Sistemi OHSAS 18001:2007

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistemi OHSAS 18001:2007"

Transcript

1 E T I C A E S I C U R E Z Z A Excellentia S.p.a. con professionisti, tecnici ed esperti assiste l'azienda negli adempimenti cogenti in materia di sicurezza e salute dei lavoratori: Redazione del Sistema di Sicurezza aziendale; Incarico RSPP; Servizio di sorveglianza sanitaria; Certificato di Prevenzione Incendi, Piano di Emergenza e Antincendio, procedure di evacuazione e di intervento delle squadre interne per antincendio e primo soccorso; Nulla osta all'esercizio dell'attività; Verifica della conformità normativa cogente, anche tramite analisi strumentali, degli ambienti di lavoro, dei macchinari e degli impianti; Progettazione elettrica negli ambienti a rischio d'incendio e di esplosione; Progettazione e realizzazione degli impianti di sicurezza antincendio; Progettazione e realizzazione di protezioni e di ripari per la messa in sicurezza del macchinario; Formazione dell RSPP, degli addetti al SPP e dei lavoratori con corsi di formazione, anche in azienda, e rilascio di attestato di partecipazione al corso (è possibile visionare le date dei corsi e scaricare il programma e la scheda di adesione a ciascun corso collegandosi alla pagina Sistemi OHSAS 18001:2007 L introduzione nel 1994 della legge 626, e le successive in materia di sicurezza e salute dei lavoratori, hanno incentivato le aziende ad affrontare queste problematiche di interesse sociale,economico ed etico. Tale legge, però, ha fallito negli obiettivi che si proponeva, visto che l Italia è uno degli ultimi stati in Europa nelle statistiche sugli incidenti sul lavoro.la prevenzione deve divenire un elemento interno all impresa e deve essere considerata come un elemento gestionale che deve integrarsi con le attività dell impresa,coinvolgere tutti i soggetti e tener conto di tutti gli aspetti produttivi ed organizzativi. La Norma OHSAS (Occupational Health and Safety Assessment Specification) è stata creata nel 1999 con l obiettivo di fornire al mercato una norma per la certificazione di sistemi di gestione della sicurezza e salute dei lavoratori. Rappresenta a livello internazionale un riferimento per la certificazione del sistema di Gestione della Sicurezza di una qualsiasi organizzazione. La specifica OHSAS 18001:1999 è stata sostituita dalla norma BS OHSAS 18001:2007, che entrerà definitivamente in vigore il 01 luglio La OHSAS 18001:2007 da più enfasi alla dimensione "salute" e non solo "sicurezza", si allinea alla ISO per facilitare lo sviluppo di sistemi di gestione integrati, e infine da una più chiara definizione delle parti interessate lasciando intendere la necessità di dover individuare i pericoli e valutarne i rischi non solo per i lavoratori, ma anche per tutti gli altri soggetti potenzialmente coinvolti nell'attività aziendale. Una nuova spinta all'introduzione in azienda di un modelllo di organizzazione e gestione della sicurezza è coincisa con l'entrata in vigore del nuovo "Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro" D. Lgs. 81/2008, che ha sostituito la vecchia normativa in materia di sicurezza, e che all'art. 30 comma 5 definisce che i sistemi di gestione per la salute e la sicurezza dei lavoratori conformi alla OHSAS 18001:2007 soddisfano i requisiti richiesti dal suddetto articolo e prevede delle agevolazioni per le imprese che lo adottano.

2 Obiettivi che la norma OHSAS intende perseguire: 1. Agevolare il rispetto delle leggi e delle prassi aziendali in materia di salute e sicurezza e salute dei lavoratori. 2. Ridurre i costi diretti ed indiretti degli infortuni e degli incidenti ed i costi umani e sociali delle malattie professionali 3. Integrare la politica di prevenzione e politica produttiva/aziendale 4. Monitorare le attività attraverso standard misurabili 5. Rafforzare l immagine aziendale 6. Promuovere la diffusione della cultura sulla sicurezza in tutte le componenti aziendali Dal 21/11/2008 è stata pubblicata la nuova versione delle linee guida di supporto all'implementazione e gestione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul luogo di lavoro: OHSAS 18002:2008 "Sistemi di gestione della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori. Linee guida per l'applicazione della norma OHSAS 18001:2007" Certificazione etica SA 8000 RESPONSABILITA' SOCIALE La norma SA 8000 è il nuovo Standard per la certificazione dell impegno etico e sociale delle Aziende che concilia etica d impresa e generazione di profitto. Pensata secondo lo schema generale delle norme internazionali relative ai Sistemi Qualità, la Norma SA 8000 si basa sul rispetto dei principi etici sanciti dalle Nazioni Unite nella Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo, delle Convenzioni ILO (International Labour Organization), nonché dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell Uomo. I requisiti della SA 8000 possono essere integrati nel Sistema di Gestione aziendale per la qualità, l ambiente e la sicurezza. La certificazione SA 8000 permette di dimostrare a tutte le parti interessate la reale attuazione del comportamento etico e la propensione al miglioramento continuo dell Azienda. Per le aziende che intendono presentarsi nel mercato con la massima trasparenza e affidabilità, dando garanzia della ottemperanza ai principi etici della responsabilità sociale, la certificazione SA 8000 rappresenta certamente una interessante opportunità. Adeguamento luoghi di lavoro (D. Lgs 81/2008, sorveglianza sanitaria, Formazione obbligatoria) Il 15 maggio 2008 è entrato in vigore il Decreto Legislativo n. 81, che ha riunito in unico testo tutta la normativa in materia di sicurezza e salute dei luoghi di lavoro. Per venire incontro a tutti i soggetti vincolati all applicazione del decreto, è stato concesso un rinvio: al 1 Gennaio 2009 dell obbligo di aggiornamento del documento di valutazione dei rischi aziendali ai sensi dell'art. 28 del sopracitato decreto; al 16 di maggio 2009 della valutazione del rischio da stress lavoro correlato, dell'obbligo di apporre data certa al documento di valutazione dei rischi, del divieto delle visite mediche preassuntive e dell invio dati all'inail relativi agli infortuni che comportino una assenza dal lavoro di almeno un giorno, escluso, quello dell'evento.

3 Excellentia S.p.a. con professionisti, tecnici ed esperti assiste l'azienda negli adempimenti cogenti in materia di sicurezza e salute dei lavoratori: Redazione del Sistema di Sicurezza aziendale; Incarico RSPP; Servizio di sorveglianza sanitaria; Certificato di Prevenzione Incendi, Piano di Emergenza e Antincendio, procedure di evacuazione e di intervento delle squadre interne per antincendio e primo soccorso; Nulla osta all'esercizio dell'attività; Verifica della conformità normativa cogente, anche tramite analisi strumentali, degli ambienti di lavoro, dei macchinari e degli impianti; Progettazione elettrica negli ambienti a rischio d'incendio e di esplosione; Progettazione e realizzazione degli impianti di sicurezza antincendio; Progettazione e realizzazione di protezioni e di ripari per la messa in sicurezza del macchinario; Formazione dell RSPP, degli addetti al SPP e dei lavoratori con corsi di formazione, anche in azienda, e rilascio di attestato di partecipazione al corso (è possibile visionare le date dei corsi e scaricare il programma e la scheda di adesione a ciascun corso collegandosi alla pagina PRIVACY Il Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) impone (ad aziende, enti, studi professionali. etc.) di trattare i dati personali, contenuti sia in archivi informatici che cartacei, secondo specifiche modalità, ponendo obblighi in materia di sicurezza, tra cui l'adozione di specifiche misure minime di sicurezza individuate dal legislatore. E' assolutamente obbligatorio essere in regola. Coloro che non si adegueranno nei termini stabiliti dalla norma rischiano sanzioni molto dure: multe e reclusione, risarcimento del danno patrimoniale e morale ex art In caso di violazione accertata, sono previste sanzioni di tipo amministrativo (fino a 124mila euro) e la reclusione (fino a 3 anni), esclusione dalle gare di appalto, risarcimento danni. L'Autorità Garante effettuerà ispezioni insieme alla Guardia di Finanza e sanzionerà gli inadempienti. Da qui la necessità di sottoporre a revisione, da parte di terze parti indipendenti e qualificate, le regole di gestione della sicurezza per fornire anche le necessarie garanzie a tutte le realtà coinvolte nel processo aziendale: azionisti, clienti, fornitori e personale. Ai sensi della norma, si intende per: Trattamento, qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuati anche senza l'ausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, la consultazione, l'elaborazione, la modifica, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati, anche se non registrati in una banca dati Dato personale, qualunque informazione relativa a persona fisica, persona giuridica, ente od associazione, identificati o identificabili, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale

4 (es. codice fiscale, P.Iva, num di telefono o fax, dati bancari, indirizzi, ragione sociale, ecc.) Dati sensibili, i dati personali idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonche' i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale (es. trattenute sindacali, dati relativi ad infortuni e malattie, ecc.) Nel quadro degli obblighi generali di sicurezza previsti dall'art.31, i titolari del trattamento sono comunque tenuti ad adottare le seguenti misure minime di sicurezza: Trattamenti con strumenti elettronici (art.34): 1. Il trattamento di dati personali effettuato con strumenti elettronici e' consentito solo se sono adottate, nei modi previsti dal disciplinare tecnico contenuto nell'allegato B), le seguenti misure minime: a. autenticazione informatica; b. adozione di procedure di gestione delle credenziali di autenticazione; c. utilizzazione di un sistema di autorizzazione; d. aggiornamento periodico dell'individuazione dell'ambito del trattamento consentito ai singoli incaricati e addetti alla gestione o alla manutenzione degli strumenti elettronici; e. protezione degli strumenti elettronici e dei dati rispetto a trattamenti illeciti di dati, ad accessi non consentiti e a determinati programmi informatici; f. adozione di procedure per la custodia di copie di sicurezza, il ripristino della disponibilita' dei dati e dei sistemi; g. tenuta di un aggiornato documento programmatico sulla sicurezza; h. adozione di tecniche di cifratura o di codici identificativi per determinati trattamenti di dati idonei a rivelare lo stato di salute o la vita sessuale effettuati da organismi sanitari. Trattamenti senza l'ausilio di strumenti elettronici (art.35) 1. Il trattamento di dati personali effettuato senza l'ausilio di strumenti elettronici e' consentito solo se sono adottate, nei modi previsti dal disciplinare tecnico contenuto nell'allegato B), le seguenti misure minime: a) aggiornamento periodico dell'individuazione dell'ambito del trattamento consentito ai singoli incaricati o alle unita' organizzative; b) previsione di procedure per un'idonea custodia di atti e documenti affidati agli incaricati per lo svolgimento dei relativi compiti; c) previsione di procedure per la conservazione di determinati atti in archivi ad accesso selezionato e disciplina delle modalita' di accesso finalizzata all'identificazione degli incaricati.

5 In riferimento al Documento Programmatico sulla Sicurezza (DPS), il disciplinare tecnico contenuto nell'allegato B) prevede che: debba essere redatto dall'azienda, indicando le modalità di sicurezza organizzativa, fisica e logica in uso; debba essere a disposizione degli organi di controllo nel caso venga rischiesto e deve essere aggiornato annualmente; il titolare ne riferisca, nella relazione accompagnatoria del bilancio d'esercizio, se dovuta, dell'avvenuta redazione o aggiornamento.

Strumenti digitali e privacy. Avv. Gloria Galli

Strumenti digitali e privacy. Avv. Gloria Galli Strumenti digitali e privacy Avv. Gloria Galli Codice in materia di protezione dei dati personali: Decreto legislativo n. 196 del 30/06/2003 Art. 4. Definizioni trattamento, qualunque operazione o complesso

Dettagli

Codice. in materia di. Protezione dei Dati Personali

Codice. in materia di. Protezione dei Dati Personali Codice in materia di Protezione dei Dati Personali (D.Lgs. 196/2003) ====================== Incontri Formativi con il Personale della Direzione Didattica del 7 Circolo Didattico G. Carducci di Livorno

Dettagli

Manuale Informativo. Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali

Manuale Informativo. Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali Manuale Informativo Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali INDEX Il D.Lgs. 196/2003 Termini e Fondamenti Gli attori Organizzazione e Responsabilità

Dettagli

La Privacy nelle Associazioni di Promozione Sociale

La Privacy nelle Associazioni di Promozione Sociale La Privacy nelle Associazioni di Promozione Sociale Forlì, 25 gennaio 2007 1 Adempimenti previsti dal Codice della Privacy per le APS 2 Codice della Privacy Nel 1996 la legge n. 675 regolamentò la tutela

Dettagli

La tutela della Privacy. Annoiatore: Stefano Pelacchi

La tutela della Privacy. Annoiatore: Stefano Pelacchi La tutela della Privacy Annoiatore: Stefano Pelacchi 1 Appunti Le organizzazioni del volontariato possono assumere qualsiasi forma giuridica prevista dal Libro I del Codice Civile compatibile con il proprio

Dettagli

Normativa sulla privacy negli. USA: http://aspe.hhs.gov/admnsimp/pl104191.htm Italia: http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?

Normativa sulla privacy negli. USA: http://aspe.hhs.gov/admnsimp/pl104191.htm Italia: http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp? Normativa sulla privacy negli USA e in Italia USA: http://aspe.hhs.gov/admnsimp/pl104191.htm Italia: http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?id=1042761 Complementi di Informatica Medica 1. Anno Accademico

Dettagli

ELENCO DEGLI ADEMPIMENTI RICHIESTI A TITOLARI DEL TRATTAMENTO PRIVATI DALLA NORMATIVA PRIVACY.

ELENCO DEGLI ADEMPIMENTI RICHIESTI A TITOLARI DEL TRATTAMENTO PRIVATI DALLA NORMATIVA PRIVACY. ELENCO DEGLI ADEMPIMENTI RICHIESTI A TITOLARI DEL TRATTAMENTO PRIVATI DALLA NORMATIVA PRIVACY. Il presente documento ha lo scopo di illustrare gli adempimenti di natura legale e di natura tecnico-informatica

Dettagli

PRIVACY.NET. La soluzione per gestire gli adempimenti sulla tutela dei dati in azienda

PRIVACY.NET. La soluzione per gestire gli adempimenti sulla tutela dei dati in azienda open > PRIVACY.NET La soluzione per gestire gli adempimenti sulla tutela dei dati in azienda next > Il software è rivolto a: Chiunque tratta dati personali, con e senza strumenti elettronici, è tenuto

Dettagli

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni)

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni) REGOLAMENTO SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI emanato con decreto direttoriale n.220 dell'8 giugno 2000 pubblicato all'albo Ufficiale della Scuola

Dettagli

Consulenza sul Documento Programmatico sulla Sicurezza in ottemperanza al nuovo Testo Unico sulla Privacy

Consulenza sul Documento Programmatico sulla Sicurezza in ottemperanza al nuovo Testo Unico sulla Privacy GP&A Srl Via Seprio, 2 20149 Milano Phone: 02/45.49.53.73 Fax: 02/45.49.53.74 Email: info@gpa.it Consulenza sul Documento Programmatico sulla Sicurezza in ottemperanza al nuovo Testo Unico sulla Privacy

Dettagli

Informativa sulla politica per la tutela della privacy attuata da Occhioviterbese

Informativa sulla politica per la tutela della privacy attuata da Occhioviterbese Informativa sulla politica per la tutela della privacy attuata da Occhioviterbese (Informativa ex articolo 13 del D.Lgs. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali) Nella presente informativa

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE CORSO PER ASCENSORISTA (SOGGETTO A NORMATIVA)

MODULO DI ISCRIZIONE CORSO PER ASCENSORISTA (SOGGETTO A NORMATIVA) MODULO DI ISCRIZIONE CORSO PER ASCENSORISTA (SOGGETTO A NORMATIVA) DATI ALLIEVO La/il sottoscritta/o Sesso F M Codice Fiscale Nata/o a Provincia il Nazionalità Residente a CAP Provincia Via/C.so/P.zza

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO PER INSEGNANTI E PERSONALE AMMINISTRATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO PER INSEGNANTI E PERSONALE AMMINISTRATIVO www.ictramonti.org Autonomia Scolastica n. 24 Istituto Comprensivo Statale G. Pascoli Via Orsini - 84010 Polvica - Tramonti (SA)Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzione.it-

Dettagli

Ci si riferisce, in particolare, all'abuso della qualità di operatore di

Ci si riferisce, in particolare, all'abuso della qualità di operatore di Con il presente provvedimento il Garante intende richiamare tutti i titolari di trattamenti effettuati, anche in parte, mediante strumenti elettronici alla necessità di prestare massima attenzione ai rischi

Dettagli

Legge sulla PRIVACY Dlgs 196/2003 INDICE

Legge sulla PRIVACY Dlgs 196/2003 INDICE Legge sulla PRIVACY Dlgs 196/2003 Dal 01.01.2004 e' entrato in vigore il DLgs 196 del 30.06.2003 cosiddetto Testo Unico sulla Privacy. Di seguito un breve riepilogo dei principali aspetti della norma che

Dettagli

Privacy. parte del Garante, in quanto si è presentata la necessità di leggerlo in una chiave consona

Privacy. parte del Garante, in quanto si è presentata la necessità di leggerlo in una chiave consona Privacy Il tema della privacy è stato oggetto di diverse interpretazioni e successivi chiarimenti da parte del Garante, in quanto si è presentata la necessità di leggerlo in una chiave consona alle realtà

Dettagli

REGOLAMENTO AZIENDALE SULLA TUTELA DELLA PRIVACY

REGOLAMENTO AZIENDALE SULLA TUTELA DELLA PRIVACY REGOLAMENTO AZIENDALE SULLA TUTELA DELLA PRIVACY Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina gli interventi diretti alla tutela della privacy in ambito sanitario. Esso si attiene alle disposizioni

Dettagli

141 95127 C A T A N I A

141 95127 C A T A N I A MODELLO INFORMATIVA PRIVACY Informativa ai sensi e per gli effetti di cui all art. 13, Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) La presente per informarla

Dettagli

Informativa ex art. 13 del Codice in materia di Protezione dei Dati Personali (Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n. 196)

Informativa ex art. 13 del Codice in materia di Protezione dei Dati Personali (Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n. 196) Informativa ex art. 13 del Codice in materia di Protezione dei Dati Personali (Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n. 196) Desideriamo informarla, ai sensi dell articolo 13 del Decreto Legislativo 30 Giugno

Dettagli

1. Conoscenza dei dati trattati. 2. Conoscenza degli strumenti utilizzati. 3. Conoscenza del proprio ruolo all interno della struttura

1. Conoscenza dei dati trattati. 2. Conoscenza degli strumenti utilizzati. 3. Conoscenza del proprio ruolo all interno della struttura Corso 196/03 per i Responsabili e gli Incaricati del Trattamento Dati Percorso Formativo per l Incaricato del Trattamento Dati: Pre-requisiti: 1. Conoscenza dei dati trattati 2. Conoscenza degli strumenti

Dettagli

Tutela e informativa sulla Privacy

Tutela e informativa sulla Privacy Tutela e informativa sulla Privacy Informazioni in materia di protezione dei dati personali. Art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) Ai

Dettagli

PRIVACY. Federica Savio M2 Informatica

PRIVACY. Federica Savio M2 Informatica PRIVACY Federica Savio M2 Informatica Adempimenti tecnici obbligatori e corretta salvaguardia dei dati e dei sistemi Normativa di riferimento - oggi D.LGS 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE DOMANDA DI ISCRIZIONE Il sottoscritto/a nato/a il / / 19 a residente a in Via Codice Fiscale E-mail Tel. Cell. Documento Tipo N. Ril. Scad. CHIEDE Di essere iscritto all associazione Professionisti Associati

Dettagli

un responsabile ti chiamerà al più presto per chiarire ogni dubbio

un responsabile ti chiamerà al più presto per chiarire ogni dubbio Come implementare o aggiornare il Documento Programmatico per la Sicurezza (DPS) in conformità al Disciplinare Tecnico Gestione della privacy: chiarezza sulle figure, ruoli, compiti e responsabilità Chiedi

Dettagli

Trattamento dei dati personali

Trattamento dei dati personali Trattamento dei dati personali CODICE DELLA PRIVACY II 1 GENNAIO 2004 E ENTRATO IN VIGORE IL D.Lgs. N.196 DEL 30 GIUGNO 2003. TALE DECRETO E IL NUOVO TESTO UNICO PER LA PRIVACY. IL NUOVO CODICE IN MATERIA

Dettagli

Il nuovo codice in materia di protezione dei dati personali

Il nuovo codice in materia di protezione dei dati personali Il nuovo codice in materia di protezione dei dati personali Si chiude il capitolo, dopo sette anni dalla sua emanazione, della legge 675 sulla privacy. Questa viene sostituita da un testo di legge unico

Dettagli

La gestione del condominio in un click! Firenze, 9 ottobre 2014

La gestione del condominio in un click! Firenze, 9 ottobre 2014 La gestione del condominio in un click! Firenze, 9 ottobre 2014 1 50 anni di esperienza nel settore del Recupero Credito per una gestione professionale Luigi Nicosia, Amministratore Unico Nivi Credit Srl

Dettagli

La protezione dei dati personali

La protezione dei dati personali La protezione dei dati personali PER GLI ENTI NO-PROFIT Comitato di Gestione per il Fondo Speciale per il Volontariato Provincia Autonoma di Bolzano Alto Adige Presidenza Ufficio Affari di Gabinetto I

Dettagli

Il corretto approccio al Sistema di Gestione Aziendale per la Sicurezza e Salute OHSAS 18001:2007

Il corretto approccio al Sistema di Gestione Aziendale per la Sicurezza e Salute OHSAS 18001:2007 Il corretto approccio al Sistema di Gestione Aziendale per la Sicurezza e Salute OHSAS 18001:2007 GENERALITA Il Sistema di Gestione Aziendale rappresenta la volontà di migliorare le attività aziendali,

Dettagli

I rischi legati al trattamento dei dati e gli adempimenti obbligatori per le aziende

I rischi legati al trattamento dei dati e gli adempimenti obbligatori per le aziende I rischi legati al trattamento dei dati e gli adempimenti obbligatori per le aziende STUDIO LEGALE SAVINO, Via Monte Santo 14 Roma Email: - Telefono: 06-3728446 Legge 547/93 Modificazioni ed integrazioni

Dettagli

Procedura automatizzata per la gestione del prestito - FLUXUS

Procedura automatizzata per la gestione del prestito - FLUXUS Procedura automatizzata per la gestione del prestito - FLUXUS corso di formazione per il personale dell Università e degli Enti convenzionati con il Servizio Catalogo Unico TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Dettagli

AVIS COMUNALE MILAZZO

AVIS COMUNALE MILAZZO Con l introduzione del D.Lgs. 196/2003 sul trattamento dei dati personali, che dal lontano 2004 è diventato operativo sostituendo la L. 675/1996, molte sono le domande sulla necessità di una nuova legge

Dettagli

MAIL A info@poltrone- italia.com MODULO RICHIESTA D ORDINE CON IVA AGEVOLATA 4%

MAIL A info@poltrone- italia.com MODULO RICHIESTA D ORDINE CON IVA AGEVOLATA 4% MODULO RICHIESTA D ORDINE CON IVA AGEVOLATA 4% 1. DATI DI FATTURAZIONE NOME CODICE FISCALE COGNOME INDIRIZZO LOCALITA CAP PROVINCIA EMAIL TELEFONO FAX 2. INDIRIZZO DI CONSEGNA (solo se diverso) NOME INDIRIZZO

Dettagli

COMUNE DI MANERBIO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO

COMUNE DI MANERBIO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO COMUNE DI MANERBIO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO Approvato con deliberazione C.C. n. 17 del 07.06.2007 Comune

Dettagli

REGOLAMENTO SITO WEB Adottato dal Consiglio d Istituto del 28/04/2014

REGOLAMENTO SITO WEB Adottato dal Consiglio d Istituto del 28/04/2014 REGOLAMENTO SITO WEB Adottato dal Consiglio d Istituto del 28/04/2014 Art 1. Sito Web Il sito dell Istituto Comprensivo Dante Alighieri di Aulla (MS), www.alighieriaulla.it, è curato da responsabili incaricati

Dettagli

Disclaimer Privacy Portale Convegno Genova 6 Novembre 2015

Disclaimer Privacy Portale Convegno Genova 6 Novembre 2015 Disclaimer Privacy Portale Convegno Genova 6 Novembre 2015 L accesso, la consultazione e l utilizzo delle pagine del presente sito web di WEB-X comportano l accettazione, da parte dell utente (di seguito

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Dott. Giovanni Pietro Barbano Cultore della Materia

Laboratorio di Informatica. Dott. Giovanni Pietro Barbano Cultore della Materia Laboratorio di Informatica Dott. Giovanni Pietro Barbano Cultore della Materia Il diritto alla tutela della privacy non trova esplicito riferimento nella Costituzione italiana, ma si ricava dal contenuto

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE. CORSO PER RESPONSABILI TECNICI CENTRI REVISIONI AUTO ed. settembre 2013

MODULO DI ISCRIZIONE. CORSO PER RESPONSABILI TECNICI CENTRI REVISIONI AUTO ed. settembre 2013 MODULO DI ISCRIZIONE CORSO PER RESPONSABILI TECNICI CENTRI REVISIONI AUTO ed. settembre 2013 DATI ALLIEVO La/il sottoscritta/o Sesso F M Codice Fiscale Nata/o a Provincia il Nazionalità Residente a CAP

Dettagli

News dal gruppo e aggiornamento in materia di privacy A cura di: Dott.ssa Paola Zambon Referente del Gruppo E-commerce ICT Torino, 25 marzo 2011 Gruppo di Lavoro E-commerce Information & Communication

Dettagli

Privacy. INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi dell art. 13, D. Lgs. 196/2003. Ultimo aggiornamento: gennaio2015

Privacy. INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi dell art. 13, D. Lgs. 196/2003. Ultimo aggiornamento: gennaio2015 Privacy INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi dell art. 13, D. Lgs. 196/2003 Ultimo aggiornamento: gennaio2015 In osservanza a quanto previsto dal Decreto legislativo 30 giugno 2003,

Dettagli

In particolare, gli artt. 34 35 36 TITOLO V rimandano all allegato B, che

In particolare, gli artt. 34 35 36 TITOLO V rimandano all allegato B, che Gli adempimenti normativi del d.lgs. 196/03 Le misure minime di sicurezza Edizione 2010 IL CONTESTO Il D. Lgs. 196/03, entrato in vigore il 1 gennaio 2004, aggiorna la disciplina in materia di sicurezza

Dettagli

La normativa italiana

La normativa italiana La normativa italiana Qual è la normativa italiana riguardo a questi fenomeni? D.Lgs 30 giugno 2003, n. 196 (Codice della privacy); D.Lgs 9 aprile 2003, n. 70 (Commercio elettronico); D.Lgs 6 settembre

Dettagli

Via della Chimica, 61 POTENZA

Via della Chimica, 61 POTENZA N Ordine dei Tecnologi Alimentari di Basilicata e Calabria Data iscrizione Bollo 14,62 Spazio riservato alla segreteria dell Ordine Domanda di iscrizione nell Albo dei Tecnologi Alimentari di Basilicata

Dettagli

MASTER GESTIONE INTEGRATA

MASTER GESTIONE INTEGRATA MASTER GESTIONE INTEGRATA ESPERTI in SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE: QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA ISO serie 9000, ISO serie 14000, OHSAS 18001, OHSAS 18002, ISO 22000, ISO 27001, Reg. EMAS, ISO 19011,

Dettagli

FORMAZIONE PRIVACY 2015

FORMAZIONE PRIVACY 2015 Intervento formativo per rendere edotti gli incaricati del trattamento di dati personali dei rischi che incombono sui dati e delle relative misure di sicurezza ai sensi dell art. 130 del D.Lgs. 196/2003

Dettagli

Scheda Rilevazione - Sistema PRIVACY

Scheda Rilevazione - Sistema PRIVACY Questo documento e le informazioni che andrete ad inserire, verranno utilizzate a riferimento della proposta contrattuale PERSONALIZZATA che andremo a redigere per consentirvi di adeguare la struttura

Dettagli

Intestato a: - CHIEDE LA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO E CERTIFICA

Intestato a: - CHIEDE LA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO E CERTIFICA 1 ALL ENTE GESTORE DEI SERVIZI SOCIALI DOMANDA DI CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO FINALIZZATO ALLA CONTRIBUZIONE PER LA LOCAZIONE DI ALLOGGI IN EDILIZIA PRIVATA (SFRATTO IN CORSO / INTIMAZIONE PAGAMENTO

Dettagli

Sistemi informativi aziendali

Sistemi informativi aziendali Andrea Marin Università Ca Foscari Venezia SVILUPPO INTERCULTURALE DEI SISTEMI TURISTICI SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGIE WEB PER IL TURISMO - 1 a.a. 2012/2013 Section 1 Introduzione Introduzione ai sistemi

Dettagli

Istituzione per i Servizi Educativi, Culturali e Sportivi Comune di Sesto Fiorentino DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N. 50 DEL 21.5.

Istituzione per i Servizi Educativi, Culturali e Sportivi Comune di Sesto Fiorentino DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N. 50 DEL 21.5. Istituzione per i Servizi Educativi, Culturali e Sportivi Comune di Sesto Fiorentino DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N. 50 DEL 21.5.2012 OGGETTO: individuazione degli incaricati del trattamento dati personali

Dettagli

INFORMATIVA RESA AI SENSI DELL ART.13 DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N.196 "Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali"

INFORMATIVA RESA AI SENSI DELL ART.13 DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N.196 Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali Allegato (Modello privacy) INFORMATIVA RESA AI SENSI DELL ART.13 DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N.196 "Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali" Con la presentazione delle domande di immatricolazione

Dettagli

Regolamento di attuazione degli articoli 20, comma 2, e 21 del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196,

Regolamento di attuazione degli articoli 20, comma 2, e 21 del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196, Regolamento di attuazione degli articoli 20, comma 2, e 21 del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196, relativo alla individuazione dei tipi di dati e delle operazioni eseguibili in tema di trattamento

Dettagli

TAURUS INFORMATICA S.R.L. Area Consulenza

TAURUS INFORMATICA S.R.L. Area Consulenza TAURUS INFORMATICA S.R.L. Area Consulenza LA CONSULENZA Consulenza per Taurus è conciliare le esigenze di adeguamento normativo con l organizzazione dei processi aziendali, per aiutare i propri clienti

Dettagli

Informazioni in materia di protezione dei dati personali. - Art. 13 del Decreto Legislativo 30 maggio 2003 n. 196.

Informazioni in materia di protezione dei dati personali. - Art. 13 del Decreto Legislativo 30 maggio 2003 n. 196. Informazioni in materia di protezione dei dati personali. - Art. 13 del Decreto Legislativo 30 maggio 2003 n. 196. Ai sensi dell articolo 13 del decreto legislativo 30 maggio 203 n.196:

Dettagli

REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO

REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO SOMMARIO: CAPO I PRINCIPI GENERALI Art. 1 - Finalità e definizioni Art. 2 - Ambito di applicazione Art. 3 -

Dettagli

Allo stesso modo il Decreto citato garantisce i diritti delle persone giuridiche e d ogni altro ente o associazione.

Allo stesso modo il Decreto citato garantisce i diritti delle persone giuridiche e d ogni altro ente o associazione. PRIVACY POLICY PRIVACY POLICY GENERALE RIVOLTA AI NAVIGATORI DEL SITO WWW.ITALIANCONVERTER.IT RESA AI SENSI DELl ART. 13 DEL D.LGS. 196/2003 Il D. Lgs 196/2003, denominato Codice in materia di protezione

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'ALBO PRETORIO INFORMATICO Approvato con Deliberazione della Giunta Comunale n. 3 del 20/01/2011 Pagina 1 di 1 Art. 1 Oggetto del Regolamento 1. In ossequio ai principi

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 500 del 9.6.2011 INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Albo Pretorio on line Art. 3 Modalità di pubblicazione e accesso Art.

Dettagli

l sottoscritto/a (cognome e nome in stampatello) nato/a provincia il (per gli stranieri indicare lo Stato di nascita)

l sottoscritto/a (cognome e nome in stampatello) nato/a provincia il (per gli stranieri indicare lo Stato di nascita) 1 ALL ENTE GESTORE DEI SERVIZI SOCIALI DOMANDA DI CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO FINALIZZATO ALLA CONTRIBUZIONE PER LA LOCAZIONE DI ALLOGGI IN EDILIZIA PRIVATA (STIPULA NUOVO CONTRATTO DI LOCAZIONE)

Dettagli

StudioPro. by Boole Server. DATI E DOCUMENTI PROTETTI La soluzione Boole Server per Avvocati e Studi Legali Associati

StudioPro. by Boole Server. DATI E DOCUMENTI PROTETTI La soluzione Boole Server per Avvocati e Studi Legali Associati by Boole Server DATI E DOCUMENTI PROTETTI La soluzione Boole Server per Avvocati e Studi Legali Associati La Soluzione per Avvocati e Studi Legali La realtà operativa degli Studi Legali è caratterizzata

Dettagli

Regolamento sull Albo online

Regolamento sull Albo online Regolamento sull Albo online Art. 1 - Oggetto e definizioni 1. Il presente regolamento disciplina le regole tecniche, i criteri e le informazioni obbligatorie relative all'albo online dell Azienda Ulss

Dettagli

DOMANDA DI ADESIONE allegata alla nota informativa

DOMANDA DI ADESIONE allegata alla nota informativa COPIA PER IL FONDO Per il contributo a mio carico, DELEGO il mio datore di lavoro a:.. L AZIENDA DICHIARA DI APPLICARE IL SEGUENTE CCNL..... DI INOLTRO DELLA DOMANDA A D ARTIFOND TIMBRO E COPIA PER IL

Dettagli

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196 DEL 2003

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196 DEL 2003 INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196 DEL 2003 GLOBAL HUMANITARIA ITALIA ONLUS con sede in Viale Monza 59-20125 Milano, in qualità di "titolare"(1) del trattamento(2) dei dati

Dettagli

M inist e ro della Pubblica Istruz io n e

M inist e ro della Pubblica Istruz io n e Linee guida per il TRATTAMENTO E GESTIONE DEI DATI PERSONALI Articolo 1 Oggetto e ambito di applicazione e principi di carattere generale 1. Il presente documento disciplina le modalità di trattamento

Dettagli

COMUNE DI MARCIGNAGO

COMUNE DI MARCIGNAGO COMUNE DI MARCIGNAGO PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI MARCIGNAGO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 27.09.2011 SOMMARIO:

Dettagli

Le informazioni contenute nel sito sono prodotte da WEB-X, se non diversamente indicato.

Le informazioni contenute nel sito sono prodotte da WEB-X, se non diversamente indicato. Disclaimer L accesso, la consultazione e l utilizzo delle pagine del presente sito web di WEB-X comportano l accettazione, da parte dell utente (di seguito l Utente ), del contenuto del presente Disclaimer.

Dettagli

Comune di Casatenovo Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASATENOVO

Comune di Casatenovo Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASATENOVO Comune di Casatenovo Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASATENOVO Approvato con Deliberazione Consiliare N 18 del 17/03/2008 SOMMARIO : CAPO I

Dettagli

La nuova disciplina in materia di tutela della privacy (D.Lgs. 30.6.2003 n. 196) Principali novità

La nuova disciplina in materia di tutela della privacy (D.Lgs. 30.6.2003 n. 196) Principali novità La nuova disciplina in materia di tutela della privacy (D.Lgs. 30.6.2003 n. 196) Principali novità INDICE 1 Il nuovo Codice sulla privacy... 2 2 Ambito di applicazione... 2 3 Soggetti coinvolti dal trattamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE D ISTITUTO INFORMATICO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE D ISTITUTO INFORMATICO Prot. nr. AOOIISCASSATA-0006475-C17 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE D ISTITUTO INFORMATICO Articolo 1 Oggetto del regolamento. Il presente regolamento disciplina le modalità di svolgimento

Dettagli

l sottoscritt in qualità di (cognome e nome) CHIEDE l iscrizione dell alunno/a

l sottoscritt in qualità di (cognome e nome) CHIEDE l iscrizione dell alunno/a Al Dirigente Scolastico dell Istituto Vescovile G. Marconi Scuola Paritaria Omnicomprensiva di Portogruaro (Ve) l sottoscritt in qualità di (cognome e nome) Padre Madre Tutore CHIEDE l iscrizione dell

Dettagli

2015/Mod. Prev. 1 Adesione al Fondo

2015/Mod. Prev. 1 Adesione al Fondo Spett.le FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DELLA BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. DIVENUTI TALI DALL 1.1.1991. Via Aldo Moro, 11/15 53100 SIENA Io sottoscritto/a (cognome)... (nome)...

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZI A RESIDENZI ALE DI POTENZA Via Manhes, 33 85100 POTENZA tel. 0971413111 fax. 0971410493 www.aterpotenza.it U.R.P. - Numero Verde 800291622 fax 0971 413227 REGOLAMENTO

Dettagli

Quadro di riferimento

Quadro di riferimento ENEA Frascati sala Bruno Brunelli 14 e 17 ottobre 2005 ore 9,30 formazione in materia di Protezione dei dati personali punto 19.6 del Discplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza del d.lg.

Dettagli

Entro il 31 marzo 2007 dovrà essere effettuato il rinnovo del DPS (Documento Programmatico sulla Sicurezza) aggiornandone i contenuti.

Entro il 31 marzo 2007 dovrà essere effettuato il rinnovo del DPS (Documento Programmatico sulla Sicurezza) aggiornandone i contenuti. INFORMAZIONI DI MASSIMA PER IL RINNOVO DEL DPS ANNO 2007 Entro il 31 marzo 2007 dovrà essere effettuato il rinnovo del DPS (Documento Programmatico sulla Sicurezza) aggiornandone i contenuti. Quello di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON LINE (Integrazione al Regolamento di Organizzazione degli uffici e dei servizi)

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON LINE (Integrazione al Regolamento di Organizzazione degli uffici e dei servizi) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON LINE (Integrazione al Regolamento di Organizzazione degli uffici e dei servizi) Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina le competenze,

Dettagli

COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati

COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati Versione 1.0.0 1 SOMMARIO 1 APPROVAZIONI...3 2 LISTA DI DISTRIBUZIONE...3 3 REVISIONI...3 4

Dettagli

TABELLA SINOTTICA DEI PRINCIPALI ADEMPIMENTI. D.LGS. 30 giugno 2003, n. 196

TABELLA SINOTTICA DEI PRINCIPALI ADEMPIMENTI. D.LGS. 30 giugno 2003, n. 196 TABELLA SINOTTICA DEI PRINCIPALI ADEMPIMENTI D.LGS. 30 giugno 2003, n. 196 TABELLA SINOTTICA DEI PRINCIPALI ADEMPIMENTI PREVISTI DAL D.LGS. 30 giugno 2003, n. 196 (il "Codice") ART. ADEMPIMENTO (destinatari

Dettagli

Privacy e rapporto di lavoro. Controlli del datore di lavoro su internet ed e-mail. Sistemi di videosorveglianza, geolocalizzazione e biometria.

Privacy e rapporto di lavoro. Controlli del datore di lavoro su internet ed e-mail. Sistemi di videosorveglianza, geolocalizzazione e biometria. Aspetti pratici della corretta gestione degli adempimenti necessari. Privacy e rapporto di lavoro. Controlli del datore di lavoro su internet ed e-mail. Sistemi di videosorveglianza, geolocalizzazione

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO (Statuto art. 4-5 - 6 7)

DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO (Statuto art. 4-5 - 6 7) ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE "FAMIGLIA DI NAZARETH DI TRENTO legge 7 dicembre 2000 n 383 38100 Trento Via Saluga, 7. Tel. 0461 980093 - Fax 0461 260718- E-mail: sacrafamigliatrento@pssf.it DOMANDA

Dettagli

Privacy Policy Questo sito web raccoglie alcuni Dati Personali dai propri utenti.

Privacy Policy Questo sito web raccoglie alcuni Dati Personali dai propri utenti. MODULO PRIVACY MESSO A DISPOSIZIONE DEI PROPRI UTENTI DA CUS TORINO ASD SETTORE COMUNICAZIONE Privacy Policy Questo sito web raccoglie alcuni Dati Personali dai propri utenti. Trattamento dei Dati Personali

Dettagli

PROCEDURA PRIVACY PER RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

PROCEDURA PRIVACY PER RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Pag. 1 di 11 PROCEDURA PRIVACY PER RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI REV. DATA REDATTO APPROVATO Rev. 2 aprile 2014 Dr. Egidio Sesti Referente Aziendale Privacy Dr. Vitaliano De Salazar Direttore

Dettagli

PICCOLA GUIDA alla privacy

PICCOLA GUIDA alla privacy PICCOLA GUIDA alla privacy Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Materno-Infantile Burlo Garofolo Ospedale di alta specializzazione e di rilievo nazionale per la salute della donna e del

Dettagli

La soluzione software per Commercialisti e Consulenti Fiscali

La soluzione software per Commercialisti e Consulenti Fiscali StudioPro La soluzione software per Commercialisti e Consulenti Fiscali DATI E DOCUMENTI PROTETTI Sempre. Ovunque. La Soluzione per Commercialisti e Consulenti fiscali La realtà operativa degli Studi Commercialisti

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI E PER L'ADOZIONE DI

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI E PER L'ADOZIONE DI REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI E PER L'ADOZIONE DI MISURE MINIME DI SICUREZZA INDICE Articolo 1 - Ambito

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA INDICE DEI DOCUMENTI PRESENTI

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA INDICE DEI DOCUMENTI PRESENTI DPSS DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Documento riassuntivo delle misure di sicurezza per la Privacy attuate dal Titolare, in conformità agli artt. da 33 a 36 ed all'allegato B del D.Lgs. 30 giugno

Dettagli

COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO DOMINI INTERNET COMUNALI

COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO DOMINI INTERNET COMUNALI COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO DOMINI INTERNET COMUNALI Approvato con deliberazione di C.C. n. 52 del 29.12.2009 ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO I domini www.comune.mozzecane.vr.it

Dettagli

Domanda di mutuo INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 DEL D.LGS.196/2003. BHW Bausparkasse AG. Con i migliori saluti. Sede Italiana

Domanda di mutuo INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 DEL D.LGS.196/2003. BHW Bausparkasse AG. Con i migliori saluti. Sede Italiana BHW Bausparkasse AG INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 DEL D.LGS.196/2003. Secondo quanto previsto dal D.Lgs.196/2003 in materia di protezione dei dati personali, la BHW BAUSPARKASSE AG (di seguito denominata

Dettagli

Azione Pegaso 2015. del D.Lgs. 81/08. Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza

Azione Pegaso 2015. del D.Lgs. 81/08. Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza Applicazione del D.Lgs. 81/08 nella scuola Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza Cosa deve fare il Dirigente Scolastico (misure generali di tutela, art 15) Individuare

Dettagli

COMPENDIO DELLA NORMATIVA SULLA PRIVACY PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

COMPENDIO DELLA NORMATIVA SULLA PRIVACY PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Allegato 2) COMPENDIO DELLA NORMATIVA SULLA PRIVACY PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA PREMESSA La presente trattazione, che si colloca nell ambito delle attività

Dettagli

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DLGS N. 196/2003 PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (PRIVACY)

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DLGS N. 196/2003 PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (PRIVACY) INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DLGS N. 196/2003 PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (PRIVACY) PREMESSA MetesDtn S.r.l. (di seguito denominata MetesDtn), con sede legale a Bologna in Viale Aldo Moro 16,

Dettagli

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003 - CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003 - CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI 1 Informativa Privacy Fondazione Ettore Sansavini per Ricerca Scientifica Onlus INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003 - CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO DELLA "ASSOCIAZIONE REVCOND" Cognome (o denominazione sociale)... Nome... Via... n. CAP...Città.. Prov..

DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO DELLA ASSOCIAZIONE REVCOND Cognome (o denominazione sociale)... Nome... Via... n. CAP...Città.. Prov.. DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO DELLA "ASSOCIAZIONE REVCOND" Il/la sottoscritto/a Cognome (o denominazione sociale)... Nome... Via... n. CAP.....Città.. Prov.. Cod. Fisc.... Telefono:...Fax:... E-mail:...

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI Art.1 Ambito di applicazione 1. Il presente regolamento è adottato in attuazione

Dettagli

Codice della Privacy

Codice della Privacy Codice della Privacy Come ripetutamente anticipato dagli organi di stampa, nel corso del Consiglio de Ministri n. 161 del 22 giugno 2004 è stato approvato, su proposta del Ministro della Giustizia, un

Dettagli

COMUNE DI GRADARA Provincia di Pesaro e Urbino R E G O L A M E N T O. Stralcio al Regolamento di Organizzazione degli Uffici e dei Servizi

COMUNE DI GRADARA Provincia di Pesaro e Urbino R E G O L A M E N T O. Stralcio al Regolamento di Organizzazione degli Uffici e dei Servizi COMUNE DI GRADARA Provincia di Pesaro e Urbino R E G O L A M E N T O PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE D I PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON-LINE Stralcio al Regolamento di Organizzazione degli Uffici e

Dettagli

Certificato Camera Commercio a data recente con Attestazione Fallimentare- Originale;

Certificato Camera Commercio a data recente con Attestazione Fallimentare- Originale; DOCUMENTI PER ISTRUTTORIA CASTELLETTO SCONTO EFFETTI ORDINARIO Via N Città Prov. Tel. Fax Cellulare E-Mail Consulente Dott/Rag. Tel. Fax Documenti da Produrre per DITTA INDIVIDUALE Fotocopia Documento

Dettagli

U.O.C. FACILITY MANAGEMENT UFFICIO PRIVACY OGGETTO: Vademecum per gli Incaricati dei Trattamenti.

U.O.C. FACILITY MANAGEMENT UFFICIO PRIVACY OGGETTO: Vademecum per gli Incaricati dei Trattamenti. Servizio Sanitario Nazionale Regione Siciliana VIA MAZZINI, 1 91100 TRAPANI TEL.(0923) 805111 - FAX (0923) 873745 Codice Fiscale P. IVA 02363280815 U.O.C. FACILITY MANAGEMENT UFFICIO PRIVACY OGGETTO: Vademecum

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI D.V.R. Capitolo 3 D.V.R. Capitolo 3 Programma per il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI CAPITOLO 3 Programma per il miglioramento nel tempo dei livelli

Dettagli

NOTA INFORMATIVA WATCHING THE FUTURE

NOTA INFORMATIVA WATCHING THE FUTURE NOTA INFORMATIVA WATCHING THE FUTURE AVVISO PUBBLICO DI CHIAMATA DI OPERAZIONI/PROGETTI DA REALIZZARE CON IL CONTRIBUTO DEL FONDO SOCIALE EUROPEO 2007-2013 OBIETTIVO 2 ASSE ADATTABILITA E FONDI NAZIONALI

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI INDICE 1 OGGETTO... 2 2 DEFINIZIONI... 2 3 ORGANIZZAZIONE, COMPITI E RESPONSABILITA... 3 4 TRATTAMENTI EFFETTUATI... 4 4.1 TRATTAMENTI INTERNI... 4 4.2

Dettagli

Il sottoscritto/a nato/a a., Prov. il e. residente a, Prov.,via., n.,in qualità di

Il sottoscritto/a nato/a a., Prov. il e. residente a, Prov.,via., n.,in qualità di ALLEGATO 1 Istanza di iscrizione (fac-simile di istanza per l iscrizione al registro provinciale delle associazioni del terzo settore e degli enti del no profit) Al Presidente della Provincia Regionale

Dettagli