account Fornisce una password supplementare (richiesta da un sistema remoto per accedere alle risorse) una volta eseguito il login.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "account Fornisce una password supplementare (richiesta da un sistema remoto per accedere alle risorse) una volta eseguito il login."

Transcript

1 Venerdì 03 Ottobre :25 Ultimo aggiornamento Sabato 15 Novembre :58 Lista Comandi FTP :! invoca una shell interattiva nella macchina locale. $ Esegue la macro definita con il comando macdef.? richiesta di aiuto online. account Fornisce una password supplementare (richiesta da un sistema remoto per accedere alle risorse) una volta eseguito il login. append Accoda un file locale ad un file su una macchina remota. ascii Fissa il tipo di file transfer in ASCII. Questo e' il default. bell Segnala con un beep la fine del traseferimento di un file. binary Fissa il tipo di file transfer in binario. 1 / 8

2 Venerdì 03 Ottobre :25 Ultimo aggiornamento Sabato 15 Novembre :58 bye Disconnette dall' host. case Cambia il 'mappaggio' del nome del file durante il comando mget considerando o meno i caratteri minuscolo/maiuscolo (il default e' off). cd cambia la directory sul sistema REMOTO. cdup Cambia la directory corrente del sistema remoto in quella superiore. chmod mode nomefile cambia i 'permission modes' del file sul sistema remoto. close Termina la sessione FTP col server remoto, e ritorna al prompt dell' interprete dei go top. cr Cambia il 'carriage return' durante il recupero di un file ascii. Il default e' on. debug Cambia in modo debug. delete Cancella il file remoto sul sistema remoto. 2 / 8

3 Venerdì 03 Ottobre :25 Ultimo aggiornamento Sabato 15 Novembre :58 dir Visualizza i files nella directory corrente sul sistema remoto. disconnect Un sinonimo del comando close. form Fissa il formato del file da trasferire. Il default e' ``file''. get fileremoto [filelocale] Copia il file remoto nel sistema locale. glob Cambia la modalita' di 'espansione' del file per mdelete, mget e mput. hash Questo comando visualizza un simbolo '#' ogni 1024 bytes trasferiti. help Elenca tutti i go top FTP con le relative spiegazioni. idle [secondi] Fissa in secondi il timer di inattivita' sul server remoto. lcd cambia la directory corrente sulla macchina locale. ls Fornisce una breve lista dei files nella directory del sistema remoto. 3 / 8

4 Venerdì 03 Ottobre :25 Ultimo aggiornamento Sabato 15 Novembre :58 macdef nomemacro Definisce una macro. mdelete filesremoti Cancella i files su una macchina remota. mdir fileremoto filelocale Come dir, ma possono essere specificati piu' files. mget Filesremoti Per ricevere tutti i files che soddisfano una espressione contenente caratteri 'jolly'. mkdir nomedirectory Crea una directory sul sistema remoto. mls fileremoto filelocale Come nlist, ma possono essere specificati piu' files. mode nomemodalita' Fissa la modalita' del trasferimento del file. Il default mode e' ``stream''. modetime nomefile Visualizza quando e' stato modificato il file l' ultima volta sul sistema remoto. mput Fileslocali Spedisce tutti i files che soddisfano una espressione contenente caratteri jolly 4 / 8

5 Venerdì 03 Ottobre :25 Ultimo aggiornamento Sabato 15 Novembre :58 dal sistema locale al sistema remoto. newer nomefile Riceve il file solamente se la versione del file remoto e' piu' recente di quella del file locale. nlist [directoryremota] [filelocale] Stampa la lista dei files all' interno di una directory del sistema remoto. nmap [inpattern outpattern] Attiva o disattiva il meccanismo di 'mappaggio' dei nomi dei files. Utile per connessioni su sistemi nonunix con diverse convenzioni per i nomi dei files. ntrans [carattere_in_input [carattererisultante]] Attiva o disattiva il meccanismo di traduzione dei caratteri. Utile per connessioni con sistemi nonunix con diverse convenzioni per i nomi dei files. open host [port] Stabilisce una connessione con un server FTP. prompt Attiva o disattiva il prompt durante il trasferimento di piu' files. proxy comandoftp Esegue un comando ftp in una connessione secondaria. Permette di aprire 2 sessioni contemporaneamente. Utile per trasferire files tra i due server. Il comando "proxy?" permette di sapere quali go top sono eseguibili nella connessione secondaria. 5 / 8

6 Venerdì 03 Ottobre :25 Ultimo aggiornamento Sabato 15 Novembre :58 put Filelocale [Fileremoto] Invia un file locale al sistema remoto. pwd Visualizza la directory corrente sul sistema REMOTO. quit Come il comando "bye". quote arg1 arg2... Gli argomenti specificati sono mandati al server remoto esattamente come specificati. recv fileremoto [filelocale] Un sinonimo di get. reget fileremoto [filelocale] Come get, ma se il file locale esiste gia', ed e' di dimensioni minori, il file locale viene considerato come un file parzialmente spedito, ed il trasferimento continuera' a partire dal punto in cui e' stato interrotto. Utile per il trasferimento di files di grosse dimensioni. remotehelp[nomecomando] Richiesta di aiuto. remotestatus[nomefile] Mostra lo stato del sistema remoto. Se viene specificato il nome di un file, viene mostrato lo stato di quel file sul sistema remoto. 6 / 8

7 Venerdì 03 Ottobre :25 Ultimo aggiornamento Sabato 15 Novembre :58 rename[da] [in] Rinomina un file sul sistema remoto. reset Azzera la coda di 'reply'. restart marker Riprende il comando get o put al punto indicato. rmdir nomedirectory Cancella una directory sul sistema remoto. runique Assicura che qualsiasi file trasferito avra' un nome univoco, cosi' da non sovrascrivere files gia' esistenti. send filelocale [fileremoto] Un sinonimo di put. sendport Attiva disattiva il comando PORT. site arg1 arg2... size nomefile Ritorna la dimensione di un file sul sitema remoto. 7 / 8

8 Venerdì 03 Ottobre :25 Ultimo aggiornamento Sabato 15 Novembre :58 status Mostra lo stato corrente di ftp. struct [nomestruttura] Fissa la struttura del file transfer, Il default e' "stream''. sunique Assicura che tutti i files trasferiti sul sistema remoto abbiano un nome univoco, in modo da non sovrascrivere files gia' esistenti. system Mostra il tipo di sistema operativo in esecuzione sulla macchina remota. tenex Fissa il tipo di transfer per 'parlare' con macchine TENEX. trace Attiva/disattiva il trace dei pacchetti. type[tipo] Fissa il tipo di traseferimento. Il default e' ASCII. user username [password] [account] Per identificarti al server remoto. verbose Attiva il modo 'verbose'. In questa modalita', tutti i responsi e le statistiche del server FTP saranno visualizzati. 8 / 8

Livello di applicazione. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Livello di applicazione FTP, e-mail A.A.

Livello di applicazione. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Livello di applicazione FTP, e-mail A.A. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Reti di Calcolatori Livello di applicazione FTP, e-mail A.A. 2013/2014 1 Livello di applicazione Web e HTTP FTP Posta elettronica, POP3, IMAP DNS Applicazioni

Dettagli

44.4.1 Esempi... 344 44.4.2 Midnight Commander...349. 44.5 Servente OpenBSD FTP...349. 44.5.1 Configurazione... 351. 44.6 Riferimenti...

44.4.1 Esempi... 344 44.4.2 Midnight Commander...349. 44.5 Servente OpenBSD FTP...349. 44.5.1 Configurazione... 351. 44.6 Riferimenti... 339 FTP Capitolo 44 44.1 Caratteristiche elementari del protocollo................................... 339 44.2 Identificazione e privilegi................................................ 341 44.3 Facilitare

Dettagli

44.1 Caratteristiche elementari del protocollo

44.1 Caratteristiche elementari del protocollo 153 Capitolo 44 FTP 44.1 Caratteristiche elementari del protocollo................................... 153 44.2 Identificazione e privilegi................................................ 154 44.3 Facilitare

Dettagli

FTP. 38.1 Caratteristiche elementari del protocollo

FTP. 38.1 Caratteristiche elementari del protocollo 1693 FTP Capitolo 38 38.1 Caratteristiche elementari del protocollo........... 1693 38.2 Identificazione e privilegi........................ 1694 38.3 Facilitare le ricerche..............................

Dettagli

FTP HELP. Elenco (ordinato per categoria) di comandi ftp.

FTP HELP. Elenco (ordinato per categoria) di comandi ftp. FTP HELP Elenco (ordinato per categoria) di comandi ftp.! escape to the shell help,? print local help information rhelp get help from remote server ascii binary,image rstatus status system set ascii transfer

Dettagli

Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP

Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 8-1 File File Transfer Protocol Modello FTP Operazioni FTP Comandi del protocollo Esempi di Client FTP avanzati D. Talia RETI DI

Dettagli

Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP. File. File Transfer Protocol Modello FTP Operazioni FTP Comandi del protocollo Esempi di Client FTP avanzati

Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP. File. File Transfer Protocol Modello FTP Operazioni FTP Comandi del protocollo Esempi di Client FTP avanzati Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 8-1 File Modello FTP Operazioni FTP Comandi del protocollo Esempi di Client FTP avanzati D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 8-2

Dettagli

Nel Livello Applicazioni sono eseguiti programmi applicativi e servizi usati dagli utenti della rete. Tra di essi ci sono:

Nel Livello Applicazioni sono eseguiti programmi applicativi e servizi usati dagli utenti della rete. Tra di essi ci sono: RETI DI CALCOLATORI A.A. 2009-2010 Il livello applicazioni: Il Domain Name System La Posta elettronica File Transfer Protocol Carlo Mastroianni 6-1 Applicazioni di Rete Nel Livello Applicazioni sono eseguiti

Dettagli

Cos è una rete. La rete Locale

Cos è una rete. La rete Locale GUIDA RETI Reti 1 Reti 2 Reti Reti...1 Cos è una rete...4 La rete Locale...4 Internet...5 Comunicare attraverso la rete...6 Ping...6 Ftp...7 Telnet...7 Posta Elettronica...8 Pine...8 Esercitazione...11

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 7

Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Il protocollo Programma della lezione file transfer protocol descrizione architetturale descrizione

Dettagli

Funzionamento del protocollo FTP

Funzionamento del protocollo FTP Alunno:Zamponi Claudio Numero matricola:4214118 Corso: Ingegneria Informatica Funzionamento del protocollo FTP L'FTP, acronimo di File Transfert Protocol (protocollo di trasferimento file), è uno dei protocolli

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Il protocollo FTP (File Transfer Protocol)

Il protocollo FTP (File Transfer Protocol) Il protocollo FTP (File Transfer Protocol) Introduzione al protocollo FTP Il protocollo FTp ( File Transfer Protocol), è, come indicato dal suo nome, un protocollo di trasferimento di file. La creazione

Dettagli

Protocolli applicativi: FTP

Protocolli applicativi: FTP Protocolli applicativi: FTP FTP: File Transfer Protocol. Implementa un meccanismo per il trasferimento di file tra due host. Prevede l accesso interattivo al file system remoto; Prevede un autenticazione

Dettagli

Università degli Studi di Verona. Linux Ubuntue ilcompilatorec. Dicembre 2014 - Sergio Marin Vargas. Dipartimento di Biotecnologie

Università degli Studi di Verona. Linux Ubuntue ilcompilatorec. Dicembre 2014 - Sergio Marin Vargas. Dipartimento di Biotecnologie Università degli Studi di Verona Dipartimento di Biotecnologie Laurea in Biotecnologie Corso di Informatica2014/2015 Linux Ubuntue ilcompilatorec Dicembre 2014 - Sergio Marin Vargas Caratteristiche di

Dettagli

V1.4 Marzo 2006. Copyright BC 2004-2009 1

V1.4 Marzo 2006. Copyright BC 2004-2009 1 V1.4 Marzo 2006 Copyright BC 2004-2009 1 cip: cip: uno uno dei dei tanti tanti protocolli protocolli internet internet Uno dei tanti protocolli usati su Internet, come HTTP, TCP, IP eccetera. Trasferisce

Dettagli

Programmazione in Rete

Programmazione in Rete Programmazione in Rete a.a. 2005/2006 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/prog-rete/prog-rete0506.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì ore 10-12 Sommario della

Dettagli

10110 Reti di Calcolatori IL LIVELLO APPLICAZIONI: DNS, FTP

10110 Reti di Calcolatori IL LIVELLO APPLICAZIONI: DNS, FTP Reti di Calcolatori IL LIVELLO APPLICAZIONI: DNS, FTP Livello Applicativo Indirizzo mnemonico (es. www.unical.it) www telnet Porte TCP (o UDP) Indirizzo IP 160.97.4.100 Indirizzi Ethernet 00-21-52-21-C6-84

Dettagli

Modulo 8: Applicativi. Parte 5: FTP e TFTP. Gennaio Marzo 2007. Introduzione a FTP. Storia. Alessandro Brunengo Mirko Corosu Reti di Calcolatori 2

Modulo 8: Applicativi. Parte 5: FTP e TFTP. Gennaio Marzo 2007. Introduzione a FTP. Storia. Alessandro Brunengo Mirko Corosu Reti di Calcolatori 2 Modulo 8: Applicativi Parte 5: FTP e TFTP 1 Storia Introduzione a FTP Reti di Calcolatori 2 1 Introduzione a FTP (1) Protocollo di trasferimento dati tra macchine connesse attraverso una rete che supporta

Dettagli

Capitolo 2 - parte 4. Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003

Capitolo 2 - parte 4. Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003 Capitolo 2 - parte 4 Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003 Agenda - Content Distribution Networks (CDN) - Peer to Peer M. Campanella Corso Reti ed Applicazioni - Como 2003 Cap 2-4 pag.

Dettagli

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori Reti di calcolatori Reti di calcolatori Rete = sistema di collegamento tra vari calcolatori che consente lo scambio di dati e la cooperazione Ogni calcolatore e un nodo, con un suo indirizzo di rete Storia:

Dettagli

INDICE. DATEX il manuale edizione aprile 2011

INDICE. DATEX il manuale edizione aprile 2011 DATEX MANUALE INDICE INDICE... 1 INTRODUZIONE... 2 PRINCIPALI CARATTERISTICHE... 3 IL PRIMO COLLEGAMENTO... 4 INTERFACCIA... 5 DEFINIZIONE DELLE OPERAZIONI E DEI PROFILI... 6 INGRESSO CON PASSWORD NEL

Dettagli

Web e HTTP. path name. host name Realizzato da Roberto Savino. www.someschool.edu/somedept/pic.gif

Web e HTTP. path name. host name Realizzato da Roberto Savino. www.someschool.edu/somedept/pic.gif Web e HTTP Terminologia Una pagina web consiste di oggetti Un oggetto può essere un file HTML, una immagine JPG, ecc. Una pagina web consiste di un file HTML base che fa riferimento a diversi oggetti al

Dettagli

Strumenti di rete a riga di comando

Strumenti di rete a riga di comando 9 Strumenti di rete a riga di comando Sebbene l interfaccia utente grafica (GUI) di Microsoft Windows XP, abbia quasi tutti gli strumenti per gestire la propria rete, la potenza degli utenti più esperti

Dettagli

PRECORSO DI INFORMATICA. Laboratorio Seconda Parte

PRECORSO DI INFORMATICA. Laboratorio Seconda Parte PRECORSO DI INFORMATICA Laboratorio Seconda Parte ARGOMENTI DI OGGI Configurazione delle stampanti Utilizzo della stampante Editor di testo Scrivere un semplice programma in C/C++ Compilazione Programmi

Dettagli

INTERNET CLE@RING WORK STATION (ICWS) MANUALE D USO. Versione 2.3

INTERNET CLE@RING WORK STATION (ICWS) MANUALE D USO. Versione 2.3 INTERNET CLE@RING WORK STATION (ICWS) MANUALE D USO Versione 2.3 Novembre 2002 Cassa di Compensazione e Garanzia S.p.A. Tutti i diritti riservati. I diritti di riproduzione, di adattamento totale o parziale

Dettagli

Risorse e strumenti di Internet

Risorse e strumenti di Internet Ing. Valerio Lacagnina Risorse Internet 1/35 Risorse e strumenti di Internet E-Mail Network News Telnet Gopher Risorse Internet 2/35 E-Mail La possibilità di comunicare è l essenza della rete La posta

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

FTP. Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano

FTP. Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano FTP Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano Il protocollo FTP 1/2 Attraverso il protocollo FTP (File Transfer Protocol) è possibile trasferire uno o più files di qualsiasi tipo tra due macchine Tale

Dettagli

LABORATORIO DI TELEMATICA

LABORATORIO DI TELEMATICA LABORATORIO DI TELEMATICA COGNOME: Ronchi NOME: Valerio NUMERO MATRICOLA: 41210 CORSO DI LAUREA: Ingegneria Informatica TEMA: Analisi del protocollo FTP File Transfer Protocol File Transfer Protocol (FTP)

Dettagli

OSOR. Applicazioni di Rete

OSOR. Applicazioni di Rete OSOR Applicazioni di Rete 1 Client-Server in Sistemi Distribuiti Host A Host B Client TCP/UDP IP Network Interface Internet Risultati Server TCP/UDP IP Network Interface Richiesta Applicazioni di Rete

Dettagli

Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine. port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento

Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine. port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento I protocolli del livello di applicazione Porte Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento utilizzato per permettere

Dettagli

Procedura per creare un archivio storico remoto nelle 24 ore giornaliere

Procedura per creare un archivio storico remoto nelle 24 ore giornaliere Procedura per creare un archivio storico remoto nelle 24 ore giornaliere La seguente procedura ha lo scopo di illustrare il metodo di creazione di un archivio storico fotografico nell arco delle 24 ore

Dettagli

Protocolli Applicativi in Internet

Protocolli Applicativi in Internet CdL in Ingegneria Integrazione d Impresa Corso di Reti di Calcolatori Protocolli Applicativi in Internet Franco Zambonelli A.A. 2005-2006 PROTOCOLLI APPLICATIVI Sfruttano I protocolli TCP/IP (spesso) o

Dettagli

I Principali Servizi del Protocollo Applicativo

I Principali Servizi del Protocollo Applicativo 1 I Principali Servizi del Protocollo Applicativo Servizi offerti In questa lezione verranno esaminati i seguenti servizi: FTP DNS HTTP 2 3 File Transfer Protocol Il trasferimento di file consente la trasmissione

Dettagli

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate.

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate. Comandi filtro: sed Il nome del comando sed sta per Stream EDitor e la sua funzione è quella di permettere di editare il testo passato da un comando ad un altro in una pipeline. Ciò è molto utile perché

Dettagli

Easy Access 2.0 Remote Control System

Easy Access 2.0 Remote Control System Easy Access 2.0 Remote Control System 1 Easy Access 2.0 è un nuovo metodo per accedere all HMI da qualsiasi parte del mondo. Con Easy Access 2.0, diventa molto più facile poter monitorare un HMI/PLC che

Dettagli

Shell di Linux e Comandi Utente

Shell di Linux e Comandi Utente Shell di Linux e Comandi Utente Sistemi Operativi Roberto Aringhieri DTI Crema - Università degli Studi di Milano Sistemi Operativi - Shell di Linux e Comandi Utente Roberto Aringhieri p.1/23 Outline Accesso

Dettagli

Come usare client e server ftp. Traduzione a cura di Fabio Casadei ( fabicas@tin.it ) e revisione di Alessio Rolleri, 25 Ottobre 2003.

Come usare client e server ftp. Traduzione a cura di Fabio Casadei ( fabicas@tin.it ) e revisione di Alessio Rolleri, 25 Ottobre 2003. FTP mini-howto Matthew Borowski ( mkb@yahoo.com ) ( http://tarp.worldserve.net/ ) v0.2, 9 Gennaio 2000 Come usare client e server ftp. Traduzione a cura di Fabio Casadei ( fabicas@tin.it ) e revisione

Dettagli

PRECORSO DI INFORMATICA. Laboratorio Prima Parte

PRECORSO DI INFORMATICA. Laboratorio Prima Parte PRECORSO DI INFORMATICA Laboratorio Prima Parte ARGOMENTI DI OGGI Avviare Linux KDE e gli altri D.E. Bash Gestione file system Redirezione input/output Gestione dei processi Man Info Configurazione del

Dettagli

2.5. L'indirizzo IP identifica il computer di origine, il numero di porta invece identifica il processo di origine.

2.5. L'indirizzo IP identifica il computer di origine, il numero di porta invece identifica il processo di origine. ESERCIZIARIO Risposte ai quesiti: 2.1 Non sono necessarie modifiche. Il nuovo protocollo utilizzerà i servizi forniti da uno dei protocolli di livello trasporto. 2.2 Il server deve essere sempre in esecuzione

Dettagli

Laboratorio di Programmazione

Laboratorio di Programmazione Laboratorio di Programmazione Federico Spizzo Dipartimento di Fisica / Edificio C Stanza 006 Tel: 0532 974231 E-mail: federico.spizzo@unife.it Gianluigi Cibinetto Dipartimento di Fisica / Edificio C Stanza

Dettagli

Il laboratorio virtuale VLAB

Il laboratorio virtuale VLAB Il laboratorio virtuale VLAB Vlab è un sistema che permette di creare delle macchine virtuali connesse tra loro mediante hub virtuali. Poiché le macchine virtuali non sono altro che dei pc Linux virtuali

Dettagli

Corso GNU/Linux - Lezione 6. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it

Corso GNU/Linux - Lezione 6. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Corso GNU/Linux - Lezione 6 Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Riepilogo TCP/IP Ogni host nella rete deve avere un proprio indirizzo ip Due o piu computer nella stessa rete, per poter comunicare

Dettagli

Reti di Comunicazione e Internet

Reti di Comunicazione e Internet Politecnico di Milano Dipartimento di Elettronica e Informazione Reti di Comunicazione e Internet Laboratorio 6. Wireshark e Protocolli Applicativi Agenda della lezione Wireshark Protocolli applicativi:

Dettagli

Capitolo 2 - parte 4. Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella

Capitolo 2 - parte 4. Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Capitolo 2 - parte 4 Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Agenda - File Transfer Protocol (FTP) - Content Distribution Networks (CDN) - Peer to Peer M. Campanella Corso Reti ed Applicazioni - Como

Dettagli

COPIARE FILE E DIRECTORY

COPIARE FILE E DIRECTORY COPIARE FILE E DIRECTORY Creiamo il file prova2.txt nella directory prove: touch prova2.txt Fare una copia del file prova1.txt assegnando il nome copia1bis.txt cp prova1.txt copia1bis.txt Se vogliamo che

Dettagli

Il sistema IBM DB2. Sistemi Informativi T. Versione elettronica: L01.1.IntroduzioneDB2.pdf

Il sistema IBM DB2. Sistemi Informativi T. Versione elettronica: L01.1.IntroduzioneDB2.pdf Il sistema IBM DB2 Sistemi Informativi T Versione elettronica: L01.1.IntroduzioneDB2.pdf IBM DB2 Il DBMS relazionale IBM DB2 è il prodotto di punta dell IBM per la gestione di basi di dati relazionali

Dettagli

Posta elettronica DEFINIZIONE

Posta elettronica DEFINIZIONE DEFINIZIONE E-mail o posta elettronica è un servizio Internet di comunicazione bidirezionale che permette lo scambio uno a uno oppure uno a molti di messaggi attraverso la rete Un messaggio di posta elettronica

Dettagli

Laboratorio Multimediale Lezione n. 2

Laboratorio Multimediale Lezione n. 2 Laboratorio Multimediale Lezione n. 2 Corso di Laurea in Matematica, a.a. 2006-2007 16 ottobre 2006 Il filesystem Il filesystem è una struttura dati che permette di organizzare grandi quantità di informazioni

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

NOTA: La seguente procedura di installazione è riferita alla versione 3.0.4.1 di FileZilla

NOTA: La seguente procedura di installazione è riferita alla versione 3.0.4.1 di FileZilla FileZilla è un client Ftp facile da usare, veloce ed affidabile. Supporta molte opzioni di configurazione. Il programma offre la consueta interfaccia a due finestre affiancate, il resume automatico e la

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Utilizzo di putty. L uso base e molto semplice: richiede solo di specificare:

Utilizzo di putty. L uso base e molto semplice: richiede solo di specificare: Utilizzo di putty Client ssh liberamente utilizzabile (www.chiark.greenend.org.uk/~sgtatham/putty/download.html) Tra le molte opzioni di configurazione di putty sono utili: Window - Translation: per selezionare

Dettagli

cambiare utente mediante il comando su verificare chi siete e su che dir state lavorando Chi siete e che dir? (Inserisci la risposta)

cambiare utente mediante il comando su verificare chi siete e su che dir state lavorando Chi siete e che dir? (Inserisci la risposta) Collegamento al server LINUX Segui le seguenti istruzioni per accedere al server LINUX. Da WINDOWS Lancia telnet dalla riga di comando telnet 10.15.1.5, 10.15.1.12, 10.15.1.18, 10.15.1.23 aula boole telnet

Dettagli

Accesso alle risorse del laboratorio informatico del Dipartimento di Matematica

Accesso alle risorse del laboratorio informatico del Dipartimento di Matematica Accesso alle risorse del laboratorio informatico del Dipartimento di Matematica Marco Liverani 26 settembre 2012 Il laboratorio informatico del Dipartimento di Matematica mette a disposizione degli studenti

Dettagli

ftp://ftp.bluegold.it

ftp://ftp.bluegold.it Gentile cliente, ISTRUZIONI PER ACCESSO FTP CLIENTI BLUE GOLD puo' prelevare o depositare materiale sul server FTP di Blue Gold nella area protetta a lei riservata cliccando sul link qui di seguito riportato

Dettagli

Telnet, FTP e NFS. Applicazioni. Protocolli Applicativi: Telnet. Il protocollo TELNET

Telnet, FTP e NFS. Applicazioni. Protocolli Applicativi: Telnet. Il protocollo TELNET a.a. 2002/03 Telnet, FTP e NFS Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 2 Applicazioni L Internet

Dettagli

COMANDI MS-DOS. Per ulteriori informazioni su uno specifico comando, digitare HELP nome comando

COMANDI MS-DOS. Per ulteriori informazioni su uno specifico comando, digitare HELP nome comando COMANDI MS-DOS Per ulteriori informazioni su uno specifico comando, digitare HELP nome comando ASSOC Visualizza o modifica le applicazioni associate alle estensioni dei file. AT Pianifica l'esecuzione

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

il trasferimento di file

il trasferimento di file il trasferimento di file g.di battista e m.patrignani nota di copyright questo insieme di slides è protetto dalle leggi sul copyright il titolo ed il copyright relativi alle slides (inclusi, ma non limitatamente,

Dettagli

MySQL Controllare gli accessi alla base di dati A cura di Silvio Bonechi per http://www.pctrio.com

MySQL Controllare gli accessi alla base di dati A cura di Silvio Bonechi per http://www.pctrio.com MySQL Controllare gli accessi alla base di dati A cura di Silvio Bonechi per http://www.pctrio.com 15.03.2006 Ver. 1.0 Scarica la versione pdf ( MBytes) Nessuno si spaventi! Non voglio fare né un manuale

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

NOZIONI BASE SHELL E SCRIPT LINUX

NOZIONI BASE SHELL E SCRIPT LINUX NOZIONI BASE SHELL E SCRIPT LINUX Aggiornato al 11 gennaio 2006 Ermes ZANNONI (ermes@zannoni.to.it) (http://www.zannoni.to.it) Indice : 1. Introduzione 2. La Shell 2.1 Comandida Shell 2.1.1 File e directory

Dettagli

UBUNTU. Sopravvivere alla console. Comandi Base del Terminale

UBUNTU. Sopravvivere alla console. Comandi Base del Terminale UBUNTU Sopravvivere alla console Comandi Base del Terminale 1 Indice Premessa...pag. 3 Spostiamoci all'interno del Computer...pag. 5 Operare su Files e Directory...pag. 6 Cercare/Installare/Rimuovere Applicazioni...pag.

Dettagli

NOZIONI BASE PER ESERCITAZIONI

NOZIONI BASE PER ESERCITAZIONI NOZIONI BASE PER ESERCITAZIONI Shahram Rahatlou Laboratorio di Calcolo, Anno Accademico 2015-16 http://www.roma1.infn.it/people/rahatlou/labcalc/ Sistema Operativo Hardware Software n Routine e programmi

Dettagli

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4)

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) Architettura del WWW World Wide Web Sintesi dei livelli di rete Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) - Connessione fisica - Trasmissione dei pacchetti ( IP ) - Affidabilità della comunicazione

Dettagli

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (prima parte) DNS DHCP FTP SMTP

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (prima parte) DNS DHCP FTP SMTP Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 9 CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (prima parte) DNS DHCP FTP SMTP I contenuti di questo documento, salvo diversa indicazione, sono rilasciati sotto una licenza Creative Commons License.

Dettagli

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER L architettura CLIENT SERVER è l architettura standard dei sistemi di rete, dove i computer detti SERVER forniscono servizi, e computer detti CLIENT, richiedono

Dettagli

Capitolo 3. I servizi di base del TCP/IP: FTP e Telnet 3.1 FTP

Capitolo 3. I servizi di base del TCP/IP: FTP e Telnet 3.1 FTP Capitolo 3 I servizi di base del TCP/IP: FTP e Telnet Il TCP/IP è il protocollo standard utilizzato per tutte le comunicazioni su Internet. I servizi di base disponibili su Internet sono rappresentati

Dettagli

Utenti e File System

Utenti e File System Utenti e File System C. Baroglio a.a. 2002-2003 1 Gestione degli utenti Unix è un sistema multiutente ovvero più utenti possono lavorare su di una stessa macchina, anche contemporaneamente. Tutti gli utenti

Dettagli

Oreste Signore, Responsabile Ufficio Italiano W3C Area della Ricerca CNR - via Moruzzi, 1-56124 Pisa

Oreste Signore, <oreste@w3.org> Responsabile Ufficio Italiano W3C Area della Ricerca CNR - via Moruzzi, 1-56124 Pisa http://www.w3c.it/education/2012/upra/basicinternet/#(1) 1 of 16 Oreste Signore, Responsabile Ufficio Italiano W3C Area della Ricerca CNR - via Moruzzi, 1-56124 Pisa Master in Comunicazione

Dettagli

Lab 01 Sistemi Operativi

Lab 01 Sistemi Operativi Informatica Grafica Ingegneria Edile-Architettura a.a. 2010/2011 Lab 01 Sistemi Operativi Lab01 1 Obiettivi Durante l'esercitazione vedremo come il sistema operativo si occupa di gestire: 1. i processi

Dettagli

GLI SCRIPT DI SHELL. Lucidi a cura di B.De Carolis. UNIX shell script UdB- Dip Informatica

GLI SCRIPT DI SHELL. Lucidi a cura di B.De Carolis. UNIX shell script UdB- Dip Informatica GLI SCRIPT DI SHELL Lucidi a cura di B.De Carolis Shell Unix - Linux comandi Interfaccia di alto livello tra utente e SO. Il processore interpreta e mette in esecuzione comandi da: 1) standard input o

Dettagli

Università degli Studi di Verona. Dipartimento di Biotecnologie. BreveguidaLinux. Ottobre 2014 - Sergio Marin Vargas

Università degli Studi di Verona. Dipartimento di Biotecnologie. BreveguidaLinux. Ottobre 2014 - Sergio Marin Vargas Università degli Studi di Verona Dipartimento di Biotecnologie Biologia molecolare Laboratorio di Bioinformatica II BreveguidaLinux Ottobre 2014 - Sergio Marin Vargas Caratteristiche di Linux Nel 1991,

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Creazione di un archivio storico. locale e remoto. nelle 24 ore giornaliere

Creazione di un archivio storico. locale e remoto. nelle 24 ore giornaliere Creazione di un archivio storico locale e remoto nelle 24 ore giornaliere Sommario Prefazione... 2 Procedura... 3 Comandi file batch... 5 Creazione Archivio Globale... 6 Cancellazione e creazione foto

Dettagli

La connessione ad Internet. arcipelago scrl.

La connessione ad Internet. arcipelago scrl. La connessione ad Internet Linee di trasmissione Attualmente fornite esclusivamente dalla Telecom Un parametro importante è la velocità di trasmissione espressa in multipli di bit/s (es: Kbps, Mbps) Velocità

Dettagli

CLUSTER COKA. Macchine e Risorse

CLUSTER COKA. Macchine e Risorse CLUSTER COKA Macchine e Risorse Il cluster per il progetto COKA si compone complessivamente delle seguenti 5 macchine: rd coka 01 : server con il MIC e le GPU K20; rd gpu 01 : server con GPU C1060; rd

Dettagli

Reti di Calcolatori:

Reti di Calcolatori: Reti di Calcolatori: Internet, Intranet e Mobile Computing a.a. 2007/2008 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/reti/reti0708.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

Esercitazione 01: DDL e DML di base

Esercitazione 01: DDL e DML di base Esercitazione 01: DDL e DML di base Sistemi Informativi L-A Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: Esercitazione01.pdf Sistemi Informativi L-A Prima di iniziare

Dettagli

Navigare in Internet

Navigare in Internet Navigare in Internet Navigare in Internet Scopo del modulo Gli scopi del modulo consistono nel mettere in grado di : Usare particolari tipi di file e protocolli e di meccanismi di accesso remoto Usare

Dettagli

Web 4164ETH Rel. 1.1 7 Lug 2010

Web 4164ETH Rel. 1.1 7 Lug 2010 Web 4164ETH Rel. 1.1 7 Lug 2010 ACCESSO ALLA SCHEDA 4164 ETH Collegarsi via internet alla scheda con l indirizzo tcp/ip (le schede 4164 ETH hanno per default l indirizzo TCP/IP 192.168.25.101) Appare allora

Dettagli

Dopo aver installato WSFTP.le, alla prima schermata quando lo apriamo vedremo questo.

Dopo aver installato WSFTP.le, alla prima schermata quando lo apriamo vedremo questo. Dopo aver installato WSFTP.le, alla prima schermata quando lo apriamo vedremo questo. clicchiamo su Continue nella finestra successiva, spuntiamo la voce Other e clicchiamo su Next Nella terza schermata

Dettagli

Linux-Unix. Pregi di Linux

Linux-Unix. Pregi di Linux Linux-Unix Linux è un termine che può assumere più di un significato. A seconda del contesto infatti può indicare il kernel originariamente sviluppato da Linus Torvalds, oppure il sistema operativo basato

Dettagli

DOS-Gestione delle Directory e comandi

DOS-Gestione delle Directory e comandi DOS-Gestione delle Directory e comandi In ambiente MS-DOS è doveroso saper gestire file e cartelle in modo rapido. Vediamo ora come sono organizzati i file. Un file è un qualsiasi insieme di informazioni

Dettagli

MINI GUIDA AI COMANDI PIU' USATI PER I NOSTRI STB

MINI GUIDA AI COMANDI PIU' USATI PER I NOSTRI STB MINI GUIDA AI COMANDI PIU' USATI PER I NOSTRI STB Da usare in una sessione di Telnet o con Putty Cambio Password: Note: Minimo 5 e Massimo 8 Caratteri, lettere maiuscole/minuscole e o numeri. La password

Dettagli

Introduzione ai servizi di Linux

Introduzione ai servizi di Linux Introduzione ai servizi di Linux Premessa Adios è un interessante sistema operativo Linux basato sulla distribuzione Fedora Core 6 (ex Red Hat) distribuito come Live CD (con la possibilità di essere anche

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7 Martedì 25-03-2014 1 Il protocollo FTP

Dettagli

Web File System Manuale utente Ver. 1.0

Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Via Malavolti 31 41100 Modena Tel. 059-2551137 www.keposnet.com Fax 059-2558867 info@keposnet.com Il KDoc è un Web File System cioè un file system accessibile via

Dettagli

LINUX - *** KIT DI MINIMA SOPRAVVIVENZA *** - UNIX - v0.05 -

LINUX - *** KIT DI MINIMA SOPRAVVIVENZA *** - UNIX - v0.05 - LINUX - *** KIT DI MINIMA SOPRAVVIVENZA *** - UNIX - v0.05 - Created by GT, 28/10/2002 l.r. bycg, 14/11/2005 1 - INFORMAZIONE SUI FILES ls : lista i files presenti nel direttorio dove ci si trova, in ordine

Dettagli

Introduzione alla. Alessandra Giordani agiordani@disi.unitn.it Lunedì 27 febbraio 2012 http://disi.unitn.it/~agiordani/ 1

Introduzione alla. Alessandra Giordani agiordani@disi.unitn.it Lunedì 27 febbraio 2012 http://disi.unitn.it/~agiordani/ 1 Introduzione alla Shell di UNIX Alessandra Giordani agiordani@disi.unitn.it Lunedì 27 febbraio 2012 http://disi.unitn.it/~agiordani/ 1 Composizione di un sistema informativo: Hardware (CPU, periferiche,

Dettagli

1. RETI INFORMATICHE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014. 1.1 Lato client

1. RETI INFORMATICHE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014. 1.1 Lato client RETI INFORMATICHE - SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014 1. RETI INFORMATICHE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014 Il progetto consiste nello sviluppo di un

Dettagli

2.1 Installazione e configurazione LMS [4]

2.1 Installazione e configurazione LMS [4] 2.1 Installazione e configurazione LMS [4] Prerequisti per installazione su server: Versione PHP: 4.3.0 o superiori (compatibilità a php5 da versione 3.0.1) Versione MySql 3.23 o superiori Accesso FTP:

Dettagli

Il mio primo giorno in Laboratorio di Calcolo...

Il mio primo giorno in Laboratorio di Calcolo... Il mio primo giorno in Laboratorio di Calcolo... Disclaimer: alcune delle istruzioni che seguono potrebbero ledere la dignità di qualche lettore. Tuttavia l'esperienza acquisita negli anni passati ci ha

Dettagli

1) GESTIONE DELLE POSTAZIONI REMOTE

1) GESTIONE DELLE POSTAZIONI REMOTE IMPORTAZIONE ESPORTAZIONE DATI VIA FTP Per FTP ( FILE TRANSFER PROTOCOL) si intende il protocollo di internet che permette di trasferire documenti di qualsiasi tipo tra siti differenti. Per l utilizzo

Dettagli

Sistemi Operativi (modulo di Informatica II)

Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) La comunicazione tra processi Patrizia Scandurra Università degli Studi di Bergamo a.a. 2008-09 Sommario Processi cooperanti La comunicazione tra processi Necessità

Dettagli

Corso di Reti di Calcolatori T

Corso di Reti di Calcolatori T Università degli Studi di Bologna Scuola di Ingegneria Corso di Reti di Calcolatori T Esercitazione 2 (proposta) Socket Java con connessione Luca Foschini Anno accademico 2015/2016 Esercitazione 2 1 Specifica

Dettagli

Università degli Studi di Trento Facoltà di Ingegneria Corso di Fondamenti di Informatica Anno Accademico 2001/2002. Dispensa su Internet

Università degli Studi di Trento Facoltà di Ingegneria Corso di Fondamenti di Informatica Anno Accademico 2001/2002. Dispensa su Internet Università degli Studi di Trento Facoltà di Ingegneria Corso di Fondamenti di Informatica Anno Accademico 2001/2002 Dispensa su Internet Vincenzo D'Andrea Ottobre 2001 Indice 1. INTRODUZIONE... 2 2. DEFINIZIONE

Dettagli