FAQ CIG DOMANDA N 1. E possibile avere copia della documentazione di gara?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FAQ CIG 5085816421 DOMANDA N 1. E possibile avere copia della documentazione di gara?"

Transcript

1 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI FLEET MANAGEMENT (GESTIONE POSTAZIONI DI LAVORO, LOCAZIONE E MANUTENZIONE DELLE APPARECCHIATURE HARDWARE ASSOCIATE, SERVIZI ORGANIZZATIVI E ACCESSORI) DOMANDA N 1 CIG FAQ E possibile avere copia della documentazione di gara? La documentazione è interamente consultabile e scaricabile in formato pdf dal sito internet della Sapienza, al seguente indirizzo: DOMANDA N 2 E' possibile che l istituto di credito che rilascia la referenza possa omettere il ruolo del firmatario? Art.6 punto 7 - Due o più referenze bancarie con, pena l esclusione, firma in originale leggibile, ruolo del firmatario e timbro dell istituto di credito che la rilascia e che sia operante in uno degli stati membri della UE, dalle quali risulti che l impresa partecipante ha sempre fatto fronte ai suoi impegni con regolarità e puntualità. In caso di raggruppamento, di consorzio ordinario di concorrenti o GEIE costituito o costituendo, tale requisito deve essere posseduto da tutte le imprese partecipanti; in caso di consorzi di cui all art. 34, co. 1, lett. b) e c), del D.Lgs. 163/2006 e ss. mm. e ii., il requisito deve essere posseduto dal consorzio concorrente. La mancanza di dette referenze sarà causa di esclusione. La referenza bancaria deve essere resa, pena esclusione, con firma in originale leggibile, con ruolo del firmatario e timbro dell'istituto di credito che la rilascia, così come disciplinato all'art.6 bis Busta A - Documentazione punto 7 del Disciplinare di Gara. In merito si precisa che i su citati elementi di riconoscibilità richiesti attribuisicono al documento requisiti di sostanza e di forma che consentono di riferirgli connotati intrinseci ed estrinseci di una vera e propria certificazione di cui il dichiarante ne assume la responsabilità (rif. Tar Catania sentenza del 18 febbraio 2013). DOMANDA N 3 Paragrafo ( LO.PP.STLB-Locazione operativa stampante laser in bianco/nero personale ). Si chiede il seguente chiarimento: il valore minimo richiesto per Consumi elettrici Conformità alle specifiche è EPA ENERGY STAR ver 5.0. Essendo tale valore riferito ai computers, si chiede se è corretto considerare, per le sole STAMPANTI, l ultima versione per esse prevista, ossia la EPA ENERGY STAR ver 1.2. Il valore della caratteristica minima obbligatoria Consumi elettrici Conformità alle specifiche pari a EPA ENERGY STAR versione 5.0 sia per le stampanti laser in bianco/nero personali (Tabella 15 del Capitolato Tecnico) sia per gli scanner personali con ADF (Tabella 18 del Capitolato Tecnico) è 1

2 un refuso. Il valore corretto della caratteristica per entrambe le tipologie di Unità Periferiche è pari a EPA ENERGY STAR versione 1.2. DOMANDA N 4 Si richiede a codesta Spettabile Stazione appaltante di conoscere maggiori dettagli in merito alla fatturazione dei servizi, di cui all appalto di cui trattasi. Nello specifico, occorre sapere se è prevista una fatturazione a canoni, se essi saranno mensili o di altra durata (bimestrali, trimestrali, etc.) e se la fatturazione sarà anticipata o posticipata. In ultimo, si chiede gentile conferma che, qualora fosse prevista la fatturazione a canoni, questi ultimi saranno comprensivi di tutti i servizi oggetto dell appalto. Le fatture dovranno essere emesse su base trimestrale posticipata e dovranno riguardare le prestazione dei servizi effettivamente erogati nel trimestre, oggetto di verbalizzazione e rendicontazione come meglio specificato al paragrafo DOMANDA N 5 Si chiede quali valori devono essere considerati validi come base di soglia per la valutazione economica del servizio di fleet management? E ammesso un valore della gara maggiore del valore che è stato deliberato? In riferimento all Art.3 del Disciplinare di gara si precisa che Il valore contrattuale dell appalto è pari a ,00 (euro duemilioninovantatremila/00), IVA esclusa, per l intero periodo contrattuale. L importo indicato è comprensivo degli oneri per la sicurezza derivanti da rischi da interferenza. Nel medesimo articolo è specificato che Non sono ammesse offerte in aumento. DOMANDA N 6 Documento o allegato di riferimento: Capitolato tecnico paragrafo GP.RM.CONT Contact Center pag. 30. Relativamente al servizio, a completamento delle informazioni fornite, si richiede di conoscere i seguenti dati: tempo medio di attesa; tempo medio di chiamata; tempo medio di attività post chiamata; andamento delle chiamate nell arco della giornata. Il tempo di attesa delle chiamate è soggetto allo SLA SL.GP.RM.CONT.1. Il tempo medio di chiamata non è significativo perché dipendente dalla tipologia di richiesta o segnalazione pervenuta e dal soddisfacimento o meno della stessa direttamente in fase di contatto. 2

3 Il tempo medio di attività post chiamata non è significativo perché dipendente dalla tipologia di richiesta o segnalazione pervenuta e dalla complessità delle azioni di risposta. Le chiamate sono pressoché uniformamente distribuite all interno dell orario di servizio, dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 17:30. DOMANDA N 7 Relativamente alla richiesta di fornitura di PC Desktop Standard si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile offrire uscita dvi-d, con adattatore esterno display port to dvi-d? Sì, è possibile, purché l adattatore sia incluso nella fornitura. Tale possibilità si applica anche alla fornitura di tutte le altre tipologie di Unità Centrali (PC desktop ad alte prestazioni, PC thin client, notebook). DOMANDA N 8 Relativamente alla richiesta di fornitura di PC Desktop ad alte prestazioni si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile avere maggiori delucidazioni sul valore 220 riportato come sysmark in base alle specifiche tecniche da voi indicate, risulta essere un valore 202 sysmark 2012 (220 lo si raggiunge con un ssd da almeno 128gb al posto dell hd da 1tb); è possibile offrire 2 porte sata 3.0 al posto di 3 porte sata 3.0? aggiungendo 2 porte sata porta esata, al posto di 3 sata 2.0? Il valore 220 per il benchmark è il valore minimo obbligatorio che la fornitura deve soddisfare, da calcolarsi sulla base della configurazione offerta dal fornitore, secondo le specifiche SYSMark Overall, SO MS 7 Professional 64 bit. Il valore della caratteristica minima obbligatoria Scheda madre Interfaccia di storage sia per i PC desktop standard (Tabella 4 del Capitolato Tecnico) sia per i PC desktop ad alte prestazioni (Tabella 6 del Capitolato Tecnico) è un refuso. Il valore viene rettificato come di seguito (valido per entrambe le tipologie di unità centrale): 2 connettori SATA 2 a 3 Gb/s; 2 connettori SATA 3 a 6 Gb/s. DOMANDA N 9 Relativamente alla richiesta di fornitura di PC Thin Client si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile offrire un prodotto con un volume in litri di 4,2 al posto dei 2 litri richiesti? è possibile offrire un processore con frequenza 3.1 ghz al posto di uno a 3.2 ghz? Non è possibile in quanto è necessario rispettare i requisiti minimi obbligatori richiesti. 3

4 DOMANDA N 10 Relativamente alla richiesta di fornitura di Notebook si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile offrire uscita dvi-d, con adattatore esterno display port to dvi-d? Si veda la risposta alla domanda n 7. DOMANDA N 11 Relativamente alla richiesta di fornitura di Multifunzione laser di workgroup si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile omettere la funzione stampa a libretto? è possibile offrire un prodotto che abbia capacità uscita massima fogli di 500 (non 3000 come richiesto? è possibile proporre un apparato che abbia le seguenti dimensioni: 745 x 681 x 1160 mm contro i 700 x 750 x 950 mm? No, la funzione Stampa a libretto non può essere omessa. Il valore della caratteristica minima obbligatoria Capacità carta Uscita per le apparecchiature multifunzione laser di workgroup (Tabella 19 del Capitolato Tecnico) relativa alla massima capacità di almeno 3000 fogli è un refuso, pertanto da trascurare. Rimane valida la capacità standard in uscita di 500 fogli. Si precisa che, per tutte tipologie di apparecchiature previste nella fornitura, nell ambito dei requisiti relativi alle dimensioni massime ammesse, le dimensioni L = Larghezza e P = Profondità sono interscambiabili. Inoltre per tutte le tipologie è ammissibile la fornitura di apparecchiature il cui volume massimo complessivo non superi il volume massimo richiesto nel Capitolato Tecnico, determinato dal prodotto delle dimensioni specificate. Nel caso specifico, l apparato proposto non è accettabile. DOMANDA N 12 Relativamente alla richiesta di fornitura di Scanner Personali con ADF si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile proporre un apparato che abbia le seguenti dimensioni LxPxA pari a 502 x 415 x 168 mm contro i 350 x 450 x 200 mm? Il valore della caratteristica minima obbligatoria Dimensioni massime (L x P x A, unità base) pari a 35 x 45 x 20 cm per gli scanner personali con ADF (Tabella 18 del Capitolato Tecnico) è un refuso. Il valore corretto della caratteristica è pari a 55 x 45 x 20 cm. Si veda inoltre la risposta alla domanda n 11. Nel caso specifico, le dimensioni dell apparato proposto sono accettabili. 4

5 DOMANDA N 13 Relativamente alla richiesta di fornitura di Stampante Laser BN si richiedono i seguenti chiarimenti: cosa si intende per produttività? Il ciclo operativo? Per produttività si intende il ciclo operativo, anche detto ciclo di lavoro o di funzionamento. DOMANDA N 14 Rif. Capitolato tecnico: par Locazione operativa stampante Laser a colori personale pagg Per le stampanti a colori, a fronte di una richiesta per un prodotto con dimensioni L x P x H (50 x 46 x 35 cm), il cui volume risulta essere pari a 80,5 litri, è possibile offrire un prodotto con le seguenti misure L x P x H ( 40,9 x 48,6 x 31,3 cm) il cui volume è di soli 62,21 litri? Si veda la risposta alla domanda n 11. Nel caso specifico, le dimensioni del prodotto proposto sono accettabili. DOMANDA N 15 Rif. Capitolato tecnico: par Locazione operativa scanner personale con ADF pagg Circa la richiesta degli scanner, si pongono i seguenti quesiti: E' possibile offrire un prodotto ad ottica CIS con illuminazione LED? Si tenga conto che quest'ultimo, mentre qualitativamente non produce differenze significative nelle immagini, presenta un consumo elettrico inferiore al CCD con illuminazione a luce CCFL. Inoltre lo scanner che intendiamo proporre è immediatamente pronto alla scansione, a differenza del CCD, dove è necessario attendere il riscaldamento della lampada. Per quanto concerne le dimensioni dello scanner, è sufficiente per l'ingombro che l'impronta sul tavolo dell'apparecchiatura sia equivalente a quella indicata? Lo scanner richiesto prevede che possa alimentare carta con grammatura fino a 127 g/m2. E' possibile offrire uno scanner che alimenti carta con grammatura fino a 120 g/m2 che risulta essere uno standard di mercato? Non è possibile offrire un prodotto ad ottica CIS; si conferma che il sensore immagine deve essere a tecnologia CCD. Relativamente alle dimensioni dello scanner, si veda la risposta alla domanda n 12. Si conferma la grammatura fino a 127 g/m2. DOMANDA N 16 Capitolato Tecnico punti , , , Relativamente alle dimensioni massime (LxPxA) XX x XX x XX, si chiede conferma che sia possibile offrire apparecchiature con un volume minore o pari al volume risultante dal calcolo con le misure massime indicate nel CT. 5

