Big-wifi Descrizione e modalità d uso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Big-wifi Descrizione e modalità d uso"

Transcript

1 TELECONTROLLO VIA RETE BIG-WIFI Big-wifi Descrizione e modalità d uso Rev Pag.1 di 10

2 INDICE 1. IL TELECONTROLLO BIG-WIFI DESCRIZIONE GENERALE Uscite open-collector Ingressi digitali Ingressi analogici convertitori adc LA SEZIONE D ALIMENTAZIONE INDICATORI LED Big-wifi - 2 di 10 -

3 1. IL TELECONTROLLO BIG-WIFI 1.1. Descrizione generale Il big-wifi è una scheda elettronica di telecontrollo comandabile via rete, che si collega in modalità wireless tramite un modulo wifi integrato. Tecnicamente parlando, il big-wifi è un web-server, ossia un dispositivo col quale è possibile interagire da pc, tablet o cellulare, mediante un qualsiasi browser, come se fosse un sito internet. La logica di funzionamento del circuito è gestita da un microprocessore che coordina il lavoro delle varie componenti della scheda, la porta usb, la memoria microsd, il modulo wifi. In particolare, un ampio numero di pin del microcontrollore, è reso disponibile all utente per le funzionalità di interfacciamento col mondo esterno, per un totale di 27 tra ingressi ed uscite, così suddivisi: 10 uscite open-collector / uscite relè con led indicatori di stato acceso/spento 2 uscite di controllo led per il monitoraggio delle attività del dispositivo (stato di accensione e segnalazione batteria in carica) 4 ingressi digitali e/o conta-impulsi, utilizzabili come rilevatori di stati binari (on/off, aperto/chiuso ) e/o come conta-impulsi 8 ingressi analogici utilizzati per la lettura di valori variabili in un range di tensioni (configurabile con fondo scala 0-3.3V oppure 0-33V) 2 led di stato della connessione usb 1 led di attività della memoria SD Nei paragrafi seguenti, vengono descritte le caratteristiche specifiche delle sezioni che compongono il big-wifi. Il big-wifi è dimensionato in formato 4 din e misura le seguenti dimensioni: 86 x 67 mm, per uno spessore di 14 mm. Big-wifi - 3 di 10 -

4 Uscite open-collector Le uscite del big-wifi sono costituite da una schiera di transistors, i cui collettori sono in grado di pilotare direttamente un piccolo carico (ad es. un circuito relè) collegato alla tensione di alimentazione esterna, Vcc-power. Tecnicamente parlando le uscite sono di tipo open collector, in termini pratici, come si suol dire in gergo comune danno la massa. Le uscite sono disponibili su una fila di pin-strip, che consente l interconnessione diretta, senza ulteriori cablaggi, con la scheda relè accessoria; la disposizione dei segnali è dettagliata nella figura che segue: uscita 0 uscita 9 uscita 8 uscita 7 uscita 6 vcc-power vcc-power uscita 5 uscita 4 uscita 3 uscita 2 uscita 1 Un led posto in corrispondenza di ogni linea d uscita, consente di visualizzarne lo stato di attivazione fornendo un riscontro visivo dell esecuzione dei comandi. La scheda accessoria, trasforma le uscite open-collector in uscite relè; i contati comune, normalmente aperto e normalmente chiuso sono riportati su una morsettiera a tre poli, secondo la disposizione seguente: lato superiore della scheda, da sx a dx: uscita 5 - comune, n.a, n.c. uscita 4 comune, n.a., n.c. uscita 3 comune, n.a., n.c. uscita 2 comune, n.a., n.c. uscita 1 comune, n.a., n.c lato inferiore della scheda, da sx a dx: uscita 6 - n.a, comune, n.c. uscita 7 - n.a, comune, n.c. uscita 8 - n.a, comune, n.c. uscita 9/bist. - n.a, comune, n.c. uscita 0/imp. - n.a, comune, n.c Big-wifi - 4 di 10 -

5 In4 In3 In2 In Ingressi digitali Gli ingressi del big-wifi possono essere utilizzati come ingressi digitali, per la rilevazione a distanza di un valore logico (stato basso/alto) e/o come ingressi conta-impulsi (che conteggiano le transizioni di stato logico, ossia le variazioni alto/basso). Disposizione degli ingressi: Gli ingressi sono polarizzati normalmente allo stato logico alto, grazie ad un pull-up interno al microcontrollore che li pone alla tensione +Vcc micro, pari a circa 3,3V. L accesso ad ogni ingresso può essere effettuato in modo indiretto o diretto, secondo la posizione del jumper corrispondente, posto a ridosso della morsettiera. La sezione circuitale è schematizzabile nel modo seguente: Accesso indiretto Quando il jumper di selezione è posto sui pin più esterni alla scheda (fig. in basso), l ingresso sulla morsettiera risulta collegato alla base di un transistor npn: in assenza di tensione, il transistor non conduce e non ha alcuna influenza sull ingresso; applicando tensione sulla morsettiera, il transistor va in conduzione e porta l ingresso a massa, cambiandone lo stato; quando la tensione cessa di essere presente sulla morsettiera, il transistor ritorna nella condizione di riposo e l'ingresso torna allo stato alto (grazie al pull-up precedentemente citato). Big-wifi - 5 di 10 -

6 Accesso diretto Quando il jumper di selezione è posto sui due pin più interni alla scheda (fig. in basso), i pin di ingresso del microcontrollore sono direttamente disponibili sulla morsettiera. Questa configurazione ha il pregio di consentire la variazione di un input anche solo tramite un pulsante o interruttore che colleghi (o scolleghi) un ingresso a massa: ad interruttore chiuso, il pin di input si porta allo stato logico basso, aprendo l interruttore invece, il pin di input torna automaticamente al livello logico alto (senza applicare tensioni esterne, grazie al pull-up interno). Di contro, l accesso diretto agli ingressi richiede una maggiore attenzione nelle fasi di sperimentazione, perché non è consentito applicare tensioni superiori a 3,3V. Per valori di tensione superiori, si consiglia di utilizzare la modalità di accesso indiretta oppure adottare accorgimenti specifici (partitori di tensione, optoisolatori, relè ). Big-wifi - 6 di 10 -

7 Adc8 Adc7 Adc6 Adc5 Adc4 Adc3 Adc2 Adc Ingressi analogici convertitori adc Gli ingressi analogici, sono generalmente utilizzati per letture di grandezze fisiche variabili in un range continuo di valori (temperature, pressioni, velocità, umidità, tensione di batteria ). Le tensioni applicate sugli ingressi adc vengono trasformate in un valore numerico e possono essere visualizzate in vari modi sulla pagina web che rappresenta lo stato del big-wifi. Disposizione ingressi analogici: Il microcontrollore rapporta le conversioni analogiche ad un valore di riferimento interno costituito dalla tensione di alimentazione del processore stesso, detta Vcc-micro, pari a 3,3V. Poiché la risoluzione dei convertitori è di 10 bit, il range di lettura, compreso tra 0 e 3,3V, viene suddiviso in 1023 (2^10) intervalli di circa 3.3mV (la variazione di tensione minima per incrementare di un bit il valore di lettura); la lettura in formato decimale è dunque un numero compreso tra 0 e 1023, con i valori estremi che si ottengono applicando i valori limite di 0V e 3,3V. Per ampliare il range di acquisizione rispetto al valore massimo di 3.3V tollerabile dal microcontrollore, la scheda è stata dotata di un partitore resistivo, che attenua il segnale d ingresso ad un decimo del suo valore, estendendo la possibilità di lettura a tensioni sino a 33V. Il big-wifi offre due modalità d accesso agli ingressi analogici, la modalità d accesso diretta e quella indiretta. Accesso indiretto - Accesso diretto Big-wifi - 7 di 10 -

8 Lo schema circuitale degli ingressi analogici è differente da quello degli ingressi digitali, per cui anche la selezione della modalità d accesso mediante jumpers, apparentemente invertita, è riportata correttamente, come in figura. Accesso diretto Quando i jumper selettori sono posti verso la morsettiera (ad es. i primi 4 ingressi da dx in foto), i morsetti d ingresso e gli ingressi analogici del processore risultano collegati direttamente. Questa modalità d accesso consente la massima sensibilità di lettura (3.3mV) ed è adatta all acquisizione di segnali a bassa tensione. Occorre però prestare attenzione a non superare il limite di Vcc-micro (3.3V), che è il valore massimo applicabile direttamente al microcontrollore; valori superiori ne causerebbero il danneggiamento e potrebbero portare alla distruzione dell intera scheda. Se gli ingressi sono configurati in modo diretto e non sono utilizzati, restano fluttuanti, dunque liberi di catturare interferenze elettriche che possono determinare una lettura fasulla diversa da 0Volt (come ci si aspetterebbe); per ovviare a questo fenomeno, è sufficiente collegarli a massa. Accesso indiretto Quando i jumper selettori sono posti lontano dalla morsettiera (ad es. i primi 4 ingressi da sx in foto), i morsetti portano il segnale d ingresso ad un partitore resistivo che ne attenua il valore dividendolo per 10. Questa modalità d accesso consente di applicare valori di tensione sino a 33V sugli ingressi adc, grazie al fatto che la tensione reale che raggiunge il processore è un decimo di quella applicata, dunque non supera il limite di Vcc-micro tollerato dal microcontrollore. In questo caso, anche la sensibilità del convertitore è attenuata, ossia occorrono incrementi di almeno 33mV di tensione perché il convertitore incrementi di un bit il valore di lettura. Questa modalità d accesso, adatta per tensioni che possono variare da 0V a 33V, è anche meno rischiosa nelle fasi di sperimentazione. Nel dubbio che i jumper siano stati configurati correttamente, si consiglia di applicare agli adc un valore di riferimento inferiore a Vcc-micro, e di verificare che il valore letto sia coerente con la modalità di accesso utilizzata. Big-wifi - 8 di 10 -

9 1.2. La sezione d alimentazione La sezione di alimentazione principale del big-wifi è costituita da un regolatore di tensione con range d ingresso compreso tra 8 e 26V, protetto dalle inversioni di polarità. Pertanto la scheda può essere alimentata con una tensione compresa in quest intervallo di valori, tramite il jack nero centrale (in foto), con polarità positiva al centro e negativa all esterno; un alimentatore con portata in corrente di almeno 500mA è più che sufficiente allo scopo. In alternativa, il big-wifi può essere alimentato a 5Vcc tramite il connettore usb, collegandolo ad un pc o altro tipo di alimentatore usb. Se invece il big-wifi è collegato alla scheda relè accessoria (*), occorre utilizzare un alimentatore stabilizzato a 12Vcc, in quanto questo è il valore nominale di lavoro dei relè; in questo caso è consigliabile che la portata in corrente sia almeno di 1A. La tensione usb in questo caso non attiva i relè, ma il cavo usb può essere comunque connesso contemporaneamente all alimentatore esterno, per effettuare l accesso ai files della microsd. Come fonte di alimentazione aggiuntiva, il circuito può utilizzare una batteria al litio collegata in tampone, che previene lo spegnimento del sistema e ne garantisce una certa autonomia, se la fonte di alimentazione primaria viene a cessare. Il circuito di carica integrato, segnala con un piccolo led quando la batteria è in carica e lo spegne alla fine del processo. Alle spalle del connettore bianco di batteria (evidenziato con la freccia), un connetttore strip a 3 pin ha la funzione di interruttore generale, in base alla modalità d alimentazione scelta. Quando il circuito è alimentato con la sola alimentazione esterna, senza batteria tampone, per effettuare l accensione del big-wifi occorre chiudere con un jumper i due pin, pin centrale e pin sx, come in foto; quando si utilizza la batteria, è necessario spostare il jumper sui due pin più esterni, centrale e dx. (*) Il big-wifi è protetto dalle inversioni di polarità ma la sezione relè è collegata direttamente alla tensione di alimentazione e non è protetta da errori di questo tipo; se si hanno dubbi sulla polarità dell alimentatore, collegarlo prima al big-wifi per verificarne la correttezza, con la scheda relè scollegata. Big-wifi - 9 di 10 -

10 1.3. Indicatori led Il big-wifi è dotato di una serie di led che offrono indicazione circa lo stato di funzionamento delle sezioni circuitali. Si è già detto che il carica batterie integrato utilizza un led per indicare quando la ricarica è in corso. In aggiunta, un led posto al lato del connettore con la microsd, mostra quando viene eseguito l accesso in lettura/scrittura alla scheda di memoria. Normalmente è spento ed emette alcuni brevi flash quando viene utilizzata la microsd, qualora fosse permanentemente acceso o spento potrebbe indicare una anomalia della memoria (da verificare eventualmente inserendola in un pc). Alle spalle del connettore usb, una coppia di led lampeggia alternativamente solo quando il cavo usb è connesso ad un pc e la porta viene riconosciuta, altrimenti lampeggia differentemente o resta spenta. In fine, un led centrale, posto tra il jack di alimentazione ed il connettore usb, si accende quando la fase di inizializzazione della scheda è terminato ed il big-wifi è pronto per essere utilizzato. Big-wifi - 10 di 10 -

WEB CONTROLLI NETOOLS. Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools

WEB CONTROLLI NETOOLS. Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools MANUALE D USO WEB CONTROLLI NETOOLS Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools Rev.1309 Pag.1 di - 111 - www.carrideo.it INDICE 1. I WEB CONTROLLI NETOOLS... 3 1.1. INTRODUZIONE... 3 1.2. DESCRIZIONE

Dettagli

WEB CONTROLLI NETOOLS. Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools

WEB CONTROLLI NETOOLS. Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools MANUALE D USO WEB CONTROLLI NETOOLS Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools Rev.1401 Pag.1 di - 114 - www.carrideo.it INDICE 1. I WEB CONTROLLI NETOOLS... 3 1.1. INTRODUZIONE... 3 1.2. DESCRIZIONE

Dettagli

Big-wifi Descrizione e modalità d uso

Big-wifi Descrizione e modalità d uso TELECONTROLLO VIA RETE BIG-WIFI Big-wifi Descrizione e modalità d uso Rev.1509-1 - Pag.1 di 11 www.carrideo.it INDICE 1. IL TELECONTROLLO BIG-WIFI... 3 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 3 1.1.1. Uscite open-collector...

Dettagli

LA SCHEDA RELÈ PLUS. Indice. Rev.0511 Pag.1 di 5 www.carrideo.it

LA SCHEDA RELÈ PLUS. Indice. Rev.0511 Pag.1 di 5 www.carrideo.it SCHEDA RELÈ LA SCHEDA RELÈ PLUS I relè sono interruttori elettromeccanici che permettono l interruzione ed il ripristino di un contatto mediante un comando elettrico. La nuova scheda relè, oltre a questo

Dettagli

Micro gprs-gps all-in-one con datalogger Manuale hardware

Micro gprs-gps all-in-one con datalogger Manuale hardware MICRO GPRS-GPS ALL-IN-ONE - MANUALE HARDWARE Micro gprs-gps all-in-one con datalogger Manuale hardware Rev.1309 Pag.1 di 14 www.carrideo.it INDICE 1. IL MICRO GPRS-GPS SIRF-IV ALL-IN-ONE CON DATALOGGER...

Dettagli

Descrizione e modalità d uso big-compact relè sd-usb

Descrizione e modalità d uso big-compact relè sd-usb TELECONTROLLO BIG-COMPACT RELÈ SD-USB CON GSM INTEGRATO Descrizione e modalità d uso big-compact relè sd-usb Rev.1305 Pag.1 di 48 www.carrideo.it INDICE 1. I MODULI COMPACT-GSM... 4 1.1. DESCRIZIONE GENERALE...

Dettagli

Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms-blu

Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms-blu MANUALE D USO MODULO PIC-SMS BLU Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms-blu Rev.0604 Pag.1 di 13 www.carrideo.it INDICE 1. IL PIC-SMS BLU... 3 1.1. INTRODUZIONE... 3 1.2. FUNZIONALITÀ SOFTWARE

Dettagli

Descrizione e modalità d uso big-compact relè sd-usb

Descrizione e modalità d uso big-compact relè sd-usb TELECONTROLLO BIG-COMPACT RELÈ SD-USB Descrizione e modalità d uso big-compact relè sd-usb Rev.1405 Pag.1 di 52 www.carrideo.it INDICE 1. I MODULI COMPACT-GSM... 4 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 4 1.2. DETTAGLI

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

Descrizione e modalità d uso del modulo bluetooth pic-blu

Descrizione e modalità d uso del modulo bluetooth pic-blu MANUALE D USO MODULO PIC-BLU Descrizione e modalità d uso del modulo bluetooth pic-blu Rev.0809 Pag.1 di 15 www.carrideo.it INDICE 1. IL MODULO PIC-BLU... 3 1.1. INTRODUZIONE... 3 1.2. DESCRIZIONE GENERALE

Dettagli

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM INDICE Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM Informazioni per utilizzo... 2 Generali... 2 Introduzione... 2 Istruzioni per la sicurezza... 2 Inserimento della SIM (operazione da eseguire con spento)...

Dettagli

Descrizione e modalità d uso del telecontrollo big-wifi

Descrizione e modalità d uso del telecontrollo big-wifi TELECONTROLLO BIG-WIFI CON MODULI GSM E WIFI INTEGRATI Descrizione e modalità d uso del telecontrollo big-wifi Rev.1312 Pag.1 di 9 www.carrideo.it INDICE 1. IL BIG-WIFI... 3 1.1. DESCRIZIONE GENERALE...

Dettagli

Esperimentazioni di Fisica 3 AA 2013-2014. Tracking ADC. M. De Vincenzi

Esperimentazioni di Fisica 3 AA 2013-2014. Tracking ADC. M. De Vincenzi Esperimentazioni di Fisica 3 AA 2013-2014 Tracking ADC M. De Vincenzi 1 Introduzione La digitalizzazione di segnali analogici si realizza tramite dispositivi che vengono detti ADC (acronimo per Analog

Dettagli

Descrizione e modalità d uso telecontrollo gsm-gprs web-compact big

Descrizione e modalità d uso telecontrollo gsm-gprs web-compact big MANUALE D USO WEB-COMPACT BIG Descrizione e modalità d uso telecontrollo gsm-gprs web-compact big Rev.1209 Pag.1 di 60 www.carrideo.it INDICE 1. IL WEB-COMPACT BIG... 4 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 4 1.2.

Dettagli

ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA

ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA Manuale dell'utente 31889 Si prega di leggere questo manuale prima di utilizzare questo prodotto. La mancata osservanza di ciò potrebbe causare lesioni gravi.

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

Descrizione e modalità d uso del modulo Net-Edge TCP/IP

Descrizione e modalità d uso del modulo Net-Edge TCP/IP MANUALE D USO MODULO NET-EDGE TCP/IP Descrizione e modalità d uso del modulo Net-Edge TCP/IP Rev.1012 Pag.1 di 50 www.carrideo.it INDICE 1. IL NET-EDGE TCP/IP... 4 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 4 1.2. DETTAGLI

Dettagli

IL PLC 1/9. permanente, la memoria volatile e i pin di I/O, oltre ad eventuali altri blocchi specializzati.

IL PLC 1/9. permanente, la memoria volatile e i pin di I/O, oltre ad eventuali altri blocchi specializzati. IL PLC 1/9 Storia Il motivo per il quale nacque il PLC fu la necessità di eliminare i costi elevati per rimpiazzare i sistemi complicatissimi basati su relè. Nel anni 70 la società Beadford Associates

Dettagli

Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC.

Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC. Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC. Nelle automazioni e nell industria di processo si presenta spesso il problema di gestire segnali analogici come temperature,

Dettagli

Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico. Serie EPRC10-EC/PWM ITA

Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico. Serie EPRC10-EC/PWM ITA Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico Serie EPRC10-EC/PWM ITA Serie EPRC10-EC/PWM 12V O 24V (RICONOSCIMENTO AUTOMATICO) EPRC10-EC è un regolatore di carica PWM che accetta

Dettagli

Il sensore rilevatore di presenza modalità d uso

Il sensore rilevatore di presenza modalità d uso SENSORE RILEVATORE DI PRESENZA Il sensore rilevatore di presenza modalità d uso I moduli pic-sms seriali e le versioni professionali con gsm integrato sono di fatto anche dei veri e propri sistemi d allarme

Dettagli

Descrizione e modalità d uso dei moduli gsm-embedded con adc

Descrizione e modalità d uso dei moduli gsm-embedded con adc MANUALE D USO GSM-EMBEDDED CON ADC Descrizione e modalità d uso dei moduli gsm-embedded con adc Rev. 1105 Pag.1 di 33 www.carrideo.it INDICE 1. DESCRIZIONE CARATTERISTICHE HARDWARE... 3 1.1. INTRODUZIONE...

Dettagli

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI >ITALIANO MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE TAU srl via E. Fermi, 43-36066 Sandrigo (VI) Italia - Tel ++390444750190

Dettagli

Descrizione e modalità d uso dei moduli gsm-embedded con adc

Descrizione e modalità d uso dei moduli gsm-embedded con adc MANUALE D USO MODULI PIC-SMS CON ADC Descrizione e modalità d uso dei moduli gsm-embedded con adc Rev. 1011 Pag.1 di 31 www.carrideo.it INDICE 1. DESCRIZIONE CARATTERISTICHE HARDWARE... 3 1.1. INTRODUZIONE...

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

Manuale Installazione e Utilizzo

Manuale Installazione e Utilizzo Manuale Installazione e Utilizzo IP Controller Serie IP-3000 Manuale di installazione IP Controller V 1.1 1 Indice generale L IP CONTROLLER...4 L IP CONTROLLER...4 MORSETTI E CONNETTORI DEL IP CONTROLLER...5

Dettagli

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma.

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma. 89 550/110 ID EWM-PQ-AA SCHEDA DIGITALE PER IL CONTROLLO DELLA PRESSIONE / PORTATA IN SISTEMI AD ANELLO CHIUSO MONTAGGIO SU GUIDA TIPO: DIN EN 50022 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO La scheda EWM-PQ-AA è stata

Dettagli

FT473K ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE

FT473K ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE Chi ha costruito e utilizzato il Controllo GSM bidirezionale con cellulari Siemens, descritto nel fascicolo n 71 della nostra rivista, ha certamente apprezzato le sue possibilità

Dettagli

Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC. Manuale Utente

Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC. Manuale Utente Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC Manuale Utente Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC Manuale Utente Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia

Dettagli

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM EL35.002 Telecontrollo GSM MANUALE UTENTE Il dispositivo EL35.002 incorpora un engine GSM Dual Band di ultima generazione. Per una corretta installazione ed utilizzo rispettare scrupolosamente le indicazioni

Dettagli

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM Informazioni per utilizzo... 2 Generali... 2 Introduzione... 2 Istruzioni per la

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Manuale d uso Jump Starter

Manuale d uso Jump Starter Manuale d uso Jump Starter 1.Torcia LED di emergenza 2.Uscita 19V con indicatore LED 3.Uscita 16V con indicatore LED 4.Uscita 12V con indicatore LED 5.Uscite 12/16/19V 2A-3/5A 6.Indicatore LED capacità

Dettagli

LM2002. Manuale d installazione

LM2002. Manuale d installazione LM2002 Manuale d installazione Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà responsabile per errori che potranno

Dettagli

MST_K12_INV. Regolatore di velocita per motori in CC con comando esterno della inversione della rotazione. Manuale d uso e d installazione

MST_K12_INV. Regolatore di velocita per motori in CC con comando esterno della inversione della rotazione. Manuale d uso e d installazione MST_K12_INV Regolatore di velocita per motori in CC con comando esterno della inversione della rotazione Manuale d uso e d installazione INTRODUZIONE Il circuito MST_K12_INV e un semplice regolatore di

Dettagli

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0 uwatched Mini sistema di controllo per reti LAN versione 1.0 Manuale Utente Revisione 1.00 Area SX s.r.l. - Via Stefano Longanesi 25, 00146 ROMA - Tel: +39.06.99.33.02.57 - Fax: +39.06.62.20.27.85 Manuale

Dettagli

ADATTATORI INGRESSI DIRETTI CODICI BINARI D2BIN-M e D2BIN-S

ADATTATORI INGRESSI DIRETTI CODICI BINARI D2BIN-M e D2BIN-S ADATTATORI INGRESSI DIRETTI CODICI BINARI D2BIN-M e D2BIN-S CONSIDERAZIONI GENERALI L adattatore principale D2BIN-M e quelli supplementari D2BIN-S sono la soluzione ideale per interfacciare ingressi diretti,

Dettagli

CONVERTITORI DC/DC NON ISOLATI ASSEMBLATI IN CUSTODIA

CONVERTITORI DC/DC NON ISOLATI ASSEMBLATI IN CUSTODIA CONVERTITORI DC/DC NON ISOLATI ASSEMBLATI IN CUSTODIA MANUALE OPERATIVO PREMESSA Con l acquisto del convertitore DC/DC il cliente si impegna a prendere visione del presente manuale e a rispettare e far

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCB138V24 è stato progettato per risultare idoneo all impiego con tutti i tipi di apparecchiature,

Dettagli

Conversione analogico digitale

Conversione analogico digitale Conversione analogico digitale L elettronica moderna ha spostato la maggior parte delle applicazioni nel mondo digitale in quanto i sistemi a microprocessore sono diventati più veloci ed economici rispetto

Dettagli

Descrizione e modalità d uso del modulo web-compact big

Descrizione e modalità d uso del modulo web-compact big MANUALE D USO MODULO WEB-COMPACT BIG Descrizione e modalità d uso del modulo web-compact big Rev.1008 Pag.1 di 56 www.carrideo.it INDICE 1. IL MODULO BIG-COMPACT... 4 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 4 1.2.

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

EL200. Sirena allarme Sistema di allarme integrato. Alarm Integrated alarm system active round the clock (24/24h). Test antipanic

EL200. Sirena allarme Sistema di allarme integrato. Alarm Integrated alarm system active round the clock (24/24h). Test antipanic EL200 PAT.PEND EL200 PAT.PEND LED blinking round the clock (24/24h). Indicatore luminoso a LED intermittente attivo 24h/24h. ))) ((( ALARM Alarm Integrated alarm system active round the clock (24/24h).

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli

Fig. 1. Fig. 2 Fig. 3 6 6 Alloggiamento S I M - C A R D. Fig. 4

Fig. 1. Fig. 2 Fig. 3 6 6 Alloggiamento S I M - C A R D. Fig. 4 Fig. 1 1 Morsetto a 6 Poli Uscite: Relè, On-Off, Aux1 - Aux2 2 J4: Ponticello di Reset Totale e Configurazione D e f a u l t 3 C o n n e t t o re 8 Poli: Alimentazione e I n g ressi 1-2-3 4 Relè Allarme:

Dettagli

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e Programmazione v1.2 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione del

Dettagli

BICI 2000 - Versione 1.9

BICI 2000 - Versione 1.9 Pagina 1/8 BICI 2000 - Versione 1.9 Il controllo BICI 2000 nasce per il pilotaggio di piccoli motori a magnete permanente in alta frequenza per veicoli unidirezionali alimentati da batteria. La sua applicazione

Dettagli

MISURATORE DIGITALE MODELLO M890G

MISURATORE DIGITALE MODELLO M890G MISURATORE DIGITALE MODELLO M890G MANUALE D ISTRUZIONE I II INTRODUZIONE Il misuratore digitale M890G può essere usato per misurare tensioni e corrente DC, tensioni e corrente AC, resistenza, capacità,

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Descrizione e modalità d uso dei moduli pic-sms digital con batteria

Descrizione e modalità d uso dei moduli pic-sms digital con batteria MANUALE D USO MODULI PIC-SMS Descrizione e modalità d uso dei moduli pic-sms digital con batteria Rev.1001 Pag.1 di 21 www.carrideo.it INDICE 1. I MODULI SMS... 3 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 3 1.2. DETTAGLI

Dettagli

Moduli IP IPC-3008/3108 IPC-3004/3104 IPC-3002/3102

Moduli IP IPC-3008/3108 IPC-3004/3104 IPC-3002/3102 MANUALE INSTALLAZIONE Moduli IP IPC-3008/3108 IPC-3004/3104 IPC-3002/3102 Manuale Installazione v3.0.3/12 1 IP Controller System In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione

Dettagli

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE Scheda ASD234A - rev. 1.40 Manuale di installazione ed uso SPECIAL GAME s.r.l. Via L. Volpicella, 223 80147 Barra (NA) Tel +39 081 572 68 54 Fax +39 081 572 15 19 www.specialgame.it

Dettagli

Telecontrollo Mini-Compact descrizione e modalità d uso

Telecontrollo Mini-Compact descrizione e modalità d uso TELECONTROLLO MINI COMPACT MANUALE D USO Telecontrollo Mini-Compact descrizione e modalità d uso Rev.0807 Pag.1 di 26 www.carrideo.it INDICE 1. IL MODULO MINI-COMPACT... 3 1.1. INTRODUZIONE... 3 1.2. MICROCONTROLLORE

Dettagli

Descrizione e modalità d uso del modulo web-compact big

Descrizione e modalità d uso del modulo web-compact big MANUALE D USO MODULO WEB-COMPACT BIG Descrizione e modalità d uso del modulo web-compact big Rev.0810 Pag.1 di 56 www.carrideo.it INDICE 1. IL MODULO BIG-COMPACT... 4 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 4 1.2.

Dettagli

Big-wifi Descrizione e modalità d uso

Big-wifi Descrizione e modalità d uso TELECONTROLLO VIA RETE BIG-WIFI Big-wifi Descrizione e modalità d uso Rev.1509-1 - Pag.1 di 16 www.carrideo.it INDICE 1. IL TELECONTROLLO BIG-WIFI... 3 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 3 1.2. CONFIGURAZIONI

Dettagli

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione MANUALE UTENTE G-MOD Manuale di installazione, uso e manutenzione A Gennaio 2015 Prima Versione S. Zambelloni M. Carbone Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione Rev.A Pag. 1 di 16 Le informazioni

Dettagli

SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO

SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO COMPLIANT CEI EN 50131-4:2010-08 SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO MANUALE DI INSTALLAZIONE ITALIANO DESCRIZIONE SR136 è una sirena per esterno autoalimentata che risponde alle diverse esigenze di

Dettagli

Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big

Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big MANUALE D USO MODULI PIC-SMS Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big Rev.0807 Pag.1 di 43 www.carrideo.it INDICE 1. I MODULI SMS... 4 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 4 1.2. DETTAGLI SUL MICROCONTROLLORE

Dettagli

Regolatore Elettronico Automotive per Valvole Proporzionali Singolo Solenoide

Regolatore Elettronico Automotive per Valvole Proporzionali Singolo Solenoide Il comando REP-A400 è nato per pilotare fino a 4 valvole proporzionali sia ad anello aperto,cioè quelle valvole che non hanno il trasduttore di posizionamento interno, sia quelle retro-azionate. Il REP-A400

Dettagli

EK2T: Convertitore doppio canale per Termocoppia programmabile via Software

EK2T: Convertitore doppio canale per Termocoppia programmabile via Software EK2T: Convertitore doppio canale per Termocoppia programmabile via Software DESCRIZIONE GENERALE Il dispositivo EK2T converte e linearizza, con elevata precisione, un segnale analogico da Termocoppia e

Dettagli

MPD-1CV BLE L322 MANUALE UTENTE V. 1.1

MPD-1CV BLE L322 MANUALE UTENTE V. 1.1 MPD-1CV BLE L322 MANUALE UTENTE V. 1.1 NEWLAB S.R.L. VIA GRETO DI CORNIGLIANO 6R, 16151 GENOVA TEL. +39. 010.6563305 FAX. +39. 010.6563246 1 INDICE MANUALE UTENTE V. 1.1... 1 INDICE... 2 MPD-1CV BLE (L322MA00T1A01)...

Dettagli

Telecontrollo Mini-Compact descrizione e modalità d uso

Telecontrollo Mini-Compact descrizione e modalità d uso TELECONTROLLO MINI COMPACT MANUALE D USO Telecontrollo Mini-Compact descrizione e modalità d uso Rev.1001 Pag.1 di 26 www.carrideo.it INDICE 1. IL MODULO MINI-COMPACT... 3 1.1. INTRODUZIONE... 3 1.2. MICROCONTROLLORE

Dettagli

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W ITALIANO TT100 Adattamento dal manuale esteso dell operatore degli inverter serie TT100 Collegamenti di potenza Nei modelli con ingresso trifase, collegare i terminali R/L1, S/L2 e T/L3 alla linea trifase

Dettagli

Manuale semplificato

Manuale semplificato Dispositivo per l aggiornamento dei lettori di banconote FLASHER Manuale semplificato PAYMAN2-0012 REV. 0 08/09/2014 PAYPRINT S.r.l. Via Monti, 115 41123 MODENA Italy Tel.: +39 059 826627 Fax: +39 059

Dettagli

- INFORMAZIONI SULLA GAMMA SCHUMACHER -

- INFORMAZIONI SULLA GAMMA SCHUMACHER - CARICABATTERIE : CARATTERISTICHE COMUNI A TUTTI I MODELLI Tutti i caricabatterie della gamma sono elettronici e gestiti da un microprocessore ( computer ) che regola la carica progressiva della batteria

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

Python S. Quick Start Guide

Python S. Quick Start Guide Python S Quick Start Guide Note legali Copyright 2012 Ekoore. Tutti i diritti riservati. Ekoore è un marchi registrato. Tutti gli altri nomi di società e prodotti potrebbero essere marchi delle società

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica.

Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica. Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica.com Sommario 1 Installazione... 1 1.1 Verifica della confezione...1

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D Manuale d uso Note Rel.: 1.2 Gennaio 2001 Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. MS-DOS e WINDOWS sono

Dettagli

Altoparlante Bluetooth Spectro LED

Altoparlante Bluetooth Spectro LED Altoparlante Bluetooth Spectro LED Manuale 33042 Istruzioni di sicurezza importanti L'altoparlante è stato costruito in modo da essere protetto contro spruzzi d'acqua su tutti i lati. Tuttavia, l'immersione

Dettagli

DATALOGGER A/D-GPS. Datalogger A/D-GPS. Rev.1104 Pag.1 di 26 www.carrideo.it

DATALOGGER A/D-GPS. Datalogger A/D-GPS. Rev.1104 Pag.1 di 26 www.carrideo.it DATALOGGER A/D-GPS Datalogger A/D-GPS Rev.1104 Pag.1 di 26 www.carrideo.it INDICE 1. IL DATALOGGER A/D-GPS SEZIONE HW... 3 1.1. INTRODUZIONE... 3 1.2. MICROCONTROLLORE UTILIZZATO E CONFIGURAZIONE I/O...

Dettagli

Power bank 10000 mah

Power bank 10000 mah Power bank 10000 mah Manuale 31883 I. Introduzione Questo prodotto è una power bank leggera, dotata di capacità elevata, piena di stile ed ecologica per la maggior parte dei dispositivi mobili e può essere

Dettagli

GEMNIS CS MF201M0-P. Modulo multifunzione pre-programmato CS MF. Struttura codice 5/69. Introduzione

GEMNIS CS MF201M0-P. Modulo multifunzione pre-programmato CS MF. Struttura codice 5/69. Introduzione H Modulo multifunzione pre-programmato CS MF Introduzione Un numero crescente di utilizzatori desidera prodotti che svolgano più funzioni di sicurezza senza però la complessità di gestione di un PLC di

Dettagli

Astel. GSM remote controller. Guida per l utente Ver. 1.0.

Astel. GSM remote controller. Guida per l utente Ver. 1.0. Astel GSM remote controller Guida per l utente Ver. 1.0. Astel Electronics and industrial automation Via Rosselli,9 /a - 10015 Ivrea (TO) ITALY Tel. 0125 63.42.25 / 62.71.15 FAX 0125 64.89.11 e-mail: info@astel.it

Dettagli

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e Programmazione v1.4 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione del

Dettagli

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Il gas detector è un dispositivo che segnala la presenza di un certo tipo di gas con l ausilio di un allarme acustico e visivo locale. Il dispositivo può funzionare

Dettagli

Parallelamente, il REWIND può essere utilizzato per comunicare con il software di supervisione SICES SUPERVISOR

Parallelamente, il REWIND può essere utilizzato per comunicare con il software di supervisione SICES SUPERVISOR REWIND: Dispositivo elettronico che, sfruttando la tecnologia GSM/GPRS e abbinato ad gruppo elettrogeno, una torre faro, cisterna/serbatoio, ecc..., consente l invio automatico di pacchetti di dati al

Dettagli

Sensori di posizione lineari Magnetostrittivi Guida Utente

Sensori di posizione lineari Magnetostrittivi Guida Utente Sensori di posizione lineari Magnetostrittivi Guida Utente INDICE: 1 DESCRIZIONE... 1 1.1 Relazione segnale-posizione... 1 1.2 Area utile (attiva) del sensore magnetostrittivo da 75mm... 2 1.3 Area utile

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO CODICI RADIO TRASMETTITORE JUBI 433

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO CODICI RADIO TRASMETTITORE JUBI 433 I ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO CODICI RADIO JUBI 433 RICEVITORE DA ESTERNO AD AUTOAPPRENDIMENTO. SPECIFICA PER LA COMPOSIZIONE DEL CODICE E LA SUA FUNZIONALITÀ Dis. N. 3706 RADIO RICEVENTE DA ESTERNO LED

Dettagli

Elinchrom Wireless System

Elinchrom Wireless System I E L - S k y p o r t Elinchrom Wireless System EL-Skyport Elinchrom Wireless System Due in uno. Garantisce sia lo scatto a distanza del flash che il controllo remoto di tutte le funzioni delle unità RX.

Dettagli

PAN LAN 1. Manuale d Istruzioni. Tester & Multimetro LAN 2in1

PAN LAN 1. Manuale d Istruzioni. Tester & Multimetro LAN 2in1 Manuale d Istruzioni Tester & Multimetro LAN 2in1 PAN LAN 1 Dipl.Ing. Ernst KRYSTUFEK GmbH & Co KG AUSTRIA, 1230 Vienna, Pfarrgasse 79 Tel: +43/ (0)1/ 616 40 10, Fax: +43/ (0)1/ 616 40 10 21 www.krystufek.at

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

- AMG18. Manuale Utente. Descrizione dispositivo: empowered by

- AMG18. Manuale Utente. Descrizione dispositivo: empowered by - AMG18 empowered by Manuale Utente Complimenti per l acquisto di JumpsPower. Prima di utilizzare il Vs. nuovo strumento, vi invitiamo a leggere attentamente il Manuale di utilizzo che vi informerà delle

Dettagli

RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16

RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16 RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16 MANUALE TECNICO SOMMARIO SENSORI RADIO PROGRAMMAZIONE SENSORI RADIO APPRENDERE UN NUOVO SENSORE RADIO CANCELLARE UN SENSORE RADIO SUPERVISIONE RISINCRONIZZARE I SENSORI

Dettagli

CENTRALE MONOZONA EN54

CENTRALE MONOZONA EN54 Via Somalia, 15-17 - 41122 Modena Italia Tel. +39 059 451708 - Fax. +39 059 451697 - +39 059 4906735 info@opera-access.it - www.opera-italy.com CENTRALE MONOZONA EN54 52002 ADVANCED FIRE CONTROL SYSTEM

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA TH540 - Pannello di Controllo MANUALE PER L OPERATORE Maggio 2005 Rev. BI Versione Software: 1.1 SOMMARIO 1) INTRODUZIONE..... 03 1.1) Introduzione...03 1.2) Pannello

Dettagli

Gruppo di continuità UPS. Kin Star 850 MANUALE D USO

Gruppo di continuità UPS. Kin Star 850 MANUALE D USO Gruppo di continuità UPS Kin Star 850 MANUALE D USO 2 SOMMARIO 1. NOTE SULLA SICUREZZA... 4 Smaltimento del prodotto e del suo imballo... 4 2. CARATTERISTICHE PRINCIPALI... 5 2.1 Funzionamento automatico...

Dettagli

ENCODER. Fig. 1. attivi C B A. APPUNTI DI ELETTRONICA ENCODER DECODER rel. 01/06 Prof. Domenico Di Stefano pag. 19

ENCODER. Fig. 1. attivi C B A. APPUNTI DI ELETTRONICA ENCODER DECODER rel. 01/06 Prof. Domenico Di Stefano pag. 19 ENCODER Gli encoder (codificatori) sono dispositivi elettronici che trasformano una informazione non binaria ( ottale, decimale, codice gray, ecc.) in un codice binario. Ad esempio l encoder di Fig. 1

Dettagli

UNIVERSAL COVER 101 KBT Custodia Universale con Tastiera Bluetooth per Tablet 10.1

UNIVERSAL COVER 101 KBT Custodia Universale con Tastiera Bluetooth per Tablet 10.1 UNIVERSAL COVER 101 KBT Custodia Universale con Tastiera Bluetooth per Tablet 10.1 MANUALE UTENTE XPADCV101KBT www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti.

Dettagli

Configurazioni degli Ingressi con 80C31

Configurazioni degli Ingressi con 80C31 Configurazioni degli Ingressi con 80C31 Pulsante o interruttore (verso massa) VCC S1 10K IN PUSH=0 RELEASE=1 Il modo più semplice di collegare un pulsante o un interruttore al Microcontrollore 80C31 è

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

Esame di Stato 2015. Materia: SISTEMI AUTOMATICI PRIMA PARTE

Esame di Stato 2015. Materia: SISTEMI AUTOMATICI PRIMA PARTE Esame di Stato 2015 Materia: SISTEMI AUTOMATICI PRIMA PARTE Il problema proposto riguarda un sistema di acquisizione dati e controllo. I dati acquisiti sono in parte di natura digitale (misura del grado

Dettagli

InterCom GSM. Manuale di Installazione

InterCom GSM. Manuale di Installazione Manuale di Installazione Sommario Descrizione delle funzioni del dispositivo... Pagina 3 Descrizione dei terminali della morsettiera... Pagina 3 Vantaggi... Pagina 4 Installazione e configurazione... Pagina

Dettagli

Guida risolutiva guasti comuni

Guida risolutiva guasti comuni Guida risolutiva guasti comuni Autore: Roberto Semeraro Data: Aprile 2013 Documento numero: 001 Revisione numero: 1.00 Indice La VLT non si accende... 2 1.1 Comparto interruttore... 2 La VLT all accensione

Dettagli

1. INTRODUZIONE ETH-BOX

1. INTRODUZIONE ETH-BOX Software ETH-LINK 10/100 Manuale d uso ver. 1.0 1. INTRODUZIONE Il Convertitore Ethernet/seriale ETH-BOX, dedicato alla connessione Ethernet tra PC (TCP/IP e UDP) e dispositivi di campo (RS-232, RS-485),

Dettagli

Note di Montaggio TELxxY

Note di Montaggio TELxxY TEL11S.. se Ä inserito nella scatola, svitare le tre viti estrarre il circuito TEL11S.. Inserire La sim da mettere nel telecontrollo in un Telefono cellulare, togliere il PIN e cancellare dalla rubrica

Dettagli

Manuale d uso scheda irrigazione domotica per Raspberry pi

Manuale d uso scheda irrigazione domotica per Raspberry pi Manuale d uso scheda irrigazione domotica per Raspberry pi Il pacchetto OSPI include i seguenti elementi: - scheda di espansione per Rasberry pi - morsetti a vite - un cavo a 8 pin e un cavo a 3 pin -

Dettagli

SAC - Stand Alone Command

SAC - Stand Alone Command SAC - Stand Alone Command SAC (Stand Alone Command) Comando manuale per l attivazione del sistema di Terminazione del volo. Descrizione del sistema Sono stati realizzati due moduli Master (a disposizione

Dettagli