fenomeno dell overbooking

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "fenomeno dell overbooking"

Transcript

1 Overbooking È una tecnica di vendita in forza della quale i vettori di linea accettano prenotazioni per un numero di passeggeri superiore a quello che può essere trasportato dall aeromobile

2 fenomeno dell overbooking Si ha quando il vettore aereo di linea accetta prenotazioni in numero eccedente i posti disponibili a bordo dell aeromobile impiegato su un determinato collegamento

3 La pratica dell inadempimento Una ipotesi frequente di inadempimento è l overbooking

4 overbooking Il vettore di linea accetta prenotazioni per un numero di passeggeri superiore a quello che potrebbe trasportare Il passeggero rischia di non veder rispettata la sua prenotazione

5 Il perché dell overbooking Diffuso tra la clientela effettuare prenotazioni e poi successivamente non onorano le conferme dei posti e non si presentano Le compagnie devono effettuare ugualmente il volo di linea anche con un numero di passeggeri inferiore a quelli prenotati È difficile imporre delle penalità ai passeggeri no-show Così i vettori desiderano recuperare i costi delle prenotazioni non confermate

6 qualificazione giuridica del fenomeno È un inadempimento contrattuale legalizzato Realtà operativa È una prassi necessitata anche nell interesse dell utente Esigenze commerciale Eliminarlo significherebbe aggiungere un costo fisso di esercizio nelle tariffe di trasporto facendole lievitare

7 svantaggi dell overbooking per il passeggero Il passeggero corre il rischio di non vedere rispettata la prenotazione il calcolo matematico della probabilità di capienza rispetto al numero delle prenotazioni Riduce le ipotesi di overbooking ad ipotesi eccezionali

8 Benefici dell overbooking per il passeggero Il passeggero risparmia sui costi perché con questa pratica i vettori possono offrire trasporti a costo inferiore Egli può con una certa elasticità onorare o meno la prenotazione

9 Iniziative dei vettori per ridurre l entità del fenomeno Clausole contrattuali, approvate dall autorità concedenti che concedono al vettore la facoltà di cancellare la prenotazione del passeggero se questi non acquista il biglietto entro un determinato periodo di tempo dall effettuazione della prenotazione Ticketing Time Limit scopo contenere il numero delle false prenotazioni o di passeggeri no show

10 Necessità di una regolamentazione uniforme Scopo: Minimizzare le conseguenze negative Ripartire le conseguenze negative Oggetto di tutela Diritti e aspettative dei passeggeri Esigenze commerciali dei vettori

11 Perché una disciplina speciale Non applicabilità della Conv. Varsavia Non applicabilità del cod. nav Le norme menzionate si applicano ai danni che si verificano nel corso del trasporto aereo Nell overbooking l esecuzione del contratto non ha avuto ancora inizio

12 la disciplina dell overbooking Reg. CEE n. 295 del 1991 ABROGATO Reg. CEE n febbraio 2004

13 Ipotesi di applicazione del nuovo Reg. n. 261del 2004 Negato imbarco Cancellazione di volo Ritardo prolungato della partenza Le norme si applicano a tutti i voli di linea e charter e voli aerei + soggiorno anche se inclusi in pacchetti turistici tutto compreso

14 Ambito di applicazione del negato imbarco Ai voli in partenza da qualsiasi un aeroporto situato nel territorio di uno Stato membro indipendentemente dalla destinazione e dalla nazionalità del vettore e del passeggero e quindi anche ai collegamenti nazionali Ai voli in partenza da uno Stato terzo, ma con destinazione in un territorio dello Stato membro ed il vettore sia vettore comunitario

15 Presupposto per l applicazione delle norme del negato imbarco È la prenotazione confermata

16 I passeggeri devono disporre di una prenotazione confermata sul volo e devono essersi presentati al check-in all ora indicata La prenotazione confermata è un modo di essere del contratto di trasporto ed è subordinata al concomitante acquisto del biglietto La prenotazione non è necessaria in caso di viaggiatori trasportati da un veicolo prenotato ad un altro

17 Prenotazione in senso tecnico giuridico È un negozio di natura preparatoria diretto alla stipulazione del futuro e definitivo contratto

18 Presupposti soggettivi di applicabilità Ai passeggeri di voli aerei in possesso di un biglietto valido Sono esclusi I passeggeri che viaggiano gratuitamente I passeggeri che viaggiano a tariffe ridotte non usufruibili direttamente o indirettamente dal pubblico Sono i titolari di un passaggio di cortesia concesso dalle compagnie aeree o di biglietti a tariffa speciale che i vettori rilasciano ai propri dipendenti

19 Presupposti oggettivi d applicabilità a tutti i voli un volo di linea e volo charter Il contratto di trasporto deve essere a titolo oneroso

20 Negato imbarco Se il vettore prevede di dover negare l imbarco deve fare appello ai volontari disposti a rinunciare alla prenotazione in cambio di un beneficio se l appello non è sufficiente nega l imbarco ad altri passeggeri non volontari

21 Il volontario accondiscendendo perde la possibilità di ricorrere alle giurisdizioni competenti per i risarcimenti supplementari volontari Sono quelle persone che munite di biglietto valido di prenotazione confermata si presentano entro il termine all accettazione e sono disposte a rinunciare alla propria prenotazione confermata in cambio di una compensazione I vettori hanno l obbligo, di cercare dei volontari disposti a rinunciare all imbarco

22 Beneficio dei volontari Compensazione pecuniaria immediata + o Diritto al rimborso entro 7 gg prezzo pieno del biglietto quando il volo è diventato inutile o Imbarco appena possibile oppure su un volo alternativo verso la destinazione finale quando è possibile

23 passeggero non volontario Imbarcarlo su un volo alternativo quanto prima possibile che comunque non deve superare + di 2 ore l orario previsto dal volo originario o Imbarcarlo su un volo alternativo a una data successiva che gli convenga o Rimborsargli senza penali il prezzo pagato per la parte di viaggio non effettuata + Indennizzo minimo ed automatico

24 compensazione pecuniaria I passeggeri a cui è negato l imbarco devono ricevere immediatamente una corresponsione pecuniaria (contanti, trasferimento bancario elettronico, assegno bancario, buoni di viaggio ecc..) Quantificazione dell indennizzo secondo distanza ortodromica 250 EUR per i voli a distanza = < a 1500 Km 400 EUR per voli con distanza > ai 1500 km< 3500Km 600 EUR per voli con distanza > di 3500Km

25 compensazione pecuniaria Indennizzi che devono essere corrisposti in aggiunta alle opzioni di cui ha diritto il passeggero È un indennizzo minimo ed automatico che spetta al passeggero a cui sia stato negato l imbarco indipendentemente dalla adesione o meno alla proposta della compagnia

26 Riduzione del beneficio alla metà quando il passeggero non volontario accetta di raggiungere la destinazione finale imbarcandosi su un volo alternativo Il cui orario di arrivo non supera l orario previsto dal volo originariamente prenotato di due ore per le tratte = < di 1500Km di tre ore per le tratte intracomunitarie > di 1500Km di quattro ore per le altre tratte > a 1500Km < di 3500Km

27 Scopo della disciplina Dettare norme minime comuni per uniformare la regolamentazione in materia di risarcimento danni per negato imbarco a passeggeri in possesso di prenotazione confermata

28 Regole per la priorità degli imbarchi I vettori hanno l obbligo di adottare le regole di priorità che hanno contenuto discrezionale devono essere notificate allo Stato di appartenenza e alla Commissione CEE devono essere messe a disposizione del pubblico nelle agenzie e ai banchi di accettazione negli aeroporti e devono stabilire una priorità cogente ai portatori di handicap e ai bambini non accompagnati

29 Efficacia liberatoria dell indennizzo L accettazione forfettaria da parte del passeggero libera il vettore Il passeggero può ricorrere alle giurisdizioni competenti per i risarcimenti supplementari

30 Overbooking e viaggio tutto compreso Il vettore è contrattualmente legato all operatore turistico per cui nell ipotesi in cui il passeggero non parta l indennizzo sarà versato all organizzatore con l obbligo di quest ultimo di girarlo al cliente

31 Cancellazione di volo è la mancata effettuazione di un volo originariamente previsto e sul quale sia stato prenotato almeno un posto Rimborso del biglietto entro 7 gg. oppure Volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale oppure Imbarco su un volo alternativo appena possibile o ad una data successiva di suo gradimento Pasti e bevande durante l attesa Due chiamate tel, fax, Sistemazione in albergo se il volo alternativo è ritardato di almeno 1 gg. Compensazione pecuniaria a meno che art. 5 i) ii) iii) siano stati informati della cancellazione prima...

32 Il vettore aereo non è tenuto alla compensazione pecuniaria quando può dimostrare che la cancellazione o il ritardo eccessivo del volo sono dovuti a circostanze eccezionali ( condizioni meteo, rischi per la sicurezza, scioperi, congestione del traffico aereo )

33 Soglia del ritardo è proporzionale alla distanza della tratta due o + ore per tutte le tratte aeree = < a 1500 Km tre o + ore per tutte le tratte aeree > 1500 Km e comprese tra 1500 Km e 3500 Km quattro o + ore per tutte le tratte aeree che non rientrano nei casi precedenti

34 In caso di ritardo il vettore aereo deve: Offrire pasti e bevande Offrire due chiamate telefoniche o fax Offrire sistemazione in albergo quando la partenza è rinviata di almeno 1 gg. Ha diritto al rimborso del biglietto entro 7 gg. quando il ritardo è superiore alle 5 ore

Overbooking e negato imbarco

Overbooking e negato imbarco IL TRASPORTO AEREO Prenotazione e tariffe I voli sono classificabili in voli di linea, previsti dagli orari delle compagnie aeree, e voli "charter", ossia voli a carattere occasionale noleggiati da organizzazioni

Dettagli

Tutela e diritti dei passeggeri di voli aerei: negato imbarco, cancellazione, ritardo e sistemazione in classe superiore o inferiore

Tutela e diritti dei passeggeri di voli aerei: negato imbarco, cancellazione, ritardo e sistemazione in classe superiore o inferiore Abstract Tribunale Bologna 24.07.2007, n.7770 - ISSN 2239-7752 Tutela e diritti dei passeggeri di voli aerei: negato imbarco, cancellazione, ritardo e sistemazione in classe superiore o inferiore 09 maggio

Dettagli

AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011

AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011 AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011 Questo avviso contiene importanti informazioni in merito ai diritti dei passeggeri

Dettagli

OVER BOOKING (AEREO) (OVERBOOKING 1 : prenotazioni molto più numerose delle disponibilità)

OVER BOOKING (AEREO) (OVERBOOKING 1 : prenotazioni molto più numerose delle disponibilità) OVER BOOKING (AEREO) (OVERBOOKING 1 : prenotazioni molto più numerose delle disponibilità) INTRODUZIONE L overbooking aereo si presenta quando il numero dei passeggeri con regolare prenotazione (confermata),

Dettagli

CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO

CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO AMBITO DI APPLICAZIONE ED INFORMAZIONI ESSENZIALI Il trasporto aereo è regolato dalla normativa comunitaria e dalle convenzioni internazionali applicabili nonché dal Codice

Dettagli

Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei principali casi di disservizio aeroportuale

Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei principali casi di disservizio aeroportuale Via Volturno n. 33-30173 VENEZIA/MESTRE Telefono e Fax 041/5349637 E-mail: info@associazionedifesaconsumatori.it www.associazionedifesaconsumatori.it Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei

Dettagli

Reg. (CEE) 4-2-1991 n. 295/91 295

Reg. (CEE) 4-2-1991 n. 295/91 295 Reg. (CEE) 4-2-1991 n. 295/91 295 Regolamento del Consiglio che stabilisce norme comuni relative ad un sistema di compensazione per negato imbarco nei trasporti aerei di linea. Pubblicata nella G.U.C.E.

Dettagli

Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo

Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo QUALI TUTELE SONO PREVISTE IN CASO DI CANCELLAZIONE DEL VOLO? (Regolamento 281/2004) RIMBORSO del prezzo del biglietto

Dettagli

INADEMPIMENTO DEL VETTORE AEREO E LA TUTELA DEI PASSEGGERI

INADEMPIMENTO DEL VETTORE AEREO E LA TUTELA DEI PASSEGGERI TRASPORTO AEREO Il contratto di trasporto aereo è un contratto per adesione (1341-1342 cod.civ.): il passeggero accetta in blocco le condizioni generali riprodotte in uno schema negoziale uniforme. - Il

Dettagli

Se viaggi in: Aereo Treno Mare Autobus. L Europa ci unisce!

Se viaggi in: Aereo Treno Mare Autobus. L Europa ci unisce! Se viaggi in: Aereo Treno Mare Autobus L Europa ci unisce! Se viaggi in Aereo I principali diritti dei passeggeri: Persone con disabilità e a mobilità ridotta Imbarco negato Cancellazione Lunghi ritardi

Dettagli

Educazione al Consumo Consapevole: Economia, Turismo, e-commerce

Educazione al Consumo Consapevole: Economia, Turismo, e-commerce ISTITUTO TECNICO ECONOMICO E TECNOLOGICO LEONARDO DA VINCI DI MILAZZO Educazione al Consumo Consapevole: Economia, Turismo, e-commerce Associazione dei Consumatori IL MELOGRANO COS È UN PACCHETTO TURISTICO?

Dettagli

Trasporto aereo di persone

Trasporto aereo di persone Trasporto aereo di persone ART. 1678 c.c. delinea la figura generale valida per qualsiasi tipo di trasporto ART. 940 cod. nav.. DISCIPLINA IL SOTTOTIPO Contratto di trasporto di persone per via aerea e

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte Prima I SERVIZI TURISTICI. Capitolo I CONTRATTI DI VIAGGIO: IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO

INDICE SOMMARIO. Parte Prima I SERVIZI TURISTICI. Capitolo I CONTRATTI DI VIAGGIO: IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO Parte Prima I SERVIZI TURISTICI Capitolo I CONTRATTI DI VIAGGIO: IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO 1. Il viaggio e le sue trasformazioni: da semplice trasporto di persone ad attività turistica. Il viaggio

Dettagli

DIRITTI DEI PASSEGGERI NEL TRASPORTO CON AUTOBUS

DIRITTI DEI PASSEGGERI NEL TRASPORTO CON AUTOBUS DIRITTI DEI PASSEGGERI NEL TRASPORTO CON AUTOBUS Dal 1 marzo 2013 è in vigore il Regolamento (UE) n. 181/2011, che stabilisce i diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus, prevedendo,

Dettagli

Regolamento Europeo n. 2004/261/CE del 11/2/2004, in vigore dal 17/2/2005

Regolamento Europeo n. 2004/261/CE del 11/2/2004, in vigore dal 17/2/2005 Spesso, nel corso del lavoro quotidiano, ci imbattiamo in situazioni che richiedono la conoscenza di alcune norme a tutela del viaggiatore e, per estensione, di noi stessi in quanto professionisti del

Dettagli

TRASPORTO AEREO E DISSERVIZI COLLEGATI

TRASPORTO AEREO E DISSERVIZI COLLEGATI TRASPORTO AEREO E DISSERVIZI COLLEGATI Il pacchetto turistico così come definito dal Codice del Turismo è la combinazione di almeno due elementi, tra i quali quello principale è sicuramente rappresentato

Dettagli

Carta dei Diritti del Turista

Carta dei Diritti del Turista Comitato Regionale Veneto PortaDiritti Consigli utili per scelte consapevoli Carta dei Diritti del Turista Quante volte accingendoci a sottoscrivere un contratto, ad acquistare un bene, ad usufruire di

Dettagli

Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio 11 febbraio 2004, n. 261

Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio 11 febbraio 2004, n. 261 Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio 11 febbraio 2004, n. 261 Regolamento (CE) n. 261/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio dell'11 febbraio 2004 che istituisce regole comuni in materia

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità)

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità) 17.2.2004 L 46/1 I (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità) REGOLAMENTO (CE) N. 261/2004 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO dell'11 febbraio 2004 che istituisce regole

Dettagli

La tutela del passeggero nel processo di liberalizzazione

La tutela del passeggero nel processo di liberalizzazione La tutela del passeggero nel processo di liberalizzazione Avvocato Gianluca Lo Bianco Direttore Analisi Giuridiche e Contenzioso ENAC Il Reg. (CE) n. 261/2004 Il reg. (CE) n. 261/2004 dell 11 febbraio

Dettagli

CONSUMATORI TURISTI. Diritti del consumatore turista. by CODACONS. by CODACONS

CONSUMATORI TURISTI. Diritti del consumatore turista. by CODACONS. by CODACONS CONSUMATORI TURISTI DIRITTI DEL CONSUMATORE TURISTA E LE CONSEGUENZE LEGATE AL MANCATO RISPETTO DELLA NORMATIVA SULLA SANITÀ ED IGIENE NELLE STRUTTURE RICETTIVE I VIAGGI Eventi e Situazioni: NEGATO IMBARCO

Dettagli

Sommario REGOLAMENTO DI SCALO OPERAZIONI AEROPORTUALI. 1. Introduzione... 2

Sommario REGOLAMENTO DI SCALO OPERAZIONI AEROPORTUALI. 1. Introduzione... 2 REV. 1 PAG. 1/8 Sommario 1. Introduzione... 2 2. Funzione dell Addetto al Check-In in caso di voli Overbooking/ Ritardati/Cancellati... 2 1.0 Elevato Ritardo... 2 2.0 OVERBOOKING... 3 3.0 Cancellazione

Dettagli

A seguito di numerosi disservizi e voli cancellati nei

A seguito di numerosi disservizi e voli cancellati nei 2 A seguito di numerosi disservizi e voli cancellati nei principali aeroporti italiani, l ENAC, Ente Nazionale per l Aviazione Civile, ha provveduto a congelare alla compagnia MyAir la licenza, in base

Dettagli

Corso di Diritto dei Trasporti di ALFREDO ANTONINI (Edizioni Giuffrè, Milano, 2004) APPENDICE DI AGGIORNAMENTO

Corso di Diritto dei Trasporti di ALFREDO ANTONINI (Edizioni Giuffrè, Milano, 2004) APPENDICE DI AGGIORNAMENTO Corso di Diritto dei Trasporti di ALFREDO ANTONINI (Edizioni Giuffrè, Milano, 2004) APPENDICE DI AGGIORNAMENTO La materia dei trasporti è in continua evoluzione, sia sotto il profilo dell innovazione normativa

Dettagli

Autorità di Regolazione dei Trasporti: dal 4 luglio in vigore il Regolamento sulla tutela dei passeggeri nel trasporto ferroviario.

Autorità di Regolazione dei Trasporti: dal 4 luglio in vigore il Regolamento sulla tutela dei passeggeri nel trasporto ferroviario. Autorità di Regolazione dei Trasporti: dal 4 luglio in vigore il Regolamento sulla tutela dei passeggeri nel trasporto ferroviario. Con la emanazione del Regolamento (CE ) n. 1371/2007 (entrato in vigore

Dettagli

POSIZIONE COMUNE (CE) N. 27/2003. adottata dal Consiglio il 18 marzo 2003 (2003/C 125 E/04)

POSIZIONE COMUNE (CE) N. 27/2003. adottata dal Consiglio il 18 marzo 2003 (2003/C 125 E/04) 27.5.2003 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 125 E/63 POSIZIONE COMUNE (CE) N. 27/2003 adottata dal Consiglio il 18 marzo 2003 in vista dell'adozione del regolamento (CE) n..../2003 del Parlamento

Dettagli

Ordinanza. Contesto normativo. 3 I considerando 14 e 15 del regolamento n. 261/2004 enunciano quanto segue:

Ordinanza. Contesto normativo. 3 I considerando 14 e 15 del regolamento n. 261/2004 enunciano quanto segue: Corte di Giustizia UE, Quinta Sezione, ordinanza 14 novembre 2014, causa C-394/14 (*) «Rinvio pregiudiziale Regolamento di procedura Articolo 99 Trasporto aereo Regolamento (CE) n. 261/2004 Ritardo prolungato

Dettagli

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti CONDIZIONI DI CONTRATTO ED ALTRE INFORMAZIONI IMPORTANTI SI INFORMANO I PASSEGGERI CHE EFFETTUANO UN VIAGGIO CON DESTINAZIONE FINALE O UNO STOP

Dettagli

CORTE DI GIUSTIZIA UE, NONA SEZIONE, 4 SETTEMBRE 2014 CAUSA C-452/13

CORTE DI GIUSTIZIA UE, NONA SEZIONE, 4 SETTEMBRE 2014 CAUSA C-452/13 CORTE DI GIUSTIZIA UE, NONA SEZIONE, 4 SETTEMBRE 2014 CAUSA C-452/13 «Rinvio pregiudiziale - Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Articoli 2, 5 e 7 - Diritto a compensazione pecuniaria in caso

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI PER CONTRATTI VIAGGI-STUDIO.

CONDIZIONI GENERALI PER CONTRATTI VIAGGI-STUDIO. CONDIZIONI GENERALI PER CONTRATTI VIAGGI-STUDIO. ORGANIZZATORE-NORME APPLICABILI: IL PACCHETTO TURISTICO OGGETTO DEL CONTRATTO E' ORGANIZZATO DA ATTICA VIAGGI S.R.L. RIVIERA MATTEOTTI 5 ADRIA (RO) - AUT.

Dettagli

Il consumatore può rescindere il contratto senza pagare nessuna penale nei seguenti casi:

Il consumatore può rescindere il contratto senza pagare nessuna penale nei seguenti casi: CONDIZIONI DEL SERVIZIO IN CASO DI PAGAMENTO CON BONIFICO 1. CONTRATTO DI VIAGGIO I contratti di viaggio come il presente sono regolati dalle disposizioni contenute nel D.Lgs 206/2005, D.Lgs 111 del 17/3/95

Dettagli

Pratica commerciale scorretta Autorità garante della concorrenza e del mercato Sentenza del 21 Giugno 2010 Bollettino 22 Provvedimento nr.

Pratica commerciale scorretta Autorità garante della concorrenza e del mercato Sentenza del 21 Giugno 2010 Bollettino 22 Provvedimento nr. Pratica commerciale scorretta Autorità garante della concorrenza e del mercato Sentenza del 21 Giugno 2010 Bollettino 22 Provvedimento nr. 21175 a cura di: Matteo Ciprandi 768801 Ruben David Costa 789119

Dettagli

Lettura Trasporto aereo: normative internazionali

Lettura Trasporto aereo: normative internazionali Trasporto aereo: normative internazionali La Convenzione di Varsavia Ratificata e resa esecutiva in Italia con la legge 19 maggio 1932 n. 841, la convenzione: 1. regola in particolare la responsabilità

Dettagli

TRASPORTO AEREO E TUTELA DEI PASSEGGERI CONFERENZA SITA LIBERALIZZAZIONE E CRISI DEL MERCATO

TRASPORTO AEREO E TUTELA DEI PASSEGGERI CONFERENZA SITA LIBERALIZZAZIONE E CRISI DEL MERCATO TRASPORTO AEREO E TUTELA DEI PASSEGGERI CONFERENZA SITA LIBERALIZZAZIONE E CRISI DEL MERCATO Roma, 18 novembre 2010 Norme di riferimento Regolamento (CE) n. 889/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio

Dettagli

Condizioni generali di contratto

Condizioni generali di contratto Condizioni generali di contratto Ai sensi dell art. 6 del d.lgs 111/95 i clienti hanno diritto di ricevere copia del contratto di compravendita del pacchetto turistico. 1) PREMESSA NOZIONE DI PACCHETTO

Dettagli

SENTENZA DELLA CORTE (Grande Sezione) 26 febbraio 2013 (*)

SENTENZA DELLA CORTE (Grande Sezione) 26 febbraio 2013 (*) SENTENZA DELLA CORTE (Grande Sezione) 26 febbraio 2013 (*) «Rinvio pregiudiziale Trasporto aereo Regolamento (CE) n. 261/2004 Articoli 6 e 7 Volo con una o più coincidenze Riscontro di un ritardo all arrivo

Dettagli

ORDINANZA DELLA CORTE. (Quinta Sezione) 14 novembre 2014. Nella causa C-394/14. contro. LA CORTE (Quinta Sezione),

ORDINANZA DELLA CORTE. (Quinta Sezione) 14 novembre 2014. Nella causa C-394/14. contro. LA CORTE (Quinta Sezione), ORDINANZA DELLA CORTE (Quinta Sezione) 14 novembre 2014 «Rinvio pregiudiziale Regolamento di procedura Articolo 99 Trasporto aereo Regolamento (CE) n. 261/2004 Ritardo prolungato di un volo Diritto dei

Dettagli

ANEK LINES Condizioni Generali

ANEK LINES Condizioni Generali ANEK LINES Condizioni Generali Condizioni di trasporto I Passeggeri, i Loro bagagli ed i veicoli sono trasportati in conformità alle seguenti direttive : a) Convenzione Internazionale di Atene del 1974

Dettagli

ECTAA/HOTREC Codice di Comportamento (10/1/1996)

ECTAA/HOTREC Codice di Comportamento (10/1/1996) ECTAA/HOTREC Codice di Comportamento (10/1/1996) Introduzione - Premessa Nel contesto della Politica di tutela del consumatore dell Unione Europea, richiamata in particolare nella Direttiva sui Viaggi

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto Di seguito le Condizioni Generali di Contratto per il prodotto di Todomodo - Multisolution Travel.

Condizioni Generali di Contratto Di seguito le Condizioni Generali di Contratto per il prodotto di Todomodo - Multisolution Travel. Condizioni Generali di Contratto Di seguito le Condizioni Generali di Contratto per il prodotto di Todomodo - Multisolution Travel. INTRODUZIONE Todomodo Multisolution Travel del Gruppo La Terra Srl con

Dettagli

Garanzie Massimali (fino a) franchigia. 50% del costo, fino a 500,00 NO

Garanzie Massimali (fino a) franchigia. 50% del costo, fino a 500,00 NO Caratteristiche del prodotto Lastminute.com ed Elvia sono lieti di offrirvi una polizza a copertura delle Spese di Annullamento per il Vostro viaggio. Per consentirvi di verificare che il prodotto assicurativo

Dettagli

ROTARY INTERNATIONAL REGOLAMENTO VIAGGI E RESOCONTO SPESE LUGLIO 2013

ROTARY INTERNATIONAL REGOLAMENTO VIAGGI E RESOCONTO SPESE LUGLIO 2013 ROTARY INTERNATIONAL REGOLAMENTO VIAGGI E RESOCONTO SPESE LUGLIO 2013 SCOPO Il Rotary International Travel Service (RITS) ha lo scopo di offrire servizi sicuri ed economici a chiunque viaggi a spese del

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO IN OCCASIONE DI TRASFERTE PER MISSIONE DI SERVIZIO (approvato con delibera G.C. N. 10 del 9/2/2012).

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO IN OCCASIONE DI TRASFERTE PER MISSIONE DI SERVIZIO (approvato con delibera G.C. N. 10 del 9/2/2012). REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO IN OCCASIONE DI TRASFERTE PER MISSIONE DI SERVIZIO (approvato con delibera G.C. N. 10 del 9/2/2012). Art. 1 Autorizzazione Il dipendente che intenda avvalersi

Dettagli

NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA

NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA ALLEGATO 1 NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA I rapporti contrattuali derivanti dell aggiudicazione sono regolate dalle norme contenute nel D.I. 44/01 e dalla legge e dal regolamento di contabilità

Dettagli

INDICE. Capitolo I IL DIRITTO AERONAUTICO: PROFILI STORICI E CARATTERI (Rocco Lobianco) Capitolo II LE FONTI DEL DIRITTO AERONAUTICO

INDICE. Capitolo I IL DIRITTO AERONAUTICO: PROFILI STORICI E CARATTERI (Rocco Lobianco) Capitolo II LE FONTI DEL DIRITTO AERONAUTICO INDICE Introduzione (Prof. Alfredo Antonini)... XIII Capitolo I IL DIRITTO AERONAUTICO: PROFILI STORICI E CARATTERI 1. Profili storici.... 1 2. Caratteri... 2 Capitolo II LE FONTI DEL DIRITTO AERONAUTICO

Dettagli

Tenerife Mar Rosso Cuba Messico Rep. Dominicana Thailandia Kenya Zanzibar. maredamare

Tenerife Mar Rosso Cuba Messico Rep. Dominicana Thailandia Kenya Zanzibar. maredamare Tenerife Mar Rosso Cuba Messico Rep. Dominicana Thailandia Kenya Zanzibar maredamare non solo turismo promuove lo sviluppo in Africa collaborando con Un impegno di giustizia per la realizzazione dei suoi

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI

CONDIZIONI PARTICOLARI CONDIZIONI PARTICOLARI Iscrizione al viaggio e conferma della prenotazione La conferma della prenotazione verrà data solo dopo che il partecipante avrà compilato, firmato e inviato il Modulo d iscrizione

Dettagli

NEWSLETTER DI DIRITTO DEI CONSUMATORI E CONTENZIOSO n. 3 del 26 settembre2014

NEWSLETTER DI DIRITTO DEI CONSUMATORI E CONTENZIOSO n. 3 del 26 settembre2014 NEWSLETTER DI DIRITTO DEI CONSUMATORI E CONTENZIOSO n. 3 del 26 settembre2014 : I DIRITTI DEI PASSEGGERI NELL ESPERIENZA ITALIANA SOMMARIO (I) Premessa... 1 (II) Il giudice competente per territorio...

Dettagli

OVERBOOKING AEREO Responsabilità del vettore aereo colposa o dolosa? Valentina Ilaria Felisi Silvia Tognetti

OVERBOOKING AEREO Responsabilità del vettore aereo colposa o dolosa? Valentina Ilaria Felisi Silvia Tognetti OVERBOOKING AEREO Responsabilità del vettore aereo colposa o dolosa? Valentina Ilaria Felisi Silvia Tognetti Le compagnie aeree sono solite accettare prenotazioni per un volo al di sopra delle capacità

Dettagli

DIRITTI DEI VIAGGIATORI

DIRITTI DEI VIAGGIATORI 2014 DIRITTI DEI VIAGGIATORI Centro Europeo Consumatori Italia - Uffico Bolzano I-39100 Bolzano, via Brennero, 3 Tel.: +39-0471-980939 Fax.: +39-0471-980239 E-Mail: info@euroconsumatori.org Internet: http://www.euroconsumatori.org

Dettagli

Vueling Missed Flight Cover Domande frequenti

Vueling Missed Flight Cover Domande frequenti Vueling Missed Flight Cover Domande frequenti Le informazioni di seguito riportate sono a mero scopo informativo e non hanno pertanto finalità consultive. 1. Quali soggetti possono acquistare Missed Flight

Dettagli

SCHEMA DI CAPITOLATO D ONERI TRA LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E LE AGENZIE DI VIAGGI

SCHEMA DI CAPITOLATO D ONERI TRA LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E LE AGENZIE DI VIAGGI SCHEMA DI CAPITOLATO D ONERI TRA LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E LE AGENZIE DI VIAGGI 1. L Agenzia di Viaggi (di seguito denominata ADV) si impegna a rispettare le indicazioni delle CC.MM. n. 291 del 14/10/1992

Dettagli

A CURA MARCO MONACO PRESIDENTE PROVINCIALE LEGA CONSUMATORI ACLI DI VENEZIA MEMBRO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO LEGA CONSUMATORI - ACLI

A CURA MARCO MONACO PRESIDENTE PROVINCIALE LEGA CONSUMATORI ACLI DI VENEZIA MEMBRO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO LEGA CONSUMATORI - ACLI A CURA DI MARCO MONACO PRESIDENTE PROVINCIALE LEGA CONSUMATORI ACLI DI VENEZIA MEMBRO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO LEGA CONSUMATORI - ACLI MEMBRO PRESIDENZA REGIONALE DEL VENETO LEGA CONSUMATORI - ACLI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO DIECICENTO è soggetto organizzatore di viaggi, vacanze o giri turistici tutto compreso, che sono commercializzati direttamente o per il

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

L attore ha prenotato un volo previsto per il 20 dicembre 2005 da Shanghai (Cina) a Barcellona (Spagna).

L attore ha prenotato un volo previsto per il 20 dicembre 2005 da Shanghai (Cina) a Barcellona (Spagna). Corte di Giustizia UE: trasporto aereo, cancellazione del volo, termine per proporre ricorso e responsabilità dei vettori per perdita dei bagagli Nota a Corte di Giustizia dell Unione Europea, Sentenza

Dettagli

Centro Europeo Consumatori Italia. Viaggiare in Europa MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DG AMTC EUROPEAN COMMISSION DG SANCO

Centro Europeo Consumatori Italia. Viaggiare in Europa MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DG AMTC EUROPEAN COMMISSION DG SANCO Centro Europeo Consumatori Italia Viaggiare in Europa MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DG AMTC EUROPEAN COMMISSION DG SANCO Centro Europeo Consumatori Italia Viaggiare in Europa xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Dettagli

Al regolamento del saldo, i documenti di viaggio ed i biglietti aerei verranno spediti mediante assicurata convenzionale.

Al regolamento del saldo, i documenti di viaggio ed i biglietti aerei verranno spediti mediante assicurata convenzionale. PREMESSA. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO Ai sensi dell art. 2 n. 1 decreto legislativo n. 111 del 17.3.95 di attuazione della Direttiva 90/314/CEE: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze

Dettagli

4 LUGLIO 2014: GIORNATA EUROPEA DEI DIRITTI DEI PASSEGGERI AEREI

4 LUGLIO 2014: GIORNATA EUROPEA DEI DIRITTI DEI PASSEGGERI AEREI 4 LUGLIO 2014: GIORNATA EUROPEA DEI DIRITTI DEI PASSEGGERI AEREI Di Francesca D'Antuono (stagista presso Europe Direct e Eurodesk - Provincia di Pordenone) È giunta alla sua sesta edizione la Giornata

Dettagli

5 associazioni dei consumatori insieme per tutelarti ed informarti sui tuoi diritti. Il trasporto aereo

5 associazioni dei consumatori insieme per tutelarti ed informarti sui tuoi diritti. Il trasporto aereo 5 associazioni dei consumatori insieme per tutelarti ed informarti sui tuoi diritti. Il trasporto aereo Introduzione Il settore del trasporto aereo ha conosciuto una rapida espansione ed evoluzione negli

Dettagli

VOLO CANCELLATO E RITARDATO- SMARRIMENTO BAGAGLI Questioni preliminari e pregiudiziali

VOLO CANCELLATO E RITARDATO- SMARRIMENTO BAGAGLI Questioni preliminari e pregiudiziali VOLO CANCELLATO E RITARDATO- SMARRIMENTO BAGAGLI Questioni preliminari e pregiudiziali 1) COMPETENZA: A) Competenza per materia. l art. 33 Convenzione di Montreal del 1999, in caso di responsabilità del

Dettagli

Condizioni generali di vendita

Condizioni generali di vendita Condizioni generali di vendita Aggiornatio il 22/04/2015 Se avete prenotato prima del 1 Marzo 2015 clicca qui Termini e Condizioni Generali 1. Premesse a) LMnext CH S.A. (che opera sotto la denominazione

Dettagli

CONTRATTO TIPO DI MANUTENZIONE SOFTWARE

CONTRATTO TIPO DI MANUTENZIONE SOFTWARE CONTRATTO TIPO DI MANUTENZIONE SOFTWARE Clausola tipo 1 Definizioni L Assistenza telefonica e/o online ha ad oggetto un servizio di call center di helpline via telefonica e/o telematica (via email o web

Dettagli

748.411. Ordinanza sul trasporto aereo. (OTrA) Sezione 1: Disposizioni generali. del 17 agosto 2005 (Stato 30 agosto 2005)

748.411. Ordinanza sul trasporto aereo. (OTrA) Sezione 1: Disposizioni generali. del 17 agosto 2005 (Stato 30 agosto 2005) Ordinanza sul trasporto aereo (OTrA) 748.411 del 17 agosto 2005 (Stato 30 agosto 2005) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 6a e 75 della legge federale del 21 dicembre 1948 1 sulla navigazione

Dettagli

Gli operatori turistici locali I clienti che effettuano la prenotazione

Gli operatori turistici locali I clienti che effettuano la prenotazione CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZAZIONE E DI VENDITA DEL SITO INTERNET www.sardeo.com Premessa: L obiettivo delle presenti condizioni generali di utilizzazione e di vendita del sito www.sardeo.com (CGUV)

Dettagli

Condizioni generali e basi contrattuali. 1. Basi contrattuali

Condizioni generali e basi contrattuali. 1. Basi contrattuali Condizioni generali e basi contrattuali 1. Basi contrattuali 1.1. Conclusione e oggetto del contratto Il contratto è concluso quando il mandante accetta per iscritto, mediante firma, l offerta presentata

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 17 marzo 1995, n. 111. Attuazione della direttiva n. 90/314/CEE concernente i viaggi, le vacanze ed i circuiti tutto compreso.

DECRETO LEGISLATIVO 17 marzo 1995, n. 111. Attuazione della direttiva n. 90/314/CEE concernente i viaggi, le vacanze ed i circuiti tutto compreso. DECRETO LEGISLATIVO 17 marzo 1995, n. 111 Attuazione della direttiva n. 90/314/CEE concernente i viaggi, le vacanze ed i circuiti tutto compreso. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 76 e

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI Contratto di viaggio I contratti di viaggio di cui al presente programma, si intendono regolati dalle previsioni che seguono e dal DL

Dettagli

Corte di Giustizia Europea. Terza Sezione. Sentenza 13 ottobre 2011

Corte di Giustizia Europea. Terza Sezione. Sentenza 13 ottobre 2011 Corte di Giustizia Europea Terza Sezione Sentenza 13 ottobre 2011 «Rinvio pregiudiziale Trasporto aereo Regolamento (CE) n. 261/2004 Art. 2, lett. l) Compensazione pecuniaria per i passeggeri in caso di

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VIAGGIO

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VIAGGIO CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VIAGGIO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore Morcone Don Peppino Diana

Istituto di Istruzione Superiore Morcone Don Peppino Diana Prot. n. Morcone, 30 gennaio 2012 CAPITOLATO D ONERI TRA ISTITUTO E AGENZIA DI VIAGGI Allegato n.1 1. L Agenzia di viaggi (di seguito denominato ADV) si impegna a rispettare tutte le norme del decr. lgs.

Dettagli

CONCLUSIONI DELL AVVOCATO GENERALE YVES BOT presentate il 19 aprile 2012 (1) Finnair Oyj contro Timy Lassooy

CONCLUSIONI DELL AVVOCATO GENERALE YVES BOT presentate il 19 aprile 2012 (1) Finnair Oyj contro Timy Lassooy Page 1 of 12 CONCLUSIONI DELL AVVOCATO GENERALE YVES BOT presentate il 19 aprile 2012 (1) Causa C-22/11 Finnair Oyj contro Timy Lassooy [domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Korkein oikeus (Finlandia)]

Dettagli

LA TUTELA DEI CONSUMATORI NELL UNIONE EUROPEA

LA TUTELA DEI CONSUMATORI NELL UNIONE EUROPEA LA TUTELA DEI CONSUMATORI NELL UNIONE EUROPEA Nel sistema UE ci sono riferimenti specifici alla protezione dei consumatori? Sì, innanzitutto nell art. 12 del TFUE, nonché nella Carta dei diritti fondamentali

Dettagli

CT 49012/11 Avv. Ferrante CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA OSSERVAZIONI del GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA, in persona dell Agente designato

CT 49012/11 Avv. Ferrante CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA OSSERVAZIONI del GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA, in persona dell Agente designato CT 49012/11 Avv. Ferrante CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA OSSERVAZIONI del GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA, in persona dell Agente designato per il presente giudizio, domiciliato presso l Ambasciata

Dettagli

CONTRATTO DI AFFILIAZIONE COMMERCIALE

CONTRATTO DI AFFILIAZIONE COMMERCIALE CONTRATTO DI AFFILIAZIONE COMMERCIALE Tra la Gruppo360 s.r.l., corrente in Palermo (PA), Via Marchese Ugo,56, P.I. 06033530822 nella persona del suo legale rappresentante David Sangiorgio; (di seguito

Dettagli

9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica

9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica 9. Il rimborso 9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica 9.1.1. Il rimborso senza trattenute del biglietto di corsa

Dettagli

COMUNE DI LAZZATE Provincia di Monza e Brianza

COMUNE DI LAZZATE Provincia di Monza e Brianza COMUNE DI LAZZATE Provincia di Monza e Brianza Regolamento per la concessione in uso di beni mobili comunali Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 23 del 21.05.2003 Integrato con deliberazione

Dettagli

SERVIZI SMS CONDIZIONI DI VENDITA

SERVIZI SMS CONDIZIONI DI VENDITA DEFINIZIONE DELLE PARTI SERVIZI SMS CONDIZIONI DI VENDITA Il presente contratto di fornitura di servizi viene stipulato tra l azienda AM PARTNERS srl con sede in Via I. Bossi 46 Rescaldina (MI) - Partita

Dettagli

Avv. Alfonso Mignone

Avv. Alfonso Mignone Avv. Alfonso Mignone CONSIDERAZIONI INTORNO AL NUOVO REGOLAMENTO COMUNITARIO SULLA PROTEZIONE DEI PASSEGGERI NEL TRASPORTO VIA MARE E PER VIE NAVIGABILI INTERNE Il 18 dicembre 2012 è entrato in vigore

Dettagli

Anna Teresa Paciotti. Conclusioni dell Avvocato Generale. Yves Bot. presentate il 19 aprile 2012 (1) Causa C 22/11. Finnair Oyj. contro.

Anna Teresa Paciotti. Conclusioni dell Avvocato Generale. Yves Bot. presentate il 19 aprile 2012 (1) Causa C 22/11. Finnair Oyj. contro. Compensazione per negato imbarco Il negato imbarco non può essere ragionevolmente giustificato invocando circostanze eccezionali Conclusioni dell Avvocato Generale Yves Bo tpresentate il 19 aprile 2012

Dettagli

VIAGGI E PRENOTAZIONI IN PAESI A RISCHIO: CHE FARE? PRIME RISPOSTE PER IL TURISTA IN DIFFICOLTÀ

VIAGGI E PRENOTAZIONI IN PAESI A RISCHIO: CHE FARE? PRIME RISPOSTE PER IL TURISTA IN DIFFICOLTÀ VIAGGI E PRENOTAZIONI IN PAESI A RISCHIO: CHE FARE? PRIME RISPOSTE PER IL TURISTA IN DIFFICOLTÀ Oggi assistiamo ad un turismo che vede spostarsi in ogni periodo grandi quantità di persone in ogni parte

Dettagli

SCHEMA DI CAPITOLATO D ONERI TRA L ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE N. MACHIAVELLI DI LUCCA E LE AGENZIE DI VIAGGI

SCHEMA DI CAPITOLATO D ONERI TRA L ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE N. MACHIAVELLI DI LUCCA E LE AGENZIE DI VIAGGI SCHEMA DI CAPITOLATO D ONERI TRA L ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE N. MACHIAVELLI DI LUCCA E LE AGENZIE DI VIAGGI 1) L agenzia di viaggi ( di seguito denominata adv) si impegna a rispettare le indicazioni

Dettagli

ORARI 2011. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Isola di Giannutri e ritorno. Isola del Giglio e ritorno

ORARI 2011. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Isola di Giannutri e ritorno. Isola del Giglio e ritorno Collegamento di linea Porto S. Stefano Isola di Giannutri e ritorno ORARI 2011 Collegamento di linea Porto S. Stefano Isola del Giglio e ritorno MAREGIGLIO Compagnia di Navigazione Via Umberto 1, 22 58013

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO OGGETTO Con la sottoscrizione del presente contratto Lei richiede di essere abilitato all utilizzo dei servizi di prenotazione alberghiera resi dalla 2B4 S.r.l. (d ora

Dettagli

POLI4FUN MEGLIO DIVERTIRSI! REGOLAMENTI dei SERVIZI INTRODUZIONE GENERALE 2

POLI4FUN MEGLIO DIVERTIRSI! REGOLAMENTI dei SERVIZI INTRODUZIONE GENERALE 2 POLI4FUN MEGLIO DIVERTIRSI! REGOLAMENTI dei SERVIZI INTRODUZIONE GENERALE 2 I VIAGGI.3 Vetrina delle offerte viaggio - Agenzia viaggi telefonica Viaggi Studio in tutto il mondo Agenzia viaggi telefonica

Dettagli

INDICE VIAGGI ORGANIZZATI E PACCHETTI TURISTICI...1 CONTRATTO DI ALBERGO. 12 IL CONTRATTO DI MULTIPROPRIETÀ. 16 ASSISTENZA SANITARIA 21

INDICE VIAGGI ORGANIZZATI E PACCHETTI TURISTICI...1 CONTRATTO DI ALBERGO. 12 IL CONTRATTO DI MULTIPROPRIETÀ. 16 ASSISTENZA SANITARIA 21 INDICE VIAGGI ORGANIZZATI E PACCHETTI TURISTICI...1 CONTRATTO DI ALBERGO. 12 IL CONTRATTO DI MULTIPROPRIETÀ. 16 ASSISTENZA SANITARIA 21 TRASPORTO AEREO. 24 pacchetti turistici - il contratto di vendita

Dettagli

Condizioni generali di vendita di pacchetti turistici

Condizioni generali di vendita di pacchetti turistici Condizioni generali di vendita di pacchetti turistici Le presenti condizioni generali di vendita sono integrate dalla descrizione del pacchetto turistico e dal programma di viaggio consegnati al viaggiatore

Dettagli

Comune di Figino Serenza Provincia di Como REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI

Comune di Figino Serenza Provincia di Como REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI Comune di Figino Serenza Provincia di Como REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI IN VIGORE DAL 01.06.2012 INDICE Premessa Art. 1 Oggetto del regolamento

Dettagli

Avventura Sicilia Srl. CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

Avventura Sicilia Srl. CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) Premessa e nozione di pacchetto turistico Premesso che: a) il decreto legislativo n. 111 del 17/03/95 di attuazione della direttiva 90/314/CE dispone a protezione del consumatore che l organizzazione

Dettagli

Circolare N.120 del 4 Settembre 2012. Professioni regolamentate. Più tempo per la copertura assicurativa

Circolare N.120 del 4 Settembre 2012. Professioni regolamentate. Più tempo per la copertura assicurativa Circolare N.120 del 4 Settembre 2012 Professioni regolamentate. Più tempo per la copertura assicurativa Professioni regolamentate: più tempo per la copertura assicurativa Gentile cliente, con la presente

Dettagli

- Responsabilità civile, valida per tutto il mondo (tranne U.S.A. e Canada), che copre i danni ai clienti per

- Responsabilità civile, valida per tutto il mondo (tranne U.S.A. e Canada), che copre i danni ai clienti per ASSICURAZIONI PERSONALI DELLE GUIDE "Nell'esercizio delle specifiche rispettive attività, le responsabilità professionali e patrimoniali nei confronti dei clienti dell'associazione si intendono assunte

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI DIPARTIMENTO GESTIONE RISORSE FINANZIARIE AREA MISSIONI E COMPENSI PER COMMISSIONI CONCORSO SETTORE I MISSIONI E

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI DIPARTIMENTO GESTIONE RISORSE FINANZIARIE AREA MISSIONI E COMPENSI PER COMMISSIONI CONCORSO SETTORE I MISSIONI E UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI DIPARTIMENTO GESTIONE RISORSE FINANZIARIE AREA MISSIONI E COMPENSI PER COMMISSIONI CONCORSO SETTORE I MISSIONI E COMPENSI COMMISSIONI Pag. 1 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BARI

Dettagli

a bordo di una nave, di un aereo o di un treno nel corso della parte di un trasporto di

a bordo di una nave, di un aereo o di un treno nel corso della parte di un trasporto di Le risposte dell agenzia delle Entrate alle domande su Fisco e turismo fatte durante il Map, l evento che si è svolto ieri a Torino in collaborazione con Federturismo Confindustria e Sole 24 Ore, nell

Dettagli

TITOLO VII Altri usi

TITOLO VII Altri usi TITOLO VII Altri usi CAPITOLO 1 PRESTAZIONI VARIE D OPERA E SI SERVIZI (*) CAPITOLO 2 USI MARITTIMI (*) (*) non è stata rilevata o segnalata l esistenza di usi CAPITOLO 3 USI NEI TRASPORTI TERRESTRI ITER

Dettagli

ANCONA SPLIT - STARI GRAD (isola Hvar)

ANCONA SPLIT - STARI GRAD (isola Hvar) ANCONA SPLIT - STARI GRAD (isola Hvar) 2015 01.01. - 16.03. e 08.11. - 30.12. Gio.19:59* Dom.19:59* SPLIT Mar.07:00 Sab.07:00 Ven.07:00 Lun.07:00 ANCONA Lun.19:59 Ven.19:59 Il 01.01, il 02.01 e il 04.01

Dettagli

Condizioni Generali 1. FONTI LEGISLATIVE

Condizioni Generali 1. FONTI LEGISLATIVE Condizioni Generali 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata fino alla sua abrogazione

Dettagli

SUPERFAST FERRIES & BLUE STAR FERRIES

SUPERFAST FERRIES & BLUE STAR FERRIES SUPERFAST FERRIES & BLUE STAR FERRIES TERMINI & CONDIZIONI / INFORMAZIONI GENERALI Il trasporto dei passeggeri e dei rispettivi bagagli e veicoli al seguito è soggetto a a) la Convenzion di Atene relative

Dettagli

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO per la concessione di spazi dei locali destinati alla somministrazione di alimenti e bevande posti all interno del Nuovo Palazzo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1)- DISCIPLINA APPLICABILE Ai sensi dell art. 84 del decreto legislativo n. 206 del 06.09.2005 (Codice del Consumo) i pacchetti turistici

Dettagli