6 Si veda la risposta alla domanda n 11. DOMANDA N 17 Capitolato Tecnico: relativamente alle caratteristiche tecniche minime obbligatorie e caratteristiche tecniche minime migliorative, si chiede conferma che per le caratteristiche tecniche non specificate nelle "minime migliorative" siano da considerare come minime, le caratteristiche "minime obbligatorie". Le caratteristiche minime migliorative rappresentano integrazioni alle caratteristiche minime obbligatorie, tali che, laddove specificate, il relativo valore minimo migliorativo sostituisce il valore minimo obbligatorio. Per le caratteristiche non specificate fra quelle minime migliorative, si applicano i valori specificati come minimi obbligatori. DOMANDA N 18 Capitolato Tecnico punto Monitor LCD Standard. Relativamente alle caratteristiche minime migliorative: data la natura "Standard" del Monitor, diversi brand utilizzano solo fino al secondo decimale per esprimere i dot pitch, si chiede quindi conferma di poter offrire un monitor avente tutte le caratteristiche minime migliorative, con un dot pitch di 0,27, considerando che al massimo si sta concedendo una tolleranza dell'1,1%. Sì, è possibile. Si precisa che anche per gli altri valori di dot pitch / pixel pitch presenti nelle Tabelle 11, 12, 13 e 14 del Capitolato Tecnico, è ammessa la troncatura alla seconda cifra decimale. DOMANDA N 19 Capitolato Tecnico punto Notebook. Relativamente al dispositivo I/O - Interfacce esterne, 1 Porta video DVI e 1 Porta Video Display Port, si chiede conferma che la porta DVI sia ottenibile mediante adattatore VGA/DVI (come già previsto anche per il think Client). Si veda la risposta alla domanda n 7. DOMANDA N 20 Capitolato Tecnico punto Thinclient: Data la tipologia dei prodotti richiesti che per loro natura vengono utilizzati prevalentemente per applicazioni "cache based", e dove la dissipazione del calore, date le sue dimensioni ridottissime, riveste un ruolo fondamentale, si chiede conferma che sia possibile offrire un 6

7 prodotto che risponde a tutte le caratteristiche richieste, con una cache di 8 MB e equipaggiato con una CPU QUAD CORE con clock da 2.0GHz. Scheda Video - Output, 1 dual lik DVI e 1 Displayport e unitamente nel paragrafo Scheda Video - GPU è richiesto supporto fino a 3 monitor indipendenti, dato che con il supporto di 2 interfacce non è possibile collegare 3 monitor indipendenti direttamente, si chiede di confermare che la capacita di avere il supporto fino a 3 monitor indipendenti sia da considerarsi un refuso. Relativamente alle caratteristiche della CPU proposte, si confermano i requisiti minimi obbligatori espressi nella Tabella 8 del Capitolato Tecnico, pertanto la proposta non è accettabile. Il valore della caratteristica minima obbligatoria Scheda video GPU relativamente al supporto fino a tre display indipendenti è un refuso. Il valore corretto della caratteristica è il supporto fino a due display indipendenti. DOMANDA N 21 SO.SS - Sistemi di supporto - Paragrafo In ogni caso, l Università intende utilizzare il proprio sistema informatico di configuration management per attività autonome di raccolta dati, monitoraggio e verifica sulle apparecchiature gestite; tale sistema è attualmente costituito da un infrastruttura Microsoft System Center Configuration Manager 2012 (SCCM) con relative componenti software agent da installare sulle apparecchiature controllate. Si richiede di esplicitare tutte le funzioni della piattaforma SCCM che l Università intende utilizzare. Si chiede inoltre di specificare se l installazione è stata eseguita nella modalità standard o custom e, nel caso di installazione custom, di elencare le porte utilizzate. L installazione della piattaforma SCCM è standard (non sono presenti personalizzazioni del DB). Nel dettaglio l attuale configurazione prevede il seguente stato delle diverse funzionalità del sistema: Client Deployment Manuale con boundaries pre-configurate Out of Band Management Non configurato per assenza di Certification Authority e client compatibili AMT Remote Control Abilitato RDP e Configuration Manager Remote Control. Disabilitato il remote assistance Hardware Inventory Attiva Software Inventory Attiva ma non configurata Asset Intelligence Attiva e non personalizzata Software Metering Attiva e non personalizzata Power Management Attiva e non personalizzata Firewall Management Attiva e non personalizzata Exchange Server Connector Assente Mobile Device Client Non gestiti Endpoint Protection Attiva Software Deployment Attiva Software Update Attiva e non personalizzata Operating System Deployment Disattivata 7

