Gestione degli Acquisti, dell innovazione, delle operations e della supply chain

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gestione degli Acquisti, dell innovazione, delle operations e della supply chain"

Transcript

1 milano italy Gestione degli Acquisti, dell innovazione, delle operations e della supply chain empower YoUr ViSion Programmi di Formazione 2015 Sdabocconi.it/ProdUzione

2 Empower your vision significa allargare i propri orizzonti e acquisire solide prospettive per sviluppare una visione manageriale completa. Empower your vision è il nostro impegno e il tuo risultato. Bruno Busacca Dean, SDA Bocconi School of Management Ai nostri partecipanti offriamo idee, esperienze e un ampia rete di contatti attraverso programmi di formazione che puntano a rafforzare competenze e visione manageriale. Con strumenti e tecniche innovative rispondiamo ai bisogni di chi vuole essere propulsore della crescita della propria organizzazione Alessandro Zattoni Director, Executive Education Open Programs Division

3 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain 1 EMPOWER YOUR VISION LaUnitProduzione e Tecnologia produceepromuoveattivitàdiricercaeformazionesui temidigestionedegliacquisti,innovazione,operationsesupplychain. I processi di innovazione, produzione, acquisto e distribuzione possono contribuire in misura determinante alla creazione di un sostenibile vantaggio competitivo. Il salto di qualità si concretizza quando tali processi non vengono visti esclusivamente come ambiti di razionalizzazione e recupero di efficienza, ma come opportunità di crescita e motore di sviluppo. Raffaele Secchi Responsabile Unit Produzione e Tecnologia, SDA Bocconi N Guardailvideocontutteletestimonianzeutili perconosceremegliol esperienzainaula.

4 OLTRE30 ANNIDIESPERIENZANELL ExECUTIvE EDUCATIONENELLARICERCASUITEMIDIOPERATIONS, INNOvATION&SUPPLyChAINMANAGEMENT 250+ GIORNATE DIFORMAZIONE ALL ANNO ASSOCIATI ALCLUBPRODUZIONE &TECNOLOGIA TEAMDIOLTRE15 DOCENTI SPECIALIZZATIIMPEGNATIqUOTIDIANAMENTE INATTIvITàDIRICERCAEFORMAZIONE

5 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain 3 3 Indice 6 Programmi per aree tematiche 18 Programmi di formazione trasversali 20 Oltre ai programmi di formazione 21 Faculty 22 Sintesi dei programmi di formazione 24 Informazioni generali

6 4 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain il nuovo progetto formativo della unit produzione e tecnologia: executive program + moduli elective Innovation,procurement,operationsesupplychainmanagernecessitanodiprospettive semprepiùampieearticolatechedifficilmentepossonoesseretrasferiteconunaformazione orientataallosviluppodicapacitàfunzionali. Occorredisegnarepercorsipiùflessibili,chepermettonosiadiconsolidare ilbagagliodelle competenze specifiche di funzione, sia di ampliare e arricchire le conoscenze in una prospettivaaziendaleeinterfunzionale. È con questo obiettivo che sono stati progettati gli Executive Program, costituiti da 3moduliCore,chefornisconolecompetenzefondamentaliperricoprireinaziendaruolidi responsabilitànellequattroareeidentificate. Inaggiunta,imoduliElective suggeritipermettonodipersonalizzare ilpropriopercorso formativo.glielectiveconsentonosiadiapprofondire alcunetematichetrattateneimoduli core,siadiampliare lapropriaformazionequalorasidebbaintraprendereunpercorsodi carrieraconcrescentiresponsabilitàinterfunzionali. Percostruireilprogettoformativopiùadattoateealletueesigenzecontatta: EricaPizzelliÖ

7 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain 5 EXECUTIVE PROGRAM 3 MODULI CORE ä MODULO ELECTIvE MODULO ELECTIvE AMPLIAMENTO COMPETENZE INTERFUNZIONALI MODULO ELECTIvE MODULO ELECTIvE MODULO ELECTIvE MODULO ELECTIvE ä APPROFONDIMENTO COMPETENZE FUNZIONALI 1 9 ExECUTIvEPROGRAM 3 GIORNATE + MODULICORE Moduli Electivefacoltativiperapprofondire operampliarelapropriavisione

8 6 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain GESTIONE DEGLI ACQUISTI Executive Program in Procurement & Supply Management Obiettivi L ExecutivePrograminProcurement&SupplyManagementsi ponel obiettivodidotareilmanagementdelladirezione acquistidilogicheedistrumentipergestireinchiave strategicalerelazionidifornitura. Lesceltediassettodifornitura,cosìcomeiprocessidianalisi dellaspesa,divalutazionedeifornitoriediapprovvigionamento vengonoanalizzateinlogicasiaaziendalesiafunzionale,alfine difaremergerestrumentieprassieccellentiecondividernei risultatiasostegnodellestrategiediimpresa. Ildirettoreacquistioseniorbuyersitrasformainunmanager convisionesistemicaingradodiguidareesviluppareilparco fornitori,analizzareerisolverelecriticitàdellafornitura,creare egestireunteamdibuyerorientatoalservizio,all efficienzae alraggiungimentodisolidirisultati. L ExecutiveProgramsicaratterizzaperunadidatticaattivae interdisciplinare,conimpiegodiffusodiesercitazioniecasi aziendali,alfinedistimolareattivamentelacrescita professionaledelpartecipante. Destinatari Ilcorsosirivolgeadirettoriacquistieseniorbuyer cheintendonocompletareilpropriopercorsodisviluppo professionaleocheintendonoriprogettareprocessie prassidiacquisto. Lapartecipazioneèinoltreconsigliataaimprenditori, amministratoridelegatiodirettoridifunzionechehanno responsabilitànellagestionedellerelazionidifornitura. Contenuti PROCESSI E COMPETENZE PER LA GESTIONE STRATEGICA DELLE OPERATIONS E DELLA SUPPLY CHAIN Edizione primaverile: dal23al25marzo2015 Edizione autunnale: dal23al25settembre2015 SupplyChainManagementestrategiaindustriale perilpresidiodeimercatiglobali GlobalOperations:analisideidifferentiscenaripaese,dei nuovitrendeconomiciedeiloroimpattisullasupplychain Strategicfit:ilcontributodellesceltediSupplyChainalle performanceaziendali SupplyChainDesign:lesceltediassettoorganizzativo, produttivo,distributivoedifornitura RiskManagement:identificazioneevalutazionedeirischi perfarfronteaicambiamentiinmodoefficace GlobalTradeManagement:governaregliscambi internazionalitravincolieopportunità Value Chain Integration: la direzione acquisti alla guida del successo d impresa. Giuseppe Stabilini Coordinatore del programma

9 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain 7 GESTIONE DEGLI ACQUISTI GOVERNARE E ORGANIZZARE GLI ACQUISTI dal14al16ottobre2015 Analisidelruolodeifornitoriedelladirezioneacquistinei processidibusinessdell azienda Definizionedegliobiettivi:dal savings amodellievoluti multidimensione Faremarketingd acquisto:glistrumentidelprocurement mix Definirelestrategiediacquisto:comeacquistare,modelli dipricing,cosacomunicarealfornitore,comeorganizzare ilparcofornitori Organizzarelafunzioneacquisti:centrovs.periferia; businessvs.commodity Analizzarelaspesa:KPIemodellidireporting SVILUPPARE E GESTIRE LE RELAZIONI CON I FORNITORI dal4al6novembre2015 Lagestionedelparcofornitori:glistrumentipergestireil ciclodivitadelfornitore Scegliereevalutareinuovifornitori:modellidianalisiedi presadidecisione Ilcontrollodeifornitori:sistemidivendorrating,principidi costruzioneediorganizzazione Lagestioneel acquistodeimaterialidirettieindiretti Lagestioneel acquistodiservizi Lagestioneel acquistoneiprocessidisviluppodinuovi prodotti/servizi Informazioni Durata 9giornisu3moduli: dal23al25settembre2015 dal14al16ottobre2015 dal4al6novembre2015 Quota di partecipazione IvA Coordinamento Giuseppe Stabilini sdabocconi.it/procurement ä MODULI ELECTIVE CONSIGLIATI Lacostruzionediuneccellenterapportodiforniturasi basasuunaadeguatafasedipreparazionee negoziazioneconilfornitore,conlaconseguentestesura diuncontrattodiacquistoidoneoaevidenziareilservizio richiestoeatutelaregliinteressidellapropriaazienda. Perquestosiconsiglial iniziativa: NEGOZIARE CON I FORNITORI E STIPULARE UN CONTRATTO D'ACQUISTO Contenuti:sivedapagina8 Durata:3giorni,dal25al27novembre2015 Lagestionedellarelazionediforniturarichiede un approfonditaanalisidellecaratteristiche economico/finanziariedell accordoedellastrutturadi costo/profittodelfornitorestesso.dall analisidel bilancioallavalutazionedel prezzo. Perquestosiconsiglial iniziativa: LA GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA E IL CONTROLLO DELLE OPERATIONS E DELLA SUPPLY CHAIN Contenuti:sivedapagina11 Durata:3giorni,dal22al24giugno2015 Nelleaziendeindustrialienellerealtàdovelasupply basealimentaconcomponentieprodottiiprocessi aziendali,ladirezioneacquistieibuyerdevono governarelelogichedipianificazioneegestionedei flussiadottandostrumentieprassidigestioneoperativa ediintegrazionedellasupplychain. Perquestosiconsiglial iniziativa: PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELLA SUPPLY CHAIN Contenuti:sivedapagina15 Durata:3giorni,dall 11al13maggio2015 I Moduli Elective possono essere acquistati in aggiunta all Executive Program ad un prezzo agevolato di IVA

10 8 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain GESTIONE DEGLI ACQUISTI Negoziare con i fornitori e stipulare un contratto d'acquisto Obiettivi Lacapacitàdinegoziarerisultafondamentaleperlacorretta gestionedeifornitorieperilraggiungimentodiaccordi profittevoli.allostessotempo,scrivereosaperleggereun contrattopermettedirendere ufficiali gliaccordietutelare legalmentelapropriaazienda.accrescereeaffinarequeste competenzesignificaconoscerestrumentieapprocciper preparareegovernaregliincontriconifornitori,cosìcome gliaspettilegalidellafornitura. Destinatari Ilprogrammaèdirettoacolorocherivestonolaposizione didirettoreacquistiedibuyer. Contenuti Lanegoziazione:impostazioneestrategie -Aspettirazionaliedemotividelcomportamento -Comepreparareedimpostarelanegoziazione -Gliobiettividelconfrontoelestrategienegoziali Lanegoziazione:gestionedeidialoghiconilfornitore -Definireilcampo:ancoraggieprimemosse -L ascolto:elementochiavediunanegoziazionedi successo Ilcontrattodiacquisto: -Aspettilegalidelprocessodiacquisto -Formeedelementifondamentali -Letipologiediclausole Informazioni Durata 3giorni dal25al27novembre2015 Quota di partecipazione IvA Coordinamento Matteo Giuffrida sdabocconi.it/fornitori Un aiuto fondamentale per l ampliamento dei propri orizzonti Monica Proietti Partecipante 2013 Responsabile Acquisti Prada SpA

11 La formazione manageriale porta motivazione, porta idee, porta competenze Giuseppe Stabilini SDA Professor

12 10 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain GESTIONE DELLE OPERATIONS Executive Program in Operations & Manufacturing Management Obiettivi Leaziendeindustrialioperanoinuncontestodove laricercadell efficienzaedellaflessibilitàdevediventare unprocessocontinuodimiglioramentocosìcomelaricerca dellasoddisfazionedeipropriclientiedeipropridipendenti. Perraggiungerel obiettivoèquindifondamentaleche ilmanagementdomininonsologliaspettitecnici, legatialprodottoosettorespecifico,maanchegliaspetti gestionali,economicierelazionali. Destinatari Ilcorsoèrivoltoapersonechericopronoposizioni diresponsabilitàinambitoindustriale. Èparticolarmenteindicatoacolorochesonoinprocinto diricoprireruolididirettoredelleoperations,responsabiledi stabilimentooagiovaniresponsabilidiproduzioneadalto potenziale. Contenuti PROCESSI E COMPETENZE PER LA GESTIONE STRATEGICA DELLE OPERATIONS E DELLA SUPPLY CHAIN Edizione primaverile: dal23al25marzo2015 Edizione autunnale: dal23al25settembre2015 SupplyChainManagementestrategiaindustriale perilpresidiodeimercatiglobali GlobalOperations:analisideidifferentiscenaripaese,dei nuovitrendeconomiciedeiloroimpattisullasupplychain Strategicfit:ilcontributodellesceltediSupplyChainalle performanceaziendali SupplyChainDesign:lesceltediassettoorganizzativo, produttivo,distributivoedifornitura Riskmanagement:identificazioneevalutazionedeirischi perfarfronteaicambiamentiinmodoefficace Globaltrademanagement:governaregliscambi internazionalitravincolieopportunità LA RIVOLUZIONE LEAN NELLE OPERATIONS dal18al20maggio2015 LeanManufacturingeprocessodimiglioramentocontinuo: daleanmanufacturingaleanorganisation IlvalueStreamMappingeiprogettidiriduzionedellead time Itoolsperilmiglioramentodellaproduttivitàindustrialee dell ottimizzazionedelflussoproduttivo IlcoinvolgimentodeifornitorinellarivoluzioneLean Comeattivareilprocessodicambiamentoerenderlo duraturoneltempo Ottima esperienza di crescita professionale, con misto ben riuscito di teoria ed esempi concreti. Osvaldo Mingotti Partecipante 2013 Direzione ALFA Acciai SpA

13 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain 11 GESTIONE DELLE OPERATIONS LA GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA E IL CONTROLLO DELLE OPERATIONS E DELLA SUPPLY CHAIN dal22al24giugno2015 GliimpattidellesceltediOperationssulContoEconomico, sullostatopatrimonialeesuifabbisognifinanziari Gliindicatorieconomico-finanziariperilcontrollo delleimpreseindustriali IKPIoperativiperilcontrollodelleOperationsedella SupplyChaininterminidiefficaciadelservizioedefficienza deiprocessi Lacostruzioneel utilizzodeicostidiproduzioneperle scelteindustrialielavalutazionedeifornitori LavalutazioneeconomicanellesceltediMakeorBuy Lavalutazionefinanziariadegliinvestimenti Informazioni Durata 9giornisu3moduli: dal23al25marzo2015 dal18al20maggio2015 dal22al24giugno2015 Quota di partecipazione IvA Coordinamento Marco Bettucci sdabocconi.it/operations ä MODULI ELECTIVE CONSIGLIATI InmolteaziendeilDirettoredelleOperationse/o disingolistabilimentiproduttivisitrovaadavere laresponsabilitàanchedelleattivitàdiacquistoe approvvigionamentodeimaterialiedeiprodotti. Perquestosiconsiglianoleiniziative: SVILUPPARE E GESTIRE LE RELAZIONI CON I FORNITORI Contenuti:sivedapagina7 Durata:3giorni,dal4al6novembre2014 NEGOZIARE CON I FORNITORI E STIPULARE UN CONTRATTO D'ACQUISTO Contenuti:sivedapagina8 Durata:3giorni,dal25al27novembre2015 qualoraaldirettoredelleoperationsfosserichiestoil coordinamentotraiprocessidiprevisionedella domanda,lapianificazionedelleattivitàproduttive, logisticheediapprovvigionamentodeimaterialie l'adozionediapproccicollaborativiconfornitorie clientisiconsiglial iniziativa: PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELLA SUPPLY CHAIN Contenuti:sivedapagina15 Durata:3giorni,dall 11al13maggio2015 I Moduli Elective possono essere acquistati in aggiunta all Executive Program ad un prezzo agevolato di IVA

14 12 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain GESTIONE DELLE OPERATIONS Industrializzare i Servizi: Operations Excellence & Customer Experience Obiettivi Ilcorsohal obiettivodipresentareimodellidibusinessele dinamichediinnovazioneincorsonelmondodeiserviziedi fornirestrumenticoncretidioperationsperlagestionedei processiedellacustomerexperience. Lagestionedeiservizipervadetuttelefunzioniaziendali,da quelledibusinessaquelledibackofficeediventasemprepiù importanteancheneicontestimanifatturieri. Ilpresidioendtoenddeiprocessioperatividicreazione, produzioneederogazionedeiservizidifront-officeedibackoffice,lagestionedellacustomerexperienceel applicazione dilogichedigestionedellaproduzionesonofondamentaliper ilraggiungimentodiobiettividiefficienzaedefficacia, garantendoilrispettodeitempielariduzionedeglisprechi. Destinatari Ilcorsoèrivoltoaquadri,dirigentiedaltipotenzialioperanti nelsettoredeiservizieimpegnatinelleattivitàdigestionedei processidicreazione,produzioneederogazionediservizi. Inparticolaresirivolgeacolorochelavoranonell ambitodella funzioneoperationsinaziendediservizi,airesponsabilidi CentriServiziinternioesterniall impresaeaimanagerdi aziendemanifatturiereconforteorientamentoalla servitization. Contenuti Prevalentementebasatosuunapproccioesperienziale,il corsosiproponediaffrontareiprincipalitemidioperationsin relazioneallediverserealtàdelsettoredeiservizi,avvalendosi divisiteaziendali,testimonianzeesimulazioni. Ipartecipantiavrannolapossibilitàdivisitare Fabbrichedi Servizi,osservarneiprocessieconfrontarsisullemodalitàdi gestione,glistrumentiapplicati,ipuntidiforzaeleareedi miglioramento,irischiprincipalieleevoluzionifuture. Inparticolare,sarannotrattatiiseguentitemi: ServiceStrategy&BusinessModel - lescelteditrade-offtrastandardizzazionediprocessie servizi(fabbrica)eversatilitànellemodalitàdi coinvolgimentodeiclientinelprocesso(teatro) ServiceOperations&Tools - l industrializzazionedeiprocessioperatividicreazione, produzioneeerogazionedeiservizi - ilvaluestreammappingelamisurazionedellaqualità,dei tempi,deicosti,deiwork-in-processedeglisprechinei processi invisibili e intangibili - l eccellenzaoperativaneiservizieilmiglioramento continuo - l adozionedilogicheleanneiservizienellefunzionidi staff - lepeculiarità,inotticaoperations,deiprocessidifrontofficeeback-officeneicontestib2ceb2b ServiceChallenges&Perspectives: - lesfidefutureneiservizi,iglobalservicenetworksele sceltedioutsourcingedelocalizzazione Informazioni Durata 3giorni dal22al24aprile2015 Quota di partecipazione IvA Coordinamento Iolanda D Amato sdabocconi.it/excellenceservizi

15 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain 13 GESTIONE DELLE OPERATIONS La Gestione della Produzione e degli Approviggionamenti nelle PMI (fuori sede) Obiettivi Iltessutoindustrialeitalianoèformatodapiccoleemedie impresecheoperanoperòincontestiglobaliconcomplessità assimilabiliallegrandiaziende,dovel integrazionetrail processodiproduzioneediprocessiasupporto, principalmenteapprovvigionamentodeimaterialiesviluppo nuovoprodotto,èlachiaveperottenerebuonemarginalitàe unservizioadeguato.nellostessotempoperò,nonavendoa disposizionenumeroserisorsedadedicareaquestearee, alcunidiquestiprocessiricadonosottolastessa responsabilità.l obiettivodiquestocorsoèquindifornirea questerisorseglielementichiaveperpianificareegestirela produzioneinunaccezionepiùampia. Destinatari Ilcorsoèrivoltoapersonechericopronoposizionidi responsabilediproduzione,pianificazionedellaproduzione, gestionematerialiegestionedellafornitura Contenuti La pianificazione e la gestione della produzione Introduzionesull impattodellescelteproduttivesulle performanceaziendali Idiversiapprocciallaproduzioneeleleveperilloro governo Pianificazioneegestionedellaproduzione Gestionedelflussoedellescortedimateriali KPIoperativiproduttiviediservizio Scelta, valutazione e gestione dei fornitori Laselezionedeifornitorielagestionedell albofornitori Lavalutazionedeifornitoriel impostazionedelvendor Rating Ilprocessodiacquistoall internodelprocessodisviluppo NuovoProdotto Ilmiglioramentodell integrazioneconlapropriacatenadi fornitura Informazioni Durata 5giorni datedadefinirsi Sede del corso sededadefinirsi Quota di partecipazione IvA Coordinamento Marco Bettucci Matteo Giuffrida sdabocconi.it/produzione Lo sviluppo delle conoscenze mi fa crescere ogni giorno e mi rende più sicuro e libero di scegliere. Paolo Belloni Partecipante 2014 Operation Manager Puratos Italia SpA

16 14 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain GESTIONE DELLA SUPPLY CHAIN Executive Program in Supply Chain Management Obiettivi Unadelleresponsabilitàprimariediunmanagerècreare valoreeinquestoilsupplychainmanagernonrappresenta un eccezione.ilcorsoèstatoprogettatoperformarefigure professionalicheabbianounavisionestrategicadella SupplyChainesianocapacidieffettuaresceltemanageriali adottandounapprocciointerfunzionale.ciòalfinedi trasformareilsupplychainmanagementdamerocentrodi costoaprocessostrategicochecontribuiscaefficacemente adaccrescerelacompetitivitàdell impresa. Destinatari Ilprogrammasirivolgeamiddleeseniormanagerche operanonelleareesupplychain,acquisti,operations, DistribuzioneeLogistica. Contenuti PROCESSI E COMPETENZE PER LA GESTIONE STRATEGICA DELLE OPERATIONS E DELLA SUPPLY CHAIN Edizione primaverile: dal23al25marzo2015 Edizione autunnale: dal23al25settembre2015 SupplyChainManagementestrategiaindustrialeperil presidiodeimercatiglobali GlobalOperations:analisideidifferentiscenaripaese,dei nuovitrendeconomiciedeiloroimpattisullasupplychain Strategicfit:ilcontributodellesceltediSupplyChainalle performanceaziendali SupplyChainDesign:lesceltediassettoorganizzativo, produttivo,distributivoedifornitura RiskManagement:identificazioneevalutazionedeirischi perfarfronteaicambiamentiinmodoefficace GlobalTradeManagement:governaregliscambi internazionalitravincolieopportunità Governare la Supply Chain per crescere con agilità ed efficienza. Vittoria Veronesi Coordinatore del Programma

17 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain 15 GESTIONE DELLA SUPPLY CHAIN PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELLA SUPPLY CHAIN dall 11al13maggio2015 IlprocessodiSales&OperationsPlanning Ilprocessodiprevisionedelladomanda:obiettivi,modellie organizzazione Endtoendplanningvisibility:ilsupportodeisistemi informativiperilgovernodellasupplychain MaterialManagement:segmentareilflussodimaterialie adottareleprassicheneottimizzinolagestione Sviluppodirelazionicollaborativeconfornitorieclientiper aumentarelevisibilitàlungolasupplychain LA GESTIONE ECONOMICA-FINANZIARIA E IL CONTROLLO DEI PROCESSI OPERATIVI dal22al24giugno2015 GliimpattidellesceltediOperationssulContoEconomico, sullostatopatrimonialeesuifabbisognifinanziari Gliindicatorieconomico-finanziariperilcontrollodelle impreseindustriali ComeimpostaredeiKPIoperativiperilcontrollodelle OperationsedellaSupplyChaininterminidiefficaciadel servizioedefficienzadeiprocessi Lacostruzioneel utilizzodeicostidiproduzioneperle scelteindustriali LavalutazioneeconomicanellesceltediMakeorBuy Lavalutazionefinanziariadegliinvestimenti Informazioni Durata 9giornisu3moduli: dal23al25marzo2015 dall 11al13maggio2015 dal22al24giugno2015 Quota di partecipazione IvA ä MODULI ELECTIVE CONSIGLIATI NelcasoincuiilSupplyChainManagerintenda ampliarelepropriecompetenzeinterfunzionali nell ambitodellagestionedell innovazioneedel manufacturingmanagement,siconsiglianoleseguenti iniziative: LA GESTIONE STRATEGICA DEI PROCESSI DI INNOVAZIONE IN AZIENDA Contenuti:sivedapagina16 Durata:3giorni,dal20al22aprile2015 LA RIVOLUZIONE LEAN NELLE OPERATIONS Contenuti:sivedapagina10 Durata:3giorni,dal18al20maggio2015 NelcasoincuiilSupplyChainManagersia direttamentecoinvoltonelleattivitàdigestionedegli approvvigionamentieacquistodimateriali,prodottie servizi,siconsiglianoleseguentiiniziative: GOVERNARE E ORGANIZZARE GLI ACQUISTI Contenuti:sivedapagina7 Durata:3giorni,dal14al16ottobre2015 SVILUPPARE E GESTIRE LE RELAZIONI CON I FORNITORI Contenuti:sivedapagina7 Durata:3giorni,dal4al6novembre2015 NEGOZIARE CON I FORNITORI E STIPULARE UN CONTRATTO D'ACQUISTO Contenuti:sivedapagina8 Durata:3giorni,dal25al27novembre2015 I Moduli Elective possono essere acquistati in aggiunta all Executive Program ad un prezzo agevolato di IVA Coordinamento Vittoria Veronesi sdabocconi.it/supply

18 16 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain GESTIONE DELL INNOVAZIONE Executive program in Innovation & Technology Management Scelte di progettazione e redditività del nuovo prodotto Obiettivi Fornirelecompetenzenecessarieafiguredirezionali, direttamenteresponsabilidifacilitareesollecitarel innovazione apiùampiospettroall internodell azienda,persupportareil verticenellavalutazionedegliinvestimentiinr&deprogettidi innovazione,definirel organizzazionepiùopportunadel processodiinnovazionepercombinarel utilizzodirisorse interneedesterneall aziendaemigliorarelecapacitàdi executiondiprogettiinterfunzionali,perdefinizione,rischiosi. Destinatari FigurediverticenellefunzionidiR&Dedirezionitecniche, businessdevelopmentedellealtreareefunzionalidirettamente coinvolteneiprocessidiinnovazione. Contenuti LA GESTIONE STRATEGICA DEI PROCESSI DI INNOVAZIONE IN AZIENDA dal20al22aprile2015 Competitivitàdell impresaeinnovazionetecnologicaedi prodotto:strategiediportafoglio,ditimingedi posizionamentonelcontestocompetitivo LadefinizionedelportafogliodeiprogettidiRicercae Sviluppo:innovazionedilungotermineeincrementale Lesceltediorganizzazionedelprocessodiinnovazionee impattisullediversefunzionicoinvolteesugliattoriesterni all azienda Gliimpattidellesceltediportafogliosulleperformance aziendali R&Dinuncontestointernazionale:ilruolodellesubsidiarye ilfenomenodella reverseinnovation ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO DEI PROCESSI DI INNOVAZIONE dal25al27maggio2015 L impostazionediunsistemadivalutazionedelle performanceperiprocessidiinnovazione Lavalutazionedeiprogettidiricercaesviluppo Migliorarelaproduttivitàdeiprocessidiinnovazione: collaborazioneinternaedesterna Ladifesadell innovazione:icostieibeneficidellagestione deibrevettiaziendali Illavorodigruppotracreativitàecompatibilitàorganizzative Il processo di innovazione è per definizione trasversale e implica il coinvolgimento di competenze diverse per un obiettivo strategico comune: creare valore per l azienda e per il cliente. Silvia Zamboni Coordinatore del programma

19 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain 17 GESTIONE DELL INNOVAZIONE GLI STRUMENTI A SUPPORTO DELLO SVILUPPO DI NUOVI PRODOTTI dal22al24giugno2015 Lagestionedellacomplessità:tecnicheestrumentiper ridurrelacomplessitàgeneratadall innovazione Letecnichedidesignforx:gliimpattidellesceltedi progettazionesugliacquisti,lagestionedeimagazzini,la produzioneelasupplychain Definireilcostodelnuovoprodotto:gliapproccievolutiper l imputazionedeicostidir&daiprodotti/progetti(activity basedcosting,targetcostingelifecyclecosting) Lapianificazioneeilcontrollodelleattività,deitempi,dei costiedeirischidiprogetto Lagestione snella deiprocessidiinnovazione:illean productdevelopment Informazioni Durata 9giornisu3moduli: dal20al22aprile2015 dal25al27maggio2015 dal22al24giugno2015 Quota di partecipazione IvA Coordinamento Silvia Zamboni ä MODULI ELECTIVE CONSIGLIATI Ilsuccessodeinuoviprodottidipendeanchedalla capacitàdelleaziendediorganizzarecorrettamentela propriasupplychain,siaamontenellagestionedei fornitori,siaavallenellagestionedelladistribuzione. Alfinedimigliorarelacomunicazioneela collaborazioneconlealtrefunzionitipicamente coinvoltenelprocessodisvilupponuoviprodotti consigliamo: PROCESSI E COMPETENZE PER LA GESTIONE STRATEGICA DELLE OPERATIONS E DELLA SUPPLY CHAIN Contenuti:sivedapagina10 Durata:3giorni, Edizione primaverile: dal23al25marzo2015 Edizione autunnale: dal23al25settembre2015 Nelcasoincuisiricerchiunapprofondimentosui processidiinnovazioneeoperationsneiservizi consigliamo: INDUSTRIALIZZARE I SERVIZI: OPERATIONS EXCELLENCE & CUSTOMER EXPERIENCE Contenuti:sivedapagina12 Durata:3giorni,dal22al24aprile2015 I Moduli Elective possono essere acquistati in aggiunta all Executive Program ad un prezzo agevolato di IVA sdabocconi.it/innovation

20 18 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain PROGRAMMI DI FORMAZIONE TRASVERSALI PSM Ilprogrammadisviluppomanagerialeintensivo(PSM)puntaa soddisfareun esigenzachetuttiimanagerdiimpresedi medio-grandidimensioni,avvertonoduranteilproprio percorsodicarriera:essereingradodicomprenderele dinamicheambientalieorganizzativeincuioperanoper assumeredecisioniintempibrevieconcognizionedicausa. Coordinatore: AntonelloGarzoni Durata: 20giornisuddivisiinmoduli Edizioni: PartTime:marzo2015-febbraio2016 Primavera:maggio2015-febbraio2016 Autunno:novembre2015-settembre2016 sdabocconi.it/psm sdabocconi.it/psmpt PROGRAMMA PER EXECUTIVES questoprogrammaexecutiveforniscealmanagementche ricopreposizionidiverticeinaziendaunaprospettiva trasversaleeglobaleperaffrontareledinamichecompetitive neirispettivisettoridioperatività. Coordinatore: GianlucaMeloni Durata: 10giornisuddivisiin3moduli, traluglioeottobre2015 sdabocconi.it/executives DI PADRE IN FIGLIO Illustraaigiovanisuccessoriilmodellodibusinessdelle generazioniprecedentipercapireselesceltefatteinpassato permetterannoall impresadimantenereunvantaggio competitivoancheperilfuturo. Coordinatore: DanielaMontemerlo-MarinaPuricelli Durata: 20giornisuddivisiin5moduli, tramarzoeluglio2015 sdabocconi.it/padreinfiglio DIREZIONE GENERALE E SUCCESSO DELL IMPRESA Forniscestrumentiutiliperilmiglioramentodelleattività deirisultatiaziendaliedidirezionegenerale,analisidei problemiedidecisione,sianelladelegaenellealtreattività chedefinisconoilrapportoconicollaboratori. Coordinatore: PaoloRusso Durata: 5giorni-suddivisiin2moduli-novembre2015 sdabocconi.it/direzione PROJECT MANAGEMENT Aiutaasvilupparelecompetenzetecnicheeorganizzativedi progettazione,gestionalierelazionalidelprojectmanager. Formarepersonecapacidiconiugarelecompetenzetecniche conlecapacitàrelazionalinecessariepergestire quotidianamentelacomplessitàdellavoroperprogetti. Coordinatori: AlfredoBiffi-BarbaraImperatori Durata: 10,5giornisuddivisiin2moduli, traottobreenovembre2015 sdabocconi.it/projectmgmt LEADERSHIP Sviluppareconoscenzefinalizzatealraggiungimento diobiettiviorganizzativiattraversodinamichedipotere, coinvolgimentoeinfluenzadellepersone. Coordinatore: MassimoMagni Durata: Edizioni: 4giornisuddivisi2inmoduli Primavera:maggio-giugno2015 Autunnale:novembre2015 sdabocconi.it/lead1 sdabocconi.it/lead2

21 GestionedegliAcquisti,dell Innovazione,delleOperationsedellaSupplyChain 19 LEADERSHIP ADVANCED Aiutaipartecipantiamigliorarel integrazioneeleinterazioni nelpropriogruppo,deviaredaglierroritipicidei capi, gestirelapropriareputazioneedessereleaderneimomenti dipressione,conenergiaeconequilibrionecessarieperun impiegocorrettoedefficientedeidati. Coordinatore: BeatriceBauer Durata: 4giornisuddivisiin2moduli Edizioni: Primavera:marzo-aprile2015 Autunnale:settembre-ottobre2015 sdabocconi.it/leadership LEADING CHANGE Ilcorsosiproponediispirareeguidareiresponsabili dell innovazioneinaziendaattraversomodelli,strumenti operativi,esperienzeecasiaziendali. Coordinatore: FerdinandoPennarola Durata: 4giornisuddivisiin2moduli Edizioni: Primavera:marzo-aprile2015 Autunnale:novembre2015 sdabocconi.it/leader TUTTI I NUMERI DEL PROGETTO Approfondisceletecnicheeglistrumentidisupporto all attivitàdipianificazioneerealizzazionediunprogetto, conunaforteenfasisugliaspettioperatividelciclodivita. Coordinatore: MaurizioPoli Durata: 4giorni-dal19al22maggio2015 sdabocconi.it/progetto RICERCA, ORGANIZZAZIONE E ANALISI QUANTITATIVA DEI DATI Fornisceleindicazionioperativeutiliperun efficace strutturazionedellaricercadatiinazienda,letecniche statisticheeleproceduredianalisiquantitativanecessarie perunimpiegocorrettoedefficientedeidati. Coordinatore: ElenaCoffetti-RenataTrincaColonel Durata: 5giornisuddivisi2inmoduli, tranovembre2015egennaio2016 sdabocconi.it/ricorg

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Master s Certificate in Project Management

Master s Certificate in Project Management Leader mondiale nella formazione del Project Management MCPM Master s Certificate in Project Management Accelera la tua carriera grazie a una certificazione internazionale Master s Certificate in Project

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

emba Executive MBA Executive Master in Business Administration trasforma il tuo futuro "MIB School of Management crede fermamente nella necessità di aiutare i migliori talenti ad esprimere al meglio le

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Coaching. Corporate. Destinatari. Programma di perfezionamento. Istituto Superiore per l Apprendimento dell Individuo Adulto

Coaching. Corporate. Destinatari. Programma di perfezionamento. Istituto Superiore per l Apprendimento dell Individuo Adulto Istituto Superiore per l Apprendimento dell Individuo Adulto Corporate Coaching Programma di perfezionamento Destinatari Il programma è rivolto a coloro i quali desiderano acquisire o perfezionare le facoltà

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU www.emba.it Favorendo valori quali imprenditorialità, innovazione, merito, impegno ed eccellenza, al MIB crediamo fermamente nell importanza di aiutare le persone a

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23)

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Aprile 2015 Indicatori congiunturali Indice della

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT EXECUTIVE PERCORSO DI CERTIFICAZIONE PMP PROFESSIONAL. Project Management 26 MARZO - 24 LUGLIO 2015

PROJECT MANAGEMENT EXECUTIVE PERCORSO DI CERTIFICAZIONE PMP PROFESSIONAL. Project Management 26 MARZO - 24 LUGLIO 2015 PROJECT MANAGEMENT EXECUTIVE PERCORSO DI CERTIFICAZIONE PMP PROJECT MANAGEMENT PROFESSIONAL CON LA SUPERVISIONE SCIENTIFICA DI XVIII Edizione / Formula weekend 26 MARZO - 24 LUGLIO 2015 Z1099 2015 Project

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Executive Master in. Social Entrepreneurship

Executive Master in. Social Entrepreneurship novembre Executive Master in 2015 Social Entrepreneurship Master di Primo Livello dell Università Cattolica del Sacro Cuore a.a.2015/2016 II edizione Executive Master in Social Entrepreneurship Master

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

EXECUTIVE MASTER IN ICT MANAGEMENT EDUCATION EXECUTIVE

EXECUTIVE MASTER IN ICT MANAGEMENT EDUCATION EXECUTIVE EXECUTIVE EDUCATION EXECUTIVE MASTER IN ICT MANAGEMENT Executive Master in ICT Management & Business Intelligence e Predictive Analytics Executive Master in ICT Management & Big Data e Social Analytics

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 RAPPORTI DI LAVORO ATTIVATI (1) NEI MESI GENNAIO-MARZO DEGLI ANNI 2013, 2014 E 2015 A. NUOVI RAPPORTI DI LAVORO A1. Assunzioni a tempo indeterminato gen-mar

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE te eti Vendita eting Strategico As nter Sviluppo Reti Vendita ting Operativo Marketing Strategic ssessment Center Sviluppo Reti Vendita M eti Vendita Marketing Operativo Marketing Strategic Marketing Strategico

Dettagli

24 ORE EDUCATION ON LINE

24 ORE EDUCATION ON LINE www.masteronline.ilsole24ore.com 24 ORE EDUCATION ON LINE I NUOVI MASTER ON LINE CON DIPLOMA DEL SOLE 24 ORE 90% DI FORMAZIONE ON LINE PIÙ ESAMI IN PRESENZA CORSI ON LINE VIDEO LEZIONI INTERATTIVE CON

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management. http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com

Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management. http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com E-learning Ridurre i costi Più efficienza Tracciare i risultati La formazione web-based può

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO. Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI

POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO. Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale OBIETTIVI E CARATTERISTICHE GENERALI Il Master è rivolto

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT Executive Master in Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT OBIETTIVI Il Master ha l obiettivo di formare executive e professional nella governance dei progetti e dei servizi IT, integrando quelle

Dettagli