNO Associazione MeteoNetwork Onlus - Sezione Puglia Via A. Cozza, 9 73100 Lecce www.meteonetwork.it/sezioni/regionali/puglia sezione@puglia.meteonetwork.it ANALISI METEO-CLIMATICA SALENTINA: ESTATE 2010 ANALISI

Dettagli

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008 a cura di Francesco Linguiti Luglio 2011 Premessa* In questa nota vengono analizzati i dati sulla struttura

Dettagli

Settembre 2014. Gennaio. Settembre 2015. di trasporto 179. mezzo di trasporto 51. In itinere Senza. Con mezzo di SUL LAVORO DI.

Settembre 2014. Gennaio. Settembre 2015. di trasporto 179. mezzo di trasporto 51. In itinere Senza. Con mezzo di SUL LAVORO DI. OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 30/09/ /2015 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro

Dettagli

La prevenzione dei tumori femminili in Italia: il ricorso a pap test e mammografia Anni 2004-2005

La prevenzione dei tumori femminili in Italia: il ricorso a pap test e mammografia Anni 2004-2005 4 dicembre 2006 La prevenzione dei tumori femminili in Italia: il ricorso a pap test e mammografia Anni 2004-2005 Ufficio della comunicazione Tel. 06 4673.2243-2244 Centro di informazione statistica Tel.

Dettagli

-BOLLETTINO CLIMA nr 04 del 16 Aprile 2008- Consuntivo ultimo mese

-BOLLETTINO CLIMA nr 04 del 16 Aprile 2008- Consuntivo ultimo mese 1) Anomalia termica -BOLLETTINO CLIMA nr 04 del 16 Aprile 2008- Consuntivo ultimo mese L'andamento Fonte CFS-NOAA LRC, 2008 Pagina 1 di 1 L'andamento del campo di anomalia termica media sul comparto europeo,

Dettagli

La Valle d Aosta. il... (4 476 m). Il capoluogo di regione è...

La Valle d Aosta. il... (4 476 m). Il capoluogo di regione è... La Valle d Aosta La Valle d Aosta confina a nord con la......, a est e a sud con il..., a ovest con la... È una regione completamente...... Le sue cime principali sono: il...... (4 810 m), il...... (4

Dettagli

COME STA LA SCUOLA ITALIANA? ECCO I DATI DEL RAPPORTO INVALSI 2014

COME STA LA SCUOLA ITALIANA? ECCO I DATI DEL RAPPORTO INVALSI 2014 Pagina 1 di 5 COME STA LA SCUOLA ITALIANA? ECCO I DATI DEL RAPPORTO INVALSI 2014 No Comments E stato presentato questa mattina al Ministero dell Istruzione il rapporto INVALSI 2014. Complessivamente sono

Dettagli

... e i pagamenti delle imprese ... G e n n a i o 2 0 1 413

... e i pagamenti delle imprese ... G e n n a i o 2 0 1 413 ...... Osservatorio sui protesti...... G e n n a i o 2 0 1 4 Osservatorio sui protesti In calo i mancati pagamenti e i gravi ritardi delle imprese... Sintesi dei risultati Nel terzo trimestre del i dati

Dettagli

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello SISMO Storia sismica di sito di ManOppello Rapporto tecnico per conto del: Dr. Luciano D Alfonso, Sindaco Comune di Pescara (PE) Eseguito da: Umberto Fracassi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Dettagli

Tabella 7.1. Mortalità per demenze e morbo di Alzheimer: indicatori di sintesi per sesso (tassi per 100.000). Veneto, anni 2000 e 2007.

Tabella 7.1. Mortalità per demenze e morbo di Alzheimer: indicatori di sintesi per sesso (tassi per 100.000). Veneto, anni 2000 e 2007. Capitolo 7 La mortalità per demenze e morbo di Alzheimer Introduzione Il morbo di Alzheimer e le altre forme di demenza sono patologie caratterizzate da manifestazioni cliniche molto simili fra loro, spesso

Dettagli

Contesto e risorse - Popolazione scolastica

Contesto e risorse - Popolazione scolastica Contesto e risorse - Popolazione scolastica Provenienza socio-economica e culturale degli studenti e caratteristiche della popolazione che insiste sulla scuola (es. occupati, disoccupati, tassi di immigrazione).

Dettagli

Gennaio Ottobre 2015. Gennaio. lavoro. mezzo di trasporto 62. In itinere Senza. Con mezzo di SUL LAVORO DI. In itinere.

Gennaio Ottobre 2015. Gennaio. lavoro. mezzo di trasporto 62. In itinere Senza. Con mezzo di SUL LAVORO DI. In itinere. OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 31/10/ /2015 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro

Dettagli

FAC-SIMILE. (*) I corrispettivi sopra riportati si applicano ai quantitativi di Gas prelevati dal Cliente.

FAC-SIMILE. (*) I corrispettivi sopra riportati si applicano ai quantitativi di Gas prelevati dal Cliente. Modulo offerta economica validità dell offerta fino al 31/05/2013, prezzi fissi per 12 mesi della data di attivazione della fornitura. HOME ENERGY GAS WEB (*) I corrispettivi sopra riportati si applicano

Dettagli

DOBBIAMO AVER PAURA DELLA PIOGGIA?

DOBBIAMO AVER PAURA DELLA PIOGGIA? Nuovo Rapporto Ance Cresme alluvioni con una scia ininterrotta di disastri, vittime e costi altissimi per i cittadini. Un territorio martoriato da Nord a Sud e L aggiornamento del rapporto Ance Cresme

Dettagli

Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004

Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004 Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004 NORD-ORIENTALE NORD-OCCIDENTALE ITALIA MEZZOGIORNO ITALIA CENTRALE -0,5 0,0 0,5 1,0 1,5

Dettagli

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Maggio 2008 Questa pubblicazione

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Telefono fisso e cellulare: comportamenti emergenti

Telefono fisso e cellulare: comportamenti emergenti 4 agosto 2003 Telefono e cellulare: comportamenti emergenti La crescente diffusione del telefono cellulare nella vita quotidiana della popolazione ha determinato cambiamenti profondi sia nel numero sia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. 6 febbraio 2012 ore 07.00

COMUNICATO STAMPA. 6 febbraio 2012 ore 07.00 6 febbraio 2012 ore 07.00 AUTOSTRADE Al momento nevica debolmente sull A14, tra Vasto (Chieti) e Poggio Imperiale (Foggia), sulle autostrade abruzzesi A24 ed A25 tra Basciano e l allacciamento con l A14

Dettagli

Gennaio. Luglio L 2015 472 383. In occasione. di lavoro. di trasporto 65 In itinere. mezzo di trasporto 61. di lavoro Senza mezzo.

Gennaio. Luglio L 2015 472 383. In occasione. di lavoro. di trasporto 65 In itinere. mezzo di trasporto 61. di lavoro Senza mezzo. OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 31/0/ /2015 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro

Dettagli

Estate 2011. Roma, 11 luglio 2011

Estate 2011. Roma, 11 luglio 2011 Estate 2011 Roma, 11 luglio 2011 Indice Parte Generale... 3 Misure di assistenza degli utenti in viaggio ( A.I.S.C.A.T.)... 8 Treni periodici ( Ferrovie dello Stato).... 9 Piano di vigilanza aerea (Polizia

Dettagli