Tribunale di Verona. Sezione III Civile. Sentenza 28 febbraio 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tribunale di Verona. Sezione III Civile. Sentenza 28 febbraio 2014"

Transcript

1 Tribunale di Verna Sezine III Civile Sentenza 28 febbrai 2014 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Tribunale di Verna Sezine III Civile Il Tribunale, in persna del Giudice Unic dtt. Massim Vaccari ha prnunciat la seguente SENTENZA nella causa civile di I Grad iscritta al N. 3322/2012 R.G. prmssa da: M.F. (C.F. missis) ed X. sas di M.F.& c ( P.IVA ), in persna del legale rappresentante M. Fabi, rappresentati e difesi dall avv. Maur Regis ed elettivamente dmiciliati press l studi di questi sit in VERONA, via Traintti n.10; ATTORI cntr R.N. (C.F. missis), in prpri, elettivamente dmiciliat press il prpri studi, in VIA BEATO ANDREA PESCHIERA DEL GARDA; CONVENUTO CONCLUSIONI PARTE ATTRICE Cme da memria ex art. 183, VI cmma n.1 c.p.c. depsitata in data 8 ttbre 2012 PARTE CONVENUTA Richiama le prprie cnclusini di cui alla cmparsa di cstituzine e rispsta depsitata in 2 aprile 2012 cme integrare e mdificate negli imprti nella prpria prima memria ex art. 183 c.p.c. MOTIVI DELLA DECISIONE M.F., in prpri e quale legale rappresentante della X. sas di M. F. & c (d ra innanzi, per brevità, sl X.), ha cnvenut in giudizi davanti a quest Tribunale N.R. per sentir accgliere le cnclusini di merit di cui in epigrafe. A sstegn di tali dmande l attre ha dedtt che: l avv. R., che l aveva assistit nella causa nella quale la prpria ex cliente F. G. aveva ppst il decret ingiuntiv ttenut dal M. stess per il pagament di prestazini dntiatriche, aveva accettat la prpsta transattiva di cntrparte senza la prpria preventiva autrizzazine;

2 tale iniziativa gli aveva prvcat un dann di eur 896,92, pari alla differenza tra la smma ggett dell ingiunzine e quella pattuita a titl di transazine; in relazine al cmpens spettantegli per le prestazini rese nella causa prmssa dalla X. cntr C. S., il R. aveva reglarmente emess fattura ma l aveva intestata al M., quale persna fisica, e nn alla scietà da ess rappresentata e ciò aveva determinat per Omnia 2000 l impssibilità di prtare in detrazine in relativ imprt, pari ad eur 1.000,00; in seguit all interruzine del rapprt di prestazine d pera intellettuale cn l attre il cnvenut aveva presentat all Ordine dei Medici un espst nei sui cnfrnti, successivamente archiviat, che ne aveva les l nre ed il decr, prvcandgli un dann nn patrimniale quantificabile in eur ,00. Il R., nel cstituirsi in giudizi, ha dedtt in via preliminare che: il presente giudizi ha il medesim petitum, la medesima causa petendi e le medesime parti di quell che egli aveva prmss, nel 2007, sempre davanti al Tribunale di Verna, per ttenere il risarciment dei danni nn patrimniali che il M. gli aveva prvcat presentand diffamatri un espst nei sui cnfrnti press il cnsigli dell rdine degli avvcati; in quell espst il M. aveva già addebitat al R., tra l altr, di aver assunt l iniziativa di cncludere cn la F. la spra citata transazine senza il prpri cnsens e di aver fatturat errneamente la prestazine svlta nel giudizi cntr la ditta C.; il giudizi spra citat si era cnclus cn una sentenza, favrevle al R., pubblicata il 29 maggi 2010, che era stata successivamente impugnata dal M. davanti alla Crte di Appell di Venezia, e il giudizi di appell cnseguente, avente n. 2544/2010 di rul, era ancra pendente a quella data. Sulla scrta di tali allegazini il cnvenut ha eccepit la litispendenza tra il presente giudizi e quell di appell di cui spra e in via subrdinata ha avanzat istanza di sspensine del prim in attesa della definizine del secnd. Cn riguard al merit il R. ha resistit alle dmande di cntrparte assumendne l infndatezza e sstenend in particlare che: il M. aveva autrizzat la chiusura in via transattiva della cntrversia cn la F. ed il figli di lei D. G. per la smma di eur 4.800,00, a frnte di un prpri credit cmplessiv di eur 4.295,00; la sua prpsta transattiva era stata accettata dal difensre di cntrparte, cn fax del 10 nvembre 2006, e per il 20 nvembre 2006 era stata fissata la data per la cnsegna della smma cncrdata; pc prima di tale incntr l attre aveva mutat il prpri cnvinciment e rifiutat di dar crs all accrd transattiv, inducend csì il R. a rinunciare al mandat cnferitgli per tutte le vertenze in crs a quella data; quant alla fattura che il cnvenut aveva intestat al M. essa si riferiva al cmpens per tutti e ddici i casi giudiziari che aveva seguit per su cnt e nn sl alla prestazine svlta nella causa C., csicché era stata crrettamente a lui intestata;

