Supply Chain e Sostenibilità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Supply Chain e Sostenibilità"

Transcript

1 Supply Chain e Sostenibilità Mattia Cavanna Senior Vice President International programs, Energy and Logistics Pisa, 23 marzo 2011

2 Indice 1. La sostenibilità in un gruppo tecnologico internazionale 2. L approccio alla supply chain 3. Attività implementate a livello di approvvigionamenti 4. Energia e logistica dei trasporti: coniugare risparmio e ambiente 5. Cleantech Pag. 2

3 10 World megatrends World Merchandise Trade Growth WORLD POPULATION The world population is expected to surpass 9 bnpeople in World Population (Billions) 9,30 6,80 2, Source: UNDESA, Population Division. TRANSPORTATION World trade of goods forecast increase by over 60% between 2008 and 2018, double the increase in global GDP. Source: WTO ECONOMY G7 debt-to-gdp ratio is the largest weakening of fiscal accounts since World War II and it is expected to break 100% in G7 DEBT / GDP Ratio 100% 72% 40% Sources: IMF, Prometeia, World Bank, 2010 FOOD AND WATER Around 2.5 billion people live in regions suffering from water scarcity, predominantly in Africa, the Middle East, as well as Central and East Asia MULTIPLE STRESSED ZONES Source: MoD, Global Strategic Trends Out to 2040, 2008 GLOBALISATION More than 40% of US government debt held by is held by China and Japan. Leading Foreign owners of US Treasury Securities 21% 20% 11% China Japan UK Sources: Source: US Treasury Department GLOBAL CO 2 EMISSIONS Annual average CO 2 concentration in atmosphere shows an increasing trend (from 0.53 ppm/yr registered in 1960 up to 2.42 ppm/yr in 2010) Source: NOAA National Oceanic And Atmosferic Administration ENERGY World Energy Consumpt. (quad Btu) World primary energy demand doubled in the last 50 yrs and will 355 grow +36% between 2008 and 2035, with China as 2035 largest energy consumer. Sources: EIA, International Energy Outlook 2010 GEOPOLITICS Shift to a Multi-polar System: US, China, India, Brazil, Russia, EU, non-state actors. Power as a % of global power % 10% USA China EU India Sources: NIC & EUISS INFRASTRUCTURES World projected Global Infrastructures Investments are equal to 41,000 B$ between 2005 and Infrastr. Invest (trillion $) 22,8 9,0 7,8 1,8 Air & Road Power Seaports Water & Rail Sources: Frost & Sullivan SECURITY The Major World Leaders and Organizations put Earth-Care Issues between top priorities in their Core Tasks and Security Strategies. Sources: Frost & Sullivan Pag. 3

4 The challenge Global Greenhouse Gas Emissions Il contributo del settore industriale nella lotta contro il cambiamento climatico può rivestire un ruolo strategico. Il Gruppo FNM produce soluzioni che possono avere un impatto notevole sulle emissioni di sostanze inquinanti. FNM PRODUCTS INDIRECT CONTRIBUTION FNM direct emissions contribution United Nations Environment Programme (UNEP) /GRID-Arendal, World Greenhouse Gas Emissions by Sector, UNEP/GRID-Arendal Maps and Graphics Library Pag. 4

5 Products Environmental Impact Gli effetti ambientali dei prodotti lungo l'intero ciclo di vita sono legati alla loro produzione e utilizzo, con pesi diversi per ogni specifica area. - ENVIRONMENTAL IMPACT ALONG PRODUCT LIFECYCLE (%) USE PRODUCTION TRAIN HEAVY TRUCK OIL TYRE WASHING MACHINE CAR PLANE FOOD IPAD MOBILE PHONE Use / Maintenance Activities related to Trains are responsible of 95% of the Environmental Impact across the entire product Life. CLEAN SKY is expected to lead the earlier introduction of new, radically greener Air Transport products that will accelerate the delivery of technologies for radically improving the environmental impact of air transport. FNM ACTIVITIES Fonte: siti web di case costruttrici e analisi di settore LIFECYCLE MANAGEMENT ECODESIGN CO 2 ALONG SUPPLY CHAIN DOW JONES SUSTAINABILITY INDEX RAEE, REACH Pag. 5