8 Reporting Attiva Alerts Attiva Le porte attualmente attive sono: Client Requests-HTTP (TCP) 80 Client Requests-HTTPS (TCP) 443 Client Notification (TCP) Wake On LAN (UDP) DOMANDA N 22 GP.RM.SWDS - Software Distribution - Paragrafo "A titolo puramente indicativo, si fa presente che storicamente il servizio di software distribution già presente per gli attuali servizi di Fleet Management dell'ateneo, per aggiornamenti ordinari (diversi dal patch management, di norma giornaliero) o per interventi urgenti è stato attivato mediamente una volta al mese". Si richiede, possibilmente, di esplicitare quante sw distribution all anno occorre prevedere e se occorre prevedere sw distribution di pacchetti aggiuntivi oltre a quelli indicati nel capitolato. Come descritto nel Capitolato Tecnico, l attività di software distribution è solo parzialmente pianificabile; si rimanda pertanto al dato storico già fornito a titolo indicativo. La distribuzione potrà interessare ogni componente applicativa (configurazione e/o applicazione) facente parte della Postazione di Lavoro e necessaria all operatività degli utenti. DOMANDA N 23 GP.LC.IMAC - Paragrafo Install / Move / Add / Change / Remove (IMAC-R). "Al fornitore è richiesto di erogare un numero di operazioni IMAC-R per anno (ossia ogni 12 mesi dalla data di sottoscrizione del contratto) pari al più al 100% del numero massimo di pdl gestite trimestralmente nell'anno di riferimento". Si richiede se il numero di IMAC da prevedere annualmente corrisponda al numero di Pdl prese in gestione. La numerosità delle PdL gestite nell ambito dei servizi di fleet management in linea generale può variare trimestralmente, secondo i princìpi indicati nel capitolo 3.2 del Capitolato Tecnico. Nell arco dell anno (così come definito nel capoverso citato), andrà considerato il numero massimo di PdL gestite nei quattro trimestri. Tale numero massimo rappresenterà il numero di operazioni IMAC-R al più richieste al fornitore per l anno medesimo. DOMANDA N 24 GP Gestione della PdL - Condizioni generali - Paragrafo "Rientra nei servizi complessivi ambito dell'appalto, la disponibilità a erogare attività di gestione delle PdL in orario di lavoro diversi dalla finestra di servizio ordinaria (specificata di seguito) e/o ad intervenire nei giorni festivi, senza ulteriori oneri per l'università, solo in casi eccezionali o preventivamente programmati, dietro richiesta formale dell'università, per un monte ore 8

9 complessivo sul parco macchine gestito, anche non continuativo, non superiore alle 40 ore/uomo lavorative per anno solare." Si richiede di dettagliare l'estensione oraria di massimo 40 ore/uomo lavorative per anno solare: è da prevedere un'estensione oraria H24/da lunedì a venerdì oppure H24/365 gg festivi inclusi oppure altro? L estensione possibile è limitata alla finestra dalle 7:00 alle 22:00, tutti i giorni festivi inclusi. DOMANDA N 25 SO.SS.VRUS - Sistema di gestione antivirus e antispyware "Nell'ambito delle funzionalità offerte dalla soluzione, dovrà essere garantito da parte del Fornitore l'accesso ad un laboratorio di analisi, con reattività entro un giorno lavorativo (Next Business Day), in grado di supportare tempestivamente la rilevazione e l'identificazione di minacce e di fornire indicazioni su workaround o azioni risolutive da applicare." Si richiede di confermare se il requisito del servizio possa essere soddisfatto mediante la fornitura di un supporto del produttore della soluzione antivirus (Vendor) con la possibilità di sottomettere ad analisi file malevoli o file sospetti. Il requisito può essere soddisfatto mediante il supporto del produttore della soluzione antivirus (vendor). Si ribadisce, come indicato nel Capitolato Tecnico, la necessità di fornire la componente reattiva e propositiva del servizio, ossia fornire indicazioni su workaround o azioni risolutive da applicare. DOMANDA N 26 Si richiede di quantificare e caratterizzare il numero di PdL su cui risultano installati sistemi operativi e/o sw di base non più manutenuti dai Vendor (es. MS Windows 2000). Attualmente circa il 65% delle PdL presenta Microsoft Windows XP installato. E in corso una progressiva migrazione a Microsoft Windows 7. Le PdL non migrate all avvio del contratto avranno priorità nella sostituizione con nuove PdL nel primo anno di erogazione della fornitura. DOMANDA N 27 Si richiede, se possibile, la messa a disposizione del file xls con il quale è' stata realizzata la tabella presente nel modulo di offerta economica (Parte B), necessaria all'inserimento dei valori economici offerti. Verrà resa disponibile, sulla pagina web la versione non ufficiale del Modulo Offerta Economica, Parte B, in formato Word. 9

