nuntius f raternus 3/ 2013 GENNAIO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "nuntius f raternus 3/ 2013 GENNAIO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE"

Transcript

1 f raternus nuntius edizione italiana Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium 3/ 2013 GENNAIO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE

2 CONTENUTO EDITORIALE Inizio dell anno Iosefino... 3 QQ DEFINITORIO GENERALE Sessione 3 agosto Sessione agosto e 28 settembre CALENDARIO DEL MINISTRO GENERALE... 6 QQ ATTUALITÀ Sui passi di Kolbe in Polonia... 7 Fra Giorgio Di Lembo è tornato alla Casa del Padre...8 Fra Matteo Luo è tornato alla Casa del Padre... 8 Giornata Francescana alla GMG Secondo noviziato CIMP Cambiamenti nel CERC Bruxelles 2013: Corso per i nuovi missionari La consacrazione della Chiesa a San Pietroburgo, Russia Capitolo Generale delle Suore Francescane Missionarie di Assisi Inizio dell Anno Iosefino ( ) Nuovi guardiani a Roma San Bonaventura al Festival di Rimini I frati del Seraphicum in Terra santa QQ UFFICI GENERALIZI SGAM Attività di animazione dello SGAM II ORDINE Vita delle Clarisse M.I. Visita alle comunità della M.I. in Brasile ECONOMATO Bacheca della solidarietà QQ CONFERENZE/FEDERAZIONI CEC Incontro del Consiglio di Presidenza della CEC CEO Formazione permanente a Krnov Visita fraterna in Kazakistan Visita fraterna in Uzbekistan Visita fraterna in Russia Il 2 noviziato nella Conferenza CEO CFC Settimana comunitaria negli USA Incontro formativo negli USA Assemblea della CFC in California Un workshop per i novizi della CFC CIMP Voti solenni in Romania Voti solenni in Sicilia AFCOF Visita alla delegazione del Burkina Faso Visita fraterna alla Delegazione dell Uganda Incontro formativo in Kenya Visita fraterna in Zambia Nuovi professi solenni in Tanzania FAMC La formazione dei formatori FAMC Visita fraterna in Sri Lanka Prime professioni solenni in Vietnam FALC Visita fraterna alla Delegazione del Cile Visita canonica alla Custodia di Rio de Janeiro Ecuador: voti solenni e diaconato QQ CAPITOLI Italia Centrale: Coordinamento delle Province italiane Brasilia: Capitolo provinciale spirituale Tanzania: Capitolo custodiale ordinario Gran Bretagna-Irlanda: Primo Capitolo custodiale ordinario QQ ALLEGATI L ospitalità francescana sul Cammino di Santiago del beato Transito di S. Giuseppe da Copertino n : Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium [3/2013] n a cura: Segreteria generale, Roma, Piazza Ss. Apostoli, 51; tel. (+39) ; fax (+39) n n n redattore esecutivo e DTP Fra Ryszard Wróbel OFMConv n responsabile per il testo italiano e le traduzioni in italiano Fra Roberto Brandinelli OFMConv n Il presente numero è stato chiuso il 30 settembre n Copertina: Cyra R. Cancel (Florida, USA) Francis of Assisi & Doves

3 Ministro generale Fra Marco TASCA Inizio dell anno Iosefino [17 settembre settembre 2014] 350 DEL BEATO TRANSITO DI S. GIUSEPPE DA COPERTINO Conformi alla sua morte (Fil 3,10) San Giuseppe da Copertino prega per noi! cf. ALLEGATO 2, pag

4 DEFINITORIO GENERALE 3/2013 Segreteria generale SEGRETERIA Fra Vincenzo Marcoli Segretario generale Sessione 3 agosto Nella sessione tenuta presso il convento dei Ss. XII Apostoli, in Roma, il Definitorio generale: elegge Fra Timothy KULBICKI guardiano del convento romano di S. Antonio alle Terme (Vigna); elegge fra Maurizio DI PAOLO procuratore dell Ordine; accoglie la richiesta della Provincia Italiana di Sicilia di dare inizio all inchiesta Diocesana sulla vita, sulle virtù e sulla fama di santità del p. Francesco M. Randazzo, religioso della Provincia; accoglie due richieste di aiuto economico per due centri formativi; esamina alcuni casi personali. Sessione settembre Nella sessione tenuta presso il convento della Grottella, in Copertino (dal 23 al 27) ed in Curia generale il 28 settembre, il Definitorio generale: approva i verbali delle riunioni del 27 maggio - 8 giugno e del 3 agosto 2013 rivede gli avvicendamenti in atto circa la composizione delle comunità delle case generalizie; elegge fra Roberto BRANDINELLI, guardiano del Convento dei Ss. Apostoli, Roma; passa in rassegna le varie Commissioni Internazionali dell Ordine in vista di rivederne la composizione; approva che fra Timothy KULBICKI, segretario del CERC, e fra Zbiniew KOPEC, come esperto in diritto, siano membri di nomina generalizia della Commissione Internazionale per la Revisione delle Costituzioni; ascolta e commenta le relazioni ad una serie di visite fraterne effettuate da vari Assistenti generali a varie Circoscrizioni: dell Assistente generale CEC, fra Miljenko HONTIĆ, in occasione della visita al Centro Nazionale Brasiliano della Milizia dell Immacolata fatta assieme all Assistente generale FAMC, fra Benedetto BAECK, del luglio, in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù; del Capitolo straordinario della Custodia provinciale di Austria-Svizzera del giugno; del Consiglio di Presidenza della CEC del 30 agosto; 4

5 dell Assistente generale AFCOF, fra Tadeusz ŚWIĄTKOWSKI, in occasione della visita del 4-14 luglio alla missione del Burkina Faso; della visita del 6-12 agosto alla missione di Uganda; della visita del agosto alla Custodia del Kenya; della visita alla provincia di Zambia del agosto; del Capitolo custodiale ordinario della Custodia della Tanzania del 2-11 settembre; dell Assistente generale CEO, fra Jacek CIUPIŃSKI, in occasione della visita fraterna del giugno ai frati della missione in Kazakistan; della visita fraterna del 24 giugno - 3 luglio alla Delegazione provinciale dell Uzbekistan; della visita del 4-22 luglio alla Custodia di Russia in occasione della consacrazione della nuova chiesa a San Pietroburgo; dell Assistente generale CFC, fra Jude WINKLER, in occasione dell assemblea fraterna della Provincia USA di S. Giuseppe da Copertino nei giorni 2-5 luglio; della visita del luglio, ai frati partecipanti al corso di formazione per giovani frati professi solenni; dell Assemblea della Conferenza CFC del agosto; di una iniziativa, del 29 agosto a Chicago, di fund raising da parte della Provincia USA Nostra Signora della Consolazione, per la Provincia d India; della visita del 2-6 settembre al noviziato interprovinciale di Mishawaka, USA; del primo Capitolo della neo-eretta Custodia provinciale di Gran Bretagna e Irlanda, nei giorni 9-12 settembre; dell Assistente generale CIMP, fra Joaquín AGESTA, in occasione della seconda parte del Capitolo provinciale della Provincia Italiana di Sicilia del giugno; della seconda parte dei Capitoli provinciali delle cinque Province del centro Italia che hanno aderito ad un processo di unificazione: Provincia Umbra, Provincia delle Marche, Provincia Toscana, Provincia Romana, Provincia di Sardegna, tenutosi in contemporanea nei giorni 1-5 luglio ad Assisi; della seconda parte del Capitolo della Provincia Italiana di Napoli del 8-12 luglio; della seconda parte del Capitolo provinciale della neo-eretta Provincia Italiana di S. Antonio di Padova nei giorni luglio; dell Assistente generale FALC, fra Jorge FERNANDEZ, in occasione della visita fraterna del giugno alla Delegazione provinciale del Cile; del VII incontro del MiReFALC a Santiago del Cile, del 1-6 luglio; dell Assemblea per l unificazione della Custodia provinciale del Centro America e della Delegazione provinciale del Costa Rica, del 29 luglio - 2 agosto a Alajuela, Costa Rica; del Capitolo provinciale spirituale della Provincia Brasiliana di S. Massimiliano Kolbe, del agosto; dell Assistente generale FAMC, fra Benedetto BAEK, circa il corso organizzato al Seraphicum nei giorni 22 giugno - 2 luglio per formatori della Federazione FAMC; della visita fraterna del 7-15 luglio alla missione in Sri Lanka; della visita alla missione del Vietnam in occasione della professione solenne di 10 frati vietnamiti il 15 agosto; della visita fraterna alla Custodia provinciale delle Filippine dal 22 al 29 agosto; del Vicario generale, Fra Jerzy NOREL, che ha fatto visita assieme al Custode generale di Assisi, fra Mauro GAMBETTI, e al Delegato generale per l Ecumenismo e Dialogo Inter-Religioso, fra Silvestro BEJAN, alle comunità monastiche ortodosse del Monte Athos, Grecia; ascolta e commenta la relazione dell Assistente generale FALC, fra Jorge FERNÁNDEZ, al termine della visita canonica generalizia alla Custodia provinciale Brasiliana dell Immacolata Concezione; a partire da alcune mozioni del Capitolo generale, prende visione e discute come aiutare le Province che si trovano in un particolare stato di necessità di aiuto fraterno; 5

6 2/2013 presente l Economo generale fra Giorgio SILVESTRi, l Economo generale nominato fra Nicola ROSA (che subentrerà nell incarico il 19 ottobre) e l Esattore generale nominato fra Wojciech KULIG (il cui incarico inizia il 19 ottobre), ascolta il resoconto del bilancio del primo semestre 2013 e tratta alcune questioni economiche; il Ministro generale ringrazia fra Giorgio SILVESTRI che dal 3 giugno 1998, ha servito l Ordine come Economo generale con grande efficienza, trasparenza, impegno e competenza; approva il programma di base dell incontro per i nuovi Ministri, Custodi e Segretari provinciali, programmato a Roma, presso la Curia generale per i giorni gennaio 2014; esamina alcuni casi personali. Il Definitorio generale CALENDARIO DEL MINISTRO GENERALE Luglio 1-5 S. Maria degli Angeli (Assisi): seconda parte del Capitolo provinciale delle 5 Province del Centro Italia Camposampiero (Padova): seconda parte del Capitolo provinciale della Provincia italiana di S. Antonio Rio de Janeiro: partecipa alla GMG Agosto (solo impegni personali e residenza in Curia) Settembre 2 Città del Vaticano: concelebra la S. Messa con papa Francesco in Santa Marta 3-5 Roma, Curia generale: prima riunione del nuovo CERC (revisione delle Costituzioni) Assisi: assemblea federale delle Clarisse urbaniste 12 Assisi: presiede all elezione della Madre Generale delle Francescane Missionarie di Assisi (Giglio) 17 Roma Ss. Apostoli: funerale di Fra Matteo Luo Copertino: esercizi spirituali e sessione lunga del Definitorio Generale 6

7 ATTUALITÀ Sui passi di Kolbe in Polonia Per i giovani frati che frequentano il biennio di Licenza in Francescanesimo alla Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura l anno accademico si è concluso in modo insolito ed entusiasmante con un pellegrinaggio-studio, dal 25 al 29 giugno, nei luoghi più significativi legati alla figura di san Massimiliano Kolbe in Polonia. Il gruppo di frati della Facoltà San Bonaventura (a loro si sono aggiunti due confratelli che studiano all Antonianum) si sono recati, accompagnati da Fra Raffaele Di Muro, loro docente in spiritualità francescana, ad Auschwitz, a Cracovia e a Niepokalanów, città dedicata all Immacolata, fondata dal martire polacco. Essi hanno camminato sui passi di Kolbe, ripercorrendo la sua emblematica vicenda spirituale dai primi passi fino all apoteosi del martirio. Inoltre, i frati-pellegrini hanno visitato i posti-simbolo della cristianità polacca come Czestochowa e Wadowice (città natale di Giovanni Paolo II). L esperienza è stata davvero molto arricchente per i giovani francescani che sono stati meravigliosamente sostenuti dai confratelli polacchi ai quali va un sentito e doveroso ringraziamento per la splendida accoglienza. Si tratta di una lodevole iniziativa della Facoltà che sicuramente potrà essere ulteriormente sviluppata e valorizzata in avvenire. Fra Raffaele Di Muro OFMConv. I parteciapanti 7

8 Fra Giorgio Di Lembo è tornato alla Casa del Padre Nel pomeriggio di martedì 9 luglio 2013, presso l ospedale di Pescara, è tornato alla casa del Padre Fra Giorgio Di Lembo, Ministro provinciale della Provincia italiana di Abruzzo e Molise. Fra Giorgio era malato da qualche mese di una forma leucemica, ma il suo passaggio da questa vita è giunto improvviso, dal momento che la malattia sembrava sotto controllo. Durante la sua vita religiosa a Fra Giorgio erano stati affidati vari servizi di responsabilità e non solo da parte dei frati della sua Provincia, di cui era stato Provinciale per diversi mandati anche in passato. Tra la fine degli anni 80 e l inizio degli anni 90 era stato Presidente della CIMP e negli anni successivi era stato chiamato a Roma come guardiano del Seraphicum, serivizio che ricoprì fino al 2004, anno in cui fu nuovamente chiamato a servire la sua Provincia come Ministro provinciale. Il solenne rito funebre si è tenuto giovedì 11 luglio a Pescara, presso la Chiesa parrocchiale di sant Antonio di Padova ed è stato presieduto da Fra Marco Tasca, Ministro generale. La Salma è stata poi tumulata presso il cimitero di Civitella del Tronto (Teramo). Fra Girogio Di Lembo Segreteria generale Fra Matteo Luo è tornato alla Casa del Padre Martedì 17 settembre 2013, presso la Basilica dei santi Apostoli a Roma, si è celebrato il rito delle esequie di Fra Matteo Luo. La santa Messa con il rito funebre è stata presieduta da S. Ecc.za Mons. Gianfranco Girotti. Erano presenti il Ministro generale, Fra Marco Tasca, i frati del Definitorio generale, molti confratelli della Curia generale e delle comunità romane, i frati cinesi presenti in Italia, il Ministro provinciale di Sardegna, Fra Salvatore Sanna, e vari confratelli della Provincia alla quale, in passato, fu affidata la missione in terra cinese. Hanno preso parte alla celebrazione anche numerosi laici legati da stima e amicizia a Fra Matteo. Il Ministro generale, durante l omelia, ha sottolineato in particolare l impegno di Fra Matteo per le missioni dell Ordine, servizio che ha svolto per lungo tempo con grande passione e profonda convinzione. Il suo amore per la causa di Gesù e per l Ordine erano davvero contagiosi. Anche se è difficile conoscere le vie del Signore, non si può negare l impressione che Egli abbia voluto premiare l impegno di Fra Matteo donando alla nostra famiglia religiosa un nutrito gruppo di frati cinesi. Al termine della celebrazione eucaristica, Fra Jude Winkler, Assistente generale CFC, ha letto una lettera di Fra James McCurry, Ministro provinciale della Provincia sant Antonio degli Stati Uniti alla quale Fra Matteo apparteneva. Dallo scritto è emersa in modo particolare l ammirazione della Provincia per la grande passione di Fra Matteo verso l impegno missionario. Fra Matteo Jian Jianping, frate cinese della Provincia di Sardegna, ha poi rivolto un saluto a Fra Matteo a nome di tutti i frati cinesi, sottolineando la gratitudine e il legame con il loro confratello connazionale. Dopo l estremo commiato, la salma è stata portata al cimitero Laurentino per la tumulazione. Il Signore doni a Fra Matteo il riposo eterno e alla sua anima la gioia della comunione con Lui in Paradiso. Fra Roberto Brandinelli OFMConv Fra Matteo Luo 8

9 Giornata Francescana alla GMG 2013 Mercoledì 24 luglio 2013, mentre Papa Francesco era in visita al Santuario di Aparecida (Brasile), a Rio de Janeiro si stava vivendo la giornata della famiglia francescana, nel contesto della GMG. Alle 7.30 del mattino, il Ministro generale, Fra Marco Tasca, ha presieduto la santa Messa presso la cappella del postnoviziato di Rio Comprido, accompagnato dagli Assistenti generali: Fra Miljenko Hontić (CEC), Fra Benedetto Baek (FAMC) e Fra Jorge Fernández (FALC), dai formatori e dai formandi delle nostre presenze in Brasile e da un gruppo di suore clarisse, venute apposta per pregare per il buon andamento della GMG. Alle 13.00, presso la Chiesa di san Sebastiano, a Tijuca, si è tenuto l incontro della famiglia francescana, per pregare, cantare e riflettere un po insieme. Erano presenti i Ministri generali e i superiori delle diverse famiglie francescane. Ciascuno di loro ha avuto modo di offrire un messaggio per le centinaia di religiosi e laici, provenienti da vari paesi del mondo, che gremivano la bella chiesa dei Cappuccini. Mentre fuori la pioggia bagnava la città, Papa Francesco è tornato da Aparecida per visitare un ospedale per i tossicodipendenti; i Ministri generali sono andati a condividere questa esperienza insieme a lui. Fra Jorge Fernández, Assistente generale FALC Il gruppo dei partecipanti. Al centro: Ministro generale Il Ministro generale con gli altri superiori maggiori 9

10 Secondo noviziato CIMP Dal 31 luglio al 2 settembre 2013, presso il Convento san Tommaso di Canterbury di Montedinove (AP), si è tenuta l esperienza del Secondo Noviziato della Conferenza CIMP, tempo dedicato alla preparazione immediata alla professione solenne. I partecipanti quest anno sono stati 11: 5 della Provincia di Romania, 3 della Provincia italiana di sant Antonio di Padova, 1 della Provincia di Sicilia, 1 della Custodia generale di Assisi e 1 della neo-provincia del Messico. L animazione del mese è stata affidata agli stessi animatori degli anni scorsi: Fra Roberto Brandinelli (Provincia italiana di sant Antonio di Padova), Fra Antonino Carillo (Provincia di Napoli) e Fra Antonio Parisi (Provincia di Sicilia). Durante il mese si sono aggiunti i preziosi contributi di sr. Annachiara Giovanardi, del Monastero Corpus Domini di Forlì, che ha animato le giornate iniziali dedicate alla preghiera e di Fra Maurizio Erasmi (Provincia di Abruzzo), che ha guidato l ultimo tratto del percorso, dedicato al servizio e all inserimento definitivo nella famiglia dei Frati Minori Conventuali. Particolarmente significativa è stata la presenza di Fra Giancarlo Corsini, Ministro provinciale delle Marche e Presidente CIMP. A lui sono stati affidati alcuni momenti significativi del mese tra i quali la tradizionale esperienza di contatto con alcuni luoghi legati ai Fioretti di S. Francesco. Da segnalare anche alcune visite, in particolare quella di Fra Marco Tasca, Ministro generale, di Fra Joaquín Agesta Cuevas, Assistente generale CIMP, di Fra Raffaele Di Muro, Assistente internazionale M.I., di Fra Silvestro Bejan, Delegato generale per l Ecumenismo e il Dialogo interreligioso e di Fra Jarek Wysoczański, Segretario generale per l Animazione missionaria. Fra Roberto, Fra Antonino e Fra Antonio, animatori dell esperienza I partecipanti ATTENZIONE un unico indirizzo mail per il sito dell Ordine e per Fraternus Nuntius 10

11 Cambiamenti nel CERC In adempimento alla Mozione n. 1 del Capitolo generale 2013, il Definitorio generale ha modificato la composizione del Comitato Esecutivo per la Revisione delle Costituzioni (CERC). Il nuovo Comitato si è riunito insieme a quello uscente alla presenza del Ministro generale, Fra Marco Tasca, il 3 e 4 settembre c.a., per aggiornare tutti sul percorso già fatto, consegnare l archivio accumulato fin qui e fare un brainstorm sulle possibili azioni da mettere in atto. I membri uscenti del Comitato sono il Vicario generale, Fra Jerzy Norel come Presidente; Fra Fermino Giacometti, della Provincia italiana delle Marche, come Coordinatore; Fra Roberto Brandinelli, della Provincia italiana di sant Antonio, come Segretario esecutivo; e Fra Lindor Alcides Tofful, della Provincia rioplatense. Il nuovo Comitato si è poi riunito il 5 Settembre per definire uno schema preliminare che servirà per iniziare il lavoro e chiarire il ruolo del Comitato stesso nell ambito del Progetto Sessennale dell Ordine. L attuale Comitato è composto da Fra Valentín Redondo, della Provincia di Spagna, come Coordinatore; Fra Timothy Kulbicki, della Provincia americana di sant Antonio, come Segretario esecutivo; Fra Zbigniew Kopeć, della Provincia polacca dell Immacolata Concezione; Fra Victor Mora Mesen, della Delegazione provinciale di Costarica; Fra Bernardo Commodi, della Provincia italiana di Umbria; e dal Segretario generale, Fra Vincenzo Marcoli, come collegamento col Definitorio generale. Fra Timothy Kulbicki, Segretario Esecutivo CERC Fra Vincenzo Marcoli Fra Victor Mora Mesen Fra Zbigniew Kopeć Fra Valentín Redondo Fra Timothy Kulbicki Fra Bernardo Commodi ATTENZIONE il contatto con Revisone delle Costituzioni 11

12 Bruxelles 2013: Corso per i nuovi missionari E iniziato il 1 settembre 2013 a Bruxelles il Corso anglofono per i nuovi missionari. La Fraternità Our Lady of the Nations ha accolto i dodici nuovi fratelli (cappuccini, conventuali e minori) che si stanno preparando per le loro destinazioni missionarie tra cui India, Kazakistan, Sri Lanka, Sudan e Terra Santa. Il corso, guidato da Fra Gianfrancesco Sisto OFM, prevede la trattazione di molti temi tra i quali: la storia del metodo missionario francescano, il dialogo interreligioso, la missionologia francescana, la giustizia, pace e integrità del creato, il secolarismo in Europa, la missione in Asia, le culture e religioni in Africa, l economia fraterna in missione, il ruolo del leader. Alla conclusione del Corso è previsto il pellegrinaggio settimanale ad Assisi e ai luoghi francescani, da vivere col desiderio di ricevere dal Poverello il suo stesso spirito e ardore missionario. Il Corso si propone di incidere sulla formazione dei nuovi missionari non solo per le lezioni teoriche, pur molto interessanti; in questi tre mesi, infatti, anche la vita fraterna è vissuta in senso missionario: stile di vita semplice, disponibilità di tempo per lo scambio fraterno di esperienze e di vita, intenso orario di preghiera, condivisione dei lavori conventuali e di alcuni servizi pastorali, visita e presenza con i poveri e i senza tetto accolti dai due conventi cappuccino e conventuale (sant Antonio), presenti in città. Fra Jarosław Wysoczański OFMConv, Segretario generale dello SGAM I partecipanti ATTENZIONE = 12

13 La consacrazione della Chiesa a San Pietroburgo, Russia Domenica 8 settembre 2013, l arcivescovo della diocesi romano-cattolica di Mosca ha presieduto la solenne dedicazione della chiesa e dell altare presso il convento francescano di San Pietroburgo. L imponente partecipazione di fedeli non ha permesso a tutti di trovare posto all interno della chiesetta, ma un sistema audiovisivo ha consentito a quanti stavano nel chiostro di seguire bene la liturgia, durata più di due ore. Oltre trenta sacerdoti hanno concelebrato la Messa della dedicazione insieme a mons. Paolo Pezzi. Tra di essi l Assistente generale CEO Fra Jacek Ciupiński, il Custode di Russia Fra Nicolai Dubinin, il Vicario generale della diocesi mons. Sergei Timashov e Fra Enzo Poiana, rettore della Basilica di sant Antonio di Padova. Dal santuario antoniano di Padova proviene il prezioso altare di marmo che è stato consacrato. Era servito come tomba provvisoria per due anni ( ) al corpo del Santo taumaturgo, durante i lavori di restauro della sua tomba cinquecentesca all interno della Basilica. Ci sono voluti poi altri due anni di pratiche burocratiche e doganali per far arrivare questo reliquiario marmoreo fino a San Pietroburgo, come dono per la nuova Chiesa intitolata al Dottore Evangelico. Nell altare è stata deposta anche una reliquia del Santo, tanto venerato dai cattolici anche in Russia. Tra le autorità presenti alla solenne liturgia c erano il Console d Italia a San Pietroburgo, il prof. Leopoldo Saracini, presidente della Veneranda Arca del Santo (l ente donatore dell altare), e il Dott. Luigi Ometto, impresario italiano che ha organizzato con perizia il trasporto e l installazione del delicato altare scolpito. Dall Italia è venuto anche il coro che ha animato la celebrazione: la cappella Costantiniana della Basilica dei Santi Apostoli di Roma, diretta da Fra Gennaro Becchimanzi. Al termine della liturgia eucaristica i frati del Convento di San Pietroburgo, dopo i saluti e i ringraziamenti del guardiano Fra Stanisław Wójtowicz, hanno invitato i presenti ad un rinfresco fraterno, dove ancora una volta ospiti e residenti hanno apprezzato l unione e l amicizia della piccola ma ricca e variegata comunità cattolica della città. Fra Alessandro Ratti OFMConv foto: Evgienij Martynovisch L Eucaristia nella chiesa di Pietroburgo 13

14 Capitolo Generale delle Suore Francescane Missionarie di Assisi Nel pomeriggio di giovedì 12 settembre 2013, il Capitolo Generale delle Suore Francescane Missionarie di Assisi (del Giglio), riunito nella Serafica Civitas dal 26 agosto al 29 settembre c.a., ha eletto la Superiora generale che guiderà l Istituto per il prossimo sessennio, riconfermando in tale ufficio sr. Juliana MALAMA. Nata il 17 gennaio 1959 a Kitwe (Zambia), sr. Juliana è entrata nell istituto nel 1977 emettendo la prima professione nel 1980 e quella perpetua il 27 dicembre Insegnante, formatrice, segretaria della Provincia di Zambia, fu eletta Consigliera generale nel 2001 e Superiora generale in quello del Dalla Segreteria del Capitolo L Eucaristia di ringraziamento ATTENZIONE il nuovo indirizzo mail dell Economato generale: 14

15 Inizio dell Anno Iosefino ( ) a Copertino Per la celebrazione del 350 della morte di san Giuseppe da Copertino, le Province italiane di Puglia e delle Marche hanno dato avvio ad una serie di celebrazioni ed iniziative che si articoleranno durante tutto l anno Iosefino con iniziative ad Osimo e Copertino. Il 18 settembre, festa del santo, il Ministro generale ed il suo Definitorio erano presenti a Copertino alla solenne celebrazione eucaristica di inizio dell anno ed alla successiva processione cittadina, alla quale ha partecipato una grande folla di fedeli. Dal 17 al 21 settembre, presso il santuario della Grottella, vicino a Copertino, luogo in cui san Giuseppe ha vissuto per anni, il Ministro ed il Definitorio generale hanno vissuto i loro esercizi spirituali annuali predicati da don Ettore Franco e centrati sul parallelo tra il Cantico dei Cantici e la spiritualità di san Giuseppe da Copertino. Particolarmente affettuosa e degna di attenzione la grande ospitalità nei confronti del Definitorio generale sia da parte dei frati del Convento di san Giuseppe da Copertino, in primis il guardiano, Fra Giuseppe Piemontese, ed il responsabile della Grottella, Fra Giuseppe Tondo, che dei laici e dei gruppi che fanno capo ai due santuari dedicati a san Giuseppe. Nuovi guardiani a Roma 29 settembre Con la nomina fatta dal Ministro e Definitorio generale del Guardiano della comunità romana dei Ss. XII Apostoli, si è completato il quadro dei guardiani delle case generalizie. Essi ora sono: Guardiano della Curia generale, convento dei Ss. XII Apostoli, dal 28 settembre 2013, è Fra Roberto BRANDINELLI, della Provincia Italiana di S. Antonio. Fra Roberto succede a Fra Peter Damian MASSENGILL che aveva dato le dimissioni ed è stato poi eletto primo Custode della neo eretta Custodia provinciale di Gran Bretagna e Irlanda; Guardiano del Convento di S. Antonio alle Terme (Vigna), dall 8 settembre 2013, è Fra Timothy KULBICKI, della Provincia USA di S. Antonio. Fra Timothy succede a Fra Lindor Alcides TOFFUL della Provincia Rioplatense, che tornerà prossimamente in Provincia; Guardiano del Convento di S. Massimiliano Kolbe, dal 21 aprile 2013, è Fra Valentín REDONDO della Provincia di Spagna. Fra Valentín succede a Fra Fermino GIACOMETTI della Provincia delle Marche, Italia, che è rientrato in Provincia dopo aver dato le dimissioni durante il suo secondo mandato. Guardiano-Rettore del convento del Collegio dei Penitenzieri Vaticani, dal 10 giugno 2013, è stato confermato Fra Rocco RIZZO della Provincia di Napoli, Italia. Guardiano della Comunità S. Bonaventura, Seraphicum, dal 23 aprile 2010, è Fra Felice FIASCONARO, della Provincia di Sicilia. La segreteria generale Fra Roberto Brandinelli Fra Timothy Kulbicki Fra Valentín Redondo Fra Rocco Rizzo Fra Felice Fiasconaro 15

16 San Bonaventura al Festival di Rimini La Pontificia Facoltà teologica San Bonaventura Seraphicum di Roma, il centro accademico retto dall Ordine dei Frati minori conventuali, ha partecipato per la prima volta al Festival Francescano, svoltosi dal 27 al 29 settembre nel centro storico della città di Rimini. La Facoltà era presente con il Centro Studi e formazione Europa 2010, l ente no profit con cui il San Bonaventura promuove i master universitari improntati ai valori francescani. Durante i tre giorni di Festival cadenzati da conferenze, dibattiti, spettacoli, presentazione di missioni e progetti di volontariato, momenti di preghiera, venerazione delle reliquie di S. Antonio da Padova, la Facoltà dell OFMConv ha fatto conoscere ai visitatori sia le proposte accademiche sia le iniziative culturali. Tra queste Miscellanea Francescana, la più antica rivista francescana e organo scientifico della Facoltà, diretta da Fra Roberto Tamanti OFMConv, il Cineforum giunto al 50 anno di attività e oggi sotto la direzione di Fra Emanuele Rimoli OFMConv, le iniziative legate alla Cattedra Kolbiana diretta da Fra Raffaele Di Muro OFMConv, la Newsletter San Bonaventura informa che offre un aggiornamento e approfondimento mensile sulle iniziative della Facoltà. Con la decisione di partecipare al Festival Francescano, il Consiglio di Facoltà ha voluto che il San Bonaventura fosse presente per portare il proprio contributo - in termini di formazione accademica - a una manifestazione che, giunta alla quinta edizione, sta diventando un punto di riferimento e di confronto per il mondo francescano. La partecipazione al Festival spiega il preside della Facoltà, Fra Domenico Paoletti OFMConv ha consentito di far conoscere ai visitatori tutti i possibili percorsi di formazione in chiave francescana, dai corsi per conseguire il baccalaureato a quelli di licenza e dottorato, sino ai master di Peace building management, Etica, sostenibilità e sicurezza ambientale, Antropologia filosofica e forense, criminologia e tecniche investigative avanzate. Ufficio Stampa Seraphicum Conferenza sulla piazza / locandine / reliquie di San Antonio 16

17 I frati del Seraphicum in Terra santa Come frati della comunità del Seraphicum, all inizio dell anno della fede, avevamo deciso di vivere intensamente l evento facendo riferimento alle indicazioni che venivano date da Benedetto XVI. Pertanto, la riflessione teologica nell anno accademico scorso è stata orientata in questa direzione, ma anche la vita fraterna e spirituale dei frati della comunità ha seguito le medesime indicazioni. L ultima delle iniziative proposte, il corso di esercizi spirituali di tutta la fraternità in Terra santa nei giorni settembre, si è conclusa. Vi hanno preso parte quasi tutti i frati della comunità: eravamo in ventisei. Con noi anche Fra Valentín Redondo, attuale guardiano a san Teodoro e già Assistente generale per l area CIMP. A guidarci lungo tutto il cammino è stato Fra Gianni Cappelletto, docente di Sacra scrittura e già Ministro provinciale di Padova. Fra Gianni, oltre a offrirci tutte le notizie storiche, geografiche, politiche, sociali, archeologiche, bibliche che solitamente si danno nei pellegrinaggi, ci ha fatto vivere i luoghi visitati facendoci cogliere gli aspetti spirituali del nostro essere credenti e ci ha dato le indicazioni opportune per proseguire nel nostro cammino di fede e di sequela di Cristo sulle orme di Francesco d Assisi. Molto utili sono stati gli spazi di silenzio che venivano a intercalare il nostro pellegrinare da un luogo a un altro. Davvero un maestro Fra Gianni. Un maestro e un fratello che ha saputo prendere per mano tutti noi accompagnandoci lungo le strade dei luoghi santi, ma anche lungo la strada della vita degli uomini di fede. Senza mai stancarsi. Sempre sereno e sicuro. Per tutti noi è stata una splendida esperienza. A tutti è sembrato di aver centrato gli obiettivi che ci eravamo prefissati: da una parte, quello di vivere intensamente l anno della fede con tutti gli spunti che la Terra santa poteva darci; dall altra, quello di fare un corso di esercizi spirituali al di fuori dalle nostre abitudini quotidiane, visto che negli anni passati lo abbiamo sempre fatto a casa nostra; dall altro ancora, quello di metterci nelle condizioni di potere vivere relazioni fraterne sempre più ricche, capaci di promuovere maggiormente la qualità della nostra vita fraterna. I frutti di questo pellegrinaggio/esercizi spirituali? Non li conosciamo. Né, forse, li conosceremo mai. Perché i frutti dello spirito non sono facilmente identificabili e meno che mai quantificabili. Siamo certi però che ci saranno e saranno a beneficio di ognuno di noi, ma anche dell intera nostra fraternità. Fra Felice Fiasconaro OFMConv, guardiano 17

18 uffici generalizi Segretariato Generale per l Animazione Missionaria SGAM Fra Jarosław Wysoczański Segretario generale dello SGAM Attività di animazione del Segretario dello SGAM Anche quest anno come già successo nel recente passato, il 16 agosto 2013, Fra Jarosław Wysoczański, Segretario generale per l animazione missionaria, ha partecipato al corso di formazione permanente per i fratelli della Conferenza CEO. L incontro si è tenuto presso il nostro convento di Krnov (Repubblica Ceca). L animazione missionaria ha ruotato attorno ai seguenti argomenti: i temi principali dell ultimo Capitolo generale che si riferiscono alle missioni, la situazione attuale di queste ultime in tutto il mondo e altre questioni minori. Non è mancata la riflessione sui martiri di Pariacoto: Fra Miguel Tomaszek e Fra Zbigniew Strzałkowski. Al corso hanno partecipato 13 frati della Conferenza CEO. Il 27 e il 29 agosto, Fra Jarosław ha avuto l opportunità di condividere gli stessi temi con 7 frati della Provincia di Cracovia (Polonia) presenti presso il convento di san Massimiliano Kolbe a Roma e con 10 frati della Conferenza CIMP (più uno del Messico, quindi della FALC) che durante il mese di agosto hanno partecipato al Secondo Noviziato della Conferenza, tenutosi a Montedinove, in Italia. Tanto a Krnov come a Montedinove e a Roma c è stata l occasione durante la celebrazione eucaristica di pregare insieme per tutte le missioni dell Ordine. I partecipanti: il gruppo di Montedinove I partecipanti: il gruppo di Cracovia 18

19 Delegato generale per il II Ordine e gli Istituti aggregati II ORDINE Fra Edoardo BRENTARI Delegato generale Vita delle Clarisse E vero che le sorelle clarisse sono claustrali, ma per la formazione possono fare vita d insieme, fuori dalle mura monastiche. Diventa l occasione per ritrovarsi, conoscersi,... anche per un eventuale costruzione del futuro della loro vita. Si sono ritrovate in Assisi (dal 14 al 21 aprile 2013, presso la casa Domus Laetitiae dei Frati Cappuccini), per l annuale formazione in ventun monache (postulanti, novizie e professe temporanee), tre delle quali provenienti dalle Sorelle Povere. E una parte del gregge clariano, che vuole approfondire la propria scelta, capendo bene Chiara d Assisi, vista sotto l ottica spirituale, nonché ecclesiale e sociale del suo tempo, il In questa settimana di studio erano accompagnate da professori (non religiosi) specializzati in storia medioevale con riferimenti alla vita e spiritualità di santa Chiara. Sono state molto interessate alla storia e suggerimenti loro proposti, realizzando pure un clima fraterno con scambi di esperienze ed ii tutto sulla lunghezza d onda della letizia francescana. *** Una settimana importante quella vissuta in Assisi, dall 8 al 16 settembre 2013, per la Federazione italiana delle Clarisse. C è stato il cambio del testimone con l elezione della nuova Madre Presidente. Concluso il mandato di dodici anni di Suor Patrizia Nocitra, è subentrata nell incarico Suor Damiana Ardesi, del monastero di sant Agnese di Montone (PG), alla quale vanno le nostre congratulazioni con l augurio per un buon servizio. Il Consiglio è composto da Suor Mariangela Bagnolini, vicaria, del monastero di Faenza, Suor Rosa Napoletano, del monastero di Napoli, Suor Teresa Vettoretti, del monastero di Camposampiero, Suor Ester Boasa, del monastero di Città di Castello. E stata anche l occasione per un dialogo, in tempo reale, sulla situazione dei monasteri, confrontando la loro vita con la chiesa e la società di oggi, per rivivere l autenticità monastica, nello spirito di santa Chiara, calandola nel vissuto storico del nostro tempo. Il nuovo Consiglio con Fra Edoardo Brentari 19

20 Assistente generale della Milizia dell Immacolata M. I. Fra Raffaele DI MURO Assistente generale M.I. Visita alle comunità della M.I. in Brasile Nei giorni luglio 2013, due Assistenti generali, Fra Benedetto Baek e Fra Miljenko Hontić, dopo aver partecipato alla GMG a Rio de Janeiro, hanno visitato alcune comunità della M.I. in Brasile. La visita è iniziata subito dopo la Messa conclusiva col Papa a Copacabana. I due hanno preso l aereo e nella tarda serata sono arrivati a San Paolo, dove sono stati accolti da Fra Sebastiano Quaglio, Presidente della M.I. in Brasile e Fra Geraldo Monteiro, Provinciale della Provincia di san Francesco d Assisi di San Paolo del Brasile. I due hanno accompaganto Fra Benedetto e Fra Miljenko lungo tutto il percorso della visita. Il primo giorno è stato dedicato alla Comunità di san Bernardo che è la sede della Radio dell Immacolata Concezione ed è la presenza dalla quale è inziato l apostolato della Radio e della Tv dell Immacoalta. In questa occasione i due Assistenti generali hanno avuto l onore di inaugurare la mostra Kolbiana che è stata allestita presso i locali della radio a san Bernardo. Lo stesso giorno Fra Benedetto e Fra Miljenko hanno concelebrato la santa Messa presieduta da Fra Sebastiano, insieme a Fra Geraldo, celebrazione che è stata anche trasmessa in diretta radiofonica. In questa occasione sono stati trasmessi i saluti del Ministro generale. Il giorno seguente è stato dedicato alla visita della Tv dell Immacolata. Anche qui c è stata la concelebrazione eucaristica con Fra Sebastiano e Fra Geraldo, ripresa dal vivo, e poi un momento dedicato ai saluti e alle impressioni dei due visitatori i quali hanno incoraggiato il lavoro dell apostolato Kolbiano via radio e Tv. Inoltre, gli Assistenti generali hanno riferito e condiviso le esperienze di apostolato della M.I. presenti nelle altre parti del mondo e hanno invitato le comunità del Brasile a collaborare ancora di più con queste ultime. Nella seconda parte della giornata, a Campo Grande (distante da San Paolo circa 1000 km.), c è stato un incontro con i Missionari dell Immacolata, fondati da Fra Sebastiano. La visita si è conclusa con la santa Messa insieme a tutti i volontari e professionisti che lavorano presso la sede di san Bernardo, nei pressi di San Paolo. Fra Miljenko Hontić, Assistente generale CEC Fra Miljenko Hontić e Fra Benedetto Baek durante la visita 20

Diocesi di Teramo-Atri

Diocesi di Teramo-Atri Diocesi di Teramo-Atri CALENDARIO PASTORALE anno 2015-2016 Settembre 2015 1 Ma 10.ma Giornata per la custodia del creato 2 Me 3 G Teramo, Sala Convegni Palazzo Vescovile ore 19: Sessione Straordinaria

Dettagli

CAPPELLA della Sapienza Università di Roma Città Universitaria La Cappella della Sapienza è una comunità cristiana presente ed operante nella realtà universitaria dell Ateneo di Roma. Si propone di essere

Dettagli

CAPITOLO PROVINCIALE ORDINARIO 2011. Assisi, 21-26 febbraio

CAPITOLO PROVINCIALE ORDINARIO 2011. Assisi, 21-26 febbraio CAPITOLO PROVINCIALE ORDINARIO 2011 Assisi, 21-26 febbraio DISPOSIZIONI APPROVATE Premesse (Ordo Capituli 33-34): 1/ Il Capitolo formula un programma che la nuova Curia provinciale cercherà di attuare

Dettagli

Leggete le Beatitudini, vi farà bene.

Leggete le Beatitudini, vi farà bene. Il tema della XXXI Giornata Mondiale della gioventù Cracovia 2016 - è racchiuso nelle parole Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5:7). Il Santo Padre Francesco ha scelto la quinta

Dettagli

Pro r p o ost s e past s or o a r li l per l'anno 2010/2011

Pro r p o ost s e past s or o a r li l per l'anno 2010/2011 Proposte pastorali per l'anno 2010/2011 LITURGIA A - Settimana Eucaristica: 10-17 ottobre 2010 per tutta la Comunità Pastorale: tema Eucarestia e vita. B - Celebrazioni Comunitarie alle ore 21.00: 1 settembre,

Dettagli

La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina)

La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina) La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina) I dati riportati nel libro si riferiscono alla data del 31 dicembre 2008 Quadro di sintesi della struttura organizzativa:

Dettagli

Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009

Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009 Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009 GENNAIO - FEBBRAIO 2009 4 Gennaio: Veglia interparrocchiale in occasione di Dipingi

Dettagli

OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ

OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ Calendario Liturgico Ottobre 2013 Il mese di ottobre è dedicato alla devozione al SS. Rosario. Inoltre nelle Cappelle del Cuore Immacolato di Maria a Campi Bisenzio e della

Dettagli

Rivista Diocesana Vigevanese

Rivista Diocesana Vigevanese Rivista 333 A n n o X C = N 9 = 3 0 N o v e m b r e 2 0 1 0 Lettera alla Diocesi per comunicare la nomina di S. E. Mons. Vincenzo Di Mauro Arcivescovo Titolare di Arpi a Vescovo Coadiutore di Vigevano

Dettagli

BUON ANNO PASTORALE A TUTTA LA COMUNITÀ

BUON ANNO PASTORALE A TUTTA LA COMUNITÀ All inizio del nuovo anno pastorale 2014-2015 viene distribuito alla comunità il Calendario Pastorale, segno del cammino comunitario e strumento utile per la programmazione delle diverse attività della

Dettagli

Diocesi di Caserta Santuario di San Michele Arcangelo e Santa Maria del Monte Programma invernale del Santuario 25 Anniversario della Madonna del Monte Anno Mariano 1987-2012 novembre-aprile 2011-2012

Dettagli

Un nuovo anno pastorale è iniziato

Un nuovo anno pastorale è iniziato Un nuovo anno pastorale è iniziato Nella lettera pastorale consegnata alla Diocesi all inizio dell anno pastorale il nostro Vescovo Enrico ci ha indicato alcune priorità che concretizzano il tema proposto

Dettagli

DIOCESI DI ASSISI - NOCERA U. GUALDO T.

DIOCESI DI ASSISI - NOCERA U. GUALDO T. DIOCESI DI ASSISI - NOCERA U. GUALDO T. ORDINI RELIGIOSI MASCHILI: ORDINE DI S. BENEDETTO Titolo canonico: Congregatio Casinensis: O.S.B. Sede: Abbazia S. Pietro - Piazza S. Pietro, 1-06081 ASSISI (PG)

Dettagli

STATUTO ORGANISMO MONDIALE DEI CURSILLOS DI CRISTIANITA (OMCC)

STATUTO ORGANISMO MONDIALE DEI CURSILLOS DI CRISTIANITA (OMCC) STATUTO ORGANISMO MONDIALE DEI CURSILLOS DI CRISTIANITA (OMCC) INTRODUZIONE 01. Il Movimento dei Cursillos di Cristianità è un movimento ecclesiale a diffusione mondiale che opera all interno della Chiesa

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI 22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI Parrocchia dei Santi Faustino e Giovita GRUPPO BETLEMME ICFR Primo anno Il percorso del primo anno offre ai genitori la possibilità di scoprire o riscoprire la bellezza

Dettagli

Statuto dello Studio Interprovinciale San Bernardino

Statuto dello Studio Interprovinciale San Bernardino Statuto dello Studio Interprovinciale San Bernardino Titolo I: Costituzione Art. 1 Lo Studio Teologico S. Bernardino dei Frati Minori, con sede in Verona Stradone A. Provolo, 28: è eretto in conformità

Dettagli

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 FINALITA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI Acquisire atteggiamenti di stima e sicurezza di se e degli altri Scoprire attraverso i racconti

Dettagli

I. Celebrazione del battesimo

I. Celebrazione del battesimo I. Celebrazione del battesimo Obiettivi Siamo al momento culminante della prima fase della pastorale pre e post battesimale. Dopo il cammino che ha coinvolto i genitori e ha interessato la comunità cristiana,

Dettagli

edizione italiana f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium Aprile Maggio Giugno

edizione italiana f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium Aprile Maggio Giugno edizione italiana f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium 36 13 38 31 28 46 2 Aprile Maggio Giugno 2014 contenuto INTRODUZIONE Svegliate il mondo!... 3 CALENDARIO DEL MINISTRO GENERALE...

Dettagli

CELEBRAZIONE DI APERTURA DELL ANNO DELLA FEDE

CELEBRAZIONE DI APERTURA DELL ANNO DELLA FEDE CELEBRAZIONE DI APERTURA DELL ANNO DELLA FEDE RITI DI INTRODUZIONE DELLA CHIESA STAZIONALE 1. Quando il popolo si è riunito nella Chiesa stazionale il Vescovo saluta la comunità: Nel nome del Padre e del

Dettagli

Settembre 2009. FESTA DELL ORATORIO Marta e Maria Contempl-azione di Gesù

Settembre 2009. FESTA DELL ORATORIO Marta e Maria Contempl-azione di Gesù Settembre 2009 dal 5 al 13 FESTA DELL ORATORIO Marta e Maria Contempl-azione di Gesù 8 Martedì 4 giorni catechisti (ore 15.00 al Palladium) Riscoprire l iniziazione cristiana Consiglio Pastorale Decanale

Dettagli

L adulto destinatario e soggetto di formazione

L adulto destinatario e soggetto di formazione Diocesi di Treviso Anno pastorale 2012-2013 Formare cristiani adulti in una Chiesa adulta Anno secondo L adulto destinatario e soggetto di formazione Orientamenti pastorali per l anno 2012-2013 A cura

Dettagli

56 Anniversario della Lacrimazione di Maria a Siracusa

56 Anniversario della Lacrimazione di Maria a Siracusa 56 Anniversario della Lacrimazione di Maria a Siracusa La Chiesa e le Lacrime di Maria Domenica 23 Agosto 2009 Giornata della carità: Adottiamo un bambino. Ore 17.45 Ore 18.30 Santo Rosario Vespri Santa

Dettagli

La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II. Domenica, 6 giugno 1993

La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II. Domenica, 6 giugno 1993 La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II Domenica, 6 giugno 1993 1. Che il Signore cammini in mezzo a noi (Es 34, 9). Così prega Mosè, presentandosi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 Scuola Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRATELLI CASETTI CREVOLADOSSOLA (VB) WWW.iccasetti.gov.it PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE - competenze sociali

Dettagli

UNIO FRATRUM MINORUM EUROPAE

UNIO FRATRUM MINORUM EUROPAE X ASSEMBLEA DELL UFME Lisbona / Fatima (Portogallo) - 17-22 ottobre 2011 Europa, una missione e una sfida PROGETTO OFM PER L EUROPA Instrumentum Laboris INTRODUZIONE Il testo del Progetto Europa che viene

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ITALIANA. Partecipazione e responsabilità dei laici nella Chiesa locale

AZIONE CATTOLICA ITALIANA. Partecipazione e responsabilità dei laici nella Chiesa locale AZIONE CATTOLICA ITALIANA ASSOCIAZIONE DIOCESANA DI TORINO Corso Matteotti, 11 10121 TORINO Tel. 011.562.32.85 Fax 011.562.48.95 E-mail: presidenza.ac@diocesi.to.it Partecipazione e responsabilità dei

Dettagli

Avvenimenti di casa LA NOSTRA PICCOLA OPERA, HA VISTO, NEGLI ULTIMI MESI MOLTIS-

Avvenimenti di casa LA NOSTRA PICCOLA OPERA, HA VISTO, NEGLI ULTIMI MESI MOLTIS- Avvenimenti di casa LA NOSTRA PICCOLA OPERA, HA VISTO, NEGLI ULTIMI MESI MOLTIS- SIME INIZIATIVE ED AVVENIMENTI DI GRAZIA PER TUTTA L OPERA. CERCHIAMO DI RIPERCORRERLI. Il 13 Maggio ha rinnovato i Voti

Dettagli

Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA

Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA Orientamenti pastorali per il triennio 2016/2019 Che cosa ci chiede oggi il Signore? Che cosa chiede alla chiesa pistoiese?

Dettagli

Percorsi per fidanzati in cammino verso il matrimonio

Percorsi per fidanzati in cammino verso il matrimonio Vicariato di Verona centro Percorsi per fidanzati in cammino verso il matrimonio Parrocchia della Cattedrale Ogni incontro vorrà essere sempre un esperienza di ecclesialità e tenendo presente i seguenti

Dettagli

PROGRAMMA O R A R I O

PROGRAMMA O R A R I O PROGRAMMA O R A R I O in gesù cristo il nuovo umanesimo 5 Convegno Ecclesiale Nazionale Firenze, 9-13 novembre 2015 9 Novembre, Lunedì APERTURA DEL CONVEGNO 15.30 AVVIO DELLE PROCESSIONI nelle quattro

Dettagli

edizione italiana f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium Luglio Agosto Settembre

edizione italiana f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium Luglio Agosto Settembre edizione italiana f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium 38 50 25 27 33 28 3 Luglio Agosto Settembre 2014 contenuto CALENDARIO DEL MINISTRO GENERALE... 3 QQ DEFINITORIO GENERALE Sessione

Dettagli

A G E N D A PASTORALE

A G E N D A PASTORALE AGENDA PASTORALE 2014 SETTEMBRE 2013 Domenica 1 Lunedì 2 Martedì 3 Sabato 7 Sabato 7 Domenica 8 Lunedì 9 Martedì 10 Venerdì 13 Sabato 14 Sabato 14 Domenica 15 Martedì 17 Sabato 21 Domenica 22 Martedì 24

Dettagli

Il Convegno Regionale dei Gruppi del

Il Convegno Regionale dei Gruppi del E D I T O D A L L A C O N F R A T E R N I T A D E L S A N T I S S I M O S A C R A M E N T O DI S A N T A M A R I A IN T R A S T E V E R E I miei Gruppi di Preghiera di Roma e del Lazio A N N O V I I I

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE Il Consiglio Pastorale Parrocchiale è un organismo di comunione che, come immagine della Chiesa, esprime e realizza la corresponsabilità dei fedeli ( presbiteri, diaconi,

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA SANTA CECILIA

ASSOCIAZIONE ITALIANA SANTA CECILIA ASSOCIAZIONE ITALIANA SANTA CECILIA TRE GIORNI DI FORMAZIONE LITURGICO MUSICALE convegno nazionale Cantare la speranza cristiana. Repertori per le celebrazioni rituali ASSISI 9 12 MARZO 2015 Lunedì 9 Marzo

Dettagli

08-03-2015 All ombra dei campanili. L Eucaristia, cuore della Domenica

08-03-2015 All ombra dei campanili. L Eucaristia, cuore della Domenica E chiedere il dono di nuove vocazioni anche nella nostra parrocchia di PARROCCHIA S. GIOVANNI OLTRONA DI SAN MAMETTE Comunità Appiano Gentile 08-03-2015 All ombra dei campanili L Eucaristia, cuore della

Dettagli

IL BILANCIO INTEGRATO ENTI

IL BILANCIO INTEGRATO ENTI IL BILANCIO INTEGRATO ENTI Santa Sede Carità Santa Sede Curia Santa Sede Pastorale Stato Città Vaticano Governatorato SCV Direzioni Uffici Direzione della Ragioneria dello Stato Direzione dei Servizi generali

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA L I.R.C., come ogni altra materia curricolare, contribuisce allo sviluppo delle competenze per l apprendimento

Dettagli

edizione italiana f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium Ottobre Novembre Dicembre

edizione italiana f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium Ottobre Novembre Dicembre edizione italiana f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium 50 20 39 13 17 53 4 Ottobre Novembre Dicembre 2014 contenuto Auguri Buon Natale!... 3 CALENDARIO DEL MINISTRO GENERALE...

Dettagli

CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2014-2015

CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2014-2015 CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2014-2015 Settembre 2014 1 L 9 a Giornata per la custodia del creato 2 M 3 M 4 G 5 V 5-7 Villa Santa Maria (Fornovo Taro): Ritiro aperto a tutti Tenda della Parola 6

Dettagli

CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2015-2016

CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2015-2016 CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2015-2016 Settembre 2015 1 M 10 a Giornata per la custodia del creato 2 M 3 G 4 V Dal 4 al 6 Villa S. Maria (Fornovo Taro): Ritiro aperto a tutti (Tenda della Parola)

Dettagli

I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme.

I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme. I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme. I numeri della Provincia di Madrid, cioè della Spagna. I Redentoristi in Spagna (che storicamente formano la Provincia

Dettagli

INCONTRO NAZIONALE DEI LAICI MISSIONARI DELLA CONSOLATA. (Nepi Veneto Grugliasco)

INCONTRO NAZIONALE DEI LAICI MISSIONARI DELLA CONSOLATA. (Nepi Veneto Grugliasco) INCONTRO NAZIONALE DEI LAICI MISSIONARI DELLA CONSOLATA (Nepi Veneto Grugliasco) ASSISI, 3 5 aprile 2009 Dal 3 al 5 aprile 09 ci siamo ritrovati ad Assisi come Laici Missionari della Consolata di Nepi,

Dettagli

ARCIDIOCESI DI TRANI-BARLETTA-BISCEGLIE AGENDA PASTORALE DIOCESANA 2013/2014

ARCIDIOCESI DI TRANI-BARLETTA-BISCEGLIE AGENDA PASTORALE DIOCESANA 2013/2014 ARCIDIOCESI DI TRANI-BARLETTA-BISCEGLIE AGENDA PASTORALE DIOCESANA 2013/2014 OTTOBRE 2013 18 ottobre: Festa della Chiesa diocesana Promulgazione del Regolamento del Sinodo 20 ottobre: 87ª Giornata missionaria

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2013 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VERBICARO

PROGETTAZIONE ANNUALE SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2013 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VERBICARO PROGETTAZIONE ANNUALE SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2013 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VERBICARO PLESSO: PANTANO CLASSI: 1ª 2ª 4ª 5ª PLESSO: ORSOMARSO CLASSI: 1ª 2ª 5ª DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA

Dettagli

Sinodo Diocesano Parroco: Don Ignazio Trogu

Sinodo Diocesano Parroco: Don Ignazio Trogu Sinodo Diocesano Parroco: Don Ignazio Trogu Signore Gesù, come vuoi che sia la tua Chiesa? Chiesa intesa come una famiglia, dove ognuno deve sentirsi partecipe e vivo, ricordandosi che ognuno di noi è

Dettagli

Denominazione e Sede

Denominazione e Sede Denominazione e Sede art. 1 E' costituita l'associazione denominata Associazione S. Ignazio - Firenze (A.S.I.F.) con sede in Firenze, viale Don G. Minzoni, 25 G. Essa è retta secondo le disposizioni del

Dettagli

NON DI SOLO PANE. Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA. Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE

NON DI SOLO PANE. Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA. Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE NON DI SOLO PANE Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE Questo secondo anno pastorale vuole continuare il cammino iniziato in quello precedente e portato avanti

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/16 INSEGNANTI: Chirico Cecilia Calì Angela Bevilacqua Marianna CLASSE PRIMA Competenze Disciplinari Competenze

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L IRC SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA

MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L IRC SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA ARGOMENTO CONTENUTI ESSENZIALI PERIODO ORE PREVISTE Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Gesù di Nazaret, l Emmanuele Dio con noi La Chiesa, comunità dei cristiani aperta

Dettagli

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Istituto Comprensivo G Pascoli - Gozzano Anno scolastico 2013/2014 Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Obiettivi di apprendimento al termine della classe terza della scuola

Dettagli

San Giuseppe Calasanzio e gli scolopi

San Giuseppe Calasanzio e gli scolopi San Giuseppe Calasanzio e gli scolopi 450 Anniversario della nascita di San Giuseppe Calasanzio Anno 2007, la famiglia colasanziana è in festa Fondatore San Giuseppe Calasanzio, il fondatore della prima

Dettagli

Copyright CURIA GENERALIZIA OSM, Piazza San Marcello, 5 Roma

Copyright CURIA GENERALIZIA OSM, Piazza San Marcello, 5 Roma VI. IL PROFESSATO 1 Cost. 141-156 6.1. DEFINIZIONE 6.1.1. Natura 6.1.2. Obiettivi 6.1.3. Durata 6.1.4. Programma 6.1.5. Continuità 6.2. TEMI GUIDA NEL PERIODO DEL PROFESSATO 6.2.1. Maturità umana 6.2.2.

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli

una profonda devozione eucaristica può aver significato fuori di una dimensione di servizio. L attualità del servizio di Allucio è altrettanto forte:

una profonda devozione eucaristica può aver significato fuori di una dimensione di servizio. L attualità del servizio di Allucio è altrettanto forte: Sant Allucio 2015 «Beato l uomo che trova grande gioia nei tuoi comandamenti» perché i comandamenti del Signore sono gioia, perché il comando del Signore è amare e la gioia più grande di ogni cuore è proprio

Dettagli

* Attività pastorali della parrocchia per formare:

* Attività pastorali della parrocchia per formare: OBIETTIVO PASTORALE GENERALE: La parrocchia è luogo privilegiato di crescita nella fede attraverso la catechesi, la frequenza ai Sacramenti, la preghiera comune, la comunione e il servizio. * Attività

Dettagli

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O.

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O. 2015/2016 Settembre 2015 Mar 1 10ª Giornata per la custodia del creato (sola sensibilizzazione) Incontro di preghiera a Porto Cesareo Mer 2 Gio 3 Ven 4 Pellegrinaggio diocesano al Santuario Madonna de

Dettagli

PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE

PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE PARROCCHIA SAN BERNARDINO DA SIENA TORINO 1907: anno di fondazione della Parrocchia 20.000: abitanti della Parrocchia 5 frati operanti in Parrocchia 1 diacono permanente diocesano

Dettagli

CALENDARIO DIOCESANO 2015 2016 SETTEMBRE 2015

CALENDARIO DIOCESANO 2015 2016 SETTEMBRE 2015 CALENDARIO DIOCESANO 2015 2016 SETTEMBRE 2015 1 M Giornata nazionale per la salvaguardia del creato 2 M Formazione per Insegnanti di religione cattolica 8.30-17.30 Centro pastorale - Aula Magna 3 G 4 V

Dettagli

STATUTO AZIONE CATTOLICA

STATUTO AZIONE CATTOLICA STATUTO AZIONE CATTOLICA 1. L Azione Cattolica Italiana è una Associazione di laici che si impegnano liberamente, in forma comunitaria ed organica ed in diretta collaborazione con la Gerarchia, per la

Dettagli

DELEGATE DIOCESANE USMI

DELEGATE DIOCESANE USMI DELEGATE DIOCESANE USMI 24-25 GENNAIO 2015 Lo Statuto USMI definisce con la parola animatrice l identità, la fisionomia e il cuore del compito della delegata diocesana. Così recita: la delegata diocesana

Dettagli

IL PROGETTO EDUCATIVO DEL PRESEMINARIO S. PIO X

IL PROGETTO EDUCATIVO DEL PRESEMINARIO S. PIO X Nella pedagogia degli anni 70 qualcuno arrivava a parlare di una impossibilità di scelta in età infantile e adolescenziale, e di conseguenza riteneva che il Preseminario (e anche il seminario minore) non

Dettagli

Apertura della Settimana delle Rogazioni

Apertura della Settimana delle Rogazioni A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO Carissimi, MAGGIO GIUGNO LUGLIO 2015 il Cardinale Arcivescovo della nostra Chiesa bolognese quest anno verrà a sigillare la nostra festa della famiglia

Dettagli

APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO

APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO 249 CAPITOLO 1 LA CHIESA, COMUNITÀ DI CHIAMATI A) FAR CRESCERE LA CHIESA: EDUCARCI A VIVERE IN COMUNITÁ Formazione permanente per le famiglie, n.

Dettagli

MESE DI MAGGIO SACRE QUARANTORE - PEREGRINATIO MARIÆ

MESE DI MAGGIO SACRE QUARANTORE - PEREGRINATIO MARIÆ PONTIFICIA BASILICA COLLEGIATA Santa Maria dell Elemosina DParrocchia Matrice - Santuario Mariano Biancavilla MESE DI MAGGIO SACRE QUARANTORE - PEREGRINATIO MARIÆ dall'1 al 31 maggio 2014 ore 08:00 19:00

Dettagli

Schema del cammino GG e giovani

Schema del cammino GG e giovani Schema del cammino GG e giovani Professione di fede GIOVANISSIMI La dignità della persona umana La vocazione cristiana Una chiesa di discepoli GIOVANI Una chiesa di inviati Prima, seconda e terza superiore

Dettagli

Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro

Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro 1. INTRODUZIONE La parrocchia si pone l'obiettivo di costruire una comunità nella quale ogni cristiano si impegni a: 1. conoscere meglio Cristo

Dettagli

dal 1 dicembre al 10 gennaio

dal 1 dicembre al 10 gennaio DICEMBRE ORARIO SANTE MESSE dal 1 dicembre al 10 gennaio In Basilica: Prefestiva : ore 18.00 Festive : ore 7.30-9.30-11.00-18.00 ore 17.45 Celebrazione dei Vespri Feriali: ore 7.00-9.00 tutti i giorni

Dettagli

Ordine Francescano Secolare d Italia Fraternità Regionale della Liguria

Ordine Francescano Secolare d Italia Fraternità Regionale della Liguria Ordine Francescano Secolare d Italia Fraternità Regionale della Liguria Circolare n. 1/2014 Genova, 29 ottobre 2014 Carissimi fratelli e sorelle Ministri di Fraternità, Padri Assistenti, sia lodato Gesù

Dettagli

Roma, P.zza Ss.Pietro e Paolo, 8 - Tel./Fax 069575214 - e.mail centrmis@libero.it

Roma, P.zza Ss.Pietro e Paolo, 8 - Tel./Fax 069575214 - e.mail centrmis@libero.it Anno 1, N MissioConv informa 2 Age.News dal Centro Missionario Francescano ONLUS - OFMConv Roma, P.zza Ss.Pietro e Paolo, 8 - Tel./Fax 069575214 - e.mail centrmis@libero.it TUTTI IN MISSIONE... CI CHIAMA

Dettagli

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO Struttura in 3 sezioni: 1. Il Cuore dell oratorio Le idee sintetiche che definiscono in termini essenziali e vitali

Dettagli

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015 2 Anno L uomo in Cristo DIOCESI DI MILANO Zona Pastorale IV Decanato di Bollate INTRODUZIONE La rivelazione cristiana, oltre a comunicarci il volto di

Dettagli

COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME. Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame

COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME. Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame Cos è una Equipe Notre-Dame 1 - Un progetto Vieni e seguimi : questa chiamata, Cristo la rivolge a ciascuno di noi, a ciascuna

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

Istituto Superiore per Formatori STATUTO

Istituto Superiore per Formatori STATUTO Istituto Superiore per Formatori STATUTO I. FINALITA Art. 1. Scopo dell Istituto Superiore per Formatori è di preparare formatori che operino nel campo della vocazione sacerdotale, religiosa e laicale,

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Scoprire nell'ambiente i segni che richiamano ai cristiani e a tanti credenti la presenza di Dio Creatore e Padre Descrivere l'ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti

Dettagli

Via Matteo Bonello 2, 90134 Palermo PA tel 091 6077261 6077262 e-mail bgenualdi@caritaspalermo.it sito www.caritaspalermo.it

Via Matteo Bonello 2, 90134 Palermo PA tel 091 6077261 6077262 e-mail bgenualdi@caritaspalermo.it sito www.caritaspalermo.it Diocesi Palermo Via Matteo Bonello 2, 90134 Palermo PA tel 091 6077261 6077262 e-mail bgenualdi@caritaspalermo.it sito www.caritaspalermo.it 1 Il Laboratorio scheda di presentazione Nome del Laboratorio

Dettagli

Tra altro, é stata presa la decisione di formare un gruppo di coordinamento internazionale con quattro obiettivi:

Tra altro, é stata presa la decisione di formare un gruppo di coordinamento internazionale con quattro obiettivi: FAMIGLIA DEHONIANA Un chiaro segno dell autenticità di un carisma è la sua ecclesialità, la sua capacità di integrarsi armoniosamente nella vita del Popolo santo di Dio per il bene di tutti (EG 130). Padre

Dettagli

principale del gruppo è

principale del gruppo è Ufficio Diocesano di Pastorale Familiare e Vita I GRUPPI FAMIGLIA PARROCCHIALI luogo di crescita nella fede e nella spiritualità propria dello stato coniugale; momento di apertura alla vita parrocchiale

Dettagli

Arcidiocesi di Reggio Calabria Bova

Arcidiocesi di Reggio Calabria Bova Prot. n. 486/15 Reggio Calabria, 26 ottobre 2015 Ai RR Parroci Alle Superiore Istituti Religiosi LL.SS. Oggetto: 1. Formazione degli Adoratori Eucaristici 2. Rinnovo/istituzione dei Ministri Straordinari

Dettagli

PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016

PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016 PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016 DOMENICA 10 Gennaio Battesimo di GESU' ore 9,00-11,00 S.MESSA Battesimo : FISCHIETTI Rebecca LUNEDI' 11 Gennaio Non c'è la messa ore

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

Monza Ascensione del Signore Santissima Trinità d Amore

Monza Ascensione del Signore Santissima Trinità d Amore Lettera ai Sacerdoti, ai Membri dei Consigli pastorali parrocchiali, ai Membri dei Consigli per gli Affari economici, ai Membri del Consiglio pastorale decanale del Decanato di Monza Carissimi, è ancora

Dettagli

lun mar mer gio ven sab dom

lun mar mer gio ven sab dom settembre 2 2 3 4 5 8 Ambiti. Consiglio dell oratorio venerdì del mese Festa delle Grazie 0 2 3 4 5. Segreteria consulta Assemblea dioc. catechisti Week-end preadolesc. C.S. Week-end preadolesc. C.S. 8

Dettagli

CLASSE PRIMA CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE. -Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre

CLASSE PRIMA CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE. -Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre CLASSE PRIMA CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE -Scoprire un mondo intorno a sé; un dono stupendo il creato -Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre -L alunno/a sa: -riflettere su Dio

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014 Scuola Primaria Classe 1^ - sez. A Disciplina Religione Cattolica Ins. STRIKA LUCIANA Presentazione della classe Livello cognitivo

Dettagli

Arcidiocesi di Monreale

Arcidiocesi di Monreale Arcidiocesi di Monreale Calendario delle attività pastorali 2015-2016 Visita Pastorale - Verso il Sinodo diocesano Settembre 2015 16 Poggio San Francesco UCD - Assemblea catechistica di inizio anno 24

Dettagli

edizione ITALIANA f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium Luglio Agosto Settembre

edizione ITALIANA f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium Luglio Agosto Settembre edizione ITALIANA f raternus nuntius Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium Luglio Agosto Settembre 3 2015 contenuto CALENDARIO DEL MINISTRO GENERALE... 3 QQ DEFINITORIO GENERALE Sessione 01 agosto

Dettagli

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008 Religione Cattolica Classe A.S. 007/008 O.S.A. U.A. O.F. Contenuti Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Nuova scuola, nuovi compagni, io in crescita insieme agli altri Le bellezze della natura sono

Dettagli

La Santa Sede DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II DURANTE LA VISITA ALLA PARROCCHIA DI SAN LEONE I. Domenica, 17 dicembre 1989

La Santa Sede DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II DURANTE LA VISITA ALLA PARROCCHIA DI SAN LEONE I. Domenica, 17 dicembre 1989 La Santa Sede DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II DURANTE LA VISITA ALLA PARROCCHIA DI SAN LEONE I Domenica, 17 dicembre 1989 Alla popolazione del quartiere Una visita ad un quartiere difficile quella che compie

Dettagli

nuntius f raternus 4/ 2013 GENNAIO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE

nuntius f raternus 4/ 2013 GENNAIO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE f raternus nuntius edizione italiana Notitiarium Fratrum Minorum Conventualium 4/ 2013 GENNAIO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE CONTENUTO EDITORIALE

Dettagli

٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità

٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità ٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità Dallo statuto leggiamo: Art. 1 L AMI è composta da laici, diaconi, presbiteri che docili all azione dello Spirito Santo intendono vivere una medesima vocazione

Dettagli