EDIZIONE 2010 GIORNI DI RACCOLTA DEI RIFIUTI. SECCO NON RICICLABILE (sacco grigio trasparente) Lunedì

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EDIZIONE 2010 GIORNI DI RACCOLTA DEI RIFIUTI. SECCO NON RICICLABILE (sacco grigio trasparente) Lunedì"

Transcript

1 ZONA 1A e effettuata la dei rifiuti

2 ZONA 1B e effettuata la dei rifiuti

3 ZONA 2A e effettuata la dei rifiuti

4 ZONA 2B e effettuata la dei rifiuti

5 ZONA 3A e effettuata la dei rifiuti

6 ZONA 3B e effettuata la dei rifiuti

Contenitori in cartone per rifiuti sanitari ARTICOLO. n.2 due manici di movimentazione rinforzati SISTEMI DI PRESA. Sacco interno + laccio in nylon

Contenitori in cartone per rifiuti sanitari ARTICOLO. n.2 due manici di movimentazione rinforzati SISTEMI DI PRESA. Sacco interno + laccio in nylon I CONTENITORI IN CARTONE DA LT. 10 SONO PERFETTAMENTE CONFORMI ALLA Contenitori in cartone per rifiuti 10 Lt. n. 500 corrispondenti ad una pedana I CONTENITORI IN CARTONE DA LT. 20 SONO PERFETTAMENTE CONFORMI

Dettagli

MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO NUMERO 1

MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO NUMERO 1 MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO NUMERO 1 rifiuti urbani non differenziati CER 200301 247.800 CER 150106 25.000 imballaggi in plastica da CER 150102 4.300 carta da CER 200101 6.900 b) nel caso di discordanza

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL MOLISE Campobasso

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL MOLISE Campobasso RIF. ORDINATIVO DI PAGAMENTO N. 836 DEL 2013 CODICE FISCALE DELLO STUDENTE BENEFICIARIO DEL RIMBORSO TASSA SOMMA DA RISCUOTERE MODALITA' DI RISCOSSIONE BLNGDU70S30H589Q 200,00 BSCLSN67S46F839E 200,00 CRSGNN82L08L842A

Dettagli

DESCRIZIONE. RICHIESTA Euro 445.000,00 + I.V.A. RIF. LEV. A-1

DESCRIZIONE. RICHIESTA Euro 445.000,00 + I.V.A. RIF. LEV. A-1 RIF. LEV. A-1 Portoghesi, luminoso appartamento di 100 mq. circa, posto al piano terreno e composto da: ampio soggiorno con zona pranzo e cottura, camera matrimoniale con bagno interno, camera, bagno,

Dettagli

Entro 5 gg. dalla. contestazione o dalla notifica, Nuovo Max.

Entro 5 gg. dalla. contestazione o dalla notifica, Nuovo Max. Comma Massimo, per violazioni commesse di notte: al al 1/2 del 6 12 169,00 679,00 169,00 680,00 118,30 340,00 225,33 906,67 157,73 453,33 6 12 422,00 1.695,00 422,00 1.697,00 295,40 848,50 562,67 2.262,67

Dettagli

1a) Calcolare gli estremi dell intervallo di confidenza per µ al 90% in corrispondenza del campione osservato.

1a) Calcolare gli estremi dell intervallo di confidenza per µ al 90% in corrispondenza del campione osservato. Esercizio 1 Sia X 1,..., X un campione casuale estratto da una variabile aleatoria normale con media pari a µ e varianza pari a 1. Supponiamo che la media campionaria sia x = 2. 1a) Calcolare gli estremi

Dettagli

RIF. N APP 1 MAGLIANO IN TOSCANA DESCRIZIONE

RIF. N APP 1 MAGLIANO IN TOSCANA DESCRIZIONE RIF. N APP 1 VENDE VENDE IN ESCLUVA, A SOLI 10 APPARTAMENTO DI 80 MQ. CIRCA, CON INDIPENDENTE, POSTO AL TERRA E AMPIO SOGGIORNO CON ZONA PRANZO E ANGOLO COTTURA, MATRIMONIALE, CAMERETTA, BAGNO E. RIFINITURE

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA

COMUNE DI PRATOLA SERRA Aree interessate da abbandoni e roghi di rifiuti Anno 2009 NEGATIVO Aree interessate da abbandoni e roghi di rifiuti Anno 2010 Non pericolo no 672 mq Parco Puccini Rifiuti misti di attività di costruzione

Dettagli

70% 4.700 t. 65% 4.200 t

70% 4.700 t. 65% 4.200 t 70% 4. R² = 0,0819 R² = 0,7024 3. R² = 0,0003 Potenza (Percentuale di r.d.) Potenza (Produzione totale di r.u. in t. ) Potenza (Produzione di r.u. residuale in t) Produzione totale di rifiuto urbano in

Dettagli

Tempo T+1. Minaccia. Zone bianca. Dati in arrivo. Tempo T+2. Minaccia. Zone rossa. Trasferimento dati. Trasferimento dati in meno 5, 4, 3, 2, 1.

Tempo T+1. Minaccia. Zone bianca. Dati in arrivo. Tempo T+2. Minaccia. Zone rossa. Trasferimento dati. Trasferimento dati in meno 5, 4, 3, 2, 1. S1-1 Primo Volo di ProVa S1-2 Secondo Volo di ProVa S1-3 Simulazione 1 0:15 1:00 2:15 3:10 3:50 4:05 4:40 5:10 6:40 6:55 Allarme. Presenza nemica rilevata. Prego, iniziate la prima fase. Tempo T+1. Minaccia.

Dettagli

COMUNE DI LUVINATE 1 3,919 10,007 2 4,987 12,732

COMUNE DI LUVINATE 1 3,919 10,007 2 4,987 12,732 RESIDENZA Tipi di intervento Zone oo.uu. PGT 2011 adeguamento 2013 ricostruzione restauro, risanamento e ristrutturazione, compresi e non compresi nell art. 9 della Legge 10/77 1 2 7,839 9,974 20,013 25,464

Dettagli

CRONOPROGRAMMA DEI LAVORI PER DATA

CRONOPROGRAMMA DEI LAVORI PER DATA 31/03/2013 31/03/2013 SEDE PARCO - 11 - Sede parco Gestione amministrativa registri pratiche - trimestrale 31/03/2013 31/03/2013 SEDE PARCO - 3 - Piattaforma Ecologica Noleggio trimestrale contenitore

Dettagli

COMUNE DI CERRETO CASTELLO PUBBLICAZIONE DATI DELLE SOCIETA PARTECIPATE (ai sensi dell art. 22 commi 1 lett. B e 2 e 3 del D.Lgs. n.

COMUNE DI CERRETO CASTELLO PUBBLICAZIONE DATI DELLE SOCIETA PARTECIPATE (ai sensi dell art. 22 commi 1 lett. B e 2 e 3 del D.Lgs. n. ATAP S.P.A. C.F/P.IVA 01537000026 www.atapspa.it Quota di partecipazione diretta del Comune 0,07% Trasporto pubblico locale Durata dell impegno societario Fino al 31.12.2020 Capitale sociale 13.025.313,80

Dettagli

PRODUZIONE E VENDITA CONGLOMERATI CEMENTIZI - RECUPERO OMEGENEIZZATO SCARTI EDILIZIA

PRODUZIONE E VENDITA CONGLOMERATI CEMENTIZI - RECUPERO OMEGENEIZZATO SCARTI EDILIZIA Sabbia ROSE Calcestruzzo e calcestruzzo armato; Rifiuto di cava; 0/4 Scarti di ghiaia e pietrisco 13139 Miscele bituminose; Malte; Pietrisco ROSE N1 Calcestruzzo e calcestruzzo armato; Rifiuto di cava;

Dettagli

U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 - - U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 61.242 31,62911 68.

U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 - - U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 61.242 31,62911 68. Tabella A1-1 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)* Zone omogenee A Zone omogenee B Zone omogenee C Zone omogenee D Zone omogenee E CATEGORIA D INTERVENTO ( /mq) ( /mq) ( /mq)

Dettagli

SCHEDA N. S-027 - AUDIT IMPIANTO ELETTRICO (ILLUMINAZIONE)

SCHEDA N. S-027 - AUDIT IMPIANTO ELETTRICO (ILLUMINAZIONE) Rif N. TIPOLOGIA UBICAZIONE Indirizzo Contrada Birgi CAP 91100 Comune Trapani Provincia Trapani LOCALIZZAZIONE Lat./Long. 37,902143 12,496464 DESTINAZIONE D'USO SCHEDA N. S-027 - AUDIT IMPIANTO ELETTRICO

Dettagli

PARAMETRAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE Tabella A4-4 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)*

PARAMETRAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE Tabella A4-4 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)* Tabella A4-4 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)* Zone omogenee A Zone omogenee B Zone omogenee C Zone omogenee D Zone omogenee E CATEGORIA D INTERVENTO ( /mq) (/mq) ( /mq)

Dettagli

CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2015

CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2015 CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2015 1. CORSO DI FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO (SIC/CDL/DIR) 1 24-mar-15 26-mar-15 2 26-mag-15 28-mag-15 3 06-lug-15 08-lug-15 4 07-set-15 09-set-15 5

Dettagli

TABELLE ONERI DI URBANIZZAZIONE (Delibera di Consiglio Regionale n.850 del 4/3/1998 e Determinazione dirigenziale n.

TABELLE ONERI DI URBANIZZAZIONE (Delibera di Consiglio Regionale n.850 del 4/3/1998 e Determinazione dirigenziale n. TABELLE ONERI DI URBANIZZAZIONE (Delibera di Consiglio Regionale n.850 del 4/3/1998 e Determinazione dirigenziale n.470 del 20/12/01) TABELLA A5 5 A CLASSE DI COMUNI Edilizia residenziale (funzione abitativa)*

Dettagli

Valutazione Ambientale Strategica V.A.S.

Valutazione Ambientale Strategica V.A.S. COMUNE DI PETRALIA SOTTANA (PA) Piano Regolatore Generale Valutazione Ambientale Strategica V.A.S. Allegato III: QUESTIONARIO DI CONSULTAZIONE Ai sensi dell Allegato VI del D.L.vo n. 152 del 3/4/2006 e

Dettagli

Portalampade per lampade tuttovetro T10

Portalampade per lampade tuttovetro T10 Rif. 20500301 - stampata il 16/01/2017 1062 Portalampade a innesto per illuminazione abitacolo 1062 1DI1 Rif. 20500302 - stampata il 16/01/2017 7000/126 Portalampade a rotazione luce posizione

Dettagli

Presentazione delle indagini sulla qualità dei servizi erogati dal Comune di Bareggio

Presentazione delle indagini sulla qualità dei servizi erogati dal Comune di Bareggio PROVINCIA DI MILANO I cittadini al centro Presentazione delle indagini sulla qualità dei servizi erogati dal Comune di Bareggio Risultati dell indagine sui servizi di front office: A. in presenza negli

Dettagli

D A L L A C H I U S U R A D E I M A N I C O M I A L T R AT TA M E N T O S A N I TA R I O E S O C I O - A S S I S T E N Z I A L E

D A L L A C H I U S U R A D E I M A N I C O M I A L T R AT TA M E N T O S A N I TA R I O E S O C I O - A S S I S T E N Z I A L E D A L L A C H I U S U R A D E I M A N I C O M I A L T R AT TA M E N T O S A N I TA R I O E S O C I O - A S S I S T E N Z I A L E La legge quadro n. 180/1978 (sugli accertamenti e trattamenti sanitari volontari

Dettagli

ELENCO VARIAZIONI ESERCIZIO FINANZIARIO 2015

ELENCO VARIAZIONI ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 ELENCO VARIAZIONI ESERCIZIO FINANZIARIO DELIBERA n. 30 del 27/04/ ORGANO DELIBERANTE CG CONSIGLIO DI GESTIONE E 2 2 0 FONDO PLURIENNALE VINCOLATO PER SPESE CORRENTI E 3 3 0 FONDO PLURIENNALE VINCOLATO

Dettagli

Indice dei dati statistici su cd rom

Indice dei dati statistici su cd rom Indice dei dati statistici su cd rom 1. Gli spostamenti quotidiani per lavoro o studio Tavola 1.1 - Bambini dell'asilo, della scuola materna e studenti fino a 34 anni per eventuali mezzi di trasporto utilizzati

Dettagli

Centro di Ateneo Orientamento Studenti Università degli Studi della Basilicata

Centro di Ateneo Orientamento Studenti Università degli Studi della Basilicata Annuncio n. Data dell annuncio 0 luglio 0 FITTASI STANZE SINGOLE MOLTO GRANDI E BEN ARREDATE IN APPARTAMENTO IN PIENO CENTRO A MATERA Indirizzo Via Annunziatella, 47 00 spese Condominio Gas Luce Nicola

Dettagli

L ESPERIENZA DELLA RILEVAZIONE PILOTA DEL CENSIMENTO DELLA POPOLAZIONE NEL COMUNE DI PERUGIA I RISULTATI

L ESPERIENZA DELLA RILEVAZIONE PILOTA DEL CENSIMENTO DELLA POPOLAZIONE NEL COMUNE DI PERUGIA I RISULTATI L ESPERIENZA DELLA RILEVAZIONE PILOTA DEL CENSIMENTO DELLA POPOLAZIONE NEL COMUNE DI PERUGIA I RISULTATI 1 PERUGIA ha sperimentato con ALBA ROVIGO PARMA PORTO S.ELPIDIO APRILIA NAPOLI la strategia n. 1

Dettagli

Indagine conoscitiva sui prezzi dei beni e manufatti in materiale riciclato post-consumo

Indagine conoscitiva sui prezzi dei beni e manufatti in materiale riciclato post-consumo Indagine conoscitiva sui prezzi dei beni e manufatti in materiale riciclato post-consumo Barbara Zacchei e Silvia Granata 1 dicembre 2005 In collaborazione con: Osservatorio Nazionale sui Rifiuti OBIETTIVO

Dettagli

Produzione di energia da fonti rinnovabili e interventi di risparmio ed uso razionale dell energia nelle grandi strutture

Produzione di energia da fonti rinnovabili e interventi di risparmio ed uso razionale dell energia nelle grandi strutture Produzione di energia da fonti rinnovabili e interventi di risparmio ed uso razionale dell energia nelle grandi strutture Le grandi strutture dell edilizia, del commercio, della grande distribuzione e

Dettagli

021 MOBILITA NUMERO OSSERVAZIONE/OPPOSIZIONE SISTEMA 10.10.2014 SPETTICH ROSSANA MONTI DI MUGGIA FOGLIO OPPOSIZIONE TIPO RICHIESTA RICHIESTA

021 MOBILITA NUMERO OSSERVAZIONE/OPPOSIZIONE SISTEMA 10.10.2014 SPETTICH ROSSANA MONTI DI MUGGIA FOGLIO OPPOSIZIONE TIPO RICHIESTA RICHIESTA NUMERO OSSERVAZIONE/OPPOSIZIONE SISTEMA 021 MOBILITA DATA COGNOME 10.10.2014 SPETTICH PROTOCOLLO NOME 24322 ROSSANA COMUNE CENSUARIO MONTI DI MUGGIA FOGLIO 04 SUPERFICIE mq 3516 MAPPALE TIPO RICHIESTA

Dettagli

ARIANNA CIOTOLO SISTEMA DI PAVIMENTAZIONI TATTILI PER L ORIENTAMENTO E LA SICUREZZA PEDONALE ARIANNA CIOTOLO è particolarmente utili per segnalare una zona con arredi: ad esempio un area di sosta con panchine,

Dettagli

Modalità operative /di installazione Ulteriori condizioni Potenza

Modalità operative /di installazione Ulteriori condizioni Potenza Fonte Rif. Condizioni da rispettare Regime urbanistico/ edilizio Modalità operative /di installazione Ulteriori condizioni Potenza Fotovoltaica 12.1 i. impianti aderenti o integrati nei tetti di edifici

Dettagli

CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2016. Periodo Marzo - Ottobre 2016

CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2016. Periodo Marzo - Ottobre 2016 CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2016 Periodo Marzo - Ottobre 2016 1. CORSO DI FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO (SIC/CDL/DIR) 1 15-mar-16 17-mar-16 2 24-mag-16 26-mag-16 3 05-lug-16 07-lug-16

Dettagli

Metodi statistici per l economia (Prof. Capitanio) Slide n. 9. Materiale di supporto per le lezioni. Non sostituisce il libro di testo

Metodi statistici per l economia (Prof. Capitanio) Slide n. 9. Materiale di supporto per le lezioni. Non sostituisce il libro di testo Metodi statistici per l economia (Prof. Capitanio) Slide n. 9 Materiale di supporto per le lezioni. Non sostituisce il libro di testo 1 TEST D IPOTESI Partiamo da un esempio presente sul libro di testo.

Dettagli

Zona Sociale n. 3 GIOVANI? PRESENTI!!! CONCORSO IL NOSTRO PRESENTE E IL NOSTRO FUTURO

Zona Sociale n. 3 GIOVANI? PRESENTI!!! CONCORSO IL NOSTRO PRESENTE E IL NOSTRO FUTURO Zona Sociale n. 3 COMUNE DI BASTIA UMBRA COMUNE DI BASTIA UMBRA GIOVANI? PRESENTI!!! CONCORSO IL NOSTRO PRESENTE E IL NOSTRO FUTURO La scheda di adesione va compilata in ogni sua parte. Va firmata (pena

Dettagli

A Descrizione sintetica Durata Orario Ed. DATE

A Descrizione sintetica Durata Orario Ed. DATE A Descrizione sintetica Durata Orario Ed. DATE A LAVORATORI: formazione generale. 4 ore 30/09/05 6/0/05 A. Rischio Basso: UFFICI E SERVIZI; STUDI PROFESSIONALI E DI CONSULENZA; COMMERCIO ALL'INGROSSO E

Dettagli

Indice dei dati statistici

Indice dei dati statistici Indice dei dati statistici 1. Gli spostamenti quotidiani per lavoro o studio Prospetto 1.1 - Bambini dell'asilo e della scuola dell'infanzia, studenti fino a 34 anni per eventuali mezzi di trasporto utilizzati

Dettagli

Quale normativa ambientale rispetta il tuo veicolo?

Quale normativa ambientale rispetta il tuo veicolo? Quale normativa ambientale rispetta il tuo veicolo? La Comunità Europea ha emanato, dal 1991, una serie di direttive sulle emissioni di inquinanti da parte dei veicoli, individuando diverse categorie di

Dettagli

VALDERA 2020 DAL PIANO STRATEGICO ALLE SCELTE IN MATERIA DI RACCOLTA DEI RIFIUTI: UN PERCORSO PARTECIPATIVO INTEGRATO

VALDERA 2020 DAL PIANO STRATEGICO ALLE SCELTE IN MATERIA DI RACCOLTA DEI RIFIUTI: UN PERCORSO PARTECIPATIVO INTEGRATO VALDERA 2020 DAL PIANO STRATEGICO ALLE SCELTE IN MATERIA DI RACCOLTA DEI RIFIUTI: UN PERCORSO PARTECIPATIVO INTEGRATO Processo partecipativo attivato dall Unione Valdera con il sostegno dell Autorit Autorità

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Servizio di Pulizia e Sanificazione Ambienti degli Istituti Riuniti di Assistenza S. Giovanni Battista di Chieti CIG 52983798A9

CAPITOLATO TECNICO. Servizio di Pulizia e Sanificazione Ambienti degli Istituti Riuniti di Assistenza S. Giovanni Battista di Chieti CIG 52983798A9 CIG 529898A9 AREE AD ALTO GRADO DI DETERIORAMENTO RIEPILOGO PRESTAZIONI E FREQUENZE SUGGERITE PRELIMINARI svuotatura cestini e posacenere raccolta rifiuti PAVIMENTI scopatura ad umido aspirazione zerbini

Dettagli

COMUNICATO STAMPA NESSUNA MODIFICA AL SERVIZIO GRATUITO DI RITIRO DOMICILIARE DEGLI INGOMBRANTI

COMUNICATO STAMPA NESSUNA MODIFICA AL SERVIZIO GRATUITO DI RITIRO DOMICILIARE DEGLI INGOMBRANTI n. 2/2015 COMUNICATO STAMPA NESSUNA MODIFICA AL SERVIZIO GRATUITO DI RITIRO DOMICILIARE DEGLI INGOMBRANTI Le modalità di ritiro a domicilio non hanno subito alcuna variazione e le notizie apparse oggi

Dettagli

I.I.S.LA FARINA- BASILE VIA ORATORIO DELLA PACE 4 98122 MESSINA e-mail: meis03100x@istruzione.it codice fiscale: 97110560832

I.I.S.LA FARINA- BASILE VIA ORATORIO DELLA PACE 4 98122 MESSINA e-mail: meis03100x@istruzione.it codice fiscale: 97110560832 Ripepi Valeria De Luca Carlotta Cianci Linda Caravella Alessandra Caravella Federica Giachinta Gabriella per la CATEGORIA L1, alla Semifinale di Zona dei Russo Tancredi per la CATEGORIA L1, alla Semifinale

Dettagli

Campagna Informativa Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Igiene degli Alimenti

Campagna Informativa Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Igiene degli Alimenti Campagna Informativa Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Igiene degli Alimenti ASSOMICROIMPRESE Associazione delle Micro Imprese - Friuli Venezia Giulia NUMERO VERDE GRATUITO DA FISSO 800 12 97 71 PH. +39 0432

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI DEL TEATRO REGIO DI PARMA

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI DEL TEATRO REGIO DI PARMA APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI DEL TEATRO REGIO DI PARMA CIG 6420981923 CAPITOLATO SPECIALE Fondazione Teatro Regio di Parma Strada Garibaldi, 16/a 43121 Parma

Dettagli

R I D U Z I O N E D E I R I F I U T I N E L L A P R O V I N C I A D I R O M A. Osservatorio Provinciale Rifiuti di Roma Dario Esposito

R I D U Z I O N E D E I R I F I U T I N E L L A P R O V I N C I A D I R O M A. Osservatorio Provinciale Rifiuti di Roma Dario Esposito R I D U Z I O N E D E I R I F I U T I N E L L A P R O V I N C I A D I R O M A C o m p o s t a g g i o e d a l t r e p r a t i c h e v i r t u o s e Osservatorio Provinciale Rifiuti di Roma Dario Esposito

Dettagli

Indice dei prospetti delle serie storiche e delle tavole statistiche

Indice dei prospetti delle serie storiche e delle tavole statistiche LA VITA QUOTIDIANA. ANNO 2011 1 Indice dei prospetti delle serie storiche e delle tavole statistiche 1. Mass media e letture CULTURA, SOCIALITÀ E TEMPO LIBERO Prospetto 1.1 - Persone di 3 anni e più che

Dettagli

Controlla i cerchi colorati che trovi in corrispondenza di ogni giorno. Ogni colore identifica la frazione di riufiuto che sará raccolta, rispettando

Controlla i cerchi colorati che trovi in corrispondenza di ogni giorno. Ogni colore identifica la frazione di riufiuto che sará raccolta, rispettando Controlla i cerchi colorati che trovi in corrispondenza di ogni giorno. Ogni colore identifica la frazione di riufiuto che sará raccolta, rispettando gli orari indicati nella seguente tabella: zona PIP,

Dettagli

Analisi ambientale e territoriale su area vasta (Regional Risk Assessment)

Analisi ambientale e territoriale su area vasta (Regional Risk Assessment) Comune di Montichiari (BS) Analisi ambientale e territoriale su area vasta (Regional Risk Assessment) DOC MC2: Caratterizzazione del contesto territoriale-ambientale di livello provinciale Luglio 2012

Dettagli

Report per l analisi finalizzata alla stesura del Rapporto di Riesame

Report per l analisi finalizzata alla stesura del Rapporto di Riesame Report per l analisi finalizzata alla stesura del Rapporto di Riesame Nel Data Warehouse di Ateneo (DWH) sono a disposizione i report contenenti i dati di Ingresso - Percorso - Uscita (passaggi-trasferimenti-abbandoni)

Dettagli

ATTREZZATURE DI LAVORO

ATTREZZATURE DI LAVORO ATTREZZATURE DI LAVORO ATTREZZATURA DI LAVORO Attrezzatura di lavoro: qualsiasi macchina, apparecchio, utensile o impianto, inteso come il complesso di macchine, attrezzature, e componenti necessari all

Dettagli

Ovviamente anche in questo caso, partiamo dal codice ateco 96.04.10

Ovviamente anche in questo caso, partiamo dal codice ateco 96.04.10 Ovviamente anche in questo caso, partiamo dal codice ateco 96.04.10 Prima non esisteva, è stato creato per identificare i centri benessere, nello specifico, i centri massaggi: attività che ha preso piede

Dettagli

CONTROLLO DELLA PROGETTAZIONE

CONTROLLO DELLA PROGETTAZIONE RIF. ARCH: 101.15 OGGETTO: Riqualificazione del Centro Storico - Realizzazione Marciapiedi lungo Corso Vittorio Veneto e P.zza Roma - Progetto di Arredo Urbano DATA: Marzo 2015 FIRMA: N Tavola Titolo tavola

Dettagli

AlI. 3. CENTRO e ZONE DI PREGIO. Valore al mq utile convenzionale: -. 3,60 per immobili edificati da oltre 25 anni;

AlI. 3. CENTRO e ZONE DI PREGIO. Valore al mq utile convenzionale: -. 3,60 per immobili edificati da oltre 25 anni; AlI. 3 CENTRO e ZONE DI PREGIO -. 3,60 per immobili edificati da oltre 25 anni; -. 3,78 per immobili edificati da oltre lo anni e sino a 25 anni; -. 3,95 per immobili edificati sino a lo anni. Degrado

Dettagli

rif. IMMOBILE RESIDENZIALE SITO IN www.diamondps.it www.annunciocertificato.it

rif. IMMOBILE RESIDENZIALE SITO IN www.diamondps.it www.annunciocertificato.it rif. 00157 AGENZIA IMMOBILIARE BIONDI ALESSANDRO BIONDI Via Marconi 7-24022 - Alzano Lombardo (BG) - tel. 035514570 IMMOBILE RESIDENZIALE SITO IN Via Edison 61, 24040 Stezzano (BG) www.diamondps.it www.annunciocertificato.it

Dettagli

STABILIMENTO DI TARANTO. Piano di monitoraggio Produzione Rifiuti, Discarica e Rete Piezometrica

STABILIMENTO DI TARANTO. Piano di monitoraggio Produzione Rifiuti, Discarica e Rete Piezometrica Febbraio 2007 STABILIMENTO DI TARANTO Piano di monitoraggio Produzione Rifiuti, Discarica e Rete Piezometrica Febbraio 2007 1 PIANO DI MONITORAGGIO RIFIUTI Il Piano di monitoraggio dei rifiuti prodotti

Dettagli

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA SETTORE PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA SETTORE PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA SETTORE PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA DETERMINAZIONE TEC / 147 Del 18/09/ OGGETTO: A) SERVIZI DI MANUTENZIONE IMPIANTI ANTINCENDIO,

Dettagli

SERVIZI PER LA COLLETTIVITA' ATTREZZATURE TECNOLOGICHE COMUNALI E SOVRACCOMUNALI

SERVIZI PER LA COLLETTIVITA' ATTREZZATURE TECNOLOGICHE COMUNALI E SOVRACCOMUNALI SERVIZI PER LA COLLETTIVITA' n COMUNALI E SOVRACCOMUNALI zona Cimitero Cabina Telecom 280 750 X Privata Pubblica -alloggio custode X L. 626 2 Fermi Cabina Gas 55 20 X Privata Pubblica X X X -alloggio custode

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SMALTIMENTO DI RIFIUTI LIQUIDI PRESSO L IMPIANTO CONSORTILRE Z.I.R.

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SMALTIMENTO DI RIFIUTI LIQUIDI PRESSO L IMPIANTO CONSORTILRE Z.I.R. Allegato V-a Z.I.R. CHILIVANI - OZIERI DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SMALTIMENTO DI RIFIUTI LIQUIDI PRESSO L IMPIANTO CONSORTILRE Z.I.R. TRASPORTATORE DI RIFIUTI LIQUIDI NON PERICOLOSI PRODOTTI IN PROPRIO

Dettagli

PARTE IV - TABELLE INDICI DI DENSITÀ FONDIARIA E ZONE OMOGENEE

PARTE IV - TABELLE INDICI DI DENSITÀ FONDIARIA E ZONE OMOGENEE PARTE IV - TAELLE INDICI DI DENSITÀ FONDIARIA E ZONE OMOGENEE Il parametro della densità fondiaria si riferisce non a quella dello specifico intervento, bensì a quella corrispondente all indice edificabile

Dettagli

Comune di Imola Bilancio di previsione 2014 Una città che si rigenera Conferenza Stampa del 1 aprile 2014 Dati aggiornati 3 aprile 2014 1 LA FISCALITA NEL COMUNE DI IMOLA ANNO 2014 LE ENTRATE TRIBUTARIE

Dettagli

Situazione Isole di Prossimità del Comune di Viterbo Articolo Tusciaweb del 14.08.2014 ore 03.06

Situazione Isole di Prossimità del Comune di Viterbo Articolo Tusciaweb del 14.08.2014 ore 03.06 Viterbo, 14 Agosto 2014 Situazione Isole di Prossimità del Comune di Viterbo Articolo Tusciaweb del 14.08.2014 ore 03.06 Con riferimento all articolo apparso su Tusciaweb in data odierna e che ad ogni

Dettagli

TerraDat@ Derattizzazione dell area;

TerraDat@ Derattizzazione dell area; Derattizzazione dell area; Saranno da effettuare trattamenti di derattizzazione modulati in base alla risposta degli stessi. Saranno posizionati postazioni di erogazione metalliche permanenti a terra in

Dettagli

DIRETTIVE PER L'ALLESTIMENTO DEI PIANI DI CANALIZZAZIONE DELLE DOMANDE DI COSTRUZIONE

DIRETTIVE PER L'ALLESTIMENTO DEI PIANI DI CANALIZZAZIONE DELLE DOMANDE DI COSTRUZIONE 71-1 1. Dati generali 1.1 la costruzione si trova entro il PGS fuori dal PGS 1.2 il fondo è servito dalla sì canalizzazione pubblica 1.3 la costruzione si trova in una zona sì idonea alla dispersione,

Dettagli

Corsi di Abilitazione alle professioni turistiche ACCOMPAGNATORE TURISTICO

Corsi di Abilitazione alle professioni turistiche ACCOMPAGNATORE TURISTICO Corsi di Abilitazione alle professioni turistiche ACCOMPAGNATORE TURISTICO Profilo professionale È accompagnatore turistico chi, per attività professionale, accompagna persone singole o gruppi di persone

Dettagli

ALLEGATO I SCHEDE DI MONITORAGGIO AMBIENTALE

ALLEGATO I SCHEDE DI MONITORAGGIO AMBIENTALE ALLEGATO I SCHEDE DI MONITORAGGIO AMBIENTALE 4 Scheda di monitoraggio ambientale per la Misura 2.3 Completamento e sviluppo di strutture insediative per il sistema economico 5 Richiedente: Titolo del'intervento:

Dettagli

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE INTRODUZIONE I. Protezione civile e pianificazione... p. 1 II. Protezione civile e sostenibilità nell esperienza giuridica italiana e francese... 3 II.1. Sviluppo sostenibile e costituzione europea...

Dettagli

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI Impianto IPPC Sede operativa Attività Alcoa Trasformazioni S.r.l. Z.I. Portovesme, Impianti destinati a ricavare metalli grezzi non ferrosi da minerali, nonché concentrati o Carbosulcis S.p.A. (Loc. Monte

Dettagli

Perché! in! un! parco! nazionale,! zona! sismica,! a! rischio! vulcanico! e! con una!densità!abitativa!da!metropoli?

Perché! in! un! parco! nazionale,! zona! sismica,! a! rischio! vulcanico! e! con una!densità!abitativa!da!metropoli? Perché in un parco nazionale, zona sismica, a rischio vulcanico e con unadensitàabitativadametropoli? Aquestecondizioniostativedipuralogica,siaggiungeilfattochefosse vietatoaprirediscarichedabendueleggi:

Dettagli

OFFERTE DI LAVORO. Serv rif 8/ Gen cpivimercate, Via Cavour n 72, Vimercate Email. cpi.vimercate@afolmonzabrianza.it

OFFERTE DI LAVORO. Serv rif 8/ Gen cpivimercate, Via Cavour n 72, Vimercate Email. cpi.vimercate@afolmonzabrianza.it Centro per l Impiego Vimercate Via Cavour, 72 20059 Vimercate (MI) www.afolmonzabrianza.it Telefono 039-6350201 Fax 039-6350920 cpi.vimercate@afolmonzabrianza.it CENTRO PER L IMPIEGO DI VIMERCATE Via Cavour,

Dettagli

Specifica del Servizio DNS della QXN

Specifica del Servizio DNS della QXN Tipo Documento: (Specifica) Qualified Exchange Network Scopo del Documento: Il presente documento si prefigge di descrivere la soluzione della SC- QXN relativa al Servizio DNS della QXN, sulla base degli

Dettagli

Consorzi e società partecipate

Consorzi e società partecipate COMUNE di PONTE BUGGIANESE Provincia di Pistoia Consorzi e società partecipate Elenco dei consorzi e società partecipate, adempimento CONSOC anno 2009. Toscana Energia S.p.A. Indirizzo: Sede Legale: Via

Dettagli

III Convegno Amianto, lo stato dell'arte. Ambiente e Salute Pordenone - 21/02/2014

III Convegno Amianto, lo stato dell'arte. Ambiente e Salute Pordenone - 21/02/2014 III Convegno Amianto, lo stato dell'arte. Ambiente e Salute Pordenone - 21/02/2014 L'amianto sul territorio del Friuli Venezia Giulia. Le mappature di ARPA FVG, le tecniche di elaborazione geospaziale

Dettagli

PARCELLA QUADRO GENERALE ALLEGATO C

PARCELLA QUADRO GENERALE ALLEGATO C AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE PER PRESTAZIONE DI SERVIZI ATTINENTI ALL INGEGNERIA E ALL ARCHITETTURA PER I LAVORI DI REALIZZAZIONE DI UNA SCUOLA DELL INFANZIA IN COMUNE DI AOSTA FRAZ. POROSSAN

Dettagli

COMUNE di FERENTILLO Provincia di Terni

COMUNE di FERENTILLO Provincia di Terni COMUNE di FERENTILLO Provincia di Terni Determinazione SERVIZIO TECNICO n. 55 del 23.08.2013 O R I G I N A L E OGGETTO: Trasporto e smaltimento rifiuti solidi urbani presso la discarica sita in Loc. Le

Dettagli

ABITAZIONE. Milano (MI) Annuncio redatto per TEMPOCASA PACINI. Via Giovanni Pacini 66-20131 - Milano (MI) - tel. 0270605121

ABITAZIONE. Milano (MI) Annuncio redatto per TEMPOCASA PACINI. Via Giovanni Pacini 66-20131 - Milano (MI) - tel. 0270605121 rif. 00099 ABITAZIONE Milano (MI) Annuncio redatto per TEMPOCASA PACINI Via Giovanni Pacini 66-20131 - Milano (MI) - tel. 0270605121 www.diamondps.it www.annunciodiamante.it Scheda annuncio immobiliare

Dettagli

Verifiche apparecchiature: problemi da risolvere o gestioni efficaci?

Verifiche apparecchiature: problemi da risolvere o gestioni efficaci? Verifiche apparecchiature: problemi da risolvere o gestioni efficaci? STUDIO TECNICO PROF. NERI s.r.l. Via Borghi Mamo N. 15-40137 Bologna - TEL. 051.441065 - FAX 051.443045 WWW.STUDIONERI.COM EMAIL:STUDIONERI@STUDIONERI.COM

Dettagli

Le iniziative didattiche del Gruppo Acam

Le iniziative didattiche del Gruppo Acam P R O G E T T O Le iniziative didattiche del Gruppo Acam S C U O L A Progetti di apprendimento delle tematiche ambientali rivolti ai bambini della scuola primaria ed ai ragazzi della scuola secondaria

Dettagli

Quadro di riferimento per la Raccolta differenziata a Fiumicino

Quadro di riferimento per la Raccolta differenziata a Fiumicino Comitato Rifiuti Zero Fiumicino www.rifiutizerofiumicino.it Quadro di riferimento per la Raccolta differenziata a Fiumicino (audizione in Commissione Ambiente del 7/10/2013) I Problemi seri l evasione

Dettagli

1 PREMESSA... 2 2 ANALISI DEI COSTI... 3. 2.2.1 Personale... 3. 2.2.2 Mezzi e attrezzature... 3. 2.2.3 Manutenzione... 3

1 PREMESSA... 2 2 ANALISI DEI COSTI... 3. 2.2.1 Personale... 3. 2.2.2 Mezzi e attrezzature... 3. 2.2.3 Manutenzione... 3 INDICE 1 PREMESSA... 2 2 ANALISI DEI COSTI... 3 2.1 COSTI DI AMMORTAMENTO DEGLI INVESTIMENTI... 3 2.2 COSTI ANNUI DI GESTIONE... 3 2.2.1 Personale... 3 2.2.2 Mezzi e attrezzature... 3 2.2.3 Manutenzione...

Dettagli

Servizio di Fisica Sanitaria e Radioprotezione

Servizio di Fisica Sanitaria e Radioprotezione Programma Obblighi del Datore di Lavoro, Dirigenti e Preposti Attribuzioni dell Esperto Qualificato Classificazione dei Lavoratori Classificazione delle Zone Obblighi dei Lavoratori Calcolo della Dose

Dettagli

Piano Regionale di Bonifica dei Siti Contaminati. Approvato con DGR 1801 del 27/12/2013

Piano Regionale di Bonifica dei Siti Contaminati. Approvato con DGR 1801 del 27/12/2013 Piano Regionale di Bonifica dei Siti Contaminati Approvato con DGR 1801 del 27/12/2013 Piano regionale di bonifica dei siti contaminati Il Piano si propone: di fornire il quadro delle aree contaminate

Dettagli

COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Scheda n. 21 Data rilievo: 25-07-2005 Foglio n. 2 di 4 RILIEVO URBANO STATO ATTUALE LOC.

Dettagli

Piano Comunale di emergenza

Piano Comunale di emergenza Comune di Campogalliano Provincia di Modena Piano Comunale di emergenza L.225/1992 D. Lgs. 112/98 L.R. 1/2005 Informazione alla Scheda 13 VADEMECUM SCHEDA 13 INFORMAZIONE ALLA POPOLAZIONE CONTENUTI L'informazione

Dettagli

Edificio di classe: B

Edificio di classe: B TI PRESTAZIONI ENERGETICHE PARZIALI ALLEGATO 7 (Allegato A, paragrafo 8) ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA Edifici non residenziali Codice Certificato 1. INFORMAZIONI GENERALI (1) Validità Riferimenti

Dettagli

Allegato A. Corso Addetti alle attività di bonifica da amianto Contenuti formativi della durata complessiva di 44 ore

Allegato A. Corso Addetti alle attività di bonifica da amianto Contenuti formativi della durata complessiva di 44 ore Allegato A Premessa per entrambe le tipologie di attività formativa in tema di amianto: La Struttura che svolge la formazione può ammettere alle attività solamente le persone in possesso dei requisiti

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA E GARANZIA RICHIESTA, LOTTO I ALLEGATO B.A ALLA LETTERA D INVITO CIG nr. 356521085B

OFFERTA ECONOMICA E GARANZIA RICHIESTA, LOTTO I ALLEGATO B.A ALLA LETTERA D INVITO CIG nr. 356521085B OFFERTA ECONOMICA E GARANZIA RICHIESTA, LOTTO I ALLEGATO B.A ALLA LETTERA D INVITO CIG nr. 356521085B in BOLLO SPETT.LE Eco Sinergie srl Via Zuccherificio n. 25 33078 SAN VITO AL TAGLIAMENTO (PN) OGGETTO:

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA (art. 4, comma 1 del Regolamento di Attuazione)

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA (art. 4, comma 1 del Regolamento di Attuazione) Comune di Provincia di (spazio per il protocollo) Al Comune di - Edilizia Privata ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA (art. 4, comma 1 del Regolamento di Attuazione) ELABORATI FASE 1 (art. 6, comma 1/a,b,c

Dettagli

COMUNE DI BARZANA. Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER GLI INCENTIVI NEL CENTRO STORICO DI BARZANA

COMUNE DI BARZANA. Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER GLI INCENTIVI NEL CENTRO STORICO DI BARZANA COMUNE DI BARZANA Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER GLI INCENTIVI NEL CENTRO STORICO DI BARZANA ART. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE Al fine di promuovere ed incentivare gli interventi di recupero del patrimonio

Dettagli

MEDESIMA ALIQUOTA TARSU PER ALBERGHI E

MEDESIMA ALIQUOTA TARSU PER ALBERGHI E Guida Normativa n. 234 venerdì 11 dicembre 2009 IMPOSTE INDIRETTE MEDESIMA ALIQUOTA TARSU PER ALBERGHI E ABITAZIONI Commissione tributaria provinciale di Lecce - Sezione V - Sentenza 11 novembre 2009 n.

Dettagli

LINEE GUIDA PER LE STRUTTURE DI RIPARAZIONE E REFITTING SULLE PROBLEMATICHE RELATIVE AL FINE VITA DELLE IMBARCAZIONI DA DIPORTO

LINEE GUIDA PER LE STRUTTURE DI RIPARAZIONE E REFITTING SULLE PROBLEMATICHE RELATIVE AL FINE VITA DELLE IMBARCAZIONI DA DIPORTO LINEE GUIDA PER LE STRUTTURE DI RIPARAZIONE E REFITTING SULLE PROBLEMATICHE RELATIVE AL FINE VITA DELLE IMBARCAZIONI DA DIPORTO TUTTI I DIRITTI RISERVATI Questo documento non può essere copiato, riprodotto

Dettagli

PARTE IV DUVRI DOCUMENTO EX - ART. 26 - D.LGS.81 / 08 - DUVRI - VALUTAZIONE RISCHIO APPALTO E PIANO MISURE PREV. / PROT.

PARTE IV DUVRI DOCUMENTO EX - ART. 26 - D.LGS.81 / 08 - DUVRI - VALUTAZIONE RISCHIO APPALTO E PIANO MISURE PREV. / PROT. PARTE IV DUVRI DOCUMENTO EX - ART. 26 - D.LGS.81 / 08 - DUVRI - VALUTAZIONE RISCHIO APPALTO E PIANO MISURE PREV. / PROT. APPALTO: COMMITTENTE: REFERENTE PER COMUNE GALLIATE: IMPRESA APPALTATRICE: RESPONSABILE

Dettagli

Tavola 2 - Persone di 6 anni e più per tipo di linguaggio abitualmente usato in famiglia, regione, ripartizione geografica

Tavola 2 - Persone di 6 anni e più per tipo di linguaggio abitualmente usato in famiglia, regione, ripartizione geografica Tavola 1 - Persone di 6 anni e più per tipo di linguaggio abitualmente usato in famiglia, classe di età e sesso - Tavola 2 - Persone di 6 anni e più per tipo di linguaggio abitualmente usato in famiglia,

Dettagli

L Analisi della Varianza ANOVA (ANalysis Of VAriance)

L Analisi della Varianza ANOVA (ANalysis Of VAriance) L Analisi della Varianza ANOVA (ANalysis Of VAriance) 1 CONCETTI GENERALI Finora abbiamo descritto test di ipotesi finalizzati alla verifica di ipotesi sulla differenza tra parametri di due popolazioni

Dettagli

FOCUS GROUP SOSTENIBILITA ECONOMICA. Mercoledì 1 aprile 2015

FOCUS GROUP SOSTENIBILITA ECONOMICA. Mercoledì 1 aprile 2015 BORGO MAZZINI SMART COHOUSING FOCUS GROUP SOSTENIBILITA ECONOMICA Mercoledì 1 aprile 2015 QUATTRO INCONTRI PER QUATTRO ARGOMENTI Presentazione Analisi di mercato e costi della gestione I ricavi della gestione

Dettagli

210 PLINTI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

210 PLINTI ILLUMINAZIONE PUBBLICA 210 NTI ILLUMINAZIONE PUBBLICA Schede tecniche illustrative e di montaggio disponibili sul sito internet LEGENDA TECNICO DESCRITTIVA RIF. da 210.010 a 210.110 PAG. 114 121 DESCRIZIONE Plinti Illuminazione

Dettagli

PROSPETTO DELLE SPESE DI BILANCIO PER MISSIONI, PROGRAMMI E MACROAGGREGATI SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI - PREVISIONI DI COMPETENZA 2015

PROSPETTO DELLE SPESE DI BILANCIO PER MISSIONI, PROGRAMMI E MACROAGGREGATI SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI - PREVISIONI DI COMPETENZA 2015 25 Pagina 88 22/11/24 MISSIONE 1 - Servizi istituzionali, generali e di gestione 4 4 403 4 PROGRAMMA 6 - Ufficio tecnico TOTALE MISSIONE 1 - Servizi istituzionali, generali e di gestione MISSIONE 4 - Istruzione

Dettagli

Da quando, alla fine del 2010, scrissi le semplici note inserite nel libro TAV SOTTO FIRENZE...

Da quando, alla fine del 2010, scrissi le semplici note inserite nel libro TAV SOTTO FIRENZE... Da quando, alla fine del 2010, scrissi le semplici note inserite nel libro TAV SOTTO FIRENZE.... ho iniziato a pensare che ogni valutazione riguardante il Passante con stazione a AV di Firenze deve prendere

Dettagli

Normativa di riferimento acqua destinata al consumo umano

Normativa di riferimento acqua destinata al consumo umano Normativa di riferimento acqua destinata al consumo umano Direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano Decreto Legislativo n 31 del 2/02/2001 e ss.mm.ii. Decreto Dirigenziale

Dettagli

DESCRIZIONE. RICHIESTA Euro 450.000,00 PORTO SANTO STEFANO. RIF. fort 1

DESCRIZIONE. RICHIESTA Euro 450.000,00 PORTO SANTO STEFANO. RIF. fort 1 RIF. fort 1 Nelle vicinanze di una delle più incantevoli spiagge dell Argentario, in complesso residenziale di prossima realizzazione, appartamento di ca. 85 mq. posto al piano terra e composto da soggiorno,

Dettagli