10 DOMANDA N 28 Si richiedono delucidazioni su Caratteristiche minime Stampante termica personale: chiarimento in merito alla voce driver PCL o post script (sono driver relativi a stampanti laser non barcode); chiarimento rispetto la USB, c e una ridondanza usb standard o usb high speed 2.0; la tecnologia di stampa delle stampanti termiche di etichette richieste, è a trasferimento termico o termico diretto? in merito all etichettature per quanto a lungo il documento protocollato deve essere archiviabile. in merito ai kit da fornire può andar bene come misura un etichetta di larghezza compresa tra i 70 ed 78 mm e lunghezza 32-35mm. La caratteristica minima obbligatoria Driver della stampante relativamente alla fornitura di stampanti termiche personali per etichette (Tabella 17 del Capitolato Tecnico) è un refuso, pertanto da trascurare. Relativamente alla caratteristica Interfaccia (Tabella 17) il valore Interfaccia USB standard è da intendersi riferito ad una porta USB 1.1. E comunque sufficiente la disponibilità sull apparecchiatura fornita di un unica porta USB 2.0 retro-compatibile con la versione 1.1. La tecnologia di stampa deve essere a trasferimento termico. Si precisa che i kit da fornire, come indicato nelle condizioni generali del servizio di locazione operativa (paragrafo del Capitolato Tecnico) non includono la carta e i supporti di stampa, ivi comprese le etichette. DOMANDA N 29 Capitolato Tecnico Punto SO.SS. Sistemi di supporto. L Università risulta dotata del sistema Microsoft System Center Configuration Manager 2012 (SCCM). Tale soluzione potrà essere utilizzata dai partecipanti per l intera durata contrattuale? In caso di risposta affermativa, la soluzione SCCM sarà oggetto di attribuzione di punteggio tecnico migliorativo? Come indicato nel paragrafo del Capitolato Tecnico, il Fornitore dovrà predisporre e rendere disponibili gli opportuni sistemi di supporto relativi a: asset inventory; software distribution; gestione remota delle PdL; gestione remota delle Unità Periferiche di rete; gestione antivirus e antispyware; gestione della customer satisfaction. Tali sistemi e le relative funzionalità dovranno rispettare i requisiti e i vincoli espressi nel Capitolato Tecnico e le soluzioni informatiche proposte verranno valutate in sede di aggiudicazione sulla base dei criteri di valutazione tecnica indicati nella documentazione di gara. Contrariamente, relativamente ai sistemi di supporto per la gestione integrata delle utenze ed il repository documentale, il Fornitore dovrà obbligatoriamente utilizzare i sistemi messi a disposizione dal Centro InfoSapienza. 10

11 Il sistema SCCM 2012 in dotazione al Centro InfoSapienza verrà invece impiegato dal Centro stesso per attività autonome di raccolta dati, monitoraggio e verifica sulle apparecchiature gestite. DOMANDA N 30 Capitolato Tecnico - Punto SO.SS. RDOC Repository documentale. E possibile conoscere il sistema utilizzato da InfoSapienza che verrà messo a disposizione dei partecipanti per l intera durata contrattuale? Si chiede inoltre di conoscere il numero di utenti dell Ateneo che accederanno al sistema. Attualmente il Centro InfoSapienza dispone di repository documentali realizzati sia attraverso tecnologie di network file system condiviso in ambiente Microsoft che in ambienti di collaborazione via web (es. Microsoft SharePoint). La soluzione tecnica di dettaglio verrà predisposta nella fase di startup del servizio, anche in funzione della definizione delle procedure operative di dettaglio per l erogazione dei servizi ambito della fornitura. Relativamente ai servizi di fleet management oggetto della gara, il sistema di repository documentale vedrà come utenti solo il personale tecnico e gestionale sia del Centro Infosapienza che del Fornitore, interessato dai servizi stessi. Non è attualmente previsto l accesso da parte degli utenti dei servizi. DOMANDA N 31 Capitolato Tecnico Punto LO.UC. PCTC Thin Client. Si chiede conferma che il Thin Client debba essere con processore Quad-Core e disco fisso, in quanto solitamente questi prodotti non esistono sul mercato con tali processori e, generalmente, sono privi di disco fisso. Si confermano le caratteristiche minime obbligatorie Processore e Hard disk interno per i PC thin client indicate nel Capitolato Tecnico (Tabella 8). DOMANDA N 32 Capitolato Tecnico Punto LO.PP. STTR Stampante termica. Viene richiesto un prodotto con driver della stampante PCL6 e Postscript, solitamente non previsti per tali tipologie di prodotti. Si veda la risposta alla domanda n 28. DOMANDA N 33 Richiesta di proroga. In funzione delle richieste di cui sopra ma, soprattutto, per meglio definire l offerta globale verso la spettabile Università, Vi chiediamo la possibilità di concedere una proroga alla data di scadenza prevista del prossimo 5 agosto. 11

12 Proroga non concessa. DOMANDA N 34 In merito alle caratteristiche tecniche del PC (dotazione standard) pg. 52 del Capitolato tecnico in relazione alla caratteristica scheda madre interfaccia di storage. Si fa presente che la caratteristica intesa come minima risulta non comune fra i prodotti di mercato. Si prega di confermare tale caratteristica. Si veda la risposta alla domanda n 8. DOMANDA N 35 In merito alle caratteristiche tecniche del PC (dotazione standard) pg. 52 del Capitolato Tecnico in relazione alla scheda audio si richiede conferma della caratteristica 5.1. Si conferma la caratteristica minima obbligatoria Scheda madre Audio per i PC desktop standard indicata nel Capitolato Tecnico (Tabella 4). DOMANDA N 36 In merito alle caratteristiche tecniche dei PC (alte prestazioni) pg. 54 del Capitolato tecnico in relazione alla caratteristica scheda madre interfaccia di storage. Si fa presente che la caratteristica intesa come minima risulta non comune fra i prodotti di mercato. Si prega di confermare tale caratteristica. Si veda la risposta alla domanda n 8. DOMANDA N 37 In merito alle caratteristiche tecniche degli scanner ADF personali (dotazione standard) pg. 67 del Capitolato tecnico in relazione alla capacità di alimentazione di 50 fogli (A4). Si fa presente che la caratteristica intesa come minima risulta non comune fra i prodotti di mercato. Si prega di confermare tale caratteristica. Si conferma la caratteristica minima obbligatoria Capacità alimentazione documenti per gli scanner personali con ADF indicata nel Capitolato Tecnico (Tabella 18). 12

13 DOMANDA N 38 In merito alle caratteristiche tecniche delle stampanti LASER B/N personali pg. 63 si chiede di confermare il dato relativo al tempo di riscaldamento. La caratteristica minima obbligatoria Tempo di riscaldamento relativamente alla fornitura di stampanti laser in bianco/nero personali (Tabella 15 del Capitolato Tecnico) è un refuso, pertanto da trascurare. DOMANDA N 39 In riferimento alla lettera r) dell Art. 6 bis del Disciplinare di gara, cosa si intende per ultimi tre anni solari? Gli anni solari 2010, 2011 e 2012, da intendersi, ciascuno, per il periodo 1 gennaio 31 dicembre. DOMANDA N 40 Si richiede di confermare se è ritenuto dall Ateneo valido, come requisito tecnico richiesto dal disciplinare di gara Art. 6 lettera r), un esperienza, delle due, che abbia avuto una durata di più anni solari consecutivi per un numero superiore a 500 postazioni di lavoro ma con scadenza naturale contrattuale a Giugno del La richiesta è accolta in quanto l esperienza maturata rientra negli anni solari previsti all Art. 6 lett. r) del Disciplinare di Gara. DOMANDA N 41 Si richiede se viene considerato valido come requisito tecnico un contratto pluriennale nell oggetto del quale non viene espressamente indicato il numero di PDL gestite, dato facilmente comprensibile nel corpo del contratto e dalla entità economica dello stesso. A prescindere dall entità economica del contratto, requisito questo privo di rilievo in quanto non richiesto dal Disciplinare di Gara, si precisa che tutte le dichiarazioni rese sono oggetto di autocertificazione da parte dei soggetti concorrenti, ai sensi del DPR 445/2000, e pertanto soggette a verifica in seguito a sorteggio in sede di gara o aggiudicazione della stessa. Le eventuali dichiarazioni mendaci saranno oggetto di provvedimenti e segnalazioni alle Autorità competenti, in attuazione della normativa di riferimento. 13

14 DOMANDA N 42 Si richiede di confermare se nel numero medio di chiamate 230/250 indicate nel paragrafo del Capitolato Tecnico rientrano anche le chiamate relative alle IMAC. Il numero medio indicato include anche richieste IMAC-R qualora provenienti da utenti/pdl. Come illustrato nel paragrafo del Capitolato Tecnico, tali richieste rappresentano i cosiddetti blocchi singoli ; le richieste di blocchi massivi di norma non transitano invece dal servizio di Contact center. DOMANDA N 43 Si chiede di indicare, se presenti, le quantità e i modelli delle apparecchiature ancora in garanzia, già attualmente di proprietà dell Ateneo, indicate nel Capitolo 7 del Capitolato di Gara. All avvio dei servizi il Centro InfoSapienza definirà l effettivo parco HW di Proprietà che il Fornitore dovrà gestire nelle more del completamento di un rinnovo complessivo dell intero parco macchine entro il primo trimestre del secondo anno, secondo i princìpi e la pianificazione di riferimento illustrati nel capitolo 5.1 del Capitolato Tecnico. All avvio dei servizi l HW di Proprietà si potrà comunque assumere fuori garanzia, salvo minime eccezioni in quantità contenute, indicativamente nell ordine di PC desktop standard, notebook, scanner personali con ADF, stampanti termiche personali per etichette. DOMANDA N 44 Si chiede di confermare i valori riportati nelle caratteristiche minime migliorative indicate nei paragrafi tabella 5 e paragrafo tabella 7 relativamente al livello massimo di potenza sonora emessa (Lwad) misurato a livello Operatore secondo lo standard ISO 7779:2010, ECMA- 74 nello specifico modalità Idle 22 db (A) e Hard Disk attivo 26 db (A). Si confermano le caratteristiche minime migliorative Livello massimo di potenza sonora emessa (Lwad) misurato a livello Operatore secondo lo Standard ISO 7779:2010, ECMA-74 per i PC desktop standard ed i PC desktop ad alte prestazioni indicate nel Capitolato Tecnico (rispettivamente Tabella 5 e Tabella 7). DOMANDA N 45 Si chiede di confermare i valori riportati nelle caratteristiche minime migliorative indicate nei paragrafi tabella 5 e paragrafo tabella 7 relativamente al livello massimo di potenza sonora emessa (Lwad) misurato a livello Operatore secondo lo standard ISO 7779:2010, ECMA- 74 si intendono livelli massimi o livelli ponderati, o meglio possono essere accettate apparecchiature aventi livelli di potenza sonora (LWA) in funzione della frequenza aventi picchi massimi inferiori ai valori richiesti dal bando. 14

15 Si conferma che la caratteristica espressa è riferita alla misura Lwad, come definita dagli standard internazionali. DOMANDA N 46 Si richiede di confermare che in caso di almeno un requisito, anche di minore importanza (esempio livelli di rumorosità, efficienza dell alimentatore), non corrispondente alle caratteristiche minime obbligatorie delle apparecchiature oggetto della gara, c è pena esclusione dalla gara. Si conferma che la fornitura deve prevedere apparecchiature che rispettino tutti i requisiti minimi obbligatori, pena esclusione dalla gara. In sede di Offerta Tecnica (Allegato Modulo Offerta Tecnica) il Fornitore deve, per ogni apparecchiatura HW offerta in locazione operativa, descrivere in forma tabellare marca, modello e tutte le caratteristiche di dettaglio delle apparecchiature stesse. Come stabilito dall Art. 6 ter punto 11) del Disciplinare di Gara, la Relazione Tecnica e l eventuale certificazione allegata dovranno attestare la sussistenza dei requisiti richiesti dal Capitolato Tecnico (caratteristiche minime e requisiti di conformità). DOMANDA N 47 Si chiede di confermare i valori riportati nelle caratteristiche minime migliorative indicate nei paragrafi tabella 14 in merito alla frequenza di scansione khz (O) / Hz (V). Si conferma la caratteristica minima migliorativa Immagine/Display per i monitor LCD ad alte prestazioni indicata nel Capitolato Tecnico (Tabella 14). DOMANDA N 48 Si chiede se è possibile considerare ottemperante per quanto riguarda le dimensioni espresse nei valori minimi richiesti nella stampante a colori, indicate nel paragrafo , il rispetto del limite del volume di ingrombro della periferica che dalle misure espresse dal capitolato tecnico è pari a 80 litri anche se eccedenti ad alcune singole dimensioni. Si veda la risposta alla domanda n 11. DOMANDA N 49 Si chiede di specificare se nei valori minimi richiesti per le Stampanti Termiche, indicate nel paragrafo , relativamente alle interfacce si intende alternativa la USB standard rispetto a quella HI-speed USB 2.0 o l apparecchiatura fornita in locazione dovrà essere dotata di entrambe le interfacce. 15

16 Si veda la risposta alla domanda n 28. DOMANDA N 50 Si chiede di specificare meglio il criterio di valutazione tecnica relativa alle apparecchiature che hanno le caratteristiche minime migliorative, se nello specifico viene offerto un PC Desktop Standard pienamente conforme alle caratteristiche minime obbligatorie con aggiunta di solo alcune, e non tutte le caratteristiche minime migliorative indicate nel capitolato, le parziali caratteristiche minime migliorative offerte determineranno l assegnazione di una parte dei punti aggiuntivi previsti? I criteri di valutazione tecnica relativi alle caratteristiche migliorative dell HW, tutti di tipo tabellare come indicato all Art. 7 del Discliplinare di Gara (i quali pertanto possono essere valutati assegnando esclusivamente o zero punti o il punteggio massimo previsto), richiedono che le caratteristiche degli apparati proposti dal Fornitore siano tutte uguali o superiori alle caratteristiche minime migliorative indicate. Circa le modalità di valutazione si evidenzia in ogni caso quanto riportato nelle note di ogni singola scheda descrittiva del criterio di valutazione tecnica indicate nel Capitolato Tecnico, con riferimento alle diciture testuali richieste in sede di Offerta Tecnica. DOMANDA N 51 Stampante laser B/N personale. Nella sessione Caratteristiche Minime Obbligatorie è richiesto un Tempo di riscaldamento inferiore a 8 secondi. Si richiede di specificare in che modalità si intende considerare il tempo di riscaldamento: 1 Modalità macchina spenta (off) 2 Modalità Standby/Sleep Si veda la risposta alla domanda n 38. DOMANDA N 52 Stampante laser Multifunzione. Nella sessione Caratteristiche Minime Obbligatorie è richiesto una Velocità di Stampa pari a 41 ppm A4. Si richiede se è possibile offrire un prodotto con velocità di stampa pari a 40 ppm A4. Il valore della caratteristica minima obbligatoria Stampa Velocità di stampa pari a 41 ppm in A4 per le apparecchiature multifunzione laser di workgroup (Tabella 19 del Capitolato Tecnico) è un refuso. Il valore corretto della caratteristica è pari a 40 ppm A4. 16

17 DOMANDA N 53 Stampante laser Multifunzione. Nella sessione Caratteristiche Minime Obbligatorie, Scansione Funzione riduzione costi sono richieste le seguenti specifiche: 1 Stampa duplex 2 10 livelli di grigio per il risparmio di toner Si richiede di chiarire se trattasi di REFUSO. (Le specifiche richieste sembrano essere legate a funzionalità di stampa, non Scansione). Il nome della caratteristica Scansione Funzioni riduzione costi per le apparecchiature multifunzione laser di workgroup (Tabella 19 del Capitolato Tecnico) è un refuso. Il nome corretto della caratteristica è Stampa Funzioni riduzione costi. Il valore della caratteristica minima obbligatoria rimane confermato. DOMANDA N 54 Si richiede la possibilità di una proroga per la consegna della gara fissata per il giorno 5 agosto Si veda la risposta alla domanda n 33. DOMANDA N 55 In merito al facsimile DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA di cui al PUNTO 2 dell ART. 6 BIS del DISCIPLINARE DI GARA alla lettera G) a pagina 7 non è chiaro cosa riporta la dichiarazione. Sembrerebbe mancare la parte che porta la negatività OSSIA: NON SONO STATE PRONUNCIATE NEI CONFRONTI DEI CESSATI propria dello status in relazione ai cessati e, la possibilità di dichiarare per quanto a conoscenza del legale rappresentante, l assenza delle cause di esclusione degli stessi qualora i cessati siano irreperibili. Il punto g del Fac-simile Dichiarazione Sostitutiva viene così modificato: g) che sono state pronunciate sentenze di condanna passate in giudicato, e/o emessi decreti penali di condanna divenuti irrevocabili, e/o sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell art. 444 del c.p.p. per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale e/o per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18, nei confronti del titolare o del direttore (per le imprese individuali); dei soci o del direttore tecnico (per le società in nome collettivo); dei soci accomandatari o del direttore tecnico (per le società in accomandita semplice); degli amministratori muniti di potere di rappresentanza o del direttore tecnico, o del socio unico persona fisica, ovvero del socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci (per ogni altro tipo di società o consorzio), cessati dalla carica ricoperta nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando: (elencare i soggetti e le cariche ricoperte da cui sono cessati) 17

18 elencare i precedenti penali: OPPURE che nei confronti di: titolare o direttore (per le imprese individuali); soci o direttore tecnico (per le società in nome collettivo); soci accomandatari o direttore tecnico (per le società in accomandita semplice); amministratori muniti di potere di rappresentanza o direttore tecnico, o socio unico persona fisica, ovvero socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci (per ogni altro tipo di società o consorzio) che siano cessati dalla carica ricoperta nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando, non sono state pronunciate sentenze di condanna passate in giudicato, e/o emessi decreti penali di condanna divenuti irrevocabili, e/o sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell art. 444 del c.p.p. per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale e/o per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18; OPPURE che non ci sono soggetti cessati, nell anno antecedente la data di pubblicazione del Bando, dalla carica di titolare o direttore (per le imprese individuali); soci o direttore tecnico (per le società in nome collettivo); soci accomandatari o direttore tecnico (per le società in accomandita semplice); amministratori muniti di potere di rappresentanza o direttore tecnico, o socio unico persona fisica, ovvero socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci (per ogni altro tipo di società o consorzio). DOMANDA N 56 Il facsimile editato per la DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA di cui al PUNTO 2 dell ART. 6 BIS del DISCIPLINARE DI GARA, LETTERA f), CHE DEBBONO, PENA L ESCLUSIONE, PRESENTARE I SOGGETTI CESSATI DALLE CARICHE PREVISTI DALL ART. 38, COMMA 1, LETTERA c), ULTIMO CAPOVERSO, DEL D.LGS. 163/2006 E SS. MM. E II. a pagina 12 possa essere utilizzata dal legale rappresentante A SUA FIRMA, per emettere la dichiarazione a favore dei cessati qualora questi siano irreperibili. Si precisa che a causa di un refuso il seguente titolo: DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA di cui al PUNTO 2 dell ART. 6 BIS del DISCIPLINARE DI GARA, LETTERA f), CHE DEBBONO, PENA L ESCLUSIONE, PRESENTARE I SOGGETTI CESSATI DALE CARICHE PREVISTI DALL ART. 38, COMMA 1, LETTERA c), ULTIMO CAPOVERSO, DEL D.LGS. 163/2006 E SS. MM. E II. presente alla pagina 12 del FAC SIMILE DOMANDE E DICHIARAZIONI è così rettificato: DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA di cui al PUNTO 2 dell ART. 6 BIS del DISCIPLINARE DI GARA, LETTERA g), CHE DEBBONO, PENA L ESCLUSIONE, PRESENTARE I SOGGETTI CESSATI DALE CARICHE PREVISTI DALL ART. 38, COMMA 1, LETTERA c), ULTIMO CAPOVERSO, DEL D.LGS. 163/2006 E SS. MM. E II. 18

19 Si precisa, inoltre, che qualora ci siano soggetti cessati irreperibili, la dichiarazione di cui al quesito 2, può essere resa dal legale rappresentante singolarmente per ogni soggetto cessato. DOMANDA N 57 Si chiede di confermare se è attivo il sistema di AVCPASS e se le imprese sono obbligate ad inserire nella Busta A il PASSOE e nel sito dell AVCP i documenti richiesti. Con comunicato del Presidente dell AVCP: modifica alla deliberazione n. 111 del 20/12/2012 per l attuazione dell art. 6 bis del D.Lgs 163/2006 ss.mm.ii la decorrenza per l obbligo di verifica dei requisiti tramite AVCpass è stata slittata al 1 gennaio 2014, pertanto non è richiesto l inserimento del PASSOE nella Busta A. FINE DOMANDE 19

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale Da riportare su carta intestata Mod. 1 sez A Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ENTI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 14 PER

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) mod. dichiarazione sostitutiva possesso requisiti d ordine generale e speciale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) OGGETTO PROCEDURA

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445) ------ OGGETTO: CONTRATTO AI SENSI DELL ART. 153, COMMI 1-14, DEL D.LGS. N. 163/2006 (FINANZA DI PROGETTO) DI COSTRUZIONE

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici, ai sensi e per gli effetti dell art. 2, comma 225, L.n. 191/2009, per l affidamento dei Servizi

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

ADS-2100e Scanner desktop ad alta velocità per l'ufficio

ADS-2100e Scanner desktop ad alta velocità per l'ufficio ADS-2100e Scanner desktop ad alta Alimentatore automatico documenti da 50 fogli Alta qualità di scansione Velocità di scansione 24 ppm automatica fronte-retro Caratteristiche: Alta qualità Lo scanner ad

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO Manifestazione di interesse alla presentazione di progetti, iniziative e misure da inserire nella proposta di Accordo di Programma della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

Guida alla Convenzione. PC Desktop 12. - lotto 2

Guida alla Convenzione. PC Desktop 12. - lotto 2 Guida alla Convenzione PC Desktop 12 - lotto 2 Realizzato da azienda con sistema di gestione per la qualità certificato ISO 9001:2008 1. Premessa La presente Guida ha l obiettivo di illustrare la Convenzione

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno)

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno) COMUNE DI FORCE PROT. N. 5794 del 15 dicembre 2014 (Provincia Ascoli Piceno) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE - AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 163/2006 - DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

KV-S5055C. Innovativo meccanismo di alimentazione fogli. Scanner documenti a colori

KV-S5055C. Innovativo meccanismo di alimentazione fogli. Scanner documenti a colori Scanner documenti a colori KV-S5055C - Rilevamento documenti pinzati - Rilevamento ad ultrasuoni foglio doppio - Eccellente meccanismo del rullo. Inserimento documenti misti. Modalità carta lunga. 90 ppm

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli