L EVOLUZIONE DEL FACILITY MANAGEMENT:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L EVOLUZIONE DEL FACILITY MANAGEMENT:"

Transcript

1 L VOLUZION DL FACILITY : VRSO L INTGRAZION DI SRVIZI NON COR DGLI ATTORI COINVOLTI Andrea Fornasier e Fabio Nonino Negli ultimi decenni il Facility Management (FM) ha subito una continua evoluzione sia come pratica di gestione integrata dei processi aziendali non core, che nella gamma di servizi proposti. Con il trascorrere del tempo il FM ha ricoperto non solo l ambito tecnico-funzionale dei servizi non core legati al patrimonio immobiliare, ma anche quello tecnico-amministrativo, senza però mai giungere ad occuparsi della gestione strategico-finanziaria. L evoluzione di tale pratica è stata definita Total Facility Management o Integrated Facility Management, in contrapposizione con il Real state Management, che trae invece le sue origini proprio dalla gestione globale (strategica e operativa) dei beni immobili. L evoluzione nelle pratiche gestionali delle imprese che operano nel settore del FM porta inoltre ad una sempre maggiore integrazione nei servizi erogati e nell interazione cliente-erogatore dei servizi. 1 I SRVIZI NON COR DI FACILITY Il Facility Management è un approccio multidisciplinare di progettazione, pianificazione e gestione - integrata e coordinata - di tutti i servizi non core a supporto delle attività strategiche core e necessari al funzionamento efficace ed efficiente di un organizzazione, servizi connessi soprattutto al patrimonio immobiliare (De Toni e Nonino, 2007). Negli ultimi anni il trend delle imprese sembra essersi indirizzato verso l outsourcing, non solo di parte della produzione e dei processi che non rappresentano le proprie attività caratteristiche (attività core), ma anche della maggior parte dei servizi necessari a supportare tali attività. Tale pratica di business process outsourcing (BPO) è considerata dalle imprese una via efficiente per tagliare i costi e per ottenere un vantaggio competitivo maggiore. Partendo dall esternalizzazione di un singolo servizio, il facility management si è sviluppato con l obiettivo di integrare e coordinare più di una singola attività e raggiungere alti livelli di efficienza ed efficacia nell erogazione dei servizi al cliente, riducendo nel contempo i costi. Storicamente le attività di FM riguardavano i servizi di reception, pulizia, sicurezza, catering, logistica interna, posta, gestione del layout e documentale. La continua evoluzione del settore del FM ha tuttavia incrementato il numero di processi di supporto che le organizzazioni hanno esternalizzato, allargando conseguentemente l offerta di servizi presente sul mercato. 1

2 I servizi ausiliari oggetto di esternalizzazione a imprese di FM possono essere ripartiti in tre gruppi (Bombelli e Del Gatto, 2006) a seconda che siano diretti a: o persone; o edifici; o spazio fisico. Inoltre sono esternalizzate anche quel complesso di attività finalizzate alla gestione e all ottimizzazione delle utilities (utility management) e la gestione dei servizi tecnici in ambito produttivo e logistico. Oggetto di outsourcing è anche il property management, attività atta al mantenimento e della creazione di valore della proprietà, e l asset e portfolio management, inteso come il processo di valorizzazione e ottimizzazione di una proprietà immobiliare, o di un portafoglio di proprietà. Altri servizi non core proposti sul mercato sono l application management, ovvero la gestione dei sistemi informativi e degli applicativi software a supporto dell utente, e gli administrative e legal advices, ovvero i servizi amministrativi connessi ai flussi finanziari dell organizzazione non legati all edificio e le consulenze di natura legale. Le imprese di facility management propongono in maniera integrata e coordinata numerosi servizi non core connessi al patrimonio immobiliare, ma non la totalità. Infatti, la gestione strategica del patrimonio immobiliare è stata, fino al recente passato, oggetto di altre pratiche gestionali: il capital asset management e il real estate management. In particolare la pratica del real estate management ha come obiettivo l ottimizzazione delle caratteristiche fisiche ed economiche del patrimonio immobiliare, tramite la gestione delle attività legate al patrimonio immobiliare a livello strategico, amministrativo, tecnico e commerciale. È la gestione complessiva del real estate e dei servizi ad esso connessi. Il concetto moderno di real estate management può essere declinato attraverso tre differenti punti di vista: l asset e portfolio management, il property management e il facility management. L oggetto di interesse è differente: nell asset e portfolio management è il capitale, nel property management è la proprietà assieme all immobile e nel facility management sono gli edifici, lo spazio o il servizio alle persone. Nell asset e portfolio management l obiettivo è la redditività della proprietà, nel property la gestione amministrativa e tecnica dell edificio e degli impianti, mentre nel facility management l efficace ed efficiente gestione servizi a supporto del lavoro o dei processi produttivi. Concludendo la gestione del patrimonio immobiliare o real estate management comprende i tre ambiti introdotti nel paragrafo precedente: gestione strategicofinanziaria (asset management ed eventualmente portfolio management), gestione tecnico-amministrativa (property management) e gestione tecnico-funzionale (facility management) (Pisani, 2003). Recentemente i confini del facility management si sono però ulteriormente allargati comprendendo anche attività di carattere maggiormente strategico e pervenendo a quello che è definito Total Facility Management (TFM) o 2

3 Integrated Facility Management (IFM). La pratica del Total Facility Management prevede di affidare in toto l intera responsabilità (compresi i rischi) della gestione delle facilities ad una singola organizzazione e ad un prezzo fissato (Atkin e Brooks, 2000). Alcuni autori introducono il concetto di integrated facility management, ovvero di fornitura di conoscenza e gestione dei servizi da parte di una singola fonte, a partire dallo sviluppo della strategia di property, spinta dai bisogni di business, fino alla gestione operativa quotidiana delle facilities. Il concetto di IFM e la costituzione di una partnership globale è uno sviluppo naturale del concetto di TFM. In effetti, l integrated facility management non si differenzia in maniera sostanziale dal total facility management in quanto si riferisce alla gestione delle stesse tipologie di servizio non core. Semplicemente stressa ancor di più l importanza dell integrazione fra erogatore del servizio e cliente verso il concetto di partnership. Una recente analisi del mercato del facility management (Ferri, 2007) mostra come, negli ultimi anni, vi sia stato un ingresso da parte di alcune imprese provenienti dal mondo della gestione strategica del patrimonio immobiliare. Tali realtà aziendali hanno la capacità di proporre all organizzazione cliente, oltre ai servizi legati alla gestione tecnico-funzionale della proprietà e degli immobili, anche servizi legati alla gestione del portafoglio immobiliare, addirittura da un punto di vista strategico, uscendo dalle competenze tipiche del property e avvicinandosi all asset management. Con il termine integrated facility management si intenderà quindi la gestione estesa dei servizi non core, da quelli tipici del facility management fino alla gestione dei servizi di property (figura 1). Figura 1 Ambiti del Real state Management e dell Integrated Facility Management nella gestione del patrimonio immobiliare (De Toni e Nonino, 2007) 3

4 2 L OFFRTA DI SRVIZI DLL IMPRS DI FACILITY L evoluzione nella gestione dei servizi a supporto delle attività core si è spostata dall interno delle imprese, in cui la responsabilità era assegnata ai singoli dipartimenti o a una struttura interna deputata alla gestione di tali attività, fino all outsourcing integrato a fornitori specializzati. Le imprese di facility management propongono servizi field-based a elevata interazione con il cliente ed elevato impatto sulle sue prestazioni, in quanto operanti presso la sua struttura e con un alto grado di personalizzazione e specializzazione. La produzione e il consumo del servizio avvengono, infatti, presso la struttura ( field ) del cliente. Se già il ruolo delle imprese che erogano servizi a supporto del cliente è certamente delicato, le criticità aumentano quando queste si trovano ad operare presso un azienda che eroga, a sua volta, prodotti o servizi a consumatori finali. Inoltre la criticità nell erogazione del servizio sul campo deriva anche dal rapporto con il committente e il personale dell organizzazione coinvolto (il consumatore finale). La frequenza di interazione azienda-cliente ha origine nella tipologia stessa della prestazione erogata. Inoltre il livello nei rapporti modifica in maniera sostanziale la struttura organizzativa e l approccio di gestione delle imprese di servizi, nonché l impegno richiesto in termini di capitale umano o tecnico/tecnologico. Il livello di impegno di capitale umano richiesto per l erogazione del servizio, centrale per alcune tipologie di attività, è invece marginale nelle prestazioni maggiormente tecniche. L effetto di una bassa intensità di capitale umano rispetto ai capitali tecnici si traduce in decisioni relative al capitale investito che coinvolgono gli avanzamenti tecnologici. Al contrario, un alta intensità di capitale umano rispetto ai capitali tecnici richiede un alta attenzione alla gestione delle assunzioni e del successivo training delle risorse umane. L alto grado di interazione e personalizzazione del servizio, richiede una strategia orientata ad evitare l incremento dei costi, pur mantenendo la qualità della prestazione richiesta. L alto livello di interazione con il cliente/consumatore richiede, inoltre, una rapida reazione alle interferenze del cliente e alle nuove richieste di quest ultimo tramite una gestione efficace ed efficiente del sistema di erogazione del servizio. In generale per quanto riguarda il livello di integrazione dei servizi sono individuabili due tipologie: o gestione di servizi non integrata, in cui un singolo servizio o una molteplicità di servizi sono gestiti senza un loro coordinamento o integrazione (assenza del facility manager); o gestione multiservizio integrata, in cui i servizi sono gestiti in maniera coordinata e integrata utilizzando i principi del service e del project 4

5 management (presenza del facility manager interno o esterno all organizzazione cliente). L obiettivo strategico delle aziende di FM e dei facility manager esterni all organizzazione cliente, i responsabili della gestione e dell organizzazione dei servizi a supporto, è stato da sempre quello di rispondere all esigenza del committente di avere un unico referente qualificato e specializzato. Con riferimento alle categorie di servizio in outsourcing descritte precedentemente, possiamo identificare differenti tipologie di impresa operanti nel business della gestione dei servizi non core di facility management: o Imprese di servizi non core in outsourcing non integrato: forniscono singoli servizi non core (sono incluse anche le imprese che erogano servizi di application management e administration & legal advices). o Imprese di facility management: forniscono servizi non core in maniera integrata e coordinata, soddisfacendo una molteplicità di bisogni dell organizzazione cliente; nell accezione storica erogano solamente servizi ausiliari, mentre in quella moderna propongono anche i servizi tecnici e di utility. o Imprese di asset management: forniscono servizi in maniera integrata e coordinata di amministrazione immobiliare (property management) e consulenza strategica nella valorizzazione immobiliare (asset management), in cui siano comprese anche le attività di gestione e selezione del portafoglio immobiliare (portfolio management). o Imprese di integrated facility management: oltre ai servizi tipici del facility management forniscono in maniera integrata e coordinata anche servizi di property management, estendendo le proprie competenze all interno del capital asset management e cercando ancor di più rispetto alle precedenti l integrazione e la partnership col cliente. o Imprese di real estate management: forniscono una gestione tecnicofunzionale, amministrativa, commerciale e strategica del real estate, delle risorse e dei servizi connessi ad esso. È evidente dalla rappresentazione grafica (figura 2) la sovrapposizione fra i servizi proposti dalle imprese di integrated facility management e di real estate management. Le prime sono un evoluzione di alcune imprese di facility management che hanno proposto nel tempo anche servizi di carattere commerciale e amministrativo. Le seconde, storicamente meno orientate alla gestione tecnicofunzionale, sono del tutto mancanti nella proposta di servizi alle persone. Il percorso evolutivo seguito finora dalle aziende appartenenti al settore dei servizi non core connessi al patrimonio immobiliare, permette di ipotizzare uno scenario competitivo futuro in cui le imprese di facility management si sovrapporranno sempre più a quelle di real estate management. Le prime proporranno anche servizi legati al capital asset management, mentre le seconde offriranno ai propri clienti anche servizi alle persone. 5

6 OGGTTO DL LIVLLO DI SRVIZIO INTGRAZION DI SRVIZI NON INTGRATA AUSILIARI UTILITY PRSON DIFICIO SPAZIO UTILITIS MPLOY SRVIC MNGT BUILDING SPAC MNGT MNGT AUXILIARY SRVICS SRVIZI NON COR SRVIZI DI FACILITY ALTRI SRVIZI MATRIALS HANDLING & MAINTNANC TCNICI TCNICI DI PROPRTY AMMINISTRATIVI COMMRCIALI DI PROPRTY PORTFOLIO STRATGICI DI ASST APPLICATION SISTMI IMPIANTI INFORMATIVI PROPRITA PORTAFOGLIO IMMOBILIAR TRASPORTI (TRRNO IMMOBILI) APPLICATIVI INTRNI SOFTWAR UTILITY PROPRTY PORTFOLIO ASST IMPRS DI SRVIZI NON COR IN OUTSOURCING NON INTGRATO APPLICATION AMMINISTRATIVI LGALI AMMINISTRAZION PRATICH LGALI ADMINISTRATION & LGAL ADVICS MULTISRVIZIO INTGRATA FACILITY (ACCZION STORICA) IMPRS DI FACILITY FACILITY (ACCZION MODRNA) INTGRATD FACILITY TOTAL FACILITY (ACCZION STSA) IMPRS DI INTGRATD FACILITY IMPRS DI ASST IMPRS DI RAL STAT AMBITI DI TCNICO-FUNZIONAL TCNICO-AMMINISTRATIVA STRATGICO- FINANZIARIA Figura 2 Tipologie di impresa di gestione dei servizi non core (De Toni e Nonino, 2007)

7 3 L INTGRAZION CON L IMPRS DI FACILITY : OPPORTUNITÀ CRITICITÀ Dalla figura 2 si deduce come le imprese di facility management propongano un ampliamento dei servizi erogati con una loro sempre maggiore integrazione; tuttavia per quanto precedentemente detto esse cercano una migliore interazione con il cliente. L evoluzione nei rapporti cliente-fornitore viene sempre più vissuta come una necessità dagli attori coinvolti; e l evoluzione del settore del facility management sta spostando la pratica di gestione delle attività non core proprio verso una sempre maggiore integrazione sia nei servizi che fra cliente ed erogatore del servizio, come nel caso dell integrated facility management o il total facility management. Il modello di outsourcing integrato tramite facility management rappresenta per l organizzazione cliente sia una semplificazione gestionale (singolo punto di riferimento con minor numero di transazioni), che una riduzione dei costi rispetto ad un modello multi contratto. Ciò richiede che l organizzazione cliente conceda all azienda di facility management sufficiente spazio di manovra per poter gestire efficacemente ed efficientemente i servizi. Il livello di integrazione nella gestione dei servizi in outsourcing sottende quindi anche differenti approcci gestionali nell integrazione con il cliente da parte dell impresa erogatrice dei servizi. Tali approcci sono determinati dal modello organizzativo adottato dall impresa di servizi e dell impresa cliente. Tale modello deve prevedere non solo un livello sempre maggiore di integrazione fra i servizi erogati, ma anche di integrazione fra cliente ed erogatore. Sulla base delle esigenze dell azienda cliente, dovrà essere implementato un modello organizzativo congruo a tali necessità. L azienda cliente potrà decidere, ad esempio, se mantenere internamente determinate competenze attraverso un proprio facility manager che avrà il compito di interfacciarsi o con un account manager esterno o con delle imprese di servizi, oppure affidarsi completamente all outsourcing (Fornasier e Zanutto, 2007). Le imprese devono allineare il modello organizzativo con la propria strategia di gestione dei servizi di supporto. Il pericolo di una loro esternalizzazione completa risiede nella conseguente perdita di tutte le competenze interne, sicuramente non importanti per la conduzione del core business, ma fondamentali per valutare correttamente l assegnazione del contratto ai successivi fornitori. L IFM è sicuramente un ottima soluzione, ma solo se l organizzazione riesce ad identificare: le proprie necessità, coerentemente con la propria strategia, stabilendo i corretti termini della prestazione richiesta e identificando di conseguenza il miglior fornitore possibile; un modello contrattuale adatto (ad es. con service level agreement) che riesca a limitare le criticità derivanti dalla abituale mancanza di chiarezza (ad es. clausole e modalità incluse nel contratto fra contraente 7

8 e cliente, ma non debitamente riportate o tradotte nel contratto con i sub contraenti); una struttura organizzativa che supporti il modello contrattuale e favorisca la comunicazione e il confronto tra le parti con l intento di far incontrare le necessità dell azienda cliente con le capacità dell impresa di FM (ad es. eventuale duplicazione della figura del facility manager). Concludendo l integrazione organizzativa e dei servizi è la soluzione alle problematiche che il FM ha sempre affrontato nel passato, ma solo se si manifesta attraverso una vera e propria partnership che permetta, ad esempio, un accordo sui livelli di servizio attesi, una loro ridefinizione o l introduzione di appositi strumenti di condivisione della conoscenza e di misurazione oggettiva delle prestazioni che permettano di pervenire ad un accordo sulle modalità, i tempi e il livello qualitativo dei servizi erogati. BIBLIOGRAFIA Atkin B. e Brooks A. (2000), Total Facilities Management, Blackwell Publishing, Oxford. Bombelli F. e Del Gatto M.L. (a cura di) (2006), Strutture sanitarie, mercato immobiliare e Facility Management, IlSole24Ore, Milano. De Toni A.F. e Nonino F. (2007), Il facility management: definizione e tassonomia dei servizi non core, in De Toni A. F. (a cura di), Open Facility Management, IlSole24Ore, Milano. Fornasier, A. e Zanutto, G. (2007), Modelli organizzativi per la gestione dei servizi non core, in De Toni A. F. (a cura di), Open Facility Management, IlSole24Ore, Milano. Ferri A. (2007), Il mercato del facility management, in De Toni A. F. (a cura di), Open Facility Management, IlSole24Ore, Milano. Pisani B. (2003), La valorizzazione strategica degli immobili - Il nuovo ciclo edile e immobiliare: dall'investimento alla gestione, IlSole24Ore, Milano. 8

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Affidamento di appalto di global service

Affidamento di appalto di global service SERVIZIO SANITARIO REGIONALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 1 TRIESTINA VIA GIOVANNI SAI, 1-3 34128 TRIESTE MISSION Promuovere la salute delle persone e della comunità presente sul territorio triestino.

Dettagli

Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare

Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare CONDOTTEIMMOBILIARESOCIETÀPERAZIONICONDOTTEIMMOBILIARESOCIETAPERAZIONICONDOTTEIMMOBILIARESOCIETAPERAZIONICONDO Mission & Vision Mission & Vision Nel

Dettagli

Le sfide future per il Facility Management: l open facility management come nuova soluzione

Le sfide future per il Facility Management: l open facility management come nuova soluzione CHE COS È IL FACILITY MANAGEMENT Il Facility Management è una disciplina in continua evoluzione ed infatti in un contesto altamente dinamico, tipico della società odierna, si trova a dover interpretare

Dettagli

Software Engineering

Software Engineering Software Engineering Company Profile Natisoft nasce nel 2005 grazie alla lunga esperienza maturata dai suoi soci fondatori nell ambito dei sistemi informativi complessi a supporto del Facility Management.

Dettagli

PORTFOGLIO PER PROCESSI OTTIMALI

PORTFOGLIO PER PROCESSI OTTIMALI Profilo aziendale PORTFOGLIO PER PROCESSI OTTIMALI Consulenza SAP Sviluppo SAP Soluzioni Add-On SAP add IL NOSTRO PORTFOGLIO Servizi di consulenza SAP La gamma di servizi di consulenza offerta da ParCon

Dettagli

Indagine sull HR Transformation nelle Banche Italiane

Indagine sull HR Transformation nelle Banche Italiane Indagine sull HR Transformation nelle Banche Italiane integrazione con il business e le strategie eccellenza dei servizi hr HR Transformation efficienza e le tecnologie sourcing Premessa La profonda complessità

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

Software. Engineering

Software. Engineering Software Engineering Agenda Scenario nel quale matura la necessità di esternalizzare Modalità conrattuali, ambito, livelli di servizio Modalità di governo del contratto e di erogazione dei servizi Metodologia

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE, FACILITY MANAGEMENT e CONTRATTI DI GLOBAL SERVICE

GESTIONE IMMOBILIARE, FACILITY MANAGEMENT e CONTRATTI DI GLOBAL SERVICE GESTIONE IMMOBILIARE, FACILITY MANAGEMENT e CONTRATTI DI GLOBAL SERVICE di Francesco Scriva Responsabile contratto Global Service Provincia di Genova 1. PRINCIPI E DEFINIZIONI Per poter affrontare la materia

Dettagli

Outsourcing: un nuovo servizio

Outsourcing: un nuovo servizio Outsourcing: un nuovo servizio Ottobre 2001 I diritti di riproduzione, di memorizzazione elettronica e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo, compresi i microfilm e le copie fotostatiche

Dettagli

Edizione 2010. www.sovedi.it

Edizione 2010. www.sovedi.it Edizione 2010 www.sovedi.it SOVEDI s.r.l. Via Antica, 3-25080 Padenghe sul Garda (BS) email: info@sovedi.it tel: +39 0302076341 CAP.SOC. 51.480,00 - C.F. p.iva 00632180246 SOVEDI nasce nel 1978 a Vicenza.

Dettagli

il facility management da un altro punto di vista

il facility management da un altro punto di vista facility management il facility management da un altro punto di vista facility management Siamo l interfaccia tra il cliente e tutte le attività che ruotano intorno alla fornitura di servizi rivolti agli

Dettagli

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Una crescita sostenibile attraverso il potenziamento dei clienti più redditizi 2012 Microsoft Dynamics AX con il modulo Professional Services offre una soluzione

Dettagli

LA MISSIONE E GLI ASSI STRATEGICI DELLA LOGOSPA

LA MISSIONE E GLI ASSI STRATEGICI DELLA LOGOSPA LA MISSIONE E GLI ASSI STRATEGICI DELLA LOGOSPA LA MISSIONE LogosPA è una fondazione di partecipazione che: o si pone come uno strumento di raccordo e supporto tra la Pubblica Amministrazione e la collettività

Dettagli

La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane

La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane L importanza delle risorse umane per il successo delle strategie aziendali Il mondo delle imprese in questi ultimi anni sta rivolgendo

Dettagli

IL MERCATO DEL FACILITY MANAGEMENT ITALIANO AD UNA SVOLTA

IL MERCATO DEL FACILITY MANAGEMENT ITALIANO AD UNA SVOLTA IL MERCATO DEL FACILITY MANAGEMENT ITALIANO AD UNA SVOLTA La rapida crescita della domanda di servizi di Facility Management nel nostro Paese ha innescato solo in parte un processo di crescita qualitativa

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTÀ DI INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTÀ DI INGEGNERIA RELATORE Prof. Lorenzo Fedele Innovazione nei modelli di impresa per l erogazione di servizi di manutenzione avanzati Anno Accademico 2012/2013

Dettagli

Sustainable Facility Management

Sustainable Facility Management Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto CIM per la sostenibilità nell innovazione Sustainable Facility Management Certificate of Advanced

Dettagli

Sicuritalia e la soluzione di SAP per la Field Force.

Sicuritalia e la soluzione di SAP per la Field Force. Sicuritalia S.p.A. Utilizzata con concessione dell autore. SAP Customer Success Story Sicurezza e servizi fiduciari Sicuritalia S.p.A Sicuritalia e la soluzione di SAP per la Field Force. Partner Nome

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Un Partner qualificato sempre al vostro fianco

Un Partner qualificato sempre al vostro fianco Un Partner qualificato sempre al vostro fianco Un Partner qualificato sempre al vostro fianco Uffix Srl è una realtà attiva nella vendita, assistenza e noleggio di sistemi per l ufficio, a cui si aggiungono

Dettagli

Ferrovie dello Stato Italiane Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight

Ferrovie dello Stato Italiane Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight CUSTOMER SUCCESS STORY April 2014 Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight PROFILO DEL CLIENTE: Azienda: S.p.A. Settore: logistica e trasporti Fatturato: 8,2

Dettagli

KeyF.M.Srl. Via Saffi, 12 20123 Milano T/F +39 02 39 620 418. Key F.M. Srl Facility Management

KeyF.M.Srl. Via Saffi, 12 20123 Milano T/F +39 02 39 620 418. Key F.M. Srl Facility Management KeyF.M.Srl. Via Saffi, 12 20123 Milano T/F +39 02 39 620 418 Key F.M. Srl Facility Management Key F.M. Srl Key Facility Management La Chiave del Facility KeyF.M.Srl. Via Saffi, 12 20123 Milano T/F +39

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT CENTRATE I VOSTRI OBIETTIVI LA MISSIONE In qualità di clienti Rockwell Automation, potete contare

Dettagli

Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano.

Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano. Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano. di: Enrico MASTROFINI Ottobre 2004 Nella formulazione iniziale del Piano Ict sono di solito inseriti

Dettagli

La nuova voce del verbo CRM. La soluzione ideale per il marketing e le vendite. A WoltersKluwer Company

La nuova voce del verbo CRM. La soluzione ideale per il marketing e le vendite. A WoltersKluwer Company La nuova voce del verbo CRM La soluzione ideale per il marketing e le vendite A WoltersKluwer Company Player il cliente al centro della nostra attenzione. Player: la Soluzione per il successo nelle vendite,

Dettagli

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI 1 Lo scenario: i soggetti che operano su Internet All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI E-market player Digitalizzatori di processi

Dettagli

Capitolo quindici. Produzione globale, outsourcing e logistica. Caso di apertura

Capitolo quindici. Produzione globale, outsourcing e logistica. Caso di apertura EDITORE ULRICO HOEPLI MILANO Capitolo quindici Produzione globale, outsourcing e logistica Caso di apertura 15-3 Quando ha introdotto la console video-ludica X-Box, Microsoft dovette decidere se produrre

Dettagli

Studio Staff R.U. S.r.l. Consulenti di Direzione REFERENZE AREA FORMAZIONE Nell ambito della propria strategia di crescita, lo Studio Staff R.U. ha da sempre riservato un ruolo importante alle attivitàdi

Dettagli

Il controllo di gestione nelle aziende che operano su commessa e l informativa di bilancio sui lavori in corso

Il controllo di gestione nelle aziende che operano su commessa e l informativa di bilancio sui lavori in corso Dipartimento Impresa Ambiente & Management Mirella Zito Il controllo di gestione nelle aziende che operano su commessa e l informativa di bilancio sui lavori in corso Copyright MMIX ARACNE editrice S.r.l.

Dettagli

Rev. 03 del 28/11/2010. Company profile. Pag. 1 di 6

Rev. 03 del 28/11/2010. Company profile. Pag. 1 di 6 Pag. 1 di 6 L Informedica è una giovane società fondata nel 2004 che opera nel settore dell'information Technology per il settore medicale. Negli ultimi anni attraverso il continuo monitoraggio delle tecnologie

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

IL TRADE MARKETING. Prof. Giancarlo Ferrero - Università di Urbino

IL TRADE MARKETING. Prof. Giancarlo Ferrero - Università di Urbino IL TRADE MARKETING 1 DEFINIZIONE Il trade marketing è l insieme delle attività che puntano a conoscere, pianificare, organizzare e gestire il processo distributivo in modo da massimizzare la redditività

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

Le fattispecie di riuso

Le fattispecie di riuso Le fattispecie di riuso Indice 1. PREMESSA...3 2. RIUSO IN CESSIONE SEMPLICE...4 3. RIUSO CON GESTIONE A CARICO DEL CEDENTE...5 4. RIUSO IN FACILITY MANAGEMENT...6 5. RIUSO IN ASP...7 1. Premessa Poiché

Dettagli

GEPRIM Snc. Consulenza, Formazione e Coaching per il Settore Creditizio. www.geprim.it

GEPRIM Snc. Consulenza, Formazione e Coaching per il Settore Creditizio. www.geprim.it GEPRIM Snc Consulenza, Formazione e Coaching per il Settore Creditizio Geprim per il Settore Creditizio Il settore del credito e la figura del mediatore creditizio hanno subito notevoli cambiamenti nel

Dettagli

Il Facility Management nel Settore Bancario

Il Facility Management nel Settore Bancario Il Facility Management nel Settore Bancario Roma, 14 marzo 2013 MARCO IACONIS Coordinatore Competence Center ABI sul Facility Management Agenda Banche e FM: scenario di riferimento Il Report di analisi

Dettagli

SISTEMA E-LEARNING INeOUT

SISTEMA E-LEARNING INeOUT SISTEMA E-LEARNING INeOUT AMBIENTE OPERATIVO 1 Premesse metodologiche La complessità di un sistema informatico dipende dall aumento esponenziale degli stati possibili della sua architettura. Se è vero

Dettagli

Alla ricerca della flessibilità. Un caso innovativo. Gianluca Benelli, Area Manager Divisione FM, Elyo Italia

Alla ricerca della flessibilità. Un caso innovativo. Gianluca Benelli, Area Manager Divisione FM, Elyo Italia Alla ricerca della flessibilità. Un caso innovativo. Gianluca Benelli, Area Manager Divisione FM, Elyo Italia Indice Il contesto Le esigenze Le soluzioni -Progetto Panciatichi Definizione del costo a MQ/Postazione

Dettagli

ESSERE O APPARIRE. Le assicurazioni nell immaginario giovanile

ESSERE O APPARIRE. Le assicurazioni nell immaginario giovanile ESSERE O APPARIRE Le assicurazioni nell immaginario giovanile Agenda_ INTRODUZIONE AL SETTORE ASSICURATIVO La Compagnia di Assicurazioni Il ciclo produttivo Chi gestisce tutto questo Le opportunità di

Dettagli

Progetto Crescita e Sviluppo

Progetto Crescita e Sviluppo Progetto Crescita e Sviluppo Presentazione Progetto O&M / Gennaio 2015 CONERGY.COM CONERGY.IT Conergy Services Conergy è una multinazionale americana con sede ad Amburgo (Germania) 20 anni di esperienza

Dettagli

Al tuo fianco. nella sfida di ogni giorno. risk management www.cheopeweb.com

Al tuo fianco. nella sfida di ogni giorno. risk management www.cheopeweb.com Al tuo fianco nella sfida di ogni giorno risk management www.cheopeweb.com risk management Servizi e informazioni per il mondo del credito. Dal 1988 assistiamo le imprese nella gestione dei processi di

Dettagli

Cambiare il Sistema Informativo

Cambiare il Sistema Informativo Cambiare il Sistema Informativo avvertenze e consigli per la partenza ex-novo o per la sostituzione di quello esistente Febbraio 2008 1 Contenuti Premessa Caratteristiche di un buon Sistema Informativo

Dettagli

FORMAZIONE E PUBBLICA SEGI REAL ESTATE SEGI REAL ESTATE

FORMAZIONE E PUBBLICA SEGI REAL ESTATE SEGI REAL ESTATE ADVASORY La SEGI REAL ESTATE AZIENDA LEADER NEL SETTORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI GRAZIE AD UNA RETE CAPILLARE DI CONSULENTI ACCREDITATI IN EUROPA E NEL MONDO PUO ESSERE PATNER NELLA VENDITA E CARTOLARIZZAZIONE

Dettagli

IL FACILITY MANAGEMENT IN ITALIA IL MERCATO PUBBLICO, IL MERCATO PRIVATO La domanda e l offerta di servizi di FM dentro e oltre la crisi

IL FACILITY MANAGEMENT IN ITALIA IL MERCATO PUBBLICO, IL MERCATO PRIVATO La domanda e l offerta di servizi di FM dentro e oltre la crisi IL FACILITY MANAGEMENT IN ITALIA IL MERCATO PUBBLICO, IL MERCATO PRIVATO La domanda e l offerta di servizi di FM dentro e oltre la crisi FM INNOVATION IN 60 MINUTI: UN REPERTORIO DI ESPERIENZE ED IDEE

Dettagli

Come passare dal budget tradizionale al piano d azione annuale: il caso GDO

Come passare dal budget tradizionale al piano d azione annuale: il caso GDO Come passare dal budget tradizionale al piano d azione annuale: il caso GDO di Massimo Lazzari e Davide Mondaini (*) L evoluzione rapida e irreversibile dei contesti di riferimento in cui le aziende si

Dettagli

I servizi a supporto dell impresa

I servizi a supporto dell impresa 1 Quaderni del territorio La gestione del patrimonio immobiliare aziendale I servizi a supporto dell impresa Dipartimento di Scienza e Tecnologia dell Ambiente Costruito Building Enviroment Science e Technology

Dettagli

Facility Management PERFEZIONE E INTEGRAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO

Facility Management PERFEZIONE E INTEGRAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO Facility Management PERFEZIONE E INTEGRAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO FACILITY MANAGEMENT COFELY È Migliorare i servizi Ottimizzare l organizzazione no-core Ridurre i costi PER AIUTARVI A CONCENTRARE LE RISORSE

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

OGGETTO DELLA FORNITURA...4

OGGETTO DELLA FORNITURA...4 Gara d appalto per la fornitura di licenze software e servizi per la realizzazione del progetto di Identity and Access Management in Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. CAPITOLATO TECNICO Indice 1 GENERALITÀ...3

Dettagli

LANCAR GROUP UN MONDO DI SERVIZI PER AZIENDE SEMPRE EFFICIENTI GROUP

LANCAR GROUP UN MONDO DI SERVIZI PER AZIENDE SEMPRE EFFICIENTI GROUP LANCAR GROUP UN MONDO DI SERVIZI PER AZIENDE SEMPRE EFFICIENTI GROUP LANCAR GROUP DOVE L AZIENDA TROVA IL SUO SERVIZIO GLOBALE Pensate a tutti i servizi che devono essere attivati per assicurare alla vostra

Dettagli

Facciamo funzionare il tuo Business. Semplicemente.

Facciamo funzionare il tuo Business. Semplicemente. La Natura è fatta di forme meravigliosamente semplici che nascondono meccanismi di funzionamento incredibilmente articolati. Solo quando si è in grado di trasformare la complessità dei processi tecnologici

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA E CONFINDUSTRIA

PROTOCOLLO D INTESA TRA DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA E CONFINDUSTRIA PROTOCOLLO D INTESA TRA DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA E CONFINDUSTRIA Premesso che il programma di Governo ha previsto una legislatura caratterizzata da profonde riforme istituzionali; che tale

Dettagli

Le nostre soluzioni per il vostro business. Servizi e Consulenze Automotive Gestione Flotte Aziendali

Le nostre soluzioni per il vostro business. Servizi e Consulenze Automotive Gestione Flotte Aziendali Le nostre soluzioni per il vostro business Profile Servizi e Consulenze Automotive Gestione Flotte Aziendali Presentazione CarDirect è specializzata nella fornitura di servizi e soluzioni di consulenza

Dettagli

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli I sistemi informativi Il processo

Dettagli

Sistemi informativi aziendali struttura e processi

Sistemi informativi aziendali struttura e processi Sistemi informativi aziendali struttura e processi I sistemi operazionali complementari Copyright 2011 Pearson Italia Sistemi di supporto primario all ERP Le aree tradizionalmente coperte dai sistemi ERP

Dettagli

Il Facility Management nel Settore Bancario

Il Facility Management nel Settore Bancario Il Facility Management nel Settore Bancario Roma, 9 dicembre 2013 MARCO IACONIS Coordinatore Competence Center ABI sul Facility Management Agenda Banche e FM: scenario di riferimento Il Report di analisi

Dettagli

IMPOSTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DEL PROGETTO

IMPOSTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DEL PROGETTO Minimaster in PROJECT MANAGEMENT IMPOSTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DEL PROGETTO Giovanni Francesco Salamone Corso Professionale di Project Management secondo la metodologia IPMA (Ipma Competence Baseline)

Dettagli

GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity

GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity GEFRAN S.p.a. Utilizzata con concessione dell autore. GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity Partner Nome dell azienda GEFRAN S.p.a Settore Industria-Elettronica Servizi e/o

Dettagli

Brochure servizi di consulenza 2013

Brochure servizi di consulenza 2013 Brochure servizi di consulenza 2013 Almer consulenze aziendali Specializzazioni Project Management Organizzazione della Gestione Gestione del cambiamento Reingegnerizzazione dei processi produttivi e ottimizzazione

Dettagli

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido Starter Package è una versione realizzata su misura per le Piccole Imprese, che garantisce una implementazione più rapida ad un prezzo ridotto. E ideale per le aziende che cercano ben più di un semplice

Dettagli

Il Sistema Qualità come modello organizzativo per valorizzare e gestire le Risorse Umane Dalla Conformità al Sistema di Gestione Tab.

Il Sistema Qualità come modello organizzativo per valorizzare e gestire le Risorse Umane Dalla Conformità al Sistema di Gestione Tab. Il Sistema Qualità come modello organizzativo per valorizzare e gestire le Risorse Umane Gli elementi che caratterizzano il Sistema Qualità e promuovono ed influenzano le politiche di gestione delle risorse

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Il Global Service a supporto degli studi professionali nella gestione delle attività non core. Plurima inizia la sua attività a metà degli anni 90, proponendo per

Dettagli

Responsabile di produzione

Responsabile di produzione Responsabile di produzione La figura è stata rilevata nei seguenti gruppi di attività economica della classificazione Ateco 91: DD 20.5 Fabbricazione di altri prodotti in legno; fabbricazione di articoli

Dettagli

HR Human Resouces. Lo strumento innovativo e completo per la gestione del personale. ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.

HR Human Resouces. Lo strumento innovativo e completo per la gestione del personale. ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi. HR Human Resouces Lo strumento innovativo e completo per la gestione del personale ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.it tel. (+39) 055 91971 fax. (+39) 055 9197515 e mail: commerciale@centrosistemi.it

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

..a spingerci avanti è la voglia di ricercare e disegnare sempre nuovi futuri..

..a spingerci avanti è la voglia di ricercare e disegnare sempre nuovi futuri.. UNION &WORK ..a spingerci avanti è la voglia di ricercare e disegnare sempre nuovi futuri.. UNION & WORK UNION & WORK s.r.l. è un azienda che offre servizi personalizzati alle imprese, che abbraccia,

Dettagli

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE CRM E GESTIONE DEL CLIENTE La concorrenza è così forte che la sola fonte di vantaggio competitivo risiede nella creazione di un valore superiore per i clienti, attraverso un investimento elevato di risorse

Dettagli

ECCELLERE NELLA LOGISTICA. Generare opportunità con la logistica

ECCELLERE NELLA LOGISTICA. Generare opportunità con la logistica ECCELLERE NELLA LOGISTICA Generare opportunità con la logistica INTRODUZIONE Il settore della logistica rappresenta una risorsa strategica per la competitività delle imprese e del territorio ed è attualmente

Dettagli

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Innovare e competere con le ICT: casi

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA

FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA 1. Premessa Il nuovo Codice dell Amministrazione Digitale, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 10 gennaio 2011

Dettagli

MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto

MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto Marco Cantamessa Emilio Paolucci Politecnico di Torino e Istituto Superiore Mario Boella Torino,

Dettagli

Pisani, La gestione di edifici e patrimoni immobiliari, 2002, IlSole24Ore, Milano. 1

Pisani, La gestione di edifici e patrimoni immobiliari, 2002, IlSole24Ore, Milano. 1 Dalla manutenzione al Facility management 1 Oliviero Tronconi, Dipartimento BEST Politecnico di Milano Negli anni 90, in cui sempre più si accentua la terziarizzazione della struttura economica, il processo

Dettagli

Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML

Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML Corsi internazionali, corsi in house, master e convegni: la qualità dell insegnamento è sempre garantita da docenti selezionati,

Dettagli

Servizi SICUREZZA AZIENDALE

Servizi SICUREZZA AZIENDALE Servizi 2016 SICUREZZA AZIENDALE Dal 2007, Semplicemente Efficaci GENERAL SERVICE SEFITALIA offre ai propri Clienti una serie di servizi professionali con alti standard qualitativi atti a soddisfare le

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE VII APPENDICE I CASI DI STUDIO Servizi pubblici territoriali online

Dettagli

VI SONO SEMPRE SPAZI DI RECUPERO, PURCHÉ LO SI VOGLIA E SI ABBIA LA CREATIVITÀ E LA DETERMINAZIONE PER FARLO.

VI SONO SEMPRE SPAZI DI RECUPERO, PURCHÉ LO SI VOGLIA E SI ABBIA LA CREATIVITÀ E LA DETERMINAZIONE PER FARLO. gruppo gruppo VI SONO SEMPRE SPAZI DI RECUPERO, PURCHÉ LO SI VOGLIA E SI ABBIA LA CREATIVITÀ E LA DETERMINAZIONE PER FARLO. Aderente a Confindustria Cuneo Azienda con sistema di gestione certificato ISO

Dettagli

Piano di Impresa 2006 2009. Marzo 2006

Piano di Impresa 2006 2009. Marzo 2006 Piano di Impresa 2006 2009 Marzo 2006 Ferservizi: Portafoglio servizi e volumi gestiti Consuntivo 2005 Acquisti di Gruppo Volume transato Ristorazione 214 M 12,7 milioni di pasti Servizi Amministrativi

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI PER IL FACILITY MANAGEMENT. Arch. Marco Frigieri

SISTEMI INFORMATIVI PER IL FACILITY MANAGEMENT. Arch. Marco Frigieri SISTEMI INFORMATIVI PER IL FACILITY MANAGEMENT Arch. Marco Frigieri IL FACILITY MANAGEMENT IN ITALIA IL MERCATO PUBBLICO, IL MERCATO PRIVATO Roma, 14 marzo 2013 ABI Palazzo Altieri (Sala della Clemenza)

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento*

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* *ma senza le note scritte in piccolo Allineare gli investimenti tecnologici con le esigenze in evoluzione dell attività Il finanziamento è una strategia

Dettagli

Creatori di Eccellenza nella Supply Chain

Creatori di Eccellenza nella Supply Chain Creatori di Eccellenza nella Supply Chain Chi siamo Essere innovativi ma concreti, scommettere assieme sui risultati. Fare le cose che servono per creare valore nel miglior modo possibile. Questa è Makeitalia.

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI E POLITICHE DI OUTSOURCING

SISTEMI INFORMATIVI E POLITICHE DI OUTSOURCING SISTEMI INFORMATIVI E POLITICHE DI OUTSOURCING OUTSOURCING OUSOURCING: affidamento a terzi dell attività di sviluppo e/o esercizio e/o assistenza/manutenzione del sistema informativo o di sue parti Scelta

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Gestione Unica Utenti End User Support and Application Management Services

Gestione Unica Utenti End User Support and Application Management Services A COSA SERVE Fornisce supporto a 360 agli Utenti Gestione ottimizzata dell intero «ciclo di vita» degli asset informatici dalla acquisizione alla dismissione, eliminando l impatto della complessità tecnologica

Dettagli

FORMULARIO E GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PIANI DI POTENZIAMENTO

FORMULARIO E GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PIANI DI POTENZIAMENTO ALLEGATO 3 POR SARDEGNA 2000-2006 MISURA 4.2 P.A. PER L IMPRESA: ANIMAZIONE, SERVIZI REALI, SEMPLIFICAZIONE, INFRASTRUTTURAZIONE SELETTIVA AZIONE 4.2.B SERVIZI REALI ALLE PMI PROGRAMMA SERVIZI PER IL POTENZIAMENTO

Dettagli

Your business to the next level

Your business to the next level Your business to the next level 1 2 Your business to the next level Soluzioni B2B per le costruzioni e il Real Estate New way of working 3 01 02 03 04 BIM Cloud Multi-Platform SaaS La rivoluzione digitale

Dettagli

FINANCIAL & ACCOUNTING BPO, GESTIONE DOCUMENTALE E CONSULTING SERVICES

FINANCIAL & ACCOUNTING BPO, GESTIONE DOCUMENTALE E CONSULTING SERVICES FINANCIAL & ACCOUNTING BPO, GESTIONE DOCUMENTALE E CONSULTING SERVICES In un contesto in rapida evoluzione e sempre più marcata competitività a livello globale per le aziende la focalizzazione sul core

Dettagli

PPP e FM: questo matrimonio s ha da fare? Per una di queste

PPP e FM: questo matrimonio s ha da fare? Per una di queste Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Economia PPP e FM: questo matrimonio s ha da fare? Per una di queste stradicciole, tornava bel bello dalla passeggiata verso casa, sulla sera del giorno

Dettagli

Vuole rappresentare un punto di riferimento affidabile in quei delicati momenti di cambiamento e di sviluppo del nuovo.

Vuole rappresentare un punto di riferimento affidabile in quei delicati momenti di cambiamento e di sviluppo del nuovo. MASTER si propone come facilitatore nella costruzione e pianificazione di strategie di medio e lungo termine necessarie ad interagire con gli scenari economici e sociali ad elevato dinamismo. Vuole rappresentare

Dettagli

Shared Services Centers

Shared Services Centers Creating Value Through Innovation Shared Services Centers IBM Global Business Services Definizione di Shared Services Center (SSC) I Centri di Servizio Condivisi (Shared Services Center SSC) sono: Organizzazioni

Dettagli

Contract Management. Flessibilità, Trasparenza e Partnership: elementi chiave per un Accordo di successo

Contract Management. Flessibilità, Trasparenza e Partnership: elementi chiave per un Accordo di successo Contract Management Flessibilità, Trasparenza e Partnership: elementi chiave per un Accordo di successo Paola Pristerà Strategia, Ricerca & Formazione IFMA Italia Un progetto vincente? Conoscenza e competenza

Dettagli

PROGETTAZIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI FACILITY MANAGEMENT

PROGETTAZIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI FACILITY MANAGEMENT PROGETTAZIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI FACILITY MANAGEMENT Roma, 09 Dicembre 2013 ABI - Palazzo Altieri STEFANO VALENTINI Amministratore Novigos NOVIGOS Novigos progetta servizi di Facility Management

Dettagli

Presentazione aziendale. soluzioni, servizi, consulenza

Presentazione aziendale. soluzioni, servizi, consulenza Presentazione aziendale soluzioni, servizi, consulenza 2015 1 Offriamo SOLUZIONI SERVIZI CONSULENZA SOLUZIONI Vecomp Software è un partner che offre «soluzioni» in ambito informatico. In un mondo sempre

Dettagli

Pietro Antonietti consulente del lavoro

Pietro Antonietti consulente del lavoro Pietro Antonietti consulente del lavoro Firenze 18 maggio 2011 1 La storia Lo studio è nato nel gennaio 1980 a Novara. L'idea di intraprendere questa attività è maturata dalla parziale insoddisfazione,

Dettagli

IVU Global Service S.r.l. (gruppo IVU S.p.A.)

IVU Global Service S.r.l. (gruppo IVU S.p.A.) IVU Global Service S.r.l. (gruppo IVU S.p.A.) Il gestore unico della sicurezza in azienda Quando la sicurezza va in rete IVU Global Service S.r.l. (gruppoivu S.p.A.) Via RinaMonti, 15 00155 Roma Tel +39

Dettagli