Sulla strada Rassegna stampa 1 novembre 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sulla strada Rassegna stampa 1 novembre 2011"

Transcript

1 Sulla strada Rassegna stampa 1 novembre 2011 PRIMO PIANO Maltempo: vescovo Spezia, Sandro ha scritto pagina Vangelo Commozione a Monterosso per funerali volontario morto MONTEROSSO (LA SPEZIA) Sandro Usai ''ha scritto una delle piu' belle pagine del Vangelo: avevo fame e mi hai dato da mangiare''. Lo ha detto il vescovo della Spezia, monsignor Francesco Moraglia, nell'omelia del rito funebre per il volontario ucciso dall'onda di fango che ha travolto Monterosso. ''La morte - ha detto il vescovo - ha coinciso col momento in cui stavi aiutando il tuo prossimo. Un gesto, il tuo, che rimarra' in noi, e che ti prometto non sara' dimenticato. Spero che la comunita' sappia valorizzarlo nel modo dovuto''. NOTIZIE DALLA STRADA Ubriaco sfreccia ai 190 km/h inseguito dalla polizia ALBENGA Record di infrazioni per un siciliano di quarantatre anni, residente a Torino, che ieri sera ha, sotto gli effetti di un elevato tasso d'alcol, collezionato la decurtazione di 38 punti dalla patente, che gli è stata ritirata, 620 euro di multa e una denuncia per guida in stato d'ebbrezza. L'uomo è stato fermato dalla polizia, dopo un inseguimento durato da Albenga a Ceriale, in una folle corsa ai 190 chilometri orari conclusasi, fortunatamente senza feriti, con due auto in sosta speronate e la macchina del fuggitivo ribaltata in mezzo alla strada. Fonte della notizia: primocanale.it SCRIVONO DI NOI Ruba camion pieno di grano, inseguito e arrestato in A14 VASTO Non appena è arrivata la denuncia del furto, i poliziotti si sono appostati ai margini della carreggiata. In un punto in cui avrebbero potuto sorprendere e bloccare il ladro. Al chilometro 458 Sud dell'autostrada A14, in territorio di Montenero di Bisaccia, gli agenti del Distaccamento di Vasto Sud hanno arrestato Fernando Antonio Verga, 41 anni, di San Severo. Era lui a guidare il camion pieno di grano rubato in nottata a un autotrasportatore della Val di Sangro. Il furto è stato immediatamente denunciato dal proprietario. Questo ha consentito alle forze dell'ordine di diramare una nota di servizio in cui si mettevano in allarme i poliziotti dell'autostradale. E' la A14, infatti, la via di fuga preferita dai tanti che vengono in Abruzzo a far sparire auto e mezzi pesanti. Gli uomini del Comando di Vasto Sud hanno scelto il chilometro 458 della carreggiata diretta al meridione per cercare di incastrare il fuggitivo. Ci sono riusciti quando, all'1.40, hanno visto spuntare il camion che trasportava cereali. Il quarantunenne pugliese è stato identificato e condotto nel carcere più vicino, quello di Larino. L'autoarticolato è stato restituito al legittimo proprietario. Fonte della notizia: termolionline.it Roma - Halloween, notte brava : arresti e denunce in città ROMA Notte di grande lavoro per le forze dell'ordine, alle prese con episodi di microcriminalità. E stato un notevole assembramento in Via della Lega Lombarda di persone ad attirare l attenzione degli agenti del Commissariato Porta Pia impegnati nei servizi disposti dal Questore di Roma in occasione delle iniziative organizzate in occasione della ricorrenza di halloween, e concentrati nei luoghi del divertimento. Gli agenti hanno deciso così di effettuare un controllo all interno di quello che doveva essere un associazione culturale, trovandosi invece nel bel mezzo di una festa danzante con oltre 200 persone stipate all interno. La sala adibita a discoteca, con gente che ballava, fumava e intenta a bere superalcolici, era priva anche di un uscita di sicurezza. L arredo, costituito per lo più da oggetti in legno e divani in pelle e

2 quindi di materiale facilmente infiammabile, era posto vicino a dei tavoli sui quali erano state accese delle candele. Gli agenti, al fine di evitare incidenti e prevenire potenziali pericoli, hanno così deciso di intervenire interrompendo la festa in atto e procedendo all identificazione delle persone presenti. Ma durante l operazione per la chiusura del locale per sequestro preventivo, il presidente dell associazione culturale, assieme al vice presidente, inveivano contro il personale ostacolandone il lavoro. Successivamente i due sono stati accompagnati negli uffici del Commissariato e denunciati a piede libero per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, associazione a delinquere in concorso, apertura abusiva di luogo di pubblico spettacolo o trattenimento, ed esercizio di spettacolo e trattenimento in locale aperto al pubblico senza licenza. Inoltre, nell ambito dei controlli messi in atto dalla Questura di Roma, gli equipaggi delle Volanti e dei Commissariati, anche in occasione della ricorrenza di Halloween, sono intervenuti in diverse zone della capitale a seguito delle segnalazioni al 113 da parte dei cittadini. A Monte Mario personale del Commissariato è intervenuto in seguito alla segnalazione giunta alla sala operativa relativa ad una violenta lite tra due uomini, in Via della Stazione di Monte Mario. Quando i poliziotti sono arrivati però hanno trovato soltanto un uomo italiano a terra, ancora dolorante, e poco lontano un cittadino straniero che stava tentando di allontanarsi. Gli agenti lo hanno inseguito e bloccato. Inutili i tentativi di ottenere delle risposte sui motivi che avevano scatenato la violenta lite e sulla sua identita. L uomo, un cittadino ruandese di 19 anni, ancora visibilmente agitato ha rifiutato di fornire i suoi documenti e improvvisamente ha anche aggredito gli agenti colpendoli ripetutamente con calci e pugni. I poliziotti del Reparto Volanti e del Commissariato Monte Mario dopo una breve colluttazione sono poi riusciti ad immobilizzarlo e accompagnarlo in Commissariato. Dovrà ora rispondere del reato di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Nella zona di Castro Pretorio, la Volante del Commissariato di zona e di Esquilino, è intervenuta in Piazza Barberini per una segnalazione di persone sospette giunta al 113. Sul posto veniva fermato per un controllo un cittadino algerino di 32 anni, il quale reagiva violentemente e procurava gravi lesioni ad un componente della pattuglia. Bloccato, l uomo è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. In corso di valutazione la sospensione della licenza di un locale all Eur, da parte del Commissariato Esposizione, all interno del quale, durante una festa, a seguito di un diverbio ne è scaturita una lite con il ferimento di tre persone. In particolare, alla base della discussione, poi degenerata, vi sarebbe stato un apprezzamento di troppo ad una ragazza che avrebbe poi scatenato le reazioni. Due persone sono rimaste lievemente ferite con un arma da taglio, mentre una terza ha riportato contusioni al volto. Sono in corso le indagini degli agenti della Questura, già intervenuti nell immediatezza del fatto, per risalire alle altre persone coinvolte. Fonte della notizia: romaogginotizie.it Agrigento, abusivismo commerciale: multe per 27 mila euro AGRIGENTO A seguito di mirata indagine di polizia amministrativa annonaria, condotta tra il 2010 e il 2011, diretta a rilevare le diverse forme di abusivismo commerciale in sede fissa, il Comando di Polizia Municipale ha condotto una articolata ed incisiva attività ispettiva e di vigilanza su diversi punti vendita di prodotti vari (non alimentari), in considerazione dell esigenza di dover garantire il rispetto delle norme sul commercio per il corretto svolgimento della libera concorrenza. Nel corso delle ispezioni, si è potuto constatare un nuovo fenomeno di elusione della rigorosa normativa commerciale in merito alla superficie di vendita, rilevando l apertura abusiva di medie strutture di vendita, con ampliamenti di superficie superiore a 200 mq., facendo invece risultare di essere regolarmente autorizzati per esercizi di vicinato di minor ampiezza, in violazione sia della normativa commerciale che di quella urbanistica. < Il sistema di aggiramento delle norme dichiara il comandante Cosimo Antonica in concreto, avviene nel modo seguente: viene presentata al Comune una semplice comunicazione (oggi s.c.i.a.) di inizio di attività commerciale avente un ampiezza non superiore ai 150 mq., attestando la reale superficie del locale, che in questa fase iniziale è pari a quella effettivamente dichiarata, così da poter dimostrare la veridicità delle attestazioni in caso di accertamento di verifica da parte della polizia municipale prima dell apertura. In realtà, dopo aver ottenuto il beneplacito del Settore comunale competente per le Attività produttive, si amplia illecitamente il locale, e quindi la superficie di vendita, in molti casi raddoppiandola, eludendo il complesso iter di autorizzazioni previsto dalla legge sul commercio con

3 conseguente evasione della percentuale di tributi locali. Tale procedura estremamente semplificata, permette una celere apertura dell attività commerciale, eludendo il sistema autorizzatorio più complesso, che invece si richiede per le medie e grandi strutture commerciali, cioè quelle aventi una superficie di vendita superiore a 150 mq., il quale prevede una apposita conferenza di servizio, ove far convergere i nulla osta di diversi uffici >. L indagine è stata condotta dal Nucleo Tutela del Consumatore della Polizia Locale che ha competenza in materia di commercio appositamente istituito dal comandante, il cui coordinamento è stato affidato al Commissario Alfonso Pendolino. L attività è consistita in una serie di mirati sopralluoghi nel corso dei quali si è provveduto materialmente a misurare le dimensioni e a controllare tutta la documentazione amministrativa storica. I suddetti servizi di polizia annonaria hanno permesso di scoprire una rete di punti vendita in diverse aree della città, proliferata in modo silente, attuata soprattutto da cittadini stranieri. In particolare i controlli sono stati effettuati nelle vie Dante, Manzoni, Imera, viale Sciascia, viale Cannatello. Gli esercizi commerciali erano gestiti da cinesi, ucraini ed italiani. Sono state elevate sanzioni pecuniarie per euro pro capite per un valore complessivo dell operazione di oltre euro. Fonte della notizia: canicattiweb.com Halloween: retata antidroga durante rave party a Magre' Hashish, marijuana e cocaina abbandonati a terra BOLZANO Un rave party, organizzato in occasione della notte di Halloween su un terreno agricolo a Magre' in Bassa Atesina, e' stato interrotto da una retata antidroga dei carabinieri. Un ventenne e' stato denunciato per il possesso di 16 grammi di hashish e di alcuni spinelli, mentre altri otto giovani sono stati segnalati come consumatori di stupefacenti. I militari hanno rinvenuto, abbandonati a terra, piccole quantita' di hashish, marijuana e cocaina, come anche alcuni attrezzi utilizzati per il consumo delle droghe. Hashish al posto della ruota di scorta, 4 arresti Fermato traffico di droga tra Umbria e Toscana La droga proveniva a mezzo corriere dalla provincia di Pisa PISA Il Gico della Guardia di Finanza di Perugia ha sequestrato cinque chili di hashish nel corso di un'indagine che ha interessato l'umbria e la Toscana. Ad essere arrestati per traffico di droga quattro nordafricani ai quali sono stati anche sequestrati contanti per mille e 450 euro, un'auto utilizzata per trasportare la droga e cinque telefoni cellulari. Il successo dell'operazione, coordinata dalla direzione distrettuale antimafia della procura della Repubblica di Perugia, è da attribuire alle complesse e articolate indagini condotte con l'ausilio di avanzati strumenti tecnologici. I componenti della banda arrestata sono definiti magrebini di ''altissimo'' spessore criminale e, a dimostrazione di questa definizione, il fatto che sono stati più volte colpiti in passato da provvedimenti restrittivi per gli stessi reati. La fiamme gialle hanno accertato che la droga proveniva a mezzo corriere dalla provincia di Pisa, a bordo di un'utilitaria, e veniva nascosta nel vano della ruota di scorta. Tra gli arrestati figura un noto trafficante conosciuto dalle forze di polizia perché assiduo frequentatore della stazione di Fontivegge e del centro storico del capoluogo umbro. L'uomo era agli arresti domiciliari con permesso di allontanarsi per raggiungere il posto di lavoro. In realtà non aveva alcuna occupazione se non quella del traffico e spaccio di droga. Fonte della notizia: lanazione.it SALVATAGGI Manda sms ad amico prima di suicidarsi, salvato a Sassari Intervento tempestivo della Polizia in un garage SASSARI Un sms inviato da un aspirante suicida ad un amico, prima di tentare di togliersi la vita all'interno di un garage nel quartiere di Luna e Sole a Sassari, ha permesso

4 agli agenti della Squadra Volante di evitare che si consumasse la tragedia. Alle 22 di ieri sera, gli agenti della Questura di Sassari hanno rintracciato i familiari dell'uomo di 38 anni e dopo aver individuato il garage dove si trovava, ed evitato che mettesse in pratica i suoi propositi, lo hanno accompagnato al Pronto soccorso. PIRATERIA STRADALE Pirata della strada investe motociclista e scappa A Porta Schiavonia Il centauro è franato sull'asfalto dopo lo scontro con l'auto FORLI Incidente tra auto e moto a porta Schiavonia, con il motociclista ferito che ha avuto la peggio. L'uomo, franato sull'asfalto, non è in pericolo di vita. L'investitore è scappato. Sul posto gli agenti della Polizia Stradale di Rocca San Casciano. Fonte della notizia: ilrestodelcarlino.it VIOLENZA STRADALE Rissa dopo l'incidente in auto E spuntano mazze da baseball VENEGONO SUPERIORE Dramma sfiorato ieri pomeriggio a Venegono Superiore: dopo un banale incidente d'auto è scoppiata una maxi rissa in via Marconi con almeno due feriti e una macchina danneggiata a colpi di mazza da baseball. Si sono vissuti attimi di preoccupazione in pieno centro e la situazione avrebbe potuto degenerare se non ci fosse stato il tempestivo intervento dei carabinieri di Tradate e di Castiglione Olona. Le botte sono volate tra alcuni albanesi e un gruppetto di italiani. Secondo una prima ricostruzione la rissa sarebbe scaturita in seguito a un piccolo incidente stradale che ha visto coinvolti, all'altezza di Malnate, gli italiani e una ragazza di origine albanese. Tutto sembrava filare liscio, tanto che le parti in causa in pochi minuti si erano messi d'accordo sull'opportunità di incontrarsi più tardi a casa della ragazza a Venegono Superiore per compilare la constatazione amichevole. Nessuno era rimasto ferito nell'incidente e c'era tutto il tempo per mettere a posto ogni dettaglio di natura assicurativa. Ma non è filato tutto liscio. Dopo qualche ora il gruppo di italiani, un adulto e due ragazzi più giovani, raggiungono Venegono Superiore per definire gli aspetti burocratici dell'incidente. In pochi minuti, però, la situazione degenera. Non è chiaro cosa sia accaduto esattamente, fatto sta che in pochi minuti si è scatenata una lite furibonda. Secondo una ricostruzione effettuata dagli investigatori sul posto la rissa sarebbe avvenuta a mani nude. Sembra in realtà che siano state utilizzate delle mazze da baseball. Lo hanno riferito alcuni testimoni indiretti dell'accaduto: «Gli italiani - racconta un ragazzo albanese - hanno colpito con dei tirapugni e con delle mazzette. Basta dare un'occhiata alla macchina per rendersi conto che questi danni non possono essere stati provocati da un pugno». In effetti l'utilitaria di uno dei ragazzi stranieri è pesantemente danneggiata con il lunotto posteriore ridotto in frantumi e una portiera spaccata. I vetri erano sparsi sull'asfalto lasciando pochi dubbi sulla violenza che si era scatenata qualche minuto prima. Nella rissa sono rimaste ferite due persone, due albanesi di 30 e 32 anni, ma anche gli italiani sono stati sottoposti alle cure sanitarie dei mezzi del 118 che nel frattempo avevano raggiunto Venegono. I feriti sono stati poi trasportati in ospedale a bordo di un paio di ambulanze. Intanto gli investigatori stanno portando avanti le indagini per chiarire i motivi della rissa in modo da ricostruire, anche sulla base del racconto dei testimoni, l'esatta dinamica e attribuire le responsabilità di un'aggressione che avrebbe potuto avere contorni ben più gravi. Fonte della notizia: laprovinciadivarese.it Halloween di sangue Giovanissimo accoltellato fuori dalla discoteca Colpito a spalla e polmone Si tratta di un ventenne incensurato: adesso è a Careggi. Indagini della polizia

5 FIRENZE Un ventenne e' stato accoltellato alla schiena mentre era in fila alla discoteca Yab, in centro a Firenze, in attesa di entrare nel locale per festeggiare Halloween. Il giovane, albanese, e' stato soccorso dal 118 e trasportato prima all'ospedale di Santa Maria Nuova e poi a Careggi: ha riportato una ferita alla spalla e il perforamento di un polmone, ma non sarebbe in pericolo di vita. Indagini della polizia sono in corso per identificare l'aggressore. Secondo quanto riferito, il ragazzo, regolare in Italia e incensurato, era in fila fuori dalla discoteca quando, poco prima dell'una, un uomo gli si e' avvicinato da dietro, gli ha detto qualcosa e lo ha colpito alla spalla con un coltello a serramanico, per poi fuggire lasciando l'arma a terra. Gli agenti della squadra mobile sono a lavoro per costruire un identikit dell'aggressore, grazie alle testimonianze raccolte tra le persone che a quell'ora erano in attesa di entrare nel locale. Fonte della notizia: lanazione.it Rapinano cellulare a 13enne, arrestati due minori L'aggressione ieri sera a San Giorgio a Cremano SAN GIORGIO A CREMANO (NAPOLI) Avrebbero minacciato con una pistola giocattolo un 13enne intimandogli di cedere tutto cio' che aveva: un 14enne e un 15enne, residenti nel quartiere napoletano di Ponticelli, sono stati arrestati dalla polizia. L'episodio e' accaduto ieri sera a San Giorgio a Cremano (Napoli). I due - secondo la polizia - hanno affrontato il 13enne che era da solo in via Cupa Mare, una strada secondaria della centralissima via Manzoni: il 14enne gli ha puntato la pistola alla gola intimando di cedere cio' che aveva mentre il complice lo bloccava. Il bottino: un telefono cellulare. INCIDENTI STRADALI Incidenti stradali: tamponamento nel veneziano,morto 17enne Era alla guida di una moto finita contro un'utilitaria VENEZIA Un ragazzo di 17 anni e' morto stamane in un incidente di moto avvenuto su una strada secondaria che collega Jesolo a San Dona' di Piave (Venezia). La vittima e' Marco Bergamo, di Noventa di Piave. Il giovane, dopo aver effettuato una manovra di sorpasso, si era accodato ad una Fiat Punto che, per cause da accertare, ha improvvisamente rallentato, prima di incrociare un camper. Il giovane non e' riuscito ad evitare l'impatto della moto con la Punto ed e' finito sull'asfalto. Il 17enne e' spirato poco dopo l'arrivo dei soccorritori. HALLOWEEN: NEL PERUGINO FERITI 35 GIOVANI PER BUS FUORI STRADA PERUGIA Trentacinque giovani rimasti feriti per l'uscita di strada di un pullman che li stava trasportando in una discoteca del perugino; alcuni hanno fratture e sono stati ricoverati all'ospedale della Misericordia di Perugia nel quale la notte scorsa e' scattato l'allarme sanitario per grave incidente stradale. E' accaduto poco prima delle 24 in una curva nella zona di Piegaro, una localita' del comprensorio del Lago Trasimeno. La comitiva che aveva organizzato il pullman per raggiungere la discoteca ''Cantiere 21'' del capoluogo umbro, e' finito fuori strada per cause in corso di accertamento. Guasto tecnico o un malore dell'autista?: su questo indagano i carabinieri. I giovani provenivano dall'orvietano per trascorrere la notte di Halloween in discoteca, come molti altri coetanei. I soccorsi sono stati immediati: i vigili del fuoco sono intervenuti con piu' mezzi dai vari comandi e da Perugia. L'allarme lo ha dato un automobilista di passaggio che ha evitato per miracolo di rimanere coinvolto nell'incidente, poiche' sembra che il mezzo che trasportava i giovani, avesse avuto uno sbandamento. All'arrivo dei soccorsi si e' temuto di trovarsi di fronte ad una tragedia: la protezione della strada e' stata abbattuta per parecchi metri, alberi divelti e l'autobus a valle, una decina di metri piu' sotto, fermo, a poca distanza da un ruscello, non capovolto. Per alcuni

6 ragazzi, intrappolati in mezzo alle lamiere e ai sedili divelti, e' stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco che grazie alle fotocellule, sono riusciti a tirarli fuori dalle lamiere contorte. Molti ragazzi sono riusciti a risalire la scarpata da soli, grazie all'aiuto dei soccorritori del 118 e dei vigili del fuoco, ma molti giovani erano rimasti senza scarpe. Altri sono stati trasportati in barella, con personale intervenuto lungo il torrente per lavorare velocemente. Una potente gru dei Vigili del fuoco sta operando dalle prime luci dell'alba per recuperare il pullman coinvolto il cui autista e' riamesto ferito, ma non gravemente. Lui potra' dare spiegazioni su quanto avvenuto ai carabinieri di Citta' della Pieve intervenuti per gli accertamenti. Molti genitori dei ragazzi coinvolti sono stati avvertiti nella notte e sono corsi in Ospedale. I feriti non desterebbero preoccupazione. Fonte della notizia: asca.it Auto si ribalta in A22; donna sbalzata, travolta e uccisa Nel Modenese, altro giovane morto in schianto auto-camion MODENA Una vettura con a bordo una famiglia di Carpi ha sbandato e si e' ribaltata alle 3.15 sulla A22 all' altezza di Campogalliano in direzione nord: morta una colombiana di 45 anni, sbalzata dall'abitacolo e travolta dalle auto che sopraggiungevano e che non hanno potuto evitarla. Alla guida c' era il convivente, ferito gravemente e ricoverato a Modena. Feriti lievemente i figli della coppia, 10 e 16 anni. In un altro incidente, poco prima dell'1 a Modena, e' morto un 28enne di Maranello: ha perso il controllo dell'auto, che si e' schiantata contro un camion guidato da un autista romeno. Scontro con un automobile Grave un centauro Forse la scarsa visibilità dovuta al calar delle tenebre, anticipato dal ritorno all ora solare, o,forse, una imprudenza, sarebbero alla base di un incidente stradale con gravi conseguenze per un centauro 50enne di Paride Dioli CHIURO Forse la scarsa visibilità dovuta al calar delle tenebre, anticipato dal ritorno all ora solare, o,forse, una imprudenza, sarebbero alla base di un incidente stradale con gravi conseguenze per un centauro 50enne. Il sinistro si è verificato ieri verso le 19 lungo il rettilineo della Ss 38 a Casacce di Chiuro, poco dopo il distributore di benzina nella zona dove si affaccia anche un negozio di fotografia. Una moto da enduro che viaggiava in direzione di Sondrio, probabilmente durante una manovra di sorpasso della colonna che la precedeva, si è scontrata con un auto Seat Ibiza che procedeva in direzione opposta. Le condizioni del motociclista, dopo la violenta collisione, sono apparse subito gravi ed è stato perciò trasferito in ambulanza all ospedale di Sondrio dove è stato ricoverato con prognosi riservata. Fonte della notizia: ilgiorno.it Incidenti stradali: morto 25enne a Fermo Scontro frontale nella notte con auto condotta da coetaneo FERMO Un fermano di 25 anni e' morto la notte scorsa in un incidente stradale avvenuto alle 3:30 lungo la strada provinciale Castiglionese a Salvano di Fermo. L'auto condotta dal giovane, una Ford 'Fiesta', si e' scontrata frontalmente con l'alfa 156 di un 26enne di Monturano, che e' rimasto ferito ma non e' in prognosi riservata. Sul posto, per accertare la dinamica dell'incidente, la polizia stradale, oltre ai vigili del fuoco e al 118. La strada e' rimasta bloccata per circa due ore. Incidenti stradali: sbalzata dall auto, muore schiacciata sulla A22

7 MODENA Grave incidente stradale questa notte intorno alle 3.15 sull autostrada A22, all altezza di Campogalliano (Modena), in direzione nord. Secondo quanto riferito, una vettura con a bordo una famiglia di Carpi ha sbandato e si è ribaltata. A perdere la vita una donna di 45 anni colombiana, Olga Lucia Lenus Argano,che è stata sbalzata dall abitacolo e travolta dalle auto che stavano sopraggiungendo. Inutili i tentativi di frenata: le auto non hanno potuto evitarla. Ferito gravemente il convivente della donna, che era alla guida del mezzo, ora ricoverato al Policlinico di Modena. Fortunatamente, i 2 figli della coppia, 10 e 16 anni, sono rimasti feriti solo lievemente. Sempre a Modena, un giovane di 28 anni ha perso la vita. L incidente è avvenuto poco prima dell una, in via Cave di Ramo a Modena. Fabio Colapietro, di Maranello, ha perso il controllo dell auto, che si è schiantata contro un camion guidato da un autista romeno; il giovane è morto sul colpo. Fonte della notizia: cronacalive.it Centauro muore sul Monte Baldo BRESCIA Ancora sangue sule strade bresciane. Nell ultimo giorno di ottobre un altra croce si è aggiunta alle sei che l hanno preceduta. A morire un motociclista di 49 anni, Gianfranco Rossi, 49enne imprenditore edile di Fasano ma residente a Monte Maderno, travolto ed ucciso da un auto in località Prà Alpesina, sulla strada provinciale 3, sul versante trentino del Monte Baldo. L incidente è avvenuto nel pomeriggio di lunedì, attorno alle 15 sulla strada che da Avio sale verso il Monte Baldo. L uomo, che viaggiava in sella ad una Ktm 1000, in compagnia di altri tre motociclisti, tra cui anche il nipote, stava dirigendosi verso Mori quando, dopo avere affrontato i primi tornanti che scendono verso Brentonico, la moto di Rossi, forse allargando la traiettoria in una delle curve, si è scontrata frontalmente con una Passat nera guidata da un turista tedesco. L impatto è stato violentissimo: la moto di Rossi, nonostante l estrema frenata, è finita sulla vettura e il motociclista, nell urto, si è ribaltato, perdendo anche il casco. Sul posto i carabinieri di Rovereto per i rilievi e l elisoccorso di Trento. I soccorritori, però, nulla hanno potuto fare per salvare la vita al 49enne, deceduto nell impatto. Aperta un inchiesta per chiarire l esatta dinamica dell incidente. Gianfranco Rossi, sposato e padre di due bambine, è stato trasferito all obitorio di Rovereto per l esame autoptico. Quindi il nulla osta dalla procura di Trento per i funerali. Fonte della notizia: quibrescia.it Ambulanza si ribalta a Rieti dopo schianto con auto Trasportava paziente in gravi condizioni RIETI Uno spettacolare incidente avvenuto oggi intorno alle 12,25 a Rieti all'incrocio tra via Togliatti e la via Terminillese all'altezza dell'ex ospedale psichiatrico ha coinvolto un'autoambulanza del 118 di Rieti, che stava trasportando all'ospedale del capoluogo un paziente in gravi condizioni e che si e' ribaltata sulla carreggiata, ed un'auto guidata da due giovani sorelle. Il paziente, un uomo di 74 anni, e' stato ricoverato all'ospedale reatino insieme ai tre membri dell'equipaggio dell'ambulanza. Scontro tra auto, grave ventenne a Treviglio CALVENZANO Una ventenne di Calvenzano è stata ricoverata in condizioni preoccupanti all'ospedale di Treviglio attorno alle 19 di lunedì 31 ottobre, in seguito ad un incidente stradale sulla strada che collega Treviglio al suo paese. La ventenne, L. L., viaggiava appunto in via Calvenzano, a Treviglio, dove si è scontrata con una Suzuki Gran Vitare guidata da G. G., ventinovenne di Vailate. Uno scontro violento. La Panda è uscita di strada, finendo nella piccola scarpata che separa la carreggiata da un campo a lato della strada. Sul posto è intervenuto il 118, che ha chiesto il supporto dei vigili del fuoco, per poter estrarre la ragazza dall'abitacolo. Subito dopo è scattato il trasporto all'ospedale di Treviglio. La ventenne avrebbe

8 riportato la frattura di una gamba e anche un'emorragia interna. L'incidente è stato rilevato dai carabinieri. Fonte della notizia: bergamonews.it Incidente stradale a Troia, un morto Scontro fra due automobili sulla strada per Foggia Una vittima, altre due persone in gravi condizioni di Luca Pernice TROIA Forse l alta velocità la causa dell incidente stradale avvenuto sulla provinciale 115, tra Foggia e Troia. Grave il bilancio: un morto e due feriti, tra cui una ragazza in condizioni molto gravi. LA DINAMICA - Poco dopo le forse per l alta velocità vi è stato uno scontro tra una Lancia Musa e una Lancia Delta. Ancora da chiarire la dinamica dell ennesimo incidente mortale avvenuto in Capitanata e sul quale stanno indagando i carabinieri della compagnia del capoluogo. Un impatto devastante tanto che uno dei due mezzi si è ribaltato più volte finendo la corsa sopra il guard-rail. LA VITTIMA - La vittima, Pietro Cavaliere di 23 anni di Foggia era a bordo della Lancia Musa in compagnia di una ragazza di 21 anni. Soccorsa e trasportata agli Ospedali Riuniti di Foggia la ragazza è stata ricoverata in gravi condizioni nel reparto di rianimazione. Meno grave le condizioni dell uomo che era alla guida della Lancia Delta, Silvano Panarese un insegnante di Troia che ha riportato ferite giudicate guaribili in 40 giorni. Fonte della notizia: corriere.it ESTERI La più grande operazione di polizia di sempre. In Cina di Claudia Astarita CINA Dodicimila persone dietro le sbarre in pochi giorni , per la precisione. Lo ha comunicato il Ministero della Pubblica Sicurezza cinese ieri, rivelando i risultati di una colossale operazione di polizia che non sembra avere precedenti. Per trovare un numero di arresti paragonabile, bisogna risalire ai rastrellamenti nazisti che però poco hanno a che vedere con le normali attività di polizia oppure al fermo negli Stati Uniti di quasi dodicimila manifestanti nel 1971, quando l Amministrazione Nixon decise di usare il pugno di ferro verso le proteste del May Day contro la guerra in Vietnam (l operazione venne rapidamente ridimensionata e tutti i fermati, tranne 79, vennero rilasciati). Quella avvenuta in Cina ha avuto come bersaglio una potente organizzazione criminale dedita al traffico di droga. Secondo le autorità di Pechino, infatti, sono stati smantellati 144 centri di traffico di sostanze stupefacenti, sono state chiuse 22 raffinerie segrete e sono stati sequestrati oltre trecento chili di droga. La maggior parte degli arrestati è molto giovane e circa trecento sono minorenni. Fra i presunti colpevoli di spaccio c è anche un quattordicenne. L operazione è partita a marzo dalle indagini svolte su alcuni annunci pubblicati su siti di chat online ad accesso riservato, nei quali si sono infiltrati gli agenti della polizia. Pare che per visualizzare i siti protetti occorresse inviare dei video nei quali il potenziale cliente mostrava se stesso nell atto di consumare droghe, in modo da dimostrare l autenticità del proprio interesse a eventuali acquisti. La tenaglia sulla rete criminale si è chiusa la settimana scorsa e nel fine settimana sono scattate le ultime manette a Lanzhou e Xi an, nella Cina nord-occidentale. Si tratta solo dell ultimo tassello della guerra che Pechino ha dichiarato ai narcotrafficanti nell ultimo decennio. La Cina, infatti, è fra i maggiori produttori di droga al mondo e le sue organizzazioni mafiose spadroneggiano da tempo anche nel cosiddetto Triangolo d Oro, la maggior area di produzione di oppio al mondo insieme all Afghanistan, compresa fra Birmania, Tailandia, Vietnam e Laos. Negli ultimi anni è entrata anche fra i maggiori consumatori di stupefacenti e le stime ufficiali parlano di tossicodipendenti, anche se è probabile che la cifra reale sia di alcuni milioni. La risposta delle autorità non si è fatta attendere: già prima dell azione di questa settimana, ogni anno finivano in carcere decine di migliaia di trafficanti solo nel 2009 (ultimo dato disponibile), gli arresti sono stati quasi centomila.

9 Fonte della notizia: panorama.it ARGOVIA Inseguimento in autostrada, arrestato 21enne Il giovane svizzero arrestato non si è fermato all'alt della polizia sfrecciando a tutta velocità sulla A1. Problemi personali dietro il suo gesto WOHLEN Ancora una serata impegnativa quella di ieri sera per la polizia stradale del canton Argovia. Dopo l'inseguimento dello scorso weekend a una BMW rubata e a un'audi, gli agenti della cantonale argoviese si sono dovuti occupare di un automobilista particolarmente veloce. Erano le 22,30 di ieri sera quando, sulla carreggiata est della A1, una BMW Touring con targhe zurighesi è stata notata da un'auto civetta della polizia. Gli agenti a bordo hanno seguito a debita distanza l'auto sportiva che viaggiava a una velocità superiore di 45 km/h rispetto al consentito. A rivelamento effettuato si è accesa l'insegna luminosa che invitava l'automobilista a fermarsi, ma anziché obbedire al comando, il giovane al volante ha continuato ad accelerare con il tentativo di sfuggire al controllo. Il 21enne ha continuato la sua corse folla. Non ha rallentato neppure in un tratto di cantiere tra Lenzburg e Mägenwil, dove solitamente vige il limite degli 80 km/h e si è reso autore di sorpassi da destra. Il giovane poi decide di uscire dall'autostrada, mentre la polizia argoviese dispone diversi posti di blocco. La fuga finisce a Wohlen, sulla Dottikerstrasse. L'auto è andata a finire contro un idrante e lo scontro ha provocato anche il danneggiamento di due auto della polizia. Il giovane, uno svizzero di 21 anni che viaggiava solo, è stato arrestato. E' stato stabilito che il 21enne non era né sotto l'influsso di stupefacenti né di alcoolici. Il portavoce della polizia cantonale argoviese Roland Pfister ha dichiarato al Blick che il giovane accusato di infrazione ripetuta della circolazione stradale e messa in pericolo della vita, ammette il suo errore ed è pentito per quello che ha fatto e che sono stati problemi personali a scatenare questo comportamento. Fonte della notizia: tio.ch MORTI VERDI Monteciccardo: operaio muore schiacciato dal trattore in località Villa Betti di Rossano Mazzoli MONTECICCARDO Lunedi' mattina intorno alle ore 11.00, a Villa Betti, nel comune di Monteciccardo, un operaio addetto all'installazione di un impianto fotovoltaico è morto sul colpo a causa del cappottamento del trattore che stava utilizzando per trasportare della merce. Sul posto è intervenuta anche l'eliambulanza. Incidente mortale lunedì mattina a Villa Betti, dove un operaio 51enne è deceduto a causa del ribaltamento del trattore su cui stava viaggiando. L'uomo, G.N., originario di Venezia, stava installando per conto di una ditta di Città di Castello, un impianto fotovoltaico su un appezzamento di terreno situato in località Vlla Betti. Durante il trasporto del materiale eseguito con un trattore, lo stesso è cappottato a causa dell'eccessivo carico, finendo per schiacciare il conducente. Immediatamente chiamati i soccorsi, è giunta sul posto anche l'eliambulanza ma per l'uomo non c'era più nulla da fare, è deceduto sul colpo. Oltre ai sanitari sono intervenuti i carabinieri di Mombaroccio per le dovute indagini. Fonte della notizia: viverepesaro.it Noale, muore a 51 anni schiacciato dal trattore La vittima è l imprenditore Gianni Nardo. Con il figlio stava lavorando nelle Marche all installazione di alcuni pannelli fotovoltaici di Alessandro Ragazzo NOALE Un altra tragedia sul lavoro, un altro noalese, dopo Giorgio Gatto, ha perso la vita. A morire è stato Gianni Nardo, 51 anni di Briana, molto conosciuto come

10 imprenditore. E stato schiacciato dal trattore che stava guidando a Villa Betti di Mombaroccio, in provincia di Pesaro-Urbino, nelle Marche. L uomo, attorno a mezzogiorno, era all interno di un campo della ditta Paci e Pagliari che produce, trasforma e commercializza erba medica e foraggi. Sul posto c erano Nardo, il figlio Therry e altri operai, tutti intenti a installare un impianto fotovoltaico. A un certo punto è accaduto l imprevisto. L imprenditore stava manovrando su un terreno in pendenza ed era alla guida di un trattore con rimorchio, carico di pali di grosse dimensioni, quelli che sarebbero serviti per sostenere i pannelli. Forse a causa del terreno non certo pianeggiante e del troppo peso a bordo, il veicolo agricolo ha iniziato a sbilanciarsi, finendo per rovesciarsi assieme al rimorchio. Il povero Nardo è rimasto schiacciato, mentre il carico si è disperso sul terreno. Subito è scattato l allarme e dall ospedale di Ancona è arrivato l elisoccorso ma tutto è stato vano, perché l imprenditore è morto all istante: ai sanitari non è rimasto altro che constatare il decesso. Sotto choc il figlio, che si trovava a pochi metri dalla tragedia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Pesaro ma sulle cause stanno indagando anche gli uomini dell ispettorato del lavoro dell Azienda sanitaria unica regionale (Asur) delle Marche. Nardo era residente in via Santa Caterina a Briana, dov era nato e cresciuto. Suo padre Luigi, scomparso alcuni anni fa, era conosciuto da tutti per aver fatto il fornaio da Campigotto, proprio a Noale. Gianni Nardo, invece, era titolare con il figlio dell omonima società a responsabilità limitata che installa guardrail nelle strade, pannelli fonoassorbenti e impianti fotovoltaici. Ha lavorato un po ovunque, soprattutto nel centro-nord Italia. Lavorava anche per Comune, proprio di recente la giunta gli aveva chiesto un preventivo per un intervento sulle strade. «Non posso credere commenta affranto il sindaco Michele Celeghin che in serata ha saputo della scomparsa di Nardo che sia successa una cosa del genere. Da parte di tutto il Comune, vanno le condoglianze alla famiglia. Domani (oggi ndr) farò visita alla moglie e ai figli. Era gran lavoratore, persona affabile, onesta e perbene». L imprenditore lascia la moglie Luisa Marchetto, i figli Therry e Gloria, oltre a un fratello e una sorella. La data dei funerali sarà resa nota nei prossimi giorni, anche perché il magistrato dovrà decidere se far eseguire l autopsia, anche se, secondo la ricostruzione dei carabinieri, ci sono pochi dubbi sulla dinamica dell incidente. Fonte della notizia: gelocal.it SBIRRI PIKKIATI Figlio esercente aggredisce vigili con coltello, arrestato Agenti Annonaria stavano contestando violazioni in negozio kebab MILANO Due vigili dell'annonaria sono stati aggrediti dal figlio di un esercente turco armato di coltello, durante un controllo, a Milano. L'uomo, H.S., di 47 anni, e' stato posto in stato di fermo per tentato omicidio. E' accaduto venerdi' mentre gli agenti stavano effettuando un sopralluogo in un negozio di kebab in via Albani. Gli agenti stavano contestando diverse violazioni amministrative quando un uomo prima li ha spintonati e insultati, poi e' uscito dalla cucina brandendo un coltello da macellaio con lama di circa 30 cm, avanzando verso i vigili e sferrando coltellate, per fortuna senza colpirli. NON CI POSSO CREDERE!!! 'Rapina' quattro cornetti e aggredisce barista, arrestato L'episodio nel Modenese, Cc bloccano disoccupato con precedenti MODENA Ha 'rapinato' quattro cornetti e ha preso a pugni il barista che l'aveva scoperto. E' finita con l' arresto per rapina impropria la performance di un pregiudicato 32enne di Castelfranco Emilia (Modena), disoccupato, all'alba a Fiorano Modenese. Verso le 5 l'uomo e' entrato nel 'Bar Story', gestito da cinesi, e dopo aver preso i quattro cornetti ha colpito con un pugno il padre del proprietario, 48 anni, che lo aveva scoperto. I titolari del bar hanno subito avvertito il 112 e una pattuglia ha intercettato poco dopo per le vie del centro il fuggitivo, che e' stato portato nel carcere di Sant'Anna.

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 010 Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio 1. Un corpo parte da fermo con accelerazione pari a

Dettagli

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 00 Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio. Un corpo parte da fermo con accelerazione

Dettagli

Guida per genitori, bambini e giovani

Guida per genitori, bambini e giovani Guida per genitori, bambini e giovani Conseils régionaux de préven on et de sécurité (CRPS) Italiano - luglio 2012 Département de la sécurité et de l environnement (DSE) Département de la forma on, de

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all

Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all Indagine Fort Knox Roma, 08 aprile 2014 Indagine Fort Knox Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

Giovani e violenza. Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori

Giovani e violenza. Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori Giovani e violenza Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori La polizia e la Prevenzione Svizzera della Criminalità (PSC) un centro intercantonale della Conferenza delle direttrici e dei direttori

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it La revisione delle macchine agricole immatricolate Mario Fargnoli Giornata di Studio www.politicheagricole.it Sicurezza del lavoro in agricoltura e nella circolazione stradale tra obblighi di legge ed

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario Esercizi lezioni 00_05 Pag.1 Esercizi relativi alle lezioni dalla 0 alla 5. 1. Qual è il fattore di conversione da miglia a chilometri? 2. Un tempo si correva in Italia una famosa gara automobilistica:

Dettagli

SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche

SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna Dipartimento di Sanità Pubblica SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche Giorgio Ghedini Medico

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I

REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA ART.1 - DEFINIZIONE DEL SERVIZIO Sono definiti

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

SICUREZZA NELL EMERGENZA

SICUREZZA NELL EMERGENZA SICUREZZA NELL EMERGENZA Come le emozioni intralciano la ragione e influenzano la capacità di mettere in atto quanto appreso Dott.ssa Elena Padovan Centro congressi alla Stanga Padova, 14 ottobre 2011

Dettagli

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande ELEMENTARE è elementare, mi creda... senz'altro elementare, mio caro. L'importante è non dare per scontate quelle cose che sono solo evidenti. L'evidenza, di per sé, non è sinonimo di verità. La verità

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI CITTÀ DI BARLETTA COMANDO POLIZIA MUNICIPALE SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI Descrizione : L apertura e il trasferimento di sede degli esercizi di somministrazione

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

La sicurezza durante la raccolta e il trasporto di rifiuti. 10 domande per gli operatori a terra OSDE

La sicurezza durante la raccolta e il trasporto di rifiuti. 10 domande per gli operatori a terra OSDE La sicurezza durante la raccolta e il trasporto di rifiuti 10 domande per gli operatori a terra OSDE 1. Sono sempre visibile agli altri? Indosso sempre un indumento ad alta visibilità, anche quando fa

Dettagli

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81)

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Mod. 4 bis - Prest. DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53 d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18 comma 1 lettera r d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Alla Sede INAIL INAIL TIMBRO DI ARRIVO Data di spedizione

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Il Ministro della Pubblica Istruzione

Il Ministro della Pubblica Istruzione Prot. n. 30/dip./segr. Roma, 15 marzo 2007 Ai Direttori Generali Regionali Loro Sedi Ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3 Indice Premessa... 2 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3 1.1. L esperienza vissuta... 3 1.2. Opinioni e percezioni dei guidatori italiani... 4 2. La guida

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Convenzione sulla circolazione stradale

Convenzione sulla circolazione stradale Convenzione sulla circolazione stradale Conclusa a Vienna l 8 novembre 1968 Le Parti contraenti, nell intento di facilitare la circolazione stradale internazionale e di accrescere la sicurezza nelle strade

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali?

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali? Domanda: Risposta (a cura di Maurizio Santoloci): Oggi un impresa edile che trasporta in proprio i rifiuti non pericolosi con proprio mezzo al contrario di quanto accadeva nella previdente disciplina deve

Dettagli

Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"?

Seggiolini auto: dov è il vantaggio per le famiglie? Ufficio stampa del TCS Vernier Tel +41 58 827 27 16 Fax +41 58 827 51 24 www.pressetcs.ch Comunicato stampa Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"? Emmen, 15 novembre 2012. Il test del TCS

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Proprietario Sì! ma solo sulla carta! Divieto di intestazione fittizia dei veicoli, art. 94-bis C.d.S.

Proprietario Sì! ma solo sulla carta! Divieto di intestazione fittizia dei veicoli, art. 94-bis C.d.S. codice della strada di Raffaele Chianca* e Gianluca Fazzolari** Proprietario Sì! ma solo sulla carta! Divieto di intestazione fittizia dei veicoli, art. 94bis C.d.S. Nel non troppo lontano 2009 il nostro

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Visione d insieme Una pista ciclabile su corsia riservata è uno spazio sulla strada riservato

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773.

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773. Modulo di segnalazione certificata di inizio attività per la somministrazione di alimenti e bevande all' interno dei circoli privati da presentare in carta libera Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. mini financial services CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia riposta in MINI Financial Services e congratulazioni per l acquisto della sua

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare 1. In generale Conformemente all articolo 4 capoverso 2 dell ordinanza dell Assemblea federale

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

di: Francesco Zanardi

di: Francesco Zanardi LE PISTOLE A RAFFICA di: Francesco Zanardi Tra i tanti argomenti di cui si parla nei poligoni di tiro non mancano mai le pistole a raffica. Queste armi un po particolari hanno sempre affascinato gli appassionati

Dettagli

1^A - Esercitazione recupero n 4

1^A - Esercitazione recupero n 4 1^A - Esercitazione recupero n 4 1 In un cartone animato, un gatto scocca una freccia per colpire un topo, mentre questi cerca di raggiungere la sua tana che si trova a 5,0 m di distanza Il topo corre

Dettagli

Città di Spinea Provincia di Venezia

Città di Spinea Provincia di Venezia Città di Spinea Provincia di Venezia APPALTO: servizio di pulizia interna uffici comunali 2013 2014 AFFIDAMENTO: da appaltare REDATTO DA REVISIONE N. DATA APPROVATO DA 1 SOMMARIO 1. SEZIONE DESCRITTIVA...

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3 INDICE 1. Recupero ambientale..pag.2 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale....3 M.F.G. service s.a.s. di A.L Incesso 1. Recupero ambientale Istanza di ampliamento di calcare Prima

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monti di Carate Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monte di Carate (Freccia gialla) visto da Brunate (*) Monte di Carate visto dalla strada del Bisbino E' formato da una cinquantina di baite immerse

Dettagli