6 Sostenibilità: risultati di Gruppo (1/3) Dow Jones Sustainability Indexes Nel 2010 Finmeccanica è entrata nel Dow Jones Sustainability Indexes World e Europe Nel DJSI World Finmeccanica risulta l unica società Difesa fra le quattro società ammesse all indice aggiunge a Bombardier, United Technologies e Rolls Royce. e si Nel DJSI Europe Finmeccanica entra per la prima volta fra le tre società ammesse a quest indice, sostituendo BAE Systems, ed aggiungendosi a Rolls Royce e EADS. Rapporto Sostenibilità Il rapporto 2009 ha analizzato : 170 Siti Rappresentati (2008: 135 Siti; +25%) 36 Società 7 Settori Attività Rendicontazione secondo le linee guida del Global Reporting Initiative (GRI) Un sito su tre è certificato ISO Riduzione del 12% dei consumi energetici di Gruppo Riduzione del 7% dei consumi idrici di Gruppo Il 46% dei rifiuti prodotti dal Gruppo viene recuperato Carbon Disclosure Project Finmeccanica partecipa dal 2009 alla compilazione volontaria del questionario del Carbon Disclosure Project. Il CDP è gestito da un Associazione indipendente no-profit Elicotteri,Elettronica per la Difesa e Sicurezza, Aeronautica, Spazio, Sistemi di Difesa, Energia e Trasporti. 6 Pag. 6

7 Sostenibilità: risultati di Gruppo (2/3) Renewable Energy Certificate System 21% delle FORNITURE ENERGETICHE 2011 di Gruppo proveniente da FONTE RINNOVABILE 4% da fonti rinnovabili dirette (IDROELETTRICO) 17% da fonti rinnovabili indirette (acquisto di CERTIFICATI RECS). Community Energy Managers e Transport Managers Finmeccanica Group Service ha creato la community di Energy Manager e Transport Manager di Gruppo, che si riunisce periodicamente in workshop dedicati, per condividere le attività in corso, idee per nuove iniziative e divulgare BEST PRACTICE. MindShare Ecodesign Gruppo di lavoro per la progettazione di PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE in ottica LifeCycle Green Procurement Finmeccanica Group Service favorisce l adozione di una serie di scelte sostenibili a livello di Gruppo 2010 COSTI PER ACQUISTI BENI E SERVIZI FINMECCANICA ca. 11 MLD ACQUISTI CENTRALI ATTRAVERSO FGS 1,6 MLD SPESA PER ACQUISTO DI ENERGIA ELETTRICA E GAS ITA 81 M /y SPESA PER TRASPORTI E TRAVEL 210 M /y 7

8 Sostenibilità: risultati di Gruppo (3/3) Nel 2009 con l introduzione del Carbon Management System la CO 2 viene inserita come metrica nel rapporto con gli stakeholder. Tipologia di emissioni rendicontate GAS A EFFETTO SERRA : CO 2 biossido di carbonio; CH 4 metano ; N 2 O Ossido di diazoto; PFCs Perfluorocarburi; Combustione Processo Consumo EE Viaggi di lavoro Materie prime Trasporto merce Smaltimento rifiuti HFCs Idrofluorocarburi; SF 6 Esafloruro di zolfo SCOPO I Emissioni GHG dirette SCOPO II Emissioni GHG indirette SCOPO III Altre emissioni che sono una conseguenza delle attività ma che non possono essere controllate. Emissions related to the use of goods and services produced, to the outsourced activities and to employees commuting, excluded from the 2009 calculation, will be included next years 8

9 ENEA - Progetto Pilota AGLOS Analisis of Global Supply Chain (AGLOS) OBIETTIVO DEFINIZIONE DI UN SISTEMA STANDARD DI RENDICONTAZIONE DI DATI AMBIENTALI LUNGO LA SUPPLY CHAIN METODOLOGIA Creare un sistema informatico che estrapoli dati sensibili in materia ambientale restituendo dati organizzati associati agli impatti RUOLO FGS Analisi/suggerimenti delle problematiche sul processo di implementazione della rendicontazione dei dati, tool informatici e implicazioni connesse STATUS Il progetto, attualmente in fase di valutazione presso la CE, potrà supportare e implementare le relazioni tra: LCA e REACH; FATTORI DI RISCHIO LUNGO LA SUPPLY CHAIN; PRODUZIONE E TRASPORTI; RISCHI GEOPOLITICI. 9

10 Indice 1. La sostenibilità in un gruppo tecnologico internazionale 2. L approccio alla supply chain 3. Attività implementate a livello di approvvigionamenti 4. Energia e logistica dei trasporti: coniugare risparmio e ambiente 5. Cleantech

11 L approccio alla supply chain Evoluzione Shared Services A fronte di un ricavo complessivo 2010 pari a oltre 18 MLD, l acquistato di beni e servizi di Gruppo è stato pari a ca. 11 MLD di cui un 1,6 MLD acquistati tramite Finmeccanica Group Services. ~11 MLD (+2,1%) 18 MLD (+2,9 ) Acquistato (Mln ) Progetti di Efficientamento E-Procurement Sourcing Mln Mln Mln 775 Mln 648 Mln 380 accordi 5200 eventi negoziali 180 fornitori oggetto di Vendor Rating 563 Mln 270 Mln 72 Mln ACQUISTATO BENI E SERVIZI 2010 FNM RICAVI 2010

12 La procedura di gestione fornitori in FGS FGS gestisce i fornitori attraverso diverse tipologie di accordi al fine di: AMPLIARE I REQUISITI DI SOSTENIBILITÀ PER I FORNITORI POTENZIARE IL DIALOGO TRA LE AZIENDE DEL GRUPPO E I FORNITORI RENDERE TRASPARENTE IL PROCESSO DI SELEZIONE E ASSEGNAZIONE FORNITURE PIANIFICAZIORE INTERVENTI FORMATIVI IN MATERIA DI RISK MANAGEMENT Pag. 12

13 Indice 1. La sostenibilità in un gruppo tecnologico internazionale 2. L approccio alla supply chain 3. Attività implementate a livello di approvvigionamenti 4. Energia e logistica dei trasporti: coniugare risparmio e ambiente 5. Cleantech

14 Iniziative intraprese: Attività implementate nel 2010 (1/2) PARCO AUTO AZIENDALI Descrizione Impatto Analisi delle emissioni del parco auto del Gruppo Introduzione di modelli ecologici Valutazione fornitori sulla base di criteri di sostenibilità ambientale Adozione parametri di emissione come elemento di scelta vettura TRAVEL & TRASPORT Descrizione Impatto Stima delle emissioni viaggiato Finmeccanica Introduzione VIDEO-CONFERENCE per ridurre i volumi del Business Travel GESTIONE DEI CHIMICI Descrizione Impatto Riduzione delle sostanze inquinanti Riduzioni delle emissioni GHS Progressivo allineamento ai limiti di emissione previsti per il 2012 dalla UE Riduzioni delle emissioni di GHS Gestione dell intero ciclo di vita del prodotto attraverso Service Provider Adeguato smaltimento dei chimici Compliance con la normativa REACH Riduzione sprechi Smaltimento adeguato ed eventuale recupero SMALTIMENTO DEI RIFIUTI Descrizione Impatto Scelta della fornitura secondo criteri di massimizzazione della percentuale dei rifiuti a recupero/riciclo Rispetto della vigente normativa in materia di gestione rifiuti Recupero, ove possibile, dei rifiuti prodotti Riduzione dei rifiuti destinati alle discariche Pag. 14

15 Iniziative intraprese: Attività implementate nel 2010 (2/2) SERVIZI DI PULIZIA Descrizione Impatto Introduzione di parametri (quali dosaggio e utilizzo dei concentrati, promozione raccolta differenziata, utilizzo biodegradabile) come elemento di valutazione dei fornitori Smaltimento adeguato ed eventuale recupero Riduzione delle sostanze inquinanti I PROGETTI FGS Descrizione Impatto Firma digitale e archiviazione sostitutiva RFID Smaterializzazione e digitalizzazione documentale Minore deforestazione CARTA Descrizione Introduzione di carta di qualità con grammatura inferiore e di carta riciclata con prezzi vantaggiosi per favorirne l utilizzo Impatto Minore deforestazione MENSE Descrizione Impatto Introduzione di parametri di valutazione fornitori in fase di selezione in riferimento alla fattibilità e extra-costi associati ad iniziative ambientali e di sostenibilità Maggiore sensibilizzazione dei fornitori e delle aziende clienti sul tema della riduzione degli impatti ambientali Pag. 15

16 Indice 1. La sostenibilità in un gruppo tecnologico internazionale 2. L approccio alla supply chain 3. Attività implementate a livello di approvvigionamenti 4. Energia e logistica dei trasporti: coniugare risparmio e ambiente 5. Cleantech Pag. 16

17 Sostenibilità SOSTENIBILITÀ Economico Finanziaria progetti che si autofinanziano e che aumentino la competitività Ambientale progetti che riducono bisogno di risorse a parità di output business MODELLO ENERGY MANAGEMENT OTTIMIZZAZIONE TRASPORTI Pag. 17

18 Bollette La Bolletta di Finmeccanica in Italia Voce Costo (M ) Energia e gas 81 Trasporti e Travel 201 Acqua 4 Rifiuti 12 TOTALE 331 pari a ~ 900 K /GIORNO Pag. 18

19 Energy Management: esempio di connubio tra interessi economici ed ambientali Intervenire in fase di approvvigionamento e di utilizzo dell energia sta consentendo al Gruppo di ottenere benefici economici e contemporaneamente di contribuire alle sempre più stringenti sfide ambientali. Tradizionali leve di sourcing (acquisto di energia verde ) Efficienza energetica Global Service Energie Rinnovabili Cogenerazione Minor spesa Minori emissioni CO2 Minore dipendenza X = + Prezzo Volumi Spesa energia Altri benefici 19

20 Finmeccanica Group Services: Modello di Energy Management - key data ENERGY SUPPLY RIDUZIONE PREZZI (SPOT) 26 Audit effettuati (05-10) Copertura: 70% ITA - 40% UK - USA CHECK-UP ENERGETICI ENERGY DEMAND RIDUZIONE CONSUMI (RICORRENTE) BILL AUDIT 0,66 M nel periodo INVESTIMENTI EFFICIENZA ENERGETICA >15 M investimenti NEGOZIAZIONI FORNITURE EE-GAS 1 6 Spesa Energetica di Gruppo: 100 M TELERILEVAMENTO 95% controllo 5 GLOBAL SERVICE (ESCO) > 50% con partner di Gruppo AUTOPRODUZIONE (Cogenerazione, Fonti Rinnovabili) Studi di Fattibilità INCENTIVI E TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA AMBIENTE (KYOTO) E GREEN ICT TEE certificati da AEEG CONVENZIONE ENERGY DAY DIPENDENTI 20

21 Payback time tecnologie Il confronto tra i pay-back medi delle tecnologie ad alta efficienza energetica e quelle di autoproduzione da fonti rinnovabili evidenzia i diversi rendimenti finanziari degli impianti. Le valutazioni includono gli incentivi disponibili a livello nazionale garantiti per impianti realizzati a regola d arte. 24,0 Payback Time Tecnologie Efficienti e Rinnovabili 21,0 18,0 15,0 12,0 9,0 Focus Gruppo FNM dal ,0 3,0 0,0 Efficienza energetica Cogenerazione Minieolico Olii vegetali Solare Termico Biomassa solida Fotovoltaico Fuel Cells (5y) 21

22 Piano Efficienza Energetica di Gruppo Sintesi Investimenti Saving Nel periodo il Gruppo ha investito/impegnato circa 15 M in interventi di efficienza energetica, generando un risparmio economico cumulato di circa 10,5 M. Grazie alle misure di efficientamento sono stati ridotti i consumi energetici nel 2010 di circa 25 GWh di energia elettrica e di circa mc di gas naturale che hanno evitato l immissione di tonnellate di CO 2 Milioni 5,20 PIANO DI EFFICIENZA Investimento cumulato 15M 3,20 saving da interventi 2009 savingda interventi 2010 Saving cumulato 10,5 M saving da interventi ,20 saving da interventi 2007 INVESTIMENTI saving da interventi 2006 Gestione Automatica del carico 25,4% -0, Recupero Termico Centrale frigorifera 20,9% 12,9% -2,80 Centrale termica Centrale pneumatica 10,0% 9,7% Motori e Pompe alta efficienza 6,5% -4,80 Investimenti (M ) Illuminazione Isolamento 6,3% 3,1% Monitoraggio 2,4% 22

23 Programma di Efficienza energetica di Gruppo ton CO Emissioni CO 2 evitate ( ) ton CO 2 CO2 indiretta evitata Gruppo FNM CO2 diretta evitata Gruppo FNM Il solo risparmio del 2010 ha permesso di evitare l immissione in atmosfera di 13 Mton CO 2 pari al consumo di: Utilitaria (140 gco 2 /km) 9700 Albero (20 kg/anno) kw/y 9250 (160 g/km CO2) mc/y 1300 (225 g/km CO2) 6000 Fonte: CommissioneEuropea

24 Routing Center Potenziali benefici I benefici potenziali traguardabili attraverso un modello di gestione dei trasporti ottimizzato sono molteplici e fanno riferimento alle diverse aree di processo. Risparmio fino al 15% sulle spese di Process Actions trasporto e CO 2 Sourcing Transport Sourcing Optimization Improve Transportation Sourcing Process Optimize purchasing costs & conditions Improve back office efficiency Improve round trip Planning Improve asset management Optimize Frequency and Delivery Time Optimize truck load Transport Achieve synergies upstream / downstream Execution Shipment Management TPs communication management Tracking & Tracing Improve back office efficiency : (Reporting, Monitoring KPI) Reduce amount of km Invoicing Management Improve back office efficiency Reduce conflicts and improve quality 24

25 Indice 1. La sostenibilità in un gruppo tecnologico internazionale 2. L approccio alla supply chain 3. Attività implementate a livello di approvvigionamenti 4. Energia e logistica dei trasporti: coniugare risparmio e ambiente 5. Cleantech 25

26 Finmeccanica EARTH-CARE solutions - The payoff - PLANET EARTH is the most complex and fragile System of systems FINMECCANICA has a UNIQUE SET OF CAPABILITIES to respond to GLOBAL SUSTAINABILITY RELATED THREATS Finmeccanica EARTH-CARE solutions can provide awareness, mitigation and adaptation answers to major environmental and social issues 1 GROUP 1 SET OF SOLUTIONS 6 CAPABILITIES 100+ products 20+% OF REVENUES International footprint Tens of active customers Ultimately this will guarantee optimized use of scarce RESOURCES, COST reduction, less POLLUTION and finally more SECURITY for society at large. Pag. 26

27 CONFIDENTIAL DRAFT Green Technology Audit Doc 2011_1_GTA internal POV.ppt M.Cavanna FINMECCANICA EARTH-CARE SUITE EARTH OBSERVATION FUTURE AIRCRAFTS ATMOSPHERE AND WEATHER MONITORING / FORECASTING AIR AND WATER MONITORING PUBLIC TRANSPORT OIL & GAS MONITORING MOBILITY MANAGEMENT SYSTEMS ENVIRONMENTAL LOCAL SENSORS SUITE ALTERNATIVE VEHICLES, ENGINES, FUELS CCS & FUEL CELLS WASTE MANAGEMENT AND DECONTAMINATION CARTHOGRAPHY, LAND AND CITY MAPPING SMART GRIDS LAND AND FOOD MONITORING PUBLIC SAFETY AND CRISIS MANAGEMENT FIRST AID COMMUNICATION SERVICES IT ENERGY SYSTEMS GREEN ENERGY PROCUREMENT ENERGY EFFICIENCY & SERVICE TELEMEDICINE SIMULATION BIO-MEDICAL ENGINEERING NUCLEAR ENERGY & DECOMMISSIONING WASTE 2 ENERGY RENEWABLES AND DISTRIBUTED GENERATION. CYBER-SECURITY CRITICAL INFRASTRUCTURE SURVEILLANCE TRADITIONAL GENERATION 27

28 GRAZIE Mattia Cavanna Senior Vice President International programs, Energy & Logistics 28

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Federesco Le Energy Service Company La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Seminario Strumenti, opportunità e potenzialità dell efficienza energetica a supporto del sistema locale

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop.

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sottotitolo : Soluzioni di Asset Management al servizio delle attività di Facility Management Avanzato Ing. Sandro

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Agata Landi Convegno ANIMP 11 Aprile 2014 IL GRUPPO ALSTOM Project management in IS&T L esperienza Alstom 11/4/2014 P 2 Il gruppo Alstom Alstom Thermal

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici http://www.globalnetworking group.com/ Page 1 of 2 Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli Edifici Speakers

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL Ing. Maurizio Rea (Gruppo SOL) ECOMONDO - Sessione Tecnologie di Produzione Rimini, 3 Novembre 2010 IL GRUPPO SOL Profilo aziendale

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Osservatorio Internet of Things

Osservatorio Internet of Things Osservatorio Internet of Things Internet of Things, mercato e applicazioni: quali segnali dall Italia e dal mondo? Angela Tumino, angela.tumino@polimi.it Innovation Day, 25 Settembre 2014 L Internet of

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA Enel Produzione SpA Concorso nazionale Le buone pratiche sulla manutnzione sicura Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2010-2011 Napoli, 27 Ottobre 2011 Villa Colonna Bandini Stefano Di Pietro Responsabile

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA VINCERE LA SFIDA DEL CLIMA E DARE SICUREZZA ENERGETICA AL PAESE RISPARMIARE ENERGIA E PUNTARE SULLE RINNOVABILI DUE NECESSITA CHE SI TRASFORMANO IN OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION digitale La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE 2015

CATALOGO FORMAZIONE 2015 CATALOGO FORMAZIONE 2015 www.cogitek.it Sommario Introduzione... 4 Area Tematica: Information & Communication Technology... 5 ITIL (ITIL is a registered trade mark of AXELOS Limited)... 6 Percorso Formativo

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità

RISORSE ENERGETICHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità 25 Gennaio 2012, Roncegno Terme Workshop: la micro-cogenerazione con celle a combustibile SOF e i progetti in corso in Italia RISORSE ENERGETIHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità Omar

Dettagli

Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi

Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi Maria Rosa Virdis ENEA - Unità Centrale Studi e Strategie Università Bocconi - Milano, 5 Dicembre 2012 1 SOMMARIO Le attività

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014 AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager Novembre 2014 AZZEROCO 2 AzzeroCO 2 è una società di consulenza energetico-ambientale creata da Legambiente, Kyoto

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

OLIO EXTRA VERGINE D OLIVA D.O.P. UMBRIA prodotto da Monini S.P.A. CFP EXTERNAL COMMUNICATION REPORT in conformità alla ISO/TS 14067:13

OLIO EXTRA VERGINE D OLIVA D.O.P. UMBRIA prodotto da Monini S.P.A. CFP EXTERNAL COMMUNICATION REPORT in conformità alla ISO/TS 14067:13 MONINI S.p.A. S.S 3 Flaminia Km. 129-06049 Spoleto (PG) Tel. 0743.2326.1 (r.a.) Partita IVA 02625300542- Cap.Soc. EURO 6.000.000,00 I.V. www.monini.com e-mail: info@monini.com Posta Certificata: monini@legalmail.it

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Cave 2020 Sustainable Energy Action Plan

Cave 2020 Sustainable Energy Action Plan Cave 2020 Sustainable Energy Action Plan Piano d azione per l energia sostenibile (immagine di copertina) Bozza in consultazione 1 Documento approvato con Delibera del Consiglio Comunale n del /12/2012.

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011 Ricoh Process Efficiency Index Giugno 11 Ricerca condotta in Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Paesi Scandinavi (Svezia, Finlandia, Norvegia e Danimarca), Spagna, Svizzera e Regno Unito Una

Dettagli

Segni 2020 Sustainable Energy Action Plan

Segni 2020 Sustainable Energy Action Plan Segni 2020 Sustainable Energy Action Plan Piano d azione per l energia sostenibile (immagine di copertina) Bozza 1 Documento approvato con Delibera del Consiglio Comunale n del del : /12/2012. Il documento

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI.

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. I NUMERI DELLA NOSTRA SOLIDITÀ PRESENTE IN 22 PAESI DI 4 CONTINENTI 76 MILA PERSONE DI 12 CULTURE OLTRE 1.000 CENTRALI NEL MONDO + 78% DI PRODUZIONE

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

ENERGIA INDICATORI OBIETTIVI. Emissioni di gas serra da processi energetici. Favorire l avvicinamento agli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto

ENERGIA INDICATORI OBIETTIVI. Emissioni di gas serra da processi energetici. Favorire l avvicinamento agli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto OBIETTIVI Favorire l avvicinamento agli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto Valutare l andamento della domanda di energia del sistema economico lombardo Valutare l andamento settoriale e territoriale

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli