(segreteria)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "051 2096154-051 2096357 (segreteria) andrea.segre@unibo.it www.andreasegre.it www.lastminutemarket.it www.stopwaste.eu"

Transcript

1 INFORMAZIONI PERSONALI Andrea Segrè (Trieste, 5 febbraio 1961) Dipartimento di Scienze e Tecnologie agroalimentari, Università di Bologna via Fanin, 50, Bologna (Italia) (segreteria) (aggiornato 9 luglio 2014) ESPERIENZA PROFESSIONALE (in corso) 2012 alla data attuale Direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-alimentari Alma Mater Studiorum - Università di Bologna (www.distal.unibo.it) 2012 alla data attuale Presidente Centro Agro Alimentare di Bologna Bologna (www.caab.it) 2003 alla data attuale Presidente di Last Minute Market, spin off accademico dell'università di Bologna Bologna (http://www.lastminutemarket.it) 2000 alla data attuale Professore ordinario di Politica agraria internazionale e comparata Alma Mater Studiorum- Università di Bologna (www.unibo.it) 2013 alla data attuale Coordinare della Task Force Analisi ed elaborazione di modelli per la riduzione degli sprechi alimentari nel Gruppo di studio per l individuazione di strategie e priorità politiche allo scopo di delineare proposte per la definizione di un Piano Nazionale di Prevenzione degli Sprechi Alimentari. Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, decreto del Ministro Andrea Orlando n. 358 del 13 dicembre alla data attuale Membro del Comitato Scientifico dell Istituto Superiore per la Protezione Ambientale Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, decreto del Ministro Andrea Orlando, n. 339 del 19 novembre alla data attuale Membro del Comitato Scientifico del WWF Italia Nomina Consiglio Nazionale WWF Italia, 27 giugno alla data attuale Presidente del Comitato Consultivo del Fondo Parchi Agroalimentari Italiani per la Fabbrica Italiana Contadina (FICO) 2014 alla data attuale Presidente Comitato tecnico scientifico per l'implementazione e lo sviluppo del Programma nazionale di prevenzione dei rifiuti. Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, decreto del Ministro Gian Luca Galletti, n. 185 del 8 luglio 2014.

2 ESPERIENZA PROFESSIONALE (passata) Preside Facoltà di Agraria Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Presidente del Centro per l Europa Centro Orientale e Balcanica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Direttore del Dipartimento di Economia e Ingegneria Agrarie Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Coordinatore del Dottorato di Ricerca in Cooperazione Internazionale e Politiche per lo Sviluppo Sostenibile Alma Mater Studiorum- Università di Bologna Visiting Professor di Agricultural Policy in Transition Economies Department of Social Sciences, Roskilde University (Danimarca) Visiting Fellow Department of Agricultural Economics, Cornell University, Ithaca (USA) Membro del Comitato Scientifico dell Istituto Nazionale di Economia Agraria Nomina Consiglio Nazionale WWF Italia, 27 giugno ISTRUZIONE E FORMAZIONE 1991 Dottore di Ricerca in Economia e Politica Agraria Alma Mater Studiorum - Università di Bologna 1990 Master of Science in Politiques Agricoles et Administration du Développement Institut Agronomique Méditerranéen de Montpellier (France) Cum Maxima Laude e dignità di stampa 1986 Laurea in Scienze Agrarie, indirizzo Tecnico-Economico Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - 110/110 e lode, dignità di stampa, Premio Zucchini COMPETENZE PERSONALI Lingua madre Italiana Altre lingue COMPRENSIONE PARLATO PRODUZIONE SCRITTA Ascolto Lettura Interazione Produzione orale Inglese C2 C2 C2 C2 C2 Francese C2 C2 C2 C2 C2 2

3 Livelli: A1/A2: Livello base - B1/B2: Livello intermedio - C1/C2: Livello avanzato Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue ULTERIORI INFORMAZIONI Settori di competenza Ha effettuato numerose missioni sul campo nei Paesi dell Europa Centro-Orientale e Balcanica e nelle ex Repubbliche Sovietiche per conto del Ministero degli Affari Esteri e di diverse Organizzazioni internazionali governative (FAO, Commissione Europea, Banca Mondiale) e, dal 1990 al 1999, ha rappresentato l Italia presso l Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) a Parigi, Ad Hoc Group on East-West Economic Relations in Agriculture. Le linee di ricerca scientifica, teorica e applicata, riguardano in particolare tre ambiti interrelati: il sistema degli aiuti pubblici allo sviluppo agricolo e alimentare nei paesi sviluppati e in via di sviluppo; i processi di transizione dal piano al mercato dei sistemi economico-agricoli nei paesi dell ex socialismo reale; le perdite e gli sprechi di risorse agricole e alimentari a livello italiano, europeo e mondiale, la valutazione degli impatti ambientali e il recupero sostenibile a fini solidali. Da una ricerca teorica, poi applicata, ha ideato e poi sviluppato il progetto Last Minute Market per il recupero sostenibile e solidale dei beni alimentari e non alimentari rimasti invenduti nel mercato. Last Minute Market è diventato poi spin off dell Università di Bologna e il modello sviluppato si è esteso in Italia e all estero. Numerose le iniziative promosse sul tema della prevenzione delle perdite e degli sprechi in campo agroalimentare. Dal 2010, col patrocinio del Parlamento Europeo-Commissione agricoltura e sviluppo rurale, ha promosso la campagna Un anno contro lo spreco (www.unannocontrolospreco.org) per sensibilizzare l opinione pubblica europea sulle conseguenze ambientali, economiche e sociali dello spreco di risorse alimentari. La campagna ha ispirato la Risoluzione del Parlamento Europeo approvata il 19 gennaio 2012 per dimezzare degli sprechi alimentari entro il 2025 e istituire l'anno europeo contro lo spreco alimentare, ed ha inoltre promosso la Carta Spreco Zero cui aderiscono un migliaio circa di Comuni italiani con la successiva costituzione della rete di Comuni Sprecozero.net. In sinergia con SWG ha costituito Waste Watcher, Osservatorio sugli sprechi domestici che predispone annualmente il Rapporto sullo Spreco (www.waste-watcher.it). Premi Premio alla Carriera dell Associazione Internazionale di Comunicazione Ambientale Premio Giovanni Borghi 2013, per l intuizione innovativa di Last Minute Market. Premio Vincenzo Dona 2013, per l attività scientifica e divulgativa. Premio Artusi 2012, per l impegno contro lo spreco alimentare. Green Award 2012 conferito nel Parlamento Europeo dalla ONG "e.qo" per l alta espressione di etica, di cultura di valori umani e di rispetto e valorizzazione dell'ambiente Premio Internazionale Ator Pal Mont 2011, per avere ideato e sviluppato i progetti Last Minute Market. Premio Città di Sasso Marconi 2011 (ex aequo con il Prof. Vincenzo Balzani), per la comunicazione ambientale. Premio Campione 2011 per l Economia (X edizione, Premio dell associazione di volontariato City Angels e dell Osservatorio giornalistico Mediawatch) come riconoscimento del valore dell impegno profuso nel recupero di beni invenduti a favore di enti caritativi e delle fasce meno abbienti della popolazione. Premio Mediterraneo 2011 della Fiera Internazionale di Foggia per meriti scientifici. Premio 2008 dell Associazione Internazionale dei Lions Club per meriti nel campo della solidarietà. XXXV Premio Scanno Riccardo Tanturri 2007 per gli studi sullo spreco alimentare. Premio Paul Harris Fellow 2006 e 2012 del Rotary International per meriti nel campo della solidarietà.

4 Permio Luigi Perdisa 1992 per l elevato contributo scientifico della tesi di Dottorato di ricerca. Premio del Centro Nazionale della Ricerca (CNR) per il contributo offerto alla ricerca nel settore. agroalimentare negli Stati Uniti, Premio Cesare Zucchini 1986 per la migliore tesi di laurea della Facoltà di Agraria. Memberships Accademico ordinario dell'accademia dei Georgofili di Firenze Accademico ordinario dell'accademia Nazionale di Agricoltura di Bologna Accademico onorario dell'accademia Agraria in Pesaro Membro della Società Italiana di Economia Agraria Membro dell Associazione Europea di Economia Agraria Membro dell Associazione Internazionale di Economia Agraria Socio benemerito della Fondazione Internazionale Trieste per il Progresso e la Libertà delle Scienze Libri Spreco (Rosenberg&Sellier, 2014) Vivere a spreco zero (Marsilio editori, 2013) Il libro verde dello spreco: l energia (Edizioni Ambiente, Milano 2013) Cucinare senza sprechi (Ponte alle Grazie, Milano 2012) Il libro blu dello spreco: l acqua (Edizioni Ambiente Milano 2012) Economia a colori (Einaudi, Torino 2012) Transforming Food Waste into Resource (Royal Society of Chemistry, Cambridge 2012) Il libro nero dello spreco: il cibo (Edizioni Ambiente, Milano 2011) Basta il giusto. Lettera a uno studente sulla società della sufficienza. Manifesto per un nuovo civismo ecologico, etico, economico (Altreconomia, Milano, 2011). Dialogo sullo spreco. Formule per non alimentare lo spreco (con Massimo Cirri, Promomusic, Bologna 2010) Lezioni di ecostile. Consumare, crescere, vivere, (Bruno Mondadori, Milano 2010) Last Minute Market. La banalità del bene e altre storie contro lo spreco, (Pendragon, Bolgna 2010) L'analisi economica dell'agricoltura. Scritti in onore di Enzo Di Cocco (con Francesco Ferretti, Franco Angeli, Milano 2009) Manuale di Politiche per lo sviluppo agricolo e sicurezza alimentare (Carocci, Roma 2008) Elogio dello spr+eco. Formule per una società sufficiente (Emi, Bologna 2008) Il libro nero dell'agricoltura italiana, con Giorgio Amadei (Franco Angeli, Milano 2007) Dalla fame alla sazietà, con Alberto Grossi (Sellerio, Palermo 2007) Lo spreco utile. Trasformare lo spreco in risorsa con i Last Minute Market (Pendragon, Bologna 2004) Abbondanza e scarsità nelle economie sviluppate, with Luca Falasconi (Franco Angeli, Mlano 2002) La biblioteca magica (Franco Angeli, Milano 2000) 4

5 A Short Dictionary of the European Union's Common Agricultural Policy (Pitagora 1999) Agricultural and Environmental Issues for Sustainable Development in Albania, (Besa, Lecce 1999) Il laboratorio albanese (Besa, Lecce 1999) I signori della transizione (Stampa Alternativa, Roma 1999) Agricoltura e società in economie dinamiche (Franco Angeli, Milano 1995) La rivoluzione bianca (Il Mulino, Bologna 1994) Dynamique de la consommation e du système agro-alimentaire italien (Iam, Montpellier 1990) Pubblicazioni L elenco completo è scaricabile da: Principali pubblicazioni A. Segrè, Spreco, Rosenberg & Sellier, Torino, A. Segrè, Vivere a spreco zero, Marsilio, Venezia, A. Segrè, Matteo Vittuari, Il libro verde dello spreco in Italia: l energia, Edizioni Ambiente, Milano, A. Segrè, Cucinare senza sprechi, Ponte delle Grazie, Milano, A. Segrè, Lo spreco invisibile, in Vincenzo Lagioia (a cura di), Storie di invisibili, marginali ed esclusi, Bononia University Press, Bologna, 2012, pp A. Segrè, Economia a colori, Einaudi, Torino, A.Segrè, Luca Falasconi, Il libro blu dello spreco in Italia: l acqua, Edizione Ambiente, Milano, A. Segrè, Dis uguaglianza, n. 25, gennaio 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Bene, n. 24, dicembre 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Cose, n. 23, novembre 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Gastronomia, n. 22, ottobre 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Taste, n. 21, settembre 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Land grabbing, n. 20, agosto 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Terremoto, n. 19, luglio 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Duemilatrenta, n. 18, giugno 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Energia, n. 17, maggio 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Dono, n. 16, aprile 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Spreco, n. 15, marzo 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Felicità, n. 14, febbraio 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Carne, n. 13, gennaio 2012, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Agenda del cibo senza agricoltori, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n dicembre 2012, p. 3 A. Segrè, Lacrime sul latte venduto, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 42 ottobre 2012, p. 3 A. Segrè, Made in Italy? Mica tanto, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 33 agosto 2012, p. 3 A. Segrè, Agricoltura onesta contro il crimine, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n luglio 2011, p. 3 A. Segrè, Land grab, il seme di una rivoluzione?, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 22 giugno 2012, p. 3 A. Segrè, Filiere inefficienti Troppo spreco, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 18 maggio 2012, p. 3 A. Segrè, Cosa resterà di questo primario, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 8 febbraio 2012, p. 3 A. Segrè, Scheletro contadino Vera economia reale, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 7 gennaio 2012, p. 3 A. Segrè, Basta il giusto (quando e quanto). Lettera a uno studente sulla società della sufficienza. Manifesto per un nuovo civismo ecologico, etico, economico, Altreconomia, Milano, 2011, 118 pp. A.Segrè, Silvia Gaiani, Transforming Food Waste into a Resource, Royal Society of Chemistry Publishing, Cambridge, A. Segrè, L. Falasconi, Il libro nero dello spreco in Italia: il cibo, Edizione Ambiente, Milano, A. Segrè, Malnutrizione e sprechi alimentari:dai paradossi ai nuovi paradigmi per un mondo sostenibile, in Fame, Parole Chiave, n 45, dicembre 2011, Carocci, Roma, pp A. Segrè, M. Vittuari, F. Regoli, Can rural tourism boost green livelihoods? Emipircal evidence from Maramureş, Romanian Review of Regional Studies, Vol. VII, n.1, 2011, Cluj Napoca. A. Segrè, Il futuro, una rivoluzione in tre paradigmi: nuova ecoscienza, società sufficiente, bene comune, in State of the World Nutrire il pianeta, Worldwatch Institut, Edizioni Ambiente, Milano, 2011, pp A. Segrè, Matteo Vittuari, Francesca Regoli, Policy options for sustainability. A preliminary appraisal of rural tourism in Romania: the case of Maramureş, in Katia Laura Sidali, Achim Spiller, Birgit Schulze, Food, Agri-Culture and Tourism, Springer, Gottingen, 2011, pp A. Segrè, Diventiamo acqua, amici miei!, l Unità, 26 agosto 2011, pp A.Segrè, Il rifiuto sprecato, in: L Italia diversa. L ambientalismo nel nostro Paese: storia, risultati e nuove prospettive, a cura di Gabriele Salari, Gribaudo, Milano, 2011, pp A. Segrè, Last Minute Market, in Atlante delle nature urbane. Centouno voci per i paesaggi quotidiani, a cura di Maurizio Corrado e Anna Lambertini, Editrice Compositori, Bologna A. Segrè, Presentazione, in Paola Villano e Bruna Zani (a cura di) Parlare di Ogm in Italia, Bologna, Clueb, 2011, pp P. Villano e A. Segrè, Gli Ogm: sì, no, forse, in P. Villano e B. Zani (a cura di) Parlare di Ogm in Italia, Bologna, Clueb, 2011, pp A. Segrè, Salviamo il salvabile, in Sapere, anno 77, n. 1 (1072), pp , febbraio A. Segrè, What is needed is a more sustainable agro-food system that reduce waste, Fresh Point Magazin, Il Sole 24 Ore, Milano, pp. 3-4, A. Segrè, Insicurezza, n. 12, dicembre 2011, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte pp

6 A. Segrè, Tempesta, n. 11, novembre 2011, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Metaconsumo, n. 10, ottobre 2011, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Carocibo, n. 9, settembre 2011, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Economia (colorata), n. 8, luglio/agosto 2011, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Ogiemme, n. 7, giugno 2011, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Rifiuto, n. 6, maggio 2011, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Decrescita, n. 5, aprile 2011, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Terraa, n. 4, marzo 2011, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Acqua, n. 3, febbraio 2011, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, pp A. Segrè, Fame e sazietà. Un mondo diviso, 451 via della letteratura, della scienza e dell arte, n.1, dicembre 2010, pp A. Segrè, Come ridare valore al cibo, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 45 novembre 2011, p. 3 A. Segrè, Psr, bisogna saper spendere, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 38 settembre 2011, p. 3 A. Segrè, La carestia affonda in un mare di parole, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 33 agosto 2011, p. 3 A. Segrè, Mosse anticrimine per l agricoltura, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 26 luglio 2011, p. 3 A. Segrè, Agraria, riforma mangia-facoltà, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 22 giugno 2011, p. 3 A. Segrè, Doha Round ultima chiamata, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 7 febbraio 2011, p. 3 A. Segrè, Cooperazione prove di alleanza, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 5 febbraio 2011, p. 3 A. Segrè, Cambiamenti di clima e cultura, Terra e Vita, Gruppo 24 ore, Bologna, n. 1 gennaio 2011, p. 3 A. Segrè, Matteo Vittuari, Structural change in Republika Srpska Small farms between subsistence orientation and modernization, Abstract, vol. 4. Numbers 3-4, Agriform Publishing house, Wageningen, 2010, pp A. Segrè, Lezioni di Ecostile, Bruno Mondadori, Milano, A. Segrè, Massimo Cirri, Dialogo sullo -Spr+Eco. Formule per non alimentare lo spreco, Promomusic Editore, Bologna, A. Segrè, Apertura alla prima sessione plenaria XLVI Convegno Sidea, in Boccaletti S. (a cura di), Cambiamenti nel sistema alimentare, Franco Angeli, Milano, 2010, pp A. Segrè, Fame e sazietà: la malnutrizione nel mondo e le sue conseguenze, Cosmopolis, Rivista on line, V. 2/2000, A. Segrè, Politiche per lo sviluppo agricolo e la sicurezza alimentari, in Atti del Convegno Agricoltura e in-sicurezza alimentare, tra crisi della Pac e mercato globale, IDAIC, Siena, Ottobre 2010, a cura di E. Rook Basile e A. Germanò, Giuffrè Editore, Milano 2011, pp A. Segrè, Last Minute Market. La banalità del bene e altre storie contro lo spreco, Bologna, Pendragon, A. Segrè, Verso una nuova PAC: L ortofrutta si interroga sul suo futuro, Frutticoltura, n.10 ottobre 2010, Edagricole, Bologna. A. Segrè, L. Falasconi, Il principio della sufficienza, Slowfood, Slow Food Editrice, Bra (Cn), rivista n. 46, 2010, pp A. Segrè, L. Falasconi, E. Morganti, Last Minute Market. Increasing the economic, social and environmental value of unsold products in the food chain, in WALDROM K. W., MOATES G. K., FAULDS C. B., Total Food. Sustainable of Agri-Food Chain, RSC Publishing, Cambridge, 2010, pp A. Segrè, M. Vittuari, G. Sambucini, J. Handyside, S. Djordjevic Milosevic, A. Young, L. Bruzzi, V. Boragno, R. Guerra, M. Canali, S. Gomez y Paloma, F. Danuso, M. Zuliani, Sustainable Development and International Cooperation in the Adriatic-Ionian Basin, BOLOGNA, Pendragon, 2009, pp. 202 A. Segrè, L. Falasconi, Un mercato dell ultimo minuto, in BOSCHI M., DOTTI M., L anticasta. L Italia che funziona, Emi, Bologna, 2009, pp A. Segrè, Politiche alimentari di fronte all emergenza Scenari locali e internazionali, Aggiornamenti Sociali n. 11, Fondazione culturale San fedele, Milano, 2008, pp A. Segrè, Elogio dello -spr+eco. Formule per una società sufficiente, BOLOGNA, EMI, 2008, pp. 107 A. Segrè, R. Ghelfi, M. Guidi, La nuova OCM ortofrutta ed i ritiri per beneficenza, «AGRIREGIONIEUROPA», 2008, anno 4 n. 12, pp A. Segrè, La PAC e l'ortofrutta, «RIVISTA DI FRUTTICOLTURA E DI ORTOFLORICOLTURA», 2008, 4, pp. 6 A. Segrè, H. Petrics, M. Vittuari,, Le trasformazioni del mercato del lavoro nelle aree agricole e rurali ungheresi: staticità o nuove opportunità?, in: A. BOGGIA, G. MARTINO, XLIII Convegno SIDEA, Perugia, 7-9 Settembre 2006., MILANO, Franco Angeli, 2008, pp (atti di: XLIII Convegno SIDEA, Perugia, 7-9 Settembre 2006) A. Segrè, Aceto amaro, peccato d'origine dietro lo scontro sull'indicazione, «TERRA E VITA», 2007, 32-33, pp. 3 A. Segrè, Agroindustria schiacciata tra super-euro e caro prezzi, «TERRA E VITA», 2007, 42, pp. 3 A. Segrè, Cereali alle stelle, stock ai minimi rebus per il check-up della Pac, «TERRA E VITA», 2007, 30, pp. 3 A. Segrè, Clima, energia e agricoltura i tre volti della stessa sfida, «TERRA E VITA», 2007, 7, pp. 3 A. Segrè, Con la corsa dei prezzi vacilla il teorema sul futuro della Pac, «TERRA E VITA», 2007, 35, pp. 3 Segrè A., Da Norimberga a Palazzo Chigi la nuova stagione del biologico, «TERRA E VITA», 2007, 9, pp. 3 A. Segrè, A. Grossi, Dalla fame alla sazietà, PALERMO, Sellerio, 2007, pp. 181 A. Segrè, Esportazione, integrazione, trasparenza: le crisi di mercato si superano così, «RIVISTA DI FRUTTICOLTURA E DI ORTOFLORICOLTURA», 2007, 5, pp A. Segrè, M.Canali, Evaluating economic sustainability of farming systems; the farming system analysis and diagnosis (FASAD), a method for regional analyses, in: Farming Systems Design 2007, International Symposium on Methodologies on Integrated Analysis on Farm Production Systems, book 1 - Farmregional scale design and improvement, PAVIA, La Goliardica Pavese, 2007, pp (atti di: Farming Systems Design 2007 An International Symposium on Methodologies on Integrated alysis on Farm Production Systems, Catania, Sicily, Italy, September 10-12, 2007) A. Segrè, Fame e sprechi nella cooperazione internazionale, 2007, 1, pp. 8-9 A. Segrè, Fiumi sotto i livelli minimi. Vengono a galla gli sprechi, «TERRA E VITA», 2007, 19, pp. 3 A. Segrè, Il futuro della Pac e le ipoteche nazionaliste, anno, «TERRA E VITA», 2007, 13, pp. 3 Amadei G. Segrè A., Il libro nero dell'agricoltura italiana. Cinque anni di politica agraria italiana, europea e internazionale, MILANO, FrancoAngeli, 2007, pp. 233 A. Segrè, Immigrati e azienda fantasma l'agricoltura può cambiare rotta, «TERRA E VITA», 2007, 45, pp. 3 A. Segrè, La volatilità delle statistiche non aiuta a capire l'agricoltura, «TERRA E VITA», 2007, 25, pp. 3 A. Segrè, Le tensioni mondiali sui prezzi fanno risalire la fiducia nella Pac, «TERRA E VITA», 2007, 39, pp. 3 A. Segrè, L'Inps non spaventa l'agricoltura sufficienza piena per il condono, «TERRA E VITA», 2007, 41, pp. 3 A. Segrè, Mercato, viatico futuro per un'agricoltura protagonista, «AGRICOLTURA», 2007, 35, pp. 5 A. Segrè, Nacionalni znanstveni jeziki in anglescina na evropskih univerzah, «DIALOGI», 2007, 9, pp A. Segrè, M. Prestamburgo, E. Kullaj, I. Lucic, Organic farming policies for a sustainable development of rural Albania; Multifunctionality of organic farming - Italia VS Croatian experiences, «EST-OVEST», 2007, 3, pp A. Segrè, Pac, oltre il 2013 c'è futuro ma la missione è diversa, «TERRA E VITA», 2007, 11, pp. 3 A. Segrè, Pac, riformismo strada obbligata, «AGRISOLE», 2007, 9, pp. 3 A. Segrè, Pac, un gioco di squadra ma con 27 giocatori, «TERRA E VITA», 2007, 15, pp. 3 A. Segrè, Pac, una montagna di carte. E la chiamano semplificazione, «TERRA E VITA», 2007, 21, pp. 3 A. Segrè, Politica agraria, globalizzazione e governance: nuovi attori e nuovi scenari. l'agricoltura tra mercato e nuove funzioni. Il caso dell'ortofrutta, in: Nuove frontiere dell'arboricoltura italiana, BOLOGNA, Oasi Albeto Perdisa editore, 2007, pp

7 A. Segrè, Petrics H. Russo M., Preface, in: PETRICS H. RUSSO M., Economic valuation of wetlands and participatory planning tools, MILANO, FrancoAngeli, 2007, pp A. Segrè, Prodotti biologici, la carta vincente per un'agricoltura eco-sostenibile, «TERRA E VITA», 2007, 37, pp. 3 A. Segrè, Quella costosa casta burocratica che include anche le associazioni, «TERRA E VITA», 2007, 27, pp. 3 A. Segrè, Se va avanti così coltiveremo arachidi a San Luca, «IL RESTO DEL CARLINO», 2007, 140, pp. IX A. Segrè, Solo la ricerca può dare risposte ai tanti "non so" sugli ogm, «TERRA E VITA», 2007, 47, pp. 3 A. Segrè, Statistiche sulla salmonella come per i polli di Trilussa, «TERRA E VITA», 2007, 16, pp. 3 A. Segrè, Trasformare lo spreco in risorse, «CONQUISTE DEL LAVORO», 2007, 253/254, pp. 3-4 Segrè A., Trovarsi un secondo lavoro? Già fatto, Mrs Fischer Boel, «TERRA E VITA», 2007, 4, pp. 3 A. Segrè, Un difficile negoziato in vista della riforma dell'ocm ortofrutta, «RIVISTA DI FRUTTICOLTURA E DI ORTOFLORICOLTURA», 2007, 5, pp. 8 A. Segrè, Una nuova era, «IL DIVULGATORE», 2007, 6/5, pp A. Segrè, Wto, a caccia di intesa per sciogliere i nodi agricoli, «TERRA E VITA», 2007, 6, pp. 3 A. Segrè, Acqua: è vera guerra?, «TERRA E VITA», 2006, 27, pp. 3 A. Segré, Agroalimentare in Cina: opportunità o minaccia?, «TERRA E VITA», 2006, 38, pp. 3 A. Segrè, Aziende o imprese agricole?, «TERRA E VITA», 2006, 30, pp. 3 A. Segrè, Bilancio comunitario. Vacche magre per l'europa, «TERRA E VITA», 2006, 17, pp. 3 A. Segrè, Chi si spende lo sviluppo rurale?, «TERRA E VITA», 2006, 9, pp. 3 A. Segrè, Criminalità e agricoltura polverone inutile, «TERRA E VITA», 2006, 15, pp. 3 A. Segré, Fame nel mondo, più che i sussidi possono gli sprechi alimentari, «TERRA E VITA», 2006, 42, pp. 3 A. Segré, Gdo contro gdo, competizione nel segno dell'italianità, «TERRA E VITA», 2006, 46, pp. 3 A. Segré, Il biologico cresce, ma il business è fuori dai campi, «TERRA E VITA», 2006, 36, pp. 3 A. Segré, Il sesto allargamento Ue. Un peso per l'agricoltura?, «TERRA E VITA», 2006, 40, pp. 3 A. Segrè, Immigrati sì, ma con il contagocce, «TERRA E VITA», 2006, 13, pp. 3 [articolo] A. Segré, La carica dei 350mila immigrati, una risorsa da utilizzare bene, «TERRA E VITA», 2006, 32, pp. 3 A. Segrè, La nostra terra è (della) donna, «TERRA E VITA», 2006, 3, pp. 5 A. Segrè, La sicurezza alimentare e i sondaggi (poco sicuri), «TERRA E VITA», 2006, 25, pp. 3 A. Segrè, La termo-turbo-dinamica dei prezzi agricoli, «TERRA E VITA», 2006, 5, pp. 3 SEGRE' A., PTRICS H., La UE a 27 e oltre: verso una PAC più semplice e più rurale?, «AGRIREGIONIEUROPA», 2006, 7, pp A. Segré, L. Falasconi, S. Morganti, M. Guidi, Last Minute Market: transformar el desperdicio en un recurso, in: Responsabilidad social empresaria. Hacia un pacto Global en el Agro, BUENOS AIRES, Editorial Facultad de Agronomia UBA, 2006, pp A. Segrè, Nuova linfa dall'agroenergia, «TERRA E VITA», 2006, 11, pp. 3 A. Segrè, Piccoli appunti per il nuovo ministro dell'agricoltura, «TERRA E VITA», 2006, 19, pp. 3 A. Segrè, H. Petrics, D. Stojanoska, M. Vittuari, Pluriactive Women in the Eastern European and Balkan Countryside, The case of the Transdanubia Region of Hungary and the Prespa region of Albania and Macedonia., in: V. MAJEROVA, Collection of Papers of international conference, Countryside Our World, PRAGUE, Czech University of Agriculture Prague, The FEM, 2006, pp A. Segrè, Prospects for the Agricultural Income of European Farming Systems - Summary Results, in: Prospects for the Agricultural Income of European Farming Systems - Summary Results, SEVILLE, Commisione Europea, 2006, pp A. Segré, Psr: 8,3 miliardi valgono un compromesso ma ora il secondo pilastro va consolidato, «TERRA E VITA», 2006, 44, pp. 3 A.Segrè, M.Vittuari, G. Sambucini, J. Handyside, S. Djordjevic Milosevic, A. Young, L. Bruzzi, V. Boragno, R. Guerra, M. Canali, S. Gomez y Paloma, F. Danuso, M. Zuliani., Sustainable Development and International Cooperation in the Adriatic-Ionian Basin., BOLOGNA, Pendragon, 2006, pp. 197 A. Segrè, Task-force anticrisi cercasi per evitare la beffa dei polli, «TERRA E VITA», 2006, 23, pp. 3 A. Segrè, The Common Agricultural Policy and EU Enlargement, in: CRISTOIU A. CANALI M. GOMEZ Y PALOMA S. DELGADO SANCHO L. SEGR A. VROLIJK H. BRATKA V. CSATARI K.E. DAMBINA L. DARASTEANU C. FITT J. GORAJ L. HANIBAL J. MEDONOS T. KESZTHELY S. OSUCH D. RUSU M. SKULIMOWSKI A. VAN DER EERDEN L., Prospects for the Agricultural Income of European Farming System - Summary Results - EUR EN, SEVILLA, EU Commission - DG Joint Research Centre - IPTS, 2006, pp (IPTS-Technical Report Series - EUR EN) A. Segrè, H. Petrics, The role of women in on-farm diversification. The case of the Transdanubia Region of Hungary, «EST-OVEST», 2006, 2, pp A. Segré, Tiro incrociato contro la PAC, «TERRA E VITA», 2006, 34, pp. 3 A. Segrè, 2005: agricoltura centro o fine del mondo?, «TERRA E VITA», 2006, 1, pp. 3 A. Segrè, 2005: annata dannata. E il futuro? Non si sa, «TERRA E VITA», 2006, 7, pp. 3 A. Segrè, Anche in Italia referendum regionale sugli OGM?, «TERRA E VITA», 2005, 49, pp. 3 A. Segrè, Ancora una finanziaria troppo poco verde, «TERRA E VITA», 2005, 41, pp. 3 A. Segrè, Chi guadagna nel mercato unico, «TERRA E VITA», 2005, n. 5, anno XLVI, pp. 18 A. Segrè, Chi si arricchisce con la nuova Pac, «TERRA E VITA», 2005, n. 37, anno XLVI, pp. 3 A. Segrè, Donare uguale denaro, «TERRA E VITA», 2005, n. 8, anno XLVI, pp. 18 A. Segrè, Ecco chi mangia sulla fame, «TERRA E VITA», 2005, n. 3, anno XLVI, pp. 3 A. Segré, M. Aragrande, G. Malorgio, E.Gentile, E. Giraud Heraud, R. Robles Robles, E. Halicka, A. Loi, M. Bruni, Food Supply Chain Dynamics and Quality Certification, BRUSSELS, European Commission/Joint Research Centre, 2005 A. Segrè, Il mercato volta le spalle all azienda Italia, «TERRA E VITA», 2005, n.12, anno XLVI, pp. 12 A. Segrè, In Africa gli aiuti dagli agricoltori europei, «TERRA E VITA», 2005, n. 25, anno XLVI, pp. 3 A. Segrè, La Pac approda in tv. Caspita che servizio!, «TERRA E VITA», 2005, 45, pp. 3 A. Segrè, L agricoltura che verrà, «TERRA E VITA», 2005, n. 4, anno XLVI, pp. 15 A. Segrè, L energia verde nel protocollo di Kyoto, «TERRA E VITA», 2005, n.9, anno XLVI, pp. 6 A. Segrè, L Europa delle complicazioni, «TERRA E VITA», 2005, n. 24, anno XLVI, pp. 12 A. Segrè, L insostenibile leggerezza dell ortofrutta, «TERRA E VITA», 2005, n. 34, anno XLVI, pp. 3 A. Segrè, Lo sviluppo rurale nell Europa allargata, «TERRA E VITA», 2005, n. 35, anno XLVI, pp. 3 A. Segrè, Ocse, tutti i Paesi sviluppati aiutano l agricoltura, «TERRA E VITA», 2005, n.28, anno XLVI, pp. 17 A. Segrè, L. Falasconi, H. Petrics, M. Vittuari, The UniAdrion Experience. A Virtual University for the Adriatic-Ionian Basin, in: Environmental Education, Communication and Sustainability, FRANKFURT AM MAIN, Peter Lang Europäischer Verlag der Wissenschaften, 2005, pp (atti di: 2nd International Conference on "Integrative Approaches Towards Sustainability", Jurmala (Lettonia), Maggio 2005) A. Segrè, Un concorso... di idee per la nuova agricoltura, «TERRA E VITA», 2005, 39, pp. 3 A. Segrè, Una nuova politica agraria per il consumatore "tipico", «TERRA E VITA», 2005, 47, pp. 3 A. Segrè, Agricoltura con handicap un ruolo sociale, «TERRA E VITA», 2004, n. 27, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Agricoltura sommersa dalle irregolarità, «TERRA E VITA», 2004, n. 43, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Ai nastri di partenza la grande Europa agricola, «TERRA E VITA», 2004, n. 18, anno XLV, pp. 3

8 A. Segrè, Al WTO nessun vincitore, «TERRA E VITA», 2004, n. 35, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Costituzione europea occasione da non perdere, «TERRA E VITA», 2004, n. 3, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Costituzione europea un percorso ad ostacoli, «TERRA E VITA», 2004, n. 28, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Da Pechino a Pechino la via della pummarò cinese, «TERRA E VITA», 2004, 19, pp. 3 A. Segrè, Dai campi alla tavola la frode è servita, «TERRA E VITA», 2004, n , anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Dallo zucchino d'oro al "funerale" dell'agricoltura, «TERRA E VITA», 2004, n. 40, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, E la biocommedia europea continua, «TERRA E VITA», 2004, n. 30, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, È partito il primo attacco alla nuova Pac, «TERRA E VITA», 2004, n. 41, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, H. Petrics, EU Enlargement and its Influence on Agriculture and Mechanisation, «E-JOURNAL - CIGR», 2004, VII, pp. (atti di: Meeting of the Club of Bologna., Bologna, Italia.12 novembre, 2004.) A. Segrè, I cittadini europei approvano la Pac, «TERRA E VITA», 2004, n. 49, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Il malessere agricolo, «TERRA E VITA», 2004, n. 47, anno XLV, pp. 9 A. Segrè, Il poker europeo sui sussidi agricoli, «TERRA E VITA», 2004, n. 25, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Impresa socialmente responsabile, «TERRA E VITA», 2004, n. 50, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, La distribuzione e i consumi, in: Il sistema agroalimentare albanese, MILANO, FrancoAngeli, 2004, pp A. Segrè, La fede nella scienza per vincere l'insicurezza alimentare, «TERRA E VITA», 2004, n. 1, anno XLV, pp. 10 A. Segrè, La filiera dei prodotti biologici, in: Il sistema agroalimentare albanese. Un'analisi per filiera., MILANO, FrancoAngeli, 2004, pp A. Segrè, La locomotiva cinese è sempre più vicina, «TERRA E VITA», 2004, n. 16, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, L'altra metà del cielo lavora sodo nei campi, «TERRA E VITA», 2004, n. 11, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Lo spreco utile. Il libro del cibo solidale. trasformare lo spreco in risorse con i Last Minute Market: Food & Book, BOLOGNA, Pendragon, 2004, pp A. Segrè, Lotta a tutto campo al lavoro nero, «TERRA E VITA», 2004, n. 23, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Ma i giovani vanno davvero in campagna?, «TERRA E VITA», 2004, n. 22, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Morire di agricoltura. Ancora troppi gli infortuni, «TERRA E VITA», 2004, n. 34, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Natura-agricoltura e cultura-coltura in Europa, in: A CURA DI G. PANCALDI, Natura Cultura Identità. Le Università e l'identità europea, BOLOGNA, Dipartimento di Filosofia. Università di Bologna., 2004, pp CELLI G., SEGRÉ A., MAINI S., BAZZOCCHI G. G., FERRARI R., BORIANI L., REGGIANI A., MINARELLI G., New European common Agricultural Policy. Tangible Proposals for Sustainable and Multifunctional Agriculture in Protected Areas, COMACCHIO, Parco Delta del Po - Emilia-Romagna, 2004, pp. 52 A. Segrè, H. Petrics, M. Vittuari, Pre- and post- accession rural development instruments: rural development policy for an enlarged Europe., «EST-OVEST», 2004, 2, 2004, pp A. Segrè, Quando i conti non tornano più, «TERRA E VITA», 2004, n. 38, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Quando il cibo è salute ma anche reddito, «TERRA E VITA», 2004, n. 8, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Quando l'agrofinanza può essere innovativa, «TERRA E VITA», 2004, n. 4, anno XLV, pp. 3 A. Segrè, Strana bestia il consumatore, «TERRA E VITA», 2004, n. 45, anno XLV, pp. 3 8

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

PER UN PUGNO DI SEMI

PER UN PUGNO DI SEMI GREEN CROSS ITALIA Tel. 06.36004300-06.45597291 SEGRETERIA PERMANENTE DEL CONCORSO Immagini per la Terra Sito web www.immaginiperlaterra.i 00192 Roma Via dei Gracchi, 187 e-mail concorso@immaginiperlaterra.it

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME Associazione Provinciale di Ravenna ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME COME PENSARE ALLA PROPRIA IDEA D IMPRESA IN 5 STEP 1 STEP UNO RIFLESSIONI PER INDIVIDUARE LE BUSINESS IDEA ALCUNI MODI PER INDIVIDUARE

Dettagli

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI SENATO DELLA REPUBBLICA Commissione Agricoltura e Produzione Agroalimentare Prof. Felice ADINOLFI Università degli Studi di Bologna Roma 22 Gennaio

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Carta di Milano. Sottoscrivendo questa Carta di Milano

Carta di Milano. Sottoscrivendo questa Carta di Milano Carta di Milano Salvaguardare il futuro del pianeta e il diritto delle generazioni future del mondo intero a vivere esistenze prospere e appaganti è la grande sfida per lo sviluppo del 21 secolo. Comprendere

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

L agricoltura nell Europa industrializzata

L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura delle società industrializzate europee si differenzia da quella dell età moderna per gli attrezzi, le fonti di energia, i macchinari utilizzati

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Accesso al cibo: sfide e prospettive

Accesso al cibo: sfide e prospettive Accesso al cibo: sfide e prospettive www.barillacfn.com info@barillacfn.com Advisory Board Barbara Buchner, Claude Fischler, Mario Monti, John Reilly Gabriele Riccardi, Camillo Ricordi, Umberto Veronesi

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 S Corso: AGRARIA, AGROLIMENTARE AGROINDUSTRIA - BIENNIO

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 S Corso: AGRARIA, AGROLIMENTARE AGROINDUSTRIA - BIENNIO Classe: 1 S RELIGIONE 9788805070725 TRENTI ZELINDO / MAURIZIO LUCILLO / ROMIO ROBERTO OSPITE INATTESO (L') / CON NULLA OSTA CEI U SEI 15,00 Si Si No ITALIANO GRAMMATICA 9788805073542 DEGANI ANNA / MANDELLI

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE?

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? TERRITORIO BENE COMUNE IN MOVIMENTO Camerano, 30 GENNAIO 2015 QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? Maurizio Sebastiani Italia Nostra Marche 1 I RISCHI DELLO «SBLOCCA ITALIA» Sblocca Italia, allarme di Bankitalia:

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

GIUSEPPE VADALÀ: ALIMENTI E AMBIENTE, COME GARANTIRNE LA SICUREZZA

GIUSEPPE VADALÀ: ALIMENTI E AMBIENTE, COME GARANTIRNE LA SICUREZZA GIUSEPPE VADALÀ: ALIMENTI E AMBIENTE, COME GARANTIRNE LA SICUREZZA a cura di ANNA MARIA CIUFFA Giuseppe Vadalà, responsabile della Divisione Sicurezza Agroalimentare e Agroambientale del Corpo forestale

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Comitato economico e sociale europeo

Comitato economico e sociale europeo Scopri cosa il CESE può fare per te Comitato economico e sociale europeo Cover Architecture: Art & Build + Atelier d architecture Paul Noël Conoscere il Comitato economico e sociale europeo Cos'è la società

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE

IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE Il dibattito nel nostro Paese da tempo rincorre le emergenze istituzionali, economiche,

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva. Roma, 30 maggio 2002

SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva. Roma, 30 maggio 2002 SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva Roma, 30 maggio 2002 Indice Lo scenario italiano 3-10! Come la pensano gli italiani! Le cause sociali di maggiore interesse! Alcuni casi italiani! Il consumatore

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE) é un'organizzazione indipendente di regioni e la più importante rete di cooperazione interregionale nella Grande Europa. Rappresenta 12 organizzazioni interregionali

Dettagli

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment Interreg IIIB CADSES Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment POLY.DEV. Seminario Progetti INTERREG III Sala Verde, Palazzo Leopardi - 8 novembre

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA Promuovere la Sicilia del vino di qualità come se fosse una grande azienda, dotata di obiettivi, strategia e know-how specifico. Ecco il segreto dell associazione

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare.

Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare. CALL FOR PAPERS Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare. 18-19 settembre 2008 Università di Milano-Bicocca L analisi del dono risulta sempre più presente nel dibattito

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace.

Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace. Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace. 1. È stato pubblicato, di recente, dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace un volume, che reca il

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

English as a Second Language

English as a Second Language 1. sviluppo della capacità di usare l inglese per comunicare 2. fornire le competenze di base richieste per gli studi successivi 3. sviluppo della consapevolezza della natura del linguaggio e dei mezzi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Che cosa ne pensano le rappresentanze del mondo agricolo

Che cosa ne pensano le rappresentanze del mondo agricolo 30 AGRICOLTURA LA RIFORMA DELLA PAC Che cosa ne pensano le rappresentanze del mondo agricolo Un rilevante progresso comunitario Giorgio Ferrero Presidente Coldiretti Piemonte Il provvedimento, frutto della

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli