Fedora Core 6 Installation Guide

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fedora Core 6 Installation Guide"

Transcript

1 Fedora Core 6 Installation Guide Suart Ellis Paul Frields

2 Installation Guide Fedora Core 6 Installation Guide Edizione 2.0 Autore Autore Suart Ellis Paul Frields Copyright 2006 Red Hat, Inc. and Others. The text of and illustrations in this document are licensed by Red Hat under a Creative Commons Attribution Share Alike 3.0 Unported license ("CC-BY-SA"). An explanation of CC-BY-SA is available at The original authors of this document, and Red Hat, designate the Fedora Project as the "Attribution Party" for purposes of CC-BY-SA. In accordance with CC-BY-SA, if you distribute this document or an adaptation of it, you must provide the URL for the original version. Red Hat, as the licensor of this document, waives the right to enforce, and agrees not to assert, Section 4d of CC-BY-SA to the fullest extent permitted by applicable law. Red Hat, Red Hat Enterprise Linux, the Shadowman logo, JBoss, MetaMatrix, Fedora, the Infinity Logo, and RHCE are trademarks of Red Hat, Inc., registered in the United States and other countries. For guidelines on the permitted uses of the Fedora trademarks, refer to https://fedoraproject.org/wiki/ Legal:Trademark_guidelines. Linux is the registered trademark of Linus Torvalds in the United States and other countries. Java is a registered trademark of Oracle and/or its affiliates. XFS is a trademark of Silicon Graphics International Corp. or its subsidiaries in the United States and/or other countries. All other trademarks are the property of their respective owners.

3 Preface vii 1. Convenzioni del documento... vii 1.1. Convenzioni tipografiche... vii 1.2. Convenzioni del documento... viii 1.3. Note ed avvertimenti... ix 2. Inviateci i vostri commenti!... x Introduzione 1. About Fedora Core Alcune informazioni su questo manuale Riconoscimenti... xi xi xi xi 1. Background 1 2. Comprendere le architetture i386 e le altre architetture disponibili per computer 3 3. Prima di iniziare Capacità disco... Rete... Installare da un server o da un sito web... Installing Fedora Core on a Managed Network Preparare i supporti Preparare i supporti CD o DVD Preparare supporti USB di avvio Iniziare l'installazione 5.1. Avviare da CD, DVD o dispositivo USB Testare i supporti CD e DVD Avviare dalla rete usando PXE Localizzare il proprio sistema Selezione della lingua Configurazione della tastiera Metodi di installazione 7.1. Metodo predefinito di installazione Metodi alternativi di installazione Installazione da un disco fisso Installazione della configurazione TCP/IP Installazione via NFS Installazione via FTP Installazione via HTTP Schermata di benvenuto Passaggio ad una versione superiore di un sistema esistente Esaminare il passaggio ad una versione superiore Aggiornamento alla versione superiore del boot loader Partizionamento del disco Informazioni di carattere generale sulle partizioni Tipi di partizioni Comprendere LVM Creare una partizione /home Disk Druid Boot Loader 41 iii

4 Installation Guide Mantenere la configurazione del proprio boot loader già esistente Avviare sistemi operativi aggiuntivi Configurare una password per il boot loader Password di GRUB dimenticate Opzioni avanzate del boot loader Configurazione della rete Dispositivi di rete Nome del computer (computer hostname) Configurazioni varie Selezione del fuso orario Selezionare un fuso orario Tempo Coordinato Universale (UTC) Impostazione della password di Root Selezione del software Installare da repository aggiuntivi Personalizzare la selezione del software In caso di ripensamenti Supporto a lingue aggiuntive Core Network Services Nota sull'installazione Installazione dei pacchetti Primo avvio del sistema Accettazione licenza... Firewall... SELinux... Data ed ora... Utente di sistema... Scheda audio Passi successivi Aggiornamento del sistema Subscribing to Fedora Core Announcements and News Reperire documentazione o supporto Joining the Fedora Core Community A. Opzioni di avvio A.1. Configurare il sistema di installazione al prompt di boot:... A.1.1. Specificare la lingua... A.1.2. Configurare l'interfaccia grafica... A.1.3. Specificare il metodo di installazione... A.1.4. Configurazione manuale dei parametri di rete... A.2. Abilitare acceso remoto al sistema di installazione... A.2.1. Abilitare l'accesso remoto con VNC... A.2.2. Connettere il sistema di installazione ad un VNC in ascolto (VNC Listener)... A.2.3. Abilitare accesso remoto con telnet... A.3. Inviare i file di log (logging) ad un sistema remoto durante l'installazione... A.3.1. Configurare un server per i log... A.4. Automatizzare l'installazione con Kickstart... A.5. Migliorare il supporto hardware iv

5 A.5.1. Aggiungere supporto hardware con driver specifici... A.5.2. Annullare il processo automatico di riconoscimento dell'hardware... A.6. Usare le modalità di avvio per manutenzione (Maintenance Boot Modes)... A.6.1. Caricare la modalità di test della memoria (RAM)... A.6.2. Avviare un computer in modalità di ripristino (Rescue Mode) B. Altra documentazione tecnica 87 Indice analitico 89 v

6 vi

7 Preface 1. Convenzioni del documento Questo manuale utilizza numerose convenzioni per evidenziare parole e frasi, ponendo attenzione su informazioni specifiche. 1 Nelle edizioni PDF e cartacea questo manuale utilizza caratteri presenti nel set Font Liberation. Il set Font Liberation viene anche utilizzato nelle edizioni HTML se il set stesso è stato installato sul vostro sistema. In caso contrario, verranno mostrati caratteri alternativi ma equivalenti. Da notare: Red Hat Enterprise Linux 5 e versioni più recenti, includono per default il set Font Liberation Convenzioni tipografiche Vengono utilizzate quattro convenzioni tipografiche per richiamare l'attenzione su parole e frasi specifiche. Queste convenzioni, e le circostanze alle quali vengono applicate, sono le seguenti. Neretto monospazio Usato per evidenziare l'input del sistema, incluso i comandi della shell, i nomi dei file ed i percorsi. Utilizzato anche per evidenziare tasti e combinazione di tasti. Per esempio: Per visualizzare i contenuti del file my_next_bestselling_novel nella vostra directory di lavoro corrente, inserire il comando cat my_next_bestselling_novel al prompt della shell e premere Invio per eseguire il comando. Quanto sopra riportato include il nome del file, un comando della shell ed un tasto, il tutto riportato in neretto monospazio e distinguibile grazie al contesto. Le combinazioni di tasti possono essere distinte dai tasti tramite il trattino che collega ogni parte della combinazione. Per esempio: Premere Invio per eseguire il comando. Premere Ctrl+Alt+F1 per smistarsi sul primo virtual terminal. Premere Ctrl+Alt+F7 per ritornare alla sessione X-Windows. Il primo paragrafo evidenzia il tasto specifico singolo da premere. Il secondo riporta due combinazioni di tasti, (ognuno dei quali è un set di tre tasti premuti contemporaneamente). Se si discute del codice sorgente, i nomi della classe, i metodi, le funzioni i nomi della variabile ed i valori ritornati indicati all'interno di un paragrafo, essi verranno indicati come sopra, e cioè in neretto monospazio. Per esempio: Le classi relative ad un file includono filesystem per file system, file per file, e dir per directory. Ogni classe possiede il proprio set associato di permessi. Proportional Bold Ciò denota le parole e le frasi incontrate su di un sistema, incluso i nomi delle applicazioni; il testo delle caselle di dialogo; i pulsanti etichettati; le caselle e le etichette per pulsanti di selezione, titoli del menu e dei sottomenu. Per esempio: 1 https://fedorahosted.org/liberation-fonts/ vii

8 Preface Selezionare Sistema Preferenze Mouse dalla barra del menu principale per lanciare Preferenze del Mouse. Nella scheda Pulsanti, fate clic sulla casella di dialogo mouse per mancini, e successivamente fate clic su Chiudi per cambiare il pulsante primario del mouse da sinistra a destra (rendendo così il mouse idoneo per un utilizzo con la mano sinistra). Per inserire un carattere speciale in un file gedit, selezionare Applicazioni Accessori Mappa carattere dalla barra menu principale. Successivamente, selezionare Cerca Trova dalla barra del menu Mappa carattere, inserire il nome del carattere nel campo Cerca e cliccare Successivo. Il carattere ricercato verrà evidenziato nella Tabella caratteri. Fare un doppio clic sul carattere evidenziato per posizionarlo nel campo Testo da copiare, e successivamente fare clic sul pulsante Copia. Ritornare ora al documento e selezionare Modifica Incolla dalla barra del menu di gedit. Il testo sopra riportato include i nomi delle applicazioni; nomi ed oggetti del menu per l'intero sistema; nomi del menu specifici alle applicazioni; e pulsanti e testo trovati all'interno di una interfaccia GUI, tutti presentati in neretto proporzionale e distinguibili dal contesto. Corsivo neretto monospazio o Corsivo neretto proporzionale Sia se si tratta di neretto monospazio o neretto proporzionale, l'aggiunta del carattere corsivo indica un testo variabile o sostituibile. Il carattere corsivo denota un testo che non viene inserito letteralmente, o visualizzato che varia a seconda delle circostanze. Per esempio: Per collegarsi ad una macchina remota utilizzando ssh, digitare ssh al prompt della shell. Se la macchina remota è example.com ed il nome utente sulla macchina interessata è john, digitare ssh Il comando mount -o remount file-system rimonta il file system indicato. Per esempio, per rimontare il file system /home, il comando è mount -o remount / home. Per visualizzare la versione di un pacchetto attualmente installato, utilizzare il comando rpm -q package. Esso ritornerà il seguente risultato: packageversion-release. Da notare la parola in Corsivo neretto nome utente, domain.name, file-system, pacchetto, versione e release. Ogni parola racchiude il testo da voi inserito durante l'emissione di un comando o per il testo mostrato dal sistema. Oltre all'utilizzo normale per la presentazione di un titolo, il carattere Corsivo denota il primo utilizzo di un termine nuovo ed importante. Per esempio: Publican è un sistema di pubblicazione per DocBook Convenzioni del documento Gli elenchi originati dal codice sorgente e l'output del terminale vengono evidenziati rispetto al testo circostante. viii

9 Note ed avvertimenti L'output inviato ad un terminale è impostato su tondo monospazio e così presentato: books books_tests Desktop Desktop1 documentation downloads drafts images mss notes photos scripts stuff svgs svn Gli elenchi del codice sorgente sono impostati in tondo monospazio ma vengono presentati ed evidenziati nel modo seguente: package org.jboss.book.jca.ex1; import javax.naming.initialcontext; public class ExClient { public static void main(string args[]) throws Exception { InitialContext inictx = new InitialContext(); Object ref = inictx.lookup("echobean"); EchoHome home = (EchoHome) ref; Echo echo = home.create(); System.out.println("Created Echo"); System.out.println("Echo.echo('Hello') = " + echo.echo("hello")); } } 1.3. Note ed avvertimenti E per finire, tre stili vengono usati per richiamare l'attenzione su informazioni che in caso contrario potrebbero essere ignorate. Nota Bene Una nota è un suggerimento o un approccio alternativo per il compito da svolgere. Non dovrebbe verificarsi alcuna conseguenza negativa se la nota viene ignorata, ma al tempo stesso potreste non usufruire di qualche trucco in grado di facilitarvi il compito. Importante Important boxes detail things that are easily missed: configuration changes that only apply to the current session, or services that need restarting before an update will apply. Ignoring a box labeled 'Important' won't cause data loss but may cause irritation and frustration. Avvertenza Un Avvertimento non dovrebbe essere ignorato. Se ignorato, potrebbe verificarsi una perdita di dati. ix

10 Preface 2. Inviateci i vostri commenti! Se individuate degli errori di battitura in questo manuale, o se pensate di poter contribuire al suo miglioramento, contattateci subito! Inviate i vostri suggerimenti tramite Bugzilla: bugzilla.redhat.com/bugzilla/ sul componente Fedora Documentation. Quando inviate un bug report, assicuratevi di indicare l'identificatore del manuale: install-guide Se inviate un suggerimento per contribuire al miglioramento della guida, cercate di essere il più specifici possibile. Se avete individuato un errore, indicate il numero della sezione e alcune righe di testo, in modo da agevolare la ricerca dell'errore. x

11 Introduzione 1. About Fedora Core Fedora Core is a complete desktop and server operating system created entirely with open source software. Fedora Core Lifecycle Fedora Core is a rapidly evolving system which follows the latest technical developments. Fedora Core may not be appropriate for use in business-critical applications in your organization. For complete access to information about Fedora Core, refer to the official project wiki at fedoraproject.org/ and Capitolo 19, Passi successivi. 2. Alcune informazioni su questo manuale This manual helps you install Fedora Core on desktops, laptops and servers. The installation system is flexible enough to use even if you have no previous knowledge of Linux or computer networks. If you select default options, Fedora Core provides a complete desktop operating system, including productivity applications, Internet utilities, and desktop tools. Questo documento non riporta in dettaglio tutte le caratteristiche del sistema di installazione. 3. Riconoscimenti Commenti molto utili e suggerimenti sono stati dati da Rahul Sundaram e dal gruppo di sviluppo di Anaconda. David Neimi e Debra Deutsch hanno fornito informazioni aggiuntive sul boot loader e sulle configurazioni RAID. Le sezioni su LVM hanno beneficiato del contributo di Bob McKay. xi

12 xii

13 Capitolo 1. Background The Fedora Project, which produces and maintains Fedora Core, is a collaboration between Red Hat, Inc. and the free and open source software (FOSS) community. The Fedora Project also provides Fedora Extras, additional software packaged for installation on a Fedora Core system. For more information about the Fedora Project, please visit Refer to and for more information about open source software. 1

14 2

15 Capitolo 2. Comprendere le architetture i386 e le altre architetture disponibili per computer The Fedora Project provides distributions of Fedora Core for several different types of computer systems. Each distribution of Fedora Core is built for computers based on a specific architecture. The architecture describes the processor on which the computer is built. Most computers come with identifying marks and literature describing the processor inside the computer. Refer to your computer's marks or literature and find its architecture in the list below: i386 Processori Intel x86-compatibili, inclusi Intel Pentium e Pentium-MMX, Pentium Pro, PentiumII, Pentium-III, Celeron, Pentium 4, Xeon, Core Duo, e Centrino/Centrino Duo; VIA C3/C3-m ed Eden/Eden-N; ed AMD Athlon, AthlonXP, Duron, AthlonMP, Sempron, e Turion ppc Processori PowerPC, come quelli che si possono trovare in sistemi Apple Power Macintosh, G3, G4, e G5, e IBM pseries x86_64 Processori 64-bit AMD come Athlon64/FX/X2, Turion64, Opteron; e processori Intel 64-bit come EM64T 3

16 4

17 Capitolo 3. Prima di iniziare Before you install Fedora Core, you need access to: boot or installation media (refer to Capitolo 4, Preparare i supporti for more information) informazioni sulla propria configurazione di rete a copy of this Installation Guide and the Release Notes for this version of Fedora Core The Release Notes specify the hardware requirements for Fedora Core 6. They also provide advice on any known problems with particular hardware and software configurations. The Release Notes are available on the first disc in HTML and plain text format. The latest versions of this Installation Guide and the Release Notes are available at Capacità disco A Fedora Core system requires a minimum of 700 MB storage for a command-line system. A desktop system with the default applications requires at least 3 GB of storage. You may install multiple copies of Fedora Core on the same computer. Configure any RAID functions provided by the mainboard of your computer, or attached controller cards, before you begin the installation process. Fedora Core can automatically detect many RAID devices and use any storage they provide Rete By default, Fedora Core systems attempt to discover correct connection settings for the attached network using Dynamic Host Configuration Protocol, or DHCP. Your network may include a DHCP provider which delivers settings to other systems on demand. The DHCP provider may be a router or wireless access point for the network, or a server. In some circumstances you may need to provide information about your network during the installation process. Refer to Sezione 3.3, «Installare da un server o da un sito web» and Sezione 3.4, «Installing Fedora Core on a Managed Network» for more information. Configurazione del modem The installation system for Fedora Core does not configure modems. If your computer has a modem, configure the dialing settings after you complete the installation and reboot Installare da un server o da un sito web You may install Fedora Core using a mirror, a Web site or network server that provide a copy of the necessary files. To use a mirror, you need to know: il nome del server il protocollo di rete usato per l'installazione (FTP, HTTP o NFS) 5

18 Capitolo 3. Prima di iniziare il percorso per raggiungere i file di installazione sul server You may install Fedora Core from your own private mirror, or use one of the public mirrors maintained by members of the community. To ensure that the connection is as fast and reliable as possible, use a server that is close to your own geographical location. The Fedora Project maintains a list of HTTP and FTP public mirrors, sorted by region, at fedora.redhat.com/download/mirrors.html. To determine the complete directory path for the installation files, add /6/architecture/os/ to the path shown on the web page. If your computer uses the ppc architecture, for instance, add /6/ppc/os/ to the path shown. Realizzare un proprio mirror Refer to for information on how to create your own Fedora Core mirror for either public or private use. To use a mirror, boot your computer with Fedora Core boot media, and follow the instructions in Capitolo 7, Metodi di installazione. Refer to Capitolo 4, Preparare i supporti for more information on creating the boot media. Usare i dischi di installazione Se si avvia il proprio computer con un DVD di installazione o con il primo CD di installazione, digitare linux askmethod al prompt di boot: per accedere alle opzioni di installazioni fornite dal server. If your network includes a server, you may also use PXE (Pre-boot execution Environment) to boot your computer. PXE (also referred to as netboot) is a standard that enables PCs to use files on a server as a boot device. Fedora Core includes utilities that allow it to function as a PXE server for other computers. You can use this option to install Fedora Core on a PXE-enabled computer entirely over the network connection, using no physical media at all Installing Fedora Core on a Managed Network Some corporate networks include a directory service that manages user accounts for the organization. Fedora Core systems can join a Kerberos, NIS, Hesiod, or Microsoft Windows domain as part of the installation process. Fedora Core can also use LDAP directories. Chiedere agli amministratori della rete Always consult the administrators before you install a Fedora Core system on an existing network owned by someone besides yourself. They can provide correct network and authentication settings, and guidance on specific organizational policies and requirements. 6

19 Capitolo 4. Preparare i supporti To install Fedora Core from discs, you need five installation CDs, or the installation DVD. There are separate disc sets for each supported architecture. For instructions to download and prepare this CD or DVD installation media, refer to fedoraproject.org/wiki/distribution/download. If you already have the full set of Fedora Core installation media, skip to Sezione 5.1, «Avviare da CD, DVD o dispositivo USB». Architetture specifiche To install Fedora Core, you must use the boot and installation media that is particular to your architecture. Refer to Capitolo 2, Comprendere le architetture i386 e le altre architetture disponibili per computer for information on hardware architectures and how to determine the right one for your computer. You may use the first CD or DVD installation disc from the complete Fedora Core distribution to boot your computer. The Fedora Core distribution also includes image files for boot-only CD or DVD media and USB media. You can convert these files into bootable media using standard Linux utilities or thirdparty programs on other operating systems. You may boot your computer with boot-only media, and load the installation system from another source to continue the process. The types of installation source for Fedora Core include: installazione da CD o DVD installazione da dischi fissi, collegati tramite porta USB, o interni al computer installazione da server di rete, usando sia HTTP, che FTP o NFS You can use this facility to install Fedora Core on machines without using installation discs. For example, you may install Fedora Core on a laptop with no CD or DVD drive by booting the machine with a USB pen drive, and then using a hard drive as an installation source. The supported boot media for Fedora Core include: CD o DVD (entrambi come disco #1 di installazione o disco speciale di solo avvio) supporti USB interfacce di rete (via PXE) Installazione da dischetti There is no option to either boot or install Fedora Core from diskettes Preparare i supporti CD o DVD The images/boot.iso file on the first Fedora Core installation disc is a boot image designed for CD and DVD media. This file also appears on FTP and Web sites providing Fedora Core. You can also find this file on mirror sites in the Fedora Core distribution directory for your particular architecture. 7

20 Capitolo 4. Preparare i supporti The Fedora Core distribution is also downloadable as a set of CD-sized ISO image files or a single DVD-sized ISO image file. You can record these files to CD or DVD using a CD or DVD burning program on your current operating system: Sistemi operativi Windows Burn an ISO image to disc using your installed CD or DVD burning software. Most software has an option labeled Burn image file to disc or Make disc from ISO image. If your software offers a choice of image formats, choose "ISO image" as the file type. If several ISO formats are offered, choose the closest match to "Mode 1, 2048-byte blocks." Apple Mac OS X Open the Disk Utility application, found in the /Applications/Utilities folder. Select File Open Disk Image and select the ISO image. From the list of volumes, select the item representing the ISO image. Select Burn and follow the instructions. Sistemi operativi Linux If you are using a recent version of the GNOME desktop environment, right-click the ISO image file and choose Write to disc. If you are using a recent version of the KDE desktop environment, use K3B and select Tools Burn CD Image, or Tools Burn DVD ISO Image if appropriate. The following command line works for many other environments: cdrecord --device=cdwriter-device -tao -eject image-file.iso Istruzioni per specifici sistemi Unfortunately this guide cannot offer specific instructions for every possible combination of hardware and software. You can find more information at Docs/Drafts/BurningDiscs. Consult your operating system's documentation and online support services, and Sezione 19.3, «Reperire documentazione o supporto» for additional help if needed Preparare supporti USB di avvio Perdita dei dati Questa procedura distrugge tutti i dati presenti sul supporto. Copiare ogni informazione importante prima di iniziare. Qualche modello di penna USB usa partizioni aggiuntive o software per fornire funzioni specifiche, come la crittografia dei dati. Questa procedura potrebbe rendere difficile o impossibile l'accesso a tali aree speciali del dispositivo di avvio. The images/diskboot.img file on the first Fedora Core installation disc is a boot image designed for USB media. This file also appears on FTP and Web sites providing Fedora Core. Per Windows e Linux sono disponibili molti software che possono scrivere file immagine in un dispositivo. Linux include il comando dd per questi scopi. 8

21 Preparare supporti USB di avvio Il comando dd richiede che si specifichi il file del dispositivo che corrisponde al supporto fisico. Il nome del file del dispositivo corrisponde al nome assegnato al dispositivo dal proprio sistema. Tutti i file di dispositivo sono elencati nella directory /dev/. Per esempio, /dev/sda indica il primo dispositivo USB, SATA o SCSI che è disponibile nel sistema. Per conoscere il nome che il sistema assegna al dispositivo: 1. Open a terminal window. On a Fedora Core system, choose Applications Accessories Terminal to start a terminal. 2. Collegare o inserire il supporto fisico. 3. Nel terminale, digitare il seguente comando: dmesg Cercare le righe nell'output di dmesg che denotano il riconoscimento di un nuovo dispositivo SCSI. I sistemi Linux trattano i dispositivi USB come dispositivi SCSI. Utilizzare il Device Mapper On Fedora Core 5 and later systems, it may be easier to find the right device name by examining the /dev/disk/ directory. Use the command ls -l /dev/disk/byid/ to see the disk devices collated by model and device name. 4. Unmount the media. On a Fedora Core system, right-click the icon that corresponds to the media, and select Unmount Volume. Alternatively, enter this command in a terminal window: umount /dev/<device> Replace <device> with the name of the correct device file for the media. To write an image file to boot media with dd on a current version of Fedora Core, carry out the following steps: 1. Individuare il file di immagine. 2. Collegare o inserire il supporto fisico. 3. Il proprio sistema è in grado di individuare automaticamente ed aprire il dispositivo. Se questo dovesse accadere, occorre chiudere o smontare il dispositivo prima di continuare. 4. Aprire un terminale. 5. Nel terminale, digitare il seguente comando: dd if=diskboot.img of=/dev/<device> Replace <device> with the name of the correct device file for the media. 9

22 10

23 Capitolo 5. Iniziare l'installazione To begin installation of Fedora Core, boot the computer from the bootable media. The bootable media provides the necessary programs and files to start the installation program. Once you start the installation program, you may be able to install from a completely different piece of media. For more information on finding and creating bootable media, refer to Capitolo 4, Preparare i supporti. If you boot from the first installation disc of the Fedora Core distribution, you may choose a different source for installation. The default source is the CDs themselves. To change this behavior, enter linux askmethod at the boot: prompt. If you boot from other media, the installation program always asks you to choose the installation source. The BIOS (Basic Input/Output System) on your computer must support the type of boot media you select. The BIOS controls access to some hardware devices during boot time. Any computer that meets the minimum recommended specification for Fedora Core can boot from a CD or DVD drive with the first disc. USB drives and flash media are newer technologies, but many computers can use them as boot media. Some network cards and chipsets include support for network booting with PXE. PXE (pronounced "pixie") allows a computer to load boot files from a network server instead of directly-connected hardware. Se non si è sicuri sulle caratteristiche possedute dal proprio computer, o su come configurare il BIOS, consultare la documentazione resa disponibile dal produttore dell'hardware. Fornire informazioni dettagliate su specifiche hardware e sulla relativa configurazione va oltre lo scopo del presente documento. Annullare l'installazione To abort the installation process at any time before the Installing Packages screen, either press Ctrl+Alt+Del or power off the computer with the power switch. Fedora Core makes no changes to your computer until package installation begins Avviare da CD, DVD o dispositivo USB Per avviare il computer: 1. Accendere il computer. 2. Inserire il primo disco nel lettore CD o DVD, o collegare il dispositivo USB. 3. Una schermata di avvio apparirà, con il prompt boot: in basso. Ordine di avvio del BIOS The BIOS contains settings that control the order of boot devices. If your PC boots from a device other than the Fedora Core boot media, check the BIOS boot configuration. 11

Fedora 11 Guida d'installazione

Fedora 11 Guida d'installazione Fedora 11 Guida d'installazione Installazione di Fedora 11 su x86, AMD64, e architetture Intel a 64 bit Fedora Documentation Project Guida d'installazione Fedora 11 Guida d'installazione Installazione

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk by Gassi Vito info@gassielettronica.com Questa breve guida pratica ci consentirà installare Zeroshell su pen drive o schede

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Installazione LINUX 10.0

Installazione LINUX 10.0 Installazione LINUX 10.0 1 Principali passi Prima di iniziare con l'installazione è necessario entrare nel menu di configurazione del PC (F2 durante lo start-up) e selezionare nel menu di set-up il boot

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C )

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C ) This work is licensed under the Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. To view a copy of this license, visit http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/.

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Zeroshell su vmware ESXi 4.1

Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Introduzione Vediamo come installare Zeroshell su Vmware ESXi 4.1 usando come immagine quella per IDE,SATA e USB da 1GB. Cosa ci serve prima di iniziare: Una distro Live io

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Zeroshell su HP Microserver

Zeroshell su HP Microserver Zeroshell su HP Microserver Introduzione Un Captive Portal su HP Microserver Approfondisco l argomento Zeroshell, mostrando la mia scelta finale per la fornitura di un captive portal in versione boxed,

Dettagli

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux DNS (Domain Name System) Gruppo Linux Luca Sozio Matteo Giordano Vincenzo Sgaramella Enrico Palmerini DNS (Domain Name System) Ci sono due modi per identificare un host nella rete: - Attraverso un hostname

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Indice. http://www.fe.infn.it/documenti/mail.pdf

Indice. http://www.fe.infn.it/documenti/mail.pdf http://www.fe.infn.it/documenti/mail.pdf Indice Indice 1. Introduzione...2 2. Primi passi... 3 2.1 Quale programma di posta... 3 2.2 Lasciare i messaggi sul server centrale?... 3 2.3 Spam e dintorni...4

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Per iniziare con Parallels Desktop 9

Per iniziare con Parallels Desktop 9 Per iniziare con Parallels Desktop 9 Copyright 1999-2013 Parallels Holdings, Ltd. and its affiliates. All rights reserved. Parallels IP Holdings GmbH. Vordergasse 59 CH8200 Schaffhausen Switzerland Tel:

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Analisi di sistemi compromessi (ricerca di rootkit, backdoor,...)

Analisi di sistemi compromessi (ricerca di rootkit, backdoor,...) Analisi di sistemi compromessi (ricerca di rootkit, backdoor,...) Massimo Bernaschi Istituto per le Applicazioni del Calcolo Mauro Picone Consiglio Nazionale delle Ricerche Viale del Policlinico, 137-00161

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

PostaCertificat@ Configurazione per l accesso alla Rubrica PA da client di Posta

PostaCertificat@ Configurazione per l accesso alla Rubrica PA da client di Posta alla Rubrica PA da client di Posta Postecom S.p.A. Poste Italiane S.p.A. Telecom Italia S.p.A. 1 Indice INDICE... 2 PREMESSA... 3 CONFIGURAZIONE OUTLOOK 2007... 3 CONFIGURAZIONE EUDORA 7... 6 CONFIGURAZIONE

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Red Hat Subscription Asset Manager 1.1 Installation Guide. Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager Edizione 2

Red Hat Subscription Asset Manager 1.1 Installation Guide. Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager Edizione 2 Red Hat Subscription Asset Manager 1.1 Installation Guide Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager Edizione 2 Sarah Chua Lana Brindley Red Hat Subscription Asset Manager 1.1 Installation

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Red Hat Subscription Asset Manager 1.2 Installation Guide. Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager - Beta Release Edizione 3

Red Hat Subscription Asset Manager 1.2 Installation Guide. Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager - Beta Release Edizione 3 Red Hat Subscription Asset Manager 1.2 Installation Guide Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager - Beta Release Edizione 3 Sarah Chua Lana Brindley Red Hat Subscription Asset Manager

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli