FAQ CIG DOMANDA N 1. E possibile avere copia della documentazione di gara?

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FAQ CIG 5085816421 DOMANDA N 1. E possibile avere copia della documentazione di gara?"

Transcript

1 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI FLEET MANAGEMENT (GESTIONE POSTAZIONI DI LAVORO, LOCAZIONE E MANUTENZIONE DELLE APPARECCHIATURE HARDWARE ASSOCIATE, SERVIZI ORGANIZZATIVI E ACCESSORI) DOMANDA N 1 CIG FAQ E possibile avere copia della documentazione di gara? La documentazione è interamente consultabile e scaricabile in formato pdf dal sito internet della Sapienza, al seguente indirizzo: DOMANDA N 2 E' possibile che l istituto di credito che rilascia la referenza possa omettere il ruolo del firmatario? Art.6 punto 7 - Due o più referenze bancarie con, pena l esclusione, firma in originale leggibile, ruolo del firmatario e timbro dell istituto di credito che la rilascia e che sia operante in uno degli stati membri della UE, dalle quali risulti che l impresa partecipante ha sempre fatto fronte ai suoi impegni con regolarità e puntualità. In caso di raggruppamento, di consorzio ordinario di concorrenti o GEIE costituito o costituendo, tale requisito deve essere posseduto da tutte le imprese partecipanti; in caso di consorzi di cui all art. 34, co. 1, lett. b) e c), del D.Lgs. 163/2006 e ss. mm. e ii., il requisito deve essere posseduto dal consorzio concorrente. La mancanza di dette referenze sarà causa di esclusione. La referenza bancaria deve essere resa, pena esclusione, con firma in originale leggibile, con ruolo del firmatario e timbro dell'istituto di credito che la rilascia, così come disciplinato all'art.6 bis Busta A - Documentazione punto 7 del Disciplinare di Gara. In merito si precisa che i su citati elementi di riconoscibilità richiesti attribuisicono al documento requisiti di sostanza e di forma che consentono di riferirgli connotati intrinseci ed estrinseci di una vera e propria certificazione di cui il dichiarante ne assume la responsabilità (rif. Tar Catania sentenza del 18 febbraio 2013). DOMANDA N 3 Paragrafo ( LO.PP.STLB-Locazione operativa stampante laser in bianco/nero personale ). Si chiede il seguente chiarimento: il valore minimo richiesto per Consumi elettrici Conformità alle specifiche è EPA ENERGY STAR ver 5.0. Essendo tale valore riferito ai computers, si chiede se è corretto considerare, per le sole STAMPANTI, l ultima versione per esse prevista, ossia la EPA ENERGY STAR ver 1.2. Il valore della caratteristica minima obbligatoria Consumi elettrici Conformità alle specifiche pari a EPA ENERGY STAR versione 5.0 sia per le stampanti laser in bianco/nero personali (Tabella 15 del Capitolato Tecnico) sia per gli scanner personali con ADF (Tabella 18 del Capitolato Tecnico) è 1

2 un refuso. Il valore corretto della caratteristica per entrambe le tipologie di Unità Periferiche è pari a EPA ENERGY STAR versione 1.2. DOMANDA N 4 Si richiede a codesta Spettabile Stazione appaltante di conoscere maggiori dettagli in merito alla fatturazione dei servizi, di cui all appalto di cui trattasi. Nello specifico, occorre sapere se è prevista una fatturazione a canoni, se essi saranno mensili o di altra durata (bimestrali, trimestrali, etc.) e se la fatturazione sarà anticipata o posticipata. In ultimo, si chiede gentile conferma che, qualora fosse prevista la fatturazione a canoni, questi ultimi saranno comprensivi di tutti i servizi oggetto dell appalto. Le fatture dovranno essere emesse su base trimestrale posticipata e dovranno riguardare le prestazione dei servizi effettivamente erogati nel trimestre, oggetto di verbalizzazione e rendicontazione come meglio specificato al paragrafo DOMANDA N 5 Si chiede quali valori devono essere considerati validi come base di soglia per la valutazione economica del servizio di fleet management? E ammesso un valore della gara maggiore del valore che è stato deliberato? In riferimento all Art.3 del Disciplinare di gara si precisa che Il valore contrattuale dell appalto è pari a ,00 (euro duemilioninovantatremila/00), IVA esclusa, per l intero periodo contrattuale. L importo indicato è comprensivo degli oneri per la sicurezza derivanti da rischi da interferenza. Nel medesimo articolo è specificato che Non sono ammesse offerte in aumento. DOMANDA N 6 Documento o allegato di riferimento: Capitolato tecnico paragrafo GP.RM.CONT Contact Center pag. 30. Relativamente al servizio, a completamento delle informazioni fornite, si richiede di conoscere i seguenti dati: tempo medio di attesa; tempo medio di chiamata; tempo medio di attività post chiamata; andamento delle chiamate nell arco della giornata. Il tempo di attesa delle chiamate è soggetto allo SLA SL.GP.RM.CONT.1. Il tempo medio di chiamata non è significativo perché dipendente dalla tipologia di richiesta o segnalazione pervenuta e dal soddisfacimento o meno della stessa direttamente in fase di contatto. 2

3 Il tempo medio di attività post chiamata non è significativo perché dipendente dalla tipologia di richiesta o segnalazione pervenuta e dalla complessità delle azioni di risposta. Le chiamate sono pressoché uniformamente distribuite all interno dell orario di servizio, dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 17:30. DOMANDA N 7 Relativamente alla richiesta di fornitura di PC Desktop Standard si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile offrire uscita dvi-d, con adattatore esterno display port to dvi-d? Sì, è possibile, purché l adattatore sia incluso nella fornitura. Tale possibilità si applica anche alla fornitura di tutte le altre tipologie di Unità Centrali (PC desktop ad alte prestazioni, PC thin client, notebook). DOMANDA N 8 Relativamente alla richiesta di fornitura di PC Desktop ad alte prestazioni si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile avere maggiori delucidazioni sul valore 220 riportato come sysmark in base alle specifiche tecniche da voi indicate, risulta essere un valore 202 sysmark 2012 (220 lo si raggiunge con un ssd da almeno 128gb al posto dell hd da 1tb); è possibile offrire 2 porte sata 3.0 al posto di 3 porte sata 3.0? aggiungendo 2 porte sata porta esata, al posto di 3 sata 2.0? Il valore 220 per il benchmark è il valore minimo obbligatorio che la fornitura deve soddisfare, da calcolarsi sulla base della configurazione offerta dal fornitore, secondo le specifiche SYSMark Overall, SO MS 7 Professional 64 bit. Il valore della caratteristica minima obbligatoria Scheda madre Interfaccia di storage sia per i PC desktop standard (Tabella 4 del Capitolato Tecnico) sia per i PC desktop ad alte prestazioni (Tabella 6 del Capitolato Tecnico) è un refuso. Il valore viene rettificato come di seguito (valido per entrambe le tipologie di unità centrale): 2 connettori SATA 2 a 3 Gb/s; 2 connettori SATA 3 a 6 Gb/s. DOMANDA N 9 Relativamente alla richiesta di fornitura di PC Thin Client si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile offrire un prodotto con un volume in litri di 4,2 al posto dei 2 litri richiesti? è possibile offrire un processore con frequenza 3.1 ghz al posto di uno a 3.2 ghz? Non è possibile in quanto è necessario rispettare i requisiti minimi obbligatori richiesti. 3

4 DOMANDA N 10 Relativamente alla richiesta di fornitura di Notebook si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile offrire uscita dvi-d, con adattatore esterno display port to dvi-d? Si veda la risposta alla domanda n 7. DOMANDA N 11 Relativamente alla richiesta di fornitura di Multifunzione laser di workgroup si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile omettere la funzione stampa a libretto? è possibile offrire un prodotto che abbia capacità uscita massima fogli di 500 (non 3000 come richiesto? è possibile proporre un apparato che abbia le seguenti dimensioni: 745 x 681 x 1160 mm contro i 700 x 750 x 950 mm? No, la funzione Stampa a libretto non può essere omessa. Il valore della caratteristica minima obbligatoria Capacità carta Uscita per le apparecchiature multifunzione laser di workgroup (Tabella 19 del Capitolato Tecnico) relativa alla massima capacità di almeno 3000 fogli è un refuso, pertanto da trascurare. Rimane valida la capacità standard in uscita di 500 fogli. Si precisa che, per tutte tipologie di apparecchiature previste nella fornitura, nell ambito dei requisiti relativi alle dimensioni massime ammesse, le dimensioni L = Larghezza e P = Profondità sono interscambiabili. Inoltre per tutte le tipologie è ammissibile la fornitura di apparecchiature il cui volume massimo complessivo non superi il volume massimo richiesto nel Capitolato Tecnico, determinato dal prodotto delle dimensioni specificate. Nel caso specifico, l apparato proposto non è accettabile. DOMANDA N 12 Relativamente alla richiesta di fornitura di Scanner Personali con ADF si richiedono i seguenti chiarimenti: è possibile proporre un apparato che abbia le seguenti dimensioni LxPxA pari a 502 x 415 x 168 mm contro i 350 x 450 x 200 mm? Il valore della caratteristica minima obbligatoria Dimensioni massime (L x P x A, unità base) pari a 35 x 45 x 20 cm per gli scanner personali con ADF (Tabella 18 del Capitolato Tecnico) è un refuso. Il valore corretto della caratteristica è pari a 55 x 45 x 20 cm. Si veda inoltre la risposta alla domanda n 11. Nel caso specifico, le dimensioni dell apparato proposto sono accettabili. 4

5 DOMANDA N 13 Relativamente alla richiesta di fornitura di Stampante Laser BN si richiedono i seguenti chiarimenti: cosa si intende per produttività? Il ciclo operativo? Per produttività si intende il ciclo operativo, anche detto ciclo di lavoro o di funzionamento. DOMANDA N 14 Rif. Capitolato tecnico: par Locazione operativa stampante Laser a colori personale pagg Per le stampanti a colori, a fronte di una richiesta per un prodotto con dimensioni L x P x H (50 x 46 x 35 cm), il cui volume risulta essere pari a 80,5 litri, è possibile offrire un prodotto con le seguenti misure L x P x H ( 40,9 x 48,6 x 31,3 cm) il cui volume è di soli 62,21 litri? Si veda la risposta alla domanda n 11. Nel caso specifico, le dimensioni del prodotto proposto sono accettabili. DOMANDA N 15 Rif. Capitolato tecnico: par Locazione operativa scanner personale con ADF pagg Circa la richiesta degli scanner, si pongono i seguenti quesiti: E' possibile offrire un prodotto ad ottica CIS con illuminazione LED? Si tenga conto che quest'ultimo, mentre qualitativamente non produce differenze significative nelle immagini, presenta un consumo elettrico inferiore al CCD con illuminazione a luce CCFL. Inoltre lo scanner che intendiamo proporre è immediatamente pronto alla scansione, a differenza del CCD, dove è necessario attendere il riscaldamento della lampada. Per quanto concerne le dimensioni dello scanner, è sufficiente per l'ingombro che l'impronta sul tavolo dell'apparecchiatura sia equivalente a quella indicata? Lo scanner richiesto prevede che possa alimentare carta con grammatura fino a 127 g/m2. E' possibile offrire uno scanner che alimenti carta con grammatura fino a 120 g/m2 che risulta essere uno standard di mercato? Non è possibile offrire un prodotto ad ottica CIS; si conferma che il sensore immagine deve essere a tecnologia CCD. Relativamente alle dimensioni dello scanner, si veda la risposta alla domanda n 12. Si conferma la grammatura fino a 127 g/m2. DOMANDA N 16 Capitolato Tecnico punti , , , Relativamente alle dimensioni massime (LxPxA) XX x XX x XX, si chiede conferma che sia possibile offrire apparecchiature con un volume minore o pari al volume risultante dal calcolo con le misure massime indicate nel CT. 5

6 Si veda la risposta alla domanda n 11. DOMANDA N 17 Capitolato Tecnico: relativamente alle caratteristiche tecniche minime obbligatorie e caratteristiche tecniche minime migliorative, si chiede conferma che per le caratteristiche tecniche non specificate nelle "minime migliorative" siano da considerare come minime, le caratteristiche "minime obbligatorie". Le caratteristiche minime migliorative rappresentano integrazioni alle caratteristiche minime obbligatorie, tali che, laddove specificate, il relativo valore minimo migliorativo sostituisce il valore minimo obbligatorio. Per le caratteristiche non specificate fra quelle minime migliorative, si applicano i valori specificati come minimi obbligatori. DOMANDA N 18 Capitolato Tecnico punto Monitor LCD Standard. Relativamente alle caratteristiche minime migliorative: data la natura "Standard" del Monitor, diversi brand utilizzano solo fino al secondo decimale per esprimere i dot pitch, si chiede quindi conferma di poter offrire un monitor avente tutte le caratteristiche minime migliorative, con un dot pitch di 0,27, considerando che al massimo si sta concedendo una tolleranza dell'1,1%. Sì, è possibile. Si precisa che anche per gli altri valori di dot pitch / pixel pitch presenti nelle Tabelle 11, 12, 13 e 14 del Capitolato Tecnico, è ammessa la troncatura alla seconda cifra decimale. DOMANDA N 19 Capitolato Tecnico punto Notebook. Relativamente al dispositivo I/O - Interfacce esterne, 1 Porta video DVI e 1 Porta Video Display Port, si chiede conferma che la porta DVI sia ottenibile mediante adattatore VGA/DVI (come già previsto anche per il think Client). Si veda la risposta alla domanda n 7. DOMANDA N 20 Capitolato Tecnico punto Thinclient: Data la tipologia dei prodotti richiesti che per loro natura vengono utilizzati prevalentemente per applicazioni "cache based", e dove la dissipazione del calore, date le sue dimensioni ridottissime, riveste un ruolo fondamentale, si chiede conferma che sia possibile offrire un 6

7 prodotto che risponde a tutte le caratteristiche richieste, con una cache di 8 MB e equipaggiato con una CPU QUAD CORE con clock da 2.0GHz. Scheda Video - Output, 1 dual lik DVI e 1 Displayport e unitamente nel paragrafo Scheda Video - GPU è richiesto supporto fino a 3 monitor indipendenti, dato che con il supporto di 2 interfacce non è possibile collegare 3 monitor indipendenti direttamente, si chiede di confermare che la capacita di avere il supporto fino a 3 monitor indipendenti sia da considerarsi un refuso. Relativamente alle caratteristiche della CPU proposte, si confermano i requisiti minimi obbligatori espressi nella Tabella 8 del Capitolato Tecnico, pertanto la proposta non è accettabile. Il valore della caratteristica minima obbligatoria Scheda video GPU relativamente al supporto fino a tre display indipendenti è un refuso. Il valore corretto della caratteristica è il supporto fino a due display indipendenti. DOMANDA N 21 SO.SS - Sistemi di supporto - Paragrafo In ogni caso, l Università intende utilizzare il proprio sistema informatico di configuration management per attività autonome di raccolta dati, monitoraggio e verifica sulle apparecchiature gestite; tale sistema è attualmente costituito da un infrastruttura Microsoft System Center Configuration Manager 2012 (SCCM) con relative componenti software agent da installare sulle apparecchiature controllate. Si richiede di esplicitare tutte le funzioni della piattaforma SCCM che l Università intende utilizzare. Si chiede inoltre di specificare se l installazione è stata eseguita nella modalità standard o custom e, nel caso di installazione custom, di elencare le porte utilizzate. L installazione della piattaforma SCCM è standard (non sono presenti personalizzazioni del DB). Nel dettaglio l attuale configurazione prevede il seguente stato delle diverse funzionalità del sistema: Client Deployment Manuale con boundaries pre-configurate Out of Band Management Non configurato per assenza di Certification Authority e client compatibili AMT Remote Control Abilitato RDP e Configuration Manager Remote Control. Disabilitato il remote assistance Hardware Inventory Attiva Software Inventory Attiva ma non configurata Asset Intelligence Attiva e non personalizzata Software Metering Attiva e non personalizzata Power Management Attiva e non personalizzata Firewall Management Attiva e non personalizzata Exchange Server Connector Assente Mobile Device Client Non gestiti Endpoint Protection Attiva Software Deployment Attiva Software Update Attiva e non personalizzata Operating System Deployment Disattivata 7

8 Reporting Attiva Alerts Attiva Le porte attualmente attive sono: Client Requests-HTTP (TCP) 80 Client Requests-HTTPS (TCP) 443 Client Notification (TCP) Wake On LAN (UDP) DOMANDA N 22 GP.RM.SWDS - Software Distribution - Paragrafo "A titolo puramente indicativo, si fa presente che storicamente il servizio di software distribution già presente per gli attuali servizi di Fleet Management dell'ateneo, per aggiornamenti ordinari (diversi dal patch management, di norma giornaliero) o per interventi urgenti è stato attivato mediamente una volta al mese". Si richiede, possibilmente, di esplicitare quante sw distribution all anno occorre prevedere e se occorre prevedere sw distribution di pacchetti aggiuntivi oltre a quelli indicati nel capitolato. Come descritto nel Capitolato Tecnico, l attività di software distribution è solo parzialmente pianificabile; si rimanda pertanto al dato storico già fornito a titolo indicativo. La distribuzione potrà interessare ogni componente applicativa (configurazione e/o applicazione) facente parte della Postazione di Lavoro e necessaria all operatività degli utenti. DOMANDA N 23 GP.LC.IMAC - Paragrafo Install / Move / Add / Change / Remove (IMAC-R). "Al fornitore è richiesto di erogare un numero di operazioni IMAC-R per anno (ossia ogni 12 mesi dalla data di sottoscrizione del contratto) pari al più al 100% del numero massimo di pdl gestite trimestralmente nell'anno di riferimento". Si richiede se il numero di IMAC da prevedere annualmente corrisponda al numero di Pdl prese in gestione. La numerosità delle PdL gestite nell ambito dei servizi di fleet management in linea generale può variare trimestralmente, secondo i princìpi indicati nel capitolo 3.2 del Capitolato Tecnico. Nell arco dell anno (così come definito nel capoverso citato), andrà considerato il numero massimo di PdL gestite nei quattro trimestri. Tale numero massimo rappresenterà il numero di operazioni IMAC-R al più richieste al fornitore per l anno medesimo. DOMANDA N 24 GP Gestione della PdL - Condizioni generali - Paragrafo "Rientra nei servizi complessivi ambito dell'appalto, la disponibilità a erogare attività di gestione delle PdL in orario di lavoro diversi dalla finestra di servizio ordinaria (specificata di seguito) e/o ad intervenire nei giorni festivi, senza ulteriori oneri per l'università, solo in casi eccezionali o preventivamente programmati, dietro richiesta formale dell'università, per un monte ore 8

9 complessivo sul parco macchine gestito, anche non continuativo, non superiore alle 40 ore/uomo lavorative per anno solare." Si richiede di dettagliare l'estensione oraria di massimo 40 ore/uomo lavorative per anno solare: è da prevedere un'estensione oraria H24/da lunedì a venerdì oppure H24/365 gg festivi inclusi oppure altro? L estensione possibile è limitata alla finestra dalle 7:00 alle 22:00, tutti i giorni festivi inclusi. DOMANDA N 25 SO.SS.VRUS - Sistema di gestione antivirus e antispyware "Nell'ambito delle funzionalità offerte dalla soluzione, dovrà essere garantito da parte del Fornitore l'accesso ad un laboratorio di analisi, con reattività entro un giorno lavorativo (Next Business Day), in grado di supportare tempestivamente la rilevazione e l'identificazione di minacce e di fornire indicazioni su workaround o azioni risolutive da applicare." Si richiede di confermare se il requisito del servizio possa essere soddisfatto mediante la fornitura di un supporto del produttore della soluzione antivirus (Vendor) con la possibilità di sottomettere ad analisi file malevoli o file sospetti. Il requisito può essere soddisfatto mediante il supporto del produttore della soluzione antivirus (vendor). Si ribadisce, come indicato nel Capitolato Tecnico, la necessità di fornire la componente reattiva e propositiva del servizio, ossia fornire indicazioni su workaround o azioni risolutive da applicare. DOMANDA N 26 Si richiede di quantificare e caratterizzare il numero di PdL su cui risultano installati sistemi operativi e/o sw di base non più manutenuti dai Vendor (es. MS Windows 2000). Attualmente circa il 65% delle PdL presenta Microsoft Windows XP installato. E in corso una progressiva migrazione a Microsoft Windows 7. Le PdL non migrate all avvio del contratto avranno priorità nella sostituizione con nuove PdL nel primo anno di erogazione della fornitura. DOMANDA N 27 Si richiede, se possibile, la messa a disposizione del file xls con il quale è' stata realizzata la tabella presente nel modulo di offerta economica (Parte B), necessaria all'inserimento dei valori economici offerti. Verrà resa disponibile, sulla pagina web la versione non ufficiale del Modulo Offerta Economica, Parte B, in formato Word. 9

10 DOMANDA N 28 Si richiedono delucidazioni su Caratteristiche minime Stampante termica personale: chiarimento in merito alla voce driver PCL o post script (sono driver relativi a stampanti laser non barcode); chiarimento rispetto la USB, c e una ridondanza usb standard o usb high speed 2.0; la tecnologia di stampa delle stampanti termiche di etichette richieste, è a trasferimento termico o termico diretto? in merito all etichettature per quanto a lungo il documento protocollato deve essere archiviabile. in merito ai kit da fornire può andar bene come misura un etichetta di larghezza compresa tra i 70 ed 78 mm e lunghezza 32-35mm. La caratteristica minima obbligatoria Driver della stampante relativamente alla fornitura di stampanti termiche personali per etichette (Tabella 17 del Capitolato Tecnico) è un refuso, pertanto da trascurare. Relativamente alla caratteristica Interfaccia (Tabella 17) il valore Interfaccia USB standard è da intendersi riferito ad una porta USB 1.1. E comunque sufficiente la disponibilità sull apparecchiatura fornita di un unica porta USB 2.0 retro-compatibile con la versione 1.1. La tecnologia di stampa deve essere a trasferimento termico. Si precisa che i kit da fornire, come indicato nelle condizioni generali del servizio di locazione operativa (paragrafo del Capitolato Tecnico) non includono la carta e i supporti di stampa, ivi comprese le etichette. DOMANDA N 29 Capitolato Tecnico Punto SO.SS. Sistemi di supporto. L Università risulta dotata del sistema Microsoft System Center Configuration Manager 2012 (SCCM). Tale soluzione potrà essere utilizzata dai partecipanti per l intera durata contrattuale? In caso di risposta affermativa, la soluzione SCCM sarà oggetto di attribuzione di punteggio tecnico migliorativo? Come indicato nel paragrafo del Capitolato Tecnico, il Fornitore dovrà predisporre e rendere disponibili gli opportuni sistemi di supporto relativi a: asset inventory; software distribution; gestione remota delle PdL; gestione remota delle Unità Periferiche di rete; gestione antivirus e antispyware; gestione della customer satisfaction. Tali sistemi e le relative funzionalità dovranno rispettare i requisiti e i vincoli espressi nel Capitolato Tecnico e le soluzioni informatiche proposte verranno valutate in sede di aggiudicazione sulla base dei criteri di valutazione tecnica indicati nella documentazione di gara. Contrariamente, relativamente ai sistemi di supporto per la gestione integrata delle utenze ed il repository documentale, il Fornitore dovrà obbligatoriamente utilizzare i sistemi messi a disposizione dal Centro InfoSapienza. 10

11 Il sistema SCCM 2012 in dotazione al Centro InfoSapienza verrà invece impiegato dal Centro stesso per attività autonome di raccolta dati, monitoraggio e verifica sulle apparecchiature gestite. DOMANDA N 30 Capitolato Tecnico - Punto SO.SS. RDOC Repository documentale. E possibile conoscere il sistema utilizzato da InfoSapienza che verrà messo a disposizione dei partecipanti per l intera durata contrattuale? Si chiede inoltre di conoscere il numero di utenti dell Ateneo che accederanno al sistema. Attualmente il Centro InfoSapienza dispone di repository documentali realizzati sia attraverso tecnologie di network file system condiviso in ambiente Microsoft che in ambienti di collaborazione via web (es. Microsoft SharePoint). La soluzione tecnica di dettaglio verrà predisposta nella fase di startup del servizio, anche in funzione della definizione delle procedure operative di dettaglio per l erogazione dei servizi ambito della fornitura. Relativamente ai servizi di fleet management oggetto della gara, il sistema di repository documentale vedrà come utenti solo il personale tecnico e gestionale sia del Centro Infosapienza che del Fornitore, interessato dai servizi stessi. Non è attualmente previsto l accesso da parte degli utenti dei servizi. DOMANDA N 31 Capitolato Tecnico Punto LO.UC. PCTC Thin Client. Si chiede conferma che il Thin Client debba essere con processore Quad-Core e disco fisso, in quanto solitamente questi prodotti non esistono sul mercato con tali processori e, generalmente, sono privi di disco fisso. Si confermano le caratteristiche minime obbligatorie Processore e Hard disk interno per i PC thin client indicate nel Capitolato Tecnico (Tabella 8). DOMANDA N 32 Capitolato Tecnico Punto LO.PP. STTR Stampante termica. Viene richiesto un prodotto con driver della stampante PCL6 e Postscript, solitamente non previsti per tali tipologie di prodotti. Si veda la risposta alla domanda n 28. DOMANDA N 33 Richiesta di proroga. In funzione delle richieste di cui sopra ma, soprattutto, per meglio definire l offerta globale verso la spettabile Università, Vi chiediamo la possibilità di concedere una proroga alla data di scadenza prevista del prossimo 5 agosto. 11

12 Proroga non concessa. DOMANDA N 34 In merito alle caratteristiche tecniche del PC (dotazione standard) pg. 52 del Capitolato tecnico in relazione alla caratteristica scheda madre interfaccia di storage. Si fa presente che la caratteristica intesa come minima risulta non comune fra i prodotti di mercato. Si prega di confermare tale caratteristica. Si veda la risposta alla domanda n 8. DOMANDA N 35 In merito alle caratteristiche tecniche del PC (dotazione standard) pg. 52 del Capitolato Tecnico in relazione alla scheda audio si richiede conferma della caratteristica 5.1. Si conferma la caratteristica minima obbligatoria Scheda madre Audio per i PC desktop standard indicata nel Capitolato Tecnico (Tabella 4). DOMANDA N 36 In merito alle caratteristiche tecniche dei PC (alte prestazioni) pg. 54 del Capitolato tecnico in relazione alla caratteristica scheda madre interfaccia di storage. Si fa presente che la caratteristica intesa come minima risulta non comune fra i prodotti di mercato. Si prega di confermare tale caratteristica. Si veda la risposta alla domanda n 8. DOMANDA N 37 In merito alle caratteristiche tecniche degli scanner ADF personali (dotazione standard) pg. 67 del Capitolato tecnico in relazione alla capacità di alimentazione di 50 fogli (A4). Si fa presente che la caratteristica intesa come minima risulta non comune fra i prodotti di mercato. Si prega di confermare tale caratteristica. Si conferma la caratteristica minima obbligatoria Capacità alimentazione documenti per gli scanner personali con ADF indicata nel Capitolato Tecnico (Tabella 18). 12

13 DOMANDA N 38 In merito alle caratteristiche tecniche delle stampanti LASER B/N personali pg. 63 si chiede di confermare il dato relativo al tempo di riscaldamento. La caratteristica minima obbligatoria Tempo di riscaldamento relativamente alla fornitura di stampanti laser in bianco/nero personali (Tabella 15 del Capitolato Tecnico) è un refuso, pertanto da trascurare. DOMANDA N 39 In riferimento alla lettera r) dell Art. 6 bis del Disciplinare di gara, cosa si intende per ultimi tre anni solari? Gli anni solari 2010, 2011 e 2012, da intendersi, ciascuno, per il periodo 1 gennaio 31 dicembre. DOMANDA N 40 Si richiede di confermare se è ritenuto dall Ateneo valido, come requisito tecnico richiesto dal disciplinare di gara Art. 6 lettera r), un esperienza, delle due, che abbia avuto una durata di più anni solari consecutivi per un numero superiore a 500 postazioni di lavoro ma con scadenza naturale contrattuale a Giugno del La richiesta è accolta in quanto l esperienza maturata rientra negli anni solari previsti all Art. 6 lett. r) del Disciplinare di Gara. DOMANDA N 41 Si richiede se viene considerato valido come requisito tecnico un contratto pluriennale nell oggetto del quale non viene espressamente indicato il numero di PDL gestite, dato facilmente comprensibile nel corpo del contratto e dalla entità economica dello stesso. A prescindere dall entità economica del contratto, requisito questo privo di rilievo in quanto non richiesto dal Disciplinare di Gara, si precisa che tutte le dichiarazioni rese sono oggetto di autocertificazione da parte dei soggetti concorrenti, ai sensi del DPR 445/2000, e pertanto soggette a verifica in seguito a sorteggio in sede di gara o aggiudicazione della stessa. Le eventuali dichiarazioni mendaci saranno oggetto di provvedimenti e segnalazioni alle Autorità competenti, in attuazione della normativa di riferimento. 13

14 DOMANDA N 42 Si richiede di confermare se nel numero medio di chiamate 230/250 indicate nel paragrafo del Capitolato Tecnico rientrano anche le chiamate relative alle IMAC. Il numero medio indicato include anche richieste IMAC-R qualora provenienti da utenti/pdl. Come illustrato nel paragrafo del Capitolato Tecnico, tali richieste rappresentano i cosiddetti blocchi singoli ; le richieste di blocchi massivi di norma non transitano invece dal servizio di Contact center. DOMANDA N 43 Si chiede di indicare, se presenti, le quantità e i modelli delle apparecchiature ancora in garanzia, già attualmente di proprietà dell Ateneo, indicate nel Capitolo 7 del Capitolato di Gara. All avvio dei servizi il Centro InfoSapienza definirà l effettivo parco HW di Proprietà che il Fornitore dovrà gestire nelle more del completamento di un rinnovo complessivo dell intero parco macchine entro il primo trimestre del secondo anno, secondo i princìpi e la pianificazione di riferimento illustrati nel capitolo 5.1 del Capitolato Tecnico. All avvio dei servizi l HW di Proprietà si potrà comunque assumere fuori garanzia, salvo minime eccezioni in quantità contenute, indicativamente nell ordine di PC desktop standard, notebook, scanner personali con ADF, stampanti termiche personali per etichette. DOMANDA N 44 Si chiede di confermare i valori riportati nelle caratteristiche minime migliorative indicate nei paragrafi tabella 5 e paragrafo tabella 7 relativamente al livello massimo di potenza sonora emessa (Lwad) misurato a livello Operatore secondo lo standard ISO 7779:2010, ECMA- 74 nello specifico modalità Idle 22 db (A) e Hard Disk attivo 26 db (A). Si confermano le caratteristiche minime migliorative Livello massimo di potenza sonora emessa (Lwad) misurato a livello Operatore secondo lo Standard ISO 7779:2010, ECMA-74 per i PC desktop standard ed i PC desktop ad alte prestazioni indicate nel Capitolato Tecnico (rispettivamente Tabella 5 e Tabella 7). DOMANDA N 45 Si chiede di confermare i valori riportati nelle caratteristiche minime migliorative indicate nei paragrafi tabella 5 e paragrafo tabella 7 relativamente al livello massimo di potenza sonora emessa (Lwad) misurato a livello Operatore secondo lo standard ISO 7779:2010, ECMA- 74 si intendono livelli massimi o livelli ponderati, o meglio possono essere accettate apparecchiature aventi livelli di potenza sonora (LWA) in funzione della frequenza aventi picchi massimi inferiori ai valori richiesti dal bando. 14

15 Si conferma che la caratteristica espressa è riferita alla misura Lwad, come definita dagli standard internazionali. DOMANDA N 46 Si richiede di confermare che in caso di almeno un requisito, anche di minore importanza (esempio livelli di rumorosità, efficienza dell alimentatore), non corrispondente alle caratteristiche minime obbligatorie delle apparecchiature oggetto della gara, c è pena esclusione dalla gara. Si conferma che la fornitura deve prevedere apparecchiature che rispettino tutti i requisiti minimi obbligatori, pena esclusione dalla gara. In sede di Offerta Tecnica (Allegato Modulo Offerta Tecnica) il Fornitore deve, per ogni apparecchiatura HW offerta in locazione operativa, descrivere in forma tabellare marca, modello e tutte le caratteristiche di dettaglio delle apparecchiature stesse. Come stabilito dall Art. 6 ter punto 11) del Disciplinare di Gara, la Relazione Tecnica e l eventuale certificazione allegata dovranno attestare la sussistenza dei requisiti richiesti dal Capitolato Tecnico (caratteristiche minime e requisiti di conformità). DOMANDA N 47 Si chiede di confermare i valori riportati nelle caratteristiche minime migliorative indicate nei paragrafi tabella 14 in merito alla frequenza di scansione khz (O) / Hz (V). Si conferma la caratteristica minima migliorativa Immagine/Display per i monitor LCD ad alte prestazioni indicata nel Capitolato Tecnico (Tabella 14). DOMANDA N 48 Si chiede se è possibile considerare ottemperante per quanto riguarda le dimensioni espresse nei valori minimi richiesti nella stampante a colori, indicate nel paragrafo , il rispetto del limite del volume di ingrombro della periferica che dalle misure espresse dal capitolato tecnico è pari a 80 litri anche se eccedenti ad alcune singole dimensioni. Si veda la risposta alla domanda n 11. DOMANDA N 49 Si chiede di specificare se nei valori minimi richiesti per le Stampanti Termiche, indicate nel paragrafo , relativamente alle interfacce si intende alternativa la USB standard rispetto a quella HI-speed USB 2.0 o l apparecchiatura fornita in locazione dovrà essere dotata di entrambe le interfacce. 15

16 Si veda la risposta alla domanda n 28. DOMANDA N 50 Si chiede di specificare meglio il criterio di valutazione tecnica relativa alle apparecchiature che hanno le caratteristiche minime migliorative, se nello specifico viene offerto un PC Desktop Standard pienamente conforme alle caratteristiche minime obbligatorie con aggiunta di solo alcune, e non tutte le caratteristiche minime migliorative indicate nel capitolato, le parziali caratteristiche minime migliorative offerte determineranno l assegnazione di una parte dei punti aggiuntivi previsti? I criteri di valutazione tecnica relativi alle caratteristiche migliorative dell HW, tutti di tipo tabellare come indicato all Art. 7 del Discliplinare di Gara (i quali pertanto possono essere valutati assegnando esclusivamente o zero punti o il punteggio massimo previsto), richiedono che le caratteristiche degli apparati proposti dal Fornitore siano tutte uguali o superiori alle caratteristiche minime migliorative indicate. Circa le modalità di valutazione si evidenzia in ogni caso quanto riportato nelle note di ogni singola scheda descrittiva del criterio di valutazione tecnica indicate nel Capitolato Tecnico, con riferimento alle diciture testuali richieste in sede di Offerta Tecnica. DOMANDA N 51 Stampante laser B/N personale. Nella sessione Caratteristiche Minime Obbligatorie è richiesto un Tempo di riscaldamento inferiore a 8 secondi. Si richiede di specificare in che modalità si intende considerare il tempo di riscaldamento: 1 Modalità macchina spenta (off) 2 Modalità Standby/Sleep Si veda la risposta alla domanda n 38. DOMANDA N 52 Stampante laser Multifunzione. Nella sessione Caratteristiche Minime Obbligatorie è richiesto una Velocità di Stampa pari a 41 ppm A4. Si richiede se è possibile offrire un prodotto con velocità di stampa pari a 40 ppm A4. Il valore della caratteristica minima obbligatoria Stampa Velocità di stampa pari a 41 ppm in A4 per le apparecchiature multifunzione laser di workgroup (Tabella 19 del Capitolato Tecnico) è un refuso. Il valore corretto della caratteristica è pari a 40 ppm A4. 16

17 DOMANDA N 53 Stampante laser Multifunzione. Nella sessione Caratteristiche Minime Obbligatorie, Scansione Funzione riduzione costi sono richieste le seguenti specifiche: 1 Stampa duplex 2 10 livelli di grigio per il risparmio di toner Si richiede di chiarire se trattasi di REFUSO. (Le specifiche richieste sembrano essere legate a funzionalità di stampa, non Scansione). Il nome della caratteristica Scansione Funzioni riduzione costi per le apparecchiature multifunzione laser di workgroup (Tabella 19 del Capitolato Tecnico) è un refuso. Il nome corretto della caratteristica è Stampa Funzioni riduzione costi. Il valore della caratteristica minima obbligatoria rimane confermato. DOMANDA N 54 Si richiede la possibilità di una proroga per la consegna della gara fissata per il giorno 5 agosto Si veda la risposta alla domanda n 33. DOMANDA N 55 In merito al facsimile DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA di cui al PUNTO 2 dell ART. 6 BIS del DISCIPLINARE DI GARA alla lettera G) a pagina 7 non è chiaro cosa riporta la dichiarazione. Sembrerebbe mancare la parte che porta la negatività OSSIA: NON SONO STATE PRONUNCIATE NEI CONFRONTI DEI CESSATI propria dello status in relazione ai cessati e, la possibilità di dichiarare per quanto a conoscenza del legale rappresentante, l assenza delle cause di esclusione degli stessi qualora i cessati siano irreperibili. Il punto g del Fac-simile Dichiarazione Sostitutiva viene così modificato: g) che sono state pronunciate sentenze di condanna passate in giudicato, e/o emessi decreti penali di condanna divenuti irrevocabili, e/o sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell art. 444 del c.p.p. per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale e/o per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18, nei confronti del titolare o del direttore (per le imprese individuali); dei soci o del direttore tecnico (per le società in nome collettivo); dei soci accomandatari o del direttore tecnico (per le società in accomandita semplice); degli amministratori muniti di potere di rappresentanza o del direttore tecnico, o del socio unico persona fisica, ovvero del socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci (per ogni altro tipo di società o consorzio), cessati dalla carica ricoperta nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando: (elencare i soggetti e le cariche ricoperte da cui sono cessati) 17

18 elencare i precedenti penali: OPPURE che nei confronti di: titolare o direttore (per le imprese individuali); soci o direttore tecnico (per le società in nome collettivo); soci accomandatari o direttore tecnico (per le società in accomandita semplice); amministratori muniti di potere di rappresentanza o direttore tecnico, o socio unico persona fisica, ovvero socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci (per ogni altro tipo di società o consorzio) che siano cessati dalla carica ricoperta nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando, non sono state pronunciate sentenze di condanna passate in giudicato, e/o emessi decreti penali di condanna divenuti irrevocabili, e/o sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell art. 444 del c.p.p. per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale e/o per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18; OPPURE che non ci sono soggetti cessati, nell anno antecedente la data di pubblicazione del Bando, dalla carica di titolare o direttore (per le imprese individuali); soci o direttore tecnico (per le società in nome collettivo); soci accomandatari o direttore tecnico (per le società in accomandita semplice); amministratori muniti di potere di rappresentanza o direttore tecnico, o socio unico persona fisica, ovvero socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci (per ogni altro tipo di società o consorzio). DOMANDA N 56 Il facsimile editato per la DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA di cui al PUNTO 2 dell ART. 6 BIS del DISCIPLINARE DI GARA, LETTERA f), CHE DEBBONO, PENA L ESCLUSIONE, PRESENTARE I SOGGETTI CESSATI DALLE CARICHE PREVISTI DALL ART. 38, COMMA 1, LETTERA c), ULTIMO CAPOVERSO, DEL D.LGS. 163/2006 E SS. MM. E II. a pagina 12 possa essere utilizzata dal legale rappresentante A SUA FIRMA, per emettere la dichiarazione a favore dei cessati qualora questi siano irreperibili. Si precisa che a causa di un refuso il seguente titolo: DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA di cui al PUNTO 2 dell ART. 6 BIS del DISCIPLINARE DI GARA, LETTERA f), CHE DEBBONO, PENA L ESCLUSIONE, PRESENTARE I SOGGETTI CESSATI DALE CARICHE PREVISTI DALL ART. 38, COMMA 1, LETTERA c), ULTIMO CAPOVERSO, DEL D.LGS. 163/2006 E SS. MM. E II. presente alla pagina 12 del FAC SIMILE DOMANDE E DICHIARAZIONI è così rettificato: DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA di cui al PUNTO 2 dell ART. 6 BIS del DISCIPLINARE DI GARA, LETTERA g), CHE DEBBONO, PENA L ESCLUSIONE, PRESENTARE I SOGGETTI CESSATI DALE CARICHE PREVISTI DALL ART. 38, COMMA 1, LETTERA c), ULTIMO CAPOVERSO, DEL D.LGS. 163/2006 E SS. MM. E II. 18

19 Si precisa, inoltre, che qualora ci siano soggetti cessati irreperibili, la dichiarazione di cui al quesito 2, può essere resa dal legale rappresentante singolarmente per ogni soggetto cessato. DOMANDA N 57 Si chiede di confermare se è attivo il sistema di AVCPASS e se le imprese sono obbligate ad inserire nella Busta A il PASSOE e nel sito dell AVCP i documenti richiesti. Con comunicato del Presidente dell AVCP: modifica alla deliberazione n. 111 del 20/12/2012 per l attuazione dell art. 6 bis del D.Lgs 163/2006 ss.mm.ii la decorrenza per l obbligo di verifica dei requisiti tramite AVCpass è stata slittata al 1 gennaio 2014, pertanto non è richiesto l inserimento del PASSOE nella Busta A. FINE DOMANDE 19

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005?

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005? Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

Scheda A Domanda di partecipazione

Scheda A Domanda di partecipazione Procedura aperta per il servizio di tesoreria per il Consiglio regionale dell Abruzzo. CIG 6378273D60 La società rappresentata da nato a il residente a in C.F. in qualità di 1 denominazione/sede legale

Dettagli

FOGLIO DI CONDIZIONI

FOGLIO DI CONDIZIONI Richiesta offerta per fornitura di n 3 computer desktop, n 2 monitor 17 LCD, n 1 fotocameta digitale, n 1 multifunzione (Stampante/Scanner/Fotocopiatore), n 1 stampante laser b/n A3, n 1 perno per alimentatore

Dettagli

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino Gara a procedura aperta per l affidamento di servizi di supporto tecnico-informatico agli u- tenti dei sistemi informativi gestionali di ENAV S.p.A. CHIARIMENTI A seguito di richiesta di chiarimenti ed

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG. QUESITO N.1 Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.: 620254560D A) Atteso che il capitolato Tecnico Allegati 1

Dettagli

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO MENSA AZIENDALE

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO MENSA AZIENDALE AZIENDA MOBILITÀ E TRASPORTI S.p.A. di GENOVA FAC SIMILE ZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO MENSA AZIENDALE 1/7 BANDO PUNTO III).2.1 - ZIONE LETTERA C) (REQUISITI DI CUI ALL ART

Dettagli

All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto

All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto Prot. n. 5598 /A22 Alessandria, 29/08/2013 All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto OGGETTO : Bando di gara con procedura d urgenza per la fornitura di 41 notebook Tutte le Ditte interessate ed

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

Gara per la fornitura di Personal Computer portatili a ridotto impatto ambientale e dei servizi connessi per le Pubbliche Amministrazioni ID 1536

Gara per la fornitura di Personal Computer portatili a ridotto impatto ambientale e dei servizi connessi per le Pubbliche Amministrazioni ID 1536 Gara per la fornitura di Personal Computer portatili a ridotto impatto ambientale e dei servizi connessi per le Pubbliche Amministrazioni ID 1536 I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it

Dettagli

MODELLO DI DICHIARAZIONE DELL IMPRESA AUSILIARIA

MODELLO DI DICHIARAZIONE DELL IMPRESA AUSILIARIA Allegato 2d MODELLO DI DICHIARAZIONE DELL IMPRESA AUSILIARIA OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento del servizio di trasporto scolastico per gli anni scolastici 2014/2015; 2015/2016; 2016/2017. CIG

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna Prot.n. 2515 /C14 San Lazzaro, 27.05.2014 All albo dell Istituto Al sito della scuola Alle Ditte interessate IL DIRIGENTE SCOLASTICO Visto il D.P.R. n.275/99-regolamento dell autonomia Visto il D.I. 1

Dettagli

ALLEGATO 5 - Busta B. ALLEGATO 5 al Disciplinare di Gara MODELLO DI OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 5 - Busta B. ALLEGATO 5 al Disciplinare di Gara MODELLO DI OFFERTA TECNICA ALLEGATO 5 al Disciplinare di Gara MODELLO DI OFFERTA TECNICA 1 FAC - SIMILE OFFERTA TECNICA Spett.le INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Via San Francesco d Assisi

Dettagli

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Spett.le Associazione Trento RISE Ufficio Legale Legal Affairs Via Sommarive, 18 38123 Povo Trento Italy - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000,

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 1 Oggetto della fornitura Il presente Capitolato ha per

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

FAC SIMILE DICHIARAZIONI AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI PULIZIA AZIENDALI E ATTIVITÀ ACCESSORIE SUDDIVISI IN TRE SEPARATI LOTTI

FAC SIMILE DICHIARAZIONI AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI PULIZIA AZIENDALI E ATTIVITÀ ACCESSORIE SUDDIVISI IN TRE SEPARATI LOTTI AZIENDA MOBILITÀ E TRASPORTI S.p.A. di GENOVA FAC SIMILE ZIONI AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI PULIZIA AZIENDALI E ATTIVITÀ ACCESSORIE SUDDIVISI IN TRE SEPARATI LOTTI 1/9 BANDO PUNTO III).1.4 - ZIONE LETTERE

Dettagli

Capitolato tecnico. Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals.

Capitolato tecnico. Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals. Capitolato tecnico Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals. Gestione posti di lavoro - Capitolato Tecnico - 1 INDICAZIONI E RIFERIMENTI PRELIMINARI L Enpals

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DELL ATTO DI NOTORIETÀ (AI SENSI DEGLI ARTT.46 E 47 DEL D.P.R. N.445/2000), DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DELL

Dettagli

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio

Dettagli

Per Consorzio di Cooperative /Consorzio Stabile. Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Procedura per l affidamento dei

Per Consorzio di Cooperative /Consorzio Stabile. Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Procedura per l affidamento dei Per Consorzio di Cooperative /Consorzio Stabile Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 Procedura per l affidamento dei C.I.G.: xxxxxxxxxxxxxxxxxx Io sottoscritto nato a il in qualità

Dettagli

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE PNEUMATICI PER AUTOBUS

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE PNEUMATICI PER AUTOBUS AZIENDA MOBILITÀ E TRASPORTI S.p.A. di GENOVA FAC SIMILE ZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE PNEUMATICI PER AUTOBUS 1/5 BANDO PUNTO III.2.1 - ZIONE LETTERA C) (REQUISITI

Dettagli

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA MODELLO C/ 1 DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA Alla SPL SEZZE SPA Via Umberto I 04018 Sezze (LT) RISERVATO ALLA SOCIETA Data di arrivo Protocollo N. N. ATTRIBUITO

Dettagli

Comunità Montana Valtellina di Tirano

Comunità Montana Valtellina di Tirano C.m. Valtellina di Tirano Prot. 1531 del 18-02-2008 0800001531000 Comunità Montana Valtellina di Tirano OGGETTO: Richiesta offerta per fornitura di no 1 Server HP Proliant DL380 G5 comprensivo di accessori,

Dettagli

ALLEGATO 1 Modello dichiarazioni

ALLEGATO 1 Modello dichiarazioni S.C. Approvvigionamenti ALLEGATO 1 Modello dichiarazioni Pag. 1 di 7 Modello A1 Dichiarazione sostitutiva redatta secondo le modalità stabilite dal D.P.R. n. 445-00 Il sottoscritto, in qualità di, dell

Dettagli

DOMANDA PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DELLE IMPRESE DA INVITARE ALLE PROCEDURE DI COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DEL D.LGS. N. 163/2006 E S.M.I.

DOMANDA PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DELLE IMPRESE DA INVITARE ALLE PROCEDURE DI COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DEL D.LGS. N. 163/2006 E S.M.I. ALLEGATO N. 1 DOMANDA PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DELLE IMPRESE DA INVITARE ALLE PROCEDURE DI COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DEL D.LGS. N. 163/2006 E S.M.I. PARTE I All IS.NA.R.T. scpa Istituto Nazionale

Dettagli

CHIARIMENTI al 27/1/2011

CHIARIMENTI al 27/1/2011 CHIARIMENTI al 27/1/2011 1 QUESITO La certificazione ISO 20000 deve essere rilasciata da organismo accreditato o sono accettate le certificazioni da organismi non accreditati? RISPOSTA 1 No, non è necessario

Dettagli

CHIARIMENTI Aggiornati al 14.07.2015 ore 13,00

CHIARIMENTI Aggiornati al 14.07.2015 ore 13,00 Gara d Appalto per affidamento del servizio di noleggio full-service di stampanti, sistemi multifunzione e servizi connessi a basso impatto ambientale. CHIARIMENTI Aggiornati al 14.07.2015 ore 13,00 Quesito

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE Di cui al comma 1, lettere B), C) e Mter) dell art. 38 D.Lgs n. 163/2006

DICHIARAZIONE DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE Di cui al comma 1, lettere B), C) e Mter) dell art. 38 D.Lgs n. 163/2006 Fac-simile Allegato C3) DICHIARAZIONE DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE Di cui al comma 1, lettere B), C) e Mter) dell art. 38 D.Lgs n. 163/2006 Dichiarazione da rendere da parte di tutti i soggetti di

Dettagli

Per IMPRESE SINGOLE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Per IMPRESE SINGOLE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Per IMPRESE SINGOLE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE, PRESSO UNO O PIU PUNTI DI RISTORO A FAVORE DEGLI STUDENTI UNIVERSI- TARI DI ARCHITETTURA

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. LEVA TRAVEDONA MONATE (VA) Largo Don Lorenzo Milani n. 20, 21028 Travedona Monate Tel. 0332/977461 fax 0332/978360

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE APPARECCHIATURE INFORMATICHE E SOFTWARE DI BASE. CHIARIMENTI Chiarimenti forniti a seguito di quesiti posti da soggetti interessati alla procedura:

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE In bollo da. 14,62 ALLEGATO A Al Conaf Via Oggetto: Affidamento servizio di broker e consulenza assicurative biennio 2012-2013 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE (da rendere, sottoscritta

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P. A TPER SPA APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.A., NELLE AZIENDE DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DI PERSONE

Dettagli

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA (da riportare su carta intestata) Da inserire nella Busta B) Documentazione amministrativa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le

Dettagli

DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000

DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000 ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000 Spett.le Il sottoscritto..nato a... il residente in..alla_via..... C.F.: in qualita di...... dell Impresa......

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE UNICA SERVIZI DI MANUTENZIONE ORDINARIA PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO COMUNALE C.I.G.

ISTANZA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE UNICA SERVIZI DI MANUTENZIONE ORDINARIA PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO COMUNALE C.I.G. ALLEGATO 1 ISTANZA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE UNICA SERVIZI DI MANUTENZIONE ORDINARIA PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO COMUNALE C.I.G. 5509080C9F Spett.le Comune di Opera Via Dante n. 12

Dettagli

SCHEMA ISTANZA E AUTOCERTIFICAZIONE PER ASSOCIAZIONI

SCHEMA ISTANZA E AUTOCERTIFICAZIONE PER ASSOCIAZIONI Allegato C SCHEMA ISTANZA E AUTOCERTIFICAZIONE PER ASSOCIAZIONI MARCA DA BOLLO 16,00 SCHEMA DI ISTANZA E DICHIARAZIONE DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DEL CANDIDATO ASSOCIAZIONE SECONDO QUANTO PREVISTO

Dettagli

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati.

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati. QUESITI E RISPOSTE 1. Non risulta scaricabile il bando di gara; Il bando di gara pubblicato nella GURI del 04/07/2014 al n. T14BFM11431 ed il successivo corrispondente avviso di rettifica pubblicato nella

Dettagli

GARA NUOVO FLEET Chiarimenti 7

GARA NUOVO FLEET Chiarimenti 7 1 2 3 Scheda Allegata A1 Capitolato Tecnico Par. 5.2 MS Windows Scheda G10 8 (Modello 1,2,2) Per i prodotti Tablet non sono previste quantità definite di fornitura in locazione ma solo un tetto di spesa

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

Ditta. Direzione Generale C.F.V.A. Servizio Protezione Civile e Antincendio

Ditta. Direzione Generale C.F.V.A. Servizio Protezione Civile e Antincendio dichiarazione unica - pag.1 di 6 Direzione Generale C.F.V.A. Servizio Protezione Civile e Antincendio BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA N. 06/2011/C.F.V.A. Codice identificativo CIG 35442496CB Oggetto:

Dettagli

---------- Il sottoscritto nato il a... in qualità di. dell impresa.. con sede in con codice fiscale n con partita IVA n... con la presente CHIEDE

---------- Il sottoscritto nato il a... in qualità di. dell impresa.. con sede in con codice fiscale n con partita IVA n... con la presente CHIEDE Marca da bollo legale ALLEGATO 1 ( 14,62) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI CASSA, ALTRI SERVIZI E INTERVENTI DI SPONSORIZZAZIONE A FAVORE DELLA SCUOLA SUPERIORE

Dettagli

*** II tranche chiarimenti

*** II tranche chiarimenti Oggetto: Gara a procedura aperta per la fornitura di Scanner, relativi prodotti software e servizi per l agenzia delle dogane e per il Dipartimento delle Finanze ID SIGEF 1402 I chiarimenti della gara

Dettagli

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA Istruzioni per la compilazione: 1.La dichiarazione va compilata correttamente in ogni sua parte, barrando, se necessario, le parti che non interessano. 2.Segnalare il caso di coincidenza fra legale rappresentante

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Direzione generale dell Assessorato Affari Generali REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Oggetto: Gara d appalto SICPAC. Chiarimenti richiesti.

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA D APPALTO E DICHIARAZIONI

PROCEDURA APERTA PER DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA D APPALTO E DICHIARAZIONI ALLEGATO A (in carta libera) PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E COORDINAMENTO APPLICAZIONE D. LGS N. 8/008 E S.M.I. ED ALTRE ATTIVITA COMPLEMENTARI DEL COMUNE DI ROSETO

Dettagli

Io sottoscritto nato a il In qualità di (carica sociale) della società Sede legale sede operativa n. telefono n.fax codice Fiscale partita IVA

Io sottoscritto nato a il In qualità di (carica sociale) della società Sede legale sede operativa n. telefono n.fax codice Fiscale partita IVA MODELLO n.1-1bis BUSTA A - marca da bollo 14,62 Per concorrenti singoli AD ACER-PARMA V.lo Grossardi 16/a 43125 PARMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE CIG 0568047F32 PROCEDURA RISTRETTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Lazise Piazza Vittorio Emanuele, II, 20 37017 Lazise (VR) Oggetto: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA PER L ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000)

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) Dichiarazione unica Ente aggiudicatore: Carbosulcis S.p.A Ufficio Appalti Miniera Monte Sinni c.a.p. 09010 Nuraxi figus (Gonnesa) (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) OGGETTO: Realizzazione Piano operativo

Dettagli

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA C.U.P.: I61B07000340005 C.I.G.: 0438423619 Via V. Locchi, 19-34123 Trieste SCHEDE FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA Scheda 1 - Soggetto concorrente ; Scheda 1 bis - Associazioni

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano autobus

Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano autobus ( su carta intestata del soggetto richiedente ) alla TRASFER S.c.a r.l. Via Giovanni Da Palestrina, 63 63023 FERMO Italia Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano

Dettagli

Importo del servizio. 2.343.276,00 IVA esclusa comprensivo di 7.500,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. Il/la sottoscritto/a, nato/a

Importo del servizio. 2.343.276,00 IVA esclusa comprensivo di 7.500,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. Il/la sottoscritto/a, nato/a Istanza di ammissione alla gara Legalizzare con marca da bollo da 14.62 Pagina 1 di 9 Spett.le Università degli Studi di Parma via Università n. 12 OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, SORVEGLIANZA

Dettagli

Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria

Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria Spett.le COMUNE DI COLOGNO AL SERIO VIA ROCCA, 1 24055 COLOGNO AL SERIO AREA SERVIZI ALLA PERSONA

Dettagli

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, OVVERO DICHIARAZIONI RESE SECONDO LA LEGISLAZIONE DEL PAESE ESTERO DI RESIDENZA Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. il in qualità di (carica sociale

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO OPERATORI ECONOMICI DELLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA (F.A.C.)

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO OPERATORI ECONOMICI DELLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA (F.A.C.) DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO OPERATORI ECONOMICI DELLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA (F.A.C.) ALLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA VIA J. F. KENNEDY 18 76012 CANOSA DI PUGLIA (BT) PEC: sabino.silvestri@pec.it

Dettagli

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012 BANDO DI GARA Progettazione, Fornitura e posa in opera, avvio operativo, collaudo e manutenzione in garanzia di un sistema di controllo autorizzato degli accessi al centro della Città di Prato AVVISO DI

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013 MARCA DA BOLLO 14.62 Per Società/Impresa Singola DOMANDA DI PARTECIPAZIONE COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013 Presentata

Dettagli

QUESITO TESTO RISPOSTA

QUESITO TESTO RISPOSTA QUESITO TESTO RISPOSTA All art. 16.1 Offerta tecnica del capitolato d oneri è richiesta una relazione tecnica contenente, oltre i vari elementi necessari per desumere il servizio offerto, nella sez. a)

Dettagli

DICHIARAZIONE DI IMPEGNO A COSTITUIRSI IN A.T.I.

DICHIARAZIONE DI IMPEGNO A COSTITUIRSI IN A.T.I. Allegato 10 DICHIARAZIONE DI IMPEGNO A COSTITUIRSI IN A.T.I. (per le sole imprese che partecipano alla gara d appalto in A.T.I. non ancora formalmente costituita) Il/La sottoscritt nat a, il, Codice Fiscale

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA SERVER BLADE, PER LA NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE RI.MED CUP H71J06000380001 NUMERO GARA 2621445 - CIG 25526018F9 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia Quesito n. 1 Con riferimento all art. 35.2 del Capitolato Speciale (Variazione del prezzo unitario per quota energia), si chiede di confermare che le variazioni del costo dell energia dovute alle componenti

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013 MARCA DA BOLLO 14.62 Per consorzi d Imprese/GEIE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013 Presentata

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA

Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA Settore Provveditorato-gruppo Generi Vari tel. 0957435627 fax 095/317844 Oggetto: Stampa opuscoli. Prot. N. 34362 del 17/07/2012

Dettagli

AL COMUNE DI VILLAMAR DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

AL COMUNE DI VILLAMAR DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE AL COMUNE DI VILLAMAR Allegato 1 DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE OGGETTO: ALLESTIMENTO DI STRUTTURE COLLEGATE AL SITO DI INTERESSE ETNOANTROPOLOGICO DELL ORTO DELLE NORIE - STUDIO STORICO

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON ANNESSA AUTOCERTIFICAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA (ART. 46 E 47 LEGGE 445/2000)

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON ANNESSA AUTOCERTIFICAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA (ART. 46 E 47 LEGGE 445/2000) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON ANNESSA AUTOCERTIFICAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA (ART. 46 E 47 LEGGE 445/2000) Allegato 1) Spett.le COMUNE DI RICCIONE Settore Bilancio-Tributi-Patrimonio

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01.01.2013 31.12.2018 FAQ

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01.01.2013 31.12.2018 FAQ PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01.01.2013 31.12.2018 FAQ Domanda 1: Con riferimento poi alla previsione del bando di gara circa la presentazione

Dettagli

Io sottoscritto nato a il In qualità di (carica sociale) della società Sede legale sede operativa n. telefono n.fax codice Fiscale partita IVA

Io sottoscritto nato a il In qualità di (carica sociale) della società Sede legale sede operativa n. telefono n.fax codice Fiscale partita IVA MODELLO n.1-1bis BUSTA A - marca da bollo 14,62 Per IMPRESE /SOCIETA AD ACER-PARMA V.lo Grossardi 16/a 43125 PARMA PROCEDURA NEGOZIATA DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE

Dettagli

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Vittorio Veneto Piazza del Popolo, n. 14 31029 VITTORIO VENETO (TV) Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della

Dettagli

Indirizzo e-mail presso il quale si intende ricevere la lettera di invito e le relative comunicazioni:

Indirizzo e-mail presso il quale si intende ricevere la lettera di invito e le relative comunicazioni: Allegati: A) Istanza di iscrizione B) Dichiarazione requisiti di ordine generale ALLEGATO A ISTANZA DI ISCRIZIONE ELENCO IMPRESE DI FIDUCIA PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI LAVORI, AI SENSI DELL ART.

Dettagli

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, MANUTENZIONE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL COMUNE DI SAN VITO CHIETINO MODELLO 3 - dichiarazione unica sostitutiva

Dettagli

Il sottoscritto. in qualità di..della società. (denominazione e ragione sociale) con sede in.. n. codice fiscale n. partita iva

Il sottoscritto. in qualità di..della società. (denominazione e ragione sociale) con sede in.. n. codice fiscale n. partita iva ALLEGATO A Fac-simile (schema indicativo) Istanza di partecipazione Procedura Aperta (sottoscritta da persona che ha i poteri di impegnare legalmente la ditta) per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

MODELLO 2 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI. DI CUI AGLI ARTT. 38, 39 e 40 del D.LGS. N. 163/2006

MODELLO 2 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI. DI CUI AGLI ARTT. 38, 39 e 40 del D.LGS. N. 163/2006 MODELLO 2 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTT. 38, 39 e 40 del D.LGS. N. 163/2006 (ex artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000) Spett.le Fondazione Teatro alla Scala

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Il sottoscritto, nato a (prov. ) il e residente a in Via

Dettagli

Modalità e termini di presentazione dell offerta

Modalità e termini di presentazione dell offerta ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di 1 grado VIA S.CESARIO N. 75-73010 LEQUILE (LE) TEL. 0832/631089 FAX 0832/261132 Cod. Fis. 80012280758 LEIC82700E@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12

Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12 Modello 2 (da inserire nella busta 1) www.comune.noto.sr.it - il modello può essere scaricato dal sito web Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12

Dettagli

Ministero dell ambiente e della tutela del territori e del mare

Ministero dell ambiente e della tutela del territori e del mare Ministero dell ambiente e della tutela del territori e del mare DIREZIONE GENERALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE, IL CLIMA E L ENERGIA ISTANZA DI ACCESSO AL FINANZIAMENTO DI PROGETTI PER L ANALISI DELL IMPRONTA

Dettagli

Domanda di iscrizione all albo fornitori per la sezione forniture di beni e servizi di cui all art. 125 del D. Lgs. 163/06.

Domanda di iscrizione all albo fornitori per la sezione forniture di beni e servizi di cui all art. 125 del D. Lgs. 163/06. Allegato B) Spett.le COMUNITA MONTANA DEL GEMONESE CANAL DEL FERRO E VALCANALE Via Pramollo 16 3016 Pontebba (UD) Inviare esclusivamente via PEC comunitamontana.gemonesecanaldelferrovalcanale@certgov.fvg.it,

Dettagli

Agenzia Intercent-ER 1

Agenzia Intercent-ER 1 PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 4 - SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori alla fornitura dei

Dettagli

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di Allegato 1 Istanza di ammissione alla gara e dichiarazioni (In bollo 1 ) Al Comune di Montespertoli Piazza del Popolo 1 50025 Montespertoli Il sottoscritto, nato/a a il, residente a, via, Codice Fiscale,

Dettagli

Il sottoscritto. in qualità di..della società. (denominazione e ragione sociale) con sede in.. n. codice fiscale n. partita iva

Il sottoscritto. in qualità di..della società. (denominazione e ragione sociale) con sede in.. n. codice fiscale n. partita iva MODELLO A Fac-simile (schema indicativo) Istanza di partecipazione Procedura Aperta (redatta su carta regolarizzata ai fini dell imposta di bollo e sottoscritta da persona che ha i poteri di impegnare

Dettagli

DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE

DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLEGATO A DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE Oggetto: Procedura aperta per il servizio di Tesoreria del Comune di Lezzeno (CO) per il periodo dal 01/01/2010 AL 31/12/2018 Il sottoscritto:.. Nato (luogo

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili su www.mef.gov.it; www.consip.it; www.acquistinretepa.it

I chiarimenti della gara sono visibili su www.mef.gov.it; www.consip.it; www.acquistinretepa.it GARA A PROCEDURA APERTA PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO, AI SENSI DELL ART. 59, COMMI 6 E 7, DEL D.LGS. N. 163/2006 PER LA FORNITURA, MESSA IN OPERA E MANUTENZIONE DI CENTRALI TELEFONICHE EVOLUTE

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA (allegato 2) Alla Fondazione Cinema per Roma Viale Pietro De Coubertin n 10 C.A.P. 00196 Roma

DICHIARAZIONE UNICA (allegato 2) Alla Fondazione Cinema per Roma Viale Pietro De Coubertin n 10 C.A.P. 00196 Roma DICHIARAZIONE UNICA (allegato 2) Alla Fondazione Cinema per Roma Viale Pietro De Coubertin n 10 C.A.P. 00196 Roma Oggetto: Procedura per l affidamento dei lavori di progettazione e realizzazione chiavi

Dettagli

DICHIARA. ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e degli articoli 30 e 31 della l.r. n. 19/2007 che:

DICHIARA. ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e degli articoli 30 e 31 della l.r. n. 19/2007 che: Fondazione Montagna sicura Montagne sûre Villa Cameron Località Villard de La Palud, 1 11013 Courmayeur c.a. dr Jean Pierre Fosson MODULO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SUI REQUISITI DI CUI AGLI ARTT. 38

Dettagli

Procedura negoziata previa gara ufficiosa per la fornitura di

Procedura negoziata previa gara ufficiosa per la fornitura di Procedura negoziata previa gara ufficiosa per la fornitura di Attrezzatura hardware e materiale di consumo informatico occorrente a Scuole Civiche di Milano fdp QUESITO N. 1 del 2/8/2012 GARA 13/2012 CIG

Dettagli

Pubblicazione informazioni integrative e correttive

Pubblicazione informazioni integrative e correttive Gara per la fornitura dei servizi di assistenza tecnica e manutenzione per i sistemi dipartimentali e per gli impianti LAN ubicati presso gli uffici centrali e periferici della Regione Basilicata. CIG:

Dettagli

Allegato 3. Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA)

Allegato 3. Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA) Allegato 3 Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA) OGGETTO: Appalto di fornitura di componenti hardware e software ai fini dell'adeguamento del Sistema di Videosorveglianza

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI (Art. 46 D.P.R. 28.12.2000 n. 445) Il sottoscritto nato a il residente a Codice Fiscale

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI (Art. 46 D.P.R. 28.12.2000 n. 445) Il sottoscritto nato a il residente a Codice Fiscale APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO PER CATALOGAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI (Art. 46 D.P.R. 28.12.2000 n. 445) ALLEGATO 4 Il sottoscritto nato a il residente a Codice Fiscale VISTO

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI (Art. 46 D.P.R. 28.12.2000 n. 445) Il sottoscritto nato a il residente a Codice Fiscale

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI (Art. 46 D.P.R. 28.12.2000 n. 445) Il sottoscritto nato a il residente a Codice Fiscale APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO PER CATALOGAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI (Art. 46 D.P.R. 28.12.2000 n. 445) ALLEGATO 4 Il sottoscritto nato a il residente a Codice Fiscale VISTO

Dettagli

volume d affari capitale sociale

volume d affari capitale sociale Modello A Stazione appaltante: Comune di Isernia Piazza Marconi 86170 Isernia (IS) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE EX SCUOLA COMUNALE IN LOCALITA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04. PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.2012 QUESITO N. 1 1) E corretto dimostrare la propria capacità generica

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura Consiglio Superiore della Magistratura BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GLOBAL SERVICE FLEET MANAGEMENT PER LA GESTIONE GLOBALE DEI SERVIZI DI PRODUZIONE, RIPRODUZIONE

Dettagli