Erogato per conto della Università di Pisa dal Consorzio Universitario in Ingegneria per la Qualità e l Innovazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Erogato per conto della Università di Pisa dal Consorzio Universitario in Ingegneria per la Qualità e l Innovazione"

Transcript

1 Erogato per conto della Università di Pisa dal Consorzio Universitario in Ingegneria per la Qualità e l Innovazione Master I livello - HSE&Q Management

2 Master Universitario di I Livello Operazioni e Manutenzioni Documentazione (dati, informazioni, procedure, manuali) Formazione e Addestrameneto Comunicazione Miglioramento e Innovazione Igiene sul lavoro Impegno e leadership Audit e Miglioramento Organizzazione e competenze HSE Sostenibilità Gestione di crisi ed emergenze Protezione dell ambiente Manutenzione Gestione del rischio Risorse Umane Gestione HSE dei fornitori Analisi e Reporting GESTIONE DI SISTEMI PER LA SALUTE, LA SICUREZZA, L AMBIENTE E LA QUALITA DI UN ORGANIZZAZIONE (Management of HSE&Q Systems) 2

3 Offerta formativa Management of HSE&Q Systems Negli ultimi anni il Consorzio Quinn, come frutto dell esperienza delle collaborazioni operative e delle competenze presenti strutturalmente, ha sviluppato un offerta formativa nell ambito del MANAGEMENT of HEALTH, SAFETY, ENVIRONMENT and QUALITY SYSTEMS. In particolare sono state realizzate esperienze formative in: MASTER HSE&Q dedicato al mondo Oil & Gas per ENI-E&P (I edizione , II edizione , III edizione ) Moduli formativi nei seguenti ambiti Environmental Management Industrial Safety Occupational and Operational Safety Qualità e Gestione dei Processi Innovazione 3

4 Obiettivi e destinatari SINT - Master Universitario in Sistemi Integrati HSE&Q Il Master è rivolto a laureati in qualsiasi disciplina e tecnici con conoscenze di base. L offerta didattica è strutturata in modo da trasmettere ai partecipanti sia l approccio metodologico che le conoscenze chiave per la gestione dei sistemi HSE&Q. Il Master è finalizzato a : coinvolgere ed integrare le esperienze di persone neo-laureate che correttamente supportate possano così avere una via preferenziale di formazione specifica per l inserimento nel mondo del lavoro; sviluppare e accrescere la cultura della HSE&Q nell industria in generale nell ottica di un ottimizzazione dell inserimento dei neo-assunti negli ambiti tecnici; coinvolgere personale tecnico proveniente da differenti realtà industriali o da enti amministrativi e tecnici per confrontarsi e maturare un percorso comune nell HSE&Q; formare tecnici nello sviluppo e gestione di sistemi integrati con particolare riferimento ai sistemi Sicurezza, Ambiente, Qualità e Salute. promuovere un esperienza di apprendimento operativo che favorisca l inserimento in ambito aziendale e/o l aggiornamento tecnico per una più rapida crescita professionale. 4

5 Obiettivi e destinatari HSE&Q Master Universitario I candidati: saranno individuati in base alle competenze, all esperienza professionale, alle prospettive ed esigenze di accrescimento tecnico e di eventuale collocazione aziendale e/o al proprio CVs; saranno selezionati in base ai criteri formulati nel Bando di Iscrizione al MASTER; verranno inseriti in un programma di training propedeutico di tipo tecnico; saranno coinvolti in momenti di socializzazione che serviranno a formare il clima per seguire con profitto il MASTER verranno chiamati a far parte di gruppi di lavoro tecnici assistiti dai tutor scientifici che rappresenteranno il riferimento per le attività integrative alla docenza: esercitazioni, laboratori, site visit, Projetc Work. 5

6 Struttura e Metodologia Il percorso formativo del Master si articola in varie sezioni: una sezione propedeutica costituita da due moduli didattici introduttivi e fondamentali volti a fornire ai partecipanti le conoscenze di base per affrontare il MASTER HSE&Q con le minime e indispensabili competenze tecniche; una sezione di sistema costituita da tre moduli di organizzazione aziendale e sistemi di gestione; una sezione specialistica costituita da sei moduli tecnici sui temi di HSE&Q con l illustrazione degli argomenti specifici con il relativo sviluppo di applicazioni pratiche in esercitazioni guidate e attività di laboratorio; una sezione HSE&Q composta da tre moduli (di cui M 3.3 Gestione ed auditing di un Sistema SA 8000 è opzionale) che abbracciano e riepilogano l approccio integrato nei sistemi e processi HSE&Q nei quali si tratteranno esperienze guidate in risoluzione di problemi operativi. Il project work/stage aziendale individuale con lo sviluppo di una tesi finalizzata a collegare una tematica del percorso formativo ad aspetti del contesto operativo aziendale. 6 La metodologia didattica sarà fortemente orientata ad un apprendimento interattivo e di collaborazione, e prevede contributi scientifici di frontiera e testimonianze provenienti da contesti aziendali in forte evoluzione.

7 Struttura e Metodologia I partecipanti seguiranno le lezioni in aula e dedicheranno un tempo allo studio personale per prepararsi con profitto alle prove di esame di ogni corso. Ogni modulo sarà tecnicamente e scientificamente seguito da un docente responsabile e da un tutor che seguirà i partecipanti durante il periodo del master nello svolgimento delle esercitazioni e nello studio personale. L apprendimento sarà facilitato e consolidato da un approccio didattico che coinvolgerà I partecipanti in sessioni diversificate di lezioni frontali, esercitazioni in aula, visite ad impianti etc. e che avrà come concetto chiave l applicazione ed il trasferimento dell esperienza svolta presso UNIPI della ricerca scientifica ed applicata negli ambiti HSE&Q. Lo svolgimento del progetto finale, che avverrà con la formula dello stage aziendale, concluderà il percorso del master. Durante il periodo del MASTER sarà possibile sostenere gli esami per ottenere la qualifica di auditor per i sistemi certificati ISO14001, ISO9001, OHSAS e con l opportunità di quella per i sistemi SA

8 Architettura: Moduli M.01 Introduzione al mondo HSE&Q M.02 Training Tecnico M. 1.1 Elementi di gestione dei Sistemi industriali e organizzativi M. 1.2 Elementi di Project Management M. 1.3 Metodi e strumenti per il Problem Solving e il Miglioramento continuo M. 1.4 Gestione delle attività di Audits M.2.1 Gestione della Qualita M.2.2 Affidabilità e Manutenzione M. 2.3 Sicurezza Industriale M.2.4 Ambiente M. 2.5 Salute e Igiene M.2.6 Sicurezza nei luoghi di lavoro M.3.1 Sistemi di Gestione Integrati M.3.2 Sostenibilità M.3.3 Gestione ed Auditing di un Sistema SA8000 Stage in Azienda / Tesi Introduttivi Sistema Specialistici HSE&Q Project Work 8

9 Moduli: riepilogo Modulo Titolo Giorni M.01 Introduzione al mondo HSE&Q 1 M.02 Technical Training 3 M 1.1 Elementi di gestione dei Sistemi Industriali e Organizzativi 2 M 1.2 Elementi di Project Management 2 M 1.3 Metodi e strumenti per il Problem Solving e il Miglioramento continuo M 1.4 Gestione delle attività di Audits 2 M2.1 Gestione della Qualità 6 M 2.2 Affidabilità e manutenzione 3 M 2.3 Sicurezza Industriale 5 M 2.4 Ambiente 7 M 2.5 Salute e Igiene del Lavoro 2 M 2.6 Sicurezza nei luoghi di lavoro 6 M 3.1 Sistemi di Gestione Integrati 2 M 3.2 Sostenibilità 2 M 3.3 Gestione ed auditing di un Sistema SA 8000 (opzionale) 5 PW Tirocinio Aziendale / Project Work - - Totale (escluso M 3.3 e PW)

10 Strutture Scientifiche e Organizzazione Direttore Scientifico Direzione Scientifica Manager Didattico Coordinatori di Area Tutor Tec. Scientifici Collegio dei Docenti Faculty M0.1 M1.1 M1.3 M2.1 M2.2 M2.3 M3.1 M3.3 M0.2 M1.2 M1.4 M2.4 M2.5 M2.6 M3.2 10

11 Struttura dei moduli e metodo didattico Caratteristiche generali Giornate di docenza di 8h. che assicurino momenti di interattività, (stimolo al confronto e verifica della comprensione) e fasi di esercitazione (laboratorio). Max. 75% lezione, esercitazione + min. 25% laboratorio Test di fine modulo: min. 2 h. Materiali di supporto Slide di supporto alla docenza Estratti letteratura scientifica e tecnica Casi ed esercitazioni per le attività di laboratorio in aula Test di verifica di fine modulo. 11

12 M.01 Il mondo HSE&Q Introduttivo DURATA 1 giorno Obiettivo: Fornire ai partecipanti il contesto in cui si inseriscono i sistemi integrati HSE&Q, l approccio metodologico e le modalità di fruizione del Master. Avviare la conoscenza reciproca dei partecipanti. Operazioni e Manutenzioni Documentazione (dati, informazioni, procedure, manuali) Formazione e Addestrameneto Comunicazione Miglioramento e Innovazione Igiene sul lavoro Impegno e leadership Audit e Miglioramento Organizzazione e competenze HSE Sostenibilità Gestione di crisi ed emergenze Protezione dell ambiente Manutenzione Gestione del rischio Risorse Umane Gestione HSE dei fornitori Analisi e Reporting 12

13 M.02 Training tecnico Introduttivo Obiettivo: DURATA 3 giorni Fornire ai partecipanti le conoscenze di base per affrontare il MASTER HSE&Q con le minime e indispensabili competenze tecniche. Il modulo sarà composto da sotto-moduli della durata di 4 o 8 ore ciascuno, tra quelli elencati di seguito: Statistica di base e applicata Fondamenti di termodinamica e bilanci di energia Bilanci di Massa e di Calore e Fondamenti di Fenomeni di Trasporto e di Energia Fondamenti di Meccanica dei Fluidi Strumenti per l analisi: Brain Storming, Diagrammi ad albero, Diagrammi di flusso FMEA, FMECA, FTA etc. Rappresentazione di Impianti: Flow sheet, P&IDs, etc. Fondamenti di Combustione Aula : 16 ore Esercitazione: 8 ore 13

14 M.1.1 Elementi di gestione dei Sistemi industriali e organizzativi Sistema DURATA 2 giorni Obiettivo: Fornire una panoramica degli elementi di riferimento per lo sviluppo e la gestione di un organizzazione orientata alla soddisfazione di tutte le Parti Interessate. Modelli di gestione dei processi aziendali per assicurare l eccellenza organizzativa e l innovazione sostenibile in ottica di miglioramento continuo. Il concetto azienda o più in generale di un Organizzazione come Sistema aperto e le sue interazioni con tutte le PI e il mondo esterno Il concetto e i principali processi di Management, caratteristiche e stili di Leadership; nuovi concetti per la gestione orientata ad una Innovazione Responsabile I principali elementi organizzativi e le relative caratteristiche e modalità di gestione dalle risorse umane a quelle tecnologiche, ai fornitori, alle partnership; la capitalizzazione della conoscenza. La gestione e il controllo dei processi Elementi di gestione della produzione e della supply chain: produzione a flusso continuo e a lotti, programmazione e controllo della produzione secondo logiche MRP Approccio alla lean manufacturing: analisi del valore e strumenti per il recupero dell efficienza nei processi produttivi. Aula Esercitazione 8 ore 8 ore 14

15 M. 1.2 Elementi di Project Management Sistema Obiettivo: DURATA 2 giorni Fornire le conoscenze essenziali per la gestione dei progetti. Approfondire gli strumenti operativi per fornire supporto tecnico alla gestione dei progetti. Introduzione Generale PMI Tecniche di Project Management e Ruoli e Responsabilità Definizione, Strategia e Pianificazione dei Processi di un Progetto Gestione del rischio e dei tempi Controllo economico di progetto Team di progetto Monitoraggio & Controllo : un caso studio Aula Laboratorio 8 ore 8 ore 15

16 M 1.3 Metodi e strumenti di Problem Solving e Miglioramento continuo Sistema Obiettivo: DURATA 1 giorni Il modulo ha l'obiettivo di fornire le conoscenze relative ai principali metodi e strumenti per sviluppare un approccio di miglioramento continuo all interno di un Organizzazione con particolare riferimento agli strumenti del Problem Solving. Il miglioramento come prassi per l eccellenza gestionale Caratteristiche, principi ispiratori e organizzazione del processo di miglioramento Gli strumenti del Problem Solving per il miglioramento Aula 8 ore 16

17 M. 1.4 Gestione delle attività di Audit Sistema Obiettivo: DURATA 2 giorni Il modulo ha l'obiettivo di fornire le conoscenze relative ai principali riferimenti normativi, alle tecniche e agli strumenti in materia di esecuzione e gestione degli audit in campo ambientale, della sicurezza e salute sui luoghi di lavoro e nel campo della qualità. Norme di riferimento Metodologie e strumenti per l esecuzione degli audit Assurance Review Aula Laboratorio 8 ore 8 ore 17

18 M. 2.1 Gestione della Qualità Sez. specialistica Obiettivo: DURATA 6 giorni Far acquisire la conoscenza dei principali approcci alla gestione del fattore qualità in una Organizzazione, dall approccio ISO 9001 per lo sviluppo di un Sistema di Gestione che assicuri la conformità di un prodotto o servizio alle esigenze del cliente. Il concetto di qualità e di Sistema di Gestione per la qualità Il modello ISO 9001: la struttura, i principi e le modalità applicative La gestione per processi dell ISO 9001: dalla mappa dei processi, alla pianificazione e progettazione di un sistema integrato di processi dalla individuazione delle esigenze dei clienti alla progettazione, produzione, commercializzazione e assistenza. Aula Laboratorio 32 ore 16 ore La frequenza di questo modulo ed il superamento dell esame consentono di ottenere la qualifica di auditor per i sistemi di gestione certificati per la qualità secondo la norma ISO 9001:

19 M. 2.2 Affidabilità e Manutenzione Sez. specialistica Obiettivo: Aula Laboratorio DURATA 3 giorni Far acquisire la conoscenza dei principali metodi quantitativi e strumenti di Statistica (di base, inferenziale ed applicata) per il controllo ed il miglioramento dei processi. Sistemi TPM, con particolare riferimento a: Manutenzione Autonoma Miglioramento Focalizzato Manutenzione Progressiva Sistemi informatici per la gestione della manutenzione (Computer Managed Maintenance Systems, CMMS) Tecniche di monitoraggio e manutenzione on condition Tecniche statistiche applicate all analisi di affidabilità Tecniche e strumenti per l analisi di criticità: FMECA, Fault Tree Analysis, Equipment Ranking, Reliability Block Diagrams Outsourcing della manutenzione Gestione della manutenzione industriale (organizzazione, gestione dei ricambi, KPIs, ) 16 ore 8 ore 19

20 M. 2.3 Sicurezza Industriale Sez. specialistica Obiettivo: DURATA 5 giorni Fornire le conoscenze relative ai metodi di identificazione e valutazione del rischio e ai modelli e agli strumenti di supporto. Metodi di identificazione dei rischi incindentali ed industriali Metodi di valutazione delle conseguenze (incendio, esplosione, rilasci tossici). Modellistica e strumenti di calcolo. Metodi di valutazione del rischio e criteri di accettabilità. Interazione dell impianto/stabilimento con l area esterna: effetto domino, rischio d area, security Sistemi critici per la sicurezza e caratteristiche / performace relative Gestione operativa della sicurezza Pianificazione delle emergenze Affidabilità delle prestazioni umane Aula Laboratorio 24 ore 16 ore 20

21 M. 2.4 Ambiente Sez. specialistica Obiettivo: DURATA 7 giorni Fornire le conoscenze relative ai metodi di identificazione e valutazione del rischio ambientale e ai modelli e agli strumenti di supporto per la gestione degli aspetti ambientali e dei relativi impatti. Introduzione all Ingegneria Ambientale L inquinamento e i metodi di valutazione degli impatti sull ambiente Metodi di identificazione dei rischi ambientali (ENVID, analisi ambientali, screening ambientali,.. ecc.) Analisi di rischio e studi di impatto Ambientale Sistemi critici per l ambiente e caratteristiche/performance relative Gestione operativa degli impatti ambientali (gestione rifiuti, decommissioning impianti e bonifica siti contaminati) Gestione delle emergenze ambientali La frequenza di questo modulo ed il superamento dell esame consentono di ottenere la qualifica di auditor per i sistemi di gestione certificati per l ambiente secondo la norma ISO 14001:2004. Aula Laboratorio 40 ore 16 ore 21

22 M. 2.5 Salute e Igiene del Lavoro Sez. specialistica Obiettivo: DURATA 2 giorni Fornire le conoscenze relative alle principali metodologie e agli strumenti in materia di gestione della salute sui luoghi di lavoro. Metodi di identificazione dei rischi per la salute (HRA, ); Metodi di valutazione delle esposizioni al rischio; Analisi di rischio e studi di impatto per la salute; Gestione operativa della salute (Fitness To Work, sorveglianza sanitaria, gestione rifiuti sanitari, monitoraggio medico, prevenzione e promozione della salute ) Gestione delle emergenze sanitarie e medical support Aula Laboratorio 8 ore 8 ore 22

23 M.2.6 Sicurezza nei luoghi di lavoro Specialistici Obiettivo: DURATA 6 giorni Fornire le conoscenze relative ai metodi di identificazione e valutazione del rischio ed ai modelli e agli strumenti di supporto in campo operativo. - Organizing for health and safety - Dlgs 81/2008 e sm requisiti e applicazione - OHSAS sviluppo e applicazione - Sviluppo e applicazione di una gestione aziendale per la sicurezza - Prevenzione e gestione degli infortuni - salute nei luoghi di lavoro / Control of Substances Hazardous to Health Regulations COSHH - Valutazione del Rischio - Igiene Industriale - Lavorare in sicurezza modelli applicativi ed organizzativi - gestione delle emergenze - casi di studio ed esperienze sul campo Aula Laboratorio 32 ore 16 ore La frequenza di questo modulo ed il superamento dell esame consentono di ottenere la qualifica di auditor per i sistemi di gestione certificati per la sicurezza secondo la norma OHSAS 18001:

24 M.3.1 Sistemi di Gestione Integrata HSE&Q HSE&Q DURATA 2 giorni Obiettivo: Fornire un quadro operativo della gestione integrata dei sistemi di gestione HSE&Q illustrandone pregi e limiti. Impostare la gestione orientandola alla logica di processo. Presentare l approccio di realtà che abbiano già sviluppato e applicato un sistema di gestione integrato Principi di progettazione e gestione di un sistema HSE&Q; La gestione e la riprogettazione dei processi; Lo sviluppo di dettaglio degli obiettivi e il monitoraggio dei processi; Fondamenti Gestionali ed elementi di gestione dei sistemi HSE&Q. Esempi di sistemi gestione ambiente e sicurezza applicati; esperienze di auditing, reporting etc. Operazioni e Documentazione Manutenzioni (dati, informazioni, procedure, manuali) Formazione e Miglioramento e Addestrameneto Comunicazione Innovazione Igiene Impegno e sul lavoro leadership Audit e Organizzazione Miglioramento e competenze Sostenibilità HSE Gestione di crisi Protezione ed emergenze dell ambiente Manutenzione Gestione del Risorse Umane rischio Gestione HSE Analisi e dei fornitori Reporting Aula Laboratorio 8 ore 8 ore 24

25 M.3.2 Sostenibilità HSE&Q DURATA 2 giorni Obiettivo: Fornire le conoscenze relative ai concetti di sostenibilità e relativo bilancio in termini di indicatori di performance e reporting. Fornire i principali riferimenti legislativi in materia di sostenibilità. Concetto di sostenibilità Contesto generale di riferimento Elementi di sostenibilità rilevanti per il settore Strumenti di valutazione Reporting e Indicatori di performance (bilancio di sostenibilità) Progetti di sostenibilità Aula Laboratorio 8 ore 8 ore 25

26 M 3.3 Gestione/Auditing di Sistemi per la Responsabilità Sociale HSE&Q opzionale DURATA 5 giorni Il corso ha l'obiettivo di fornire le conoscenze necessarie per svolgere audit sui sistemi di gestione della responsabilità sociale in conformità alla norma SA8000, avendo acquisito una buona conoscenza dei requisiti normativi e delle tecniche di audit applicabili. Introduzione alla responsabilità sociale La norma SA 8000: scopo, principi ed aree di intervento La certificazione in conformità alla norma SA8000 Il ruolo delle parti interessate Il sistema di gestione della responsabilità sociale L'audit SA8000:preparazione, pianificazione e tecniche di conduzione. Approfondimento sui requisiti SA8000 in ottica di valutazione Elementi di attenzione della legislazione nazionale in relazione ai requisiti SA8000 La frequenza opzionale a questo modulo ed il superamento dell esame consentono di ottenere la qualifica di auditor per i sistemi di gestione certificati per la Responsabilità Sociale (SA8000). 26 Aula Laboratorio 24 ore 16 ore

27 STAGE AZIENDALE - Project Work Il PW si pone l'obiettivo di completare l'iter formativo attraverso lo svolgimento di un progetto operativo (project-work) che preveda l applicazione in azienda delle metodologie e degli strumenti acquisiti e la redazione di un report che ne descriva processo e risultati. Il PW occuperà circa 480 ore di studio e applicazione. Il PW sarà oggetto di valutazione, votazione e relativa attribuzione di crediti. studio / applicazione 4 mesi 27

28 Diploma Al termine del MASTER ed in base alla selezione svolta inizialmente e ai risultati degli esami sostenuti i candidati potranno ottenere : 1. Il diploma di Master Universitario in HSE&Q rilasciato dall Università di Pisa 2. Un certificato di attestazione degli esiti degli esami (a richiesta). 3. la qualifica di auditor per i sistemi di gestione certificati per la Qualità (norma ISO9001), per l Ambiente (norma ISO14001), per la Sicurezza (norma OHSAS18001) ed in aggiunta (percorso opzionale) l opportunità di conseguire analoga qualifica per la Responsabilità Sociale (auditor norma SA8000). 28

29 I e II edizione Master HSE&Q The first edition of the II level MASTER Management of HSE&Q Systems, , took place in San Donato Milanese (MI) in collaboration with ENI E&P division and Eni Corporate University in the framework of the development and upgrading the culture of the integrated approach in HSE&Q Management. In particular in the ECU building, San Donato Milanense (MI), from septemper 2008 up to march 2009 the HSE&Q a group of 22 ENI SpA employees attended the master sessions; in particulare they represent: ENI E&P, AGIP KCO, Polimeri Europa S.p.A, SAIPEM SpA, Melita Gas, Petrobel, IEOC, Eni North Africa B.V., IEOC\AGIBA. The students coming from six different countries (Italy, Libya, Tunisia, Egypt, Kazakhstan, Philippine) follow the lessons, work in groups during the study days and prepare for the final test of the Project Work. The project work were carried out in groups and consists of several technical activities on HSE&Q integrated management systems on real on-going ENI-E&P and Saipem projects regarding upstream activities off-shore and on-shore. The master course ended in July in Pisa with the final examination for the project work discussion and with the official Ceremony for the Diplomas. The second edition of the MASTER in HSE&Q, , took place in San Donato Milanese (MI) in collaboration with ENI E&P division and Eni Corporate University. The second edition was followed by a group of 22 ENI SpA employees attended the master sessions; in particulare they represent: ENI E&P, AGIP KCO, Polimeri Europa S.p.A, SAIPEM SpA, Melita Gas, Petrobel, IEOC, Eni North Africa B.V., IEOC\AGIBA. 29

30 Stage aziendali Lo stage, della durata di quattro mesi, da svolgersi presso una impresa/organizzazione che collaborano al MASTER, è finalizzato all applicazione delle conoscenze apprese a casi reali per un più agevole inserimento nel mondo del lavoro. Tra le AZIENDE e gli ENTI che aderiscono con disponibilità per lo stage e con borse di studio: 30

31 Ammissione L accesso al MASTER è riservato a 30 laureati in possesso almeno di una laurea di I livello o un diploma universitario di durata triennale. In assenza del possesso di tale requisito minimo, è possibile frequentare il Master come uditore ottenendo ugualmente le qualifiche professionali di auditor previste dal percorso formativo. La selezione è basata sulla valutazione del curriculum vitae e di eventuali titoli. La quota di partecipazione è di euro. Per gli uditori la quota è ridotta a euro. Per i candidati meritevoli, sono previste borse di studio offerte da aziende che collaborano con il Master. Per partecipare alla procedura di ammissione il candidato deve presentare domanda di pre-iscrizione online collegandosi al portale dell Ateneo Pisano e inviando tutta la documentazione al Consorzio QuInn. Data di apertura delle prescrizioni: 05 dicembre 2011 Data di chiusura delle preiscrizioni ore 13,00 del 31/01/

in collaborazione con a.a. 2014-2015

in collaborazione con a.a. 2014-2015 Master I livello in collaborazione con a.a. 2014-2015 Consorzio Universitario in Ingegneria per la Qualità e l Innovazione - QUINN Nel 1989 nasce il Consorzio Qualital, Qualità Italia, oggi Quinn, per

Dettagli

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Corso di Qualificazione per Auditor Interni dei Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Responsabile del progetto formativo: Dott. Ing. Antonio Razionale Tutor:

Dettagli

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione per la Qualità UNI EN ISO 9001:2008 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione per la Qualità UNI EN ISO 9001:2008 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Corso di Qualificazione per Auditor Interni dei Sistemi di Gestione per la Qualità UNI EN ISO 9001:2008 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Responsabile del progetto formativo: Dott. Ing. Antonio Razionale Tutor:

Dettagli

Security Manager. Professionista della Security Aziendale

Security Manager. Professionista della Security Aziendale OBIETTIVI e finalità Il programma del corso è progettato per soddisfare le attuali esigenze del mercato e le più recenti normative che richiedono nuove generazioni di manager e professionisti della Security

Dettagli

Ingegneria dell Emergenza

Ingegneria dell Emergenza Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello Ingegneria dell Emergenza Art. 1 (Finalità) Anno 2001-2002 (Bando del 15 novembre 2001) L Università degli Studi di Roma La Sapienza bandisce

Dettagli

Master Universitario di II livello

Master Universitario di II livello C O N S O R Z I O P E R I L L A V O R O E L E A T T I V I T A I N N O V A T I V E E F O R M A T I V E UNIVERSITA DELLA CALABRIA Facoltà di INGEGNERIA Master Universitario di II livello Sistemi di Gestione

Dettagli

Marketing Management - serale

Marketing Management - serale Marketing Management - serale Master Universitario di primo livello Facoltà di Economia X edizione Anno Accademico 2013/2014 Presentazione La gestione delle relazioni con i mercati è elemento fondamentale

Dettagli

Sviluppo di strumenti di supporto alla gestione del processo di stima dei costi delle commesse di ingegneria

Sviluppo di strumenti di supporto alla gestione del processo di stima dei costi delle commesse di ingegneria QUALITA GRANDI IMPRESE Sviluppo di strumenti di supporto alla gestione del processo di stima dei costi delle commesse di ingegneria sistematizzare e standardizzare le modalità operative da adottare nei

Dettagli

3. Collegio dei docenti L elenco dei docenti, interni ed esterni, con relative qualifiche e competenze, è riportato in allegato 1.

3. Collegio dei docenti L elenco dei docenti, interni ed esterni, con relative qualifiche e competenze, è riportato in allegato 1. Università degli Studi G. D annunzio di Chieti - Pescara Master di primo livello in Building Manager - progettazione e gestione della manutenzione e della sicurezza. 1. Motivazioni In Italia si e' assistito

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. M a s t e r i n E n v i r o n m e n t a l M a n a g e m e n t

BANDO DI SELEZIONE. M a s t e r i n E n v i r o n m e n t a l M a n a g e m e n t Programma Operativo Nazionale per le Regioni Obiettivo 1 Ricerca Scientifica, Sviluppo Tecnologico, Alta Formazione 2000-2006 Asse III Misura III.4 Formazione superiore e universitaria UNIONE EUROPEA Fondo

Dettagli

MASTER per il Coordinamento

MASTER per il Coordinamento MASTER per il Coordinamento L. Briziarelli con M. Dellai, M. Giontella, A. Mastrillo e il contributo straordinario di L. Saiani Aggiornamento 2006-07 38 Corsi di Master 23 a Roma (7 Sapienza,16 Torvergata)

Dettagli

INTERNAL AUDIT. Presentazione. Livello II - A.A. 2014-2015 Edizione II. Contrattualistica, Fiscalità e Finanza 1

INTERNAL AUDIT. Presentazione. Livello II - A.A. 2014-2015 Edizione II. Contrattualistica, Fiscalità e Finanza 1 1 Riapertura dei termini iscrizioni Livello II - A.A. 2014-2015 Edizione II Presentazione La funzione di internal audit ha acquisito, negli anni, un ruolo di primaria importanza nell'ambito dell'adozione

Dettagli

SISTEMI DI QUALIFICAZIONE AMBIENTALE NEL MERCATO EDILIZIO EUROPEO E ITALIANO: ECONOMIA DEL GREEN BUILDING E DEL GREEN RETROFITTING.

SISTEMI DI QUALIFICAZIONE AMBIENTALE NEL MERCATO EDILIZIO EUROPEO E ITALIANO: ECONOMIA DEL GREEN BUILDING E DEL GREEN RETROFITTING. UNIVERSITA EUROPEA DI ROMA Master di 2 livello in SISTEMI DI QUALIFICAZIONE AMBIENTALE NEL MERCATO EDILIZIO EUROPEO E ITALIANO: ECONOMIA DEL GREEN BUILDING E DEL GREEN RETROFITTING. a.a. 2015 2016 SCHEDA

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO IN PROGETTI EUROPEI E SISTEMI E-LEARNING-- MASTER EU-LEARN

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO IN PROGETTI EUROPEI E SISTEMI E-LEARNING-- MASTER EU-LEARN Università Ca Foscari di Venezia Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Centro di Eccellenza Interateneo per la Ricerca, l Innovazione e la Formazione Avanzata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN FOOD MANAGEMENT

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN FOOD MANAGEMENT REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN FOOD MANAGEMENT Articolo 1 - Istituzione del Master «E istituito presso l Università Carlo Cattaneo - LIUC il Master Universitario di I livello

Dettagli

CORSO A CATALOGO 2011

CORSO A CATALOGO 2011 Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: M A S T E R di I livello in CONSERVAZIONE E RESTAURO DEI BENI CULTURALI Attivato ai sensi del D.M. 09/99 e D.M. 270/2004 Il Master fa riferimento all'art.

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MAAC. Master in Accounting, Auditing & Control. IV Edizione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MAAC. Master in Accounting, Auditing & Control. IV Edizione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MAAC Master in Accounting, Auditing & Control IV Edizione 2013-2014 MAAC Master in Accounting, Auditing & Control Le vicende finanziarie degli ultimi

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2009/2010 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing

CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing Regione di Presentazione: ID Corso: Organismo di formazione: Tipo organismo: Data invio telematico:

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

MASTER GESTIONE INTEGRATA

MASTER GESTIONE INTEGRATA MASTER GESTIONE INTEGRATA ESPERTI in SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE: QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA ISO serie 9000, ISO serie 14000, OHSAS 18001, OHSAS 18002, ISO 22000, ISO 27001, Reg. EMAS, ISO 19011,

Dettagli

INTERNAL AUDIT LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016

INTERNAL AUDIT LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 INTERNAL AUDIT LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 Presentazione La funzione di internal audit ha acquisito, negli anni, un ruolo di primaria importanza nell'ambito dell'adozione delle migliori regole

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MARKETING MANAGEMENT. Master serale. Anno Accademico 2010-2011. Master universitario di primo livello Facoltà di Economia

MARKETING MANAGEMENT. Master serale. Anno Accademico 2010-2011. Master universitario di primo livello Facoltà di Economia MARKETING MANAGEMENT Master serale Anno Accademico 2010-2011 Master universitario di primo livello Facoltà di Economia Presentazione La gestione delle relazioni con i mercati è elemento fondamentale del

Dettagli

(Marketing & Comunicazione d Impresa)

(Marketing & Comunicazione d Impresa) EXECUTIVE MASTER in COMUNIC@ZIONE INTEGRATA 6 a Ed. (Marketing & Comunicazione d Impresa) 10 Ottobre 2009-22 Febbraio 2010 Premessa La globalizzazione dei mercati, la competizione e l internazionalizzazione,

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE La certificazione manageriale 29/07/2014 PREMESSA In diverse realtà sono stati attivati corsi di

Dettagli

Riteniamo questa una grande opportunità da diffondere, come informativa, ai vostri iscritti potenzialmente interessati.

Riteniamo questa una grande opportunità da diffondere, come informativa, ai vostri iscritti potenzialmente interessati. Spett.le Libersind Conf. Sal, Via Virgilio Melandri, 72 Roma Roma 18/09/2012 Spett.le Libersind, la presente per informarvi, in qualità di Partner Elidea, dell opportunità di BORSE DI STUDIO A COPERTURA

Dettagli

MASTER RISK MANAGEMENT IN

MASTER RISK MANAGEMENT IN MASTER RISK MANAGEMENT IN QUALITA', AMBIENTE, SICUREZZA, ENERGIA XX Edizione SETTEMBRE 2015 Con 3 Corsi 40 ore Riconosciuti Auditor Qualità ISO 9001: 2015 Auditor Ambiente ISO 14001:2015 Auditor Safety

Dettagli

Esperto in Direzione e Valutazione dei Sistemi di Gestione Integrata: Qualità, Ambiente e Sicurezza

Esperto in Direzione e Valutazione dei Sistemi di Gestione Integrata: Qualità, Ambiente e Sicurezza QUALITY FOR MASTER Esperto in Direzione e Valutazione dei Sistemi di Gestione Una preparazione meramente teorica, seppur di rilievo, non è più sufficiente per affrontare le complesse dinamiche aziendali.

Dettagli

Master Universitario di I Livello in FUNDRAISING

Master Universitario di I Livello in FUNDRAISING Prot. n. 179/2012 D.R. n. 61 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con istudis.r.l. Istituto Studi Distribuzione Internazionale Uffici: Via San Giovanni sul Muro, 3 20121 Milano Italy

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER IN ECONOMIA E BANCA

REGOLAMENTO DEL MASTER IN ECONOMIA E BANCA REGOLAMENTO DEL MASTER IN ECONOMIA E BANCA ART. 1 Denominazione e obiettivi formativi Il Master in Economia e Banca nasce (MEBS) dal rapporto di collaborazione tra 1'Università degli Studi di Siena e la

Dettagli

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1 BANDO MASTER IIN IINTERNATIIONAL BUSIINESS STUDIIES Accrediitato ASFOR IIXX ediiziione Anno 2014/2015 1 Indicazioni generali Il CIS è la Scuola per la Gestione d Impresa di Unindustria Reggio Emilia operante

Dettagli

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 Direttore del corso Cognome Nome Qualifica SSD Poli Albino Prof. Ordinario

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di architettura Valle Giulia BANDO DEL MASTER

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di architettura Valle Giulia BANDO DEL MASTER BANDO DEL MASTER GOVERNO DEL TERRITORIO DELL'AMBIENTE E SVILUPPO LOCALE Presso la Facoltà d Architettura Valle Giulia, dell Università di Roma La Sapienza, è istituito il Master Universitario di 2 livello

Dettagli

RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

Dettagli

ENEA SUMMER SCHOOL 2015

ENEA SUMMER SCHOOL 2015 ENEA SUMMER SCHOOL 2015 Negli ultimi 40 anni il consumo mondiale di energia è raddoppiato ed è evidente che, in futuro, le problematiche relative alla limitata disponibilità delle risorse energetiche di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni dipartimento di scienze politiche MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni V edizione A.A. 2013/2014 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni dipartimento di scienze politiche MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni VI edizione A.A. 2014/2015 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI FRANCAVILLA FONTANA (BR) MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA COMMISSIONE EUROPEA Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale La Scuola

Dettagli

Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie. a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV

Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie. a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV Obiettivi del master Migliorare il grado di percezione, interpretazione, gestione e comunicazione

Dettagli

Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara

Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara Le linee di indirizzo dell Università di Ferrara sono state definite già a partire dal piano strategico triennale 2010-2012: garantire la qualità

Dettagli

Progetto formativo "Energy Manager - Esperto in gestione dell'energia"

Progetto formativo Energy Manager - Esperto in gestione dell'energia Progetto formativo "Energy Manager - Esperto in gestione dell'energia" Titolo: Energy Manager - Esperto in gestione dell'energia Soggetto proponente : Unione Professionisti è un azienda che opera nel campo

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT E DIRITTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (Gestione Strategica, Valutazione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA e DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL IMPRESA MARIO LUCERTINI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INGEGNERIA PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Dettagli

SCHEMA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DI AUDITOR E LEAD AUDITOR NEL SETTORE SICUREZZA. Rev. 08 Pagina 1 di 7

SCHEMA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DI AUDITOR E LEAD AUDITOR NEL SETTORE SICUREZZA. Rev. 08 Pagina 1 di 7 Rev. 08 Pagina 1 di 7 REQUISITI PER L ISCRIZIONE A REGISTRO a) Titoli di studio minimo b) Competenza (rif. Tabella 1 Regolamento QI 100100) Diploma di Istruzione secondaria superiore terminologia, principi

Dettagli

Responsabili dei Sistemi Qualità secondo la nuova edizione delle ISO 9000

Responsabili dei Sistemi Qualità secondo la nuova edizione delle ISO 9000 La Scuola di Formazione del Gruppo Galgano è attiva dal 1962 con formatori di notevole esperienza Percorso di Specializzazione per Responsabili dei Sistemi Qualità secondo la nuova edizione delle ISO 9000

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL MOLISE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL MOLISE Università degli Studi del Molise Città di d i Isernia Medaglia d oro Allegato B al DR n. 1368 del 18.10.2007 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL MOLISE FACOLTA DI ECONOMIA anno accademico 2007/2008 -------------------------------------

Dettagli

MASTER IN MANAGEMENT del PATRIMONIO IMMOBILIARE - MPI

MASTER IN MANAGEMENT del PATRIMONIO IMMOBILIARE - MPI La Scuola di Amministrazione Aziendale presenta il MASTER IN MANAGEMENT del PATRIMONIO IMMOBILIARE - MPI Gestione e valorizzazione degli asset 1 Value driver dell MPI SAA Obiettivo del master è fornire

Dettagli

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM Master di I Livello - IX EDIZIONE - A.A. 2015-2016 Premessa Il MIGEM è dedicato a tutti coloro che sentono l esigenza di un programma formativo completo e

Dettagli

EVENT MANAGER. Servono, quindi, delle figure professionali di riferimento che riescano a gestire gli eventi in modo efficace.

EVENT MANAGER. Servono, quindi, delle figure professionali di riferimento che riescano a gestire gli eventi in modo efficace. EVENT MANAGER Scenario Il settore congressuale e degli eventi risulta oggi essere tra quelli di più ampio sviluppo del mercato turistico degli ultimi dieci anni particolarmente utilizzata sia da Enti pubblici

Dettagli

RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA

RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA Corso di Alta Formazione Corso di Alta Formazione RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA ID. 11673 CATALOGO INTERREGIONALE ALTAFORMAZIONE V Edizione Anno 2013 Ente di formazione In

Dettagli

Energy Management DI PRIMO LIVELLO

Energy Management DI PRIMO LIVELLO Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO A PORDENONE Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO Il Master si propone nel territorio in risposta alla

Dettagli

CEPAS Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: scrivi_a@cepas.it Sito internet: www.cepas.it

CEPAS Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: scrivi_a@cepas.it Sito internet: www.cepas.it Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: scrivi_a@cepas.it Sito internet: www.cepas.it Pag. 1 di 5 0 12.07.2007 1ª Emissione Presidente Comitato di Certificazione Presidente

Dettagli

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE Obiettivi Il Master ha come obiettivo la creazione di una figura in grado di operare a 360 all interno dell area risorse umane di: aziende,

Dettagli

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE Obiettivi Il Master ha come obiettivo la creazione di una figura in grado di operare a 360 all interno dell area risorse umane di: aziende,

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Anno accademico 11/ L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto, emanato con Decreto Rettorale

Dettagli

Master universitario di II livello per la Dirigenza degli Istituti Scolastici MUNDIS

Master universitario di II livello per la Dirigenza degli Istituti Scolastici MUNDIS UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRIESTE SCHEDA DI PRESENTAZIONE Parte integrante del Bando di attivazione dei Master universitari a.a. 2009/2010 Master universitario di II livello per la Dirigenza degli Istituti

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI STUDI DI IMPRESA, GOVERNO E FILOSOFIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA (Master in presenza)

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI BUONE PRASSI IGIENICHE E PROCEDURE BASATE SU HACCP

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI BUONE PRASSI IGIENICHE E PROCEDURE BASATE SU HACCP Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH55 Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR

Dettagli

M A S T E R MANAGER ASSISTANT

M A S T E R MANAGER ASSISTANT FACOLTA DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE Anno Accademico 2011/2012 M A S T E R di I livello in MANAGER ASSISTANT Attivato ai sensi del D.M. 509/99 e D.M. 270/2004 I EDIZIONE FINALITÁ Il Master si propone

Dettagli

Claudia Gistri Giancarlo Caputo CERTIQUALITY

Claudia Gistri Giancarlo Caputo CERTIQUALITY I requisiti per la certificazione del sistema di gestione sicurezza Claudia Gistri Giancarlo Caputo CERTIQUALITY Seminario La gestione ed il controllo del Rischio Industriale Bergamo, 20 dicembre 2005

Dettagli

SCUOLA EMAS DI REGGIO EMILIA

SCUOLA EMAS DI REGGIO EMILIA SCUOLA EMAS DI REGGIO EMILIA Scuola accreditata dal Comitato Ministeriale Ecolabel Ecoaudit - Commissione Nazionale Scuole EMAS (Prot. n 3054 del 20/10/2008) BANDO DI AMMISSIONE 2008-2009 1. Premesse Il

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali

MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali dipartimento di Giurisprudenza MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali XII edizione A.A. 2014/2015 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli

5.A.1 Controllo statistico di processo (SPC)

5.A.1 Controllo statistico di processo (SPC) 5.A.1 Controllo statistico di processo (SPC) F [2.A.3] Gli obiettivi che si vogliono raggiungere sono relativi alla comprensione del metodo, all utilizzo sistematico delle, alla progettazione di un controllo

Dettagli

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT Dai il via al tuo futuro ACCENDI NUOVE OPPORTUNITÀ Il tuo futuro parte adesso. Perché il mondo delle telecomunicazioni è il futuro. E Telecom Italia

Dettagli

Master Universitario di I livello in Gestione dei Processi di Vendita

Master Universitario di I livello in Gestione dei Processi di Vendita Master Universitario di I livello in Gestione dei Processi di Vendita Gestione dei processi di vendita Master di I livello L Università degli Studi di Torino Dipartimento di Management, attraverso il Bando

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica Titolo I - Istituzione ed attivazione Art. 1 - Informazioni generali 1. Il presente Regolamento didattico si riferisce al Corso di Laurea in Informatica,

Dettagli

Esperto in Ingegneria della sicurezza alimentare: dalla norma HACCP alla ISO 22000:05

Esperto in Ingegneria della sicurezza alimentare: dalla norma HACCP alla ISO 22000:05 Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo Area tematica: Qualità (livello avanzato) Settore/i:

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VI EDIZIONE)

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VI EDIZIONE) MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VI EDIZIONE) Livello: I CFU: 60 Direttore del corso: Prof. Alberto Roveda Comitato Scientifico 1. Prof. Francesco Rossi, Università degli Studi di Verona; 2. Prof. Federico

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9265 - E-Business E-Commerce

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9265 - E-Business E-Commerce Stampa Interna Operatore Centro Studi Mecenate CORSO A CATALOGO 2011 Corso ID: 92 EBusiness ECommerce Dati principali Corso ID: 92 EBusiness ECommerce ID Corso: Titolo corso: logia corso: Link dettaglio

Dettagli

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale.

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale. Università degli Studi di Bergamo Centro Servizi del Volontariato Anno Accademico 2005/2006 3 Corso di perfezionamento Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale Presentazione Giunto

Dettagli

ATTESTATO DI QUALIFICA

ATTESTATO DI QUALIFICA PROGETTO COFINANZIATO DALL UNIONE EUROPEA PSS LINEA ECONOMIA DEL MARE PROGETTO IL GOLFO FA RETE NEL BLU AZIONE FORMATIVA: ADDETTO AI SISTEMI DI GESTIONE INTEGRATA CODICE ISTAT: 2.5.1.2.0 Ente realizzatore:

Dettagli

Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012

Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 TITOLO MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE OBIETTIVI FORMATIVI Con

Dettagli

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000. 40% degli studenti partecipa

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000. 40% degli studenti partecipa LIU203_depl-IST_592x20mm_chiuso-48,5 24/09/3 4:36 Pagina LIUC in cifre La comunità, le opportunità, le competenze. il 40% degli studenti partecipa 440 posti letto nella Residenza Universitaria interna

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina l'organizzazione didattica e lo svolgimento delle attività formative del

Dettagli

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000 40% 420 posti letto nella Residenza Universitaria interna al campus

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000 40% 420 posti letto nella Residenza Universitaria interna al campus LIU0444_depl-IST_592x20mm_chiuso-48,5 4/03/4 :40 Pagina LIUC in cifre La comunità, le opportunità, le competenze. degli studenti partecipa 40% 420 posti letto nella Residenza Universitaria interna al campus

Dettagli

Progettazione ed erogazione di servizi educativi innovativi: il Metodo Montessori

Progettazione ed erogazione di servizi educativi innovativi: il Metodo Montessori Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Progettazione ed erogazione di servizi educativi innovativi: il Metodo Montessori Corsi

Dettagli

Master Universitario Online in Management & E-Governance per la Pubblica Amministrazione

Master Universitario Online in Management & E-Governance per la Pubblica Amministrazione Master Universitario Online in Management & E-Governance per la Pubblica Amministrazione Master Universitario Online di I e II Livello 60 Crediti Formativi Universitari 1. Premesse Il tema dell innovazione

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master di I livello MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 106) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 TITOLO MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA

Dettagli

Master Universitario di secondo livello

Master Universitario di secondo livello Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Master Universitario di secondo livello IN Management della riqualificazione urbana: strumenti per il recupero, la gestione e la valorizzazione del

Dettagli

ENEA SUMMER SCHOOL 2015

ENEA SUMMER SCHOOL 2015 ENEA SUMMER SCHOOL 2015 Negli ultimi 40 anni il consumo mondiale di energia è raddoppiato ed è evidente che, in futuro, le problematiche relative alla limitata disponibilità delle risorse energetiche di

Dettagli

VIII edizione, a.a. 2015-2016 BANDO DI AMMISSIONE

VIII edizione, a.a. 2015-2016 BANDO DI AMMISSIONE Dipartimento di Lettere Lingue Arti. Italianistica e culture comparate Dipartimento di Lingue e culture moderne Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica ICoN Italian Culture on the Net MASTER

Dettagli

INSEGNAMENTO SSD CREDITI

INSEGNAMENTO SSD CREDITI MASTER UNIVERSITARIO di I LIVELLO in INGEGNERIA DEL SUONO STATUTO Art. 1- Istituzione E istituito, presso il Dipartimento di Ingegneria Elettronica della Facoltà di Ingegneria, il Master Universitario

Dettagli

Master Universitario di II Livello in

Master Universitario di II Livello in Master Universitario di II Livello in Health Technology Assessment & Management (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Anno Accademico 2009-2010 Master Universitario di II Livello 1 Presentazione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio...

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... ...incontra in aula gli Esperti del Sole 24 ORE. Il mercato parla una nuova lingua. Per capirla c e il nuovo Master in Marketing & Comunicazione MASTER24:

Dettagli

pubblica amministrazione

pubblica amministrazione scenario L Ente locale oggi è diventato promotore dello sviluppo di una società territoriale sempre più dinamica, complessa ed esigente. Comuni, Provincie e Regioni rispondono alla collettività e al territorio

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI IMPIANTI DI PROCESSO. Technip Italy, Dicembre 2008 Maggio 2009

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI IMPIANTI DI PROCESSO. Technip Italy, Dicembre 2008 Maggio 2009 CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI IMPIANTI DI PROCESSO Technip Italy, Dicembre 2008 Maggio 2009 Introduzione Il corso di specializzazione è rivolto ad un massimo di 15 laureati

Dettagli

L ECCELLENZA NEGLI ACQUISTI Sei moduli efficaci per migliorare il processo di acquisto e accrescere le competenze dei buyers

L ECCELLENZA NEGLI ACQUISTI Sei moduli efficaci per migliorare il processo di acquisto e accrescere le competenze dei buyers L ECCELLENZA NEGLI ACQUISTI Sei moduli efficaci per migliorare il processo di acquisto e accrescere le competenze dei buyers MODULO 2 MODULO 1 L'organizzazione degli acquisti e il ruolo del Buyer Firenze,

Dettagli

Scuola di formazione permanente sul management didattico

Scuola di formazione permanente sul management didattico Scuola di formazione permanente sul management didattico Coordinatori: Prof. Vincenzo Zara & Dott.ssa Emanuela Stefani Prima edizione Roma, marzo maggio 2012 LE RAGIONI Negli ultimi anni la didattica universitaria

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali

MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali dipartimento di Giurisprudenza MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali XI edizione A.A. 2013/2014 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente di

Dettagli

MANAGER DELLA SICUREZZA INTEGRATA

MANAGER DELLA SICUREZZA INTEGRATA Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo MANAGER DELLA SICUREZZA INTEGRATA Corsi di specializzazione

Dettagli

Esperto in SISTEMI DI GESTIONE INTEGRATI: AMBIENTE, QUALITA E SICUREZZA V edizione - 2015

Esperto in SISTEMI DI GESTIONE INTEGRATI: AMBIENTE, QUALITA E SICUREZZA V edizione - 2015 Corso di Specializzazione per Esperto in SISTEMI DI GESTIONE INTEGRATI: AMBIENTE, QUALITA E SICUREZZA V edizione - 2015 Presentazione e programma didattico T I M E V I S I O N V i a T a v e r n o l a 6-8

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice CORSO DI ALTA FORMAZIONE 38 ORE IN AULA 8 Moduli Didattici Roma, dal 13 novembre al 5 dicembre 2015 Hotel

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO LEAN MANUFACTURING

MASTER UNIVERSITARIO LEAN MANUFACTURING Facoltà di Ingegneria MASTER UNIVERSITARIO LEAN MANUFACTURING PRIMO LIVELLO > A PORDENONE TERZA EDIZIONE 2010/2011 Con corso di Aggiornamento Professionale integrato MASTER UNIVERSITARIO LEAN MANUFACTURING

Dettagli

Certificazioni Project Management

Certificazioni Project Management Certificazioni Project Management Certificazioni e sviluppo professionale Le certificazioni nel project management costituiscono un importante riconoscimento dell esperienza e del livello di conoscenza

Dettagli

Istituto Tecnico Superiore per l Aerospazio

Istituto Tecnico Superiore per l Aerospazio Istituto Tecnico Superiore per l Aerospazio Presentazione del nuovo corso di Istruzione Tecnica Superiore inserito nei percorsi di Alta Formazione previsti dal Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca.

Dettagli

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Facoltà di Economia Sede di Latina Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello REGOLAMENTO Anno

Dettagli