3 a cnferma di ciò dveva aggiungersi, secnd il cnvenut, che l att intrduttiv del predett giudizi era stat redatt, da un precedente difensre, a nme del M.giacchè il cntratt di appalt che aveva dat lug era stat cnclus tra il medesim e il C., quale titlare dell mnima impresa individuale. Il cnvenut ha anche svlt dmanda di cndanna dell attre ai sensi dell art.. 96, terz cmma, c.p.c. La causa è stata istruita mediante l acquisizine ai sensi dell art. 213 c,p.c. di prve dcumentali. Ciò dett cn riguard alle prspettazini delle parti ed all iter del giudizi, in via preliminare vann disattese sia l eccezine di litispendenza che la dmanda di sspensine del giudizi prpste dal cnvenut. Innanzitutt deve sservarsi cme nn vi sia perfetta cincidenza tra l ggett del presente giudizi e quell che è attualmente pendente in fase di appell perché nel presente l attre si è dlut di due cndtte del R. che nn aveva prspettat nell espst di cui quest giudice ha ricnsciut il carattere diffamatri cn la sentenza spra citata, ssia l aver presentat a sua vlta un espst all rdine prfessinale al quale è iscritt il M. e l aver fatturat le prprie prestazini nei cnfrnti del M. anziché della X. s.a.s. I rilievi di rdine preliminare svlti dal cnvenut vann pertant esaminati sl cn riguard al fatt, riferit nel succitat espst dal M., che è stat riprpst in questa sede (cnclusine della transazine senza il prpri cnsens ed errata fatturazine). Orbene nella sentenza del 29 maggi 2010 (prdtta sub 1 dall attre) quest giudice aveva affermat che sarebbe stat nere del M. frnire prva del predett cmprtament del R. e che egli nn l aveva asslt, piché nn aveva avanzat istanze istruttrie rali dirette a dimstrare le circstanze che aveva allegat, sebbene ne avesse avut la pssibilità (si richiaman sul punt le cnsiderazini svlte a pag. 4 di quella decisine). Si nti cme il M. nn abbia impugnat questa parte della decisine (cfr. att di citazine d appell prdtt sub 14 dal cnvenut) piché cn i mtivi di appell le premesse giuridiche sulle quali essa si fndava, la quantificazine del dann ricnsciut al R. e la cndanna alle spese subita, csicché sul punt deve ritenersi frmat il giudicat che, cme è nt, cpre il dedtt e il deducibile (nel cas di specie cstituit dalla critica a quant affermat da quest giudice circa l nere prbatri). Quell accertament infatti ha cstituit la necessaria premessa lgica e fattuale del ricnsciment del carattere diffamatri dell espst sprt dal M., per la parte relativa al fatt in esame, cn la cnseguenza che ess è cpert dal c.d. giudicat implicit. Secnd l insegnament della Suprema Crte infatti Il giudicat nn si estende ad gni prpsizine cntenuta in una sentenza cn carattere di semplice affermazine incidentale, attes che per aversi giudicat implicit è necessari che tra la questine decisa in md espress e quella che si vule tacitamente rislta sussista un rapprt di dipendenza indisslubile, e dunque che l accertament cntenut nella mtivazine della sentenza attenga a questini che ne

4 cstituiscn necessaria premessa vver presuppst lgic indefettibile (Cassazine civile, sez. I, 05/07/2013, n ). Venend al merit della cntrversia, la dmanda attrea è infndata, dvendsi escludere, sulla scrta delle cmplessive risultanze istruttrie, che il cnvenut abbia tenut le cndtte, ulteriri rispett a quelle indicate nel spra menzinat espst, che gli ha addebitat l attre. Quant all episdi della fatturazine del cmpens per la prestazine resa dal cnvenut nel giudizi nei cnfrnti del C., merita infatti di essere cndivis il riliev del prim secnd cui nell att intrduttiv di quel giudizi era stat indicat quale attre il M. quale persna fisica, e nn la scietà da lui rappresentata, cerentemente del rest al perimetr sggettiv del rapprt sstanziale dedtt in causa, che infatti era intercrs tra il predett e il C. (circstanza nn cntestata). Da tale circstanza si può quindi desumere che il R. avesse prestat la prpria attività difensiva in favre del M.. Venend pi all altra dglianza dell attre, ccrre precisare che essa, a detta della difesa del M., si fnda sulla stessa premessa giuridica che quest giudice aveva espress nella sentenza che ha definit il giudizi prmss dal R. nei cnfrnti del M. e secnd la quale la presentazine di un espst disciplinare nel quale vengan attribuite al denunciat cndtte lesive del su nre pi rivelatesi infndate integra un fatt illecit, fnte di respnsabilità ai sensi dell articl 2043 c.c. Orbene tale principi nn è applicabile al cas di specie che presenta significative differenze rispett a quell che è stat ggett del suddett giudizi. Infatti in quella ccasine quest giudice aveva attribuit carattere diffamatri all espst presentat dal M. nei cnfrnti del R. dp averne esaminat il cntenut ed esclus in via incidentale che i fatti in ess riferiti fsser stati veritieri. L espst presentat dal R. avvers il M. all rdine dei Medici nn era invece idne, in cncret, a ledere la reputazine del prim attes che in ess il cnvenut si era limitat a ripercrrere le tappe del rapprt prfessinale che aveva intrattenut cn il M. e a dlersi del fatt che egli aveva presentat nei sui cnfrnti un espst all Ordine degli Avvcati di Verna. E evidente infatti cme questa sla circstanza, ancr più se veritiera, nn abbia valenza ffensiva. Venend alla liquidazine delle spese di lite, esse vann pste interamente a caric dell attre, in applicazine del principi della sccmbenza. Ai fini della determinazine della smma spettante a titl di cmpens ccrre far riferiment ai valri medi previsti dal DM 140/2012 per le cause di valre fin ad eur ,00 ed essi vann aumentati del 30% per le fasi di studi ed intrduttiva, giungendsi csì a quantificare, rispettivamente, gli imprti di eur 715,00 e eur 390,00. Va invece diminuit del 20% il cmpens per la fase istruttria, in quant cncretatasi nella sla

5 acquisizine di prve dcumentali ed ess pertant ammnta ad eur 440,00. Il cmpens per la fase decisria va invece ricndtt al valre medi indicat nel predett decret ministeriale e pertant viene quantificat in eur 700,00. Il cmpens spettante per l inter giudizi è quindi pari ad eur 2.245,00. A tale imprt può aggiungersi quell di eur 100,00 a titl di rimbrs delle spese di scritturazine, cllazine ed estrazine cpia atti sstenute, calclat in via presuntiva. Parimenti meritevle di accgliment è la dmanda di cndanna dell attre ai sensi dell invcat art. 96 terz cmma c.p.c. che è stata avanzata dal cnvenut. Tale dispsizine cnsente al giudice di cndannare la parte sccmbente al pagament di una smma, equitativamente determinata, in favre della cntrparte e il presuppst per la sua applicazine è che la parte sccmbente abbia agit resistit in giudizi cn mala fede clpa grave, ssia la sussistenza dei medesimi requisiti sggettivi di cui al prim cmma dell art. 96 c.p.c. Questa infatti è l interpretazine più cnvincente, anche perché cstituzinalmente rientata, della nrma, risultand evidente che, se si prescindesse dai predetti requisiti, il sl agire resistere in giudizi sarebbe sufficiente a giustificare la cndanna, sluzine che pare in cntrast cn il parametr dell art. 24 Cst. I predetti presuppsti sggettivi pi nn pssn che essere desunti dalla cndtta prcessuale della parte sccmbente. Orbene, nella fattispecie in esame l iniziativa giudiziaria degli attri appare cnntata da mala fede alla luce di diverse cnsiderazini. Si deve infatti innanzitutt evidenziare cme un dei tre assunti sui quali essa si fndava sia inammissibile, per le ragini spra espste, mentre gli altri due sn stati palesemente smentiti, in punt di fatt, dalla dcumentazine che è stata acquisita nel crs del giudizi e che è cstituita dagli atti dei prcessi menzinati dalle parti, il cui cntenut dveva essere cnsciut dal M. e dal su difensre. Ancr più indicativa dell stat sggettiv che ha srrett la decisine dell attre di agire giudizialmente nei cnfrnti del cnvenut risulta la palese cntraddittrietà del su cntegn prcessuale cn riguard alla questine dell espst avanzat dal R. all Ordine dei Medici nei cnfrnti del M.. Infatti il M. ha prmss il presente giudizi sulla base di una prspettazine giuridica ppsta a quella che aveva sstenut nel giudizi nel quale era stat cnvenut dal R., e che ha riprpst in sede di gravame avvers la sentenza cn la quella ess è stat definit, piché in quella duplice ccasine aveva cntestat che la presentazine di un espst, a prescindere dal su cntenut, ptesse integrare un fatt illecit, e aveva per cntr sstenut che cstituirebbe una manifestazine del diritt di critica. Nel presente giudizi egli ha invece dat per presuppst l esatt cntrari, mentre la cerenza gli avrebbe impst di attendere che l altr giudizi si cncludesse cn

6 l accgliment, cn sentenza definitiva, della sua tesi e, sl una vlta appurat tale esit, agire nei cnfrnti del R.. Orbene una simile cndtta integra una iptesi di abus del prcess, al pari di quella che il Cnsigli di Stat ha ravvisat cn sentenza del 6 febbrai 2013 n.703 e nella quale il ricrrente aveva dedtt un mtiv di impugnazine cn il quale aveva cntestat la giurisdizine da lui stess adita al fine di ribaltare l esit negativ nel merit del giudizi. Il giudice amministrativ in quella ccasine ha stabilit che una simile cndtta è in palese cntrast cn il diviet del venire cntra factum prprium, pst a salvaguardia del generale diviet di abus del diritt e del precett di buna fede, di cui il principi dell abus del prcess è indubbi precipitat ribadend csì quant già affermat da Cns. Stat, V, 7 febbrai 2012, n Dett abus pi è necessariamente cnntat dall element sggettiv presuppst dall art. 96 terz cmma c.p.c. Alla luce delle predette cnsiderazini l iniziativa assunta dall attre cn la prpsizine del presente giudizi assume tutti i caratteri di una reazine all esit, evidentemente nn gradit, del giudizi in cui era stat cnvenut, al di furi della sede cnsentita dal rdinament, che era quella del giudizi di gravame avvers la sentenza sfavrevle. Smma che si stima adeguata a sanzinare il cmprtament dell attre è quella di pc inferire a quella liquidata a titl di spese di lite. P.Q.M. Il Giudice Unic del Tribunale di Verna, definitivamente prnunciand, gni diversa dmanda ed eccezine disattesa e respinta, rigetta le dmande dell attre e per l effett l cndanna a rifndere al cnvenut le spese di lite che liquida nella smma di eur 2.345,00, di cui eur 2.245,00 per cmpens ed il rest per spese, ltre ad Iva, se dvuta, e Cpa. Vist l articl 96, cmma 3, c.p.c. cndanna l attre a crrispndere al cnvenut la smma di eur 6.000,00. Csì decis, in Verna, il 28 febbrai Il Giudice

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA Parte istante Sede legale: Via P. Azari n. 15 28100 Nvara Partita IVA: 00529380032 iscritt al n.1026 del Registr degli rganismi deputati a gestire

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

c h i e d e o nuova autorizzazione per noleggio da rimessa con conducente o sostituzione automezzo o autorizzazione per subingresso a

c h i e d e o nuova autorizzazione per noleggio da rimessa con conducente o sostituzione automezzo o autorizzazione per subingresso a Md. DNO 4443 AL COMUNE di BUCINE Impsta di bll OGGETTO: TRASPORTI Dmanda autrizzazine per il servizi di nleggi da rimessa cn cnducente. Il sttscritt nat a il residente a Via/P.zza/Fraz. n. Cdice fisc.

Dettagli

[da rendere su carta intestata della concorrente]

[da rendere su carta intestata della concorrente] Spett. Camera di Cmmerci I.A.A. di Verna Crs Prta Nuva n. 96 37122 Verna Oggett: ISTANZA DI QUALIFICAZIONE PER IL PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI PARTECIPAZIONI DETENUTE DALLA CCIAA DI VERONA Il/la

Dettagli

Sede Legale: Via Pietro Micca, 20 Torino. Capitale Sociale: 100.000,00 interamente versati. Codice Fiscale e Partita IVA: 09787400010

Sede Legale: Via Pietro Micca, 20 Torino. Capitale Sociale: 100.000,00 interamente versati. Codice Fiscale e Partita IVA: 09787400010 LASERLAM S.R.L. Sede Legale: Via Pietr Micca, 20 Trin Capitale Sciale: 100.000,00 interamente versati Cdice Fiscale e Partita IVA: 09787400010 Iscritta al R.I. al n. 09787400010 ed al R.E.A. al n. 1080585

Dettagli

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO COMUNICATO STAMPA Milan, 28 gennai 2016 RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO Alba S.p.A. (Alba, la Scietà) infrma che, in data 13 gennai 2016, si

Dettagli

là 'c/ (:'Qjy ~~ --.,)lo{("- ;j '<..J ~ {_~ o DI BELLA - 2 TUG. 2015 o o Dott """' '[:,.. ''"lol;. uh 1~ 1,.,.w..;J.U. v ~--~~~}_ :?

là 'c/ (:'Qjy ~~ --.,)lo{(- ;j '<..J ~ {_~ o DI BELLA - 2 TUG. 2015 o o Dott ' '[:,.. ''lol;. uh 1~ 1,.,.w..;J.U. v ~--~~~}_ :? L l SEZIONE N" 1 REG.GENERALE N" 25/13 UDIENZA DEL LA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE ~ ~.. -- ~. ----.-- -- ----------- - -- --.--- ------- ---------------- DI CALTANISSETTA SEZIONE 1 riunita cn l'intervent

Dettagli

Le controversie in materia di responsabilità professionale medica e la mediazione civile e commerciale EX D. LGS. N. 28/10

Le controversie in materia di responsabilità professionale medica e la mediazione civile e commerciale EX D. LGS. N. 28/10 Le cntrversie in materia di respnsabilità prfessinale medica e la mediazine civile e cmmerciale EX D. LGS. N. 28/10 FINALITA E OBIETTIVI II crs in Respnsabilità medica ha l biettiv di frnire le cnscenze

Dettagli

Un Buono Regalo, senza valore facciale che consente di pagare il prezzo di una o più prestazioni a scelta fra quelle presenti nella Guida.

Un Buono Regalo, senza valore facciale che consente di pagare il prezzo di una o più prestazioni a scelta fra quelle presenti nella Guida. PREMESSA Definizine Emzine3: designa un cfanett regal cmpst da: Una brchure illustrata ("Guida") che presenta l'insieme delle prestazini dei Partner/Frnitri selezinati da Wish Days s.r.l. e prpne i lr

Dettagli

Responsabilità Civile Professionale Tutela Legale Chimici Tecnici Laureati o Diplomati Liberi Professionisti

Responsabilità Civile Professionale Tutela Legale Chimici Tecnici Laureati o Diplomati Liberi Professionisti Respnsabilità Civile Prfessinale Tutela Legale Chimici Tecnici Laureati Diplmati Liberi Prfessinisti Underwriting Insurance Agency s.r.l. Llyd s Cverhlder Crs sempine, 61 20149 Milan Tel. +39 02-54122532

Dettagli

o o o o o 1 ti,r\pr. 2Dl5 proposto dal ricorrente: MlGI-1~ ALBERTO GIOVANNI VIA~ 93100 CALTANISSETTA CL

o o o o o 1 ti,r\pr. 2Dl5 proposto dal ricorrente: MlGI-1~ ALBERTO GIOVANNI VIA~ 93100 CALTANISSETTA CL \ SEZIONE N" 1 REG.GENERALE REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROY.I_~c:: ~L.~...... OH DI CALTANISSETTA SEZIONE 1 riunita cn l'intervent dei Signri: D'AGOSTINI

Dettagli

Guida pratica al diritto d accesso

Guida pratica al diritto d accesso PREMESSA Il Cmune di Perugia garantisce il diritt ai cittadini di accedere agli atti amministrativi del Cmune stess, al fine di assicurare la trasparenza e l'imparziale svlgiment dell'attività amministrativa.

Dettagli

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI INFORMAZIONE FISCALE OTTOBRE 2012 Ai Sig.ri Clienti Lr Sedi OGGETTO: In vigre le nuve regle sulle cessini di prdtti agralimentari Il 24 ttbre 2012 sn entrate in vigre le nuve regle sulla cmmercializzazine

Dettagli

Oggetto: Estensione del reverse charge - Legge di stabilità 2015

Oggetto: Estensione del reverse charge - Legge di stabilità 2015 Oggett: Estensine del reverse charge - Legge di stabilità 2015 L art.1, cmma 629, lett. a), della Finanziaria 2015 mdificand l art. 17, cmma 6, DPR n. 633/72 ha estes il reverse charge anche a: prestazini

Dettagli

DOMANDA DI CONGEDO STRAORDINARIO PER ASSISTENZA AL FAMILIARE PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITÀ

DOMANDA DI CONGEDO STRAORDINARIO PER ASSISTENZA AL FAMILIARE PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITÀ Md. 15 Al Servizi Prtcll e Gestine Atti della sede di appartenenza Al Direttre ARDSU Tscana DOMANDA DI CONGEDO STRAORDINARIO PER ASSISTENZA AL FAMILIARE PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITÀ (Art.42

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1 POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Cmpetitività BANDO PUBBLICO Vucher Startup Incentivi per la cmpetitività delle Startup innvative ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DATI IMPRESA TRATTAMENTO DEI DATI

Dettagli

CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA

CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA DISPOSIZIONI PER LA RIPRODUZIONE DI IMMAGINI DEI BENI ARTISTICI ECCLESIASTICI 1. Riprduzini di immagini 1.1 Qualsiasi ripresa, ftgrafica, vide cn altri

Dettagli

INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI (art. 86, comma 1, del R.D. 18/6/1931 n. 773 e ss. mm*)

INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI (art. 86, comma 1, del R.D. 18/6/1931 n. 773 e ss. mm*) Al Cmune di CASTELFRANCO EMILIA tit.... prt. n del / / Respnsabile del prcediment Cm.te Plizia Municipale S. C. I. A. INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI (art. 86, cmma 1, del R.D. 18/6/1931 n.

Dettagli

ACCORDO ENEL.SI BANCA POPOLARE DI MILANO PER IL FINANZIAMENTO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

ACCORDO ENEL.SI BANCA POPOLARE DI MILANO PER IL FINANZIAMENTO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CREDITO FOTOVOLTAICO PRIVATI Privati che intendn acquistare un impiant ftvltaic a seguit di nuva cstruzine di rifaciment ttale di ptenziament di un impiant preesistente. Caratteristiche del finanziament:

Dettagli

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti:

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti: MARCA DA BOLLO DA 16,00 MOD. n.1 Impresa singla Busta A PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE ALL AVVISO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DEDICATO ALLA PROMOZIONE

Dettagli

LUNEDI 27 Febbraio 2006 - Ore 15,00 Aula Magna della Corte di Appello di Roma Via Romeo Romei n. 2

LUNEDI 27 Febbraio 2006 - Ore 15,00 Aula Magna della Corte di Appello di Roma Via Romeo Romei n. 2 UFFICIO DEI REFERENTI DISTRETTUALI PER LA FORMAZIONE DECENTRATA CORTE DI APPELLO DI ROMA M. Cecere; G. Sabene, D. Salari; E. Serra; P. De Crescenz; R. Mntaldi; S. Pesci LUNEDI 27 Febbrai 2006 - Ore 15,00

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

Modello: SCIA DISINFEZIONE DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE L. 82/1994. (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c.

Modello: SCIA DISINFEZIONE DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE L. 82/1994. (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c. REGIONE MARCHE ATTIVITA DI DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c. 3) SCIA L. 82/94 Segnalazine certificata di inizi

Dettagli

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ED ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER CONCORRENTI SINGOLI, SOCIETA MANDATARIE (IN CASO DI R.T.I.) O SOCIETA RESPONSABILI DEL CONSORZIO resa ai sensi degli articli 38, 46 e 47 D.P.R.

Dettagli

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE]

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445

Dettagli

Banca Popolare FriulAdria Spa

Banca Popolare FriulAdria Spa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Pplare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Prdenne Iscritta all Alb delle Banche al n. 5391 - Scietà sggetta all attività di direzine e crdinament

Dettagli

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI l.t CENTRO SERVIZI PER IL VOLONTARIATO REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI Principi generali Il Centr Servizi VOL.TO al fine di imprntare la prpria gestine a principi di trasparenza

Dettagli

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B LICEO SCIENTIFICO L. DA VINCI TREVISO STUDENTI STRANIERI : INSERIMENTO NELLE SCUOLE ITALIANE IN ETA DI OBBLIGO SCOLASTICO ISCRITTI ALLA CLASSE CORRISP.te ALL ETA ANAGRAFICA salv che il C.D. deliberi diversamente

Dettagli

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A.

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A. ICBPI S.P.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific bancari Presentata da: ICBPI S.p.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific

Dettagli

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti Linee guida per la determinazine dell ammntare dei crediti edilizi Nta di lavr Antnella Faggiani, Mesa srl Venezia, 15 ttbre 2008 L biettiv della nta è di illustrare i criteri per determinare l ammntare

Dettagli

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta MODULO 1 AL DIRETTORE DEL C.S.S.M. Crs Statut n. 13 12084 Mndvì Prt... del. Oggett: Richiesta ergazine integrazine retta per cittadini autsufficienti Il/La sttscritt/a nat a il residente a in Via tel.

Dettagli

Domanda di iscrizione all elenco dei Mediatori dell Organismo ACCORDIAMOCI S.r.l.

Domanda di iscrizione all elenco dei Mediatori dell Organismo ACCORDIAMOCI S.r.l. Dmanda di iscrizine all elenc dei Mediatri dell Organism ACCORDIAMOCI S.r.l. ACCORDIAMOCI S.r.l. Via del Rndne, 1 40122 Blgna Tel. 051.0871308 Fax 051.0870374 E mail: inf@accrdiamci.cm Dati Mediatre Il

Dettagli

A. Relazione illustrativa

A. Relazione illustrativa Cntrattintegrativecnmicperl utilizzazinedelfnddelpersnalenn dirigenzialeann2012sttscrittil24settembre2012.relazineillustrativae tecnicfinanziaria(articl 40, cmma 3 sexies, Decret Legislativ n.165/2001;

Dettagli

giusta procura speciale conferita per atto a rogito del Notaio

giusta procura speciale conferita per atto a rogito del Notaio Cnsrzi stabile Spett.le PCC Gichi e Servizi S.p.A. Viale del Camp Bari, 56/d 00154 Rma SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il/la sttscritt/a, nat/a a il e dmiciliat/a agli effetti del presente att in Via

Dettagli

Sentenza n. 526/2015 pubbl. il 26/05/2015 RGn.

Sentenza n. 526/2015 pubbl. il 26/05/2015 RGn. Il girn 26/05/2015 all'udienza tenuta dal giudice mncratic del Tribunale di Matera, dtt.ssa Laura Marrne, assistita dal Cancelliere d'udienza, alla presenza dell'avv. dat att che nessun -del rul generale

Dettagli

DICHIARA. (se si utilizza il presente modulo, barrare le caselle interessate e completare ove necessario)

DICHIARA. (se si utilizza il presente modulo, barrare le caselle interessate e completare ove necessario) ALLEGATO 1 Spett.le COMUNE DI CUSANO MILANINO Piazza Martiri di Tienanmen 1 20095 Cusan Milanin (Mi) O g g e t t : DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA PROCEDURA APERTA PER

Dettagli

Pagina. Il Giudice del registro. TRIBUNALE ORDINARIO di MILANO

Pagina. Il Giudice del registro. TRIBUNALE ORDINARIO di MILANO N. R.G. 7812010 Cancelleria del giudice del registr delle imprese TRIBUNALE ORDINARIO di MILANO GIIIDICE DEL REGISTRO DELLE IMPRESE Nel prcediment ex art.2l9l cc iscritt al n. r.g. 7812010 prmss da: SPA

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

ALLEGATO A2 Raggruppamento Temporaneo di concorrenti (già costituito)

ALLEGATO A2 Raggruppamento Temporaneo di concorrenti (già costituito) Raggruppament Temprane di cncrrenti (già cstituit) Spett.le PCC Gichi e Servizi S.p.A. Viale del Camp Bari, 56/d 00154 Rma SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il/la sttscritt/a, nat/a a il e dmiciliat/a

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fnd Pensine Nazinale per il Persnale delle Banche di Credit Cperativ / Casse Rurali ed Artigiane Iscritt all Alb tenut dalla Cvip cn il n. 1386 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE PREMESSA Le infrmazini cntenute

Dettagli

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE La... cn sede in rappresentata dal. chiede di essere ammessa a, cn sede a Milan, Piazza Sant Ambrgi 16. Cn l adesine si impegna a: - prendere visine dell Statut sciale e

Dettagli

Parte 1 di 2 - MODULO DI DELEGA E ISTRUZIONI DI VOTO

Parte 1 di 2 - MODULO DI DELEGA E ISTRUZIONI DI VOTO Atlantia S.p.A. Assemblea dei titlari di Obbligazini Atlantia 2009-2016, cn cedla fissa 5,625%, di valre nminale cmplessiv pari a 1.500 milini di Eur 31 lugli 2012 (prima cnvcazine) 1 agst 2012 (secnda

Dettagli

Università Politecnica delle Marche

Università Politecnica delle Marche Università Plitecnica delle Marche Oggett: DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DI CARRIERA Matr. Il sttscritt nat a il iscritt press questa Università al ann del crs di laurea in sede nell A.A., nel cnfermare la

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

Il/la sottoscritto/a, nato/a a prov. ( ) il.. in. qualità di... della. Altro Ente senza scopo di lucro. con sede legale in via.. n...

Il/la sottoscritto/a, nato/a a prov. ( ) il.. in. qualità di... della. Altro Ente senza scopo di lucro. con sede legale in via.. n... MODULO 1 LEGALE RAPPRESENTANTE (da inserire nella Busta 1 Dcumentazine Amministrativa) DICHIARAZIONE EX ARTICOLI 46-47 D.P.R. 445/2000 OGGETTO: CONCESSIONE AD USO GRATUITO DI UNA PORZIONE DELL IMMOBILE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE

REGOLAMENTO DEL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE REGOLAMENTO DEL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE Apprvat cn delibera dell Organism di Cnciliazine del Fr di Sala Cnsilina del 25/02/2011, ratificata cn delibera del Cnsigli dell Ordine degli Avvcati di Sala

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà Dipartiment per i trasprti la navigazine ed i sistemi infrmativi e statistici Direzine Generale Mtrizzazine Divisine 5 Prt. n. 1454 del 17.1.2013 Class. 08.03

Dettagli

Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture

Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture Autrità per la Vigilanza sui Cntratti Pubblici di Lavri, Servizi e Frniture DELIBERAZIONE 2 marz 2010 Reglament in materia di esercizi del ptere sanzinatri da parte dell Autrità per la Vigilanza sui Cntratti

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE Software Schola Res

CONTRATTO DI LOCAZIONE Software Schola Res ISTITUTO COMPRENSIVO DI CODEVIGO Via Garubbi, 43 35020 Cdevig (PD) Tel. N. 049 5817860 Fax N. 049 5817883 C.F. 80013420288 - e-mail : pdic87000x@pec.istruzine.it Prt. n. _3335/B15 Cdevig, 20/11/2013 Reg.

Dettagli

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui.

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui. Dcument n. 278/002. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa - sspensine delle rate dei mutui. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa ai sensi dell art. 2, cmma

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA

COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA 1. Leggere, studiare e meditare la Bibbia Prima di intraprendere un studi sul cme interpretare la Bibbia, è imprtante cgliere le differenze che intercrrn fra i diversi mdi di

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA

PROVINCIA DI BOLOGNA 1 I.P. 3213/2009 Tit./Fasc./Ann 14.1.2.0.0.0/5/2009 PROVINCIA DI BOLOGNA Prt. n 245512/2009 del 03/07/2009 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA N. 17/2009

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO. Vecchio Ordinamento A.A. 2013/14

REGOLAMENTO GENERALE DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO. Vecchio Ordinamento A.A. 2013/14 REGOLAMENTO GENERALE DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO Vecchi Ordinament A.A. 2013/14 Le ATTIVITÀ DEL TIROCINIO sn suddivise in: - TIROCINIO INDIRETTO: re di preparazine al tircini dirett e di supervisine dell

Dettagli

ABI ASSONIME ASSOSIM

ABI ASSONIME ASSOSIM ABI ASSONIME ASSOSIM Linee guida per l invi delle cmunicazini assembleari ex art. 22 del Prvvediment cngiunt Banca d Italia/Cnsb del 22 febbrai 2008 recante la disciplina dei servizi di gestine accentrata,

Dettagli

PRESTAZIONI. Istruzioni per la domanda di pensione al coniuge dell'iscritto/a deceduto/a

PRESTAZIONI. Istruzioni per la domanda di pensione al coniuge dell'iscritto/a deceduto/a Fnd di previdenza generale - Quta A Liberi prfessinisti - Quta B Medici di medicina generale Pediatri di libera scelta Addetti alla cntinuità assistenziale e all emergenza territriale Specialisti ambulatriali

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE)

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) ANAGRAFICA (cme da art. 5, c. 1, lett. a), del D.P.R.

Dettagli

Istruzioni di compilazione

Istruzioni di compilazione Mdul EM-DOM: Dichiarazine di emersine dal lavr irreglare dmestic di assistenza alle persne ai sensi dell'art. 5 del decret legislativ n.109 del 16 lugli 2012 Istruzini di cmpilazine In attuazine della

Dettagli

Il/la sottoscritt nato/a a il codice fiscale nella qualità di Legale. Rappresentante della Ditta con sede. legale in CAP Via partita.

Il/la sottoscritt nato/a a il codice fiscale nella qualità di Legale. Rappresentante della Ditta con sede. legale in CAP Via partita. Allegat B MODELLO DI DOMANDA OFFERTA ECONOMICA PER LA FORNITURA DI ATTREZZATURE PER UN LABORATORIO LINGUISTICO Prgett "Eurpean Lab POR FESR Sicilia - Cd. B-.B-FESR04_POR_SICILIA-20-532- C.I.G... Al Dirigente

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI

REGOLAMENTO COMUNALE REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI Allegat A REGOLAMENTO COMUNALE REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI Apprvat cn deliberazine di Cnsigli Cmunale n. 24 in data 01.07.2013 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI ART. l

Dettagli

DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELLA TESSERA DEL TIFOSO Siamo noi

DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELLA TESSERA DEL TIFOSO Siamo noi DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELLA TESSERA DEL TIFOSO Siam ni ADEGUATA VERIFICA IMPORTANTE Tutti i crdinatri dei Centri Crdinament Inter Club, per pter gestire le richieste prvenienti dai Club, dvrann

Dettagli

Modello EM-SUB: Dichiarazione di emersione dal lavoro irregolare subordinato ai sensi dell'art. 5 del decreto legislativo n.109 del 16 luglio 2012

Modello EM-SUB: Dichiarazione di emersione dal lavoro irregolare subordinato ai sensi dell'art. 5 del decreto legislativo n.109 del 16 luglio 2012 Mdell EM-SUB: Dichiarazine di emersine dal lavr irreglare subrdinat ai sensi dell'art. 5 del decret legislativ n.109 del 16 lugli 2012 Istruzini di cmpilazine In attuazine della direttiva 2009/52/CE vlta

Dettagli

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo.

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo. Cdice di autdisciplina e reglamentazine per l adesine al Prgett Qualità dei servizi turistici della Prvincia di Palerm Agriturism Premess Che l A.A.P.I.T di Palerm in cllabrazine cn l Università di Palerm,

Dettagli

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per:

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per: spazi riservat al prtcll Classifica titlari: 5SP 12 data di arriv Rendicntazine cntribut ricevut per: interventi di sstegn alle manifestazini sprtive in favre di persne cn disabilità Al Servizi attività

Dettagli

SCADENZE PRIMO APPELLO DI LAUREA A.A. 2012/2013 (Valido solo per gli studenti fuori corso)

SCADENZE PRIMO APPELLO DI LAUREA A.A. 2012/2013 (Valido solo per gli studenti fuori corso) SCADENZE PRIMO APPELLO DI LAUREA A.A. 2012/2013 (Valid sl per gli studenti furi crs) -Crs di Laurea Specialistica a Cicl Unic Farmacia -Crs di Laurea in Farmacia (V.O) Rimini Per essere ammessi alla prva

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE 1 INDIZIONE DELL AVVISO L Azienda Speciale Farmacia Cmunale

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto A VV. M AURIZIO I ORIO 20122 Milan, Crs di Prta Vittria, 17 Tel. +39. 335.13.21.041 ; +39. 348.25.19.305 ; +39.02 36593383 ; Fax +39.02 36594845 : +30.0373 779119 Indirizzi e-mail : avv.maurizi.iri@fastpiu.it

Dettagli

COMUNE DI SAN BENEDETTO PO

COMUNE DI SAN BENEDETTO PO ORIGINALE Impsta di bll asslta in md virtuale autrizzazine Agenzia Entrate - Direzine Reginale della Lmbardia prt. n. 8900 del 24/01/2013 REP. N. 2255 COMUNE DI SAN BENEDETTO PO (Prvincia di Mantva) CONVENZIONE

Dettagli

COMUNE DI SERMONETA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI SERMONETA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI SERMONETA (Prvincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Apprvat cn deliberazine di Cnsigli Cmunale n. 43 in data 22/12/2012 Entrat in vigre il 08/01/2012

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI Giunta Reginale DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO ATTUAZIONE DELLE RIFORME E CONTROLLI Piazza Città di Lmbardia n.1 20124 Milan www.regine.lmbardia.it frmazine@pec.regine.lmbardia.it Tel

Dettagli

5 S /<> e- DEL "6 FEB- 2017

5 S /<> e- DEL 6 FEB- 2017 Numer Data 9 5* /ò 6 FFR mi N. DETERMINA DEL DIRETTORE GENERALE 5 S / e- DEL "6 FEB- 2017 Oggett: Sentenze nn. 547/2016 e 546/2016 emesse dal Tribunale Civile-Sez.Lav.- in data 13/12/2016 nei ricrsi

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI 30/11/2015 Pagina 1 di 7 INDICE REVISIONI REV DATA MODIFICA REDATTA: VERIFICATA: EMESSA: DATORE DI LAVORO: 00 01.12.2014 Prima emissine Cialdni Maletta Ilaria RSPP Alè Giuseppe Cialdni Sante Zandò 01 12.11.2015

Dettagli

un aiuto concreto www.cashaid.org

un aiuto concreto www.cashaid.org CASH AID Fundatin un aiut cncret www.cashaid.rg DESCRIPTION Csa è... 2 Gli biettivi... 2 Cme funzina... 2 Benefici per chi spende... 2 Benefici per chi vende... 3 Cme funzina il demurrage cllegat ai Bnus...3

Dettagli

66 anni 66 anni e 6 mesi

66 anni 66 anni e 6 mesi Medici di medicina generale Pediatri di libera scelta Addetti alla cntinuità assistenziale e all emergenza territriale Specialisti ambulatriali Medici della medicina dei servizi Specialisti esterni PRESTAZIONI

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

Il/la sottoscritto/a...nato a... il... abitante a (1).. C.F..., in qualità di proprietario affittuario altro (2)...

Il/la sottoscritto/a...nato a... il... abitante a (1).. C.F..., in qualità di proprietario affittuario altro (2)... MODULO PER EDIFICI COSTRUITI DOPO L 11.08.1989 MARCA DA BOLLO DEL VALORE DI 16,00 DOMANDA di cncessine di cntribut per il superament e l eliminazine delle barriere architettniche negli edifici residenziali

Dettagli

Istruzioni per la domanda di pensione ai familiari del medico/odontoiatra deceduto/a

Istruzioni per la domanda di pensione ai familiari del medico/odontoiatra deceduto/a Medici di medicina generale Pediatri di libera scelta Addetti alla cntinuità assistenziale e all emergenza territriale Specialisti ambulatriali Medici della medicina dei servizi Specialisti esterni PRESTAZIONI

Dettagli

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO L articl 11.1 del Band di invit a presentare Prgetti di Ricerca Industriale e Svilupp Sperimentale nei settri strategici di Regine Lmbardia

Dettagli

Previsione di insufficiente realizzo ex art. 102 L.fall. e attivazione del Fondo Garanzia INPS ex L. 297/82

Previsione di insufficiente realizzo ex art. 102 L.fall. e attivazione del Fondo Garanzia INPS ex L. 297/82 Previsine di insufficiente realizz ex art. 102 L.fall. e attivazine del Fnd Garanzia INPS ex L. 297/82 1. Premessa: evluzine strica e rati legis dell art. 102 L.fall. Sl cn la mdifica apprtata dall art.

Dettagli

ISTANZA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA

ISTANZA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA ISTANZA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA Organism press il Tribunale di Milan art. 18 D.Lgs 28/2010, iscritt al n. 36 del Registr degli Organismi di Mediazine istituit press il Minister della Giustizia cnciliazine@rdineavvcatimilan.it

Dettagli

Spese di rappresentanza

Spese di rappresentanza Spese di rappresentanza Massim Crtese Settre Fisc e Diritt d Impresa Quest materiale è predispst da Asslmbarda per i prpri assciati. Ogni altra frma di utilizz riprduzine nn è cnsentita senza preventiva

Dettagli

ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13

ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13 ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13 Marca da bll 16,00 1 Al Respnsabile SUAP territrialmente SUAP cmpetente Via della Pineta 117 00040 Rcca Prira RM Marca da bll 1 OGGETTO: Istanza

Dettagli

Domanda di partecipazione alla gara e connesse dichiarazioni sostitutive

Domanda di partecipazione alla gara e connesse dichiarazioni sostitutive Mdell allegat al band di gara Dmanda di partecipazine alla gara e cnnesse dichiarazini sstitutive AL COMUNE DI Via, Cap - ( ) Oggett: LAVORI INERENTI Imprt cmplessiv dell appalt (cmpresi neri per la sicurezza):

Dettagli

DOMANDA DI CONNESSIONE PER IMPIANTI DI PRODUZIONE

DOMANDA DI CONNESSIONE PER IMPIANTI DI PRODUZIONE DOMANDA DI CONNESSIONE PER IMPIANTI DI PRODUZIONE Dmanda di cnnessine/adeguament di cnnessine esistente alla rete della SEA Scietà Elettrica di Favignana S.p.A. (di seguit SEA) di: un impiant di prduzine

Dettagli

COMUNE DÌ CATANIA. Avviso di indagine di mercato

COMUNE DÌ CATANIA. Avviso di indagine di mercato COMUNE DÌ CATANIA Avvis di indagine di mercat per l acquisizine di manifestazine di interesse a partecipare alla prcedura negziata per l'affidament dei lavri necessari per la stagine balneare 2016: sbarramenti

Dettagli

edilizia: prorogata la sperimentazione degli indici di congruita` per il rilascio del durc La verifica avrà carattere sperimentale per tutto il 2012

edilizia: prorogata la sperimentazione degli indici di congruita` per il rilascio del durc La verifica avrà carattere sperimentale per tutto il 2012 NEWSLETTER 44 - N. 4 ANNO 2012 edilizia: prrgata la sperimentazine degli indici di cngruita` per il rilasci del durc La verifica avrà carattere sperimentale per tutt il 2012 lavr accessri: vendita dei

Dettagli

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ORSA MAGGIORE 00144 Rma Via dell Orsa Maggire, 112 Municipi IX Sede Amministrativa

Dettagli

Al Signor Sindaco del Comune di Cinisello Balsamo Al Dirigente il Corpo Polizia Locale Via Gozzano, 6 20092 CINISELLO BALSAMO

Al Signor Sindaco del Comune di Cinisello Balsamo Al Dirigente il Corpo Polizia Locale Via Gozzano, 6 20092 CINISELLO BALSAMO Al Signr Sindac del Cmune di Cinisell Balsam Al Dirigente il Crp Plizia Lcale Via Gzzan, 6 20092 CINISELLO BALSAMO OGGETTO: Denuncia inizi attività per l esercizi di nleggi senza cnducente ( art. 19 cmma

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Ecnmic Finanziari Servizi Persnale- Servizi Sclastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 OGGETTO: Riscssine cattiva entrate cmunali.

Dettagli

LICENZIAMENTI COLLETTIVI EX. L.223/91 NOTE INFORMATIVE PER I CITTADINI

LICENZIAMENTI COLLETTIVI EX. L.223/91 NOTE INFORMATIVE PER I CITTADINI L ISTITUTO DELLA MOBILITA E REGOLATO DALLA LEGGE N.223 DEL 23 LUGLIO 1991 E DAL DECRETO LEGGE N. 148 DEL 20 MAGGIO 1993 (CONVERTITO IN LEGGE N. 236 DEL 19 LUGLIO 1993), VISIONABILE AL SEGUENTE LINK http://www.nrmattiva.it/att/caricadettagliatt?att.datapubblicazinegazzetta=1991-07-27&att.cdiceredazinale=091g0141¤tpage=1

Dettagli

I. Mandato e incarico

I. Mandato e incarico Mittente (curatre/curatrice) C-4 Cgnme, nme Indirizz NPA, lug Tel. E-mail Rapprt 31.12. del (data) per (persna interessata): Cgnme, nme Indirizz NPA, lug nat il da (attinenza/stat) I. Mandat e incaric

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

FI.LA.S. Società Finanziaria Laziale di Sviluppo S.p.A. - Via della Conciliazione, 22-00193 Roma

FI.LA.S. Società Finanziaria Laziale di Sviluppo S.p.A. - Via della Conciliazione, 22-00193 Roma FI.LA.S. Scietà Finanziaria Laziale di Svilupp S.p.A. - Via della Cnciliazine, 22-00193 Rma RICHIESTA DI FINANZIAMENTO IN CAPITALE DI RISCHIO AI SENSI DEL POR FESR REGIONE LAZIO 2007/2013 ATTIVITÀ I.3

Dettagli

MODELLO DI RICHIESTA DI INTERVENTO

MODELLO DI RICHIESTA DI INTERVENTO MODELLO DI RICHIESTA DI INTERVENTO da inltrare a: Finanziaria Senese di Svilupp Spa Piazza Mattetti, 30-53100 SIENA Il Sttscritt Sig... nat a... il... e residente a... Via/Piazza... Cdice Fiscale... in

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP COMUNE DI COLONNA Prvincia di Rma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP (art. 31 cmma 45 e ss. Legge n. 448 del 23 dicembre 1998 e ss.mm.ii.)

Dettagli