Company Profile Un nuovo modo di fare Giustizia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Company Profile Un nuovo modo di fare Giustizia"

Transcript

1 Company Profile Un nuovo modo di fare Giustizia Viale Erminio Spalla, Roma 13/11/

2 indice Mission... 3 Obiettivo... 3 Esigenza condivisa... 3 Scenario competitivo... 3 Identità... 5 Aggregazione d intenti... 5 Aggregazione di sostanza... 5 Organizzazione... 5 Laboratorio... 6 Qualità... 6 Strumenti... 7 Offerta... 8 Destinatari... 8 Struttura... 8 Prodotti... 8 Servizi Tecnologici... 9 Servizi Software... 9 Servizi all Utenza... 9 Gestione Documentale Esperienza Referenze di valore Ambiti dei progetti realizzati Fondatori ACS Service SiLiNE SPOT TD Group Integrazione Consorzio aperto Contatti Identificativi Sede Legale Sede Amministrativa Pag. 2 di 16

3 Mission Obiettivo Il Consorzio NovaLEX Italia nasce nel novembre del 2014 con l obiettivo di rappresentare un punto di riferimento per le Istituzioni pubbliche e le imprese private che, a diverso titolo, sono coinvolte nel processo di innovazione tecnologica della Giustizia italiana.. E questo il messaggio con cui il Consorzio si presenta al mercato di riferimento, ovvero si inserisce nello scenario evolutivo della Giustizia digitale. Un messaggio che rappresenta, nello stesso tempo, la mission del Consorzio ed un invito ai suoi principali stakeholder. Una mission perseguita con determinazione ed attuata coniugando un approccio globale al mercato con competenze di tipo specialistico. Un invito, rivolto agli operatori dell IT, ad aggregare in un unico soggetto le proprie conoscenze ed abilità tecniche di settore, con l obiettivo di accrescerne il valore e di arricchire il proprio portafoglio d offerta. Esigenza condivisa Che le tecnologie dell informazione si debbano posizionare alla base del processo di innovazione della Giustizia è, oggi, un opinione sempre più diffusa e condivisa tra le forze politiche, le amministrazioni pubbliche e la cittadinanza. E fuor di dubbio, infatti, che molte delle attuali lacune del sistema giudiziario nazionale possano essere superate grazie al supporto di adeguate tecnologie informatiche, per mezzo delle quali è oggi possibile: ridurre i tempi di svolgimento dei processi civili e penali e dei servizi agli stessi connessi; semplificare il lavoro degli operatori della Giustizia; aumentare il livello (quantitativo ivo e qualitativo) di fruibilità dei servizi da parte dei cittadini e delle imprese; ridurre significativamente i costi di funzionamento e di gestione dell intero sistema. Le infrastrutture tecnologiche di supporto non mancano: hardware, software e reti di comunicazione sono oggi disponibili sul mercato dell ICT con qualità riconoscibile e a costi sostenibili. Molto, nell ambito della Giustizia digitale italiana è stato fatto, ma è pur vero che ancora molto resta da fare. Consapevole di ciò, il Consorzio NovaLEX Italia si propone agli operatori della Giustizia con la convinzione di poter giocare un ruolo da protagonista nello scenario d offerta del mercato. Scenario competitivo Se la volontà e la determinazione delle Istituzioni pubbliche non verrà meno, gli obiettivi condivisi e perseguiti dai diversi operatori del mercato potranno essere raggiunti con successo, a beneficio di un intero sistema, anche economico, che coinvolge un gran numero di stakeholder. Tra questi ultimi, ovviamente, anche gli operatori ori dell ICT, il cui mercato di riferimento è oggi popolato da pochi big player e da un numero maggiore di imprese di piccola e media dimensione. Pag. 3 di 16

4 I primi, che di norma accedono ai grandi appalti di settore, si avvalgono frequentemente, per detti appalti, della collaborazione di imprese appartenenti al secondo gruppo, sia al fine di caratterizzare la propria offerta tecnica, sia al fine di contenere i costi di realizzazione dei progetti a vantaggio dell offerta economica. L offerta tecnica delle piccole e medie imprese del settore si presenta, normalmente, di nicchia, vuoi per la specializzazione delle stesse imprese, vuoi per la difficoltà di queste ultime ad estendere il proprio dominio di competenza a causa della dimensione economica degli investimenti richiesti. Le grandi imprese dell ICT, pertanto, al fine di soddisfare le proprie esigenze di carattere tecnico ed economico, si trovano nella condizione di dover aggregare, di volta in volta, più operatori. Ciò comporta, inevitabilmente, un notevole dispendio di energie che impatta negativamente (costi) sull efficienza delle attività di formazione delle offerte e di attuazione dei progetti. Una soluzione possibile, a vantaggio dei primi (big player) e dei secondi operatori - di riflesso anche dei Committenti dei grandi appalti - può essere costituita dall aggregazione permanente di un numero di imprese dell IT in possesso di caratteristiche idonee a formare: un organizzazione di scopo, snella ed efficiente, che si propone all interlocutore come unico Partner; un offerta integrata di ampio dominio e di vasta copertura territoriale, costituita dall apporto di soluzioni tecnologiche e competenze specifiche per il settore target. Pag. 4 di 16

5 Identità Aggregazione d intenti Le imprese dell IT a cui il Consorzio NovaLEX Italia si propone, al fine della loro aggregazione, sono realtà di piccola e media dimensione che: operano nel settore della Giustizia civile e penale (a livello centrale e territoriale) con un offerta di soluzioni tecnologiche e competenze professionali specialistiche,, ovvero calate nelle dinamiche tipiche del settore di riferimento; fondano la propria azione sul fare, ovvero sulla capacità di realizzare progetti di qualità, avendo cura di fornire risposte puntuali e mirate alle esigenze del Cliente; approcciano alla realizzazione dei progetti con la necessaria flessibilità operativa che le problematiche di settore, non solo di natura tecnica, richiedono; credono, fermamente, che la loro partecipazione nel Consorzio possa apportare valore aggiunto alla Clientela target e possa contribuire a rafforzare l impatto sul mercato di quegli operatori che, fino ad oggi, hanno visto penalizzato il loro ruolo per ragioni riconducibili alla dimensione d impresa. Aggregazione di sostanza Come accade in tutte le situazioni che richiedono soluzioni efficienti ed efficaci a problematiche complesse, la sola materia prima tangibile - come quella rappresentata dalle infrastrutture tecnologiche - non è sufficiente per assicurare l ottenimento dei risultati attesi. Di norma, infatti, le competenze specialistiche e di settore apportate dal capitale umano delle imprese fanno la differenza, ovvero rappresentano quel fattore chiave che porta al successo di qualsiasi progetto di innovazione caratterizzato dall impiego di tecnologie dell informazione. Partendo dalla convinzione di ciò e considerando il gap tecnologico che l intero settore deve colmare, i soci fondatori del Consorzio hanno unito le loro forze per contribuire in misura significativa al processo di evoluzione della Giustizia digitale italiana. Un unione non di facciata, ovvero che non vuole rappresentare una mera aggregazione dei fatturati di alcune imprese, fenomeno a cui il mercato ci ha da tempo abituati. Il Consorzio NovaLEX Italia è, prima di tutto, un aggregazione di esperienze pluriennali, di conoscenze di processo e di abilità tecniche, nonché di soluzioni tecnologiche, che attengono al settore IT della Giustizia civile e penale. Un aggregazione di imprese che si è dotata di una propria organizzazione finalizzata ad operare sul mercato con affidabilità e flessibilità e che è orientata a valorizzare l integrazione delle specifiche offerte delle Consorziate. Organizzazione Il Consorzio agisce come un unica interfaccia verso i Committenti, a vantaggio dell efficienza delle attività dei progetti. La sua organizzazione è strutturata in un sistema di nodi o poli di competenza che si possono aggregare flessibilmente, secondo necessità, in progetti specifici e indipendenti coordinati dai Project Manager. Pag. 5 di 16

6 In questo modello il concetto di posizione organizzativa della risorsa perde di significato; anziché assegnare una funzione ad ogni risorsa sono attribuite, a questa, più funzioni sulla base della sua esperienza, delle sue conoscenze e delle sue abilità tecniche. La struttura è, di conseguenza, molto snella; di fatto l organizzazione si articola su due livelli: il top management e tutti gli altri. I rapporti non si sviluppano in senso verticale ma circolare-orizzontale all interno dei team di progetto. Consiglio di Amministrazione Segreteria Generale Comitato di Gestione Direttore Operations Back Office Operations Project Manager Project Manager Project Manager Project Team Project Team Project Team Poli di Competenza Consorziate Il Consorzio si è dotato di un Regolamento che vincola le imprese partecipanti ad agire secondo norme e procedure che privilegiano la flessibilità operativa e le attività a valore aggiunto. Uno specifico sistema informativo gestisce i dati e le informazioni dei processi caratteristici del Consorzio (commerciali, produttivi e amministrativi), nonché la mappatura delle skill disponibili, sia ai fini del controllo di gestione, sia al fine di capitalizzare e condividere il patrimonio di conoscenze ed esperienze comuni. Grazie all organizzazione e all attuale dislocazione territoriale delle sedi dei soci fondatori, il Consorzio può svolgere le proprie attività su tutto il territorio nazionale. Laboratorio Il Consorzio si propone al mercato in modo proattivo, con idee e soluzioni tecnologiche finalizzate ad innovare la Giustizia digitale italiana. A tal fine è stato costituito il Laboratorio delle Idee, ovvero un gruppo di lavoro permanente, formato da rappresentanti delle imprese Consorziate, che si riunisce periodicamente con l obiettivo di confrontarsi sulle tendenze evolutive del settore di riferimento e di proporre lo sviluppo di progetti IT che possano concretizzarsi in soluzioni per gli Operatori della Giustizia. Qualità Qualità delle persone prima di tutto, ma anche dei processi caratteristici per i quali le imprese Consorziate hanno conseguito le certificazioni: ISO 9001 Sistema di gestione per la qualità. Pag. 6 di 16

7 ISO Sistema di gestione ambientale. ISO Sistema di gestione dei servizi informatici. ISO Sistema di gestione della sicurezza delle informazioni. Servizi IMAC. EMAS Sviluppo economico sostenibile Strumenti Le attività dei processi di gestione del Consorzio sono tracciate per mezzo di una specifica applicazione informatica denominata Con tale applicazione i dati e le informazioni di carattere commerciale, amministrativo ed organizzativo sono registrati, elaborati, distribuiti o messi a disposizione via web delle imprese Consorziate, affinché le stesse possano condividerle ed utilizzarle a benefico dell efficienza e dell efficacia delle attività di loro competenza. Per mezzo delle funzioni del modulo Skill Inventory, inoltre, ogni Consorziata può mappare le conoscenze, le abilità tecniche e le competenze professionali del proprio personale, al fine di offrire quest ultimo per la realizzazione dei progetti del Consorzio. Condivisione e trasparenza, quindi, tra i valori fondanti del Consorzio. Pag. 7 di 16

8 Offerta Destinatari L offerta del Consorzio NovaLEX Italia è destinata: a tutti gli operatori istituzionali della Giustizia italiana che agiscono a livello centrale o territoriale; agli Avvocati. Struttura La struttura dell offerta di Prodotti e Servizi del Consorzio si basa sull integrazione delle best practice di settore che hanno caratterizzato lo sviluppo delle attività delle imprese Consorziate. Le aree di business del Consorzio e le connesse linee d offerta sono le seguenti. Prodotti Prodotti Hardware e Software di base Prodotti Software applicativi Software standard Software verticale Servizi Tecnologici Realizzazione Reti Tecnologiche Gestione Sale CED Gestione Postazioni di Lavoro Servizi Software Sviluppo Soluzioni Applicative Diffusione Applicativi Application Management Servizi all Utenza Formazione sugli Applicativi Assistenza on-site Help Desk Gestione Documentale Gestione del Cartaceo Gestione Digitale Postalizzazione Prodotti Nelle linee d offerta dei Prodotti rientrano: la fornitura di server, er, di personal computer, di stampanti, di scanner, di accessori e di materiale di consumo dei principali vendor; la fornitura di arredi specifici per le Sale CED (p.e. Armadi ignifughi per supporti magnetici e materiale cartaceo); la fornitura di software standard (di base, applicativo e di office automation) dei principali produttori; la fornitura di software applicativo verticale, ovvero di software sviluppato dalle imprese Consorziate per la gestione di specifiche tematiche del settore Giustizia, su cui basare lo sviluppo di soluzioni applicative ad hoc per il Cliente. Pag. 8 di 16

9 Servizi Tecnologici Nelle linee d offerta dei Servizi Tecnologici rientrano: la realizzazione (progettazione e cablaggio) e la manutenzione di reti tecnologiche; l installazione, la configurazione e la manutenzione dell hardware e del software di base che costituiscono il parco tecnologico del Cliente, sia a livello centrale (Sale CED), sia a livello periferico (Postazioni di Lavoro); la gestione del ciclo di vita del materiale di consumo delle postazioni di lavoro; dall approvvigionamento, all installazione, alla rigenerazione, alla sostituzione, allo smaltimento, alla gestione delle scorte; l implementazione e la gestione di architetture ICT centralizzate di ampia portata e complessità, nonché di tendenza evolutiva (Cloud Computing); il monitoraggio delle suddette architetture ICT finalizzato a garantirne l affidabilità e l efficienza; la gestione della sicurezza informatica ; dalla intrusion detection alla vulnerability assessment; l asset management dell hardware, incluso il recupero e lo smaltimento a norma di legge dei beni obsoleti. Servizi Software Nelle linee d offerta dei Servizi Software rientrano: l installazione, la configurazione e la manutenzione di software applicativo standard di terze parti; lo sviluppo, la manutenzione (MAC), l adattamento (MAD) e l evoluzione (MEV) di soluzioni applicative attinenti ai processi caratteristici del settore Giustizia e alla gestione documentale; la diffusione, ovvero l installazione e la configurazione presso gli utenti, delle soluzioni applicative fornite o realizzate, preceduta dalle fasi di change management ed assessment, finalizzate a qualificare, quantificare e pianificare gli interventi da attuare; lo sviluppo di software di cooperazione applicativa, finalizzato all interazione tra le varie applicazioni in uso presso il Cliente; il monitoraggio centralizzato del software applicativo, mirato ad assicurare la continuità dei relativi processi di funzionamento, di elaborazione e di salvataggio dei dati; l application management, finalizzato a gestire il software in uso presso il Cliente sulla base di regole e SLA (Service Level Agreement) predefiniti; l asset management del software. Servizi all Utenza Nelle linee d offerta dei Servizi all Utenza rientrano: la formazione agli utenti (in aula, training on the job) relativa all utilizzo delle soluzioni applicative fornite o realizzate; l assistenza sistemistica on-site, finalizzata sia all adattamento tecnologico dell hardware e del software di base che compongono l architettura centrale e periferica del sistema informatico, sia al ripristino del loro normale funzionamento a seguito di intervenute anomalie; il servizio è offerto anche H24 per 365 giorni all anno (Presidio); l assistenza applicativa on-site, per il ripristino del normale funzionamento del software applicativo a seguito di intervenute Pag. 9 di 16

10 anomalie; il servizio è offerto anche H24 per 365 giorni all anno (Presidio); l assistenza in remoto (Help Desk), di tipo sistemistico ed applicativo, finalizzata a supportare l utente nei casi di intervenute anomalie o richieste di chiarimento circa l utilizzo delle componenti hardware o software dei sistemi installati; la gestione amministrativa informatizzata del ciclo di vita delle richieste di intervento effettuate dall utenza. Gestione Documentale Nelle linee d offerta della Gestione Documentale rientrano: i servizi di archiviazione fisica della documentazione; dal recupero della medesima, allo stoccaggio, alla riconsegna su richiesta, alla conservazione in sicurezza; i servizi di gestione informatizzata (dematerializzazione) della documentazione; dalla protocollazione, alla scansione, alla digitalizzazione dei dati, alla relativa consultazione on-line; i servizi di postalizzazione della documentazione cartacea; dalla raccolta, anche massiva, allo smistamento, al recapito ai destinatari, per mezzo di una rete di operatori postali, che copre tutto il territorio nazionale, governata da una delle imprese Consorziate. Pag. 10 di 16

11 Esperienza Referenze di valore Le imprese Consorziate che attualmente operano per conto del Consorzio NovaLEX Italia vantano un lunga e qualificata esperienza nel settore della Giustizia italiana. Un esperienza pluriennale caratterizzata dallo sviluppo di progetti che hanno interessato numerose ed eterogenee tipologie di utenti: MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Sede centrale di Via Arenula Gabinetto del Ministro Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria (DAP) Direzione Sistemi Informativi Automatizzati (DGSIA) Coordinamenti Interdistrettuali Sistemi Informativi Automatizzati (CISIA) MAGISTRATURA Consiglio Superiore della Magistratura (CSM) Associazione Nazionale Magistrati (ANM) Scuola Superiore della Magistratura (SSM) Magistratura giudicante Corte Suprema di Cassazione Corti d Appello Tribunali Ordinari Tribunali per i minorenni Uffici Notificazioni, Esecuzioni e Protesti (UNEP) Giudici di Pace Magistratura inquirente Procura Generale presso la Corte Suprema di Cassazione Procure Generali presso le Corti d Appello Procure della Repubblica Direzione Distrettuale Antimafia (DDA) ALTRI Consiglio Nazionale Forense (CNF) Ordini (territoriali) degli Avvocati Avvocati Ambiti dei progetti realizzati Le conoscenze, le abilità tecniche e le competenze di settore sono state acquisite dalle imprese Consorziate grazie allo sviluppo di progetti: di media e grande dimensione; di portata locale e nazionale; condotti in autonomia e in partnership con i big player dell ICT. I progetti hanno interessato, di volta in volta, una o più delle linee d offerta del Consorzio, in particolare per gli ambiti di seguito indicati: Pag. 11 di 16

12 P.C.T. (Processo Civile Telematico) Diffusione degli applicativi, formazione in aula e training on the job agli utenti. Assistenza specialistica ai Magistrati ed al personale amministrativo del settore civile, per l'utilizzo degli strumenti di gestione dei servizi telematici Consolle del Magistrato e Gestione dei Registri del Cancelliere. Sviluppo e manutenzione del software, formazione agli utenti, assistenza sistemistica ed applicativa riguardante il Punto di Accesso Cancelleria Telematica al P.C.T. di Regione Toscana. Il Punto di Accesso è la struttura tecnico-organizzativa implementata per la Giustizia toscana che fornisce ai soggetti abilitati esterni (Avvocati, CTU, ecc.) i servizi di consultazione e di trasmissione telematica degli atti, ossia ne permette l inserimento nel circuito processuale e di deposito a valore legale. S.I.C.P. (Sistema Informativo di Cognizione Penale) Diffusione degli applicativi presso gli Uffici Giudiziari di I e II grado di tutto il territorio nazionale, inclusa l assistenza sistemistica ed applicativa, anche nella modalità di Presidio. Addestramento e training on the job agli utenti, attività di recupero e di bonifica dei dati dei registri e popolamento delle basi di dati. T.I.A.P. (Sistema Trattamento Informatico Atti Processuali) Sviluppo e manutenzione del software, formazione agli utenti, assistenza sistemistica ed applicativa, digitalizzazione degli atti. Lo sviluppo del software riguarda prevalentemente il core dell applicazione, nonché un sistema di consultazione degli atti processuali attraverso PDA, la gestione della firma digitale, delle notifiche via PEC, delle impugnazioni al secondo grado di giudizio, l acquisizione automatica delle trascrizioni di udienza dibattimentale. Cancelleria Distrettuale Sviluppo e manutenzione del software, formazione agli utenti, assistenza sistemistica ed applicativa del sistema Cancelleria Distrettuale di Regione Toscana, uno dei primi sistemi in Italia finalizzato alla semplificazione ed alla gestione telematica delle comunicazioni tra le Cancellerie dei Tribunali ed i soggetti esterni interessati al processo civile (contenzioso civile, lavoro e volontaria giurisdizione). Attraverso la Cancelleria Distrettuale, gli Avvocati hanno la possibilità di consultare i fascicoli di propria competenza, ovvero possono analizzare gli atti e i documenti inseriti dalle Parti e dai CTU, nonché i provvedimenti del Giudice. Gli Avvocati, inoltre, possono ripercorrere la storia del singolo procedimento attraverso lo scandirsi delle udienze e il deposito degli atti e dei provvedimenti. Il sistema di Cancelleria Distrettuale è costituito da una applicazione web ad accesso controllato (tramite Smart Card, CNS e/o Utente, password), rivolta da un lato alle Cancellerie e ai Magistrati e dall altro ai Professionisti (Avvocati e CTU). Amministratori Giudiziari Sviluppo e manutenzione del portale e del sistema per la gestione delle iscrizioni all Albo; relativi servizi di assistenza sistemistica ed applicativa. Assistenza Tecnica Unificata Assistenza hardware, sistemistica ed applicativa sugli ambienti Pag. 12 di 16

13 tecnologici (rete LAN, sale server e postazioni di lavoro) e sulle applicazioni software in uso presso gli Uffici Giudiziari di vari distretti delle Corti di Appello. Installazioni di hardware e di software e relativo asset management. Progettazione, realizzazione e gestione dei processi di backup e di restore per il disaster recovery. Formazione agli utenti tecnici ed amministrativi. Banca dati investigativa giudiziaria Sviluppo e manutenzione del software hypertestuale per l antimafia avverso al crimine. Fascicoli Sviluppo di sistemi di gestione dei fascicoli dei Magistrati, per la valutazione della professionalità degli stessi, dei fascicoli dei difensori e dei detenuti; predisposizione di udienze digitali in ambiente PC, tablet e smartphone. GE.CO. (Sistema dei consegnatari dell'amministrazione statale) Assistenza sistemistica ed applicativa sul sistema di gestione dei beni mobili, durevoli e di facile consumo. Organismi di Mediazione Giudiziaria Sviluppo e manutenzione del portale e del sistema per la gestione delle iscrizioni all Albo; relativi servizi di assistenza sistemistica ed applicativa; sviluppo di un sistema per la gestione delle procedure di mediazione civile. Posta elettronica Gestione delle credenziali di posta elettronica della Corte Suprema di Cassazione. Protocollo informatico Assistenza sistemistica ed applicativa sul sistema di protocollo informatico degli Uffici dell Amministrazione Centrale presso la sede della DGSIA. RE.GE. (Registro Generale Penale) Diffusione degli applicativi, formazione agli utenti, assistenza sistemistica ed applicativa, attività di bonifica delle basi di dati. Servizi innovativi per gli Avvocati Sviluppo e manutenzione di un sistema (denominato ForoNET) per la creazione, la dematerializzazione e la vendita on-line agli Avvocati di contenuti digitali e servizi innovativi connessi. Foronet si compone di un portale e di moduli applicativi finalizzati all acquisizione e al trattamento (aggiunta di classificazioni, tassonomie, tag) dei contenuti dematerializzati; alla gestione del relativo processo di acquisto (con sistema di sicurezza, autenticazione e profilazione) e di fatturazione on-line. Varie Assistenza tecnica sull hardware centrale e periferico del Ministero della Giustizia; presidio di sale CED con monitoraggio delle infrastrutture e degli allarmi; assistenza tecnica in occasione di udienze in videoconferenza; dematerializzazione di fascicoli e sentenze; sviluppi attinenti al software Archimedia Telematico. Pag. 13 di 16

14 Fondatori Il Consorzio, attualmente, è costituito dalle quattro imprese che lo hanno fondato e che vi partecipano in misura paritetica: ACS Service, SiLiNE, SPOT4 e TD Group. ACS Service Ragione Sociale ACS Service S.r.l. Web Site Anno di Costituzione 1994 Sede Legale Torino Altre Sedi Aosta, Avellino, Bologna, Brescia, Cagliari, Catania, Genova, Pavia, Pistoia, Roma. Fatturato 10,4 milioni di (2013) Numero Addetti Oltre 190 Mercati di Riferimento Assicurazioni, Finanza, Industria, PAC, Poste, Sanità, Servizi, TLC. Gestisce i servizi di assistenza tecnica di circa postazioni di lavoro dislocate in tutta Italia. SiLiNE Ragione Sociale SiLiNE - Skylines S.p.A. Web Site Anno di Costituzione 2003 Sede Legale Napoli Altre Sedi Caserta Fatturato 1,0 milioni di (2013) Numero Addetti Oltre 15 Mercati di Riferimento PAC Detiene le migliori competenze tecnicoe di processo sul mercato in materia di fascicoli penali giuridiche digitali. SPOT4 Ragione Sociale Web Site Anno di Costituzione Sede Legale Spot4 S.r.l Roma Altre Sedi Fatturato Numero Addetti 2,3 milioni di (2013) Oltre 30 Mercati di Riferimento PAC Da oltre 20 anni gestisce le infrastrutture tecnologiche della Corte Suprema di Cassazione, del Gabinetto del Ministro e degli Uffici Giudiziari del Distretto di Roma. Pag. 14 di 16

15 TD Group Ragione Sociale TD Group S.p.A. Web Site Anno di Costituzione 1981 Sede Legale Pisa Altre Sedi Cosenza, Palermo, Roma. Fatturato 28,8 milioni di (Consolidato 2013) Numero Addetti Oltre 250 Mercati di Riferimento PAC, PAL, Sanità Opera con continuità nel settore Giustizia da 25 anni, partecipando allo sviluppo dei progetti più importanti in materia di Giustizia civile e penale. Integrazione I Consorziati fondatori integrano nel Consorzio la loro offerta di Prodotti e Servizi per il settore Giustizia come di seguito schematizzato. ACS SiLiNE SPOT4 TD Prodotti Hardware e Software di base Prodotti Software applicativi Software standard Software verticale Realizzazione Reti Tecnologiche Gestione Sale CED Gestione Postazioni di Lavoro Sviluppo Soluzioni Applicative Diffusione Applicativi Application Management Formazione sugli Applicativi Assistenza on-site Help Desk Gestione del Cartaceo Gestione Digitale Postalizzazione Attività core o prevalenti Attività complementari Consorzio aperto Il Consorzio intende estendere l attuale compagine nel breve periodo, in modo mirato, ossia inserendo nell organizzazione quelle realtà del settore che - in linea con i valori statutari del Consorzio e grazie alle peculiarità della loro offerta - sono portatrici di valore aggiunto per il Cliente. Pag. 15 di 16

16 Contatti Identificativi Codice Fiscale Partita I.V.A Registro Imprese Roma C.C.I.A.A. R.E.A. RM Sede Legale Indirizzo Viale Erminio Spalla, Roma Telefono Fax Sede Amministrativa Indirizzo Via del Fischione, Vecchiano (Pisa) Telefono Fax Consorzio Uff. Commerciale Uff. Gare Uff. Risorse Umane Uff. Selezione Risorse Uff. Amministrazione Pag. 16 di 16

Speedy Support. ACS Service. Sviluppiamo insieme il futuro digitale della Giustizia

Speedy Support. ACS Service. Sviluppiamo insieme il futuro digitale della Giustizia Speedy Support Tecnologia integrata per un servizio di assistenza e manutenzione tecnica a valore aggiunto Viale Erminio Spalla, 41 00142 Roma info@consorzio-novalex.it www.consorzio-novalex.it Maggio

Dettagli

Il Sistema di gestione del fascicolo penale digitale

Il Sistema di gestione del fascicolo penale digitale APQ PUGLIA SOCIETÀ DELL INFORMAZIONE PROGETTO PILOTA Informatizzazione Procura della Repubblica di Lecce Il Sistema di gestione del fascicolo penale digitale ForumPA 11 maggio 2009 Maurizio Natale InnovaPuglia

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE ACCELERARE LA GIUSTIZIA PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE DIGITALIZZAZIONE DI ATTI NOTIFICHE ON LINE PAGAMENTI ON LINE Roma, Indice Obiettivi del programma Sintesi Inquadramento Obiettivi e linee

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE. slide di supporto per conferenza stampa. Roma, 24 maggio 2011 Versione 11

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE. slide di supporto per conferenza stampa. Roma, 24 maggio 2011 Versione 11 PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE slide di supporto per conferenza stampa Roma, Versione 11 Il Piano straordinario Il Piano e-gov 2012 individua nella digitalizzazione della Giustizia un obiettivo

Dettagli

Sez. 1 - ANAGRAFICA DELL'UFFICIO GIUDIZIARIO

Sez. 1 - ANAGRAFICA DELL'UFFICIO GIUDIZIARIO PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA GIUSTIZIA SCHEDA DI ADESIONE AL PIANO (da compilare e restituire in formato elettronico a giustizia.digitale@governo.it) Sez. 1 - ANAGRAFICA DELL'UFFICIO

Dettagli

Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia: a che punto siamo? Roma, 24 maggio 2011

Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia: a che punto siamo? Roma, 24 maggio 2011 Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia: a che punto siamo? Roma, 24 maggio 2011 1 Indice Executive summary 1. Il Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia 2. Focus

Dettagli

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO Guida all uso www.accessogiustizia.it Servizio PCT PROCESSO CIVILE TELEMATICO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche, con servizi

Dettagli

Alessandro Corrias Assessorato degli affari generali, personale e riforma della Regione

Alessandro Corrias Assessorato degli affari generali, personale e riforma della Regione Alessandro Corrias Assessorato degli affari generali, personale e riforma della Regione Progetto Giustizia Digitale 2007: 3 Atto Integrativo all Accordo di Programma Quadro in materia di Società dell Informazione:

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati Ufficio del Responsabile per Sistemi informativi

Dettagli

Introduzione al PCT. Vincenzo Gunnella. Roma 3 aprile 2014

Introduzione al PCT. Vincenzo Gunnella. Roma 3 aprile 2014 Introduzione al PCT Vincenzo Gunnella Roma 3 aprile 2014 Che cos è il PCT Una serie di servizi telematici per: Ufficio giudiziario Depositare atti e documenti Notaio Ricevere comunicazioni e notificazioni

Dettagli

CONSORZIO SERVIZI BANCARI

CONSORZIO SERVIZI BANCARI CONSORZIO SERVIZI BANCARI CSE Consorzio Servizi Bancari, nato nel 1970 come centro meccanografico, è divenuto nel corso degli anni leader nel campo dell outsourcing bancario. Nel tempo l attività primaria

Dettagli

INDICE. ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE (O.I.V.) pag. 148

INDICE. ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE (O.I.V.) pag. 148 INDICE GABINETTO DEL MINISTRO pag. 1 Servizio interrogazioni parlamentari pag. 2 Servizio rapporti con il Parlamento pag. 4 Servizio rapporti con il Consiglio Superiore della Magistratura pag. 6 Ufficio

Dettagli

Processo civile telematico. Nozioni di base e decreto ingiuntivo

Processo civile telematico. Nozioni di base e decreto ingiuntivo Processo civile telematico Nozioni di base e decreto ingiuntivo 1. Cosa si vuole raggiungere con il Processo civile telematico? Migliorare l efficienza della parte burocratica dei procedimenti. Questo

Dettagli

Nuove regole procedurali relative alla tenuta dei registri informatizzati dell'amministrazione della giustizia. IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

Nuove regole procedurali relative alla tenuta dei registri informatizzati dell'amministrazione della giustizia. IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA D.M. 27 aprile 2009 Nuove regole procedurali relative alla tenuta dei registri informatizzati dell'amministrazione della giustizia. Pubblicato nella Gazz. Uff. 11 maggio 2009, n. 107. IL MINISTRO DELLA

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione e il Ministro della Giustizia. per

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione e il Ministro della Giustizia. per PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione e il Ministro della Giustizia per l innovazione digitale nella Giustizia Roma, 26 novembre 2008 Finalità Realizzare

Dettagli

Progetto GOL! Giustizia On Line Distretto della Corte d Appello di Napoli. Il Processo Civile Telematico: Kit informativo per l Avvocato

Progetto GOL! Giustizia On Line Distretto della Corte d Appello di Napoli. Il Processo Civile Telematico: Kit informativo per l Avvocato Progetto GOL! Giustizia On Line Distretto della Corte d Appello di Napoli Sommario INTRODUZIONE... 3 IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO... 3 OBBLIGO DEL DEPOSITO TELEMATICO E L'OBBLIGO DELLE COMUNICAZIONI E

Dettagli

PROCESSO CIVILE TELEMATICO FALLIMENTARE E GIUDIZIARIO

PROCESSO CIVILE TELEMATICO FALLIMENTARE E GIUDIZIARIO PROCESSO CIVILE TELEMATICO FALLIMENTARE E GIUDIZIARIO Firenze, 21 luglio 2014 Hotel Mediterraneo Eros Ceccherini La lunga strada del processo telematico D.LGS 7 MARZO 2005 N. 82 PRINCIPI PER L ADOZIONE

Dettagli

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA L azienda pag. 1 Gli asset strategici pag. 2 L offerta pag. 3 Il management Pradac Informatica pag. 5 Scheda di sintesi pag. 6 Contact: Pradac Informatica Via delle

Dettagli

Il Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione e il Ministro della giustizia, d ora innanzi congiuntamente definite le Parti VISTO

Il Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione e il Ministro della giustizia, d ora innanzi congiuntamente definite le Parti VISTO Giustizia e programmi di innovazione digitale: al via i tribunali on-line Ministero della Giustizia, protocollo d'intesa 26.11.2008 Siglato un accordo tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e

Dettagli

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico Il Punto d accesso viene definito dalla normativa sul Processo Telematico (D.M.Giustizia 21/2/2011 n. 44 e ss. mm. ii.) come struttura tecnologica-organizzativa

Dettagli

IL P C T. Il Processo Telematico a Orvieto. >> La Soluzione Lextel

IL P C T. Il Processo Telematico a Orvieto. >> La Soluzione Lextel IL P C T Il Processo Telematico a Orvieto >> La Soluzione Lextel 1 Il Processo Civile Telematico È lo sviluppo delle procedure civili tramite l'uso delle nuove tecnologie dell'informazione in modo sicuro,

Dettagli

Sistema di Notifiche e Comunicazioni telematiche penali

Sistema di Notifiche e Comunicazioni telematiche penali Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati Sistema di Notifiche e Comunicazioni telematiche penali Lucia Marcon

Dettagli

Il Portale dei Servizi Telematici

Il Portale dei Servizi Telematici TRIBUNALE DI POTENZA Il Portale dei Servizi Telematici GUIDA INFORMATIVA AI SERVIZI TELEMATICI DELLA GIUSTIZIA 1 2 Perchè questa guida La presente Guida Informativa si rivolge all utenza degli Uffici Giudiziari

Dettagli

Servizi Polisweb. Guida all uso. www.accessogiustizia.it POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT POLISWEB SIECIC CASSAZIONE

Servizi Polisweb. Guida all uso. www.accessogiustizia.it POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT POLISWEB SIECIC CASSAZIONE Guida all uso www.accessogiustizia.it Servizi Polisweb POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT POLISWEB SIECIC CASSAZIONE Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie

Dettagli

Processo Civile Telematico Aspetti Organizzativi

Processo Civile Telematico Aspetti Organizzativi Processo Civile Telematico Aspetti Organizzativi TRIBUNALE DI BOLOGNA Elena Barca, dirigente La pre-analisi organizzativa dei settori interessati dal avvio avvio del PCT Fare dell innovazione degli uffici

Dettagli

Ministero della Giustizia. Notifiche e Comunicazioni telematiche penali

Ministero della Giustizia. Notifiche e Comunicazioni telematiche penali Ministero della Giustizia Notifiche e Comunicazioni telematiche penali 1 Agenda Notifiche e Comunicazioni Telematiche Penali Introduzione Il flusso informatizzato - Acquisizione e firma del documento -

Dettagli

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico Il Punto d accesso viene definito dalla normativa sul Processo Telematico (D.M.Giustizia 21/2/2011 n. 44 e ss. mm. ii.) come struttura tecnologica-organizzativa

Dettagli

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale Gestione documentale Gestione documentale Dalla dematerializzazione dei documenti

Dettagli

CONVENZIONE FRA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO, AGRICOLTURA DI TORINO, CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TORINO

CONVENZIONE FRA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO, AGRICOLTURA DI TORINO, CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TORINO CONVENZIONE FRA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO, AGRICOLTURA DI TORINO, CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TORINO E MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Fax dell ufficio E-mail istituzionale Consoli Michela 04/04/1960 II Fascia MINISTERO

Dettagli

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO CONDUZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE TECNOLOGICA DEI SISTEMI E DELLE PIATTAFORME CENTRALI E PERIFERICHE INPDAP L area d intervento comprende le seguenti

Dettagli

Decreto Ministero dell Economia e delle Finanze 4 agosto 2015, in GU 10 agosto 2015, n. 184

Decreto Ministero dell Economia e delle Finanze 4 agosto 2015, in GU 10 agosto 2015, n. 184 1 Specifiche tecniche previste dall articolo 3, comma 3, del regolamento recante la disciplina dell uso di strumenti informatici e telematici nel processo tributario in attuazione delle disposizioni contenute

Dettagli

>> La Soluzione Lextel

>> La Soluzione Lextel >> La Soluzione Lextel 1 Tecnologie La postazione del professionista deve essere dotata di alcune tecnologie di base per partecipare al PCT: Dispositivo di firma digitale con certificati di autenticazione

Dettagli

Servizi Polisweb. Guida all uso. www.accessogiustizia.it POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT CASSAZIONE

Servizi Polisweb. Guida all uso. www.accessogiustizia.it POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT CASSAZIONE Guida all uso www.accessogiustizia.it Servizi Polisweb POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT CASSAZIONE Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni

Dettagli

Atti e Documenti: IL PROCESSO PENALE TELEMATICO TRA AMBIZIONE E REALTA

Atti e Documenti: IL PROCESSO PENALE TELEMATICO TRA AMBIZIONE E REALTA Atti e Documenti: IL PROCESSO PENALE TELEMATICO TRA AMBIZIONE E REALTA Roma, 5 dicembre 2014 Paolo Abbritti Atti e Documenti rendere più celere ed efficiente il lavoro di magistrati e funzionari della

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI POLISWEB Specifiche tecniche Versione 4.1

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Prot. 8962/2015/DF/DGT Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLE FINANZE IL DIRETTORE GENERALE DELLE FINANZE VISTO il decreto del Ministro dell Economia e delle Finanze in data 23 dicembre

Dettagli

Il Consorzio CSA si occupa della fornitura di servizi e sistemi per la gestione degli archivi e delle informazioni

Il Consorzio CSA si occupa della fornitura di servizi e sistemi per la gestione degli archivi e delle informazioni Il Consorzio CSA si occupa della fornitura di servizi e sistemi per la gestione degli archivi e delle informazioni nella P.A. e, con la propria organizzazione, è garanzia d immediata risposta alle necessità

Dettagli

Il Portale dei Servizi Telematici

Il Portale dei Servizi Telematici TRIBUNALE DI CAGLIARI Il Portale dei Servizi Telematici GUIDA INFORMATIVA AI SERVIZI TELEMATICI DELLA GIUSTIZIA Perchè questa guida La presente Guida Informativa si rivolge all utenza degli Uffici Giudiziari

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati Sistemi informativi automatizzati per la giustizia

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. Per la realizzazione di interventi di sviluppo dei sistemi informativi della Giustizia Amministrativa

PROTOCOLLO D INTESA. Per la realizzazione di interventi di sviluppo dei sistemi informativi della Giustizia Amministrativa Il Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella pubblica amministrazione Il Presidente del Consiglio di Stato PROTOCOLLO D INTESA Per la realizzazione di interventi di sviluppo dei sistemi informativi

Dettagli

Giustizia Digitale Manuale d uso

Giustizia Digitale Manuale d uso Giustizia Digitale Manuale d uso 1/15 INDICE 1. PREMESSA...3 2. CONTESTO DI RIFERIMENTO...4 3. CARATTERISTICHE DEL PROGETTO...4 4. LA COMUNICAZIONE DAL TRIBUNALE ALL AVVOCATO...6 5. ATTI CHE POSSONO TRANSITARE

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

Introduzione al Processo Civile Telematico

Introduzione al Processo Civile Telematico Ordine degli Avvocati di Matera Introduzione al Processo Civile Telematico Breve vademecum per affrontare una svolta epocale. Un nuovo linguaggio Innovazione Per poter accedere a questo servizio occorre

Dettagli

Le politiche di innovazione nella giustizia. Claudio Castelli

Le politiche di innovazione nella giustizia. Claudio Castelli Le politiche di innovazione nella giustizia Claudio Castelli Analisi della domanda e del «magazzino». Riorganizzazione delle cancellerie Gestione telematica. Ufficio per il processo. I terreni di innovazione

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE

IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE 2016 PA e Sanità Principi, modelli organizzativi e metodi concreti di attuazione degli obiettivi dell Agenda Digitale in collaborazione

Dettagli

www.accessogiustizia.it GUIDA ALL USO

www.accessogiustizia.it GUIDA ALL USO www.accessogiustizia.it GUIDA ALL USO INDICE Punto di accesso al Dominio Giustizia pagina 4 Il sistema Polisweb Tribunale Civile e Corte d Appello pagina 6 Il sistema di consultazione pagina 8 L Agenda

Dettagli

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti ActiveInfo è un evoluto sistema di Enterprise Content Management specializzato nella gestione delle informazioni disperse negli

Dettagli

Le regole tecniche di funzionamento dei servizi telematici

Le regole tecniche di funzionamento dei servizi telematici Le regole tecniche di funzionamento dei servizi telematici Ing. Giulio Borsari Ministero della Giustizia Direzione Generale per i sistemi informativi automatizzati L attuale situazione Deposito atti di

Dettagli

Salone della Giustizia

Salone della Giustizia Salone della Giustizia Progetto di Riorganizzazione dei processi lavorativi e ottimizzazione delle risorse degli Uffici Giudiziari della Regione Puglia (Corte di Appello di Bari, Corte di Appello di Lecce,

Dettagli

Pagamenti Telematici

Pagamenti Telematici Ministero della Giustizia DGSI Sistemi Informativi utomatizzati per il processo telematico Pagamenti Telematici Spese di Giustizia nna Candelieri Ministero della Giustizia Direzione Generale per i Sistemi

Dettagli

RELATORE: Rossella Turco Direttore amministrativo del Tribunale di Rovereto

RELATORE: Rossella Turco Direttore amministrativo del Tribunale di Rovereto L esperienza del Tribunale e della Procura della Repubblica di Rovereto - Qualificazione dei servizi rivolti all utenza: qualità, sportelli e carte dei servizi - RELATORE: Rossella Turco Direttore amministrativo

Dettagli

PRESENTAZIONE. Sistemi Contabili S.p.A. Ufficio Commerciale

PRESENTAZIONE. Sistemi Contabili S.p.A. Ufficio Commerciale Sistemi Contabili S.p.A. Via Capitelvecchio, 20 36061 Bassano del Grappa (VI) Tel. 0424523040 Fax 0424529409 e-mail info@sistemicontabili.it PRESENTAZIONE La Sistemi Contabili S.p.A. viene costituita nel

Dettagli

TECHNOLOGY SOLUTIONS

TECHNOLOGY SOLUTIONS TECHNOLOGY SOLUTIONS DA PIÙ DI 25 ANNI OL3 GARANTISCE AFFIDABILITÀ E INNOVAZIONE AI CLIENTI CHE HANNO SCELTO DI AFFIDARSI AD UN PARTNER TECNOLOGICO PER LA GESTIONE E LA CRESCITA DEL COMPARTO ICT DELLA

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 177 del 31 12 2014

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 177 del 31 12 2014 50888 50889 50890 Sezione 1 - Offerta Formativa Trasversale e di Base Sezione Percorso Il sistema e le procedure degli Uffici Giudiziari Formativo Obiettivi del modulo Livello Durata (in ore) Prerequisiti

Dettagli

Basile Concetta Maria Antonietta 02/09/1958 II Fascia MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dirigente - Tribunale di Catania

Basile Concetta Maria Antonietta 02/09/1958 II Fascia MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dirigente - Tribunale di Catania INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Fax dell ufficio Email istituzionale Basile Concetta Maria Antonietta 02/09/1958 II

Dettagli

FACILE. È Cremonesini. Assistenza tecnica. Registratori di cassa. Materiale di consumo. Arredo ufficio. Software gestionale. Archiviazione documenti

FACILE. È Cremonesini. Assistenza tecnica. Registratori di cassa. Materiale di consumo. Arredo ufficio. Software gestionale. Archiviazione documenti FACILE. È Cremonesini. Assistenza tecnica Stampanti multifunzione Registratori di cassa Materiale di consumo Arredo ufficio Software gestionale Archiviazione documenti INFORMATICA & ARREDI PER L UFFICIO

Dettagli

IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Il Processo Civile Telematico è il progetto del Ministero della Giustizia che si pone l obiettivo di automatizzare i flussi informativi e documentali tra utenti esterni (avvocati

Dettagli

Hitachi Systems CBT S.p.A.

Hitachi Systems CBT S.p.A. Hitachi Systems CBT S.p.A. EasyWare UN UNICA SOLUZIONE MODULARE PER GESTIRE HARDWARE, SOFTWARE E SERVIZI EasyWare è una soluzione flessibile e personalizzata per la gestione in outsourcing delle tecnologie

Dettagli

Il Processo Civile Telematico

Il Processo Civile Telematico Il Processo Civile Telematico avv. Pierluigi Basile 8 aprile 2015 Cosa è il PCT Il Processo Telematico è un progetto del Ministero della Giustizia che si propone di rendere possibile lo scambio di informazioni

Dettagli

trasversali Gestione corpi di reato progetti operativi gestione delle risorse rapporto con gli utenti innovazione organizzazione logistica

trasversali Gestione corpi di reato progetti operativi gestione delle risorse rapporto con gli utenti innovazione organizzazione logistica Gestione corpi di reato Miglioramento della gestione dei beni sequestrati al fine di controllare e ridurne le relative spese. L intervento si pone l obiettivo di assicurare la rilevazione della presenza

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Incontro con gli Uffici giudiziari della Regione Sicilia per la presentazione del Progetto Diffusione

Dettagli

Il processo civile telematico e la consulenza tecnica di ufficio. Commissione di studio Area Giudiziale Sottocommissione alle CTU

Il processo civile telematico e la consulenza tecnica di ufficio. Commissione di studio Area Giudiziale Sottocommissione alle CTU Il processo civile telematico e la consulenza tecnica di ufficio Commissione di studio Area Giudiziale Sottocommissione alle CTU Art 16-bis D.L. 179/2012 come convertito in Legge "Salvo quanto previsto

Dettagli

GENIAL OFFICE. srl. ... a supporto delle aziende per migliorare le performance... servizi di business process outsourcing www.genialoffice.

GENIAL OFFICE. srl. ... a supporto delle aziende per migliorare le performance... servizi di business process outsourcing www.genialoffice. ... a supporto delle aziende per migliorare le performance... servizi di business process outsourcing www.genialoffice.eu la società Genial Office ha come mission l erogazione di servizi a supporto dei

Dettagli

In proposito Astalegale.net Spa è lieta di presentarle GENIUS, la soluzione realizzata per il Processo Civile Telematico.

In proposito Astalegale.net Spa è lieta di presentarle GENIUS, la soluzione realizzata per il Processo Civile Telematico. Perugia, 8 gennaio 2015 Alla Cortese Attenzione Ill.mo Presidente dell Ordine degli Ingegneri di Salerno Ing. Michele Brigante OGGETTO: Offerta Redattore Atti telematici GenIUS Ill.mo Presidente, L'art.

Dettagli

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Telex telecomunicazioni Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Agenda 1 azienda 2 organizzazione 3 offerta 4 partner 5 referenze Storia Azienda Nasce 30 anni fa Specializzata

Dettagli

Abstract: GIUSTIZIA:: PROTOCOLLO D INTESA TRA MINISTERO E ABI SUL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

Abstract: GIUSTIZIA:: PROTOCOLLO D INTESA TRA MINISTERO E ABI SUL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Abstract: GIUSTIZIA:: PROTOCOLLO D INTESA TRA MINISTERO E ABI SUL PROCESSO CIVILE TELEMATICO La firma domani a Roma tra il Guardasigilli, Clemente Mastella, e il presidente dell ABI, Corrado Faissola Un

Dettagli

Sezione 1. Note metodologiche e dati generali

Sezione 1. Note metodologiche e dati generali Sezione 1 Note metodologiche e dati generali Note metodologiche Il questionario è stato rivolto a tutti i Presidenti di Tribunale ed ai Capi delle Corti d Appello che, nella compilazione, si sono potuti

Dettagli

LA CITTADINANZA DIGITALE

LA CITTADINANZA DIGITALE . 1. LA CITTADINANZA DIGITALE Cambia il rapporto tra cittadini e amministrazione partendo dal principio che i cittadini sono al centro dell azione amministrativa, che essi godono di diritti di cittadinanza

Dettagli

finalmente tutto quadra.

finalmente tutto quadra. Il processo telematico facile e sicuro AGENDA LEGALE GESTIONE FASCICOLI BUSINESS INFORMATION SERVICE DESK AREA PENALE COMPOSITORE ATTI PAGAMENTI SPESE GIUSTIZIA RegIndE CLIENT PEC POLISWEB finalmente tutto

Dettagli

NEL BUSINESS, ACCANTO A VOI

NEL BUSINESS, ACCANTO A VOI NEL BUSINESS, ACCANTO A VOI Una nuova azienda che, grazie all'esperienza ventennale delle sue Persone, è in grado di presentare soluzioni operative, funzionali e semplici, oltre ad un'alta qualità del

Dettagli

Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma

Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma Carenza del personale presso gli uffici giudiziari e la diffusione degli invii telematici con il PCT La cronica carenza

Dettagli

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS Allegato 1 Sono stati individuati cinque macro-processi e declinati nelle relative funzioni, secondo le schema di seguito riportato: 1. Programmazione e Controllo area ICT 2. Gestione delle funzioni ICT

Dettagli

Software Servizi Progetti. per la Pubblica Amministrazione e le Aziende

Software Servizi Progetti. per la Pubblica Amministrazione e le Aziende Software Servizi Progetti per la Pubblica Amministrazione e le Aziende SOLUZIONI AD ELEVATO VALORE AGGIUNTO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E LE AZIENDE Maggioli Informatica unitamente ai suoi marchi Cedaf,

Dettagli

Condizioni economiche del Contratto

Condizioni economiche del Contratto Roma, 09 Aprile 2014 Prot. N 90/2014 Spett.le Ordine degli Ingegneri di Pescara Piazza dello Spirito Santo, 25 65121 Pescara Oggetto: convenzione adesione PDA per Processo Civile Telematico Condizioni

Dettagli

Presentazione aziendale. soluzioni, servizi, consulenza

Presentazione aziendale. soluzioni, servizi, consulenza Presentazione aziendale soluzioni, servizi, consulenza 2015 1 Offriamo SOLUZIONI SERVIZI CONSULENZA SOLUZIONI Vecomp Software è un partner che offre «soluzioni» in ambito informatico. In un mondo sempre

Dettagli

Oggetto: Offerta per la fornitura del servizio Punto di Accesso

Oggetto: Offerta per la fornitura del servizio Punto di Accesso Roma, 28 Gennaio 2014 Spettabile Ordine degli Avvocati di Nola c/o Palazzo di Giustizia P.zza Giordano Bruno, 2-80035 Nola (NA) c.a.: Presidente Avv. Francesco Urraro; Tesoriere Avv. Arturo Rianna. Prot.

Dettagli

Gestione centralizzata dei CTU, Periti e Addetti alle Vendite

Gestione centralizzata dei CTU, Periti e Addetti alle Vendite Gestione centralizzata dei CTU, Periti e Addetti alle Vendite Seminario 17 Maggio 2012 ore 10.00-12.00 TRIBUNALE DI TORRE ANNUNZIATA Roma 16-19 Maggio 2012 Forum PA 1 Overview del progetto Diffusione di

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

Progetto dematerializzazione

Progetto dematerializzazione Progetto dematerializzazione -1- Contesto di riferimento Il progetto dematerializzazione si inserisce nelle linee di programmazione dell Area Amministrativa e Tecnica tra i progetti trasversali che nel

Dettagli

un rapporto di collaborazione con gli utenti

un rapporto di collaborazione con gli utenti LA CARTA DEI SERVIZI INFORMATICI un rapporto di collaborazione con gli utenti La prima edizione della Carta dei Servizi Informatici vuole affermare l impegno di Informatica Trentina e del Servizio Sistemi

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

Direzione generale per gli studi la statistica e i sistemi informativi

Direzione generale per gli studi la statistica e i sistemi informativi MIUR AOODGSSSI REGISTRO UFFICIALE Prot. 2172 del 19.04.2011 - USCITA Alle Istituzioni Scolastiche Statali LORO SEDI OGGETTO PROGETTI DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE. Come è noto

Dettagli

A corredo di tale software, gratuito, per sempre, è possibile abbinare una serie di servizi di supporto:

A corredo di tale software, gratuito, per sempre, è possibile abbinare una serie di servizi di supporto: Spett.le Ordine degli Avvocati Tribunale di Avellino Oggetto: Proposta di convenzione per PCT e servizi informatici Come da colloqui intercorsi, con la presente vi sottoponiamo una proposta di convenzione

Dettagli

Corso di aggiornamento PROCESSO CIVILE TELEMATICO, INFORMATIZZAZIONE DELLO STUDIO E RICERCA GIURIDICA ONLINE. 31 gennaio 2014 Ivrea (TO)

Corso di aggiornamento PROCESSO CIVILE TELEMATICO, INFORMATIZZAZIONE DELLO STUDIO E RICERCA GIURIDICA ONLINE. 31 gennaio 2014 Ivrea (TO) Corso di aggiornamento PROCESSO CIVILE TELEMATICO, INFORMATIZZAZIONE DELLO STUDIO E RICERCA GIURIDICA ONLINE 31 gennaio 2014 Ivrea (TO) Agenda Agenda Panoramica sul Processo Civile Telematico Le principali

Dettagli

Articolo 44 (Obbligatorietà del deposito telematico degli atti processuali)

Articolo 44 (Obbligatorietà del deposito telematico degli atti processuali) Articolo 44 (Obbligatorietà del deposito telematico degli atti processuali) 1. Le disposizioni di cui ai commi 1, 2 e 3 dell articolo 16-bis del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni,

Dettagli

Progetto Speciale Nuova Giustizia

Progetto Speciale Nuova Giustizia Progetto Speciale Nuova Giustizia Riorganizzazione dei processi lavorativi e ottimizzazione delle risorse degli Uffici Giudiziari della Regione Abruzzo P.O.F.S.E. Abruzzo 2007-2013 - Obiettivo C.R.O. -

Dettagli

Mercato e Numeri. Industria. Utility TLC PAC-PAL. Finanza

Mercato e Numeri. Industria. Utility TLC PAC-PAL. Finanza Company Profile Chi Siamo Siamo nati nel 2003 con l intento di affermarci come uno dei più importanti player nel settore ICT. Siamo riusciti rapidamente a consolidare il nostro brand e la presenza sul

Dettagli

La Business Unit Sistemi

La Business Unit Sistemi La Business Unit Sistemi Roma, 22 Febbraio 2007 Chi siamo il gruppo rappresenta un marchio che identifica un pool aziende specializzate nella progettazione e realizzazione Sistemi Informativi Chi siamo

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso INCA CGIL

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso INCA CGIL Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso INCA CGIL Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione dei

Dettagli

Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta

Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta PROGRAMMA DELLE ATTIVITA ANNUALI 2012 (art. 4 DLGS 240/2006) 1. LE RISORSE 1.1 IL PERSONALE (situazione del personale al 31

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Progetto Evoluzione Avvocato. L evoluzione degli studi legali e delle nuove tecnologie

Progetto Evoluzione Avvocato. L evoluzione degli studi legali e delle nuove tecnologie Progetto Evoluzione L evoluzione degli studi legali e delle nuove tecnologie È sempre più diffuso ormai il convincimento che lo Studio legale non possa più sfuggire ai profondi cambiamenti che sono alla

Dettagli

Piano straordinario. Executive summary. Roma, 26 luglio 2011.

Piano straordinario. Executive summary. Roma, 26 luglio 2011. 1 Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia Terzo report sullo stato t di attuazione Executive summary Roma, 26 luglio 2011. 2 Il Piano straordinario si articola in tre linee di intervento:

Dettagli

NetSpring si pone all'interno di questo contesto con la propria missione, elemento di qualificazione nella sua ricerca di progresso tecnologico.

NetSpring si pone all'interno di questo contesto con la propria missione, elemento di qualificazione nella sua ricerca di progresso tecnologico. Piano di Organizzazione Aziendale (POA) NetSpring srl. Titolo I Mission Istituzionale La mission aziendale che NetSpring si propone di perseguire consiste nel gestire in modo unitario e coordinato l innovazione

Dettagli

Ordine degli Avvocati di Rimini

Ordine degli Avvocati di Rimini Ordine degli Avvocati di Rimini CONVENZIONI SOFTWARE REDATTORI BUSTA TELEMATICA Di seguito si riportano le convenzioni stipulate alla data del mese di giugno 2013 dal Consiglio dell Ordine con alcuni Fornitori

Dettagli

Ill.mo Presidente dell'ordine degli Ingegneri della provincia di Messina

Ill.mo Presidente dell'ordine degli Ingegneri della provincia di Messina Perugia, 25 Maggio 2015 Alla Cortese Attenzione Ill.mo Presidente dell'ordine degli Ingegneri della provincia di Messina OGGETTO: Offerta Redattore Atti telematici GenIUS Ill.mo Presidente, L'art. 16 bis,

Dettagli