CATALOGO V edizione. un progetto dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e Associazione. documentario. a scuola

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CATALOGO V edizione. un progetto dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e Associazione. documentario. a scuola"

Transcript

1 CATALOGO V edizione documentario a scuola un progetto dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e Associazione D.e-r

2 CATALOGO V edizione documentario a scuola un progetto dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e Associazione D.e-r

3 Contatti Documentario a scuola Roberta Barboni - Ass.DER cell

4 SOMMARIO Il documentario come strumento educativo e di crescita sociale 5 Il Progetto Documentario a scuola 7 Come usare il catalogo 10 Sezione 1 - Percorsi didattici 13 Sezione 2 - Aree tematiche 47 I promotori del progetto 97 Foto catalogo, Autori 99 Indice generale 101 Indice alfabetico 107

5

6 5 Il documentario come strumento educativo e di crescita sociale Il progetto promuove la cultura del film-documentario presso le giovani generazioni, valorizzando in ambito didattico regionale questo strumento che, per sua natura, possiede un enorme potenziale educativo e formativo. Un potenziale ancora del tutto inesplorato nel nostro Paese; infatti, pur costituendo un importante patrimonio culturale, sociale e produttivo, il documentario raramente trova le opportunità per assolvere alla sua fondamentale funzione educativa. In Italia non esiste una vera e propria rete di distribuzione nel circuito educational, spesso gli insegnanti si trovano ad utilizzare materiali audiovisivi di supporto reperiti in maniera più o meno casuale. Ecco dunque l importanza di un iniziativa che porta il documentario e i documentaristi direttamente nelle aule scolastiche, recuperando il senso profondo della comunicazione come momento di crescita sociale e culturale e offrendo ai giovani la possibilità di trasformarsi da destinatari passivi di contenuti a futuri cittadini consapevoli e dotati di spirito critico. Con questa proposta si vuole far conoscere la produzione documentaristica dei numerosi autori e registi dell Emilia-Romagna offrendo documentari di diverso genere che propongono contenuti sia locali che internazionali. Nato su iniziativa della Videoteca dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e dell Associazione D.E-R (Documentaristi Emilia-Romagna), consiste essenzialmente nella diffusione dei documentari realizzati da autori e produttori residenti in regione presso gli Istituti Scolastici del territorio emiliano-romagnolo.

7 6 Il progetto prevede che gli insegnanti, con l ausilio di questo catalogo, possano individuare uno o più documentari da mostrare agli studenti. La proiezione avviene alla presenza in aula dell autore che risponde ai quesiti e dialoga con gli studenti, precedentemente sensibilizzati alle tematiche dagli insegnanti, per approfondire i contenuti, gli aspetti tecnico artistici e le modalità di realizzazione del filmato. La formula dell incontro diretto con l autore si è dimostrata di grande stimolo per gli studenti che hanno risposto attivamente alle sollecitazioni e alle informazioni fornite dai documentaristi.

8 7 Il Progetto Il progetto prevede una selezione di documentari di rilevante potenziale educativo, con tematiche particolarmente attuali per approfondimenti in ambito didattico. Molti dei documentari presenti nel catalogo sono tratti da alcune delle più importanti esperienze di promozione e diffusione del documentario realizzate sul territorio regionale: Documentando, Videoteca in Rete, DocUnder30, EstateDoc e Doc in Tour. Oltre agli incontri a tema il progetto promuove, in collaborazione con i Centri di Documentazione (1), corsi di aggiornamento per insegnanti sulla tecnica del linguaggio audiovisivo. DOCUMENTANDO Documentando, nato nel 2006 su iniziativa dell Associazione D.E-R in collaborazione con Videoteca Regionale, Emilia-Romagna Film Commission e l Associazione Nazionale Documentaristi DOC.IT, rappresenta il primo esempio di censimento dinamico della produzione documentaristica esistente, ossia uno spazio di visibilità e autopromozione delle realtà creative e produttive che realizzano documentari avendo come base operativa la Regione Emilia Romagna. Sul sito sono visibili on-line le informazioni relative alle opere dei documentaristi emiliano-romagnoli dotate di sinossi, trailer e scheda sull autore. VIDEOTECA IN RETE Progetto promosso dall Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna che consente la visione on-line di documentari selezionati dal catalogo della Videoteca regionale. Per esigenze (1) Gruppo Gold regionale:

9 8 di tutela del diritto d autore alcuni filmati sono visibili in modalità riservata con password ad uso di scuole, biblioteche/videoteche, enti pubblici e associazioni; altri, invece, sono visibili liberamente senza password. Attualmente sono 190 i filmati on-line di carattere culturale, naturalistico, sociale e storico, selezione che viene progressivamente incrementata. DOCUNDER30 DocUnder30 è una rassegna dedicata ai film documentari realizzati da giovani autori attivi in Emilia-Romagna sotto i trent anni, o che hanno realizzato opere e film sull Emilia Romagna. Durante la rassegna sono previsti incontri con le classi di scuola secondaria superiore, dedicati all analisi di una specifica problematica del mondo attuale vista attraverso la lente del cinema documentario, oltre a incontri formativi per giovani autori e produttori. DocUnder30 è organizzato dalla D.E-R, Associazione Documentaristi Emilia Romagna, in collaborazione con Videoteca Regionale dell Emilia Romagna e Università di Bologna. Estatedoc - I confini della realtà Estatedoc - I confini della realtà è una rassegna di film documentari curata da D.E-R con la partecipazione e il sostegno dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna che nel periodo estivo anima le piazze, i cortili, i portici e i parchi di alcune province della regione. Estatedoc promuove il documentario sul territorio e nei luoghi non necessariamente legati al mondo del cinema, sollecitando quindi la curiosità di un pubblico nuovo ed eterogeneo. DOC IN TOUR DOC IN TOUR è una rassegna di documentari con l obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale e sociale che caratterizza la produzione documentaristica regionale. La rassegna è promossa da: Regione Emilia-Romagna, Assessorato alla Cultura, Sport - FICE (Federazione Italiana Cinema d Essai) Emilia-Romagna, D.E-R Associazione Documentaristi Emilia Romagna, Progetto Fronte del Pubblico / Cineteca di Bologna. Si svolge a marzo-aprile-maggio di ogni anno nei cinema e nelle sale pubbliche dell Emilia-Romagna.

10 TERRA DI TUTTI I FILM FESTIVAL - Cinema dal sud del mondo Terra di tutti Film Festival è una rassegna di documentari e cinema sociale dal sud del mondo che offre una valida testimonianza della forza comunicativa del documentario e del cinema. Terra di tutti Film Festival si svolge a Bologna dove si trova la sede delle ONG che ne curano la realizzazione COSPE e GVC. La rassegna è una preziosa opportunità per le genti del Sud del mondo di far sentire la loro voce e sensibilizzare l opinione pubblica. In seguito ad un accordo tra D.E-R, Videoteca dell Assemblea legislativa e le ong COSPE e GVC, i documentari presentati nei Festival verranno messi a disposizione delle scuole. A breve sarà presente sulla pagina web del progetto Documentario a scuola una lista dei video disponibili per la proiezione nelle scuole. 9 Corsi di aggiornamento per docenti In collaborazione con alcuni Centri di Documentazione (2) della regione sono previsti corsi di aggiornamento per docenti guidati da registi, produttori, direttori della fotografia e montatori dell Associazione D.E-R. I corsi, articolati in tre o più incontri, trattano le fasi fondamentali per l ideazione e la produzione di un documentario, fornendo ai partecipanti le tecniche base del linguaggio audiovisivo: sceneggiatura, regia, riprese e montaggio. I corsi proposti sono di primo e secondo livello, in modo da offrire agli insegnanti una crescita di competenze e un aggiornamento continuo. (2) Gruppo Gold regionale

11 10 Come usare il catalogo Il catalogo è uno strumento per l orientamento degli insegnanti nella scelta dei titoli da proporre in aula. L insegnante vi troverà le informazioni essenziali relative ai documentari appositamente selezionati. Inoltre alcuni temi di particolare interesse potranno essere approfonditi progettando, in accordo con i docenti, un percorso articolato che preveda più appuntamenti con proiezioni di documentari a tema ed interventi di esperti. Per facilitare la consultazione, i documentari sono stati raggruppati in due macro-categorie: percorsi didattici e aree tematiche. PERCORSI DIDATTICI Questa sezione comprende documentari utili per l approfondimento di tematiche di particolare rilevanza formativa e culturale e per l attivazione di percorsi didattici mirati. Memoria La memoria del nostro passato è l origine della nostra coscienza di cittadini, l elemento chiave di comprensione del nostro presente di cui alcuni accadimenti (stragismo, passato recente) non trovano spazio nei libri di storia. È quindi fondamentale formare la coscienza dei giovani attraverso la testimonianza di chi ha vissuto in prima persona quegli avvenimenti. Il documentario ha svolto in questi anni la funzione primaria di raccogliere le testimonianze e di fare nuova luce su eventi storici quali la shoah, i totalitarismi e i corrispettivi fenomeni di Resistenza e lo stragismo in Italia.

12 CONVIVENZA La scuola è sempre esperienza dell altro, il luogo in cui l adolescente si confronta con il mondo dei suoi coetanei e sperimenta la relazione con il mondo degli adulti. 11 È esperienza da intendersi sia in senso orizzontale, come rapporto con i compagni di classe, così come con coetanei di altri paesi e di diversa cultura, sia come relazione verticale, intesa come rapporto con l adulto, l insegnante. In questo senso il rispetto della regola diviene la condizione fondamentale della convivenza civile e del riconoscimento della dignità di ciascun individuo. CRESCERE Gli anni degli studi superiori costituiscono un importante momento nella formazione dei ragazzi che si trovano ad attraversare l esperienza della loro trasformazione da adolescenti in persone adulte. Non sempre questo periodo è vissuto con serenità e comprensione. Da qui un senso di inadeguatezza che può generare forme di rifiuto e di fuga che possono dare origine a disagio, malessere e, nei casi estremi, anche a gravi patologie: dipendenza da alcool, droga, farmaci e problematiche legate al genere. TERRITORIO CULTURA TRADIZIONE L esigenza di avvicinare la formazione scolastica sempre più al territorio e alla propria specificità culturale e socio-economica non trova sempre adeguata occasione di attenzione negli svolgimenti tradizionali delle programmazioni. Questa sezione fornisce, al riguardo, una serie di opportunità per introdurre e conoscere le tante facce del territorio della nostra regione, sia nei suoi molteplici aspetti geografici e naturalistici, sia nelle sue tante espressioni artistiche e culturali.

13 12 Contatti Dopo avere individuato all interno del catalogo il documentario (o i documentari) che si intende proporre alla visione degli studenti, l insegnante è invitato a prendere contatto con la segreteria di ai seguenti recapiti: Roberta Barboni - DER: - cell / Videoteca regionale: La segreteria farà pervenire copia del documentario per una visione preliminare da parte del docente e prenderà accordi per fissare la data dell incontro con l autore. La proiezione andrà effettuata nell aula video dell Istituto scolastico.

14 13

15

16 PERCORSI DIDATTICI 15 memoria Resistenza Shoah Stragismo

17

18 MEMORIA 17 4 AGOSTO 74. Italicus, la strage dimenticata Autore: Alessandro Quadretti, Domenico Guzzo Durata: 128 e versione scuola 90 Anno di produzione: 2011 Il documentario ripercorre l intera vicenda del treno Italicus dall attentato ai processi: segreti di Stato, neofascismo P2 e colpevoli perduti, un intreccio rivelatosi un autentico romanzo nero. A BAGNILE VIVEVAN GLI EROI Autore: Michelangelo Pasini Durata: 34 Anno di produzione: 2012 A Bagnile vivevan gli eroi è il titolo della poesia che ricorda i drammatici fatti accaduti nella piccola frazione di Bagnile, nel cuore della bassa pianura cesenate, durante il passaggio del Fronte, anno Un gruppo di ragazzi del luogo intervista i propri nonni e gli anziani del paese documentando la memoria storica di una comunità contadina che è stata vittima e testimone delle piccole grandi tragedie che affollano la Storia della Seconda Guerra Mondiale. BANDITE Autore: Alessia Proietti, Giuditta Pellegrini Durata: 52 Anno di produzione: 2009 Nel contesto della Resistenza italiana, il documentario indaga l esperienza delle donne che dal 43 al 45 hanno combattuto nelle formazioni partigiane, rivoluzionando il loro ruolo tradizionale e divenendo protagoniste della storia. In un racconto corale, donne di diverse estrazioni sociali, culturali e politiche, esprimono attraverso le interviste la consapevolezza di una lotta che va oltre la liberazione dal nazifascismo e che segna un momento decisivo nel percorso di emancipazione femminile. Caserme rosse - Il lager di Bologna Autore: Danilo Caracciolo, Roberto Montanari Durata: 53 Anno di produzione: 2009 Contributi di esperti storici e testimonianze dirette restituiscono alla memoria civile la storia del campo di Caserme Rosse, teatro di una grande tragedia umana maturata nel corso della 2 a guerra mondiale in Italia.

19 18 Dalla resistenza ai diritti. Le donne si narrano Autore: Nicola Nannavecchia Durata: 50 Anno di produzione: 2007 Cinque interviste ad altrettante donne di Reggio Emilia, protagoniste e testimoni di una parte importante di storia politica e sociale italiana del 900, dagli anni del fascismo e della Resistenza, agli ultimi decenni del secolo, concentrando l attenzione in particolare sul ruolo di genere della donna. Ero nato per volare Autore: Enza Negroni Durata: 30 Anno di produzione: 2007 La storia del Museo per la Memoria di Ustica, aperto a Bologna nel luglio 2007 e dei suoi spazi. È anche la storia delle tante mani, menti e cuori che si sono impegnati perché questo progetto si realizzasse e il percorso del relitto dell aereo, dei suoi 2500 pezzi toccati, catalogati, fotografati, imballati, trasportati, trattati e infine divenuti installazione. I ragazzi del Salvemini Autore: Giuliano Bugani Durata: 72 Anno di produzione: dicembre 1990: un Aermacchi MB326 dell Aeronautica Militare Italiana precipita all interno della succursale dell Istituto Salvemini a Casalecchio di Reno, uccidendo 12 studenti. Il documentario ricostruisce quel tragico evento. I ragazzi di Villa Emma Autore: Aldo Zappalà Durata: 60 Anno di produzione: 2008 La storia di 73 ragazzi ebrei in fuga attraverso l Europa sconvolta dalla guerra e ospitati dall estate del 1942 all autunno del 1943 a Nonantola, in provincia di Modena. Accolti e soccorsi dalla popolazione locale, conoscono a Villa Emma una parentesi di quiete. Il trentasette, memorie di una città ferita Autore: Roberto Greco Durata: 56 Anno di produzione: 2005 Strage di Bologna, 2 agosto Le testimonianze dei sopravvissuti, dei soccorritori, dei medici, e il ricordo di quell autobus di linea, il 37, tristemente adibito a mezzo di soccorso.

20 Il vento bussa alla mia porta Autore: Nelson Bova, Stefano Cattini, Riccardo Giullari Durata: 62 Anno di produzione: 2007 La figura di Odoardo Focherini, carpigiano, che si prodigò per salvare la vita a centinaia di ebrei perseguitati dalle leggi razziste, e morì nel lager di Hersbruck nel 44. Il documentario viaggia nei luoghi di detenzione e morte di Focherini: Fossoli, Bolzano, Flossenburg, e racconta la sua futura santità. IL VIOLINO DI CERVAROLO Autore: Nico Guidetti Durata: 75 Anno di produzione: 2012 Durante la seconda guerra mondiale, poco prima di partire soldato, il giovane Virgilio Rovali di Cervarolo, violinista già affermato nell Appenino reggiano, affidò il suo violino alla madre. Ma il 20 marzo 1944, mentre era ancora in guerra, i militari della Divisione nazista Herman Goring, bruciarono il paese ed uccisero 24 civili. Oggi chi può testimoniare quello che accadde? Io sono ancora là Autore: Primo Giroldini Durata: 28 Anno di produzione: Le parole di un testimone, Primo Polizzi, e immagini di repertorio descrivono la tragica esperienza della detenzione nel lager di Mauthausen. LA BRIGATA EBRAICA Autore: Alessandro Quadretti Durata: 40 Anno: 2012 Documentario storico sull esperienza militare della Brigata Ebraica in Romagna nel Vicende belliche sul fronte del fiume Senio. Attività di sostegno alla comunità ebraica italiana. L ALBERO TRA LE TRINCEE Autore: Paolo Rumiz, Alessandro Scillitani Durata: 89 Anno: 2013 Di ritorno da un lungo viaggio attraverso i luoghi della Grande Guerra, Paolo Rumiz scrive una lettera ai suoi figli, ripercorrendo racconti, leggende, piccole grandi storie tramandate da custodi della memoria incontrati durante il viaggio. Un percorso che comincia nel 1914, quando Trieste era ancora asburgica, alla ricerca di segni di un tempo che sembra lontano e invece è vicinissimo.

21 20 LA MIA BANDIERA. LA RESISTENZA AL FEMMINILE Autore: Giuliano Bugani, Salvo Lucchese Durata: 52 Anno di produzione: 2011 Nel contesto della Resistenza italiana, il documentario indaga l esperienza delle donne che dal 43 al 45 hanno combattuto nelle formazioni partigiane, rivoluzionando il loro ruolo tradizionale e divenendo protagoniste della storia. In un racconto corale, donne di diverse estrazioni sociali, culturali e politiche, esprimono attraverso le interviste la consapevolezza di una lotta che va oltre la liberazione dal nazifascismo e che segna un momento decisivo nel percorso di emancipazione femminile. La neve di giugno Autore: Andrea Dalpian Durata: 48 Anno di produzione: 2008 È un racconto della Resistenza; è il bisogno, il dovere di salvare la memoria degli anti eroi, dei giovani di allora, quasi bambini, troppo spesso dimenticati dalla Storia ufficiale riconsegnando alla memoria collettiva episodi della resistenza a Fiorenzuola d Arda e nelle colline vicine. Indicato per: primaria, secondaria di primo e secondo grado Lame, la porta della memoria Autore: Danilo Caracciolo Durata: 55 Anno di produzione: 2004 L ex partigiano Renato Romagnoli ripercorre le tappe della Resistenza bolognese nei tragici giorni del novembre 1944, rievocando in particolare la battaglia di Porta Lame, l unica vinta dai partigiani in una città occupata europea. Lontano dagli eroi, vicino agli uomini Autore: Danilo Caracciolo Durata: 55 Anno di produzione: 2005 Il nucleo del documentario riguarda i tragici fatti di Casteldebole (Bo) dove, nel novembre 1944, il comandante delle SS Walter Reder, già noto per le stragi di Marzabotto, Vinca e Sant Anna di Stazzema, mise in atto un atroce rappresaglia contro la popolazione civile, che aveva offerto rifugio ai partigiani della 63 a Brigata Bolero. PRIMAVERA DI BELLEZZA Autore: Nico Guidetti Durata: 45 Anno di produzione: 2011 La storia degli internati militari italiani nei campi di concentramento tedeschi è stata a lun-

22 go dimenticata. Eppure buona parte della più nobile resistenza al fascismo si consumò là, nel rifiuto da parte della stragrande maggioranza dei soldati di aderire alla neofascista Repubblica Sociale. Il documentario racconta tutto questo attraverso la memoria di alcuni sopravvissuti a quell esperienza e il viaggio che alcuni studenti compiono a Berlino per visitare alcuni dei luoghi simbolo della deportazione tedesca. 21 UN SOLO ERRORE. Bologna 2 agosto 1980 Autore: Matteo Pasi Durata: 64 Anno di produzione: 2012 Il più feroce attentato della storia repubblicana, il cinico tentativo di abbattere la democrazia, un sanguinario colpo contro la popolazione inerme che sta partendo per le vacanze. Una giornata estiva. Bologna 2 agosto 1980 trent anni dopo Autore: Stefano De Felici, Martino Lombezzi Durata: 27 Anno di produzione: 2010 Il documentario ripercorre la vicenda della strage di Bologna del 2 agosto 1980 attraverso le testimonianze di sei persone rimaste ferite nell attentato e il percorso di elaborazione di quell esperienza nel corso dei trent anni successivi.

23

24 PERCORSI DIDATTICI Convivenza Integrazione Relazione con l altro Rispetto delle regole Società multietnica

25

26 CONVIVENZA IUS SOLI: IL DIRITTO DI ESSERE ITALIANI Autore: Fred Kudjo Kuwornu Durata: 50 Anno di produzione: 2009 Ragazzi nati in Italia, che studiano nel nostro Paese, che parlano la nostra lingua e i nostri dialetti e che probabilmente non sono nemmeno mai stati nel paese di origine dei loro genitori nè ne parlano la lingua. Eppure non sono riconosciuti cittadini italiani come tutti gli altri. Per ottenere la cittadinanza italiana devono compiere 18 anni e seguire un iter burocratico lungo e complesso che non sempre termina con esiti positivi per il richiedente. Giovani d Emilia-Romagna Autore: Allieta Melchioni Durata: 26 Anno di produzione: 2009 Chi nasce in Italia da genitori non italiani non ha diritto alla cittadinanza. Eppure si sente italiano. Pochi lo sanno, molti ne risentono. Un viaggio alla scoperta dei giovani emilianoromagnoli con cittadinanza straniera. I mondiali antirazzisti Autore: Enza Negroni Durata: 20 Anno di produzione: 2005 Il documentario segue alcuni protagonisti delle squadre di calcio che hanno partecipato ai Mondiali antirazzisti del I Mondiali si svolgono ogni anno per cinque giorni e raccolgono centinaia di squadre di calcio provenienti da tutto il mondo. Obiettivo principale è combattere il razzismo sul campo, attraverso la convivenza e conoscenza reciproca tra culture, religioni e lingue diverse. Il nemico interno - Musulmani a Bologna Autore: Federico Ferrone, Michele Manzolini, Claudio Giapponesi Durata: 43 Anno di produzione: 2009 Sei storie dall islam italiano. Come nel resto del paese, a Bologna convivono intolleranza e tentativi di dialogo, quartieri ghetto e seconde generazioni che combattono, criminalità e quotidianità.

27 26 Indigeni della Repubblica Autore: Francesco Conversano, Nene Grignaffini Durata: 50 Anno di produzione: 2007 In Francia, a Parigi, il viaggio e il racconto dello scrittore Tahar Ben Jelloun, famoso per il suo libro Il razzismo spiegato a mia figlia, sul tema delle migrazioni. Nelle banlieu parigine lo scrittore riflette sulle ragioni delle rivolte degli immigrati e sulla difficile convivenza tra francesi ed extracomunitari. ItaliAvista Autore: Fabrizio Fantini Durata: 50 Anno di produzione: 2008 Il documentario è un contenitore di storie di integrazione e scambio culturale: 4 immigrati della città di Bologna (provenienti da Iran, Rep. Ceca, Ghinea e Camerun) raccontano il loro impatto con la cultura italiana. Da un situazione «locale» si arriva a toccare questioni universali, come i problemi di integrazione, le difficoltà di comprensione tra persone di provenienze diverse, e quindi di dialogo tra le culture. La colonna senza fine Autore: Elisa Mereghetti Durata: 80 Anno di produzione: 2008 La complessa vicenda della comunità rom rumena di Bologna dal 2002 ad oggi. I rom provenienti da Craiova hanno percorso le strade di Bologna sin dalla fine degli anni 90, ma la città si accorge della loro presenza solo quando vengono sgomberati dal Lungo Reno. Avviene così l incontro con la realtà dei centri sociali e del movimento bolognese, e si avvia un percorso comune tra italiani e rumeni. La luna di Kiev Autore: Marcella Piccinini Durata: 50 Anno di produzione: 2008 Il viaggio analizzato tramite immagini di paesaggi, vuole essere una testimonianza del viaggio condotto dalle donne Ucraine per venire in Italia a lavorare. Il documentario vuole fare emergere la loro storia personale, la loro mentalità, il loro carattere e le loro usanze, dando un identità ad una signora che noi definiamo solo come badante. La staffetta dei diritti Autore: UNICEF, D.E-R Durata: 40 (breve 15 ) Anno di produzione: 2009 In occasione dei 20 anni della Convenzione

28 dei diritti dell infanzia e dell adolescenza le idee dei bambini e dei ragazzi intorno ai loro diritti. Una giornata di incontri e scambi da Piacenza a Rimini Indicato per: primaria, secondaria di primo e secondo grado La valigia di Agafia Autore: Enza Negroni Durata: 55 Anno di produzione:2009 Dal libro La valigia di Agafia (Marlin Editore, 2008), una storia vera autobiografica raccontata in prima persona da una emigrata moldava ad una scrittrice bolognese, Marta Franceschini. Una infanzia di stenti e di dolori, una giovinezza di duro lavoro e di violenza. Ma la forza interiore e la solidarietà delle connazionali la farà ancora una volta reagire. LAVORAVO A STRADA Autore: Alessandra Marolla Durata: 24 Anno di produzione: 2008 Interviste a 4 ragazze venute in Italia per lavorare e uscire dalla miseria e ritrovatesi a fare le prostitute. Intermezzo con le strade di Bologna e voce narrante. Lettere a casa Autore: Claudio Lanteri Durata: 32 Anno di produzione: 2007 Un gruppo di ragazzi provenienti da diversi continenti che frequentano la scuola media superiore in Bologna e Provincia, raccontano la loro esperienza. La partenza dal paese d origine, l impatto con l Italia, la relazione con i compagni, le aspirazioni: uno spaccato su alcune problematiche della tarda adolescenza di giovani stranieri che stanno crescendo in Italia. Merica Autore: Federico Ferrone, Michele Manzolini, Francesco Ragazzi Durata: 65 Anno di produzione: 2007 Storie tra Italia e Brasile, storie di migranti, storie che attraversano un secolo e un oceano. Merica raccoglie le testimonianze dei discendenti degli immigrati italiani in Brasile e quelle di chi oggi compie il viaggio di ritorno, dal Brasile all Italia, per un racconto sulle condizioni in cui si ritrovano oggi gli immigrati nel nostro paese: il diritto di cittadinanza da un lato, la crudezza della realtà dall altro. 27

29 28 Nel lavoro di Sandra Autore: Giangiacomo De Stefano Durata: 45 Anno di produzione: 2006 Transessualità e integrazione viste attraverso l ottica dell inserimento nel mondo del lavoro. Sandra racconta il percorso privato e personale che l ha portata a cercare testardamente in questo inserimento la propria realizzazione. Oltre le porte dell islam - BEYOND ISLAM S DOORS Autore: Fabrizio Fantini Durata: 50 Anno: 2013 Sinossi: Un indagine fenomenologica sull Islam in Emilia Romagna per dar voce al sentimento religioso vissuto dai cittadini musulmani di Bologna e Ravenna, città multi-religiose caratterizzate da un intenso dialogo interculturale. La provincia di Ravenna nel 2013 inaugurerà la terza Moschea più grande d Italia. I fedeli che animano i centri di cultura islamica aprono le porte delle proprie case e dei numerosi luoghi di culto distribuiti sul emiliano-romagnolo. Partire, ritornare. In viaggio con Tahar Ben Jelloun Autore: Francesco Conversano, Nene Grignaffini Durata: 50 Anno di produzione: 2007 Il racconto dello scrittore Tahar Ben Jelloun, famoso per il suo libro Il razzismo spiegato a mia figlia, in viaggio nella sua terra, il Marocco, per cercare di capire le ragioni delle migrazioni di miglia di giovani dall Africa verso l Europa. Scuola di italiano con migranti xm24 Autore: André Matos Durata: 20 Anno di produzione: 2010 A Bologna, in una saletta del centro sociale XM24, esiste la Scuola di Italiano con Migranti (S.I.M.). Un luogo dove imparare la lingua italiana, dove aprirsi, confrontarsi, socializzare e costruire un processo di crescita insieme. Insegnanti e studenti raccontano la propria esperienza all interno della scuola ed il percorso che hanno svolto durante l anno 2009/2010. VIAGGIO A LAMPEDUSA Autore: Giuseppe Di Bernardo Durata: 50 Anno di produzione: 2010 Il documentario indaga sul fenomeno delle migrazioni partendo dalla piccola isola del Canale di Sicilia. Attraverso il punto di vista dei lampedusani che dimostrano come

30 l immigrazione clandestina non sia un fenomeno passeggero. A guardare la storia, infatti, le immigrazioni sono un evento connaturato nell essere umano e non si possono fermare. 29

31

32 PERCORSI DIDATTICI CRESCERE Dipendenze Disturbi alimentari Identità di genere Movimenti giovanili

33

34 CRESCERE MG Autore: Margherita Ferri Durata: 28 Anno di produzione: 2006 L uso/abuso di Adderall (amfetamina) nei college americani per potenziare la concentrazione nei periodi di maggiore studio. Un indagine ironica e pungente su come ADD e Sindrome da Iperattività siano diventate vere e proprie malattie redditizie nella upper class a stelle e strisce di oggi. AISHITERU MY LOVE Autore: Stefano Cattini Durata: 74 Anno: 2013 Un gruppo di adolescenti, i loro conflitti senza fine in se stessi e con il mondo degli adulti e il loro incontro con Beppe, un leader che capisce e si fa capire, un regista che insegna loro le regole di base che regolano la vita per mezzo di una terapia universale come teatro. ARcTIC SPLEEN Autore: Piergiorgio Casotti Durata: 14 Anno di produzione: 2011 Un viaggio personale e intimo, sociale e psicologico all interno del mondo giovanile groenlandese dove natura,violenza, noia ed una forte eredità culturale stanno da anni reclamando il più alto e triste dei tributi. Quello di centinaia di giovani vite. In Groenlandia la concezione di vita e di morte vacilla, le priorità invertite, gli elementi mescolati. In Groenlandia il due percento dei giovani si suicida ogni anno Chi mi ridarà quegli anni. Storie di bullismo e disagio giovanile Parte 1 e 2. Autore: Francesco Conversano, Nene Grignaffini Durata: 50 Anno di produzione: 2008 Attraverso le testimonianze dirette di giovani adolescenti e la riflessione del filosofo Umberto Galimberti, un racconto sul disagio giovanile e sul fenomeno del bullismo nella scuola e nella società italiana.

35 34 Ci sentivamo Superman. Storie di disagio giovanile Autore: Francesco Conversano, Nene Grignaffini Durata:50 Anno di produzione: 2009 La Comunità La Casa del Giovane di Pavia, centro di recupero per dipendenze da alcool e droga. Le testimonianze e il racconto intrecciato di chi ha vissuto il disagio sociale e l esperienza della droga e grazie alla Comunità ha potuto ritrovare una nuova vita. È STATO MORTO UN RAGAZZO Autore: Filippo Vendemmiati Durata: 94 Anno di produzione: 2010 La narrazione ripercorre le vicende umane e giudiziarie legate alla morte di Federico Aldrovandi, avvenuta a Ferrara il 25 settembre 2005, durante un controllo della polizia. Da quella vicenda scaturì un inchiesta giudiziaria e un processo che si è concluso con la condanna a 3 anni e 6 mesi di quattro agenti. La storia viene ricostruita attraverso le testimonianze ufficiali. DENTRO LA MISCHIA Autore: Francesco Fino Durata: 50 Anno di produzione: 2009 Dentro la Mischia nasce da incontri con giovani ragazzi che per passione o per diletto praticano lo sport del rugby. Essi trasmettono la loro passione per un gioco che è davvero scuola di vita, con pochi divi e molti portatori d acqua. Passione che questo documentario vuole narrare. Seguendo le loro storie il documentario ci porta nel mondo del rugby per scoprirne i valori e le relazioni che lo rendono una vera e propria scuola di vita. GENERAZIONE D AZZARDO Autore: Margherita Ferri Durata: 50 Anno: 2012 Storia del legame di tre giovani con il gioco del poker. Nel poker online o nei tavoli dal vivo Fabrizio, Alexia e Luca inseguono il sogno di una generazione: vincere. Tuttavia il poker non è solo un gioco ma può diventare una fonte di lavoro alternativo. Giovani nel frattempo Autore: Gianpaolo Bigoli Durata: 45 Anno di produzione:2010

Programma Sabato 25 ottobre Modena

Programma Sabato 25 ottobre Modena Memoria della seconda guerra mondiale- Approccio comparato Italia - Francia Ruolo nell'insegnamento utilizzo delle risorse locali Resistenza e Deportazione Corso di formazione dal 26 al 31 ottobre 2008

Dettagli

Geografia 5ª. PRIMO PERCORSO Le comunità territoriali organizzate (pag. 102-113) Antares 5 a. Programmazione. Percorsi - conoscenze - competenze

Geografia 5ª. PRIMO PERCORSO Le comunità territoriali organizzate (pag. 102-113) Antares 5 a. Programmazione. Percorsi - conoscenze - competenze VERSO I TRAGUARDI DI COMPETENZA Geografia 5ª si orienta nello spazio circostante e sulle carte geografiche, utilizzando riferimenti topologici e punti cardinali; riconosce e denomina i principali oggetti

Dettagli

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto Progetto Scuola 2014-18 Capire i conflitti Praticare la pace Quando si parla di guerra si parla spesso di vinti e vincitori, qui invece ci sono storie di persone partecipante del 2012 In occasione del

Dettagli

PICENTINI IN LUCE. Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley

PICENTINI IN LUCE. Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley PICENTINI IN LUCE Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley Seminario di studio per insegnanti ed operatori culturali Laboratori didattici per

Dettagli

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe.

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe. Laboratorio consigliato per la scuola primaria (II ciclo) Il grande mosaico dei diritti Hai diritto ad avere un istruzione/educazione. Art. 28 della CRC Hai diritto a essere protetto/a in caso di guerra

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM Biblioteca Interculturale Mobile Nei libri il mondo Classe I - II A docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti

Dettagli

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del Giuseppe Ungaretti Giuseppe Ungaretti nacque nel 1888 ad Alessandria d Egitto, dove i suoi genitori, che erano originari di Lucca, si erano trasferiti in quanto il padre lavorava alla realizzazione del

Dettagli

alcune proposte per la scuola 2014

alcune proposte per la scuola 2014 alcune proposte per la scuola 2014 mostra multimediale AUTOBIOGRAFIA DI UN MONDO EX: LE COSE RACCONTANO 3 ottobre/23 novembre concorso letterario a premi PAROLE IN ORBITA scadenza il 10/11 Il Gioco degli

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Scheda di PRESENTAZIONE PROGETTO 2.9 ANNO SCOLASTICO 2015/2016

Scheda di PRESENTAZIONE PROGETTO 2.9 ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Scheda di PRESENTAZIONE PROGETTO 2.9 PROGETTO CONTINUITÀ INCONTRARSI A SCUOLA DOCENTI: scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado DESTINATARI: ALUNNI/E CLASSI 5^ SCUOLA PRIMARIA - 1^ - AMBIENTI, FATTI,

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI

EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI Intercultura è una ONLUS, associazione di volontariato ed ente morale riconosciuto con DPR n. 578/85. E presente in 147 città italiane ed in 65

Dettagli

DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011

DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011 DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011 1 INDICE 1. PREMESSA 2. OBIETTIVI 3. INCONTRO FORMATIVO PER GLI INSEGNANTI 4. ATTIVITA SUDDIVISE per CLASSI 5. EVENTI ORGANIZZATI: GIORNATE ECOLOGICHE 6.

Dettagli

PROGETTO FINESTRE FOCUS

PROGETTO FINESTRE FOCUS Obiettivo Fornire, alle classi che hanno già realizzato negli anni precedenti il progetto Finestre, la possibilità di approfondire il tema del diritto d asilo attraverso specifici percorsi. La musica,

Dettagli

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità Giunta Regione Toscana con il contributo della L.R. 16/2009 Cittadinanza di genere Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità (percorso per le scuole dell infanzia) Premessa

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole

Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole - dare voce a chi non ha voce- Chi siamo? Siamo una Associazione iscritta al Registro regionale delle organizzazioni di volontariato. L Associazione ha

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni Generali Ideato e realizzato

Dettagli

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati 1 Lo Sport come strumento educativo Lo sport per i bambini e ragazzi rappresenta una straordinaria opportunità di crescita. Grazie all attività motoria,

Dettagli

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità con il contributo della L.R. 16/2009 Cittadinanza di genere Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità (percorso per le scuole primarie) Premessa Nell ambito delle iniziative

Dettagli

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org In collaborazione con ti, ia! n o r P za, v en t r a p www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org MONZA APRIPISTA DEL PROGETTO: UN CONCORSO E 100 IDEE PER LA FASE PILOTA Sono state le scuole dell

Dettagli

documentario A scuola un progetto dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e Associazione CATALOGO IV edizione

documentario A scuola un progetto dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e Associazione CATALOGO IV edizione documentario A scuola un progetto dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e Associazione D.e-r CATALOGO IV edizione documentario A scuola CATALOGO IV edizione A cura di: Daniela Asquini,

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

Scheda di PRESENTAZIONE PROGETTO 2.11 ANNO SCOLASTICO 2014/2015

Scheda di PRESENTAZIONE PROGETTO 2.11 ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Scheda di PRESENTAZIONE PROGETTO 2.11 PROGETTO CONTINUITÀ EROI CHE PASSANO, EROI CHE RESTANO DOCENTI: scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado DESTINATARI: ALUNNI/E CLASSI 5^ SCUOLA PRIMARIA - 1^ 1.

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR

PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR Reading del libro a cura dei ragazzi della IIIA della scuola media n. 2 "S. Farina" Con la collaborazione della libreria Il Labirinto di Alghero Un matrimonio combinato,

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Largo Dino Buzzati. Progetto d Istituto Giornata della Memoria e del Ricordo

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Largo Dino Buzzati. Progetto d Istituto Giornata della Memoria e del Ricordo ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Largo Dino Buzzati Progetto d Istituto Giornata della Memoria e del Ricordo Vedrai che è bello vivere Chi s'aggrappa al nido non sa che cos'è il mondo, non sa quello che tutti

Dettagli

Dopo il Neorealismo anni 60 neorealismo esaurimento trasformazioni economiche sociali culturali boom economico mass media nuove problematiche

Dopo il Neorealismo anni 60 neorealismo esaurimento trasformazioni economiche sociali culturali boom economico mass media nuove problematiche Dopo il Neorealismo Intorno agli anni 60 del XX secolo il neorealismo in Italia conosce un naturale esaurimento viste le profonde trasformazioni economiche ma anche sociali e culturali: il boom economico,

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti Roberto Denti La mia resistenza con la postfazione di Antonio Faeti 2010 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Rizzoli Narrativa novembre 2010 Prima edizione BestBUR marzo 2014 ISBN 978-88-17-07369-1

Dettagli

informa giugno 15 n. 1 I

informa giugno 15 n. 1 I DUE SGUARDI: UN AFRICA Mostra fotografica - Trento, piazza Fiera - 30 maggio - 2 giugno 2015 informa A febbraio 2012 noi studenti e studentesse trentine abbiamo potuto conoscere la realtà ugandese in un

Dettagli

PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA CIRCOLO L. DA VINCI Anno scolastico 2012/2013

PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA CIRCOLO L. DA VINCI Anno scolastico 2012/2013 DIREZIONE DIDATTICA STATALE LEONARDO DA VINCI Via Virgilio, 1 Mestre (VE) Tel. 041/614863 Fax 041/5346917 Cod. Fisc. 82011580279 * * * * * PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI CIRCOLO L. DA VINCI

Dettagli

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente L' amico del cuore Nuova edizione I testi base Studente Studente 1 a -2 a -3 a Cultura ed educazione insieme Nell elaborazione del testo si è voluto coniugare l aspetto culturale con l aspetto educativo,

Dettagli

Incontri per far crescere la pace in un mondo nuovo

Incontri per far crescere la pace in un mondo nuovo Comitato Selma Associazione di solidarietà al popolo Saharawi ONLUS - C.F. 94098480489 www.comitatoselma.it Progetto PER LA PROMOZIONE DI UNA CULTURA DI PACE Rivolto agli alunni delle scuole italiane e

Dettagli

seveso un laboratorio di idee a partire dal bosco delle querce proposta anno scolastico 2008-2009

seveso un laboratorio di idee a partire dal bosco delle querce proposta anno scolastico 2008-2009 seveso un laboratorio di idee a partire dal bosco delle querce proposta anno scolastico 2008-2009 Per l anno scolastico 2008-2009 il parco naturale Bosco delle Querce propone un percorso di educazione

Dettagli

SPERIMENTAZIONI. LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale. Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti»

SPERIMENTAZIONI. LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale. Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti» Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti» SPERIMENTAZIONI LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale GREEN JOBS Formazione e Orientamento L idea Si tratta di un esperienza di ricerca

Dettagli

Moduli formativi per insegnanti DALLE ALPI AL SAHEL Percorsi per educare allo sviluppo sostenibile e alla solidarietà internazionale

Moduli formativi per insegnanti DALLE ALPI AL SAHEL Percorsi per educare allo sviluppo sostenibile e alla solidarietà internazionale Moduli formativi per insegnanti DALLE ALPI AL SAHEL Percorsi per educare allo sviluppo sostenibile e alla solidarietà internazionale In collaborazione con E con il patrocinio di: Iniziativa realizzata

Dettagli

Istituto Comprensivo I. NIEVO SAN DONA DI PIAVE (VE) PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA a.s. 2014-2015

Istituto Comprensivo I. NIEVO SAN DONA DI PIAVE (VE) PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA a.s. 2014-2015 Istituto Comprensivo I. NIEVO SAN DONA DI PIAVE (VE) PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA a.s. 2014-2015 PREMESSA L Insegnamento della Religione Cattolica (I.R.C.) fa sì che gli alunni

Dettagli

DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE L.R. 55/1999 VOUCHER EDUCATIVI VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO CARATTERISTICHE DEL PERCORSO

DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE L.R. 55/1999 VOUCHER EDUCATIVI VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO CARATTERISTICHE DEL PERCORSO TITOLO PERCORSO Alla ricerca del diritto perduto Ente no profit Sede legale Referente progetto VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO via Appia Antica, 126 00179 Roma RM Emma Colombatti tel. 335/8726222

Dettagli

PROGETTI, MATERIALE DIDATTICO e CONVEGNI RIVOLTI ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE a.s. 2015/2016

PROGETTI, MATERIALE DIDATTICO e CONVEGNI RIVOLTI ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE a.s. 2015/2016 PROGETTI, MATERIALE DIDATTICO e CONVEGNI RIVOLTI ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE a.s. 2015/2016 PROGETTI 1. MOSTRA IO, IO, IO E GLI ALTRI DESTINATARI Alunni scuole infanzia, scuole primarie, scuole secondarie

Dettagli

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA sez. B FARFALLE Anno scolastico 2012-2013 Insegnante: Bordignon Claudia PERCORSO DIDATTICO (ATTIVITÀ) per bambini di 3,4 e 5 anni PREMESSA La scuola dell infanzia rivolge

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno riflette su Dio Padre e si confronta con l esperienza religiosa. Cogliere nel proprio nome un mondo di potenzialità, dono di Dio Padre. Prendere coscienza

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini PROGETTO DI PLESSO SCUOLA PRIMARIA PIERANTONIO a. s. 2014/2015 PREMESSA La scuola rappresenta lo spazio

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/16 INSEGNANTI: Chirico Cecilia Calì Angela Bevilacqua Marianna CLASSE PRIMA Competenze Disciplinari Competenze

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

PROGETTO LEGALITÁ - Io, cittadino nel Mondo

PROGETTO LEGALITÁ - Io, cittadino nel Mondo PROGETTO LEGALITÁ - Io, cittadino nel Mondo Premessa Educare alla legalità significa elaborare e diffondere un'autentica cultura dei valori civili (Circolare Ministeriale n 302/93) Con tale progetto la

Dettagli

COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI

COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI Comune di Montefiore Conca Provincia di Rimini Certificazione del 14/09/2002 COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI S e r v i z i o C i v i l e P e r g l i a l t r i. P e r t e. HAI L'ETÀ GIUSTA PER

Dettagli

LA VIA DEL RICAMO Intrecci di fili, intrecci di vita

LA VIA DEL RICAMO Intrecci di fili, intrecci di vita KIZE teatro in collaborazione con MUSEO DELLA TAPPEZZERIA VITTORIO ZIRONI PRESENTANO LA VIA DEL RICAMO Intrecci di fili, intrecci di vita Spettacolo sui tesori ricamati dell industria artistica emiliana

Dettagli

SULLE ROTAIE DEL MONDO VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI NUOVE CULTURE

SULLE ROTAIE DEL MONDO VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI NUOVE CULTURE SULLE ROTAIE DEL MONDO VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI NUOVE CULTURE Proposta progettuale per le scuole elementari e medie inferiori Centro Locale di Parma Il Progetto educativo di Intercultura Intercultura vuole

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Istituto Comprensivo "NOTARESCO"

Istituto Comprensivo NOTARESCO Istituto Comprensivo "NOTARESCO" Anno Scolastico 2015/2016 PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA Insegnante Testa Maria Letizia MAPPA CONCETTUALE DIO HA POSTO IL MONDO NELLE NOSTRE

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

DALLE CARTE D ARCHIVIO ALL EDIZIONE DIGITALE: UN ESPERIENZA DIDATTICA DEL LICEO LAURA BASSI DI BOLOGNA

DALLE CARTE D ARCHIVIO ALL EDIZIONE DIGITALE: UN ESPERIENZA DIDATTICA DEL LICEO LAURA BASSI DI BOLOGNA DALLE CARTE D ARCHIVIO ALL EDIZIONE DIGITALE: UN ESPERIENZA DIDATTICA DEL LICEO LAURA BASSI DI BOLOGNA Nell anno scolastico 2012-2013 le cinque classi della sezione E del Liceo Laura Bassi di Bologna sono

Dettagli

I DIRITTI DEI MINORI. 20 novembre 1989. 20 novembre 2013

I DIRITTI DEI MINORI. 20 novembre 1989. 20 novembre 2013 I DIRITTI DEI MINORI 20 novembre 1989 20 novembre 2013 LA CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL INFANZIA Per tutte le culture moderne, i bambini sono molto importanti perché da loro dipende il futuro del mondo.

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

Attività didattica I.C. Cogoleto. Classi Primarie e Secondarie Primo Grado

Attività didattica I.C. Cogoleto. Classi Primarie e Secondarie Primo Grado Attività didattica I.C. Cogoleto Classi Primarie e Secondarie Primo Grado Anno Scolastico 2013 - Fondazione Muvita si propone, di concerto con il Comune di Cogoleto e l Istituto Comprensivo di Cogoleto,

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Agenda 21 Scuola A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008

Agenda 21 Scuola A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008 Agenda 21 Scuola Un percorso didattico su Agenda 21 e idee per la progettazione partecipata A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008 Agenda

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione. Scuola dell infanzia - Anni 3

Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione. Scuola dell infanzia - Anni 3 Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione Scuola dell infanzia - Anni 3 A Identità e appartenenza. A1 Percepire e riconoscere se stesso. A1Mi conosco attraverso giochi motori sul corpo. A2 Saper

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MATTEO RIPA - EBOLI

ISTITUTO COMPRENSIVO MATTEO RIPA - EBOLI ISTITUTO COMPRENSIVO MATTEO RIPA - EBOLI PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ Anno scolastico 2014 / 2015 TITOLO: Educare alla pace per educare nella pace PREMESSA La finalità principale della scuola è

Dettagli

ASSOCIAZIONE PROGETTO ACCOGLIENZA Onlus. www.progettoaccoglienza.org

ASSOCIAZIONE PROGETTO ACCOGLIENZA Onlus. www.progettoaccoglienza.org Onlus www.progettoaccoglienza.org La Associazione Progetto Accoglienza opera a Borgo San Lorenzo (FI) dal 1992 e offre risposte alle problematiche legate al fenomeno migratorio attraverso l accompagnamento

Dettagli

Programma per i bambini

Programma per i bambini Report finale Progetto Solidarietà a.s. 2014/2015 prima tappa: 25^ Giornata Internazionale dei Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza - sabato 22 novembre 2014 con il patrocinio morale Programma per

Dettagli

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI Il Centro Pastorale C. M. Martini nell Università degli Studi di Milano - Bicocca è lieto di invitare alla presentazione del libro La guerra dei nostri nonni di Aldo Cazzullo che si terrà venerdì 14 novembre

Dettagli

SCHEDA PROGETTO. Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali. L. 383/2000. Direttiva 383/2011

SCHEDA PROGETTO. Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali. L. 383/2000. Direttiva 383/2011 SCHEDA PROGETTO La linea di finanziamento Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali. L. 383/2000. Direttiva 383/2011 Titolo del progetto PRESENTE/I PER IL FUTURO Il protagonismo dei giovani

Dettagli

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi Edizioni Disegni: Maria Elisa Cavandoli Copertina: Fabiano Fedi contributi alla seconda edizione: Fabrizio Carletti I edizione: 1998 ed. Creativ,

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli

L ASSOCIAZIONISMO FEMMINILE MIGRANTE IN EMILIA-ROMAGNA

L ASSOCIAZIONISMO FEMMINILE MIGRANTE IN EMILIA-ROMAGNA L ASSOCIAZIONISMO FEMMINILE MIGRANTE IN EMILIA-ROMAGNA Intrecci per una rete di associazioni di donne migranti e italiane ALCUNI DATI DI CONTESTO L immigrazione straniera in Emilia-Romagna raggiunge al

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE PRIMA L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

STORIA. CURRICOLO VERTICALE PRIMO CICLO indicazioni ministeriali e curricolo di Istituto

STORIA. CURRICOLO VERTICALE PRIMO CICLO indicazioni ministeriali e curricolo di Istituto CURRICOLO VERTICALE PRIMO CICLO e curricolo di Istituto TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA. L alunno/a conosce elementi significativi del passato del suo ambiente

Dettagli

Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010.

Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010. Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010. L occasione mi è gradita per ricordare che la Società Dante

Dettagli

...SULLA BUONA STRADA...

...SULLA BUONA STRADA... SCUOLA DELL INFANZIA SANT' EFISIO Via Vittorio Veneto, 28 Oristano PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA EDUCATIVO-DIDATTICHE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA BAMBINI - 3-4-5 ANNI Numero sezioni:

Dettagli

In occasione della Giornata della Memoria, Green Cross Italia raccoglie le riflessioni del vicepresidente nazionale dell Aned

In occasione della Giornata della Memoria, Green Cross Italia raccoglie le riflessioni del vicepresidente nazionale dell Aned In occasione della Giornata della Memoria, Green Cross Italia raccoglie le riflessioni del vicepresidente nazionale dell Aned Gli anni della persecuzione nazista Dario Venegoni li ha vissuti attraverso

Dettagli

Scuola di legalità. Regolamento e bando del concorso LA MAFIA ED IO. Premessa. Art. 1 Finalità del concorso

Scuola di legalità. Regolamento e bando del concorso LA MAFIA ED IO. Premessa. Art. 1 Finalità del concorso Quello mafioso è uno dei fenomeni sociali e criminali più pericolosamente pervasivi, potenti e pericolosi nel nostro paese. Tuttavia, è sconsolante constatare come la Mafia sia assai poco e debolmente

Dettagli

ITALIANO PONTE TRA LE CULTURE NEL MEDITERRANEO

ITALIANO PONTE TRA LE CULTURE NEL MEDITERRANEO ITALIANO PONTE TRA LE CULTURE NEL MEDITERRANEO 1 PERCHÉ CONOSCERE L ITALIANO È UN PLUSVALORE? 2 Perché conoscere l italiano è un plusvalore? Un esempio dal Marocco Malika Eddakhch- docente di italianistica

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

LA CASA DI NONNA ITALIA

LA CASA DI NONNA ITALIA dai 9 anni SERIE BLU scuola primaria LA CASA DI NONNA ITALIA UN RACCONTO SULLA COSTITUZIONE AUTORE: P. Valente SCHEDE DIDATTICHE: P. Valente ILLUSTRAZIONI: M. Bizzi PAGINE: 128 PREZZO: 7,50 ISBN: 978-88-472-1409-5

Dettagli

Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese

Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese Definizioni di volontariato di impresa Il coinvolgimento del personale di un'impresa nella comunità attraverso forme

Dettagli

PROGETTO LE PAROLE SONO SEMI 2010/2011

PROGETTO LE PAROLE SONO SEMI 2010/2011 PROGETTO LE PAROLE SONO SEMI 2010/2011 promosso dalle Associazioni di volontariato E pas e temp, Unasam (Unione Nazionale delle Associazioni per la Salute Mentale) e Associazione Club degli alcolisti in

Dettagli

PROGETTI DI INTERESSE REGIONALE 2014. di cui al punto 4.3.4 lett. a) e b) Obiettivo generale 5 Asse 3 Educazione alla cittadinanza globale

PROGETTI DI INTERESSE REGIONALE 2014. di cui al punto 4.3.4 lett. a) e b) Obiettivo generale 5 Asse 3 Educazione alla cittadinanza globale ALLEGATO B Regione Toscana Direzione generale della Presidenza - Settore Attività Internazionali D.C.R. n. 26 del 04/04/2012 Piano Integrato delle attività internazionali PROGETTI DI INTERESSE REGIONALE

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA Unità di Apprendimento - Anno Scolastico 2014-2015

RELIGIONE CATTOLICA Unità di Apprendimento - Anno Scolastico 2014-2015 Natura e finalità RELIGIONE CATTOLICA Unità di Apprendimento - Anno Scolastico 2014-2015 L insegnamento della religione cattolica si inserisce nel quadro delle finalità della scuola e contribuisce alla

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro

Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro 1 Laboratorio della conoscenza: scuola e lavoro due culture a confronto per la formazione 14 Novembre 2015 Alternanza scuola e lavoro

Dettagli

LA PARTECIPANZA AGRARIA DI NONANTOLA: MILLE ANNI DI STORIA TRA ARCHEOLOGIA E AMBIENTE

LA PARTECIPANZA AGRARIA DI NONANTOLA: MILLE ANNI DI STORIA TRA ARCHEOLOGIA E AMBIENTE LA PARTECIPANZA AGRARIA DI NONANTOLA: MILLE ANNI DI STORIA TRA ARCHEOLOGIA E AMBIENTE Scuola: Istituto comprensivo Fratelli Cervi - Scuola secondaria di I grado Dante Alighieri di Nonantola (Modena) MUSEO:

Dettagli

Costruiamo insieme una nuova cultura!

Costruiamo insieme una nuova cultura! Cittadinanza &Costituzione - Programma nazionale di EducAzione alla pace e ai Diritti Umani La mia scuola per la pace promosso dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani

Dettagli

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ Scuola Mater Gratiae Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ ASCOLTIAMO INSIEME GESÙ MOTIVAZIONE Una delle priorità importanti nel nostro progetto educativo didattico della scuola dell infanzia

Dettagli

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA APUANA PERCORSI DIDATTICO-FORMATIVI A.S. 2013-2014

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA APUANA PERCORSI DIDATTICO-FORMATIVI A.S. 2013-2014 PERCORSI DIDATTICO-FORMATIVI A.S. 2013-2014 DESCRIZIONE Per l Anno Scolastico 2013-2014 l Istituto Storico della Resistenza Apuana ha attivato tre proposte di didattica della storia, individuando altrettante

Dettagli