PROVINCIA DE CASTEDDU. Taccuino avvenimenti Provincia di Cagliari Cronaca e politica regionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DE CASTEDDU. Taccuino avvenimenti Provincia di Cagliari Cronaca e politica regionale"

Transcript

1 PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU RASSEGNA STAMPA 22 MARZO Prime pagine Taccuino avvenimenti Provincia di Cagliari Cronaca e politica regionale Viabilità Pag. 2 Pag. 5 Pag. 7 Pag. 17 Pag. 25 La rassegna stampa è stata ultimata alle ore Appena possibile sarà inserita l'unione sarda 1

2 2

3 3

4 4

5 TACCUINO AVVENIMENTI DI OGGI - "Le origini dello studio generale sassarese nel mondo universitario europeo nell'eta' moderna" e' il titolo del convegno internazionale di studi organizzato dal presidente del Comitato per le celebrazioni dei 450 anni dell'universita' di Sassari (Sassari - rettorato Universita' - ore 9) - Sit-in dei lavoratori in cassa integrazione e mobilita' organizzato dalle segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil per protestare contro i ritardi nell'erogazione degli ammortizzatori sociali in deroga da parte della Regione. In mattinata i sindacati incontreranno l'assessore regionale al Lavoro Antonello Liori (Cagliari - davanti all'assessorato al Lavoro - via XXVIII Febbraio - ore 9) - Iniziano i lavori del workshop "Bonifiche, procedure e possibilita' di sviluppo delle aree minerarie dismesse" promosso dal Servizio tutela dell'atmosfera e del territorio dell'assessorato regionale alla Difesa dell'ambiente (Cagliari - Idea Hotel - circonvallazione Pirri - ore 9) - I consiglieri regionali dei gruppi di centrosinistra presentano alla stampa la mozione sulla mancata attuazione del programma di infrastrutturazione e riconversione produttiva dell'area industriale e portuale di Arbatax (Cagliari - sala stampa Consiglio regionale - via Roma, 25 - ore 9.30) - Conferenza stampa di Confesercenti Sardegna in concomitanza con la Giornata di sensibilizzazione e mobilitazione per il sostegno alle piccole e medie imprese promossa dalla presidenza nazionale della confederazione (Cagliari - sede Confesercenti - via Cavalcanti 32 - ore 10) - Si riunisce il Consiglio regionale (Cagliari - palazzo del Consiglio regionale - via Roma - ore 10) - Presentazione alla stampa dell'iniziativa di donazione del sangue promossa dall'avis provinciale di Sassari per il prossimo fine settimana nel quartiere di Latte Dolce (Sassari - sede provinciale Upc - viale Dante 4 - ore 10) - Presentazione alla stampa del documento del Consiglio regionale dell'economia e del lavoro (Crel) su "Importanza strategica del settore agroalimentare in Sardegna e suoi fattori competitivita'" (Cagliari - sala riunioni - via Roma, ore 10.30) - Viene presentata alla stampa la "Giornata Fai di Primavera 2012" promossa dai Fondo per l'ambiente italiano in collaborazione con l'azienda Trasporti Pubblici di Sassari (Sassari - sala conferenze "Gesuino Porcu" Atp - via Caniga 5 - ore 10.30) - Il giocatore del Cagliari Michele Canini incontra gli alunni dell'istituto comprensivo di Lunamatrona nell'amito dell'iniziativa "Lo stadio ai bambini" (Lunamatrona - istituto comprensivo via Iglesias - ore 10.30) - Vengono illustrati alla stampa i risultati della ricerca sulle previsioni per la stagione turistica 2012 in Sardegna effettuata dalla sezione turismo di Confindustria Sardegna Meridionale (Cagliari sede Confindustria - viale Colombo 2 - ore 10.30) - Presentazione alla stampa della Festa della Primavera in programma domenica prossima a Cagliari, promossa dal Comitato Societa' Etica Impresa (Cagliari - Parco di Monte Claro - via Cadello - ore 10.30) - Presentazione alla stampa del programma dei "Riti della settimana Santa" di Sassari (Sassari sala conferenze - Palazzo Ducale - ore 15.30) - "Simulazione modellistica e strumenti informativi per la propagazione di incendi boschivi" e' il titolo del primo appuntamento della "Collana di seminari 2012" promossa dal Crs4 (Cagliari Presidenza Facolta' di Architettura - Palazzo Cugia - via Santa Croce 67 - ore 15.30) - "Fiscalita' e controllo degli enti associativi- Focus sulle associazioni non profit" e' il tema del convegno organizzato dalla Provincia del Medio Campidano in collaborazione con la direzione regionale dell'agenzia delle Entrate e la Federazione delle Bande musicali della Sardegna (Villacidro - Consiglio provinciale - ore 16) - Il sindaco di Cagliari e gli assessori comunali alla Cultura e ai Lavori Pubblici presentano alla 5

6 stampa le due aperture straordinarie al pubblico del parco di Tuvixeddu del 25 aprile e del 21 e 22 aprile (Cagliari - ex sala Giunta - Municipio - via Roma, ore 16.30) - "Europa a un bivio. Fine di un sogno o occasione di rilancio?" e' il tema del terzo convegno Bachelet organizzato dalla facolta' Teologica della Sardegna, dal gruppo Meic di Cagliari e dall'universita' di Cagliari (Cagliari - aula tesi - Pontificia Facolta' Teologica - via Sanjust 13 - ore 16.30) - "Editoria e critica musicale. Puccini" e' il tema della conferenza tenuta da Elena Sibiriu promossa dalla Lutec-Libera universita' della terza eta' di Carbonia (Carbonia - sede Lutec - liceo classico - via Brigata Sassari - ore 16.30) - "Iconografia dell'annunciazione" e' il titolo della conferenza a cura della storica dell'arte Maria Francesca Porcella per il ciclo "Incontri del Giovedi' in Pinacoteca" organizzato dalla Soprintendenza per i beni architettonici, paesaggistici, Storici, artistici ed etnoantropologici per le province di Cagliari e Oristano (Cagliari - Pinacoteca nazionale - Cittadella dei Musei - piazza Arsenale - ore 17) - "Con le mani e col tornio. Plastica figurata nella Sardegna punica" e' il titolo della conferenza a cura di Marco Minoja della Soprintendenza per i Beni archeologici per le province di Cagliari e Oristano nell'ambito del ciclo "L'arte antica in Sardegna" organizzato da Italia Nostra (Cagliari sala conferenze Search - sottopiano Municipio - Largo Carlo Felice 2 - ore 17.30) (AGI) Sol/Cog 6

7 RAZZISMO: MAXIGIROTONDO NELLA PIAZZA DEL CARMINE A CAGLIARI A INIZIATIVA PROVINCIA ANCHE PRESIDENTE QUAQUERO E SINDACO ZEDDA CAGLIARI (ANSA) - CAGLIARI, 21 MAR - Bandiere, musica, e un maxigirotondo di trecento persone che ha circondato festosamente tutta piazza del Carmine per dire no al razzismo. E' stato il momento clou della manifestazione organizzata a Cagliari dalla Provincia, in contemporanea con altre 32 città italiane, intitolata "No a tutti i razzismi". Sulle note della canzone di Jovanotti "L'ombelico del mondo", hanno girato attorno alla grande piazza anche il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, e la presidente della Provincia, Angela Quaquero. Un megacerchio in movimento che ha visto uniti, presi per mano, i rappresentanti delle comunità straniere residenti in provincia: cinesi, filippini, senegalesi, ucraini. Ma anche i curdi, forse il gruppo con minore residenti in provincia: da loro è partito un messaggio-appello per i connazionali in giro per il mondo ricordando anche gli ultimi episodi di violenza che hanno visto come vittime proprio il cosiddetto "popolo senza patria". (ANSA). 7

8 Razzismo: maxigirotondo nella piazza del Carmine a Cagliari (ANSA) - CAGLIARI, 21 MAR - Bandiere, musica e maxigirotondo di centinaia di persone che ha circondato festosamente tutta piazza del Carmine per dire no al razzismo. E' stato il momento clou della manifestazione organizzata a Cagliari dalla Provincia, in contemporanea con altre 32 citta' italiane, intitolata "No a tutti i razzismi". Sulle note della canzone di Jovanotti L'ombelico del mondo, hanno girato attorno alla piazza anche il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, e la presidente della Provincia, Angela Quaquero. Per mano anche molti rappresentanti delle comunita' straniere residenti in provincia. (ANSA). 8

9 Girotondo in piazza del Carmine a Cagliari per la giornata contro il razzismo Una festa attorno a piazza del Carmine per dire no al razzismo. Anche Cagliari ha partecipato alla giornata mondiale contro questa forma di discriminazione, celebrata per ricordare il massacro di Sharpeville del 1960, la giornata più sanguinosa dell apartheid in Sudafrica: in quell occasione, infatti, 69 manifestanti neri vennero uccisi da 300 poliziotti bianchi. Al girotondo organizzato nella centrale piazza del capoluogo erano presenti anche la vice presidente della provincia Angela Quaquero e il sindaco Massimo Zedda. CAGLIARI - Il girotondo è stato il momento più importante della manifestazione organizzata a Cagliari dalla Provincia, in contemporanea con altre 32 città italiane, intitolata No a tutti i razzismi. Sulle note della canzone di Jovanotti L'ombelico del mondo, hanno girato attorno alla piazza anche il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, e la vice presidente della Provincia, Angela Quaquero. Per mano anche molti rappresentanti delle comunità straniere residenti in provincia. Cagliari città aperta. E' stata bellissima l'accoglienza che ho ricevuto oggi da parte di tutti i cittadini che hanno partecipato a questa importante manifestazione - ha detto il Sindaco Massimo Zedda - da parte mia e della città di Cagliari ho voluto dare un segnale concreto, contro ogni forma di razzismo e discriminazione, dando la cittadinanza a una bambina cinese. Significativa la nota su un social network come facebook della vice presidente della Provincia Angela Quaquero Oggi abbiamo dato a 53 bambini richiedenti asilo altrettanti attestati di appartenenza alla Provincia di Cagliari. Avremmo voluto dare molto di più: la cittadinanza italiana ai bambini nati in Italia e a quelli che in Italia vivono, studiano, giocano e fanno sport. Proprio come tutti gli altri bambini. E chieder troppo?. Cagliari ancora una volta si è dimostrata città ospitale, sempre pronta ad aprire le porte ad altre culture e altre religioni al grido di Benvenuto nuovo popolo di Sardegna. Ultimo aggiornamento: :02 9

10 Girotondo in piazza del Carmine: Zedda e Quaquero contro il razzismo 21/03/ :01 Un girotondo in piazza del Carmine per dire no al razzismo. Con oltre trecento persone che hanno manifestato questa mattina, una spontanea catena umana per aderire all invito di altre 34 città in una giornata particolare contro l odio razziale. In piazza c era anche la vice presidente della Provincia Angela Quaquero, e con lei anche il sindaco Massimo Zedda in prima linea per l integrazione sociale. Un grandissimo successo, Cagliari si è di fatto fermata contro il razzismo in una bellissima manifestazione di piazza. Tutti presi oer mano, insieme al sindaco, per dire al mondo che le razze sono tutte uguali. Nella foto, anche il sindaco Massimo Zedda per mani insieme ai cittadini comuni. 10

11 Pag. 21 Girotondo contro il razzismo Anche il sindaco Zedda in piazza del Carmine MICHELE CIAMPI CAGLIARI. Un abbraccio attorno alla madonna dell Immacolata Concezione in piazza Del Carmine per dire un «no» forte a tutte le discriminazioni. Anche Cagliari risponde presente alla Giornata mondiale contro tutti i razzismi. È infatti fra le 35 città italiane che ieri hanno celebrato questo evento. L iniziativa, organizzata dall Unar (l Ufficio nazionale antidiscriminazione razziale della presidenza del consiglio dei ministri con il patrocinio di Unhcr, l Agenzia Onu per i Rifugiati), mira a sensibilizzare l opinione pubblica sul rifiuto del razzismo e della xenofobia, ricordando quanto accadde nello stesso giorno del 1960 a Sharpeville nel Sudafrica dell apartheid, dove 300 poliziotti bianchi uccisero 69 manifestanti che protestavano contro quel regime che imponeva ai cittadini sudafricani neri di esibire uno speciale permesso se fermati nelle aree riservate ai bianchi. Cittadini, associazioni, mondo della cultura, scuole, comunità straniere hanno formato una catena umana, intorno ad uno dei luoghi simbolo delle città, per dire ancora una volta e in modo chiaro: no al razzismo. In una piazza assolata il gruppo X-press alle 10,30 si è messo a suonare, in contemporanea con le altre piazze italiane - da Torino a Lecce, da Trento a Palermo - il pezzo di Jovanotti L ombelico del mondo. E i partecipanti, che indossano una maglietta con la scritta no a tutti i razzismi, fanno un girotondo al quale partecipa anche il sindaco Massimo Zedda. Oltre al primo cittadino partecipa all evento la Provincia, la cooperativa La carovana, la Chiesa evangelica, il comitato Primo Marzo, il coordinamento volontario giustizia, Unica 2.0 e una rappresentanza degli immigrati che vivono in città (5mila da 60 Paesi, 11mila in tutta la Provincia). Arrivano dal Senegal, dall Ucraina, dalla Cina e molti dalle Filippine. Anche una famiglia di Curdi che vive da alcuni anni in città ha partecipato indossando il costume tradizionale e leggendo un messaggio per ricordare la condizione di discriminazione nella quale vive il popolo Curdo. Cagliari, città accogliente, non abbassa la guardia, ma anzi moltiplica le sue forze perché sa che solo dall incontro delle diversità nasce l arricchimento e l uguaglianza fra le persone e che è compito di ciascuno salvaguardare l umano. 11

12 12

13 PROVINCIA CAGLIARI: APPROVATO ODG SU DANNI FAUNA A PESCATORI (AGI) - Cagliari, 21 mar. - Il consiglio provinciale di Cagliari, ha approvato all'unanimita' il riconoscimento di un debito fuori bilancio e il regolamento per la prevenzione e l'indennizzo dei danni causati dalla fauna selvatica alle produzioni ittiche. Composto da 16 articoli e illustrato all'aula dall'assessore alle Politiche energetiche e ambientali, Ignazio Tolu, il regolamento stabilisce che i contributi per la prevenzione e l'indennizzo dei danni sono riservati ai titolari di concessioni di pesca e ai proprietari/conduttori di impianti di allevamento di specie ittiche; sono oggetto di contributo i sistemi di prevenzione dei danni che posso essere causati dalla fauna selvatica. Gli interventi di prevenzione dovranno essere realizzati direttamente dal concessionario/conduttore. In base al giudizio di idoneita' che verra' effettuato dal responsabile del procedimento, la Provincia determinera' con apposito provvedimento l'entita' del contributo ammissibile che, per singolo beneficiario, non puo' superare annualmente l'importo di 15 mila euro. L'erogazione del contributo avverra' unicamente su richiesta dell'interessato da presentare tra il 1 e il 30 aprile di ogni anno. L'apposito modulo puo' essere scaricato dal sito o richiesto presso gli uffici della Provincia - settore Ambiente (via Giudice Guglielmo, 46 Cagliari) o all'urp (via Giudice Guglielmo, 40). (AGI) com-cog 13

14 Pag. 22 PROVINCIA Danni ai prodotti ittici, rimborsi per i pescatori Il consiglio provinciale di Cagliari ha approvato all unanimità il riconoscimento di un debito fuori bilancio e il regolamento per la prevenzione e l indennizzo dei danni causati dalla fauna selvatica alle produzioni ittiche. Composto da 16 articoli e illustrato all aula dall assessore alle Politiche energetiche e ambientali, Ignazio Tolu, il regolamento stabilisce che i contributi per la prevenzione e l indennizzo dei danni siano riservati ai titolari di concessioni di pesca e ai proprietari-conduttori di impianti di allevamento di specie ittiche. 14

15 Selargius: trasporti a Is Corrias Dopo una interrogazione in Provincia della consigliera del Pd Rita Corda, il presidente della commissione consiliare Trasporti, Luca Mereu e la vice presidente Angela Quaquero hanno incontrato la direzione del Ctm. Nei prossimi giorni sarà avviata una rapida indagine conoscitiva per capire le esigenze di trasporto degli abitanti del quartiere di Is Corrias. Rilevando che Barracca Manna e Monserrato sono serviti rispettivamente dal numero 15 e dal numero 29 del Ctm, Rita Corda aveva chiesto un autorevole intervento della Provincia per l'avvio di un confronto con il Consorzio Trasporti e mobilità affinché quei mezzi potessero servire anche il quartiere di Is Corrias. La Quaquero, così come aveva annunciato la settimana scorsa, ha contattato il Ctm per trovare soluzioni rapide e praticabili e dare risposte alle legittime istanze e al bisogno di mobilità degli abitanti di Is Corrias. Mercoledì 21 marzo :45

16 Pag. 23 «Il reparto Ostetricia va riaperto subito» Interrogazione di Omar Zaher capogruppo dell IdV in consiglio provinciale ISILI. «È necessario ripristinare urgentemente il reparto Ostetricia e Ginecologia nell ospedale San Giuseppe Calenzano»: lo sostiene in un interrogazione Omar Zaher, capogruppo dell Italia dei Valori nel consiglio provinciale. Da quando è stato definitivamente soppresso il punto-nascita del presidio ospedaliero del capoluogo del Sarcidano Barbagia di Seulo (nel 2008) le gestanti di Escalaplano, Nuragus, Gergei, Nurallao, Escolca, Genoni, Isili, Orroli, Laconi, Villanovatulo, Nurri, Serri, Esterzili, Seulo e Sadali, sono costrette a partorire negli ospedali cagliaritani. «La situazione è diventata non più tollerabile. - sottolinea Zaher - Nell ultimo periodo due donnehanno partorito in ambulanza. Nella zona c è un unico poliambulatorio dove non c è neanche un ecografo. L Asl 8 dopo la soppressione del reparto si era impegnata ad attivare un Centro donna, integrato con quello del presidio ospedaliero Binaghi di Cagliari in una logica di rete, in grado di seguire ambulatorialmente le varie problematiche delle donne, in particolare relative alla gravidanza e alla preparazione al parto e alle patolgie femminili». Nell ospedale cittadino a livello amubulatoriale operano dal lunedi al venerdì dalle 8 alle 14 un ginecologo e un ostetrica: nelle rimanenti ore e il sabato e la domenica il servizio è scoperto. Infatti, né il ginecologo che l ostetrica hanno la reperibilità. «La Asl 8 - ha detto la vicepresidente della Provincia, Angela Quaquero - dopo la chiusura del punto nascita, contro la quale ci siamo battuti fino all ultimo, si era impegnata ad assicurare un servizio di emergenza per le partorienti. Purtroppo i fatti dicono che non è stato fatto nulla. La situazione è molto grave: solleciteremo nuovamente la trattazione di questo problema per trovare quanto prima una soluzione positiva per il territorio». (g.c.b.)

17 Pag. 5 Prorogato il contratto, il governo e Cin vogliono salvare Tirrenia UMBERTO AIME CAGLIARI. L affare Tirrenia-Cin non è morto ieri, a mezzanotte. Senza aspettare che gli armatori facessero l annunciato passo indietro, è stato il ministero ai Trasporti a farne ben tre in avanti. Con un comunicato, ha prorogato il contratto di altri tre mesi. In questi novanta giorni, la «Compagnia italiana di navigazione» dovrà riequilibrare la sua compagine sociale, per liberarsi dalla contestazione europea che «così com è, adesso è un inaccettabile monopolio nei trasporti marittimi». Il colpo di genio. È stato del ministro Passera, che ieri dalle mani degli armatori ha tolto la pistola fumante, con una possibile rescissione improvvisa del contratto. Dopo aver dato mandato al commissario straordinario della Tirrenia, Giancarlo D Andrea, di ammorbidire le posizioni rigide, fino a ventiquattr ore prima, della Cin, missione riuscita, Passera ha autorizzato la proroga dell opzione per altri novanta giorni. L ha firmata lui stesso e così ha evitato alla «Compagnia italiana» anche il sospetto di essersi rimangiata troppo in fretta la voglia che aveva di uscire subito dall affare Tirrenia. È stato dunque un venirsi incontro, per rimettere in linea di galleggiamento una privatizzazione prossima a far la fine del Titanic. Cin 2. Entro metà giugno, la «Compagnia italiana di navigazione» si è impegnata a rivedere l assetto societario, per poi ripresentarsi, con una veste tutta nuova, all Antitrust europeo. Non è stato un sacrificio per Ettore Morace, l amministratore delegato della cordata, accettare l ultima condizione, perché come ha dichiarato martedì a La Nuova «da tempo i nostri uffici sono al lavoro per riequilibrare il peso delle quote». Quote che ora sono divise in parti uguali - il 33 per cento a testa - fra gli armatori Gianlugi Aponte (controlla le compagnie Gnv e Snav), Manuel Grimaldi (Grimaldi Group) e Vincenzo Onorato (Moby Lines). Che insieme non solo valgono oggi un quota troppa alta nel mercato del cabotaggio, ma - stando alle indiscrezioni dell Unione europea - in futuro rappresenterebbero «un quasi monopolio nelle rotte da e per la Sardegna visto che due soci su tre (Aponte e Onorato) già operano sulle stesse linee». Morace avrà tre mesi di tempo per rimescolare le carte, ma si sa che caldeggia già questa ipotesi: l uscita di Aponte dalla società e l armatore è d accordo, il ridimensionamento delle quote sottoscritte da Onorato, per poi aprire le porte a nuovi soci. Soci che dovrebbero essere alcuni armatori europei, mentre un 20 per cento potrebbe essere offerto alla Regione. Regione che ora Passera vuole come alleato in questa corsa frenetica per salvare l affare Tirrenia. Aiuti di Stato. Se Cin dovrà occuparsi della parte societaria, il ministero ha preso l impegno che farà ogni passo possibile per evitare che l Europa chieda indietro ai vincitori della gara, proprio la Cin, i 400 milioni che sta per pretendere dalla Tirrenia, perché li ritiene aiuti di Stato. Sotto questo aspetto diventerebbe decisiva l alleanza fra governo e Regione: insieme potrebbero convincere l Europa a rivedere il giudizio negativo sui contributi concessi alla compagnia pubblica dal 1994 in poi. Rimane Tirrenia. Il ministro ha assicurato che fino a quando tutte le procedure non saranno concluse, il servizio sarà garantito e gestito dalla Tirrenia commissariata, cioè da Giancarlo D Andrea. Ma stavolta al liquidatore sarebbe stato messo qualche paletto in più rispetto alla libertà che gli era stata concessa dal precedente governo. Anche D Andrea dovrà imparare a dialogare con la Regione. La giunta Cappellacci. Continua a perseguire una strategia attendista. Ha capito che il ministro ha bisogno della Regione per uscire dall impasse e ora proverà a dettare qualche condizione. Ma nel frattempo non rinuncerà alla Flotta Sarda. La Cisl. Molto più equilibrata della segreteria nazionale, la Cisl regionale ha scritto: «I soldi pubblici vanno offerti solo a chi è in grado di garantire ai sardi rotte efficienti e deve essere questo l impegno del governo». RIPRODUZIONE RISERVATA

18 Pag. 9 E il Consiglio si scopre «indipendentista» Approvato anche il documento dei sardisti: «Tutta da verificare la lealtà dello Stato» CAGLIARI. Due votazioni apparentemente contradditorie in Consiglio regionale sulla Vertenza Sardegna. Con la prima, all unanimità, si rafforza il confronto tra la giunta Cappellacci e il governo Monti. Con la seconda (dal sapore indipendentista: e le coalizioni si spaccano) si apre una «verifica sulla lealtà dello Stato». La sintesi della giornata, una sintesi forse di comodo, l ha fatta Ugo Cappellacci, il quale ha condiviso entrambi gli ordini del giorno: «Va bene proseguire il confronto con il governo Monti in modo unitario - ha detto il presidente della giunta - ma è anche giusto andare avanti senza remore e tenendo conto che per molti anni lo Stato è stato più che inadempiente nel rapporto con la Sardegna». Per il Pd, che ha votato a favore dell ordine del giorno unitario e contro quello «indipendentista», le due votazioni sono proprio contradditorie. «Come fa una Regione che non è riuscita a fare neanche una riforma ed è in ritardo nella sua politica economica - ha detto Mario Bruno, vice presidente del Consiglio regionale - a scaricare tutte le responsabilità nei confronti dello Stato? Sono ragionamenti di comodo, così Cappellacci dà le colpe ad altri e il Psd Az ha l alibi per rimanere in questa maggioranza del tutto fallimentare». I veri vincitori della giornata sono proprio i sardisti e, al loro interno, Paolo Maninchedda, presidente della commissione Riforme, che ha materialmente scritto l ordine del giorno «indipendentista» firmato anche da Udc e Fli della maggioranza e da Sel, Idv e Api dell opposizione. «E la prima volta che in Italia - ha spiegato - una Regione mette in discussione la lealtà dello Stato e gli chiede di dimostrare la legittimità del rapporto di appartenenza». Oltre al Pd (compatto) hanno votato contro l ordine del giorno sardista i Riformatori e alcuni esponenti del Pdl, tra i quali il capogruppo Mario Diana e il leader della minoranza dissidente Nanni Campus. L ordine del giorno unitario, votato all unanimità, impegna la giunta a chiedere a Monti, che ha già aperto il tavolo «tecnico», la convocazione «urgente del tavolo politico allargato alle autonomie locali, ai sindacati e alle associazioni di categoria e imprese». E la linea scaturita dalla seduta di venerdì scorso degli Stati Generali. Si chiede inoltre che il governo «in via pregiudiziale e urgente favorisca l applicazione integrale dell articolo 8 riformato dello Statuto speciale» (il caso delle entrate fiscali). Il secondo ordine del giorno, quello «indipendentista», ha avuto 34 sì e 25 no. Con il documento il Consiglio «delibera di avviare una sessione speciale di lavori, aperta ai rappresentanti della società sarda, per la verifica dei rapporti di lealtà istituzionale, sociale e civile con lo Stato, che dovrebbero essere a fondamento della presenza e della permenenza della Regione Sardegna nella Repubblica italiana». Per chi ha votato a favore queste parole rafforzano con la discussione il rapporto con lo Stato, chi ha votato contro afferma che la presa di posizione mina le ragioni dell unità dello Stato. RIPRODUZIONE RISERVATA

19 Pag. 9 AMBIENTE Nuovo Piano paesaggistico, «linee guida» della giunta ora all esame dell assemblea CAGLIARI. Le «linee guida» del nuovo Piano paesaggistico regionale saranno illustrate da Ugo Cappellacci al Consiglio regionale nel mese di aprile. La delibera approvata martedì sera dalla giunta è «politica», di indirizzo generale, mentre la parte più tecnica del documento non è ancora pronta. La revisione del Ppr varato da Renato Soru nella passata legislatura riguarderà gli ambiti costieri e ricomprenderà, con la redazione originale, anche le zone interne. Ieri la presidenza della Regione non ha diffuso notizie, ma da quanto si è appreso si ribadisce che «il paesaggio rappresenta per la collettività isolana un valore fondante della cultura identitaria e delle tradizioni e, in quanto risorsa strategica per lo sviluppo, è un bene che va salvaguardato anche per le future generazioni». Le linee si muovono «in coerenza con i dettati della Convenzione europea del paesaggio e del Codice del paesaggio». Obiettivo fondamentale è «l equilibrio ambiente-paesaggio unito a nuove forme di urbanizzazioni nel rispetto delle peculiarità dei luoghi e delle identità storico-culturali delle nostre comunità, costiere e interne, la salvaguardia e la difesa del paesaggio rurale, la tutela e la valorizzazione delle aree extraurbane e il rilancio e la rivitalizzazione dei borghi rurali». SERVITÙ MILITARI Ecco i fondi ai singoli Comuni CAGLIARI. La giunta ha ripartito gli indennizzi ai Comuni per le servitù militari: La Maddalena euro; Arbus ; Villasor ; Decimomannu ; Villaputzu ; Perdasdefogu ; Villagrande ; Ulassai ); Teulada ; S. Anna Arresi euro.

20

21 Pag. 21 Più crocieristi meno canone Il bando del terminal al «Rinascita» premia la quantità CAGLIARI. Da Miami a Livorno per vincere la scommessa di lanciare il porto di Cagliari nel mondo delle crociere e farne lo scalo di partenza di compagnie internazionali. Per dare corpo alle promesse servono azioni di marketing e strutture portuali all avanguardia. L autorità portuale comincia con una firma a Livorno. Domani il presidente dell autorità portuale Piergiorgio Massidda sarà a Livorno per firmare una nuova intesa su Cometi, la società costituita nel 2000 tra Cagliari, Olbia e Civitavecchia per un progetto di marketing dove i tre porti si presentano assieme sulla scena internazionale. «Bisogna far conoscere Cagliari - dice Massidda di ritorno da Miami dove ogni due anni si svolge il meeting internazionale degli armatori di navi da crociera e degli operatori portuali - e bisogna far crescere la logistica, cioè le strutture di appoggio per le navi da crociera e non solo. A Miami abbiamo stabilito contatti interessanti, alcune compagnie hanno scoperto Cagliari e quindi l hanno inserita al primo posto in una sorta di lista d attesa dei porti sui quali cominciare a dirottare il proprio traffico. Abbiamo inoltre creato un alleanza coi porti di Malta, Messina, Palermo e Tunisi per favorire gli spostamenti di traffico di navi fra questi porti. Ma quello che ci dà ottimismo è l accoglienza molto favorevole che è stata riservata al bando per la gestione del molo Rinascita e alla sua formulazione». In sostanza: più croceristi arrivano a Cagliari, meno paghi. Sul sito dell autorità portuale il bando è stato pubblicato e la filosofia del disciplinare di gara per l affidamento in concessione dell area demaniale marittima di circa diecimila metri quadrati sul molo Rinascita è proprio quella di incoraggiare la quantità. Importanti le regole fissate per il canone: la quota fissa annuale è di oltre 44mila euro. Si deve aggiungere una quota variabile per passeggero (0,50). E poi un altra quota di 35 centesimi per passeggero incrementata della percentuale offerta in sede di gara. E qui entra in gioco il fattore croceristi: praticamente uno stimolo al concessionario a far arrivare il maggior numero di visitatori. Per 40mila passeggeri all anno si pagherà il 100 per cento della percentuale di aumento offerta nella gara. Ma nello scaglione da a 60mila passeggeri si pagherà il 75 per cento e avanti così. In ballo poi anche il fattore «home port»: per la determinazione degli scaglioni i passeggeri saranno conteggiati una sola volta per l imbarco e lo sbarco. Mentre, in caso di visitatori in partenza o in arrivo al porto di Cagliari, i passeggeri saranno conteggiati due volte. Il bando scade l 8 maggio. Tra i compiti affidati al concessionario anche l accoglienza, le informazioni turistiche, la manutenzione delle aree, lo shuttle-bus per Cagliari e i varchi portuali coi controlli di security. Il vincitore dovrà anche allestire le strutture, amovibili, per accogliere i turisti: la superficie utilizzabile è di metri quadrati con un altezza non superiore ai 4 metri.

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

Provincia di Cagliari Provincia de Casteddu Settore Servizi sociali e di Istruzione

Provincia di Cagliari Provincia de Casteddu Settore Servizi sociali e di Istruzione Provincia di Cagliari Provincia de Casteddu Settore Servizi sociali e di Istruzione Elenco dei Servizi Sociali al cittadino pubblici e privati dell'area Plus Sarcidano Barbagia di Seulo Ufficio Plus della

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

LA NUOVA SARDEGNA Eco energia Cna, accolte le richieste In salvo 1500 aziende

LA NUOVA SARDEGNA Eco energia Cna, accolte le richieste In salvo 1500 aziende LA NUOVA SARDEGNA Eco energia Cna, accolte le richieste In salvo 1500 aziende Il decreto legge sulle prestazioni energetiche nell'edilizia ha accolto le richieste della Cna e delle altre associazioni artigiane

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

Sistema Turistico Locale Provincia di Cagliari STL KARALIS

Sistema Turistico Locale Provincia di Cagliari STL KARALIS Sistema Turistico Locale Provincia di Cagliari STL KARALIS MODULO DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DEL SISTEMA TURISTICO LOCALE E DEL PIANO DI ATTIVITA DENOMINAZIONE STL AMBITO TERRITORIALE

Dettagli

Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta)

Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta) Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta) FIABA ONLUS FIABA si propone di abbattere tutte le barriere, da quelle architettoniche a quelle culturali,

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 49/21 DEL 7.12.2011

DELIBERAZIONE N. 49/21 DEL 7.12.2011 Oggetto: L.R. n. 22/2005 Norme per l approvazione del Piano regionale di protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dell ambiente ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall amianto. Programma

Dettagli

Aspetti organizzativi

Aspetti organizzativi Molo Vespucci 00053 Civitavecchia Tel. 0766 366201 fax 0766 366243 Via del Pesce Volante 00054 Fiumicino Tel 06 65047931 fax 06 65047931 Lungomare Caboto 04024 Gaeta Tel 0771 471096 fax 0771 712664 www.portidiroma.it

Dettagli

VALENTINA GASPARIN, MARTINA BOSCO

VALENTINA GASPARIN, MARTINA BOSCO VALENTINA GASPARIN, MARTINA BOSCO Il 21 marzo si celebra la Giornata Internazionale per l Eliminazione della Discriminazione Razziale che rappresenta un occasione per chiunque di riprendere contatto con

Dettagli

venerdì 13 dicembre 2013

venerdì 13 dicembre 2013 Ufficio Stampa CISL Bergamo Rassegna Stampa venerdì 13 dicembre 2013 venerdì 13 dicembre 2013 TERMOMETRO DELLA CRISI Salgono a 287 le istanze di fallimento depositate alla Camera di Commercio di Bergamo

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA RASSEGNA STAMPA

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA RASSEGNA STAMPA CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA Venerdì 3 aprile 2015 Dai quotidiani sardi RASSEGNA STAMPA Lavori pubblici/urbanistica... Legge casa, tensioni senza fine... 3 Legge casa, il centrosinistra torna unito...

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri).

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno urgente presentato dal gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda avente per oggetto: Accesso al contributo regionale per l installazione di pannelli

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia Anno Accademico 2013-2014

Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia Anno Accademico 2013-2014 PONTIFICIA FACOLTÀ TEOLOGICA DELL ITALIA MERIDIONALE Sezione SAN LUIGI Via Petrarca, 115-Napoli Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia Anno Accademico 2013-2014 Indirizzi Percorsi di arte e teologia

Dettagli

SEDUTA DI MERCOLEDÌ 3 DICEMBRE 2008

SEDUTA DI MERCOLEDÌ 3 DICEMBRE 2008 Atti Parlamentari 1 Camera Deputati Senato Repubblica COMITATO PARLAMENTARE DI CONTROLLO SULL ATTUAZIONE DELL ACCORDO DI SCHENGEN, DI VIGILANZA SULL ATTIVITÀ DI EUROPOL, DI CON- TROLLO E VIGILANZA IN MATERIA

Dettagli

IV COMMISSIONE PERMANENTE

IV COMMISSIONE PERMANENTE Martedì 31 marzo 2015 21 Commissione IV IV COMMISSIONE PERMANENTE (Difesa) S O M M A R I O INTERROGAZIONI: 5-04380 Villecco Calipari: Sulla situazione relativa all esercizio dell usufrutto da parte dei

Dettagli

Periodicità: Settimanale 07/05/2010 Oggetto: Strada sì, tangenziale no Solo buone intenzioni?

Periodicità: Settimanale 07/05/2010 Oggetto: Strada sì, tangenziale no Solo buone intenzioni? RASSEGNA STAMPA MAGGIO 2010 Media: Ordine e libertà Periodicità: Settimanale 07/05/2010 Oggetto: Strada sì, tangenziale no Solo buone intenzioni? Pagina 1 Media: Ordine e libertà Periodicità: Settimanale

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 19 Settembre 2013

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 19 Settembre 2013 Pagina 1 di 5 rassegna stampa Data 19 Settembre 2013 IL CITTADINO SANITÀ LA REGIONE SI METTE AL LAVORO PER STILARE UNA RIFORMA DEL SETTORE, FORONI E PEDRAZZINI: «PER ORA NESSUNA DISCUSSIONE, SIAMO SOLO

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

C O M U N E D I S E L A R G I U S P R O V I N C I A D I C A G L I A R I

C O M U N E D I S E L A R G I U S P R O V I N C I A D I C A G L I A R I P R O V I N C I A D I C A G L I A R I Consiglio Comunale del 28 Settembre 2012 VERBALE DI SEDUTA RESOCONTO INTEGRALE ( t r a s m e s s o a i C a p i g r u p p o C o n s i l i a r i i n d a t a 1 0 o t

Dettagli

Provincia di CAGLIARI

Provincia di CAGLIARI Provincia di CAGLIARI Primo ciclo Autonomie: accorpamenti Autonomia da accorpare Autonomia che l accoglie Città IC Mameli-Meilogu IC Don MIlani- Tuveri Num. allievi 377 395 Totale allievi 722 te Città

Dettagli

RAPPORTO PRELIMINARE

RAPPORTO PRELIMINARE PROGRAMMAZIONE 2014-2020 DEI FONDI UE RICOMPRESI NEL QUADRO STRATEGICO COMUNE (QSC) VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA RAPPORTO PRELIMINARE ALLEGATO II - ELENCO DEI SOGGETTI DA COINVOLGERE NEL PROCESSO

Dettagli

Quotidiano Data Pagina Foglio 18-12-2014 43 1 Codice abbonamento: 102219 Pag. 2 Data Pagina Foglio 18-12-2014 1 / 2 Notizie Video Cerca in archivio TV NOTIZIE VIDEO VIGNETTE Prima pagina l Tutte l Sardegna

Dettagli

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA ART. 1 Istituzione STATUTO - REGOLAMENTO E istituito ai sensi dell art. 23 della L.R. 21 Febbraio 2005, n.12 il Comitato Paritetico

Dettagli

Art. 1 (Interventi regionali a sostegno del diritto d'asilo)

Art. 1 (Interventi regionali a sostegno del diritto d'asilo) Legge regionale 12 giugno 2009, n. 18 Accoglienza dei richiedenti Asilo, dei rifugiati e sviluppo sociale, economico e culturale delle Comunità locali. (BUR n. 11 del 16 giugno 2009, supplemento straordinario

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

IV Commissione consiliare (Trasporti)

IV Commissione consiliare (Trasporti) IV Commissione consiliare (Trasporti) Lavori settima dal 7 all 11 gennaio 2008 In commissione Trasporti l audizione dei rappresentanti dell autotrasporto. I problemi dell autotrasporto sardo sono stati

Dettagli

PREMESSA. Società Filosofica Italiana

PREMESSA. Società Filosofica Italiana PREMESSA Dopo il successo degli anni scorsi si propone la Quarta Edizione della Gara Nazionale di Greco Antico Filosofico intitolata a Parmenide di Elea, ideata dalla prof.ssa Maria Trama, vicepresidente

Dettagli

Oggetto: Attivazione della zona franca integrale ed adempimenti conseguenti alla attuazione del D.Lgs. Lgs. n. 75/1998.

Oggetto: Attivazione della zona franca integrale ed adempimenti conseguenti alla attuazione del D.Lgs. Lgs. n. 75/1998. Oggetto: Attivazione della zona franca integrale ed adempimenti conseguenti alla attuazione del D.Lgs Lgs. n. 75/1998. Il Presidente della Regione, di concerto con l Assessore della Programmazione, Bilancio,

Dettagli

«ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DI Cecina Riparbella»

«ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DI Cecina Riparbella» NUOVO STATUTO Della «ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DI Cecina Riparbella» TITOLO Ι DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Denominazione 1. L Auser Volontariato di Cecina Riparbella - Associazione per l autogestione

Dettagli

Relazione: una giornata a Torino.

Relazione: una giornata a Torino. Relazione: una giornata a Torino. Martedì 2 febbraio 2016 noi alunni della classe 2 A del Liceo Economico Sociale Lagrangia di Vercelli siamo andati in quel che è il capoluogo della nostra regione, per

Dettagli

ASSOCIAZIONE dei GENITORI degli STUDENTI dell ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. SOLARI Via Crespi, 4 24021 Albino (BG)

ASSOCIAZIONE dei GENITORI degli STUDENTI dell ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. SOLARI Via Crespi, 4 24021 Albino (BG) ASSOCIAZIONE dei GENITORI degli STUDENTI dell ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. SOLARI Via Crespi, 4 24021 Albino (BG) info.associazione@genitorialbino.it Tel 349/3398333 dal lunedì al venerdì dalle 20 alle

Dettagli

Newsletter n. 102 del 30 aprile 2015 Facciamo il punto sulla legge per la Scuola

Newsletter n. 102 del 30 aprile 2015 Facciamo il punto sulla legge per la Scuola Newsletter n. 102 del 30 aprile 2015 Facciamo il punto sulla legge per la Scuola L'arrivo in Commissione del disegno di legge 2994 sulla scuola sta consentendo quel confronto parlamentare che è stato alla

Dettagli

AUDIZIONE INFORMALE AC. 3315

AUDIZIONE INFORMALE AC. 3315 CAMERA DEI DEPUTATI XI COMMISSIONE LAVORO PUBBLICO E PRIVATO AUDIZIONE INFORMALE AC. 3315 DECRETO LEGGE 20 SETTEMBRE 2015, N. 146 «MISURE URGENTI PER LA FRUIZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO DELLA

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO La percezione del cambiamento della città negli ultimi vent anni IDENTITÀ GRAFICA: NOODLES Copertina: Ottobre 2015 Un progetto a cura di: Indagine realizzata da:

Dettagli

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole intervenire? Ha chiesto la parola il consigliere Vinciguerra, ne ha facoltà.

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole intervenire? Ha chiesto la parola il consigliere Vinciguerra, ne ha facoltà. CONSIGLIO COMUNALE DEL 18.12.2014 Interventi dei Sigg. consiglieri Nuovo regolamento per la disciplina dell attività e spettacolo viaggiante, circhi e simili. Abbiamo il quarto punto che è: Nuovo regolamento

Dettagli

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Grazie, vi ringrazio molto di avermi invitato. Come Ministro dell Ambiente ho tratto più di uno stimolo dalla

Dettagli

Legge Regionale n. 56 del 10 giugno 1983

Legge Regionale n. 56 del 10 giugno 1983 10 giugno 1983, n. 56 - Testo vigente Legge regionale 10 giugno 1983, n. 56 - Testo vigente Misure urgenti per la tutela dei beni culturali. (B.U. 7 luglio 1983, n. 17). Legge Regionale n. 56 del 10 giugno

Dettagli

Legge Regionale Marche 2 marzo 1998, n. 2

Legge Regionale Marche 2 marzo 1998, n. 2 Legge Regionale Marche 2 marzo 1998, n. 2 Interventi a sostegno dei diritti degli immigrati pubblicata su B.U.R. MARCHE n. 23 del 12 marzo 1998 Capo I Principi generali Art. 1 (Finalità) 1. La Regione,

Dettagli

L.R. n. 16 del 19 aprile 1985 NORME PER INTERVENTI IN MATERIA DI PROMOZIONE CULTURALE. Bollettino Ufficiale n. 29 del 29 aprile 1985

L.R. n. 16 del 19 aprile 1985 NORME PER INTERVENTI IN MATERIA DI PROMOZIONE CULTURALE. Bollettino Ufficiale n. 29 del 29 aprile 1985 L.R. n. 16 del 19 aprile 1985 NORME PER INTERVENTI IN MATERIA DI PROMOZIONE CULTURALE Bollettino Ufficiale n. 29 del 29 aprile 1985 Art. 1 (Finalità della legge) 1. La Regione Calabria, in attuazione degli

Dettagli

SARDEGNA MERIDIONALE

SARDEGNA MERIDIONALE Viaggio sociale in aereo, nave e pullman SARDEGNA MERIDIONALE Da Cagliari alle Isole Sulcitane attraverso l Iglesiente e il Campidano 1 giorno (sabato 30 maggio 2015) Raduno dei colleghi ingegneri partecipanti,

Dettagli

FONDO GIANCARLO SALMINI CENSIMENTO

FONDO GIANCARLO SALMINI CENSIMENTO FONDO GIANCARLO SALMINI CENSIMENTO a cura di Marco Giovanella Il fondo Giancarlo Salmini è stato tra i primi a essere conferito al Centro di documentazione «Mauro Rostagno», alla fine degli anni ottanta.

Dettagli

BOLLETTINO DELLE DELEGAZIONI PRESSO LE ASSEMBLEE PARLAMENTARI INTERNAZIONALI

BOLLETTINO DELLE DELEGAZIONI PRESSO LE ASSEMBLEE PARLAMENTARI INTERNAZIONALI CAMERA DEI DEPUTATI 41 MARTEDÌ 20 GENNAIO 2015 XVII LEGISLATURA BOLLETTINO DELLE DELEGAZIONI PRESSO LE ASSEMBLEE PARLAMENTARI INTERNAZIONALI INDICE DELEGAZIONE PRESSO L ASSEMBLEA PARLAMENTARE DEL CONSIGLIO

Dettagli

ISTITUTO ITALIANO STATALE COMPRENSIVO DI BARCELLONA

ISTITUTO ITALIANO STATALE COMPRENSIVO DI BARCELLONA VERBALE DEL CONSIGLIO DELLA CASSA SCOLASTICA SEDUTA DELL 11.11.2015 In data 11 novembre 2015, alle ore 18.00, su convocazione ordinaria, si sono riuniti i componenti della Cassa Scolastica per discutere

Dettagli

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE 2011 I. D. N. S.n.c. Istituto Dattilografico Nuorese di Uscidda Agostina & Co. Sede legale: Via Mannironi, 125 /FAX 0784/203726 Sede operativa: Via Nonnis,

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA -------------- DELIBERAZIONE N. 71 in data: 27.11.2008 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: COMUNICAZIONI DEL SINDACO L anno

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO della Coop. ACANTA MAG (Mutua di Auto Gestione) - Scarl

REGOLAMENTO INTERNO della Coop. ACANTA MAG (Mutua di Auto Gestione) - Scarl REGOLAMENTO INTERNO della Coop. ACANTA MAG (Mutua di Auto Gestione) - Scarl Premessa - Riferimenti La Coop. Acanta MAG (nel proseguo del documento chiamata semplicemente Acanta) è uno strumento al servizio

Dettagli

(Durante la discussione escono dall aula i consiglieri Cappuccio, Girola, Maggioni; sono presenti n. 30 consiglieri).

(Durante la discussione escono dall aula i consiglieri Cappuccio, Girola, Maggioni; sono presenti n. 30 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione congiunta dell interrogazione in oggetto con l interpellanza urgente n. 8 presentata dal consigliere comunale Simone Paganoni avente per oggetto: gestione del sito

Dettagli

FAQ AVVOCATO. Circa 6.000 partner.

FAQ AVVOCATO. Circa 6.000 partner. FAQ AVVOCATO DOMANDE Come faccio per aderire? Devo superare qualche esame o selezione? Devo spendere soldi per far parte del Vostro network? Posso abbellire il mio studio con Vs quadri, con le vostre grafiche,

Dettagli

STATUTO. Allegato B. Forum del Terzo Settore della provincia di Piacenza. Art. 3)

STATUTO. Allegato B. Forum del Terzo Settore della provincia di Piacenza. Art. 3) Allegato B Forum del Terzo Settore della provincia di Piacenza STATUTO Art. 1) Il Forum del Terzo Settore della Provincia di Piacenza è un associazione, con durata illimitata e senza fini di lucro, fra

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE *** COPIA *** numero 89 del 22-06-2015 OGGETTO: ISTANZA CROCE ROSSA ITALIANA SEZIONE DI SALA CONSILINA. CONCESSIONE PATROCINIO.

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DI ARTE E TEOLOGIA

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DI ARTE E TEOLOGIA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DI ARTE E TEOLOGIA 1. Percorsi transdisciplinari di arte e teologia 2. Proposte per una nuova architettura sacra La Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia intende approfondire

Dettagli

Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220

Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220 PARROCCHIA S. GIOVANNI BATTISTA BORGO SACCO Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220 VERBALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DI DATA 17 FEBBRAIO 2015 In data 17 febbraio

Dettagli

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Iniziamo ricordando che il 27 scorso è stata la giornata della memoria; quest anno non abbiamo fatto in tempo a organizzare qualche iniziativa come lo scorso anno ma

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e siti web Regione Lombardia) MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA RASSEGNA STAMPA. Autonomia/Regionalismo/Federalismo... Autonomia, lo Statuto è troppo vecchio...

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA RASSEGNA STAMPA. Autonomia/Regionalismo/Federalismo... Autonomia, lo Statuto è troppo vecchio... CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA giovedì 5 giugno 2014 Dai quotidiani sardi RASSEGNA STAMPA Autonomia/Regionalismo/Federalismo... Autonomia, lo Statuto è troppo vecchio... 3 Politica... Paci: «Fondi

Dettagli

Comune di Barlassina

Comune di Barlassina Comune di Barlassina Provincia di Monza e Brianza VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N 48 del 15/11/2010 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CONCESSI DALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI SPA

Dettagli

DENOMINAZIONE SEDE SCOPO. Articolo 1. Articolo 2. La Associazione ha sede in Quartu Sant Elena, via Genova n. 36. Articolo 3

DENOMINAZIONE SEDE SCOPO. Articolo 1. Articolo 2. La Associazione ha sede in Quartu Sant Elena, via Genova n. 36. Articolo 3 STATUTO DENOMINAZIONE SEDE SCOPO Articolo 1 È costituita la Associazione "ARCOIRIS Onlus". Articolo 2 La Associazione ha sede in Quartu Sant Elena, via Genova n. 36. Articolo 3 La Associazione, senza scopo

Dettagli

Il ruolo della cooperazione sociale nel sistema di servizi sociali e sanitari tra tagli alle risorse e nuovi bisogni.

Il ruolo della cooperazione sociale nel sistema di servizi sociali e sanitari tra tagli alle risorse e nuovi bisogni. Assemblea regionale di Legacoopsociali della Sardegna Cagliari, 25 gennaio 2013 Caesar Hotel Via Darwin 2/4 Il ruolo della cooperazione sociale nel sistema di servizi sociali e sanitari tra tagli alle

Dettagli

Città di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Città di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Città di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ COPIA CONFORME Codice n. 10965 Data: 29/06/2011 CC N. 33 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: MOZIONI IN MERITO ALL INSTALLAZIONE

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

RASSEGNA STAMPA SPECIALE CONSIGLIO GENERALE FISASCAT CISL 12-13 MAGGIO 2010 PORTO CERVO

RASSEGNA STAMPA SPECIALE CONSIGLIO GENERALE FISASCAT CISL 12-13 MAGGIO 2010 PORTO CERVO RASSEGNA STAMPA SPECIALE CONSIGLIO GENERALE FISASCAT CISL 12-13 MAGGIO 2010 PORTO CERVO Strumento rapido ed efficace per rimanere informati sui fatti del giorno, la "Rassegna Stampa", che raccoglie articoli

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

GAL SGT Sole Grano Terra Sarrabus, Gerrei, Trexenta e Campidano di Cagliari

GAL SGT Sole Grano Terra Sarrabus, Gerrei, Trexenta e Campidano di Cagliari GAL SGT Sole Grano Terra Sarrabus, Gerrei, Trexenta e Campidano di Cagliari VERBALE N 9 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL GAL-SGT DEL 4 GIUGNO 2014 Il giorno 4 giugno 2014 alle ore 17.00,

Dettagli

PROGRAMMA GENERALE VENERDI

PROGRAMMA GENERALE VENERDI 67 a SAGRA DEL MANDORLO IN FIORE 57 FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FOLKLORE 12 FESTIVAL INTERNAZIONALE I BAMBINI DEL MONDO 11 CORTEO STORICO D ITALIA 3 12 FEBBRAIO 2012 PROGRAMMA GENERALE VENERDI 3 Festival

Dettagli

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 26-SET-2015 pagina 1 foglio 1 25-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 25-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Rassegna Stampa Pon Sicurezza 19 25 novembre 2012

Rassegna Stampa Pon Sicurezza 19 25 novembre 2012 Rassegna Stampa Pon Sicurezza 19 25 novembre 2012 Agenzie Stampa ADNKRONOS Data 19-11-2012 Pagina Foglio RAI2: IN PRIMA TV IL CARTONE DEDICATO A DON PUGLISI Roma, 19 nov. - (Adnkronos) - 'La missione di

Dettagli

Oggetto : Richiesta testimonianza e supporto per l evento sportivo-sociale denominato : Trofeo Bastianini 14-15-16 Maggio 2010

Oggetto : Richiesta testimonianza e supporto per l evento sportivo-sociale denominato : Trofeo Bastianini 14-15-16 Maggio 2010 Spett. Redazione Porto Torres 12 Aprile 2010 Oggetto : Richiesta testimonianza e supporto per l evento sportivo-sociale denominato : Trofeo Bastianini 14-15-16 Maggio 2010 Le scrivo su incarico del Presidente

Dettagli

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna Lo

Dettagli

Consiglio Provinciale

Consiglio Provinciale PROVINCIA CARBONIA IGLESIAS Consiglio Provinciale Delibera n 46 Data:08.11.2011 Prot. n del Oggetto : Approvazione Ordine del giorno su nuove norme recupero crediti Equitalia L anno duemilaundici, addì

Dettagli

Insegnanti in piazza: «Il Consiglio blocchi la legge»

Insegnanti in piazza: «Il Consiglio blocchi la legge» - martedì 7 giugno 2016 - l'adige - Pagina: 1-14 - PROVINCIA Ieri manifestazione e corteo.via alla maratona in aula, la maggioranza: «Andiamo avanti» Buona scuola, il no dei prof Insegnanti in piazza:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 10 DEL 12/02/2015

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

26 gennaio 2012 verbale n. 1 Sds/2012. pagina 1/3

26 gennaio 2012 verbale n. 1 Sds/2012. pagina 1/3 verbale n. 1 Sds/2012 pagina 1/3 Oggi, in Venezia, nella sala di riunione alle ore 10,00 è stato convocato il senato degli studenti con nota del 19 gennaio 2012, prot. n. 655, tit. II/cl. 9/fasc. 1. Sono

Dettagli

Attività dell Urban Center

Attività dell Urban Center Attività dell Urban Center Report dell incontro con i rappresentanti delle associazioni di categoria e sindacali 22 giugno 2012 www.rosignanofacentro.it info@rosignanofacentro.it Percorso di partecipazione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Comune di Casalecchio di Reno Provincia di Bologna REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 2005

Dettagli

Verbale dell Assemblea Ordinaria Confservizi Sardegna

Verbale dell Assemblea Ordinaria Confservizi Sardegna Verbale dell Assemblea Ordinaria Confservizi Sardegna Cagliari, venerdì 28 ottobre 2011 Il giorno 28 ottobre del duemilaundici, alle ore 10,00 in prima convocazione e alle ore 11,00 in seconda convocazione,

Dettagli

IV CONGRESSO NAZIONALE FEDERSANITÀ ANCI ROMA 15 16 OTTOBRE 2014 RASSEGNA STAMPA

IV CONGRESSO NAZIONALE FEDERSANITÀ ANCI ROMA 15 16 OTTOBRE 2014 RASSEGNA STAMPA IV CONGRESSO NAZIONALE FEDERSANITÀ ANCI ROMA 15 16 OTTOBRE 2014 RASSEGNA STAMPA ARTICOLO SOLE 14 OTTOBRE 2014 ARTICOLO SOLE ONLINE 15 OTTOBRE 2014: per leggere la notizia completa vai su http://www.sanita.ilsole24ore.com/art/regioni

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 62/ 4 DEL 14.11.2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 62/ 4 DEL 14.11.2008 DELIBERAZIONE N. 62/ 4 Oggetto: Legge regionale n. 4/2006 - Agenzia Sardegna Promozione Ricognizione delle competenze, funzioni e risorse. Direttive per il loro trasferimento Il Presidente della Regione,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Attività Culturali e Spettacolo Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio

Dettagli

La valutazione degli insegnanti

La valutazione degli insegnanti La valutazione degli insegnanti Incipit Le considerazioni di questo breve testo in parte nascono da quanto letto in un articolo del Corriere della sera dell'11 giugno del 2008; un'intervista nella quale

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 192 del 13/10/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA PER LA CELEBRAZIONE DEL 96 ANNIVERSARIO DELLA VITTORIA IV

Dettagli

Programma di sviluppo rurale 2007-2013 - Misura 215 - Annualità 2011 Pagamenti per il miglioramento del benessere degli animali

Programma di sviluppo rurale 2007-2013 - Misura 215 - Annualità 2011 Pagamenti per il miglioramento del benessere degli animali Programma di sviluppo rurale 2007-2013 - Misura 215 - Annualità 2011 Pagamenti per il miglioramento del benessere degli animali 1 anno di impegno: 15 settembre 2011-14 settembre 2012 Calendario corsi di

Dettagli

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Provincia di Torino ********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 35 Del 15/10/2014 Oggetto: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale

Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale Ministero delle Infrastrutture e Trasporti PROVVEDITORATO INTERREGIONALE

Dettagli

CITTA' di CHERASCO. Provincia di Cuneo

CITTA' di CHERASCO. Provincia di Cuneo CITTA' di CHERASCO Provincia di Cuneo UFFICIO DELLO STATO CIVILE tel. 0172 42 70 20 fax 0172 42 70 23 e-mail: anagrafe@comune.cherasco.cn.it REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio.

CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio. CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio. Ultimo punto: Mozione in ordine alla istituzione dei tumori

Dettagli

L'accordo: via le Grandi navi dal salotto buono, crepi la Laguna

L'accordo: via le Grandi navi dal salotto buono, crepi la Laguna La Nuova Venezia mercoledì 6 novembre 2013 L'accordo: via le Grandi navi dal salotto buono, crepi la Laguna di ENRICO TANTUCCI 06 Novembre 2013 20 Grandi navi, stop dal governo di Enrico Tantucci Incontro

Dettagli

AGRICOLA ESPOSIZIONE EVENTI POLO CITTÀ E CAMPAGNA

AGRICOLA ESPOSIZIONE EVENTI POLO CITTÀ E CAMPAGNA AGRICOLA ESPOSIZIONE EVENTI POLO CITTÀ E CAMPAGNA AGRICOLA L OBIETTIVO È CREARE UN POLO AGRICOLO, L OCCASIONE PER RIUNIRE I DIVERSI SETTORI DELL AGRICOLTURA E COLLEGARLI CON UN PUBBLICO ETEROGENEO, CREANDO

Dettagli

dinamismo ed un forte processo d'innovazione e di promozione delle produzioni sui mercati nazionali ed

dinamismo ed un forte processo d'innovazione e di promozione delle produzioni sui mercati nazionali ed Giunta Provinciale Presidente Gerardo Mario Oliverio Gerardo Mario Oliverio è nato a San Giovanni In Fiore (CS) il 4 gennaio 1953. Eletto Presidente della Provincia di Cosenza per la coalizione di centrosinistra

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli