Deliberazione del Consiglio Provinciale. Registro delibere di Consiglio N. 14

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Deliberazione del Consiglio Provinciale. Registro delibere di Consiglio N. 14"

Transcript

1 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione del Consiglio Provinciale Registro delibere di Consiglio N. 14 OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE Dichiarazione di immediata eseguibilità. Nell anno 2013 il giorno 17 del mese di LUGLIO, presso la Sala Consiliare della sede Largo San Giorgio, 12 Pordenone in adunanza pubblica di seconda convocazione, su invito del Presidente, ai sensi del vigente Regolamento del Consiglio, si è riunito il Consiglio Provinciale. Fatto l appello nominale risultano N. CONSIGLIERI P / A 1 Baviera Giovanni A 2 Bortolotti Enzo A 3 Bragatto Rita P 4 Bressa Giuseppe P 5 Cella Lorenzo P 6 Ciriani Alessandro P 7 Consorti Antonio P 8 Dal Bianco Enzo P 9 Della Mattia Corrado P 10 Diolosa' Alfredo P 11 Fornasieri Claudio P 12 Francesconi Renzo P 13 Gasparini Fabio P 14 Maccan Marzio P 15 Marinelli Antonio P 16 Masotti Cristofoli Angelo P 17 Padelletti Fernando P 18 Padovese Michele P 19 Pezzin Luciano Giuseppe P 20 Piffaretti Antonio P 21 Sartori di Borgoricco Antonio P 22 Turchet Stefano P 23 Zambon Mario P 24 Zanusso Alessandro P 25 Zanut Luca P Presenti: 23 Assenti: 2 N. ASSESSORI (senza diritto di voto) P / A 26 Boria Michele P 27 Callegari Nicola P 28 Grizzo Eligio P 29 Verdichizzi Giuseppe P 30 Zannier Stefano P Assiste il Vice Segretario Generale sig.a Leonarduzzi dott.ssa Flavia. Presiede il sig. Zambon dott. Mario nella sua qualità di Presidente del Consiglio. 1

2 N. allegati: 6 IL CONSIGLIO PROVINCIALE VISTA la sottoriportata proposta deliberativa presentata dal Servizio Programmazione e Contabilità Generale: Proposta nr. 4/2013 SETTORE PROGRAMMAZIONE Programmazione e Contabilità Generale OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE Dichiarazione di immediata eseguibilità. IL CONSIGLIO Premesso che: - con deliberazione n. 40 del , il Consiglio Provinciale ha approvato il Bilancio di Previsione 2013 ed i relativi Allegati; - con atto del Consiglio Provinciale n. 6 del è stato approvato il Rendiconto di Gestione 2012 da cui risulta un avanzo di amministrazione dell importo complessivo di ,15,di cui ,92 a destinazione vincolata ed ,23 fondi non vincolati; - in sede di approvazione del Bilancio di Previsione 2013 e con successiva deliberazione di Giunta Provinciale nr. 85 del è stato applicato parte dell avanzo di amministrazione 2012, per un totale di ,03 dei quali ,03 a destinazione vincolata ed ,00 quota libera; Viste le segnalazioni dei diversi Servizi dell ente, inerenti la necessità di registrazione delle seguenti operazioni: maggiori entrate a destinazione vincolata e relative spese collegate per complessivi 7.600,00 relativi a riversamenti di contributi revocati da riassegnare in materia di formazione degli adulti; minori entrate a destinazione vincolata e relative spese collegate per complessivi 4.410,00 quale riduzione del trasferimento regionale in materia di incentivazione alla cooperazione sociale; minore entrata in conto capitale di 3.186,00 quale riduzione del trasferimento regionale previsto in materia di agricoltura; Verificato l andamento complessivo delle entrate che è tale, ad oggi, da garantire gli equilibri del bilancio anche in relazione alle proiezioni di introito effettuate, e definito in base alle necessità di finanziamento rilevate di prendere atto delle seguenti maggiori entrate per complessivi ,00: ,00 derivanti da conguagli positivi per addizionale provinciale sui consumi di energia elettrica introitati relativamente ai primi tre mesi del 2012 come riscontrato dalle dichiarazioni annuali; ,00 quale maggior trasferimento regionale già incassato in materia di sostegno agli oneri per la costituzione del comparto unico regionale; ,00 quale maggior trasferimento regionale già incassato in materia di sostegno alla gestione e funzionamento del Servizio di Motorizzazione civile; ,00 quali rimborsi vari già introitati relativi alla gestione delle strade provinciali; ,00 quale introiti derivanti dalla vendita di attrezzature obsolete dell ex ufficio agrario; Dato atto della registrazione dei seguenti storni di fondi in parte spesa per complessivi ,00: ,00 fra capitoli del Servizio Patrimonio per incrementare gli stanziamenti inerenti i fitti reali ed al rimborso delle spese condominiali dell Ufficio scolastico regionale; ,00 fra capitoli del Servizio Provveditorato per diversa imputazione di spese per energia elettrica; 2

3 ,00 fra capitoli del Servizio Politiche sociali inerenti la cooperazione sociale a vantaggio della spesa di investimento; Preso atto delle seguenti minori spese segnalate dai diversi Servizi provinciali per complessivi ,00: ,00 quale minore accantonamento per spese di gestione dei conti correnti postali e bancari a seguito dell esatta verifica delle imposte che sugli stessi graveranno; ,00 quali minori spese rilevata fra i capitoli del Servizio Provveditorato in relazione ai servizi di vigilanza notturna, noleggio macchinari e prestazione di servizi vari a seguito dell espletamento delle procedure di affidamento; Considerata la necessità di integrare gli stanziamenti di bilancio relativamente alle seguenti voci (pari a complessivi ,00): Spese correnti per , ,00 per l erogazione di contributi straordinari ai sensi dell art. 12 della legge 241/90; ,00 per la realizzazione di progetti di educazione stradale; ,00 per la realizzazione di adeguamenti diversi presso le sedi degli istituti scolastici al fine di permettere le sistemazioni logistiche richieste dalle scuole in vista dell inizio del nuovo anno scolastico; ,00 per trasferimenti in materia di attività culturali, sportive e ricreative; ,00 per prestazione di servizi attività inerenti la promozione della lingua e cultura friulana; ,00 per iniziative a favore delle Pro Loco (con riferimento all emendamento nr. 14 presentato in sede di approvazione del bilancio di previsione) ,00 per trasferimenti volti a valorizzare il territorio provinciale (con riferimento all emendamento nr. 13 presentato in sede di approvazione del bilancio di previsione); ,00 per interventi diversi in materia di pianificazione territoriale; ,00 per il sostegno del progetto Lavori in corso dedicato agli studenti; ,00 per la promozione e diffusione delle iniziative provinciali in materia di lavoro; ,00 per l integrazione di una quota associativa di un associazione che si occupa di educazione ambientale; ,00 per l esecuzione di manutenzioni ordinarie al patrimonio stradale; Spese in conto capitale per , ,00 per l acquisto di un lavello industriale per l ITAS di Spilimbergo; ,00 per l erogazione di contributi straordinari ai sensi dell art. 12 della legge 241/90; ,00 per l integrazione dello stanziamento volto all erogazione di trasferimenti in materia di apicoltura; ,00 per l integrazione dello stanziamento volto all erogazione di trasferimenti in materia di agricoltura; ,00 per l erogazione di contributi a Comuni e privati per la realizzazione di opere pubbliche ( ,00 per municipi, ,00 per edilizia scolastica, ,00 per impianti sportivi ed ,00 per piste ciclabili); Ricordato che con la presente variazione è applicata anche la somma di 1.967,05, accantonata nell avanzo vincolato, corrispondente ad un maggiore trasferimento statale registrato a fine 2012 in materia di cooperazione sociale; Dato atto che le maggiori spese sono finanziate dalle minori spese, e dal saldo positivo, fra le maggiori entrate e le minori entrate rilevate e dall applicazione dell avanzo di amministrazione quota libera per ,00; Dato atto che a seguito delle registrazioni contabili effettuate con il presente atto e delle verifiche conseguenti sull avanzo economico l intera quota libera dell avanzo di amministrazione qui applicato deve intendersi stanziata alla spesa di investimento; 3

4 Ricordato che a seguito della presente variazione la quota libera di avanzo di amministrazione ancora da applicare ammonta ad ,23; Dato atto che il fondo di riserva 2012 ammonta a complessivi ,00; Dato atto, quindi, che con la presente variazione si provvede alle seguenti operazioni contabili: APPLICAZIONE DELL AVANZO DI AMMINISTRAZIONE ,05 di cui quota vincolata 1.967,05 quota libera ,00 MAGGIORI ENTRATE A DESTINAZIONE VINCOLATA ,00 MINORI ENTRATE A DESTINAZIONE VINCOLATA ,00 MAGGIORI ENTRATE ,00 MINORI ENTRATE ,00 TOTALE ENTRATA ,05 MINORI SPESE ,00 di cui minori spese a destinazione vincolata 4.410,00 minori spese libere ,00 MAGGIORI SPESE ,05 di cui maggiori spese a destinazione vincolata 7.600,00 finanziate con applicazione dell avanzo di amministrazione vincolato 1.967,05 maggiori spese libere ,00 STORNI DI FONDI = ,00 TOTALE SPESA ,05 Dato atto, quindi, che permangono gli equilibri generali e non viene intaccato il pareggio economico e finanziario complessivo ai sensi dell art. 193 del T.U.E.L. n. 267/2000; Ricordato che l applicazione dell avanzo alla spesa in conto capitale ha impatto negativo sul saldo di competenza mista al momento del pagamento, ma che è stato predisposto, in esito alla delibera della Giunta provinciale nr. 80 del 09/05/13, il crono programma dei pagamenti per monitorare costantemente il rispetto dell obiettivo ed evitare lo sforamento del saldo programmatico; Dato atto, inoltre, che sono ancora in fase di definizione alcuni elementi (legati all accordo Stato Regione) che potrebbero incidere sulla quantificazione definitiva del saldo citato e che, quindi, le stime attuali potrebbero essere modificate in corso d anno; Ritenuto pertanto possibile adottare il presente atto, salvo garantire il costante monitoraggio dell obiettivo e l eventuale tempestiva adozione delle misure necessarie a permettere il rispetto dei parametri previsti dalla normativa regionale in vigore; Visto il parere favorevole espresso dal Collegio dei Revisori del Conto, ai sensi dell art. 239 del TUEL n. 267/2000; Ricordato che la proposta in oggetto è stata esaminata dalla competente commissione consiliare il ; Ritenuto di dichiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile stante l urgenza manifestata dai Servizi di dar seguito alle attività conseguenti; Visti i pareri espressi ai sensi dell art. 49 del TUEL n. 267/2000; delibera 4

5 visto quanto in premessa 1. di approvare, per le motivazioni descritte in premessa, le variazioni al Bilancio di Previsione 2012, di cui agli allegati A e B che formano parte integrante e sostanziale del presente atto; 2. di dare atto del permanere degli equilibri generali di bilancio e del pareggio economico finanziario complessivo; 3. di dare atto, in ordine al rispetto del Patto di stabilità saldo di competenza mista, sul quale la presente variazione potrebbe incidere negativamente, di ritenere possibile, viste le incognite ancora in essere, l adozione della presente proposta fatto salvo il controllo costante dello stato dei pagamenti (come previsto dalla deliberazione della Giunta provinciale nr. 80 del 09/05/13) e l attivazione tempestiva di ogni azione necessaria a garantire il rispetto dell obiettivo qualora, nel corso del secondo semestre dell anno, emergessero elementi tali da far presagire la difficoltà al raggiungimento degli obiettivi previsti dalla normativa vigente; 4. di dichiarare, per i motivi in premessa indicati, il presente provvedimento immediatamente eseguibile, ai sensi ai sensi dell art. 1, comma 19, della L.R. 11 dicembre 2003, n. 21 e successive modificazioni. L Assessore BORIA relaziona sui contenuti della proposta deliberativa. CONSORTI: la proposta di deliberazione riguarda la destinazione in conto capitale di ,00 legata al finanziamento di contributi ai Comuni, relativamente alla L.R. 10. La richiesta dell emendamento è quella di ridurre di ,00 lo stanziamento destinato all erogazione di contributi a Comuni e privati per l edilizia scolastica e di trasferirli nel capitolo destinato all erogazione di contributi ai Comuni e privati per la realizzazione di opere pubbliche per impianti sportivi, al fine di soddisfare tutte le richieste pervenute da parte dei soggetti privati per quanto riguarda gli impianti sportivi. DIOLOSA (PD) così riferisce: questa variazione è significativa per l importo che coinvolge complessivamente e per il fatto che applica un significativo importo di risorse proprie. Illustro il motivo per cui non è stato presentato alcun emendamento: è stata fatta una valutazione dell impianto complessivo della manovra e del contesto in cui questa si svolgeva che è quello di un momento di grande difficoltà per tutti gli enti locali, non esclusa la Provincia. Abbiamo voluto mantenere un atteggiamento concreto e pragmatico, quindi evitare proposte di emendamento che fossero unicamente volte a cercare di raggiungere un piccolo obiettivo o comunque di creare difficoltà nell approvazione della manovra complessiva. E stato apprezzato il tentativo, da parte della Provincia, di raccogliere alcune proposte che erano state fatte in sede di presentazione degli emendamenti alla variazione di bilancio. La relazione esposta dall Assessore al bilancio ha ben spiegato che alcuni emendamenti sono stati accolti in fase di predisposizione della variazione ; ve ne sono altri che, se pur non stati specificatamente finanziati, di fatto poi sono stati accolti in altri ragionamenti. Questo è stato motivo di soddisfazione. Un'altra ragione che li ha spinti a non presentare alcun emendamento è quella di vedere che la manovra nel suo complesso ha la sua ragione d essere. Nel senso che la gran parte dei movimenti riguardano voci importanti, sulle quali non è possibile sindacare, perché nel momento in cui si movimentano 800mila euro a favore dei Comuni, non possiamo che apprezzare. Ulteriore motivo di soddisfazione è notare che c è stata una maggiore attenzione per problematiche che da sempre si sottolineano e cioè l aumento dello stanziamento per le manutenzioni delle strade provinciali e l impegno per le manutenzioni degli edifici scolastici. Sono soddisfatti dell impianto complessivo. Auspica che si vada avanti per questa direzione. ZANUT (PD): chiede all Assessore Consorti se l aumento dello stanziamento di 15mila euro è rivolto ai Comuni per impianti sportivi privati con progetti ben specifici o per qualcosa che non è ancora definito. 5

6 CONSORTI: soprattutto quelli legati ai privati hanno l obiettivo di andare in esecuzione subito e sono interventi strutturali minimi. La cifra che viene messa a disposizione non è elevata quindi di conseguenza l impianto ha soltanto la necessità di manutenzione; non ci sono tante domande, così diamo beneficio un po a tutti i richiedenti. Sempre di più c è la necessità di rivolgersi in questa direzione. PADOVESE (PD): sulla base delle dichiarazioni espresse dal Consigliere Diolosa, questo è un caso di buon dialogo fra maggioranza ed opposizione. Essendosi astenuti al documento del consuntivo dell attività amministrativa del 2012, si intendeva condividere la locazione dell avanzo di bilancio. La cosa è stata fatta metodologicamente in modo corretto. Non è stata portata come una variazione da approvare in toto ma anche con delle singole osservazioni da parte dei vari consiglieri. Il Consigliere Diolosa ha già spiegato il motivo per cui non abbiamo dato adito alla presentazione di emendamenti, visto che da parte dell amministrazione sono stati recepiti emendamenti che erano stati cassati in sede di approvazione del bilancio del Apprezziamo il gesto di condividere delle cose che in passato, e in altre condizioni, erano state respinte. Probabilmente ci sono delle valutazioni diverse e disponibilità diverse. Credo che sia uno specchio del dialogo che è giusto intrattenere e deve portarci a mettere insieme le idee e le risorse per condividere il raggiungimento degli obiettivi. Hanno valutato positivamente una variazione di bilancio nel quadro di un bilancio sul quale avevano dato voto contrario ma apprezzano l atteggiamento di dialogo avuto. La maggior parte delle poste, il 50% e il 60%, pur essendo dirottate su ambiti che ci trovano perfettamente d accordo, vedi l edilizia scolastica, il trasferimento ai Comuni e la manutenzioni, non sapendo e non potendo intervenire nel dettaglio delle opere che poi verranno finanziate, mantengono l astensione e valuteranno poi le scelte dell amministrazione. Preannuncia quindi a nome di tutti i gruppi di opposizione l astensione su questa variazione di bilancio. ZAMBON: chiede al consigliere Padovese se il voto di astensione vale anche per l emendamento presentato. PADOVESE: risponde affermativamente. Chiusa la discussione il Presidente del Consiglio pone in votazione, per alzata di mano, l emendamento surrichiamato proposto dal Consigliere Consorti ed acquisito al protocollo con il n in data che viene approvato con il seguente risultato: Consiglieri presenti n. 23, favorevoli n. 15, astenuti n. 8 (Zanut, Piffaretti, Pezzin, Padovese, Gasparini, Masotti Cristofoli, Diolosà, Bragatto), contrari /. Il Presidente del Consiglio pone quindi in votazione, per alzata di mano, il seguente provvedimento comprensivo dell emendamento come sopra votato: OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE Dichiarazione di immediata eseguibilità. IL CONSIGLIO Premesso che: - con deliberazione n. 40 del , il Consiglio Provinciale ha approvato il Bilancio di Previsione 2013 ed i relativi Allegati; - con atto del Consiglio Provinciale n. 6 del è stato approvato il Rendiconto di Gestione 2012 da cui risulta un avanzo di amministrazione dell importo complessivo di 6

7 ,15,di cui ,92 a destinazione vincolata ed ,23 fondi non vincolati; - in sede di approvazione del Bilancio di Previsione 2013 e con successiva deliberazione di Giunta Provinciale nr. 85 del è stato applicato parte dell avanzo di amministrazione 2012, per un totale di ,03 dei quali ,03 a destinazione vincolata ed ,00 quota libera; Viste le segnalazioni dei diversi Servizi dell ente, inerenti la necessità di registrazione delle seguenti operazioni: maggiori entrate a destinazione vincolata e relative spese collegate per complessivi 7.600,00 relativi a riversamenti di contributi revocati da riassegnare in materia di formazione degli adulti; minori entrate a destinazione vincolata e relative spese collegate per complessivi 4.410,00 quale riduzione del trasferimento regionale in materia di incentivazione alla cooperazione sociale; minore entrata in conto capitale di 3.186,00 quale riduzione del trasferimento regionale previsto in materia di agricoltura; Verificato l andamento complessivo delle entrate che è tale, ad oggi, da garantire gli equilibri del bilancio anche in relazione alle proiezioni di introito effettuate, e definito in base alle necessità di finanziamento rilevate di prendere atto delle seguenti maggiori entrate per complessivi ,00: ,00 derivanti da conguagli positivi per addizionale provinciale sui consumi di energia elettrica introitati relativamente ai primi tre mesi del 2012 come riscontrato dalle dichiarazioni annuali; ,00 quale maggior trasferimento regionale già incassato in materia di sostegno agli oneri per la costituzione del comparto unico regionale; ,00 quale maggior trasferimento regionale già incassato in materia di sostegno alla gestione e funzionamento del Servizio di Motorizzazione civile; ,00 quali rimborsi vari già introitati relativi alla gestione delle strade provinciali; ,00 quale introiti derivanti dalla vendita di attrezzature obsolete dell ex ufficio agrario; Dato atto della registrazione dei seguenti storni di fondi in parte spesa per complessivi ,00: ,00 fra capitoli del Servizio Patrimonio per incrementare gli stanziamenti inerenti i fitti reali ed al rimborso delle spese condominiali dell Ufficio scolastico regionale; ,00 fra capitoli del Servizio Provveditorato per diversa imputazione di spese per energia elettrica; ,00 fra capitoli del Servizio Politiche sociali inerenti la cooperazione sociale a vantaggio della spesa di investimento; Preso atto delle seguenti minori spese segnalate dai diversi Servizi provinciali per complessivi ,00: ,00 quale minore accantonamento per spese di gestione dei conti correnti postali e bancari a seguito dell esatta verifica delle imposte che sugli stessi graveranno; ,00 quali minori spese rilevata fra i capitoli del Servizio Provveditorato in relazione ai servizi di vigilanza notturna, noleggio macchinari e prestazione di servizi vari a seguito dell espletamento delle procedure di affidamento; Considerata la necessità di integrare gli stanziamenti di bilancio relativamente alle seguenti voci (pari a complessivi ,00): 7

8 Spese correnti per , ,00 per l erogazione di contributi straordinari ai sensi dell art. 12 della legge 241/90; ,00 per la realizzazione di progetti di educazione stradale; ,00 per la realizzazione di adeguamenti diversi presso le sedi degli istituti scolastici al fine di permettere le sistemazioni logistiche richieste dalle scuole in vista dell inizio del nuovo anno scolastico; ,00 per trasferimenti in materia di attività culturali, sportive e ricreative; ,00 per prestazione di servizi attività inerenti la promozione della lingua e cultura friulana; ,00 per iniziative a favore delle Pro Loco (con riferimento all emendamento nr. 14 presentato in sede di approvazione del bilancio di previsione) ,00 per trasferimenti volti a valorizzare il territorio provinciale (con riferimento all emendamento nr. 13 presentato in sede di approvazione del bilancio di previsione); ,00 per interventi diversi in materia di pianificazione territoriale; ,00 per il sostegno del progetto Lavori in corso dedicato agli studenti; ,00 per la promozione e diffusione delle iniziative provinciali in materia di lavoro; ,00 per l integrazione di una quota associativa di un associazione che si occupa di educazione ambientale; ,00 per l esecuzione di manutenzioni ordinarie al patrimonio stradale; Spese in conto capitale per , ,00 per l acquisto di un lavello industriale per l ITAS di Spilimbergo; ,00 per l erogazione di contributi straordinari ai sensi dell art. 12 della legge 241/90; ,00 per l integrazione dello stanziamento volto all erogazione di trasferimenti in materia di apicoltura; ,00 per l integrazione dello stanziamento volto all erogazione di trasferimenti in materia di agricoltura; ,00 per l erogazione di contributi a Comuni e privati per la realizzazione di opere pubbliche ( ,00 per municipi, ,00 per edilizia scolastica, ,00 per impianti sportivi ed ,00 per piste ciclabili); Ricordato che con la presente variazione è applicata anche la somma di 1.967,05, accantonata nell avanzo vincolato, corrispondente ad un maggiore trasferimento statale registrato a fine 2012 in materia di cooperazione sociale; Dato atto che le maggiori spese sono finanziate dalle minori spese, e dal saldo positivo, fra le maggiori entrate e le minori entrate rilevate e dall applicazione dell avanzo di amministrazione quota libera per ,00; Dato atto che a seguito delle registrazioni contabili effettuate con il presente atto e delle verifiche conseguenti sull avanzo economico l intera quota libera dell avanzo di amministrazione qui applicato deve intendersi stanziata alla spesa di investimento; Ricordato che a seguito della presente variazione la quota libera di avanzo di amministrazione ancora da applicare ammonta ad ,23; Dato atto che il fondo di riserva 2012 ammonta a complessivi ,00; Dato atto, quindi, che con la presente variazione si provvede alle seguenti operazioni contabili: APPLICAZIONE DELL AVANZO DI AMMINISTRAZIONE ,05 di cui quota vincolata 1.967,05 8

9 quota libera ,00 MAGGIORI ENTRATE A DESTINAZIONE VINCOLATA ,00 MINORI ENTRATE A DESTINAZIONE VINCOLATA ,00 MAGGIORI ENTRATE ,00 MINORI ENTRATE ,00 TOTALE ENTRATA ,05 MINORI SPESE ,00 di cui minori spese a destinazione vincolata 4.410,00 minori spese libere ,00 MAGGIORI SPESE ,05 di cui maggiori spese a destinazione vincolata 7.600,00 finanziate con applicazione dell avanzo di amministrazione vincolato 1.967,05 maggiori spese libere ,00 STORNI DI FONDI = ,00 TOTALE SPESA ,05 Dato atto, quindi, che permangono gli equilibri generali e non viene intaccato il pareggio economico e finanziario complessivo ai sensi dell art. 193 del T.U.E.L. n. 267/2000; Ricordato che l applicazione dell avanzo alla spesa in conto capitale ha impatto negativo sul saldo di competenza mista al momento del pagamento, ma che è stato predisposto, in esito alla delibera della Giunta provinciale nr. 80 del 09/05/13, il crono programma dei pagamenti per monitorare costantemente il rispetto dell obiettivo ed evitare lo sforamento del saldo programmatico; Dato atto, inoltre, che sono ancora in fase di definizione alcuni elementi (legati all accordo Stato Regione) che potrebbero incidere sulla quantificazione definitiva del saldo citato e che, quindi, le stime attuali potrebbero essere modificate in corso d anno; Ritenuto pertanto possibile adottare il presente atto, salvo garantire il costante monitoraggio dell obiettivo e l eventuale tempestiva adozione delle misure necessarie a permettere il rispetto dei parametri previsti dalla normativa regionale in vigore; Visti i pareri favorevoli espressi dal Collegio dei Revisori del Conto, ai sensi dell art. 239 del TUEL n. 267/2000; Ricordato che la proposta in oggetto è stata esaminata dalla competente commissione consiliare il 04/07/2013; Ritenuto di dichiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile stante l urgenza manifestata dai Servizi di dar seguito alle attività conseguenti; Visti i pareri espressi ai sensi dell art. 49 del TUEL n. 267/2000; visto quanto in premessa DELIBERA 9

10 1) di approvare, per le motivazioni descritte in premessa, le variazioni al Bilancio di Previsione 2012, di cui agli allegati A-BIS e B-BIS che formano parte integrante e sostanziale del presente atto; 2) di dare atto del permanere degli equilibri generali di bilancio e del pareggio economico finanziario complessivo; 3) di dare atto, in ordine al rispetto del Patto di stabilità saldo di competenza mista, sul quale la presente variazione potrebbe incidere negativamente, di ritenere possibile, viste le incognite ancora in essere, l adozione della presente proposta fatto salvo il controllo costante dello stato dei pagamenti (come previsto dalla deliberazione della Giunta provinciale nr. 80 del 09/05/13) e l attivazione tempestiva di ogni azione necessaria a garantire il rispetto dell obiettivo qualora, nel corso del secondo semestre dell anno, emergessero elementi tali da far presagire la difficoltà al raggiungimento degli obiettivi previsti dalla normativa vigente; 4) di dichiarare, per i motivi in premessa indicati, il presente provvedimento immediatamente eseguibile, ai sensi dell art. 1, comma 19, della L.R. 11 dicembre 2003, n. 21 e successive modificazioni. che viene approvato con il seguente risultato: Consiglieri presenti n. 23, favorevoli n. 15, astenuti n. 8 (Zanut, Piffaretti, Pezzin, Padovese, Gasparini, Masotti Cristofoli, Diolosà, Bragatto), contrari //. Il Presidente del Consiglio pone infine in votazione, per alzata di mano, la dichiarazione di immediata eseguibilità del presente provvedimento, che ottiene il seguente risultato: Consiglieri presenti n. 23, favorevoli n. 15, astenuti n. 8 (Zanut, Piffaretti, Pezzin, Padovese, Gasparini, Masotti Cristofoli, Diolosà, Bragatto), contrari //. 10

11 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROGRAMMAZIONE Programmazione e Contabilità Generale Proposta di deliberazione: 4/2013 OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE Dichiarazione di immediata eseguibilità. PARERE DI REGOLARITÁ TECNICA Ai sensi dell'art. 49, comma 1 del D.Lgs.n. 267/2000 del T.U.EE.LL., si esprime parere favorevole alla regolarità tecnica della proposta di deliberazione. Pordenone, lì 26/06/2013 IL RESPONSABILE SABRINA PAOLATTO Sottoscritto digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 e successive modifiche ed integrazioni 11

12 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROGRAMMAZIONE Programmazione e Contabilità Generale Proposta di deliberazione: 4/2013 OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE Dichiarazione di immediata eseguibilità. PARERE DI REGOLARITÁ CONTABILE Ai sensi dell'art. 49, comma 1 del D.Lgs.n. 267/2000 del T.U.EE.LL., si esprime parere favorevole alla regolarità contabile della proposta di deliberazione. Pordenone, lì 26/06/2013 IL RESPONSABILE SABRINA PAOLATTO Sottoscritto digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 e successive modifiche ed integrazioni 12

13 Letto, approvato e sottoscritto digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 e successive modifiche ed integrazioni. Il Presidente Zambon dott. Mario Il Vice Segretario Generale Leonarduzzi dott.ssaflavia CERTIFICATO DI ESECUTIVITA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 1 della L.R , n. 21 e successive modifiche ed è divenuta esecutiva in data 17/07/2013 Il Vice Segretario Generale Dott.ssa Flavia Leonarduzzi Sottoscritto digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 e successive modifiche ed integrazioni.. ATTESTAZIONE DI INIZIO PUBBLICAZIONE Si attesta che la presente deliberazione oggi 22/07/2013 viene pubblicata nello spazio web riservato agli Atti del sito internet istituzionale ove vi rimarrà a tutto il 06/08/2013. Lì 22/07/2013 Il Responsabile della Pubblicazione Luisa Faelli Sottoscritto digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 e successive modifiche ed integrazioni. 13

14 Elenco firmatari ATTO SOTTOSCRITTO DIGITALMENTE AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 E DEL D.LGS. 82/2005 E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI Questo documento è stato firmato da: NOME: FLAVIA LEONARDUZZI CODICE FISCALE: LNRFLV58M44H816T DATA FIRMA: 19/07/ :03:09 IMPRONTA: 32DDE090F55F73724C46EDA9A077CE90927F24CE018B A79278EEB0C48 927F24CE018B A79278EEB0C48E2C8248F739028B71A303F24FB E2C8248F739028B71A303F24FB B81CFF828F FE7E F5 83B81CFF828F FE7E F5D2F84B6ADAC7967A50D3C C5B NOME: FLAVIA LEONARDUZZI CODICE FISCALE: LNRFLV58M44H816T DATA FIRMA: 19/07/ :03:47 IMPRONTA: 643A92B05FDBD D457DEBE3838E207FCC54AC14771F7E053A95CCA23EB E207FCC54AC14771F7E053A95CCA23EBE ACE21FCD28ED8231B166CC21 E ACE21FCD28ED8231B166CC2169AE20BF7DAF6B1CBE8D A62C7 69AE20BF7DAF6B1CBE8D A62C7FA3D221B7EB5080CD029B948233F4FF5 NOME: MARIO ZAMBON CODICE FISCALE: ZMBMRA50B07B247I DATA FIRMA: 22/07/ :28:56 IMPRONTA: C5FFF99AA85A06C26B2DE70DAA4B07546F8FC C27DCF6068FF1476AFA 6F8FC C27DCF6068FF1476AFA54B998153CF51E342CA204B5A2EF6BD7 54B998153CF51E342CA204B5A2EF6BD7DD9F BCCFA50D3F4C5E53EB17 DD9F BCCFA50D3F4C5E53EB17197E5CAC4C32D2B43E0C3CAD145106DA NOME: LUISA FAELLI CODICE FISCALE: FLLLSU61H70A516L DATA FIRMA: 22/07/ :38:25 IMPRONTA: 87C22568DF95F0F10B0226C88F5389ACC CFEC38F9E3A BBEB2 C CFEC38F9E3A BBEB2D5C6EC8B5731EF854E67D4E255E78799 D5C6EC8B5731EF854E67D4E255E787996C94834F962B327F037D140E5A802DD6 6C94834F962B327F037D140E5A802DD615CBD3C77207C9E574EBF32F81F02EC1

Deliberazione del Consiglio Provinciale

Deliberazione del Consiglio Provinciale REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione del Consiglio Provinciale Registro delibere di Consiglio N. 20 OGGETTO: Approvazione proposta di fusione per incorporazione della società "PORDENONE

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 170

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 170 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 170 OGGETTO: L.R.8/03 e L.R.10/88, art.37. Finanziamenti alle Associazioni Sportive e Ricreative ed ai

Dettagli

Deliberazione del Consiglio Provinciale. Registro delibere di Consiglio N. 2

Deliberazione del Consiglio Provinciale. Registro delibere di Consiglio N. 2 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione del Consiglio Provinciale Registro delibere di Consiglio N. 2 OGGETTO : ELEZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI PER IL TRIENNIO 2013-2016. Dichiarazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 83

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 83 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 83 OGGETTO: Progetto di educazione stradale per bambini SECURLANDIA. Assegnazione contributo all'associazione

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 344

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 344 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 344 OGGETTO: Corso di laurea triennale in disegno industriale ISIA - Anno Accademico 2012/2013. Assegnazione

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 204

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 204 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 204 Contributo in conto capitale di Euro 40.000,00 concesso al Comune di San Giorgio della Richinvelda

Dettagli

Deliberazione del Consiglio Provinciale. Registro delibere di Consiglio N. 21

Deliberazione del Consiglio Provinciale. Registro delibere di Consiglio N. 21 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione del Consiglio Provinciale Registro delibere di Consiglio N. 21 OGGETTO: Recesso dall' "ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE DELL'OPERETTA-FRIULI VENEZIA

Dettagli

Deliberazione del Consiglio Provinciale

Deliberazione del Consiglio Provinciale REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione del Consiglio Provinciale Registro delibere di Consiglio N. 44 OGGETTO : Acquisizione gratuita terreni di proprietà regionale, interessati dalla

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 275

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 275 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 275 OGGETTO: Piano Territoriale per l'immigrazione anno 2013/2014. Realizzazione progetti rivolti agli

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 196

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 196 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 196 OGGETTO: PROVINCIA DI PORDENONE+1 / D'ANDREA Mario - Risarcimento danni da sinistro stradale. Costituzione

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 310

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 310 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 310 OGGETTO: Autorizzazione al Presidente a presentare domanda di finanziamento alla Regione Friuli Venezia

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 252

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 252 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 252 OGGETTO: Iniziativa Auditorium Concordia Palcoscenico della Provincia - stagione 2011/2012. Assegnazione contributi

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 96

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 96 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 96 OGGETTO: Approvazione "Protocollo d'intesa per lo sviluppo dell'istruzione Tecnica-indirizzo Meccanica

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 60

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 60 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 60 OGGETTO: Piano Triennale Sperimentale della Disabilità 2011-2013. "Patto tra le parti per la realizzazione

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 181

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 181 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Giunta Provinciale Registro Delibere di Giunta N. 181 OGGETTO: Concorso per l'assegnazione di n.5 assegni di studio intitolati a Lino Zanussi

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 199

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 199 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Giunta Provinciale Registro Delibere di Giunta N. 199 OGGETTO: Assegnazione di un contributo straordinario di Euro 82.000,00 al Comune di

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 244

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 244 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 244 OGGETTO: Lavori di adeguamento degli impianti elettrici delle gallerie della rete stradale provinciale

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 371

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 371 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 371 OGGETTO: Utilizzo locali di proprietà/competenza della Provincia: aggiornamento tariffe. (Dichiarazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 113

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 113 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Giunta Provinciale Registro Delibere di Giunta N. 113 OGGETTO: APPROVAZIONE BANDI PER L'ASSEGNAZIONE DI N.10 BORSE DI STUDIO PER STUDENTI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 278

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 278 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 278 OGGETTO: Concessione contributo straordinario al CONSORZIO DI PORDENONE PER LA FORMAZIONE SUPERIORE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 150

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 150 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 150 OGGETTO: Settore Promozione e Sviluppo del Territorio. Variazione al PEG_PDO 2014. (Dichiarazione

Dettagli

Deliberazione del Consiglio Provinciale

Deliberazione del Consiglio Provinciale REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione del Consiglio Provinciale Registro delibere di Consiglio N. 28 OGGETTO : convenzione con il Comune di Maniago per la realizzazione del concorso

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 305 OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015. L anno duemilaquindici, il mese di SETTEMBRE, il

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA Provincia di Verona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 32 O G G E T T O ASSESTAMENTO GENERALE DEL BILANCIO DI PREVISIONE E.F. 2010. ART. 175, COMMA 8, DEL D.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 97

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 97 O R I G I N A L E VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 97 Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE Francesco Vezzaro OGGETTO: VARIAZIONE D'URGENZA AL BILANCIO DI PREVISIONE 2013,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015 E PLURIENNALE 2015/2017

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015 E PLURIENNALE 2015/2017 COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 36 DEL 25/06/2015

Dettagli

COMUNE DI BERBENNO Provincia di Bergamo

COMUNE DI BERBENNO Provincia di Bergamo VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE Codice Ente 10024 DELIBERAZIONE NUMERO 2 DEL 05-03-2013 Adunanza straordinaria di Prima convocazione, seduta pubblica Oggetto: ESAME E APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo Nr. 44 del 28/09/2004 Cod. Ente 10243 STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI E VERIFICA DEGLI EQUILIBRI GENERALI DI BILANCIO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO

Dettagli

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A Adunanza Ordinaria in prima convocazione. Seduta pubblica DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 58 DEL 24/09/2012 OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 824 Reg. Pubblicazioni N. 35 Registro Deliberazioni del 30-11-2015 Oggetto: ASSESTAMENTO GENERALE DI BILANCIO PER L'ESERCIZIO

Dettagli

Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE

Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE Originale di Deliberazione del Consiglio Comunale N. 44 DEL 13/10/2011 OGGETTO: BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE PER L'ESERCIZIO 2011 - STATO DI ATTUAZIONE DEI

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.77 del 17.04.2015 OGGETTO: DELIBERA G.M. 68 DEL 10.04.2015 - APPROVAZIONE PROPOSTA RENDICONTO 2014 E RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA Provincia di Milano Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA Provincia di Milano Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda COMUNE DI TREZZO SULL ADDA Provincia di Milano Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda ATTI DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE n. 45 del 29/10/2007 Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale cod. ENTE 10883 DELIBERAZIONE N 227 (X) invio elenco ai Capigruppo consiliari COMUNE DI SUZZARA Provincia di Mantova COPIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: MISURE ORGANIZZATIVE PER

Dettagli

Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale. Verbale di deliberazione del Commissario Straordinario

Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale. Verbale di deliberazione del Commissario Straordinario Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale Provincia di Udine ORIGINALE N. 106 del Reg. Delib. Verbale di deliberazione del Commissario Straordinario Oggetto: Variazione al bilancio per

Dettagli

DELIBERA DI CONSIGLIO N. 15

DELIBERA DI CONSIGLIO N. 15 COMUNITA VALSUGANA E TESINO DELIBERA DI CONSIGLIO N. 15 OGGETTO : Variazione di assestamento al bilancio esercizio 2015 e pluriennale 2015-2017. Presentazione stato di attuazione programmi esercizio 2015.

Dettagli

N. 117 Del 28/07/2015

N. 117 Del 28/07/2015 Piazza Duomo, 1 C.A.P. 80035 - C.F. 84003330630 - Partita I.V.A. : 01549321212 COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 117 Del 28/07/2015 OGGETTO: Approvazione bilancio partecipativo anno 2015 - STANZIAMENTO

Dettagli

Comune della Spezia Ufficio dei Revisori dei Conti Verbale n. 48/2010

Comune della Spezia Ufficio dei Revisori dei Conti Verbale n. 48/2010 Comune della Spezia Ufficio dei Revisori dei Conti Verbale n. 48/2010 La Spezia 17 novembre 2010 Si è riunito in data odierna il Collegio dei Revisori del Comune della Spezia. Il Collegio è formato da:

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA. 10040 - Provincia di TORINO

COMUNE DI VOLVERA. 10040 - Provincia di TORINO COMUNE DI VOLVERA 10040 - Provincia di TORINO V E R B A L E DI D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E N. 36 del 10-06-2014 OGGETTO: NOMINA DEL REVISORE UNICO DEI CONTI PER IL

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di 1^ convocazione-seduta Pubblica

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di 1^ convocazione-seduta Pubblica ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di 1^ convocazione-seduta Pubblica DELIBERA 31 DEL 29/09/2014 RICOGNIZIONE STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI E VERIFICA DEGLI EQUILIBRI

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO

COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO N. 41 REGISTRO DELIBERE COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Contributo Ministero dell Interno PON Sicurezza Sistema di videosorveglianza nel Comune di

Dettagli

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato al Capogruppo di minoranza. Il 15/9/2011 N.prot. 2432

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato al Capogruppo di minoranza. Il 15/9/2011 N.prot. 2432 Comune di Tornaco Provincia di Novara Comunicato al Capogruppo di minoranza Il 15/9/2011 N.prot. 2432 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 55 OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE 2011 - VARIAZIONI

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 67 del 28/11/2011 Oggetto: VARIAZIONE DI ASSESTAMENTO GENERALE AL BILANCIO DI PREVISIONE E.F. 2011 L anno duemilaundici

Dettagli

PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE 4 30.03.2012 CERBAIE SPA. APPROVAZIONE INTEGRAZIONE PIANI FINANZIARI.

PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE 4 30.03.2012 CERBAIE SPA. APPROVAZIONE INTEGRAZIONE PIANI FINANZIARI. COMUNE DI LAJATICO PROVINCIA DI PISA Cod.Fisc. e Part. IVA 0032016 050 0 Tel. 0587 643121 Fax 640895 PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia Nr. Data O G G E T T O 4 30.03.2012 CERBAIE

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 77 DEL 08.05.2012 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INDICAZIONI IN MERITO ALLA DETERMINAZIONE DI UN CONTRIBUTO ECONOMICO

Dettagli

IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE

IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 54 del 30/09/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza ordinaria di prima convocazione Seduta pubblica OGGETTO ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 65 OGGETTO: Quota rimborso spese polizza

Dettagli

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS GIUNTA PROVINCIALE Delibera n.199 Data: 21.11.2012 Oggetto: Art. 175, punto 8 del D.Lgs. n. 267/2000 Assestamento Generale di Bilancio Esercizio Finanziario 2012. L anno

Dettagli

Deliberazione adottata dal consiglio della circoscrizione 2 nella seduta del 05 dicembre 2011

Deliberazione adottata dal consiglio della circoscrizione 2 nella seduta del 05 dicembre 2011 AREA: Affari Istituzionali DIREZIONE: Assistenza agli Organi SERVIZIO: Consiglio, Giunta, Consigli di circoscrizione e comunicazione Circoscrizione 2 N I0155054-2011 P. G. Titolo II, Classe 16, Fascicolo

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40 COMUNE DI CASSACCO Comun di Cjassà Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40 OGGETTO: Estinzione anticipata mutui Cassa Depositi e Prestiti.- L anno duemilatredici

Dettagli

OGGETTO: ESAME ED ADOZIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISTALLAZIONE DI STRUTTURE TEMPORANEE E PRECARIE.

OGGETTO: ESAME ED ADOZIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISTALLAZIONE DI STRUTTURE TEMPORANEE E PRECARIE. Codice 10487 C.C. n. 11 /2008 N. 11 del Registro delle Deliberazioni DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE comunale; L anno duemilaotto, addì diciassette del mese di marzo, alle ore 20,35 nella sede Previa

Dettagli

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE ( 174 20/11/2012) Oggetto: VARIAZIONE AL BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 - ASSESTAMENTO GENERALE DI BILANCIO Premesso: IL - che con iberazione Consiglio Comunale n. 56 26/07/2012

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza N. DG / 142 / 2010 di registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE In data 30-Giugno-2010 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE CON SOC. ESCO BERICA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEL RENDICONTO DI GESTIONE 2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEL RENDICONTO DI GESTIONE 2013 COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 15 DEL 29/04/2014

Dettagli

UNIONE COMUNI D OGLIASTRA

UNIONE COMUNI D OGLIASTRA UNIONE COMUNI D OGLIASTRA COMUNE DI LANUSEI COMUNE DI ELINI COMUNE DI ARZANA COMUNE DI LOCERI COMUNE DI BARI SARDO COMUNE DI ILBONO COPIA DI DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA N. DEL 17 28.07.2015 OGGETTO: Ratifica

Dettagli

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015 COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015 Oggetto: PROPOSTA DI SCHEMA DI BILANCIO PER L'ANNO FINANZIARIO 2015

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 94 DEL 22.05.2012 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AFFIDAMENTO GESTIONE E RECAPITO CORRISPONDENZA ALLA TNT POST ITALIA

Dettagli

COMUNE DI GALLARATE PROVINCIA DI VARESE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 24 DEL 03/03/2014

COMUNE DI GALLARATE PROVINCIA DI VARESE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 24 DEL 03/03/2014 COMUNE DI GALLARATE PROVINCIA DI VARESE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 24 DEL 03/03/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ED AFFIDAMENTO AI DIRIGENTI DEL PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014-2016. L anno duemilaquattordici,

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 259/ 2013

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 259/ 2013 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 259/ 2013 OGGETTO: STUDIO DI FATTIBILITA INTERVENTI DI MESSA IN CUREZZA SCUOLA MEDIA GIOVANNI XXIII GALATINA - APPROVAZIONE

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 66 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA DI ALCUNI MUTUI PASSIVI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. Oggi ventisei del mese di

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA VERBALE N. 47 DEL 18.10.2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 130 In data: 04/09/2014 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO PRELIMINARE LAVORI DI: 'RISTRUTTURAZIONE E ADEGUAMENTO

Dettagli

Comune di Zoagli. Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013

Comune di Zoagli. Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013 Comune di Zoagli Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013 COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO Li, 07-03-2013 IL SEGRETARIO COMUNALE COLLA

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO COPIA Deliberazione N. 84 Del 28/04/2015 CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Progetto "Consumare e risparmiare si può" in collaborazione

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO -----------------------

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- Verbale n. 47 Adunanza 11 novembre 2008 OGGETTO: EDIFICI SCOLASTICI VARI. INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA SU ASCENSORI. APPROVAZIONE PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA VERBALE N. 7 DEL 04.03.2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica OGGETTO: CRITERI GENERALI

Dettagli

COMUNE DI STIGLIANO. Provincia di Matera ORIGINALE DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI STIGLIANO. Provincia di Matera ORIGINALE DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE COMUNE DI STIGLIANO Provincia di Matera ORIGINALE DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 93 Reg. del 11.08.2015 Oggetto: N. Prot. D.G.R. n. 855 del 30.6.2015 di approvazione dell Avviso Pubblico Promozione

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE *** COPIA *** numero 1 del 22-01-2015 OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA - UTILIZZO ENTRATE A SPECIFICA DESTINAZIONE - AI SENSI

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 338/2014

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 338/2014 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 338/2014 OGGETTO: STUDIO DI FATTIBILITA RISTRUTTURAZIONE ED ADEGUAMENTO STRUTTURA DELL ALO NIDO COMUNALE DI VIA PAVIA PER CASERMA

Dettagli

Comune di Torre Boldone

Comune di Torre Boldone Comune di Torre Boldone Numero 68 Data 04-05-2015 Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: DETERMINAZIONE CONTRIBUTO INSERIMENTO MINORE IN STRUTTURA D'ACCOGLIENZA Copia L anno duemilaquindici addì quattro

Dettagli

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO COMUNE DI TREVISO BRESCIANO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria ANNO 2015 DELIBERAZIONE n. 12 del 25.07.2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - Seduta

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 66 DATA 13/11/2014 OGGETTO: Misure organizzative per assicurare la tempestività

Dettagli

Deliberazione del Consiglio Provinciale. Registro delibere di Consiglio N. 40

Deliberazione del Consiglio Provinciale. Registro delibere di Consiglio N. 40 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione del Consiglio Provinciale Registro delibere di Consiglio N. 40 OGGETTO : Legge 30 giugno 1989, n. 244. Commissioni e Sottocommissioni Elettorali

Dettagli

Oggetto: Ricognizione stato di attuazione dei programmi e salvaguardia degli equilibri di bilancio.

Oggetto: Ricognizione stato di attuazione dei programmi e salvaguardia degli equilibri di bilancio. Oggetto: Ricognizione stato di attuazione dei programmi e salvaguardia degli equilibri di bilancio. RELAZIONA IL SINDACO: L art. 193 del testo unico, approvato con il D.Lgs. 18 Agosto 2000, n. 267, dispone

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2015 DELIBERAZIONE N. 14 del 09/03/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 62 DEL 10/07/2014

Dettagli

COMUNE DI SENNARIOLO PROVINCIA DI ORISTANO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 44 del 25/06/2014

COMUNE DI SENNARIOLO PROVINCIA DI ORISTANO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 44 del 25/06/2014 COMUNE DI SENNARIOLO PROVINCIA DI ORISTANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 44 del 25/06/2014 OGGETTO APPROVAZIONE PROGRAMMA ESTATE SENNARIOLESE ANNO 2014 L anno DUEMILAQUATTORDICI il giorno

Dettagli

COMUNE DI MASSAROSA Provincia di Lucca

COMUNE DI MASSAROSA Provincia di Lucca COMUNE DI MASSAROSA Provincia di Lucca Delibera n. 139 del 13.12.2007 DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO DELLA PERIZIA RELATIVA AI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 03/04/2013 Nr. Prot. 1470 Affissa all'albo

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 45 OGGETTO: ART.193 COMMA 2 DEL D.LGS.VO N.267 DEL 18 AGOSTO 2000 ED ART.46 DEL REGOLAMENTO CONTABILE. SALVAGUARDIA

Dettagli

COMUNE DI VALLIO TERME

COMUNE DI VALLIO TERME COMUNE DI VALLIO TERME CODICE ENTE : 10444 DELIBERAZIONE N. 141 DEL 28/12/2009 ORIGINALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N. 141 DEL 28/12/2009 L anno DUEMILANOVE addì VENTOTTO del

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI PIERANICA Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 34 Adunanza del 28/11/2011 Codice Ente 10776 9 Pieranica Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: EROGAZIONE BORSE DI STUDIO A.S.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 127

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 127 COPIA Città di Latisana Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Registro delibere di Giunta N. 127 L anno 2013 il giorno 06 del mese di NOVEMBRE alle ore 12:00, nella Residenza Municipale

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 42 del 06/05/2014 - Determinazione nr. 1090 del 06/05/2014 OGGETTO: L.R. 10/1988 art. 37,

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Deliberazione N. 27 COPIA in data 20/07/2015 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Verbale di Deliberazione di Consiglio Comunale Adunanza Ordinaria di 1 convocazione-seduta Pubblica Oggetto:CONFERMA

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 52. Deliberazione di Giunta N. 140

Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 52. Deliberazione di Giunta N. 140 Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 52 Deliberazione di Giunta N. 140 OGGETTO: Premio per tesi di laurea magistrale "Ondina Barduzzi". Aggiornamento di alcuni indirizzi generali

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. Comune di Cassacco Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 15 del Reg. Delibere OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. L'anno 2015,

Dettagli

DELIBERA N. 123 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERA N. 123 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 123 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON ISTITUTO COMPRENSIVO 'ENEA TALPINO' PER LA REALIZZAZIONE DEL SITO INTERNET L anno 2011 addì 27

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO ORIGINALE VERBALE N. 56 DEL 24.03.2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEI NUOVI ORARI DI SERVIZIO E DI APERTURA AL PUBBLICO

Dettagli

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 21 del 05-03-2012 Oggetto:Aggiornamento dei diritti di segreteria da applicarsi alle pratiche edilizie e di

Dettagli

OGGETTO: Approvazione Rendiconto della Gestione per l esercizio finanziario 2006.

OGGETTO: Approvazione Rendiconto della Gestione per l esercizio finanziario 2006. OGGETTO: Approvazione Rendiconto della Gestione per l esercizio finanziario 2006. Svoltosi il seguente dibattito: Moressa: Vorrei che fossero precisate alcune voci di spesa, e quali ritorni esse abbiano

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO -----------------------

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- Verbale n. 5 Adunanza 3 febbraio 2009 OGGETTO: I.I.S. CURIE, GRUGLIASCO (TO) SEZIONE STACCATA DI COL- LEGNO. RISTRUTTURAZIONE DELLA VILLA N. 6. APPROVAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE ALL XI RADUNO DI AUTO D EPOCA IN FRANCIACORTA.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE ALL XI RADUNO DI AUTO D EPOCA IN FRANCIACORTA. IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 76 del 13/04/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE ALL XI RADUNO DI AUTO D EPOCA IN FRANCIACORTA. L

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE xiv. 1 del 07.01.2016 OGGETTO: Quantificazione delle somme impignorabili per il primo semestre dell esercizio

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE - COPIA - N. 92 del 15/11/2012 OGGETTO: ART.

Dettagli

COMUNE DI MOMO Provincia di Novara

COMUNE DI MOMO Provincia di Novara Deliberazione n. 09 COMUNE DI MOMO Provincia di Novara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: VARIAZIONE E STORNO DI FONDI AL BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2011. L'anno Duemilaundici

Dettagli

COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 59 DEL 15/06/2010

COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 59 DEL 15/06/2010 Piazza 28 Ottobre 1918 nr. 1 Telefono (0438) 466111 Telefax (0438) 466190 Codice fiscale: 82002770269 Partita Iva: 00670660265 COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Provincia di TREVISO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 94 del 06/05/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO ADESIONE ALLA PROPOSTA DI PROGETTAZIONE CON ANCI LOMBARDIA PER L AVVIO DEI VOLONTARI

Dettagli

Al punto 3 durante la trattazione dell argomento è entrato il Consigliere Manfredini pertanto i presenti sono n. 15. IL CONSIGLIO COMUNALE

Al punto 3 durante la trattazione dell argomento è entrato il Consigliere Manfredini pertanto i presenti sono n. 15. IL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE 2005, ALLA RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA ED AL BILANCIO PLURIENNALE

Dettagli

PARCO REGIONALE DEL SERIO ROMANO DI LOMBARDIA (BG)

PARCO REGIONALE DEL SERIO ROMANO DI LOMBARDIA (BG) PARCO REGIONALE DEL SERIO ROMANO DI LOMBARDIA (BG) Verbale di deliberazione del Consiglio di Gestione Oggetto: Esame ed approvazione della Variazione al Bilancio di Previsione anno 2012. L anno 2012 addì

Dettagli